Sei sulla pagina 1di 2

CHI COMBATTE’ LA GUERRA DEI CENT’ANNI E LE SUE DATE ESSENZIALI

La guerra dei cent'anni fu un conflitto tra il Regno d'Inghilterra e il Regno di Francia


che durò dal 1337 al 1453. La guerra ha una straordinaria importanza storica, e
secondo alcuni storici porta alla fine del Medioevo.

CRONOLOGIA DELLA GUERRA

1337 Inizio della guerra dei cento anni 1414-1418 Concilio di Costanza

1346 Battaglia di Crécy: sconfitta francese 1420 Trattato di Troyes: la Francia


settentrionale è sotto il controllo
Inglese

1356 Battaglia di Poitiers: sconfitta 1429-1431 Giovanna d’Arco protagonista della


francese riconquista francese

1356 Bolla d’oro: fine della legittimazione 1438 Prammatica sanzione: affermazione
papale del potere imperiale della chiesa nazionale gallicana

1357-1358 Moti di Parigi 1439 La corona imperiale torna agli


Asburgo

1358 Jacquerie in Francia 1453 Vittoria francese a Bordeaux e fine


della guerra dei Cento anni

1378 Rivolta dei Ciompi a Firenze

1378-1418 Scisma religioso d’Occidente


1381 Rivolte dei contadini inglesi guidati
da Wycliffe

1407 Guerra civile in Francia tra gli


armagnacchi e borgognoni

CAUSE DELLA GUERRA DEI CENT’ANNI

1) Il re di Francia Filippo IV detto Il Bello, morì nel 1314. La corona fu ereditata da Luigi X, suo
primogenito. Alla sua morte, Giovanni I, suo figlio, ancora neonato, salì al trono, sotto la reggenza
dello zio Filippo V. Il suo regno finì 5 giorni dopo, avvolto nel mistero della sua morte. A lui
succedette lo stesso zio Filippo V, che secondo alcuni uccise il piccolo Giovanni I o, addirittura, lo
scambiò con un neonato morto. Alla sua morte (1322), non avendo eredi maschi secondo la legge
salica, da lui stesso invocata per usurpare il trono di Francia a Giovanna II di Navarra (figlia di
Luigi X), gli succedette il fratello minore Carlo IV. Egli regnò per un breve periodo (1322-1328),
portando all'estinzione la dinastia Capetingia. Il trono francese si trovò così ad essere conteso tra
due pretendenti, i due nipoti di Filippo IV: Filippo di Valois, ed il re d'Inghilterra Edoardo III.
Grazie al sostegno dei grandi feudatari di Francia, Filippo poté cingere la corona e inaugurare la
dinastia dei Valois. Ma Edoardo III non si arrese, infatti, lui stesso si proclamò legittimo successore
al trono francese e, con una dichiarazione di battaglia feudale, mosse guerra ai francesi.
2) La conquista, da parte dei francesi, delle Fiandre, territorio legato storicamente all'Inghilterra.
3) Il re Inglese aveva in Francia il possesso del ducato Atlantico di Guienna e la contea di Fiandra.
Ciò non andava bene al monarca francese Filippo IV che voleva riprendersi questi due territori.
4) Il re inglese sostenne la rivolta che si andò a creare nelle Fiendre contro i Francesi e a quel punto
Filippo il bello sequestrò la Guienna.

LA DINASTIA