Sei sulla pagina 1di 23

Poste Italiane spa Giovedì

Sped. abb. postale 8 febbraio 2018


DL 353/2003 anno LI (51° nuova serie)
(conv. in L. numero 5
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 5
Quaresima 6 Visita pastorale 8 Radici e futuro 15 Centro sportivo 22
Il messaggio San Giovanni Bono Il Passatore ‘Scacco matto’
di papa Francesco Il vescovo Douglas innamorato Le attività del Csi
Ceneri in Cattedrale a Ponte Abbadesse E altre curiosità entrano in carcere
mascherare i falsi pro- onsignor Regattieri econda uscita della pa- l racconto (e il grazie) del
Sflessioni
feti: pubblicate le ri-
di Bergoglio. Mer-
M continua la Visita. Da
domenica 11 febbraio sarà
Slocale.
gina dedicata alla storia
Con uno sguardo
Irimento
riuscito progetto di inse-
del gioco degli
coledì 14 febbraio Ceneri nella parrocchia guidata alle ricette proposte da scacchi tra i detenuti della
in Cattedrale a Cesena da don Fabrizio Ricci giovani e meno giovani casa circondariale di Forlì

Editoriale A Roma dal 10 al 12 agosto l’appuntamento con papa Francesco


Quel ‘però’ che inquieta
di Francesco Zanotti

“C
Giovani
hiunque spari e ammazzi ha nella
galera la sua unica residenza, però,
l'immigrazione fuori controllo, come
denunciato dalla Lega da troppi anni, porta allo
scontro sociale”. I fatti di Macerata sono noti a
tutti. Un 28enne ha scatenato una sorta di
caccia all'uomo per le vie della città. Ha ferito
sei migranti prima di essere catturato dalle forze
dell’ordine. La città marchigiana è rimasta in

in cammino
balia di questo giovanotto per alcune ore
apparse lunghissime alla gente del posto. Un
evento, il fatto in se stesso, da condannare senza
se e senza ma, come è accaduto con puntualità
da ogni direzione. Anche il leader della Lega è
stato duro. Tuttavia, come riportato tra
virgolette in apertura di testo, Matteo Salvini ha
voluto aggiungere un ‘però’ che a nostra avviso
risulta fortemente inquietante.
Siamo dinnanzi a una campagna elettorale
complicata, difficile, con toni accesi e
battibecchi quotidiani tra i diversi schieramenti,
i segretari e i presidenti di partito o movimento
politico. Viste le incertezze dell'attuale
passaggio della vita del Paese e tenuto conto
dell’alto numero di indecisi di fronte al voto, è
molto probabile che le schermaglie si
infiammino ancora di più da qui al 4 marzo.
Ciascuno tenterà di accaparrarsi i consensi
andando a pescare in quella parte di elettorato
ancora in cerca del candidato più in sintonia.
Il rischio evidente è che in questa rincorsa
all’ultimo voto si smarriscano alcune regole di
pacifica convivenza e di dialettica fra le parti. Ci
si può confrontare anche in maniera accesa, ma
sempre nell'ambito di un dibattito civile.
Invece, troppo spesso accade il contrario.
Quest’ultima uscita di Salvini, una sorta di
giustificazione a un gesto che non può averne,
suona troppo stonata. Per questo pensiamo
valga la pena segnalarla e stigmatizzarla.
Inoltre pensiamo che, come messo in rilievo da
Giuseppe Anzani su Avvenire di domenica
scorsa, “il germe del male non nasce dal giorno
alla notte portato dal vento. Si nutre dei succhi FOTO DI GIACOMO MACELLETTI
di veleno che inquinano la vita, le emozioni, i SCATTATA A CESENA ALLA PARTENZA
pensieri, le relazioni umane”. Ci vuole più DELLA GIORNATA MONDIALE
attenzione per quel che si dice davanti a DELLA GIOVENTÙ 2016
microfoni e telecamere o per ciò che si posta in
Rete, come alcuni fanno da lungo tempo.
Qualcuno potrà sostenere che le parole non L’anno in corso, per la Chiesa, è dedicato alle nuove generazioni. Dal
uccidono, anche se noi siamo di avviso 3 al 28 ottobre si terrà a Roma la XV assemblea generale ordinaria Cesena 11 Cesenatico 12
contrario, tuttavia “una predicazione ossessiva
del Sinodo dei vescovi. I presuli, provenienti da tutto il mondo, Russia 1917 Nove milioni di euro
di essere invasi – sono sempre parole di Anzani
su Avvenire di domenica - usurpati, minacciati affronteranno il tema “I giovani, la fede e il discernimento In mostra di investimenti
nella nostra identità "nativa" se non persino vocazionale”. un mondo mai visto per la città
nella nostra "razza", è un tizzone acceso; e
l’odio, alla lunga, è un barile di polvere”. In questi mesi di preparazione, come voluto da papa Francesco, tutte
Non è la campagna elettorale che ci saremmo le comunità cristiane sono invitate a mettersi in ascolto delle ragazze
aspettati. Sarebbero comprensibili alcuni
scivoloni se poi fossero rettificati. Pazienza.
e dei ragazzi. In Diocesi è previsto un cammino scandito da diverse Valle Savio 14 Voto in vista 17
Questa è la realtà con la quale siamo chiamati a tappe. In agosto sono in calendario tre proposte di pellegrinaggio. La neve ora c’è Elezioni e candidati
confrontarci. A noi rimane una grande chance, Poi tutti insieme si andrà a Roma, all’incontro con il Pontefice, in Ma gli impianti Chi si presenta
quella del voto. Da esercitare preparati e con vista della Gmg di Panama 2019. Primo piano alle pagg. 4 e 5
responsabilità. restano chiusi e dove
Opinioni Giovedì 8 febbraio 2018 3

Per rifletter
e
Nel vortice, burocrati del sacro
S
iamo all’inizio di un anno e di fronte a noi si apre un cammino. abitata dallo Spirito e in
Non conosciamo che cosa il 2018 ci riserverà, che cosa ci aiuterà a atteggiamento di apertura verso
scegliere, passo dopo passo, la via illuminata dal senso della vita: Gesù ogni relazione?
Cristo e il Vangelo. Presi dal vortice, rischiamo di
Come tutti i viventi, in questo tempo, anche noi cristiani ci imbattiamo in una diventare burocrati del sacro, che
storia spesso costellata di incognite. Ci accade di sperimentare la confusione che fa esplicano solo delle funzioni:
perdere i confini dell’esistenza o che ci fa percepire monadi sparse nello spazio e programmiamo, organizziamo
non nel tempo: non sappiamo dove siamo e dove andiamo. Riempiamo di impegni convegni, partecipiamo alle tavole
la nostra esistenza e, in nome delle cose fatte per Dio, atrofizziamo l’umanità che ci rotonde, stiliamo documenti. A
è stata donata e la capacità di essere sempre in relazione. volte questi eventi rimangono
Esautorando la vita nell’attimo presente, non ci alleniamo a strutturare l’esistenza cantieri non conclusi, soprattutto
alla presenza di Dio, a rimanere in contatto con la soglia del Mistero e in relazione se manca la verifica dei risultati,
con gli uomini e le donne del nostro tempo. Mentre ci lamentiamo per la dell’assimilazione dei contenuti,
mancanza di tempo, in realtà lo svuotiamo di significato. degli strumenti e del metodo
Come possiamo testimoniare l’incarnazione di Cristo e rendere visibile la acquisiti, per poter progettare, in
prossimità di Dio all’umanità, se non siamo sempre in contatto con la nostra vita seguito, nuovi percorsi.
Che cosa fare per non identificare
FOTO SIR il Vangelo con un insieme di
Forse è giunto il tempo di vivere il Vangelo sine glossa. Questa scelta ci elaborazioni mentali e attivarci
porterà a lasciare volentieri le stanze dei palazzi, le sacrestie, i per vivere evangelicamente?
IL VANGELO CI GUIDERÀ SULLE STRADE DEL conventi, le sale delle decisioni, gli ambienti autoreferenziali, la Come scegliere di sporcarci le
MONDO, PER RENDERE CREDIBILE CHE VERA- mani con coloro che abitano le
MENTE IL FIGLIO DI DIO SI È FATTO CARNE ED È preoccupazione amministrativa, i nostri gruppi rassicuranti. periferie materiali ed esistenziali,
VENUTO AD ABITARE IN MEZZO A NOI
che spesso testimoniano l’amore
alla vita che noi rischiamo di
teorizzare? Come possiamo
Del perdere il tempo Le fotografie condividere con loro anche la
nostra esperienza di relazione,
quale riflesso dell’amore
Ci preoccupa il da fare. Trinitario, che ci porta ad
accogliere ogni altro
Ma chi siamo e chi vogliamo essere? semplicemente perché umano?
Forse è giunto il tempo di vivere il

“M ezzogiorno di fuoco”: a un ragazzo di oggi


l’espressione non dice un bel niente, con buona
pace dei ricordi western anche dei meno cinefili fra noi.
Vangelo sine glossa. Questa scelta
ci porterà a lasciare volentieri le
stanze dei palazzi, le sacrestie, i
Di fatto il mezzogiorno ha perso molta della sua centralità conventi, le sale delle decisioni,
sia dal punto di vista simbolico (forse ricordiamo questo gli ambienti autoreferenziali, la
orario solo grazie alla recita dell’Angelus del Papa), sia per preoccupazione amministrativa, i
quanto riguarda le nostre abitudini quotidiane. nostri gruppi rassicuranti. Il
Alzi la mano chi a mezzogiorno sta facendo qualcosa di Vangelo ci guiderà sulle strade del
memorabile; in quasi tutta Italia non è ancora momento di mondo, per rendere credibile che
pausa dal lavoro e a scuola la maggior parte degli alunni è veramente il Figlio di Dio si è fatto
ancora in aula. Ampliando un poco lo sguardo, potremmo carne ed è venuto ad abitare in
domandarci: chi oggi torna ancora a casa per pranzo e mezzo a noi (cfr. Gv 1,14). Gesù ci
“spezza” in modo significativo il ritmo della giornata, con la invia verso gli uomini e le donne
complicità sempre più labile di doversi nutrire? Assediati del nostro tempo, per condividere
dalle scadenze delle agende, dalle pretese di capi e colleghi con loro, anche lontani dalle
e dall’apparente soluzione dei fast food, i nostri tempi non LA TRACIMAZIONE DELLA DIGA DI RIDRACOLI È SEMPRE UN FATTO CHE MERITA ATTEN- nostre storie, il rispetto del valore
sono più nostri e sicuramente non più quelli della natura, ZIONE. E COSTITUISCE ANCHE UNO SPETTACOLO. DOPO TANTI MESI ALL'ASCIUTTO, LE NE- dell’esistenza, della persona e
visto che usciamo di casa che è ancora buio e torniamo che VICATE E LE PIOGGE DELLE ULTIME SETTIMANE HANNO COLMATO L'INVASO, FINO A SABATO della vita relazionale.
da un bel po’ lo è già diventato. 3 FEBBRAIO QUANDO L'ACQUA È GIUNTA FINO ALLA TRACIMAZIONE. UNA BUONA NOTIZIA Apprendendo dalla relazione con
Dalla scoperta del fuoco e poi con l’elettricità non PER TUTTO IL TERRITORIO ROMAGNOLO, DIFFICILMENTE IPOTIZZABILE SOLO TRE MESI FA, il Signore l’arte di amare ogni
dipendiamo più dal sole o dalle stagioni e, se non fosse per QUANDO IL LIVELLO DELL'INVASO TOCCÒ IL MINIMO DEGLI ULTIMI 71 MESI. L'ULTIMA TRA- persona senza condizioni e nella
CIMAZIONE, INVECE, RISALE A 11 MESI FA (INIZIO MARZO 2017). LE NEVE CADUTA CO-
qualche figlio che ancora ci ricorda cosa vuol dire tornare PIOSA, INOLTRE, FA BEN SPERARE PER IL MANTENIMENTO FUTURO DEL LIVELLO DEL LAGO. gratuità, siamo chiamati a vivere
bambini, vorremmo gridare (senza crederci davvero) che la “mistica dell’incontro” (papa
non abbiamo più paura del buio! I trasferimenti sono Francesco).
diventati rapidissimi, lo stesso lavoro è spesso ormai doverglielo chiedere, proprio come un lattante in braccio a sua madre. Allora possiamo abitare con
“telelavoro” e il suffisso tele- ha come trasformato molte Il Vangelo proveniente dalla povera e periferica Palestina sembra non passione il terreno dell’umanità
delle nostre azioni nel tempo di premere il tasto “invio”. andare in contraddizione con l’aulico otium (litterarum) tanto caro ai latini, animato dallo Spirito: mentre ci
Le stesse “previsioni del tempo” sono oggi così sofisticate almeno a quelli che potevano permetterselo. sentiamo parte dell’universo e
che oltre a prevederlo con precisione millimetrica, Un tempo per ritrovarsi, un tempo da riempire di senso per tutte le altre ore, frammento che si armonizza con
sembrano quasi condizionarlo, se mai fosse possibile! giorni, mesi e anni che ci saranno dati da trascorrere. il tutto, diventiamo alla presenza
E noi? Da Seneca ad Agostino, da Leopardi a Einstein (ognuno metta i suoi) tutti di Dio persone capaci di
In ogni istante rischiamo di preoccuparci molto di più di ciò coloro che hanno posto mente alla condizione del vivere umano si sono condividere con ogni altro la
che dobbiamo fare, piuttosto che chiederci chi siamo incontrati o scontrati col mistero del tempo. bellezza della vita, rimanendo
davvero e chi vogliamo essere e su ciò pare metterci in La scomparsa del mezzogiorno ha a che fare con il legame fra tempo ed sempre in relazione, come ha
guardia anche Gesù che più volte invita a cercare uno essere, fra l’orologio e le nostre abitudini: un rapporto ormai disarticolato fatto Gesù. Da qui passerà la
spazio/tempo “in disparte”, di riposo, che ci difenda dalle come se aprissimo una scatola di mobili Ikea e non avessimo neanche il credibilità della nostra
nostre ansie da prestazione, dove non dover dimostrare foglietto di istruzioni. testimonianza.
nulla - neanche a noi stessi - ma in cui poterci affidare a Perdiamoci del tempo e ne guadagneremo. Diana Papa
Qualcuno che sa ciò di cui abbiamo bisogno senza Giovanni M. Capetta
4 Giovedì 8 febbraio 2018 Primo piano

Sono numerose le attività proposte dalla Pastorale giovanile: dal “corone” al “Progetto Policoro”, dalla “Porta giovani” al trofeo Benedetto

Viandanti nella fede. I giovani della diocesi in cammino


P
er la diocesi di Cesena-Sarsina, il Ilaria Grafieti, operatrice, e Alberto Rota, La presentazione del corso è in programma il
percorso verso il sinodo di ottobre volontario del Servizio Civile nazionale prossimo 20 febbraio alle 17 presso lo Spazio
è il proseguimento di un (insieme, nella foto). La sede è aperta da lunedì Oltre Savio di Cesena.
cammino già avviato nell’anno a venerdì a partire dalle 9,30 con vari materiali Fra gli altri progetti portati avanti ci sono
pastorale 2014-2015 con il sinodo a disposizione di gruppi e parrocchie. “Alma canta”, coro diocesano giovanile che lo
diocesano dei giovani che aveva come La prossima iniziativa organizzata dalla “pg-x” scorso 1 ottobre ha cantato per papa
motto “Viandanti della fede” e che si era è un momento di preghiera per adolescenti e Francesco in visita a Cesena e la “Porta
concluso con un documento del giovani guidato dal vescovo Douglas in Giovani”, esperienze di convivenze spirituali
vescovo Douglas dal titolo “Linee di Cattedrale a Cesena sabato 17 febbraio alle 21, in Seminario. Ancora il progetto “Policoro” in
Pastorale giovanile per la presenza e la a inizio Quaresima. Al termine della preghiera collaborazione con la Caritas e l’Ufficio
missione dei giovani nella nostra comunitaria sarà possibile fermarsi a pregare pastorale sociale e del lavoro per affrontare il
Chiesa”. personalmente davanti a Gesù Eucaristia e problema della disoccupazione giovanile, il
Parallelamente ai progetti legati al celebrare la riconciliazione. Il 24 marzo sarà la trofeo “Benedetto” (scadenza delle pre-
sinodo, il servizio diocesano per la volta della Giornata mondiale della gioventù iscrizioni fissata al prossimo 28 febbraio) e,
Pastorale giovanile (“pg-x”) sta vissuta a livello diocesano con iniziative non ultimo, il coordinamento della Rete degli
portando avanti varie iniziative e, dallo previste in ogni Zona pastorale, in attesa della oratori diocesani.
scorso autunno, opera in una nuova Gmg di Panama 2019. Per raggiungere il maggior numero di
sede. I locali, in via del Seminario 85, in Al via, per il terzo anno, un corso di formazione persone, il servizio comunica attraverso un
zona Case Finali di Cesena sono quelli per giovani dai 15 ai 25 anni che vogliono sito internet (www.pg-x.org), una
che ospitavano la vecchia redazione del Corriere Cesenate e comprendono uno spazio cimentarsi nell’animazione dei Centri estivi. Si newsletter ed è attivo sui social (Facebook
adibito a segreteria e una sala per gli incontri. Vi prestano servizio don Marcello svolgerà in Seminario nei mesi di marzo e e Instagram).
Palazzi, delegato diocesano (e, da settembre 2017, regionale) per la Pastorale giovanile, aprile. Matteo Venturi

In ottobre vescovi in Sinodo sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale” www.velodicoio.it
Cosa chiedono ■ Un portale
per i giovani
i giovani agli adulti? Uno strumento
di ascolto
Di essere più radicali È on line il nuovo
portale dedicato
all’ascolto dei
giovani:

I
l 2018 sarà per la Chiesa un anno del Servizio nazionale per la pastorale di vita che sappiamo di non avere e che www.velodicoio.it.
dedicato ai giovani: un tempo di giovanile della Cei (Snpg), evidenzia con dobbiamo ricercare. La radicalità ci Si tratta di un
ascolto e di dialogo scandito da molta chiarezza e non senza qualche chiede di convertirci in continuazione progetto interattivo
un’agenda zeppa di appuntamenti, tra i “mea culpa”: “Smettiamo di mettere i andando al cuore del Vangelo. Questa è la promosso dal
quali spicca la XV Assemblea generale giovani al centro di una riflessione come testimonianza. Diversamente è dare una Servizio nazionale
ordinaria del Sinodo dei vescovi, in se fossero qualcosa di esterno a noi. Essi mano di bianco alle nostre parole per la pastorale
programma dal 3 al 28 ottobre, sul tema sono come i reagenti in chimica: quando condite da qualche gesto di buona giovanile (Snpg)
“I giovani, la fede e il discernimento li guardiamo ci fanno vedere chi siamo volontà. Emerge un bisogno di coerenza. che, spiega il suo responsabile don Michele
vocazionale”. noi”. Significative, a riguardo, sono le Possiamo dire tutto dei giovani, anche Falabretti, “vuole esplorare ambizioni,
Un “Sinodo per e di tutti i giovani” ha parole di papa Francesco alla Curia per accusarli, ma non possiamo dire che speranze e paure delle giovani generazioni
detto papa Francesco e in questa Natale, ’portare una speciale attenzione questo mondo l’hanno voluto loro. Lo in vista del Sinodo sui giovani. Non è un
prospettiva va collocato l’incontro pre- ai giovani non vuol dire guardare soltanto hanno trovato così. sondaggio, ma uno strumento teso
sinodale (19-24 marzo) con circa 300 a loro, ma anche mettere a fuoco un tema all’ascolto che vuole favorire un confronto
giovani di tutte le fedi e confessioni nodale per un complesso di relazioni e di Ad agosto è in programma l’incontro dei di gruppo: a scuola, in università, nei
cristiane, anche non credenti. Il 25 urgenze: i rapporti intergenerazionali, la giovani italiani con papa Bergoglio. Cosa gruppi parrocchiali e in quelli informali,
marzo, Domenica delle Palme, a San famiglia, gli ambiti della pastorale, la vita si aspetta da questo evento? laddove i giovani vivono”. “Il Sinodo -
Pietro si celebrerà, a livello diocesano, la sociale…’. Insomma non guardiamo ai Quello di agosto è il primo raduno dei spiega don Falabretti - si svolgerà a
XXXIII Gmg. Altro evento da rimarcare giovani per studiarli, ma ascoltiamoli giovani italiani con papa Francesco che ottobre, ma papa Francesco ha espresso più
sarà l’incontro dei giovani italiani con il perché ci fanno capire che cosa è la arriva dopo oltre quattro anni dalla sua volte la volontà di arrivare a questo grande
Papa, l’11 e il 12 agosto a Roma, che Chiesa e chi sono gli adulti che li hanno elezione e si pone alla vigilia del Sinodo incontro con i vescovi avendo ’ascoltato’ i
chiuderà una settimana di pellegrinaggi generati. Il dialogo tra le generazioni dei vescovi per il quale la Chiesa italiana giovani del mondo, tutti, anche quelli più
in luoghi significativi della Penisola. aiuta noi adulti a capire che mondo ha sempre pregato. Sono curioso di lontani dalla Chiesa perché i sogni e il
Meno di tre mesi dopo il Sinodo, si vogliamo costruire insieme ai giovani”. vedere come sarà, cosa dirà il Papa futuro non lasciano fuori nessuno”. Ed è
svolgerà a Panama la XXXIV Gmg (22-27 Per essere ancora più chiari, cosa davanti ai giovani italiani e come questi proprio da questa spinta che nasce il
gennaio 2019). chiedono i giovani agli adulti? Di essere ultimi si porranno davanti al Pontefice. E progetto #velodicoio, dal quale ci si
Ma il 2018 chiamerà in causa anche il più radicali. Abbiamo bisogno di soprattutto se avranno voglia di attende vengano fuori “i pensieri, le
mondo degli adulti, come don Michele radicalità anche se questa ci provoca mantenere un legame con lui e con la aspirazioni, le opinioni anche critiche della
Falabretti (nella foto Sir), responsabile timore e paura perché ci chiede coerenza Chiesa. fascia d’età 16-29”.
Primo piano Giovedì 8 febbraio 2018 5

Tutti insieme
a Roma
per mille
strade diverse
Il 5 agosto si potrà partire a piedi
per tre itinerari. L’arrivo è previsto
a Sarsina da dove si viaggerà (in pullman) GIOVANI PELLEGRINI DELLA NOSTRA DIOCESI
CON DON MARCELLO PALAZZI
per Roma per andare all’incontro ALLA GMG 2016 A CRACOVIA
con papa Francesco

