Sei sulla pagina 1di 1

Avvenire 09/04/2011

Copy Reduced to 48% from original to fit letter page

Page : A28

28

DOMENICA 4 SETTEMBRE 2011

giallo a Londra: assassinato in moschea limam di Finsbury Park


LONDRA. Un imam libanese

Croazia, Napolitano a Pola


POLA. Con la Croazia abbiamo trovato la via per superare le incomprensioni e le difficolt del passato. Non ci sono pi fra noi problemi del passato che non possano essere superati. Ci stiamo lavorando a Roma e a Zagabria. Cos si espresso il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano durante lincontro pubblico con la comunit italiana di Pola. Allincontro intervenuto e ha portato il saluto anche il presidente della Repubblica croata Ivo Josipovic, che ha espresso la stessa soddisfazione. Con Josipovic ci siamo capiti subito, ha detto Napolitano. E ha spiegato che lui e il presidente croato hanno potuto fare questi passi decisivi per superare le incomprensioni anche per il fatto di non essere diretti responsabili di quel passato.

Cile, aereo militare si schianta in mare: tra i 21 a bordo anche alcuni reporter tv
SANTIAGO DEL CILE. Un aereo

Darfur, volontario rapito Lappello di Pisapia: Azzar torni libero


MILANO. Francesco Azzar, il cooperante di Emergency, rapito il 14 agosto scorso in Darfur, deve essere liberato al pi presto e restituito allabbraccio di familiari e amici: lappello lanciato dal sindaco di Milano Giuliano Pisapia per chiedere la liberazione del volontario italiano. Continuano a passare i giorni, ma non ci sono notizie di Francesco, che aveva deciso di recarsi in quel luogo per aiutare le persone pi deboli e pi fragili. Pisapia descrive il cooperante come una persona che ha fatto della sua dedizione verso gli altri una missione e si dice certo che aspetta il momento della liberazione, anche per tornare ai suoi impegni nellospedale pediatrico di Nyala in Darfur.

cieco, Maymoun Ghandi Zarzour, stato ucciso in una moschea di Londra al termine della preghiera del venerd. La notizia stata resa nota ieri da polizia e fonti della moschea stessa, situata a Finsbury Park (nord di Londra) e gestita dallassociazione Muslim Welfare House. La polizia ha detto di aver trovato morto un uomo di circa 30 anni dopo aver ricevuto una richiesta di soccorso per una persona gravemente ferita. Scotland Yard ha riferito che un uomo sospettato dellomicidio stato arrestato nei pressi della moschea e che lomicidio non sembra avere connotazioni razziali o religiose.

Napolitano e Josipovic (Ansa)

Il presidente ha incontrato gli italiani. Al collega Josipovic: Il passato non ci divide pi

noto che sono gi state ritrovate alcune militare cileno precipitato al largo della valigie sul fondo del mare. Al network costa pacifico del Cile nel tentativo di televisivo Tvn il vice ammiraglio della Marina cilena, Cristian de la Maza, ha atterrare nellaeroporto dellarcipelago invece riferito che gi stato recuperato Juan Fernandez. A bordo cerano 21 persone tra cui una troupe il corpo di una delle donne giornalistica guidata dal che si trovavano a bordo. famoso anchorman Felipe De la Maza ha spiegato Camiroaga, in volo sullisola anche che i soccorritori per girare un programma hanno trovato diversi pezzi dellaereo Casa 212. Ormai sulla ricostruzione dopo il violento tsunami che aveva le autorit ritengono che spazzato via molte citt nel tutte le persone che erano febbraio del 2010. a bordo siano morte. Il Camiroaga, 44 anni, presidente cileno Sebastian I soccorritori (Reuters) conosciuto per il Piera ha intanto espresso il programma molto seguito suo pi profondo cordoglio nel Paese Beunos Dias a todos. Con lui per laccaduto: un duro colpo per il si erano imbarcati altri cinque giornalisti. I nostro Paese ha detto. Larcipelago Juan Fernandez, 830 chilometri a Ovest dalla soccorritori stanno cercando in mare i resti del velivolo. Il sindaco di Juan costa cilena, potrebbe aver ispirato Daniel Fernandez, Leopoldo Gonzales, ha reso Defoe nel suo libro Robinson Crusoe.

