Sei sulla pagina 1di 24

Poste Italiane spa Giovedì

Sped. abb. postale 16 giugno 2011


DL 353/2003 anno XLIV (nuova serie)
(conv. in L. numero 23 (contiene I.P.)
27/02/2004 n. 46) euro 1,20
art. 1, DCB Forlì

23
Redazione:
via del Seminario, 85
47521 Cesena
tel. 0547 300258
fax 0547 328812

Diocesi 6|11 Referendum 10 Speciale 12 Sport 21


Tutto pronto Quorum raggiunto Una scuola Lavori in corso
per la solennità Vince il “sì” dalle mille attività per migliorare
di San Giovanni nei quattro quesiti e risorse lo stadio Manuzzi
umerose le cele- cqua e nucleare iceo delle ra le novità nuovi
N brazioni attorno
alla festa del patrono
A spingono gli ita-
liani al voto. Affluen-
L Scienze Umane:
bilancio sull’anno
F maxi schermi e
box a bordo campo
del 24 giugno za al 57 per cento scolastico per gli spettatori

EDITORIALE Un forum per capire i motivi della Regione Romagna Foto Claudio Pagliarani
Un voto da interpretare
di Francesco Zanotti
na percentuale oltre ogni

U previsione. Quel 57 per cento di


votanti sul totale degli elettori è
un risultato clamoroso. Non si
può, comunque, né incasellare né
strumentalizzare. Chi lo fa sbaglia due
volte. Primo perché si appropria di un
voto altrui, secondo perché lo spende in
termini politico-partitici. Dalle prime
analisi del voto emerge infatti che otto
elettori su dieci si sono espressi senza
tener conto delle indicazioni dei partiti. La
politica e, nello specifico, gli schieramenti
in campo in questo momento devono
recuperare la sintonia con il paese reale.
Gli elettori hanno mandato segnali precisi
e inequivocabili. Il bene comune non è
una frase fatta, ma un impegno per
ciascuno. Su certe materie non si può
scherzare e non ci si può neppure
vincolare al buio per gli anni a venire. Il
nucleare fa paura a tutti e se i nostri vicini
(Germania e Svizzera) tornano indietro,
perché noi dobbiamo andare avanti
proprio adesso? Il governo dell’acqua va
portato vicino ai cittadini: su quel
particolare e prezioso bene nessun gestore
può speculare, pubblico o privato che sia.
Ora è di nuovo il tempo di mettere in

Più piadina
campo una buona dose di coraggiosa
responsabilità. Per farlo occorre avere a
cuore le sorti di questo nostro paese
costituito da gente che ogni giorno si
spende, anche con non poca fatica, per
tenerlo in piedi. Chi fa politica è chiamato
a scendere tra la gente, a salire sui tram e
sui treni pendolari, a frequentare i mercati

meno tigelle
e i centri commerciali, a stare sulle piazze
dei paesi e delle città. Occorre azzerare da
subito la distanza tra eletti ed elettori
perché i primi senza il consenso dei
secondi non hanno ragioni per agire, per
decidere, per progettare un futuro per
tutti. Leader che si parlano tra loro e mass
media nazionali che si citano di rimbalzo
fanno parte di un teatrino di benpensanti
che non interessa più le masse popolari
della nostra Italia. Questo solco, lo
diciamo con dolore, rischia di allargarsi
sempre di più, se non si interverrà quanto Regione Romagna: occorre capire i motivi del sì e del no. Nelle scorse Cesena 14 Cesenatico 15
prima per correggere una rotta del tutto settimane abbiamo organizzato un forum di redazione con i fautori del
fuorviante. I messaggi giunti Il sindaco Paolo Per i pescatori
dall’elettorato sono stati chiarissimi, Mar, il Movimento per l’autonomia della Romagna. A fare da contral- Lucchi traccia una crisi che si
anche a livello locale, con schieramenti tare Damiano Zoffoli, consigliere regionale ed esponende del Pd che si il bilancio biennale protrae da tempo
trasversali, ben lontani dalle
rappresentazioni di parte. La gente si
distingue da molti suoi colleghi politici in quanto non è contrario al re-
attende risposte concrete, non più ferendum per decidere sull’autonomia. Riccardo Chiesa e Lorenzo Cap-
rimandabili. Al bando, quindi, gli inutili pelli del Mar e Alessandro Rondoni del Pdl hanno ribadito che la nascita Rubicone 16 Sport 22
giri di parole e i botta e risposta televisivi
fra i soliti leader che non solo non alzano della regione Romagna non comporterebbe nuovi costi. Rotary: un premio Al trofeo Benedetto
più gli share dell’auditel, ma Primo Piano alle pagg. 4-5 a monsignor il calcio a 7
disaffezionano dalla politica che resta pur
sempre “un’alta forma di carità”. Pietro Sambi entra nel vivo
| Opinioni Giovedì 16 giugno 2011 |3

Lo ‘scandalo’ degli zingari in Vaticano


“I
VATICANO, l Papa si è incontrato con gli zingari". Uno scandalo? Ahimè, forse
11 GIUGNO: per più di qualcuno sì. Come fu uno "scandalo", a suo tempo, la
IL PAPA proclamazione di uno zingaro tra i beati. I mezzi d’informazione
HA RICEVUTO nel dare simili notizie, dovrebbero essere più cauti, prima di scandalizzare
IN UDIENZA
l’opinione pubblica. Non sta bene parlare di zingari. Si devono usare
GLI ZINGARI
EUROPEI termini meno compromessi e meno compromettenti: nomadi (suona
(FOTO SICILIANI- bene, musicale), gitani (sa di romantico), oppure parlare solo di rom e sinti.
GENNARI/SIR) Sì, perché la colpa degli zingari è di chiamarsi zingari. Così come la colpa
dei baluba è di chiamarsi baluba. Quella dei beduini di chiamarsi beduini e
quella degli zulù di chiamarsi zulù. Hanno un bel dire i vocabolari che
questi termini nell’accezione
negativa sono stereotipi. Chi legge il
L’accoglienza vocabolario? E poi in questi casi
interviene il "vocabolario fai da te"
di papa che ognuno ha compilato e stampato
Benedetto XVI nella propria testa.
Nel "vocabolario fai da te" la
e stereotipi definizione di zingaro, equivale, nella
migliore delle ipotesi, a quella che il
duri a morire vocabolario d’autore segnala come
stereotipo: "Persona senza fissa
dimora o dall’aspetto trasandato e
sporco". Nella migliore delle ipotesi,
perché in realtà nel "vocabolario fai
da te" le definizioni-convinzioni
È finita la scuola. E ora? La Vignetta sono più dure: "Nullafacente,
accattone, ladro, rapitore o
sfruttatore di bambini". Ci cade
I ragazzi e le case vuote chiunque negli stereotipi. Anche tra
personaggi e ambienti che diresti i
C’era una volta la comunità educante meno sospetti. Un sito molto
frequentato, taciamo il nome per

E
anche quest’anno è andata. La scuola è finita per quasi tutti carità cristiana, nella biografia di
gli studenti, salvo quelli impegnati negli esami di Stato, e Zeffirino (evidentemente compilata
adesso si pone, alle famiglie, la grande questione "a caldo"), dopo aver osservato che
del “come fare”? Come fare a gestire soprattutto "è il primo zingaro beato nella storia
i bambini più piccoli nelle case vuote da papà e mamma della Chiesa, proclamato il 4 maggio
impegnati comunque a lavorare? Grande impegno per i nonni, 1997 da Giovanni Paolo II a Roma",
quando ci sono. Una medaglia ai Centri ricreativi estivi (Cre) degli scrive testualmente: "La notizia ha
oratori, delle associazioni, dei Comuni... Insomma, un gran suscitato una certa sorpresa e ha
movimento. ridestato in noi il ricordo e il fastidio
E questo gran movimento è un’altra occasione per riflettere sulle provato dall’incontro con gli zingari
modalità di cura dei più piccoli, anche sulla necessità che vi sia per strada, dove esibiscono lattanti e
una continuità con orientamenti, modi di fare e di pensare delle mocciosi per muovere a
famiglie. In sostanza, quella che si dice continuità educativa. compassione la gente, o sorpresi ad
Non è questione da poco e rimanda una volta di più a una armeggiare in chiesa dietro le
questione centrale dell’educazione che è la condivisione. cassette delle elemosine". Dove "una
Paulo Freire spiegava che l’educazione certa sorpresa" la dice lunga sullo
è questione di comunione, azione condivisa e compartecipata. "scandalo" che deve aver provocato
L’emergenza educativa di cui continuiamo a parlare in questi nell’estensore della nota l’elevazione
tempi è propriamente emergenza nel cogliere la responsabilità di uno zingaro all’onore degli altari.
condivisa, nell’avvertire la necessità di compartecipazione, nel Una soluzione ci sarebbe. Gli zingari,
mettere in discussione gli scenari di riferimento individuali e così come i baluba, i beduini, gli
orientarli in modo comune. zulù, dovrebbero semplicemente
Cosa c’entra tutto questo con la fine della scuola? cambiare nome. Ancora ahimè,
C’entra perché, come ricordato prima, le esigenze pratiche di cura purtroppo. Se è possibile, e
e accudimento dei più piccoli rendono evidente come non sia consentito dalla legge, al singolo
possibile cavarsela da soli, secondo l’ormai consolidata prassi individuo cambiare il proprio nome,
individualista della società contemporanea. non altrettanto è possibile agli interi
Il problema è rendersene conto e fare un passo avanti, cioè Una volta si parlava di comunità educante. popoli. Restano, comunque, gli
crescere nella consapevolezza che le azioni di tanti Comunità capace di raccogliere – per tornare alla fine stereotipi, contro i quali non c’è
potrebbero e dovrebbero costruire un quadro comune. della scuola – il patrimonio che viene nulla, o poco, da fare. Resistono e
Oggi si è più propensi a intendere ogni azione singolarmente, da un anno scolastico, di relazioni importanti persistono nel tempo. Incrollabili.
come isolata in se stessa - prima la scuola, poi il Cre, poi i nonni, tra persone – i ragazzi tra di loro, con gli adulti... – e Duri a morire. Non resta che
poi il Comune, poi l’oratorio... -, a considerare ogni soggetto come continuare un percorso che cercava di non perdere il filo. sperare... nel Papa. In gesti come
individuo e collocando ogni cosa in un quadro Ecco, l’auspicio per questa fine della scuola quelli prima di Giovanni Paolo II
prevalentemente utilitarista: tutto gira intorno è che porti con sé un supplemento di riflessione. Di cose, (uno zingaro beato), ora di Benedetto
al soggetto e ai suoi bisogni. Ad esempio: i genitori che lavorano di azioni, se ne fanno già davvero tante: XVI, che incontra e accoglie gli
hanno necessità di affidare per un certo numero di ore i minori ad riscoprire il senso, riflettere e trovare nuovi orientamenti, zingari in Vaticano.
altri adulti... e li lasciano ai Centri estivi. Questi finiscono per questa è la scommessa cui affidarsi. Piero Isola
essere “supplenti”, come tanti altri soggetti che si danno da fare. Alberto Campoleoni
4 | Giovedì 16 giugno 2011 | Primo Piano

Regione RomagnaIl consigliere regionale Damiano Zoffoli non crede nella divisione
territoriale fra le due realtà, ma è favorevole alla consultazione popolare

Referendum, perché no?


C
he la Romagna sia legate alle dichiarazioni dei
un’unica realtà, redditi. Dichiarazioni che,
geografica, economica specie in Riviera, sono
e sociale, è un dato di stranamente basse. Chi ha già
fatto. La domanda che tanti battuto questa strada poi,
romagnoli si pongono, da come il Molise, non ne ha tratto
diverso tempo, è se questa grande giovamento e, con tutto
realtà debba diventare una il rispetto per i molisani, penso
Regione autonoma oppure se, che in molti di loro oggi
per il suo avvenire, sia meglio tornerebbero indietro. In
che resti unita all’Emilia nella Molise i costi di funzionamento
Regione attuale. della Regione, una delle più
Il referendum agognato povere in Italia, sono pari a 328
Una risposta potrebbero darla i euro per abitante. In Emilia-
cittadini romagnoli con un Romagna siamo a 128 euro per
referendum, così come previsto abitante. Per questo non mi
dalla Costituzione. Il ricorso convince la proposta di creare
alle urne è stato però una Regione Romagna. Certo,
osteggiato negli anni scorsi a se fosse possibile farla a statuto
più riprese, tanto dalla Regione speciale questo cambierebbe
quanto dalle amministrazioni del tutto le cose… ma è
locali. La Costituzione prevede chiaramente impossibile".
che per la formazione di nuove Le proposte
regioni (minimo un milione di "Per una Romagna più forte c’è
abitanti) si proceda con legge bisogno di fare sistema tra
costituzionale a seguito di un territori. Ad oggi le province
referendum, richiesto da romagnole, in tanti settori, non
Consigli comunali che sono né carne né pesce. Per
rappresentino almeno un terzo LA CAVEJA, SIMBOLO DELLA ROMAGNA questo bisogna spingere su
delle popolazioni interessate. E
su questo fronte i fautori del
referendum, salvo poche
eccezioni, hanno trovato fino
ad oggi bocciature, orecchie da
"Siamo penalizzati? Romagna si trovano di fronte a
fatti nuovi. Sfide alle quali solo
con l’Emilia-Romagna? La
pongo come domanda non
"Non servono
mercante o addirittura le porte Ma sapete che quelli una grande regione può far retorica, come spunto di due Regioni,
dei municipi sbattute in faccia.
Tra i più granitici nel non voler
di Modena fronte in modo efficace".
Le grandi sfide
riflessione".
Discriminati?
ma far funzionare
aprire spiragli all’ipotesi di una lamentano i troppi Tra queste Zoffoli cita "Ai tanti che lamentano uno al meglio
Romagna autonoma stanno i l’invecchiamento della sbilanciamento di risorse in
partiti della sinistra e del centro finanziamenti verso popolazione e l’aumento della favore dell’Emilia - continua quella
sinistra, incluso quello di le nostre zone?" natalità: "In Emilia-Romagna ci Zoffoli - vorrei ricordare che in che esiste"
maggioranza relativa: il Partito sono 300mila ultra 80enni e Assemblea legislativa accade
democratico. 200mila bambini fino a 4 anni, spesso lo stesso a parti
All’interno del Pd però c’è chi la l’attuale Regione: "Non è vero uno su cinque figlio invertite. I consiglieri di politiche di area vasta, in
pensa diversamente. E’ il caso che la Romagna sia d’immigrati. Il trend della Modena, per esempio, diversi campi, avviando
del consigliere regionale discriminata - spiega il natalità è in ripresa dopo lamentano eccessivi collaborazioni più strette tra le
Damiano Zoffoli che, pur non consigliere regionale - e a dirlo decenni: al di là dei vecchi stanziamenti in favore della province. Nella sanità, dove la
ritenendo vantaggiosa una sono le statistiche sulla stereotipi, oggi siamo una delle Romagna. Anche a chi parla di collaborazione è già in atto,
secessione della Romagna distribuzione del reddito pro regioni italiane dove si fanno Bologna-centrismo mi viene da bisognerà arrivare ad un’unica
dall’Emilia, si dice favorevole al capite e di produzione, numeri più figli. Serve dunque una dire che ragiona con schemi azienda sanitaria per la
referendum popolare: "Sono che dimostrano un trend non profonda riforma dello stato del passato. Bologna è in una Romagna. Questo per avere
sempre stato a favore di una penalizzante per questi sociale in senso comunitario, crisi spaventosa e non è certo ben presenti gli obiettivi di
consultazione, ai sensi territori. Ad ogni modo, la riscoprendo il gusto del vivere da invidiare. Stando così le fondo ed evitare tagli
dell’articolo 132 della Regione non può sedersi sugli insieme a scapito cose, pensare di risolvere i scoordinati, come quelli
costituzione, che lasci l’ultima allori. Pur essendo tra le prime dell’individualismo. Ci sono problemi romagnoli con una operati sugli ospedali locali. Il
parola ai cittadini romagnoli". 10 regioni in Europa, a livello di poi anche grandi sfide nuova Regione mi lascia tutto, all’interno di una
Se Zoffoli dice un sì convinto a ricchezza prodotta, è ormai infrastrutturali. Ma io mi perplesso. Le risorse assegnate Regione Emilia-Romagna da
questo esercizio di democrazia finito il tempo della Regione chiedo: la E55 nuova Romea, dallo Stato andrebbero ripensare alla luce della nuove
diretta, resta però perplesso vetrina, modello per l’Italia per esempio, è più facile comunque in proporzione agli sfide".
sull’ipotesi di dividere in due intera. Tanto l’Emilia quanto la ottenerla con la Romagna o abitanti e, per di più, sarebbero Michelangelo Bucci
| Primo Piano Giovedì 16 giugno 2011 |5

Apriamo
Il 62 per cento
il confronto
Il dibattito sulla Romagna
vuole l’autonomia
è sempre al centro dell’at- In un tempo di tagli ai costi della politica e di lotta per l’abolizione
tenzione. Durante il forum delle province, una moltiplicazione delle poltrone con la creazione
organizzato dal Corriere della Regione Romagna potrebbe apparire quanto meno bizzarra.
Cesenate qualche settima- "Niente affatto - precisa il senatore Cappelli - la Romagna si farebbe
na fa abbiamo sentito di- quasi a costo zero. Basterebbe scorporare parte del personale della
verse opinioni. In ogni caso Regione riassegnandolo in Romagna. Ci sarebbe qualche spesa per
è emerso che un referen- Consiglio e Giunta, ma potrebbe essere compensata a quel punto
dum, per i soli romagnoli, sarebbe auspicabile per mettere final- dall’abolizione delle tre province. Sarebbe un ritorno alla visione
mente fine a una controversia che va avanti ormai da decenni. mazziniana di comuni, regioni e nazione". la sua più importante visita
Da una parte i responsabili del Mar, il Movimento per l’autono- "Secondo una ricerca della facoltà di Statistica dell’università di italiana, cinque giorni, in
mia, dicono che una Romagna autonoma porterebbe più risorse Bologna, sede di Rimini - dice Riccardo Chiesa - il 62 per cento dei Romagna, Imola compresa.
a un costo quasi nullo. Gli altri invece sostengono che i costi sali- romagnoli è a favore dell’autonomia. La rilevazione avviene ogni Quando si parla di Romagna non si
rebbero alle stelle e che si deve pensare ad aggregarsi, piuttosto due anni e vede ogni volta percentuali crescenti. Anche tra i tratta solo di piadina e sangiovese,
che a dividersi. I fautori dell’autonomia dicono anche che 20 an- giovani, che all’inizio apparivano tiepidi, è diffuso un forte ma delle caratteristiche proprie del
ni fa molti erano contrari alla provincia di Rimini, mentre la sua sentimento romagnolista. Penso sia normale. Passata la sbornia romagnolo, come la solidarietà,
creazione ha portato a uno sviluppo incredibile di quel territo- della globalizzazione, del cibo fast-food uguale in tutto il mondo, si che ha fatto di questa terra la culla
rio. E anche i risultati del referendum, in alcuni comuni della stanno riscoprendo i sapori e i costumi locali. L’appartenenza alla del volontariato, o la capacità di
Valmarecchia, per il passaggio dalla provincia di Pesaro a quella piccola patria romagnola, alla patria italiana e alla grande patria accoglienza e integrazione con chi
di Rimini ha sorpreso una parte del mondo politico. europea. Come disse Spallicci, poco prima di morire: ricordatevi viene da fuori.
Il dibattito è aperto e il nostro settimanale attende le diverse opi- che italiani ed europei lo siamo tutti, ma romagnoli solo noi". C’è chi sta facendo di tutto per
nioni dei lettori. "La Romagna non si inventa - rincara Alessandro Rondoni - mantenere questi territori sotto
semplicemente perché c’è già. Nel 1986 papa Giovanni Paolo II fece scacco".

