Sei sulla pagina 1di 112

Promozione della salute nei luoghi di lavoro

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FACOLTA’ DI MEDICINA E CHIRURGIA
CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA

Anno Accademico 2017-2018


CORSO DI IGIENE GENERALE E APPLICATA

METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA

Martino Trapani
PROMOZIONE DELLA SALUTE

Il complesso delle azioni dirette non solo ad


aumentare le capacità degli individui, ma
anche ad avviare cambiamenti sociali,
ambientali ed economici, in un processo
che aumenti le reali possibilità di governo,
da parte dei singoli e della comunità, dei
determinanti di salute.

Health Promotion Glossary, OMS 1998

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
PROMOZIONE DELLA SALUTE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLE
AZIENDE
È DA UN PO CHE SE NE PARLA

•il Decreto legislativo n. 81/08 «Testo unico sulla salute e sicurezza sui
luoghi di lavoro» che, all’art. 10, prevede che le Regioni, tramite le
Aziende Sanitarie Locali, svolgano attività di promozione in
materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;

• il Piano Regionale della Prevenzione 2010-2012 - d.g.r. n. 1175 del


29 dicembre 2010 prevede il Progetto «Promuovere stili di vita e
ambienti favorevoli alla salute» e l’obiettivo specifico 2.2 «Attuare un
programma sperimentale di promozione della salute, con
riferimento a stili di vita e ambienti favorevoli, nei luoghi di lavoro;

• Regole d’esercizio ASL 2013 …stili di vita favorevoli nel setting


“ambienti di lavoro”;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLE
AZIENDE – AREE DI INTERVENTO
Nel PRP ( Piano Regionale di Prevenzione ) Regione Lombardia ha
declinato le proprie attività nei seguenti programmi:

1. Reti per la Promozione della Salute negli ambienti di lavoro


2. Scuole che Promuovono Salute - Rete SPS
3. Promozione della salute del bambino e della mamma nel percorso nascita
4. Promozione di stili di vita favorevoli alla salute nelle comunità
5. Screening oncologici
6. Prevenzione della Cronicità
7. Rete regionale per la prevenzione delle dipendenze
8. Prevenzione, sorveglianza e controllo malattie infettive
9. Tutela della salute e sicurezza del lavoratore
10. Integrazione Salute e Ambiente
11. Piano dei controlli sulle sostanze chimiche
12. Prevenzione e controllo rischio amianto
13.Sicurezza alimentare per la tutela del consumatore e sanità pubblica
veterinaria.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLE
AZIENDE
Nel XIX secolo un modello di promozione della salute nell’azienda
era….

…scuole, ambulatorio, piscina al coperto, con docce, spogliatoi e.. acqua calda;
prendersi cura della salute dei dipendenti significava avvalersi di una mano
d'opera in buone condizioni di salute… un vantaggio per entrambe le parti.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
QUALE MODELLO DI SALUTE IN
AZIENDA?
Dopo la fase di sperimentazione locale, in Regione si è
attivato un percorso di confronto e condivisione con
professionisti, esperti, rappresentanti di Società
Scientifiche, Università ed ASL che ha portato al
documento 2012 (DGS 11/12/2012 n.11861)

«Promozione di stili di vita favorevoli alla salute negli ambienti di lavoro:


indicazioni alle ASL per lo sviluppo di programmi efficaci e sostenibili »

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
QUALE MODELLO DI SALUTE IN
AZIENDA?
Gli ambienti di lavoro rappresentano contesti di grande interesse per la
promozione della salute, essendo dei microcosmi in cui le persone passano
la maggior parte del proprio tempo, spesso in presenza di forti
dinamiche relazionali.

E’ noto che i comportamenti, e perciò anche le abitudini dannose per la


salute, risentono moltissimo di determinanti e dinamiche di tipo relazionale.

I luoghi di lavoro perciò sono contesti favorevoli per la realizzazione di


azioni tese alla modifica di abitudini e comportamenti a rischio.

I luoghi di lavoro offrono la possibilità di incontrare la fascia di popolazione


adulta, difficilmente raggiungibile in altri contesti comunitari;

Producono effetti positivi non solo a livello individuale o aziendale ma anche


a livello delle famiglie di appartenenza dei lavoratori esposti e della
collettività;
Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
QUALE MODELLO DI SALUTE IN
AZIENDA?
Il concetto di Promozione della Salute nei contesti
occupazionali presuppone che un’azienda non solo
attui tutte le misure per prevenire infortuni e malattie
professionali ma

si impegni anche ad offrire ai propri lavoratori


opportunità per migliorare la propria salute, riducendo
i fattori di rischio generali e in particolare quelli
maggiormente implicati nella genesi delle malattie
croniche.

Promuovere la salute significa valorizzare il prezioso


capitale umano presente nelle aziende
Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
QUALE MODELLO DI SALUTE IN
AZIENDA?

