Sei sulla pagina 1di 72

Il racconto La memoria L’intervista

La battaglia cinese Nazionale cantanti: Anselm Kiefer


contro il golf quando in campo “Damien Hirst
“Sport capitalista” c’era Lucio Battisti distrugge l’arte”
GIAMPAOLO CARLO FABIO
VISETTI MORETTI GAMBARO

Fondatore Eugenio Scalfari Direttore Ezio Mauro mar 24 mag


2011
1 2 www.repubblica.it
Anno 36 - Numero 122   1,00 in Italia martedì 24 maggio 2011
SEDE: 00147 ROMA, VIA CRISTOFORO COLOMBO, 90 - TEL. 06/49821, FAX 06/49822923. SPED. ABB. POST., ART. 1, LEGGE 46/04 DEL 27 FEBBRAIO 2004 - ROMA. CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ: A. MANZONI & C. MILANO - VIA NERVESA, 21 - TEL. 02/574941. PREZZI DI VENDITA ALL'ESTERO: AUSTRIA, BELGIO, FRANCIA, GERMANIA,
GRECIA, IRLANDA, LUSSEMBURGO, MALTA, MONACO P., OLANDA, PORTOGALLO, SLOVENIA, SPAGNA € 2,00; CANADA $1; CROAZIA KN 15; EGITTO EP 16,50; REGNO UNITO LST 1,80; REPUBBLICA CECA CZK 61; SLOVACCHIA SKK 80/€ 2,66; SVIZZERA FR 3,00 (CON D O IL VENERDÌ FR 3,30); TURCHIA YTL 4; UNGHERIA FT 495; U.S.A $ 1,50

Massima sanzione (258mila euro) a Tg1 e Tg4, recidivi. Il premier: con la sinistra Milano città islamica. Cei, Bagnasco: il Paese è stanco di risse La storia

Berlusconi in tv, condannati i tg Le mogli


che difendono
i mariti
L’Agcom: illecite quelle interviste. Multe pesanti a Rai e Mediaset ad ogni costo
UNA FERITA ALTAN Il reportage FRANCESCO MERLO

ALLA DEMOCRAZIA I borghesi che tifano Pisapia ERREBBE voglia di inter-

ADRIANO PROSPERI ALBERTO STATERA


V rogare ad una ad una tutte
le donne del mondo per
sapere quante difenderebbero il
È FORSE un giudice a proprio uomo contro ogni logica

C’ Berlino? La giustizia
trionfa e chi delinque
MILANO
ILANO è stata l’Eldorado d’Euro-
apparente, al di là del dolore più
atroce e dell’offesa più volgare,
è punito in modo esemplare? A
prima vista sembrerebbe di sì.
Le sanzioni oggi deliberate
«M pa. Come si fa a lasciarla nelle ma-
ni del populismo plebeo di Bossi
e di quello plutocratico di Berlusconi, interpre-
con vigore e con pietà, con virilità
femminile, come stanno facendo
la signora Strauss-Kahn e la
dall’Agcom sono tra le più se- tati per un grigio quinquennio dalla pochezza mamma di Teramo che ha perso
vere disponibili per quell’or- culturale di Letizia Moratti?». Con queste paro- la figlia di 20 mesi per la sbadatag-
gano: colpiscono nella misura le, dopo vent’anni di ritirata, di ripiegamento gine del marito, padre omicida
massima Tg1 e Tg4 perché re- neghittoso su se stessa, torna in scena la cosid- per disgraziata distrazione. E
cidivi; e sono puniti in misura detta borghesia illuminata milanese. chissà come avrebbe reagito la
minore Tg2, Tg5 e Studio Aper- SEGUE A PAGINA 9 moglie superstite di Barbablù da-
to. Ora, l’atto di giustizia, per vanti alle vesti stracciate e alle car-
essere tale, dovrebbe punire ni straziate dal suo sposo, e chissà
chi delinque, risarcire l’offesa e Nucleare, protestano i comitati: furto elettorale cosa avrebbe fatto Maria se Giu-
ristabilire l’ordine turbato. So- seppe avesse dimenticato Gesù
no stati puniti i colpevoli? Ve-
diamo.
Fiducia sul decreto bambino sotto il sole. Di sicuro
siamo tutti ancora a bocca aperta
e non ci raccapezziamo davanti
SEGUE A PAGINA 47
cancella-referendum alla dignità della signora francese,
a quel suo negare la violenza così
LE PROFEZIE SERVIZI DA PAGINA 2 A PAGINA 11 BUZZANCA E LOPAPA A PAGINA 4 evidente del marito, a protegger-
ne il viziaccio, a derubricare an-
SU MILANO che lo stupro in eccesso di testo-
sterone e in marachella sessuale:
MAURIZIO FERRARIS
Crescono i giovani che lasciano la scuola e non cercano più lavoro. Borse, giornata nera: Piazza Affari giù del 3% «Quando si avvicina uno stupro,
rilassati e goditela» dice Kevin Kli-

S
EMBRA che un candidato
sindaco di centrodestra a
Trieste, negli anni Cin-
quanta, fosse solito additare du-
rante i comizi il Carso dicendo “lì
Istat: un italiano su 4 a rischio povertà ne nel film «The Extra Man» (Un
perfetto gentiluomo). Davvero è
possibile che anche la signora An-
ne Sinclair la pensi così? E com’è
possibile che Chiara Sciarrini ab-
dietro ci sono dodici fusi orari di ROMA — Un italiano su quattro a bia avuto una sola, iniziale reazio-
comunisti”. Immagine potente
Il procuratore Antimafia L’eruzione islandese minaccia rischio povertà. E cresce il nume- I SENZA FUTURO ne di rabbia e ora ripeta «mio ma-
e leopardiana e, nella fattispecie polemico sulla giustizia i voli in Gran Bretagna ro di giovani che lasciano in anti- rito è un buon padre» sul cadave-
di quei tempi, vera. Sessant’an- cipo la scuola ma non cercano un re sezionato della sua Elena, al
ni dopo a Milano è difficile ripe- Grasso ad Alfano Arriva la nube lavoro. È il ritratto del Paese che
CHIARA SARACENO
punto da far pensare che in quel-
tere l’exploit e dunque la cam-
“Non si discute Obama costretto emerge dal rapporto annuale NA società mobilitata per la donazione di organi ci sia una
pagna del centrodestra deve ri-
correre a un complesso di argo-
menti per dissuadere dall’errore
con chi ti insulta” a partire in anticipo
dell’Istat. Ieri, intanto, è stata una
giornata nera per le Borse, con
Milano che ha perso oltre il 3%.
U far fronte ai bisogni quo-
tidiani e alle difficoltà
provocate da una crisi economi-
qualche forma di risarcimento
più per lui che per sé stessa, quasi
a rassicurarlo che in fondo in fon-
di votare per il centrosinistra. ALESSANDRA ZINITI SERVIZI ALLE PAGINE DE LUCA, GRION E LIVINI ca da cui non è ancora uscita. do non l’ha uccisa del tutto?
SEGUE A PAGINA 47 A PAGINA 11 14,15 E 17 ALLE PAGINE 12, 13 E 24 SEGUE A PAGINA 12 SEGUE A PAGINA 47

Il caso R2
Mike, due testamenti Cosa resta della privacy
“Ma uno è stato rubato” ai tempi di Twitter
dal nostro inviato
ENRICO FRANCESCHINI
MEO PONTE Concorso in omicidio STEFANO RODOTÀ
NOVARA Sarah, indagata E NOTIZIE sono ciò

D
UE testamenti, un furto
misterioso e un inspie-
gabile silenzio. Al giallo
anche Cosima «L che qualcuno da
qualche parte vuole
nascondere, tutto il resto è
Il volto umano della scienza:
luci e ombre,
del rapimento della bara di pubblicità», insegnava ai suoi
Mike Bongiorno, trafugata dal redattori Alfred Harmsworth, debolezze e passioni
cimitero di Dagnente il 24 gen- mitico fondatore del Daily si fondono nel ritratto
naio scorso, si aggiunge ora un Mail e del Daily Mirror, consi-
altro mistero, emerso da una derato l’inventore del giornali-
di un matematico
denuncia presentata alla que- smo tabloid, perennemente a e del suo mondo.
stura di Milano nel settembre caccia di scandali, gossip e

www.edizionidedalo.it
del 2009 da Livio Strazzera. A PAGINA 21 scoop.
SEGUE A PAGINA 22 ALLE PAGINE 49, 50 E 51
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 POLITICA INTERNA
E TELEVISIONE
■2

GENTILONI DI PIETRO CICCHITTO CAPEZZONE


Il pd Gentiloni: Per il leader Secondo il Afferma il
L’Agcom “ha solo dell’Idv Antonio capogruppo del portavoce
fatto il suo di Pietro le multe Pdl si tratti di una del Pdl
dovere”. Per i ai tg Rai le decisione Capezzone:
democratici è la dovrebbero “grottesca e “L’Agcom perde
“tassa Minzolini” pagare i direttori faziosa” credibilità”

Hanno detto

Lo scontro
“Illecite le interviste tv del premier”
l’Agcom punisce Rai e Mediaset
Stangati Tg1 e Tg4. I giornalisti Tg5: non è intimidazione
LEANDRO PALESTINI dovere di equilibrio e comple- ni servono a poco», ma dall’Api il Parlamento europeo, «la campa- domani. Il consigliere Nino Riz-
tezza di informazione fino alla senatore Riccardo Milana invo- gna elettorale di Berlusconi è pa- zo (Pd) Nervo porrà il tema «del-
ROMA — L’Agcom ha inflitto conclusione della campagna ca «una class action» dei contri- gata dai cittadini», ora bisogna la responsabilità personale di chi
multe pesanti a Rai e Mediaset elettorale con i ballottaggi in cor- buenti. Dal Pd arriva il plauso al- andare avanti: «Ok le multe, ma il provoca danni», con allusione al
per le interviste a reti unificate a so». Ma la polemica tra gli oppo- le sanzioni Agcom. Per Giorgio riequilibrio quando arriverà, ad recidivo Minzolini. Mentre An-
Berlusconi in violazione della sti schieramenti è inevitabile. Merlo, vicepresidente in Vigilan- urne chiuse?». Dall’Italia dei va- tonio Verro (Pdl) dice che su ba-
par condicio. L’Autorità ha com- Per il capogruppo Pdl alla Came- za, le «multe non sono altro che la lori, Antonio Di Pietro annuncia se settimanale «i dati dell’Osser-
minato la massima sanzione ra Fabrizio Cicchitto «la decisio- conferma dui ciò che diciamo da che il suo partito presenterà «un vatorio di Pavia mostrano nei Tg
prevista dalla legge ai «recidivi» ne dell’Agcom è grottesca e fa- tempo. Ora va ripristinata la pie- esposto alla Corte dei conti per Rai un positivo equilibrio delle
Tg1 e Tg4 (258.230 euro), per Tg2, ziosa». Il leader Udc Pierferdi- na legalità informativa». Per Da- danno erariale». Un tema che di diverse forze politiche».
Tg5 e Studio Aperto la sanzione è nando Casini dice che «le sanzio- vid Sassoli, capogruppo Pd al sicuro infiammerà il Cda Rai di © RIPRODUZIONE RISERVATA
di centomila euro ciascuno. Dal
centrosinistra c’è chi chiede ora
una class action verso i direttori.
Dal centrodestra si parla di inti-
midazione politica, lesiva della
libertà di stampa. Le supermulte
spaccano intanto l’Autorità per
garanzie nelle comunicazioni.
La commissione Servizi e pro- I comizi tv
dotti ha preso la decisione a mag- di venerdì
gioranza (favorevoli Michele
Lauria, Gianluigi Magri, Seba-
stiano Sortino e il presidente
Corrado Calabrò) con il voto
contrario di Antonio Martusciel- 0re 18,30 ore 19 Ore 20 Ore 20 20,30
lo. Ma con lui altri tre commissa-
ri Agcom di centrodestra (Stefa- ITALIA UNO TG4 TG1 TG5 TG2
no Mannoni, Roberto Napoli, Si comincia con l’intervista Il premier concede l’intervista Il premier viene intervistato per In contemporanea al Tg1 Chiude la serie l’intervista
Enzo Savarese) in una nota han- alla rete Mediaset al tg di Emilio Fede 3’ 33 dal tg di Minzolini il premier va anche sul Tg5 al Tg 2 delle 20,30

A Fede e al tg di Minzolini attacca l’organismo presieduto da Calabrò: “Quel colloquio era una notizia, non potevo rinunciare”
Raiuno, recidivi, L’intervista
sanzione massima
da 258mila euro
ciascuno
“Dall’Authority una decisione politica
no stigmatizzato la decisione co-
me «un precedente che vulnera
la certezza del diritto e il princi-
ho rispettato le regole della professione”
pio di legalità».
Mediaset non intende pagare
la sanzione (che ammonterebbe GOFFREDO DE MARCHIS «Non mi interessa».
a 458mila euro) e il presidente Non pago Par condicio Come non le interessa? È la
Fedele Confalonieri annuncia ROMA — Augusto Minzoli- sua azienda.
un ricorso al Tar. Il presidente
Rai, Paolo Garimberti, ha inseri-
ni si difende. Senza ripensa-
menti, senza preoccuparsi
Pagare io la multa? L’authority non mi «Ho fatto il mio lavoro. I dati
dicono che non c’è stata alcuna
to la questione all’ordine del troppo delle conseguenze sul- Lo chiede l’Usigrai. interessa. Introduce violazione. Sono fatti, non pa-
giorno del Cda di domani. Reagi-
scono i direttori dei tg sanziona-
le casse in rosso della sua
azienda. Domani il consiglio
Ma io ho fatto quello un criterio confuso role. E sono a disposizione di
tutti».
ti. Augusto Minzolini (Tg1) si di- di amministrazione discu- che tutti i direttori che non è quello della La Rai deve fare ricorso come
ce «esterrefatto». Per Emlio Fede terà della maxi sanzione ai avrebbero fatto par condicio farà Mediaset per i suoi tg?
(Tg4) trattasi «offesa gravissima danni del Tg1? «Non mi inte- «Lo ha già fatto per la multa di
all’autonomia dei giornalisti e ressa», risponde il direttore. Il 100 mila euro».
dei direttori». Clemente Mimun sindacato dei giornalisti Rai le E se Viale Mazzini dovesse
(Tg5) giudica la multa «una pe- chiede di pagare di tasca sua la chiederle di pagare la multa?
sante intimidazione», sconfes- multa di 258 mila euro (più i 100 «Questo lo chiede l’Usigrai.
sato dal cdr del Tg5: «L’Agcom è mila della scorsa settimana)? So bene come la pensano. Ma
un organismo super partes, svol- «Conosco bene il gioco dell’U- dov’è il problema? Se Repubbli-
ge una missione di garanzia a tu- sigrai. E non mi interessa». Di- compreso il vostro». giornalista. E l’Agcom ha consi- ca ha un’intervista al premier o
tela di tutti i cittadini italiani». ce Minzolini che da vecchio L’Agcom la pensa diversa- derato i dati di un solo giorno, a Bersani la pubblica o la tiene
Dal Tg2, il direttore ad interim segugio parlamentare ha solo mente. Ed è un’authority indi- quello dell’intervista a Berlu- nel cassetto? La pubblica, glielo
Mario De Scalzi non parla, ma evitato alla testata di prende- pendente. sconi. Ma i numeri spiegano be- dico io. Io ho fatto quello che
sembra che in un primo tempo le re un “buco”, cioè di mancare «L’Agcom ha deciso a mag- ne che il Tg1 non deve fare alcun avrebbero fatto tutti gli altri di-
“interviste” del premier fossero una notizia che altri giornali gioranza». riequilibrio e non viola le regole. rettori».
state frazionate in giorni diversi, avrebbero avuto in scaletta. Vuole dire che ha preso una Basta prendere i minutaggi del- L’Agcom la pensa in un altro
per grado di importanza del Tg «Ho fatto il giornalista, ho se- decisione politica? l’ultima settimana. Tutti hanno modo.
(prima scelta al Tg1, poi il Tg2), guito solo un criterio profes- «Dico che ha deciso a mag- avuto il loro spazio, senza alcu- «Non mi interessa. Ha intro-
De Scalzi si sarebbe opposto. sionale. Il premier non parla- gioranza e si è spaccata. Quin- na irregolarità. Per questo la dotto un criterio dai contorni
L’Usigrai dice la sua sulle multe: va da 5 giorni, ossia dal giorno di...». multa mi lascia esterrefatto». confusi che non è neppure
«La Rai si rivalga sui direttori che dei risultati del primo turno. Era DIRETTORE Non teme che la Rai possa Pensa che il cda abbia messo quello della par condicio. L’e-
le hanno determinate». o no una notizia la sua intervi- Augusto Minzolini scaricarla, che sia stanca di pa- all’ordine del giorno la stanga- quilibrio è stato assicurato. Co-
Calabrò nega «valutazioni po- sta? Secondo me lo era. L’avreb- dirige il Tg1 gare le multe del Tg1? ta per difenderla o per metterla me confermano i dati».
litiche» e ribadisce che «vige il bero pubblicata tutti i giornali, dal maggio 2009 «Non mi interessa. Ho fatto il sotto accusa? © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.repubblica.it
www.tg1.rai.it
■3

Il caso Napolitano alla stampa estera. Il capo dello Stato vedrà Obama a Varsavia

“Nessuno mi tira per la giacca


in Italia troppo spirito di parte”
UMBERTO ROSSO l’unità, «mentre c’è, ed è molto forte, l’e-
IL PREMIER lemento dello spirito partigiano». Il ca-
Silvio Berlusconi: ROMA — Inutile provare a strattonarlo. po dello Stato torna a evocare questo cli-
venerdì ha concesso «Io non mi preoccupo molto di chi mi ti- ma di scontro prendendo in prestito un
interviste ra per la giacca. Mi pare — sorride Gior- termine dal vocabolario politico ameri-
per complessivi gio Napolitano — che abbia mantenuto cano, una «hyperpartisanship», un con-
17 minuti la linea che deve avere...». Tanto più fronto che deborda e supera ogni limite.
inutile, e qui il ragionamento del capo E quei consensi incassati dal Colle, ag-
dello Stato si fa più duro, se il clima po- giunge, derivano anche dal grande suc-
litico resta di scontro permanente. «C’è cesso delle manifestazioni per i 150 an-
veramente in Italia molto spesso un ec- ni, «uno sforzo in cui mi sono personal-
cesso di spirito di partito, di parte o di IL PRESIDENTE mente impegnato, nonostante reticen-
partigianeria, se vogliamo usare questo Giorgio Napolitano: za e scetticismo». Omaggio al tricolore
termine». Apre le porte del Quirinale ad troppa partigianeria celebrato ieri anche in collegamento di-
un’ottantina di corrispondenti esteri
(una maxi delegazione, il contrario del- no arbitrarie». Il presidente della Re-
la cena ad inviti ristretti di Berlusconi, pubblica rappresenta l’unità naziona- “Penso che non ci sia
qualche tempo fa) e ai loro taccuini affi- le, come recita la Costituzione, ed è per- per i politici italiani
da un’altra radiografia molto preoccu- ciò un ruolo completamente diverso da
pata della situazione italiana. Sono in- quello dei leader di partito. «E lo posso motivo di ingelosirsi
terventi che riscuotono consensi record dire come politico ritiratosi da tempo da per l’indice di
nel paese. Tali da scatenare la gelosia dei ogni posizione di parte». L’inquilino del consensi a me rivolti”
politici, osserva Tobias Piller, il presi- Colle rivendica per sé solo i compiti del-
dente della stampa estera in Italia, che l’arbitro, superpartes, l’ennesima scon-
adombra il dualismo con Berlusconi. fessione di chi l’accusa invece di scen- retto dal Quirinale con i due astronauti
Napolitano evita confronti e rassicu- dere in campo a sostegno del centrosi- italiani a bordo della stazione spaziale.
ra. «Francamente penso che non ci sia nistra. Quindi «è normale» che si guardi Per il 2 giugno attesi a Roma 42 capi di
per i politici italiani motivo di ingelosir- al presidente della Repubblica come a Stato, pienone mai visto. Il presidente
si per l’indice di consensi a me rivolti, chi «cerca sempre di mettere l’accento Obama invece Napolitano lo incontra
perché viaggiamo su pianeti diversi». E su quel che unisce e non che divide». prima, venerdì prossimo a Varsavia, a
questo bisogna sempre averlo presen- Poi, certo, Napolitano potrebbe au- cena con gli altri capi di stato del centro
te, avverte, «non ci sono comparazioni gurarsi che anche i politici italiani diano Europa.
possibili, comparazioni che non risulti- una contributo nello stesso senso del- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il retroscena

Berlusconi non vuole accettare lo stop


“È una condanna degna di un soviet”
I dubbi del Colle sul trasloco dei ministeri. E Bossi smorza i toni
FRANCESCO BEI ri Umberto Bossi ha rivolto ai suoi
ELLEKAPPA a via Bellerio: «Sui ministeri per
ROMA — Vista da Arcore la me- BONSAI SEBASTIANO MESSINA ora abbassiamo i toni». Ed è noto
gamulta inflitta ai telegiornali quanto Bossi in questa fase tenga
dall’Agcom è una condanna «de- SETTE SPOT in conto l’opinione del Colle.
gna di un soviet». Berlusconi, già Ad Arcore comunque si fanno

L
a buona notizia è che il Tg1 è stato multato di
affranto per come il Pdl riesce a i conti con tutti gli scenari possi-
farsi ogni giorno autogol nella 258 mila euro per l’intervista-fiume a Berlu- bili. Uno dei quali, il più temuto,
campagna milanese, reagisce sconi. A pensarci bene, sarebbe giusto che è ovviamente quello della doppia
con rabbia alla sentenza dell’au- quella multa il presidente del Consiglio la pagasse di sconfitta a Milano e Napoli. Il ca-
torità sulle comunicazioni. Una tasca sua, visto che era lui «l’utilizzatore finale» del po del governo è convinto di po-
decisione «viziata da un intolle- superspot. E visto che la cosiddetta intervista è dura- ter «resistere» a palazzo Chigi,
rabile faziosità politica», che non nonostante tutto. Tanto che ieri,
terrebbe conto di tutte le trasmis-
ta tre minuti e 33 secondi — secondo il cronometro con un amico, si è fatto forte del
sioni — da Annozero a Ballarò al- del “direttorissimo” Minzolini, che l’ha scambiata bagno di sangue dei socialisti in
l’Infedele — che «mettono nel per una «no-ti-zia» — la Rai avrebbe dovuto fatturar- Spagna nel voto amministrativo:
mirino il governo non una, ma gli sette spot da 30 secondi. Che a quell’ora, secondo «Zapatero ha perso Barcellona e
tutte le settimane. Tanto che do- il tariffario Sipra, valgono almeno 90 mila euro l’uno. Siviglia, due roccaforti rosse, ma
vrei parlare da solo un mese per Totale, 630 mila euro. La multa è di 258 mila: pagan- giustamente non ci ha pensato
poter riequilibrare il fango che mi un minuto a dimettersi. Perché
gettano addosso». In realtà, nel- dola, Berlusconi farebbe un figurone e anche un af- mai dovrei farlo io? In questo mo-
l’entourage del premier, ora c’è GOVERNATORE fare, perché risparmierebbe 372 mila euro. Natural- mento, con la situazione terribile
persino chi si rallegra per quella Roberto Formigoni mente, non lo farà, perché il conto lo salderemo noi della Grecia, l’ultima cosa che bi-
che, in fondo, è solo una sanzio- il presidente pdl abbonati. Alla fine, ci tocca pure pagargli le multe. sogna augurarsi è una crisi di go-
ne pecuniaria. «Avrebbe potuto della Regione © RIPRODUZIONE RISERVATA
verno». Un ragionamento che
fare di più», ammettono dal Pdl. Lombardia è stato non fa i conti con quanto Tre-
Come ricorda Roberto Rao, del- accusato di non monti potrebbe dover mettere
l’Udc, dopo le multe si può arri- aver sostenuto sul piatto nella manovra di giu-
vare persino alla «sospensione Letizia Moratti. Ai gno. Il timore nel governo è che il
delle frequenze» per le tv recidi- vertici del Pdl Per il premier è “Dimettermi se giudizio negativo di
ve. Una eventualità che ad Arco- circolano molti stata “disastrosa” perdiamo a Milano Standar&Poors sull’outlook ita-
re, visto il clima di scontro politi- rumours su di lui. liano possa costringere il mini-
co, evidentemente non si sento- Voci di una sua la comunicazione e Napoli? Con stro dell’Economia a presentare
no più di escludere. rottura con Lupi sugli uffici da l’incubo Grecia non un conto più salato di quello, già
Ma la sberla dell’Agcom è solo trasferire al Nord si può fare la crisi” salatissimo, che tutti si aspetta-
uno dei problemi che arrovella- no. Sebbene Tremonti continui
no il Cavaliere in queste ore. Il ad assicurare che i conti pubblici
principale dei quali porta il nome nessuno si fa illusioni. L’ultimo del trasferimento dei ministeri dando per scontata la sua elezio- intervenire per togliere le casta- italiani «hanno tenuto» e «abbia-
di Letizia Moratti. Il sindaco sondaggio interno al Pdl, arrivato da Roma a Milano. «Qualcuno — ne. Un patto che includerebbe le gne dal fuoco, impedendo il de- no le basi per tenere» in futuro, a
uscente non “tira”, nonostante ieri sulla scrivania del premier, si è sfogato il premier — sembra prossime nomine da fare nelle centramento dei ministeri chie- palazzo Chigi restano tutti con il
tutte le trovate di questi ultimi vede Moratti ancora sotto di stia giocando a perdere. Di que- municipalizzate. Veleni, come sto dal Carroccio. Raccontano fiato sospeso. Con un Berlusconi
giorni. L’unica soluzione è dun- quattro punti, sebbene abbia re- sto Pdl non ne posso più». quelli che danno lo stesso Formi- infatti che il presidente della Re- azzoppato dalla doppia sconfitta
que quella «politica del terrore» cuperato parecchio il divario con Nel clima di sfiducia reciproca goni in rotta con Maurizio Lupi, pubblica non abbia affatto gradi- elettorale e una mega-manovra
sulla quale il capo del governo ha Pisapia. E tuttavia ancora non ba- del centrodestra c’è anche chi ri- l’altro dioscuro meneghino di Cl, to questa invenzione del turismo correttiva da varare in tutta fret-
centrato la sua comunicazione, sta. La battaglia si gioca sul filo, ferisce di un patto segreto che il che il Cavaliere ha scelto come ministeriale, decisa a sua insapu- ta, i discorsi su un governo di sal-
dal pericolo degli «zingari» a per questo ieri Berlusconi era fu- governatore lombardo Roberto volto per la tv. Ai piani alti del go- ta, richiamando la maggioranza vezza nazionale - senza il Cava-
quello islamico, dai «comunisti rioso per come è stata gestita la Formigoni avrebbe già sotto- verno circola però la voce che all’ordine. Una voce avvalorata liere - si farebbero più insistenti.
violenti» alla città dei gay. Ma comunicazione sulla questione scritto con il “nemico” Pisapia, Giorgio Napolitano potrebbe ora indirettamente dall’invito che ie- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 IL GOVERNO
POLITICA ALLA PROVA
INTERNA @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.referendumacqua.it
www.fermiamoilnucleare.it
■4

Il Parlamento
Fiducia sul decreto cancella-referendum
Oggi il voto. L’opposizione protesta: ennesima umiliazione della Camera
CARMELO LOPAPA melo Briguglio ritiene che si tratti cleare, ma altrettanto risoluto tlook, arriva la fiducia sul decreto espressamente abolite dal decre- fiducia sul testo, manifestavano
di un «preoccupante segnale di contro la scelta del governo. «Si è Omnibus che riguarda la politica to», dunque il referendum non si davanti la Camera. Urla e prote-
ROMA — La chiamata alle «armi» degrado istituzionale». E Antonio discusso in Parlamento per ben industriale, fiscale ed energetica terrà. Non ne sono altrettanto ste. Oggi torneranno davanti al
corre via sms e non ammette de- Di Pietro: «Non hanno il coraggio tre settimane sul processo breve del Paese, impedendo il confron- convinti gli animatori del comita- Parlamento. Il Wwf Lazio pro-
fezioni. Per semplici deputati di di affrontare i cittadini e saranno per Berlusconi — ricorda Gianlu- to». Ma per i pidiellini Simone to pro-referendum su acqua e nu- muove dalle 18 una corsa di pro-
Pdl e Lega, come per sottosegre- sconfessati dal referendum». ca Galletti — e dopo il declassa- Baldelli e Peppino Calderisi le cleare, i quali nelle stesse ore in testa attorno a Montecitorio.
tari e ministri. Ore 15,10: tutti pre- L’Udc di Casini è favorevole al nu- mento dell’Italia nell’ultimo ou- norme sul nucleare «sono state cui Elio Vito comunicava in aula la © RIPRODUZIONE RISERVATA
senti oggi in aula, parte l’appello
per il voto di fiducia sul decreto Altri quattro forfait
omnibus e il governo lo affronta
tra mille tensioni.
Testo blindato per evitare a tut- Giustizia e audizioni-lampo
ti i costi il referendum sul nuclea-
re, ma soprattutto per scongiura- Vietti dice no e protesta
re altri possibili tonfi in aula: Re-
sponsabili all’asciutto di poltrone ROMA — Troppa ressa. Troppo poco
pronti allo sgambetto, berlusco- tempo. Troppo così su due piedi. Fiocca-
niani spaccati, troppo alto il ri- no i forfait. E saltano, per ora, cinque delle
schio che si ripetano cadute come dieci audizioni in calendario per venerdì
le cinque in sequenza della setti- sulla riforma «epocale» della giustizia.
mana scorsa sulle carceri. E alla Vietti (Csm), Lupo ed Esposito (Cassazio-
vigilia dei ballottaggi, Berlusconi ne), Giampaolino (Corte dei conti), Grasso
non vuole scivoloni. Sarà per altro (Procura antimafia). Ma è Michele Vietti a
il primo di due passaggi d’aula da scrivere una lettera polemica a Bruno (Pre-
bollino rosso per la maggioranza: sidente prima commissione) ricordando-
seguirà il voto dei prossimi giorni gli che, in quanto «presidente di un orga-
sui nuovi assetti dell’esecutivo no collegiale» e vice di Napolitano, egli do-
dopo l’infornata di sottosegretari vrà discutere prima della riforma a palaz-
e il richiamo del Quirinale. Le op- zo dei Marescialli e portare alla Camera un
posizioni protestano, denuncia- PARLAMENTO parere meditato. Oggi nuovo ufficio di pre-
no l’espropriazione della Camera Un’immagine dell’aula sidenza. Ma le opposizioni fanno muro.
su un decreto che disciplina l’in- di Montecitorio: il governo Durissima la Ferranti (Pd): «C’è più tempo
tera materia energetica, oltre alla chiede la fiducia sul per discutere dei regolamenti condomi-
politica industriale. Il comitato decreto anti-nucleare niali». Rao (Udc): «Accantoniamo la fretta
promotore del referendum con- e confrontiamoci nel merito». Palomba
tro il nucleare si indigna, parla di (Idv): «Basta con le prove muscolari».
«scippo agli italiani» della consul-
tazione del 12-13 giugno. Anche

La polemica Già pronto un parere pro veritate a favore dello svolgimento del referendum. “Possiamo farcela”
Azzerati 150

Sit-in dei comitati davanti a Montecitorio


emendamenti
Realacci (Pd): sarà
una nuova giornata
della vergogna

perché con l’approvazione in


blocco, come già avvenuto al Se-
nato, resterà il comma che con-
sentirà al governo di rispolverare
“Questo è uno scippo di democrazia”
l’opzione nucleare in futuro. Pro-
spettiva che il presidente del Con- SILVIO BUZZANCA pongono a prevedere anche le
siglio ha già fatto propria nella fa- ipotesi di attacco terroristico.
mosa conferenza stampa al fian- ROMA — «Vogliamo l’acqua PROTESTE «Noi - dice comunque la Mi-
co di Sarkozy. L’ultima parola, in pubblica? Guarda quanta ne sta I comitati in piazza ieri per dulla - siamo sicuri di vincere».
ogni caso, spetterà alla Corte di venendo giù». Sono le quattro sostenere i referendum E in effetti circola un certo otti-
Cassazione, che a breve si pro- del pomeriggio e sul presidio or- mismo. Al centro della piazza
nuncerà sull’ammissibilità o me- ganizzato davanti a Montecito- un professore napoletano spie-
no del referendum alla luce del rio dai comitati promotori dei ga che «il risultato del referen-
decreto approvato. due referendum sull’acqua e sul dum consultivo sardo è molto
Sta di fatto che quando ieri nucleare si abbatte un piccolo incoraggiante. Inoltre, Lombar-
mattina, in un’aula semideserta diluvio. Accompagnato da tuo- do in Sicilia si è schierato contro
di Montecitorio, si stava passan- ni e fulmini. Il fuggi fuggi è gene- le centrali e ha invitato a recarsi
do all’esame dei 150 emenda- rale, mentre la pioggia si abbat- alle urne. E nel Lazio la Polveri-
menti presentati dal centrosini- te sullo stand, affloscia le ban- ni non si schiera a favore».
stra al decreto, ecco che il mini-
stro Elio Vito è intervenuto per
porre la questione di fiducia. Era Contestato Oggi arriverà
nell’aria. Ma l’annuncio ha scate- il premier tra i manifestanti
nato le proteste. Il Pd aveva chie-
sto in conferenza dei capigruppo Berlusconi il leader degli
la diretta tv sulle dichiarazioni di che transita ecologisti
voto (in programma dalle 13.45) in auto giapponesi
ma il Pdl si è opposto. La tensione
è molto alta alla Camera, rispec-
chia il clima interno alla maggio- diere, distrugge i manifesti. Ma Dunque fuori circola la sen-
ranza alla vigilia del secondo tur- dietro il muro d’acqua qualcu-
I punti sazione che alla fine si possa vin-
no delle amministrative. Anche no vede arrivare un’auto davan- cere. Dentro al palazzo si gioca
perché alla fiducia sul decreto se- ti all’ingresso della Camera, ACQUA NUCLEARE IMPEDIMENTO sempre lo stesso copione. Il mi-
guiranno l’esame e le votazioni qualcuno crede di intravedere Due quesiti chiedo- Il quesito chiede Il quarto quesito nistro per i Rapporti con il Parla-
degli ordini del giorno. E quelli, Silvio Berlusconi e si alza il coro no l’abolizione della l’abrogazione del chiede l’abrogazione mento chiede il voto di fiducia.
senza paracadute e dunque a ri- «coglione, coglione». legge Ronchi sulla piano del governo della legge L’opposizione si indigna per il
schio per il governo. Mentre il vo- Reazione quasi scontata, per- possibile gestione Berlusconi sul legittimo metodo e il metodo. Oggi si vo-
to finale sull’intero decreto po- ché questi ragazzi sono in piaz- dell’acqua da parte per il ritorno impedimento ta. Ma almeno si vota e il decre-
trebbe slittare a domani. Con la fi- za per difendere i referendum dei privati all’energia nucleare del premier to omnibus può diventare leg-
ducia, sarà «una nuova giornata dagli “inghippi” che il governo e ge. Poi tocca a Napolitano pro-
della vergogna» attacca il demo- la maggioranza mettono in mulgare e alla Cassazione deci-
cratico ecologista Ermete Realac- campo per impedire che il 12 e il zia». ro arrivare insieme il portavoce radio che «l’obiettivo del gover- dere se le nuove norme supera-
ci, «siamo di fronte all’ennesimo 13 giugno si voti. E la richiesta I comitati referendari però dei Verdi Angelo Bonelli e il lea- no, sul nucleare, è quello di rin- no il quesito referendario. I co-
tentativo di scippo del voto ai cit- della fiducia sul decreto omni- non ci stanno. Si sono sistemati der degli ecologisti giapponesi viare tutto di un anno. Almeno a mitati hanno già pronto un
tadini, il governo le prova tutte bus, quello che contiene il «pre- davanti a Montecitorio per dire Satoko Watanabe. fino quando non si faranno gli parere pro veritate a favore del-
per sfuggire al referendum, ma sunto» rinvio del programma alle manovre di palazzo e al vo- Mentre la pioggia imperversa stress test sulle centrali nucleari lo svolgimento del referendum.
non avrà successo» dice la re- nucleare viene inquadrata in to di fiducia. Ci staranno anche Maria Grazia Midulla, respon- europee». Stress test che forse Sperando alla fine che le tv si ri-
sponsabile Ambiente del Pd, Stel- queste manovre. Uno vero e oggi, fra musica e interventi. Per sabile delle campagne interna- non si faranno mai, perché cordino del voto referendario.
la Bianchi. Anche il finiano Car- proprio «scippo di democra- esempio stamattina dovrebbe- zionali del Wwf, spiega ad una Francia e Gran Bretagna si op- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 IL VOTO NELLE
POLITICA CITTÀ
INTERNA
■6

