Sei sulla pagina 1di 38

Il ritorno all'origine: Louis I.

Kahn

IUAV,
Clape A.A. 2008-2009
Storia dell'architettura 2, prof. S. Moretti, coll. dott. V. Tomasi

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Louis I. Kahn

Il principio fondamentale del Movimento Moderno, espresso dal noto slogan la forma segue la funzione, viene rovesciato.

Per Kahn la funzione che prende corpo allinterno di una forma. Forma = specchio dellordine.

Kahn ipotizza una forma generale, che si concretizza con un schema planimetrico razionale, e la utilizza per soddisfare una necessit duso.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Ordine strutturale e ordine costruttivo sono due sistemi che nell'opera di Kahn rimangono ben separati e assumono un ruolo differente nell'applicazione pratica al progetto.

ORDINE STRUTTURALE: PENSIERO DELLA COSTRUZIONE, non misurabile, cui corrisponde la definizione della forma e del sistema volumetrico dell'edificio.

ORDINE COSTRUTTIVO: MESSA IN OPERA DELL'ORDINE STRUTTURALE, cui spetta la definizione concreta della materia e del sistema di metterla insieme e dividerla, di rappresentare la sua forza, la sua gravit, la sua massa attraverso un sistema di misure e di dimensioni. Luce, aria e suono si confrontano con il sistema costruttivo e solo grazie a esso divengono elementi reali del progetto.

ORDINE COSTRUITO = PROGETTO. Presuppone la scelta di un materiale, e viceversa. Una struttura assemblata con travi di legno non ha lo stesso sistema di un muro costruito con pietre e mattoni, a sua volta questo differente da uno gettato in cemento armato, non si esegue nello stesso modo, non si pu disegnare con le stesse forme, anche se potrebbe seguire lo stesso ordine strutturale.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Louis I. Kahn

Senso della composizione e integrit dell'espressione. Convenienza dei materiali. Senso dello spazio, condizione essenziale dell'architettura - il piano, assemblaggio di parti. La luce e l'aspetto. L'architettura e i rapporti.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Louis I. Kahn, opere principali

1951-53: Galleria dArte dellUniversit di Yale, New Haven.

1957-61: Laboratorio di ricerche mediche A.N. Richards, Philadelphia. 1959-65: Istituto Salk per le ricerche biologiche, La Jolla, California. 1963: Istituto Indiano di Amministrazione, Ahmedabad. 1959-67: Prima Chiesa Unitaria, Rochester, New York. 1967-72: Museo dArte Kimbell, Forth Worth, Texas. 1962-73: Sede del Governo a Dacca, Bangladesh. 19671972: Exeter Library, New Hampshire.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Yale Art Gallery, 1951-53 Photo/Michelle McLoughlin

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Kahn, Yale Art Gallery, 195153.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Kahn, Yale Art Gallery, veduta angolare, dettaglio di una finestra e interno, Image: Polshek
Partnership Architects.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Piano per Philadelphia, 1956: un dock avrebbe dovuto comprendere un parcheggio multipiano circondato da edifici ad appartamenti ed uffici.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Richards Medical researches, Louis I. Kahn, Philadelphia, Pennsylvania, 1957 - 1961.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Pianta di parte di un piano dell'Istituto di ricerche mediche Richards, Universit di Pennsylvania.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Istituto Salk per le ricerche biologiche, La Jolla, California, 19491966.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Salk, veduta dal mare e verso il mare.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Istituto Salk per le ricerche biologiche, gli studi degli scienziati. I laboratori si trovano nel livello inferiore.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Studi per pareti e Salk, La Jolla, pianta dei laboratori e sezione.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Piante dell'edificio del centro della comunit ebraica Bath House, Trenton, 1954-1959.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Kahn, Indian Institute for Administration, Ahmedabad, 1963.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Kahn, Indian Institute for Administration, Ahmedabad, 1963, piante e sezioni.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Kahn, Indian Institute for Administration, Ahmedabad, 1963.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

First Unitarian Church, Rochester (NY), 1959 1967.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

First Unitarian Church, Rochester (NY), 1959 1967, piante e sezione.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Schizzi per la Unitarian church (19591967) e progetto di sviluppo della zona di Market City East nello studio per il Penn Center, 1956-62.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Kimbell Art Museum, Fort Worth, Texas, 1967-72. Interno, sezione trasversale e particolare di una copertura e planimetria generale della Galleria.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Kimbell Art Museum, Fort Worth, Texas, esterno e particolare.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Parlamento di Dacca, Bangladesh 1962-74.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Parlamento di Dacca, Bangladesh 1962-74, planimetria generale.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Sala dei ministri

