Sei sulla pagina 1di 6

IL MACELLAIO DI PODULUS

DUE PAROLE PRIMA DI INIZIARE prega contro il risveglio di un tempio maligno e


chi invece è convinto che il Macellaio di Podulus
Sono un Master de L’Ultima Torcia da qualche si nasconda tra i villici.
mese e apprezzo particolarmente la semplicità
con la quale il regolamento di gioco riesce a Come se non bastasse, il giorno dopo l’arrivo
essere coerente con la narrativa. Per questo degli avventurieri a Podulus si udirà un
motivo ho deciso mettermi alla prova come agghiacciante grido proveniente da una casupola
creatore di una avventura fan made sperimentale di popolani. È Donna, figlia minore della
improntata sull’investigazione ma al contempo famiglia, che ha trovato la carcassa terribilmente
coerente con lo stile de L’Ultima Torcia e macellata di suo padre Tobru.
conforme al regolamento della Scatola Base. In ACCETTARE LA MISSIONE
particolare farò riferimento all’ambientazione e
ai personaggi dell’avventura Gli avventurieri Gli avventurieri potrebbero essere interessati alla
della Palude Silenziosa contenuta nel manuale La vicenda a causa delle voci di un antico tesoro
Baronia del Grifone. oppure perché motivati a sventare una serie di
atroci delitti. In ogni caso tutti a Podulus sanno
INTRODUZIONE che la vecchia dama Stazzira, ultima Liziara
Podulus è un miserabile villaggio isolato. Per di vivente, offre una ricompensa a chi consegnerà
più, qualche giorno prima dell’arrivo degli alla giustizia l’assassino di suo figlio. Inoltre,
avventurieri nel paese, è avvenuto un atroce dopo il ritrovamento di Tobru, il locandiere Jif
delitto in circostanze misteriose. I resti sarà molto turbato e “per evitare che Podulus
orribilmente macellati di Drola Liziara, ultimo diventi un villaggio maledetto e che nessuno
maschio di una stirpe nobiliare decaduta, sono voglia più metterci piede” offrirà di rimborsare
stati trovati davanti alla dimora di famiglia. tutte le spese di vitto e alloggio agli avventurieri
che risolvano la situazione.
Tra i popolani, ignoranti e superstiziosi, stanno
girando diverse voci, la maggior parte riguardanti
un antico tesoro e la Palude Silenziosa. C’è chi
parla della vendetta dei grandi spiriti elfici, chi
JIF E LA LOCANDA che è un buon cliente, Jif si mostrerà sempre
accomodante con lui. Inoltre potrà fornire al nano
La “Taverna vicino alla Palude” è l’unica bettola un solido alibi per le notti in cui sono stati
della zona ma malgrado ciò non è molto commessi gli omicidi.
frequentata. Il proprietario Jif è celebre per essere
avido e scansafatiche, è un accomodante e Se gli avventurieri dovessero per qualche motivo
insistente venditore con chiunque arrivi nel setacciare la taverna potrebbero notare delle travi
villaggio ma è interessato solo ai clienti paganti. di legno irregolari sotto qualche botte di vino
nella dispensa (Test Percezione target 8). Sotto il
La sera dell’arrivo degli avventurieri a Podulus, pavimento è nascosto un vano con un cofanetto
in taverna ci saranno solo Jif, un popolano di modesto ma resistente che può essere forzato
nome Tobru e il solitario nano Gravok. L’oste è (Test Forza) o scassinato (Test Manualità) e
solito chiudere bottega e andare a gozzovigliare contiene 70 fiorini, un gruzzolo notevole per un
a casa dell’amico Tobru ma gli avventurieri mercante a Podulus.
hanno spesso qualche fiorino da parte, pertanto
congederà il compare e si concentrerà sullo I LIZIARA E LA VILLETTA
scucire più monete possibile ai nuovi arrivati (ciò
I Liziara erano un’importante casata ai tempi di
è fondamentale per il proseguimento
Vostramer e il Grifone Sultano, tuttavia hanno
dell’avventura).
