Sei sulla pagina 1di 18

Prof. Ing.

Francesco Fulvi
francesco.fulvi@unipr.it
LEZIONE 0
Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012-2013
Universit degli Studi di Parma
Facolt di Ingegneria
Corso di Laurea in Ingegneria Civile e Ambientale

Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
Finalit del Corso

Il corso di Architettura Tecnica ha lo scopo di fornire i mezzi culturali e operativi di base per
comprendere e affrontare i principali temi progettuali connessi al sistema tecnologico
dellorganismo edilizio attraverso un uso consapevole di materiali e tecnologie costruttive
rivolto al rispetto dell'ambiente e al benessere dei soggetti ospitati.

2
Il corso si prefigge di fornire agli studenti i fondamenti per la conoscenza delle fasi
progettuali e realizzative dei singoli elementi costruttivi (fondazioni, struttura portante,
elementi di chiusura orizzontale, elementi di chiusura verticale, collegamenti verticali e
coperture) che caratterizzano lorganismo edilizio e le interrelazioni che si instaurano tra di
essi una volta posti in opera.
Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
3
Modalit del Corso

Il percorso didattico si sviluppa in:
lezioni frontali tenute dal docente, 2 ore luned pomeriggio dalle 14.30 alle
16.30 + 2 ore mercoled.
visite guidate in cantiere e/o presso aziende
esercitazioni in aula, 2 ore al luned dalle 16.30 alle 18.30 per chi ha 9CFU
(dove si far revisione al progetto di gruppo)
prove individuali ex tempore, 2 ore al luned dalle 16.30 alle 18.30 per chi ha
9CFU (una o due prove)
Workshop di gruppo, 2 ore al luned dalle 16.30 alle 18.30 per chi ha 9CFU
Il corso si avvarr della collaborazione delling. Simona Bernardoni per seminari
e revisioni ai progetti e dellarch. Roberta Orefici
Particolare costruttivo redatto individualmente (per chi ha 9CFU)
Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
Programma delle lezioni

01-AT_Lezione Zero-Tecniche costruttive
02-AT_L'architettura e il sito
03-AT_Archiettura e microclima
04-AT_Gli strumenti naturali del progetto - fattori termici, fattori solari
05-AT_Gli strumenti naturali del progetto - dispersioni
06-AT_Gli strumenti naturali del progetto apporti
07-AT_Gli strumenti naturali del progetto - accumulo termico
08-AT_Gli strumenti naturali del progetto - Protezioni solari
09-AT_Gli strumenti naturali del progetto - ventilazione, climatizzazione
10-AT_I materiali isolanti
11-AT_Il Vetro
12-AT_Leganti, Malte e Calcestruzzi
4
Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
Programma delle lezioni

13-AT_I materiali Pietra-Legno
14-AT_Pietre artificiali, laterizi
15-AT_Il sistema edilizio
16-AT_Struttura Portante-Fondazione, Contenimento
17-AT_Struttura Portante_Elevazione-Pareti portanti
18-AT_Struttura Portante_Elevazione-Telaio in ca
19-AT_Struttura Portante_Elevazione-Telaio in acciaio
20-AT_Struttura Portante_Capriate e Solai
21-AT_Chiusure verticali opache
22-AT_Chiusure verticali trasparenti
23-AT_Chiusure orizzontali inferiori
24-AT_Chiusura Superiore
25-AT_ Gli impianti efficienti

3
Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
Testi consigliati

Agnese Ghini, casa tecnologia ambiente, Maggioli Editore 2011
Torricelli M. C., Del Nord R., Felli P., Materiali e tecnologie dellarchitettura, Laterza, Bari, 2002.
Chiostri F., Furiozzi B., Pilati D., Sestini V., Tecnologia dellarchitettura, Alinea, Firenze, 1993.

6
Testi di riferimento
Dispense reperibili presso il centro documentazione della facolt e presso LEA
Mario Salvadori, Perch gli edifici stanno in piedi, Bompiani, 2000
Matthys Levy, Mario Salvadori, Perch gli edifici cadono, Bompiani, 1997
David Wright, Manuel d'architecture naturelle, Editions Parenthses 2004
David Wright Abitare col solo, abc dellarchitettura naturale, Franco Muzzio & c. editore, Padova
1981

Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
7
Testi di approfondimento

AA.VV., Manuale di progettazione edilizia, ed. Hoepli, voll. 1 , 2 , 3 , 4 , 5 , 6 , 1992
AA.VV., Grande Atlante di Architettura, Atlante del Cemento, vol. 1 , UTET, Torino, 1998
AA.VV., Grande Atlante di Architettura, Atlante del Legno, vol. 2 , UTET, Torino, 1998
AA.VV., Grande Atlante di Architettura, Atlante della Muratura, vol. 3 , UTET, Torino, 1998
AA.VV., Grande Atlante di Architettura, Atlante dei Tetti, vol. 4 , UTET, Torino, 1998
AA.VV., Grande Atlante di Architettura, Atlante delle Terrazze, vol. 5 , UTET, Torino, 1999
AA.VV., Grande Atlante di Architettura, Atlante dei Vetro, vol. 6 , UTET, Torino, 1999
AA.VV., Costruire a regola d'arte, voll. 1-7, BE-MA , Milano 1989/92
AA.VV., Manuale di progettazione edilizia, ed. Hoepli, voll. 1 , 2 , 3 , 4 , 5 , 6 , 1992
Allen E., I fondamenti del costruire, McGraw-Hill Italia, Milano 1997
Barbisan U. e Masiero R, Il labirinto di Dedalo Per una storia delle storie dellarchitettura,
Franco Angeli, Milano 2000
Benedetti C., Bacigalupi V, Materiali e Progetto, Kappa, Roma 1996
Boaga G., Dizionario dei materiali e dei prodotti, Dizionari dell'Architettura UTET, Torino 1998
Caleca L., Architettura Tecnica, 4^ edizione, Edizioni Flaccovio, Palermo, 4^ed. 1998
Cargnel G, Appunti di Materiali e progettazione di elementi costruttivi, Cluva, Venezia 2000
Mandolesi E., Edilizia, Voll. I , II , III , IV , Edizione U.T.E.T., Torino
Magnago Lampugnani V.,Modernit e Durata Skira, Milano, 1999




Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
8
Testi di approfondimento

AA.VV., Manuale di progettazione edilizia, ed. Hoepli, voll. 1 , 2 , 3 , 4 , 5 , 6 , 1992
Manzini E. (a cura di), Larchitettura e la complessit del costruire, Clup, Milano, 1985
Molinari C., Elementi di cultura tecnica, Maggioli, Rimini 1996
Mutti A, Provenzani D., Tecniche costruttive per larchitettura, Kappa, Roma 1989
Nardi G., Le nuove radici antiche, Franco Angeli, Milano, 1992
Neufert E., Enciclopedia pratica per Progettare e Costruire, ed. Hoepli, 1981
Petrignani A., Tecnologie per larchitettura, Grlich, Novara 1992
Piardi S., Costruire edifici sani, Maggioli, Rimini, 1996
Piardi S., Il paradosso normativo, Clup, Milano, 1994
Quaroni L., Progettare un edificio, Mazzotta, Milano, 1977
Rossini G., Segr D., Tecnologia edilizia, 6 voll. Hoepli, Milano, 1991
Sinopoli N., Alla ricerca dellinnovazione, Franco Angeli, Milano 2002
Sinopoli N., La tecnologia invisibile, Franco Angeli, Milano, 1997
Sinopoli N., Zannoni G, Repertorio di progetti e di particolari costruttivi , Weka, voll. 1-2, Milano
1993/94
Torricelli M.C. (a cura di), Le partizioni interne, Ed. Laterconsult, Roma
Tubi N., La realizzazione delle murature in laterizio, Ed. Laterconsult, Roma
Tubi N., La realizzazione dei solai in laterizio, Ed. Laterconsult, Roma
Zennaro P., Architettura dei materiali, Progetto, Padova 1995
Zevi B., Il nuovo manuale dell'architetto, Mancosu Editore, 1996
Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
Modalit desame

SLudenu dl lngegnerla Clvlle e AmblenLale 9Clu:
L'esame conslsLe ln una prova orale su Luue le lezlonl del corso e nella presenLazlone dl un
deuagllo esecuuvo lndlvlduale esLrauo dal progeuo svlluppaLo ln gruppo duranLe ll corso. Chl non
segulsse le eserclLazlonl duranLe l'anno, ll glorno dell'esame, olLre alla prova orale dovra redlgere
un parucolare cosLrumvo assegnaLo al momenLo.


SLudenu dl lngegnerla Clvlle e AmblenLale 6Clu:
L'esame conslsLe ln una prova orale su Luue le lezlonl del corso.


SLudenu dl ArchlLeuura 4Clu:
L'esame conslsLe ln una prova orale sulle prlme 12 lezlonl del corso





9
Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0


Iscrizione on line:
!"#$%&&'()$*+((+,-*)(.&/(0.$&'&
12$34156789:;<=><?@AB,+CDE3!FDGHIJ3KBLMNGK;H&EB-O/(0.




Pagina facebook (Architettura Tecnica Parma aa 2012-2013):
http://www.facebook.com/groups/145824472250030/
10
Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0


Come contattarmi

Ricevo su appuntamento presso la sala professori della sede didattica
Inviando mail a: francesco.fulvi@unipr.it



11
Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
12
Architettura Tecnica

Lambito disciplinare
Icar/10 Architettura Tecnica

I contenuti scientifico-disciplinari fanno riferimento allanalisi degli organismi
edilizi, nei loro aspetti fondativi di natura costruttiva, funzionale, tipologica e
formale e nelle loro gerarchie di sistemi, finalizzata ai temi della fattibilit del
progetto e della rispondenza ottimale delle opere ai requisiti essenziali.

