Sei sulla pagina 1di 5

DIRITTO INTERNAZIONALE I

Riassunti sentenze pi rilevanti del Conforti

Introduzione Diritto internazionale

Pag. 15 : In tema di ORGANIZZAZIONI PER LA LIBERAZIONE ALLESTERO; la


Cassazione concede loro soggettivit limitata allo scopo di discutere, su basi di perfetta
parit con gli Stati territoriali, i modi e i tempi dellautodeterminazione dei popoli da loro
politicamente controllati. No alla soggettivit piena quindi si escludono le immunit.

Parte prima La formazione delle norme internazionali

Pag: 40: Posto che lEsecutivopuviolareildirittoconsuetudinariosedimostrache


taleviolazionesorrettadalconvincimentodellasuadoverositsociale.Esempio:il
tribunaleIranStatiUniti(accordidialgeri'81)harifiutatodifarderivaredagliaccordidi
compensazioneglobaleilprincipiocheimponealloStatonazionalizzantediprocederealla
indennizzazioneinfavoredelloStatoespropriato.

Pag.46 : Posto che nel diritto internazionale ammesso luso dellanalogia, come forma di
interpretazione estensiva, interessante il suo utilizzo nel rapporto navigazione aerea
-navigazione cosmica o ancora il famoso caso RENO DI FERRO in cui si ha linquinamento
diunostatosuunocontiguousatoanalogicamenteperindividuareundirittodiservitdi
unostatoversounocontiguo.

Pag. 51 : Posto che la contrariet di una legge ordinaria italiana al diritto internazionale
generale comporta lillegittimit costituzionale della medesima, tale illegittimit potr
dichiararsi anche in caso di contrariet ad un principio generale di diritto riconosciuto dalle
Nazioni civili. In tal senso interessanti sono la pronuncia della Cassazione del 71 e quella
della Corte Costituzionale relativa al c.d ne bis in idem internazionale. La prima sentenza
agisce riguardo ad una controversia di lavoro conseguente a licenziamento. Il lavoratore
licenziato solleva uneccezione di incostituzionalit dellart. 2118 in tema di licenziamenti,
alla luce dellart. 10,1 della Costituzione, sostenendo la contrariet dellart. 2118 alla norma
generale internazionale, che prevede maggiori forme di tutela per i licenziamenti arbitrari: in
realt si tratta di mere raccomandazioni; leccezione infondata. Nella seconda sentenza si
analizza invece lincostituzionalit dellart. 11,1 del Cod. Pen. ( possibilit di sottoporre di
nuovo a giudizio in Italia chi sia stato gi giudicato allestero per reati commessi in Italia
ne bis in idem) in seno allart. 10,1 cost. La Corte respinge la tesi dellincostituzionalit,
fondandosi correttamente sulla circostanza che in nessuno o quasi ordinamento statale il
principio ne bis in idem possa applicarsi al diritto penale in rapporto alle sentenze penali
straniere.
Pag. 71: Caso pi chiaro di Intesa non giuridica quello in cui laccordo tra due o pi stati
dichiari espressamente di non costituire un accordo internazionale. Ne sono esempio il
Memorandum dintesa tra USA e Canada in tema di antitrust; va anche citato il
Memorandum di intesa relativo alla ferrovia del Reno, firmato dai ministri dei Paesi Bassi,
non sottoposto a ratifica e considerato non vincolante, seppur la sentenza arbitrale ha
precisato che non fosse del tutto giuridicamente irrilevante sia perch le Parti avevano dato
effetto ad alcune disposizioni, sia perch esso doveva interpretarsi in buona fede.
Pag. 108: In tema di riserve nelle convenzioni sui diritti umani, interessante il caso Belilos.
un caso deciso nel 1982 dalla corte internazionale di giustizia.
L'oggetto della disputa era la valutazione di una riserva posta dallo stato svizzero ad un
articolo della convenzione europea sui diritti umani che riconoscevano a tutti un equo
processo. il punto importante che la citazione del caso utile in merito alla questione
dell'esistenza o meno delle riserve c.d. interpretative..cio al fine di decidere se sussitono
ipotesi di riserve apposte al solo scopo di indirizzare una data interpretazione, creare una
consuetudine interpretativa od ostacolarne la formazione.
Per quanto il conforti ne accetti l'esistenza teorica, si afferma che gli esempi in concreto
oggetto di giudizio sono sempre stati risolti a favore della tesi che li inquadra come vere
proprie riserve.