I forum del Corriere “Un trattino di troppo che relega la nostra Regione a un ruolo
subalterno”. Così la pensano Riccardo Chiesa, Lorenzo Cappelli e Alessandro Rondoni

Per una Romagna autonoma


IL FORUM ORGANIZZATO DAL CORRIERE CESENATE. DA SINISTRA
L’AVVOCATO ROBERTO CHIESA, IL SENATORE LORENZO CAPPELLI,
Michelangelo Bucci IL GIORNALISTA E POLITICO ALESSANDRO RONDONI secondo caso io ero segretario
E IL DIRETTORE DEL CORRIERE CEENATE FRANCESCO ZANOTTI provinciale della Democrazia

E
rano partiti come "voce cristiana di Forlì, provincia che
di uno che grida nel comprendeva al tempo anche
deserto", un piccolo il riminese. Ricordo bene il
gruppetto determinato sindaco di Rimini apostrofare i
a reclamare la dignità di bellariesi con uno sprezzante
regione per la Romagna. Tutta "ma dove vogliono andare
la Romagna: da Imola questi quattro pescatori". La
all’estremo sud della provincia verità è che l’autonomia
di Rimini, passando per il responsabilizza".
Montefeltro. Strada facendo, Ma i contributi statali non
nel giro di un paio di decenni, il andrebbero comunque ripartiti
Movimento per l’autonomia in base alla popolazione?
della Romagna (Mar) ha "Certamente - risponde
raccolto un folto seguito di Cappelli - ma ad oggi è
discepoli. Bologna che li suddivide. Per i
In modo un po’ sbilanciato fondi europei, poi, è Errani che
però. Il Mar era, ed è tuttora, va a trattare. E che dal
apartitico. Ma è innegabile che capoluogo non si curino della
le sue istanze abbiano fatto Romagna è palese. Basti
breccia in larga parte tra i pensare alla scelta operata
politici di centrodestra. Gli negli anni ’70 di abbandonare
stessi che continuano a il marchio ’riviera romagnola’,
chiedere a gran voce che si conosciuto fin dalla metà del
tenga il referendum popolare secolo XIX, in favore di ’riviera
previsto dall’articolo 132 della adriatica dell’Emilia-Romagna’.
costituzione: "Come Per i romagnolisti, in ogni caso,
centrodestra forlivese - spiega non è solo questione di quanti
il coordinatore in consiglio
comunale Alessandro Rondoni
- abbiamo subito recepito le
istanze del Mar, presentando in Il primo passo della provincia di Rimini. C’è Alteo Dolcini raccogliemmo La Regione non fa
aula, nel novembre 2009, un chi ritiene, sbagliando, che 6500 firme per una proposta di
ordine del giorno sul da affrontare debba essere incluso anche il legge popolare sulla nulla per accogliere
referendum e per la
determinazione dei confini
è quello ferrarese, citando a questo
proposito Dante. Il poeta, nel
determinazione dei confini
storici. L’ufficio legale della
le istanze del Mar.
storici della Romagna. della delimitazione 14esimo canto del Purgatorio, Regione ci disse che la Anzi, in passato,
Chiedevamo una sola cosa: la scrive che i confini della proposta era ammissibile. Poi,
possibilità per i cittadini di chiara e precisa Romagna vanno: "tra ’l Po e ’l a firme raccolte, invalidò tutto ha pure boicottato
esprimersi liberamente. L’Odg, dei confini storici monte e la marina e ’l Reno". per un cavillo, offrendoci un una raccolta di firme
purtroppo, è stato bocciato Bisogna chiedersi però dove rimborso spese di 5mila lire
dalla maggioranza di passasse il Po a quel tempo, per ogni firma raccolta che
centrosinistra". dirottato dai politici sui prima delle bonifiche dei nostri rifiutammo sdegnati". soldi arrivano in Romagna, ma
"Il fatto che la Regione Emilia- possibili vantaggi e svantaggi di scariolanti. E il Po di Primaro Regione, perché? soprattutto di come si
Romagna si ostini a non una regione autonoma. In sfociava a nord di In che modo una Regione spendono: "La Romagna riceve
riconoscere i confini storici questo modo si parte dalla Casalborsetti". Romagna, autonoma solo il 20 per cento delle risorse
della Romagna - ha aggiunto coda. Partiamo dalla testa: In attesa del referendum dall’Emilia, potrebbe cambiare - punta il dito Alessandro
l’avvocato Riccardo Chiesa, mettiamo una scheda in mano sull’autonomia, già la in meglio le cose? Rondoni - ma il peggio, i veri
responsabile comunicazione ai romagnoli. Poi tutti determinazione dei confini "Avere la Regione - spiega costi, si annida nella mancata
del Mar - rappresenta potranno argomentare, nel potrebbe portare vantaggi convinto Cappelli - significa programmazione. Gli esempi
un’anomalia nel panorama corso della campagna immediati per la Romagna: avere la possibilità concreta di sono sotto gli occhi di tutti:
italiano. Tutte le regioni referendaria, sulla necessità o "Pensiamo solo ai prodotti risolvere tutti i problemi aeroporti, ospedali, fiere. Per
composte, come il Friuli- meno di costituire una nuova tipici romagnoli - commenta il risolvibili. E’ stato così per tanti conservare il sistema di potere
Venezia Giulia o l’allora Regione". senatore Lorenzo Cappelli, comuni, sarà lo stesso per la di qualcuno si mantiene un
Abruzzo-Molise, hanno Sui confini della Romagna gli democristiano di lungo corso e Regione. Riccione nel 1922 e intero territorio in un
adottato da subito esponenti del Mar non hanno tra i fondatori del Mar - ad oggi Bellaria nel 1954 vennero derisi equilibrio sempre più precario.
provvedimenti simili. Quando dubbi: "Vanno dal torrente senza tutela. Tanto che il per aver chiesto il distacco da La chiusura netta all’ipotesi di
si parla di referendum, il Sillaro, a sud di Castel San maggior produttore di piadina Rimini, eppure il loro sviluppo referendum ha origini
dibattito viene sempre Pietro Terme, fino all’estremità d’Italia si trova a Modena. Con è sotto gli occhi di tutti. Nel politiche".
6 | Giovedì 16 giugno 2011 | Vita della diocesi

✎ NOTIZIARIO DIOCESANO IL GIORNO


Celebrazione diocesana del Corpus Domini
Giovedì 23 giugno alle 20,30 con partenza dal Carisport DEL
In preparazione: lunedì 20, martedì 21 e mercoledì 22
giugno, in Cattedrale, al mattino messe alle 7, 8, 10 e ado-
SIGNORE
razione fino alle 11,45. Al pomeriggio alle 15,30 inizio
adorazione; alle 16,30 ora di adorazione comunitaria gui-
data e vespro; alle 18 Messa.
Giovedì 23 giugno alle 20,30 al Carisport di Cesena, con- “A te la lode e la gloria nei secoli” La parola
celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Douglas di ogni giorno
Regattieri, alla quale sono invitati tutti i sacerdoti della familiare: la famiglia cristiana è una
diocesi. Seguirà la solenne processione con il seguente Domenica 19 giugno, Santissimi Trinità
Anno A Es 34,4b-6.8-9; Cant Dn 3,52- piccola Chiesa. Questo impegno è lunedì 20 giugno
percorso: piazza Tordi, via Ambrosini, rotonda Gabellini, auspicato anche dal nostro Vescovo, che Sant’Ettore,
via Di Vittorio, via Tripoli. Solenne benedizione eucari- 56; 2Cor 13,11-13; Gv 3,16-18 ci dice anche che fare comunione non è Gen 12,1-9; Sal 32;
stica sul sagrato della chiesa di Santa Maria della Spe- facile e lo sappiamo per esperienza. Non Mt 7,1-5
ranza.

O
ggi contempliamo il mistero fermiamoci a chiederci il perché di
della SS. Trinità, il nostro Dio. Il questa difficoltà, ma chiediamoci cosa martedì 21
Venerdì 24 giugno la festa di San Giovanni nostro Dio è amore e fare per essere costruttori di comunione. San Luigi Gonzaga,
Titolare della Cattedrale e patrono della città di Cesena comunione. Ciascuno di noi è Si tratta di superare almeno tre ostacoli, Gen 13,2.5-18; Sal
stato creato a sua immagine e secondo il Vescovo: l’individualismo, una 14; Mt 7,6.12-14
In Cattedrale a Cesena, venerdì 24 giugno messe alle 7, somiglianza. L’amore e la comunione falsa competizione, una pesante
8,30 e 11,30. Alle 10 messa pontificale presieduta dal ve- divina appartengono al nostro Dna. Ogni stanchezza pastorale. Una via mercoledì 22
scovo Douglas Regattieri; animerà il canto liturgico la co- giorno iniziamo nel nome della Trinità: privilegiata per costruire la comunione è San Paolino
rale diocesana “Santa Cecilia”. Alle 17 rosario e vespro non ci affidiamo solo a Lei, ma ci la preghiera e in particolare la Messa. da Nola,
della solennità di San Giovanni Battista. Alle 18 messa impegniamo a fare della nostra vita L’Eucaristia domenicale deve essere Gen 15,1-12.17-18;
solenne. un’esperienza di amore e di comunione. vissuta come momento forte di Sal 104; Mt 7,15-20
Nella giornata di venerdì 24 giugno tutti sono invitati a Le nostre relazioni familiari, con gli altri comunione. La nostra comunione
visitare e sostare in preghiera nella Cattedrale di Cesena. e prima di tutto con Dio, devono essere affonda le sue radici nella Trinità, in Dio giovedì 23
improntate all’amore e alla comunione. Padre, Figlio e Spirito Santo e prima di San Lanfranco,


Dio per primo fa così con noi, come ci essere un impegno è un dono da Gen 16,1-12.15-16;
CHIESA INFORMA dice la liturgia di oggi. Il nostro vescovo
nel messaggio che ha rivolto alla Diocesi
accogliere e da coltivare. Tutto avviene
nella Messa ogni domenica: per questo
Sal 105; Mt 7,21-29

L’Ucid si riunisce a Cesena in occasione della festa della Madonna facciamo in modo di partecipare sempre venerdì 24
del Popolo, ci ha ricordato che la Chiesa alla Messa per incrementare la San Giovanni
La sezione provinciale dell’Ucid (Unione cristiana im- “è il popolo adunato nell’unità del Padre comunione con Dio e fra di noi, Battista,
prenditori dirigenti) si ritrova a Cesena mercoledì 22 giu- e del Figlio e dello Spirito Santo” come diversamente resterà un pio desiderio e Is 49,1-6; Sal 138;
gno. Alle 19 ritrovo presso la chiesa di San Zenone, in via scriveva San Cipriano, ripreso dal non diventerà realtà, storia, esperienza. At 13,22-26;
Uberti 6. Alle 19,15 messa celebrata dal vescovo Douglas Concilio nella Lumen Gentium. La Se vogliamo essere Chiesa credibile e Lc 1,57-66.80
Regattieri. Al termine, trasferimento nell’adiacente Pa- Chiesa è “icona della Trinità” . Quello affascinante, dobbiamo trasformare le
lazzo Romagnoli (via Uberti, 48) per un saluto di benve- della comunione è un ambito che nostre comunità in comunione e amore, sabato 25
nuto al vescovo Regattieri, il quale parlerà sul tema richiede un deciso impegno come la prima comunità di San Guglielmo
“Coscienza imprenditoriale per il bene comune”. Seguirà programmatico da parte della Chiesa e Gerusalemme, a immagine della Trinità. abate,
l’incontro conviviale. di ogni comunità parrocchiale, e anche Sauro Rossi Gen 18,1-15; Cant.
Lc 1,46-55; Mt 8,5-17

✎ A MESSA DOVE
Messe feriali Fuoco, Tipano, San
Cristoforo, Ruffio,
11.30 Cattedrale, Osservanza,
San Rocco, Santa Maria
21 San Giacomo
Festivi: 8.00 San Giacomo,
del castello), 8,30 / 11.
Mercato Saraceno
domenica del mese, salvo
variazioni); Corneto:
a Cesena Roversano della Speranza, San Pio Cannucceto, Santa Maria 10.00; Cella: 8.30, 11.00; Pereto: 10.00
8.45 San Giuseppe X, Basilica del Monte, Goretti, Gatteo a Mare; 11.00; San Damiano: Civitella di Romagna Giaggiolo
7.00 Cattedrale, San Rocco, (corso U. Comandini) Istituto Lugaresi, San 8.30 Bagnarola, Sala, 11.30; San Romano: 16 (sabato), 9.30; Civorio
Cappuccine, Cappella 9.00 Santo Stefano, Pietro Boschetto; 9.00 11.00; Taibo: 10.00; 9.30
dell’ospedale; San Bartolo, San Paolo, 17.00 Cappella del Cimitero Cappuccini di Montejottone: 8.30; S. Piero in Bagno
7,30 Basilica del Monte; San Domenico, Diegaro, 17.30 Cappella osp. Bufalini Cesenatico;9.30 Villalta; Montecastello: 11.00; chiesa parr. ore 17.00
7,45 Chiesa Benedettine; Pievesestina, Ponte 18.00 Cattedrale 9,45 San Pietro Montepetra: 8.30; (sabato); 8.30 / 11.00 /
8.00 Cattedrale, San Pietro, Pietra, chiesa 18.30 San Domenico, San Pescatore; 10 San Linaro: 18.00 (sabato), 17.00. Chiesa San
San Bartolo, San Paolo, Benedettine, Santa Maria Rocco, San Pietro Giacomo, Valverde; 10,30 11; Piavola: 17.00 Francesco: 7.00 / 10.00 /
Santuario dell’Addolorata; Nuova, San Vittore, San 19.00 Osservanza Cappuccini di Cesenatico; (sabato, chiesa San 15.30.
8,30 Madonna delle Rose, San Carlo, Macerone, San 20.00 San Bartolo 10.45 San Giuseppe; Giuseppe), 10.00 (chiesa Bagno di Romagna
Domenico, San Rocco, Tomaso, Diolaguardia, 11.00 Bagnarola, Santa parrocchiale); Ciola: 8.30 ore 17.30 (sabato); 11.15
Santo Stefano, Case
Finali, Cappella cimitero; 9.15
Valleripa
San Martino in Fiume
Sabato e vigilie Maria Goretti, Sala,
Cannucceto; 11.15 San
Sarsina
Casa di Riposo: ore 16
/ 18.30; Selvapiana:
11,15; Acquapartita: 16
9.00 Suffragio, Addolorata; 9.30 Madonna delle Rose, 16.00 Macerone (Casa Lieto Giacomo, Boschetto, (sabato). Concattedrale: (sabato)
9,30 Boccaquattro, Osservanza, San Mauro in Soggiorno) Gatteo a Mare; 17.30 18 (sabato), 7.00 / 9.00 Alfero
Osservanza; Valle, Boccaquattro, 17.00 Cappella del Cimitero, Santa Maria Goretti, / 11.00 / 17.00; ore 18 (sabato); 11.15 /
10.00 Cattedrale; Sant’Egidio,Villachiaviche, Luzzena (1° sabato ), Cappuccini di Cesenatico; Tavolicci: 16.00 (sabato); 17.30; Riofreddo: 10.00.
15.00 Cappella del cimitero; Santuario dell’Addolorata, Bora (2° sabato) 18.00 San Giacomo; 21 Ranchio: 20,30 (sabato), Verghereto
17.00 Cappella dell’ospedale Formignano, Bagnile, 17.30 Santuario del Suffragio, San Giacomo 8.00 / 11.00; 9.30; ore 16 (sabato), 9.15;
(no al sabato); Casale Istituto Lugaresi Longiano Sorbano: 9.30; Turrito: Balze: 16 (sabato), 11.30;
17.30 Istituto Lugaresi, San 9.45 Rio Marano, Bulgarnò 18.00 Cattedrale, Cappuccini, Sabato:18.00 Santuario SS. 17.00 (sabato), 10.00; eremo di Sant’Alberico:
Giuseppe Artigiano 10.00 Cattedrale, Case Finali, Santuario dell’Addolorata Crocifisso; 20.00 San Martino: 9.30; 16.00; Montecoronaro: 17
(Villachiaviche); San Rocco, Cappella del (chiesa dei Servi), Santo Crocetta; 20,30 Budrio Quarto: 10.30; (sabato), 10.30; Ville: 9.30;
18.00 Cattedrale, Madonna Cimitero, Santa Maria Stefano, Diegaro, Torre Festivi: ore 7,30 Santuario SS. Romagnano: 11,15; Trappola
delle Rose, San della Speranza, San Pio del Moro, Madonna delle Crocifisso; 8.00 Budrio; Pagno: 16.00 (seconda 9.30; Capanne: 11.00
Domenico, San Rocco, X, Cappuccini, Basilica Rose, San Paolo, San 8.45 Longiano-Parrocchia;
Osservanza; del Monte, Istituto Vittore 9,30 Budrio, Santuario SS.
18,30 San Pietro, San Bartolo, Lugaresi, Sant’Andrea in 18.30 San Pietro, San Rocco, Crocifisso; 10.00 Badia,
Sant’Egidio, Santa Maria Bagnolo, Carpineta, San San Domenico, Balignano; 10.15
della Speranza; Pietro, Torre del Moro Sant’Egidio, Case Finali, Montilgallo; 11.00 Budrio,
20.00 San Giovanni Bono 10.30 Santuario del Suffragio, Santa Maria della Longiano-Parrocchia, San DIOCESI DI CESENA|SARSINA - SETTIMANALE DI INFORMAZIONE FONDATO NEL 1911
(Ponte Abbadesse), San Cappella del cimitero, Speranza Lorenzo in Scanno; 11.15
Pio X (Vigne). Casalbono, Borello, 19.00 Osservanza, San Bartolo, Crocetta; 18.00 Santuario Direttore editoriale Redazione
Bulgaria San Giorgio Santissimo Crocifisso. Piero Altieri via del Seminario, 85,
Messe festive 10.45
11.00
Ronta
Santo Stefano, San Paolo,
20.00 Tipano
20.30 San Pio X, San Giovanni
Gatteo
ore 20.00 (sabato);
Direttore responsabile
Francesco Zanotti
47521 Cesena (Fc) tel. 0547 300258,
fax 0547 328812,
www.corrierecesenate.it
7,30 Santuario dell’Addolorata, San Bartolo, San Bono, Villachiaviche, 9 / 11.15 / 18.00 Vicedirettore: Segreteria e Amministrazione
Cappuccine, Cappella Giovanni Bono, Borello, Ponte Pietra, Sant’Angelo: 20.00 Ernesto Diaco corso Sozzi, 39, Palazzo Ghini, Cesena,
dell’ospedale Bufalini, Villachiaviche, Ruffio, Calisese, Santa (sabato); 8, 45 Casa di tel. e fax 0547 27234.
Membro della Orario: feriali ore 9-11,30.
Calabrina, San Mauro in Addolorata, San Maria Nuova, riposo, 9,30 - 11. Istituto Federazione Conto corrente postale n. 14191472
Valle, Ponte Pietra, Domenico, Sant’Egidio, Pievesestina, Gattolino, don Ghinelli: 18,30 Italiana E-mail: redazione@corrierecesenate.it
Macerone, San Giuseppe Calabrina, Calisese, Bulgaria, San Cristoforo, (sabato), 7,30. Gatteo a Settimanali
Cattolici Abbonamenti
Artigiano Capannaguzzo, Gattolino, Bulgarnò, Pioppa, Mare: ore 17.00 annuo ordinario euro 45;
8.00 San Pietro, Santa Maria Madonna del Fuoco, San Martorano (sabato); 8.00 / 11.15. Associato sostenitore 70; di amicizia 100;
all’Unione estero (via aerea) 80.
della Speranza, San Giorgio, San Mauro in Villamarina: 16.00 Stampa Settimanale d’informazione
Giorgio, San Pio X, San
Giovanni Bono,
Valle, San Demetrio,
Martorano, Pievesestina,
Comuni del (sabato), 10.
Gambettola
Periodica
Italiana Autorizz. Trib. Forlì n. 409, 20/2/68 -
Iscrizione al Registronazionale
Sant’Egidio, Basilica del Pioppa, Ponte Pietra, comprensorio chiesa Sant’Egidio abate:
Testata che fruisce di
della stampa n. 4.234
Editore e Proprietà
Monte, Calisese, Torre del Santa Maria Nuova, San 8.30 / 10.00 / 11.15 /
contributi di cui all’art. 3 Diocesi di Cesena-Sarsina
Moro, Capannaguzzo, Martino in Fiume, San Cesenatico 18.00 Consolata: 19.00 comma 3 della legge n. 250 Stampa
Bulgaria, Ronta, Borello Carlo, San Vittore, Tipano, Sabato: ore 16 Villamarina, San (sabato); 7,30 / 9,30. del 7/8/1990 Giornale Galeati Industrie Grafiche spa
8.30 Cattedrale, San Rocco, Macerone, Ruffio Giuseppe; 17 Gatteo a Montiano locale ROC (Registro degli www.galeati.it
Case Finali, Martorano, 11.10 Torre del Moro Mare; 17,30 Santa Maria ore 20.00 (sabato); 9 / operatori di comunicazione) via Selice, 187/189 - 40026 Imola
Cappella del cimitero, 11.15 Diegaro, Madonna delle Goretti, Cappuccini di 11. Montenovo: ore
Gattolino, Madonna del Rose, Sorrivoli Cesenatico; 20,30 Sala; 20.00 (sabato, chiesina Tiratura del numero 22 del 9 giugno 2011: 7.900 copie
Questo numero del giornale è stato chiuso in tipografia alle 18 di martedì 14 giugno 2011
| Vita della diocesi Giovedì 16 giugno 2011 |7

Ufficio famiglia Azione cattolica La Fotonotizia | Daniele e Theo nuovi sacerdoti


Nominati
gli assistenti
Adulti e Acr
Il vescovo Douglas Regattieri ha
provveduto nei giorni scorsi alle
nomine dei nuovi assistenti
Spiritualità familiare diocesani di Azione Cattolica.
Don Pier Giulio Diaco,
a “La Roccia” di La Verna parroco di San Bartolo di
Cesena, è stato nominato vice
Ufficio famiglia della diocesi, in assistente per il settore Adulti;
L ’ collaborazione con le suore
francescane della Sacra Famiglia,
don Claudio Canevarolo, parroco
a San Giorgio-Bagnile, è stato
propongono per il terzo anno nominato
l’appuntamento di spiritualità coniugale vice assistente Acr
e familiare rivolto a giovani famiglie e (Azione cattolica ragazzi).
sposi. Nella suggestiva casa di Confermato
spiritualità “La Roccia” a La Verna ci si don Marcello Palazzi,
trova dal 10 al 14 agosto sul tema “Il parroco a Case Finali, vice
sapore dell’amore: nella casa la bontà di assistente giovani
Dio”. Spesa: 70 euro gli adulti, 50 euro i e assistente unitario Una Cattedrale gremita, nella serata di sabato 11 giugno, per una partecipatissima concelebrazione nella quale sono stati ordinati sa-
bambini oltre i 6 anni. Iscrizioni entro il dell’Ac diocesana cerdoti don Daniele Bosi e don Theodule Koutchoro, per le mani del vescovo di Cesena-Sarsina Douglas Regattieri. Ha concelebrato il
24 luglio a Ivan e Floriana, tel. 0547 monsignor Sauro Rossi, vescovo emerito Lino Garavaglia. Don Daniele e don Theo ora sono impegnati in servizio pastorale presso la parrocchia di Sant’Egidio
662055. parroco a San Domenico. e di Gambettola. Il testo dell’omelia del vescovo Regattieri è disponibile sul sito www.corrierecesenate.it (foto A. Giangrasso)

Una giornata speciale al “Cantiere 411” Nei giorni scorsi l’atteso incontro proposto
dalle suore francescane della Sacra Famiglia. La testimonianza di giovani ed educatori