Milano
Berlusconi alza ancora i toni
“Con la sinistra città islamica”
Bersani: mandiamolo a casa. Stretta di mano Pisapia-Moratti
ORIANA LISO caffè: con professionisti, im- co del “celo/manca”, la Moratti si c’era l’ex sindaco Albertini, con- DISGELO
TERESA MONESTIROLI prenditori, lavoratori. Insomma, è subito affrettata a far sapere: «Io vinto dal premier ad affiancarla La stretta di
con la parte buona della città». il questore lo sento tutti i giorni». nelle uscite pubbliche, nono- mano tra
MILANO — Ricicla una definizio- Messo al centro di attacchi a C’è da segnalare, però, che ieri stante lo scarso feeling tra i due. Giuliano
ne con il copyright di Bossi, il pre- tutto campo dal centrodestra ne- tra i due candidati c’è stato il pri- Ed è un segnale chiaro che Berlu- Pisapia e
mier Silvio Berlusconi, per il suo gli ultimi giorni, Pisapia ieri ha in- mo contatto diretto dopo i tesi sconi, nel video-appello, li abbia Letizia
nuovo appello al voto per le Co- contrato il questore di Milano confronti tv, quando volarono citati assieme per convincere chi Moratti ieri
munali di Milano. «Milano non Alessandro Marangoni, dopo un non ha votato Letizia al primo pomeriggio
può, alla vigilia dell’Expo 2015, fine settimana teso con accuse e turno a ripensarci. Per ottenere ai Giardini
diventare una città islamica, una controaccuse di aggressioni tra i Il candidato del questo risultato la Moratti sta per Falcone e
zingaropoli piena di campi rom e militanti delle due parti. «Ho centrosinistra al tirare fuori dal cilindro un’altra Borsellino
assediata dagli stranieri a cui la si- chiesto più presenza sul territo- promessa elettorale: l’apertura a
nistra dà anche il diritto di voto»: rio, per quanto possibile, perché premier: “Io con i moto e scooter delle corsie riser-
è un videomessaggio caricato sul sono particolarmente preoccu- centri sociali? vate ai mezzi pubblici, le stesse fi-
sito del Pdl, poco prima dell’ora pato del clima che si è instaurato Basta con le bugie” nora vietate alle due ruote per
di pranzo, a dettare la linea del in città, a mio avviso per respon- motivi di sicurezza. Pisapia ribat-
centrodestra per l’ultima setti- sabilità del centrodestra. Io e la te con un altro annuncio: concer-
mana prima del voto decisivo per mia coalizione faremo qualun- accuse false e querele. Ieri Morat- to di chiusura della campagna
Milano. Torna, il premier, anche que cosa per far ritornare il clima ti e Pisapia erano alla commemo- venerdì in piazza Duomo con
ad attaccare direttamente il can- sereno che aveva caratterizzato razione della strage di Capaci: nei Elio e le Storie tese, Daniele Silve-
didato sindaco del centrosinistra la campagna elettorale fino al vo- giardini intitolati a Falcone e Bor- stri, Giuliano Palma, Paolo Rossi.
Giuliano Pisapia, con una strate- to del primo turno». E siccome sellino si sono stretti la mano, con Presenta Claudio Bisio.
gia ormai schizofrenica per cui, a ormai sembra di assistere al gio- un rapido saluto. Con la Moratti © RIPRODUZIONE RISERVATA
giorni alterni, lui incarna il male o
ci va solo a braccetto.
«Per noi non è una priorità co-
Hanno detto
struire una moschea, avere cen-
tri sociali spacciati per residenze ALBERTINI SALVINI LUPI BONINO
artistiche e creative, rivedere le L’ex sindaco si Il numero uno Maurizio Lupi, Per Emma
strade piene di bandiere rosse e dice pronto a della Lega a big del Pdl Bonino Pisapia
falci e martello come nei giorni collaborare con Milano dice milanese, sarebbe meglio
scorsi, avere un sindaco che pare la Moratti, ma che se vincerà afferma che della Moratti
vada a prendere il caffè ogni gior- non in giunta: Pisapia sarà quella sui anche per
no con i centri sociali, scegliere “Al momento anche il suo ministeri non è organizzare
chi vuole fare di Milano la Stalin- non me lo sindaco la battaglia l’Expo del 2015
grado d’Italia», dice ai suoi eletto- hanno chiesto” della vita
ri Berlusconi, nel suo accorato
appello pro-sindaco uscente.
Due le repliche a distanza. Prima
il segretario Pd Pier Luigi Bersani, Affondo della fondazione Italiafutura di Luca Cordero di Montezemolo sulle amministrative: populismo becero del governo
che liquida le immagini fosche La polemica

“Dal centrodestra guerra civile a bassa intensità”


disegnate dal premier. «Oggi Ber-
lusconi ha detto che, se vince Pi-
sapia, Milano diventerà una città
islamica. Noi diciamo: caro Ber-
lusconi, ti accorgerai che alimen-
tando le paure non si vince. Noi MILANO — «Stiamo assistendo problemi sociali: di chi ha più bi- e confuso» del centrodestra e del fezia di Bossi: “Con Pisapia ci ta-
siamo tranquilli, mandiamolo a alla peggiore campagna elettora- sogno, della solidarietà, dei giova- governo. Alla vigilia dei ballottag- gliamo le balle”. Rincara “Italiafu-
casa», manda a dire Bersani, ag- le». Luca Cordero di Montezemo- ni, del lavoro». «Stiamo assisten- gi, in un editoriale che s’intitola tura”: «In vista del secondo turno
giungendo anche uno sfottò: «Le lo commenta così il clima di ten- do una volta di più alla peggiore “L’harakiri del centrodestra” sul delle amministrative di Milano e
sue parole le prendiamo a ridere: sione che accompagna la sfida po- campagna elettorale, fatta di vele- blog dell’associazione si denun- Napoli, la coalizione di governo
anzi, consiglio a qualche vignet- litica milanese. «Non parlo di Mi- ni, di contrapposizioni, fuori dai cia: «In un paese in maggioranza sembra avere scommesso sulla li-
tista di rappresentarlo, il giorno lano perché non voto a Milano - ha problemi veri», ha osservato moderato che avrebbe bisogno quefazione di ogni strategia poli-
dopo le elezioni, con un burqa in detto a margine dell'assemblea di Montezemolo. «Già l'ultima cam- disperato di una seria politica di tica. Già il primo turno aveva rive-
testa per nascondersi dai milane- Assobiotech. Ma ha subito ag- pagna elettorale aveva battuto stampo liberale e popolare, lo lato l’insofferenza di tanti mode-
si». Ma una replica, altrettanto giunto che la stragrande maggio- tutti i record, questa è andata an- spettacolo che si offre è l’harakiri rati nei confronti della retorica
netta, arriva anche dal diretto in- ranza degli italiani è certamente cora oltre e credo sia proprio quel- CRITICO di un centrodestra che sceglie la dell’estremismo a cui si erano de-
teressato, Pisapia, che sulle sue «seria e moderata» e che quindi lo che gli italiani non vogliono». È critico Luca strada della guerra civile a bassa dicati Berlusconi e i suoi alleati.
soste al bar dice a Berlusconi: «È vorrebbe «sentire parlare dei pro- Ma più in generale “Italia futu- Cordero di intensità. Ben più del candidato Evidentemente il messaggio del-
un bugiardo, per dimostrarlo ba- blemi veri, dei problemi econo- ra”, l’associazione di Monteze- Montezemolo della sinistra, è questa decisione l’elettorato non è stato recepito
sta vedere con chi io prendo il mici, della crescita ma anche dei molo critica il «populismo becero che rischia di fare avverare la pro- con chiarezza».
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.pisapiaxmilano.com
www.italiafutura.it
■7

Il caso Il referto del San Carlo: danni modesti. La Procura interroga i testimoni di due episodi

Giallo sul ricovero della militante pdl


I medici: gestito dal direttore generale
MASSIMO PISA na» da parte di un corpulento
sostenitore di mezza età con la
MILANO — In attesa dell’aper-
La curiosità spilla pro Pisapia sulla giacca.
tura o meno di un’inchiesta, di
comprendere se denunce e te- “Moschea a Sucate” Un altro paio lo saranno oggi,
quando con ogni probabilità
stimonianze porteranno a in-
dagati e processi, in attesa di
Letizia beffata una comunicazione di notizia
di reato verrà chiusa e trasmes-
capirci qualcosa in questa sto- MILANO — La beffa corre sa al procuratore aggiunto Ar-
ria di aggressioni e aggrediti e su Twitter per la Moratti. «Il mando Spataro.
provocati e provocatori, l’uni- quartiere Sucate dice no Quanto al video della scena,
ca è leggere le carte. Le uniche alla moschea abusiva in invocato ieri dal ministro della
al momento a disposizione, e via Puppa» è l’appello Difesa Ignazio La Russa («non
cioè la scheda numero 121705, Francesca Pagani, la militante che ha denunciato l’aggressione buontempone di un blog- capisco perché non sia stato
il referto medico rilasciato dal ger. Lo staff della candi- trasmesso, invito chi ce l’ha a ti-
pronto soccorso del San Carlo sodi: quello di via Osoppo e l’al- moni già ascoltati, tra apparte- data rassicura: tolleranza rarlo fuori»), esisterebbe e
alla signora Francesca Pagani. tro di piazza Cordusio, dove il nenti ai due schieramenti e zero «per le moschee abu- smentirebbe la versione dei
Sessantacinque anni fra tre militante pd Antonio Romano, neutrali: questi ultimi confer- sive». Ma Sucate e Puppa calci a terra descritti da Berlu-
giorni, madre dell’assessore 61 anni, sarebbe stato colpito merebbero la versione di Shirin non esistono e la burla di- sconi. Sulla sua acquisizione,
comunale allo Sport Alan Chri- alla testa con un casco da un Kieayed, la donna che a Radio venta subito un must su in questura né conferme né
stian Rizzi, la Pagani è la vittima militante pdl dopo un diverbio. Popolare ha raccontato di «un Twitter e Facebook. smentite.
dell’aggressione con spintoni e Una mezza dozzina i testi- ginocchio poggiato sulla schie- © RIPRODUZIONE RISERVATA
calci — secondo la versione del
presidente del Consiglio Berlu-
sconi, che le ha reso visita do-
menica pomeriggio — durante
un volantinaggio col sindaco
Letizia Moratti al mercato di via
Osoppo.
Entra in codice verde alle due
in punto, la signora Franca. «Ri-
ferisce — si legge nel referto —
aggressione da persona non
nota. In accoglienza sveglia,
cosciente, collaborante, eu-
pnoica». Cioè non ha problemi
respiratori. «Riferisce dolore
arto inferiore sinistro e rachide
cervicale-lombo sacrale. Moti-
lità e sensibilità conservate». La
visita inizia alle 15,13. L’anam-
nesi patologica recita: «Trau-
ma da aggressione da persona
non nota. Lamenta algia rachi-
de cervicale e arto inferiore si-
nistro, nega traumi in altri di-
stretti corporei». Dopo l’esame

Codice verde
per ricovero e
dimissioni. Non
esce video evocato
da La Russa

obiettivo, il medico che la visita


conclude: «Rachide in asse,
mobile su tutti i piani e dolente
Giulia Maria Crespi ai gradi estremi. Non algia alla
percussione sulle spinose del
tratto cervico-dorso-lombare.
L’appello Non apparenti deficit neurova-
Giulia Crespi: scolari periferici in atto, artico-
larità arto inferiore destro con-
non abbiate paura servata e non dolente, articola-
rità arti superiori conservata e
del cambiamento non algica». I dolori vengono ri-
levati al «gomito destro» e al-
l’articolazione superiore della
MILANO — «I risultati gamba sinistra. La botta quindi
ottenuti (dall’ammini- c’è stata ma la signora Franca,
strazione Moratti, ndr) alle 17,17 di sabato, dopo le ra-
non sono comparabili a diografie, una tac al rachide
quelli raggiunti in molte cervicale, gli esami del sangue e
grandi metropoli euro- un elettrocardiogramma, fir-
pee». Per questa ragio- ma il trasferimento da Trauma-
ne, con una lettera aper- tologia a Medicina. «Codice
ta ai concittadini, Giulia priorità di uscita: verde».
Maria Crespi «quale La prognosi è stata di sette
vecchia rappresentante giorni e la signora «sotto shock»
della borghesia» invita i (come riferito da Moratti e Ber-
milanesi a «non lasciar- lusconi). Nei corridoi del San
si impressionare dalla Carlo, però, molti hanno nota-
paura del cambiamen- to il fatto che il ricovero della si-
to, a non lasciarsi sedur- gnora Franca sia stato gestito in
re da promesse assurde prima persona dal direttore ge-
e improvvisate alla vigi- nerale Antonio Mobilia, co-
lia del voto». Giulia Ma- gnato dell’ex moglie del presi-
ria Crespi assicura «per dente della Camera Gianfran-
conoscenza diretta del- co Fini, Daniela Di Sotto. Mobi-
l’avvocato Pisapia... lia è vicinissimo a Romano La
che la sua amministra- Russa, fratello del ministro
zione non toccherà am- Ignazio. Tutte questioni, però,
biti estremisti che sono che non rientrano nelle indagi-
totalmente estranei allo ni della Digos milanese, diretta
spirito milanese». da Bruno Megale. Che si sta
concentrando su due soli epi-
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 IL VOTO NELLE
POLITICA CITTÀ
INTERNA @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.repubblica.it
www.partitodemocratico.it
■9

CAMPAGNA DI STRADA
Giuliano Pisapia durante
uno degli incontri con
i cittadini milanesi che
scandiscono la volata
verso il ballottaggio

Il reportage
(segue dalla prima pagina) Quei borghesi autoconvocati consumo erogato agli immigrati è
pari a quello erogato ai milanesi.
Banca Intesa ha costituito l’Extra

che a Milano tifano Pisapia


ALBERTO STATERA
I personaggi Bank, istituto multietnico. Perché
O FA con l’auto-convocazio- sa, come sanno tutte le altre ban-

L ne del plenum del Gruppo 51


(per cento) per sostenere nel-
l’ultimo miglio la candidatura a sin-
che, che se li buttiamo fuori dalle
balle come vorrebbe Bossi, taglia-
mo di netto il 10 per cento della no-
daco di Giuliano Pisapia.
Coagulato da Piero Bassetti, clas-
se 1928, olimpionico nella staffetta
a Londra nel 1948, master alla Lon-
don School of Economics, assesso-
re a Milano negli anni Sessanta, pri-
“Antidoto al neopopulismo” stra economia e andiamo a fondo.
Mi hanno definito un protoleghista
perché con la sinistra di Base, so-
stenemmo l’autonomismo regio-
nale. Ma i nostri riferimenti erano

mo presidente della Regione Lom-


bardia e deputato dimissionario
nel 1974 quando cominciò a vede-
Bassetti schiera giuristi, banchieri e designer Salvemini, Miglio e Zerbi, non l’in-
cultura leghista».
Cosa hanno in mente dunque i
redivivi borghesi illuminati, oltre a
re le danarose corti dei vari Frigerio una decente amministrazione per
assise al Savini, il Gruppo ha scelto Milano, ormai rattrappita nel suo
un sito evocativo del riformismo e senza partiti. Di fronte a una città Bilancio, alle Finanze e all’Organiz- taglia campale appoggiata da Enri- bozzolo di neo-populismo fatto di
ambrosiano: il vecchio circolo so- e a un paese male amministrati, al- zazione, fu lanciato il Piano Milano co Mattei, che aveva fondato Il arcaicità, provincialismo gretto, af-
cialista De Amicis. E’ qui che i 101 le insulsaggini di Bossi sull’immi- che realizzò 144 mila vani di edilizia Giorno, allora foglio progressista. Si farismo e potere rivolto all’interes-
professionisti, banchieri, mana- grazione, alle fesserie sui ministeri popolare, 30 scuole, il parco che co- fece il primo prestito di 2 milioni se di pochi, se domenica prossima
ger, imprenditori, economisti, ar- al nord, e alla miopia ringhiante di steggia viale Forlanini. Municipa- sulla Borsa di New York con l’aiuto vincerà Pisapia? Molti di loro non
chitetti, sociologi che per primi Berlusconi. Ora si può rimuovere lizzò il gas della Edison con una bat- di Raffaele Mattioli. Si creò in sta- negano nell’attuale situazione as-
hanno firmato l’appello, danno questo blocco sociale conservatore zione Centrale il servizio di assi- sonanze con gli anni Sessanta,
stasera il benservito al blocco so- che fa da tappo alla città e al paese. stenza al Treno della Speranza, che quando qui con un nuovo blocco
ciale conservatore che da un ven- Il cambiamento urge non tanto per EX DC arrivava tutte le notti dal sud, carico sociale si crearono le condizioni
tennio fa da tappo all’unica possi- lo scandalo Ruby. Si sa, il potere è Piero di immigrati, per i quali si istituiro- per il primo centrosinistra nazio-
bile “Glocal City” a sud delle Alpi, afrodisiaco, si può anche tollerare Bassetti ha no corsi di alfabetizzazione. nale. Ma anche dissonanze, perché
vagheggiando con Pisapia un bloc- un puttaniere al comando, ma non militato nella «Oggi invece — lamenta Bassetti i partiti non hanno più il peso di al-
co sociale nuovo e alternativo. Né di far finta che non sia insidiata la de- Dc, nella — si vive di paure indotte da una lora e il populismo berlusconiano
sinistra né di destra, composto di mocrazia in un paese che, tra l’al- corrente classe politica in gran parte insulsa, ha cambiato il sistema, nel senso
tro, ha un parlamento di nomina- “basista” così oscurantista da non capire che
ti». non basta innalzare qualche grat-
Il primo presidente Sì, inutile negare che la partita di tacielo dell’Expo, che nutrire il La speranza è una
della Regione ha Milano si salda con quella naziona- pianeta è un tema che trascende fase nuova nazionale
le, anche perché è qui che si sono le beghe politiche per le quote di
raccolto 101 nomi sempre prodotte le fasi politi- potere, che la sfida non è il rifiu- come fu col
E li riunisce in un che innovative. to dell’immigrazione, ma la ge- centrosinistra negli
ex circolo socialista Tra il 1960 e il 1967, con stione di un fenomeno inelutta- anni ’60
la giunta del bile, che è anche un’opportu-
sindaco so- nità per fare veramente di Mila-
lavoratori e professionisti, di bor- cialdemo- no l’ottava Glocal City d’Europa. che le leadership nascenti di sini-
ghesia tradizionale e di neo-bor- cratico Gino Cassinis, Il sindaco di Rotterdam è un im- stra contengono adesso elementi
ghesia dei flussi e delle reti, come la con Bassetti assessore al migrato. A Milano il credito al populistici, sia pure a «consenso
definisce Aldo Bonomi, con quello critico» e non «acritico», da tifose-
che si chiamava ceto medio e gli im- ria, come quello di destra. E non è
migrati che ormai controllano e di- Il giudice Vitale ha però negato la richiesta del pm facile coniugare il vecchio partiti-
rigono il 13 per cento delle imprese smo con le nuove forme di leader-
milanesi. FIRMATARI
Altro che Zingaropoli.
Al De Amicis sfilano stasera in so-
brietà, cifra tradizionale della vec-
Processo Mills, udienza rinviata al 18 giugno Dall’alto:
il banchiere
Alessandro
ship.
Ci vollero tre anni perché l’espe-
rimento del centrosinistra milane-
se fosse replicato a Roma, dopo
chia borghesia meneghina, giuristi
come Valerio Onida, ex presidente
della Corte Costituzionale, ban-
il pm chiede di congelare la prescrizione Profumo,
l’economista
Marco Vitale,
molte resistenze, compresa quella
di Aldo Moro. «Perciò attenzione —
avverte Bassetti, che ne discute da
chieri come Alessandro Profumo e la pubbli- mesi con gli altri “congiurati” — se
Piero Schlesinger, economisti co- MILANO — Clima arroventato, ieri, al pro- squale ricordava ai giudici come «l’immi- citaria vinciamo a Milano, il recepimento
me Pippo Ranci, Fabrizio Onida, cesso a carico del premier per il caso Mil- nente prescrizione (al gennaio 2012), non Annamaria nazionale non sarà rapido. Non so-
Marco Vitale e Mario Artali. E poi ls. Era attesa un’udienza interlocutoria, è un optional per stilare le tappe del pro- Testa, il lo perché Bossi rischia di rimanere
l’ex presidente della Consob Salva- dopo che l’unico teste dell’accusa, l’arma- cesso». Aggiungendo che per un rinvio di designer abbracciato a Berlusconi nell’ago-
tore Bragantini con Rosellina Ar- tore Diego Attanasio, aveva dato con ade- quasi un mese, fosse «almeno necessario Fulvio Ronchi nia, rinviando il 25 luglio del berlu-
chinto, l’avvocato Cesare Degli Oc- guato preavviso, forfait per motivi di salu- congelare la prescrizione, altrimenti si fa e il giurista scoleghismo, come i naufraghi che
chi con il collezionista d’arte Giu- te. Ma sul giorno per recuperare il tempo torto alla legge». I giudici, visibilmente Valerio Onida affogano. Ma anche perché il Pd do-
seppe Berger, il notaio Giuseppe perso, si è innescata una vera e propria ba- contrariati da questa affermazione, si so- vrà adeguarsi ad alternative del tipo
Fossati con il filosofo Fulvio Papi, il garre. Assente Silvio Berlusconi, in questo no ritirati in camera di consiglio per pren- Pisapia. Non più l’Ulivo, ma forme
designer Fulvio Ronchi con la pub- processo con l’accusa di corruzione in at- dere le loro decisioni, e dal tono di voce neo-populiste a guida tranquilla e
blicitaria Annamaria Testa. Una ti giudiziari, assenti i suoi legali. Il presi- usato per arrivare alla loro ordinanza, non gentile. Il modello inglese che con-
folta pattuglia socialista e un pezzo dente della Corte, Francesca Vitale, al so- sembra essere stata una decisione facile. sente al leader di non dover nego-
del Nuovo Polo, rappresentato, tra stituto di Niccolò Ghedini e Piero Longo, LEGALE Nessun congelamento della prescrizione, ziare. “Sì” o “no”, come al parla-
gli altri, da Bruno Tabacci. l’avvocato Massimo Montesano ha chie- David Mills, ha sancito la Vitale, tra ben tre settimane mento britannico. Quindi, meglio
«Non siamo qui per i begli occhi sto la prima data utile, tenendo presente già condannato si tornerà in aula per ascoltare Attanasio. non improvvisare, se no la sinistra
di Pisapia — esordirà lo speaker degli impegni istituzionali dell’imputato. per corruzione Contro la difesa, invece, il rigetto di am- rischia grosso». Non sarebbe la pri-
Piero Bassetti, che ci preannuncia i Ma per sapere che si sarebbe tornati in au- in atti giudiziari mettere un nuovo testimone inglese, ma volta, avvertono al De Amicis. Al
temi della serata — ma perché ab- la il 18 giugno, sono servite quasi 5 ore. chiesto con forza nell’ultima udienza. riformismo milanese seguirono le
biamo visto profilarsi il miracolo Ghedini, nel primo pomeriggio è voluto (e.ran.) degenerazioni del craxismo e il ber-
dell’alternativa, né di destra di sini- tornare in aula, mentre il pm Fabio De Pa- © RIPRODUZIONE RISERVATA
luscoleghismo. Addio Eldorado.
stra, ma incarnato da una persona a. statera@repubblica. it
che ha creato consenso senza soldi © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 IL VOTO NELLE
POLITICA CITTÀ
INTERNA @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.repubblica.it
www.luigidemagistris.it
■ 10

Napoli
Lettieri e de Magistris, lite sulle alleanze
L’industriale: “Con lui i Soviet”. L’ex pm: “I moderati mi votano”
ROBERTO FUCCILLO qualsiasi esperienza ammini-
strativa». De Magistris a sua volta
NAPOLI — De Magistris è ormai consegna alle cronache una sati-
un condensato di Lenin e Pecora- ra botanica sugli avversari: «Ber-
ro Scanio. Lettieri invece è un lusconi? Un crisantemo - aveva
«cardone», praticamente un’er- detto in mattinata ai microfoni
baccia. La giornata dei due aspi- radio di “Un giorno da pecora” -
ranti sindaco di Napoli conferma Lettieri invece è un cardone,
una battaglia fatta di delegittima- quello che si forma quando la
zioni reciproche. Ieri sera, appe- pianta non cresce molto bene».
na arrivati negli studi di Bruno Comunque «a Napoli non si gio-
Vespa per la registrazione di ca una partita pro o contro Berlu-
«Porta a porta», il padrone di casa sconi, se vinco io si apre un nuo-
li ha costretti a una stretta di ma- vo modo di fare politica».

Il candidato Idv: Pianura, ultimatum


“Il Cavaliere? al centrodestra:
Un crisantemo, “Decreto ferma
il mio avversario ruspe, o non
è un cardone” andiamo a votare”
Luigi de Magistris, candidato del centrosinistra Gianni Lettieri, in corsa per il centrodestra

no. Poi la bagarre è partita, con coraro Scanio, protagonista delle eroi, come Berlusconi definì co- saranno esponenti moderati e li- ma quelle leggere sì». L’effetto Berlusconi semmai
Lettieri più scatenato del solito. battaglie contro discariche e ter- loro che misero in piedi l’impian- berali. Qualcuno mi ha definito Di certo il centrodestra lo con- colpisce Lettieri. In mattinata il
«Non facciamo a cazzotti - esor- movalorizzatori: «Il piano rifiuti to modello. L’ex pm replica an- Bin Laden alle vongole (il leader sidera un estremista, come Pisa- candidato è stato raggiunto du-
disce, a telecamere ancora spen- di de Magistris è uguale al suo». che sui soviet: «Anche il candida- regionale del Pdl Nicola Cosenti- pia a Milano. Silvio Berlusconi lo rante una manifestazione da un
te - ma quando mi insultano uno De Magistris schiva il colpo: to del Terzo Polo (Raimondo Pa- no, ndr), le vongole le salvo certa- dice con un messaggio ai napole- gruppo di donne del movimento
si difende». Poi ecco l’ex pm «Nulla a che vedere con Pecora- squino, ndr) ha espresso chiara- mente». Infine una presa di posi- tani dal sito Pdl: «La scelta non per la casa di Pianura, il quartiere
proiettato sulla piazza rossa: ro». Poi contrattacca: differen- mente un'indicazione di voto per zione favorevole alle coppie di può essere quella di esponenti di a forte abusivismo della città: «Il
«Con lui sindaco - attacca Lettie- ziata al 60 per cento in sei mesi e noi, dov’è tutto questo estremi- fatto: «Sono un credente, e sono sinistra, addirittura di quella sini- premier - protestano - è venuto
ri - Napoli diventerà un soviet, si niente termovalorizzatore a Na- smo?» Per avvalorare questa tesi favorevole al registro delle unio- stra estrema, rivoluzionaria, in- qui e ha promesso un decreto che
tornerà al pre-muro di Berlino». poli, «quello di Acerra, se funzio- spiega che, essendo Idv e sinistre ni civili. Sono d’accordo anche quisitoria, giustizialista, che rap- fermi le ruspe. Ora o ce lo portate
Lettieri evoca anche l’ex ministro nasse, potrebbe servire tutta già ben presenti in Consiglio, «fa- sulla liberalizzazione delle dro- presenta il peggio del sistema po- oppure la gente non a votare».
verde dell’Ambiente, Alfonso Pe- l’Austria», con tanti saluti agli remo una giunta equilibrata, ci ghe leggere. Quelle pesanti no, litico italiano e per di più priva di © RIPRODUZIONE RISERVATA

Crotone L’apparentamento non è gradito a Casini Cagliari Ieri minacce anonime al candidato pdl

La Bianchi si allea con la Destra “Meglio Zedda del bunga bunga”


l’Udc è pronta a mollarla il Msi appoggia il centrosinistra
GIUSEPPE BALDESSARRO ha neppure tentato di difende- SENATRICE VENDOLIANO GIUSEPPE PORCU so a segno una vittoria, seppu-
re il suo leader nazionale. Ieri, La centrista Massimo re risicata, 45,15 per cento
CROTONE — L’Udc non si è l’apparentamento non auto- Dorina Zedda, al CAGLIARI — Il sostegno più contro il 44,71. “Il Pdl — dice la
ancora espressa ufficialmente, rizzato con Senatore (l’unico Bianchi, primo turno è inatteso, e in qualche modo nota — è rappresentato da un
ma la possibilità che decida di tra l’altro ufficializzato) è stata candidata arrivato imbarazzante, al candidato di personaggio, Berlusconi, il
sostenere la sua candidata è or- la goccia che ha fatto trabocca- sindaco di primo centrosinistra nel secondo quale getta quotidianamente
mai assai remota. La senatrice re il vaso. La Bianchi ora confi- Udc e Pdl a ottenendo il turno elettorale per la poltro- discredito al popolo italiano.
Dorina Bianchi, espressione da nel buonsenso dell’Udc: Crotone, è in 45% dei voti na di sindaco al comune di Ca- Nonostante la diversa ideo-
del partito di Cesa e Casini e «Sono stata candidata dall’Udc lite con il suo gliari arriva dalla destra, quel- logia che ci vede contrapposti,
candidata del centrodestra a e credo che l’Udc sia un partito partito la più estrema: il Msi-Destra invitiamo a dare il voto alle
sindaco di Crotone, è stata ab- responsabile verso i suoi can- Nazionale. Nei giorni scorsi il formazioni di sinistra”. Il peso
bandonata in corsa. E al ballot- didati al Consiglio comunale di leader nazionale del partito, elettorale del Msi in queste
taggio molto probabilmente Crotone. Sono sicura che non Gaetano Saya, aveva detto elezioni comunali non è cer-
non potrà contare sui voti del ritirerà il suo appoggio». chiaramente di preferire il tamente consistente, appena
suo stesso partito. I toni restano accesi. Il coor- candidato di centrosinistra, lo 0,28 per cento di voti al can-
Tra la Bianchi e l’Udc, nelle didato sindaco Gianmario
ultime settimane, è successo di Muggiri. Poca roba. Ma in una
tutto. Al punto che il capogrup- Il capogruppo Anche l’esponente corsa all’ultimo voto, come si
po regionale Alfonso Dattolo regionale dei di Fli fa capire di profila quella del ballottaggio,
da giorni minaccia di sostene- anche una piccola manciata
re l’uscente del centrosinistra centristi minaccia essere dalla parte di schede può essere determi-
Peppino Vallone. Al primo tur- di sostenere del candidato di nante. Ma non è solo dall’e-
no era finita con la senatrice al il centrosinistra BELPAESE ALESSANDRA LONGO
Sinistra e libertà strema destra che arriva il no a
20,22% e il sindaco al 34,82%. Massimo Fantola.
Dietro, altri sette candidati. Tra LA FUGA DI ANTONIONE Anche il candidato del Fli,
cui Pasquale Senatore della dinatore regionale del partito Massimo Zedda. “Preferiamo Ignazio Artizzu, pur lasciando

T
anto giù di umore che volentieri farebbe a me-
Destra (18,23%) e Giusy Regali- Gino Trematerra ha annuncia- loro anziché i servi dell’impre- libertà di voto ha fatto chiara-
no sostenuta da alcune liste di to che «la posizione sul ballot- no degli ultimi appuntamenti elettorali prima sario teatrale dedito alle orge, mente capire di preferire il
centro (17,51%). A far scoppia- taggio è oggetto di discussio- del voto. Così descrivono Roberto Antonione, definite bunga bunga”, aveva candidato del centrosinistra.
re l’ultima polemica è stato ne». E Dattolo, oltre all’episo- candidato sindaco per il centrodestra a Trieste, e be- dichiarato Zaya liquidando la E il suo pacchetto di voti è mol-
l’apparentamento con Sena- dio del comizio di Berlusconi, niamino del premier. Difficile reggere il secondo questione con queste poche to più consistente di quello del
tore, quando l’Udc aveva ap- ricorda «una inopportuna visi- tempo della competizione quando il primo round è fi- battute sferzanti. Ora, dopo Msi: il 4,47 per cento. Tenendo
pena annunciato che non vi sa- ta della senatrice a Palazzo una riflessione per niente la- conto che gli altri quattro can-
rebbero state alleanze struttu- Grazioli», segno che dopo esse-
nito 27 a 40 a favore di Roberto Cosolini, il candidato boriosa, anche i dirigenti re- didati in corsa al primo turno,
rate. Uno schiaffone che non è re stata eletta con il Pd, passata del centrosinistra. Antonione non è riuscito a fare gionali missini si sono ade- con un complessivo 5 per cen-
andato giù ai centristi locali. E all’Unione di centro, la Bianchi nessun apparentamento e si è parecchio irritato. Dav- guati alle posizioni del segre- to di consensi, sono tutti di
non è l’unico. sarebbe pronta a transitare vero surreali le foto diffuse da «Il Piccolo». L’ex sotto- tario nazionale. orientamento nettamente
Le frizioni erano iniziate nelle file del Pdl. Berlusconi, segretario di due governi del Cavaliere viene sorpreso In una nota del coordina- antiberlusconiano per Massi-
quando Silvio Berlusconi era del resto, nei giorni scorsi ave- nel cuore della città vecchia dopo l’infruttuoso in- mento sardo del partito si in- mo Fantola la corsa si pro-
arrivato a Crotone per un co- va già dato per certo il passag- vitano gli iscritti e i simpatiz- spetta molto in salita. E ieri ad
mizio a sostegno della Bianchi. gio nelle file del suo partito. Il contro con il leader di una lista locale che detiene l’un- zanti a lasciar perdere il candi- alzare i toni della contesa sono
In quell’occasione dal palco segretario del pd Bersani ieri a dici per cento dei voti, (e poteva forse rimetterlo in gio- dato del centrodestra, Massi- arrivate anche le minacce. In
aveva sparato a zero contro Ca- Crotone per appoggiare Vallo- co). Vede le telecamere e scappa. Un’autentica corsa mo Fantola, e di puntare nel una sede elettorale del Pdl è
sini «responsabile delle man- ne («una persona perbene»): a gambe levate, come un rapinatore dopo un colpo. voto di domenica e lunedì stata recapitata una lettera
cate riforme nazionali». Una «La Bianchi è una che non sa © RIPRODUZIONE RISERVATA
prossimi sul giovane rappre- con un proiettile e una scritta:
frase detta con a fianco la can- cosa pensa». sentante del centrosinistra, “lascia la citta a Zedda”.
didata dell’Udc che però non © RIPRODUZIONE RISERVATA
che al primo turno ha già mes- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 POLITICA INTERNA
E SOCIETÀ @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.chiesacattolica.it
www.giustizia.it
■ 11

STAMPA RISSA POLITICA FINE VITA


Per Bagnasco la La gente “è stanca “La politica è ormai Il capo dei vescovi
stampa “è troppo della rissa”, afferma il inguardabile e noiosa, auspica che la legge
fusa con la politica” e numero uno della Cei, è il dramma del sul fine vita venga
mira ad eccitare le “si sta disamorando vaniloquio nella approvata senza
tifoserie sempre di più” spirale dell’invettiva” ostacoli

Le frasi

La Chiesa
Bagnasco: l’Italia è stanca di risse
La Cei: politica inguardabile. “Serve una nuova generazione di leader cattolici”
MARCO ANSALDO della loro assemblea. mensione della concretezza, del fare Poi il cardinale-presidente ha rivolto
Nel discorso introduttivo, e a pochi quotidiano, della progettualità, sem- il suo sguardo alla legge sul fine vita.
CITTA’ DEL VATICANO — Politica «in- giorni dal ballottaggio decisivo per le brano cadere nel vuoto». «Noi vescovi non esitiamo ad esplicita-
guardabile e noiosa». Stampa «troppo amministrative, Bagnasco ha rilevato Ma in tutto questo, ha osservato il nu- re l’auspicio che avvertiamo urgente. Ci
fusa con la politica» e tesa «ad eccitare le che la politica è «inguardabile», «ridot- mero uno della Cei, una fetta di respon- si augura cordialmente che il provvedi-
tifoserie». Così la gente, dicono i vesco- ta a litigio perenne», «noiosa». «La poli- sabilità spetta ai media. «C’è una stam- mento non si imbatta in ulteriori osta-
vi italiani, è «stanca di vivere nella rissa tica che ha oggi visibilità è, non rara- pa — ha detto Bagnasco — che appare coli, ottenendo piuttosto il consenso
e si sta disamorando sempre di più». mente, inguardabile — ha detto — ri- da una parte troppo fusa con la politica, più largo da parte del Parlamento».
Con un appello a varare una legge sul dotta a litigio perenne, come una recita tesa per lo più ad eccitare le rispettive Bagnasco ha così evocato la neces-
fine vita attraverso un consenso ampio, scontata e — se si può dire — noiosa. È tifoserie, e dall’altra troppo antagoni- sità di leader politici cattolici, e di oriz-
e la preoccupazione per il lavoro che il dramma del vaniloquio, dentro — co- sta, e in altro modo eccitante al disfatti- zonti meno cinici. «Affinchè l’Italia go-
manca, la prolusione del cardinale An- me siamo — alla spirale dell’invettiva smo, mentre dovrebbe essere fonda- da di una nuova generazione di politici
gelo Bagnasco, presidente della Confe- che non prevede assunzioni di respon- mentalmente altro: cioè informazione cattolici, la Chiesa si sta impegnando a
renza episcopale italiana, ha strappato sabilità. La gente è stanca di vivere nel- non scevra da cultura, resoconto scru- formare aree giovanili non estranee al-
applausi ai vescovi riuniti ieri pomerig- la rissa e si sta disamorando sempre di poloso, vigilanza critica, non estranea la dimensione ideale ed etica».
gio in Vaticano per l’apertura dei lavori più. Gli appelli a concentrarsi sulla di- Il cardinale Angelo Bagnasco ad acribia ed equilibrio». © RIPRODUZIONE RISERVATA

La polemica
GUARDASIGILLI
LE DIECI
Il ministro Alfano
accanto al
BUGIE
I CONTANO dieci bugie

S
procuratore
Grasso nelle dichiarazioni di Ber-
lusconi.