WHP significa sforzo congiunto di


datori di lavoro, lavoratori e contesto
sociale
per il miglioramento del benessere
psico-fisico nei luoghi di lavoro,
favorendo interven9 di prevenzione
delle
patologie croniche

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
NON DIMENTICHIAMOCI CHE…

le malattie croniche rappresentano al contempo una


priorità di salute e una sfida per il mondo del lavoro nella
gestione e nel reinserimento dei lavoratori anche in relazione ai
risvolti di valorizzazione del capitale umano, di impatto
economico e sociale.

Il miglioramento dell’organizzazione del lavoro e


dell’ambiente di lavoro può incidere efficacemente sui
“processi di invecchiamento attivo e in buona salute» oltre
che facilitare l’adozione di stili di vita salutari, anche creando
condizioni di supporto ed inclusione dei lavoratori più anziani e
quelli con malattie croniche o disabilità

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
NON DIMENTICHIAMOCI CHE…

Secondo l’OMS, in Europa, le malattie croniche provocano:


•86% dei morti;
•77% del carico di malattia;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
NON DIMENTICHIAMOCI CHE…

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
Global NCD Action Plan 2013-2020

Vision:
Un mondo libero dal carico evitabile
delle malattie non trasmissibili.

Scopo:

Ridurre il carico prevenibile ed


evitabile di morbilità, mortalità e
disabilità dovuto alle malattie non
trasmissibili attraverso la
collaborazione e la cooperazione
multisettoriale a livello nazionale,
regionale e mondiale.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
OBIETTIVI 2013-2020

(1) Riduzione relativa del 25% della mortalità totale dovuta a malattie
cardiovascolari, tumori, diabete o patologie respiratorie croniche;

(2) Riduzione relativa pari almeno al 10% del consumo dannoso di alcol,
secondo quanto appropriato al contesto nazionale;

(3) Riduzione relativa del 10% della prevalenza dell’insufficiente attività


fisica;

(4) Riduzione relativa del 30% del consumo medio di sale/sodio nella
popolazione;

(5) Riduzione relativa del 30% della prevalenza del consumo di tabacco
nelle persone di età pari o superiore ai 15 anni;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
OBIETTIVI 2013-2020

6) Riduzione relativa del 25% della prevalenza dell’ipertensione;

(7) Arresto della progressione del diabete e dell’obesità;

(8) Almeno il 50% delle persone che ne hanno i requisiti riceve terapia
farmacologica e counselling (incluso il controllo della glicemia) per la
prevenzione dell’infarto e dell’ictus;

(9) Disponibilità dell’80% delle tecnologie di base e dei farmaci essenziali


economicamente accessibili, generici inclusi, necessari per il trattamento
delle principali malattie non trasmissibili, nelle strutture pubbliche e private;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
OBIETTIVI 2013-2020

Tali malattie non trasmissibili


condividono quattro fattori di
rischio comportamentale:
consumo di tabacco, dieta
non sana, inattività fisica e
consumo dannoso di alcol.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FATTORI DI RISCHIO

% sul
Fattore di rischio
totale

Nelle Nazioni ad 1 Uso di tabacco 17,5


elevato reddito 2 ipertensione arteriosa 16,8
3 sovrappeso/obesità 8,4
4 sedentarietà 7,7
I 10 maggiori 5 iperglicemia 7
fattori di rischio in 6 iper colesterolemia 5,8
termini di perdita 7 basso consumo di frutta e verdura 2,5
di anni di vita in 8 inquinamento atmosferico 2,5
buona salute 9 Abuso di alcol 1,6
sono: 10 rischi lavorativi 1,1
WHO, Global health risks 2009

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
QUALCHE NUMERO IN ITALIA

FUMO
10.8-12 milioni di fumatori; età d’esordio più
precoce(13.3% a <15 aa; 59.4% a <17aa), donne in
aumento.
70-80.000 morti/anno

SCORRETTA ALIMENTAZIONE
(dieta ipercalorica, eccesso di zuccheri, grassi animali,
carenza frutta e verdura) 35% sovrappeso; >10%
obesità.
80.000 morti/anno

INATTIVITÀ FISICA
22 milioni di sedentari (38%); 16,5 fanno attività
fisica; 19,2, sport anche saltuario.
30.000 morti/anno
ALCOL
crescente consumo di alcol dai 14 ai 17 anni.
6250 morti/anno
(da$ ISTAT 2010- Indagine DOXA 2012- s$me WHO 2009)

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
RICERCHE

Numerosi studi clinici hanno dimostrato che questi 4


fattori :

1) non aver mai fumato

2) BMI ( indice di massa corporea ) <30

3) 3,5 ore/sett di attività fisica ( 30’ die )