I
vescovi di tutto il mondo si incontreranno il Cancellino, La Verna, Balze, Alfero-Riofreddo e Sarsina.
prossimo ottobre a Roma sul tema “I giovani, Il secondo, che ripercorre in parte il “Cammino di san
la fede e il discernimento vocazionale”. Dopo Francesco”, passerà per San Leo, Sant’Agata Feltria, WEB E PASTORALE
due sinodi dedicati alla famiglia, papa Balze, Verghereto, Acquapartita e Sarsina. Il terzo Un corso
Francesco ha voluto indire una nuova pellegrinaggio passerà per Cesena, Longiano, Sogliano
assemblea dei vescovi per “mettersi in ascolto e Sarsina. Dopo aver percorso circa 20 chilometri al interdiocesano
della voce, della sensibilità, della fede e anche giorno, accompagnati da una guida logistica e una
dei dubbi e delle critiche dei giovani”. Un spirituale, è previsto l’arrivo comune dei tre gruppi La diocesi di Cesena-Sarsina ade-
appuntamento importante, in vista del quale la nella città plautina per il pomeriggio del 9 agosto, dove risce al progetto interdiocesano
Chiesa, universale e locale, si sta preparando sarà celebrata la Messa di fine cammino nella “Screen generation” che si svi-
attraverso varie tappe. Concattedrale. luppa in un corso, dal titolo “Web
La prima è quella dell’ascolto dei giovani. Per Per chi vuole partecipare il costo è di 150 euro e e pastorale”, a cura del Centro di
farlo, in maniera semplice e immediata, è nato il comprende vitto e alloggio presso strutture religiose o ricerca sull'educazione ai media,
portale online www.velodicoio.it. Il progetto, civili. È necessario munirsi di sacco a pelo. Per all'informazione e alla tecnologia
attivo già da qualche settimana, è suddiviso in informazioni e iscrizioni (entro il 31 maggio) è (Cremit) dell'Università cattolica
dieci tematiche (ricerca, fare casa, incontri, possibile contattare il 328 1891770 o scrivere a: del Sacro Cuore di Milano.
complessità, legami, cura, gratuità, credibilità, serviziopgx@gmail.com. Gli incontri, teorici e pratici, si
direzione, progetti). Per ognuna i giovani sono Il giorno successivo, venerdì 10 agosto, sarà possibile terranno a Bologna, in Semina-
chiamati a rispondere in maniera libera e partire alla volta di Roma, dove si svolgerà Il primo rio, in cinque fine settimana da
anonima ad alcune domande. I temi sono incontro di tutti i giovani italiani con papa Francesco, febbraio a giugno. Al termine del
illustrati tramite testimonianze video, alcune altra tappa importante in vista del sinodo di ottobre. corso, i partecipanti, adeguata-
delle quali realizzate dai ragazzi della nostra Da Cesena la partenza è prevista per la mattinata del mente formati, potranno fornire
Diocesi. “L’obiettivo del portale - spiega Ilaria 10 agosto dal Seminario con arrivo in giornata e sul territorio della Diocesi consu-
Grafieti, operatrice del servizio diocesano per la accoglienza presso una parrocchia romana. Sabato 11
lenza in tema di nuovi media e
Pastorale giovanile - è di raccogliere la voce di agosto, al Circo Massimo, sono in programma varie
guidare momenti formativi a fa-
tutti, non solo di chi frequenta abitualmente le testimonianze e la veglia con papa Francesco. Con i
parrocchie”. cesenati ci sarà anche il vescovo Douglas. Poi la “Notte vore di adolescenti, giovani e
La seconda tappa verso il sinodo di ottobre è bianca” nel cuore di Roma. Il momento, denominato adulti.
costituita da un’inedita “riunione presinodale” “Siamo qui”, si concluderà con la Messa in San Pietro Il primo incontro (presentazione
in programma dal 19 al 24 marzo. Circa trecento domenica 12 agosto, cui seguirà il rientro a Cesena. Il della piattaforma “Fidenia”) si
giovani da tutto il mondo, cristiani e non, si costo della proposta (per giovani dai 15 anni in su) è di svolgerà domenica 11 febbraio.
incontreranno a Roma per confrontarsi sulle 120 euro e comprende viaggio in pullman, Quelli successivi il 9 e 10 marzo
tematiche del sinodo. Le conclusioni saranno pernottamento del venerdì, kit del pellegrino, pasti, (“Il costrutto delle tecnologie di
trasmesse ai vescovi. pass e assicurazione. I minori potranno partecipare comunità”), il 20 e 21 aprile (“Di-
Il momento successivo si svolgerà in estate. solo se accompagnati da educatori maggiorenni. Il gital storytelling”), il 4 e 5 maggio
Ogni territorio, sotto l’egida “Per mille strade”, termine massimo è fissato per il 31 maggio con caparra (“Episodi di apprendimento si-
organizzerà dei pellegrinaggi per affermare la di 50 euro. Per informazioni e iscrizioni contattare il tuato in pastorale”), l’8 e 9 giugno
logica sinodale del “camminare insieme”. La 328 1891770 o scrivere a: serviziopgx@gmail.com. (“La pastorale digitale”). I corsisti
nostra Diocesi proporrà tre cammini diversi per Il vero e proprio momento sinodale, a cui saranno impegnati dalle 15,45
giovani maggiorenni. La partenza comune è parteciperanno i rappresentanti dei vescovi di tutto il alle 18,30 del venerdì e dalle 8,45
fissata per domenica 5 agosto alle 8 con la Messa mondo, si svolgerà dal 3 al 28 ottobre. Al termine del alle 17 del sabato. I partecipanti
alla basilica del Monte, a Cesena (con ritrovo alle sinodo è atteso un documento di papa Francesco sui dovranno essere muniti di pc
7). Da qui si dipaneranno tre possibili percorsi a temi trattati, “I giovani, la fede e il discernimento portatile o tablet.
scelta. Il primo, che intersecherà il “Cammino di vocazionale”.
san Vicinio”, toccherà le località di Camaldoli, Matteo Venturi
6 Giovedì 8 febbraio 2018 Vita della Diocesi

✎ NOTIZIARIO DIOCESANO IL GIORNO


Giornata mondiale del malato
Domenica 11 febbraio Messa in Cattedrale DEL
presieduta dal vescovo
La sottosezione Unitalsi di Cesena e il
SIGNORE
Cvs (Centro volontari della sofferenza)
invitano la comunità diocesana - e in Il Vangelo si diffonde con chi è disposto a salire sulla croce La Parola
particolare ammalati e disabili di ogni giorno
- a partecipare alla 26esima Giornata
Domenica 11 febbraio
6ª Domenica Tempo Ordinario - Anno B si fece come un lebbroso e un
dell’Ammalato che sarà celebrata do- maledetto, condannato a morte lunedì 12 febbraio
menica 11 febbraio in Cattedrale a Cesena. Beata Vergine Maria Immacolata di Lourdes infame. Lo aveva intravisto il profeta san Damiano
Quest’anno sarà ricordato il 160esimo anniversario della prima Lv 13,1-2.44-46; Salmo 31; 1Cor 10,31- Isaia contemplando il servo di Iahvé: Gc 1,1-11; Sal 118;
apparizione di Maria a Santa Bernadette nella grotta di Massa- 11,1; Mc 1,40-45 “Non ha apparenza né bellezza… Mc 8,11-13
bielle (Lourdes). Alle 15 recita del Rosario, cui seguirà (alle 15,30) disprezzato e reietto dagli uomini…

I
la Messa presieduta dal vescovo Douglas. A conclusione della l lebbroso è l’emarginato per eccellenza. come uno davanti al quale ci si copre la martedì 13
celebrazione, trasferimento presso la sede dell’Unitalsi in via Perfino il Levitico, contenente le leggi di faccia… e noi lo giudicavamo castigato, santa Maura
Boccaquattro per un momento conviviale. Mosè e le prescrizioni per il popolo, al percosso da Dio e umiliato”. Gc 1,12-18; Sal 93;
capitolo “lebbrosi” stabiliva che questi Francesco d’Assisi, quello che più gli Mc 8,14-21
In Cattedrale la celebrazione delle Ceneri gridassero “Impuro! Impuro!” per impedire somiglia, i lebbrosi li ha baciati. Certo,
a chiunque di accostarsi. La lebbra è non da subito. All’inizio, “la sola vista mercoledì 14
Mercoledì 14 febbraio, presieduta dal vescovo Douglas ripugnante perché sfigura e storpia. dei lebbrosi gli era così insopportabile, Le Ceneri
Mercoledì 14 febbraio alle 20,30, in Cattedrale a Cesena, monsi- Coperti di stracci, anche sul volto, i lebbrosi che non appena scorgeva a due miglia Gl 2,12-18; Sal 50;
gnor Regattieri presiederà la Messa con imposizione delle Ce- si annunciavano con campanacci portati di distanza i loro ricoveri, si turava il 2Cor 5,20 - 6,2;
neri, a inizio della Quaresima. Durante la celebrazione si terrà il addosso. Un muro si frapponeva fra i sani e naso con le mani”. … Mentre viveva Mt 6,1-6.16-18
rito dell’iscrizione del nome dei catecumeni; vi parteciperanno i colpiti (per molti anche colpevoli!) dalla ancora nel mondo, un giorno gli si parò
alcuni adulti e ragazzi che riceveranno i sacramenti dell’inizia-
lebbra. E Gesù? Trasgredendo la innanzi un lebbroso: fece violenza a se giovedì 15
prescrizione, non solo si accosta, ma stesso, gli si avvicinò e lo baciò. Se lo santi Faustino
zione cristiana nella prossima Veglia pasquale.
addirittura li tocca! La presenza di Gesù fece non fu per auto-costrizione, ma e Giovita
abbatte il muro di separazione. perché innamorato di Dio. Infatti lo Dt 30,15-20; Sal 1;
Ritiro degli operatori La storia dice che sono stati quelli di Cristo fece con il cuore: “Poco tempo dopo Lc 9,22-25
impegnati in campo sociale e politico a occuparsi per primi dei lebbrosi. Fra i
tanti esempi è ben conosciuto l’episodio
volle ripetere quel gesto: andò al
lebbrosario e, dopo aver dato a ciascun venerdì 16
All’Abbazia del Monte, la mattina di domenica 18 febbraio con protagonista Francesco d’Assisi, malato del denaro, ne baciò la mano e santa Giuliana
Riflessione a cura del vescovo di Imola Tommaso Ghirelli giovane e pieno di vita. E un giorno, a la bocca”. Is 58,1-9; Sal 50;
cavallo, ne incontra uno nei pressi di Assisi. Gesù impone il silenzio al lebbroso Mt 9,14-15
“Chi vuole diventare grande tra voi sarà vostro servitore”: il Ne provò ripugnanza istintiva, ma non perché non è coi segni straordinari che
brano del Vangelo di Marco sarà la base della riflessione che il volendo venir meno all’impegno di si conduce alla fede. Il Vangelo si sabato 17
vescovo di Imola Tommaso Ghirelli proporrà domenica 18 feb- diventare “cavaliere di Cristo”, balzò di sella diffonde se c’è qualcuno disposto a santi 7 fondatori
braio all’Abbazia del Monte, a Cesena, in occasione del ritiro e, mentre il lebbroso gli stendeva la mano salire su una croce. A guarire, prima Servi di Maria
degli operatori impegnati in campo sociale e politico, promosso per ricevere l’elemosina, Francesco gliela ancora che il male dell’altro, devono Is 58,9-14; Sal 85;
dalla Commissione diocesana Gaudium et spes. Alle 8 Messa in diede, ma lo baciò anche. essere i nostri occhi, capaci di Lc 5,27-32
Basilica presieduta dal vescovo Douglas; alle 9,15 introduzione e Il lebbroso non era un maledetto da Dio. La riconoscere, in ogni altro, un fratello.
riflessione e a seguire testimonianze e dibattito. Bibbia non lo dice. Gesù stesso per amore Angelo Sceppacerca

✎ A MESSA DOVE (La cura nell’aggiornamento degli orari è sempre massima. Ci scusiamo per eventuali disguidi)

Messe feriali Diegaro, Borello, Sant’Andrea in B., Cesenatico San Lorenzo in Scanno; Gualdo: 18 (sabato), 11;
a Cesena San Giorgio
18.30 Convento Cappuccini, 10.30
San Mamante
Santuario del Suffragio,
Sabato: 16 Villamarina
16,30 San Giuseppe,
11,15 Crocetta;
18 Santuario Crocifisso Sarsina
Bacciolino: 9,30

6.30 San Domenico (giovedì) San Pietro, Sant’Egidio, Casalbono Boschetto Concattedrale: 7 / 9 /
7.00 Convento Cappuccine, Santa Maria della Sper. 11.00 Santuario Addolorata, 17,30 Conv. Cappuccini Mercato Saraceno 11 / 17; Casa di Riposo:
Cappella dell’ospedale Ponte Pietra, Bulgarnò Basilica del Monte, Santa Maria Goretti 10.00; Ciola: 8,30 ore 16 (sabato);
(da lunedì a venerdì) 19.00 Tipano
20.00 San Pio X, Pioppa, San Paolo, Sant’Egidio, 18 San Giacomo Linaro: 11,15; Tavolicci: 10,30 (liturgia
7.30 Basilica del Monte San Giovanni Bono, San Bartolo, Villachiaviche, 20 Sala Monastero di Valleripa: 9; della Parola con Eucar.);
San Mauro in Valle, Ruffio, Pievesestina, Santo Stefano, San Giorgio, 20,30 Bagnarola Montecastello: 11 Ranchio: 20 (sabato), 11;
Martorano Calisese, Bulgaria, Ronta Calabrina, Calisese, Festivi:8 San Giacomo, Bagnarola, Montejottone: 8.30 Sorbano: 9.30;
7.35 Chiesa Benedettine Gattolino Gattolino, Ponte Pietra, Santa Maria Goretti Montepetra: 8.30 Turrito: 17 (sabato), 10;
8.00 Cattedrale, Madonna del Fuoco, 8,30 Sala Piavola: prefestiva sabato San Martino in Appozzo: 9
San Paolo, Addolorata,
Villachiaviche
Messe festive Bulgaria,
San Mauro in Valle,
9 Cappuccini
9,15 San Pietro
ore 18 (San Giuseppe),
9,30 chiesa parrocchiale;
(liturgia Parola con Eucaristia);
Quarto: 10,30; Pieve di
8.30 Madonna delle Rose, 7.00 Cattedrale, San Mamante Pievesestina, Pioppa, 9,30 Valverde Pieve di San Damiano Rivoschio: 15,30;
San Rocco, Sant’Egidio, 7.30 Santuario dell’Addolorata, Borello, San Carlo, 9,45 Cannucceto 11,30; San Romano: 11; Romagnano: 11,15;
cappella del cimitero, Cappuccine, Martorano, San Vittore, Tipano, 10 Villamarina, Villalta Taibo: 10 Pagno: 16 (seconda dom.
Santo Stefano, Case Finali, Calabrina, Villachiaviche Macerone, Capannaguzzo 10,30 Cappuccini, del mese).
Ponte Pietra 8.00 Basilica del Monte, 11.10 Torre del Moro San Giuseppe Montiano Verghereto
9.00 Suffragio, Addolorata San Pietro, San Pio X, 11.15 Madonna delle Rose, 11 San Giacomo, Sala, ore 20 (sabato); 9. ore 16 (sabato), 9,15;
9.30 Osservanza Santa Maria della Sper. Osservanza, Boschetto Montenovo: Balze (chiesa parr): 11,15;
10.00 Cattedrale San Mauro in Valle, Martorano, Diegaro 11,15 Santa Maria Goretti, ore 18 (sabato), 10,30 Montecoronaro: 9,45;
15.00 Cappella del cimitero San Giovanni Bono, 11.30 Cattedrale, Case Finali, Bagnarola Montecoronaro orat. Ville
18.00 Cattedrale, Calisese, Torre del Moro, San Rocco, San Pietro, 17,30 Cappuccini Roncofreddo (al sabato): 18; Alfero: 17
San Domenico, San Paolo, Madonna del Fuoco, Santa Maria della 18 San Giacomo Sorrivoli: 11,15; (sab.); 11,15; Pereto: 10;
San Rocco Macerone, Borello Speranza, San Pio X Civitella di Romagna Diolaguardia: 9; Riofreddo: 10; Corneto: 11
18.30 San Pietro, San Bartolo, 8.30 Cattedrale, San Rocco, 15.00 Cappella cimitero urbano Giaggiolo: 10,15
Sant’Egidio, Cappuccini, Case Finali, Tipano, 17.00 Cappella ospedale Bufalini Civorio: 9
Santa Maria della Sper. Gattolino, 18.00 Cattedrale, Gambettola
Ponte Pietra San Cristoforo, Roversano San Domenico, Osservanza chiesa Sant’Egidio abate:
19.00 Tipano 8.45 San Martino in Fiume 18.30 Convento Cappuccini, 8,30 / 10 / 11,15 / 17. DIOCESI DI CESENA|SARSINA - SETTIMANALE DI INFORMAZIONE FONDATO NEL 1911
20.00 San Pio X, Gattolino, 9.00 San Giuseppe (Cesena San Pietro, Consolata: 19 (sabato); “Queste cose vi scriviamo, perché la vostra gioia sia piena” (1Gv 1,4)
San Giovanni Bono, corso Comandini), Sant’Egidio, Ponte Pietra 7,30 / 9,30
Torre del Moro, chiesa Benedettine, 19.00 San Bartolo, Villachiaviche Gatteo Direttore editoriale Redazione, Segreteria e Amministrazione
Martorano (ven.) Sant’Egidio, San Bartolo, ore 20 (sabato); Piero Altieri via don Minzoni, 47
Direttore responsabile 47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
20.30 Villachiaviche,
San Mauro in Valle (merc. e ven.)
Santo Stefano,
Ponte Pietra, Comuni del 9 / 11
Sant’Angelo: 18,30 Francesco Zanotti fax 0547 328812,
www.corrierecesenate.it
Sabato e vigilie San Paolo, San Domenico, comprensorio (sabato); 10; Vicedirettore
Ernesto Diaco
Conto corrente postale n. 14191472
E-mail: redazione@corrierecesenate.it
Diegaro, Pievesestina, Casa di riposo: 9.
7,30 San Mauro in Valle Bagnile, Capannaguzzo, Bagno di Romagna Istituto don Ghinelli: 18,30 Membro
8,00 San Paolo della Federazione Abbonamenti
Santa Maria Nuova, ore 17,30 (sabato); (sabato), 7,30 Italiana annuo ordinario euro 48;
8,30 Madonna delle Rose, Settimanali Cattolici
San Bartolo, San Vittore, San Carlo, 11,15 / 17,30 Gatteo Mare: Sabato 16; sostenitore 70 euro;
Ruffio, Bulgaria San Piero in Bagno: Festivi 8 / 11,15 Associato di amicizia 100 euro;
Cappella cimitero urbano all’Unione estero (via aerea) 100 euro.
15.00 cappella cimitero Cesena, 9.30 Cappella del cimitero, chiesa parrocchiale Longiano Stampa
Formignano Santuario dell’Addolorata, ore 17 (sabato); Sabato:18 Santuario Periodica Italiana Settimanale d’informazione
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) Madonna delle Rose, 8 / 11 / 17. SS. Crocifisso; Testata che percepisce Autorizz. Trib. Forlì n. 409, 20/2/68 -
17.00 Capp. ospedale “Bufalini”, Osservanza, Villachiaviche, Chiesa San Francesco: 18,30 Crocetta; i contributi pubblici all’editoria Iscrizione al Registro nazionale
Case Finali, della stampa n. 4.234
Montereale, San Tomaso 10 / 15,30 20 Budrio Il Corriere Cesenate, tramite la Fisc
Luzzena (1° sabato mese), 9.45 Bulgarnò Ospedale “Angioloni”: Festivi: ore 7,30 Santuario (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) Editore e Proprietà (in corso di variazione)
Bora (2° sabato mese) 10.00 Cattedrale, Case Finali, ore 16 (sabato) SS. Crocifisso; ha aderito allo IAP (Istituto Associazione diocesana Corriere Cesenate
17.30 Santuario del Suffragio San Rocco, San Pietro, Selvapiana: 11,15 8 Budrio; 8,30 Longiano-
dell’Autodisciplina Pubblicitaria)
Santuario dell’Addolorata. accettando il Codice di Autodisciplina Stampa
San Vittore San Giovanni Bono, (20,30 sabato); Parrocchia; 9,30 Budrio, della Comunicazione Commerciale. Rotopress
Santa Maria Acquapartita: 9 Santuario SS. Crocifisso; Giornale locale ROC (Registro via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
18.00 Cattedrale, San Domenico, degli operatori di comunicazione) www.rotoin.it
Madonna delle Rose, della Speranza, Valgianna: 10 9,45 Balignano;
Osservanza, Santo Stefano, Carpineta, Cappuccini, Bertinoro 10 Badia, Montilgallo; Tiratura del numero 4 dell’1 febbraio 2018: 7.472 copie
San Paolo, Torre del Moro, San Pio X, San Giorgio, Santa Maria Nuova: 9 11 Budrio, Longiano- Questo numero del giornale è stato chiuso in redazione
alle 18 di martedì 6 febbraio 2018
San Mauro in Valle, Torre del Moro, Ronta, (19 sabato) Parrocchia,
San Rocco, Villachiaviche,
Vita della Diocesi Giovedì 8 febbraio 2018 7

In Seminario a Cesena ◗ Incontro Matrimoniale ◗ Convento Cappuccini ◗ 17 febbraio


.cappuccini a Cesena.

Consiglio pastorale diocesano Festa di San Carnevalino In ricordo Veglia diocesana di Quaresima
Domenica 18 febbraio con inizio alle 15, si Sabato 10 febbraio, presso i locali della
di padre Guglielmo Gattiani per adolescenti e giovani
terrà il Consiglio pastorale diocesano. Alle parrocchia di Martorano di Cesena, Incontro Il gruppo “Amici di Il vescovo Douglas presiederà la Veglia
15,30 il vescovo Douglas guiderà la Matrimoniale propone la “Festa di San padre Guglielmo” diocesana di Quaresima, sabato 17
riflessione su “Lavoro e Festa. Introduzione Carnevalino” (Carnevale e San Valentino). invita alla febbraio alle 21 in Cattedrale a Cesena.
alle linee pastorali per l’anno pastorale Alle 19 la celebrazione della Messa; alle 20, cena preghiera del Al momento di preghiera sono
2018-2019”. A seguire, Marco Castagnoli insieme; a seguire festa con giochi, canti e balli. Rosario che si particolarmente invitati i giovani e gli
proporrà stimoli e indicazioni dalla 48esima Sarà attivo un servizio di baby sitter. Per la cena terrà giovedì 15 adolescenti.
Settimana Sociale dei cattolici italiani è gradita la prenotazione (Mauro e Sandra febbraio alle 21 al Al termine della preghiera comunitaria, ognuno potrà pregare
(Cagliari, 26-29 ottobre 2017). Pazzaglia, 366 2947654, 328 7648833). convento dei frati personalmente e celebrare il sacramento della Confessione.

Vita prenatale, lo psicologo Gino Soldera al Ridotto in occasione della 40esima Giornata per la vita Dal 19 febbraio in Seminario
Il bimbo nel grembo FOTO SANDRA E URBANO CESENA
■ Esercizi spirituali
è consapevole di Quaresima
Riflessoni a cura
della sua esistenza del vescovo Douglas
Prendono avvio lunedì 19
febbraio le cinque serate

V SEPOLTURA DEI FETI, L’ESPERIENZA DI CESENA


ita prenatale: nove mesi valgono
un’intera esistenza. Alla scoperta di di esercizi spirituali
Al termine della relazione di Soldera, il diacono Gino Della Vittoria ha parlato guidati dal vescovo
un nuovo umanesimo. Questo il brevemente dell'impegno a Cesena per la sepoltura dei feti. “Dal 2013 portiamo
titolo della serata di venerdì 2 febbraio a Douglas in preparazione
avanti questo servizio, delicato e prezioso per tante mamme, voluto e sostenuto alla Pasqua e dal titolo
Cesena al Palazzo del Ridotto in dal nostro vescovo Douglas (che era presente in sala, ndr). Con noi sono impe-
occasione della 40esima Giornata per la “Lampada per i miei passi
gnati i membri della Comunità papa Giovanni XXIII e tanti altri volontari che a è la tua Parola, luce sul
Vita. Relatore dell’incontro, organizzato
oggi hanno permesso la sepoltura di 45 feti. Un dato importante perché è deci- mio cammino”.
dalla Diocesi, Gino Soldera, psicologo e
sivo poter avere un luogo su cui piangere, sul quale poter portare un fiore e poter Fermarsi, sostare, fare
psicoterapeuta, presidente della
associazione nazionale di Psicologia e di parlare. Si tratta di un servizio di umana pietà per le mamme che hanno perso il silenzio e spazio interiore
Educazione Prenatale. loro figlio. Importante per poter elaborare il lutto. Dobbiamo spargere la voce su per mettersi in ascolto di
“Una società basata sull’avere e non questa opportunità, ancora da pochi conosciuta”. Colui che crea e ci ricrea con la Sua Parola. Questo
sull’essere, sempre più accondiscendente è il metodo degli esercizi spirituali, tempo forte
e con meno valori, porta a sentirsi della madre vengono trasmesse al primo docente a tenere corsi pre-parto ai che viene proposto a tutti e a ciascuno come
sempre meno genitori - ha esordito nascituro. Dopo studi fatti su individui papà, ha ribadito anche l’importanza momento privilegiato della comunità della
Soldera -. Questioni delicate come l’utero serial killer, si è scoperto che le madri dell’appoggio delle strutture e istituzioni: diocesi di Cesena-Sarsina in preparazione alle
in affitto, difficoltà di relazione fra uomo avevano avuto una esperienza prenatale “Durante la gravidanza bisognerebbe festività pasquali.
e donna e il bullismo hanno molteplici devastante”. seguire la donna oltre che dal punto di Parola come richiamo alla conversione del cuore e
cause fra le quali quella di trascurare il Per l’esperto un buon concepimento è un vista sanitario anche fornendo in caso di della vita al bene, parola come mezzo e
mondo interiore fin dal concepimento”. presupposto fondamentale per realizzare necessità sostegni educativi o economici, strumento per la preghiera, parola come
Per lo psicologo la vita prima della nascita una buona vita prenatale: “L’importanza perché la serenità della madre porta a un contenuto dell’annuncio della buona notizia,
condiziona il futuro del bambino: di integrazione e amore fra la coppia buon sviluppo cerebrale del bambino”. parola che interviene nella storia a favore
“Nell’antichità l’età di un individuo si influenza positivamente il concepimento. “Trattare il bambino fin dal dell’uomo, parola che si fa carne, scelta e vita.
contava fin dall’inizio del concepimento Un essere concepito è ’uno di noi’ e fin da concepimento come una persona Gli esercizi si terranno presso il seminario
il quale inizia interiormente con il quel momento l’essere umano è dotato parlandogli attraverso il grembo materno vescovile di Cesena “Giovanni XXIII” in via del
desiderio della madre, del padre e del dell’individualità. Il progetto di vita è la lo rende consapevole della sua esistenza - Seminario, da lunedì 19 a venerdì 23 febbraio, a
figlio. Vi è una identità genetica già dalla nostra missione e il motivo per cui siamo ha concluso - e per rivalutare partire dalle 20,45 e fino alle 22,30. Durante gli
13ma settimana di gestazione in quanto il al mondo è lo strumento per la nostra l’umanesimo occorre afferrare la incontri il vescovo e i sacerdoti presenti saranno a
bambino in quel periodo comincia ad realizzazione e la bussola che guida la centralità della vita recuperando il ruolo disposizione per colloqui spirituali e confessioni.
avere stimoli propri, preferenze per l’uso nostra esistenza”. della maternità e paternità”. Informazioni presso Curia vescovile,
dell’arto destro o sinistro. Le esperienze Soldera, che a inizio anni ’90 è stato il Giusy Riciputi tel. 0547 1938511.