1. B. dice di «non aver fatto ses-


ALESSANDRA ZINITI so con Ruby».Ècontraddetto da
numerosi documenti (intercet-
PALERMO — Sono seduti uno tazioni, sms) e da testimonian-
accanto all’altro, il ministro del- ze dirette.
la Giustizia e il procuratore na- 2. B. dice che «anche Ruby lo sca-
zionale antimafia, sul pretorio giona».
dell’aula bunker dell’Ucciardo- È falso. Ruby è stata «interrogata»
ne. Sono a arrivati a Palermo, a abusivamente da un «emissario» di
19 anni dalla strage di Capaci, B. e anche in quest’occasione opa-
per parlare a migliaia di ragazzi ca saltano fuori «le scene hard con il
di legalità e antimafia nel nome presidente».
di Falcone e Borsellino, diven- Piero Grasso cita gli attacchi di Berlusconi: “Ci descrivono come matti, diversi, cancro da estirpare”. E attacca la riforma della giustizia 3.B. dice di aver telefonato una so-
tati due “eroi italiani” nel la volta al capo di gabinetto della
150esimo dell’Unità d’Italia. questura e di non averlo minaccia-
Palloncini tricolori e lenzuoli
bianchi, commozione e ap-
plausi. Ma appena si tocca il ta-
sto dolente della riforma della
giustizia, Piero Grasso cambia
Il procuratore Antimafia striglia Alfano to. È falso. Telefona più volte. Pre-
senta Ruby come “la nipote di Mu-
barak” (altra bugia). L’ingerenza
provoca l’agitazione dei funzionari
e l’illegittimo affidamento a una
tono: «E’ difficile cercare di dia-
logare con chi ti prende a schiaf-
fi, ti dà del matto, utopista, an-
tropologicamente diverso,
cancro da estirpare. Dobbiamo
usare il Vangelo e porgere l’altra
“Impossibile dialogare con chi ci insulta” prostituta brasiliana della mino-
renne.
4. B. dice: «E’ la 28esima persecu-
zione giudiziaria».Il numero è ine-
satto. Berlusconi ha subito 16 pro-
cessi (tre le assoluzioni).
guancia. La delegittimazione pm autonomo e indipendente, re i collusi dal Parlamento. E lui meglio. Noi abbiamo sempre governo ci aveva pensato poco 5. B. dice: «Mi spiano dal gennaio
rende tutto più difficile». Ange- e poi togliergli la direzione delle dice di sposare in pieno il con- più depurato le liste, la politica prima anche il ministro dell’In- 2010».
lino Alfano sembra sorpreso. indagini. Questa non è una cetto: «I collusi se ne devono an- deve mostrare gli attributi». Pa- terno Maroni che, ricordando Èfalso. Sono soltanto stati raccolti i
Poco prima aveva ribadito che riforma della giustizia, non è dare dal Parlamento, lo prevede role che, rilanciate dalle agen- di aver sciolto ben 35 comuni tabulati telefonici delle sue amiche.
«il governo lavorerà sempre per quella che i cittadini attendono, la legge dopo una sentenza de- zie, prestano subito il fianco al- per infiltrazioni mafiose, aveva 6.B. dice: «Hanno violato la mia ca-
l’autonomia e l’indipendenza il processo breve, la possibilità finitiva, se poi i partiti hanno la le polemiche con le opposizio- proposto: «Ora bisogna tradur- sa».
per le vittime di avere giustizia, forza di cacciarli prima è molto ni. Ma a confermare la linea del re in legge quel codice deonto- È falso. Le indagini si sono sempre
di essere risarcite. Questa caso- logico preparato dalla commis- fermate al cancello della villa di Ar-
Il ministro: carriere mai è una riforma del rapporto Il caso sione antimafia per evitare che core.
separate come tra magistratura e politica». Al- nelle grandi città o nei piccoli 7. B. dice: «I giudici di Milano sono
tra ovazione. Il clima si fa teso comuni entri chi fa non l’inte- incompetenti». È falso. Dottrina e
diceva Falcone nell’aula-bunker e il moderato- resse dei cittadini ma quelli del- giurisprudenza danno ragione alla
Il magistrato: ci re Giovanni Minoli prova a met- la criminalità». procura di Milano.
togliete le indagini tere una pezza chiedendo ai due Polemiche che arrivano nel 8. B. dice: «Hanno maltrattato le
interlocutori di indicare ciascu- giorno in cui Palermo, dopo mie amiche». È falso. Lo smentisce
no una qualità dell’altro. Grasso tanti anni di tiepidezza, sembra il suo ragioniere, Giuseppe Spinel-
della magistratura, presidio di se la cava così: «Il ministro Alfa- aver risposto con calore alla li, anche lui perquisito: «Poliziotti
legalità e fondamento di uno no sa percepire al volo le priorità manifestazione in ricordo di garbati».
stato di diritto. Nessuna riforma come ha fatto quando gli pro- Falcone e Borsellino. Nel po- 9. B. dice: «Non ho mai pagato una
metterà in discussione questi spettai l’idea di Falcone di ag- meriggio al passaggio del gran- donna».
principi». Per cercare di bilan- gredire i patrimoni dei mafiosi de corteo diretto sotto l’albero È falso. B. paga sempre le donne
ciare l’ovazione che accoglie le dando la competenza alle Dda e Falcone sono tanti i lenzuoli che partecipano al “bunga bunga”
parole di Grasso, Alfano tira dal- il coordinamento alla Procura bianchi, simbolo della resisten- o che passano la notte con lui.
la sua Giovanni Falcone, legge
stralci di una intervista a Re-
nazionale antimafia». Alfano
rende merito al superprocura-
Riaperta l’inchiesta sulla strage di Capaci za della società civile nell’im-
mediato dopostragi, tornati sui
10. B. dice: «Non mi devo vergo-
gnare».
pubblica. «Come chiedeva pro- tore: «Grasso è un uomo delle PALERMO — Dopo le dichiarazioni del pentito Gaspare balconi dei palazzi. Dice Piero È la bugia più manifesta. Il premier
prio Falcone stiamo lavorando istituzioni che non fa sconti al Spatuzza, la Procura di Caltanissetta ha riaperto l’indagine Grasso: «Di quanti cortei come deve dire finalmente la verità su
per conseguire la tanto attesa governo ma non si pone al ser- sulla strage Falcone. L’ex killer ha indicato una pista per ar- questo abbiamo ancora biso- questi dieci punti e assumersi fino
separazione delle carriere», di- vizio di nessuna parte politica». rivare a chi fornì a Cosa nostra l’esplosivo di tipo militare uti- gno prima di scegliere da che in fondo le sue responsabilità, ac-
ce. Grasso non ci sta e ribatte: Quella di Grasso non è la sola lizzato per l’eccidio. «Circa un mese e mezzo prima — ha ri- parte stare? Ricordiamoci che le cettandone le conseguenze. In un
«Falcone voleva l’autonomia e “contestazione” rivolta al Guar- velato — con Cosimo Lo Nigro e Giuseppe Barranca pren- mani macchiate di sangue oggi Paese democratico un capo di go-
l’indipendenza della magistra- dasigilli. Dalla platea di studen- demmo due fusti da un peschereccio ormeggiato a Porticel- sono quelle di chi muove i soldi verno non può mentire ai suoi con-
tura, però non si può pensare di ti, insegnanti, genitori, qualcu- lo». e il potere».. cittadini.
dichiarare nella Costituzione il no chiede al ministro di caccia- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 ECONOMIA E POLITICA
■ 12

Crescita, Italia fanalino di coda Ue


una persona su 4 a rischio povertà
Istat: giovani, donne, welfare e risparmio vittime della crisi
LUISA GRION maschi, gli stranieri e nel Nord- sta tale per almeno due anni). superiore. In Sicilia la situazione
Est). Sono dati che non si posso- Della «depressione» giovanile fa è ancora più grave: un quarto dei
ROMA — Non c’è più la crisi e no sommare fra di loro, ma che parte anche l’abbandono scola- giovani ha solo la licenza media.
non ce ne siamo nemmeno ac- danno comunque l’idea di un stico, che in Italia raggiunge li- Peggiora la condizione fem-
corti. Pur se fra mille fragilità, paese seduto, pronto a rinuncia- velli allarmanti: il 18,8 per cento minile: fra le donne, pagate il 20
sulla carta l’Italia è un Paese in ri- re piuttosto che a reagire (la dei ragazzi lascia prima di aver per cento in meno rispetto ai col-
presa, ma la sua crescita è sten- metà dei Neet, per esempio, re- ottenuto un diploma di scuola leghi, scende l’occupazione
I punti tata e il buio biennio che si è la- qualificata e ottocentomila la-
sciato alle spalle ha minato i due voratrici hanno dichiarato di es-
pilastri che storicamente la di- sere state forzate ad abbandona-
stinguevano dagli altri partner re il posto alla nascita di un figlio.
europei: il risparmio e il welfare. Peggiora anche la condizione
Non mettiamo più da parte i sol- degli anziani: quasi 2 milioni di
di come facevamo una volta e la loro avrebbero bisogno di soste-
qualità di servizi sociali offerti è gno, ma nessuno glielo dà. Il wel-
caduta sotto i tagli alla spesa fare traballa, avverte l’Istat, nella
pubblica. La vita è diventata più rete informale di aiuti (in stra-
dura sia per i giovani - che più di grande maggioranza femmini-
tutti hanno pagato lo scotto del- le) che da sempre regge il Paese,
RISPARMIO la recessione - che per le donne, si stanno aprendo voragini. «Le
La propensione al alle quali riesce sempre più diffi- donne, da sole, non ce la fanno
risparmio delle cile fare quei tripli salti mortali più»: ora lo dice anche l’Istat.
famiglie è scesa al che finora hanno permesso loro © RIPRODUZIONE RISERVATA
9,1%, il valore più di tenere assieme il lavoro fuori
basso dal 1990 casa, la cura degli anziani e quel-
la dei bambini.
E’ un’Italia affaticata quella
che esce dal rapporto annuale
dell’Istat. La crescita c’è stata,
ma «è del tutto insoddisfacen-
te», non è bastata «a riassorbire
la disoccupazione e a rilanciare i
consumi» ha commentato Enri-
co Giovannini, presidente dell’I-
stituto di statistica. Quindi «il
Paese è più vulnerabile rispetto
al passato». Le cifre lasciano po-
chi dubbi: crescita bassa (1,3 per
POTERE ACQUISTO cento nel 2010), produzione in
Il potere risalita, ma comunque inferiore
d’acquisto delle del 19 per cento rispetto al perio-
famiglie è sceso
nell’ultimo anno
dello 0,5% Il presidente
dell’Istituto,
Giovannini:
“Il Paese è più
vulnerabile”

do pre-crisi. Molte aziende, spe-


cialmente le piccole, hanno ri-
conquistato quote d’esporta-
zione e quasi 300 mila di loro so-
AUMENTA L’ESERCITO DEI SENZA FUTURO
no passate attraverso la crisi au-
mentando la redditività e il lavo-
SCUOLA ro offerto. CHIARA SARACENO
IL tasso di Ma si tratta di isole felici: la
abbandono realtà è che fra il 2009 e il 2010 so- (segue dalla prima pagina) già troppo lento aumento dei tassi di occupa- trebbero neppure stare nel mercato del lavoro
scolastico è del no saltati 532 mila posti di lavoro zione femminile si è fermato. In più, per la pri- e molti anziani non del tutto autosufficienti
(501 mila nella fascia degli under a anche una società con poco fiato ma volta in decenni, l’istruzione non sembra non potrebbero far fronte ai loro bisogni quo-

M
18,8%, largamente
superiore a quello 30). Gli ammortizzatori sociali per orizzonti un po’ più lunghi e più costituire una chance in più. A fronte di una tidiani. Ma la catena di solidarietà femminile
medio europeo hanno evitato il peggio scongiu- larghi. È questa l’immagine dell’I- diminuzione nelle occupazioni qualificate, le tra madri e figlie su cui è fondata questa rete di
rando la frattura sociale, ma il talia che emerge dal Rapporto An- uniche occupazioni che sono aumentate un aiuto informale rischia di spezzarsi. Le donne
paese si è impoverito. E’ ulterior- nuale dell’ISTAT relativo al 2010. In questo po’ sono infatti quelle poco qualificate nei ser- occupate con figli sono, infatti, sovraccariche
mente caduto il potere d’acqui- quadro emerge, ancora una volta, il ruolo fon- vizi: pulizie, collaboratrici domestiche, ba- per il lavoro di cura all’interno della famiglia e
sto (al -3,1 per cento del 2009 si è damentale giocato dalle famiglie come am- danti (per lo più straniere). E’ anche aumenta- le nonne sono sempre più schiacciate tra cura
aggiunto il -0,6 del 2010) e quasi mortizzatore sociale a tutto campo. Ma emer- to il part time involontario ed il numero di don- dei nipoti, dei genitori anziani non autosuffi-
un quarto degli italiani (il 24,7 gono anche le tensioni, i punti di rottura, di un ne che sono occupate in mansioni molto al di cienti e dei figli adulti che continuano a vivere
per cento, circa 15 milioni) vive sistema troppo sovraccarico ed anche troppo sotto delle loro qualifiche (sono il 40% delle oc- con loro. Alcune crepe sono già visibili. Quasi 2
sulla soglia della povertà e dell’e- squilibrato. cupate, a fronte del già notevole 31% degli oc- milioni di persone con limitazioni della salute
sclusione sociale. Visti i presup- Così, a fronte della insicurezza nel mercato cupati). Questi fenomeni non costituiscono non sono state raggiunte da alcun tipo di so-
posti, il risparmio diventa un mi- del lavoro, alla riduzione delle occupazioni a solo uno spreco sociale e umano. Come nel ca- stegno, né della rete informale né da parte dei
raggio: ora la propensione viag- tempo indeterminato e al prolungarsi dei pe- so dei giovani, riducono le possibilità di auto- servizi pubblici, pur vivendo sole, o con altre
gia attorno al 9,1 per cento (me- riodi di disoccupazione, si è erosa anche la tra- nomia economica delle donne, non solo ri- persone con limitazioni, o in un contesto fami-
POVERTÀ no 1,4 rispetto all’anno prece- dizionale capacità di risparmio delle famiglie. spetto ai genitori, ma anche ai mariti e partner, liare parzialmente o del tutto incapace di ri-
Un italiano su dente), il livello più basso dal E se è vero che la solidarietà famigliare ha con- di fatto vincolandone la libertà. spondere ai loro bisogni. Inoltre, se il rischio di
quattro sperimenta 1990. tenuto l’impatto della perdita di occupazione, Che siano occupate o meno, per altro, mol- sovraccarico e non tenuta della solidarietà fa-
il rischio di povertà Ma la questione oltre che eco- ciò si è tradotto in un rafforzamento della di- tissime donne fanno gratis una enorme mole migliare e in particolare quella femminile è in
o di esclusione nomica è soprattutto sociale: la pendenza economica dei giovani dai propri di lavoro necessario. Senza di loro, moltissimi tensione è generalizzato, la situazione è più
sociale crisi - analizza l’Istat - ha colpito genitori. La percentuale di giovani tra i 15 e i 24 bisogni rimarrebbero insoddisfatti in un wel- critica nel Mezzogiorno, dove alla maggiore
con maggiore violenza giovani e anni che non sono né in formazione né occu- fare sempre più inadeguato rispetto alla situa- carenza del welfare pubblico e alla maggiore
donne e ha fiaccato la voglia di pati è ulteriormente aumentata, raggiungen- zione demografica e sociale. Non mi riferisco carico di dipendenze economiche nella fami-
farcela. In Italia infatti ci sono do il 22,1 per cento: quasi un quarto di tutti i gio- solo al lavoro famigliare, che le donne svolgo- glia, si aggiunge una minore capacità delle fa-
circa 2 milioni di disoccupati, vani di quella età, con prevedibili effetti di lun- no in misura molto superiore ai loro partner, miglie di far fronte a tutti i bisogni. E’ nelle re-
ma 2 milioni sono anche gli «sco- go periodo sulle loro opportunità e sui rischi di anche quando sono occupate. Mi riferisco ai gioni meridionali che le domande di cura dei
REPUBBLICA.IT raggiati» (persone che non cer- esclusione sociale. Un tragico paradosso in un 2,1 miliardi di ore di aiuto prestate in un anno più piccoli e degli anziani fragili rischiano di
Sul sito la sintesi cano più lavoro) e 2,1 milioni so- contesto di rapido invecchiamento come a componenti di altre famiglie - dei figli, geni- più di rimane insoddisfatte. Anche questo è un
del Rapporto no i Neet (ovvero i giovani che quello italiano che richiederebbe di non spre- tori, amici, conoscenti - pari ai due terzi del to- indicatore del fatto che la questione meridio-
Istat illustrato non studiano, non lavorano, care una risorsa, i giovani, sempre più scarsa. tale di lavoro prestato in modo gratuito fuori nale non riguarda solo l’occupazione, ma la te-
dal presidente non fanno formazione), 134 mi- Un discorso a parte va fatto per le donne, sul- dalla propria famiglia. Senza questo lavoro – di nuta sociale complessiva, a livello formale e
Giovannini la in più rispetto allo scorso an- le quali sembrano concentrarsi tutte le tensio- cura, domestico, di accompagnamento nella informale.
no, (in aumento soprattutto fra i ni e contraddizioni di una società bloccata. Il vita quotidiana – molte madri giovani non po- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.istat.it
ec.europa.eu/eurostat
■ 13

IL FENOMENO DEI “NEET”


In Italia ci sono 2,1 milioni
di Neet, cioè giovani tra i
15 e i 29 anni che non
lavorano, non studiano e
non fanno formazione

L’inchiesta
Il 18,8% di ragazzi in Italia lascia gli studi subito dopo gli anni dell’obbligo e non cerca lavoro. In un anno il numero dei “Neet” è salito di 134.000 unità

Quei sedicenni annoiati che abbandonano la scuola


così cresce la marea degli “inattivi”: 2,1 milioni
MARIA NOVELLA DE LUCA strie del bresciano e del vicenti-
no. «Questi ragazzi non capiva-
ROMA — La crisi arriva tra i 16 e i no proprio perché continuare a
17 anni: ci si sente grandi e le re- perdere tempo all’istituto tecni-
gole vanno strette, la scuola ap- co, quando potevano entrare
pare faticosa, noiosa, staccata nell’aziendina di famiglia e farsi
dalla realtà, i prof, poveracci, de- le ossa, avendo anche un po’ di
gli adulti che guadagnano poco e soldi in tasca. Non ho visto alcu-
si sgolano in classe, e il lavoro poi, na nostalgia della scuola in loro,
un miraggio, una chimera, e stu- ma anzi l’orgoglio di chi ha ab-
diare o non studiare in fondo è lo bandonato un luogo da ragazzi,
stesso. Storie di ragazzi che un con i compiti, i prof, per entrare
giorno hanno detto no. Che una prestissimo nel mondo adulto...
mattina hanno deciso di non en- Ma questi sono i “fuggitivi” più
trare più in classe. Di buttare alle fortunati. Chi lascia la scuola e
ortiche libri, quaderni, interro- non ha il paracadute del lavoro

ployment or training. In un anno quando capita faccio la camerie- perso completamente di signifi-
Una generazione oltre 134 mila giovani in più ra nei bar... Tanto anche se aves- cato, la spiegazione non si trova Gli esperti: “Aprire
rassegnata alla espulsi o autoespulsi dal mondo si preso il diploma avrei fatto co- soltanto nei dati economici, nel- le aule, siamo
produttivo. munque la cameriera». Diversa la mancanza di cultura delle fa-
precarietà che non C’è chi si aliena davanti al (ma uguale) la storia di Lorenzo, miglie d’origine, è che i giovani l’unico paese che
dà nessun valore computer, nello stile degli che di anni ne ha 17, Ipod nelle non capiscono più il senso di taglia l’istruzione
all’educazione hikikomori, quegli adolescenti orecchie, e fino a gennaio scorso passare tanto tempo tra i banchi, in tempo di crisi”
che decidono che il mondo è nel- studente del liceo scientifico tra professori che utilizzano un
la loro camera da letto e nei rap- “Isacco Newton”. «I miei genito- linguaggio anni luce lontano dal
gazioni, compiti in classe, voti, porti virtuali della Rete. Oppure ri dicono che sono pazzo. Che fi- loro, in una società che anno do- rischia grosso, rischia la deriva, il
giudizi. Ma anche le cose belle ci sono gli altri. Come Antonio, nirò male. Ma io a scuola non ce po anno svaluta sempre di più il branco, rischia di deprimersi e
della scuola, come le gite, gli ami- Camilla, Sharon, Lorenzo: basta la facevo più. Non mi interessa. ruolo della cultura». E una fascia chiudersi in se stesso».
ci, lo sport. C’è un numero enor- entrare in un centro commercia- Non mi servirà a trovare lavoro. di giovanissimi, forse la più fragi- E allora le famiglie corrono ai
me di giovani (il 18,8%) che in Ita- le per trovarli. Passano il tempo Mio zio ha un’officina, magari mi le, ormai cresciuta nella rasse- ripari. «I miei dicono che potrei
lia continua ad abbandonare gli guardando le cose, le merci, gli aiuta. Però i miei compagni li ve- gnazione al precariato, aggiunge fare due anni in uno privatamen-
studi, subito dopo gli anni del- oggetti, ma non spendono, per- do: li aspetto ogni giorno alle Milena Santerini, «alla prima dif- te, mi aiuteranno...». «Siamo l’u-
l’obbligo, e che a vent’anni, ché i soldi non ci sono, e i pochi a 13,30 all’uscita e ci andiamo a ficoltà lascia, pensando magari nico paese in Europa che in tem-
quando si entra nell’età adulta, si disposizione servono per il cellu- prendere una birra». di potercela fare con altri mezzi, po di crisi ha tagliato sulla scuola
ritrova sperduto, senza nulla in lare. Eccoli, a Roma, Cinecittà Storie normali. Di ragazzi nor- in una visione irrealistica di sé e — dice sconfortato un pedagogi-
mano. Perché se è vero che il di- Due, megastore vicino agli stori- mali. Per i quali però, spiega Mi- del mondo che li circonda». sta famoso, Benedetto Vertecchi
ploma conta poco, e la laurea po- ci studi cinematografici, ma loro lena Santerini, docente di Peda- Certo, non ci sono soltanto i — e poi ci meravigliamo se gli
co di più, non averli vuol dire es- non ci entrano, meglio l’aria con- gogia Generale all’università potenziali Neettra coloro che ab- studenti se ne vanno. Apriamo le
sere fuori, diventare invisibili, dizionata indoor, la musica dif- Cattolica di Milano, «la scuola ha bandonano la scuola. Perché la aule il pomeriggio, facciamoli
drop out, pronti ad entrare nel- fusa, l’odore di Big Mac. Camilla, dispersione scolastica, il feno- suonare, fare teatro, laboratori,
l’esercito crescente dei Neet, 18 anni: «Facevo l’alberghiero, meno è noto, è alta e costante an- rendiamo la scuola un conteni-
quegli oltre due milioni di giova- ma ero sempre l’ultima della Il fenomeno della che nelle regioni ricche, dove il tore di vita e non soltanto di no-
ni italiani tra i 15 e i 29 anni, così classe. Mi annoiavo. I professori dispersione lavoro, seppure più scarso, c’è zioni. I ragazzi non fuggiranno
si legge nel rapporto Istat 2011, mi trattavano male. A mia madre ancora. E allora i teenager del più. Ci hanno provato in Finlan-
che non lavorano, non studiano, hanno detto che non riuscivo ad scolastica è forte Nord Est mollano e vanno a bot- dia e il tasso di dispersione è dra-
non hanno formazione. Sono gli apprendere. Insomma che ero anche nelle regioni tega, racconta lo psichiatra Gu- sticamente crollato. Perché non
esiliati. Gli sfiduciati. in una pa- cretina. Ho lasciato, mi sono ricche del Nordest stavo Pietropolli Charmet, che possiamo provarci noi?».
rola Neet: not in education, em- iscritta al collocamento, e adesso ne ha seguiti diversi nelle indu- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 L’EMERGENZA
MONDO ERUZIONE
■ 14

Incubo vulcano sulla Gran Bretagna LA CENERE


Una coltre di cenere ha
coperto edifici, strade
e macchine nel villaggio
di Kirkjubaejarklaustur

“La nube è arrivata, voli a rischio”


nel sud dell’Islanda

L’allarme dell’aviazione civile. E in Scozia già le prime cancellazioni


DAL NOSTRO CORRISPONDENTE
ENRICO FRANCESCHINI
LONDRA — La nube si avvicina.
Le ceneri che si alzano dal vulca-
no più grande d’Islanda raggiun-
geranno alle prime ore di questa
mattina l’Irlanda e la Scozia, po-
co più tardi la Scandinavia. Se l’e-
ruzione continuerà con la stessa
intensità, se il vento non cam-
bierà direzione, la nuvola di fumo
potrebbe arrivare tra giovedì e ve-
nerdì su Inghilterra, Francia occi-
dentale, Spagna settentrionale,
così come sul nord della Germa-
nia, della Danimarca, dell’Olan-
da. Il deja vu della primavera
2010, quando le ceneri emesse da
un altro vulcano islandese bloc-
carono centomila voli e otto mi-
lioni di passeggeri in tutta Euro-
pa, ritorna dunque a tormentare
chi viaggia per affari o per turi- stata imposta una completa “no Una compagnia locale scozzese, IL RISCHIO il presidente Obama, che deve
smo, oltre alle compagnie aeree e fly zone” (ma oggi il principale ae- la Logan Air, ha cancellato i voli in La nuvola ha spostarsi con l’Air Force One da
ad altri business che lo scorso an- roporto dell’isola dovrebbe ria- programma. La Caa, l’autorità obbligato la Dublino a Londra e poi andare in
no subirono un danno di 5 miliar- prire), e della Groenlandia, a cui per l’aviazione civile britannica sospensione Francia, a Deauville, per il G8, ri-
di di euro a causa del caos nei cie- le autorità danesi hanno imposto prevede per oggi «probabili pro- dei voli schia di avere complicazioni.
li. un analogo provvedimento. Eu- blemi ai voli in partenza e in arri- In alcuni Di sicuro c’è che l’eruzione del
È presto per sapere se si ripe- rocontrol, l’agenzia che regola i vo dal Regno Unito». Domani, villaggi è così Grimsvotn, maggiore vulcano
terà uno scenario così disastroso. voli in Europa, ritiene che la gior- mercoledì, l’incertezza aumen- spessa da islandese, iniziata sabato, è pro-
Ieri il traffico aereo è rimasto im- nata di oggi passerà senza allarmi terà. «Aspettatevi una settimana bloccare la seguita per un terzo giorno e, se-
mutato in tutto il continente, a eccessivi. Ma in Gran Bretagna difficile per l’Europa», ammoni- luce condo gli esperti locali, andrà
eccezione dell’Islanda, dove è invece si attendono problemi. sce un portavoce della Ue. Anche del giorno avanti «per una settimana o due».

La vita è fatta di alti e bassi.