4) dieta sana ( molta frutta e verdura, pane integrale, poca


carne )

incidono sulla possibilità che una persona si ammali meno

* Ford et al., Healty living is the best revange, Arch Int Med 2009

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FILOSOFIA DEL PROGETTO WHP

IL PROGETTO WHP HA COME


FINALITA’ QUELLA DI AGIRE
SUI FATTORI DI RISCHIO
MAGGIORMENTE
INFLUENZABILI DAL
COMPORTAMENTO

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
In tale ottica, l’ ASST RHODENSE

Stante la specifica mission di “prevenzione, cura e


riabilitazione”, rappresenta un ambiente che
esercita un’influenza culturale importantissima su
pazienti, utenti e visitatori…

aderisce volontariamente alla rete WHP come azienda che


Promuove Salute

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
PERTANTO l’ ASST RHODENSE, SI
IMPEGNA:
ad offrire ai propri lavoratori opportunità per migliorare la propria
salute, riducendo i fattori di rischio generali e in particolare quelli
maggiormente implicati nella genesi delle malattie croniche (MCNT);

mettere in atto azioni efficaci e sostenibili finalizzate a migliorare le


abitudini alimentari, sostenere uno stile di vita attivo e contrastare
forme di dipendenza patologica da sostanze e da comportamenti
(tabacco, alcool), in associazione ad interventi raccomandati per il
benessere aziendale, la conciliazione casa - lavoro e lo sviluppo
sostenibile.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ASST RHODENSE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ASST RHODENSE
I presidi ospedalieri che costituiscono l’Azienda sono tre:
due ad alta intensità di cura, Garbagnate e Rho,
a cui si aggiunge quello di Passirana, con finalità riabilitativa.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ASST RHODENSE

La Rete Territoriale
• 1 Presidio Ospedaliero Territoriale;

• 3 Poliambulatori territoriali;

• 7 Consultori famigliari;

• 1 Nucleo Operativo Alcool Dipendenze (NOA);

• 2 Servizi di Recupero Tossicodipendenze (SERT);

• 3 Centri Diurni Disabili (CDD);

• 1 Centro Diurno Anziani (CDI);

• 1 Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA);

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ASST RHODENSE

La Rete Ospedaliera
Residen' nell’area: 477.482

•Le3 ricoveri ordinari: 683;


•Le3 Day Hospital: 41;
•Le3 tecnici: 211;
•Prestazioni ambulatoriali:2.311.148;
•Visite pronto soccorso: 109.744;
•Ricoveri : 28.902;
•Interven' chirurgici: 14.192;
dati riferiti asst rhodense anno 2017

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ASST RHODENSE

Il quadro epidemiologico delle 3 Aree territoriali attesta il progressivo invecchiamento


e allungamento della vita media della popolazione con aumento delle patologie
cronico degenerative: malattie apparato cardiovascolare, diabete e neoplasie
invasive.
Area Assistiti con Assistiti Prevalenza principali Popolazione
territoriale una patologia con due patologie croniche Residente
cronica patologia (n. abititanti ogni 100 ) per ricovero
croniche si rivolge a:
5,1 diagnosi oncologica; Ospedale
Garbagnate 17% 16% 5,9 diabete; Garbagnate
21,7 pat. Cardiovascolare; 22%
4,6 diagnosi oncologica;
Ospedale Rho
Rho 17% 15% 4,9 diabete;
31%
19,5 pat. Cardiovascolare;
3,2 diagnosi oncologica; ASST SS Carlo
Corsico 15% 15% 3,4 diabete; e Paolo
12,7 pat. Cardiovascolare; 37%

banca dati della ATS della Città Metropolitana di Milano Anno 2015
Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO:

Si tratta di un percorso triennale di realizzazione di buone pratiche


efficaci;

Prevede l’ingresso in una Rete Regionale (condivisione delle


esperienze e dei materiali prodotti tra le aziende aderenti);

L’adesione al progetto da parte dell’azienda è su base volontaria;

Le attività di promozione della salute sono un invito ed una occasione


per i lavoratori, non una costrizione a cambiare comportamenti o
abitudini di vita;

Richiede la periodica valutazione e misurazione dei risultati ottenuti;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO:

L’accreditamento prevede il rispetto di alcuni requisiti


obbligatori e la realizzazione di almeno 3 buone
pratiche in:

•almeno 2 aree tematiche entro la fine del primo anno;

•almeno 4 aree tematiche entro la fine del secondo


anno;

•tutte le 6 aree entro la fine del terzo anno;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
DOPO TRE ANNI:
A seguito del completamento delle azioni per le 6 aree tematiche, attestate dalle
autodichiarazioni annuali, ove ricorrano le condizioni previste dal presente
programma, l’ ATS rilascia attestazione finale di ACCREDITAMENTO
dell’azienda come “Azienda che promuove salute” con uno specifico Logo di
riconoscimento utilizzabile dall’Azienda.