Parte seconda Il contenuto delle norme internazionali

Pag. 197 : Posto che lattivit di mero comando, anche se indirizzata a persone determinate e
vertente su questioni concrete, non ha di per s rilievo per il diritto internazionale se non
accompagnata dallattuale e concreta possibilit dagire coercitivamente per farla rispettare,
interessante la sentenza del tribunale penale internazionale per la ex Iugoslavia. In tema di
divieto internazionale della tortura, gi la sola mancanza di misure legislative atte a
prevenire il verificarsi di siffatto crimine, o ancor di pi, lesistenza di norme legislative
contrarie a tale divieto costituirebbe violazione del divieto vista la straordinaria importanza
che riveste la libert di tortura. Si usa dire per che lo Stato obbligato a prevenire e
reprimere atti di tortura e le violazioni dei diritti umani, ma ci non toglie che la sua
responsabilit resti legata al verificarsi di un fatto concreto.
Pag. 202: Posto che si ha violazione della sovranit territoriale solo se vi presenza fisica e
non autorizzata dellorgano straniero nel territorio, interessante il caso dalla cattura dei
criminali in territorio straniero. Nel noto caso Eichmann fu definita illecita, ma moralmente
giustificabile, la cattura da parte degli agenti del Governo israeliano del criminale nazista
Eichmann avvenuta in territorio argentino. La illiceit della cattura fu affermata dal
Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, adito dallArgentina: il Consiglio, pur
riconoscendo la necessit di perseguire i criminali nazisti per i loro efferati crimini contro gli
ebrei e precisando di non voler giustificare quanto commesso da Eichmann, chiese al
Governo israeliano di assicurare per violazione alla sovranit territoriale una riparazione
conforme a quanto previsto dalla Carta delle Nazioni Unite.Lilliceitdellacatturadi
criminaliallesterononcomportainvece,dalpuntodivistainternazionale,lassenza
dellapotestdipunire.Talepotestsempreesercitabileanchesuglistranieri,adue
condizioni:
a)devesempreesserviuncollegamentodelreatoconloStatochepunisce

b)nondevesussistereunproblemadiimmunitinternazionaledellautore.

Pag.209:PostochealloStatoriconosciutalalibertdiimporreoconcederelapropria
cittadinanzaadunindividuo,liberttradizionalmenterientranteneldominioriservato
interessanteilcasoNottebohmdacuisidesumechequestalibertnonrisultideltutto
privadilimiti.DeveinfattiritenersiormaiconsolidatoilprincipioenunciatodallaCIG
secondoilqualeunacittadinanzaattribuitainmancanzadiunlegameeffettivo(GENUINE
LINK)tralindividuoeloStatochelaconcedenonpuessereoppostaadunaltroStato,
soprattuttoaifinidelleserciziodellaprotezionediplomatica. Ilproblemadellesistenzao
menodellegameeffettivo(genuinelink)sipostopoinellagiurisprudenzadeiTribunali
arbitralidellICSIDinmateriadiinvestimentiallestero:unimpresanonpuagirecontrolo
StatoincuihainvestitosehalanazionalitditaleStato. Singoliaspettidellacittadinanza
sonopoiregolaticonvenzionalmentetragliStati.