Noi ci siamo in
entrambi i casi.
Far crescere un business allestero
può essere difficile. Per questo
cerchiamo di renderlo più semplice.
Grazie allattenzione verso i tuoi
bisogni e alla nostra presenza
e competenza internazionale in 50 paesi,
puoi essere certo che saremo
al tuo fianco. Ed è così che noi siamo:
una banca concreta, sempre vicino a te.
unicredit.it
Numero verde: 800.32.32.85
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.icenews.is
www.ruv.is
■ 15

Il caso

Nella città di Joplin raso al suolo un terzo del centro abitato

Le curiosità Raffica di tornado negli Usa


IL BARCELLONA
Aereo fino a Parigi,
poi treno. O 38 ore
Missouri devastato, 90 morti
in bus: le ipotesi per
arrivare a Londra
venerdì, per la finale
di Champions
(sotto, Lionel Messi)

OBAMA
Il presidente Usa in
viaggio in Europa è
partito da Dublino
in anticipo per non NEW YORK — È di almeno 90 morti l’ultimo bilancio dei
rimanere bloccato tornado che domenica sera hanno investito lo Stato ame-
in caso di chiusura ricano del Missouri, devastando la cittadina di Joplin, 250
dello spazio aereo chilometri a sud di Kansas City. Secondo le autorità locali,
almeno il 25-30% di questo centro abitato è stato distrut-
to. I soccorritori sono al lavoro per salvare le molte perso-
La colonna di fumo che si alza dal che si presumono diluite solo do- europeo ai Trasporti, Siim Kallas, permesso di volare con cenere di ne che chiedono aiuto da sotto le macerie delle loro case. I
vulcano raggiunge i 10 chilometri po una settimana dalla loro emis- ha preso contatto con i ministri media densità». morti sono stati allineati in strada perché i loro cari possa-
di altitudine, la quota a cui viag- sione». A essere diverso, rispetto dei Trasporti dei 27 membri Ue Intanto si sperimenta un nuo- no riconoscerli. La rottura di tubature del gas ha provoca-
giano gli aerei. «L’attività del vul- all’anno scorso, è il tipo di vulca- per coordinare le misure neces- vo radar di bordo con cui gli aerei to alcuni incendi. Il tornado ha colpito Joplin con venti a
cano appare in forte diminuzio- no, il volume delle emissioni, la sarie. A Londra, un portavoce del- potranno individuare una nube 320 chilometri l’ora lungo un fronte ampio 1,6 chilometri.
ne - informa Mike Burton, vulca- densità delle ceneri. Ma non è an- l’aviazione civile ha reso noto che di cenere vulcanica a 100 chilo- Il governatore del Missouri, Jay Nixon, ha dichiarato lo
nologo dell’Istituto Nazionale di cora stato stabilito il livello mas- «nessuna linea aerea ha presen- metri di distanza, permettendo ai stato d’emergenza e mobilitato la Guardia Nazionale.
Geofisica e Vulcanologia di simo di concentrazione di ceneri tato una richiesta per volare con piloti di modificare la rotta. Sarà Quello che ha devastato Joplin è uno dei 70 tornado che si
Reykjavik - ma le polveri diffuse vulcaniche che gli aerei possono cenere di alta densità (la più peri- montato sul primo aereo fra due sono sviluppati nell’area a partire da venerdi, 47 dei quali
nell’atmosfera possono comun- tollerare senza rischi per la sicu- colosa per i motori, ndr), ma al- mesi. nella sola giornata di ieri. Già ad aprile una serie di torna-
que costituire un problema, dato rezza. A Bruxelles, il commissario cune hanno chiesto e ottenuto il © RIPRODUZIONE RISERVATA
do nel Sud degli Usa aveva provocato oltre 300 morti.
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 IL VOTO IN SPAGNA
MONDO @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.elpais.com
www.elmundo.es
■ 16

La disfatta di Zapatero: “Ma non vado via”


Il premier travolto dal voto amministrativo. Gli indignados: “Ci ha deluso”
DAL NOSTRO INVIATO potere, altri suffragi.
OMERO CIAI Anche Antonio Garcia, uno dei
leader degli indignados di Puerta
MADRID — Rischia di diventare del Sol, crede che la protesta ab-
un calvario l’addio alla politica di La bia fatto crescere il numero dei
José Luis Rodriguez Zapatero, 51 scheda disillusi che non hanno più vota-
anni, presidente del governo dal to per Zapatero. Ventisei anni,
2004 e artefice di quella “rivolu- laureato in filosofia, Antonio ri-
zione laica” dei diritti civili che ri- I RISULTATI vendica il carattere pluralista del
portò la Spagna sulle prime pagi- Il Partido Popular movimento, «ci sono indignados
ne dei giornali d’Europa. di Mariano Rajoy di tutte le ideologie», ma ricono-
Domenica notte “Bambi”, co- ha ottenuto il sce che nel suo caso non è anda-
me lo chiamano ancora in priva- 37,53% dei to a votare per protesta contro
to i collaboratori di calle Ferraz, la consensi contro il l’ultima legge di riforma del lavo-
sede nazionale del Psoe, aveva lo 27,79% del Psoe ro approvata dal governo del
sguardo assente e l’aria incerta di Izquierda Unida è Psoe. Quella che liberalizza i li-
chi deve comparire davanti a fla- terzo con il 6,31% cenziamenti anche dei contratti
sh e giornalisti nel momento peg- a tempo indeterminato. «Gli in-
giore della sua vicenda pubblica.
Quale Zapatero ricorderanno i li- SCONFITTO IL FLOP
bri di storia? Quello della rinasci- Zapatero, sconfitto Per il Psoe del “Niente elezioni
ta dopo gli attentati di Al Qaeda e deluso, al suo arrivo premier José Luis anticipate, voglio
dell’11 marzo del 2004 o quello alla conferenza stampa Zapatero è il
che dopo tre anni di austerity, di che si è tenuta ieri nella peggiore risultato portare a termine
tagli agli stipendi e alle pensioni, sede del Psoe di Madrid alle amministrative il piano di riforme
di leggi anticrisi e di due milioni dalla fine della economiche”
di posti di lavoro persi, si prepara dittatura franchista
a restituire il paese alla destra?
Niente elezioni legislative an- tica della Spagna uscita dalle ur- inevitabile disfatta. Zapatero ha Spagna esiste una maggioranza dignados — dice — non hanno
ticipate, ha chiarito, si va avanti ne delle amministrative, e sanno perso un milione e mezzo di voti sociale di centrosinistra che cicli- nulla a che fare con questo modo
così per altri nove mesi fino a che trasferire questi risultati ai in queste elezioni; i popolari di camente si astiene favorendo la LE CITTÀ di far politica, noi rappresentia-
marzo 2012, con un governo na- seggi delle Cortes varrebbe toc- Mariano Rajoy ne hanno conqui- vittoria del centrodestra perché I socialisti hanno mo un malessere generalizzato
zionale delegittimato e con un care un fondo mai esplorato dal stati 400mila in più. Tra i due par- si sente truffata dai socialisti. Un inoltre perso la che nasce dalla crisi economica
leader — lui — già dimissionario, partito. Resistere fino alla prossi- titi ci sono dieci punti di differen- uomo paziente come Mariano seconda e la quarta ma anche dal tipo di risposte che
perché queste sono le regole e ma primavera è diventato un do- za: 27,8% il Psoe, 37,5 il Pp. Ma an- Rajoy, che attende da otto anni la città del paese, a questa crisi sono state date».
perché «voglio — ha insistito Za- vere per consentire a chi sosti- cora una volta si è realizzato quel fine di Zapatero, lo sa benissimo. Barcellona e «Noi — conclude — vogliamo
patero — portare a termine il pia- tuirà Zapatero alla guida del Psoe fenomeno secondo il quale non è Vorrebbe portare i suoi al voto Siviglia, e tutte le riformare la politica, uscire da
no di riforme economiche anti- (il vicepresidente Rubalcaba o la il centrodestra che le vince le ele- subito, incassare subito, ma è an- città andaluse questo regime bipolare con due
crisi». La verità è che i socialisti ministra della Difesa Chacon) di zioni, ma il centrosinistra che le che certo che nel calvario dei che ancora partiti che si alternano ma fanno
osservano con una sensazione di avere almeno la chance di una perde. E’ quello che accadde nel prossimi mesi il governo sociali- controllavano sempre leggi contro i più deboli».
panico la nuova mappa geopoli- sconfitta onorevole, non di una 1996 con la vittoria di Aznar. In sta perderà altro sangue, altro © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 L’AMERICA
MONDO DI OBAMA @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.independent.ie
www.nytimes.com
■ 17

Obama in Europa
1 Oggi e domani in
Gran Bretagna
DAL NOSTRO INVIATO incontri con il premier Cameron,
il leader dell’opposizione
FEDERICO RAMPINI
Ed Miliband e la regina Elisabetta
DUBLINO — «Il mio nome è O’Ba- 2 26 e 27 maggio in Francia
ma, sono tornato a casa a ripren- partecipazione al G8, incontri
dermi l’apostrofo da vero irlande- con Sarkozy, il presidente russo
se». Mai un 5% di sangue irlande- Dimitri Medvedev e il premier
se è stato sfruttato così bene. Ba- giapponese Naoto Kan
rack Obama, con un occhio al ser- 3 27 e 28 maggio in Polonia
batoio di voti dei 40 milioni di ir- incontri con i capi di Stato
landesi-americani, si getta con dell’Europa centrale e orientale,
gaudio in una fantastica “rim- con il presidente Bronislaw
patriata”. A casa del Komorowski e con il premier
quadrisnonno (uno Donald Tusk
degli antenati di
sua mamma)
incassa un
bagno di
popolarità
che ricor-
da quello GRAN
tributato BRETAGNA
qui a un 1 3
presiden- POLONIA
te irlande- SPORT NAZIONALE
se doc, 2 Il presidente Obama, con
John Ken- FRANCIA il primo ministro irlandese
nedy. Non Enda Kenny, mentre gioca
importa se la ITALIA con una mazza da hurling
nube vulcanica sport tipico del luogo
costringe l’Air
Force One a una par-
tenza anticipata per Londra. Non
importa se la Cadillac blindata e
super-accessoriata dei servizi se-
greti lo pianta in asso su una stra-
dina suscitando l’ilarità della fol-
la. Poche ore gli bastano, Obama
seduce l’Irlanda, il «51esimo Sta-
Guinness e caccia agli antenati re un mediatore importante: ad-
dolcire le durezze di Angela
Merkel, fare pressione sul futuro
direttore generale del Fondo mo-
netario. A differenza dei partner
to dell’Unione» per i forti legami
che l’immigrazione ha creato con
gli Usa.
Il presidente va a trovare «il mio
Enrico ottavo», cioè Henry Healy
cugino di ottavo grado imparen-
ecco “O’bama l’irlandese” europei, Obama non mette sotto
accusa il “paradiso fiscale” irlan-
dese che regala agevolazioni alle
multinazionali. «I vostri giorni
migliori sono ancora davanti a voi
— dice il presidente — irlandesi e
tato con la mamma Stanley Ann
Dunham. Obama lo rintraccia nel
villaggio di Moneygall, trecento
Prima tappa in Europa. Partenza anticipata a causa della nube americani hanno un tratto comu-
ne, non smettiamo mai di imma-
ginare un futuro migliore». Cita

nistro Enda Kenny scalda gli ani- zione che nella storia ha raccolto stema bancario tuttora sull’orlo zioni Usa: stessa lingua, alto livel-
Bagno di folla mi con un urlo: «Oggi il presiden- sfide molto grandi”, ricorda la mi- del crac, l’Irlanda è tornata ad es- lo d’istruzione locale, e tasse ri- “Da voi un esempio
a Dublino, come te degli Stati Uniti è tornato a ca- seria estrema che costrinse gene- sere una terra di emigrazione. dottissime per attirare gli investi- al mondo: usando
sa!». Il premier cita Kennedy e Bill razioni di irlandesi a emigrare in Molti dei giovani che lo ascoltano menti stranieri. Poi l’Irlanda im-
Kennedy. “I vostri Clinton — l’altro presidente ama- America. «Partirono lasciando sognanti davanti al Trinity Colle- portò dagli Usa anche un altro il voto democratico
giorni migliori sono tissimo qui per aver negoziato la dietro di sé tutto quello che cono- ge sognano una Green Card, il modello, copiò i mutui subprime avete scelto la
davanti a voi” pace nell’Irlanda del Nord — ma scevano, nella speranza di co- permesso di soggiorno per rag- e la speculazione edilizia alimen- pace”
mette il loro attuale successore su struire qualcosa di migliore. È giungere i parenti in America. Du- tata dal credito facile. A fianco ai
un piedistallo ancora più elevato: quello che abbiamo chiamato blino accoglie Obama con le trac- grattacieli delle multinazionali ci
anime e un record: nessun abi- «Obama è l’American Dream vi- l’American Dream, è la costruzio- ce fresche dell’ultimo miracolo sono palazzi-fantasma, costru- Bob Kennedy e Bill Clinton a pro-
tante ha l’email, è un angolo di Ar- vente». Gruppi rock gaelici, attori ne di una grande società libera e economico: luccicano rutilanti zioni incompiute, relitti della bol- posito della pacificazione tra cat-
cadia che ha resistito all’avanzata popolari come Stephen Rea e Da- multietnica, una nazione d’im- grattacieli di multinazionali hi- la speculativa. Oggi è per i dissesti tolici e protestanti, che ha portato
delle tecnologie. «Mi ha baciato niel Day-Lewis scaldano la folla. migranti venuti dal mondo inte- tech venute dalla Silicon Valley delle sue banche che l’Irlanda ri- alla fine del terrorismo in Irlanda
sulla guancia, adesso non la lavo La sua apparizione scatena la òla: ro». Sa di toccare un tasto molto californiana, come la Cisco. Il mi- schia di fare la fine di Grecia e Por- del Nord. Fa un parallelo con il
più e proibisco a mio marito di «O-ba-ma-o-ba-ma». sensibile: colpita duramente dal- racolo economico irlandese fu togallo. Medio Oriente: l’altra ferita aper-
sfiorarla», grida la maestra del vil- Lui elogia “questa piccola na- la crisi del 2007-2009, con un si- anche trainato dalle delocalizza- Per Dublino, Obama può esse- ta che Obama vorrebbe riuscire a
laggio, Anne Maher. Obama trova sanare. «Voi irlandesi avete dato
il padrone di quella che fu la casa un esempio al mondo, usando il
del suo avo, John Donovan, e lo
La curiosità voto democratico avete scelto la
invita al pub Ollie Hayes. «Adesso pace e avete chiuso il capitolo del-
voi m’insegnate come si beve a re- L’auto in panne la violenza. L’America è fiera di
gola d’arte una Guinness, però sia avervi aiutato come mediatrice».
chiaro che offro io», scherza Oba- La Cadillac del Gruppo Gm È un miracolo che Obama vorreb-
ma. Nel pomeriggio a Dublino è che produce l’auto be ripetere con Israele e i palesti-
una folla di 30.000 persone che si superblindata in dote al nesi. E il tema che riproporrà oggi
accalca per vederlo nel piazzale presidente Usa, uscendo a Londra, giovedì al G8 (se la nube
davanti al cinquecentesco Trinity dall’ambasciata a Dublino non vulcanica non sconvolgerà il
College, più altri centomila da- è riuscita a superare il dosso, summit di Deauville), cercando
vanti agli schermi all’aperto nel restando incagliata. Obama di coalizzare le energie di tutta
resto della città, in paziente atte- ha dovuto cambiare auto. Il l’Europa per una svolta in Medio
sa per tre ore tra scrosci di pioggia video su Repubblica.it Oriente.
e tempeste di vento. Il primo mi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’inchiesta Sono state trovate sul vestito della cameriera del Sofitel. In una mail l’addio ai colleghi: “Sono innocente e lo voglio dimostrare”

Quelle macchie che accusano Strauss-Kahn


DAL NOSTRO INVIATO LA CENA DEL MISTERO patrimonio da un miliardo di dollari, fati-
ANGELO AQUARO Il giorno prima del suo arresto Una legge obbligherà ca a trovare un buco per gli arresti domi-
Dsk aveva cenato con una i gestori degli hotel ciliari. Oggi la coppia sarà costretta a la-
NEW YORK — Adesso spunta pure l’abi- misteriosa donna bionda sciare l’appartamento dell’Empire, al 71
tino macchiato, come nel Clintongate di a dotare il personale di Broadway, vicino a Ground Zero, già
Monica Lewinski. Si fa sempre più sporca IN CERCA DI CASA di un allarme meta di curiosi. E non li vogliono negli ap-
la vicenda di Dominique Strauss-Kahn: il Dominique Strauss-Kahn cerca anti-aggressioni partamenti più lussuosi dell’Upper East
Dna della macchia di sperma inchiode- casa. Oggi deve lasciare Side, anche per via di quella guardia ar-
rebbe l’ex capo dell’Fmi, così dice il sito quella in cui si è trasferito mata (ordine del giudice) che turberebbe
francese Atlantico. Ma la prova poco ag- il borghese andirivieni.
giungerebbe se nel dibattimento che si viamente amaro, l’ex capo si abbandona Le più preoccupate, dopo questa sto-
apre ufficialmente il 6 giugno la difesa so- forte le accuse, sono convinto che la ve- al ricordo del primo incontro («Mi rivedo riaccia, sono ovviamente le cameriere di
sterrà quello che Ben Brafman, l’avvoca- rità verrà fuori». Così scrive in una lettera con voi nel cortile») e poi ripercorre il la- New York. Il caso ha fatto ri-esplodere de-
to che fece assolvere Michael Jackson fatta pervenire agli ex colleghi del Fondo voro svolto. «E così, cari colleghi, vi dico cine e decine di accuse di abusi finora ta-
dall’accusa di pedofilia, ha già accennato monetario in cui racconta la sua «profon- grazie e buona fortuna per il futuro». ciute. Al punto da far presentare una leg-
in aula. Gli elementi fin qui raccolti non da tristezza e frustrazione». «Non posso Chiusa in francese: Au revoir,arrivederci. ge per obbligare i gestori degli hotel a do-
proverebbero nessuna violenza: se sesso accettare che il Fondo — e quindi voi, Firmato, semplicemente, Dominique. tarle di un allarme: un pulsantino che in
c’è stato è stato consensuale. miei cari colleghi — possa in qualche mo- Ma l’uomo accusato di stupro da una caso di assalti fa scattare l’emergenza. Un
L’uomo che sognava l’Eliseo per la pri- do condividere il mio incubo personale», cameriera immigrata dall’Africa e ragaz- beep per difendersi dagli altri Domini-
ma volta lo dice lui stesso, e non per in- scrive Dsk. «Per questo sono costretto a za madre non ha certo tempo per le que.
terposto legale. «Nego nella maniera più lasciare». La lettera ha un andamento ov- Dominique Strauss-Kahn in tribunale smancerie. Anne Sinclair, la moglie dal © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 MONDO @ PER SAPERNE DI PIÙ
http://sudantimes.com
www.foreignpolicy.com
■ 18

L’ANNUNCIO
La conferenza stampa delle
forze di sicurezza afgane che
avrebbero fatto filtrare alla tv
Tolo la notizia - poi smentita -
della morte del mullah Omar. Il
sito di Tolo Tv ha diffuso
Il immediatamente la notizia e
caso più tardi ha dovuto
correggerla

Giallo sulla morte del mullah Omar


il Pakistan: “Scomparso da giorni”
Islamabad annuncia di averlo ucciso. Poi la smentita
ALBERTO FLORES D’ARCAIS raid per colpire i vertici di Al era stata proprio l’intelligence smo. dere la notizia della sua morte Quetta (capoluogo del Balu-
Qaeda e dei gruppi fiancheg- di Islamabad a lanciare la “cac- Il “giallo” di ieri mette però erano stati (attraverso una sof- chistan, Pakistan) con l’aiuto
I SERVIZI segreti afgani lo ave- giatori) ma soprattutto obietti- cia” al leader dei Taliban («se è in evidenza come il destino del fiata ad una tv locale) i servizi del generale Hamid Gul, ex ca-
vano dato per morto, i Taliban vo “numero uno” dell’Isi, i po- in Pakistan lo prenderemo»), mullah Omar sia legato a quel- segreti di Kabul. Secondo Tolo po dei servizi segreti pachista-
avevano negato, l’intelligence tenti servizi segreti pachistani, perché con la sua cattura po- la sotterranea guerra (di ban- Tv, il leader Taliban era rima- ni. Notizia subito definita falsa
pachistana era rimasta in si- accusati (non troppo velata- trebbe dimostrare al mondo de, di “intelligence” e di inte- sto ucciso (sabato scorso) du- da un portavoce Taliban («è vi-
lenzio. Dopo una giornata di mente) di aver “protetto” la de- intero che le accuse di conni- ressi spesso contrapposti) che rante uno scontro a fuoco con vo e si trova in Afghanistan do-
voci e smentite, la sorte del cennale latitanza del mullah venza sono false e che il Paki- è vita quotidiana nei territori le forze di sicurezza di Islama- ve coordina le molte attività
mullah Omar - il leader degli Omar e dello stesso Bin Laden. stan è in prima fila (insieme tribali lungo i confini tra Af- bad nel Waziristan (zona triba- dei mujaheddin») e ridicola
“studenti islamici” in perenne Dopo la morte di Bin Laden agli Usa) nella guerra al terrori- ghanistan e Pakistan. A diffon- le) dopo essere fuggito da dallo stesso Gul («non ho mai
fuga dall’11 settembre 2001 - è conosciuto il mullah Omar»).
ancora avvolta nel mistero e al- Che tra le intelligence di Isla-
la fine il governo di Kabul ha
Siria Yemen mabad e Kabul non corra buon
dovuto ammettere di non ave-
re alcuna prova: «Sappiamo “Beni congelati e stop dei visti” Saleh rifiuta di cedere il potere sangue è cosa nota e la rettifica
dei servizi afgani («non è mor-
solo che è scomparso, da qual-
che giorno non si trova più a
dalla Ue sanzioni contro Assad Hillary Clinton: “Usa delusi” to, ma è scomparso da Quet-
ta») non cambia la sostanza di
Quetta». BRUXELLES — L’Unione Europea approva nuo- SANA’A — Monta la rivolta all’indomani del “no” una soffiata che sembra fatta
Sono passati 23 giorni dal ve sanzioni contro la Siria, estendendo il bando del presidente Saleh a un accordo per la ces- apposta per mettere in diffi-
raid americano su Abbottabad dei visti e il congelamento dei beni, già imposto sione dei suoi poteri. Violenti scontri tra polizia coltà l’Isi. Perché dire che il
e dall’uccisione di Osama Bin a 13 personalità, anche al presidente Bashar As- e sostenitori di un leader tribale legato all’oppo- mullah Omar è scomparso da
Laden e il capo dei Taliban re- sad. Una decisione — presa «alla luce della con- sizione causano tre morti, 29 feriti e, rivela Al Ja- Quetta è come dire che i servi-
sta uno dei principali obiettivi tinua repressione contro i civili» che ha causato zeera, la chiusura dell’ambasciata Usa. Il se- zi di Islamabad sapevano dove
nella guerra al terrorismo. Un 900 morti secondo l’Onu — che Damasco bolla PRESIDENTE gretario di Stato Usa Hillary Clinton ha detto che si trovava e in qualche modo
obiettivo per gli americani come «un’ingerenza negli affari interni» siriani. Ali Abdullah Saleh gli Stati Uniti «sono profondamente delusi». hanno facilitato la sua fuga.
(Obama non ha escluso altri © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 MONDO @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.afghanistannews.net
www.dawn.com
■ 19

IRENE DE ARCANGELIS
NAPOLI — I pirati confabulano
“Da tre mesi nelle mani dei pirati «Ne chiederanno di più. Per ora
hanno trasferito a terra, nel de-
serto, il primo ufficiale Eugenio

l’Italia ci aiuti, stiamo morendo”


tra loro in inglese. Ridono. Il te- Bon, il terzo ufficiale Crescenzo
lefono satellitare è lo strumento Guardascione e l’allievo di co-
del potere a bordo. Alla fine deci- perta Gianmaria Cesaro. Abbia-
dono, danno la cornetta al co- mo saputo che stanno bene, ma
mandante della petroliera Savi- sono in mezzo agli scorpioni e de-
na Caylyn, Giuseppe Lubrano vono scavare buche nella sabbia
Lavadera. Che proprio non ha
nessuna voglia di ridere. Ha pau-
ra che gli strappino il telefono di
Al telefono il comandante della nave sequestrata in Somalia per recuperare un po’ di acqua
piovana... Torneranno a bordo
solo quando la trattativa andrà in
mano. Così vomita subito le pa- porto, ma ci sono lunghe interru-
role della disperazione: «Vi prego RAPITI zioni. La compagnia armatrice
— chiede a Repubblica — aiuta- A destra la ha affidato tutto a uno studio le-
teci. Siamo italiani come voi e petroliera gale londinese, ma i pirati non ri-
non abbiamo mai fatto male a sequestrata cevono notizie da tempo e si
nessuno. E ora qui stiamo mo- dai pirati a stanno innervosendo. E più sono
rendo». Rapiti dai pirati somali lo febbraio nervosi più ci maltrattano. Qual-
scorso 8 febbraio. Che vuol dire A sinistra il cuno paghi, per carità...».
centosei giorni fa. Richiesta di ri- comandante Qual è la cosa peggiore da sop-
scatto: sedici milioni di euro, trat- Giuseppe portare a più di 100 giorni dal se-
tativa scaduta e la cifra che sale Lubrano questro?
giorno dopo giorno. La compa- Lavadera «I pirati ci sbeffeggiano. Due
gnia armatrice napoletana Fra- settimane fa sono stati seque-
telli D’Amato che non ha i mezzi strati un peschereccio spagnolo e
per pagare, il governo che tace. uno greco. I marinai sono stati li-
Comandante Lubrano, che medicine, alcuni hanno la feb- Verrecchia? berati dopo un paio di settimane
messaggio vuole mandare all’I- bre, altri malattie della pelle... Ma «Chiede di chiamare la moglie grazie ai riscatti di nove e quat-
talia? potete aiutarci?... Siamo italiani, per dirle che sta bene. Anche se tordici milioni di dollari. Da allo-
«Siamo qui a morire. Il gover- siamo persone innocenti, abbia- l’altro giorno ha avuto paura, ra i pirati non fanno che ripeterci:
no, Berlusconi, il ministro Fratti- mo i figli a casa e vogliamo rive- hanno sparato e ha pensato che la Spagna paga, la Grecia paga
ni... abbiano pietà di noi...». derli». gli stava venendo un infarto». per i suoi, per l’Italia voi non esi-
Ma che vita fate da centosei Comandante, come sta il di- Sedici milioni di dollari di ri- stete...». Cade la linea.
giorni sulla nave sequestrata? rettore di macchina Antonio scatto per salvare l’equipaggio. © RIPRODUZIONE RISERVATA
«Siamo stati tutti radunati sulla
plancia, dobbiamo stare seduti o
stesi e non possiamo muoverci. E
adesso ci sono alcuni dei nostri
che per questo hanno edemi alle
gambe. Siamo sotto la minaccia
costante delle armi. I sessanta pi- La prigionia
rati a bordo sono tutti armati, mi-
tragliatrici e fucili, e ogni tanto Sparano come dannati,
sparano per terrorizzarci. Ieri un
elicottero si è avvicinato troppo e non possiamo muoverci,
loro hanno sparato come dei dicono che vogliono
dannati. La prossima volta ci am-
mazzeranno tutti».
legarci. Da mangiare
Avete subito violenze fisiche? solo un pugno di riso al
«Il direttore di macchina è sta-
to colpito con il calcio del fucile
giorno e un po’ d’acqua.
nella schiena perché si era alzato. Alcuni hanno la febbre e
E ora dicono che vogliono legar- non ci sono medicine
ci.
Ma vi danno da mangiare?
«Ci danno un pugno di riso al
giorno e un po’ d’acqua. Non c’è
niente altro a bordo. Non ci sono

Sudan

L’enclave è contesa da islamici e cristiani-animisti

I soldati di Khartoum ad Abyei


in fiamme la città del petrolio
UN PUGNO di case di mattoni,
costruite lungo strade polvero-
se: eppure attorno alla cittadina
di Abyei potrebbero di nuovo
scontrarsi con durezza estrema i
due Sudan, quello a maggioran-
za islamica, a Nord, e quello a
prevalenza cristiano-animista, a
Sud, che ha scelto l’indipenden-
za con un referendum. Il motivo
è sotto la sabbia: i giacimenti pe-
troliferi che hanno suggerito
uno status di enclave alla città, in
teoria affidata all’amministra-
zione di una Corte di arbitrato La città sudanese di Abyei
permanente all’Aja. Ma i magi- centro petrolifero del paese
strati in Olanda sono troppo lon- è stata messa a ferro e fuoco
tani per impedire che Abyei di-
venti oggetto di aggressione. La prossima divisione del Paese. Il
città è contesa da due diversi Sud ha definito l’occupazione di
gruppi etnici: i Dinka Ngok, del Abyei come «una dichiarazione
Sud, che hanno combattuto per di guerra»: per il ministro del-
l’indipendenza del Sud accanto l’Informazione, Barnaba Marial
all’Esercito popolare per la libe- Benjamin, è «un’invasione ille-
razione del Sudan, e gli allevato- gale, che rompe gli accordi di pa-
ri nomadi settentrionali Misse- ce e mette in pericolo le vite di
riya, schierati con Khartoum. migliaia di civili».
Ieri la città è stata data alle La decisione di non rispettare
fiamme da gruppi di uomini ar- le richieste dell’Onu, dice l’invia-
mati, dopo che sabato era stata to speciale degli Stati Uniti, Prin-
conquistata dalle truppe coraz- ceton Lyman, ferma il processo
zate del Nord. L’esercito di Khar- di riavvicinamento fra il regime
toum ha superato i confini de- di Khartoum e la comunità inter-
nunciando l’uccisione di un nazionale, bloccando la cancel-
gruppo di soldati da parte di uo- lazione del Sudan dalla lista dei
mini del Sud e sfidando i richia- paesi sostenitori del terrorismo.
mi delle Nazioni Unite a rispet- (g.cad.)
tare le frontiere decise per la © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 CRONACA
■ 20

GLI SCANDALI LA REAZIONE LE LINEE GUIDA


All’inizio del 2010 A luglio dello scorso Ogni conferenza
esplode il caso anno Benedetto XVI episcopale deve
pedofilia in Irlanda: sancisce pene più fissare le sue regole,
in breve lo scandalo severe per i “delicta i vescovi obbligati a
si allarga agli Usa graviora”, tra i quali denunciare i preti
e a tutto il mondo la pedofilia pedofili

Le tappe

Pedofilia, nuovo allarme di Bagnasco


“Infame emergenza non ancora superata”
La Cei scrive le regole per preti e vescovi: équipe di esperti al lavoro
MARCO ANSALDO partiene in primo luogo al vescovo fornito particolari sul gruppo di collaborare con la giustizia civile è
diocesano — ha annunciato poi esperti. Ma la costituzione dell’or- invece ribadita con decisione dal-
CITTÀ DEL VATICANO — La pe- Bagnasco — si dovrà arrivare en- ganismo seguirà l’azione intra- la Chiesa italiana. Infatti, ha con-
dofilia è «un’infame emergenza tro il mese di maggio 2012 a un presa da tempo da altre Conferen- cluso Bagnasco, «le ombre, anche
non ancora superata». Una piaga orientamento comune all’interno ze episcopali nel mondo. E anche le più gravi e dolorose, non posso-
che causa «danni incalcolabili a di ogni Conferenza Episcopale na- con la necessità di raccogliere da- no oscurare il bene che c’è. E noi
giovani vite e alle loro famiglie, cui zionale, aiutando ad armonizzare ti e informazioni a livello naziona- vescovi confermiamo stima e gra-
non cessiamo di presentare il no- al meglio gli sforzi dei singoli ve- le. Fino all’anno scorso i vescovi titudine al nostro clero che si pro-
stro dolore e la nostra incondizio- scovi nel salvaguardare i minori». italiani non avevano ritenuto di diga con fedeltà, sacrificio e gioia».
nata solidarietà». E la Chiesa ita- Il presidente della Cei non ha procedere in tal senso. La scelta di © RIPRODUZIONE RISERVATA
liana è impegnata a fronteggiare
gli abusi sessuali con un «gruppo
interdisciplinare» di esperti,
Lo scandalo
pronto a trarre le indicazioni date
dal Vaticano per adottare entro il
maggio 2012 le Linee guida con-
Genova, adescati i ragazzi che chiedevano l’elemosina
tro gli ecclesiastici colpevoli di GENOVA — Don Riccardo Seppia e il lirio di dichiarazioni, oltre ad un’orgia a
questo crimine. suo amico ed amante, l’ex seminarista tre (don Riccardo, Alfano — minorenne
Nell’aula sinodale le parole del Emanuele Alfano, dalle loro celle si ac- all’epoca dei fatti — e un egiziano di 17
cardinale Angelo Bagnasco sono cusano a vicenda, ciascuno scaricando anni) emerge un’altra vicenda: l’ex se-
applaudite con convinzione dal- le colpe sull’altro. Tanto che ieri il gip ha minarista avrebbe adescato un ragazzi-
l’assemblea generale dei vescovi convalidato l’arresto di Alfano, ritenen- no di 14 anni, un extracomunitario che
italiani riuniti nella prima giorna- do il pericolo di inquinamento delle pro- chiedeva elemosina davanti al sagrato
ta dei lavori della Conferenza epi- ve. Intanto il prete accusato di pedofilia di una chiesa di Genova; un rapporto Don Seppia
copale. È il cardinale-presidente a da Genova è stato trasferito nel carcere sessuale pagato 40 euro.
parlare. Ma è anche l’arcivescovo di Sanremo, nella speciale sezione de- (g. fil.)
di Genova, il primate del capoluo- dicata ai “predatori del sesso”. E nel de- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei

‘‘
Anche un solo episodio
è troppo. Quando
Il caso
Caritas, bocciata la direttrice
poi i fatti si ripetono
lo strazio è indicibile