Diocesi di Cesena-Sarsina
Commissione “Gaudium et Spes” per i problemi sociali, il lavoro, la giustizia, la pace, la salvaguardia del Creato

Domenica 18 febbraio
Abbazia di Santa Maria del Monte (Cesena)
“Chi vuole diventare grande tra voi sarà vostro servitore” (Mc 10,43)
RITIRO DEGLI OPERATORI
IMPEGNATI IN CAMPO SOCIALE E POLITICO
Domenica 18 febbraio presso l’Abbazia di Santa Maria del Monte, a Cesena, si
terrà l’annuale ritiro promosso dalla Commissione diocesana Gaudium et Spes e
rivolto in particolar modo a tutti gli operatori impegnati in campo sociale e
politico. Tra i compiti principali della Gaudium et Spes, vi è quello di affrontare le
questioni socio-politiche della nostra società secondo lo Spirito e gli
orientamenti della Dottrina Sociale della Chiesa.
ore 8,00 Messa in Basilica presieduta dal vescovo DOUGLAS REGATTIERI
ore 9,00 Accoglienza
ore 9,15 Introduzione e riflessione guidata
(fino alle 12) dal vescovo di Imola TOMMASO GHIRELLI:
“Chi vuole diventare grande tra voi sarà vostro servitore” (Mc 10,43)
Testimonianze di servizio al bene comune nel nostro territorio
Dibattito
8 Giovedì 8 febbraio 2018 Speciale Visita pastorale

ZONA PASTORALE CENTRO URBANO - Unità pastorale n. 3 (Osservanza, San Giovanni Bono)

Parrocchia di San Giovanni Bono


Continua la Visita del vescovo Douglas
A Da domenica 11 a domenica 18 febbraio
qualche minuto dal centro città,
oltre il cimitero urbano di via
Pacchioni, a Cesena, si sviluppa monsignor Regattieri sarà in Visita pastorale
il centro abitato di Ponte Abbadesse. È nella parrocchia di San Giovanni Bono,
qui il nucleo della parrocchia di San
Giovanni Bono in Ponte Abbadesse a Ponte Abbadesse di Cesena.
ove si recherà il vescovo Douglas in vi- Da settembre 2017 don Fabrizio Ricci
sita pastorale dall’11 al 18 febbraio.
Il territorio parrocchiale comprende
ne è l’amministratore parrocchiale
circa 1.400 abitanti. Si sviluppa fino a
Rio Eremo, arrivando alle prime col-
line cesenati, a Celincordia e Monte-
reale. Proprio in queste due piccole
località sono situate le chiese rispetti-
vamente di San Mauro vescovo (in di-
suso) e Santa Maria Annunziata dove
ogni domenica viene celebrata la
Messa.
Dallo scorso settembre don Gino Ama-
dori (era alla guida della parrocchia
dal 1962), rimasto come collaboratore
pastorale, ha lasciato l’amministra-
zione della parrocchia a don Fabrizio
Ricci, che ha comunque mantenuto gli
incarichi di vicario parrocchiale presso
l’Osservanza e di assistente spirituale
dei giovani di Azione Cattolica e della
pastorale universitaria.
“La parrocchia si trova in una zona
della città che non può dirsi periferia.
È a ridosso del centro, ma anche a un
passo dalla cam-
pagna. Per via
della sua posi-
zione il costo
delle case è alto e L’Azione Cattolica è una realtà vissuta
si trovano molte FACCIATA
a livello di Unità pastorale insieme alle
abitazioni sfitte”, DELLA CHIESA
parrocchie Osservanza, San Dome-
racconta don Fa- PARROCCHIALE
nico, Duomo, San Bartolo, Madonna
brizio. Si tratta di DI
SAN GIOVANNI
delle Rose e “compie un servizio di
un abitato resi- educazione alla fede con la catechesi
denziale, con BONO
IN PONTE al Sacramento della Cresima e del
qualche esercizio dopo Cresima”.
ABBADESSE,
commerciale e di- Degno di menzione è il coro parroc-
(VIA
versi locali tra ri- chiale che, racconta don Fabrizio,
FALCONARA,
storanti e osterie. “rappresenta una realtà importante,
64, CESENA)
Nel territorio par- con una sensibilità liturgica molto
rocchiale sono A SINISTRA, bella”.
presenti il nido DON FABRIZIO Il 19 gennaio scorso, intanto, “si sono
privato “Tic Tac” RICCI riuniti per la prima volta il Consiglio
convenzionato pastorale parrocchiale e si è costituito
con il Comune, la il Consiglio economico che non era
scuola dell’Infan- mai esistito prima – rivela il parroco -. CALENDARIO VISITA PASTORALE
zia di Ponte Abba- Ho trovato il desiderio di far comunità
desse e la scuola
primaria “Don
e di ritrovarsi, di spendersi e impe-
gnarsi”.
SAN GIOVANNI BONO
Baronio” (queste In parrocchia presta servizio in qualità CESENA
ultime due rien- di accolito Reginaldo Onofri.
trano nel 3° cir- la frazione Sono in fase di riassetto la festa par- da domenica 11
colo didattico). di Rio Eremo, che dalla sua dimora prese rocchiale di settembre, e quella del pa- a domenica 18 febbraio
Prendendo la via Sorrivoli si arriva a il nome, presso la valle detta del ‘Butriolo’, trono, in ottobre: “Due appuntamenti
Villa Bianchi dove è attiva l’“Opera allora un luogo impervio, disabitato e ri- un po’ da ripensare”, aggiunge don Fa- Domenica 11 febbraio
don Dino onlus” che offre servizi per coperto da fitta vegetazione”. brizio. Il sacramento della Prima Co- • ore 18 Messa e cena
adulti disabili e servizi per minori. La parrocchia è in una fase di passaggio e munione verrà celebrato a Ponte
“Costruita nell’area conosciuta anche Lunedì 12 febbraio
cambiamento, con tanto da ri-costruire. Abbadesse, mentre quello della Cre-
come ‘Belvedere’, Villa Bianchi sorge • ore 20,45 Incontro con il Consiglio pastorale
“Le benedizioni pasquali di questo pe- sima, all’Osservanza. La Messa delle 10
sulle prime colline che fanno da co- parrocchiale e il Consiglio pastorale
riodo mi stanno fornendo la possibilità di è diventata quella di comunità.
rona alla città di Cesena. La villa fu la affari economici
conoscere da vicino i parrocchiani – rac- Tra le opere parrocchiali oltre al
splendida residenza dell’attore, regista conta don Fabrizio -. Ci sono laici che si campo della Polisportiva Virtus, ci Martedì 14 febbraio
e ballerino cesenate Mario Bianchi, di- stanno spendendo molto e mi stanno sono un bar parrocchiale e un paio di • ore 10-12 Incontro alla scuola materna
venuto famoso agli inizi del’900 con il aiutando sgravandomi da impegni che stanze per riunioni e attività. ed elementare di Ponte Abbadesse
nome di Monty Banks”, si legge nel sito non riuscirei a seguire”. Uno dei compiti Per don Fabrizio qualche grattacapo
della onlus. da gestire è rappresentato dalla situa- Giovedì 15 febbraio
più impegnativi cui è chiamato don Fa- • ore 17 Presso gli impianti sportivi
A ridosso della chiesa parrocchiale ha brizio, uno dei sacerdoti più giovani della zione strutturale della chiesa, edificio
sede una delle polisportive più cono- che risale al 1962 “ma che da allora della Virtus, incontro con i bambini
diocesi, è la ricostruzione del tessuto co- dell’associazione sportiva
sciute in città, la Nuova Virtus Cesena. munitario della parrocchia che “sta vi- non è stato oggetto di nessun tipo di
La proposta sportiva si articola in lavoro di manutenzione, dal tetto al- • ore 18 Incontro con i dirigenti della Virtus
vendo una situazione di quiescenza”, e apericena
quattro discipline: calcio, podismo, constata. l’impianto elettrico”.
nordic walking, pallacanestro femmi- “L’unica attività presente era il catechi- “Spero che la visita pastorale del ve-
nile. “La società ha un grande bacino Venerdì 16 febbraio
smo, ma non era molto strutturato. Ho scovo Douglas sia l’occasione per ri- • ore 9 Visita anziani e ammalati
di utenza, con appassionati che arri- preso atto della situazione e in questa pensare alla pastorale del territorio
vano da tutta la città”. Alcuni spazi della parrocchia
fase ho preferito trasferirne l’attività al- che, in questo momento, appare un
della Virtus sono stati messi a disposi- l’Osservanza”. po’ frammentata”. Sabato 17 febbraio
zione dalla parrocchia. Il loro uso è re- • ore 10 In parrocchia, possibilità di colloqui
golato da una convenzione. personali con il vescovo
La parrocchia è dedicata a San Gio-
vanni Bono. Di lui, mantovano, si dice
Prossime tappe della Visita pastorale del vescovo Douglas:
Domenica 18 febbraio
che “colpito da grave malattia decise, - A Madonna delle Rose, dal 25 febbraio al 4 marzo
• ore 9,30 Messa di chiusura Visita pastorale
dopo la guarigione, di dedicarsi alla - A San Bartolo, dal 4 all’11 marzo • ore 11,15 Messa a Montereale
vita contemplativa e alla preghiera. Si - A San Domenico, dall’11 al 18 marzo • ore 12,30 Pranzo con gli educatori Acr e Acg
ritirò a Cesena in quella che adesso è - Parrocchia della Cattedrale, dal 18 al 25 marzo
Cesena Giovedì 8 febbraio 2018 9

Barriere architettoniche giù. Il progetto promosso dall’Istituto Seconda edizione


tecnico per geometri “Garibaldi/da Vinci” di Cesena
SANDRA E URBANO
scorso anno sono state consegnate al
sindaco e all’assessore ai Lavori Pubblici
■ Fattore R
FOTOGRAFI
CESENA
Maura Miserocchi alcune proposte per le Forum economico
quali l’Amministrazione comunale ha
riservato ben 150mila euro”. alla Fiera di Cesena
È stato presentato in Fiera a Cesena
Architetto Verona, perché è importante “Fattore R”: la seconda edizione del Forum
parlare di accessibilità? dell’economia della Romagna si terrà a
Perché è un problema di cultura. Cesena il 21 settembre. Il focus chiama a
Dobbiamo acquisire una cultura raccolta imprese, istituzioni, associazioni di
progettuale che ci porti a far sì che tanti categoria, personalità di caratura nazionale
errori non si ripetano più. ’Non si può e internazionale: tutti insieme per
pensare a un’architettura senza pensare fotografare l’economia della Romagna e
alla gente’, diceva Richard Rogers, ma disegnare le prospettive future del
questo spesso non avviene. territorio.
Dopo avere analizzato lo scorso anno i
“Ergonomia” e “design for all”. Quale la livelli di competitività, attrattività e

Studenti e tecnici insieme differenza?


L’ergonomia è una disciplina legata alla
progettazione di postazioni e strumenti di
crescita della Romagna, l’attenzione nel
2018 sarà posta sulla sostenibilità. Il Forum
sarà l’occasione per presentare i risultati

per una“Cesena accessibile”


lavoro. Noi non parleremo di ergonomia della survey di Ey (Ernst & Young) sulla
perché si ricollega al concetto di standard. Crescita sostenibile dell’ecosistema del
Noi vogliamo cercare di applicare i concetti territorio romagnolo, declinata sul piano
del ’design for all’: basso sforzo fisico, economico, finanziario e territoriale.

U
na città per tutti e senza barriere alla cittadinanza e al Comune il progetto. flessibilità, dimensioni e spazio per Commenta Alberto Rosa dell’osservatorio
architettoniche. Dopo l’esperienza Tre le aree prese in esame figurano il plesso l’avvicinamento e l’uso, semplicità Ey: “Dalla prima edizione di Fattore R, è
dello scorso anno gli studenti scolastico dell’Istituto tecnico Geometri, il nell’utilizzo. emerso che la Romagna presenta un’elevata
dell’Istituto tecnico per geometri quartiere popolare Ina-casa “La Fiorita” e la competitività, di quasi 10 punti sopra la
“Garibaldi/da Vinci” di Cesena, in Stazione ferroviaria che, come ha sostenuto Quali gli obiettivi che gli studenti dovran- media nazionale, e la quantità e qualità
collaborazione con la Rete abilità diverse e Carlo Verona, l’architetto che seguirà il no raggiungere? delle iniziative imprenditoriali
supportati da figure tecniche di rilievo progetto, “rappresenta un elemento Calarsi nella persona che vive certe testimoniano che questa è un’area con
come Sara Valerio, psicologa, Livio positivo in quanto essa assieme ad altre difficoltà: questo può essere possibile grande potenziale. Da qui l’idea di
Ceccarelli, presidente dell’Associazione stazioni della linea Bologna-Ancona è stata grazie alla collaborazione dell’Asl che ha affrontare quest’anno un tema cardine,
paraplegici, e dagli architetti Carlo Verona e oggetto di interventi in materia”. fornito strumenti e apparecchi come quale la crescita sostenibile, con l’obiettivo
Lucia Brasini, hanno dato avvio alla “Il problema principale della scuola - ha carrozzine, deambulatori e occhiali di offrire un ulteriore strumento di analisi a
seconda edizione, presentata sabato spiegato il preside Giorgi - è motivare appositi tanto da avere la percezione che sostegno delle imprese e delle istituzioni
scorso, del progetto socio-culturale affinché i ragazzi capiscano ciò che si ha un ipovedente per strada. Praticare per per la crescita di questo territorio”.
“Cesena accessibile” al centro dei quali sarà studia tra i banchi di scuola. A loro è stato strada i rilevamenti. Realizzare progetti di L’evento aggiunge tra i co-organizzatori
posto il concetto di “inclusione sociale”. Il chiesto di scendere in campo per gruppo e alla cui base ci sia la condivisione. diretti Confindustria Romagna.
21 aprile, infatti, i ragazzi presenteranno comprende quali sono le difficoltà. Lo Alessandro Notarnicola

ANNIVERSARIO ANNIVERSARIO
Carcere e laboratori
Rinnovati i protocolli
F
ornire un’opportunità di riscatto. È questa la volontà
alla base dei tre laboratori produttivi per i detenuti
della Casa circondariale di Forlì, oggi rinnovati per
tre ulteriori anni di attività.
I laboratori sono quello di metalmeccanica Altremani,
Manolibera, dove i detenuti producono carta artigianale
13/2/2015 - 13/2/2018 e il Raee, centro di recupero di rifiuti di apparecchiature
PARROCCHIA elettriche ed elettroniche. Nascono, rispettivamente, nel
ROMANO RICIPUTI DELLA CATTEDRALE 2006, nel 2009 e nel 2011 con il contributo del Fondo
24/8/1938 - 6/2/2018 La comunità parrocchiale, sociale europeo. CASA CIRCONDARIALE DI FORLÌ. IL DIECI PER CENTO DEI
unitamente ai familiari, Il progetto ha come obiettivo quello DETENUTI È IMPEGNATO IN UNA ATTIVITÀ LAVORATIVA
Il dolore per la tua perdita ricorda con affetto di trasformare la giustizia punitiva in giustizia riparativa,
non copre la gratitudine e riconoscenza il sacerdote dando ai detenuti l’opportunità per riscattarsi
per averti avuto “restando in contatto” con la società, producendo futuro di poter aumentare
come marito e come padre. DON GINO BALDACCI materiali di alta qualità e coltivando la possibilità di il numero, implementando nuovi
La tua famiglia che ha avuto per tanti anni avere un appoggio per tornare alla realtà fuori dal laboratori per potere includere più
come pastore buono e fedele, carcere, una volta terminata la pena. carcerati nel programma
Una Messa di suffragio nelle Messe di suffragio Al momento, il dieci per cento dei detenuti e di coinvolgere un numero maggiore di
sarà celebrata che saranno celebrate in Duomo del territorio di Forlì-Cesena sono impegnati in associazioni. Si parla già di una sartoria
domenica 11 febbraio alle 11,15 domenica 11 febbraio alle 10
nella chiesa di Martorano un’attività lavorativa. Con il rinnovo odierno dei per le detenute e un laboratorio di
e martedì 13 febbraio alle 8 protocolli per i laboratori produttivi, la direttrice della biciclette.
casa circondariale di Forlì, Palma Mercurio, spera in Francesco Forti
10 Giovedì 8 febbraio 2018 Cesena

L’evento, iniziato il 5 febbraio, si conclude lunedì 12 I TRE AUTORI DEL LIBRO “MIO FIGLIO È STATO RA-
PITO DA INTERNET”. DA SINISTRA, IVAN MAZZONI,
Festival di Sanremo
Sabato 10 l’inaugurazione del Centro “Psichedigitale” MICHELE PIGA E FRANCESCO RASPONI (FOTO SAN-
DRA E URBANO CESENA)
■ Stefano Nanni
sul palco dell’Ariston
Festival della salute digitale Il maestro cesenate
è direttore d’orchestra
Tutti gli appuntamenti Un maestro cesenate
tra i protagonisti di
Sanremo. Stefano
Nanni, di Gattolino di

D
opo l’apertura di lunedì scorso con Cacciaguerra Banca Credito Cooperativo Cesena, 52enne
la presentazione del libro "Mio Romagnolo, viale Bovio 76, Cesena). Alle pianista,
figlio è stato rapito da Internet", il 20,30 un evento dal titolo “Adolescenti compositore, arrangiatore, direttore d’orchestra
Festival della salute digitale è entrato nel sempre più dipendenti dai videogames: i Jazz, diplomato in Pianoforte, direzione di coro
vivo del programma. Francesco Rasponi, campanelli di allarme”, con Francesco e musica polifonica è tra i direttori d’orchestra
Michele Piga ed Elvis Mazzoni, i tre Rasponi, dell’associazione Psichedigitale del 68esimo Festival di Sanremo, in diretta su
psicologi autori del volume, fondatori e Gian Piero Travini, dell’associazione Raiuno da martedì 6 febbraio, fino alla serata
dell’Associazione Pischedigitale e ideatori Whitebadge, durante il quale si Psicologia). che decreterà il vincitore della kermesse
del Festival, hanno proposto alla città di valuteranno sia le risorse che i Sabato 10 febbraio, alle 11 verrà inaugurato il nazional-popolare, sabato 10 febbraio.
Cesena un evento unico nel suo genere. videogiochi offrono allo sviluppo del Centro di ascolto Psichedigitale, un servizio Nanni si trova nella città ligure da domenica 4
Tanti gli appuntamenti ancora da vivere, bambino/adolescente, sia le rivolto alle famiglie per affrontare le criticità febbraio. Dirige l’orchestra per la canzone
come da calendario che segue. Tra questi, problematiche connesse agli usi eccessivi della vita digitale di bambini, adolescenti e interpretato dal ’big’ Giovanni Caccamo
segnaliamo l’inaugurazione del Centro di (aula magna Ipsia Comandini, via giovani adulti (Foro Annonario, 1° Piano Sala “Eterno”, un brano a metà tra pop e canzone
ascolto Psichedigitale che si terrà sabato Boscone, Cesena). Polivalente - Accademia delle Idee). Il Centro d’autore. Sempre Nanni sarà il direttore
10 febbraio alle 11, nei locali Venerdì 9 febbraio si affronta uno dei è una novità assoluta nel panorama dell’orchestra dell’Ariston durante l’esibizione
dell’Accademia delle idee nel Foro temi più caldi legati alle tecnologie nazionale. del gruppo ospite Negramaro, di cui il maestro
annonario, in piazza del Popolo. digitali: “Cyberbullismo, conoscere Lunedì 12 febbraio alle 20,30 il Festival si cesenate ha arrangiato dei brani per il cantante
Giovedì 8 febbraio alle 15 l’incontro prevenire e affrontare il fenomeno” conclude in trasferta a Cesenatico, con la Giuliano Sangiorgi.
“Dalle faccine sulle magliette al blue insieme ad Annalisa Guarini, del presentazione delle Linee guida “App” per Stefano Nanni collabora da tempo con alcuni fra
whale. I meme, lo scherzo più serio del dipartimento di Psicologia Bologna. educare alla vita digitale da 0 ai 18 anni, con i più importanti solisti jazz italiani quali Paolo
web”, vedrà dialogare Michele Piga, All’interno della conferenza saranno una serie di raccomandazioni su come Fresu e Fabrizio Bosso. Collabora con vari artisti
psicologo di Psichedigitale e Alessandro presentati i risultati del progetto “Il web utilizzare smartphone, social, e videogiochi nell’ambito della musica pop, jazz,
Oro, studente di Psicologia e nativo in famiglia e i robot in classe”, condotto in famiglia. Saranno presenti i tre autori del cinematografica, classica; come compositore e
digitale, per riflettere sulle potenzialità e i nelle scuole Fism (Federazione italiana libro “Mio figlio è stato rapito da Internet”, direttore con orchestre sinfoniche italiane e
rischi dei nuovi linguaggi della cultura scuole materne), a cura di Elvis Mazzoni, Francesco Rasponi, Michele Piga, Elvis straniere. Ha accompagnato come pianista Amii
digitale, così potenti da determinare dipartimento di Psicologia Bologna. Mazzoni dell’associazione Psichedigitale Steward in alcuni concerti. Ha collaborato con
mode, cyberbullismo e persino l’elezione L’introduzione sarà a cura di Franca (aula magna scuola secondaria di 1° grado Vicinio Capossela, di cui ha seguito alcuni tour.
del presidente degli Stati Uniti (aula Petrucci (aula magna dipartimento di Arfelli, via G. Sozzi, Cesenatico). In gioventù ha direttore il coro della parrocchia
di Gattolino di Cesena. Sabrina Lucchi

Pranzassieme | Anziani e migranti a tavola Giornata della Vita a Ronta


Comunità in festa con Gianna per i suoi 100 anni

L
a festa della vita ha avuto un sapore speciale nella chiesa di Ronta, domenica 4
febbraio… Il sapore dei biscotti preparati da mani sapienti e cuori generosi per
festeggiare insieme a tutta la comunità il 100esimo compleanno di Gianna (Olga)
Prati. La celebrazione della Messa ha visto come speciali protagonisti Gianna, nata il 3
febbraio 1918, e i bimbi del 3° anno della Scuola Primaria, ai quali è stato consegnato il
Padre Nostro. Gianna è conosciuta da tutti perché fino a pochi anni fa ha frequentato
regolarmente la Messa domenicale e, benché nella sua lunga vita non siano mancate
difficoltà e dolori, fatica e sacrifici, ha mantenuto ferma la sua fede. Una donna forte e
serena, che non ha mai perso il sorriso e racconta la propria storia con saggia ironia.
È stato emozionante vivere questo simbolico passaggio del testimone dalle mani di una
donna che da
quasi un secolo è
presente nella vita
della nostra
chiesa, alle
piccole mani dei
bambini che si
aprono ora
all’amicizia con
Gesù.
MERCOLEDÌ 31 GENNAIO A PRANZO, GLI ANZIANI DEL QUARTIERE FIORENZUOLA CHE SETTI- E ne abbiamo reso
MANALMENTE PARTECIPANO AL PROGETTO PRANZASSIEME, NELLA SALA DELL'ASSOCIA- grazie a Colui che
ZIONE ADRA ROMAGNA (LEGATA ALLA CHIESA AVVENTISTA, IN VIA GADDA A CASE FINALI DI ci ha riservato
CESENA), hanno incontrato a tavola i migranti ospiti dell’associazione Papa Giovanni XXIII a Ba- questo dono! A. B.
gnile. Un bel momento di socializzazione e inclusione. (Pippo Foto)
Cesena Giovedì 8 febbraio 2018 11

San Pio X | Comunità in festa con le famiglie Liceo classico | Il ritrovo di quei ragazzi del ’68

NELLA PARROCCHIA SAN PIO X, QUARTIERE VIGNE DI CESENA, LA FESTA DELLA FAMIGLIA È STATA CELE-
BRATA IN OCCASIONE DELLA 40ESIMA GIORNATA DELLA VITA DOMENICA 4 FEBBRAIO SCORSO. Invitate le LA III A DEL 1968 DEL LICEO CLASSICO “ VINCENZO MONTI” SI È RITROVATA A 50 ANNI DALLA
coppie sposate da 15, 25, 30, 50, 55 e 60 anni alle quali viene consegnata, dal parroco don Claudio Turci, una MATURITÀ NELLE CANTINE DELL’ABBAZIA DEL MONTE, A CESENA, IN UN PIACEVOLE MOMENTO
targa ricordo a sottolineare l’anniversario di nozze e l’importanza del traguardo raggiunto. Sono state 13 le cop- CONVIVIALE.
pie che si sono ritrovate alla Santa Messa per rinnovare le promesse matrimoniali. Particolari festeggiamenti Nella foto Domenico Girotti, Renato Descrilli, Carlo Dradi Maraldi, Denis Capellini, Luigi Spinolo,
sono stati riservati alle tre coppie che hanno tagliato il traguardo dei 60 anni insieme: Giancarlo Scarpellini e Massimo Mazzotti, Lorenzo Cappelli, Ombretta Sternini, Miris Marani, Umberto Moretti, Valeria Lotti,
Enrica Rontini, Giovanni Schiarri e Maria Cimarelli. Della terza coppia era presente solo Carlo Covili stante l’as- Franca Foschi, Irene Raggini, Miriam Leonardi, Gianpaolo Ceccarini, Ermanno Angelini, Maurizio Ca-
senza dell’influenzata Laura Creda. Alla cerimonia è seguito il pranzo comunitario nei locali adiacenti la chiesa. magni, Paolo Benzi, Franco Zoffoli, Giampaolo Arienti, Romano Colozzi, Pierluigi Bazzocchi.

