Sei sulla pagina 1di 3

Il mondo degli antichi: la concezione aristotelica-tolemaica

Indice:

1. Introduzione
2. Visione dell'universo aristotelico-tolemaico
3. La chiesa
4. I vari personaggi che cambiarono il pensiero sull'universo
5. Video

INTRODUZIONE:

Per capire la rivoluzione astronomica è indispensabile richiamare alla mente i punti essenziali del
“sistema del mondo”, noto come universo aristotelico-tolemaico. La concezione del cosmo che
avevano sia Aristotele sia Tolomeo, vedevano l' universo geocentrico; secondo loro al centro
dell'universo vi era la Terra e attorno ad essa giravano tutti gli altri pianeti compreso il sole.

VISIONE DELL'UNIVERSO ARISTOTELICO-TOLEMAICO:

L'universo degli antichi era:


• unico, perchè pensato come il solo universo esistente;
• chiuso, poiché immaginato come una sfera limitata dal cielo:
• finito, poiché l'infinito appariva soltanto un'idea;
• fatto di sfere concentriche;
• geocentrico;
• pensato come differenziato in due zone cosmiche ben distinte, una perfetta l'altra imperfetta;
LA CHIESA:

Anche la chiesa appoggiava e rendeva merito al sistema aristotelico-tolemaico perchè prevedeva


anch'essa la terra al centro dell'universo. La terra era vista dal mondo religioso come un'entità
perfetta e immutabile creata da Dio e che quindi doveva stare al centro del cosmo. In seguito, con la
rivoluzione astronomica, la chiesa entrerà in contrasto con le nuovi visioni del cosmo perchè
andavano a contrastare la parola di Dio.

I VARI PERSONAGGI CHE CAMBIARONO IL PENSIERO SULL'UNIVERSO:

Coloro che fecero iniziare la rivoluzione nel campo astronomico furono: Copernico, Brahe,
Keplero, Bruno.
Copernico: riteneva la dottrina tolemaica antieconomica e quindi errata per il fatto di essere troppo
complessa. Lui vedeva l'universo con il sole al centro e attorno a esso ruotavano gli altri pianeti,
compresa la terra.
Brahe: fu il creatore del sistema Ticonico, ossia un misto di Tolomeo e Copernico. Nel suo sistema
prevedeva che i pianeti girano intorno al sole che a sua volta gira intorno alla terra.
Keplero: vedeva nell'universo l'immagine della Trinità divina; al centro del mondo stava il sole
(Dio) dal quale deriverebbe ogni luce.
Bruno: giunge a una nuova visione dell'universo che secondo lui era infinito.
VIDEO:

Dal sistema tolemaico e quello copernicano


La rivoluzione astronomica

Fonti:
google.immagini
wikipedia
youtube

Lorenzo Marcia IVF