,,
e l’umiliazione totale
scontro tra Bertone e Maradiaga
go ligure la cui diocesi è stata tra- I personaggi CITTÀ DEL VATICANO — La Cari- scorso gennaio. Con una e-mail la riconferma, lo stesso nulla osta scritta di suo pugno alle Conferen-
scinata nell’ultimo scandalo rovi- tas internationalis contro la Segre- Segreteria di Stato vaticana aveva non sarebbe stato invece concesso ze dei vescovi, Bertone chiudeva la
noso, con l’arresto del prete di Se- teria di Stato vaticana. L’influente fatto sapere che, in vista dell’as- per la Knight. Il cardinale hondu- questione. Nel suo scritto il Segre-
stri Ponente don Riccardo Seppia. cardinale honduregno Oscar Ro- semblea di maggio, mentre Mara- regno si era a quel punto mosso per tario di Stato vaticano motivava il
Un caso a cui lo stesso Bagnasco driguez Maradiaga, presidente diaga avrebbe ricevuto il cosiddet- tentare di far rivedere la decisione. proprio intento non criticando
ha risposto con una prontezza che dell’organismo, contro il braccio to “nihil obstat” necessario per la Ma il 15 febbraio, con una lettera l’impegno della Knight, quanto
in Vaticano è stata notata ed elo- destro del Papa, Tarcisio Bertone. con il desiderio di dare nuova en-
giata, sospendendo il sacerdote e È l’epilogo dell’assemblea genera- fasi alla «dimensione teologica»
correndo nella parrocchia offesa a le della Caritas, i cui lavori si stan- della Caritas, per «migliorare la co-
La sorella Chiara, con il marito e i figli, an- L’Esecutivo della Società Psicoanalitica
consolare e ad ascoltare i fedeli. no svolgendo in questi giorni in nuncia la scomparsa di Italiana partecipa con grande commo- municazione» fra l’organismo e la
Provato dunque in prima per- Vaticano. Al centro della contesa, Tiziana Campagnoli zione al dolore dei familiari e di quanti l’a- Santa Sede, e chiamando la Caritas
sona, ma composto com’è nel suo BERTONE in atto da mesi e che soprattutto Un ringraziamento al Dott. Cesare Gior-
marono, per la perdita di
ad agire «in stretta collaborazio-
stile, il cardinale Bagnasco ha ri- Lucilla Ruberti
Il segretario di Stato nello scorso febbraio ha conosciu- gi del Servizio Radiochirurgia, al Dott.
Membro Ordinario della S.p.i.
ne» con i funzionari vaticani.
petuto «il grido amaro» già risuo- ha negato il nulla osta to toni aspri, la figura del segreta- Fausto Roila e a tutto il personale della
Nei corridoi il movimento uma-
Degenza Oncologica dell’Ospedale di
nato nell’assemblea dello scorso per la conferma della rio generale della confederazione, Terni.
Ne ricordano il tratto gentile, l’apertura
nitario era criticato per compor-
intellettuale, il valore professionale.
anno: «Sull’integrità dei sacerdoti Knight alla Caritas Lesley-Anne Knight, nata in Zim- Roma, 24 maggio 2011 tarsi più come una secolare Orga-
Roma, 24 maggio 2011
non possiamo transigere, costi Il Presidente, il Vice Presidente, il Vice
quel che costi. Anche un solo caso, Da ieri non è più con noi
Direttore Generale Vicario, il Consiglio di
in tale ambito, sarebbe troppo. Amministrazione, i Dirigenti e i dipen- Francesco Marino
Protesta per il Ingegnere Per la Santa Sede
Quando poi i casi si ripetono, lo denti di Banca Agrileasing Spa sono vi-
strazio è indicibile e l’umiliazione negato nulla osta cini al Direttore Generale Enrico Duranti Lo annunciano le famiglie Marino, Gi- l’organizzazione era
per la perdita del caro papà glioli, Spinola e Rossi.
totale». alla riconferma Mario Duranti Il funerale avrà luogo oggi, alle ore 15.00,
diventata più una
«Vorrei assicurare — ha prose- della segretaria nella parrocchia S. Giovanni Crisosto- Ong che un braccio
Roma, 24 maggio 2011
guito il cardinale-presidente — generale Knight mo, via De Marchi 60. della Chiesa
Il Presidente, il Direttore Generale, il Con-
che da oltre un anno, su mandato siglio di Amministrazione e il personale tut- Roma, 24 maggio 2011
della presidenza Cei, è al lavoro un to dell’Agenzia Spaziale Italiana appren- Il 23 maggio 2011 è venuto a mancare al-
gruppo interdisciplinare di esper- KNIGHT babwe, la cui riconferma è stata dono con dolore la scomparsa della cara l’affetto dei suoi cari nizzazione non governativa che
ti proprio con l’obiettivo di “tra- La segretaria generale esplicitamente bocciata dalla Se- Carla Lorenzo Fraschetti come un braccio della Chiesa. Do-
durre” per il nostro Paese le indi- della Caritas greteria di Stato vaticana, nono- Una perdita che ci priva di una persona Ne danno il triste annuncio la moglie En- menica sera una messa concele-
cazioni provenienti dalla Congre- è stata costretta a stante godesse del forte appoggio
esemplare ed eccezionale, che tanto ha rica, i figli Elena, Vincenzo con Daniela e brata da Bertone e Maradiaga alla
dato all’Agenzia e a coloro che con lei
gazione della Dottrina della Fe- lasciare l’incarico del presidente dell’organismo, hanno lavorato e a quanti l’hanno cono-
Santosh.
vigilia delle cerimonie per i 60 an-
de». Un obiettivo che sotto il nome Maradiaga appunto. Nel suo di- sciuta e della quale ricorderemo sempre Le esequie avranno luogo mercoledì 25
ni della fondazione ha in parte
di Linee guida, ha sottolineato Ba- le sue doti di donna forte e instancabile maggio alle ore 10 presso la chiesa del
scorso d’apertura l’alto prelato Preziosissimo Sangue, via Boccherini, stemperato i toni. Tuttavia, a ben
gnasco citando il documento vati- honduregno, personalità di spicco
collega. Con grande tristezza, profon-
Firenze. leggere le parole espresse da Ber-
damente addolorati condividiamo con
cano sul tema, reso noto la setti- della Chiesa latino-americana e fi- la famiglia la prematura scomparsa. Non fiori ma opere secondo le intenzio- tone nell’omelia, riportate dal-
mana scorsa, «oggi viene autore- gura nota negli ambienti diploma- Enrico Saggese ni personali. l’Osservatore Romano, un velato
volmente richiesto a tutte le Con- tici internazionali, ha elogiato la Roma, 24 maggio 2011 Firenze, 24 maggio 2011 riferimento al caso è rimasto. «Al-
ferenze episcopali del mondo». segretaria uscente. «Avremmo Giulio Ferroni e Mario Mazza piangono RINGRAZIAMENTO l’interno dei termini propri del suo
Si tratta, in sostanza, di conte- tutti voluto continuare il nostro la scomparsa di La moglie Antonietta, i figli Andrea e Raf- peculiare modo di partecipare alla
stualizzare nei diversi Paesi, da viaggio con l’attuale segretario — Giovanni Pettinato faele, la famiglia Elleri, profondamente missione della Chiesa — ha affer-
parte delle rispettive Conferenze ha scandito Maradiaga — il modo insigne studioso e amico generoso. commossi per la grande partecipazione mato il Segretario di Stato vaticano
episcopali, le Norme emanate il 21 MARADIAGA in cui non le è stato permesso di es- Roma, 24 maggio 2011 e le manifestazioni di stima e affetto, rin-
— e se in comunione con i legitti-
maggio 2010 per aggiornare il Mo- graziano tutti coloro i quali hanno parte-
Il cardinale, presidente sere candidata ha causato il recla- 24-05-2006 24-05-2011 cipato all’immenso dolore per la im- mi Pastori», la Caritas svolge una
tu proprio di Benedetto XVI “Sa- di Caritas mo nella nostra confederazione, A provvisa e prematura perdita dell’ama- «azione di advocacy», che «è una
cramentorum sanctitatis tutela”. internazionale, ieri ha soprattutto tra le molte donne im- Leo Pescarolo to ricchezza della Chiesa».
«Confermando che la responsabi- elogiato la Knight pegnate nella Caritas». Il caso, Giuseppe e Carmela Rao Lucio Nardi (m.ans.)
lità nel trattare i delitti di abuso ap- benché sommerso, risale allo Roma, 24 maggio 2011 Forlì, 24 maggio 2011 © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 CRONACA
■ 21

Sarah, indagata anche la zia Cosima


La moglie di Misseri complice nel delitto. Nuova ricostruzione degli inquirenti: è avvenuto in casa
DAL NOSTRO INVIATO viene uccisa tra le 14 e le 14,20) si di indagine: si tratta di nuove carcere ha detto al tribunale di cune macchie trovate all’inter- menti affidati ai Ris di Roma.
e soprattutto nei luoghi. Il de- testimonianze, in particolare Taranto di non basarsi sulle di- no dell’abitazione e su uno dei Era quindi necessario che Co-
AVETRANA — Sabrina aveva litto sarebbe avvenuto casa e quella di un vicino di casa. E so- chiarazioni di Misseri perché, compressori di Misseri, il Dna sima Serrano avesse la possibi-
appena smesso di piangere. Lei non in cantina, davanti a Cosi- prattutto dall’ascolto di una se- dopo sette versioni diverse, or- della signora Misseri. lità di essere rappresentata da
le aveva asciugato le lacrime. ma, probabilmente al termine rie di intercettazioni telefoni- mai inattendibile. Accanto a Proprio questa circostanza un proprio tecnico o da un pro-
Varcato il cancello del carcere di una lite di famiglia. Tramon- che e ambientali che saranno questo c’è poi l’esito degli ac- fa stare tranquillo il legale della prio difensore e per fare questo
di Taranto, Cosima Serrano ie- ta quindi l’ipotesi del garage depositate nei prossimi giorni. certamenti scientifici affidati donna, Franco De Jaco. era necessaria, a sua garanzia,
ri mattina è entrata ufficial- con il raptus di gelosia di Sabri- C’è poi il nuovo indirizzo dato ai carabinieri del Ris e che si ter- «L’informazione di garanzia l’iscrizione nel registro degli
mente nella storia giudiziaria na o l’istinto sessuale di Miche- la scorsa settimana dalla Cas- ranno domani. Tra gli altri, che ci è stata notificata — ha indagati». Le consulenze gene-
del giallo di Avetrana. La signo- le. A fare cambiare rotta agli in- sazione che decidendo verrà analizzato e spiegato — non è un atto di in- tiche non riguarderanno sol-
ra Misseri ha infatti ricevuto un vestigatori una serie di nuovi ri- di lasciare Sa- confrontato colpazione ma un atto dovuto tanto la signora Cosima. Ver-
avviso di garanzia per seque- sultati raccolti negli ultimi me- brina in con al- e ovvio alla luce degli accerta- ranno comparati anche i Dna
stro di persona, concorso in di Michele e Sabrina, del fratel-
omicidio e soppressione del lo di Michele, Carmine Misseri,
cadavere di sua nipote Sarah di suo nipote Cosimo Cosma e
Scazzi. Secondo la Procura,
quindi, Cosima ha mentito
raccontando di dormire e non Domani i risultati
aver sentito nulla, quel 26 ago- degli accertamenti
sto, quando Sarah fu ammaz-
zata. Dicono gli investigatori sul Dna. Anche
che la donna non solo avrebbe quello di Ivano,
coperto sua figlia Sabrina e suo unico non indagato
marito Michele, fino ad adesso
gli unici sospettati dell’assassi-
nio, ma che avrebbe anche par- di Ivano Russo, amico di Sabri-
tecipato all’omicidio di Sarah e na e di Sarah. Anche Ivano, ha
all’occultamento del cadavere. spiegato il suo legale Enzo Ta-
La nuova ricostruzione è sta- rantino, «ha ricevuto un invito
ta possibile perché — così co- a nominare consulenti in rela-
me dovrebbe essere ufficializ- zione agli esami del Dna del
zato nei prossimi giorni — gli Ris, ma non è indagato nella vi-
inquirenti avrebbero cambia- cenda».
to ancora una volta la dinami- (g. fosch.)
ca del delitto. Nei tempi (Sarah © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il racconto Complice
Cosima Serrano,
moglie di Michele

Sospetti, accuse, connivenze Misseri e madre di


Sabrina, è l’ultima della
famiglia ad essere
accusata di complicità
nell'omicidio della

il balletto dei colpevoli nipote Sarah Scazzi (a


sinistra, foto piccola).
Ha sempre detto di non
visto nulla. Invece per
gli inquirenti, sarebbe

nella famiglia degli orrori parte attiva nel delitto

DAL NOSTRO INVIATO bollino di inattendibile dalla


GIULIANO FOSCHINI Cassazione.
Infine Cosima, la donna in ne-
AVETRANA — Ci sono un padre, ro, la mamma e la moglie ferita, la
una madre e una figlia, che poi donna impassibile che passa dai
sono gli zii e la cugina del cuore. sospetti dell’opinione pubblica
Ci sono un lontano prozio e un («Cosima, Cosima sa tutto» ripe-
vecchio cugino, quelli che si in- tono nei talk show televisivi, sui
contrano giusto ai matrimoni di Gli altri forum Internet, come se fosse il
famiglia. C’è un vicino un po’ Cluedo, il giallo da tavola) a quel-
pazzo, un amico che forse era un MICHELE MISSERI li dei magistrati. Lei non si scom-
fidanzato, ci sono le canzoni di Lo zio di Sarah è pone. «Hanno preso tutti, non
Avril Lavigne scritte sui diari e un il primo a essere vedo perché non potrebbero
manichino imbracato, come un arrestato. Cambia prendere me» ripeteva ai giorna-
cadavere gettato in un pozzo, versione 7 volte listi fino a qualche giorno fa. Rac-
che appare e poi scompare mi- e accusa la figlia contava di aver preparato la vali-
steriosamente su una pagina Fa- Sabrina gia per il carcere e di non averla
cebook. C’era un mondo intorno mai disfatta. Esibisce la sua inno-
a Sarah Scazzi, 15 anni, un ac- cenza come un trofeo: «Io non ho
quario semplice e colorato fatto SABRINA MISSERI niente da nascondere e non sono
di affetto, fiducia, ingenuità. La cugina viene
Quello stesso acquario che, in accusata dal amici del cuore (Ivano Russo invece tutte le colpe. «Io sogno lamentari, il racconto degli in-
una mattinata caldissima di ago- padre che poi che, però, non è indagato e qual- Sarah tutte le notti» giura. Papà contri in sogno con Sarah, ecce- “È come se non
sto, l’ha inghiottita, mangiata, ritratta. Finisce che amica che su Facebook il Michele, invece, è alla settima tera eccetera: «Sono stato io da fosse morta, come
uccisa, sfregiata, inzuppata e di- agli arresti per giorno del delitto ha postato im- versione cambiata sulle carte uf- solo a ucciderla, anzi no io non
menticata. omicidio magini ambiguamente evocati- ficiali e forse alla trentesima se si ho fatto niente» continua a ripe- se fosse sempre in
Il primo sospetto formale su ve). Di tutti ora si cercano tracce contano anche le lettere, gli in- tere il contadino di Avetrana, che casa, la vedo in
zia Cosima — lanciato ieri dalla sul luogo del delitto, pezzi di Dna contri con gli psicologi, con i par- nei giorni scorsi ha avuto anche il corridoio...”
procura di Taranto con l’avviso CARMINE MISSERI sotto forme diverse di emozioni:
di garanzia — riapre infatti uffi- Fratello di sangue, lacrime, sputi, sudore. Viterbo
cialmente il balletto sull’incredi- Michele viene Si cercano gli assassini. Al mo- quella che voi descrivete: io sono
bile giallo di Sarah Scazzi, la sto-
ria nera che ha prima appassio-
arrestato per aver
occultato il
mento sono indagati Michele,
Cosima e Sabrina Misseri, i re-
Muore in carcere il neo brigatista Fallico una donna, una mamma che sta
soffrendo». Ecco se c’è una diffe-
nato poi nauseato l’opinione
pubblica italiana. Per l’omicidio
corpo. Poi
rilasciato
sponsabili del delitto secondo la
procura. Tutti e tre giurano però
“Nessuna violenza, colpito da infarto” renza con la figlia e il marito lei
non racconta di sognare Sarah.
di questa ragazza, al momento, di essere innocenti. E tutti e tre VITERBO — È morto ieri notte, presso il carcere Mammagialla «Per me è come se non fosse mor-
gli investigatori sospettano uffi- probabilmente mentono o per lo di Viterbo, Luigi Fallico ex brigatista rosso. È stato trovato da- ta: è come se fosse sempre in ca-
cialmente delle tre persone di cui COSIMO COSMA meno non raccontano tutto gli agenti di polizia verso le 9,30, riverso nel letto. Secondo sa, la vedo mentre passa veloce in
Sarah si fidava di più: gli zii e la cu- È il nipote. Anche quello che sanno. Sabrina dal quanto ipotizzato dal medico legale l’uomo sarebbe morto corridoio, in cucina, in camera di
gina. Avrebbero dato una mano lui arrestato e poi carcere — «in profondo stato de- durante il sonno per un infarto. Fallico, 59 anni, era accusato Sabrina. È dietro il cancello che
invece a occultare il suo cadave- rilasciato. pressivo» giurano i suoi legali — di associazione sovversiva con finalità di terrorismo e banda dice: “Sono io zia, apri, apri”». Il
re altri due parenti (Cosimo Co- Sarebbe continua a dirsi vittima di un er- armata. Secondo gli inquirenti sarebbe stato l’ideatore di un problema per chi non sa nuotare
sma e Carmine Misseri), mentre complice rore giudiziario e della follia del attentato al G8 della Maddalena poi trasferito a L’Aquila. Fal- è che può annegare anche negli
avrebbero potuto tacere per me- nell’occultamento padre che prima l’ha accusata di lico aveva un processo in corso in Corte d’Assise a Roma. acquari.
si una serie di circostanze alcuni complicità e poi le ha scaricato © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 CRONACA
■ 22

Mike Bongiorno, il giallo dei due testamenti


Dopo il furto della salma, ora s’indaga su un documento rubato che disponeva diversamente dei suoi beni
(segue dalla prima pagina) no da cui gettare il denaro del ri- no chiamando la famiglia Bon-
scatto. E dieci giorni dopo allo giorno.
DAL NOSTRO INVIATO stesso parroco era arrivata la te- Pasquale Cianci e Luigi Spezia
MEO PONTE lefonata di Pasquale Cianci e sono tutt’ora in carcere ma se-
Luigi Spezia, due «balordi» lom- condo gli investigatori si tratta
NOVARA bardi che giuravano di essere in solo di due truffatori che hanno

S
TRAZZERA è un commer- possesso dei resti di Mike. I due tentato di spillare soldi alla fami-
cialista legato da grande avevano richiamato il prete il 28 glia di Mike approfittando della
amicizia al celebre presen- febbraio e il 1° marzo avevano te- situazione. Ora però si inizia a
tatore televisivo, scomparso l’8 lefonato direttamente a Nicolò sospettare che il furto della bara
settembre del 2009. Il 16 settem- Bongiorno. E avrebbero conti- dal cimitero di Dagnente sia sta-
bre, otto giorni dopo il decesso di nuato se la sera del 2 marzo i ca- to originato da altre ragioni: non
Mike Bongiorno, Livio Strazzera rabinieri di Novara non li aves- ultima quella di alimentare il mi-
aveva incontrato la vedova, Da- sero sorpresi in una cabina te- to di Mike.
niela Zuccoli, e le aveva rivelato: lefonica di Milano mentre stava- © RIPRODUZIONE RISERVATA
«Un anno e mezzo fa, non ricor-
do bene il giorno, Mike ha redat-
to un testamento e me lo ha affi-
Le tappe
dato. Da allora lo custodisco nel-
la cassaforte del mio studio. LA MORTE
Mike mi ha dato disposizioni af- Mike Bongiorno
finché voi possiate leggerlo…». muore l’8 settembre
Secondo il commercialista 2009 a Montecarlo:
milanese nello scritto affidatogli aveva 85 anni
dal celebre amico tutti i beni cu-
mulati nella lunga e fruttuosa
carriera televisiva erano equa- IL FURTO
mente divisi tra gli eredi: alla mo- Il 24 gennaio 2011
glie Daniela Zuccoli andava il 50 la salma di Mike
per cento di tutto e ai tre figli Mi- viene rubata nel
chele, Nicolò e Leo il restante 50 cimitero di Dagnente
per cento. Daniela Zuccoli però
aveva reagito alla rivelazione del
commercialista con sorpresa LE ULTIME VOLONTÀ
spiegando: «Il 28 settembre del Il commercialista NICOLÒ MICHELE DANIELA LEONARDO
2008 mio marito aveva deposita- di Mike avvisò Secondogenito È il primogenito Daniela Zuccoli È il figlio più
to un testamento ufficiale pres- la famiglia di avere di Mike, Nicolò di Mike. Oggi ha è la terza moglie giovane, ha 21
so il notaio Iannello di Milano un testamento: gli fu è nato nel 1976 38 anni e lavora di Mike (dal anni: è nato
secondo il quale a me spettava il rubato quella sera Fa il regista e lo come regista 1972) e madre quando Mike
51 per cento delle sue sostanze e sceneggiatore di documentari dei suoi tre figli ne aveva 65
ai miei tre figli il 49 per cento». Il
commercialista però non aveva
avuto il tempo di riflettere sulla
strana circostanza di un doppio L’inchiesta
testamento vergato quasi con-
temporaneamente ma con di-
sposizioni diverse. La stessa not-
Avviso di garanzia al calciatore per i falsi permessi
te del 16 settembre il suo ufficio
era stato visitato dai ladri che,
dopo aver lavorato duro di fiam-
ma ossidrica e piede di porco, si
Pass disabili, indagato per truffa
erano portati via la cassaforte
che custodiva le ultime volontà
di Mike Bongiorno. Sorpreso
il capitano del Bologna Di Vaio
dalla concomitanza Livio Straz- LUIGI SPEZIA
BOLOGNA — Il capitano e bomber rossoblù Marco Di
Il testo ripartiva Vaio non dribbla i pass dei disabili. Ha ricevuto un avvi-
l’eredità a metà so di garanzia con le accuse di falso e truffa nei confronti
del Comune di Bologna, che poche settimane fa gli ave-
tra vedova e figli va riconosciuto il Nettuno d’Oro (premio della città che
L’altro favorevole lui ha già restituito).
a Daniela Zuccoli Di Vaio è finito nell’inchiesta del procuratore ag-
giunto Valter Giovannini e della polizia municipale, che
hanno già appurato l’esistenza di alcuni pass venduti IL BOMBER
zera aveva presentato regolare ad automobilisti sanissimi per poter entrare in centro. In centro con
denuncia alla questura di Mila- Mentre venivano controllati tutti i permessi “Handi- la Porsche:
no il giorno dopo. Nei giorni cap”, si è scoperto che le targhe di otto giocatori del Bo- Marco Di
scorsi il commercialista è stato logna, compreso Di Vaio, erano associate al pass di una Vaio per
ascoltato dai carabinieri del Re- disabile dipendente della società, Marilena Montana- l’accusa
parto Operativo di Novara che ri. Una possibilità offerta ai disabili, quella di indicare approfittava
indagano sul rapimento della molte auto dalle quali farsi accompagnare. Però la nuo- di un pass
bara di Mike Bongiorno, secon- va Porsche di Di Vaio è stata fotografata entrare in cen- disabili
do i quali nella storia del doppio tro per 45 volte con una targa non registrata. Per farsi to- assieme ad
testamento potrebbe nascon- gliere le multe, nei ricorsi ha dichiarato che la donna era altri sette
dersi la soluzione del mistero del insieme a lui e che quindi poteva entrare. Poi davanti al giocatori
furto al cimitero di Dagnente. pm ha dovuto ammettere che non era vero. Anche la di-
Gli investigatori infatti co- sabile è indagata per averlo aiutato.
minciano a dubitare che dietro il © RIPRODUZIONE RISERVATA
ratto delle spoglie del presenta-
tore di “Lascia o Raddoppia” e Venezia
del “Rischiatutto” ci sia una ban-
da di ricattatori. «Tutte le richie-
ste di riscatto arrivate sinora alla
famiglia Bongiorno sono risul-
tate false, opera di truffatori sen-
za scrupoli o di burloni impieto-
si. Nessuno dei quali in grado di
fornire una prova di essere in
possesso della bara» ammetto-
no alla Procura di Verbania.
Il 16 febbraio infatti, dopo
aver ricevuto otto sms con cui
per la restituzione della bara di
Mike venivano chiesti 30mila
euro, don Mauro Pozzi, parroco
di Dagnente, era finito alla sta-
La Pietà col teschio alla Biennale, scandalo Jan Fabre
zione di Torino Stura per ritro- VENEZIA — Lo scultore fiammingo Jan Fabre fa scandalo
varsi tra la mani un messaggio all’anteprima della Biennale di Venezia con il suo “Sogno
grottesco («Istruzioni antisce- compassionevole”, rivisitazione de La Pietà di Michelangelo.
mo» era l’incipit) e l’ordine di di- Il volto della Madonna è un teschio e al posto del Cristo, il
vidersi in tre per salire su un tre- corpo dell’artista in decomposizione con in mano un cervello.
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 ATTUALITÀ @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.essex.ac.uk/news
www.coni.it
■ 23

Addio, piccoli Popeye


i bambini di oggi
hanno meno muscoli
Studio inglese: in dieci anni la forza di mani e braccia si è ridotta del 25%
ELENA DUSI
ROMA — «Ecco cosa succede ai
bambini quando smettono di ar-
rampicarsi sugli alberi, sulle funi
e di giocare all’aperto». Gavin
Sandercock, cardiologo dell’uni-
versità britannica dell’Essex, lo
ha misurato in una palestra su
315 scolari di 10 anni, equamen-
te divisi fra maschi e femmine. In
un decennio, la forza delle mani
dei bambini (quella necessaria a
reggersi sui rami) è diminuita del
7 per cento. La forza delle braccia
(misurata con il tempo trascorso
penzoloni su una sbarra con le
braccia piegate e il mento all’al-
tezza dei pugni) è scesa del 26 per
cento. E il numero di esercizi per
gli addominali completati in 30
secondi è diminuito del 27 per
cento. «Il calo della forza musco-
lare dei nostri bambini è davvero
impressionante» ha commenta-
to Sandercock. Tutte le doti ne-
cessarie ad arrampicarsi sugli al-
beri come scoiattoli stanno sva-
nendo nei bambini di città.
A questo risultato il medico in-
glese è arrivato mettendo a con-
fronto i dati ottenuti in palestra restare appesi a un ramo oggi è lute dei più piccoli, punta il di-
nel 2008 con quelli di dieci anni così difficile, la colpa non è legata to anche contro gli standard
prima. Nel 1998 altri 309 bambi- direttamente all’obesità. I picco- di sicurezza troppo rigidi delle
ni, sempre dell’età di 10 anni, era- li atleti scelti per i test del 2008 scuole, che vietano qualunque
no stati sottoposti agli stessi eser- avevano infatti la stessa altezza e attività lontanamente rischiosa.
cizi, e i ricercatori avevano anno- lo stesso peso di quelli di un de- Una ricerca inglese condotta nel
tato tutti i risultati. Entrambi i cennio prima. «Questo vuol dire 2010 per la campagna “Every
gruppi di scolari provenivano da — conclude Sandercock — che la Child Outdoors” ha poi trovato
Chelmsford, una cittadina bene- percentuale di massa muscolare che il 50 per cento dei genitori vie-
stante di 100mila abitanti nella è diminuita a vantaggio di quella ta al figlio di arrampicarsi sugli al-
regione dell’Essex che non brilla grassa». E i risultati saranno «me- beri per paura che si faccia male.
per la ricchezza di alberi, funi e tabolismo svantaggiato» e «salu- Il risultato sta nei dati sui pronti
prati dove possono sbizzarrirsi i te compromessa per schiena e soccorso inglesi: tra il 2000 e il
bambini. ossa». 2006 i bambini che si sono fatti
«La forza esplosiva dei musco- Rapiti da computer, tv e video- male cadendo dagli alberi sono
li dei bambini — scrivono San- giochi, i bambini spendono me- scesi da 1.823 e 1.067, ma quelli
dercock e gli altri membri dell’é- no tempo muovendosi. Ma la caduti dal letto sono aumentati
quipe in uno studio appena usci- Child Growth Foundation, ente da 2.226 a 2.531.
to sulla rivista Acta Paediatrica — britannico che si occupa della sa- © RIPRODUZIONE RISERVATA

“Poca attività fisica,


troppi videogiochi:
ecco cosa succede
ai bimbi che non
giocano all’aperto”

è andata progressivamente au-


mentando nei Paesi sviluppati fi-
no agli anni ’80. A quel punto, è
iniziato un declino costante».
Dati simili sull’indebolimento
dei piccoli muscoli sono arrivati L’intervista Marcello Faina, dirigente dell’Istituto di medicina e scienza dello sport del Coni
negli ultimi anni anche da esperi-
menti in altre nazioni occidenta-
li. La ragione non è difficile da in-
“Sedentari da ragazzi, grassi da adulti”
dividuare: «Sedentarietà e cam-
biamento delle abitudini nell’at- ROMA — «Il grido di dolore arriva tiva in Italia, diffusi a fine aprile da «Misurano solo la forza, che è una sponsabile del metabolismo basa-
tività fisica» scrivono i ricercato- ormai da tutti i Paesi del mondo. La Coni e Istat, parlano di un incre- delle quattro componenti del fit- le, cioè di quanto il corpo consuma
ri. Ma forse anche un po’ di deter- sedentarietà sta provocando un’e- mento fra i bambini di 6-10 anni: tra ness insieme a funzionalità cardio- stando a riposo. Il grasso non ha
minazione: quando ai bambini pidemia di obesità fra i nostri bam- 2009 e 2010 abbiamo contato respiratoria (la resistenza), flessibi- nessun ruolo nel dispendio energe-
del 2008 era stato proposto l’eser- bini» conferma Marcello Faina, di- 100mila praticanti in più. Ma fare lità e composizione corporea. tico. Se si abbassa il metabolismo
cizio alla sbarra, uno su dieci si L’ESPERTO rettore del dipartimento di scienze sport due o tre volte alla settimana Quando diminuisce la forza, tutta- basale, a parità di calorie assunte
era tirato indietro senza nemme- Marcello Faina, dello sport dell’Istituto di medicina non basta assolutamente, se per il via, anche le altre tre componenti con il cibo, si tenderà inevitabil-
no provarci. “Non ci riesco”, nel direttore del e scienza dello sport del Coni. resto della giornata l’alimentazione tendono a declinare». mente a ingrassare per tutto il resto
1998, era stata invece la risposta Dipartimento di I dati inglesi sono coerenti con e l’attività fisica sono inadeguati». E quali sono le conseguenze per della vita».
solo di un bambino su venti. scienze dello quanto vediamo in Italia? I test cui sono stati sottoposti i la salute futura? (e.d.)
Se arrampicarsi su un albero o sport del Coni «Gli ultimi dati sull’attività spor- bambini inglesi sono significativi? «La massa muscolare è la vera re- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica

ECONOMIA
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011

FINANZA&MERCATI
■ 24

Ieri I migliori Principali titoli del Mercato azionario


FTSE MIB Var.% Titolo Pr. Rif € Enel Green Pw .............................1,826 -2,67 Monte Paschi Si...........................0,860 -3,48
FTSE MIB ....................20532,64 (-3,32%) RCS Mediagroup .....................................0,59 Eni ............................................16,200 -4,99 Parmalat .....................................2,602 -
FTSE IT ALL.................21304,70 (-3,18%) A2A.............................................1,149 -0,52 Exor ..........................................22,420 -4,19 Pirelli & C.....................................6,610 -2,65
Parmalat ......................................................- Ansaldo Sts .................................9,645 -3,93
FTSE IT STAR ..............11895,16 (-2,31%) Fiat .............................................6,725 -3,38 Prysmian ..................................14,290 -1,92
Terna ....................................................-0,36 Atlantia .....................................16,100 -2,42 Fiat Industr..................................9,090 -3,14 RCS Mediagroup .........................1,184 0,59
FTSE IT MID ................24042,19 (-2,55%) Tenaris..................................................-0,36 Autogrill ......................................8,890 -4,61 Finmeccanica..............................8,680 -6,42 Saipem .....................................35,250 -3,53
COMIT ...........................1067,61 (-3,69%) A2A.......................................................-0,52 Azimut ........................................7,270 -3,39 Fondiaria-Sai ..............................5,715 -1,12 Snam Gas....................................3,992 -3,48
FUTURE.......................20556 (-1,66%) Banca Generali..........................10,370 -1,71 Generali ....................................14,880 -4,49 STMicroelectr..............................7,890 -2,53
I peggiori Banco Popolare ...........................1,826 -2,09 Impregilo.....................................2,194 -2,40 Telecom IT ..................................0,972 -1,57
Mediaset.............................................-10,18 Bca Pop.Milano ...........................1,894 -6,79 Intesa Sanpaolo...........................1,694 -6,80 Tenaris .....................................16,470 -0,36
Bulgari......................................12,190 -0,81 Lottomatica...............................14,230 -0,77 Terna ..........................................3,340 -0,36
Intesa Sanpaolo.....................................-6,80 Buzzi Unicem ..............................9,380 -2,14 Luxottica...................................21,850 -3,06 Tod’s ........................................87,300 -3,54
Bca Pop.Milano .....................................-6,79 Campari ......................................5,165 -1,90 Mediaset.....................................3,740 -10,18 UBI Banca ...................................5,215 -4,49
Finmeccanica........................................-6,42 Diasorin ....................................33,440 -1,36 Mediobanca ................................7,410 -1,46 UBI w 09-11 ................................0,000 -
Eni ........................................................-4,99 Enel ............................................4,646 -0,77 Mediolanum................................3,624 -4,58 Unicredit .....................................1,530 -2,49