subìto un lento e inesorabile declino sociale ed
Jif sa del ritrovamento dei resti di Drola, delle economico e ora non hanno alcun valore agli
voci che girano e della ricompensa promessa da occhi degli altri nobili. Storicamente hanno
Stazzira. Il locandiere è ben disposto a condotto guerre contro goblin e orchi e sono la
condividere le proprie opinioni sulla Palude causa della scomparsa di diverse società sia
Silenziosa, su Podulus e sui suoi abitanti con elfiche che naniche. L’odio e la spietatezza nei
chiunque acquisti qualche bicchiere di vino o confronti delle altre razze li contraddistinguono
birra. da sempre, rimanendo tutt’ora una peculiarità
I Liziara sono una famiglia nobiliare decaduta dell’ultima erede vivente. La dama Stazzira
ormai da generazioni ma Stazzira, molto Liziara è una tracotante vecchia vedova, ultima
rispettata a Podulus, dà molto peso alle donna della propria stirpe. Dopo aver cremato il
apparenze e si reputa alla stregua della Baronessa mucchietto dei resti del suo unico erede, Drola
Isandra. Drola, suo unico figlio, era un ragazzo Liziara, ha emesso una taglia “simbolica” sulla
baldanzoso e non faceva altro che vantarsi di testa del Macellaio di Podulus ma in realtà non le
presunte abilità eccezionali come scassinatore, importa granché della scomparsa del figlio
esercitate in fantastiche rapine messe a segno a scapestrato e non ha neanche di che pagare gli
Città del Grifone, da cui era da poco tornato avventurieri, se non una manciata di fiorini che
senza nemmeno un soldo in tasca. tiene con sé e qualche soprammobile costoso dal
Tobru è un amico di Jif perciò il locandiere ne quale però non si separerà facilmente.
parlerà come di un “buon uomo, onesto e
Stazzira accetterà che solo gli umani entrino in
lavoratore”, fornendo poche e generiche
casa sua ed esigerà rispetto e formalità in cambio
informazioni.
di informazioni, tuttavia se qualcuno le si
Gravok è ritenuto da tutti uno strano nano che
presenterà vestito con abiti eleganti lei sarà ben
vive isolato ormai da circa un anno in una
disposta a parlargli. Se dovesse ritenere gli
catapecchia tra il villaggio e la palude. Non ha
avventurieri estremamente irriguardosi o
mai dato problemi ma nessuno ha a che fare con
addirittura pericolosi comincerebbe a
lui, perciò il locandiere sarà stranito dal fatto che
schiamazzare e sbraitare attirando l’attenzione
nelle ultime settimane il nano abbia cominciato a
dei popolani che accorrerebbero per capire cosa
presentarsi in taverna, a volte anche fino a tarda
sta succedendo ed eventualmente per proteggere
notte. È solito mettersi in disparte a bere e, visto
l’unico briciolo di nobiltà rimasta a Podulus. Alla DONNA E TOBRU
morte del marito di Stazzira anni orsono, Drola
era scappato alla volta di Città del Grifone con Donna è una timida e graziosa ragazza figlia di
ciò che rimaneva del tesoro di famiglia e il sogno Tobru e domestica di dama Stazzira. È sempre
di rendere nuovamente grandi i Liziara. Giunto stata sottomessa dal suo violento padre che, per
alla capitale, però, in breve tempo perse denaro e lavorare il meno possibile, l’ha venduta come
dignità e finì a guadagnarsi da vivere come ladro serva ai Liziara. Ha un fratello avventuriero che
e scassinatore. Tornato da qualche mese a non vede da anni e dopo la morte di suo padre
Podulus, forse per sfuggire ai debiti, negli ultimi sarà intenzionata a scappare dal villaggio per
giorni si era messo a parlare di un tesoro in una andarlo a cercare. È stata Donna a rinvenire
duna di fango nella zona sud della palude. entrambi i cadaveri di Drola e Tobru e per questo
Qualche sera prima dell’arrivo degli avventurieri motivo sarà traumatizzata e guardata con
nel villaggio, Stazzira sentì suo figlio sgattaiolare sospetto dai popolani. Se gli avventurieri
fuori dalla villetta, come faceva spesso, ma dopo volessero analizzare i resti di Tobru sparsi dentro
quella notte non tornò più; fino a quanto la la baracca dovranno non farsi sopraffare dal
domestica non trovò i resti davanti alla porta. macabro spettacolo (Test Coraggio) per rendersi
conto che sembra che l’uomo sia stato masticato
La dimora dei Liziara è una villetta pericolante al vivo proprio in quel luogo.