Risulta evidente che il raggiungimento dell’accreditamento non costituisce un


“traguardo finale” ma la naturale prosecuzione, anche negli anni a venire,
della filosofia aziendale di promozione della salute e della conseguente
appartenenza alla Rete.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
L’ATTUALE OFFERTA…

P.O. BOLLATE 4 anno accreditamento

P.O. GARBAGNATE 5 anno accreditamento

P.O. PASSIRANA 4 anno accreditamento

P.O. RHO 4 anno accreditamento

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
AREE TEMATICHE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
SITO INTRANET AZIENDALE - WHP

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
SITO INTRANET AZIENDALE - WHP

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
SITO INTERNET AZIENDALE - WHP

http://www.asst-rhodense.it/inew/ASST/promozione-salute/WHP/index.html

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
SITO INTERNET AZIENDALE - WHP

h"p://www.asst-rhodense.it/inew/ASST/promozione-salute/WHP/index.html

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALIMENTAZIONE

ALIMENTAZIONE

• Consumo di frutta e verdura in Azienda:


mensa;
• Controllo distributori automatici;
• Messaggi promozionali sull’alimentazione:
busta paga, tovagliette...;
• Iniziativa codice colore e porzioni consigliate;
• Informazione: manifesti su porzioni, piramide
alimentare;
• Rilevazione BMI in cartella da parte del
medico competente;
Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALIMENTAZIONE

Buona pratica MENSA AZIENDALE: Capitolato-Menù orientato a


un’offerta salutare

•Frutta e verdura presenti nel menù di tutti i pasti serviti in azienda (senza
pagamenti aggiuntivi e non sostituibili con dolce o altri piatti);

•Intera offerta di pane con ridotto contenuto di sale (1,7% riferito alla farina);

•Adozione dei “Codici colore” nella mensa aziendale;

•Pane integrale sempre disponibile;

•Offerta esclusiva sale iodato;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALIMENTAZIONE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALIMENTAZIONE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALIMENTAZIONE

buone pratiche Formazione e cartelli sulle porzioni corrette :

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALIMENTAZIONE
Buona pratica DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI ALIMENTI: Capitolato con offerta
di almeno il 30% di alimenti salutari

•Presenza di almeno il 30% di alimenti conformi ai requisiti descritti nel


materiale dedicato (succhi di frutta senza zuccheri aggiunti, frutta secca,
yogurt, prodotti da forno con olio evo e/o a basso contenuto di sale);

•Messaggi promozionali sull’alimentazione con affissione di manifesti che


riportano la piramide alimentare e il decalogo INRAN per sana alimentazione
nei distributori automatici di alimenti e bevande.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALIMENTAZIONE

Messaggi promozionali sull’ alimentazione (es. stampati su tovagliette


mensa aziendale, allegati alle buste paga, ecc)

Realizzazione di iniziative di sensibilizzazione sul tema dell’alimentazione


nell’anno 2014 con locandina dal titolo: “ Non si vive di solo panettone…”
e in occasione del Obesity Day “Come mantenersi in salute con una
corretta alimentazione”. Tali incontri sono stati realizzati nei tre presidi
ospedalieri con gli esperti aziendali dell’alimentazione, per adulti e
bambini.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALIMENTAZIONE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALIMENTAZIONE
Buona pratica Attività del Medico Competente:

•Formazione del MC su minimal advice e/o couselling motivazionale;

•Sensibilizzazione e attività di minimal advice ai lavoratori in


sovrappeso/obesi;
Il Minimal Advice
•Chiedere - Lei Fuma ? Ha mai pensato di smettere ?
- Come mangia abitualmente ?
- E’ soddisfatto della sua forma fisica e del suo peso ?
- Pensa di poter provare a muoversi di più ?
- Pensa di poter provare a modificare le sue abitudini alimentari ?
•Ascoltare - Ascoltare
- Percepire empaticamente il punto di vistadell’altro
- Individuare una «chiave» motivazionale per «quel» paziente
•Consigliare
•Concludere

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ATTIVITA’ FISICA

ATTIVITA’ FISICA

• Possibilità di svolgere attività fisica all’interno dell’Azienda;

• Promuovere l’uso della bicicletta nei viaggi casa-lavoro,


ricreando spazi coperti per il rimessaggio;

• Convenzioni con palestre o negozi di articoli sportivi;

• Uso delle scale in alternativa all’ascensore;

• Uso del contapassi;


Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ATTIVITA’ FISICA

Buona pratica CAMPAGNA “SCALE PER LA SALUTE”

Affissione, in corrispondenza degli ascensori di cartelli che incentivino l’uso delle scale;

Buona pratica PROMOZIONE DELL'USO DELLA BICICLETTA PER IL


PERCORSO CASA – LAVORO

• Creazione parcheggio e rastrelliere coperti;