Implicano la valutazione critica delle tecniche edili tradizionali ed innovative - e
la loro traduzione in termini di progettazione anche assistita - e dei procedimenti
produttivi.

Interessano sia le problematiche delle nuove costruzioni a varie scale
dimensionali, sia quelle della conservazione, del recupero e della
ristrutturazione dell'esistente.


Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
13
Architettura Tecnica

L'architettura tecnica deve considerarsi oggi una disciplina diretta a risolvere
problemi concreti soprattutto nellambito dell'edilizia urbana; adoperando
fondamentalmente, quali mezzi di realizzazione, gli elementi delle fabbriche: al
fine di comporre strutture formanti ossatura. Deve poi risolvere il problema della
composizione pratica di ogni speciale edifcio, avendone di mira il carattere: e
pertanto essa da taluno parifcata a quella disciplina conosciuta col nome di
studio del carattere degli edifici. Deve inoltre concludere delle espressioni
estetiche, esterne ed interne, col sussidio dell'architettura artistica: che se da un
lato composizione architettonica, dallaltro decorazione. Limitare
l'architettura tecnica al solo studio del carattere degli edifci, sarebbe quindi
errato, perch nessuna composizione vincolata a temi di tecnica architettonica,
pu prescindere dalla conoscenza statica delle strutture che formano ossatura
per l'edifcio da erigersi, n pu prescindere dai vincoli pratici o comunque fisici
quali ad esempio i percorsi semplifcati, le interne organizzazioni degli impianti,
o l'ottica e l'acustica interna di determinati locali. L'architetto tecnico, deve
quindi compiere in corso di progettazione, una specie di analisi del fabbricato di
destinazione speciale che deve portare a compimento, partendo dalle sue parti
costitutive elementari fino a pervenire all'inquadramento dell'edifcio che lo
interessa, nella strada e nella citt di cui dovr far parte, nulla omettendo nel
suo studio "..
R. Fabbrichesi, Architettura Tecnica, Zannoni, Ed, Padova, 1946
Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
14
Architettura Tecnica

Architettura Tecnica
studia la fattibilit tecnica dellidea architettonica, a partire dal convincimento
che il progettista debba saper vedere la costruibilit delloggetto,
consentendone la realizzazione fisica e la traduzione in un sistema costruito
complesso
E. Mandolesi, Edilizia, vol.1, 1978

si fonda sulla sensibilit costruttiva del progettista, consentendo la traduzione
concreta di unidea formale astratta comprende le conoscenze e i saperi tecnici
e tecnologici che devono presiedere la pratica progettuale per garantire una
adeguata trasposizione costruttiva dellidea architettonica
Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
13
1ecnologla
MaLerlall
lmplanu
SLruuure
1LCnlCA
A8CPl1L11u8A
1LCnlCA
Composlzlone
urbanlsuca
SLorla
1lpologla
Morfologla
A8CPl1L11u8A
Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
16
TECNICA

TECNICA
Tekn!
Arte
Scienza
Sapere
Mestiere
Abilit
Professione








ARCHITETTURA

ARCHITETTURA
Laspetto pi difficile e nello
stesso tempo pi elevato
dellarchitettura proprio in
questa necessit di
raggiungere la sintesi tra
fattori discordi quali
larmonia formale e le
esigenze tecniche, il calore
dellispirazione e la
freddezza del ragionamento
scientifico, la ricchezza della
fantasia e le ferree leggi
delleconomia
P.L.Nervi

Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
17
Tecnologia, Estetica, Funzione

venusLas
llrmlLas uullLas
LsLeuca
lunzlone 1ecnologla
Rapporto con il contesto
Morfologia
Tipologia

Esigenze
Requisiti
Prestazioni
Adeguatezza
alluso

Impianti
Stutture
Durabilit
Sostenibilit

Corso di Architettura Tecnica
a.a. 2012/2013
Prof. Francesco Fulvi
LEZIONE 0
il progetto e un atto conoscitivo sperimentale
E. Mandolesi, Edilizia vol.1, 1978
18
La progettazione si pu definire come linvenzione e lo studio dei mezzi
necessari a raggiungere un determinato scopo con la massima convenienza
Pier Luigi Nervi

Progettazione = integrazione e non sommatoria
Somma = accostamento di entit
Integrazione = costruzione di un sistema di rapporti
Il progetto la creazione di un sistema integrato di rapporti
tecnologia
estetica
Funzione
Ludovico Quaroni
Il Progetto