Sei sulla pagina 1di 1

Integrali Impropri

Un integrale si definisce improprio quando f non e continua allinterno della funzione ovvero non
si verifica la condizione 0 () = (0) .

Possiamo trovarne 3 casi diversi:


1. Non la funzione non continua in un estremo dellintervallo;
2. Non la funzione non continua in un punto interno allintervallo;
3. Lintervallo illimitato.
Caso 1 (funzione non continua in un estremo dellintervallo)
3
1

0
Trovando il dominio della funzione possiamo verificare che : 0, ossia, la funzione non e
continua in uno dei suoi due estremi dellintervallo. Per poter procedure bisogner impostare il
limite della funzione sostituendo lestremo in cui si verifica la discontinuit con una variabile e
farne il limite che tende ad esso.
31
0+ = 0+ [ || ]3 = 3 0 = +

Se il limite esiste finito lintegrale si definisce convergente altrimenti si dice divergente.


Caso 2 (funzione non continua in un punto interno allintervallo)
2
1
2

0 ( 1)
Andando a risolvere il dominio possiamo verificare che : 1 e tale punto si trova proprio
allinterno dellintervallo che abbiamo considerato per il nostro integrale. Lapproccio
metodologico sar quello di fare il limite dellintegrale e dividerlo in due a destra e a sinistra del
punto di discontinuit.
2
1 1
1 2
+ 1 +
2

0 ( 1) ( 1)
2
1 1 1
= 1 [ ] + 1+ [ ] = = +
( 1) 0 ( 1) 0

Caso 3 (funzione con intervallo illimitato)


+
2
0
In questo caso lintervallo illimitato, in quanto lestremo superiore + , quindi un integrale
improprio. Troviamo il dominio : e andiamo a risolvere lintegrale sostituendo
allintervallo illimitato una variabile.
+
1
+ 2 = + [ 2 ]0 = + = +
0 2