Amar,appuntamentomissionarioragazzi
L’
appuntamento rappresentati da mattoni.
Missionario I ragazzi divisi in squadre
Ragazzi è un colorate in un trionfo di colori
momento ormai tipici estivi e della bella
tradizionale nella stagione stagione, si sono cimentati in
inizio-estate delle suore giochi a tema che aiutavano a
francescane della Sacra capire come sgretolare questi
Famiglia. mattoni e renderli utili per la
Da almeno diciassette anni costruzione di un mondo
invitiamo gruppi e migliore.
associazioni a vivere un Tra canti e balli la giornata si è
pomeriggio giocoso in cui conclusa con il ritorno a casa
raccontiamo la gioia dei ragazzi e dandoci
dell’amicizia con Gesù e ci appuntamento al prossimo
ricarichiamo della certezza anno con l’augurio che i
che è di condividerla con tutti. nostri atteggiamenti
È anche un momento in cui continuino a costruire
possiamo ringraziare davvero il mondo che tutti
personalmente tanti bambini, vorremmo.
ragazzi ed educatori che Francesco il Perugino
collaborano con fantasia e (Capocolle di Bertinoro)
risorse a qualche progetto per ***
le “nostre” missioni in Il bellissimo sole che il Signore
Colombia e Mozambico. ci ha regalato ci ha già messo
Questa giornata - così come in condizione di aprirci agli
l’appuntamento di ottobre per altri, perché la sua radiosa
gli adulti e diverse altre attività luce ci ha allargato il cuore. È
- ci stanno facendo crescere stato bello per noi catechiste
nella capacità di “costruire vedere i nostri ragazzi sicuri
insieme” e nell’esperienza
concreta della comunione
Grazie Signore delle belle per-
sone che ci hai messo accanto È un momento in cui di squadra, a demolire tutti arrivata e con lei il caldo. Da almeno 17 anni
con cui condividiamo prima quei muri che spesso costruia- L’appuntamento è come
di tutto Te. possiamo ringraziare mo dentro di noi e che ci impe- sempre dalle Suore della Sacra invitiamo gruppi e
Attenzione! Se dopo le
testimonianze che riportiamo
i tanti che con fantasia discono di sperimentare la bel-
lezza di sentirci uniti l’un l’al-
Famiglia a Cesena presso il
Cantiere 411.
associazioni a vivere
vi viene voglia di partecipare e risorse collaborano tro in una grande e colorata Quest’anno ci siamo ritrovati un pomeriggio
alla prossima giornata Amar, famiglia come quella di Gesù! in circa un centinaio di
la pubblicità e le informazioni
ai progetto per le Amicizia, collaborazione ed presenze dalle varie
giocoso in cui
sono nel prossimo numero di “nostre” missioni in entusiasmo gli ingredienti ne- parrocchie di Capocolle, raccontiamo la gioia
Encuentros (cioè speriamo cessari per superare le prime Sant’Angelo, Rocca San
prima di Natale). Colombia e Mozambico difficoltà, perdono, coraggio e Casciano e Santa Maria dell’amicizia con Gesù
fiducia per vincere tutte le Nuova; alcune defezioni si
“EVVI-VA, EVVI-VA, EVVIVA vecchie paure… è l’”evviva” che paure! …e alla fine la bellezza sono verificate all’ultimo ma ed estroversi rapportarsi nel
EVVIVA EVVIVA!” nasce dalla consapevolezza di di scoprire con stupore che pazienza, la giornata è bella gioco con altri anche più
La preziosità del condividere essere tutti diversi e dallo sco- questi strumenti sono gli stessi carica e ricca di contenuti. grandi... (solitamente sono
una bella esperienza insieme prire, ancora una volta, di sta- che ci indica Gesù per costruire Il tema di quest’anno è stato timidi e impacciati appena
fa sì che, ora, tutti coloro che re bene insieme! dei ponti verso gli altri, affi- “Entra, c’è posto per tutti”. fuori dal loro “territorio”). Poi
hanno partecipato alla gior- E questo invito alla gioia è solo dando ogni giorno a ciascuno Questa tematica ci ha aiutato idea brillante quella di
nata Amar 2011 sapranno una della tante pennellate di di noi la costruzione del suo in concreto ad analizzare gli mettere “in gioco” i
esattamente come leggere que- colore che trasformano ormai piccolo ponte che, insieme, al- aspetti negativi del sentimenti cattivi quali
sto inno e insieme invito di al- tutti gli anni un ordinario sa- tro non è che la costruzione del comportamento dell’uomo discordia, indifferenza, odio...
legria, dandogli la giusta into- bato pomeriggio di maggio in Regno! che rendono il mondo e sgretolarli a suon di bontà,
nazione… è l’”evviva” dell’”ag- un appuntamento davvero Monica e Mara “peggiore”, oscurato dalla amicizia, onestà.
giungi un posto a tavola che stra-ordinario. Con lo sguardo (parrocchia di Pievesestina) paura, dall’isolamento, Grazie ancora e... ci vediamo il
c’è un amico in più”, è l’”evvi- attento sul mondo, i ragazzi *** dall’indifferenza, prossimo anno!
va” dell’accoglienza, dell’in- che hanno partecipato alla Ci siamo anche dall’egoismo, dal pregiudizio Monica, Carmela, Patrizia e
contro e dell’apertura all’altro, giornata missionaria sono sta- quest’anno...... la gionata e dalla discordia; questi maestro Samuele (parrocchia
mettendo da parte le solite e ti invitati, attraverso dei giochi AMAR del 21 maggio 2011 è atteggiamenti sono stati Santa Maria Nuova)
| Vita della Chiesa Giovedì 16 giugno 2011 |9

Catholica di Stefano Salvi

Benedetto XVI
armi e il rispetto della dignità dell’uomo
superi gli interessi di parte”.
La festa di Pentecoste conclude il tempo LA PRESENZA DEI CRISTIANI
liturgico della Pasqua e ricorda l’effusione NELLA COREA DEL NORD
dello Spirito Santo sugli apostoli riuniti L’agenzia “AsiaNews” del 24 maggio ha

e l’abbraccio con Maria e altri discepoli; festa che è


stata definita dal Papa il “battesimo della
Chiesa”. Occasione per esaltare i temi del
dialogo e della pace. Il soffio dello Spirito
pubblicato la notizia secondo la quale un
pastore protestante sudcoreano avrebbe
dichiarato al “Daily NK” che nella Corea
del Nord “vivono ancora circa 40mila

della Chiesa Santo “riempie l’universo, genera la fede,


trascina alla verità, predispone all’unità
tra i popoli”, ha affermato il Papa. Di qui
l’auspicio che lo Spirito, che è vincolo di
comunione, “raddrizzi i cuori deviati
cristiani sotterranei. In alcuni villaggi
sono le persone più stimate che ci siano.
Nei campi di lavoro forzato dove vengono
sbattuti tutti coloro che professano una
religione vivono al momento circa 30mila
“Il soffio dello Spirito è all’origine di tutte le cose”. dall’egoismo e aiuti la famiglia umana a cristiani. Una situazione terribile, ma
riscoprire e custodire con vigilanza la sua sappiamo che ci sono circa 10mila nostri
L’omelia e il Regina Caeli di papa Ratzinger fondamentale unità”. Ancora, “proviene fratelli ancora in libertà”. L’agenzia che ha
nella domenica di Pentecoste da Dio come soffio della sua bocca e ha il
potere di santificare, abolire le divisioni,
riportato questa notizia però ha
commentato: “Alcuni ritengono però
dissolvere la confusione dovuta al queste cifre esagerate. Fonti di ‘AsiaNews’
peccato”. parlano di ‘non più di 200 cattolici’
Il soffio dello Spirito è all’origine di tutte ancora vivi in Corea del Nord, per la
le cose, all’origine della prima creazione, maggior parte persone anziane
ma anche della nuova creazione, che ci fa sopravvissute alla guerra civile e alla
riconoscere in Cristo il Signore. Lo Spirito, deportazione. Tuttavia, la Chiesa cattolica
dice il Papa nell’omelia alla messa del Sud compie un’opera importante con
celebrata nella basilica vaticana, tutti i fuoriusciti e – spiega ad ‘AsiaNews’
“illumina questa reciprocità: Gesù ha il vescovo di Daejon You Heung-sik, che
dignità divina, e Dio ha il volto umano di cura la pastorale degli immigrati – “spesso
Gesù. Dio si mostra in Gesù e con ciò ci sono i migliori missionari. Non corriamo
dona la verità su noi stessi”. L’immagine dietro alle conversioni, aspettiamo di
che papa Benedetto propone è lo vedere se un percorso naturale si
scompiglio di Babele: “Da quelle voci perfeziona ed è sincero. Questo ogni
che strepitano una contro l’altra, tanto avviene, ed è un frutto di Dio’”.
avviene una radicale trasformazione: la
molteplicità si fa multiforme unità, dal UN FRANCESCANO VIETNAMITA
Lo Spirito, vincolo di comunione, ai martiri del nazismo che potere unificatore della verità cresce la NOMINATO VESCOVO IN AUSTRALIA
raddrizzi i cuori deviati
dall’egoismo e aiuti la famiglia
È Benedetto XVI affida la causa
della pace nel mondo; è a coloro
che “hanno dato la vita nel nome di
comprensione”.
Spiega il Papa: la Chiesa “è cattolica fin
dal primo momento, la sua universalità
Secondo “AsiaNews” del 24 maggio, il
papa ha nominato vescovo ausiliare
dell’arcidiocesi di Melbourne in Australia
Cristo nei lager nazisti” che consegna non è il frutto dell’inclusione successiva il frate francescano Vincent Long Van, di
a riscoprire la sua unità la speranza di un dialogo possibile in di diverse comunità. Fin dal primo origine vietnamite, fuggito con una
giorni segnati ancora da violenti istante, infatti, lo Spirito Santo l’ha creata piccola imbarcazione dal regime
di Fabio Zavattaro conflitti nell’area mediterranea e non come la Chiesa di tutti i popoli”; così comunista nel 1980, a 18 anni, per
solo. Nella domenica di Pentecoste - “abbraccia il mondo intero, supera tutte le mantenere la propria fede cattolica. Oggi
il vento che non lascia dormire la polvere, scriveva padre Davide Maria frontiere di razza, classe, nazione; abbatte in Australia vi sono oltre 160 sacerdoti di
Turoldo - papa Benedetto lancia un nuovo appello di pace, unito a un’altra tutte le barriere e unisce gli uomini nella origine vietnamita, 35 dei quali a
severa condanna degli orrori hitleriani. Lo spunto, la beatificazione a professione del Dio uno e trino”. Questa è Melbourne. Secondo il censimento del
Dresda, in Germania, lunedì 13 giugno, di Alojs Andritzki, “sacerdote e la sua vera natura: “È santa - afferma il 2006 in Australia vi sono 159.848 persone
martire, ucciso dai nazionalsocialisti nel 1943, all’età di 28 anni”. Il nuovo Papa - non grazie alla capacità dei suoi nate in Vietnam e fra questi i cattolici
beato era stato arrestato nel 1941 per attività contro il regime e internato membri, ma perché Dio stesso, con il suo sono più del 30 per cento.
nel campo di Dachau. “Eroico testimone della fede - ha detto il Papa al Spirito, la crea, la purifica e la santifica
Regina Cæli - che si aggiunge alla schiera di quanti hanno dato la vita nel sempre”. La Chiesa, infatti, “non deriva IN VENEZUELA DANNEGGIATA
nome di Cristo nei campi di concentramento”. Ed è a lui e all’intercessione dalla volontà umana, dalla riflessione, UNA STATUA DELLA VERGINE
dei tanti che hanno sacrificato la vita per non rinnegare la propria fede, che dall’abilità dell’uomo e dalla sua capacità Il 5 giugno “Avvenire”, attraverso una
Benedetto XVI affida la causa della pace nel mondo. “Possa lo Spirito Santo organizzativa, poiché se così fosse essa già fotografia Reuters, ha documentato con
- è stato l’auspicio di papa Ratzinger - ispirare coraggiosi propositi di pace e da tempo si sarebbe estinta, così come il titolo “Un colpo di pistola una lacrima”
sostenere l’impegno di portarli avanti”, affinché “il dialogo prevalga sulle passa ogni cosa umana”. l’atto vandalico e sacrilego fatto in
Venezuela ai danni della statua della
Vergine di Yaracuy.
10 | Giovedì 16 giugno 2011 | Attualità

Villaggio globale
Riflessioni e di Ernesto Diaco

impressioni dopo IL FUTURO


È MOBILE
il risultato del voto Da qualche settimana
referendario circola in rete
un’animazione video,
di produzione
del 12 e 13 giugno americana, in cui si
mette a confronto la
“vita digitale” di oggi con quella prevista nel
2015. È interessante scorrere alcuni dati e le
relative aspettative per il prossimo futuro.
Ci sono voluti cento anni – è la prima
constatazione – per avere un miliardo di
linee telefoniche fisse nel mondo, mentre in
soli vent’anni, dagli anni Novanta ad oggi, le
connessioni mobili sono salite a cinque
miliardi, con un traffico annuale di
informazioni che potrebbe riempire
diciannove miliardi di dvd. Un supporto
ormai obsoleto. Nel 2015, infatti, ci saranno

Questioni non solo politiche più navigatori da dispositivi mobili – come


smartphone e tablet pc – che dai computer
fissi o portatili. E i ricavi dei social network
saranno quadruplicati.
Il futuro è nelle nuvole. Prenderà sempre
più piede, infatti, il “clouding”, il sistema che
di Francesco Rossi dove sono stati nominati) senza dover troppa facilità d’innescare il permette di accedere da qualsiasi luogo al
necessariamente tornare al paese di meccanismo. D’altra parte, però, il proprio archivio digitale. “Il tuo desktop

A
ll’indomani del voto residenza, soluzione in diversi casi traguardo raggiunto in questo caso non ovunque tu voglia” – come recita lo slogan –
referendario, è la riscossa della proibitiva per i costi (nonostante le deve far dimenticare che il quorum è un è possibile perché i nostri dati, così come i
partecipazione uno dei dati agevolazioni per treni e aerei) e il tempo ostacolo spesso insormontabile e che programmi, saranno salvati non sugli
chiave di questa consultazione, assieme richiesto. La volontà di diventare può persino generare distorsioni obsoleti pc domestici, ma in grandi server
al valore innegabilmente politico del rappresentanti di lista pur di votare proprio nelle garanzie sempre disponibili on line. Basterà avere un
voto, ma pure alla consapevolezza che, implica una partecipazione ben costituzionalmente espresse. A partire supporto collegato alla rete. Una comodità
così com’è, quest’istituto costituzionale superiore alla singola espressione del dal voto “libero e segreto” di cui che si pagherà con rischi accresciuti per la
ha bisogno di alcune correzioni alla luce voto, ma chiede anche di “schierarsi” all’articolo 48 della Costituzione. sicurezza e la privacy.
del mutato contesto sociale. pubblicamente. L’astensionismo utilizzato in chiave I ricercatori americani ci dicono poi che nel
È un segnale forte di partecipazione il Inconfutabile è il giudizio politico che politica può essere più o meno 2015 avremo case talmente connesse – dalla
57 per cento di votanti in Italia: era dal emerge dalle urne, dato dalle legittimo, ma di sicuro mina il principio tv al frigorifero, dal videotelefono
1995 che in un referendum abrogativo percentuali “bulgare” di sì. Solo nel 1991 della segretezza: nel segreto dell’urna si all’allarme – che venti di esse svilupperanno
non si raggiungeva il quorum, con una un referendum superò la soglia del 95 dispone liberamente del proprio voto, un traffico pari all’intero volume mondiale
continua erosione degli elettori che si per cento ed era quello per l’abolizione ma quando l’opzione scelta è di navigazione su internet del 1995. Il
delle preferenze riconoscibile pubblicamente da un business avrà quindi il volto delle
È un segnale forte di partecipazione multiple alle elezioni timbro sulla tessera elettorale di quella applicazioni per dispositivi mobili,
politiche (i “sì” segretezza rimane ben poco (e questa soprattutto se relative alla salute, ai servizi e
il 57 per cento di votanti in Italia: era ebbero il 95,6 per volta è ben chiaro: chi è andato a votare, ai giochi. L’esperienza televisiva,
dal 1995 che in un referendum abrogativo cento). Al di là delle con poche e fisiologiche eccezioni, era riconoscono gli stessi ricercatori, “sarà più
diverse per il “sì”; non necessariamente personale e sociale, ma meno familiare”.
non si raggiungeva il quorum interpretazioni, oltre appartiene a una parte politica, ma D’altronde non può che rimetterci il più
un italiano su due tra sicuramente non si è riconosciuto in prossimo se, come ci dicono, per ogni
recavano ai seggi, e proprio sui 12 tutti i maggiorenni che hanno diritto di coloro che hanno invitato ad astenersi). abitante della terra ci saranno 2,5 dispositivi
referendum del 1995 la percentuale era voto (quindi la maggioranza assoluta Togliere il quorum, magari con una collegati a internet.
stata analoga. Se si considerano le degli elettori) si è apertamente schierato soglia d’accesso decisamente più alta, Lo scenario prospettato è affascinante, pur
elezioni amministrative delle scorse per il “sì”, contro le indicazioni del capo eliminerebbe ipso facto il problema. contenendo punte di inquietudine, e già a
settimane, emerge come il corpo del governo e di diversi ministri che Tener conto del tessuto sociale, poi, portata di mano. Il 2015 è domani. Eppure
elettorale abbia sostanzialmente invitavano all’astensione per far fallire chiede anche di dare risposta a quanti non mancano segnali in controtendenza.
“tenuto”, nonostante gli inviti la consultazione. Un messaggio chiaro vivono lontano dalla residenza e, pur Una recente indagine italiana, condotta su
all’astensione di alcuni leader politici - al quale la politica italiana è chiamata a dovendo esprimersi per una un campione di giovani fra i 18 e i 29 anni,
che non vanno sottovalutati - e dare risposta. consultazione uguale in tutt’Italia, oggi mostra che “sembra essere nata una nuova
considerato anche che un referendum - Ma, al di là del risultato chiaro, restano sono costretti a sobbarcarsi oneri non generazione: la generazione post virtuale”.
per quanto politicizzato come questo - aperte diverse questioni, a partire dalla indifferenti. Non si potrebbe, ad Passata la prima ubriacatura – è il
ha indubbiamente meno appeal “tecnicalità” di tanti quesiti sui quali in esempio, istituire una sezione elettorale commento di Renato Mannheimer, che ha
dell’elezione del proprio sindaco. questi anni si è stati chiamati al voto e nei comuni per i “fuori sede”, alla quale curato la ricerca – 7 ragazzi su 10
Indice di partecipazione è anche la dalla possibilità conseguente che la questi possano iscriversi con congruo preferiscono le relazioni reali, tanto che
nutrita presenza ai seggi di volontà popolare venga “manipolata”. anticipo e quindi andare a votare? anche il marketing ha iniziato a coniare
rappresentanti di lista e dei comitati Proprio in virtù dei cambiamenti Alla base di tutto, però, serve una slogan quali: “Gli amici meglio dal vivo che
promotori dei referendum, escamotage intercorsi nel corpo sociale, appare oggi politica che nuovamente si riappropri in chat”.
attraverso il quale centinaia, sottodimensionata la soglia delle della cura del bene comune e in tale “Le nuove tecnologie possono contribuire a
probabilmente migliaia di giovani 500mila firme richieste dalla ottica operi con trasparenza per venire soddisfare il desiderio di senso, di verità e di
studenti e lavoratori “fuori sede” hanno Costituzione. Si tratta di una bassa incontro ai cittadini e alla loro reale unità”. Parole non di un guru
potuto esprimere il loro voto (nel seggio soglia d’accesso che permette con volontà. dell’informatica, ma di Benedetto XVI.
Certo non con un semplice click.

il Periscopio di Zeta

accorto subito. È un momento per ritrovare se stessi e


Di ritorno dalla Macerata-Loreto per trascorrere un po’ di tempo in preghiera. E’
l’occasione anche per misurarsi, per vedere quanto si è
un’intensa esperienza da vivere capaci di sopportare il dolore che coglie alle gambe
dopo 13-14 chilometri o il sonno che arriva improvviso

Cercatori di senso dopo l’una di notte. Il popolo in cammino sostiene il


cammino di ogni pellegrino, senza lasciare nessuno
indietro. Non potrebbe essere diversamente.
Da solo avrei abbandonato verso il ventesimo

U
na notte di preghiera e di cammino. Il chilometro, prima di alcuni saliscendi
pellegrinaggio a piedi da Macerata a Loreto è davvero spezza gambe.
un’esperienza che va vissuta. Alla sua 33esima Il rosario si snocciola con le intenzioni
edizione svoltasi lo scorso fine settimana ho più diverse. Le quattro corone vengono recitate una
partecipato assieme a mia moglie. Siamo partiti da sull’altra, accompagnate da una giaculatoria infinta di
Cesena con tanti altri pellegrini che hanno riempito richieste di aiuto che solo chi è cercatore di
quattro pullman. Allo stadio di Macerata ci siamo uniti misericordia sa mettere in fila. Ciascuno nel suo cuore
alle decine di migliaia presenti sugli spalti e sul prato. mette i figli, i parenti, gli amici che si sono
La messa precede l’avvio della marcia che porta i raccomandati per un ricordo speciale, le tante persone All’arrivo a Loreto (nella foto), subito dopo le sei, la
partecipanti lungo i 27 chilometri che separano le due che ogni giorno vengono affidate a Dio. stanchezza è infinita, ma la gioia e la consolazione sono
città marchigiane. Un fiume ininterrotto di gente, Il sole fa vedere i primi bagliori verso le 4,15. Il cielo è maggiori.
verso le 22,30 di sabato sera, si mette in moto sotto un terso e l’aria frizzante. Con la luce svaniscono le ultime Un fatto mi risulta ancora più chiaro dopo questa
cielo limpidissimo che risparmia dalla pioggia prevista incertezze sul percorso. Siamo in vista di Loreto, anche esperienza straordinaria: siamo sempre pellegrini,
fino a poche ore prima. E’ il giusto premio per chi ci ha se il tragitto riserva ancora insidie non da poco. Il mendicanti di senso della vita, chiamati a guardare in
creduto fino all’ultimo, nonostante le nubi minacciose ristoro nella frazione di Chiarino è prezioso, con alto proprio come abbiamo scrutato con ansia e
e i temporali pomeridiani. centinaia di volontari che offrono un thè caldo agli trepidazione la stupenda vista della basilica che
La Macerata-Loreto non è una marcia. Me ne sono 80mila pellegrini. custodisce la casa di Maria. (705)
| Cesena Giovedì 16 giugno 2011 | 11