• Adesione/attivazione iniziative che incentivano l’uso della bicicletta per il percorso


casa – lavoro. Nel settembre 2015 la ex A.O. Salvini ha aderito all’iniziativa “Love to
Ride Milano”, registrandosi come gruppo aziendale all’edizione del corso BIKE
Challenge Milano.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ATTIVITA’ FISICA

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ATTIVITA’ FISICA

Buona pratica PROMOZIONE DI OPPORTUNITA’ PER SVOLGERE ATTIVITA’


FISICA:

•Organizzazione di gruppi di cammino aziendali e formazione walking leader aziendali;

•E’ stata divulgata informativa a tutti i dipendenti rispetto la possibilità di partecipare ai


numerosi gruppi di cammino presenti in tutto il bacino della ASST RHODENSE coordinati
dall’ ATS Milano Città Metropolitana;

•Inviato a tutti i dipendenti dell’ASST Rhodense, il Questionario Attività Motoria,


finalizzato alla raccolta di informazioni propedeutiche alla realizzazione nella nostra
Azienda di attività orientate a promuovere i corretti stili di vita, tra i quali la costituzione
“Gruppo di cammino aziendali”.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ATTIVITA’ FISICA

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ATTIVITA’ FISICA

Perché organizzare un gruppo di Cammino

•Per sensibilizzare la comunità sull’importanza del movimento;

•Per avvicinare larghe fasce di persone inattive alla pratica


motoria (anche in presenza di patologie);

•Per aumentare la pratica di attività motoria anche in persone


abbastanza attive;

•Per migliorare l’efficienza muscolo-scheletrica, la


socializzazione e il benessere percepito dagli utenti che
partecipano alle iniziative del cammino;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ATTIVITA’ FISICA
Promozione del progetto e APP Città per Camminare e della Salute:

• Sostenere il messaggio di un cambiamento di stili di vita;

• Motivare le persone alla pratica di attività fisica;

• Sostenere l’uso delle Città e del proprio territorio come grandi palestre a cielo
aperto;

• Migliorare la conoscenza del fenomeno malattie cronico-degenerative nella


popolazione;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ATTIVITA’ FISICA

Programma integrato ospedale-territorio per l’inserimento


dei pazienti ambulatoriali ASST nelle attività dei Gruppi di
Cammino.
E’ In corso di realizzazione il progetto relativo al percorso DI INTEGRAZIONE
OSPEDALE-TERRITORIO protetto “gruppi di cammino per pazienti diabetici e
cardiopatici” per i pazienti ambulatoriali dell’ASST RHODENSE, che potrà
essere ampliato anche per pazienti dimessi.

Ogni paziente ha un programma personalizzato, in genere si consiglia un’ora


di cammino per una distanza di circa 4-5 Km;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
PARTECIPAZIONE AI GRUPPI
CAMMINO OSPEDALE-TERRITORIO
collaborazioni con ATS Milano e tutti gli
stakeholder chiave e istituzionali dei
Comuni del territorio

promuovere la cultura di uno stile di vita


attivo per avviare e mantenere iniziative
finalizzate a favorire la pratica di
regolare attività fisica per tutta la
popolazione, e in particolare della fascia
di età > 65 anni, che rappresenta per
l’ATS Milano Città Metropolitana il 22.1%
del totale ( circa 750.000 soggetti ).

I partecipanti ai GDC possono essere


“reclutati” attraverso adesione
spontanea durante la visita medica
presso gli ambulatori dei PP.OO.
dell’ASST

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
PARTECIPAZIONE AI GRUPPI
CAMMINO OSPEDALE-TERRITORIO

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
PARTECIPAZIONE AI GRUPPI
CAMMINO OSPEDALE-TERRITORIO

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
PARTECIPAZIONE AI GRUPPI
CAMMINO OSPEDALE-TERRITORIO

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ATTIVITA’ FISICA

Disponibilità di spazi all’interno dell’azienda RHODENSE


adiacenti al P.O. DI GARBAGNATE accessibili a tutti i
dipendenti iscritti al CRAL di Garbagnate/Bollate.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ATTIVITA’ FISICA

Buona pratica Attività del Medico Competente:

• Formazione del MC su minimal advice e/o couselling motivazionale;

•Sensibilizzazione e attività di minimal advice ai lavoratori sedentari;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
CONTRASTO AL FUMO

CONTRASTO AL
FUMO

• Campagna informativa interna;


• Azienda libera dal fumo (POLICY );
• Incontri di sensibilizzazione;
• Formazione del medico competente al minimal advice ;
• somministrazione da parte del medico competente del
test di Fagerstrom e di Marino nel corso delle visite
periodiche;
• partecipazione a gruppi di disassuefazione;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
CONTRASTO AL FUMO

Buona pratica POLICY FUMO:

Policy interna di “azienda libera dal fumo”


scritta, diffusa e attuata dopo adeguato
percorso di condivisione e preparazione
con il coinvolgimento di tutte le figure
aziendali.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
CONTRASTO AL FUMO

Buona pratica POLICY FUMO:

Estensione del divieto di fumo anche alle


pertinenza esterne delle strutture
ospedaliere (D.lgs. n. 6/2016), fatta
eccezione per quelle aree esterne
individuate come riservate ai fumatori
(così come da planimetrie allegate al
regolamento stesso).