Privatizzazioni e tagli, Atene all’ultima spiaggia


Il governo vara il nuovo piano concordato con Ue, Fmi e Bce. Ma le Borse crollano
ETTORE LIVINI I punti
MILANO — Atene accelera sulle
privatizzazioni (vendendo an- PORTI IN VENDITA TELEFONI E POSTE RIGORE FISCALE
che il Pireo) e sull’austerity per Il nuovo piano In vendita anche il Entro l’anno sarà
sbloccare i nuovi aiuti interna- prevede la cessione 17% della società di varato un piano fiscale
zionali necessari ad evitare il de- immediata della quota tlc Ote e il 34% della da oltre 6 miliardi di
fault. Il premier George Papan- statale nei porti del banca postale, ad euro per riportare il
dreou ha presentato al Consiglio Pireo e di Salonicco oggi quote statali deficit al 7,5% del Pil
dei ministri il nuovo giro di vite
concordato con la Ue, il Fondo
monetario e la Bce. Il pacchetto di mensionamento dei compensi anno infatti non bastano più. La ne. Un’ipotesi che l’autorità mo-
misure vale circa 6 miliardi di eu- straordinari. L’ok dovrebbe ba- Grecia ha già annunciato che nel netaria vede come fumo negli oc-
ro e ha come obiettivo il taglio del stare per sbloccare la nuova tran- 2012 non riuscirà a rifinanziarsi chi ma che si fa sempre più strada
rapporto deficit-Pil a fine anno al che di 12 miliardi di aiuti della da sola sul mercato e a questo in ambito politico. «Per noi è pos-
7,5%. I timori di una crisi sul de- Trojka necessari per onorare le punto servirebbero altri 60 mi- sibile uno riscadenzamento dei
bito europeo hanno però rimes- scadenze debitorie di giugno re- liardi per mettere in sicurezza le titoli di stato greci su base volon-
so sotto pressione ieri le Borse: galando a Bruxelles un po’ di finanze del Paese. In Europa con- taria», ha ribadito il commissario
Francoforte, Parigi e Londra han- tempo in più per studiare i mec- tinua intanto il braccio di ferro tra Ue agli affari economici Olli
no perso circa il 2%, mentre Mila- canismi di nuovi aiuti per Atene. Bce e Eurogruppo sulla possibile Rehn.
no, appesantita anche dallo stac- I 110 miliardi approvati lo scorso rinegoziazione del debito di Ate- © RIPRODUZIONE RISERVATA
co cedole e dall’effetto S&P, ha la-
sciato sul campo il 3,3%.
Il piano messo a punto da Pa-
pandreou prevede la vendita in L’intervista
tempi molto stretti – forse già a fi-
ne giugno – del 17% della Ote (tlc)
per cui esiste un’opzione della
Il ministro degli Esteri, Dimitris Droutsas: non sottovalutate gli enormi sforzi già fatti
Deutsche Telekom. All’asta a
breve finiranno anche il porto del
Pireo (a suo tempo hanno mo-
strato forte interesse i cinesi della
Cosco) e quello di Salonicco oltre
“Rassicuro gli investitori esteri
In vendita il 17
per cento
chi punta sulla Grecia guadagnerà”
della Ote e i porti ge un ottimo lavoro e i risultati si gasi e Misurata, continua a lavo- siano l’avamposto dei flussi mi-
DANIELE MASTROGIACOMO
del Pireo e di vedono. Manca ancora l’anima rare per una soluzione politica gratori. Osservano e si limitano a
Salonicco ROMA — «Vedere la Grecia come di un Europa unita: una vera co- del conflitto. Ci siamo fatti carico chiederci maggior impegno.
la zavorra economica dell’Euro- munità di interessi. Solo allora dell’imponente esodo di profu- L’assenza di una comune politi-
pa è un grave errore. E sarebbe un farà sentire il suo peso negli equi- ghi e immigrati. Più di 20.000 per- ca europea sull’immigrazione
al 34% della Hellenic Postbank. errore altrettanto grave lasciare libri geopolitici internazionali». sone sono state ospitate a Creta, denuncia il limite di cui soffre la
Atene ha poi in programma altre che si arrangi da sola. Il piano di Parliamo di Libia. Qual è sta- ancora oggi l’isola accoglie on- Ue. Credo sia giunto il momento
privatizzazioni per un totale di 50 risanamento è a metà strada. La to il ruolo della Grecia prima date di disperati che arrivano delle decisioni collettive».
miliardi entro la fine del 2015, un Grecia ha bisogno di certezze, dell’inizio del conflitto? dalla Libia». Grecia, Italia e Spagna ri-
processo di dismissioni che po- non può essere lasciata sola in «La Grecia ha contribuito in Il flusso umano è destinato a schiano di perdere la locomoti-
trebbe venir affidata a una sorta questa battaglia». Il ministro de- modo efficace ad affrontare la crescere anche nei prossimi me- va dell’Europa ancora una volta
di agenzia internazionale nel cui gli Esteri greco Dimitris Droutsas crisi. Ha fornito le sue basi mili- si. guidata dalla Germania. Come
board potrebbero entrare pure i arriva in Italia per una visita uffi- tari per gli interventi della Nato, «Alcuni partner europei resta- dovrebbero reagire?
grandi creditori, Ue compresa. ciale nel momento più dramma- Dimitris Droutsas ha inviato aiuti umanitari a Ben- no convinti che Italia e Grecia «Si deve mettere in risalto la
L’ok del governo è solo il primo tico della storia economica del
passo di una settimana di fuoco suo paese. Si inseguono voci di
per l’esecutivo ellenico. Oggi Pa-
pandreou incontrerà l’opposi-
zione per poi avviare da merco-
ledì un nuovo round di negoziati
un imminente default, c’è in bal-
lo la richiesta di un nuovo presti-
to di 50 miliardi, la guerra in Li-
bia, il problema degli immigrati,
‘‘
Vederci come la zavorra
economica dell’Europa
con Bruxelles e Washington. il cambio al vertice dell’Fmi. è un grave errore,
L’austerity dovrebbe approdare Quali temi affronterà, mini-
in Parlamento a metà giugno per stro Droutsas, con il suo collega ora più che mai
un iter che si preannuncia acci-
dentato. Antonis Samaras, leader
di Nea Demokratia (centrode-
stra), ha ribadito ieri di non aver
italiano?
«Grecia e Italia hanno interes-
si vitali e convergenti nel Medi-
terraneo. Basta vedere le conse-
,,
serve solidarietà

dimensione europea del proble-


alcuna intenzione di dare una guenze della grande rivoluzione
mano al governo mentre Aleka nel Maghreb, i cambiamenti av- ma. La crisi non riguarda solo i
Papariga, numero uno del parti- venuti nei Balcani. Le nostre eco- paesi della sponda mediterra-
to comunista si è addirittura ri- nomie sono obbligate ad un ulte- nea. L’errore più grave, in questo
fiutato di incontrare Papan- riore rafforzamento, soprattutto momento, sarebbe quello di
dreou. La strada però sembra se- in campo energetico». trincerarsi dietro interessi nazio-
gnata. Il Pasok ha una maggio- L’Europa resta divisa sulla nali. Non sarebbe l’Europa che
ranza di sei seggi in Parlamento e politica estera: quanto condi- abbiamo costruito, per cui ab-
salvo sorprese dovrebbe riuscire ziona i rapporti con le altre gran- biamo lottato».
a far passare il nuovo piano lacri- di potenze mondiali? La Grecia sta vivendo di nuo-
me e sangue. Stando alle indi- «Il trattato di Lisbona è stato vo uno dei momenti più difficili
screzioni il pacchetto di misure un passo importante verso la della sua recente storia. Il gover-
prevede un ritocco sull’Iva, una creazione di una rappresentan- no come pensa di superarlo?
sorta di patrimoniale sugli sti- za comune della Ue nel mondo. «Il nostro sforzo per superare
pendi più alti, nuove tasse su gas Ma è stato solo l’inizio. Il Com- la crisi continua. In un anno e
e bevande analcoliche e un ridi- missario Catherine Ashton svol- mezzo abbiamo ottenuto dei pri-
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
BORSE EUROPEE BORSE INTERNAZIONALI EURIBOR ORO E MONETE AUREE la Repubblica
Paese/Indice 23-05 Var.% Paese/Indice 23-05 Var.% SCADENZA TASSO 360 TASSO 365 23 MAGGIO MATTINO SERA
1 mese 1,2450 1,2623 Oro Milano (Euro/gr.) 34,81 34,94 MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011
Amsterdam (Aex) ..................342,46 -1,66 DJ Stoxx Euro........................276,14 -2,06 Oro Londra (usd/oncia) 1.508,50 1.510,50
Bruxelles-Bel 20 .................2666,75 -1,89 Hong Kong HS...................22711,02 -2,11 VALUTE Argento Milano (Euro/kg.) - 835,89
Francoforte (Xet Dax)...........7121,52 -2,00 Johannesburg ..................27129,55 -1,14 CORONA DK...............................7,4561 -0,005 Platino Milano (Euro/gr.) - 42,16
FTSE Eurotrack 100 ............2310,06 -1,63 CORONA N.................................7,8475 +0,249 Palladio Milano (Euro/gr.) - 17,42
New York (S&P 500) ............1317,37 -1,19
Londra (FTSE 100)...............5835,89 -1,89 CORONA S.................................8,9155 -0,189 23 MAGGIO DENARO LETTERA
New York (DJ Ind.).............12381,26 -1,05 DOLLARO AUS ...........................1,3332 -0,239 Sterlina (v.c) 233,44 255,39
Madrid Ibex35 ..................10082,70 -1,41
Oslo Top 25...........................392,40 -1,76 Nasdaq Comp. ....................2758,90 -1,58 DOLLARO CDN...........................1,3725 -0,536 Sterlina (n.c) 233,44 255,39
Singapore ST ......................3110,48 -1,83 DOLLARO USA ...........................1,4020 -1,524 Sterlina (post.74) 233,44 255,39
Parigi (Cac 40) ....................3906,98 -2,10 FRANCO CH ...............................1,2380 -0,777 Krugerrand 960,61 1.061,32
Vienna (Atx) ........................2705,51 -2,25 Sydney (All Ords).................4722,86 -1,77 STERLINA UK.............................0,8698 -0,832 Marengo Italiano 180,40 206,07
Zurigo (SMI) ........................6437,82 -1,42 Tokio (Nikkei)......................9460,63 -1,52 YEN J ....................................114,6800 -1,368
■ 25

Il caso

Tremonti dopo S&P: “Conti in ordine”


anche per Bruxelles l’Italia non rischia
Moody’s e Fitch non declassano Roma: previsioni stabili
ROBERTO PETRINI si. Per questo, ha concluso, bi-
Il ministro: Il portavoce del sogna porre «limiti» a debito e
ROMA — Dopo un sabato vissu- “Salvaguardati commissario Rehn: derivati del sistema bancario.
to con la spina nel fianco del Dell’intervento della Stan-
IL PREMIER pre- declassamento messa in il risparmio delle “Roma sta dard&Poor’s ha parlato ieri an-
Il premier greco, George campo da Standard&Poor’s, famiglie e la attuando politiche che il direttore del debito pub-
Papandreou, ha varato un che ha rivisto l’outlook sull’Ita- coesione sociale” prudenti” blico di Via Venti Settembre,
nuovo piano di risanamento lia, la settimana si è aperta con Maria Cannata. «Faremo l’asta
un piccolo respiro di sollievo con tranquillità», ha assicurato
per il debito pubblico del nostro santita peraltro dallo stacco che misteriosa divinità nume- il funzionario in vista della deci-
Paese: le altre due “sorelle” dei delle cedole e dai riflessi della rologica», ma sono stati salva- na di miliardi di titoli in colloca-
rating, Moody’s e Fitch, ieri crisi greca. «I nostri conti pub- guardati il «risparmio delle fa- mento questa settimana e si è
hanno confermato i propri giu- blici sono in ordine», ha reagito miglie e la coesione sociale» , mostrata sorpresa della deci-
dizi e mantenuto invariate le il ministro dell’economia Giu- inoltre le banche italiane non sione dell’agenzia di rating per-
prospettive sulla qualità dei no- lio Tremonti intervenendo ad hanno avuto bisogno della ma- ché «non è cambiato nulla nella
stri titoli al livello «stabile». un convegno dell’Abi. «Hanno no pubblica. Il titolare del Teso- situazione del nostro Paese».
«Il rating di Moody's resta tenuto» durante il periodo di ro ha tuttavia avvertito ancora Quanto all’innalzamento dello
“Aa2” e l'outlook stabile», ha crisi, ha aggiunto, e oggi l’Italia una volta che «i fattori che han- spread di ieri ha spiegato che
spiegato il portavoce di «ha tutte le basi per tenere». Per no determinato la crisi sono an- «solo per metà» è spiegabile con
Moody's Francesco Meucci. Tremonti la tenuta del bilancio cora presenti» e che sull’econo- l’innalzamento dei nostri tassi e
Sulla stessa linea Fitch che ha la- italiano - che oggi sarà oggetto mia reale incombe la presenza che per l’altra metà è dovuta al-
sciato invariato il rating sovrano di un report della Corte dei con- di una «finanza deviata» e che la la discesa del rendimento del ti-
“AA-“ e l'outlook stabile:«Non ti - non è stata un puro «eserci- massa dei titoli tossici e dei de- tolo tedesco.
c'è nessuna evidenza che la si- zio contabile in ossequio a qual- rivati è tornata ai livelli pre-cri- © RIPRODUZIONE RISERVATA
tuazione di bilancio dell'Italia si
stia deteriorando», ha detto l'a-
nalista David Riley.
Anche da Bruxelles giungono
segnali rassicuranti: il portavo-
ce del commissario europeo
agli Affari Economici, Olli Rehn,
ha detto che «l'Italia sta attuan-
do politiche prudenti e nelle ul-
time previsioni economiche è
stato sottolineato il migliora-
mento del deficit pubblico nel
2010, a conferma del fatto che
l'Italia fa bene il suo lavoro».
Giulio Tremonti La scossa di S&P ieri ha porta-
to ad un lieve innalzamento del-
lo spread dei nostri titoli con il
Bund tedesco sopra quota 180
(contro il precedente 170,5) e
una caduta del 3,3 per cento del-
la Borsa valori di Milano, appe-

mi, importanti risultati. A costo


di sacrifici enormi. Non so quale La polemica L’agenzia di rating S&P: probabile che l’andamento del Pil da qui al 2014 sia inferiore alle previsioni del governo
Stato, quale governo, quale po-
polo, sarebbe in grado di reggere
un simile impegno. Sottovalu-
tarlo sarebbe ingeneroso e ingiu-
sto. In questo momento la Grecia
“Il problema italiano è la bassa crescita”
ha bisogno di solidarietà».
L’arresto e le dimissioni di
Dominique Strauss-Kahn dal-
l’Fmi condizioneranno il piano
Gli analisti spiegano la bocciatura
di salvataggio greco?
«La nostra collaborazione con DAL NOSTRO INVIATO ti ad un tasso vicino allo 0,8%. E
il Fondo monetario internazio- VITTORIA PULEDDA qui scatta la trappola del debito:
nale è istituzionale. Non è in- con una crescita così bassa ci sa-
fluenzata dalle persone. Viene LONDRA — Il “male oscuro” del- ranno meno entrate fiscali e sarà
stabilita da scelte politiche. La l’Italia è la bassa crescita, il rischio quindi più difficile per il governo
chiave del successo è affidata so- — sempre più forte — che il Pil au- ridurre il rapporto debito/Pil sot-
lo alla realizzazione precisa del menti ad un livello ben più conte- to il 113% nel 2014, come era nei
nostro programma. E’ quello che nuto di quanto si aspetti il gover- piani. Del resto, ricordano anco-
facciamo. Se vinciamo vincerà no; di conseguenza, aumenta il ri- ra gli analisti della società di ra-
anche l’Europa. Saranno scon- schio che venga mancato l’obiet- ting, i vincoli dettati dalla rigidità
fitti quanti speculano sul default tivo del riaggiustamento dei con- del regime monetario dell’euro
della Grecia e della stessa mone- ti, schiacciati dal molochdel debi- (che pur ha dato molti altri van-
ta comune». to, la madre di tutti i problemi per taggi) limitano le manovre di ag-
La situazione, tuttavia, resta Olli Rehn (Ue) il nostro Paese insieme alla man- giustamento e riducono di molto
critica. Per ridurre il vostro debi- canza di competitività e di rifor- La sede di Standard & Poor’s la flessibilità della politica fiscale.
to basterà il programma di pri- me strutturali. « Il nodo strutturale è quello che
vatizzazione di 50 miliardi di eu- E pur senza entrare nel merito pea e al Fondo monetario inter- si a tassi storicamente bassi e S&P conta per l’Italia, il livello di cre-
ro e le riforme fiscali e struttura- delle recenti elezioni ammini- nazionale (anche perché le di- si aspetta che «questi tassi bassi scita e l’impatto sul debito e tutte
li? strative, di recente è anche au- mensioni del debito pubblico possano facilitare un più gradua- quelle misure necessarie per au-
«La valorizzazione del patri- mentata l’incertezza politica o renderebbero difficile un inter- le aggiustamento fiscale in Italia, mentare la produttività», conclu-
monio pubblico è uno degli ele- per meglio dire la fase di «stallo», vento della comunità internazio- rispetto a quanto accade in molti dono gli analisti. Gioca contro il
menti basilari del nostro pro- che rende ancor più difficile un’a- nale); comunque, l’economia dei paesi del Sud dell’Europa». riaggiustamento dei conti il pro-
gramma: contribuirà in modo zione decisa. Così Standard & non presenta squilibri eccessivi e Ma questo non basta e infatti le blema sempre più forte della di-
definitivo alla riduzione del de- Poor’s ha spiegato perché ha rivi- può contare su una marcata pro- prospettive in questo momento soccupazione, in particolare nel-
bito pubblico. Ci stiamo prepa- sto da stabile a negativo l’outlook pensione al risparmio, fattori sono negative: il problema è che le aree del Sud, e complessiva-
rando. Posso rassicurare gli inve- dell’Italia, nonostante questa si questi che pur in assenza di «rifor- lo scenario di base di S&P, tutto mente le rigidità del sistema-Ita-
stitori stranieri: quanti punte- confermi «un’economia relativa- me strutturali, volte a incentivare sommato simile a quello dello lia, che invece avrebbe urgente
ranno sul nostro paese alla fine mente sana e diversificata, con un la competitività del Paese» fun- stesso governo, di una crescita nei bisogno di riforme strutturali. Ri-
guadagneranno. La Grecia che settore industriale forte seppure zionano da rete di protezione. prossimi anni intorno all’1,3% è gidità solo in parte bilanciate da
uscirà dalla crisi sarà un partner con squilibri tra nord e sud». Tan- L’agenzia di rating ad esempio sempre meno realistico; al con- fattori positivi; ad esempio, un si-
competitivo, guidato da un’eco- to che gli analisti di S&P «non si sottolinea che «la forza dei bilan- trario, sono aumentate le possibi- stema bancario solido e anzi più
nomia dinamica e diversificata». aspettano» che l’Italia richieda ci delle famiglie e delle società» fa lità statistiche che la crescita sia forte rispetto a sei mesi fa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
aiuti finanziari all’Unione Euro- sì che il governo possa indebitar- ben più debole e che il Pil aumen- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 ECONOMIA @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.fincantieri.it
www.tirrenia.it
■ 26

Fincantieri taglia 2.500 posti di lavoro


Chiudono Castellammare e Sestri. Sindacati: “Inaccettabile”. Tirrenia, ok alla vendita a Cin
MASSIMO MINELLA ri risponde con una sequela di nu-
I punti meri: le ore di lavoro quasi dimez-
GENOVA — Due cantieri chiusi zate negli ultimi 3 anni per la cri-
(Genova-Sestri Ponente e Castel- DUE CANTIERI CHIUSI si, il crollo degli ordini (da una
lammare di Stabia), uno ridotto ai Il nuovo piano media di 12 navi all’anno pre-cri-
minimi termini (Riva Trigoso), prevede la chiusura si si è passati a 13 nei prossimi 4
2.500 esuberi su 8.500 dipenden- di Genova - Sestri anni), le “eccedenze”: 649 a Ca-
ti. Fincantieri presenta ai sinda- Ponente e stellammare, 777 Sestri Ponente
cati il conto della crisi con un pia- Castellammare di (totale 1.426) più altri 1.125 spar-
no industriale che, di fatto, an- Stabia, il cantiere più si per gli altri cantieri. Totale, ap-
nuncia la volontà di cancellare antico al mondo punto, 2551. L’obiettivo della
quasi un terzo dei suoi dipenden- trattativa, ora, è quello di ridurre
ti e chiudere due stabilimenti- il più possibile il numero degli
simbolo della cantieristica italia- PRESIDIO MECCANICO esuberi, garantendo a tutti il ri-
na: Castellammare, il più vecchio Il cantiere ligure di corso agli ammortizzatori sociali,
al mondo ancora in attività (è na- Riva Trigoso perde e di salvare i cantieri. Lo stesso mi-
to alla fine del ‘700) e Sestri Po- l’attività cantieristica nistro dello Sviluppo Economico
e sposta 500 VERSO LO SCIOPERO Paolo Romani, in serata, ha spie-
lavoratori su 800 al I sindacati sono pronti a gato che «senza piani di riconver-
Nel nuovo piano Muggiano, il cantiere uno sciopero di 8 ore sione i cantieri non si chiudono».
industriale del spezzino contro il piano Fincantieri E per una vicenda esplosiva
che inizia ora il suo percorso,
gruppo anche il un’altra si avvia alla conclusione.
ridimensionamento ESUBERI E’ quella di Tirrenia, la flotta di
di Riva Trigoso Il personale in cantieri», spiega l’amministrato- hanno già cominciato a tagliare aggrapparsi, rappresenta l’inizio stato. Il ministero dello Sviluppo
eccedenza è di 2.551 re delegato di Fincantieri Giusep- drasticamente cantieri e occupa- di una trattativa. «Questo non è Economico ha dato ieri il via libe-
lavoratori su un pe Bono al tavolo della trattativa ti. Il gruppo italiano comincia un piano prendere o lasciare, è ra all’unica offerta rimasta in ga-
nente, da cui sono uscite le navi totale di 8.500. Il con i sindacati. Il documento, in adesso, sparando una cifra sba- l’avvio di una discussione» ag- ra, quella della “Cin”, la Compa-
che hanno la storia della marine- prossimo incontro sostanza, non fa che confermare lorditiva che, unico appiglio a cui giunge Bono. Già fissata la data gnia Italiana di Navigazione for-
ria, il Rex, l’Andrea Doria, la Mi- con i sindacati è quanto anticipato da Repubblica del prossimo incontro, 6 giugno, mata dai big dell’armamento pri-
chelangelo. Cancellato dalla co- fissato per il 6 giugno lo scorso settembre, quando mentre le realtà più colpite dal vato: Gianluigi Aponte (Snav e
struzione cantieristica anche Ri- pubblicò il piano industriale piano, Genova e Castellammare, Grandi Navi Veloci), Emaunuele
va Trigoso, che mantiene solo un 2010-2014. Anche allora si parla- insorgono: i sindacati preparano Grimaldi (Grimaldi di Navigazio-
presidio meccanico e sposta tut- CRISI PROFONDA va di chiudere due cantieri su ot- uno sciopero di 8 ore, gli operai ne) e Vincenzo Onorato (Moby).
to il resto (500 occupati su 800) al Negli ultimi 3 anni le to, lasciandone un terzo ai mini- scendono in piazza, un gruppo di La cordata si impegna a mante-
Muggiano. Tutti sacrificati di ore di lavoro sono mi termini, e di considerare esu- lavoratori occupa in serata l’aula nere rotte e occupazione (1.300
fronte al «crollo della domanda quasi dimezzate. beri 2.450 dipendenti. Poco o nul- consiliare del comune campano, dipendenti). Ultimi due passag-
mondiale che ha creato una so- Prima della crisi si la è cambiato, quindi, compresa le istituzioni lanciano parole di gi, accordo sindacale a approva-
vracapacità produttiva che non costruivano 12 navi la situazione del mercato, sem- L’ANTICIPAZIONE fuoco contro gli amministratori zione del garante della Concor-
rende più sostenibile il manteni- l’anno, ora 13 navi pre più povero di ordini per Fin- A settembre su Repubblica del colosso italiano della cantieri- renza e del Mercato.
mento dell’attuale struttura dei nei prossimi 4 anni cantieri e per i concorrenti che il piano Fincantieri stica. Per il momento, Fincantie- © RIPRODUZIONE RISERVATA

La polemica

Ieri manifestazioni di protesta a Roma, Milano e Palermo

Bufera sui call center


Sky delocalizza in Albania
GERALDINE PEDROTTI
PALERMO - Anche i call center scoprono la delocalizzazione e
scelgono i salari più bassi dell’Albania. Scoppia in mezza Ita-
lia la rivolta di lavoratori e sindacati, che ieri hanno manife-
Clarice - Light Industrial - Fund stato a Milano, Roma e Palermo. Nel capoluogo lombardo un
gruppo di lavoratori Sky e Almaviva si è radunato sotto la sede
gestito da dell’azienda di Rupert Murdoch per protestare contro la man-
canza di chiarezza sul futuro delle sedi di Roma e Cagliari. Nel-
Prelios SGR S.p.A. la Capitale circa 400 operatori di Teleperformance, multina-
zionale francese che gestisce call center in outsourcing e che
ha Sky tra i principali committenti, hanno manifestato a Mon-
Vincitore per l’Italia del premio Fondo Specializzato tecitorio contro l’azienda che ha
per la migliore performance degli ultimi tre anni* avviato la procedura di mobilità
per 1.464 impiegati. La società ha
annunciato il taglio del 50 per
cento del personale in tutte le se-
di italiane. All’origine della deci-
sione ci sarebbe la scelta di Sky di
sospendere fino a fine giugno i
rapporti con le società che gesti-
scono il servizio call center in Ita-
lia, a causa di un calo dei volumi
delle chiamate. Ma mentre in Teleperformance,
Italia si procede con mobilità e società francese, ha
cassa integrazione, le commesse
Un altro prestigioso riconoscimento per Prelios SGR di Teleperformance in Albania già annunciato il
restano intatte. «In Teleperfor- taglio del 50% del

Dedicato ai nostri
mance stiamo sperimentando la personale in Italia
contraddizione di un’azienda
che riduce il personale in Italia a
tutto vantaggio delle proprie se-
di albanesi», dichiarano i sindacati. In Sicilia, con la stessa mo-

investitori
tivazione, il gruppo Almaviva Contact, che a Palermo gestisce
parte della commessa Sky, ha comunicato a 638 dipendenti la
chiusura delle attività per le prossime due settimane. Le chia-
mate che fino a ieri erano gestite a Palermo da domani lo sa-
ranno in Albania, dove la paga media è di 80 euro al mese, con-
tro i 600 euro dei colleghi italiani. «Servono regole certe, so-
Per il secondo anno consecutivo un nostro fondo è stato premiato per il miglior rendimento* prattutto sulle gare di appalto per la gestione delle commesse
— afferma Salvatore Ugliarolo, segretario nazionale di Uilcom
Uil — dove le società di outsourcing si fanno la guerra a colpi
di offerte al massimo ribasso». Tra i rischi della delocalizza-
* Clarice - Light Industrial - Fund presentava a dicembre 2010 il miglior rendimento zione segnalati dai sindacati c’è anche quello della gestione
rispetto al benchmark annualizzato su un orizzonte temporale di 3 anni. dei dati sensibili degli utenti, ora amministrati all’estero, dove
non esistono le stesse garanzie assicurate dalla legge italiana.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011

IMPRESE &MERCATI
■ 27

Vegas: “Bond bancari senza prospetto”


Via libera prima dell’estate ai prodotti più semplici. Lannutti:“Legalità violata”
ANDREA GRECO capitale, con una dozzina di mi- Ieri Abi ha diffuso i dati di 38
liardi di aumenti varati dal siste- istituti relativi al semestre giu-
MILANO — Assist della Consob ma e quello di Intesa Sanpaolo – gno-dicembre 2010. Numeri
alle banche italiane. Il presidente quasi 5 miliardi – partito ieri è sta- aspri: il ritorno sul capitale (Roe)
dell’authority, Giuseppe Vegas, to accolto dal mercato con un ri- è sceso al 3,65%, i ricavi calano del
ospite a un convegno Abi, ha det- basso del 2,81% sull’azione (il 4,2%, margine di interesse -6,6%,
to che la Commissione prepara il settore ha perso il 2%) e del 22,6% spese invariate, utile netto
via libera, «con una comunica- del diritto. Un tonfo che secondo +1,5%, sofferenze da 33 a 44 mi-
zione prima dell’estate» alle ban- gli analisti sarebbe dovuto alle liardi, tier 1 medio salito
che che intendono emettere, vendite di chi non sottoscriverà all’8,67%. Ma il primo trimestre
senza pubblicare più il prospet- (si stima circa un 10% di refratta- 2011 ha mostrato segni di ripresa.
to, le tipologie più semplici di ob- ri). © RIPRODUZIONE RISERVATA
bligazioni. Vegas parlava delle
cosiddette plain vanilla, «a tasso
fisso e forse anche a tasso variabi-
le predefinito», a tre e cinque an-
I termini
ni. La misura facilita il finanzia-
mento del sistema, ed è consona
alla filosofia della nuova Consob:
«Regole chiare, comprensibili e
limitate per quantità: una super- PROSPETTO PLAIN VANILLA DIRITTO
fetazione normativa non agevo- È il documento In gergo finanziario È la titolarità che gli
la», ha spiegato lo stesso Vegas. informativo che sono le emissioni e azionisti hanno a
L’annuncio farà piacere ai regola le emissioni gli scambi più sottoscrivere azioni
banchieri, che dovranno soste- agli investitori, semplici, di tipo di nuova emissione.
nere meno costi e fatiche nella disciplinato dalla prestabilito, senza Si negozia finché
“guerra per la raccolta” che da direttiva 2003/71 opzioni di scelta l’aumento è aperto
mesi distingue l’Europa banca- La nuova Consob di Vegas prosegue nella filosofia “meno regole ma più chiare”
ria. Ma non mancano le critiche.
Sia dentro la stessa Consob – do-
ve si temono future rimostranze L’ex cancelliere tedesco nel cda di Gazprom, il direttore di Alitalia Callegari al vertice di Aeroflot
dei risparmiatori per un nuovo Il caso
“bollino blu”, interpretabile co-
me una manleva a investire in
banca – sia tra le associazioni
consumeristiche. «Dopo la boz-
za di regolamento sui derivati, il
Putin, shopping di manager stranieri
cui approccio sulle reali probabi-
lità di perdita o guadagno è stato
trasformato in posticce sensiti-
vità per assecondare i desiderata
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE
NICOLA LOMBARDOZZI
MOSCA — Manager stranieri per
Schroeder e un italiano a Mosca un simbolo dell’Urss prima e del-
la Russia poi. Gestita per anni dai
grossi nomi della nomenklatura
dell’Urss è stata anche la più gran-
delle banche, la Consob di Vegas aiutare i colossi dell’economia de compagnia aerea al mondo
supera se stessa, con la promessa russa. L’idea scandalizza molti SCHROEDER CALLEGARI pur tormentata da proverbiali ca-
tradizionalisti ma sembra ormai Gerard Giorgio renze organizzative e rispetto
una filosofia sposata in pieno dal Schroeder ha Callegari delle norme di sicurezza. Dopo il
AL VERTICE governo di Mosca un po’ per scel- guidato la direttore periodo buio della fine dell’Urss,
Giuseppe ta e un po’ per mancanza di can- Germania dal alleanze ha cominciato una lenta ma inin-
Vegas, alla didati. A scatenare le polemiche è 1998 al 2005. strategie di terrotta risalita. Adesso è uno dei
presidenza arrivata una doppietta di rivela- È stato Alitalia, partner più efficienti dell’allean-
della Consob zioni esclusive messe a segno ieri presidente di sarebbe stato za Sky team e trasporta 8 milioni
dall’inizio di mattina dai due principali quoti- Nord Stream scelto dal di viaggiatori l’anno in 90 destina-
gennaio del diani economici del paese. Il società presidente zioni. Il suo presidente Vitalj Sa-
2011 Kommersant ha annunciato l’ar- partecipata Aeroflot, veliev, che lo ha conosciuto quan-
rivo all’aeroporto di Sheremete- da Gazprom Saveliev do lavorava alla Iata, ha scelto
Nel primo giorno vo di Giorgio Callegari, 52 anni, personalmente Callegari. A chi gli
dell’aumento di torinese, attuale direttore per le ha rinfacciato la non brillante im-
alleanze e le strategie di Alitalia. pari a oltre 800mila dollari l’anno roeder, 77 anni, cancelliere tede- volgente per gli addetti ai lavori. magine dell’Alitalia ha risposto
Intesa l’azione La compagnia di bandiera Aero- più stock options. A infierire sul- sco in pensione, nel cda di Gaz- Se non altro perché Aeroflot, l’u- che «la compagnia italiana ha fat-
perde il 2,8% ma il flot gli sta preparando poltrona e l’orgoglio nazionale ci ha pensato prom. nica grande azienda che conserva to comunque grandi progressi e
diritto crolla (-22%) stipendio da top manager incari- anche Vedomosti rivelando l’im- La scelta di “un italiano per Ae- orgogliosamente falce e martello soprattutto grazie a Callegari».
cato delle strategie di sviluppo minente arrivo di Gerhard Sch- roflot” è forse la notizia più scon- al centro del suo logo, è dal 1923 Più complessa la scelta di Sch-
roeder per Gazprom. Il premier
di eliminare i prospetti informa- Putin è infatti costretto da un de-
tivi per i bond bancari, prose-
guendo la strada di una legalità
violata e calpestata con il concor- AFFARI IN PIAZZA ANDREA GRECO
Il presidente
so dei distratti controllori – han- Medvedev
no commentato Elio Lannutti MODENA CAPITALE (DELLE LITI)
(Adusbef) e Rosario Trefiletti (Fe- ha preteso l’uscita
ultioffensiva dell’avvocato Samorì contro «il
derconsumatori) – Vegas coi suoi
primi atti rende ancor più prona
la Consob agli esclusivi interessi
dei banchieri, consolidando la
M meccanismo autoreferenziale del vertice
Bper». Appena espulso dal libro soci dal cda che
lo incolpa dei tafferugli assembleari di aprile, non s’è
dei politici dalle
aziende pubbliche

sua funzione di succursale del- perso d’animo. Dal suo studio legale, «tra i primi dell’E- creto del presidente Medvedev a
l’Abi, con l’evidente finalità di far milia», (e che gli permette di reggere col sorriso 11 milio- eliminare dai cda delle grandi
appioppare bond che nessuno aziende ogni rappresentante del-
vuole agli ignari risparmiatori». ni di minusvalenze su 23 investiti nella banca modene- la politica. La riforma impone
I bond bancari sono strumen- se, ndr) annuncia: 1) ricorso alla Corte dei diritti dell’uo- dunque la sostituzione di ben due
ti cruciali per due ragioni. Intan- mo, per affermare i suoi diritti di opinione; 2) causa civi- ministri (Smatko, Energia, e Na-
to perché sono multiformi e talo- le per danni ai vertici Bper, che ambisce rimpiazzare; 3) biullina, Economia) presenti nel
ra molto complessi, inoltre le cda Gazprom. Cercando persone
esposto al Csm sulla legittimità di Fondazione Modena
banche italiane vi insistono da che fossero competenti e, nello
anni, anche a scapito del rispar- Giustizia, nata un anno fa (con Bper gran finanziatore) stesso tempo di sicura fede, Putin
mio gestito. Dall’ultima relazio- per supportare, anche con opere, il tribunale locale. E non ha potuto che andare all’e-
ne Consob su dati 2010, in Italia i creare, teme lui, «debiti di riconoscenza e incompatibi- stero. Sceglierà l’ex cancelliere
bond bancari sono scesi a 110 mi- lità ambientali». Non sazio (4), Samorì ha portato in Con- che ha già un passato da dirigen-
liardi, 40% meno dei 180 del 2009 te del gasdotto Nord Stream e un
da record. Pure, sono il quintuplo
sob – che lo ha sollevato dall’accusa di prebende per rac- giovane kazako direttore del fon-
dei bond societari circolanti. E cogliere deleghe assembleari – una nota che «comprova do sovrano Samruk-Kazym. Si
dopo un primo trimestre 2011 il collegamento» tra due liste che hanno escluso la sua tratta di Timur Kulibaev, genero
con scarti dei tassi italiani in ri- “Bper futura” dalla governance. Via alle carte bollate. del discusso presidente autocra-
duzione, la volatilità primaverile © RIPRODUZIONE RISERVATA
te del Kazakhstan, Nursultan Na-
rende sempre più costosa e ag- zarbaeev.
guerrita la raccolta. Meglio va sul © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 IMPRESE&MERCATI @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.multiopticas.com
www.jimmychoo.com
■ 28

LONDRA — La regina dei tacchi a spillo ha tro- comprato Jimmy Choo dai fondatori quattro no insieme con un prestito di appena 150 mila
vato un nuovo pretendente ed è diventata an- anni or sono, pagandola all’epoca un quarto di sterline (180 mila euro) e l’hanno trasformata in
cora più ricca. Tamara Mellon, nota per il suo quanto ha ricavato ora dalla vendita. E’ stato un brand globale, sinonimo di sensualità ed
acume di imprenditrice quanto per i suoi amo- dunque un buon investimento, ma del resto è la esclusività, con più di cento negozi in trentadue
ri (che hanno incluso grandi banchieri, stelle del quarta volta dal 1996 che Jimmy Choo cambia di paesi: dalla premiazione degli Oscar al festival di
rock e Flavio Briatore), guadagnerà all’incirca 85 mani. Jimmy Choo e Tamara Mellon la fondaro- Cannes, i tacchi a spillo di Jimmy Choo abbon-
Global milioni di sterline (100 milioni di euro) dalla
vendita di Jimmy Choo, “l’impero dello stiletto”,
dano sempre sul tappeto rosso. Nel 2001 Jimmy
Choo cedette la ditta alla Mellon, che nel 2007
market ossia delle scarpe con tacco a punta alto da 8 a 12 FLASH l’ha venduta a sua volta alla TowerBrook Capi-
centimetri, da lei co-fondato quindici anni or È intollerabile che, chi si presenta tal per 150 milioni di sterline (180 milioni di eu-
La regina dei tacchi sono in una bottega di calzolaio di Hackney,
quartiere popolare dell’East End londinese. come paladino della libertà, dica
spudoratamente il falso come Current:
ro), trattenendo tuttavia per sé il 17 per cento,
che ora ha venduto alla Labelux, incassando
L’azienda è stata acquistata da Labelux, con- un’altra fortuna. La Mellon, che una volta si è fat-
vende Jimmy Choo sorzio europeo di abbigliamento di lusso (tra le
sue varie marche c’è anche l’italiana Zagliani),
non c’è stato alcun ordine di Murdoch,
ma è stata una normale trattativa
ta fotograre indossando solo un paio delle sue
scarpe, resterà come direttrice creativa.
per 100 milioni per 500 milioni di sterline (600 milioni di euro)
dalla TowerBrook Capital, la società che aveva Andrea Scrosati, Sky Italia
Enrico Franceschini
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Luxottica conquista Multiopticas Trasporto aereo