Tanti gli appuntamenti in programma dal 23 al 26 giugno

SanGiovanni,tuttopronto
perlakermessecittadina
E’
tempo della sagra più "L’Appennino in tavola", corso nelle piazze Amendola, Bufalini,
amata dai cesenati, una Garibaldi la campionaria sul tempo Guidazzi, piazzetta Cesuola e Corte
fiera dalle origini lontane libero e la casa, piazza della Libertà il Dandini, mentre al teatro Bonci si
volta a festeggiare il giorno salone dell’auto, via Battisti e la balla con il "Dance Grand prix". Da
che - oltrepassata la notte più corta Barriera piante e fiori. Ma è segnalare il 24 a Palazzo Guidi alle
dell’anno, quella del solstizio d’estate all’imbrunire che la fiera entra nel 19.30 e 21.30 il concerto a cura del
- il calendario ha consacrato a San vivo. Piazza Amendola e le vie vicine Conservatorio Bruno Maderna. Il
Giovanni Battista, il patrono della diventano le "Vie della magia", in Centro culturale "Campo della Stella"
città. Dal 23 al 26 giugno "Cesena in omaggio alle tradizioni popolari: qui propone venerdì 24 giugno alle 21.15
fiera" animerà il centro storico con un si possono trovare piccoli artigiani, nel cortile di Palazzo Romagnoli la
caleidoscopio di profumi, sapori e artisti di strada, cartomanti, prodotti decima edizione di "Poeti a San
voci, dove il fischietto di zucchero di erboristeria, pezzi da collezionismo Giovanni" (curata da Gianfranco
rosso, la lavanda venduta in odorosi e altre curiosità. Rilevante come Lauretano) che quest’anno
mazzetti e le trecce d’aglio ne sono da sempre è l’aspetto gastronomico: presenterà nella lettura di Ilario Sirri
Gara solidale sempre i simboli. Nei secoli si è
mantenuta forte la devozione per la
oltre ai vari stand che propongono
ghiottonerie da passeggio, si possono
alcune traduzioni di testi classici in
dialetto di Walter Galli, Tonino
ricorrenza del patrono: gustare le specialità dei punti ristoro. Guerra, Nevio Spadoni, a cui si
A piedi per solidarietà. L’appuntamento è per sabato 18 l’appuntamento per i fedeli è il 24 C’è n’è per tutti i gusti: dai salumi accompagneranno le letture di
giugno, alle 19, sotto il loggiato del Palazzo Comunale di giugno in Cattedrale, dove alle 10 il romagnoli al pesce, dalle specialità Davide Rondoni dal suo
Cesena dove verranno distribuite la magliette della vescovo della diocesi Cesena-Sarsina bolognesi a quelle toscane e, new "Rimbambimentri, Poesie di tipo
"Scarpinata solidale". Tutti i partecipanti sono invitati a Douglas Rigattieri celebrerà il solenne entry di questa edizione, le bistecche romagnolo", nella definizione del
versare almeno 10 euro al fondo di solidarietà che, grazie al pontificale. delle Pampa argentine. poeta "sperduto omaggio" alla terra
contributo di alcune aziende ed Associazioni, alla fine Le prime bancarelle, che si E poi tantissimi spettacoli e che lo ha generato. Il 25 alle 21 la
dovrebbe assommare a circa cinquemila euro che saranno estenderanno anche quest’anno fino appuntamenti culturali. Dal 23 chiesa dell’Osservanza ospiterà la
dati a tre Associazioni di volontariato cesenati selezionate a piazza Guidazzi, spunteranno già giugno al via in piazza San Domenico rassegna "Cesena in coro" a cura di
tramite le indicazioni fornite al sito dal pomeriggio del 23 giugno: piazza e in viale Mazzoni si installerà il luna Alio Modo Canticum. Per
www.corrierecesenate.it e degli altri giornali locali e di Almerici accoglierà la mostra- park. Nei giorni della festa si informazioni: Iat, 0547.356327.
"Cesena dialoga". mercato dei prodotti alimentari alterneranno animazioni musicali Francesca Siroli

Ringraziamento ANNIVERSARIO Prezzi alti? Protesta della Fism


Laura, Franca e Valeria
Fiumana ringraziano Da Forlì-Cesena
con sentimento e vera
gratitudine tutto il
ottomila cartoline
personale che fa parte Sono in arrivo centinaia di migliaia
della fondazione Opera di cartoline al Presidente del
Don Baronio per come Consiglio Berlusconi ed ai Ministri
in questi mesi hanno Gelmini e Tremonti. Le hanno
assistito la cara spedite i genitori dei 550 mila
mamma Illa (dada) bambini che frequentano le scuole
Sbrighi dimostrando un dell’infanzia paritarie della Fism,
grande senso di 23 giugno 2008
23 giugno 2011
Botta e risposta Federazione Italiana Scuole
Materne. Dalla Provincia di Forlì-
umanità, amore per il
prossimo e sul mercatino Cesena in particolare partiranno
Nel terzo anniversario 8.700 cartoline firmate dai genitori dei bambini che frequentano le
professionalità. Al del ritorno al padre di Botta e risposta fra Confcommercio e nostre scuole.
direttore Francesco, alle associazioni degli agricoltori. Nei Con questo gesto simbolico, ma anche molto concreto, si vuole
signore Giovanna, DON PIERO MORIGI giorni scorsi i commercianti hanno focalizzare l’attenzione del Governo sulla situazione ancora
Iduina, Luana, Alfonsa rilevato che il prezzo di frutta e irrisolta dei contributi statali previsti dalla Finanziaria 2011 per le
un grazie particolare sarà celebrata una messa verdura al mercatino degli agricoltori scuole paritarie e quindi delle difficoltà economiche in cui versano
per la discrezione e di suffragio nella chiesa della zona Caps è più alto della media molte delle 8.000 scuole dell’infanzia Fism sparse su tutto il
l’affetto dimostrato nel parrocchiale dei supermercati e dei negozi. Serafica territorio nazionale, in 4.800 comuni, non solo nelle grandi città,
momento del dolore. di Sant’Egidio e tranquilla la risposta degli ma in piccoli paesi.
a Cesena giovedì 23 giugno agricoltori: la qualità dei prodotti Il Governo ha operato un taglio portando alla ripartizione di 168
alle 18,30 locali si paga, mentre i prodotti di milioni di euro per tutte le scuole paritarie rispetto ai 526 milioni di
importazione che vengono dall’estero euro promessi ed inseriti nella Finanziaria 2011.
posso essere venduti a prezzi stracciati.
12 | Giovedì 16 giugno 2011 | Speciale

Si impara ESPERIENZA DI ANIMAZIONE


DI UN GRUPPO DI ALUNNI
DELLA CLASSE 1ª A
DEL LICEO DELLA COMUNICAZIONE

a crescere
anche con
il volontariato
Al liceo della Comunicazione
e Scienze Umane “Immacolata” di Cesena
molto partecipate le iniziative
che hanno coinvolto gli studenti
in attività extrascolastiche

È
facendo del bene per gli altri che
si aiuta anche se stessi.
È questo lo spirito con cui noi
studenti del Liceo delle Scienze
Umane “Immacolata” abbiamo aderito
alle diverse iniziative proposte dalla
scuola.
Il Banco Alimentare è una fondazione,
istituita vent’anni fa, che recupera
eccedenze alimentari e le ridistribuisce
gratuitamente ad associazioni ed enti
caritativi. Il nostro compito è stato di
donare del tempo per contribuire alla
raccolta di alimenti nei supermercati.
Hanno partecipato attivamente quaranta
ragazzi della scuola.
Attraverso l’associazione Avsi abbiamo Banco alimentare, dalla Federazione Italiana Banchi di solo regalando una margherita a
adottato a distanza una ragazza libanese Solidarietà che ha come fine la raccolta di qualcuno, hai fatto parte della sua
di nome Susanne che, grazie al nostro adozione a distanza, generi alimentari non deperibili, per felicità.
aiuto, sta frequentando la scuola con Tende di Natale di Avsi, famiglie locali in difficoltà, segnalate da Ci siamo accorti di quanto bisogno ci sia
ottimi risultati. Pensiamo sia importante parrocchie o associazioni caritative. di fare del bene nel mondo. Quanto
aiutare le persone a porre le basi per un Donacibo e compiti Il progetto è promosso in tutte le scuole bisogno c’è di cambiare la concezione
futuro più sereno, che non sarebbe tale con i bambini della regione. che molti adulti hanno dei giovani come
senza questi contributi. Noi ragazzi Un’altra attività, svolta fuori dall’orario generazione inattiva e apatica.
dell’indirizzo Sociale del liceo ci al pomeriggio scolastico, è stata aiutare i bambini di età Donare del tempo educa alla gratuità
occupiamo, in termini organizzativi, di con “Pomeridiamo” compresa tra i 6 e i 17 anni a svolgere i lo- anche se è impegnativo.
questa adozione; questo ci permette di ro compiti pomeridiani. Quello che si comprende è davvero
essere in contatto con realtà diverse dalle e presso il “Cantiere Questa iniziativa è stata svolta presso la grande: è la responsabilità di non sentirsi
nostre e ci prepara a una sensibilità da 411” le proposte scuola elementare Sacro Cuore, durante il estranei ai fatti che accadono nel mondo,
poter spendere in una futura attività Pomeridiamo, e presso il Cantiere delle ma di sentirsi partecipi alle sofferenze e
professionale nell’ambito del sociale. vissute con suore della Sacra Famiglia. alle gioie che ora percepiamo come un
Un’altra iniziativa Avsi sono state le partecipazione ed La cosa più bella è vedere la gioia di quei fatto della nostra vita.
Tende di Natale. Questa attività organizza bambini quando ti vedono arrivare, Per potere cambiare la storia bisogna
mostre, incontri, cene, mercatini di entusiasmo dai ragazzi mentre aspettano proprio te, per prima cambiare il cuore
beneficenza al fine di raccogliere fondi del Liceo della raccontarti quello che è successo nei degli uomini e questa forse è la più
per cercare di cambiare quei pezzi di giorni precedenti. La cosa bella è che grande e difficile battaglia di tutti i giorni;
mondo dimenticati, dilaniati e distrutti Comunicazione proprio loro, che a causa di diverse la nostra battaglia.
da guerre e miseria. Il mercatino istituito e Scienze Umane vicissitudini sono diffidenti con tutti, si Non si possono ovviamente risanare tutte
dalla nostra scuola è stato gestito fidano di te. La cosa bella è che quando le ferite di questo mondo,
direttamente dagli studenti, impegnando vedi il loro sorriso o senti il suono di una ma per lo meno iniziare a medicarle
quindici ragazzi. Insieme risata ti si riempie il cuore di gioia. La con un gesto che ognuno di noi
Nella settimana della solidarietà nelle cosa bella è che ogni volta che torni a è libero di compiere.
scuole, gli studenti sono stati impegnati per una comunicazione casa, torni avendo imparato qualcosa di “Un sorriso arricchisce chi lo riceve,
nel Donacibo: un progetto realizzato educativa nuovo e con la consapevolezza che anche senza impoverire chi lo dona...”.

Indirizzo sportivo: ideare, L’attività è stata svolta presso


il Liceo stesso, dove i bambini
permesso loro di imparare a parlare in
modo chiaro, semplice ed esauriente,
sono stati accolti e dovendosi far capire dai bambini. Il
programmare e insegnare successivamente suddivisi in
due gruppi. Ai bambini sono
progetto ha consentito inoltre di far
acquisire ai ragazzi una capacità
state proposte a turno attività organizzativa maggiore e li ha
l Liceo della Comunicazione “Immacolata” di Cesena diverse all’interno e responsabilizzati. L’attività li ha molto

I propone agli studenti già da alcuni anni un progetto di


tirocinio formativo con i bambini della scuola dell’infanzia
di Case Finali. L’attività quest’anno è stata realizzata dai ragazzi
all’esterno dell’istituto. Gli
incontri sono avvenuti ogni
martedì per un periodo di
entusiasmati poiché li ha fatti crescere,
favorendo anche una conoscenza più
approfondita tra di loro, non emersa
di 5ª A dell’indirizzo sportivo. circa tre mesi, con incontri di nel corso degli anni precedenti. Inoltre
Nel ruolo di insegnante e un’ora e mezza circa. Al sin da subito si sono sentiti a loro agio
educatori, gli studenti hanno del loro piano dell’offerta termine di ogni lezione era con i bambini grazie anche alla
preparato le lezioni per i formativa. previsto un briefing in cui gli collaborazione delle maestre,che
bambini che sono stati divisi I ragazzi hanno programmato studenti hanno discusso e hanno riposto negli studenti grande
in gruppi, a seconda delle autonomamente l’attività. Il ragionato sull’attività svolta in fiducia.
fasce d’età. Ciascun incontro, progetto è apparso fin da quel giorno. Al termine dell’attività, tutti gli studenti
TIROCINIO DIDATTICO
DEGLI ALUNNI DELLA CLASSE 5ª A
pur essendo diverso, ha avuto subito impegnativo, ma gli Gli studenti di 5ª A hanno hanno condiviso l’affermazione di un
DEL LICEO DELLA COMUNICAZIONE come filo conduttore la storia studenti della 5ª A del Liceo ritenuto il progetto molto compagno: “È stato bello per una volta
CON I BAMBINI di “Biancaneve e i sette nani”, della Comunicazione non si interessante perché li ha essere dall’altra parte”.
DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA attività suggerita dalle sono tirati indietro, forti della preparati in parte alla Alessandra Baraghini
DI CASE FINALI DI CESENA maestre come elemento di formazione acquisita nel maturità, che dovranno e Martina Suzzi
unione per la realizzazione corso dei cinque anni. affrontare. L’attività infatti ha 3ªA

Liceo “Immacolata” delle Scienze Umane e della Comunicazione


per visite, informazioni e iscrizioni: segreteria: dal lunedì al venerdì, 8-13 - tel e fax 0547 303322
e-mail: liceo.comunicazione@fastwebnet.it www.liceocomunicazione.it
| Cesena Giovedì 16 giugno 2011 | 13

Orogel ha donato la sede a Pievesestina. Gli spazi sono per la Croce Osservanza
Volontari Verde e Noi per Te, sodalizio che fa capo alla Caritas parrocchiale
■ Parrocchia
Nuova sede per i volontari I frati restano
e partono i lavori
Almeno per altri due anni Cesena non
perderà i suoi frati francescani. "Nel
prossimo Capitolo provinciale dei frati

I
l principio della
sussidiarietà è stato il minori dell’Emilia Romagna, l’organo
punto focale della supremo del nostro Ordine, che si terrà
inaugurazione (nella nel 2013, si deciderà quanti e quali
foto Claudio Furi), tenutasi conventi chiudere. Ogni decisione, fino a
sabato scorso, della nuova quella data, rimane dunque congelata",
sede della Croce Verde e spiega padre Giovanni Bianchi, parroco
dell’associazione Noi per te" dal ’96 dell’Osservanza. Nel 2008 la
a Pievesestina. Quest’ultima Provincia minoritica di Cristo Re della
realtà è nata in seno alla regione aveva deciso di ritirare i frati e
Caritas parrocchiale di consegnare la chiesa alla Diocesi, a causa
Pievesestina e si occupa del della mancanza di nuove forze dovuto al
trasporto di anziani e calo di vocazioni, destando grande
disabili grazie a un mezzo preoccupazione in città. In seguito ha
attrezzato. però fatto un passo indietro, posticipando
Presenti i principali artefici
del progetto voluto da
’Romagna solidale’ la quale,
costituita da 61 imprese del
territorio cesenate, del
Rubicone, di Forlì e Associazioni in rete
L’associazione Noi per te fa capo alla Caritas solidarietà nel luogo dove vi è il
parrocchiale di Pievesestina e si occupa del trasporto massimo della concentrazione
Il progetto è voluto di persone anziane o persone sole e senza mezzi che delle attività. I locali, di
hanno necessità di recarsi in città, oppure dal medico o proprietà di Orogel e in
da Romagna Solidale, a visite particolari. comodato d’uso, sono stati
realtà che comprende Noi con Voi e Croce Verde hanno già annunciato che molto ben ristrutturati e
collaboreranno per potenziare i rispettivi servizi, in ospiteranno il deposito dei la decisione definitiva.
61 imprese del territorio modo da mettere in rete i mezzi a disposizione e i mezzi della Croce Verde oltre La parrocchia, che conta 4mila abitanti e
romagnolo volontari. alle attività della associazione subito dopo l’estate prenderanno il via le
’Noi per te’". Per Bruno prime opere di consolidamento della
Piraccini, la messa a chiesa grazie al finanziamento statale di
disposizione dei locali è fonte 280mila euro arrivato di recente (fondi
Ravenna, interviene con la Piraccini, amministratore Verde di Cesena. Alberti, di soddisfazione per tutto il derivanti dall’8 per mille gestiti dalla
propria attività a sostenere i delegato di Orogel, il pediatra e presidente di gruppo: "Anche se l’agricoltura Presidenza del Consiglio dei ministri), che
bisogni del territorio con vescovo Douglas Regattieri, Romagna solidale, ha sta attraversando un momento si sono sommati ai quasi 90mila euro
particolare attenzione a non Arturo Alberti presidente di ribadito che mettere di forte crisi, gli agricoltori del della raccolta fondi lanciata dai frati un
disperdere risorse ed ’Romagna solidale’, insieme i fondi per la gruppo hanno voluto anno e mezzo fa.
energie. Il principio di Valchirio Piraccini della beneficenza è un buon partecipare ai bisogni comuni. "La parrocchia si è impegnata in tante
sussidiarietà esalta il valore ditta Piraccini Secondo, punto di partenza per Vi sono tante persone che attività di raccolta fondi e i fedeli hanno
di famiglie e associazioni, l’assessore ai servizi sociali intervenire concretamente: donano gratuitamente il risposto generosamente nonostante il
sostenute da Stato e del comune di Cesena "L’inaugurazione di questi proprio tempo per gli altri e difficile periodo economico - prosegue
istituzioni, a svolgere una Simona Benedetti, Gabriella locali destinati a due anche il sistema padre Giovanni -. Anche se fra pochi mesi
funzione sociale o a Guiducci coordinatrice associazioni - ha esordito imprenditoriale locale ha preso partirà il primo stralcio dei lavori, non
soddisfare un bisogno del dell’associazione ’Noi per Alberti - in via Della maggior coscienza verso i dobbiamo adagiarci e proseguire la
cittadino. Presenti alla te’ e Gilberto Graffieti Cooperazione coincide con problemi etici". raccolta con lo stesso entusiasmo. Anzi,
inaugurazione anche Bruno presidente della Croce la nascita di un polo di Giusy Riciputi vorremo che l’interesse si espandesse,
perché la chiesa non è solo un bene
religioso dedito alla pastorale, ma un
bene culturale che appartiene a tutta la
città". Il preventivo dei lavori è stimato in
600mila euro e nel dettaglio "gli
La Bcc di Sala regala libri alla scuola Fiorita interventi riguardano la riqualificazione
complessiva con priorità alle coperture
La biblioteca della scuola Veneto numero 195 grazie arricchire la biblioteca del che, sebbene non siano in imminente
primaria Fiorita si è alla Bcc di Sala. plesso. Nell’occasione la pericolo statico, destano comunque non
arricchita di 55 libri donati Il Consiglio responsabile delle pubbliche poche preoccupazioni, in quanto vi sono
dalla Bcc Sala. Un particolare d’Amministrazione della relazioni della Bcc, numerosi punti di infiltrazione delle
progetto didattico di banca ha deciso di accogliere accompagnata dal vice acque piovane e fessurazioni nelle volte in
educazione alla lettura con favorevolmente l’appello e responsabile filiale Fiorita muratura", rileva l’architetto Pier Vittorio
attività annesse è stato nei giorni scorsi ha donato i della Bcc Sala, ha incontrato Morri. "Le impalcature però non
sviluppato dalla scuola 55 libri (vedi foto della le classi quinte. ostacoleranno la celebrazione delle
primaria "Fiorita" di via consegna) che sono andati ad Michela Foschi funzioni religiose", rassicura il parroco.
Francesca Siroli

LA NOSTRA GRECIA: prima prenoti, più risparmi! PELLEGRINAGGI VIAGGI VENERI 2011
◆ ISOLE DI KOS, KARPATHOS, RODI ◆ TERRA SANTA-ISRAELE pellegrinaggio di gruppo con guida spirituale
Villaggi splendidi di categoria “A”, ottima gestione, trattamento all inclusive 8 giorni dal 29 settembre al 6 ottobre, volo speciale da Verona,
Voli speciali da Bologna, partenze settimanali dal 28 maggio al 18 settembre pullman da Cesena. Nazareth, Lago di Tiberiade, Giordano, Mar Morto,
Qumran, Gerico, Betlemme, alberghi accanto alle basiliche a Nazareth
8 giorni, 7 notti. I BIMBI PAGANO SOLO 169 EURO quote da 595 euro
e a Betlemme e dentro le mura a Gerusalemme da 1.200 euro
◆ LOURDES, 3 e 4 giorni, voli speciali da Rimini (da maggio a ottobre)
SOGGIORNI ESTIVI IN COPPIA, CON GLI AMICI O CON LA FAMIGLIA dal 18 al 20 agosto 2011 da 560 euro
Voli speciali da Bologna, 8 giorni, 7 notti, da giugno a ottobre
✔ SPAGNA, ISOLE BALEARI: Minorca Club all inclusive da 464 euro
VIAGGI “FIRMATI” ROBINTUR CON ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA
◆ TOUR DELL’IRLANDA: dal 6 al 13 agosto 2011 con volo da Bologna
✔ ISOLA DI FORMENTERA: Hotel in pensione compl. e bev. da 585 euro Magnifico itinerario. Tour con accompagnatore e guide, hotels di 4 stelle,
✔ MAR ROSSO-SHARM EL SHEIKH: Club****, all inclusive da 585 euro mezza pensione, visite, ingressi, assicurazione... da 1.345 euro
✔ ISOLE CANARIE, TENERIFE: hotel****, ◆ MAGICO ORIENTE: tour della Thailandia, Bangkok;
pensione completa e bevande da 615 euro Isola di Bali e soggiorno mare a Lombok
15 giorni dal 9 settembre 2011, voli di linea, hotels di 4 stelle, tour, escur-
sioni, pensione completa, accompagnatore Robintur da 2.520 euro

VIAGGI VENERI - CESENA - via S. Quasimodo, 256


Tel. 0547 610990 - veneri@robintur.it - www.robintur.it
PRENOTA I NOSTRI TOURS ESTIVI GUIDATI PARTENZA DA BOLOGNA DA MAGGIO A SETTEMBRE:
TOUR DELLA SCOZIA, RUSSIA, PORTOGALLO AUTENTICO, SPAGNA DEL SUD, GRECIA, TURCHIA, MAROCCO...
14 | Giovedì 16 giugno 2011 | Cesena

Politica Paolo Lucchi, a due anni dal suo insediamento, traccia


un bilancio e giudica positivamente il confronto con i cittadini
Lagenteinterpellailsindaco
eprotestaper icostidiHera
Cristiano Riciputi Hera. Non è possibile dar loro torto, malatestiana, vero ’unicum’ di
anche se va ricordato che le tariffe Cesena. "E’ la punta di diamante del

U
n bilancio in occasione dei sono relative a un servizio che ha sistema culturale cittadino - ha
due anni dalle elezioni. Il forti costi". detto - che schiera altre eccellenze
sindaco di Cesena Paolo Il sindaco ha anche espresso come il Centro culturale San Biagio,
Lucchi, la scorsa settimana, ha preoccupazione per il fatto che il il teatro Bonci, la Rocca
tracciato un bilancio su questo Comune è costretto, a causa della Malatestiana, la rete delle gallerie e
periodo da primo cittadino, legge del rispetto del patto di dei musei. Sono state oltre 150mila
mettendo in evidenza come le stabilità, a rinviare il pagamento ai le persone che hanno partecipato
richieste dei cittadini siano sempre fornitori e alle ditte che stanno alle attività culturali come mostre,
vive e pressanti. "Sono tanti gli lavorando ad appalti pubblici, pur rassegne cinematografiche,
argomenti e i temi che la gente mi avendo in cassa i soldi. spettacoli nel corso del 2010, senza
chiede - ha detto Lucchi - anche Dai dati presentati in conferenza contare gli eventi speciali come il
fermandomi per strada. Si va dalla stampa, emerge che i cesenati si Week end della Cultura e le iniziative
Alcune richieste buca davanti a casa, importante, per
carità, ai problemi per la mancanza
rivolgono sempre più spesso al
sindaco attraverso internet.
di La domenica specialmente. Il
ruolo della Biblioteca è destinato a
del lavoro. Ecco, quello della Fra le cose avviate durante l’ultimo rafforzarsi con la conclusione dei
Molto vario il panorama di proposte, che arriva dai cittadini, disoccupazione è un tema molto anno di attività, Lucchi ha lavori della Grande Malatestiana, di
di nuovi servizi o di ampliamento di quelli esistenti, dal ricorrente negli ultimi mesi e, pur sottolineato l’incremento dell’uso cui attualmente sono in corso i
miglioramento dell’ospitalità allo stadio alla proposta di ascoltando tutti, la giunta non ha la dei parcheggi scambiatori e del bus lavori di completamento del
creare guide turistiche interattive e servizi di informazione bacchetta magica per creare navetta (76mila utenti), l’avvio della secondo lotto (conclusione prevista
via sms, dal potenziamento della raccolta differenziata occupazione". raccolta differenziata di pochi giorni entro il 2012).
all’aumento delle aree giochi per bambini. Il rapporto Fra le cose che i cittadini lamentano fa al quartiere Oltresavio e E non manca anche chi scrive al
diretto con i cittadini si è sviluppato anche attraverso gli al sindaco vi sono anche le tariffe di l’attivazione del collegamento sindaco per conoscere i meccanismi
strumenti informatici: quasi 4mila le e-mail indirizzate al Hera, specialmente per il gas. "In un internet gratuito (wifi) in centro a decisionali dell’Amministrazione
sindaco o tramite Cesenadialoga.it. Lo dimostra anche la momento di crisi come questo - ha Cesena. comunale: quale iter segue una
consistente crescita delle mail, raddoppiate rispetto al spiegato - sono davvero tanti quelli Fra i punti di forza che il sindaco ha decisione presa dalla giunta, quali
primo anno, quando ne arrivarono duemila. che mi fermano lamentandosi di voluto ricordare, vi è la Biblioteca sono i tempi.