L’esposizione sugli anni della rivoluzione russa è allestita nel salone di Palazzo Ghini, in corso Scomparso
Sozzi a Cesena, fino al 20 febbraio. Sabato 10 alle 17 la presentazione
Promotore finanziario
Fondazione Sacro Cuore, il professor
Fabrizio Foschi e il dottor Augusto manca da casa
Biasini, esperto e rappresentante dei da due settimane
volontari della mostra.
“Russia 1917 - Il sogno infranto di ’un Promotore finanziario uccel di bosco a un
mondo mai visto’”, esorta studenti e passo dalla pensione.
insegnanti a riconsiderare il permanere È fitto il mistero sulla scomparsa di Aldo
oggi di un avvenimento davvero epocale. Stucco, 65enne residente a San Mauro in
Ideata per il Meeting di Rimini da Adriano Valle di Cesena.
Dell’Asta, da Marta Carletti Dell’Asta e da L’uomo, che avrebbe operato
Giovanna Parravicini, la rassegna si professionalmente con il mandato di una
articola in quattro sezioni che nota società milanese di consulenza e
ripercorrono lo sviluppo e la crisi della gestione patrimoniale, ha fatto perdere le
Russia di inizio ’900; i prodromi della proprie tracce da più di due settimane,
Rivoluzione d’ottobre; la presa di potere senza dare comunicazione alcuna a
di Lenin e la vittoria dei bolscevichi; le familiari o clienti.
conseguenze della nascita dello Stato Sarebbe dovuto andare in pensione

Russia 1917, in mostra totalitario. “Si tratta di un’opera di


educazione per capire questo vuoto e
questo desiderio di libertà”, ha spiegato il
dottor Biasini rammentando che la
all’inizio di questo mese.
Nessuna traccia di lui nell’ufficio di corte
don Giuliano Botticelli (il complesso
dell’ex Blockbuster), che condivideva in

‘un mondo mai visto’ mostra sarà presentata sabato 10 febbraio


alle 17.
Accanto a questo evento socio-culturale,
il Centro Culturale “Campo della Stella”
modo indipendente con altri colleghi-
consulenti.
Al momento la società finanziaria avrebbe
in corso accertamenti per verificare

I
l 25 ottobre del 1917 - data del colpo di Fondazione Elio Bisulli e della ha avviato la 16esima edizione del eventuali ammanchi.
Stato bolscevico che porta al potere Fondazione Fruttadoro-Orogel, proporrà concorso di scrittura “La memoria del Nessuna ipotesi viene esclusa in merito
Lenin e che è passato alla storia come dal 10 al 20 febbraio nel salone di Palazzo Novecento”, reso possibile dalla all’allontanamento, tanto più inspiegabile
il giorno della rivoluzione d’ottobre - Ghini la mostra “Russia 1917. Il sogno collaborazione con il Credito Cooperativo se si considera che Stucco fino a oggi
comincia una nuova epoca per l’umanità, infranto di un ’mondo mai visto’”. Romagnolo Bcc di Cesena e Gatteo e dal aveva mantenuto una vita esemplare.
un momento storico che i più giovani “Affinché i ragazzi possano capire la patrocinio concesso dall’assessorato alla È persona nota nella parrocchia
non conoscono o faticano a Rivoluziona russa è necessario indagare Cultura del Comune di Cesena. di San Mauro in Valle, dov’era attivamente
comprendere. Quali sono le cause della la relazione che intercorre tra il passato e Accompagnando gli studenti verso la impegnato, e a livello diocesano. Aveva
rivoluzione russa? Cosa resta oggi di un l’oggi”. Lo ha detto la professoressa di Maturità il Centro Culturale ha avanzato la sua candidatura al diaconato
momento storico epocale per l’Europa e storia e filosofia Giovanna Fedi nel corso inaugurato la rassegna intitolata “Il permanente nel 2009, venendo poi
per il mondo? Per rispondere a queste della conferenza stampa di presentazione tramonto del padre” mediante la istituito nel 2014 nei ministeri laici del
domande il Centro culturale Campo della della mostra tenutasi lunedì 5 febbraio proiezione di pellicole che prenderanno lettorato e dell’accolitato. È inoltre
Stella di Cesena, patrocinato dal Comune presso la Sala Piccinini della Casa di cura spunto dalla svolta epocale che fu membro del Consiglio pastorale diocesano,
e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di San Lorenzino a Cesena. Presenti tra i rappresentata nel Novecento dal ’68. eletto dalla zona pastorale
Cesena, e grazie anche al contributo della relatori Ombretta Sternini, preside alla Alessandro Notarnicola Valle Savio-Dismano.
12 Giovedì 8 febbraio 2018 Cesenatico

Partiti i lavori al parcheggio “Biguzzi srl” di Forlimpopoli per un


importo netto di 26.983,50 euro. I tempi
contrattuali sono fissati in 45 giorni.
Per l’assessore ai lavori pubblici
Valentina Montalti si tratta di
un’operazione “necessaria a causa dei
di largo San Giacomo L’intervento comporta la sistemazione
dei percorsi di ingresso e di uscita al
continui avvallamenti della
pavimentazione che, con il periodo
on l’ultimo assestamento di bilancio 2017 il Comune parcheggio mediante l’asportazione autunnale e il maltempo, sono
C di Cesenatico ha finanziato alcuni lavori urgenti al
parcheggio di largo San Giacomo, dietro la chiesa
delle porzioni di betonella sconnesse, la
sistemazione della sottostruttura
peggiorati. Abbiamo scelto di intervenire
dopo le festività e dopo l’avvio del
parrocchiale. stradale e la successiva posa della periodo dei saldi al fine di non bloccare
Gli interventi di sistemazione della pavimentazione, assai pavimentazione recuperata e pulita. un parcheggio strategico per le attività
sconnessa, sono iniziati lunedì 5 febbraio. L’affidamento L’intervento verrà eseguito per zone ed è del centro. Al tempo stesso non
dei lavori da parte della società Cesenatico Servizi è partito dalla prima parte del percorso di potevamo aspettare troppo tempo per
avvenuto a seguito di procedura negoziata all’impresa ingresso lato mare (foto a lato). intervenire”.

Presentato il bilancio di previsione 2018

Nove milioni di euro


di investimenti per la città
Molti i fondi europei, statali

R
ilancio degli investimenti per
la città con un occhio alla e regionali intercettati.
tenuta dei conti pubblici. È
questa la direttrice principale Dall’imposta di soggiorno
del bilancio di previsione 2018 del arriveranno oltre due milioni.
Comune di Cesenatico, presentato la
sera di lunedì 5 febbraio in Consiglio Saranno destinati, in parte,
comunale. a promozione turistica
Per l’anno in corso sono previsti nove
milioni di euro di investimenti, ed eventi e, in parte, a lavori LA GIUNTA DI CESENATICO INTENTA A PRESENTARE IL BILANCIO. DA SINISTRA: IL VICESINDACO
contro i due milioni del 2017. Tra le di riqualificazione urbana GASPERINI, IL SINDACO GOZZOLI E GLI ASSESSORI AMADUCCI, MORARA E MONTALTI
voci principali ci sono: 3.650.000
euro (di cui 2.650.000 euro di fondi Per procedere con gli introdotta, la stima a bilancio è di 2.197.000 euro. Di
regionali) per un progetto di edilizia residenziale investimenti il Comune ricorrerà a nuovi mutui per questi, 1.100.000 euro saranno destinati a
pubblica (ex Prealpi), 3.500.000 euro per la 2 milioni di euro, cifra “sostenibile” per l’assessore promozione turistica, manifestazioni ed eventi
conversione a led della pubblica illuminazione, al bilancio Roberto Amaducci dal momento che “il culturali. Le somme restanti saranno impegnate in
1.134.000 euro per la riqualificazione dell’area Comune continuerà a pagare i mutui pregressi”, interventi di riqualificazione in zone turistiche, a
portuale (di cui 723 mila euro dalla Regione), 750 tanto da prevedere che “nel triennio 2018-2020 partire dal comparto dei Giardini al mare.
mila euro per asfaltature e messa in sicurezza di l’indebitamento netto scenderà da 38 milioni a 31,5 Il sindaco Matteo Gozzoli ricorda che “a pesare sulla
attraversamenti pedonali, 382 mila euro per le piste milioni di euro”. possibilità di programmazione vi è ancora
ciclabili (fondi statali per 257 mila euro), 300 mila Per quanto riguarda le entrate correnti, queste si l’incertezza sull’incasso di 3,8 milioni di euro
euro per la riqualificazione del cimitero di Sala e 80 attestano attorno ai 37.070.000 euro. Per 26.725.000 derivanti dagli accertamenti Imu sulle piattaforme
mila euro per la realizzazione di un nuovo skate euro sono tributarie. Prosegue la lotta all’evasione, Eni. Queste somme sono state completamente
park. prevedendo a bilancio una quota complessiva di svalutate in attesa della sentenza”.
Sul versante sicurezza, ai 300 mila euro stanziati nel recuperi pari a 1.276.000 euro. Confermati 2.300.000 La palla passa ora alle opposizioni che potranno
2017, si aggiungono altri 100 mila euro per la euro di trasferimenti all’Unione Rubicone e Mare, di presentare osservazioni ed emendamenti. Il
videosorveglianza. Previsti 100 mila euro per le cui 1.800.000 euro destinati alle politiche sociali. bilancio approderà in Consiglio comunale per la
verifiche di vulnerabilità nelle scuole e 600 mila Fra le novità, un fondo di 25 mila euro a sostegno discussione e l’approvazione lunedì 26 febbraio, due
euro per il miglioramento sismico del palazzo delle nuove imprese. giorni prima del termine ultimo previsto per legge.
comunale. Per quanto riguarda l’imposta di soggiorno, appena Matteo Venturi

L’ultimo saluto I sintomi dell’Alzheimer


■ Serata informativa
al ct Azeglio Vicini
i sono svolti venerdì 2 febbraio nella chiesa di San Giacomo,
al Centro sociale
Si terrà lunedì 12 febbraio a Cesenatico, presso il

S sul porto canale di Cesenatico, i funerali di Azeglio Vicini,


commissario tecnico della Nazionale ai Mondiali di calcio di
Italia ’90 (medaglia di bronzo). Seconda cerimonia funebre dopo
Centro sociale “Anziani insieme”, in viale Torino, 6
(zona ospedale), l’incontro dal titolo “Come
affrontare i sintomi cognitivi”. Sarà tenuto da
quella celebrata a Brescia, città dove viveva dagli anni ’60 e dove è Donatella Venturi, esperta in Psicologia
morto lo scorso 31 gennaio. dell’invecchiamento e Alzheimer. La serata sarà
Cesenatico è sempre stata nel IL FUNERALE DEL 2 FEBBRAIO A SAN GIACOMO (FOTO MAURIZIO FRANZOSI) dedicata ai primi sintomi della malattia e ai
cuore di Vicini. Nato a Cesena il cambiamenti che possono compromettere il
20 marzo 1933, ha trascorso Castorri. Molti i rappresentanti Presenti, fuori e dentro la coscienza dei propri doni. Da carattere della persona colpita, spiegando come
l’infanzia a Cesenatico, dove ha del mondo dello sport, da chiesa, anche i rappresentanti lui dobbiamo imparare a comportarsi per approcciarsi al meglio al malato.
mosso i primi passi calcistici. Dionigio Dionigi, presidente dell’Associazione nazionale prendere sul serio i doni che il L’appuntamento è consigliato ai familiari, che non
Nella cittadina rivierasca Vicini del Panathlon Club di Cesena, veterani reduci garibaldini, a Signore ci ha dato, portandoli a conoscono la malattia e che non sanno come
aveva una casa nei pressi del di cui Vicini era socio onorario, cui Vicini era legato. compimento”. comportarsi di fronte alle “stranezze” manifestate
grattacielo, dove amava a Giuseppe “Pino” Buda, patron Sobria la cerimonia funebre. Al termine della celebrazione, il dal malato, e agli operatori e ai volontari che
trascorrere alcuni mesi della società ciclistica Nessun discorso da parte dei corteo funebre si è diretto al operano con la Terza età. L’incontro è organizzato
dell’anno. Sidermec-Fratelli Vitali. Attorno presenti. Le sole parole sono cimitero di Cesenatico, dove il dal Centro sociale “Anziani insieme” e
Al rito funebre erano presenti, alla bara dell’ex ct azzurro i state quelle del parroco don feretro è stato tumulato nella dall’associazione Caima, in collaborazione con la
fra i tanti, oltre alle moglie Ines, ragazzi del settore giovanile del Gian Piero Casadei, che ha tomba di famiglia. Nello stesso cooperativa sociale “In cammino” e RomagnaBanca
ai figli e ai nipoti, il sindaco di Cesena Calcio con il direttore presieduto l’Eucaristia. cimitero riposa Marco Pantani, Credito Cooperativo e con il patrocinio del Comune
Cesenatico Matteo Gozzoli e dell’area tecnica Rino Foschi. “La grandezza di Azeglio - ha altro grande dello sport di Cesenatico, dell’Unione Rubicone e Mare e
l’assessore allo sport del Nel 1993 Vicini sedette sulla detto il sacerdote all’omelia - è romagnolo. dell’Ausl della Romagna. La partecipazione è libera
Comune di Cesena Christian panchina del Cesena in serie B. stata quella di prendere Mv e gratuita.

via Kennedy, 30
47035 Gambettola (Fc)
Tel. e fax 0547 58625
promoinfissi@gmail.com
www.promoinfissi.ifortinfissi.it
Valle del Rubicone Giovedì 8 febbraio 2018 13

Montiano | Comunità in festa con le famiglie Badia | La parrocchia celebra gli sposi

PARROCCHIA DI MONTIANO IN FESTA DOMENICA 4 FEBBRAIO PER LA PATRONA SANT’AGATA E LA COMUNITÀ PARROCCHIALE DI BADIA HA FESTEGGIATO DOMENICA 4 FEBBRAIO LA MA-
PER LE FAMIGLIE CHE HANNO RICORDATO UN IMPORTANTE ANNIVERSARIO DI MATRIMONIO. DONNA DEL FUOCO E LE FAMIGLIE.
Dieci anni di nozze per Filippo Ferri con Flora Scarpa e Stefano Pedrelli con Desi Bergamaschi. Tre Nella foto, da sinistra, Emanuela Orlandi con Stefano Bersani (10 anni di nozze) e il figlio Luca; Cri-
coppie hanno ricordato i 25 anni di matrimonio: Olimpio Barducci con Roberta Ricci, Paolo Molari stina Brighi con Fausto Raggini (25 anni di matrimonio); Antonella Babbi con Raffaele Venturini (25
con Claudia Casadei e Flavio Magnani con Natelina Alemanno. Nozze d’oro per tre coppie: Egisto anni di nozze); il parroco don Stefano Pasolini; Brunella Bartolini e Lamberto Buda, che hanno di-
Bocchini con Franca Maraldi, Ivan Magnani con Rosa Massa, Stefano Mangia con Maria Guglielmo. stribuito gli omaggi agli sposi, con due dei loro sei figli; Anna Rosa Ceccarelli (in rappresentanza dei
Sessanta anni di matrimonio per Antonio Pracucci ed Ester Casadei. La festa ha avuto un prologo genitori indisposti); Maria Mordenti (40 anni di matrimonio); Rosa Migani e Pia Paganelli (entrambe
la sera del 3 febbraio al teatro parrocchiale con una molto partecipata sfilata benefica di abiti da sposate da oltre 60 anni) i cui rispettivi mariti non sono in foto. Al termine della Messa la comunità
sposa delle nonne e delle mamme di Montiano indossate dalle figlie. si è riunita per il pranzo con circa novanta partecipanti.

Sant’Angelo
Al Fulgor il Bosco
stralcio - spiega Bentivegni - rimane da
completare il cineteatro, cosa che
stiamo facendo in questi mesi dopo
aver appaltato i lavori, e contiamo di
■ Edgardo Bocchini
inaugurarlo prima della festa In ricordo del professore

diventa sonoro
parrocchiale di settembre. Per
completare l’area esterna dovremo Sono stati celebrati mercoledì 31 gennaio a
realizzare il campo di calcetto e Sant’Angelo di Gatteo i funerali del professor
pallavolo, un’area gioco bimbi e Edgardo Bocchini, morto lo scorso 30 gennaio. Era
sistemare il parcheggio, lato Caritas. Le nato 80 anni fa a Castiglione di Roncofreddo in una
tempistiche saranno legate alle famiglia di contadini e aveva
Lavori in corso al centro polivalente disponibilità economiche”. perso il padre durante la
della parrocchia di Gambettola. Per sostenere le spese, la parrocchia seconda guerra mondiale in
propone due modalità. La prima è una nave affondata nel porto
Rimane da completare il cineteatro e l’area esterna “Dona un mattone alla tua parrocchia” di Genova. Dopo gli studi
ma sono già tante le iniziative partite e consiste nell’acquisto di mattoncini liceali al Seminario regionale
virtuali della grandezza di un mattone a Bologna, aveva conseguito
vero montati su un pannello esposto la laurea in Lettere classiche
all’ingresso dei nuovi locali dove all’Università felsinea e con la
rimarranno a futura memoria. La mamma si era trasferito a
seconda è la possibilità di donare il 5 Sant’Angelo.
per mille in sede di denuncia dei Nell’omelia di don Vincenzo
redditi. Per informazioni contattare lo Zolla, superiore dell’istituto
0547 53183 (parroco don Tonino) o il “Don Ghinelli” di Gatteo e suo collega a scuola, e
329 2142348 (Mauro Foiera, economo). nel saluto di “arrivederci” da parte di don Giuseppe
Al piano rialzato del centro Fulgor sono Calandrini, parroco per anni a Sant’Angelo, sono
già stati ricavati un salone polivalente state delineate, durante il rito funebre, le
suddiviso in sei sale modulabili, caratteristiche della personalità di Edgardo e i suoi
utilizzate per il catechismo, che molteplici impegni in famiglia, a scuola e nelle
possono essere affittate per festeggiare opere sociali della parrocchia. Note biografiche che
compleanni, lauree o altri eventi, e una da amico di Edgardo e della sua famiglia condivido
sala prove insonorizzata acusticamente e completo. Persona precisa e intransigente con sé
a disposizione di gruppi o corsi e con gli altri, ha amato profondamente la sua
musicali. Proprio questa sala, dallo sposa Giuseppina, i due figli, la figlia, le nuore, il
scorso ottobre, ospita i corsi musicali di genero e i sei nipoti; amore ricambiato in modo
batteria, chitarra e canto moderno particolare con la presenza e l’assistenza in casa
nell’ambito del progetto “Bosco negli ultimi anni della sua malattia. Ha partecipato
Sonoro”, ideato dal gambettolese attivamente alle iniziative della parrocchia con
Christian Canducci (nella foto), il quale, l’abituale discrezione, compresi i campi scuola, ma
oltre a essere il coordinatore, è anche il anche con puntuali rilievi. Di certo il più lungo e
docente di batteria. Affiancano faticoso impegno l’ha profuso negli anni di
Canducci gli insegnanti Matteo Pieri insegnamento nelle classi della scuola media di
per la chitarra ed Emanuela Degli Gatteo, al liceo scientifico di Cesenatico e, da
Angeli per il canto. Il progetto è nato in ultimo, come preside nella scuola media di San
collaborazione con il circolo Anspi Mauro Pascoli. Ha collaborato nella gestione
“Circolatorio parrocchiale-Casa del dell’asilo e della scuola materna della parrocchia di
Sant’Angelo, intitolata “Stella Moretti” in memoria

I
l centro polivalente parrocchiale Ragazzo”, grazie all’interesse e alla
Fulgor inizia ad animarsi, disponibilità della parrocchia. I corsi della sorella di don Armando.
aprendo le porte a tutta la sono rivolti a persone di tutte le età, Il suo aiuto è andato poi a Cristiano Casadei che
comunità gambettolese e non principianti o meno, e contano già circa dirigeva la casa parrocchiale di accoglienza per
solo. Fa il punto Cesare Bentivegni, venti iscritti di età compresa tra i 5 e i anziani “Arturo Fracassi”, sostituendolo alla
uno dei coordinatori del Comitato 55 anni, ma le iscrizioni sono sempre presidenza, per alcuni anni, alla sua morte. Ha
economico parrocchiale: “La fase di aperte. A giugno verrà organizzato un mostrato ancora le sue capacità di organizzatore
realizzazione, che ha visto il progetto saggio finale nel quale si esibiranno nell’allestimento a Cervia, Gatteo a Mare, Bellaria e
suddiviso in più stralci, considerato insegnanti e allievi. È possibile trovare Riccione di centri di recupero durante l’estate per
l’importante impegno di spesa, (oltre informazioni aggiornate sulla pagina alunni locali e per quelli in vacanza che avrebbero
2,5 milioni di euro totali di cui 600 Facebook di “Bosco Sonoro” o dovuto sostenere gli esami di riparazione a
mila euro dall’8 per mille, ndr), non è contattando Christian Canducci al 347 settembre.
ancora terminata. È stato 0930902. Per gli allievi che si Terzo Spada
completato il primo stralcio che iscriveranno al corso di canto moderno
prevedeva la realizzazione dell’intero che inizierà questo mese, il laboratorio
nuovo fabbricato, il montaggio di sarà gratuito. A proposito di laboratori, Muore dopo incidente
infissi e gli arredamenti. Nel corso Già attiva una sala venerdì 9 febbraio dalle 15,30, presso
dello scorso anno è iniziato il
insonorizzata acusticamente l’oratorio parrocchiale, si svolgerà Donati gli organi
secondo stralcio di cui sono già stati “Carnevalando insieme”, laboratorio
effettuati alcuni lavori: l’impianto di che ospita corsi musicali (con merenda) per realizzare la propria i sono svolti martedì 6 febbraio nella chiesa di
amplificazione audio e proiezione
video del salone polivalente e della di batteria, chitarra e canto, maschera, in vista della “Grande festa in
maschera”, in programma nei locali del
S Bulgarnò i funerali di Stanislao De Cesari, 69 anni,
residente a Crocetta di Longiano, morto 12 giorni fa
piazza coperta, l’allestimento e a cura di Christian Canducci, Fulgor domenica 11 febbraio dalle 15. dopo un incidente stradale avvenuto in località
l’attrezzatura della cucina, Un pomeriggio divertente con trucca Sant’Angelo di Gatteo, quando si era scontrato con la
l’impianto di irrigazione e la relativa per persone di tutte le età. bimbi, animazione, balli di gruppo e sua auto contro un’altra vettura. La sua situazione
semina dell’area verde (ex campo Iscrizioni ancora aperte. intrattenimento musicale in compagnia non sembrava grave, ma, a causa di problemi di
sportivo) e l’illuminazione del viale di Mauro Cacchi. salute pregressi, si è aggravata in ospedale. Lascia la
del parcheggio”. “Per finire il secondo A giugno un saggio finale Piero Spinosi moglie Loredana e i figli Marco, Francesca e Nicoletta.
I famigliari hanno concesso l’autorizzazione al
prelievo degli organi.
14 Giovedì 8 febbraio 2018 Valle del Savio

ALTO SAVIO. Le ciaspolate di Fumaiolo Sentieri


Neve, gioie e dolori partono in pompa magna immerse nel bianco

Impianti ancora fermi e black out


C
on la nevicata di inizio mese l’Alto 3470190023 o 3394830945). spegneva in continuazione, creando seri
Savio si è ricoperto di un bel man- Tra i “dolori” d’Alto Savio permane la kaf- problemi alle attività e mandando in tilt
to bianco, con tutte le gioie e tutti i kiana situazione degli impianti di risalita qualche computer.
dolori del caso. al Monte Fumaiolo, pronti per essere mes- La forte nevicata ha provocato guasti sulla
Tra le prime la possibilità di dar subito sfo- si in funzione con un manto che ha rag- centralina elettrica di Quarto, della rete
go alla voglia di aria fresca e di movimen- giunto i 60 centimetri, ma bloccati dall’at- Terna, e sulla intera rete di alta tensione,
to, negli scenari di giornate soleggiate e di tesa di autorizzazioni e sostanzialmente riparati verso le 15 di sabato 3 febbraio.
suggestivi ambienti ghiacciati, con l’atteso fermi per qualche inghippo burocratico. Anche la ricezione dei canali Rai e Media-
inizio della stagione delle ciaspolate. Sono L’Amministrazione comunale si è impe- set in diverse zone è sparita. Ma questa or-
ripartite alla grande le iniziative sulla neve gnata per sbrogliare la matassa, ma ormai mai non è una novità.
dell’associazione Fumaiolo Sentieri. Per siamo a metà febbraio e gli impianti sono Situazione relativamente tranquilla sul
domenica 11 febbraio è in programma la fermi, e già più volte ci sarebbe stata la fronte della circolazione, coi mezzi di Pro-
ciaspolata “Sorgenti d’inverno”, in collabo- “materia prima” per metterli in funzione. vincia e Comuni sempre pronti a spalare e
razione col Cai Cesena, con ritrovo alle 9 in Tra i disagi della scorsa nevicata va inoltre a cospargere di sale le strade quando ne-
piazza 17 luglio a Balze (per info e preno- segnalato il “black out” che per diverse ore cessario.
tazioni 339/1767386). E per sabato 17 si ha colpito la rete elettrica di alcune zone Il problema maggiore riguarda le piante,
propone la ciaspolata notturna “Sorgenti dell’Alto Savio, comprese aree dell’abitato che spesso per il peso della neve si spezza-
del Savio e Monte Castelvecchio”, con ri- di Bagno di Romagna, con numerose fa- no e cadono sulla sede stradale creando ri-
UNO SCATTO DI “FUMAIOLO SENTIERI” RACCOLTO IN QUE- trovo alle 19 al Bar Gabelli a Montecorona- miglie rimaste senza luce e senza riscalda- schio e intralcio, come avvenuto in parti-
STI GIORNI DI NEVE
ro, con cena presso ristorante in zona (pre- mento. In altre zone per tutta la mattinata colare nella zona del passo del Carnaio.
notazione obbligatoria ai numeri di sabato l’energia elettrica arrivava e si Al.me.