Lufthansa ci ripensa
addio a Malpensa
e punta a crescere in Sudamerica MILANO — Lufthansa
Italia chiude: il gruppo te-
desco rinuncia così al
progetto di trasformare
Malpensa nel proprio
Guerra: “Il futuro è qui e nel Sudest asiatico” hub italiano. «Riunire i no-
stri servizi sotto i brand
Lufthansa e Air Dolomiti
ci darà una presenza più
chiara e razionale sul
LUCA PAGNI IL MANAGER mercato italiano», dice
Andrea Guerra è Christoph Franz, presi-
MILANO — Dici paesi emer- l’amministratore dente e ad della compa-
genti e uno pensa a Cina, India delegato Luxottica gnia che aggiunge:
e Brasile. Invece, c’è chi guarda «Quando tre anni fa ab-
oltre. Scommettendo su quelli biamo lanciato Lufthan-
che saranno i nuovi mercati - e i ropa non è presente) è iniziato tore occhiali da sole - per un to- «Per il prossimo decennio - sa Italia, abbiamo colma-
nuovi consumatori - dei prossi- a metà del decennio scorso e tale di una settantina di punti spiega ancora Guerra - il futuro to una lacuna emersa do-
mi anni. Prima che ci arrivino i ora copre tra il 15 e il 20% del fat- vendita. E, per paradosso, solo delle aziende come la nostra po il ritiro di Alitalia da
concorrenti. È questo il senso turato, con una percentuale de- pochi giorni fa Luxottica ha ini- che stanno su un mercato in- Malpensa». L’addio a
dell’operazione annunciata ie- stinata a crescere - nelle inten- ziato a coprire il Brasile con l’a- ternazionale passa da queste Malpensa non preoccu-
ri da Luxottica: il leader mon- zioni dell’azienda di Agordo - in pertura del suo primo negozio a nuove aree, da qui in Sudame- pa la Sea: i passeggeri
diale nella produzione e vendi- tempi anche abbastanza rapi- marchio Sunglass Hut a Rio de rica come dalle nazioni del su- (1,2 milioni su un totale di
ta di occhiali ha esercitato con di. È del febbraio scorso l’accor- Janiero, nell’ambito di un pro- dest asiatico. Ed è qui che an- 18,7) saranno «assorbiti
un anno di anticipo l’opzione do firmato in Messico per l’ac- gramma che vedrà nel 2011 l’i- dremo a svilupparci anche da vettori che operano i
per salire dal 40 al 97% di Mul- quisto di due catene locali, spe- naugurazione di 270 nuovi noi». medesimi collegamenti».
tiopticas Internacional. Un’o- cializzate in questo caso nel set- punti vendita in tutto il mondo. © RIPRODUZIONE RISERVATA
perazione che ha un suo rilievo
non tanto nel prezzo (il 57%
passato di mano è stato asse-
gnato un valore di 95 milioni di Il vertice
euro), quanto per la valenza
strategica. Tra gli ospiti Murdoch, Zuckerberg e De Benedetti
Multiopticas, società con se-
de a Santiago, controlla oltre
470 negozi sparsi, in pratica,
lungo tutto il corso della cordi-
gliera delle Ande, essendo pre-
sente in Cile (con 221 negozi),
A Parigi il primo eG8
Perù (141), Ecuador (40) e Co-
lombia (77). Ad accelerare la
presa di controllo da parte del
tra i grandi di Internet
gruppo di Leonardo Del Vec-
DAL NOSTRO INVIATO
ANAIS GINORI
Il fatturato del
settore retail nei PARIGI — Sarà Nicolas Sarkozy a
inaugurare stamattina il primo G8
paesi emergenti interamente dedicato a Internet. Il
è salito al 15-20% vertice “eG8”, che si tiene fino a do-
di tutto il gruppo mani nei giardini delle Tuileries,
riunirà oltre mille ospiti tra i princi-
pali attori mondiali della Rete. Il Nicolas Sarkozy
chio sono i dati di crescita sia programma prevede discussioni
dei mercati locali, sia della stes- sulla protezione della privacy e il di-
sa Multiopticas: le vendite nei ritto d’autore, i problemi di gover- Il summit voluto da
negozi (tre marchi diversi, tutti nance e la neutralità del web, il ri- Sarkozy: la sua
specializzati in occhiali da vi- schio di una nuova bolla speculativa
sta) sono cresciute mediamen- dopo le quotazioni record di Linke- priorità è
te negli ultimi quattro anni dIn. Il presidente francese aprirà i “civilizzare” la rete
del’11% e per la fine del 2011 il lavori, insistendo su Internet come senza regole
fatturato complessivo dovreb- “strumento di crescita”. Uno degli
be essere pari a 95 milioni di eu- obiettivi è infatti individuare l’im-
ro. patto della Rete sull’economia ed è New York Times), Robert Thomson
Numeri ancora relativamen- il tema della prima tavola rotonda (The Wall Street Journal), Robert Sh-
te modesti per un gruppo che della giornata, con la partecipazio- rimsley (The Financial Times).
ha chiuso il 2010 con ricavi ne del ministro Christine Lagarde. «Sarà una grande vetrina del
complessivi per 5,8 miliardi. Il primo “eG8” è stato immagina- web» ha spiegato Maurice Levy, ad
Ma il punto è cosa accadrà nei to come un grande forum per scam- del gruppo Publicis e organizzatore
prossimi anni in quei mercati biare opinioni e analisi. Saranno del summit per conto dell’Eliseo. Al
che crescono a doppia cifra. presenti i top executive di Microsoft, termine del vertice, dovrebbe esse-
Come spiega l’amministratore Google, Facebook, Wikipedia e altri. re approvata una dichiarazione
delegato del gruppo Andrea Solo la partecipazione di Jeff Bezos, congiunta inviata ai capi di Stato e di
Guerra: «Grazie a una ritrovata patron di Amazon, sembra ancora governo riuniti a Deauville da gio-
stabilità politica, a una maggior incerta, mentre quella di Mark vedì per il G8. Molti blogger francesi
apertura e allo sfruttamento Zuckerberg, il Ceo di Facebook, è hanno protestato per lo scarso spa-
delle risorse naturali, i paesi del stata confermata: sarà lui a conclu- zio dedicato alla tutela della libertà
Sudamerica, e non solo il Brasi- dere il vertice, domani sera. Il pro- d’espressione e dei cyberdissidenti.
le, hanno trovato una ricetta prietario di News Corp, Rupert Mur- Ma al momento la priorità per
che li ha fatti crescere moltissi- doch, parlerà invece questo pome- Sarkozy, che ha fatto approvare ben
mo negli ultimi dieci anni. E tra riggio. Anche domani si tornerà a di- due leggi contro la pirateria online,
questi ci sono paesi come il scutere di nuove tecnologie e infor- sembra quella di studiare nuove so-
Perù che con 30 milioni di abi- mazione. Il presidente del Gruppo luzioni per una governance della
tanti ha anche una forte base di Espresso, Carlo De Benedetti, è sta- Rete. Il presidente ha espresso in
consumatori». to invitato a riflettere intorno alla passato dure critiche contro l’as-
La politica di espansione di domanda “Internet uccide o rilan- senza di regole, proponendo di “ci-
Luxottica nel settore retail(al di cia la stampa?” insieme ad altri edi- vilizzare” Internet.
fuori degli Usa, visto che in Eu- tori come Arthur Sulzberger (The © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/

LE RUBRICHE Medici e individualismo; zuccheri e false credenze; effetti del caffè di cicoria CORNAGLIA FERRARIS, DEL TOMA, SUOZZI

LE LETTERE Colonscopia virtuale, vertigini, esofago di Barrett, palato stretto: gli esperti rispondono IN ULTIMA

MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011/NUMERO 706 ■ 29

All’interno

La prevenzione
Abuso di alcol
e dipendenza
Tra le teenager
cresce l’allarme
RADICE

Prima è entrata nelle diete La chirurgia


poi nei menù degli ospedali Per i trapianti
Ecco la rivincita non solo donatori
della “cura più dolce” Ora si cercano
ELVIRA NASELLI
nuove strade
D’ARIA E ZAMBELLI

Dottor
La medicina
Sclerosi multipla,
parla Zamboni:

gelato “Ancora due anni


per le conferme”
D’AMICO

La pediatria
Coliti gravi
e morbo di Crohn
il raddoppio
nei più piccoli
DEL BELLO

ILLUSTRAZIONE DI COPERTINA DI MCMILLAN DIGITAL ART/GETTYIMAGES

NOI & VOI GUGLIELMO PEPE

FEDERALISMO LACRIME E SANGUE

M
oltiamministratori pubblici sono convinti che il fe-
deralismo fiscale porterà cose buone. C’è da augu-
rarselo, perché invece viene da pensare che sul
provvedimento ci sia un’eccessiva fiducia, non suffragata da
analisi serie. Infatti secondo alcuni la fase iniziale del Federa-
lismo sarà «lacrime e sangue». In particolare nelle Regioni do-
ve i debiti della Sanità sono pesanti. Ad un convegno all’Uni-
versità Tor Vergata di Roma, un gruppo di economisti ha usa-
to parole inequivocabili: «Se si procederà senza sanare le dif-
ferenze regionali sarà un disastro», «c’è una grande iniquità
che può causare un progressivo divario tra Nord e Sud», «la
questione federale è stata affrontata nel peggiore momento
economico dopo la crisi del ’29». Sono voci di esperti e come
tali vanno valutate. Sempre che la politica abbia voglia di
ascoltarle. Di sicuro Lazio, Campania, Sicilia (in profondo ros-
so) potranno contare — mentre risanano — sul fondo di pere-
quazione statale. Ma fino al 2013. Poi dovranno camminare da
sole. Se non ce la faranno saranno lacrime e sangue non tanto
per la sanità ma per la salute dei cittadini di queste regioni.
g.pepe@repubblica.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 SALUTE IN PRIMO PIANO
■ 30

Artigianali o industriali poco importa, ormai hanno sempre


un buon profilo nutrizionale. Ma attenzione ai coloranti
e alle calorie, affermano gli esperti. Che da domani
si ritrovano a Firenze per il festival annuale
Flash

Gelati
La tiroide
CAMPAGNA SULL’USO
DEL SALE IODATO
Appuntamento mercoledì
25 maggio con la Giornata
mondiale della tiroide 2011
In Italia Atta, Associazione
dei pazienti affetti da tumore
tiroideo, promuove la campagna
di sensibilizzazione sull’uso,
raccomandato ad adulti

La dieta più dolce,


e bambini, del sale iodato
in cucina per prevenire patologie
tiroidee. Tanti i convegni
e le iniziative di screening
nelle singole regioni
www.mediciendocrinologi.it

come seguirla
www.pocosalemaiodato.it

La giornata
“DOLORE INUTILE”,
62 OSPEDALI APERTI

ma senza esagerare
Contro il “dolore inutile”
il 29 maggio, decima Giornata
nazionale del Sollievo,
in 62 ospedali italiani “a misura
di donna” (bollini rosa) visite
e informazioni promossi
da Onda, Osservatorio nazionale
salute della donna: 0229015296 ELVIRA NASELLI
www.ondaosservatorio.it

L
a prima grande novità è che il mondo non
Il manuale si divide tra chi mangia gelato artigianale
e chi preferisce quello confezionato. I
SALVIAMOCI LA PELLE mangiatori di gelato sono assolutamen-
GUIDA ANTI-MELANOMA te trasversali: se quello artigianale è di
“Salviamoci la pelle” è il booklet buona qualità via libera a coni, coppet-
(che si può scaricare dal sito te e zuccotti; ma se in gelateria cam-
www.fondazionemelanoma.org) peggiano colori troppo accesi e consi-
con consigli di esperti stenze vacillanti, allora meglio cornetti,
(con il contributo di Bristol-Myers ghiaccioli, biscotti o cremini. Del resto è
Squibb) sull’esposizione al sole, proprio questo uno dei punti di forza del
nei, interazioni farmaci - sole gelato industriale: ovunque lo mangi è
La Fondazione melanoma sempre uguale a se stesso, senza sorprese,
plaude al divieto di utilizzo neanche nelle calorie, perché si possono leg-
dei lettini solari per gli under 18 gere nell’etichetta. La proliferazione delle gela-
terie artigianali, invece, ha reso più difficile trova-
Lo screening re dappertutto un prodotto di qualità.
«L’utilizzo dei semilavorati ha aiutato molto le
MALATTIE DIGESTIVE gelaterie — premette Gianpaolo Valli, maestro ge-
CONTROLLI IN 50 CENTRI latiere della Carpigiani Gelato university, che si esi-
Fino al 27 maggio in cinquanta birà a partire da domani e fino a domenica al Gela-
centri italiani saranno possibili to festival di Firenze — ma il rischio è che alla fine
screening gratuiti sulla salute tutti quanti utilizzino gli stessi prodotti, e allora non
dell’apparato digestivo
Un progetto legato alla “prima
settimana delle malattie I consigli del maestro gelatiere Valli
digestive” promosso da Sige per riconoscere quello di qualità: materie
Società gastroenterologia), Aigo
(associazione gastroenterologi) prime freschissime, no a coloranti
e Sied (società endoscopia e aromi, pochi gusti esposti
digestiva): saranno 8mila medici
di medicina generale selezionati
a segnalare ai pazienti c’è poi una grande differenza con il gelato indu- pro-
i centri specialistici striale. Il gelato artigianale di qualità dovrebbe blemi di so-
sempre utilizzare materie prime fresche, come lat- vrappeso tenendo conto,
Le visite te, panna, frutta, evitare coloranti e aromi, privile- però, dello scarso potere sa-
giare prodotti di territorio. Inoltre la qualità è inver- ziante, e aggiungendo magari
STOP ALLE FRATTURE samente proporzionale al numero di gusti esposti, della frutta, perché dopo un’ora ha
PREVENZIONE OVER 65 un gelatiere di livello non riesce a gestirne molti. Poi di nuovo fame. E bisogna comunque
“Stop alle fratture” è il progetto l’assaggio: ognuno di noi ha una predilezione per ricordare che è un alimento con suo po-
di educazione promosso un gusto, se lo assaggia si rende conto se è fatto be- bitudine con- tere calorico, non può essere aggiunto sen-
da cinque società scientifiche ne. Infine la freschezza: un gelato non deve avere solidata, soprat- za limitare il resto del pasto».
e associazioni di ortopedici più di 3-4 giorni, poi si “secca”, come il formaggio tutto in vacanza. Con Questo vale ancor di più per gli adulti. «Si può so-
e reumatologi (Siomms, Siot, Sir, grattugiato conservato in frigo senza pellicola». qualche attenzione. «Nei bambini stituire un pasto con un gelato in via del tutto ecce-
Ortomed e Gisoos) Il gelato inoltre, ricorda Marilena Colussi, re- fino ad un anno di età limiterei i gusti alla crema o zionale — precisa Andrea Ghiselli, dirigente di ri-
per sensibilizzare in particolare sponsabile Food Monitor Gpf, «si sta diversifican- alla vaniglia — premette Giuseppe Morino, re- cerca dell’Inran — e comunque accompagnando-
le donne over 65, più esposte do, con proposte nuove per la qualità dei compo- sponsabile della Dietetica Clinica del pediatrico lo con un contorno o della frutta. Non è indicato
alla frattura del femore. Info nenti, spesso certificati, per i formati, e anche per la Bambino Gesù di Roma — dopo i 2-3 anni possono neanche per le diete ipocaloriche. Detto questo, tra
www.stop-alle-fratture.it convenienza e infatti lo si acquista spesso, al posto mangiarli tutti. D’estate un gelato alla frutta due o gli alimenti dolci, è uno di quelli che ha un profilo
del dolce, quando si va da amici. E i consumi si de- tre volte alla settimana può esser dato tranquilla- nutrizionale tra i migliori. Purché non si esageri».
stagionalizzano». D’estate resta comunque un’a- mente come merenda ad un bambino che non ha © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.istitutodelgelato.it
www.gelatouniversity.com
■ 31

L’esperienza del Regina Margherita e Sant’Anna di Torino anche in ostetricia


E al Bambino Gesù di Roma c’è persino il distributore automatico nei corridoi

Sorbetti ai bimbi in oncologia


Coppette nel menu d’ospedale
L
unedì coppetta fiordilatte e cioccolato, martedì gelato biscot- riso e soia, con integrazioni di calcio — continua Battisti — per
to, mercoledì meringata con ciliegie o cioccolato. E via conti- compensare l’assenza di quello naturale contenuto nel latte
nuando sette giorni su sette con sorbetti, granite al limone, vaccino. Riusciamo a dare un po’ di gelato a fine pasto anche
arancio o menta, coppette limone e fragola. Il gelato, all’a- ai piccoli diabetici e, se utilizzano i microinfusori di insulina,
zienda ospedaliera infantile Regina Margherita e Sant’Anna anche un po’ a merenda».
di Torino, è ormai un’abitudine consolidata sia tra i piccoli de- Certo, serve una bella organizzazione, con un prodotto co-
genti che tra le ricoverate in Ostetricia e Ginecologia. sì delicato da gestire come il gelato. «Difficile all’inizio ma fat-
Una tradizione che parte da lontano. «Abbiamo comincia- tibile e infatti il nostro ospedale ci è riuscito — continua Enri-
to trent’anni fa con i sorbetti al limone nei bambini oncologi- ca Battisti — ogni reparto ha un congelatore e il gelato, in mo-
ci — racconta la dietista Enrica Battisti — perché ci siamo ac- noporzione di circa 80-100 grammi, viene portato ai pazienti
corti che aiutava i piccoli pazienti a reggere meglio la chemio- solo a fine pasto, in una borsa termica. Lo tiriamo fuori dal con-
terapia e a vomitare di meno. Inoltre il gelato non dà senso di gelatore all’ultimo minuto e lo serviamo rapidamente. Preci-
pienezza ma nutre, e in più è un’esperienza gratificante. Oggi so che avere il gelato nel menu non comporta alcun aggravio
lo abbiamo nel menu ogni giorno per tutti i bambini, in sosti- di costi, perché sostituisce qualche altro alimento». Piccole
tuzione della frutta, del budino o del dessert a pranzo e cena, cose, forse, ma che fanno un gran bene, soprattutto ai bambi-
e anche come merenda alle 16. A poco a poco abbiamo inseri- ni. E se è difficile trovare ospedali che abbiano gelati nel me-
to i gelati per le donne ricoverate, al day hospital, alla day sur- nu, c’è anche chi, come il Bambino Gesù di Roma, ha comin-
gery e nel menu dei dipendenti. Una bella tentazione...». ciato con i distributori automatici nei corridoi. E poi si vedrà...
Non solo gelato, ma addirittura gelato diversificato per i (e. nas.)
tanti bambini con allergie. «Abbiamo anche i gelati a base di © RIPRODUZIONE RISERVATA
INFOGRAFICA PAULA SIMONETTI

I CONSIGLI
DAL NEGOZIO AL FREEZER DI CASA
EVITANDO GLI SBALZI DI TEMPERATURA

C
ome conservare il gelato confezionato? Ecco alcuni
consigli dell’Igi, l’istituto del gelato italiano. Innanzi tutto,
un controllo a vista sulla confezione (brina o cristalli) o
sulla forma rivela gli sbalzi di temperatura subiti. Portarlo a casa
nella borsa termica o in una busta di carta, riporlo subito a -15/20°.
Nel freezer di casa può durare qualche mese ma attenzione: se si
formano cristalli in superficie controllare la temperatura del
freezer. Fuori dal frigo si scioglie del tutto in 30 minuti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/

Chiedi di più al tuo latte.

Calcium Plus, il latte con più calcio e vitamina D


che aiutano a mantenere la salute delle ossa.
Da Parmalat.

Un bicchiere al giorno di Latte Calcium Plus è un


prezioso alleato per soddisfare il fabbisogno
quotidiano di calcio. Così, mantenere la salute delle
ossa è facile come bere un bicchiere di latte.
Scopri come partecipare al concorso Scegli il
benessere e vinci su www.illattedelbenessere.it
Il latte oggi.

Concorso valido dal 11/04/2011 al 10/07/2011, regolamento completo su www.illattedelbenessere.it, valore montepremi 39.060,80 €
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 SALUTE LE TERAPIE @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.federserd.it
www.alcolisti-anonimi.it/
■ 33

Alcolismo
Prima causa di morte per under 24, cresce
l’abuso tra le teenager. Ma l’accesso ai servizi
per farmaci e psicoterapie resta scarso

LEI & LUI Ragazzine


dal bicchiere
ROBERTA GIOMMI *

QUANDO
NON SENTI
IL CORPO
troppo facile
I
l corpo tanto amato EMILIO RADICE
dalla sessuologia

«L’
come centro di una abuso
capacità sensoriale ed di alcol
emotiva, come momento è un
e luogo dello scambio grande
affettivo e sessuale, vive problema, eppure nessuno dice
oggi una esaltazione e una nulla sul fatto che ogni giorno an-
frustrazione continua. che i giovanissimi vengono rag-
Esaltazione perché è giunti da almeno dieci minuti di
oggetto di cure, strumento pubblicità che ne incentiva il
della seduzione, consumo». Ad affermarlo non è
competente per dare un uno qualunque ma il professor
primo segnale relativo alla Mauro Ceccanti, docente di me-
conquista e alla todologia clinica e di semeiotica
disponibilità. È il corpo medica presso l’Università La Sa-
che viene messo al centro pienza di Roma, nonché respon-
per guadagnare simpatia, sabile del Centro di riferimento
potere, successo, sesso. alcologico della Regione Lazio.
Ma quale corpo le persone Poi il professor Alfio Lucchini,
devono mostrare per psichiatra, presidente nazionale
avere diritto alla felicità, al della Federserd (l’associazione
successo sociale e che rappresenta gli operatori dei
lavorativo? Un corpo Sert) aggiunge le cifre: «In Italia
amico, sereno, con i suoi muoiono ogni anno circa 30.000
difetti e le sue qualità o un persone a causa dell’alcol, e l’al-
corpo sottoposto a paure col è la prima causa di decesso fra
e divieti, che deve reggere i giovani sotto i 24 anni. Secondo
il confronto a qualsiasi le stime dell’Istituto superiore di
costo, che va trasformato Sanità sono a rischio di abuso al-

INFOGRAFICA PAULA SIMONETTI


costantemente in modo colico il 18,5% dei ragazzi e il 15,5
da essere paragonabile ai delle ragazze sotto i 16 anni di età.
corpi che vincono? E, attenzione, la diffusione del-
Migliorare il corpo è l’alcol nella popolazione femmi-
sempre bello come può nile non solo è in aumento ma av-
essere importante curarlo viene prevalentemente nell’età
nel senso di usare adolescenziale».
accorgimenti adatti per Sono dati e cifre che allarma-
essere alla moda, per
conquistare la scena... Il tibilità genetica, così pure, al con- tere sia con psicoterapie che con gato Lucchini — il caos determi- gioni, i Comuni…risultato: «In
corpo sessuale non è il Ora è disponibile trario, un consumo alcolico abi- medicine. nato dall’intreccio di competen- Italia almeno un milione di per-
corpo solo visivo, deve in farmacia anche tuale produce l’effetto contrario. Ne dovrebbe derivare anche ze è incredibile: sopra e prima dei sone ha bisogno di essere curata
restare il corpo del sentire: Insomma il dna — ha aggiunto il un approccio culturale, e politi- malati e dei medici ci sono, ognu- subito, adesso, e invece presso i
caldo, freddo, profumi, un medicinale docente — non può essere consi- co, diverso verso tutto il tema tos- no con i suoi delegati ad hoc, la nostri servizi alcologici — spiega
sapori, pelle, forme in fascia A derato come una fotografia fissa sicodipendenze. Ma, purtroppo, Presidenza del Consiglio, il mini- il professor Lucchini — sono in
sessuali, contatti. La (ovvero gratis) e inalterabile dell’individuo». E oltre la sfera specialistica e medi- stero della Salute, quello dell’In- trattamento non più di centomi-
bellezza aggressiva, resta l’abuso crea disastri, da combat- ca più informata — come ha spie- terno, quello dei Trasporti, le Re- la pazienti, di cui solo 23mila an-
qualcosa che più che con i che con medicine». Cosa biso-
sentimenti e la relazione no, diffuse in occasione di un re- gnerebbe fare nell’immediato
ha a che fare con il potere. cente incontro organizzato dalla per organizzare una risposta più
Nella consultazione casa farmaceutica Merck Serono LO STUDIO efficace? «Bisogna migliorare gli
individuale e di coppia si per ufficializzare l’ingresso in fa- accessi ai servizi».
conferma che l’intimità scia A di un prodotto, l’Acampro- COME UNA STORIA DI ECCESSI MODIFICA IL DNA E qui siamo tirati in ballo un po’
non è arrendersi, è avere sato, da utilizzare nel contrasto “PIÙ A RISCHIO I BAMBINI FIGLI DI ALCOLISTI” tutti, perché alla porta di un cen-
costruito l’intimità, alla alcol-dipendenza. Dunque, tro di trattamento anti-alcol si ar-
l’affidamento e poi anche per l’alcol al pari di altre so- riva per varie strade, fra cui la pri-

I
percorrere con gioia lo stanze che creano dipendenza, si l nostro destino di alcolisti spesso è sono molto più a rischio di sviluppare ma è la famiglia, poi i medici di
scambio che accade. I conferma la linea di considerare già scritto nel dna. Lo afferma uno una dipendenza nel corso della loro base, poi la scuola… Ma occorre
concetti di passivo-attivo l’abuso cronicizzato non più co- studio dell’università di Göteborg in vita. sensibilità e informazione, per-
che la sessuologia ha me una devianza comportamen- procinto di pubblicazione (Alcoholism: Ma persino un bicchiere di vino, in certi ché il pericolo è diffuso e dissi-
trasformato in recettivo- tale ma, piuttosto, come una vera clinical&experimentalresearch), casi, può diventare un pericolo. La mulato fra di noi. Si calcola che in
attivo nel dono, per e propria malattia, da curarsi con condotto fra i discendenti di due gruppi soglia fatale dipende dalla capacità Europa fra i 5 e i 9 milioni di bam-
prescrivere la dimensione tutti i mezzi a disposizione, far- di famiglie: uno con storie di abuso individuale di metabolizzarlo. Secondo bini vivono in famiglie con pro-
del dare e ricevere piacere maci compresi. Perché — come alcolico consolidato (FHP) e uno dove l’Organizzazione Mondiale della Sanità blemi di alcol. Ma, dato ancor più
senza configurare ha spiegato il professor Ceccanti invece c’è un indice negativo di tale sono attribuibili all’alcol il 38,1% dei preoccupante, sta aumentando
l’arrendersi, sembra oggi — ogni uso, e a maggior ragione consumo (FHN). Valutando decessi per incidenti stradali nei maschi in modo impressionante l’abuso
trasformato nel concetto ogni abuso, esce alla fine dalla sperimentalmente gli effetti della e il 18,4% nelle femmine; il 60% e il di alcol fra i giovanissimi, asso-
di dominatore-dominato. sfera dei comportamenti volon- somministrazione di alcuni drink alcolici 51,5% di decessi per cirrosi epatica; il ciato ad altre droghe (soprattutto
Il sesso è un ring dove si tari, entra in profondità nella fi- e di altrettante bevande placebo ad 36,6% e il 1,8% di quelli per tumori cocaina e amfetamine) e alla di-
deve dare dimostrazione siologia del nostro corpo, ne mo- alcune decine di persone, uomini e orofaringei; il 36,5% e il 26,1% di morti pendenza da comportamenti
delle prestazioni. Questa difica a volte in modo irreversibi- donne, di entrambi i gruppi, i ricercatori per tumore al fegato; il 49,5% e il 43,3% compulsivi. «L’alcol — conclude
trasformazione si lega ad le gli equilibri e arriva persino a hanno riscontrato una maggiore per crisi epilettiche; il 57,7% e il 49,% di Lucchini — ha un effetto fasico,
un corpo temuto più che incidere sulla struttura genetica. disponibilità all’ebbrezza e all’eccesso decessi per varici esofagee. E infine, eccitativo/sedativo, e come mo-
abitato e sta portando Un esempio banale? Circa il 50% da parte dei membri delle famiglie del questa volta solo per le donne, spesso dulatore dei comportamenti ben
riflessi negativi nella delle popolazioni orientali non primo tipo. Di qui una conferma che c’è una relazione diretta alcol-tumore al si sposa con problematiche tipi-
creazione di una buona può bere alcol perché sprovvista l’abuso di alcol modifica l’eredità seno. che dei nostri tempi, come la di-
relazione sessuale. degli enzimi che metabolizzano genetica, per cui i bambini nati da (e. r.) pendenza da Internet, lo shop-
* www.irf-sessuologia.it l’acetaldeide. Insomma, come il famiglie con storie di alcolismo (FHP) © RIPRODUZIONE RISERVATA
ping compulsivo, il gioco d’az-
© RIPRODUZIONE RISERVATA precetto islamico di rifiuto del- zardo».
l’alcol ha prodotto tale incompa- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 SALUTE LA CHIRURGIA @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.trapianti.salute.gov.it
www.aido.it
■ 35

Trapianti
In occasione della Giornata per la donazione
preoccupa l’età avanzata. Da animali, vivente
o staminali: ecco le strade della ricerca

Diecimila pazienti
aspettano un organo
Flash

Malattie rare/1
FEBBRI PERIODICHE,
FARMACO E INFOWEB
Caccia all’alternativa
Nuove armi nella lotta contro IRMA D’ARIA adattabilità. E poi i Vad sono di- pagna del ministero della Salu-
alcune malattie rare, le Caps, sponibili senza liste di attesa». te e del Cnt “Un donatore mol-
allungamento Per fortuna, alla vigilia della tiplica la vita” e quella dell’Ai-

L’
ossia Criopyrin-Associated
Periodic Sydrome. Si tratta dell’età media Giornata per la donazione degli do “Parlane oggi”. Troppe le
di un gruppo di tre differenti della popolazio- organi, il prossimo 29 maggio, differenze regionali, spiega
patologie, dove si distingue ne si riflette an- arriva una buona notizia: le Vincenzo Passarelli, presi-
una malattia più lieve (detta che sulla donazione di organi. proiezioni dei dati dei primi dente Associazione donazio-

INFOGRAFICA PAULA SIMONETTI


Fcas), una più grave In base al Report del Centro na- quattro mesi dell’anno fanno ne di organi: dai 37,4 donato-
(Nomid/Cinca) e un’altra zionale trapianti, infatti, abbia- registrare un incremento del ri per milione di popolazione
di gravità intermedia (Mws) mo donatori e riceventi sempre 3,9% dei donatori utilizzati. del Friuli ai 7 della Calabria.
Si manifestano attraverso più anziani. Accade perché, per Proseguirà comunque la cam- © RIPRODUZIONE RISERVATA
sintomi come febbre periodica, fortuna, c’è una diminuzione
debolezza, stanchezza, dolore delle morti traumatiche e, quin-
articolare… Sono tutte causate di, dei donatori giovani. «La cri-
dalla mutazione genetica ticità — spiega Alessandro Nan- IL CASO
di una proteina chiamata ni Costa, direttore del Centro —
criopirina. Si stima che le Caps nasce dall’età dei pazienti neu- FEGATO DA GENITORE A FIGLIO
colpiscano una persone rolesi, che è di oltre 70 anni, e di
su un milione, 2.500 in tutta quelli che muoiono in seguito a
ORA SI PUÒ DONARE IN VITA
lesioni cerebrali che è di circa 65

F
l’Unione Europea. Come ino ad ora nei trapianti di fegato su pazienti
per molte malattie di origine anni. Ma questo ci mette di pediatrici si usano organi di donatori
genetica, i sintomi iniziano in età fronte al fatto che c’è un forte in- deceduti: per metà da altri bambini e per
pediatrica. Spiega Fabrizio vecchiamento degli organi do- metà da adulti con la tecnica dello split che consiste
De Benedetti, responsabile nati». Questo impone la ricerca nel prelevare la parte sinistra dell’organo da un
dell’Unità di Reumatologia di alternative per evitare che al- donatore adulto e impiantarla nel bambino. La lista
cuni dei 9489 pazienti in lista

INFOGRAFICA PAULA SIMONETTI


all’Ospedale Pediatrico Bambino d’attesa, però, continua ad allungarsi e per questo
Gesù di Roma: «Queste febbri d’attesa muoiano. La ricerca sta al Bambino Gesù tutto è pronto per realizzare entro
periodiche sono fortemente procedendo su molte strade, il 2011 il trapianto di fegato da vivente, madri o
invalidanti. Il quadro clinico come l’utilizzo di cellule stami- padri, sempre applicando la metodica dello split.
può essere via via più grave, nali, ma anche il prelievo di or- (i. d’a.)
con febbri persistenti, gani da animali compatibili. In © RIPRODUZIONE RISERVATA
ingrandimento della milza, Italia come in Spagna, paese al-
deformità alle articolazioni, l’avanguardia, quella numeri-
sordità dell’orecchio camente più rilevante è la dona-
L’organismo di questi pazienti zione a “cuore battente” in cui il
è spinto ad attivare una risposta prelievo degli organi viene ef-
infiammatoria incontrollata» fettuato in soggetti deceduti per
Canakinumab è il primo morte encefalica. Un’altra stra-
trattamento approvato in Italia da è quella della donazione da
per la cura delle Caps: la sua vivente che ancora non è prati-
azione consente di ottenere cata quanto si potrebbe. «È un
una remissione immediata obiettivo strategico — confer-
e duratura dei sintomi. Viene ma Nanni Costa — che stiamo
somministrato in ospedale perseguendo tant’è che que-
per via cutanea ogni due mesi st’anno abbiamo avuto il 30% di
Il farmaco, specie di “inibitore”, trapianti di rene da vivente ed è
blocca le manifestazioni la prima volta che si supera la
della malattia. Aggiunge Paolo soglia del 12% sul totale dei tra-
Calveri, presidente di Aifp, pianti». Ma per mantenere uno
Associazione febbri periodiche: standard elevato rispetto alla
«Far conoscere queste malattie media europea, bisogna anche
rare: l’associazione ha promosso migliorare la capacità di utiliz-
una campagna pilota zare al meglio gli organi donati.
di sensibilizzazione online, Per esempio, ricorrendo all’e- Il congresso
attivando diversi canali: il sito co-stress, un’ecocardiografia
(www.febbriperiodiche.it), forum, eseguita mettendo il cuore sot- Il gruppo Gitmo (midollo osseo) a Firenze: superati i 1500 trapianti allogenici. Appello sul cordone ombelicale
facebook e le mamme blogger» to sforzo per valutare meglio l’i-

Malattie rare/2
(al. mar.) doneità dell’organo anche in
caso di donatori anziani. Del re-
sto, anche i risultati dello studio
Cellule staminali, boom di “innesti” anche da esterni
Adonhers condotto dall’Istitu-
NUOVA MEDICINA to di fisiologia clinica di Pisa con grazie alle cellule staminali. Fonte di cellule staminali è il cordo-
PER PAZIENTI GAUCHER LUCIA ZAMBELLI
Emilia-Romagna e Toscana di- ne ombelicale. E dal congresso del Gitmo viene lanciato un ap-
mostrano che è possibile prele- on si donano solo gli organi, ma anche il midollo osseo. E molte pello a donare il cordone ombelicale. Nel 2010 si sono fatti in Ita-