Concorso Iniziativa a SanVittore La Fotonotizia | Studenti premiati


Pro Rubicone Un trasporto davvero gratuito
Premio
Urgonautiche per tutti gli alunni della scuola
L’associazione culturale Pro Piccoli pedoni crescono. E a San Vittore sono proprio tanti.
Rubicone ha pubblicato il bando Ben 94 dei 136 bambini iscritti alla scuola elementare
per il "Premio Urgonautiche della frazione hanno partecipato all’esperienza del
2011" di testi agresti e bucolici. Piedibus avviata nel marzo scorso nell’ambito del progetto
Il concorso si articola in quattro ‘percorsi sicuri casa scuola’ promosso dall’Assessorato alle
sezioni: 1) poesia in dialetto Politiche Ambientali. Da allora, due volte alla settimana, i
romagnolo; 2) poesia in ragazzi sono andati a scuola a piedi seguendo, insieme ai
italiano; 3) poesia o prosa in volontari che li accompagnavano, i ‘percorsi sicuri’
romagnolo o italiano dedicate individuati per loro.
alla pesca per il premio speciale Non deve dunque stupire se nella scuola di San Vittore la
"Otello Bianconi"; 4) poesia o festa di chiusura dell’anno scolastico – svoltasi venerdì 10
prosa per il premio under 30. Le giugno - si è trasformata in una vera e propria festa del
composizioni dovranno essere pedone, con tutti gli scolari abbigliati con la classica
inviate o consegnate alla casacca fosforescente. A far festa con loro, insieme agli
segreteria c/o Rino Zoffoli, via insegnanti e a vari genitori, anche il sindaco Paolo Lucchi, Il concorso lertterario "La memoria del Novecento" è stato vinto da Laura
Pietro Turchi, 48, 47521 Cesena, l’assessore alle Politiche ambientali Lia Montalti che Raggini (liceo Monti), Lucia Mazzotti (liceo Righi) e Sara Valbonesi (istituto
entro sabato 20 agosto. La hanno consegnato a tutti i bambini un piccolo Agrario). Organizzato dal centro culturale Il Campo della Stella, con il
premiazione avverrà domenica 4 riconoscimento. Presenti anche il presidente del quartiere sostegno della Banca di Cesena, era rivolto a tutti gli studenti dell’ultimo anno
settembre al Passo dei Meloni in Valle Savio, Stefano Strada, gli agenti della Polizia
occasione della Festa Municipale che hanno assistito ai “primi passi” del delle superiori e hanno partecipato oltre 350 ragazzi. La giuria era presieduta
campestre. Piedibus e gli Amici della Bici. dallo scrittore Gianfranco Lauretano.

CASE FRINI In quadrifamiliare appartamento completamente indi-


viale Carducci, 49 pendente composto a piano terra da ingresso e giardino, al piano
47521 Cesena primo da ampio soggiorno con cucina in nicchia, camera da letto con
tel. e fax soppalco uso studio, bagno con vasca, balcone. Al piano mansar-
0547 22211 dato seconda camera da letto, bagno con doccia e ripostiglio. Ga-
rage e lavanderia. ARREDATO DI CUCINA. 320.000 euro
cell. 336 548370

info@agenziamedri.com maurizio@agenziamedri.com
ZONA MARTORANO In palazzina anno di costruzione 1998 appartamento
al piano rialzato in ottimo stato di conservazione con salotto, cucina abi-
tabile, 2 letto, 2 bagni, balconi, cantina, garage. 210.000 euro / Rif. 0998
CASE GENTILI Villetta a schiera di recente costruzione composta da salotto, cucina
abitabile, 2 letto, 3 bagni, terrazzo, tavernetta, mansarda, ampio garage, portico e giar-
dino. Dettagli e rifiniture di ottima scelta. Possibilità di acquistare arredamento su mi-
sura. 370.000 euro
TORRE DEL MORO In palazzina anni ’70 al primo piano appartamento compo-
ZONA CENTRALE - VIALE CARDUCCI In condominio ben conservato al piano sto da ingresso, soggiorno, cucina, 3 camere da letto, bagno, 2 ampi balconi,
terzo con ascensore appartamento internamente da rivedere composto da in- cantina e garage. Impianti autonomi. 206.000 euro / Rif. 1045
gresso, soggiorno di mq. 30, cucina, 2 letto matrimoniali, disimpegno, bagno, bal-
cone, cantina. Impianti Autonomi. 260.000 euro / Rif. 0963 LOCAZIONI
CASE FINALI appartamento molto luminoso e ben conservato composto da
CASE FINALI appartamento a piano terra di nuova costruzione salotto, cucina abitabile, 2 letto, ripostiglio, balcone, loggia, 2 bagni, garage.
composto da ingresso indipendente, soggiorno-angolo cot- ARREDATO. 650 euro / Rif. 1003
tura, 2 letto, bagno, balconi, tavernetta molto luminosa con
vano dispensa e servizi, doppio garage. Ampio giardino d’an- ZONA STADIO In casa bifamiliare appartamento al piano primo recentemente ristrutturato compo-
golo di proprietà. Info in ufficio sto da soggiorno-cucina, 2 letto, bagno, balcone, posto auto. Arredato solo di cucina. 700 euro / Rif.
1044
| Cesenatico Giovedì 16 giugno 2011 | 15

Garibaldi marinaio in Adriatico agosto, è un evento unico a livello


nazionale. Ed in occasione del 150°
civile.
La mostra accompagna il visitatore,
dell’Unità d’Italia, Cesenatico dedica una attraverso immagini, oggetti, ricostruzioni
Una mostra fino a settembre mostra al mitico personaggio del nostro
Risorgimento, sul tema "Garibaldi uomo di
e documenti, tra i vari aspetti e aneddoti
del Garibaldi marinaio. Infine, l’impresa dei
mare". Mille vista nei suoi aspetti marittimi, e le
Allestita Cesenatico è una città la cui storia moderna L’esposizione, allestita al Museo della navigazioni "minori" di Garibaldi a bordo
a cura di Gesturist è stata profondamente influenzata dalla Marineria in collaborazione con Gesturist, del primo piroscafo italiano ad elica.
al Museo figura di Giuseppe Garibaldi. Il passaggio intende contribuire a far conoscere meglio Sino al 17 giugno la mostra è visitabile
della Marineria dell’Eroe dei due Mondi del 2 agosto 1849 l’uomo Garibaldi, attraverso la sua dalle 10 a mezzogiorno e dalle 15 alle 19,
ha colpito in modo tale i cesenaticensi di professione originaria di marinaio, che dal 18 giugno al 4 settembre, dalle 10 a
fino al 4 settembre un secolo e mezzo fa, che la festa resta un elemento determinante della sua mezzogiorno e dalle 17 alle 23.
organizzata ogni prima domenica di biografia e della sua azione militare e Giacomo Mascellani

Settore in crisiAnche allevare le cozze non rende più Notizie flash


Lotta alla zanzara

Redditiancoraincalo A Cesenatico prosegue il piano di


prevenzione e lotta alla zanzara tigre,
che prevede trattamenti biologici in
aree e tombini pubblici e la
distribuzione gratuita del prodotto

Lapescafaproprioacqua antilarvale a tutti i cittadini.


E’ già attivo il servizio per poter
ritirare gratuitamente il prodotto
antilarvale per il trattamento
domestico e segnalare situazioni a
rischio.
Dalla cooperativa Casa del Pescatore Per riuscire a debellare il fenomeno è
una forte preoccupazione: il pesce è fondamentale la collaborazione dei
cittadini, a cui è richiesto l’impegno di
sempre meno e questo è causato anche trattare ogni settimana tombini e
caditoie con il prodotto distribuito agli
dall’inquinamento uffici del Camping Cesenatico in via
Mazzini 182, all’Urp del comune in via
Moretti 4 e al Palazzo del Turismo in

P
esca: le cose vanno mostrate ai ragazzi del
particolarmente male pescaturismo) era di 70 viale Roma 112. Per informazioni o
per la marineria di centesimi il chilogrammo, segnalazioni, è possibile contattare il
Cesenatico. I motivi non mentre oggi oscilla attorno numero verde gratuito 800.556.900 e
sono nuovi e sono legati a 50 centesimi. "Ma se il call center 0547-83844 attivo 24 ore
alle scarse quantità di contiamo che una barca su 24. (Gm)
pescato. "Inquinamento, per questo tipo di attività
barche troppo potenti - costa almeno 200mila euro, Artisti in vacanza
spiega Mario Drudi, si capisce facilmente che i
segretario della cooperativa margini sono sempre più Presso il salone dell’Hotel Torino di
Casa del Pescatore - e ridotto. Fermo restando Cesenatico si è svolto il vernissage
mancanza di ossigeno sono che le cozze vengono della mostra intitolata "Artisti in
alcuni dei motivi vendute ai mercati vacanza", che consiste in
principali. E non è un all’ingrosso e i pagamenti un’esposizione di quadri, fotografie,
problema del solo mare tardano anche molti mesi". computer art e una prestigiosa
Adriatico: i dati scientifici Tornando alla pesca a collezione di coltelli dei più rinomati
parlano di un fenomeno strascico, da qualche mese artigiani, datati dal XIII al XVIII
generalizzato in tutto il a questa parte i proprietari secolo.
Mediterraneo". delle imbarcazioni vanno a L’iniziativa è il frutto della creatività di
Il problema è che i integrare il reddito dei alcuni affezionati clienti del noto
pescatori faticano a stare a pescatori lavoratori albergo sul lungomare Carducci, i quali
galla, nonostante le proprie dipendenti. "Si tratta della hanno deciso di mettere a disposizione
barche siano perfette. "Non retribuzione alla parte - alcune delle loro opere.
Eventi a San Giacomo esageriamo - continua
Drudi - se affermiamo che
conclude Drudi - secondo
cui i lavoratori sono
Il ricavato della vendita sarà destinato
al Comune di Cesenatico, per
negli ultimi anni il reddito comproprietari della destinarlo a fini sociali.
La comunità parrocchiale di San Giacomo si appresta a vivere due è calato del 40 per cento, produzione. Ma se il All’inaugurazione della mostra hanno
importanti momenti. domenica 26 giugno celebra la solennità del almeno per quanto reddito non raggiunge il presenziato il nuovo assessore alla
Corpus Domini con la messa alle 21 celebrata dal vescovo Douglas riguarda la pesca a minimo mensile garantito, viabilità Giovannino Fattori che ha
Regattieri. Alle 21,45 si terrà la processione per le vie della strascico. Ma non è che le 1200 euro, il proprietario mostrato molto interesse per le
parrocchia. Al termine sarà benedetta la città di Cesenatico. cose vadano molto meglio deve colmare la differenza. creazioni degli "artisti vacanzieri"
La tradizionale Sagra di San Pietro Pescatore si terrà mercoledì 29 per gli allevatori di cozze". Vorrei ricordare che i complimentandosi con loro, e il
giugno, con l’apertura degli stand gastronomici dalle 19 e rustida da Fino a un paio d’anni fa il pescatori lavorano in vicepresidente dell’Adac, Adamo Guidi.
parte dei pescatori di Cesenatico. Alle 21 sarà celebrata la messa. La prezzo pagato ai produttori media dalle sei di sera alle "Artisti in vacanza" è visitabile sino al
serata sarà allietata da intrattenimento e animazione musicale e al per le cozze (nella foto le 10 della mattina". 17 giugno, tutte le sere dalle 20.30
termine ci sarà l’estrazione dei premi della lotteria. ’calze’ con le cozze Cristiano Riciputi alle 22 (ingresso gratuito).

Per necrologi,
lauree,
Il nostro impegno
compleanni,
per chi si impegna anniversari
Il leasing della
rivolgetevi al settimanale
CON LA FAMIGLIA PER LA FAMIGLIA

FEDERIMPRESE EMILIA-ROMAGNA Per conoscere il BAGNO SAVINI


ti abbiamo riservato uno speciale
e degli Istituti Azionisti: redazione:
Cassa di Risparmio di Cesena BUONO SCONTO DI 8 EURO*
Banca di Romagna via del Seminario, 85, Cesena
Banca CRV Cassa di Risparmio di Vignola tel. 0547 300258 * Ritaglia e presenta al Bagno Savini questa inserzione valida
come coupon e avrai diritto a uno sconto di 8 euro sulla ta-
Cassa di Risparmio di Cento
Cassa di Risparmio di Rimini
fax 0547 328812 riffa esposta per il noleggio giornaliero di un ombrellone e
due lettini (escluso week end e festivi). Il buono non è cu-
Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana redazione@corrierecesenate.it mulabile o convertibile in denaro.
Emil Banca
Société Générale Valido fino al 30 settembre 2011.
16 | Giovedì 16 giugno 2011 | Valle del Rubicone

Longiano: al semaforo di Budrio documentazione fotografica di infrazioni al


semaforo anche per fotografie notturne.
Quando entrerà in funzione rileverà le auto
Municipale, tre persone in tutto, per essere
impiegato in funzione preventiva con
regolarità al controllo dell’ intersezione.
arrivano le telecamere di controllo che passeranno con il rosso sino alle 23
della sera, orario in cui scatta il
"L’uso delle apparecchiature indicate dal
Codice della Strada - si legge nella delibera
lampeggiante. - vale a rendere più incisivo il controllo
Nell’intersezione Acquistato dal Comune di Longiano il Nell’incrocio non è stato possibile costruire della viabilità e ad assicurare nel contesto
sulla via Emilia dispositivo per il rilevamento delle la rotonda per problemi legati alla presenza delle misure adottate a tutela della
l’occhio elettronico infrazioni al semaforo della via Emilia, in di edifici a ridosso della stessa intersezione sicurezza degli utenti della strada, il
multerà chi passa località Budrio. Entro pochi giorni verrà e così si è pensato di risolvere la questione rispetto delle norme previste dal codice la
messo in funzione. Si tratta nello specifico con un rilevatore che multi gli automobilisti tecnologia è in grado di supportare, con
col rosso dell’Ftr omologato dal Ministero Lavori indisciplinati. Tutto ciò è dovuto anche alla ausili omologati, l’attività di prevenzione
Pubblici completo di un dispositivo per la carenza nell’organico di servizio Polizia degli organi di polizia stradale. (Cf)

Notizie flash
Monsignor Sambi
indirizza allo spirito, all’anima e al corpo -

■ Longiano
sottolinea il vescovo-ambasciatore - con la
costruzione di chiese, di scuole e di
ospedali". Poi cita un incontro avvenuto a
Gaza con Arafat in cui raccomandò al leader Campo fotovoltaico
Un prete nella stanza palestinese di avere sempre l’interesse per i
popoli come per la sua bambina di quattro
anni. "Se la sua politica non avrà a cuore il
futuro di bambini come la sua piccola, non
E’ il secondo impianto fotovoltaico
regionale per
estensione quello

dei bottoni
inaugurato venerdì
sarà una politica dal volto umano", ricordò
scorso nell’area
il porporato ad Arafat.
"Gualdo" sulla via
In una società americana in netta
Emilia nella frazione di
trasformazione, con giornali di gloriose
Ponte Ospedaletto di
tradizioni che stanno in piedi perché
Longiano. Sono 15 gli
Originario di Sogliano, attualmente è nunzio qualcuno decide di investire notevoli
ettari di pannelli posizionati da una ditta
risorse, il ruolo della chiesa cattolica è in
apostolico a Washington, negli Stati Uniti. Ha parte da reinventare. "La Chiesa deve tener
tedesca, la Juwii che è specializzata in
questo tipo di lavori. Il Comune si è
ricevuto un premio dal Rotary Valle del Rubicone conto dei cambiamenti in atto - ricorda
Sambi - per quanto riguarda i modi con cui
tutelato con una fidejussione perché
l’area agricola deve rimanere tale con il
comunica il suo messaggio che resta
rispetto dell’ambiente anche dopo la
inalterato nella sostanza. Oggi i giovani
scadenza del contratto che avrà la durata
scelgono le informazioni che desiderano.
di 25 anni. (Cf)
Non ascoltano più solo quello che viene
imposto da altri. Lo stesso presidente
Obama, che ha deciso la sua ricandidatura,
si è affidato ancora una volta a internet.
■ Longiano
Questo fatto ci deve interrogare. La rete ha
reso ancora più solo l’uomo di oggi, ma ha
Incidente fatale
reso anche evidente il suo bisogno di Ancora una vita stroncata da un incidente
relazione". stradale. Domenica sera, attorno alle
Negli Usa il 53 per cento delle famiglie è 20,30, il longianese Matteo Cucchi era in
divorziato e la scuola non è più un luogo sella alla sua moto e percorreva via Canale
educativo. Le parrocchie spesso si affidano Bonificazione a Sala. Per cause in corso di
alla segreteria telefonica e la messa accertamento, è uscito di strada con il suo
domenicale viene cercata purchè non abbia mezzo battendo contro un palo della luce.
un’omelia più lunga di dieci minuti. "La L’ambulanza del 118 è accorsa in pochi
Sambi parla a tu per tu minuti, ma i sanitari non hanno potuto far

C
osa ci fa un prete nella stanza dei Chiesa deve saper trovare anche altri modi
bottoni? A questa domanda ha per evangelizzare. Settanta milioni di altro che constatare il decesso del 33enne
con i potenti del mondo tentato di dare una risposta cattolici su 308 milioni di abitanti sono la che abitava a Case Missiroli. Lavorava
Sollecita il tema l’arcivescovo Pietro Sambi, presenza più numerosa per un’unica presso la ditta edile di famiglia.
nunzio apostolico negli Stati uniti professione religiosa, anche se in America
della libertà religiosa
di Francesco Zanotti
d’America, ospite la scorsa settimana del
Rotary club Valle del Rubicone (nella
ognuno è tentato a ricercare la chiesa che si
adatta di più alla propria situazione ■ Rubicone
foto). Durante la serata al monsignore personale". Monsignor Sambi ricorda i
soglianese è stato assegnato l’annuale quattro pilastri della Pacem in terris, (la Verso il Comune unico
premio che il sodalizio conferisce a verità, la giustizia, la libertà e l’amore) Presentato lo studio di fattibilità del
personalità del territorio che si sono distinte in maniera particolare e che con ancora indispensabili per portare un Comune Unico per Gatteo, San Mauro
la loro opera rendono lustro alla Romagna in Italia e nel mondo. annuncio autentico ai popoli del mondo. Pascoli e Savignano. Secondo lo studio, il
"Un prete è presente fra i potenti del mondo - avverte subito monsignor Sambi "Le religioni devono diventare strumenti di Comune Unico porterebbe
- con poche armi a sua disposizione. Personalmente utilizzo la capacità di pace - ammonisce il nunzio - altrimenti all’abbattimento dei costi della politica
convincere i miei interlocutori con argomenti umani ed etici. Ribadisco verranno abbandonate dalle nuove grazie alla riduzione delle cosiddette
sempre e ovunque la necessità di assicurare due libertà su tutte: quella di generazioni. La pace si fonda sulla giustizia "tecnostrutture" ovvero dei ruoli
coscienza e quella religiosa. Inoltre domando in ogni occasione il rispetto per e sul dialogo. Come ci ricordava papa amministrativi di vertice.
la persona umana, per i suoi diritti fondamentali e per il Creato". Giovanni Paolo II, la guerra è sempre una L’organizzazione del comune unico
Da 43 anni lontano dall’amata Romagna, il diplomatico della Santa sede ha sconfitta per il genere umano. Non potrebbe configurarsi in una suddivisione
fatto il giro del mondo. Racconta diversi aneddoti. In Burundi, quando portò dobbiamo dimenticare che l’autorità ci è del territorio in 4 aree di cui una di mare e
avanti una campagna contro il maltrattamento dei detenuti che venivano conferita non per il potere, ma per il tre di entroterra facenti capo ai rispettivi
picchiati in maniera sistematica. "La missione della Chiesa in Africa si servizio". centri storici degli attuali comuni
dell’Unione. (Cf)

A Gambettola la festa della Madonna si terrà il 18 e il 19 giugno con un ampio programma religioso e tanti appuntamenti ricreativi