centro di Podulus stracolma di vecchi residuati di
nessun valore se non storico. La domestica dei La baracca dove abitava Tobru, e dove sono stati
Liziara è Donna, figlia di Tobru, una ragazza trovati i suoi resti, è spoglia e sporca ma ha un
dall’aspetto grazioso assoggettata all’arroganza sottotetto che si può raggiungere se si nota una
di dama Stazzira, ma al contrario della padrona è botola sul soffitto (Test Percezione). Nel
cordiale e umile con chiunque. Se convinta con sottotetto c’è una botte del vino di Jif quasi vuota
buone ragioni (Test contrapposto di Socialità (ma con abbastanza vino da riempire una
contro Intelligenza) contravverrà alla regola per borraccia) e due oggetti da avventuriero: uno
la quale solo gli umani possono entrare nella specchietto e un corto mantello decorato con il
villetta e aiuterà di nascosto gli avventurieri nella ricamo di un piccone con una pietra azzurra al
loro indagine. Nel salottino dove Stazzira centro (se un nano supera un Test Intelligenza
accoglierà gli avventurieri c’è un arazzo ritraente target 7 saprà che è un simbolo legato al culto
una battaglia campale con un esercito umano in della Grande Roccia).
assedio a una fortezza con stendardi elfici vicino
Donna sa che Tobru non chiudeva la porta di
a una grande cascata, tuttavia un nano o un elfo
casa, inoltre non è a conoscenza del sottotetto ma
si renderebbero conto immediatamente di
ha visto di tanto in tanto Tobru sfoggiare il
un’incoerenza grossolana visto che la fortezza è
mantello, del quale però non ha mai chiesto la
palesemente di architettura nanica (anche un
provenienza per timore di una reazione violenta
umano può rendersene conto con un Test
del padre.
Intelligenza). Se gli avventurieri si aggireranno
senza farsi notare nella casa potranno trovare una GRAVOK E LA CATAPECCHIA
grossa spilla d’oro con l’araldica dei Liziara, una
frusta dorata (del valore di 30 fiorini). Invece, Gravok è un nano ranger scontroso e irascibile
nell’alloggio di Drola ci sono degli attrezzi da che alleva cani da caccia e vive in una
scasso e una generica mappa della zona sud della catapecchia isolata. Detesta parlare di sé ma se
Palude Silenziosa, non molto utile per orientarsi costretto rivelerebbe di essere un ex avventuriero
in mezzo agli acquitrini ma sopra la quale è che si è ritirato dopo che la sua compagna nana
disegnato il percorso per raggiungere un punto stregona è scomparsa senza lasciar tracce. Di
nella zona sud della palude. recente, dopo aver riconosciuto il mantello della
sua compagna addosso a Tobru, ha cominciato a
frequentare la taverna e ha scoperto che lui e Jif personaggi giocanti, descrizione a pag. 18 del
tentano continuamente di derubare i forestieri Bestiario della Baronia del Grifone) che
meno pericolosi. Accecato dalla rabbia, il nano allerteranno dagli intrusi e attaccheranno sotto
ha escogitato un piano per ucciderli in maniera comando del padrone.
atroce senza essere scoperto.
All’interno la catapecchia si presenta come la
Gravok era a conoscenza dei ruderi di un tempio dimora di un misero cacciatore ma sparsi qua e là
maligno celati nella Palude Silenziosa, e bramoso si trovano anonimi oggetti da avventuriero
di vendetta vi si è inoltrato trovando qualcosa terribilmente logorati dal tempo e dall’utilizzo
molto più atroce di quanto aveva fantasticato. (corda, rampino, piccone e specchietto). Oltre a
Però, non volendo essere scoperto o macellato, ciò sono presenti una piccola chiave di ferro e un
ha continuato a frequentare la taverna e ha deciso emblema a forma di piccone nel quale è
di sperimentare la sua scoperta con una cavia. Ha incastonata una scheggia di vetro con sul retro
spiegato a Drola, verso la cui famiglia cova un riportati tre versi:
profondo rancore, il percorso per raggiungere i
“Do ve na sce l’in qui e tu di ne,
ruderi e l’ha convinto delle immense ricchezze
Di e tro il ve lo che ri ve la,
che vi si possono trovare. Ha seguito le tracce del
Stan no le ma es tre de gli spec chi.”.
giovane e giunto al tempio è incappato nella sua
salma ancora sbrodolante sangue e viscere. Così
Una stranezza che gli avventurieri potranno
ha raccolto i resti e li ha lasciati davanti alla
notare è che, benché vi sia un comignolo sul tetto
villetta dei Liziara, che in passato hanno condotto
della catapecchia, all’interno non c’è alcun
molte stragi simili a spese del popolo nanico.
camino. La casupola infatti nasconde una stanza
Dopodiché, armato di quattro pergamene di
segreta il cui accesso è celato da un finto muro
Sonno magico, ha trasportato la letale scoperta a
nella parete rocciosa dietro un cassettone. Se un
casa di Tobru, sapendo che Jif e il suo compare
avventuriero dovesse analizzare le pareti
erano soliti andarci insieme. Tuttavia non aveva
potrebbe notare uno spiraglio regolare nella
previsto l’arrivo degli avventurieri a Podulus.
roccia (Test Percezione, se è un nano target 4).
