Sei sulla pagina 1di 3

CONOSCIAMO IL FANGO ATTIVO

Guardando al microscopio ottico il fango attivo possibile osservare come


prima cosa la presenza dei fiocchi di fango, poi si possono distinguere batteri,
batteri filamentosi, protozoi e metazoi (microfauna del fango).
I batteri sono organismi unicellulari, procarioti (caratterizzati dalla mancanza
di un nucleo circondato da membrana nucleare), che si nutrono delle sostanze
organiche disciolte nellacqua; sono di dimensioni estremamente piccole (da
frazioni di m a pochi m)e, pertanto, di difficile osservazione microscopica.
I batteri filamentosi sono anchessi organismi unicellulari, procarioti, che si
moltiplicano per divisione cellulare, ma le cui cellule, rimanendo vicine, danno
luogo alla formazione di una catena o di un filamento. Hanno, pertanto,
dimensioni maggiori e sono ben visibili allosservazione microscopica. Anchessi
si nutrono delle sostanze disciolte nellacqua.
I protozoi sono organismi eucarioti (caratterizzati dalla presenza di un nucleo
evidente ed organizzato), unicellulari, di dimensioni maggiori rispetto ai batteri
(10 200 m), facilmente osservabili al microscopio. Sono organismi pi
evoluti rispetto ai batteri, pur essendo anchessi unicellulari; si nutrono
predando altri organismi (prevalentemente batteri) o alimentandosi di sostanze
organiche disciolte o particellate presenti nellacqua.
Tra i protozoi possibile distinguere diversi gruppi:

Flagellati: hanno la caratteristica di possedere uno o pi flagelli (strutture


sottili e filiformi, che si estendono dalla superficie della cellula) con cui
nuotano o si trascinano.
Amebe: sono protozoi privi di membrana cellulare e si muovono per mezzo
di pseudopodi, cio proiezioni del citoplasma cellulare che consentono alla
cellula di avanzare sul substrato e di catturare il cibo; possono essere nude
o rivestite da una teca di materiale organico ed inorganico da cui
fuoriescono gli pseudopodi.
Ciliati: sono protozoi dotati di ciglia, simili ai flagelli, ma pi corte. Le ciglia
possono essere distribuite regolarmente lungo il corpo oppure raggruppate
e servono sia per la locomozione sia per la cattura del cibo. La maggior
parte si nutre di batteri o piccoli flagellati che filtrano dallacqua utilizzando
le ciglia intorno alla bocca (ciliatura orale), mentre alcuni tipi sono predatori
di altri ciliati o di piccoli metazoi.
Tra i ciliati che si nutrono di batteri, alcune forme nuotano liberamente nel
mezzo liquido (ciliati natanti), altre si attaccano al fiocco di fango per mezzo
di un peduncolo (ciliati sessili). Un terzo gruppo formato da organismi che
abitano il fiocco di fango e che si spostano o strisciano sulla sua superficie
(ciliati mobili di fondo).
Tra i ciliati carnivori si osservano sia forme liberamente natanti sia forme
sessili attaccate al fango (suttori).

I Protozoi ciliati svolgono un ruolo molto importante nel processo di


depurazione.
Infatti, nelle vasche di ossidazione si instaura un sistema biologico costituito da
microrganismi in continua competizione per il cibo: i batteri costituiscono il
cibo dei piccoli predatori (protozoi ciliati) i quali, a loro volta, sono predati da
organismi di tagli maggiore (protozoi carnivori o metazoi); i batteri, a loro,
volta devono disporre di nutrienti, costituiti principalmente dalla sostanza
organica presente nellacqua.
La presenza nel fango attivo di protozoi ciliati ci fornisce, quindi, la conferma
della presenza di batteri; la concentrazione di ciliati in un impianto che
funziona bene dellordine di grandezza di 106 individui per litro.
Inoltre lidentificazione del tipo di protozoi presenti ci informa sullo stato di
salute del fango. Infatti, la microfauna di un impianto che funziona bene
sempre ben diversificata; cio composta da diversi gruppi di microrganismi
ed ogni gruppo composto da pi specie.
Ad esempio la presenza massiccia di protozoi, che crescono in assenza di
ossigeno, ci dice che dobbiamo aumentare laerazione della vasca dei fanghi
attivi, oppure la presenza di una particolare specie ci pu indicare larrivo
allimpianto di depurazione di liquami contenenti sostanze tossiche.
I metazoi sono organismi pluricellulari costituiti da pi cellule che vanno a
formare tessuti ed organi.
Questa loro complessit organizzativa fa s che il loro ciclo riproduttivo sia pi
lento di quello dei protozoi. Per questo motivo la loro presenza negli impianti di
depurazione a fanghi attivi limitata ad alcune forme molto semplici.
Tra i metazoi che possiamo ritrovare nel fango attivo vi sono principalmente i
Rotiferi e i Nematodi.

Batteri

Filamenti

Piccoli Flagellati
(Euglena)

Grandi

Flagellati

Ameba (Arcella)

Ameba (Difflugia)

Ciliato natante
Ciliato mobile di fondo
(Paramecium caudatum)
(Trochilia)

Ciliato sessile

(Epistylis)
Ciliato sessile
carnivoro natante
(Vorticella Convallaria)

Ciliato carnivoro sessile


(Tokophrya)

(Litonotus)
Metazoi (Rotifero)

Metazoi (Nematode)

Ciliato