Personaggi
Comuni, Asl, esercizi pubblici e associazioni della vallata stilano
un calendario coordinato di attività per promuovere sani stili di vita ■ L’affettuoso addio
Tra incontri e passeggiate a Tullio Zoffoli
Sarsina perde un amico
Tanta commozione e

il cancro non ha scampo partecipazione nella


Concattedrale di Sarsina,
giovedì 1 febbraio, per i
funerali di Tullio Zoffoli,

✎I Guerrieri
70enne originario di Gualdo

D
omenica 4 febbraio si è celebrata in tutto il mondo la Giornata della lotta
contro il cancro e nell’occasione si è cominciato a dare informazione su (Roncofreddo) che nella città
una serie di iniziative in cantiere in Valle Savio, contro le dipendenze, per plautina viveva con la moglie e i due figli. Zoffoli
la ricerca contro i tumori, per favorire la pratica di sani stili di vita. è deceduto all’ospedale “Sant’Orsola” di
Sta crescendo il collegamento e il coordinamento tra associazioni, È ripartita presso i Centri sportivi Bo- Bologna, dove non è sopravvissuto a un delicato
Amministrazioni comunali e Distretto socio sanitario per realizzare in maniera dy Art di Mercato Saraceno e di Bagno intervento chirurgico.
coordinata e con continuità iniziative in vallata. di Romagna (tel.: 0547/90161 e Con grande disponibilità e cortesia, fino a circa
Dopo la serie di incontri sulle dipendenze in svolgimento, si stanno promuovendo 0543/911376) l’iniziativa “I Guerrieri dieci anni conduceva lo studio fotografico di via
ulteriori iniziative. della Salute”. Guerrin Capello. E proprio per le sue qualità di
Ne parla Alberto Merendi, dell’associazione Acli Altra Terra di San Piero, che con “Fino al 31 marzo Body Art regala 10 fotografo attento e garbato aveva incontrato
altre associazioni sta promuovendo il corso per smettere di fumare previsto giorni di attività fisica - spiega il re- tante persone e ripreso gli appuntamenti che
dall’Unità operativa del Sert di sponsabile Massimo Bardi hanno fatto la storia degli ultimi decenni di
Cesena dell’Ausl Romagna a -. Vengono richiesti ai par- Sarsina. Tra questi, i numerosi eventi che hanno
San Piero. IL PROFESSOR DINO AMADORI CON MASSIMO BARDI tecipanti 10 euro che sa- animato il Millenario della Concattedrale di
DI BODY ART E LORELLA ROSSI DEL BAR FUORI ORARIO Sarsina, negli anni 2008-2009. Ed è proprio don
“Grazie anche ranno devoluti all’Irst di
all’interessamento del dottor Meldola. Intendiamo sti- Gabriele Foschi, allora responsabile del
Marco Matassoni, di Acli Altra molare tutti a fare il primo Comitato nazionale del Millenario e oggi
Terra e della parrocchia di San passo verso la pratica di parroco di Sant’Egidio di Cesena, che ne traccia
Piero - sottolinea Merendi - è una sana attività fisica, un grato e affettuoso ricordo.
nata l’idea del corso per importantissima per man- “Tullio è stato uno dei primi collaboratori che
smettere di fumare. Con tenere la salute. Durante le dall’inizio ha creduto e sostenuto l’evento del
l’assessore alla Sanità di 10 giornate si cercherà con Millenario. Ha sempre dato il suo contributo di
Mercato Saraceno Marika ciascuno di individuare idee. E soprattutto si è reso disponibile a gestire
Gusman abbiamo incontrato l’attività fisica più appro- il gazebo-negozietto posto a fianco della
il dottor Francesco Rasponi e priata; non c’è limite di Cattedrale per tutto il periodo delle
così il Sert di Cesena, diretto età, dai 6 mesi ai 100 anni celebrazioni”.
dal dottor Michele Sanza, ha non è mai troppo presto o “È stato uno dei fotografi ufficiali del Millenario
previsto la realizzazione del troppo tardi per decidere - riprende don Gabriele -. Ricordo la sua
corso a San Piero, con la di mettersi in moto”. disponibilità in ogni momento, nelle varie
collaborazione del comune di L’iniziativa, in collabora- mansioni, dalle più semplici alle più articolate. È
Bagno di Romagna. zione con l’Irst di Meldola, stato per me un amico sincero con cui ho
L’iniziativa - conclude Merendi - si sta prevede due incontri con oncologi, a condiviso tanto, capace con onestà di
rivelando importante e sta favorendo sociale Auser di San Piero, San Piero e a Mercato Saraceno, sul- sottolineare i punti critici per poter migliorare,
la collaborazione di tante associazioni dell’associazione sportiva Body Art di l’importanza dell’attività fisica per la con pacatezza e lungimiranza, determinate
con l’impegno a realizzare una sorta di Mercato Saraceno e di Bagno di prevenzione del tumore. Ci sarà anche situazioni. Nel giorno dei suoi funerali, mi è
“calendario comune” delle iniziative, Romagna, della parrocchia di San la possibilità di incontro con psicologi venuto naturale pensare che la sua morte sia
dalle conferenze alle passeggiate alle Piero”. Il corso, gratuito, sarà seguito per attività di “counseling” per sup- coincisa proprio con i dieci anni dall’inizio delle
sane attività fisiche, agli appuntamenti dallo psicologo e psicoterapeuta portare le persone nel processo di celebrazioni del Millenario”.
per la raccolta fondi, per la formazione Francesco Rasponi, al quale ci si può cambiamento dello stile di vita. E in- Ricordiamo anche che Zoffoli ha vissuto gli anni
e la promozione. rivolgere per informazioni e iscrizioni fine con la collaborazione del bar dell’adolescenza ospite nello studentato
Il corso per smettere di fumare vede già telefonando al Sert il martedì mattina Fuori Orario di San Piero e dello chef dell’Istituto Almerici, a Cesena. Lì ha avuto
la collaborazione anche dell’Avis San dalle 8 alle 12 al numero 0547/352162 Paolo Teverini, venerdì 16 marzo si ri- occasione di godere della paternità di don Gino
Piero, presso la cui sede si svolgeranno oppure tramite e-mail: peterà la “Cena dei Guerrieri”. Baldacci, allora rettore. Di don Gino aveva molta
gli incontri, dello Ior e del Centro francesco.rasponi@auslromagna.it. Alberto Merendi stima e affetto e non mancava occasione per un
incontro carico di gratitudine.
Sabrina Lucchi

n’altra piccola comunità, ubicata famiglie rimaste. abitazioni. Nell’archivio diocesano di sarà roseo, in quanto i pochi ragazzi

U al confine con la diocesi di San


Marino-Montefeltro, si ritrova per
ricordare Sant’Antonio Abate.
La sede parrocchiale fin da prima del
Mille era presso Santa Cristina, dove
ancor oggi è visibile la cripta con alcuni
Sarsina esiste l’elenco degli uomini che
si prestarono nella costruzione,
riprodotto nel pieghevole edito nel
stanno partendo e alcuni anziani si
sono trasferiti a Sarsina per tornare
solo d’estate e quando viene celebrata
Domenica 11 febbraio alle 15 a Pagno resti mortali. L’eccessiva asperità del 2011. Quei cognomi sono ancora la Messa. In pochi decenni da
di Sarsina si celebra la Messa cantata, al luogo e l’umidità, la difficoltà degli presenti, dopo 250 anni: Cangini, quattrocento persone si è arrivati a
termine della quale sarà distribuito a abitanti a raggiungere la chiesa in Peruzzi, Olivieri, Fabbri. Dal 2009 si venti. L’oratorio della Madonna, del
tutti i presenti il pane benedetto. Dopo quanto risiedevano in posizione più celebra la Messa una volta al mese, con 1650, è stato restaurato e riaperto al
la Messa ci sarà un momento conviviale elevata di oltre 300 metri di quota, la partecipazione di quasi tutti i culto nel mese di settembre, mentre
per tutti i presenti. Nel 2011 sono stati fecero nascere l’idea di costruire una residenti. Nel 1971 vengono venduti l’Oratorio di Tomba, di proprietà della
Pagno celebra solennemente celebrati i 250 anni dalla
costruzione della chiesa, con un
nuova chiesa, spostandola dai 334
metri di Santa Cristina ai 603 metri di
alla famiglia Cangini, attuali
proprietari, la canonica e quarantun
famiglia Marini, viene aperto la
seconda domenica di settembre per la
momento di grande gioia ed enorme altitudine della chiesa attuale, in ettari di terreno della parrocchia. festa dell’Addolorata.
Sant’Antonio partecipazione attorno alle pochissime posizione più centrale rispetto alle Purtroppo il futuro ormai prossimo non Daniele Bosi
Radici e futuro Giovedì 8 febbraio 2018 15

Correva l’anno 1850 e il bandito più famoso della Romagna, dopo l’assalto al
cinema Verdi di Forlimpopoli, trovò rifugio nella casa di contadini benestanti

Il Passatore innamorato
La passione per la figlia LA PIÙ FEDELE
IMMAGINE COLAZIONE TRA LE RIGHE
degli Innocentoni
DI STEFANO
PELLONI,
TRACCIATA Racconto: Serena Menghi
DAL PROFESSOR Foto: Denise Biondi
SILVIO GORDINI Ricetta: Marika Lombardi
DI RUSSI

L Durante questo soggiorno la figlia


a scorsa settimana abbiamo (MUSEO Fare capolino dal sonno: è ancora l’alba e una
lasciato il Passatore col bottino del padrone di casa, Martina, si DEL
RISORGIMENTO, strampalata parlantina fa da sveglia quest’oggi. In-
frutto della spettacolare rapina di innamorò proprio del giovane filarsi la vestaglia e andare a dare un’occhiata, con i
Forlimpopoli, quando il bandito, il 25 FAENZA)
gennaio 1851, entrò con i suoi sgherri Passatore. La faccenda passò sogni ancora mezzi aperti. In piedi sul tavolo, un
nel teatro Verdi alla fine del primo atto. inosservata per qualche tempo uomo in nero intona proverbi senza fine. Ha per
Fu qualcosa di memorabile oltre che tanto gli Innocentoni erano pubblico piatti e stoviglie; ma i bicchieri vogliono
per la dinamica, anche per l’entità del dormire, a testa in giù sopra il lavello: lanciano ag-
lontani dal concepirla. Fu la madre guerriti uova, zucchero e farina. Lui continua, con
bottino, ben 6.511 scudi pontifici. Una di Martina ad avere i primi sospetti vedendo la figlia consumarsi
cifra che fece pensare al più noto fare sapiente, amaro quanto del limone la scorza!
brigante della Romagna di scappare come una candela senza un apparente motivo Intervenire di petto, prima di udire le urla dei vicini:
con la donna amata. Balanzone in frigo, il resto in forno. “È questa l’ora di
Ma facciamo un passo indietro e sorprese gli amanti. A notte urlava “Disgraziata, ti sei rovinata e fare le chiacchiere?”.
andiamo a conoscere questa fonda, infatti, Martina scendeva ci porti tutti alla rovina”. E Martina,
“fidanzata”. La notte di Natale del 1850 attraverso una botola interna dimessa ma non timorosa: “Avete Ecco la nostra “colazione tra le righe” di questa set-
il Passatore e alcuni della sua banda della casa fin nella stalla dove ragione, padre; fate di me quello timana.
domandarono con le minacce di apriva al suo amante. La madre, che volete. Se mi uccidete me lo
essere ospitati in casa degli che aveva un senso della morale merito: così avrò finito di patire per
Innocentoni, una famiglia di contadini molto tenue, tenne per sé la cosa. questa passione che mi cava il
benestanti che abitavano in una Una sera, però, i due amanti cuore!”. Dopo la scenata, mentre era
grande casa. Durante questo soggiorno vennero sorpresi dal padre di nel letto con gli occhi aperti nel
la figlia del padrone di casa, Martina, si Martina che al sentimento buio, l’uscio della sua stanza si aprì
innamorò proprio del giovane dell’onore tradizionale univa un cautamente e a passi felpati entrò la
Passatore. La faccenda passò buon senso pratico che gli fece madre e le chiese: “Martina, dimmi:
inosservata per qualche tempo tanto valutare subito con esattezza ti ha dato dei soldi? Fatti almeno
gli Innocentoni erano lontani dal l’errore spaventoso di quella dare dei soldi, molti soldi: lui ne ha
concepirla. Fu la madre di Martina ad sciagurata relazione e nel tempo tanti!”. Martina voltò la testa
avere i primi sospetti vedendo la figlia stesso gli infiniti pericoli che si dall’altra parte e ruppe in un pianto
consumarsi come una candela senza tirava dietro. Ne fu così sconvolto, desolato e amaro.
un apparente motivo. Così stette che quasi rischiò di strozzare la (II parte, continua)
attenta e una notte, nella stalla, figlia con le sue mani mentre Diego Angeloni

Chiacchiere di Carnevale
Curiosando Proverbio al forno
Ingredienti per 30 chiacchiere:

Indovinello La soluzione all’indovinello della


scorsa settimana è: la lingua
“Ogni cumiè l’è una timpesta”
Ogni commiato è come una tempesta
2 uova
250 gr di farina 00
25 gr di zucchero di canna
Ha risposto in maniera esatta e per Questa settimana nel proporre alla vostra at- 15 ml di olio di semi di girasole
Questa settimana l’indovi- prima la signora Ida Mentana Fusaroli,
nello è veramente difficile tenzione questo proverbio mi sono rivisto ½ limone non trattato
grazie a una email inviata da Oreste Go- l’ultima scena del film “l’albero degli zoccoli” 1 cucchiaio di grappa (facoltativo)
e senza traduzione. Oltre a linucci.
indovinare, bisogna spie- di Ermanno Olmi. Ricorderete il commiato
Sono state tantissime le risposte, esatte che il padrone della cascina diede alla fami- Procedimento:
gare il perché. e sbagliate, ricevute via email, via tele- glia di mezzadri, che all’alba con quel poco Impastare bene tutti gli ingredienti partendo da
fono, con messaggi e chiamate al cellu- che avevano dovettero abbandonare la casa quelli secchi (farina e zucchero), unire la scorza di li-
lare. Ringraziamo tutti per la gradita e avviarsi verso l’ignoto. Certo una volta e mone, uova, olio e, se si desidera, anche un cucchiaio
A vagh int l’ort, partecipazione e ricordiamo che il no-
E viv e porta e mort; “cumiè”: era il padrone a darlo al contadino, di grappa. Stendere l'impasto il più sottile possibile,
stro giornale è disponibile nelle edicole ed era il commiato più duro. A volte avrebbe creare dei rettangoli con una rotella e inciderli nel
E mort e chênta fin dal primissimo mattino di ogni gio-
E viv e sta ascultê; rappresentato la fame per l’intera famiglia. mezzo. Lasciar riposare l'impasto per 30 minuti, nel
vedì. Gli abbonati hanno anche a dispo- Spiegato ora il proverbio che recita ogni frattempo accendere il forno statico a 180°. Infornare
Che bela cosa da indvinê. sizione l’edizione sfogliabile tramite “cumiè” è come una tempesta. In questo pe- per 15 minuti e servire con abbondante zucchero a
App grazie alla quale il giornale è con- riodo di crisi voglio pensare soprattutto ai velo.
sultabile dalle 12 del mercoledì. tanti lavoratori a rischio di “cumiè”. D.A.

L’azdora di Romagna con Giusi Canducci Q uesti biscotti semplicissimi ma gustosi devono il loro nome alla forma
che li fa assomigliare a dei sassi.
Sono poco noti poiché i biscotti erano riservati alle feste e quindi dove-
vano essere ricchi di uova e latte, mentre questi non ne contengono.
G iusi Canducci è at-
trice e commedio-
grafa. Suoi sono alcuni
Erano comunque usati perché veloci da preparare e potevano essere con-
servati a lungo.
dei copioni più belli SASSI DOLCI Ingredienti:
della drammaturgia
romagnola. Per tren- 500 gr di farina
t’anni, di cui 16 con la 180 gr di zucchero
responsabilità di presi- 125 gr di strutto
dente, si è dedicata 160 gr di vino bianco
alla Pro-loco del Co- 1 pizzico di sale
mune di Longiano del 1 bustina di lievito per dolci
quale ha ricoperto anche la carica di assessore 50 gr di zucchero a velo
alla cultura con delega alle tradizioni. Per
quanto riguarda l’enogastronomia, la Can- In una terrina impastare la farina, lo zucchero, lo strutto liquefatto, il vino
ducci ha ideato e realizzato per quasi un de- e il sale, da ultimo aggiungere il lievito. Ottenuto un impasto omogeneo e
cennio la manifestazione “De gustibus soffice, con le mani, e in maniera irregolare staccare dei pezzetti di impa-
disputando”. Le ricette pubblicate sono tratte sto di circa 15/20 gr e farli rotolare nello zucchero a velo fino a ricoprirli
dal quaderno che Giusi Canducci ha avuto completamente.
dalla madre Dina, che a sua volta ha ricevuto Foderare una teglia con carta forno e disporvi i biscotti leggermente di-
dalla nonna Maria. Le dosi delle ricette sono stanziati, infornare a 180° per 20 minuti circa o fino a quando i biscotti
quelle giuste e verificate più volte dalla nostra non saranno ben dorati.
Azdora di Romagna. Questi biscotti se tenuti al riparo da umidità e calore si conservano anche
Di.An. per 2 mesi.
16 Giovedì 8 febbraio 2018 Vita della Chiesa

QUARESIMA. Incantatori di serpenti, ciarlatani, truffatori al centro del


messaggio del Papa: “Per il dilagare dell’iniquità l’amore di molti si raffredderà”

Smascherare i falsi profeti


FOTO SIR

I
falsi profeti sono come silenzioso” del
“incantatori di serpenti”, “raffreddamento della
che “approfittano delle carità”. “L’amore si raffredda
emozioni umane per anche nelle nostre
rendere schiave le persone e comunità”, osserva
portarle dove vogliono loro”. Francesco citando l’Evangelii
Lo spiega il Papa, nel gaudium, in cui vengono
Messaggio per la Quaresima, descritti “i segni più evidenti
diffuso martedì scorso, in cui di questa mancanza di
parte da un versetto del amore”: “L’accidia egoista, il
Vangelo di Matteo - “Per il pessimismo sterile, la
dilagare dell’iniquità, si tentazione di isolarsi e di
raffredderà l’amore di molti” impegnarsi in continue
- in cui l’evangelista parla di guerre fratricide, la mentalità
“una grande tribolazione e mondana che induce a
descrive la situazione in cui occuparsi solo di ciò che è
potrebbe trovarsi la apparente, riducendo in tal
comunità dei credenti: di modo l’ardore missionario”.
fronte ad eventi dolorosi, “Vorrei che la mia voce
alcuni falsi profeti giungesse al di là dei confini
inganneranno molti, tanto della Chiesa cattolica, per
da minacciare di spegnere raggiungere tutti voi, uomini
nei cuori la carità che è il e donne di buona volontà,
centro di tutto il Vangelo”. aperti all’ascolto di Dio”. È
“Quanti figli di Dio sono l’appello con cui si conclude
suggestionati dalle lusinghe il messaggio del Papa per la
del piacere di pochi istanti, Quaresima. “Se come noi
che viene scambiato per siete afflitti dal dilagare
felicità!”, esclama Francesco: dell’iniquità nel mondo, se vi
“Quanti uomini e donne
vivono come incantati
dall’illusione del denaro, che
li rende in realtà schiavi del Attenzione a “quei falsi profeti. Occorre preferendo la nostra Le prime vittime
profitto o di interessi imparare a non fermarsi a desolazione al conforto della
meschini! Quanti vivono ciarlatani che offrono livello immediato, sua Parola e dei Sacramenti. i giovani, prima causa
pensando di bastare a sé
stessi e cadono preda della
soluzioni semplici e superficiale, ma riconoscere
ciò che lascia dentro di noi
Tutto ciò si tramuta in
violenza che si volge contro
il denaro. Il demonio e
solitudine!”. immediate alle un’impronta buona e più coloro che sono ritenuti una l’inferno di Dante. La
I falsi profeti sono anche duratura, perché viene da minaccia alle nostre certezze
“quei ciarlatani che offrono
sofferenze, rimedi che si Dio e vale veramente per il - il monito di Francesco -. Il
terra, il cielo e il mare
soluzioni semplici e rivelano inefficaci” nostro bene”. Poi la citazione bambino non ancora nato, avvelenati
immediate alle sofferenze, di Dante Alighieri, che “nella l’anziano malato, l’ospite di
rimedi che si rivelano però sua descrizione dell’inferno, passaggio, lo straniero, ma
completamente inefficaci”, capacità di amare”, immagina il diavolo seduto anche il prossimo che non preoccupa il gelo che
prosegue l’analisi del Papa. ammonisce Francesco: “È su un trono di ghiaccio”, che corrisponde alle nostre paralizza i cuori e le azioni,
“A quanti giovani è offerto il l’inganno della vanità, che ci “abita nel gelo dell’amore attese”. se vedete venire meno il
falso rimedio della droga, di porta a fare la figura dei soffocato”. “Chiediamoci “La terra è avvelenata da senso di comune umanità,
relazioni ’usa e getta’, di pavoni… per cadere poi nel allora: come si raffredda in rifiuti gettati per incuria e unitevi a noi per invocare
guadagni facili ma disonesti! ridicolo; e dal ridicolo non si noi la carità? - l’invito di interesse; i mari, anch’essi insieme Dio, per digiunare
Quanti ancora sono irretiti in torna indietro”. Francesco -. Quali sono i inquinati, devono purtroppo insieme e insieme a noi
una vita completamente “Da sempre il demonio, che segnali che ci indicano che ricoprire i resti di tanti donare quanto potete per
virtuale, in cui i rapporti è menzognero e padre della in noi l’amore rischia di naufraghi delle migrazioni aiutare i fratelli!”,
sembrano più semplici e menzogna, presenta il male spegnersi?”. forzate; i cieli - che nel l’esortazione di Francesco,
veloci per rivelarsi poi come bene e il falso come “Ciò che spegne la carità è disegno di Dio cantano la che invita “soprattutto i
drammaticamente privi di vero, per confondere il cuore anzitutto l’avidità per il sua gloria - sono solcati da membri della Chiesa a
senso!”. “Questi truffatori, dell’uomo - avverte il Papa -. denaro, radice di tutti i mali”. macchine che fanno piovere intraprendere con zelo il
che offrono cose senza Ognuno di noi è chiamato a Ne è convinto il Papa che strumenti di morte”. È la cammino della Quaresima,
valore, tolgono invece ciò discernere nel suo cuore ed stigmatizza “il rifiuto di Dio e parte del messaggio del Papa sorretti dall’elemosina, dal
che è più prezioso come la esaminare se è minacciato dunque di trovare per la Quaresima dedicata al digiuno e dalla preghiera”.
dignità, la libertà e la dalle menzogne di questi consolazione in lui, creato, anch’esso “testimone www.agensir.it