Dal momento che sarà presente in locanda Una volta scovato il passaggio bisognerà capire
quando Jif congederà Tobru, Gravok si renderà che il gancio per tirare verso l’interno il finto
conto della falla del suo piano e vi porrà rimedio. muro è dietro il cassettone e sotto una pietra
Durante la notte andrà a casa di Tobru, ormai abilmente incastrata (Test Intelligenza, se è un
orribilmente assassinato, e trasporterà quello che nano non richiede un test).
è il reale Macellaio di Podulus nella sua
La stanza segreta è una piccola caverna, in buona
catapecchia. Dopodiché attenderà il momento
parte naturale, con un camino, un tavolo e una
più propizio, per esempio che gli avventurieri si
grossa catasta di ceppi, ramoscelli e foglie
inoltrino nella palude, per portare il tesoro del
secche. Sul tavolo sono presenti una lanterna, una
tempio maligno direttamente nella taverna di Jif.
fiaschetta d’olio, le pergamene di Sonno magico
Il nano sarà cauto e contenuto fino a quando il
che Gravok non ha ancora utilizzato e un’altra
suo piano non sarà concluso, dopodiché darà
pergamena da stregone (da scegliere
sfogo a tutta la rabbia e il dolore repressi
casualmente). Nel caso in cui Gravok non abbia
nell’attuare la vendetta, sarà spietato con
portato a termine il suo piano si troverebbe qui
chiunque oserà opporsi ma anche più aperto a
anche il vero Macellaio di Podulus.
raccontare la sua storia.
La catapecchia di Gravok è una stamberga con un
esile comignolo appoggiata a un colle roccioso
fra il villaggio e la palude. Il nano vi alleva dei
cani da caccia (il doppio del numero dei
I RUDERI l’angolo in passato erano presenti delle scale per
la sala inferiore ma adesso sono quasi
Se si fosse a conoscenza del percorso per completamente crollate costringendo chi abbia
raggiungere i ruderi vi si impiegherebbe meno di intenzione di proseguire a un balzo fino ai primi
un’ora di cammino ma qualora non si avesse gradini intatti (Test Agilità target 8, l’eventuale
alcun indizio, sarà arduo trovare il tempio caduta è di 3 metri). La sala è abbastanza grande
maligno. Setacciando l’area sud della Palude da non poter essere illuminata completamente da
Silenziosa, gli avventurieri dovrebbero una sola torcia. La pavimentazione è ricoperta da
deliberatamente esplorare una duna di pantano al una fanghiglia densa dal quale fuoriesce
centro di un largo stagno melmoso gremito di lentamente il gas infiammabile e tutte le antiche
Vermi degli acquitrini (Risultato 6 nella Tabella entrate o finestre sono bloccate dal terreno
di Esplorazione a pag. 26 del manuale La Baronia melmoso nel quale è sprofondato il tempio. Al
del Grifone). L’acquitrino si può evitare centro della sala vi è un sarcofago di pietra che
semplicemente seguendo un percorso più largo può essere scoperchiato con attrezzi idonei o con
ma se si raggiunge l’isolotto al centro si potrà la forza bruta (Test Forza target 8). All’interno
notare in mezzo al pantano quello che sembra un della tomba giace una mummia (pronta a cogliere
pozzo in pietra. Ad uno sguardo più attento si di sorpresa gli avventurieri) con il suo tesoro.
potrà capire che la cavità nel terreno non è di Insieme al non morto imbalsamato, nel sarcofago
certo adibita a ricavare acqua dal sottosuolo ma ci sono delle antiche monete (1D20 monete il cui
sembra più la vetta sfondata di un pinnacolo. valore è cinque volte quello dei fiorini se si trova
qualcuno interessato) e un bastone del potere da
I ruderi sono completamente sprofondati
Sacerdote del Dio della Morte.