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
CONTRASTO AL FUMO

Buona pratica ATTIVITA’ DEL MEDICO


COMPETENTE:

• Formazione del Medico Competente al


minimal advice e/o al counselling
motivazionale (corso ECM o riconosciuto
dall’ATS territorialmente competente);
• Valutazione dello stato di fumatore durante
le visite;
• Esecuzione regolare del minimal advice ai
fumatori;
• Consegna sistematica di materiale
informativo ai fumatori visitati che includa
indirizzi e recapiti del centro antifumo di
Martino Trapani
passirana;
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
CONTRASTO AL FUMO

Buona pratica Supporti alla cessazione:

E’ in corso di pianificazione la promozione dell’adesione dei


dipendenti fumatori a strumenti gratuiti quale l’app “Quanto
fumi” del Ministero della Salute;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
CONTRASTO AL FUMO

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
CONTRASTO AL FUMO

Esecuzione regolare
da parte del medico
competente, durante le
visite nei confronti
del personale
fumatore, di interventi
di counselling
sul fumo (minimal
advice) .

Corso per Campagna «Una mail al


smettere di fumare. giorno» con messaggi
promozionali
contro il fumo di tabacco.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALCOL E DIPENDENZE

ALCOL E
DIPENDENZE

• regolamento aziendale sul consumo di alcolici (policy );


• Formazione del medico competente al counseling
sull’uso di alcol;
• Corso su alcol e dipendenze per i lavoratori;
• Campagna informativa interna su danni ed effetti da
assunzione di alcolici;
• Individuazione e attivazione di facilitatori interni
all’azienda;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALCOL E DIPENDENZE

• Buona pratica POLICY DI AZIENDA PREVENZIONE


DIPENDENZE
• E’ stata deliberato il “Documento di policy aziendale per
la prevenzione delle dipendenze” e di istituzione del
gruppo aziendale “Gruppo Moltiplicatori dell’azione di
prevenzione e promozione alla salute”.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALCOL E DIPENDENZE

MOSTRA “Mind Trick” Illusioni della mente in occasione del 2 festival


della salute ASST RHODENSE– OSPEDALE RHO
• Percorso interattivo sulle dipendenze attraverso il
quale il visitatore può sperimentare mediante delle
simulazioni e dei giochi progettati ad hoc, effetti e
conseguenze dell’uso di sostanze.

• Le tappe previste riguardano: il gioco d’azzardo


patologico, le droghe illegali, l’alcol, luoghi comuni e
false credenze sulle dipendenze, le dipendenze da
internet, l’attenzione ad una sana alimentazione.

• Il percorso offre inoltre spazi di informazione finalizzati


ad aumentare il grado di consapevolezza di coloro che
fruiscono della mostra.

• Partecipazione di circa 160-200 persone.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALCOL E DIPENDENZE

MOSTRA “Mind Trick” Illusioni della mente in occasione del 2 festival


della salute ASST RHODENSE– OSPEDALE RHO

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALCOL E DIPENDENZE

Buona pratica CORSO PER DIRIGENTI E FIGURE DI


SISTEMA

Formazione sensibilizzazione su alcol, droghe e


gioco d’azzardo patologico per aumentare la
conoscenza dei rischi legati ai comportamenti di
abuso, rinforzare la resilienza, migliorare la
comprensione della policy aziendale.

Organizzato in collaborazione con il Dipartimento


Dipendenze dell’ex ASL MI 1 città Metropolitana di
Milano e ha avuto come obiettivo quello di
sensibilizzare al ruolo di
facilitatore/moltiplicatore i Rappresentati
Sindacali della Dirigenza, gli RLS, RSU, DMP.
Sitra, UO Medicina del Lavoro-Servizio Medico
Competente, Dipendenti.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALCOL E DIPENDENZE

Alla conclusione di tale corso sono stati


identificati su base volontaria i dipendenti al
ruolo di facilitatore/moltiplicatore.