DOMENICA 11 FEBBRAIO GIORNATA MONDIALE DEL MALATO |


L
a Chiesa l’11 febbraio,
festa della Vergine
Immacolata di Lourdes,
celebra la Giornata
Mondiale del Malato, voluta da
Giovanni Paolo II nel 1993. Tale
Quel giorno del 1858 alla Grotta di Lourdes
giornata è per i malati, per gli
operatori sanitari, per i fedeli
Maria avviò un dialogo tra cielo e terra
cristiani e per tutte le persone
di buona volontà, "momento alla preghiera e alla la statua dell’Immacolata nella omelia disse:
forte di preghiera, di conversione". Il 25 marzo 1858, cattedrale di Notre-Dame, a "Apparendo a
condivisione, di offerta della la Madonna rivelò il suo nome: ricordo dell’8 dicembre 1854. Bernadette nella Grotta
sofferenza per il bene della "Io sono l’Immacolata In 160 anni a Lourdes sono state di Massabielle, la
Chiesa" (Giovanni Paolo II). Concezione": era la conferma registrate 7mila guarigioni Vergine Maria avviò un
L’11 febbraio 1858, alla Grotta di del dogma proclamato da Pio IX straordinarie, "non spiegabili dialogo tra Cielo e terra,
Massabielle, vicino a Lourdes, nel 1854. Nel corso delle altre scientificamente", ma solo 69 che si è prolungato nel
una ragazzina Bernadette apparizioni, la Bella Signora sono state riconosciute dalla tempo, e dura tutt’ora.
Soubirous, (1844-1879) vide compie alcuni prodigi tra cui Chiesa come "miracoli". Questo dialogo non
una "Bella Signora" sorridente, quello di far sgorgare una fonte L’accertamento è scientifico. può limitarsi alle
vestita di bianco, con in vita d’acqua miracolosa, ai piedi A Lourdes tanti ritrovano parole, ma deve
una fascia azzurra, una corona della grotta, in grado di sanare speranza, serenità, conforto, tradursi in un
del rosario in mano, avvolta da gli ammalati. A conferma della sollievo nella sofferenza e camminare con lei nel
una luce soprannaturale. sorgente indicata dalla Vergine spesso anche il "sorriso" sui pellegrinaggio della
Questa Signora si rivolse a lei si mostrò da subito prodigiosa e loro occhi. Si creda o non si fede, della speranza e
dandole del voi: " ... Volete compì numerosi miracoli tra creda, da quei luoghi si torna dell’amore". Belle sono
farmi il favore di venire qui cui la guarigione del figlio trasformati, con un animo le parole di speranza fra
durante i prossimi 15 giorni? Io dell’imperatore Napoleone III. diverso, con un cuore pieno di gli uomini, citate dal
non vi prometto di farvi felice in Allora l’imperatore fece riaprire amore, di bontà. Giovanni sommo poeta Dante, nel canto speranza "se’ di speranza
questo mondo, ma nell’altro!". la Grotta al culto popolare e Paolo II, il 14 agosto 2004, XXXIII del Paradiso: Tu Maria fontana vivace".
"A Lourdes la Vergine ci invita all’uso dell’acqua. Fece mettere pellegrino a Lourdes in una sua per noi mortali sei fonte viva di Secondo Zanelli
Attualità Giovedì 8 febbraio 2018 17

La mafia in Romagna c’è, ma non si vede


"L
a criminalità organizzata di stampo mafioso in Romagna è una
presenza che riesce a passare inosservata, non del tutto, ma
quasi". Lo aveva detto esattamente un anno fa la presidente della
Commissione parlamentare Antimafia, Rosy Bindi, in visita a
Rimini e presso la Repubblica di San Marino, e oggi questo monito è stato
ribadito da Franco La Torre, figura di spicco del movimento antimafia, da anni
impegnato nel contrasto alla criminalità organizzata, e figlio di Pio, uomo
politico ucciso da Cosa nostra il 30 aprile 1982 per aver proposto la legge che
introduceva il reato di associazione mafiosa, entrato a far parte del Codice
penale con l’articolo 416-bis. Presentando la riforma del nuovo codice

antimafia presso la biblioteca


Franco La Torre, figlio comunale di Santarcangelo di
Romagna nella serata di venerdì 2
di Pio assassinato da febbraio, La Torre, alla presenza del
Cosa nostra nel 1982, sindaco di Alice Parma, si è rivolto alle
istituzioni romagnole: “In Emilia-
ha parlato a Romagna – ha detto – la gente non
denuncia e sa”.
Santarcangelo di
Romagna La Torre, cosa si intende per “Nuovo
codice antimafia”?
Il titolo "Nuovo codice antimafia"
indica un percorso specifico e
normativo che inizia dall’esperienza di
mio padre, Pio La Torre. C’è una legge
La mappa dei in Italia, n. 686/82, la Rognoni-La Torre,
che introduce le misure di sequestri e
collegi non si cura confische alla mafia per restituirli alla
collettività. Da questa legge al Nuovo
dei confini codice tante associazioni hanno scritto
un aggiornamento di quella normativa
territoriali e quel percorso legislativo è oggi
inserito all’interno del testo.
Monopolio dei
In Emilia-Romagna c’è la mafia?
riminesi in corsa C’è ma non si vede. C’è la mafia che
investe e che compra e non che uccide,
per la camera alta ma sempre di mafia si tratta. La mafia
la riconosci se la conosci. Cito un
aneddoto significativo: Emanuele
Macaluso, dirigente del partito

Elezioni,
comunista all’inizio degli anni ‘50
ricevette in Sicilia una delegazione Pci
proveniente dalla Valle D’Aosta, e i
delegati gli chiesero: ‘Ci fa vedere un
mafia?’. Al tempo a Palermo era

dal territorio possibile trovare nei quartieri popolari


i mafiosi che si identificavano per la
carnagione scura, i baffi e la coppola.
Ma sarebbe stato fuorviante. Io mi

chi corre Ferrara, ed esprime in


tutto otto senatori.
Nei collegi uninominali
Pd (dove la mancata ricandidatura di
Mara Valdinosi ha lasciato non poche
amarezze) spicca il sottosegretario
appoggio su una definizione di mio
padre, il quale sosteneva che la mafia è
un fenomeno di quella classe dirigente
infedele alle fondamenta della nostra

dove
vincerà il candidato Sandro Gozi al terzo posto (ma è giovane Repubblica democratica.
(sostenuto da un solo preceduto dal ministro Franceschini
partito o da una che potrebbe essere eletto altrove). Tra Quanto è ancora necessario arrivare
coalizione di forze) in gli alleati di centrosinistra, il fino in Sicilia per trovare la mafia?
grado di prendere un cesenaticense Michele Ballerin Non molto. Oggi gli investimenti
voto più degli altri. Nella (convinto europeista ed esponente Mfe) importanti sono al Nord. La cronaca di
parte proporzionale (con è candidato in terza posizione nella lista questi tempi ci consegna una mafia

P
artiti politici e movimenti soglia di sbarramento al 3 per cento) i +Europa, mentre in Civica e Popolare nata non al Sud: si pensi a Mafia
scaldano i motori in vista delle voti saranno invece ripartiti (centristi ex Alfaniani) spicca l’assenza Capitale. Io vivo a Roma. Non ci
elezioni politiche del 4 marzo proporzionalmente tra le forze politiche di Laura Bianconi. facciamo mancare niente lì. L’ultima la
prossimo. Competizione che in grado di superare le soglie di Nel centrodestra, al terzo posto del settimana scorsa, quando
vedrà il debutto di un nuovo sistema sbarramento, “pescando" i candidati listino plurinominale della Camera si un’operazione ha colpito famiglie
elettorale, il cosiddetto Rosatellum Bis, dal listino (massimo quattro nomi) trova l’avvocato cesenate Enrico Sirotti mafiose locali. Il nostro Paese è
che tiene insieme in un’unica scheda seguendo l’ordine di stampa in scheda. Gaudenzi, mentre la mancata bizzarro, contraddittorio. Nella
un terzo di maggioritario e due terzi di La posizione nel listino plurinominale, candidatura a livello regionale del relazione redatta da mio padre, ad
proporzionale. Uno strano ircocervo dunque, è molto importante ai fini coordinatore Emilia-Romagna Massimo esempio, si fa riferimento a quanto
reso ancora più assurdo dalla mappa dell’elezione. Palmizio è stata vissuta come una sorta Cosa nostra fosse già in quegli anni
dei collegi elettorali, incuranti degli Candidati locali di rivincita dagli azzurri locali, come il radicata al Nord.
storici confini territoriali. Per il collegio uninominale di Cesena consigliere comunale Marco Casali.
Alla Camera, infatti, il collegio della Camera dei deputati, la coalizione Il Movimento 5 stelle per il Arriviamo al Codice antimafia
uninominale di Cesena comprende la di centrosinistra (Pd, lista ulivista plurinominale della Camera schiera al All’interno del primo Codice antimafia,
Valle Savio, Cesenatico e i Comuni del Insieme, +Europa della Bonino e lista terzo posto l’insegnante cesenate opera del ministro Alfano (6 settembre
Rubicone, come naturale, ma anche Civica e Popolare della Lorenzin) Cristiano Casadei, mentre Liberi e 2011), si lavorò nel tentativo di mettere
Bellaria-Igea Marina, Santarcangelo e candida l’avvocato Fabrizio Landi, Uguali vede in seconda posizione l’ex ordine su un apparato di norme che
diversi Comuni della collina forlivese attuale segretario territoriale dei assessore Elena Baredi. rendeva difficile l’opera dei magistrati.
(da Castrocaro a Portico e San democratici. Simona Vietina, sindaca di Ritorna sulle schede, dopo lungo Il nuovo Codice antimafia riguarda
Benedetto, passando per Santa Sofia). Tredozio di Forza Italia, correrà per il tempo, anche lo storico simbolo solo le misure di prevenzione in
Mentre il collegio plurinominale centrodestra (Fi, Lega, Fratelli d’Italia). dell’Edera. Il Pri ha l’avvocato cesenate relazione al sequestro e alla confisca
comprende grosso modo l’intera Il Movimento Cinque Stelle schiera l’ex Luca Ferrini al terzo posto nel dei beni. Interviene sulle indagini
Romagna, coprendo l’area dei collegi di capo della Squadra mobile di Forlì plurinominale della Camera, mentre patrimoniali: ora i magistrati possono
Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini, ed Sergio Culiersi, mentre Liberi e Uguali Renato Lelli (cesenate segretario accedere al segreto bancario. La mafia
esprime in totale sette deputati. (Sinistra Italiana, MdP, Possibile) regionale dei repubblicani) è al primo acquisisce in modo illecito o lecito il
Per l’elezione del Senato della candida Giuseppe Zuccatelli, ex posto nel plurinominale del Senato. In controllo di attività economiche di
Repubblica, invece, il territorio dirigente Ausl e attuale consigliere corsa anche la cesenate Dea Angela concessioni, di autorizzazioni, appalti
cesenate è parte del collegio comunale a Cesena. L’estrema destra di Severi all’uninominale del Senato. e uffici pubblici. Questa è la finalità:
uninominale di Rimini, che oltre ai Casa Pound candida la 28enne Il Popolo della famiglia corre da solo e l’acquisizione del bene comune, e lo fa
Comuni già presenti nell’uninominale ravennate Gaia Righi, mentre la lista di candida al plurinominale della Camera attraverso il controllo dei processi
della Camera (con il suo strano mix estrema sinistra Potere al Popolo la il cesenate Massimo Pistoia e decisionali politici. In Italia ci sono 40
forlivese e cesenate) vede aggiungersi cesenate Anna Strippoli (ex di all’uninominale del Senato, nel collegio mila beni confiscati. La riforma cerca
naturalmente quelli del riminese. Possibile). In corsa all’uninominale di Modena, un altro cesenate, Marco di mettere ordine.
Questo di fatto, ha creato quasi un anche i Repubblicani, dopo più di Zani. Noi con l’Italia-Udc, nella
monopolio dei riminesi in corsa per la vent’anni senza una lista autonoma, colazione di centro destra, candida il È contento di questa riforma?
camera alta. Il plurinominale del con la ristoratrice cesenaticense forlivese Andrea Pasini al collegio Il meglio è nemico del bene, e in
Senato, infine, comprende grosso Monica Rossi. Camera 4 che comprende Parma, politica il miglior risultato che puoi
modo metà regione, unendo l’intera Nei listini plurinominali alla Camera Piacenza e Reggio Emilia. raggiungere è quello che ottieni.
Romagna ai territori di Bologna e non mancano dei cesenati. Nella lista MiB Alessandro Notarnicola
18 Giovedì 8 febbraio 2018 Solidarietà

elle prossime settimane, su di un’ora e mezza ciascuno. di demenza in fase lieve. Si compone di
N iniziativa della onlus Amici di Casa
Insieme, sono in programma due
Il primo inizierà venerdì 16 febbraio
alle 9,30 e si terrà presso
dieci appuntamenti di tre ore ciascuno a
cadenza settimanale, in cui verranno
Amici Laboratori Benessere: percorsi di
promozione di sani stili di vita,
l’associazione Auser. Il secondo
giovedì 22 febbraio alle 14,30 presso
proposte attività di stimolazione cognitiva
e arteterapia finalizzate a stimolare la
di Casa Insieme dedicati a persone ultrasessantenni
interessate a prendersi cura di temi
il Circolo parrocchiale di Madonna
del Fuoco.
memoria, l’attenzione, il linguaggio, la
percezione, il senso critico, ma anche le
rilevanti per la salute quali il È in partenza anche un “Laboratorio emozioni e la creatività.
Nuove attività mantenimento della memoria,
l’alimentazione, l’attività fisica.
RiattivaMente”, un corso di
riattivazione cognitiva, affettiva e
Per partecipare è necessario iscriversi.
Posti limitati.
a Cesena Ogni corso è gratuito e si compone di
dieci incontri, a cadenza settimanale,
sensoriale per persone anziane con
disturbi di memoria o con una forma
Per info, contattare: 320 6967089
(Mariagiovanna Bonasso)

Sabato 10 febbraio giornata di raccolta del farmaco

La possibilità di cura
di alcuni è affidata
alla generosità di altri “In Italia ci sono persone che

“C
ompiere un gesto gratuito educa ad affrontare
bene il proprio quotidiano”: è da questa se si ammalano hanno come
consapevolezza che alcuni volontari 18 anni fa unica speranza che il
hanno intrapreso la sfida del Banco Farmaceutico. malessere passi”.Trentasette
Sabato 10 febbraio torna la Giornata di Raccolta del le farmacie del comprensorio
Farmaco. In 104 province, nelle oltre 3.800 farmacie che
aderiscono all’iniziativa, sarà possibile, grazie alle
cesenate che aderiscono
indicazioni del farmacista e all’assistenza di oltre 14mila all’iniziativa
volontari, acquistare uno o più medicinali da banco da
donare ai poveri. I farmaci acquistati saranno consegnati Macerone e Zamparini. A San Carlo la farmacia “Spesso lo dimentichiamo o sembriamo non accorgercene -
direttamente agli oltre 1.720 enti assistenziali convenzionati Domeniconi e la farmacia che si trova a Santa Maria Nuova afferma Sergio Daniotti, presidente della Fondazione Banco
con la Fondazione Banco farmaceutico onlus. (Bertinoro). Poi a Montiano la farmacia Betti, la farmacia Farmaceutico - ma, accanto a noi, ci sono persone che, se si
Nel comprensorio provinciale aderiranno 55 farmacie e 37 Borello, a Bagno di Romagna la farmacia Brandi e a ammalano, possono solo sperare che il malessere passi e che
enti dislocati tra Cesena, Forlì e zone limitrofe. Durante Sarsina la farmacia Pianori. A Cesenatico aderiranno le il freddo rigido dell’inverno non peggiori la loro condizione.
tutta la giornata entrando nelle farmacie aderenti si farmacie Faedi, Sala e Grassi, a Gatteo le farmacie Broccoli Ciò che appare scontato, per milioni di poveri non lo è: la
incontreranno i volontari del Banco farmaceutico che e Sant’Angelo e a Savignano le farmacie Ghigi, Mercuriali, speranza degli indigenti di potersi curare è affidata alla
spiegheranno l’iniziativa. I farmacisti consiglieranno il tipo Santa Lucia e Comunale Savignano sul Rubicone. generosità di chi è più fortunato. Invito chiunque possa
di farmaco da banco (ossia che non richiede prescrizione Tanti gli enti coinvolti. A Cesena in particolare i medicinali permettersi una spesa di pochi euro a partecipare alla
medica) di cui è avvertita la necessità. Fra i più richiesti, ci saranno destinati a: associazione di carità Mater Caritatis - giornata di raccolta e a donare pensando che quel semplice
sono i farmaci di automedicazione come quelli antitosse, Volontari Caritas onlus, San Vincenzo de’ Paoli, Banco di gesto può cambiare la vita a una persona”.
antisettici per la gola, decongestionanti nasali, antiacidi, solidarietà di Cesena, Auser, Opera don Dino onlus, Coop. In cinque anni la richiesta di farmaci da parte degli enti è
lassativi, antimicotici, antistaminici, colliri, cicatrizzanti, sociale Arké onlus, Istituto “Lega” Suore della Sacra aumentata del 27,4 per cento, mentre il numero degli
disinfettanti, fermenti lattici, prodotti per bambini. Famiglia, Papa Giovanni XXIII, associazione Grazia e Pace indigenti è cresciuto in un anno del 4 per cento. In
(Saiano), Piccola Famiglia della Risurrezione (Linaro), Casa particolare, sono aumentati i poveri minorenni, in crescita
LE FARMACIE ADERENTI d’accoglienza San Giuseppe (Cesenatico), Centro sociale del 3,2 per cento (soprattutto minorenni italiani, in
A Cesena parteciperanno alla giornata le farmacie Santini, “Anziani Insieme” (Cesenatico), Opera Don Guanella - aumento del 4,5 per cento).
Argenta, Lanzoni, Sant’Egidio, Malossi, Comunale Istituto Don Ghinelli (Gatteo), associazione parrocchiale A. Per info: Mattia Rossi (328 2062952), Roberta Foschi (333
Giardino, Comunale Villa Arco, Comunale Villa San Fracassi (Sant’Angelo di Gatteo) e Un cuore per tutti 3051875), forlicesena@bancofarmaceutico.org.
Giuseppe, Comunale Martorano, San Francesco, Camagni, (Savignano). Bab

NOTIZIARIO PENSIONATI
Europa, lavoro, a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
fisco e il welfare (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
Ecco l’agenda delle priorità e per il Patronato INAS CISL
secondo la Cisl (tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
“La Cisl nella sua totale autonomia
ha ritenuto di attirare l’attenzione
su alcune questioni nodali per il Anche un aumento sconsiderato del debito
Paese. Vorremmo che diventassero pubblico andrebbe a pesare ancora una volta Metti al sicuro il tuo 730
elementi di discussione di su quelle future generazioni, a cui di debito
programma”. Così Annamaria ne abbiamo già tanto da mettere sulle Vieni al Caf Cisl
Furlan, illustrando insieme alla spalle”.
segreteria confederale i punti “Abbiamo bisogno di un patto forte tra
essenziali delle proposte per il politica e parti sociali sugli investimenti, Se sei un pensionato e ti rivolgi a noi per il sideri prenotare e la data dell’appunta-
buon governo e lo sviluppo sulla nuova politica industriale rispettosa 730, non preoccuparti della Certificazione mento.
economico dell’Italia. dell’ambiente, sulle competenze e Unica: te la daremo noi. Al termine della prenotazione riceverai da
“Vogliamo dare il nostro contributo sull’innovazione tecnologica - ha proseguito Anche se non hai più un datore di lavoro o prenotaonline@cisl.com una email con un
in autonomia, come abbiamo Furlan. Favorire dunque una maggiore sei una colf, puoi presentare il 730: sarà promemoria dell’appuntamento, e con un
sempre fatto. Non si va da nessuna crescita economica del Paese per creare così l’Agenzia delle Entrate a rimborsarti il semplice clic potrai a questo punto con-
parte con l’autosufficienza della occupazione per i giovani ponendo l’accento credito. Se invece dal 730 risulterà un de- fermare la prenotazione.
politica. Occorre il dialogo sociale e anche sulla necessità di valorizzare il fattore bito saremo noi a predisporre i modelli Se non hai ricevuto la mail di conferma,
la ricerca del massimo consenso umano, di far decollare finalmente le per il versamento. controlla la cartella Spam: la mail po-
sulle decisioni da intraprendere. politiche attive del lavoro e una vera È possibile fissare un appuntamento on- trebbe essere lì.
Europa, lavoro, fisco, politiche alternanza scuola-lavoro in modo da line con la sede Caf Cisl che ti è più vicina I servizi che possono essere prenotati on-
sociali e una maggiore tutela dei incrociare la domanda con l’offerta dei nuovi per ricevere assistenza nella presenta- line variano a seconda della sede pre-
nuclei familiari, un ventaglio di lavori”. Inoltre “una riforma fiscale che dia zione della dichiarazione dei redditi (mo- scelta.
proposte concrete e realizzabili”, ha una spinta forte a tutto il sistema economico dello 730, 730 precompilato, modello Se non trovi il servizio che ti interessa tra
detto Furlan richiamandosi al e produttivo”; quanto al welfare Unico) o per altri adempimenti. quelli selezionabili, contatta la sede per
monito al realismo lanciato dal “un patto per la natalità, aumentando Collegandosi al sito www.cislromagna.it e chiedere informazioni.
presidente della Repubblica Sergio anche le risorse per contrastare cliccando su “Prenota subito”, scegli la Trovi il numero di telefono e la mail nella
Mattarella alla politica. “Bisogna la grande area di povertà presente nel sede che ti è più vicina, il servizio che de- sezione sedi Caf Cisl del sito.
dire la verità agli italiani, la Paese”.
campagna elettorale è una “Nei prossimi giorni - ha poi ricordato la
possibilità straordinaria che i leader della Cisl - speriamo di chiudere
protagonisti hanno per fare l’accordo con Confindustria sul nuovo
un’analisi reale e vera per fare delle sistema contrattuale che potrà incidere con raggiungibili, senza egemonie e veti, ma nella Cisl Nazionale e che è alla base del documento di
proposte agli italiani. Credo che una forte alleanza tra imprese e sindacati per consapevolezza che esistono in Italia diverse confronto con i partiti in occasione delle
parlare con un linguaggio di verità il rilancio della produttività e dei salari, culture e specificità sindacali che vanno conciliate prossime elezioni politiche. Questo fatto
e dire alle persone come stanno le puntare sulla partecipazione dei lavoratori, con grande senso di responsabilità”. preoccupa la Cisl perché questo tipo di imposta è
cose e cosa si vuole fare per stimolare lo sviluppo di nuove attività pagata per il 90 per cento da lavoratori
cambiare in meglio, sia una cosa produttive e dell’occupazione nel sud”. Aumentano dipendenti e pensionati, come peraltro accade
che paga. Il consenso passa Circa poi l’evoluzione del confronto con Cgil e le addizionali locali per l’Irpef.
attraverso una verifica delle parole Uil, “l’unità sindacale è sicuramente La Cisl ha sostenuto l’esenzione della tassazione
e azioni. Il lavoro e la sua tutela fondamentale per ottenere maggiori risultati In Italia sono aumentate le tasse locali nel periodo sull’abitazione principale non di lusso e chiede
rappresentano la prima e la più nella nostra azione. Un’unità sindacale tra il 2012 e il 2016. Questo è quanto emerge dallo che l’attenuazione della crescita dell’Irpef non
grave questione sociale del Paese. concreta, con proposte chiare e obiettivi studio sul fisco nel nostro Paese effettuato dalla si scarichi su maggiori imposte locali.
Cultura&Spettacoli Giovedì 8 febbraio 2018 19

❚❚ In Biblioteca Malatestiana, a Cesena, la mostra sul pittore e poeta cesenate Cinema di Filippo Cappelli

Omaggio a Walter Galli stalgica, Galli ha sempre utilizzato il


dialetto per esprimere una sorta di
smarrimento esistenziale. Questa sua
sensibilità, gli ha consentito di antici-
San Biagio, Astra (Cesena)
Uci Cinema (Savignano sul Rubicone)

Cantore della Valdoca pare tematiche decisamente moderne,


rendendolo un modello per i giovani
autori del filone neodialettale.
I suoi primi versi risalgono agli anni
SONO TORNATO
di Luca Miniero
“Eravate un popolo di analfabeti, dopo 80 anni