I missionari festeggiano la patrona Consolata


Al Santuario della Madonna Consolata, in via Antonio Giannelli a Wamagana in Kenia. Roberti - 9,30 padre Daniele Armanni
Roma a Gambettola, la piccola comunità dei Il programma religioso della festa prevede, accompagnati dai canti della corale Missioni
missionari, unitamente alla comunità durante la settimana di preparazione fino a Consolata di Gambettola; 11 don Claudio
parrocchiale, festeggiano sabato 18 e venerdì 17 giugno, la messa serale alle 20,30 Turci; 17,30 recita del Rosario e 18 padre
domenica 19 giugno, la loro Patrona e Madre, seguita dalla recita del Rosario celebrate da Cornelio Dalzocchio con la corale della
la Madonna Consolata. I missionari invitano padre Luigi Anataloni, direttore della rivista parrocchia di Montegelli.
tutti a manifestare la propria riconoscenza "Missioni Consolata" della Casa Madre di Il programma ricreativo prevede: sabato 18
alla Madonna per non dimenticare che il Torino. Sabato 18 giugno alle 18,30 recita del giugno dopo la processione, il Gruppo Alpini
Santuario è e fu per molti cittadini un sicuro Rosario seguito alle 19 dalla messa prefestiva di Cesena offrirà polenta a tutti gli
rifugio nei momenti difficili della vita. presieduta da padre Anataloni e alle 21 intervenuti ed aprirà la grande pesca di
"Difficile il confronto con il periodo bellico - solenne processione con la statua della beneficenza e per i ragazzi giochi a premi ed
precisa padre Daniele Armanni superiore Madonna Consolata, con partenza dalla il proseguimento della serata sarà allietato
della piccola comunità dei missionari del Santuario gambettolese -. Certo è che il chiesa parrocchiale, presieduta da dalla musica e canti di Daniele Zani.
periodo attuale che stiamo attraversando è per molte famiglie, anche locali, di monsignor Virgilio Guidi, vicario generale Domenica 19 giugno in serata saranno attivi
estrema difficoltà. La precarietà di posti di lavoro duraturi e sicuri rendono il futuro della diocesi di Cesena-Sarsina, la grande pesca di beneficenza e i giochi a
incerto, ma non per questo dobbiamo smettere di affidarci alla nostra Madre". accompagnata dal corpo bandistico "Città di premi per i ragazzi, accompagnati dal sano
Come ogni anno, parte del ricavato, sarà devoluto alle missioni di padre Francesco Gambettola". divertimento della Compagnia Dialettale
Giuliani in Gibuti, padre Angelo Casadei in Colombia, padre Gabriele Casadei in Domenica 19 giugno gli orari delle messe "De Bosch".
Mozambico e soprattutto alla missione dei bambini portatori di handicap di padre saranno i seguenti: 7,30 padre Antonio Piero Spinosi
| Valle del Savio Giovedì 16 giugno 2011 | 17

Comunità Comunità Montana: sembrava ormai


tutto pronto per poter procedere,
Comunità Montana.
Ma il Consiglio, dopo l’intervento
Notizie flash
■ Mercato
sabato scorso, alla elezione del nuovo "programmatico" di Spignoli, ha
Montana presidente. Da tempo la scelta dei
sindaci dei sette comuni era orientata
dovuto prendere atto che ancora non
era stato nominato il nuovo
Elezione sul sindaco di Bagno di Romagna
Lorenzo Spignoli e questa è stata la
rappresentante della minoranza del
consiglio comunale di Sogliano e che
Caffè premiato
La soddisfazione di Bruno Bracciaroli e
di Spignoli proposta presentata dal vicepresidente
Oscar Graziani al Consiglio, dopo che la
candidatura del sindaco di Bagno di
pertanto l’organo non era
giuridicamente "perfetto".
E’ stato il consigliere Rotilio Biserna a
della sua famiglia, a cominciare da

posticipata Romagna e la base programmatica del


suo mandato erano state presentate,
invitare il Consiglio a prendere atto
della necessità di una riconvocazione.
nei giorni scorsi, presso l’ufficio della Al.me

Domenica celebra la messa don Bosi

Il borgo di Calbano mamma Rosanna, è evidente. Il Caffè


Centrale di Mercato Saraceno, gestito
dalla famiglia Bracciaroli, è stato
premiato a Roma, nel corso della

festeggia Sant’Antonio Assemblea Generale della Unione delle


Camere di Commercio, tra le 150 attività
imprenditoriali con 150 anni di storia.
Bruno Bracciaroli è andato, insieme alla
moglie Patrizia ed alla figlia Camilla, e
ha ritirato una targa a Palazzo
Colonna, alla presenza dei ministri
Sabato 18 giugno
I
l borgo di Calbano, sovrastante la
Romano e Brunetta. "Un
città di Sarsina, si prepara a vivere il
momento di maggior festa durante alla sera presso l’Arena riconoscimento così prestigioso -
commenta Bruno Bracciaroli - va
l’anno, ricordando il patrono Plautina sarà attivo sicuramente dedicato a chi ci ha
Sant’Antonio da Padova. Sabato 18
giugno alla sera presso l’Arena Plautina lo stand gastronomico preceduto e ha in tempi più difficili
lavorato con tenacia e volontà,
sarà attivo lo stand gastronomico per la per la cena a cura della permettendoci oggi di arrivare a questi
cena a cura della Pro-Loco di Sarsina. Il
culmine sarà domenica 19 alla messa Pro-Loco di Sarsina traguardi". Il Caffè Centrale di Mercato
Saraceno dagli anni ’20 in poi viene
delle 17, seguita dalla processione
ininterrottamente gestito dalla famiglia
accompagnata dalla Banda "Città di che vennero scacciati nel 1463 dalle anno è stata sostituita la porta d’ingresso,
Bracciaroli.
Sarsina". Presiederà la messa il truppe del Papa e del Duca di da tempo marcia, con una nuova
neosacerdote don Daniele Bosi. Durante Montefeltro. Il castello è rimasto costruita sul luogo da volenterosi
il canto del locale e particolarissimo Inno
a Sant’Antonio, accompagnato dalla
pressochè intatto, con il "maschio"
adiacente l’oratorio e sul retro i tre
parrocchiani. Calbano ha visto negli
ultimi anni un aumento considerevole di
■ San Piero
Banda sul sagrato, ci sarà il bacio della
reliquia di Sant’Antonio. A seguire altri
torrioni.
Nel 1657 viene costruito l’attuale oratorio
persone, dopo la costruzione di diverse
ville. Le famiglie sono 40 con un
Festa di San Giovanni
brani bandistici ricreativi durante il ricco pubblico che viene utilizzato centinaio di persone complessive. Sabato 18 si festeggia la ricorrenza di
rinfresco, insieme a musica romagnola. saltuariamente. La campana, collocata in L’ultimo momento importante per la San Giovanni a Somalborgo, il gruppo di
Calbano vanta radici molto antiche, un supporto ferreo al culmine della comunità è stata la "Cena dei Calbanesi", case alla sommità della piazza con la
iniziando la storia con gli Umbri e i facciata, compie quest’anno trecento tenutasi due settimane fa, alla quale vi chiesina di San Giovanni. Alle 18 si
Romani, delle quali costruzioni anni, fusa nel lontano 1711 a Cesena da han partecipato tutti i residenti, una celebra la messa e poi, come tradizione,
rimangono resti e pietre. Nel X secolo Gaspare Landi. Nel 1907 viene montata la serata di calore romagnolo e fraternità. si rimarrà in compagnia, seduti ai tavoli
vede l’erezione del Castello, che nel 1220 grande ancona in legno intagliato, Da sempre i fedeli si recano nella basilica predisposti nella piazzetta antistante la
andrà in possesso della chiesa sarsinate, arrivata a Calbano su dorso di muli, come cittadina per i servizi religiosi, mentre in chiesina, per gustare i piatti tipici
la quale vi celebrerà l’importante Sinodo raccontò una testimone oculare ora Quaresima e Avvento anche a Calbano sampierani ed ascoltare musica dal vivo.
Diocesano del 1380. Nella prima metà del scomparsa. Nel 1984 importanti lavori di viene tenuto, nelle famiglie, l’incontro Le offerte ricavate durante la festa,
’400 fu occupato dai Malatesta di Cesena, manutenzione a tutto l’edificio. Lo scorso sulla Parola di Dio. promossa da parrocchia e comitato di
Somalborgo, saranno destinate ai lavori
di sistemazione del tetto della chiesa
del cimitero di San Piero.

In preghiera per la liberazione dal terremoto ■ Bagno


Festa a Ridracoli
Dopo le scosse che fino a venerdì mattina della luoghi di lavoro e di ritrovo, per il paese di San Festa dell’acqua ai piedi della grande
scorsa settimana avevano posto in apprensione Piero e la sua gente. diga, domenica 19 giugno dalle 10 alle
tanti cittadini dell’Alto Savio si è svolta, Da qualche giorno era stata anche ricollocata in 19. In programma una gara podistica,
domenica 12 giugno, la processione col chiesa la statua di Sant’Emidio, protettore dai escursioni in battello elettrico sul lago,
Crocifisso del Soccorso (nella foto) per chiedere terremoti. Dopo il disastroso terremoto del 1918 escursioni in canoa, mercatino di
"pace, salvezza e liberazione dal terremoto". che distrusse mezza San Piero, i sampierani ambulanti, visite guidate all’Idro
La preghiera letta dal parroco don Rudy Tonelli vollero affidarsi anche a Sant’Emidio, oltre che al Ecomuseo, mostra fotografica di
ha invocato la protezione del Signore dal Crocifisso del Soccorso e alla Madonna di Giancarlo Fabi, spettacoli per bambini.
terremoto, per le case, le scuole, le famiglie, i Corzano. (Am) L’ingresso è gratuito.

Ponte
Giorgi

Piatti tipici romagnoli, accompagnati da pizzichi


di novità e voglia di scoprire sapori particolari.
Pasta fatta in casa e dolci scrupolosamente
secondo le ricette delle nostre nonne

Ristorante Albergo Bar


47020 Cella di Mercato Saraceno (Fc)
Tel. 0547 96581-96563 - fax 0547 96636
pontegiorgi2004@libero.it
18 | Giovedì 16 giugno 2011 | Solidarietà

e
Integrazion Rapporto sui lavorati di origine immigrata presentato da Inps
in collaborazione con Centro studi Caritas/Migrantes
Lavoro e immigrati, con la crisi
Ministero del Lavoro in 6 miliardi di
euro”. “Tuttavia - rileva il Rapporto - le
posizioni registrate dall’Inps sono
inferiori alla presenza effettiva” a causa

peggiorano le condizioni
di una larga diffusione del lavoro nero. A
tal proposito, dagli archivi Inps emerge
“come, negli anni immediatamente
successivi a un provvedimento di
regolarizzazione”, gli assunti “tendano a
ono 2.727.254 i lavoratori di diminuire, in quanto si propende a

“S origine non e neo comunitaria


assicurati all’Inps nel 2007, pari
a oltre un ottavo (12,9%) di tutti gli
interrompere i versamenti contributivi
una volta ottenuto un titolo di
soggiorno”.
assicurati presso l’Istituto (21.108.368)”. Il
dato è riportato nel IV Rapporto sui Agricoltura. Per quanto riguarda
lavoratori di origine immigrata negli l’agricoltura, “la presenza immigrata, che
archivi Inps, curato dall’ente incide per oltre un quinto sul totale degli
previdenziale in collaborazione con il addetti, è sempre più rilevante”. Pochi i
Centro studi e ricerche Idos-Dossier lavoratori autonomi immigrati in questo
statistico immigrazione campo, “soprattutto perché l’acquisto dei
Caritas/Migrantes, presentato nei giorni fondi e dei macchinari necessari
scorsi a Roma. “La regolarità del lavoro comporta una disponibilità finanziaria
come fattore d’integrazione” è il titolo troppo elevata”, benché l’età avanzata dei
dato all’indagine, dalla quale emerge, tra coltivatori diretti (l’11,1% ha più di 65
l’altro, che la crisi ha portato “un anni) porterà a breve
significativo e rapido peggioramento problemi di ricambio
delle condizioni occupazionali” per i
lavoratori immigrati, sempre più “addetti Il futuro delle pensioni generazionale. “Un
nodo problematico
a mansioni usuranti, dequalificate, molto delicato - rileva il
segnate da un alto carico di lavoro e per Riguardo al futuro pensionistico “gli immigrati si connotano Rapporto - attiene alla
lo più in orari disagiati”. come una componente strutturale del 'sistema Paese' non solo tutela dei diritti degli
FOTO SICILIANI-GENNARI/SIR a livello occupazionale ma anche, e in stretta connessione, a immigrati, soggetti a
Dove lavorano. Gli immigrati assicurati livello demografico e pensionistico. Essi sono scarsi fruitori e sfruttamento anche
all’Inps, evidenzia il Rapporto, sono importanti contributori all'interno del sistema previdenziale”. quando si trovano in
ripartiti tra lavoratori dipendenti A fronte di circa 7,5 miliardi di euro versati come contributi nel posizione regolare
(1.722.634, 63,2%), lavoratori domestici dipendenti di origine straniera, “pari a 2008 “corrisponde una scarsa rappresentazione nel gruppo dei quanto al soggiorno,
(479.133, 17,6%), operai agricoli (231.663, circa un nono (1,7%) di tutti i lavoratori beneficiari di prestazioni pensionistiche: all'inizio del 2010 come hanno mostrato i
8,5%), lavoratori autonomi (293.824, assicurati”, per la metà sono concentrati sono stimabili in appena 110 mila i pensionati immigrati e fatti di Rosarno (dove
10,8%). Quasi i due terzi sono attivi al nei settori del commercio, edilizia e quelli entrati in età pensionabile nel corso dell'anno incidono oltre 9 braccianti su 10
Nord (62,2%, di cui 32,2% nel Nord Ovest metalmeccanica. Quasi 300 mila, invece, appena per il 2,2% sul totale dei residenti nella stessa di quelli coinvolti nelle
e 30,0% nel Nord Est), il 23,8% al Centro, gli autonomi, in stragrande maggioranza condizione. Considerata l'età media nettamente più bassa di manifestazioni di
il 13,9% al Sud. Andando ad analizzare i artigiani (52,1%) e commercianti (46,3%). quella degli italiani (31,1 anni contro 43,5), questo andamento protesta, per lo più
profili lavorativi, “nel Nord sono è destinato a durare per diversi anni, con innegabili benefici per cittadini di un Paese
concentrati maggiormente i lavoratori Collaboratori familiari. Lavora come colf l'intero sistema previdenziale”. africano, erano
immigrati dipendenti dalle imprese e badante oltre un sesto (17,6%) di tutti regolarmente
(quasi 7 su 10)” ed è “rilevante anche la gli immigrati assicurati: nel 2007 la soggiornanti), con
concentrazione degli autonomi attivi “collaborazione familiare” ha occupato all’Istituto, ma molto di più quelli conseguenze negative anche per i
nell’artigianato (più di 2 su 3)”; “nel 618.032 addetti, per oltre i tre quarti effettivi), consenta alla rete pubblica, in lavoratori locali. Nel 2009 nel settore
Centro è rilevante e ben superiore alla immigrati (479.133, 77,5%). Il dato, un Paese con almeno 2,6 milioni di agricolo sono stati accertati 295 milioni
media dell’area la concentrazione degli commentano i curatori del Rapporto, persone non autosufficienti e una di euro di contributi evasi (su un totale di
immigrati occupati nel settore mostra “come il supporto dei lavoratori popolazione composta per oltre un 1 miliardo e 253 milioni) e il 79% delle
domestico”; al Sud “si concentrano immigrati, soprattutto donne (circa quinto da ultrasessantacinquenni, un aziende agricole visitate ha avuto
soprattutto i lavoratori agricoli”. I mezzo milione quelli assicurati risparmio quantificato per il 2007 dal dipendenti non in regola”.

NOTIZIARIO PENSIONATI
A Roma il 18 giugno a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
Una folta delegazione di pensionati (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
della Fnp Cisl di Forlì-Cesena sarà a e per il Patronato INAS CISL
Roma sabato 18 giugno per aderire alla (tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
manifestazioni indetta da Cisl e Uil.
Obiettivo della manifestazione
nazionale ottenere la legge di riforma pesi in base ai carichi familiari di figli e
fiscale, misure per la riduzione degli anziani.” E sono proprio la famiglia, Buona notizia A luglio arriva la quattordicesima
sprechi e dei costi della politica, la insieme a un nuovo sistema di
legge quadro per la non- progressività sulle tasse, i due principi A circa 2 milioni di pensionati di
autosufficienza, misure più efficaci per più volte rivendicati da Bonfanti nel età pari o superiore a 64 anni il
lo sviluppo e il lavoro e la corso della sua relazione. Principi prossimo mese di luglio sarà
riaffermazione della contrattazione “condivisi e sacrosanti” che - secondo corrisposta la somma
nelle pubbliche amministrazioni. Bonfanti - devono essere alla base di un aggiuntiva, conosciuta come
“L’iniziativa del 18 giugno - ha nuovo fisco che tenga in considerazione quattordicesima. Sarà liquidata
affermato Gigi Bonfanti - non è una anche la condizione degli incapienti, di solo ai soggetti con determinati
semplice scadenza o un tappa coloro i quali, cioè, non possono essere limiti di reddito e sarà
obbligata. Il 18 per noi della Fnp considerati evasori fiscali, e ai quali va determinata in funzione dell’anzianità contributiva del pensionato e della catastale. Ora la media
raffigura un punto di svolta e, nello data una risposta come succede in tutti i gestione di appartenenza della pensione. degli affitti di mercato è di
stesso tempo, il punto di partenza per la Paesi civili. Una risposta necessaria Tale somma, frutto dell’accordo tra le organizzazioni sindacali e il governo Prodi circa sei-sette volte la
costruzione di un nuovo rapporto tra anche sul piano dell’assetto sociale, nel luglio 2007, potrà essere corrisposta in misura intera o ridotta, a condizione rendita catastale. La
noi e chi ci governa e tra noi e le attraverso la realizzazione di una legge che il reddito annuo del pensionato risulti inferiore a una volta e mezza il diminuzione degli affitti
categorie che rappresentiamo. Un per i non autosufficienti, i quali si sono trattamento minimo annuo maggiorato della somma aggiuntiva spettante in vale anche per i contratti
cambiamento che dovrà entrare nel visti tagliare i fondi a loro destinati”. misura intera. Il limite di reddito valido per l’anno 2011 è di 9.114,89 euro. Per con un canone più basso
nostro modo di essere ma anche nel poter rientrare in questa fascia di reddito si considerano tutti i redditi personali di quello realmente
nostro modo di fare. È finito il tempo Il Sicet in campo di qualsiasi natura, ma escludendo diversi compensi indicati dalla legge pagato. Così come in
degli indugi: servono interventi che contro gli affitti irregolari (pensione di guerra, casa di abitazione, indennità di accompagnamento, ecc.). presenza di un contratto
diano respiro al Paese e che risolvano I requisiti per il diritto sono illustrati nella tabella. di comodato gratuito
quei problemi che per troppo tempo Affitti irregolari? Dai primi di giugno Per i titolari di sole pensioni di reversibilità, l’anzianità contributiva complessiva “finto”. Nel caso di
sono stati disattesi”. scattano le sanzioni. Sono molti gli viene ridotta nell’aliquota di reversibilità (ad esempio il 60 per cento se il titolare mancata registrazione del
“La nostra battaglia - prosegue il immobili anche nella provincia di Forlì- è il coniuge superstite). contratto di locazione,
segretario della Fnp - non è una Cesena concessi in affitto per uso l’inquilino è responsabile
battaglia di parte: è e deve essere una abitativo a famiglie, studenti o per uso (al 50 per cento con il
battaglia di tutti per costruire un Paese turistico, senza un regolare contratto di proprietario). “Anche se”
più civile e più equo, battaglia locazione, oppure con un contratto federalismo municipale (lo stesso che decreto legislativo sul federalismo spiega il rappresentante del sindacato
all’interno della quale la Fnp insieme fittizio (comodato gratuito), ovvero con ha introdotto la cedolare secca sugli municipale. Per qualsiasi contratto in inquilini della Cisl “quando si ha
alla Cisl giocherà un ruolo un regolare contratto, ma non affitti), concedeva ai proprietari di nero o fittizio, il conduttore potrà bisogno di una casa in affitto, le
fondamentale, soprattutto nella registrato. immobili dati in affitto, con contratti di richiederne la regolarizzazione, e da condizioni vengono dettate dalla
costruzione e nella gestione della tanto Oliviero Casadei, segretario generale del locazione fittizi, non registrati o quella data decorrerà il contratto per la proprietà che decide se fare o meno il
attesa riforma fiscale. Una riforma Sicet di Forlì-Cesena, informa che per registrati ma non conformi alle durata di quattro anni, che si potrà contratto e se procedere alla sua
integrale che riassuma in sé anche il tutte queste situazioni sopra descritte, disposizioni di Legge, sessanta giorni di rinnovare di altri quattro. registrazione”. Casadei sottolinea che il
programma d’azione sindacale stabilito dal 7 giugno 2011 il loro rapporto di tempo per mettersi in regola, cioè fino “Ma la cosa più interessante” a parere Sicet chiede da tempo,”contro il nero” vi
e perseguito dalla Fnp, con una locazione in nero o irregolare potrà al 6 giugno 2011. Pertanto dal 7 giugno del segretario del Sicet “è che il canone sia la possibilità per l’inquilino di
sensibile riduzione della tassazione per durare otto anni (4+4) e il canone di per tutte le tipologie di contratti di annuo previsto viene fissato detrarre dal reddito il 19 per cento del
i lavoratori e per i pensionati, con un locazione sarà certamente ridotto. locazione abitativa sono entrate in dall’Agenzia delle Entrate per un canone, come per i mutui ipotecari
sostegno alla famiglia, riequilibrando i Il decreto legislativo 23/2011 sul vigore le nuove sanzioni previste dal importo pari al triplo della rendita sull’acquisto.
| Cultura&Spettacoli Giovedì 16 giugno 2011 | 19

Da“Il Vicolo”di Cesena una nuova prestigiosa pubblicazione Cinema di Filippo Cappelli
Ugc Savignano

Nello sguardo PAUL - di Greg Mottola

nella mente
Non male cominciare l’estate
con un film dedicato ai nerd
di tutto il mondo. E cioè a tutti
quei fissati con passioni

nel cuore e divertimenti che, in linea di massima,


uno dovrebbe accantonare mano a
mano che si diventa ‘adulti’.
Fumetti, cinema ben definito,
giochi di ruolo. E di cui chi scrive

Cesenatico è un orgoglioso esponente.