CORNO DAFRICA ALLA FAME

Nella capitale si combatte ancora. In due giorni avvenuta lennesima carneficina: quindici morti

nel corso di una battaglia nel centro. Ucciso nelle sparatorie anche un cameraman malesiano

Somalia, la carestia avanza: lemergenza contagia il Sud


LOnu pronta a estendere lallarme. Sangue a Mogadiscio
va ondata di rifugiati. Migliaia, tra quanti non moriranno durante la marcia desertica che pu durare tre settimane, sono attesi a Dollo Ado, pochi cearidit non arretra e la malnutrizione sta spugli al di qua della Somalia. Su questo remoto dilagando nellintera Somalia e nelle pro- lembo dEtiopia c chi riesce a sentirsi felice, novince dei Paesi confinanti. Le Nazioni U- nostante per soffitto non abbia che un telo di planite, conferma una fonte Onu, dichiareranno nel- stica con il rassicurante stemma azzurro delle Nale prossime ore lo stato di carestia in tutte le go- zioni Unite. Come la donna che ride e che piange bolka del Sud, grande due volte lItalia. di gioia, mentre i volontari fanno uniniezione al Finora i distretti indicati al pi alto livello di allar- suo bimbo. Lo stanno vaccinando contro il morbillo me erano stati tre su diciotto, ma oramai quella par- e la polio. Quando sar grande capir perch sorte del Paese dove risiede pi della met dei 12mi- rido. Qualcuno spiega a un infermiere somalo lioni di abitanti allo stremo, mentre le altre sei mi- dellOng italiana Coopi , si sta finalmente prenlioni di persone, provate dallo scontro armato e dal- dendo cura di lui. la crisi alimentare, nel giro di qualche settimana Da giorni nella capitale somala la tensione altisdovranno affrontare lo stesso drammatico copio- sima. Gioved mattina il governo transitorio si afne. fannava a rassicurare sulla tenuta della pace, con A Mogadiscio, intanto, i fondamentalisti al-Shaabab rintanatisi fuori citt. I campi profughi si combatte ancora. Il sono destinati governo transitorio minimizza, a tracimare Le organizzazioni ma negli ultimi COME AIUTARE due giorni vi stata una carnefinon governative a Conferenza episcopale italiana, oltre ad aver cina: quindici si stanno destinato un milione di euro per aiutare le morti nel corso di popolazioni colpite dalla siccit nel Corno dAfrica, una battaglia poattrezzando per ha indetto per domenica 18 settembre una co distante dal una nuova raccolta straordinaria di offerte nelle parrocchie centro e un cadurante le messe. La Caritas italiana, da parte sua, meramen maleondata di sfollati aveva messo a disposizione 300mila euro per i siano ucciso duprimi interventi che raggiungeranno i profughi rante un assalto attraverso i canali delle Caritas locali. ai militari dellUnione Africana. La mancanza di cibo non che uno degli efLe offerte alla Caritas si possono inviare tramite: fetti collaterali del pluridecennale conflitto * Conto corrente postale n.347013, interno. In quasi tutte le regioni del Sud Sospecificando nella causale: Carestia Corno malia spiega un alto funzionario Onu , abdAfrica 2011. biamo verificato la presenza dei fattori che ci fanno parlare di carestia e non di malnutriOfferte sono possibili anche tramite altri canali, zione. Lo state of famine viene dichiaratra cui: to dopo aver accertato la concomitanza di tre * Unicredit, via Taranto 49, Roma parametri: almeno il 20% delle famiglie subiIban: IT 88 U 02008 05206 000011063119 sce una grave carenza alimentare e ha mezzi * Banca Prossima, via Aurelia 796, Roma limitati per affrontarla; la diffusione della malIban: IT 06 A 03359 01600 100000012474 nutrizione acuta supera il 30% della popola* Intesa Sanpaolo, via Aurelia 396/A, Roma zione; il tasso di mortalit non inferiore ai Iban: IT 95 M 03069 05098 100000005384 due decessi giornalieri ogni 10mila abitanti. * Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma, Nel resto del Paese sussiste almeno uno di Iban: IT 29 U 05018 03200 000000011113 questi parametri, anche laddove la situazioSi pu contribuire anche con CartaS e Diners ne un mese fa sembrava meno allarmante. telefonando a Caritas italiana (06-66177001, I campi profughi sono destinati a tracimare. orario dufficio). Le agenzie Onu e le organizzazioni non governative stanno attrezzandosi per una nuoDAL NOSTRO INVIATO A NAIROBI NELLO SCAVO