nell’instabile terreno della palude ma è possibile
calarsi per 3 metri nel pinnacolo per raggiungere La seconda direzione del corridoio nel quale gli
una pavimentazione malferma, tuttavia è avventurieri si sono calati porta in pochi metri a
necessaria una corda o altri strumenti poiché le una inferriata arrugginita chiusa con un lucchetto
pareti sono troppo scivolose per permettere di evidentemente molto più recente dei ruderi. La
arrampicarsi. Una volta calati ci si ritroverà in chiave per aprirlo si trova nella baracca di
mezzo a un corridoio di pietra claustrofobico (è Gravok ma se non se ne fosse in possesso si può
necessario camminare in fila e non è possibile scardinare la grada con lunghi sforzi (gli
scambiarsi di posto facilmente) e con un odore avventurieri coinvolti subiscono 1 danno). Al di
acre che sembra scaturire dalla pavimentazione, là dell’inferriata si può trovare una stanzetta
dunque ci saranno due possibili vie buie da lugubre con tavoli ricolmi di ammennicoli
percorrere. antichi per rituali arcaici e un grosso forziere di
pietra in un angolo. Per terra, al centro della
La prima direzione permette di seguire il
stanza vi è un logoro drappo strappato e
corridoio lungo un tratto tanto fatiscente che
insanguinato, se si solleverà si potrà notare che la
alcune pietre crollano al passaggio degli
pavimentazione è ricoperta da sangue
avventurieri rivelando sotto i loro piedi un
relativamente fresco, inoltre sulle pietre del
ambiente più ampio ma la cui dimensione è
pavimento vi è un’area più chiara come se un
difficile da decifrare a causa dell’oscurità e di una
oggetto circa delle dimensioni del baule di pietra
nebbia densa dall’odore forte e acre. Il fumo è gas
fosse stato spostato dopo lungo tempo. Il baule
infiammabile e se prendesse fuoco (1D8 danni)
ha una serratura antiquata ma elaborata (Test
investirebbe tutta la sala sottostante e il corridoio,
Manualità 8) e se non si riuscisse a forzare
facendolo crollare (altezza 3 metri). Se gli
libererebbe nella stanza una nube di Vapore
avventurieri dovessero essere abbastanza furbi da
Velenoso (pag. 32 del Bestiario della Baronia del
non calare la propria torcia nella sala sottostante,
Grifone). Il forziere contiene due pergamene
potrebbero proseguire per una ventina di metri
scritte col sangue nella lingua del buio.
lungo il corridoio fino a una brusca curva. Dietro
CONCLUDERE L’AVVENTURA percezione (Target 9) per rendersi conto della sua
natura mostruosa. Se l’analisi è particolarmente
Se gli avventurieri capiscono il piano di Gravok scrupolosa, come aprire i cassetti di un tavolo o
e riescono a impedirne il compimento meritano 1 un forziere, il mimic attaccherà immediatamente
punto avventura. Se invece il nano ha portato a con le fauci (considerarla una Presa con le fauci).
termine il suo piano, Jif inviterà gli avventurieri Diversamente, se il mimic non viene toccato
in locanda, per spillargli qualche fiorino o per potrebbe non svelarsi (se in un tiro di dado il
ricompensarli nel caso in cui pensi che il mistero risultato è pari il mostro attacca un bersaglio a
sia stato risolto. Si vanterà di un regalo fattogli portata).
dal suo cliente nanico e mostrerà agli
avventurieri un piccolo tavolo dando una In combattimento, il mimic ha movimenti
vigorosa manata sul legno massiccio per provare sgraziati e repentini con i quali tenta di colpire le
la mirabile fattura dell’oggetto. Il locandiere non vittime per afferrarle e masticarle. Se il mimic
potrebbe mai immaginare che il dono non è altro viene sconfitto si polverizza tra lamenti
che il reale Macellaio di Podulus, un mimic dalle cacofonici, rivelando, qualora fosse necessario,
sembianze di un tavolo. la sua natura sovrannaturale.

IL MIMIC MIMIC
AGILITÀ 2D MAGIA 1D+1
Poco rilevante è sapere cosa sia realmente o da CORAGGIO 2D MANUALITÀ 1D
dove provenga, questa creatura assume FORZA 2D+1 PERCEZIONE 1D
perfettamente le sembianze di un artefatto delle INTELLIGENZA 1D SOCIEVOLEZZA
ARMATURA SALUTE MANA
dimensioni di un forziere o di un tavolo, afferra
5 25 0
gli ignari malcapitati con le appendici deformi e
ARMA DANNO
li mastica tra le abnormi fauci. 2 appendici 2d10 2d6+1
Fauci 2d10 2d10+1 Presa
È un essere paziente e istintivo, nel caso
ABILITÀ
qualcuno provi a esaminare l’oggetto dal quale il Terrore Resistenza alla
mimic è camuffato dovrà superare un test di Presa perforazione