Sei sulla pagina 1di 25

effe.pal.

05

Renato Guttuso
Bagheria (Palermo), 1912 - Roma, 1987

Balcone, 1942

Gioacchino Guttuso Agrimensore, 1966

effe.pal.05

Giovanissimo frequenta la bottega di un decoratore di carretti . Alla fine degli anni Venti, mentre completa gli studi classici, entra a far pratica nello studio del futurista Pippo Rizzo. Abbandonati gli studi universitari si stabilisce a Roma (1933). Stringe rapporti di amicizia con Mafai, Pirandello, Cagli e Ziveri. Nel 1935 partecipa alla II Quadriennale e nel 1936 alla Biennale di Venezia. Nel 1938 realizza il primo dipinto epico- popolare, La fuga dall'Etna. Nel 1942 al Premio Bergamo, ottiene il secondo premio con la Crocifissione, aperta denuncia dei disastri provocati dal Regime. In questo periodo studia e reinterpreta le scattanti figurazioni del Picasso post-cubista e accentua la sua vena polemica verso le questioni sociali, svolgendo un ruolo fondamentale nellevoluzione in senso "realista" della pittura italiana. Inizialmente la sua azione in favore di una pittura impegnata si svolge allinterno della sinistra fascista che fa capo a Giuseppe Bottai e alla rivista "Primato". Negli anni di guerra accanto ad Antonello Trombadori e ad altri esponenti del Partito comunista, partecipa attivamente alla Resistenza. Comincia la serie dei Massacri (raccolti nel libro Gott mit uns). Nel 1947 aderisce al Fronte Nuovo delle Arti . Dagli anni Cinquanta lesponente principale di una corrente "realista", politicamente impegnata a fianco del P.C.I., e spesso polemicamente in lotta con le tendenze "formaliste" di molta arte astratta.

effe.pal.05

Cranio dariete, 1938

effe.pal.05

Natura morta con drappo rosso, 1942

Angolo di studio a via Pompeo Magno, 1941-42

effe.pal.05

Natura morta con sega e accetta, 1948

effe.pal.05

La nuvola rossa, 1966

effe.pal.05

Fuga dallEtna 1938-39

effe.pal.05

Tetti di Roma, 1942

effe.pal.05

Fichi dIndia, 1959

effe.pal.05

Vucciria 1974

effe.pal.05

La visita della sera, 1980

effe.pal.05

Crocefissione, 1940

effe.pal.05

Ritratto di Alberto Moravia, 1940

effe.pal.05

Got mit Uns, 1944

effe.pal.05

La Battaglia di Ponte dellAmmiraglio, 1951-52

effe.pal.05

I funerali di Togliatti, 1972

effe.pal.05

Il convivio - Picasso e i suoi personaggi, 1973

effe.pal.05

Caff Greco, 1976

La piscina, 1977

effe.pal.05

Spes contra spem, 1982

effe.pal.05

Ragazze di Palermo, 1940

effe.pal.05

Van Gogh porta il suo orecchio tagliato al bordello di Arles, 1978

effe.pal.05

Nudo sdraiato con calze nere, 1980

effe.pal.05

effe.pal.05

Lo scrittore parise visita a Pechino la fabbrica dei libretti rossi