R
iparte a Cesena, nel ricordo del ’can- La rassegna “In com- Cinquanta del secolo scorso, raccolti torno e vi ritrovo un popolo di analfabeti”. E la
tore della Valdoca’ Walter Galli la ras- pagnia del dialetto” è tempo dopo con altri in La pazin- notizia è che a tornare non è un dittatore come
segna “In compagnia del dialetto”. In organizzata dall’asso- zia(Ravenna, Edizioni del Girasole, tanti, o redivivo. È Benito Mussolini in carne e
Biblioteca Malatestiana (zona moderna) è ciazione culturale “Te 1976). In seguito pubblicò E distein uniforme, piovuto dal cielo nei pressi della
allestita fino al 25 febbraio la mostra “Walter ad chi sit é fiol?” in col- (Mondovi, Ij babi cheucc, 1986) e Una Porta Alchemica di Piazza Vittorio, a Roma, e si
Galli poeta e pittore”. In esposizione una laborazione con la Bi- vita acsé (Spinea, Edizioni del Leone, ritrova ai giorni nostri, nel pieno di una metro-
ventina di disegni e acquerelli, a cui si af- blioteca Malatestiana e 1989). Le sua intera produzione fu poi poli multiculturale (“si vede che gli abissini
fiancano foto che ritraggono l’artista in vari con il patrocinio del ripubblicata assieme a nuovi inediti in hanno avuto la meglio”, pensa tra sé e sé) e nel
momenti della sua vita e i testi di alcune Comune di Cesena. Tutte le poesie (1951-1995) (Cesena, Il Ponte pieno di una crisi sociopolitica che tenta di si-
poesie. Dopo l’incontro di domenica 4 feb- Riconosciuto come uno dei più importanti Vecchio, 1999). Nel 2004 è uscita la raccolta po- stemare con le maniere forti.
braio che ha illustrato l’attività pittorica del artisti romagnoli, Walter Galli (1921-2002) stuma Le ultime. Poesie (Cesena, Il Ponte Vec- La trama: il Duce torna nella Roma del 2017,
maestro cesenate e la lettura di alcuni testi ha ricoperto un ruolo fondamentale per lo chio).
dove tutto gli appare capovolto: l’Italia non ha
poetici, l’omaggio a Walter Galli proseguirà sviluppo della letteratura dialettale cesena- Come pittore e incisore, esordisce nel 1951 par-
conquistato l’Africa, al contrario la Capitale è
anche nel successivo appuntamento della te e per il linguaggio artistico dei suoi qua- tecipando alla Biennale Romagnola, nel 1956
rassegna “In compagnia del dialetto”, fissa- dri che riescono a parlare direttamente al- partecipa alla mostra della Resistenza a Bolo- invasa dagli africani. Il Duce riappare da stra-
to per domenica 25 febbraio alle 17: in quel- l’occhio e allo spirito di ognuno. gna, la prima personale nel 1959 alla Galleria niero a casa sua, ma incapace di accettare la re-
l’occasione è prevista una conferenza di Sebbene appartenga a una generazione che Oir. di Cesena e poi, fino al 1993, decine di mo- altà dei fatti. Per questo Mussolini torna a
Enrico Galavotti con letture di Ilario Sirri. per lo più ha usato il dialetto in chiave no- stre personali e collettive in varie parti d’Italia. pensare che l’Italia abbia ancora bisogno del fa-
scismo, come un tetro don Chisciotte accom-
pagnato dal suo Sancho Panza, Canaletti,
sedicente regista appena licenziato dalla tv. La
Centottanta persone hanno partecipato alla presentazione del documentario curato da Tommaso Magalotti coppia produce una campagna mediatica cla-
morosa, con video virali sul web e una trasmis-
e Franco Raggi sulla battaglia di Nikolajewka combattuta dalle armate italiane nel gennaio del 1943 sione tv di successo, con silenzi metafisici e
l’Armir (Armata italiana in Russia) prediche nostalgiche, politicamente scorrette,
viveva la grande tragedia della ritirata persino verso l’uditorio: “Eravate un popolo di
del Don nella steppa russa, con analfabeti. Dopo 80 anni torno e vi ritrovo un
temperature che raggiungevano popolo di analfabeti”. La combutta generazio-
anche i 40 gradi sottozero. I militari, nale è uno degli elementi più inquietanti del
molti di loro alpini, dovettero film, che abbonda di influencer veri seguiti da
sostenere continui combattimenti follower giovanissimi: chissà come leggeranno
con le soverchianti armate sovietiche la pellicola...
che cercavano di annientare le Dopo “Benvenuti al Sud” (e al Nord), Luca Mi-
divisioni italiane e quanto rimaneva niero decide di affrontare ancora il territorio del
dell’Armata stessa stringendole come remake. Ma stavolta alza il tiro, prende spunto
in una sacca. Negli ultimi giorni di dal tedesco “Lui è tornato” di David Wnendt
gennaio, la divisione alpina Tridentina – (2015), tratto a sua volta dal bestseller di Timur
dopo ripetuti attacchi che mietevano tanti Vermes, in cui viene raccontato il ritorno di
morti sul campo – con la forza della Adolf Hitler nella Germania moderna, e ipo-
disperazione riuscì finalmente a sfondare
tizza lo stesso scenario cambiando dittatore e
quell’accerchiamento a Nicolajewka,
Paese d’appartenenza. E la domanda è quanto
dando la possibilità a se stessa e a quanto
mai interessante: se la figura di Hitler è stata

I GIORNI DELL’IRA rimaneva del Corpo di spedizione italiano


di potersi sottrarre al nemico cercando di
fare, finalmente, ritorno in Patria.
“La vostra presenza così numerosa ci
universalmente ricusata, anche e soprattutto
nella stessa Germania, il processo può essere il
medesimo che con Mussolini? Chiaro, no: do-

AlVictor il ricordo della storia ripaga”, ha esordito Magalotti presentando


il docu-film e ringraziando i tanti presenti
che hanno di fatto gremito i 180 posti
disponibili. “Speriamo che questo
potutto il Duce italico è stato considerato un
‘cattivo’ minore, non scevro da errori, ma tutto
sommato giustificabili, alle volte persino invo-
cato come spesso succede in quel coacervo di
pance che sono i social network. Interessante

L’
Italia l’abbiamo costruita anche 1943. documentario possa essere presentato in
su questi lutti che spesso la A distanza di molti decenni, per celebrare altre occasioni perché riporta alla luce un che a finire sullo schermo non è tanto il Duce,
storiografia non ricorda, il 75esimo anniversario di questo evento momento storico terribile che rischia di quanto il contesto ricettivo, cioè noi, gli italiani.
causando gravi lacune nei più giovani che storico che ha permesso a numerosi essere dimenticato. Molti potrebbero Si ride, e anche di gusto, e forse è la parte più
invece devono sapere”. È convinto di soldati italiani di iniziare il lungo cammino darmi lezione su queste vicende. Tanti di inquietante. Ricorda un’anziana: “Quegli occhi
questo Tommaso Magalotti (nella foto), del rientro in Italia, Magalotti ha pensato voi sanno che pur essendosi verificate non si dimenticano: anche allora la gente ri-
storico, artista e alpino cesenate che di realizzare un video-documento di 55 queste vicende oggi ancora non sono bene deva, anche allora credevano che fosse solo un
giovedì sera 1 febbraio presso il cine teatro minuti che racconta alcuni episodi di inquadrate nel contesto globale”. Un lavoro comico”. Ma la domanda resta: se tornasse
Victor di San Vittore ha presentato “I giorni quella tragica ritirata, le fasi dello storico magistrale e insieme una serata- adesso, Mussolini o un ‘uomo forte’ che propo-
dell’ira”, documentario storico realizzato sfondamento e il valore degli stessi alpini evento desiderati per ricordare quei 65mila nesse la sospensione dei diritti a favore di un
assieme a Franco Raggi, anch’egli alpino. sulla base di “Scritto sulla neve”, un libro- uomini italiani chiamati a combattere sul pugno di ferro, che si farebbe? Voi che fareste?
Un documento di essenziale importanza testimonianza curato dal cappellano della fronte russo al fianco dell’11esima armata Noi che faremmo? Oltre al protagonista (un
socio-culturale incentrato sulla battaglia di Tridentina don Carlo Chiavazza, tedesca e di cui solo 4mila fecero ritorno in Massimo Popolizio in stato di grazia) e a Frank
Nikolajewka combattuta valorosamente coprotagonista con don Carlo Gnocchi di patria. Matano, fanno parte del cast anche Stefania
dalle Armate alpine italiane nel gennaio del quelle terribili vicende. Nel gennaio 1943 Alessandro Notarnicola Rocca, Gioele Dix, Eleonora Belcamino, Ariella
Reggio, Massimo De Lorenzo e Giancarlo Ratti.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena
mondo, in tutti i campi del sapere, della vita e dell’arte (e anche con i suoi santi). Soprat-
TRADITI, SOTTOMESSI, INVASI tutto la nostra grande letteratura ha tenuto viva l’identità nazionale e il grido di protesta
L’estinzione di un popolo senza figli, per i tanti eserciti stranieri che hanno trasformato il “Bel Paese” nel loro campo di batta-
glia. In particolare ha tenuto desto il senso di appartenenza a una storia millenaria e a
senza lavoro, senza futuro un’identità che affonda le sue radici nei popoli italici preromani e nella Roma classica e
di Antonio Socci cristiana. Radici culturali e identità nazionale che oggi una pervasiva ideologia tenta di de-
Editore: Rizzoli (18 euro) legittimare, di offuscare o addirittura di negare. Questo libro è
anche un’accorata dichiarazione d’amore all’Italia e un’esorta-
Un duro atto d’accusa contro la liquidazione del nostro Paese e per la zione a non accettare la sua liquidazione e il tramonto dell’Oc-
sua rinascita. cidente.
“Ahi serva Italia, /di dolore ostello, / nave senza nocchiere / in gran
tempesta, / non donna di province, /ma bordello! - Dante, Purgatorio DAVIDE DI GERUSALEMME
Siamo di fronte a una prospettiva apocalittica: l’estinzione degli ita- di Louis De Wohl
liani, la loro sparizione dalla storia a causa di un crollo demografico Editore: Rizzoli Bur (13 euro)
che sta diventando irrimediabile. Intanto i nostri politici fischiettano con noncuranza, nella
contesa delle poltrone, mentre lasciano che un fiume di migranti, di diversa cultura e reli- Uno dei personaggi più affascinanti del vecchio testamento, il
gione, sbarchi e si insedi nella penisola e mentre, da tempo, hanno deliberato una cessione di pastore destinato a regnare su Israele: dal momento in cui il gio-
poteri che fa venir meno l’indipendenza nazionale e la sovranità popolare. Con la sudditanza vane Davide viene unto dal profeta Samuele per volere di Dio,
ai mercati finanziari, con la perdita di sovranità monetaria (per l’euro) e di sovranità politica che aveva riconosciuto in lui il nuovo re, la sua vita è ricca di
(per l’Unione europea dopo Maastricht) si è assestato un durissimo colpo allo stato sociale e episodi eccezionali. De Wohl racconta questa storia grandiosa
all’economia italiana e si riduce progressivamente lo stato nazionale a un fantasma. Nel con un respiro narrativo da romanzo d’avventura: dagli anni di servizio e persecuzioni
quale infatti gli elettori e i cittadini percepiscono di contare sempre meno. Antonio Socci sotto re Saul al destino che lega Davide alla principessa Mikal, figlia di Saul, dall’amore per
compie un affascinante viaggio nella storia d’Italia mostrando che il tradimento delle élite e Betsabea agli intrighi per uccidere il marito di lei, Uria, fino al tradimento di uno dei suoi
la “chiamata dello straniero” hanno “ferito” per molti secoli la nostra storia nazionale. Il po- figli, Assalonne, l’autore ci riconsegna tutta la complessità di un personaggio sfaccettato e
polo italiano ha sempre reagito esprimendo la sua straordinaria genialità, che ha illuminato il moderno, capace al contempo di terribile spietatezza e di sconfinata generosità.
20 Giovedì 8 febbraio 2018 Cesena6Comprensorio

CESENA Cesenatico ◗ Cesenatico ◗


In memoria di Giulio Capiozzo Tutti in maschera
Il lavoro oggi e ieri Serata musicale dello “Ju Ju memorial winter” Si festeggerà il Carnevale domenica 11 nel centro storico e lungo il
dedicato allo storico fondatore degli “Area”, venerdì 9 porto canale con la sfilata di maschere dalle 14,30 accompagnata
Al teatro Bonci da giovedì 8 a sabato 10 febbraio febbraio alle 21 al teatro comunale. Si esibiranno dallo spettacolo “Farfalle in danza”, una parata acrobatica su
alle 21, a domenica 11 alle 15,30 andrà in scena lo Daniele Scannapieco al sax, Chicco Capiozzo alla trampoli a tempo di musica. Parteciperanno artisti di strada,
spettacolo “La classe operaia va in paradiso” batteria, Daniele Santimone alla chitarra e Mecco giocolieri, maghi e mangiafuoco. Martedì 13 a partire dalle 14,30 la
dall’omonimo film di Elio Petri del 1971. La Guidi all’organo. Presenterà Alberto Antolini. Ingresso festa si svolgerà all’interno della tensostruttora allestita nel cortile
drammaturgia è di Paolo Di Paolo, la regia di 10 euro. Domenica 11 alle 17 terrà un concerto il “Duo Stefanelli-Pantani” del museo della Marineria con diverse attività dedicate a bambini e
Claudio Longhi. Martedì 13 e mercoledì 14 alle con Francesco Stefanelli al violoncello e Nicola Pantani al pianoforte con famiglie. È organizzata dal Comune in collaborazione con le
21,30 sarà presentato “Il giorno di un Dio” di Sylvia musiche di Rachmaninoff e Shostakovic. Ingresso 10 euro. associazioni “Cartabianca” e “Magica notte”.
Brandt e Philine Kleeberg. Una riflessione sugli
effetti della Riforma di Lutero. Il testo e la regia
sono di Cesare Lievi che dirigerà un cast di attori

◆ Organizzato dal Liceo linguistico“Ilaria Alpi”. Premiazione a cura del Credito Cooperativo Eomagnolo
italiani e tedeschi.
Venerdì 9 febbraio, sul sito www.corrierecesenate.it
ne pubblichiamo la recensione a cura di Paolo

Concorso di scrittura creativa in lingua, i vincitori


Turroni.

Un divertente concerto
polifonico
S
i è conclusa nei giorni scorsi la
Cale il sipario sulla sesta edizione della rassegna “Settimana delle lingue e delle
musicale “Suoni e colori”. Domenica 11 febbraio alle culture” organizzata dal Liceo lin-
17 nell’aula magna della Malatestiana si guistico statale “Ilaria Alpi” di Cesena e
avvicenderanno tre formazioni corali: “Gamma con essa sono stati rivelati i nomi di co-
Chorus” diretto da Luca Buzzavi, “MusiCaesena” loro che hanno vinto il “Concorso di
diretto da Silvia Biasini e “Ensemble Discàntica” scrittura creativa in lingua straniera
diretto da Michael Guastalla. Con 2018”.
accompagnamento di Chiara Cattani al clavicembalo Venerdì 2 febbraio presso la sala Eligio
e Francesco Bonfà alla chitarra classica. Gli Cacciaguerra del Credito Cooperativo
interventi recitativi sono affidati alle voci di Chiara Romagnolo in viale Bovio a Cesena, si è
Benazzi, Michele Caldora e Adriano Garosi. Sulla svolta la premiazione del concorso a
scena si alterneranno composizioni, scherzi e danze cui hanno partecipato in forma anoni-
tra Rinascimento e Barocco. ma i ragazzi di quarta superiore del-
l’istituto Liceo Linguistico di Cesena. Il
compito consisteva nella produzione
La mostra di Gino Barbieri di un elaborato scritto in forma di pro-
Si trasferirà nella Pinacoteca comunale fino al 4 sa totalmente in lingua straniera a scel-
aprile una selezione delle opere della mostra di ta tra inglese, francese, tedesco, russo o DURANTE LA PREMIAZIONE, AVVENUTA NELLA SALA ELIGIO CACCIAGUERRA, IN VIALE BOVIO 72 A
spagnolo. CESENA, I RAGAZZI HANNO LETTO A VOCE ALTA IL LORO ELABORATO, PRIMA IN LINGUA STRA-
Gino Barbieri (Cesena 1885 - Monterono sull’Isonzo NIERA E A SEGUIRE TRADUCENDOLO DAL VIVO. NELLA FOTO, IL GRUPPO DEI RAGAZZI PREMIATI. A
1917) “Il segno ritrovato - il ’corpus’ delle opere Il Credito Cooperativo Romagnolo che
SINISTRA, IL PRESIDENTE DEL CREDITO COOPERATIVO ROMAGNOLO VALTER BARAGHINI, AL CEN-
grafiche” a cura di Orlando Piraccini. La mostra è da anni collabora alla realizzazione del TRO LA PRESIDE DEL LICEO LINGUISTICO “ILARIA ALPI” DI CESENA SIMONETTA BINI E IL VICE PRE-
aperta dal giovedì alla domenica dalle 9 alle 12 e concorso insieme alla preside dell’isti- SIDENTE DEL CREDITO COOPERATIVO ROMAGNOLO GIANCARLO BABBI
dalle 15 alle 18. L’ingresso è gratuito col biglietto tuto Simonetta Bini e all’insegnante re-
della Malatestiana e ogni prima domenica del mese. ferente Maria Cristina Bazzocchi, ha
messo a disposizione i premi per i pri- drini 4ªC, al secondo posto Caterina presidente del Credito Cooperativo Roma-
mi tre classificati di ogni lingua. Casu 4ªH, al terzo posto Martina Broc- gnolo Valter Baraghini, il vice presidente
Le malattie dei minatori I nomi dei vincitori sono: per la lingua coli 4ªC; per la lingua spagnola al pri- Giancarlo Babbi e il vice direttore Roberto
inglese al primo posto Carlotta Berti mo posto Martina Santandrea 4ªG, al Cuppone, che hanno accolto ragazzi e do-
L’Ute, Università della terza età, propone due 4ªG, al secondo posto Teresa Lucchi secondo posto Denise Pazzini 4ªB, al centi con un saluto di benvenuto, illustrando
conferenze nella sala della Fondazione “Maria 4ªA, al terzo posto Matilde Dall’Ara 4ªC; terzo posto Lorenzo Grossi 4ªI; per la come il Credito Cooperativo Romagnolo de-
Fantini” in via Renato Serra. Venerdì 9 febbraio alle per la lingua francese al primo posto lingua tedesca al primo posto Tomma- dichi una particolare attenzione al mondo
15,30 il dottor Giancarlo Cerasoli parlerà delle Petra Laurentini 4ªA, al secondo posto so Biagioli 4ªG, al secondo posto Sa- della scuola e dei giovani, sostenendo inizia-
“Malattie dei minatori di zolfo in Romagna tra il Emma Bellagamba 4ªB, al terzo posto mantha Vitali 4ªD, al terzo posto Mo- tive concrete tramite l’Associazione Giovani
1850 e il 1890”. Il 13 febbraio (martedì grasso) alle Sofia Montana Lampo 4ªA; per la lin- nique Morgati 4ªG. Ccr e Accademia delle Idee del Foro Annona-
15,30 Gabriele Papi, giornalista, saggista e gua russa al primo posto Anita Calan- Alla premiazione hanno partecipato il rio di Cesena.
ricercatore, tratterà il tema “Carnevale in
Romagna… I giorni delle ’lovarie’. Non solo un
“Amarcord”. Gatteo ◗ Gatteo ◗ È deceduto a 80 anni
La bellezza del cinema Iscrizioni al Festival canoro Incontro con l’autore
Sono aperte le iscrizioni al 35esimo Festival della
Al parco Endas di Martorano, venerdì 9 febbraio alle
21, per la terza serata della rassegna “Al vègi dagli
canzone organizzato da Giovanni Tomassini in Sarà presentato giovedì 15 In ricordo
collaborazione con il Credito Romagnolo febbraio alle 21 nella
ombri longhi” promossa dall’associazione “La Casa Cooperativo. Informazioni e iscrizioni al telefono biblioteca comunale del fotografo Addis Brasini
dei Pavoni”, si dibatterà il tema “Cinema: bellezza 335 5478155. Si svolgerà al teatro parrocchiale “Lina “Giuseppe Ceccarelli” il libro
che ti incanta”. Durante la veglia ospiti a sorpresa “Con la morte di Addis Brasini
Pagliughi” il 4, l’11 e il 18 marzo con la finalissima il di Marco Viroli “Signore di se ne va una parte, bellissima e
racconteranno i loro ricordi sul cinema e tutti 24. Il primo classificato della categoria “Big” (dai 16 Romagna. Le altre leonesse.
potranno intervenire a ruota libera come nella indimenticabile, di Cesena. Che,
anni) staccherà il biglietto per il Festival di Donne, amanti e guerriere grazie a lui, resterà viva per
migliore tradizione delle veglie vicino al camino o Castrocaro 2018. Condurranno lo spettacolo Andrea nelle corti romagnole” (Il
nella stalla. Per informazioni, telefonare al 327 sempre nelle immagini fermate
Sarti e Fabio Caldari. Ponte Vecchio). sottraendole al tempo che
7452486 dalle 19 alle 20.
passa.

◗ ◗
Lo rimarca Confartigianato
Comicità in dialetto Longiano Montiano Federimpresa Cesena
nell’annunciare la morte
Al Bogart di Sant’Egidio, sabato 10 febbraio alle 21, Ancora Bandiera arancione
la compagnia “Cdt La Rumagnola” di Bagnacavallo Nuova rassegna di commedie dell’associato Addis Brasini, noto e apprezzato
fotografo che aprì lo studio a Cesena nel 1959,
porterà in scena “Una valisa pina ad busii”, due atti Grande soddisfazione dell’Amministrazione La Pro loco ha programmato due serate deceduto lunedì 5 febbraio a 80 anni, che lascia la
brillanti di Stefano Palmucci. La regia è di Arturo comunale per la riconferma del titolo di dedicate al dialetto. Nel teatro moglie Rosangela e le figlie Alessandra, Cristina e
Parmiani. Ingresso 7 euro, ridotto 6. Lunedì 12 e Bandiera arancione al Comune. Il parrocchiale “Don Alfredo Paganelli” Simona.
martedì 13 febbraio alle 20,45 sarà protagonista il prestigioso marchio legato alla qualità sabato 10 febbraio alle 21 la compagnia Addis Brasini ha avuto per oltre cinquant’anni il
gruppo “Quii ad San Zili” in “Di sempra yes”, tre atti turistica, culturale e ambientale verificata “Instabile” della parrocchia di Bulgaria laboratorio fotografico all’ombra del campanile di
comici liberamente tratti da “Dighe de yes” di dal Touring club italiano è stato assegnato presenterà “Don Zvan da stapaz” di Dino Porta Trova, a due passi dalla chiesa di San Bartolo.
Loredana Cont. Il ricavato andrà in beneficenza. È per il 2018-2020. Il riconoscimento Bartolini. Sabato 17 alle 21 la compagnia “È stato fotografo eclettico, specializzato in servizi
possibile prenotare al 342 0046238. riguarda 227 Comuni con meno di 15mila cesenate “La Broza” metterà in scena la nuziali, entrando nelle case di migliaia di cesenati con i
abitanti. A Longiano fu attribuito per la commedia del proprio repertorio “Par un suoi servizi fotografici immortalati in album preziosi
Carnevale in musica prima volta nel 2005. colp ad furtona”. Ingresso a offerta libera. che sono diventati patrimonio di generazioni e
generazioni di famiglie.
L’Istituto “Arcangelo Corelli” in collaborazione con

◗ ◗
Fra le tante tappe di una carriera invidiabile, Addis
“Cesena in Musica” ha programmato un doppio
appuntamento musicale per sabato 10 febbraio. Roncofreddo Savignano sul R. Brasini seguì da vicino la visita di Giovanni Paolo II a
Cesena dall’8 all’11 maggio 1986, immortalandolo con
Alle 15,30 nell’Auditorum di Palazzo Nadiani
daranno un concerto gli allievi e alle 16,30 in
Monteleone, Fine vita, incontro e testimonianze oltre 800 scatti.
Bandiera arancione Chiuse l’attività una decina di anni fa, con lo studio
piazza Bufalini l’Ensemble strumentale del In fine, vita! È il tema che si tratterà venerdì 16 ancora avviato, quando si rese conto del nuovo
Conservatorio e del Corelli eseguirà “Il Carnevale Riconfermato il marchio per la febbaio al Cinema Teatro Moderno di Savignano scenario che la rivoluzione analogica avrebbe aperto
degli animali di Camille Saint-Saens”. Con i pupazzi piccola località che si distingue per sul Rubicone con testimonianze di Francesca per i fotografi, specie per quelli della vecchia e rigorosa
animati di Mirko Alvisi e la partecipazione di ospitalità, ambiente D’Amico, figlia del magistrato Pietro D’Amico, scuola come lui, che riparava anche le macchine
Raffaella Candoli. incontaminato, piazze e palazzi Maria Luisa Savini, madre di Mara Scarponi fotografiche e per decenni si è disimpegnato nella
che parlano di storia e cultura. Una autrice del libro “Princesa Maldita”, suor stampa di milioni di negativi.
Festa di Carnevale grande soddisfazione per
l’Amministrazione comunale e per
Benedetta, assistente di don Mauro Evangelisti
da tempo ammalato di Sla e la partecipazione
“Tutti fotografano, ma i fotografi veri sono pochi: quelli
che hanno scuola, occhio, mano e cuore”.
La parrocchia di San Giorgio-Bagnile in la Pro loco per aver mantenuto dell’avvocato Stefano Spinelli. Coordina la Sul sito www.corrierecesenate.it martedì scorso nella
collaborazione col quartiere Cervese Nord ha questo riconoscimento che si psicoterapeuta Elisabetta Gesmundo. Introduce sezione “Cesena”, sotto la notizia della morte di
organizzato la festa del Carnevale che si svolgerà riceve dopo costanti valutazioni e la giornalista del Corriere Cesenate Mariaelena Brasini, abbiamo ripubblicato l’intervista realizzata
domenica 11 febbraio dalle 15 alle 18 nella palestra controlli da parte del Touring club Forti. nel maggio 2016 da Barbara Baronio dal titolo “Le
parrocchiale. In programma musica, balli, italiano. Inizio alle 21, ingresso libero. mie giornate intense accanto al Papa polacco”.
truccabimbi, sfilata delle maschere e merenda.
Sport Giovedì 8 febbraio 2018 21