Il ruolo del Moltiplicatore è finalizzato a fornire


azioni di interventi di aiuto attraverso una
serie di indicazioni utili rivolte ad una
persona/collega che manifesta un
comportamento che può causare danno a se
stessi e ad altri, inoltre, facilita lo scambio di
informazioni attraverso la comunicazione tra i
lavoratori e il mondo esterno dei servizi
specialistici.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALCOL E DIPENDENZE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALCOL E DIPENDENZE

Buona pratica ATTIVITA’ DEL MEDICO COMPETENTE

•Formazione del Medico Competente al minimal advice e/o al


counselling motivazionale;

•Esecuzione dell’intervento breve durante le visite ai lavoratori che ne


necessitano;

•Invio ai Servizi di Cura territoriali del Servizio Sociosanitario


Regionale i lavoratori con problematiche di dipendenza dei casi con
indicazione;

•Valutazione dei lavoratori che consumano alcolici;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ALCOL E DIPENDENZE

Nell’ambito del percorso dipendenze e sempre in partnership


con l’ATS, si sta strutturando un percorso di contrasto alle
violenze in genere, con il coinvolgimento delle parti
interessate di ospedale e territorio, nella logica della continuità
assistenziale dettata dalle Legge Regionale 23/2015.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
MOBILITA’ E SICUREZZA
STRADALE
MOBILITA’

• Veicoli Aziendali con le migliori dotazioni di sicurezza e


alimentati a gas o ibridi;

• Convenzioni o incentivi premiali in tema di sicurezza stradale (


caschi, seggiolini );

• Manutenzione programmata;

• Incentivazione utilizzo mezzi pubblici – car pooling;

• Corso di guida sicura per dipendenti, autisti,ecc.;


Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
MOBILITA’ E SICUREZZA
STRADALE
• Buona pratica ACQUISTO DI VEICOLI AZIENDALI
ECOLOGICI (l’azienda è dotata di un parco di almeno il 20%
di veicoli ecologici (a gas, elettrici, ibridi)

• nel 2015 si è dotata di mezzi ibridi, a metano e gpl per un


totale di 8 mezzi su 28 presenti nel Presidio
raggiungendo e superando pertanto il valore del 20%
dei mezzi con tali caratteristiche.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
MOBILITA’ E SICUREZZA
STRADALE

IL PIACERE E IL DOVERE DI UNA GUIDA SICURA


Un Progetto
dedicato alla riduzione dell’ incidentalità stradale dei
lavoratori nella mobilità professionale e sistematica
per
AZIENDE
e
ENTI PUBBLICI
con sede sul territorio lombardo

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
BENESSERE -
CONCILIAZIONE
BENESSERE –
conciliazione vita-
lavoro

• Raccolta suggerimenti dei dipendenti (cassetta delle idee...);


• Forme di conciliazione famiglia-lavoro (reinserimento aziendale al rientro
dalla maternità, benefit aziendali , asili nido …);
• Organizzazione di iniziative di socializzazione aziendali (cene, gite,
iniziative per le famiglie dei dipendenti...);
• Iniziative di sostegno allo studio per i figli dei dipendenti – borse di studio;
• Iniziative per l'integrazione dei lavoratori stranieri (corsi di
alfabetizzazione...);
• informazione su agevolazioni economiche e contributi regionali;
• Time saving: sportello bancomat, convenzioni con meccanici, disbrigo
pratiche burocratiche….. Il maggiordomo aziendale;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
BENESSERE -
CONCILIAZIONE
Buona pratica INTERVENTI SULL’ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Telelavoro . E’ stato pubblicato l’avviso interno riservato ai dipendenti dell’asst


rhodense finalizzato all’accesso al telelavoro per n. 2 unita’ di personale;

Buona pratica SERVIZI DI TIME SAVING (risparmio del tempo)

Attivazione Corsia preferenziale della Salute dedicata alla prenotazione di


prestazioni ambulatoriali per i dipendenti e per loro famigliari.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
BENESSERE -
CONCILIAZIONE
Buona pratica CONCILIAZIONE VITA - LAVORO

•L’azienda aderisce alle Reti territoriali di Conciliazione, coordinata dall’ ATS


Milano Città Metropolitana;

•Organizzazione di iniziative di socializzazione aziendali (cene, gite, iniziative


per le famiglie dei dipendenti...); mediante i cral aziendali;

•informazione su agevolazioni economiche e contributi regionali, pubblicate


e divulgate sul sito aziendale;

•Raccolta dei suggerimenti dei dipendenti o altre forme di partecipazione con


restituzione delle proposte emerse.

•E’ stata inviata informativa ai dipendenti sulla attivazione di una casella di


posta elettronica dedicata “Buone Idee” per raccogliere i suggerimenti dei
dipendenti, con la possibilità di ideare e scrivere proposte per migliorare il
benessere nel luogo di lavoro e proporre stili di vita sani.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
BENESSERE -
CONCILIAZIONE
CUG - Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità

Presso l’ASST RHODENSE è stato istituito il comitato unico di garanzia


(C.U.G.) per le pari opportunita’, la valorizzazione del benessere di chi lavora e
contro le discriminazioni” dell’Asst rhodense.

Il CUG svolge compiti propositivi, consultivi e di verifica nell’ambito delle


competenze ad esso demandate.

