Sei sulla pagina 1di 20

Interazione terreno-struttura per il calcolo e

Definizioni
verifica dei cedimenti

Definizioni cedimenti
e parametri correlati

Manuale di Fondazioni .

Definizioni cedimenti
e parametri correlati
wA = cedimento del punto A
wmax = cedimento massimo
wav = cedimento medio
wAB = wA - wB = cedimento
differenziale
AC = rotazione congiungente

AC rispetto a retta congiungente


i due estremi= wAC /LAC rotazione rigida = distorsione
angolare

AB = inflessione
AB/ LAB = rapporto di
inflessione

Previsione empirico-probabilistica
dei cedimenti differenziali

Data una previsione del cedimento massimo, il diagramma


consente una stima del massimo cedimento differenziale atteso

Correlazione empirica fra wmax e max

Per 1/300 e wmax 10 cm non sono stati osservati danni

Correlazione empirica fra wmax e max

Correlazione empirica fra wmax e max

Dati Italiani..
raccolti per tipo di
fondazione e per tipo di
sottosuolo

Danni prodotti da cedimenti e distorsioni


Analisi di case histories di Skempton & McDonald (1956)
wmax (cm)

max (cm)

max

Cedimento assoluto max ammissibile wmax 8 cm


(isolate), 13 cm (continue)
Cedimento differenziale max ammissibile max 4 cm
(fondazione di ogni tipo)
Distorsione max ammissibile max = (/l)max 1/300
0,003 (muratura e telai)

Correlazioni empiriche fra cedimento e


distorsione per fondazioni isolate su sabbia

Correlazioni empiriche fra cedimento e


distorsione per fondazioni continue su sabbia

Correlazioni empiriche fra cedimento e


distorsione per fondazioni isolate su argille

Correlazioni empiriche fra cedimento e


distorsione per fondazioni continue su argille

Valori ammissibili delle distorsioni

Valori ammissibili dei movimenti delle strutture


Tipo di movimento

Cedimento totale (mm)

Fattore di limitazione
Collegamento a reti di servizi
Accessibilit
Probabilit di cedimenti differenziali
Murature portanti
Strutture intelaiate
Ciminiere, silos

Inclinazione /L

Stabilit al ribaltamento
Rotazione di ciminiere e torri
Operativit di macchinari
Macchine tessili
Turbogeneratori
Gru a ponte
Drenaggio superfici pavimentate

Rotazione relativa

Murature portanti multipiano


Murature portanti a un piano
Lesioni di intonaci
Telai in c.a.
Tompagni di strutture a telaio in c.a.
Telai continui in acciaio
Strutture semplici in acciaio

Valore ammissibile (mm)


150 300
300 600
25 50
50 100
75 300
Dipende da altezza e peso
/H 0,04
0,003
0,0002
0,003
0,01 0,02
0,0005 0.001
0,001 0,002
0,001
0,0025 0,004
0,003
0,002
0,005

Valori ammissibili dei movimenti delle strutture


Tipo di
struttura

Danno/rischio

Criterio

Valore limite

Edifici intelaiati e
in muratura
armata

Danno strutturale
Lesioni in tramezzi e tompagni
Aspetto visivo
Collegamento ai servizi

Distorsione
angolare
Distorsione
angolare
Rotazione rigida
Cedimento totale

Edifici alti

Funzionalit di ascensori

Rotazione dopo
linstallazione

1/1.200 1/2.000

Edifici in
muratura
portante non
armata

Lesioni da deformata con la


concavit verso lalto
(sagging)
Lesioni da deformata con la
concavit verso il basso
(hogging)

Rapporto di
inflessione
Rapporto di
inflessione

1/2.500 (L/H = 1)
1/1.250 (L/H = 5)
1/5.000 (L/H = 1)
1/2. 500 (L/H = 5)

Ponti in generale

Difficolt dei veicoli nel


transito
Dissesti strutturali
Funzionalit

Cedimento totale
Cedimento totale
Spostamenti
orizzontali

Ponti a campata
multipla

Danni strutturali

Distorsione
angolare

1/250

Ponti a luce
singola

Danni strutturali

Distorsione
angolare

1/200

1/150 1/250
1/300
50 75 mm (sabbie)
75 135 mm (argille)

100 mm
65 mm
40 mm

Massimi valori ammissibili del cedimento


Utilizzando le precedenti correlazioni con = 1/333, si
ottiene:
Per fondazioni isolate su sabbia:
wmax = 4 cm
Per fondazioni continue su sabbia:
wmax = 12 cm
Per fondazioni isolate su argilla:
wmax = 6 cm
Per fondazioni continue su argilla:
wmax = 25 cm

Poulos et al. 2001. State of the art


report, Istanbul Int. Conference

Data on allowable values of the above quantities have been collected by a number of sources, including
Meyerhof (1947), Skempton and MacDonald (1955), Polshin and Tokar (1957),Bjerrum (1963), Grant et
al. (1974), Burland and Wroth (1974), Burland et al. (1977), Wahls (1994), Boscardin and Cording
(1989), Barker et al. (1991) and Boone (1996). Some of the recommendations distilled from this
information are summarized in Table 2.5.

Categoria
di danno
Trascurabile
Molto lieve

Descrizione del
danno tipico
Fessure capillari
Sottili fessure che possono essere riparate in normali
interventi di manutenzione e pitturazione. Possibili
modeste fissure isolate. I muri esterni di mattoni a vista
presentano fissure rilevabili con esame attento.

Lieve

Le fessure possono essere facilmente sigillate; di norma


necessario il ripristino degli intonaci o almeno delle
pitture. Presenti numerose modeste fessure allinterno;
alcune sono visibili anche dallesterno e pu essere
richiesta qualche riparazione esterna per assicurare
limpermeabilit. Possibili difficolt nellapertura di porte
e finestre .

Moderato

Le fessure richiedono lallargamento e la riparazione da


parte di un muratore; allesterno pu essere necessario il
rifacimento di piccolo porzioni di muratura. Le fissure
ricorrenti possono essere mascherate con opportuni
rivestimenti. Porte e finestre si bloccano; le tubazioni dei
servizi possono rompersi; limpermeabilit non
assicurata

Intenso

Molto intenso

Necessari importanti lavori di riparazione con rimozione


e sostituzione di zone di muratura, specialmente al di
sopra di porte e finestre. I telai di porte e finestre sono
distorti; I pavimenti visibilmente inclinati; I muri fuori
piombo o spanciati. Possibili perdite di appoggio delle
travi. Tubazioni dei sefrvizi distrutte.
Richiesti importanti lavori di riparazione con demolizione
e ricostruzione parziale o totale delledificio. Le travi
perdono appoggio; i muri si inclinano sensibilmente e
richiedono puntelli. Le finestre si rompono. Pericolo di
crollo.

Apertura delle
fessure (mm)

max

/L

(cm)

< 0,1

<3

< 1/300

34

da 1/300
a 1/240

45

5 15
ovvero numerose
fessure 3

58

da 1/240
a 1/175

da 1/175
a 1/120

15 25
ma comunque
dipendente dal
numero di fessure

8 13

da 1/120
a 1/70

In genere > 25
ma comunque
dipendente dal
numero di fessure

Classifica dei danni alle murature