Sei sulla pagina 1di 2

Marco Manilio

Marco Manilio (in latino: Marcus Manilius; I secolo a.C. I secolo) stato un poeta romano in lingua latina, autore di un poema didascalico, gli Astronomica. Indice 1 Biografia 1.1 L'influsso di Lucrezio 1.2 L'etnoastrologia 1.3 Opera 1.3.1 Astronomica 2 Bibliografia Biografia Sulle sue origini si possono soltanto avanzare delle ipotesi, la pi accreditata !uella di origini orientali, dove l"astronomia godeva di grande importanza. # comun!ue sicuro c$e visse sotto gli imperatori %ttaviano Augusto (nel li&ro I degli Astronomica ricordata la 'attaglia di (euto&urgo) e (i&erio (citato nel li&ro I), e c$e scrisse un poema didascalico in esametri, diviso in cin!ue li&ri ed intitolato Astronomica. )"opera, c$e tratta di astronomia e astrologia, $a come modello strutturale il *e rerum natura di )ucrezio, ma impregnata di +iloso+ia stoica. L'influsso di Lucrezio ,li Astronomica appartengono al genere didascalico, c$e aveva come principale modello )ucrezio. *a lui Manilio riprende il gusto per l"allitterazione, l"uso dei proemi con l"annuncio dell"argomento, i riepilog$i posti alla +ine di ogni &rano e i +re!uenti appelli al lettore. -onostante le somiglianze +ormali +ra il *e .erum -atura e gli Astronomica, la posizione di Manilio, per !uanto concerne l"astronomia, non poteva essere pi diversa da !uella di )ucrezio. Secondo )ucrezio, in+atti, le stelle ed i pianeti si muovevano in modo casuale; Manilio, invece, ritiene non solo di aver trovato un ordine nel moto degli astri, ma anc$e c$e essi in+luenzino il comportamento ed il destino degli uomini. L'etnoastrologia -on solo le di++erenze +ra gli individui, ma anc$e !uelle +ra gli interi popoli verre&&ero ricondotte ai diversi in+lussi astrali legati alla diversa latitudine. /uesta +orma di determinismo geogra+ico piuttosto diversa da !uella di (acito (&asata su cause climatic$e e legata agli aspetti culturali dei vari popoli). In essa ad in+luenzare un popolo non sono le condizioni am&ientali e climatic$e, &ens0 la +itta rete di corrispondenze +ra macrocosmo (!uello delle stelle) e microcosmo (!uello degli uomini). Il modello etnoastrologico, !uindi, consentire&&e di conoscere le caratteristic$e di un popolo, cio la sua &ellicosit1, la sua cultura ecc., semplicemente sapendo dove esso u&icato. Ma a dalla rigidezza dello sc$ema si poteva +uggire +acilmente: i troppi parametri in gioco (posizione di stelle, Sole, singoli pianeti) e la tremenda complessit1 del sistema consentire&&ero, con un po" di a&ilit1, di predire tutto ed il contrario di tutto. Opera Astronomica )"opera principale di Marco Manilio si divide in cin!ue li&ri; egli parla di simpatia cosmica c$e salda il cosmo nelle sue parti e c$e unisce l"uomo, la mente umana alla mente divina c$e sono

l"espressione di un tutto organico. Il primo dedicato all"astronomia, con una descrizione del cosmo c$e comprende le ipotesi sulla sua origine, le stelle, i pianeti, i circoli celesti, le comete; Il secondo analizza le caratteristic$e dei segni dello zodiaco e le possi&ilit1 o++erte dalle loro congiunzioni; Il terzo descrive il modo di determinare l"oroscopo e analizza le dodici sorti so++ermandosi sul )ocus 2ortunae; Il !uarto analizza i segni zodiacali ed il loro in+lusso sui corpi umani; Il !uinto esamina i segni e3tra4zodiacali. )"ultimo capitolo di !uest"opera si conclude &ruscamente, !uindi molti studiosi $anno pensato c$e si tratta di un"opera incompiuta c$e l"autore non pot5 completare a causa del suo decesso. Manilio, al pari di )ucrezio, deve s+orzarsi per rendere comprensi&ili ai romani dei concetti oscuri, a !uesto scopo deve piegare il latino ad esprimere idee astratti attraverso l"uso di neologismi e di grecismi, oltre c$e con +rasi costruite in modo spesso complesso. Bibliografia Alla .icerca del .amo *"%ro, letteratura e antropologia di .oma antica, a cura di Maurizio 'ettini, )a nuova Italia.

Potrebbero piacerti anche