Dacca, Bangladesh, Sala delle Parlamento, 1962- preghiere 82: : assemblea, corte suprema, alloggi, scuole, stadio, settore diplomatico, settore redidenziale, su 400 ettari di terreno piatto e Corte delle soggetto a abluzioni inondazioni. Disposizione uffici funzionale: assemblea centrale e preminente

Sala dell'assem blea

vestibolo

Sala da pranzo e ricreazione

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

"Dato che non volevo utilizzare architravi e pilastri in cemento, l'uso dell'arco diventato naturale perch l'arco faceva parte della costruzione a muri, cos ho impiegato grandi archi che si estendono fino a sei metri con un elemento molto basso che utilizza parti in cemento per controllare la spinta." Risultato: forma arcaica, che si rifa alla tradizione storica (Terme di Caracalla), pi che alla contemporanea lezione.

Necessaria distinzione anche nell'utilizzo dei materiali

ASSEMBLEA: calcestruzzo armato in parete continua ,decorato da fasce di marmo bianco che, inserite ad intervalli regolari, corrispondono, pi o meno, all'altezza delle casseforme adottate per la colata di calcestruzzo.

ALTRI EDIFICI: laterizio e i mattoni la vista.

Il mattone deputato all'edilizia mentre, nel caso dell'edificio monumentale, mezzo di rappresentazione della capitale della nuova nazione, Kahn utilizza il cemento nobilitato dal marmo.

Kahn, nel primo progetto decide di porre all'interno di questo edificio, un luogo di culto, una moschea, trovando un'ampia accoglienza da parte del governo. Vale a dire che l'idea dell'assemblea come incontro tra uomini appartenenti ad una societ, viene ravvicinata a quella dell'incontro ideale con il dio, cio con la parte pi spirituale dell'uomo, considerando l'uomo nella sua forma pi completa.

Evidente il sistema a doppio involucro: il muro si sdoppia creando all'interno uno spazio vuoto, cavit che funge da filtro contro il soleggiamento. Formando ampie zone d'ombra e mediando cos il passaggio tra l'interno e l'esterno, l'involucro si comporta come una sorta di brise-soleil, proprio come aveva fatto Le Corbusier a Chandigarh.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

"In the assembly I have introduced a light-giving element to the interior of the plan. If you see a series of columns you can say that the choice of columns is a choice in light. The columns as solids frame the spaces of light. Now think of it just in reverse and think that the columns are hollow and much bigger and that their walls can themselves give light, then the voids are rooms, and the column is the maker of light and can take on complex shapes and be the supporter of spaces and give light to spaces. I am working to develop the element to such an extent that it becomes a poetic entity which has its own beauty outside of its place in the composition. In this way it becomes analogous to the solid column I mentioned above as a giver of light." "It was not belief, not design, not pattern, but the essence from which an institution could emerge..." Louis I. Kahn, da H. Ronner, with S. Jhaveri and A. Vasella, Louis I. Kahn: Complete Works 1935-74, Boulder, [Colorado], Westview Press, 1977, pp. 236, 238.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Louis I. Kahn, Exeter Library, New Hampshire, 1967 - 1972.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Louis I. Kahn, Exeter Library, New Hampshire, 19671972. Piante: a) biblioteca e mensa b) pt e II piano biblioteca.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Exeter, Biblioteca, spaccato assonometrico (http://www.laterizio.it/costruire/_p df/n111/111_70_73.pdf) e sezione.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Louis I. Kahn, Exeter Library, New Hampshire, dal 1967 al 1972.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Louis I. Kahn, Exeter Library, esterno biblioteca, refettorio e porticato.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Exeter, vedute e pianta dell'impalcato-tipo: in nero la struttura in in cemento armato; in grigio la muratura in mattoni pieni.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

New Haven, Conn., Yale Center for British Art, 1969-1974.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Yale Center for British Art, sezione longitudi nale e piante pt e 3 p.

Storia dell'architettura 2, Clape-Iuav, prof. Silvia Moretti, coll. dott. Valeria Tomasi

Bibliografia essenziale

N. Braghieri, Buoni Edifici, Meravigliose Rovine, Milano, FeltrinellI, 2005.

N. Kahn, My architect. Alla ricerca di Louis Kahn, DVD. Con libro, Bologna, Feltrinelli, 2005. R. Giurgola, J. Mehta, Louis I. Kahn, Zrich/Mnchen, Artemis, 1975. M. Bonaiti (a cura di), Architettura . Louis I. Kahn, gli scritti, Milano, Electa, 2002. E. Sicignano, Louis Kahn Philip Exeter Library, Exeter, New Hampshire, USA (1967-72), in Costruire in Laterizio, 111, maggio-giugno 2006, pp. 70-73. P. Cummings Loud, Louis I. Kahn. I musei, Milano, Electa, 1991.