CALCIO SERIE B.In arrivo la partita, Ciclismo


insidiosa, con l’Avellino ■ Fiumicinese
Presentata
Cesena-Ternana la stagione 2018

Epica e sofferta
A
d Avellino per cercare conferme.
Dopo i tre punti incamerati in un Nella gara con gli umbri,
modo o nell’altro contro la
Ternana, il Cesena è ora di scena i bianconeri portano a
in Irpinia, con il dovere di tornare a far casa tre punti. Ora sono
punti anche in trasferta. Lontano dal
Manuzzi, i punti mancano infatti dalla
trasferta di Parma dove uscì un pareggio.
sestultimi in classifica,
di un solo punto fuori IL CENTROCAMPISTA ALESSIO VITA IN AZIONE
IlalFiumicinese
3 febbraio a Sant’Angelo di Gatteo la
Fait Adriatica ha presentato
stagione 2018. Special guest il
Poi le sconfitte di Cremona e Venezia, (PIPPO FOTO )
dalla zona play out professionista cesenaticense Manuel
avevano consegnato al campionato un Senni mentre a fare gli onori di casa era il
Cesena col mal di gol, e di punti, presidente Rino Sarpieri. Nell’occasione
soprattutto in assetto da viaggio. La 24 gare sinora disputate, l’Avellino ha una papera del portiere ospite Plizzari su sono stati svelati i quadri tecnici delle
vittoria ritrovata in un epico Cesena- soltanto due lunghezze di vantaggio sul tiro di Schiavone, consegnasse varie squadre, dallo staff tecnico agli
Ternana 4-3 deve aver fatto da Cesena, ora sestultimo e di solo un punto definitivamente la vittoria al Cavalluccio atleti e ragazzi.
corroborante viatico in vista dell’insidiosa fuori dalla zona play-out. In una classifica Marino. Una vittoria sofferta, che La Fiumicinese da oltre 50 anni si
trasferta al Partenio. Contro i lupi irpini sempre corta e all’insegna del grande potrebbe dare nuova linfa a un gruppo presenta come società guida del ciclismo
non sarà facile, ma i ragazzi di mister equilibrio, come è solito vedersi in serie ancora bisognoso di autostima. Vincere giovanile romagnolo ed è riconosciuta in
Castori devono provare a far punti anche B, il Cesena ha fatto un bel balzo grazie aiuta a stare meglio e i tre punti sono la ambito nazionale per l’abile capacità di
in Campania se vogliono continuare a alla vittoria sulla Ternana. Domenica migliore medicina per una squadra che far crescere i ragazzi nella categoria
mettere nel mirino una salvezza diretta scorsa, contro gli umbri del dopo appariva ridimensionata dal mercato di allievi, fiore all’occhiello del gruppo.
che passerà ancora attraverso mille Pochesci, i romagnoli hanno portato a riparazione, dove non era arrivato il tanto Attualmente sono tre i ragazzi che stanno
peripezie. I verdi allenati da Walter casa tre punti fondamentali contro un atteso terzino sinistro e si era visto partire correndo nel mondo professionistico: il
Novellino sono reduci dalla sconfitta di diretto avversario per non retrocedere. un giocatore importante come Kone. Di più anziano, esperto e plurivittorioso
Foggia per 2-1 e allo Zaccheria, il tecnico Andati sotto dopo nemmeno 15 minuti, i qui alla fine ci sarà ancora tanto da Manuel Belletti e i giovani Manuel Senni e
dell’Avellino si è anche fatto allontanare bianconeri hanno saputo reagire grazie soffrire, ma uscire da Avellino con un Luca Pacioni che si stanno ora facendo
dalla panchina. Lupi feriti dunque, ma alla doppietta di Moncini e alla rete di risultato confortante sarà molto largo nel ciclismo che conta con buoni
pur sempre affamati di punti, visto che Jallow. Sul 3-1 a proprio favore, Perticone importante in vista dei prossimi scontri risultati sportivi. Non dimentichiamo poi
anche la classifica dei campani non è e compagni si vedevano però agganciati a diretti. l’ultima maglia tricolore della
certo delle più tranquille. Con 29 punti in 10 minuti dal termine sul 3-3, prima che Eric Malatesta Fiumicinese, il longianese Federico
Orlandi.

Basket femminile Calcio a cinque Volley B1 donne Volley C maschile


La Nuova Virtus Giornata nera Per il Volley Club
vince 73-36 per la Futsal Cesena Cesena un ko 3-0
Play off più lontani non meritato
A
ltra vittoria larga della
Siropack Nuova Virtus
Cesena che domenica
4 febbraio ha fatto suo N on va oltre il pareggio la
Futsal Cesena nel derby di Iinaugurato
l Volley Club Cesena ha
il girone di ritorno
l’incontro contro il Basket sabato 3 febbraio al mini del campionato di serie B1
Ravenna. palazzetto in zona Ippodromo tornando da Spoleto con un ko 3-0
Partenza decisa delle giallo contro il Forlì: dopo lo svantaggio anche se per due terzi della gara la
nere, le quali mettono subito
in cassaforte la partita già nella prima frazione di gioco,
iniziale, i bianconeri si erano
portati sul 5-3 salvo essere
squadra è rimasta aggrappata al
match, mettendo in difficoltà il
Sconfitta e un punto
sfruttando i canestri a campo aperto e i tanti palloni recuperati nel finale. Ad un minuto Trevi, dando anche la sensazione in classifica
recuperati grazie a un convincente pressing. dalla fine Lucchese mette a segno di poter riaprire le sorti da un
Nel secondo periodo la zona ravennate rallenta un poco i il definitivo gol del 5-5 per la più momento all’altro. La top scorer in ella trasferta di San Marino, valida
ritmi frenetici delle padrone di casa che comunque
allungano ulteriormente sulle rivali. Dopo l’intervallo lungo
grossa delle beffe.
Una prestazione negativa della
casa bianconera è risultata Silvia
Leonardi con 10 punti personali.
N per la prima giornata di ritorno del
campionato di serie C, il sestetto di coach
ampia girandola di cambi per entrambi i coach che Futsal Cesena che non riesce a Ora il Volley Club Cesena si prepara Minguzzi è uscito sconfitto 3-2 solo sul
concedono spazio a tutte le loro giocatrici; il match più uscire dalla crisi di gioco e risultati per il match casalingo di domenica filo di lana di un tiebreak giocato con
equilibrato scivola fino alla sirena finale senza ulteriori e vede i play-off sempre più prossima quando al Carisport coraggio. Venutisi a trovare sotto di due
sussulti. Ora in programma due scontri in successione e lontani: in virtù della vittoria di (inizio alle 17,30; ingresso libero) set, i cesenati hanno organizzato una
decisivi per il futuro delle virtussine, partendo da domenica Ancona, adesso la quinta piazza Piolanti & c. se la vedranno con le bella rimonta, frutto dell’apporto di
prossima contro la Magika Pallacanestro. dista tre lunghezze. toscane del Pontendera, ancora tutta la squadra, che ha fatto sperare
L’11 febbraio l’appuntamento è alle 19,30 presso il Il prossimo incontro è per sabato ampiamente in corsa per la anche in un successo. Sabato 10 febbraio
palasport di Castel San Pietro Terme. 10 febbraio. In calendario c’è la salvezza. All’andata, le cesenati alle 18 al Carisport incontro con l’Invicta
gara con il Gadtch 2000 di Perugia. vinsero d’autorità 3-0. Modena.

Organizzazione Tecnica Brevivet, Robintur Viaggi, IOT, Ariminum Travel, Brasini Travel - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

ROMA, 21 APRILE
Pellegrinaggio “Ad limina Sanc Petri”
Udienza speciale di papa Francesco in aula Paolo VI che, alle ore 12,
riceverà i fedeli della nostra Diocesi in comunione con la Diocesi di Bologna
Il pellegrinaggio diocesano sarà presieduto dal vescovo Douglas Regaeri
e terminerà con la celebrazione della Messa di ringraziamento, alle ore 15,
nella Basilica di San Pietro
Partenza alle ore 4,30 in pullman
Foulard di riconoscimento e libreo con la liturgia del giorno
Costo per gli adul: 40 euro - Bambini fino a 10 anni: 35 euro
LE PRENOTAZIONI SONO GIÀ APERTE NELLE SINGOLE PARROCCHIE
Sport Csi
Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
22 Giovedì 8 febbraio 2018 Comitato di Cesena

Presidenti e dirigenti dei tredici comitati Csi della regione Emilia Romagna nella sede nazionale Scacchi Csi

■ Scacco matto
in carcere
L’attività sportiva
nella casa circondariale
di Forlì

L
o scorso venerdì 26 gennaio
scorso si è svolto a Roma,
presso la sede nazionale del
Centro sportivo italiano, un
DIRIGENTI CSI A ROMA Il comitato cesenate del Csi da qualche anno a
questa parte ha realizzato una interessante
attività sportiva presso il carcere di Forlì,
incontro tra la presidenza nazionale
del Csi e il Comitato Csi regionale
dell’Emilia Romagna, rappresentato
La condivisione fa parte del gioco consapevole che nella cultura cristiana
dell’associazione c’è l’idea di promuovere lo
sport con intenzionalità educativa,
rivendicando un ruolo sociale e mettendo tutte
da tutti i presidenti e consiglieri Questi meriti il presidente IN ALTO, FOTO DI
le persone sullo stesso piano con pari dignità,
regionali dei tredici Comitati nazionale li ha GRUPPO DEI DIRI-
GENTI CSI DA VIA sempre.
territoriali che ne fanno parte. ampiamente riconosciuti Varie sono state le discipline proposte: dal
DELLA CONCILIAZIONE
L’incontro è stato il primo della serie alla nostra Regione, A ROMA, LO SCORSO calcio al tennis tavolo, e da ultimo anche gli
ideata dal presidente nazionale additandola come 26 GENNAIO scacchi.
Vittorio Bosio che in questo modo esempio da seguire e Quando Giuseppe Degli Angeli, responsabile di
vuole fare conoscere a tutto il imitare. A SINISTRA, IL PRESI-
tale tipo di attività, ha proposto a Patrizio Di
popolo ciessino la realtà della sede A rappresentare il DENTE CSI CESENA LU-
CIANO MOROSI Piazza, segretario del circolo scacchistico "Paul
nazionale, ma soprattutto per Comitato di Cesena c’era il Morphy" di Cesena, affiliato al Csi della nostra
INSIEME AL PRESI-
ascoltare una a una le varie presidente Luciano DENTE NAZIONALE città, di andare con lui a fare del volontariato
testimonianze che giungono Morosi, accompagnato VITTORIO BOSIO nel carcere di Forlì organizzando un corso di
direttamente dal territorio. dalla moglie Antonella in scacchi, questi ha risposto prontamente in
E di testimonianze i dirigenti qualità di collaboratrice modo positivo e ha così avviato la complessa
dell’Emilia Romagna ne hanno dell’amministrazione. L’intervento del San Giovanni Paolo II, all’interno della procedura d’ingresso nella struttura
portate parecchie, nonostante il presidente di Cesena è stato molto Basilica di San Pietro in Vaticano, il penitenziale.
poco tempo a disposizione. Esse si apprezzato, soprattutto per la semplicità consulente ecclesiastico nazionale don A metà del 2017 Patrizio Di Piazza è stato
riferiscono al grande fermento e l’ottimismo che ne hanno Alessio Albertini, insieme a quello invitato a presentarsi per un colloquio con i
sportivo che esiste nella nostra caratterizzato il contenuto. regionale don Pietro Adani, hanno funzionari giuridico-pedagogici dell’area
regione e del grande ruolo che in Dopo l’incontro, verso le 20,30 circa, officiato la Messa partecipata da tutta la educativa e in quell’occasione è stata
questo contesto ricopre il Centro tutta la comitiva si è ritrovata presso un delegazione. concordata la proposta di un corso di dieci
sportivo italiano. caratteristico ristorante del centro Dopo aver salutato i rappresentanti della incontri, ciascuno della durata di due ore per
L’Emilia Romagna, dopo la storico di Roma per cenare insieme. Le presidenza nazionale, due giorni settimanali.
Lombardia, è la regione più note di "Romagna mia", irradiate a la giornata è continuata C’è stata subito una grande adesione a questo
numerosa in termini di iscritti al Csi squarcia gola dal presidente cesenate, con la visita guidata ai Musei Vaticani e il corso (più di venti persone) che si è concluso
e le attività sportive che promuove hanno rallegrato ulteriormente la serata pranzo, concludendosi poi con il viaggio alla fine del 2017. Tanta è stata la curiosità e il
su tutto il proprio territorio sono le romana. di ritorno, tutti insieme all’interno di una reale interesse al gioco degli scacchi. Ciò cosa
più variegate e ben organizzate. Il giorno dopo, alle 8,30, sulla tomba di carrozza del "Freccia Rossa". che ha colpito maggiormente il segretario del
circolo è stato il piacere dei detenuti di poter
fare qualcosa di diverso dalla routine carceraria.
La direzione della struttura ha dato quindi la

Calcio a 5 possibilità di poterli incontrare nella sala della


biblioteca e la difficoltà iniziale, costituita dal
fatto che alcuni di loro erano stranieri, è stato
subito risolto con molta disponibilità da parte

maschile di tutti, cosicché il problema della lingua si è


attenuato.
Tutti si sono sempre comportati con educazione

Le fasi finali e rispetto, dialogando con Patrizio Di Piazza in


maniera costruttiva e ringraziandolo per il
tempo che dedicava loro.
Al termine del corso il segretario del circolo ha
distribuito molto materiale cartaceo sul gioco

I
niziano a metà febbraio le fasi finali del degli scacchi. Ha consegnato ai responsabili
campionato di calcio a 5 dell’area educativa due libri nuovi: uno di
maschile,giunto alla sua 26^ edizione, tattica e uno di strategia, in quanto richiesti da
cui hanno aderito complessivamente tante persone per approfondire gli argomenti
dodici società, in rappresentanza di varie trattati durante l’attività (studio delle aperture,
località romagnole. Per quanto concerne i mediogioco, finali, posizioni di matto e tanti
playoff, al termine dei quali uscirà il tatticismi).
nome della squadra vincitrice della
competizione, scendono in campo il IL GRAZIE DEL CSI
DoubledD Dozza & Domus, la Pol. Il Il comitato cesenate del Csi desidera
Circolo Sarsdina, il G.S.D. Cella Ponte ringraziare la direttrice del carcere di Forlì
Giorgi, i Los Blancos di Santa Sofia, la Pol. Palma Mercurio per aver permesso questa
Soglianese ed il Santa Sofia Bulls. Mentre interessante esperienza tra i detenuti e anche
per quel che riguarda i playout sono in Gaetano Spagnolo, responsabile dell’area
lizza il Go Green, la Pol. Diegaro 2017, la pedagogica e i suoi collaboratori, che si sono
Pol. 1980 di Santa Maria Nuova di sempre prodigati nel dare consigli per
Bertinoro, il Futsal Zan Zeno, i Granata e i svolgere al meglio tale attività.
Mazapewgul Brew Pub C/5. POL. IL CIRCOLO DI SARSINA
Pagina aperta Giovedì 8 febbraio 2018 23

✎ Il direttore risponde  L’Occhio indiscreto


La casa di riposo “Barocci” di Sarsina risponde
“Uguaglianza e trasparenza per tutti i cittadini”

Cesenatico. Un torsolo di mela sulla balaustra del porto canale. Nuova installazione
di arte dadaista o gesto di maleducazione?

Il Cvs a Roma insieme al vescovo Douglas


Un gruppo di sette
persone del Cvs di
Cesena (Centro vo-
lontari della soffe-
renza) col pulmino
dell’associazione
dal 22 al 24 gennaio
sono andati al con-
vegno nazionale or-
ganizzato dal
Centro volontari
della sofferenza e
Lega sacerdotale
mariana nella sede
romana dei Silen-
ziosi operai della
croce, con tema:
“Credo la vita eterna, vita risorta”.
La notizia che ci ha dato la spinta a partecipare è stata la presenza del nostro vescovo
Douglas e la certezza di incontrare personalmente papa Francesco.
Il nostro vescovo ha aperto i lavori con la sua relazione: “Da dove venite?”. “Io sono
del cielo! Spunti di escatologia alla luce delle visioni di Fatima”. Il tema molto forte e
la presenza di relatori di altissimo livello ha fatto sì che le giornate ci abbiano elevato
spiritualmente aprendoci a riflessioni e conoscenze nuove.
Mercoledì mattina in piazza San Pietro all’udienza generale abbiamo avuto un ulte-
riore momento di grazia quando Sua Santità ci ha incontrati e parlato tenendoci le
mani, avvertendo tanta tenerezza, necessità di preghiera e sostegno reciproco. L’at-
timo è stato intenso, tanto che ci ha fatto capire che la vita va vissuta nel presente:
Per amare bisogna essere amati. qui, ora, adesso si vive l’eternità.
Un ringraziamento speciale al nostro vescovo Douglas che come sempre riesce a
Bisogna prima essere contenti di essere amati farci sentire guidati, protetti e sostenuti nel nostro cammino di fede.
Maria Pia e Monia per il Cvs della Diocesi di Cesena-Sarsina
C ome scritto sette giorni fa, pubblichiamo ampi stralci dell’intervento che i coniugi
Luciana e Paolo Baldisserri hanno fatto giovedì 25 gennaio al palazzo del Ridotto,
a Cesena, durante la presentazione di “Una comunità che accoglie”, il progetto grazie
La vita è bella
Caro direttore,
al quale si è dato vita a un dormitorio per 121 persone in via Costa, vicino alla chiesa
mi voglio soffermare su una riflessione che in questi giorni mi ha colpito. Stiamo ricordando
di san Pietro. Il testo integrale si può leggere sul sito www.corrierecesenate.it, nella ru-
i giorni della Memoria; in molte trasmissioni televisive si sono sentite varie testimonianze di
brica lettere.
sopravissuti ai lager che il governo tedesco aveva edificato nei Paesi occupati.
Circa un anno fa l’Asp di Cesena ha chiesto alla nostra associazione Famiglie per Acco-
I vari narratori mai hanno usato parole di odio o di rancore verso le truppe naziste, nonostante
glienza di cercare una famiglia per un ragazzo ivoriano quasi maggiorenne arrivato in
le angherie subite.
Italia come profugo su un barcone, con una storia di dolore, violenza e di prigione alle
A dispetto di ciò, oggi ognuno di noi ogni qualvolta subisce un piccolo o lieve torto (discuti-
spalle, orfano di padre e lontano dalla madre. Questo ragazzino chiedeva con insi-
bile), si inalbera, infierisce gettando rabbia e odio a destra e a manca. Allora penso: forse co-
stenza di potere stare in una famiglia. (…)
loro che gettano odio non hanno provato sofferenza e stenti come i sopravissuti.
Alla fine dell’anno 2017 gli abbiamo regalato una vacanza insieme all’ultimo nostro fi-
Questo ci insegna che dobbiamo prendere la vita con più amore perché la vita è bella. La vita
glio che frequenta l’ultimo anno del Liceo. Una vacanzina per trascorrere il capodanno
sa darci gioie e se sappiamo amare riusciamo ad accettare chi ci sta vicino e capire le sue dif-
a Napoli insieme ai ragazzi di Gioventù studentesca. Credo che per lui sia stata
ficoltà. Arnaldo Barocci
un’esperienza eccezionale: essere accolti, quasi coccolato da tutti, i fuochi di artificio
visti da un colle sopra Napoli. Il primo giorno dell’anno lo hanno festeggiato per il
compleanno. Ma credo che anche per gli altri ragazzi della gita sia stato un percorso
educativo.
La vita non fa sconti e anche lui sa perfettamente che se non impara l’italiano, se non
impara a parlarlo, se non impara a leggere e se non impara a scrivere. Se non impara a
VALORE CITTÀ srl in liquidazione
fare di conto… frequenta il corso professionale al Lugaresi. Insieme ad altri amici di fa- Società del COMUNE DI CESENA
miglia lo stiamo aiutando per il disegno iniziando dal tenere in mano la matita, la let-
tura, la matematica. Sembra una impresa titanica …. Io lo seguo per matematica. Ero ASTE PUBBLICHE IMMOBILIARI
partito da esercizi di terza media e poi sempre più indietro perché il livello era troppo Rende noto che nella giornata di GIOVEDì 15 MARZO 2018
complesso. Adesso sono alla seconda elementare.
Un cammino il suo, ma un cammino anche il nostro, una crescita di consapevolezza
avranno luogo gli esperimenti delle ASTE PUBBLICHE relative ai seguenti BENI IMMOBILI:
1) “Ex scuola elementare San Cristoforo” (Cesena – Loc. 4) Bar-ristorante-appartamento-uffici Centro Servizi Torre del Moro
del valore della singola persona, la scoperta del valore della povertà, ovvero capisci che San Cristoforo – Via San Cristoforo n. 4200): immobile re- (Cesena – loc. Torre del Moro – via Guido Rossa, 140): fabbricato
la tua consistenza non coincide con tutto il benessere che hai attorno. cuperabile a uso residenziale, commerciale e terziario. SUL composto da locali a uso bar-ristorante posti al piano terra (sup. com-
di circa mq. 740 con possibilità di ampliamento. merciale di circa mq. 330) e da un appartamento-uffici posti al piano
Questo cammino è condiviso con gli educatori e i referenti dell’Asp di Cesena che pe- Base d’asta € 255.000 oltre imposte come per legge primo (sup. commerciale di circa mq. 180), dotato di corte esterna
riodicamente incontriamo per verificare i passi fatti. (superficie di circa mq. 800).
La diversità fa paura, è un dramma. Non voglio entrare in problematiche sociali e poli- 2) “Casa colonica San Lazzaro” (Cesena – loc. Case Casta- Base d’asta € 275.000 oltre imposte come per legge
gnoli, uscita Secante – via Emilia Levante n. 3067): fabbri-
tiche che pure bisogna affrontare, ma l’accoglienza della diversità è un’occasione. Non cato recuperabile a usi diversi fra i quali alberghi, pubblici
possiamo guardare alla diversità come a un limite. La diversità va per-donata, intesa esercizi, artigianato di servizio e produttivo, commercio al- 5) Palazzina dei Vigili (Cesena – corso Cavour, 103): fabbricato di pre-
l’ingrosso, industria, ecc., insistente su di una sup. fondiaria stigio in zona centrale attualmente destinato a sede del Comando
come un super-dono. E questo a partire dal rapporto con mia moglie, con i miei figli, complessiva di circa mq. 2.208. della Polizia Municipale.
con i colleghi di lavoro e questo spesso non succede perché si vive con distrazione. Base d’asta € 185.000 oltre imposte come per legge Base d’asta € 750.000 oltre imposte come per legge
Per amare bisogna essere amati. Bisogna prima essere contenti di essere amati. Tutto 3) Ex colonia marittima Pinarella di Cervia (Pinarella di Cer-
questo è potuto accadere rimanendo attaccati con la testa, le mani e il cuore all’espe- via, viale Italia, 332): immobile di considerevoli dimensioni
rienza cristiana. che costituisce porzione di un più ampio comparto della 6) Area edificabile Pievesestina (Cesena, loc. Pievesestina - via
“Città delle Colonie”, recuperabile a uso ricettivo (70%) e re- Larga/Via Viazza/Via Colombara): terreno edificabile (produttivo) a
In conclusione se devo fare una sintesi di questi anni per me e la mia famiglia, cosa ha sidenziale (30%). Volume di circa mc. 6.928. Superficie ter- prevalente destinazione polifunzionale della superficie catastale com-
ritoriale pari a circa mq. 4.245. plessiva pari a mq. 1.635. Indice ut. fond. pari a 0,80.
cambiato in me leggerei questa frase tratta dal libro “Il miracolo della ospitalità” di don Base d’asta €. 160.000 oltre imposte come per legge
Base d’asta € 1.180.000 oltre imposte come per legge
Luigi Giussani.
“Non si tratta di dare da mangiare, di passare un’ora, di dare da dormire: si tratta di Per informazioni relative agli IMMOBILI, BANDI DI GARA e MO- Iscrivendosi alla NEWSLETTER di Valore Città (vedi apposita
DALITÀ DI PARTECIPAZIONE: consultare il sito internet www.va-
dare da mangiare, di dare da dormire, di stare attenti quando piange, di stare attenti lorecitta.it; telefonare al numero sotto indicato, dal lunedì al venerdì,
sezione presente nel sito www.valorecitta.it) sarà possibile ricevere
utili aggiornamenti in merito alle più importanti novità.
quando ride, di stare attenti ai suoi bisogni, ma esattamente come per un figlio”. ore 9,00-13,00 15,00-19,00; rivolgersi all’ufficio di Valore Città (c/o
Comune di Cesena – settore Patrimonio – ingresso lato Rocca Ma- Tel. 0547 356810 – Fax 0547 356587 e-mail: info@valorecitta.it
Luciana e Paolo Baldisserri latestiana – 1° piano) nella giornata di mercoledì, ore 9,30-12,00. Il Liquidatore Dott. Francesco Pasqualicchio