Sei sulla pagina 1di 2

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI MILANO FACOLT DI STUDI UMANISTICI Raccolta programmi a.a.

2013-2014 DISCIPLINA Storia Medievale per Beni Culturali TITOLO DEL CORSO La popolazione urbana nel Basso Medioevo(secc.XIII-XV) PROF. Francesca Vaglienti UNIT DIDATTICA A: Fonti e caratteri originali del Medioevo UNIT DIDATTICA B: Il contesto istituzionale UNIT DIDATTICA C: La popolazione urbana del Basso Medioevo. Fonti documentarie, iconografiche e antropologiche.

PROGRAMMA D'ESAME E INDICAZIONI BIBLIOGRAFICHE


Lo studente frequentante che voglia acquisire 9 CFU tenuto a: frequentare i moduli I, II e III, per complessive 60 ore di lezione; dimostrare una sicura conoscenza delle tematiche affrontate durante le lezioni; dimostrare una sicura conoscenza di uno dei manuali indicati al punto 1 dimostrare una sicura conoscenza dei contenuti di un testo da scegliersi nellelenco delle monografia consigliate al punto 2. Lo studente frequentante che voglia acquisire 6 CFU tenuto a: frequentare i moduli I e II, per complessive 40 ore di lezione; dimostrare una sicura conoscenza delle tematiche affrontate durante le lezioni dimostrare una sicura conoscenza di uno dei manuali indicati al punto 1. dimostrare una sicura conoscenza dei contenuti di un testo da scegliersi nellelenco delle monografia consigliate al punto 2. 1. MANUALE Agli studenti che hanno unesperienza superficiale dei temi della storia medievale si raccomanda il testo di cui al punto 1.1. Il manuale va comunque preparato per intero e scelto esclusivamente tra quelli indicati. 1.1. A. CORTONESI, Il medioevo. Profilo di un millennio, Carocci editore, Roma 2008 1.2. G. TABACCO, Alto Medioevo, a cura di G. Sergi, UTET, Torino 2010 1.3 G.G. MERLO, Basso Medioevo, UTET, Torino 2010 STUDENTI NON FREQUENTANTI Gli studenti che non potessero frequentare il corso sono tenuti a integrare il programma, sia da 9 CFU sia da 6 CFU, con la preparazione aggiuntiva del volume: F.M. VAGLIENTI, Squarci nel Medioevo. Tradizione e sperimentazioni, Mimesis Edizioni, Milano-Udine 2012. 2. ELENCO DELLE MONOGRAFIE CONSIGLIATE (ne va scelta solo una)
G. ALBINI, Carit e governo delle povert. Secoli XII-XV, UNICOPLI, Milano 2002. G.P. BROGIOLO, S. GELICHI, La citt nellalto medioevo italiano. Archeologia e storia, Laterza, Roma-Bari 2007.

La citt e la corte. Buone e cattive maniere tra Medioevo ed et moderna, a cura di D. Romagnoli, Guerini, Milano 1991.

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI MILANO FACOLT DI STUDI UMANISTICI L. DEL PANTA e ALTRI, La popolazione italiana dal Medioevo a oggi, Laterza, Roma 1996. F. FRANCESCHI, I. TADDEI, Le citt italiane nel Medioevo. XII-XIV secolo, il Mulino, Bologna 2012. G.G. MERLO, Il Cristianesimo medievale in Occidente, Laterza, Roma-Bari 2012.
M. MONTANARI, Alimentazione e cultura nel Medioevo, Editori Laterza, Roma-Bari 2004. M.G. MUZZARELLI, Guardaroba medievale. Vesti e societ dal XIII al XVI secolo, il Mulino, Bologna 1999

H. PIRENNE, Le citt del Medioevo, introduzione di O. Capitani, Laterza, Roma-Bari 19899.


La popolazione di Milano dal Rinascimento. Fonti documentarie e fonti materiali per un nuovo umanesimo scientifico, a cura di F. Vaglienti e C. Cattaneo, Edizioni Biblioteca Francescana, Milano 2013. O. VON SIMSON, La cattedrale gotica. Il concetto medievale di ordine, il Mulino, Bologna 1988 G. TODESCHINI, Visibilmente crudeli. Malviventi, persone sospette e gente qualunque dal Medioevo allet moderna, il Mulino, Bologna 2007. C. TOSCO, Il castello, la casa, la chiesa. Architettura e societ nel Medioevo, Einaudi PBE, Torino 2003.

N.B. I titoli di altre monografie, non espressamente indicati, potranno essere segnalati durante il corso, o preventivamente concordati con la docente.

________________________________________________________________________________ MODALIT DELLA PROVA DESAME (Barrare e completare con brevi indicazioni) orale: La prova orale consiste in una interrogazione sugli argomenti in programma, volto ad accertare la conoscenza e la comprensione dei temi trattati nel corso delle lezioni e/o nellapparato bibliografico di supporto, obbligatorio o a scelta.