Anche perché da qualche decennio
molti esponenti di questa categoria
si sono stabilmente insediati a
Hollywood tessendo, di fatto, le trame
dei destini dell’industria dello
showbusiness: da Lucas a Spielberg
fino a J. J. Abrams.
La trama: dopo aver partecipato al
Comic-Con, leggendaria convention di
San Diego per gli appassionati di
fumetti e di fantascienza,
i due inglesi Graeme Willy (Pegg)
e Clive Gollings (Frost) proseguono con
la visita di tutti quei luoghi che ogni
Nel libro, curato da Marisa Zattini, importantissime degli inizi ed emotiva. Un “viaggio” adepto della materia deve conoscere,
del secolo scorso, come la fotografico dove ci si ritrova in particolare la famosa ‘Area 51’, luogo
i testi di Gianfranco Lauretano e 120 foto colonia Agip che ancor oggi immersi tra passato, di ricerca ufo. Nel loro viaggio
inedite di Alberto Dradi Maraldi. appare ispirata all’avvenire presente e futuro. I testi di incontreranno un vero alieno, un omino
e tanti altri segni più Lauretano sono stati grigio, magro, con il testone e gli occhi
Gli scritti sono stati tradotti in dialetto recenti, a testimoniare liberamente interpretati in enormi di nome Paul (doppiato in
dal cesenaticense Leo Maltoni l’evolversi della storia del dialetto cesenaticense da italiano dal cantante Elio). Un essere
turismo balneare, fino ai Leo Maltoni e tradotti in estremamente simpatico, sboccato,
giorni nostri, con i “giardini inglese da Steven Ra Ymond pieno di vizi, ma molto più umano di
arra di Cesenatico la del Club di Territorio a mare” che fanno del Cooper. Un “valore quello che Graeme e Clive potessero

N seconda
pubblicazione, dopo
l’opera su Cesena, edita
Romagna - Touring Club
Italiano, scrive: “Ben pochi
luoghi di mare come
litorale cesenaticense uno
dei più moderni e
confortevoli della intera
aggiunto”per segnare
un’appartenenza e per
aprirsi all’internazionalità.
mai pensare...
Dopo il successo de ‘La notte dei morti
dementi’ e ‘Hot Fuzz’, la coppia comica
nell’ambito della collana Cesenatico hanno saputo costa romagnola […]”. inglese formata da Simon Pegg
Città & Territorio: un conservare tanti “segni” Grazie alle immagini di - “Cesenatico. Nello sguardo, e Nick Frost è garanzia
progetto editoriale che della propria storia: il borgo Alberto Dradi Maraldi, nella mente, nel cuore”, a cu- di risate intelligenti.
vuole proporre al lettore un marinaro, la pescheria e le accompagnate dalle parole ra di Marisa Zattini, testi di Anche se la pellicola gioca su contrasti
viaggio fotografico conserve alimentari, il del poeta e scrittore Gianfranco Lauretano, tra- semplici, il road-movie di Mottola
altamente emotivo nella Museo della Marineria con cesenate Gianfranco dotto in dialetto dal cesena- scorre a velocità folle senza perdere
città rivierasca. le antiche vele ancora Lauretano (già direttore ticense Leo Maltoni e in in- un colpo. Tutto funziona come un
La curatrice, Marisa Zattini, galleggianti sul Portocanale letterario della rivista glese (Stecen Raymond Cop- orologio: il registro comico, la parodia
introduce così questo e l’esposizione coperta Graphie e vincitore del per); fotografie inediti di Al- della fantascienza, l’attenzione nei
progetto: “La Romagna è dalla struttura Premio Internazionale berto Dradi Maraldi; con il confronti di tutti i personaggi (occhio a
fatta di tante “nature modernissima e Mario Luzi, nel 2008, con il patrocinio del Touring Club quelli minori!), i fluidi innesti in
distintive” di città, con affascinante. Non solo segni libro La traccia di Cesare Italiano; formato 21x29,7, computer grafica (l’alieno è digitale, ma
sostanze di luoghi diversi. antichi, ma anche Pavese, ed. Bur), questo pagg. 152 interamente in perfetto), la cinefilia funzionale e non
Fra questi, Cesenatico è uno testimonianze volume presenta una quadricomia (120 immagini solo esibita (E.T. è un centrato leit
dei suoi gioielli più preziosi. architettoniche Cesenatico nascosta, intima circa); anno 2001; 40 euro. motiv).
Il libro nasce per soddisfare Perfetta la regia che asseconda la
l’esigenza di una complicità dei due protagonisti
ricognizione nelle bellezze e il loro lato tenero e ineffabile,
del nostro territorio sostenuto da un’amicizia vera e sincera.
romagnolo, per rinnovare lo Originale anche l’idea di un alieno per
sguardo sulle cose che già nulla stereotipato, bensì sboccato,
conosciamo ma che volitivo e compagnone. E per una volta
entrano come rifiorite nel fa piacere identificarsi con due inglesi
campo delle trasformazioni molto euro-british, piuttosto che la loro
del paesaggio che ci controfigura americana:
circonda. [...]” “Veniamo dalla Gran Bretagna”
Il patrocinio del Touring dicono i due protagonisti,
club italiano avvalora ancor “Ne ho sentito parlare” risponde lo
più il progetto editoriale. Ad sceriffo yankee. E ne sentirà
apertura del volume, parlare ancora per un bel pezzo,
Pierluigi Bazzocchi, console almeno finché Pegg e Frost saranno in
giro. Nerd e geek di tutto il mondo,
unitevi.

alla libreria cattolica SAN GIOVANNI via Isei 15, Cesena (tel. 0547 29654) Società Amici del Monte
“DON FRANCESCO RICCI intervento intitolato “Annunziatore della speranza” (pp. 30- ■ Incontro
FINO AI CONFINI DELLA TERRA” 37) ha scritto: “Ho sempre ammirato don Francesco per
a cura di Marco Ferrini (ed. Itacalibri, 12 euro) l’amplissimo raggio dei suoi interessi: non era né un bigotto,
né dogmatico, né politico, bensì era un uomo che cercava un
culturale
Il 30 maggio 2011 “Itacalibri” ha fatto uscire in libreria “Don Francesco
Ricci fino agli estremi confini della terra”, curato da Marco Ferrini. Nella
clima che, creando un’atmosfera veramente cristiana,
permettesse all’uomo contemporaneo di sentirsi a casa con
gastronomico
prefazione monsignor Paolo Pezzi, arcivescovo di Mosca, a pag. 5 scrive: la propria fede, non solo quella privata, ma anche in mezzo “La Biblioteca Piana”, custodita presso la
“La Fondazione Internazionale Giovanni Paolo II per il Magistero alla comunità. Egli intuiva che laddove la fede diventa Malatestiana di Cesena, sarà al centro
Sociale della Chiesa, nata nel 2005 dall’intuizione di monsignor Luigi testimonianza per mezzo della croce, là deve trovarsi la sua dell’incontro promosso dalla Società
Negri, ha avuto la felice idea di pubblicare, in occasione dei 20 anni fonte autentica. I Paesi oltre la cortina di ferro si prestavano Amici del Monte, presso l’agriturismo
dalla morte, un volume che raccoglie gli atti del convegno bene a tali ricerche, e gli sforzi tesi a scoprirli si sono rivelati Castrum Sagliani di Saiano, venerdì 17
internazionale ‘Don Francesco Ricci (1930-1991): passione per l’uomo’ fruttuosi”. Infatti don Francesco ha fondato nel 1966 il giugno alle 20. L’incontro culturale con
tenutosi il 23 giugno 2007 a San Marino”. Il volume si sviluppa mensile “Cseo documentazione”, nel 1982 la rivista interpretazione gastronomica è il secondo
riportando esattamente gli interventi dei relatori, ad eccezione trimestrale di cultura “Il Nuovo Areopago” e pubblicò nelle del ciclo “Pio VII, il Monte e Cesena”.
dell’ingegner Luis Alberto Meyer, morto in un tragico incidente varie collane della casa editrice “Cseo” opere di autori allora Ospite relatore della serata Africo
automobilistico il 20 agosto 2007; c’è però un appassionato ricordo di in carcere, ma che poi sarebbero diventati poi capi di Stato Morellini, che illustrerà agli intervenuti le
colui che è stato “uno dei più cari amici di don Francesco Ricci in come Vaclav Havel o Lech Walesa e dei cardinali Stefan vicissitudini della prestigiosa biblioteca
America Latina” scritto da Guzmàn Carriquiry, neo segretario della Wyszynski e Karol Wojtyla. Don Francesco è andato anche in che fino agli anni Quaranta era custodita
Pontificia Commissione per l’America Latina (pp. 59-61). Fra i messaggi America Latina. Come ha scritto Guzman Carriquiry nel suo presso il Monte di Cesena. Dopo e durante
pervenuti al convegno e pubblicati integralmente spiccano quelli del contributo alle pp. 45-53 , “proprio dagli incontri con i nuovi il colloquio e dibattito, verrà servito un
cardinale Stanislaw Dziwisz, arcivescovo di Cracovia, del cardinale amici maturò la decisione di pubblicare la rivista ‘Incontri menù della tradizione romagnola. Per
Angelo Scola, patriarca di Venezia, del cardinale Carlo Caffarra, con l’America Latina’”. Nel libro ci sono molte testimonianze info e prenotazioni: Nives e Umberto
arcivescovo di Bologna, di Hans–Gertt Pottering allora presidente del fra le quali segnaliamo quella del vescovo Luigi Negri, di San Gaggi presso l’erboristeria del Monte (tel.
Parlamento Europeo. Monsignor Tadeusz Pieronek, vescovo, già Marino-Montefeltro, del cantautore Claudio Chieffo e di abitazione 0547 610399).
segretario della Conferenza Episcopale Polacca, all’interno del suo Arturo Alberti, fondatore dell’Avsi.
20 | Giovedì 16 giugno 2011 | Cesena&Comprensorio

Eventi Bagno di Romagna ◗ Cesenatico ◗ Cesenatico ◗


Concerto in piazza Rassegne in città Mostra numismatica

■ Cesena Domenica 19 giugno alle 21 in piazza


Ricasoli terrà un concerto il gruppo
In piazza Andrea Costa, venerdì 17
giugno dalle 21, avrà luogo la
Si terrà sabato 18 (dalle 9 alle
18,30) e domenica 19 giugno
romagnolo "Bandeandré" con le rassegna gastronomica "Cesenatico (dalle 9 alle 13) al centro San
Un libro alla Crc canzoni di Fabrizio De André. Si alla scoperta dei sapori nascosti" Giacomo la mostra mercato di
Nella sala convegni della Fondazione della esibiranno Gianluigi Tartaull, in collaborazione con Arpa. Sabato filatelia, numismatica, cartoline,
Crc,venerdì 17 giugno alle17,30, sarà Nazzarena Galassi, Caterina Sangiorgi, 18 alle 20 in piazza Michelangelo si potrà degustare pesce e telecarte e piccolo collezionismo,
presentato il volume "Antonio Beccadelli, Loretta Pompignoli, Stefano Fabbri, ascoltare musica con l’associazione "Tra il cielo e il mare". organizzato dal circolo "E.
pittore negoziante di Raimondo Raimondi, Giacomo Sabato 18 e domenica 19 dalle 21 nelle piazze e nelle vie della Giunchi" di Cesena. Sponsor la Bcc
quadri. Scena di Sangiorgi, Luca Vassura. città si esibiranno gruppi musicali giovanili. di Sala. Ingresso libero.
carità". Interverranno
Bruno Piraccini (nella
foto), presidente della
Fondazione, Carla Di
Francesco, direttore
Collaborazione fra associazioni e Amministrazione comunale
generale dei Beni
culturali e paesaggistici dell’Emilia
Romagna e Angelo Mazza, storico
dell’arte.
sportivi ai tornei di carte "scala 40" e

■ Cesena
"maraffa" in strada (nella foto Mario,
l’edizione 2010). Tra le novità di
questa rassegna il primo Motoparty in
Spettacolo al Bogart programma domenica 19 e
organizzato dal Moto Club locale e la
L’Aveac-Enaip organizza, per venerdì 17
versione estiva di "Regalati
giugno alle 21 al teatro Bogart, lo
Gambettola", promossa
spettacolo Il circo delle nuvole, a cura del
dall’associazione Nonsoloruggine, i
laboratorio juta di Cesena.
"Negozi di Gambettola" in programma
nel mese di luglio.
■ Cesena "Il progetto "Regalati Gambettola", è
maturato in modo spontaneo per
Festa a Borello coniugare tutte le componenti di una
città: il commercio, la cultura,
Tre giorni di festa a cura della Pro Loco di l’ospitalità - precisa la presidente di
Borello in piazza Indipendenza. Venerdì 17 Nonsoloruggine, Valentina Baldissarri-

E-state a Gambettola
giugno alle 21,30 ci sarà la serata giovani e abbiamo allestito un programma
e dalle 19 sarà aperto lo stand estivo che si pone come primo
gastronomico. Sabato 18 alle 21 spettacolo obiettivo quello di rilanciare la città
con i ballerini Mariposa. Domenica 19 valorizzando le serate di mercoledì nel
pranzo su prenotazione e alle 21 orchestra
Franco Dolce Vita.
dà freschezza alle serate mese di luglio".
La spesa a carico
dell’Amministrazione è di circa 12mila
■ Cesena euro, comprensiva del contributo
degli addetti comunali per la logistica.
iniziata in piazza Moro, con la serate, dedicati a chi trascorre l’estate Una cifra non da poco in un periodo
Famiglie accoglienti
Festa di fine anno per l’associazione
Famiglie per l’accoglienza. Sabato 18
E’ rassegna "Romagna in piazza
sotto le stelle" organizzata dagli
esercenti della piazza stessa, la
a casa.
Tutti gli eventi sono ad ingresso
gratuito tranne le serate del Fabbrica
come questo ma che, suddiviso nella
molteplicità delle serate allestite, è
molto bassa.
giugno il ritrovo è previsto presso l’Istituto ventesima edizione di "Estate a Musica Festival 2011. "In relazione a tutti gli appuntamenti
Lugaresi alle 16,30. Alle 17 sarà proiettato Gambettola 2011". Una Come tutti gli anni il ricco e variegato messi in programma - afferma
il video "Diventare grandi nell’affido". Nel manifestazione patrocinata ed calendario di appuntamenti riuscirà a l’assessore Massimiliano Maestri - il
frattempo ci saranno giochi e la merenda organizzata dall’Amministrazione soddisfare ogni tipo di palato: dalla merito è da attribuirsi all’impegno
per i bambini. Al termine, cena insieme. comunale con la collaborazione di danza alla musica rock giovanile, dalla delle varie associazioni che sono il
Per informazioni 349/6445884. tredici associazioni del territorio. Un commedia dialettale alla musica jazz perno culturale e vitale per la
calendario di una sessantina di eventi, d’autore, dalla musica bandistica ai cittadina".

■ Cesena
distribuiti lungo l’arco di cinquanta concerti di musica varia, dagli eventi Piero Spinosi

Mostra al Vicolo
Sarà inaugurata sabato 18 giugno alle 17
alla galleria comunale "Vicolo Cesuola" la Sabato 18 giugno Doppio titolo regionale Cesena in Centro
mostra collettiva di pittura "Il silenzio". In
esposizione fino al 26 giugno opere di
Claudio Lasagni, Rino Ceccaroni, Carlo Banca di Cesena Il ciclista di Gatteo Pacioni Grande successo
Desanti, Marcello Lucchi e Paola Pieri.
e la merenda per il catalogo
Orari di visita: dalle 10 alle 13 e dalle
16,30 alle 19,30. I giorni 23, 24,25
apertura fino alle 22.
di solidarietà sbaraglia gli avversari dei commercianti
Un “pic-nic… a misura di bambino”. Una doppia vittoria per Luca L’occasione del lancio dell’ultimo
■ Cesena Questo il nome dell’iniziativa di
solidarietà che Banca di Cesena e
Pacioni, il giovane ciclista
Juniores di Gatteo della
catalogo moda del consorzio
"Cesena in centro" ha riunito nello
Teatro giovani Associazione Giovani Banca di
Cesena organizzano per sabato 18
Sidermec. Domenica scorsa si è
laureato campione regionale
scenario dei giardini Savelli i
commercianti del consorzio "Cesena
Rappresentazioni teatrali giovanili dal 17 giugno, alle 15.30, ai giardini nella gara disputatasi a Rimini. in Centro" con il sindaco Paolo
al 22 giugno alle 21,30 nel cortile dell’ex pubblici di Cesena, per trascorrere Nelle salite la selezione è Lucchi e i rappresentanti di
Macello in via Mulini 25. un pomeriggio in allegria e avvenuta soprattutto nelle Confcommercio, Confesercenti e
sostenere le attività di clown terapia retrovie dove, ad ogni passaggio, Banca Popolare. Un’opportunità per
■ Cesena e arte terapia destinate ai piccoli
degenti della Pediatria dell’Ospedale
si staccavano diversi ragazzi,
mentre davanti i migliori sono
discutere in modo informale dei
problemi e dei progetti inerenti al
Bufalini. Si tratta della seconda sempre rimasti assieme e sull’ultima tornata sono rimasti centro storico della città.
Uscita col Cai edizione dell’iniziativa lanciata in 15 con i portacolori della Sidermec Pacioni, Senni, Soddisfazione per la riuscita del
La sezione cesenate del Club alpino l’anno scorso a settembre e che, Zennaro e Valdinosi. catalogo moda distribuito in 15mila
italiano con le associazioni Anffass e Cils grazie alla partecipazione di tanti, Nella volata di "gruppetto" Pacioni ha colto questo copie che ha in copertina il
ha programmato per domenica 19 giugno ha permesso di raccogliere oltre importante risultato che lo lancia nell’elite italiana dei giocatore del Cesena Luca Ceccarelli
una giornata al Fumaiolo con breve 7.500 euro destinati in beneficenza. ciclisti. e all’interno Gianluca Casadei come
escursione. La partenza con mezzi propri E’ possibile prenotare il cestino da La settimana precedente, a Reggio Emilia, Pacioni si era testimonial. La realizzazione è stata
dall’Ippodromo del Savio alle 8. Direttore pic-nic, con una donazione minima imposto nella gara a cronometro valida per la conquista curata dall’agenzia cesenate AB
dell’escursione Giorgio Giorgini. di 20 euro, telefonando allo della maglia di Campione Regionale della specialità sulla Communication di Andrea Bettini, le
0547/618256. distanza di 17 chilometri. foto sono di Andrea Antonioli.

Cesena ◗ Cesena ◗ Sorrivoli ◗ Bagno di Romagna ◗


Antiquariato Danza al Bonci Incontro col poeta Mercatino
A Cesena Fiera in via Dismano avrà Avrà luogo al Bonci venerdì 17 alle Alla Casa dell’Upupa, che altro non è Si tiene ogni martedì dal pomeriggio, sino al 27
luogo sabato 18 giugno dalle 10 alle 20,45 il 22esimo Galà di Danza che lo studio dell’architetto e artista settembre, il caratteristico mercatino sulla
19 e domenica dalle 9 alle 19 la classica, moderna e contemporanea. cesenate Ilario Fioravanti, sabato 18 piazza e nel centro storico. In esposizione
mostra mercato "C’era una Dal 24 al 26 giugno alle 20,30 il giugno alle 18, si svolgerà l’incontro, antiquariato, bigiotteria, libri, stampe e
volta…Antiquariato" con mobili, teatro ospiterà l’XI edizione del promosso da Flaminio e Massimo ceramiche artistiche, tele stampate,
oggettistica, quadri, cornici, concorso internazionale per scuole e gruppi di danza. Si Balestra, con il poeta ravennate erboristeria, piante officinali, oggetti
collezionismo, modernariato. Si tratta andrà dalla danza classica al jazz e al folk, dal tap all’hip Eugenio Gino Vitali. Introdurrà Paolo dell’artigianato artistico e tradizionale, fiori
dell’ultimo appuntamento prima della hop. L’ingresso è gratuito, la prenotazione obbligatoria. Turroni. Gli interventi musicali sono secchi, vetri e vasellame.
pausa estiva. Ingresso libero. curati dal Duo Ausencia.
| Sport Giovedì 16 giugno 2011 | 21

Calcio Serie A Un posto in prima fila: fra le innovazioni proposte Nuovo Mister
Lavori dalla società bianconera due“real box”a bordo campo Il Cesena ha scelto
Marco Giampaolo

Lo stadio Manuzzi si rifà il look “Oggi sono un presidente molto


contento”. Con queste parole Igor
Campdelli, presidente del Cesena, ha
esordito alla conferenza stampa di
presentazione del nuovo allenatore. I
bianconeri saranno guidati, nella

C
esena Calcio, prossima stagione di serie A, da Marco
cantiere aperto. Giampaolo (nella foto Pippo). Di origini
Dopo la abruzzesi, è nato in Svizzera, a
presentazione del Bellinzona, il 2 agosto del 1967. Da
nuovo allenatore Giampaolo giocatore milita nel Giulianova, Gubbio,
e del suo staff e in attesa che Licata, Siracusa, Fidelis Andria e Gualdo.
vengano resi noti prezzi e Nel 2000 a Pescara inizia ad allenare.
formule della prossima Siederà poi sulle panchine di Giulianova e
campagna abbonamenti, è Treviso prima di sbarcare ad Ascoli. Nel
dei giorni scorsi l’ufficialità,
a lavori iniziati, degli
importanti interventi che
interessano l’intera struttura
dello stadio e che, ultimati
per una spesa complessiva
di 1,5 milioni di euro,
renderanno il “Dino
Manuzzi” di Cesena uno tra
gli impianti più
all’avanguardia fra quelli del
panorama nazionale. Un ritiro romagnolo
“La politica strutturale del
Un villaggio bianconero a bordo lago e a due passi da casa. Per nazionale: tra i primi in Italia,
far sentire sempre più il Cesena calcio vicino ai propri tifosi, la verrà raddoppiata la fila dei led 2006 è a Cagliari e in seguito a Siena.
società sta organizzando per il proprio ritiro estivo un ed è confermato e anzi reso più “Spero di farmi apprezzare per quello che
Un Club House dietro villaggio dello sport ad Acquapartita, dove la squadra si funzionale un grande sono - ha detto il neo allenatore - senza
recherà a metà luglio. I tifosi che vorranno trascorrere qualche maxischermo nella curva
alla gradinata ospiterà ora vicino ai giocatori troveranno ad accoglierli un village ferrovia. Novità assoluta il real
dover recitare un copione che non mi
appartiene al solo scopo di accontentare
un’area relazionale composto da due grandi gazebo e venti stand suddivisi per box, un moderno ’cabinotto’ la piazza. Credo che nel calcio si debba
aree tematiche, dedicati agli sponsor alla presentazione di (realizzato da aziende artigiane
di eccellenza e il museo nuovi giocatori e varie manifestazioni sportive. locali) che permetterà a otto
tentare di giocare mettendo in risalto la
tecnica e senza pensare alla sola fisicità.
storico della società ’tifosi privilegiati’ di seguire la Uno dei nostri primi obiettivi deve essere
partita a pochissimi metri da quello di conquistare e coinvolgere i
due ’corner’ del campo di gioco tifosi”.
Cesena Calcio - ha Una vicinanza e accogliere i suoi tifosi per e potrà ospitare anche disabili. Gli ha fatto eco il presidente affermando
sottolineato il vicepresidente partecipazione - ha una nuova stagione nella L’intrattenimento in zona stadio che “il nostro patrimonio è il territorio e
Luca Mancini - rispecchia la proseguito Mancini - che massima serie calcistica. verrà reso più funzionale e dobbiamo lavorare affinchè il nostro
politica calcistica della riguardo al campionato Sono cinque gli interventi accogliente con la realizzazione progetto sia patrimonio di tutti”.
società. Questo ci orienta a concluso hanno permesso sostanziali in programma: di un club house di 900 metri Rispetto alla squadra, il presidente e il
scelte che guardano avanti risultati numerici da grande parte della gradinata quadrati distribuiti su due direttore dell’area tecnica Lorenzo Minotti
di almeno quattro-cinque club. Con 16mila spettatori superiore centrale (circa 800 piani, nella zona dietro alla sono al lavoro. I giocatori attualmente
anni, forti delle buone di media a partita il posti) verrà ammodernata gradinata. Oltre a un museo sotto contratto sono 8 e non è detto che
modifiche e ristrutturazioni “’Manuzzi’ è risultato il sesto con sedute più comode e storico del Cesena Calcio, il club tutti rimangano. L’obiettivo è quello di
degli ultimi anni e stadio più frequentato dello piccoli televisori: una sorta offrirà un’ampia area partire per il ritiro con la rosa quasi
incentivati più che mai dal scorso campionato di serie di ’tribuna due’ a rinforzo ristorazione e relax, servita da completa. Il neo mister ha ringraziato il
grande coinvolgimento e A”. dell’attuale. Grande catering, in grado di ospitare presidente per la stima e l’affetto
affiatamento che la Società Uno stadio vestito di nuovo attenzione verrà data agli 400 persone. dimostrati e ha detto di voler ripagare la
ha con i tifosi e il territorio. è quello che si prepara ad sponsor, anche a livello Sabrina Lucchi fiducia accordata.