Affermazioni smentite poco dopo dalla prima strage successiva alla presunta disfatta dei miliziani integralisti: 15 morti e una ventina di feriti gravi. La notizia ha trovato parziali conferme solo ieri. Tra le vittime almeno nove militari. Fonti ufficiali non negano lennesima mattanza, ma al momento non vi modo di sapere quanti siano i caduti governativi, quanti gli irregolari e il numero di civili uccisi dal fuoco incrociato. Abbiamo il pieno controllo di Mogadiscio, la situazione sta tornando alla normalit, insiste lautorit provvisoria. Quale sia la normalit di una capitale che da ventanni non conosce giorno senza un colpo dartiglieria, voleva documentarlo Noramfaizul Mohd Nor, 41 anni, cameraman di una tv malesiana. Era scortato da una camionetta dellesercito regolare. Sconosciuti hanno aperto il fuoco contro i soldati. Il reporter morto allistante.

Una donna con il figlio nel campo di Dollow in Somalia (Reuters)

Sud Sudan sullorlo del conflitto


DA ACCRA MATTEO FRASCHINI KOFFI

i sono cominciati a sentire dei pericolosi echi di guerra al confine tra il Sudan e il nuovo Sud Sudan. Larea interessata riguarda il Blue Nile e il Sud Kordofan, Stati che sono geograficamente appartenenti al Nord, ma la cui popolazione si sente particolarmente affine al Sud Sudan. Sono iniziati i combattimenti gioved notte tra le forze alleate al Movimento per la liberazione del popolo sudanese (Splm) ad Al-Damazin, capitale del Blu Nile, ha confermato ieri Malik Agar, governatore dello Stato: Il conflitto ha raggiunto velocemente tutte le aree in cui le forze dellSplm Nord erano stazionate. di almeno 17 civili uccisi, tra cui alcuni bambini, il bilancio degli scontri in Sud Kordofan, nella regione di Kalugi, riferito invece dallagenzia sudanese Suna. Secondo gli esperti, questultimo focolaio di combattimenti costituisce un gravissimo presagio per la stabi-

Il governatore Malik Agar (Epa)

Combattimenti nelle zone contese con Khartum e ricche di greggio: Blue Nile e Sud Kordofan.Tra le decine di vittime anche bambini
lit dei due Sudan e ci sono segnali chiari di un possibile conflitto. Lobiettivo delle autorit nord-sudanesi di Khartum quello di colpire lSplmNord prima che diventi una seria forza militare, ha detto ieri Chris Philli-

ps, analista per lUnit dellintelligence del settimanale britannico The Economist. Yasir Arman, segretario generale dellSplm-Nord, ha commentato in una nota che: Le forze sudanesi (Saf) hanno attaccato varie posizioni militari dei soldati di Al-Jundi Suleiman, comandante delle unit integrate per lesercito del Blue Nile. Le Saf, attraverso il loro portavoce AlSowarmy Khaled Saad, sostengono che siano stati i soldati dellSplm-Nord ad attaccare per primi gioved sera. Scontri simili hanno interessato anche lo Stato del Sud Kordofan, dove da giugno le Saf hanno ammesso di aver bombardato larea per cacciare gli "insorti" negando per di aver colpito dei civili. In seguito allindipendenza del Sud Sudan avvenuta lo scorso luglio, le regioni del Blue Nile, Sud Kordofan, e Abyei sono rimaste fuori da un credibile processo politico. Tutte e tre le aree hanno un grandissimo potenziale petrolifero che da decenni ostacola la risoluzione del conflitto.

La prossima settimana
MARTED e GIOVED GIOVED

Popotus
il giornale per i ragazzi

CSI Stadium Pagina Vita


VENERD

MARTED

Luoghi dellInfinito
MERCOLED

Famiglia

Giovani GMG Speciale Auto&Motori

Copyright Avvenire

September 4, 2011 7:32 pm / Powered by TECNAVIA / HI