Pag.252:PostochelaprotezionediplomaticapuessereesercitatadalloStatonazionalesia
a difesa di una persona fisica che a difesa di una persona giuridica quale una societ
commercialeanalizziamoilcasoDellaBarcelonaTraction.Perquantoriguardalesociet
commercialicisichiedeseaifinidelleserciziodellaprotezionediplomatica,sidebbaavere
riguardo di criteri formali o legali, come il luogo di costruzione e quello della sede
principale,oppure a criteri sostanziali e quindi a ritenere ad es. che la protezione sia
esercitabiledallostatoacuiappartienelamaggioranzadeisociocomunquecoloroche
controllanolasociet.IntalecasotesifavorevolepronunciatadallaCIGlaprima. Qui
abbiamo un caso celebre che si svolto dinanzi alla Corte internazionale di giustizia ed il
caso Barcelona Traction societ che produce energia elettrica, che operava in Spagna e che
negli anni 60 fu sottoposta ad atti di sequestro da parte del governo spagnolo che ne
dichiar il fallimento della societ. Secondo la societ non ottenne tutela dallordinamento
giuridico spagnolo, a quel punto ci fu azione giurisdizionale, la societ aveva nazionalit
canadese, ma la maggior parte degli azionisti avevano la cittadinanza belga. Gli azionisti
fecero pressioni sul Canada, affinch agisse in protezione diplomatica, ma il Canada in un
primo momento non volle agire in protezione diplomatica intervenne allora il Belgio ancora
una volta ha messo in campo sempre su richiesta degli azionisti il Belgio ag di fronte alla
Corte internazionale di giustizia e questa dichiar che il ricorso presentato dal Belgio era
inammissibile per difetto del requisito della nazionalit e aggiunse, lo stato legittimato ad
agire in protezione diplomatica ai fini del diritto internazionale lo stato dove la societ ha
sede, quindi il Canada non lo stato di cittadinanza degli azionisti. Questa regola la troviamo
oggi codificata nell art. 9 Del progetto della Commissione del diritto internazionale, sulla
protezione diplomatica, lo stesso progetto all art. 11 prevede due eccezioni, si tratta di due
eccezioni che in qualche misura erano gi state prospettate dalla Corte internazionale di
giustizia nel caso Barcelona Traction. Riportiamo lart. 11: lo stato di nazionalit degli
azionisti di una societ non legittimato ad esercitare la protezione diplomatica nei
confronti di questi azionisti che in caso di danno alla societ, a meno che :
1 ipotesi: la societ abbia cessato di esistere in base al diritto dello stato dove la societ si
registrata, dunque se c estinzione della societ rimane soltanto il nudo interesse degli azionisti che
non potr altro che essere tutelato dallo stato di cittadinanza di questultimi.
2 ipotesi: la societ ha al momento in cui subisce il pregiudizio la nazionalit dello stato che
ritenuto responsabile di aver causato quel pregiudizio e lacquisizione della nazionalit di quello
stato era stata richiesta come condizione indispensabile per fare affari in quello stato. Nella prima
parte possono agire lo stato di nazionalit degli azionisti se la societ che ha subito

Pag.253:Postocheammessalaprotezionedelsingolosocio,qualoraquestisubiscauna
lesionedirettadiunsuodirittointeressantelasentenzaDiallo.Inquestocasopernel
dimostraresefosseconfigurabilelalesionedeldirectrightlarispostanegativapoich
seppurilsociosiastatoespulsoequestonongliconsentelapartecipazione,lavotazionealle
riunionilapossibilitdiscegliereunsuorappresentanteloesuladalrivendicarequalsiasi
ragione:laprotezionediplomaticadelsociorisultavaesercitatile.
ParteterzaLapplicazionedellenormeinternazionali

Pag.341:CASORUSSELinunavecchiadecisionelaCorteCostituzionale(sent.n.
48/1979)avevaespressolastranatesisecondocuioccorrevadistinguereinlineagenerale
duetipidiconsuetudini,quellepreesistentiequellesuccessiveallentratainvigoredella
Costituzione.Asuogiudizio,leconsuetudinipreesistentitracuilaconsuetudinerelativa
allimmunitdeidiplomaticiavrebberodovutoprevaleresuqualsiasinorma
costituzionale,atitolodidirittospeciale.Leseconde,invece.Avrebberodovutoincontrareil
limitecostituitodaiprincipifondamentalidelnostroordinamentocostituzionaleoperando
inunsistemacostituzionalechehaisuoicardininellasovranitpopolareenellarigidit
dellaCostituzione.LatesidellaCorteCostituzionalepurtroppofattariviveredalla
Cassazionenellasent.n.530/2000.

Pag. 349: SENTENZE GEMELLE n. 348/349 del 2007: Con tali sentenze si esprimono il
principio di legalit internazionale e quello di supremazia costituzionale in forza dei
quali si ammette la posizione interposta dei Trattati tra le norme costituzionali e le norme
interne. Le norme pattizie risultano superiori alla legge, nel senso che una norma di legge ad
esse contrarie incostituzionale; esse a loro volta sono soggette al controllo costituzionale e
se non conformi vengono annullate. (Ps. Mi sono limitata a scrivere il concetto base; tali
sentenze si snodano un po in tutto il capitolo).