Grande spolvero per gli atleti maschi) riservati alla categoria ragazzi
e ragazze.
Perazzini si è classificata seconda.
A livello individuale i due portacolori
Le squadre dell’atletica Endas Cesena dell’atletica Endas Cesena Chiara
dell’Endas alle gare di Forlì hanno ottenuto brillanti risultati in
entrambe le categorie.
Scala, per le femmine, e Federico
Gnudi, per i maschi, hanno vinto il
Infatti la squadra maschile titolo provinciale.
Ottimi risultati Giovani promesse dell’atletica. composta dagli atleti Federico Gnudi, Grande soddisfazione per i tecnici
sia nelle gare Domenica 5 giugno, presso il campo Umberto Castagnoli, Faggi e Tomassini che con questi ottimi
individuali comunale di atletica leggera di Forlì, si Alberto Biagini, Filippo Severi e risultati hanno coronato un anno di
sia in quella sono svolti i campionati provinciali di Francesco Miserocchi si è classificata lavoro.
società di prove multiple (60 piani e al primo posto.
a squadre 600, alto, e peso per le femmine, 60 La squadra femminile composta da Nella foto, i vincitori Chiara Scala e
piani, 600 metri, Vortex e lungo per i Chiara Scala, Daylin Bondini ed Elena Federico Gnudi.
22 Giovedì 16 giugno 2011 Sport Csi Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
Comitato di Cesena

‘Coppa del nonno’ La compagine cesenate ha vinto per 2-1 Trofeo Benedetto
Finale sul Club Forza Forlì. La cronaca della gara giocata a Diegaro Al via il il torneo
parrocchiale di calcio a 7
Al Ruffio la Coppa over 35 ■ Prime emozioni
La quinta edizione del Trofeo Benedetto ha
preso il via il 5 giugno. Nei primi incontri i

I
l Ruffio Cesena ha battuto pronostici sono stati rispettati, ma non
con il punteggio di 2-1 il sono mancate diverse sorprese.
Club Forza Forlì nella Nel girone A guida la classifica con 9 punti
finale della Coppa Csi di la favorita Santa Maria Goretti, finalista
calcio Over 35, disputatasi al della scorsa edizione, in virtù delle vittorie
campo sportivo di Diegaro. su Case Finali, Duomo e Pievesistina. La
Il direttore dell’area attività squadra che accompagnerà Santa Maria
calcio di Cesena, Adriano Goretti ai quarti di finale sarà una tra Case
Flamminj, ha commentato Finali e Pievesistina, per le quali sarà
positivamente l’andamento decisivo lo scontro diretto all’ultima
della competizione e giornata.
dell’anno sportivo in La prima sorpresa arriva dal girone B. I
generale: “La commissione - campioni in carica del Pioppa impattano con
spiega - è molto soddisfatta un rocambolesco 7-7 contro gli esordienti di
dei risultati di quest’anno. Santa Maria Nuova. I detentori del trofeo si
Non ci sono stati problemi rifanno nel match successivo, conquistando
né dal punto di vista della la testa della classifica, quando battono
logistica, né della gestione largamente il Madonna del Fuoco che segue
delle attività. Le società al secondo posto grazie alla vittoria sul
hanno dimostrato grande Unione Pastorale Mercatese col risultato di
impegno e disponibilità e 6-4. Per i mercatesi non basta lo
così abbiamo passato un straordinario poker di Donati.
anno all’insegna dello sport Nel girone C balza in testa alla classifica il
e della voglia di condividere In tribuna erano tanti i giovani e Martorano che soffre più del previsto ma
momenti belli. La ’Coppa del gli adulti interessati alla partita, vince 4-2 contro il debuttante Longiano e
Nonno’ come definiamo tra cui diversi arbitri. “Sono batte 4-1 il Sarsina. Negli altri match
amichevolmente questa arbitro del Csi dal 1971 - giocati San Paolo e Sarsina si pareggiano 2-
Coppa Over 35, ha dato racconta Maurizio Pasini - e 2, mentre Longiano ottiene il primo
molta soddisfazione. sono felice di essere qui stasera. successo sul debuttante San Pietro.
Quest’anno le squadre Il Centro Sportivo è una grande Nel girone D il Gambettola rischia il
impegnate erano nove, e per famiglia e, per me, essere arbitro colpaccio contro una delle grandi favorite
il prossimo anno speriamo di è tutta passione. Ci riuniamo come il Sant’Egidio, ma si deve
ampliare il numero delle ogni settimana per confrontarci accontentare di un buon pareggio (4-4) e
società coinvolte”. entrato per l’occasione. Casanova e dal quarto uomo e aiutare i più giovani a crescere della consapevolezza di aver disputato un
La partita, di due tempi da 35 Niente da fare per il Forlì che Giuseppe Degli Angeli. A insieme, con valori veri. Questo ottimo esordio. Nel secondo match continua
minuti cadauno, è iniziata si è trovato subito a dover metà del secondo tempo è stato un anno positivo - i neroverdi hanno la meglio sul San Giorgio
con un’uscita azzardata del lottare per ottenere il Della Strada ha allungato il prosegue - le squadre hanno per 5-1, ma anche gli arancioni di
portiere forlivese che ha pareggio. Al ritorno dagli vantaggio dei cesenati. Ha giocato con il cuore, ma Sant’Egidio ottengono un prezioso successo
commesso un fallo da ultimo spogliatoi, il pressing è stoppato di petto l’assist del soprattutto con testa e su Bagnarola raggiungendo il Gambettola
uomo, costato al contempo il aumentato da entrambe le compagno e con freddezza si coscienziosità. È bello arbitrare in testa al girone. Al terzo posto con 3 punti
cartellino blu (espulsione parti e l’arbitro, il giovane è aggiustato la palla per il persone che hanno voglia di c’è il Sala, che battendo il San Giorgio, ha
temporanea dal campo) e un Vito Perna, già da qualche gol. Sul finale il Club Forza giocare e divertirsi. E se proprio ben impressionato nell’unica partita
rigore. Tra i cesenati, il anno arbitro di fasi finali Forlì ha accorciato le qualcuno contesta le mie disputata.
rigorista Baldazzi ha lasciato delle competizioni Csi distanze con una splendida decisioni, cerco di rimanere La fase a gironi proseguirà tutti i martedì,
al compagno di squadra nazionali, ha saputo tenere a punizione battuta da calmo e spiegargli bene cos’ho giovedì, sabato e domenica a partire dalle
Pavirani il piacere di bada gli animi, supportato Calderoni poco sotto il sette, visto o come applico il 20:30 fino al 23 giugno quando si scoprirà
insaccare un bel gol alle dagli assistenti di linea in una posizione impossibile regolamento”. chi avrà accesso ai quarti di finale.
spalle del secondo portiere, Domenico Montalti e Piero per il portiere del Ruffio. Silvia Bagnolini Giacomo Righi

Le finali di giovedì 2 giugno


Giornata di festa e di sport
alla stadio “Dino Manuzzi”
L’ASD IEGARO
VINCITRICE Il pomeriggio di giovedì 2 giugno allo stadio “Dino Manuzzi” di
DELLA
Cesena ha costituito per il comitato cesenate del Csi
SUPERCOPPA
DILETTANTI
un’occasione di festa autentica all’insegna dello sport.
Si sono susseguiti infatti tre incontri di finali di calcio,
intervallati dalle premiazioni ufficiali di fine attività.
La prima partita che si è disputata ha riguardato la finale della
Supercoppa, rivolta alla categoria “Over 35”,
ha visto il successo di misura (2 a 1), dell’Ostaria del Mare
(che ha concluso così una stagione trionfale, essendosi aggiudicata
anche il campionato 2010/2011) sull’Asd Ruffio.
Nel secondo incontro, che registrava la finale
della Coppa delle Coppe, riservata alla categoria “Dilettanti”,
l’Us Capannaguzzo ha regolato con una sola
rete di scarto, 1 a 0, la Pol. Il Compito,
mentre nella finale della Supercoppa dilettanti,
L’US
CAPANNAGUZZO,
l’Asd Diegaro, dopo aver concluso in parità,
VINCITRICE 1 a 1 i tempi regolamentari con la Pol. Sala,
DELLA COPPA vincitrice dell’ultima edizione
DELLE COPPE del campionato dilettanti, è riuscita ad avere
CATEGORIA la meglio solo ai calci di rigore,
“DILETTANTI” col parziale complessivo di 8 a 7.

ROMAGNA
INIZIATIVE
per lo sport e il sociale
| Pagina Aperta Giovedì 16 giugno 2011 | 23

✎ Il direttore risponde Un grande grazie alla famiglia


Nuovo look del Corriere Cesenate, tanti i complimenti dell’asilo “Immacolata” di Case Finali
L’impegno è anche quello di essere profetici Caro Francesco, approfittiamo del Corriere Cesenate per fare un
sentito ringraziamento a don Marcello Palazzi, a Enrica, alle
maestre e a tutto il personale della Scuola materna “Maria Im-

S C
tamane (venerdì 10 giugno) mi è giunto il arissimi amici e lettori, vi ringrazio macolata” di Case Finali di Cesena per l’amicizia, la compagnia
Corriere Cesenate rinnovato nella sua veste moltissimo per i complimenti, sempre e la dedizione con cui si sono presi cura di noi e dei nostri bimbi
grafica: bello! Devo fare proprio i miei graditi, e anche per gli auguri che ci in questi quattro anni davvero indimenticabili.
complimenti. Anche se da altra diocesi, leggo e avete riservato. Sono arrivati molti messaggi
apprezzo lo sforzo di Francesco e dei suoi relativi alla nuova grafica. Quelli qui in Grazie per questi anni di zucchero e di giornate colorate,
collaboratori. Abbiamo percorso insieme ad altri pagina sono solo una breve rassegna. A tanti il di mani intrecciate,di lacrime asciugate,
settimanali della Romagna un pezzo di strada e giornale è piaciuto in toto. Ad altri la testata di domande curiose e risposte mai scontate.
considero quello un periodo molto fruttuoso della ha lasciato qualche perplessità che abbiamo
mia vita sotto l’aspetto dei rapporti umani e di girato puntualmente al ‘nostro’ Aurelio Grazie per questi anni di semi gettati e frutti raccolti,
amicizia. Vedo le “battaglie” sui temi locali (il Candido di Roma a cui dobbiamo il nuovo di brodini e pisolini, di arcobaleni dopo il temporale,
cimitero ecc.), vedo l’impegno profuso su abito del Corriere Cesenate. di balli, canti e marachelle, di incontri inaspettati
argomenti di portata nazionale, vedo l’attenzione Come già preannunciato nell’editoriale della e di amici per la pelle.
alla Chiesa nel suo insieme... scorsa settimana, le novità per il settimanale Grazie per averci insegnato a tenere desto il nostro cuore
Un solo augurio e un auspicio: non siate mai diocesano non si esauriscono con il nuovo e a domandare l’impossibile.
scontati, ma profetici! E usate la penna (o la look. A breve ci sarà una novità proprio per
tastiera del computer...) come lo scalpello dei quel che attiene la testata. Speriamo di stupire Siete stati la nostra casa e la nostra famiglia!
migliori artisti. Buon lavoro. i lettori.
don Marco Renzi (Imola) Partiranno anche le news quotidiane, forse Ora siamo pronti per il VIAGGIO
già alla ripresa dopo la sosta di agosto. ma dovunque andremo vi porteremo nel cuore,
Complimenti all’ennesima potenza. Poi a ottobre celebreremo come si deve i 100 certi che una parte di noi rimarrà qui!
Magari fossero così anche certi quotidiani che mi anni del nostro giornale con un Una mamma
tocca sfogliare! Lavorerei meglio. appuntamento di livello nazionale.
Mi è arrivato il Corriere Cesenate con il nuovo Porteremo a Cesena non meno di 150
vestito. A differenza del pascoliano Valentino, giornalisti da tutta Italia e ospiti di assoluto
questo ha scarpe, cappello e mantello (rima). E rilievo. Queste sono solo le anticipazioni che alle celebrazioni e alle analisi, anche
poi immagino che al primo numero .... oggi possiamo spendere. Torneremo in
Il conte Cavour critiche, del Risorgimento: e accanto
Un saluto e ancora un BRAVI. argomento appena possibile. Di certo e i 150 anni dell’unità alla penna di Gramellini, pubblica
uno stralcio interessante, riferito ai
Adalberto Erani (Forlì) vorremmo sempre essere non solo belli
d’aspetto, ma anche profetici, come ci Caro Francesco, giorni 5 e 6 giugno 1861, del rac-
Il nuovo layout mi piace molto. A partire dai domanda l’amico don Marco col quale sono a casa da qualche giorno, di conto dell’agonia e morte di Cavour.
colori, poi è più intuitivo, più leggero, invoglia di abbiamo condiviso questa appassionante fatto (formalmente) in pensione, (…)
più la lettura. esperienza nei mass media locali di proprietà anche se intenzionato presto a ri- Ho avuto l’avventura di curare e or-
Tony delle diocesi e nella Fisc, la Federazione prendere il lavoro dopo una pausa ganizzare, mesi fa, una piccola mo-
(San Carlo di Cesena) nazionale che ne raggruppa ormai 200 per un estiva nella quale, fra le altre cose, ri- stra costituita da una selezione di
milione di copie a settimana. trovare il tempo per le pause, la let- documenti cesenati (bandi, avvisi,
Bene il nuovo Corriere! Bravi. Un caro saluto a tutti. tura e scrivere, appunto, qualche manifesti, ecc.) in gran parte prove-
Oreste Francesco Zanotti riga. nienti da un fondo malatestiano che
(Cesena) zanotti@corrierecesenate.it Mattino presto, televisione accesa sui cela ancora numerose curiosità e
notiziari: immagine di Torino e della motivi di serio interesse. La mostra
Mole. Lunedì 6, sulla Stampa, un “Dai libri di storia alla cronaca cit-


lungo articolo di Massimo Gramel- tadina: il ’48 e il ’49 nei manifesti ro-
L’Occhio indiscreto lini, un giornalista che mi interessa
per la sua acutezza e curiosità intel-
magnoli”, ha avuto un successo
inaspettato e ha suscitato interesse e
lettuale, su Cavour. attenzione certo superiori alle attese.
Per i “famosi” 150 anni ? si e no: se Pensata per essere esposta in forma
infatti Cavour resta per Gramellini itinerante, con un allestimento agile
“150 anni dopo, il politico dei miei messo a disposizione gratuitamente
sogni”, colonna insostituibile del- dal Circolo Culturale Filatelico Nu-
l’Unità, defilato da ogni retorica ce- mismatico “Giunchi” di Cesena (cu-
lebrativa, la data del 6 giugno ne ratore dell’anteprima della mostra
ricorda la morte prematura (il 6 giu- nel novembre 2010), il materiale ha
gno 1861), a brevissia distanza dalla girato da febbraio a tutto maggio per
proclamazione dell’Unità. scuole di vario ordine e grado e per
Senza paragoni ‘blasfemi’ lo acco- quartieri Da fine agosto a fine di-
muno tuttavia a quanti hanno lot- cembre riprenderà il suo “viaggio”,
tato tutta la vita per uno scopo, un proponendo accurate riproduzioni
ideale e se ne sono andati alla vigilia dei manifesti d’epoca.
del raggiungimento scorgendo Fra questi quello del Marchese Ca-
spesso, solo da lontano, i confini di millo Romagnoli, sindaco di Cesena
una “terra promessa”. dal 24 maggio 1860 al 30 dicembre
L’occhio indiscreto di questa settimana ci vie- E dunque, Cavour, ricordato sovente 1863 che, dalla residenza munici-
ne segnalato da un nostro fedele lettore di assieme a Garibaldi e a Vittorio pale, il giorno 13 giugno 1861 per i
San Carlo. La piazza del libro (nella foto) è Emanuele II e a Pio IX: molto più ra- tipi di Biasini, esprime il cordoglio
spesso in uno stato di trascuratezza che non ramente considerato singolarmente, per la morte del Conte.
invita a essere frequentata dalle famiglie del restituendo giustizia alla sua figura Ne risulta chiara, fin da allora, la fi-
posto. Un peccato per uno spazio all’aperto spesso solitaria e volutamente defi- gura di regista dell’Unità e di formi-
inaugurato solo pochi anni fa e che in una fra- lata. Il giornale di Torino, ovvia- dabile protagonista degli eventi di
zione come quella di San Carlo potrebbe ave- mente, non poteva dimenticare la quegli anni.
re potenzialità di utilizzo ben maggiori. (foto data-anniversario, specie in questo Un caro saluto.
Antonio Domenico Capristo) anno così inaspettatamente attento Daniele Vaienti

Filo diretto con lo psicologo


PSI…COLOGO, PSI…COTERAPEUTA, PSI…CHIATRA. ancora tutto il vastissimo continuare la formazione frequentando una scuola di
ILLUSTRI SCONOSCIUTI? campo della psicologia specializzazione specifica. Terminata la quale abbiamo lo
Sono una ragazza vicina alla maturità e vicina anche alla dello sviluppo e psicologo-psicoterapeuta. Con la psicoterapia si affrontano i
scelta della facoltà universitaria. Sto prendendo in esame dell’educazione con la disagi, le sofferenze psicologiche, le disarmonie, individuali e
anche Psicologia, una materia che mi attira molto. Però qui psicologia scolastica e relazionali, i sintomi psicopatologici; si cerca di ridurne gli
ho una grande confusione. Cosa fa in pratica lo psicologo? della formazione. Per poi effetti andando spesso a cercarne anche le motivazioni
E lo psicoterapeuta? Poi c’è anche lo psichiatra. andare anche alla profonde. Lo psicologo-psicoterapeuta lavora sia
Lettera firmata psicologia dello sport, a individualmente sia con gruppi per modificare in profondità
quella giuridica e forense (adozioni, affidi, separazioni, l’equilibrio del sistema psicologico e i suoi meccanismi di
Carissima, sicuramente non è la sola a trovarsi in ecc.), a quella delle emergenze che guarda alle vittime e ai funzionamento di base, come anche lavorare sulle
confusione. Spesso, mi trovo a dover fare dei “distinguo” soccorritori nelle emergenze individuali e collettive. Ci sono dinamiche relazionali. Strumento principe è il colloquio
tra queste diverse, pur vicine, figure professionali. La anche altri ambiti che qui tralascio, ma non posso certo insieme a molte altre tecniche che lo psicoterapeuta avrà
psicologia, secondo una pubblicazione dell’Ordine degli tralasciare il vasto campo della psicologia clinica a cui fa imparato sperimentandole prima su di sé. Si tratterà poi di
Psicologi dell’Emilia Romagna, “è la scienza che studia il capo la psicodiagnostica, la neuropsicologia clinica e scegliere la tecnica più idonea a quella specifica persona in
comportamento umano e che cerca di comprendere e soprattutto la psicoterapia, ambito in cui mi trovo. quello specifico momento della terapia.
interpretare i processi mentali e affettivi che lo Come vede lo psicologo può fare molte cose, naturalmente Infine, lo psichiatra: questi è innanzitutto un laureato in
determinano”. Già questa definizione apre dei mondi: dopo aver appreso “l’uso degli strumenti conoscitivi e di medicina con una specializzazione in psichiatria. Ha quindi
intelligenza, comunicazione, emozioni, affettività, le intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di una preparazione medico-farmacologica che lo abilita a
relazioni, la personalità e tanto altro sono materia di studi abilitazione-riabilitazione e di sostegno psicologico rivolte intervenire sui disturbi psichici con i farmaci.
e di ricerca in questo ambito. Così ci sono gli psicologi alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle Susi Lugaresi
sperimentali che si occupano di ricerca di base e comunità”. Questo è dato dal corso di laurea in Psicologia a psicologa-psicoterapeuta
applicata, c’è la psicologia sociale che comprende la cui solitamente segue un anno di tirocinio, poi l’esame di
psicologia di comunità e quella della salute, c’è la stato che, superato, dà l’accesso all’iscrizione all’Albo degli Per domande e/o interventi: tel. 0547 661808
psicologia del lavoro e delle organizzazioni che si occupa Psicologi e la possibilità di lavorare in ambito pubblico o centrodonmilani@libero.it
delle risorse umane, dell’orientamento professionale. C’è privato. Per diventare anche psicoterapeuta c’è da

Interessi correlati