Il CUG è unico ed esplica le proprie attività nei confronti di tutto il personale.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
BENESSERE -
CONCILIAZIONE
In corso di pianificazione prossima:
Buona pratica Screening oncologici

Iniziative concordate con la ATS per promuovere l’adesione dei lavoratori in


età target ai programmi di screening dei tumori di colon -retto, mammella e
cervice uterina, organizzati e offerti dal Sistema Sanitario Regionale

Buona pratica Riduzione spreco alimentare

Iniziative per la riduzione dello spreco alimentare e/o Iniziative di


“valorizzazione” delle eccedenze

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FESTIVAL SALUTE ASST RHODENSE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FESTIVAL SALUTE ASST RHODENSE

DESK WHP

3 FESTIVAL
SALUTE

ASST
RHODENSE

15/09/2018

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FESTIVAL SALUTE ASST RHODENSE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FESTIVAL SALUTE ASST RHODENSE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FESTIVAL SALUTE ASST RHODENSE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FESTIVAL SALUTE ASST RHODENSE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FESTIVAL SALUTE ASST RHODENSE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FESTIVAL SALUTE ASST RHODENSE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FESTIVAL SALUTE ASST RHODENSE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
UNA MAIL AL GIORNO

www.unamailalgiorno.it

Il sistema di messaggistica “Una mail


al giorno” è un servizio gratuito ideato
per inviare messaggi e-mail con
periodicità predefinita, i quali hanno
l’obiettivo di sostenere il cambiamento
verso comportamenti positivi per la
salute.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
FAMILY MAP

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
CALENDARIO DELLA SALUTE

progetto Ospedale-Territorio
per la sensibilizzazione
attività a tutela della salute
sviluppato relativamente alla
promozione della salute in
diversi ambiti.

delineare un calendario di
eventi sul tema, che ha lo
scopo di dare evidenza degli
appuntamenti aziendali
connessi alle giornate
mondiali e nazionali dedicate
a specifici argomenti.

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
CALENDARIO DELLA SALUTE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
RICONOSCIMENTI

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
RICONOSCIMENTI

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
RICONOSCIMENTI

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
RICONOSCIMENTI

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
RICONOSCIMENTI

Far parte di un gruppo di cammino vuol dire stare insieme,


parlare, socializzare; quindi il gruppo di cammino serve a
far star bene il corpo ma anche la mente
Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ISTITUZIONE GRUPPO AZIENDALE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
ISTITUZIONE GRUPPO AZIENDALE

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
WHP

WHP? una sfida…


un opportunità…

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
IMPORTANTE

Le attività di promozione della salute sono


un invito ed una occasione per i lavoratori;

Non possono essere una costrizione a


cambiare comportamenti o abitudini di vita;

L’accreditamento è gratuito e le risorse


eventualmente investite non possono
essere sottratte agli investimenti per la
sicurezza sul lavoro;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
EVOLUZIONE E PROSPETTIVE WHP

Continuare il cammino insieme alle aziende in una


società che cambia rapidamente, cercando di
promuovere la salute ed il benessere di tutti i lavoratori.
• Mantenere nel tempo le buone pratiche;
• Approfondire e migliorarne l’impatto;
• Allargare il gruppo di lavoro;
• Migliorare la comunicazione;
• Migliorare la partecipazione dei lavoratori;

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
Non perché le cose sono
difficili non osiamo farle,
ma perché non osiamo
farle… sono difficili”
Seneca

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
RIFERIMENTI

Direzione Generale Welfare UO Prevenzione Struttura Promozione della salute


e Screening
www.promozionesalute.regione.lombardia.it

OMS Work Health Promotion


http://www.who.int/occupational_health/topics/workplace/en/

Ministero della Salute – Piano Nazionale della Prevenzione 2014 – 2018


http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2285_allegato.pdf

Ministero della Salute – Programma Guadagnare Salute. Rendere facili le


scelte salutari
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_605_allegato.pdf

WHO - Global action plan for the prevention and control of NCDs 2013-2020
http://www.who.int/nmh/publications/ncd-action-plan/en/

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
Bibliografia:
Testi:

•Barbuti, Fara, Giammamco et al. “IGIENE”, Monduzzi Editore

•Carlo Signorelli “Igiene Epidemiologia Sanità Pubblica”, Società Editrice Universo

•F. Auxilia, M. Pontello “Igiene e Sanità Pubblica”, Piccin

Risorse online:

www.who.int; www.cdc.org; www.istat.it; www.epicentro.iss.it

Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE
GRAZIE

Martino Trapani MAIL: mtrapani@asst-rhodense.it


trapanimartino@yahoo.it
WEB: https://trapanimartino.wordpress.com
Martino Trapani
Direzione Medica P.O. Garbagnate Milanese –ASST RHODENSE