Parte quarta La violazione delle norme internazionali

Pag. 384: Posto che i fatti illeciti possono essere commessi anche da persone diverse dagli
organi statali e delegate a tali funzioni, interessante comprendere nel caso del Nicaragua se
i militari USA si fossero mossi sotto il controllo dello stato. Interessante anche il caso del
genocidio a Sebrenica. In entrambe le sentenze la Corte ha dato una interpretazione
restrittiva del termine controllo. Nel primo caso, la Corte ha ritenuto non esistessero gli
estremi per considerare responsabili per le operazioni dei contras contro il Governo del
Nicaragua, gli Usa. Nel secondo caso, invece, ha precisato che non sono imputabili ad uno
Stato singole azioni armate, che pur facenti parte di un conflitto di cui lo stato stesso ha il
controllo di carattere generale, non dimostrato che siano da questo effettivamente
controllate. Invece,lasentenzadellaCIGdel1980nelcasodelPersonalediplomaticoe
consolaredegliUSAaTeheranattribuallIranlillecitadetenzionedeidiplomatici
statunitensinellambasciataamericanaaTeherandapartedeglistudentiislamiciinquantoa
partiredal1979ilGovernoiranianoapprovufficialmenteedecisedifarproprialazione
deglistudenti.

Pag.387: Posto che lenormeinternazionaliinmateriadioffeseagliindividuieagli


organistranieririchiedonoperlappuntoagliorganidelloStatoterritorialeladozione
dimisurepreventiveepunitive. Esempiorecentediazionedannosadiprivatineiconfronti
distranieriquellodellillecitadetenzionedeidiplomaticistranierinellambasciatadi
TeheranadoperadeglistudentiislamiciprimacheilGovernoiranianofacessepropria
lazionedeglistudenti(1979);lillecitocommessodataleGovernoconsistette
precisamentenelnonaveradottatolemisureatteaprevenirelazionedannosa.Nellostesso
sensodavalutarelaresponsabilitdellAfghanistanallepocadelGovernodelTalebani,
pernonaverpresolemisureatteadimpedirelapreparazionediterroristidaparte
dellorganizzazionecriminaleAlQaedasulsuoterritorio,nonsembrainveceche,per
questo,lattaccoalleTorriGemelledell11.9.2001perpetratodataleorganizzazionepossa
essereimputatodirettamentealloStatoafgano.QuantoalcasoTellini,invece,qualerigurgito
delprincipiodisolidarietdigruppo,vienecitatolatteggiamentodellItalianelcaso
dellassassinioDelgeneraleTellini,avvenutoinGrecianel1923.IlTellinieramembrodi
unacommissioneincaricatadidelimitarelafrontieratraGreciaeAlbania,elItaliafascista,
sostenendolaresponsabilitdellaGrecia,nonesit,perreagirecontrolassassinio,ad
effettuareunarappresagliaarmatacontrolisoladiCorf.Dopoqualchetempo,ilConsiglio
dellaSocietdelleNazioni,dinnanzialcasofinconlapprovarechelaresponsabilitdello
StatopercriminicommessinelsuoterritoriosorgesoloquandoloStatohamancatodi
prenderetuttelemisureappropriateinvistaditalifattiilleciti.

Pag. 430: In tema di risarcimento danni come conseguenza del compimento di un fatto
illecito, interessante la pronuncia della CIG nel caso del Canale di Corf. La sentenza
riconobbe alla Gran Bretagna per i gravi danni causati alle sue navi da guerra mentre
transitavano nel Canale ed a causa dellillecito comportamento delle autorit albanesi, varie
somme di denaro a copertura delle spese incontrate nella sostituzione e riparazione delle
navi e delle spese amministrative, trattamenti medici, ect per i membri dellequipaggio
della nave.

Parte quinta Larbitrato

Pag. 456 : Posto che i pareri della Corte Internazionale di Giustizia non siano vincolanti,
pure lapporto che lattivit consultiva ha dato alle norme internazionali generali e
allinterpretazione della Carta delle Nazioni Unite notevole. Ne prova la
Convenzione sulla repressione del Genocidio, che segn una tappa fondamentale nella
disciplina delle riserve dei trattati.