N
Importanti opportunità
terapeutiche per i pazienti affetti vare, a fini trapiantologici, cuo- sono le patologie che si possono curare attraverso il trapianto al- lia 117 trapianti da cordone ombelicale. «Ma c’è sempre più la ten-
da Gaucher tipo 1, malattia ri da donatori superiori ai 55 an- logenico di cellule staminali emopoietiche, a patto di reperire il denza, incoraggiata anche dalla pubblicità delle banche private,
lisosomiale da accumulo TGmap ni d’età una volta escluse, grazie donatore compatibile: leucemia, vari tipi di linfomi, mieloma a mettere in banca il proprio cordone — spiega Bosi —facendo le-
consente di monitorare all’ecostress, coronaropatie e multiplo, anemia mediterranea, ecc. «Nel 2010 in Italia abbiamo va sulla spinta emotiva di voler garantire ai propri figli una ipote-
i parametri clinici del malato cardiomiopatie legate all’età. registrato il boom di trapianti allogenici: 1.585 — dice il professor tica possibilità terapeutica, cosa che non ha senso: per un tra-
e valutare l’efficacia delle cure Un’altra strada è quella della Alberto Bosi, presidente del Gitmo, il Gruppo italiano trapianti di pianto servono almeno un miliardo di cellule, che in un solo cor-
Arrivato un nuovo farmaco, “destination therapy”: «I dispo- midollo osseo, che pochi giorni fa si è riunito a Firenze per il suo done non ci sono. In più nelle banche private non si sa come ven-
prodotto da Shire, si chiama sitivi di assistenza ventricolare quinto congresso — Purtroppo i farmaci nuovi non servono a evi- gono conservati; discorso diverso per le 16 banche pubbliche ita-
velaglucerasi alfa, enzima di terza generazione — spiega tare il trapianto ma come “ponte” per portare fino al trapianto, e liane». In Italia la donazione autologa del cordone è comunque
concentrato in polvere liofilizzata Franco Filipponi, presidente nel dopo trapianto». vietata, mentre è incoraggiata quella a scopo solidaristico. Dal
sterile ottenuto attraverso della Società italiana per la sicu- Spiega Bosi: «Prima si facevano trapianti di midollo soprattut- congresso del Gitmo giungono infine notizie su nuove tecniche
un sofisticato processo rezza e la qualità nei trapianti — to da familiari, da tre anni se ne fanno invece molti di più da do- che consentono di migliorare i trapianti di midollo. Un program-
di attivazione genetica. Presto sono davvero un’alternativa al natori “esterni” alla famiglia. Il Registro donatori italiano è il quar- ma per espandere le cellule (partecipa il Centro di Careggi-Firen-
la terapia “monouso” (mp. s.) trapianto di cuore visti i tanti to al mondo. Oggi i donatori iscritti sono 390.852». Ciononostan- ze) e una molecola che migliorerà la “mobilizzazione” delle cel-
progressi in termini di miniatu- te, i donatori sono sempre insufficienti; sono in crescita leucemie lule staminali circolanti nel sangue, per l’autotrapianto.
rizzazione, biocompatibilità ed acute, immunodeficienze: si ha il 50% di guarigione entro 5 anni © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 SALUTE LA MEDICINA
■ 36

Alla vigilia della Giornata mondiale e mentre l’Aism si mobilita


per la settimana di informazione, al congresso di San Pietroburgo
gli specialisti fanno il punto su trattamenti, ricerca e diagnosi
“Si arriva con anni di ritardo ad accertare la malattia”
Per saperne di più

Sclerosi
La solidarietà
ESPERTI AL TELEFONO
SINO A DOMENICA
Sino a domenica 29 maggio
si svolge la Settimana Nazionale
della Sclerosi Multipla promossa
dall’Associazione Italiana

multipla
Sclerosi Multipla dedicata
alla raccolta di fondi
per sostenere la ricerca
e l’assistenza e per reclutare
volontari. Tra le iniziative
il numero verde 800803028 a cui
rispondono neurologi, psicologi
e consulenti legali del lavoro
Per info: www.aism.it
Domani a Roma si tiene invece
il congresso annuale
della Federazione Italiana
Sclerosi multipla che illustrerà
i risultati delle ultime ricerche

Il database
CON IMEDWEB SI STUDIA
L’EFFICACIA DELLE CURE
In cerca della cause
Si espande iMedWeb, il sistema
che raccoglie i dati anonimi
dei pazienti afferenti ai più
importanti Centri di Sclerosi
Multipla italiani. Il database
tra ipotesi virale
e poca vitamina D
è in un server ospitato presso
il Consorzio Mario Negri Sud
di Santa Maria Imbaro (Chieti)
Scopo del progetto: condividere
le informazioni raccolte
ed utilizzarle all’interno
di progetti di ricerca specifici,
contribuendo così alla crescita
e diffusione delle conoscenze
scientifiche sulla malattia ARNALDO D’AMICO
Spiega Maria Tojano, ordinario

I
di Neurofisiologia all’università malati di sclerosi multipla cele-
di Bari e “anima” di iMedWeb: brano i loro appuntamenti an-
«Siamo arrivati a poter nuali per sostenere la ricerca su
raccogliere i dati di 36 centri questa patologia. Domani la gior-
nazionali a cui afferiscono nata mondiale indetta dalla Fede-
complessivamente ben 4.200 razione internazionale delle asso- LE
malati. Sono numeri ciazioni nazionali di pazienti che IPOTESI
che non hanno uguali a livello cade nella settimana di informa-
mondiale e che ci permettono zione e mobilitazione dell’Aism,
di valutare l’efficacia l’Associazione Italiana Sclerosi INSUFFICIENZA VENOSA la combinazione di farmaci che rallenta sensibilmente il decorso
delle terapie, conoscere Multipla. I due appuntamenti so- È l’ipotesi “Zamboni”
dia il massimo dei benefici col mi- della malattia».
l’incidenza degli effetti no l’occasione per fare il punto Il ristagno di sangue
nimo dei rischi. Impegno neces- Anche per quanto riguarda le
indesiderati, delle complicanze sulle cure e le cause della malattia nel cervello innesca l’auto-
sario anche con i farmaci che si cause ci sono novità. Si continua a
e della sicurezza delle cure in espansione e che colpisce 61 aggressione immunitaria
possono finalmente dare per boc- cercare di capire cosa induce il si-
E migliorarle rapidamente » mila persone nel nostro paese e ca, come il già registrato fingoli- stema immunitario ad aggredire il
circa 2,5 milioni nel mondo con mod e la calidribina, già autoriz- sistema nervoso. Delle ricerche
La curiosità l’aiuto dei massimi esperti italia- zata in molti paesi e non ancora in sull’insufficienza venosa ne parla
ni, riuniti al recente simposio in- INFEZIONE VIRALE Europa. Uno studio in corso sta il pioniere Paolo Zamboni nell’in-
CAVIE DI LABORATORIO ternazionale a San Pietroburgo dimostrando che quest’ultimo, tervista a destra. L’ipotesi virale,
Virus non dannosi
MIGLIORANO COL VIAGRA della Fondazione Serono. somministrato in fase precoce, da anni sulla breccia, ha incontra-
ma che disorientano le difese
Può sembrare una curiosità, e le inducono ad aggredire
forse poco rispettosa dei malati il sistema nervoso
ma è bene ricordare Cure personalizzate,
che da ricerche come queste, medicinali per via orale LA PEDIATRIA
a volte, sono nate svolte
In quattro casi su dieci
nella medicina. Su Acta CARENZA DI VITAMINA D COLPITI ANCHE BAMBINI DI OTTO ANNI
Neuropathologica un gruppo il primo sintomo
dell’Università Autonoma
La malattia è più frequente ESAMI NEUROLOGICI PER LE CURE SUBITO
è un disturbo della visione nelle popolazioni nordiche
di Barcellona ha appena meno esposte al sole

«R
pubblicato uno studio in cui ha e con meno vitamina D ari i casi sotto gli 8 anni, ma circa il 5% di
ottenuto la guarigione del 50% «Il trattamento sta subendo diagnosi di sclerosi multipla riguarda gli under
degli animali di laboratorio affetti una profonda evoluzione - spiega 16: non è, quindi, una malattia per vecchi!», così
da una malattia simile Giancarlo Comi del San Raffaele di Maria Grazia Natali Sora, responsabile
alla sclerosi multipla dopo Milano e presidente della Società neuropediatrica al San Raffaele di Milano,
8 giorni di somministrazione Italiana di Neurologia - Stanno ar- FATTORI GENETICI segnala l’importanza per i pediatri di tenere
Alcune mutazioni
di sidenafil meglio noto come rivando farmaci potenti, ma con presente nelle loro diagnosi questa eventualità
più frequenti nei malati
Viagra. Non è la prima ricerca profili di efficacia e sicurezza an- (ne ha parlato recentemente al congresso
faciliterebbero
che trova un effetto cora più variabili da caso a caso. organizzato a Tel Aviv dai pediatri Fimp). Una
l’auto-aggressione
neuroprotettivo della molecola Per questo bisogna incrementare malattia che appare e scompare (intermittente):
il lavoro di personalizzazione del-
la cura, trovando per ogni malato
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.aism.it
www.msif.org/it/
■ 37

L’intervista / Paolo Zamboni

Paolo Zamboni, Centro malattie vascolari di Ferrara

“Ancora due anni


per una verifica
della mia teoria”
È
ormai chiaro che il malato di sclerosi multipla è vittima
dell’auto-aggressione del sistema immunitario contro il
sistema nervoso dello stesso individuo. Ma cosa la
scateni non è chiaro. Di sicuro, concordano gli esperti, vi
devono essere più cause. In base ai risultati delle ricerche
condotte con i suoi collaboratori, Paolo Zamboni,
direttore del Centro malattie vascolari all’università di
Ferrara, sostiene che una di queste cause è un
restringimento delle principali vene che vanno dalla testa
al cuore. Ne consegue il ristagno nel cervello del sangue
carico di sostanze tossiche derivate dai processi
metabolici che, alla fine, innescano l’auto-aggressione.
Esemplifica Zamboni con una metafora “poliziesca”: «Se
il malato di sclerosi multipla è la vittima, l’arma del delitto
è il sistema immunitario, ma sconosciuti sono ancora gli
assassini. Con le nostre indagini abbiamo raccolto le
prove sufficienti a metterne in stato di fermo uno, il
Assone restringimento di una vena, meglio nota come Ccsvi, sigla
terminale che sta per chronic cerebrospinal venous insufficiency».
Nell’intervista che ci concesse un anno fa
sconsigliava i malati di operarsi di dilatazione venosa,
a meno che fossero inseriti in una sperimentazione
controllata, perché non vi erano ancora le prove
dell’efficacia dell’intervento. Lo sconsiglia ancora?
«Certo. Bisogna attendere ancora un paio di anni almeno,
quando dovrebbero arrivare i risultati di “Brave Dreams”,
la ricerca multicentrica su 700 pazienti che sta per partire.
Stiamo finendo l’addestramento dei medici che nei vari
centri faranno le ecografie per scoprire se il malato di
sclerosi multipla ha la Ccsvi e dei chirurghi che poi la
opereranno. Saranno operati una parte dei malati senza
che sappiano se la dilatazione è stata fatta o no. Serve poi
INFOGRAFICA PAULA SIMONETTI

almeno un anno di osservazione per verificare se vi sono


miglioramenti».
Eppure tanti malati si operano subito, spesso
pagando di tasca propria cifre considerevoli. Come si
possono fermare?
«La Ccsvi non si combatte con
“Sconsiglio una dilatazione della vena, e
di operarsi poi tanti saluti. Ccsvi è un
concetto facile da capire ma
fuori dagli studi molto complesso da trattare. Il
Nella metà dei casi numero di recidive è alto, le
la vena si richiude” complicanze rare ma possibili.
Non abbiamo ancora finito il
nostro lavoro di ricercatori per
to altre prove a favore in un recen- D, come atteso per la minor espo- buito alla malattia - dice Carlo no vertigini e si va dal medico di fa- consegnare “chiavi in mano” un metodo attendibile. Per
te lavoro scientifico dell’Univer- sizione solare, in molti malati. Ora Pozzilli docente di Neurologia de miglia pensando allo stress. Nel questa ragione i pazienti devono essere trattati all’interno
sità di Granada che ha trovato an- vi è grande attesa per la conclusio- La Sapienza al Sant’Andrea di Ro- caso dell’oculista l’invio al neuro- di studi che eticamente li proteggano».
ticorpi contro il virus di Epstein ne di una ricerca americana che ma - Nel 40% dei casi è un distur- logo è immediato perché questo Tra gli operati, dopo un miglioramento, molti stanno
Barr in una percentuale significa- sta valutando gli effetti della sup- bo della visione e il soggetto va coglie nell’occhio altri sintomi ti- come prima. Come mai?
tiva di malati. «Infine - aggiunge plementazione con vitamina D». dall’oculista. Meno di frequente pici della malattia. Negli altri casi, «Nella metà circa degli operati il restringimento venoso si
Comi - la vitamina D. Era noto da Nonostante il progresso degli dall’ortopedico per doloretti, for- dato che i sintomi migliorano da forma di nuovo, e proprio in questi si ripresentano i
anni che la sclerosi multipla di- strumenti di indagine, il percorso micolii, problemi nel camminare, soli, si pensa al neurologo quando sintomi. Se da una parte questa corrispondenza
venta più frequente salendo di la- per accertare la malattia continua spesso attribuiti all’attività spor- ricompaiono. In sintesi, la dia- conferma il ruolo di Ccsvi, dall’altra servono studi per
titudine. Di qui ricerche che han- ad essere lungo e incerto. «Il pri- tiva che il soggetto, in genere gio- gnosi, e quindi la terapia appro- migliorare la tecnica chirurgica. E non è detto che
no trovato bassi livelli di vitamina mo sintomo quasi mai viene attri- vane, spesso pratica. Oppure so- priata, si ha spesso con ritardo di l’angioplastica con materiali nati per le arterie sia valida
alcuni anni». sulle vene, che hanno una struttura diversa. Aggiungo
Poi ci sono problemi creati dal- che osserviamo anche restenosi senza peggioramenti
la risonanza magnetica o Nmr. Fa della sclerosi multipla. Anche questo è un dato di difficile
vedere le “placche”, lesioni cau- interpretazione. È bene ricordare che in tutti i malati in cui
sate dall’autoaggressione immu- abbiamo fatto l’angioplastica, non sospendiamo la
«I sintomi sono calo della vista e appannamento, però ha un evento unico e con febbre». nitaria al sistema nervoso. Ma tradizionale terapia immunosoppressiva, che potrebbe
paresi temporanee, formicolii, visione doppia, in Importante la diagnosi precoce per cure meno non basta per fare la diagnosi. quindi prevenire la riaccensione della malattia».
genere per almeno 48 ore. Poi la scomparsa, aggressive, contro progressione e disabilità: Spiega Pozzili: «La Nmr non di- Una ricerca pubblicata anticipata al congresso
magari per un anno o due. Non ci si pensa più: «Nei primi anni prevale l’infiammazione e si stingue tra placche e cicatrici la- Ectrims dello scorso anno, mette in dubbio che la
ma è recidivante. E invece vanno fatti subito usano farmaci immunomodulanti, ben tollerati e sciate da un parto difficile o da una Ccsvi sia la causa della sclerosi multipla
controlli dello specialista», insiste la neurologa, sicuri anche in età pediatrica. Poi si arriva a febbre sopra i 40° nell’infanzia. «È vero, i dati di Zivadinov a Buffalo sono meno esaltanti
«basta l’esame con Risonanza magnetica forme degenerative, dove si usano Usata per valutare l’effetto delle dei nostri e non aiutano a capire se Ccsvi sia causa o
dell’encefalo per verificare eventuali lesioni immunosoppressori, più forti: è diverso cure, deve essere fatta dallo stesso piuttosto epifenomeno della Sm. Comunque,
infiammatorie e una conferma con prelievo con ammalarsi a 40 o a 15 anni, considerando anche centro con identica macchina e assemblando tutte le ricerche di questo tipo fatte sinora si
puntura lombare del liquor, per accertare se c’è i danni cognitivi in età evolutiva. In più circa il metodica. Altrimenti le placche arriva a una casistica di 1.400 malati e 500 sani in cui,
infiammazione del Sistema nervoso centrale. La 15% degli under 16 non risponde alla terapia possono risultare maggiori per complessivamente la Ccsvi è presente nel 71% dei malati
Rm va eseguita poi a distanza di alcuni mesi. iniziale». numero e/o dimensioni, indi- e nell’8% dei sani. Mi sembrano percentuali compatibili
Eventuali dubbi di diagnosi riguardano (maurizio paganelli) pendentemente dalla malattia. con l’ipotesi che la Ccsvi sia fra i fattori causali della
l’encefalomielite acuta disseminata (adem) che © RIPRODUZIONE RISERVATA
L’unico test diagnostico rimane sclerosi multipla».
tuttora la puntura lombare». (a. d’a.)
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 SALUTE LA PREVENZIONE @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.espghan.med.up.pt
www.amiciitalia.it
■ 41

✑ Pediatria
A Sorrento si apre dopodomani il congresso della Società europea
con al centro la preoccupazione sulle malattie infiammatorie intestinali
nell’infanzia: i casi sono raddoppiati. Sotto accusa microbi, grassi e zuccheri
In libreria

Psicologia ADULTI BAMBINI CROHN CELIACHIA


In Italia sono Circa 1.600 Tra le malattie La malattia
FAMIGLIE E AMORE circa 100.000 pazienti in età infiammatorie interessa fino
ISTRUZIONI PER L’USO le persone pediatrica croniche al 10% della
Bisogni emotivi, passioni affette L’incidenza il morbo popolazione
erotiche, legami affettivi, figli: dalle Mici, nei bambini di Crohn per la quale
un consulente familiare le malattie è passata è più il glutine della
e una psicoterapeuta
LA infiammatorie da 3 a 7,2 casi frequente farina agisce
ci introducono nelle pene SCHEDA croniche per 100.000 della colite da sostanza
d’amore e del rapporto intestinali abitanti ulcerosa tossica
di coppia insoddisfacente

MAL D’AMORE
Francesco Berto nell’adulto», risponde la Staiano,

Coliti gravi e Crohn


Paola Scalari GIUSEPPE DEL BELLO
259 pagine
«sono stati estesi ai piccoli pa-

I
20 euro sintomi, protratti per setti- zienti. E nei casi di farmaco-resi-
La Meridiana mane, sono gli stessi: dolo- stenza si prende in considerazio-
ri addominali, diarrea e ne il trapianto di cellule stamina-
febbre. Ma fino a dieci anni li». Altrettanto drammatica la co-
coinvolgevano solo gli adulti, siddetta “insufficienza intestina-
Medicina
BUROCRAZIA MEDICA
E GIURISPRUDENZA
Malasanità, “medicina difensiva”
e responsabilità: a partire
adesso è boom tra i bambini. E
neanche i lattanti sono esclusi.
L’allarme per l’incremento delle
Ibd, le malattie infiammatorie in-
testinali (Crohn e colite ulcerosa)
nell’infanzia arriva dal congresso
allarme per i bambini le irreversibile” che può essere
conseguenza di un intervento
chirurgico mutilante (per grave
infezione) oppure di una malattia
congenita che impedisce i pro-
cessi digestivi. Questi bambini un
dalla redazione della cartella dell’European society of paedia- tempo morivano, oggi vengono
clinica viaggio nelle sentenze tric gastroentererology, hepato- ricca di grassi e zuccheri semplici «In alcune famiglie esistono l’ospedale pediatrico Necker di nutriti per via venosa, crescendo
e controversie. Con breve logy and nutrition che inizia do- con alcune specie microbiche mutazioni che predispongono a Parigi, ha dimostrato che alcuni normalmente». Novità anche in
prefazione di Stefano Rodotà podomani a Sorrento presieduto spesso presenti nell’intestino di un’infiammazione del tenue e del recettori alterati sarebbero re- tema di celiachia. «I nuovi criteri
E un grazie al prof Natalino Irti da Annamaria Staiano, Riccardo piccoli pazienti. Non solo. L’esor- colon», spiega Guarino, «e proba- sponsabili di un decorso peggio- diagnostici (basati sugli anticorpi
Troncone e Alfredo Guarino, or- dio precoce della patologia de- bilmente, anche per il ruolo di mi- re e della resistenza alla terapia. antitransglutaminasi) evitano la
CARTELLA dinari di Pediatria alla Federico II terminerebbe un maggior nume- crobi presenti nell’intestino, atti- Per bloccare sintomi e progres- biopsia intestinale. Un semplice
CLINICA E
RESPONSABILIT di Napoli. Un’«epidemia», la de- ro di complicanze. Per la diagno- vano una flogosi caratterizzata da sione, garantendo una vita nor- prelievo di sangue», rivela il do-
À MEDICA finiscono gli specialisti, causata si si ricorre all’endoscopia con alterazioni istologiche dell’epite- male per lunghi periodi, è neces- cente, «sta facendo emergere l’i-
Vittorio Occorsio da uno stile di vita “occidentale” biopsia, cioè al prelievo di un lio, diverse a seconda della malat- sario intervenire con i farmaci. ceberg della celiachia e del ruolo
223 pagine tipico dei paesi ricchi. Sotto accu- frammento di mucosa utile a dif- tia». Una ricerca condotta su 75 Quali? «Oggi, dopo gli ottimi ri- tossico del glutine in moltissime
22 euro sa finisce l’associazione di un’ali- ferenziare il Crohn dalla colite ul- bambini (13 lattanti), da Frank sultati delle sperimentazioni, gli malattie autoimmuni».
Giuffrè
mentazione scarsa di fibre ma cerosa. Ruemmele, gastroenterologo al- stessi biologici utilizzati da anni © RIPRODUZIONE RISERVATA

NEOMERCUROCROMO non si limita


a disinfettare la cute lesa, ma, grazie
ai suoi componenti, agisce sulla ferita
favorendo i processi riparativi.
E’ un medicinale. Leggere attentamente il foglio illustrativo. Autorizzazione del 28/04/2011
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 SALUTE LETTERE & RUBRICHE ✉ MANDATE LE VOSTRE DOMANDE A:
salute@repubblica.it
la Repubblica Salute, via C. Colombo 90, 00147 Roma
■ 43


Il medico CAMICI & PIGIAMI
PAOLO CORNAGLIA FERRARIS

risponde SE L’UNIVERSITÀ FORMA


NUOVI MEDICI INDIVIDUALISTI
ors tua vita mea”. L’esimio Professore sinte-
A CURA DI ELVIRA NASELLI
“M tizza così le ragioni per cui non conviene aiu-
tare i compagni che affrontano il test d’ingres-
so in Medicina. «Sono avversari — tuona — se li aiutate vi frega-
ma crisi con vertigini molto violen- L’incidenza di questo tumore è bilaterale nel 5-14% dei casi. Il no il posto». Una studentessa al secondo tentativo è riuscita a
■ Medicina Interna te, disturbi visivi con visioni doppie. notevolmente aumentata negli rischio di insorgenza aumenta nei passare. Mi spiega che l’errore della prima volta è stato dar ret-
Colonscopia virtuale, Le crisi si sono poi ripetute frequen- ultimi 30 anni e continua a salire fumatori. Clinicamente si presenta ta ad uno sconosciuto che l’ha ingannata. La guerra continuerà
quali sono i vantaggi? temente. Non ho patologie gravi se cosicché è indispensabile una come una massa indolore, mobile, per l’ingresso nella specialità, borsa di studio, dottorato e posto
non un’insufficienza vertebro-ba- diagnosi accurata ed un’adeguata di consistenza duro-elastica di di lavoro. Ha ragione l’esimio? Stiamo selezionando una classe
Giuseppina Gallina silare e 4 discopatie cervicali. Vivo in terapia. L’evoluzione verso dimensioni variabili fino anche a 10 di medici preparata ma cinica, determinata, refrattaria alla so-
Milano compagnia del senso di sbanda- l’adenocarcinoma avviene prima cm. È capsulato, ed è costituito da lidarietà, diffidente dei colleghi. Sono queste le doti dei curanti
mento e instabilità. Ne verrò fuori? attraverso la displasia di basso aree solide ed aree cistiche. Il cui affidereste la vostra fragilità? Dobbiamo obbligare l’univer-
Una mia parente si è sottoposta a grado, poi con quella di alto grado trattamento di elezione è chirurgico, sità a cambiare. La psicologia cognitiva sa come selezionare i fu-
colonscopia virtuale, che non com- ■ DOTT. GIORGIO GUIDETTI anche se va ricordato che una parte mediante parotidectomia, in genere turi curanti, ma il ministro Gelmini no e nemmeno i consiglieri
porta nessuna invasività. Vorrei sa- Serv. Audio-Vestibologia e Ried. dei pazienti con Barrett rimane con parziale o superficiale a seconda di cui s’attornia. La relazione di cura è educazione alla solida-
pere di che cosa si tratta, se dà risul- Vestibolare Usl Modena, osp. una semplice metaplasia intestinale della sede e delle dimensioni del rietà, capacità di lavoro in gruppo, empatia tra colleghi, rinfor-
tati attendibili e se si pratica anche a Ramazzini, Carpi o con una displasia di basso grado. tumore. È un tumore benigno, che zo della pietas: le fondamenta di tutte le terapie.
Milano. L’unica modalità per l’iniziale solitamente non ha tendenza né a camici.pigiami@gmail.com
La storia sembrerebbe indicare una diagnosi ed il monitoraggio nel
recidivare né a trasformarsi in © RIPRODUZIONE RISERVATA

■ DR. GIOVANNI CAMMAROTA sofferenza di un labirinto o di un tempo è l’esame bioptico (almeno 8


tumore maligno. La presenza di
Dip. Medicina Interna Policlinico nervo vestibolare (avvenuta prelievi) eseguito durante l’esame
recidive è da correlare alla possibile
univ. Gemelli, Roma probabilmente in occasione del endoscopico, e relativo esame
istologico. Lo studio bioptico può multifocalità della lesione. Il rischio A TAVOLA
primo episodio di vertigine) ed una
essere eseguito con l’ausilio di legato alla parotidectomia EUGENIO DEL TOMA
La colonscopia virtuale attuale difficoltà di adattamento alla
patologia. Questo succede spesso coloranti e tecnologia elettronica superficiale è quello di lesionare una
(propriamente colonscopia
tomografica computerizzata) è una nei soggetti particolarmente emotivi tipo Nbi, Iscan, Fice, che permette delle branche del nervo facciale che CONSIGLI PER DIABETICI E OBESI
decorre all’interno della parotide
procedura diagnostica non invasiva o che abbiano anche problemi a un numero minore di prelievi. Nel
ramificandosi nelle sue tre branche
NON ESISTONO SOLO LE MELE
che permette di esaminare il colon livello dei centri dell’equilibrio posti caso della lettrice va detto che tutte,
principali. Il rischio non è on solo i diabetici e gli obesi consumano mele e pochi

N
con immagini bi e tridimensionali. nel cervello o nel cervelletto, anche e sottolineo tutte, le linee guida
Sebbene non richieda sedazione, di modesta entità, come, ad internazionali raccomandano solo annullabile, ma è basso se altri frutti, ritenendo fichi, cachi e perfino il cocome-
necessita tuttavia della stessa esempio, quelli con disturbi della strategie di sorveglianza per il l’intervento è eseguito con ro, improponibili per un presunto sovraccarico zuc-
preparazione intestinale richiesta microcircolazione e negli ipertesi. Il semplice Barrett o la displasia di accuratezza ed in mani esperte. cherino. Se prendiamo come riferimento le mele, le tabelle di
per l’esame convenzionale e della paziente dice di soffrire di basso grado. La paziente quindi Una volta posta la diagnosi è meglio composizione degli alimenti indicano circa 11 grammi di “glu-
stessa insufflazione gassosa insufficienza vertebro-basilare e dovrà eseguire biopsie nel tempo e non attendere a procedere poiché cidi disponibili” per 100 grammi, cioè 44 calorie. I fichi, temu-
dell’intestino, spesso associata al quindi forse rientra nel secondo tipo ricorrere a manovre operative nel più la neoplasia è grande, maggiore tissimi da chi vuole presentarsi all’appuntamento estivo con
disagio riferito dai pazienti. Gli di ipotesi. Se così fosse caso di displasia di alto grado o sarà l’entità dell’asportazione, qualche chilo in meno, quotano 11,2 g di glucidi. Quindi, non
svantaggi consistono probabilmente gli servirebbe una adenocarcinoma precoce. In maggiore sarà la, seppur bassa, solo interscambiabilità ma perfino qualche vantaggio per i fi-
essenzialmente nell’impossibilità di rieducazione vestibolare quest’ultimo caso, le tecniche percentuale di rischio. A Roma ci chi, se teniamo conto dello scarto, visto che la parte edibile è
poter effettuare biopsie della strumentale mirata. Naturalmente attuali sono la Resezione mucosa sono alcuni ospedali con reparti di soltanto il 72% e non il 95% come per le mele. Se poi vogliamo
mucosa intestinale (e relativo esame per avvalorare queste congetture endoscopica, la Terapia Otorinolaringoiatria qualificati in cui considerare il melone, il contenuto glucidico è di 7,4 g con il 90%
istologico), e tutte le procedure basate solo sul suo scritto sarebbe fotodinamica e l’ablazione con questo tipo di intervento può essere di acqua e solo il 47% edibile. Allora cerchiamo di mangiare
terapeutiche (come l’asportazione di opportuno valutarlo di persona. radiofrequenza. effettuato con sicurezza, la degenza frutta in sintonia con le stagioni, allargando le scelte a pesche
polipi) che normalmente si fanno è di circa 2 giorni. (6,1), arance (7,8), pere (9,5), ciliegie (9), prugne (10,5) fragole
con la colonscopia convenzionale. (5,3), per concludere con il cocomero che sembra dolce ma ha
Infine, la sensibilità diagnostica ■ Gastroenterologia ■ Chir. Facciale solo il 3,7% di glucidi.
dell’esame virtuale nell’individuare Ho l’esofago di Barrett L’intervento alla parotide ■ Odontoiatria edeltoma@gmail.com
piccoli polipi (inferiori al centimetro che evoluzione avrà? può provocare una paresi? Il bimbo ha il palato stretto © RIPRODUZIONE RISERVATA
di diametro) è leggermente inferiore.
L’esame virtuale può però lettera firmata lettera firmata
quando si deve intervenire?
rappresentare una valida alternativa e-mail e-mail
lettera firmata L’ERBA VOGLIO
diagnostica per chi non può (o vuole) e-mail
sottoporsi a esame convenzionale e, Mi è stato diagnosticato un esofago A mio padre (75 anni) è stato dia- ROBERTO SUOZZI
in prospettiva, potrà essere utilizzato di Barrett, l’esame istologico ha ri- gnosticato il tumore di Warthin o Ho un bambino di otto anni: ha i
nello screening del cancro del colon. velato una displasia di basso grado. misto della parotide, ha un nodulo
denti distanziati fra loro, ma il pala-
BEVETE CAFFÈ DI CICORIA
È necessario ricordare che le Ho eseguito controlli endoscopici di circa 4 cm. La patologia si risolve HA EFFETTI ANTITROMBOSI
to stretto. Che cosa fare?
condizioni di accesso all’esame di monitoraggio ma uno specialista solo con l’intervento chirurgico o ci
preferirebbe un intervento endo- sono cure alternative? Gli è stato una pianta erbacea perenne, originaria dell’Europa,

È
virtuale, presso le strutture
pubbliche, non sono equiparabili a scopico. Che cosa devo fare? detto che l’intervento è delicato ■ PROF. MARCO BALDONI che tutto l’anno presenta dei fiori chiamati “occhi di
perché potrebbe rischiare una pa- direttore Clinica Odontoiatrica gatto” di un bel colore azzurro intenso. È la cicoria (Ci-
quelle riservate all’esame
resi facciale. È vero? università Milano Bicocca chorium intybus); particolari varietà sono coltivate per trarne
convenzionale, sia per i costi che per ■ DOTT. FAUSTO BARBERANI
l’offerta, essendo la colonscopia Spec. in Gastroenterologia End. radici che, torrefatte e frantumate, vengono usate come surro-
La cosa da fare è sicuramente gato del caffè, detto appunto caffè di cicoria o olandese. Stu-
virtuale riservata in gran parte a casi digestiva Servizi sanitari Terni- ■ PROF. GIUSEPPE SPRIANO portare il bambino da un dentista
selezionati. Credo che gran parte Rieti Dir. dip. Otorinolaring. e diosi ungheresi del dipartimento di patofisiologia e di geronto-
degli ospedali della sua città siano Chirurgia Cervico-Facciale Ist. che possa valutare la situazione logia dell’università di Pecs hanno pubblicato su Phytoterapy
attrezzati per farla, sebbene siano L’esofago di Barrett è una naz. tumori Regina Elena, Roma orale complessiva. Infatti il quadro Research un lavoro sul consumo di caffè di cicoria e sugli effet-
da vedere costi, tempi e indicazione condizione precancerosa clinico descritto può essere ti preventivi (potenziali) della trombosi. Si sa che le piante che
clinica all’esame. caratterizzata dalla sostituzione compatibile sia con una condizione contengono soprattutto polifenoli hanno benefici effetti a li-
dell’epitelio esofageo squamoso in Il tumore di Warthin o di perfetta normalità che non vello cardiovascolare e loro estreme conseguenze e v’è da dire
epitelio di tipo intestinale sotto cistoadenolinfoma è un tumore necessita per ora di alcun che il caffè di cicoria, privo di caffeina, è una ricca fonte di fe-
■ Vestibologia l’influenza di un cronico reflusso benigno che insorge nella intervento, oppure essere noli. Sono stati esaminati ventisette volontari in buona salute
Ho vertigini da sei anni gastroduodenale in esofago. ghiandola parotide. È il secondo espressione di una alterazione dei che consumavano 300 ml di caffè di cicoria, una volta al giorno,
riuscirò a venirne fuori? Rappresenta il fattore più tumore più frequente delle rapporti dei mascellari che deve per una settimana. Quello che ne risulta, in pratica, è una buo-
importante per lo sviluppo ghiandole salivari con un età media essere trattata da un collega na base di partenza antitrombotica e antinfiammatoria.
Davide Licio dell’adenocarcinoma esofageo di insorgenza intorno ai 62 anni ed ortodontista. Solo con una visita rmsuozzi@mclink.it
e-mail considerando che la sua presenza una leggera predominanza nel accurata con la presenza del © RIPRODUZIONE RISERVATA
aumenta di 30 volte tale rischio sesso maschile. In circa il 20% dei paziente si può accertare questa
Ho 64 anni, 6 anni fa ho avuto la pri- rispetto alla popolazione generale. casi si presenta come multicentrico, condizione.
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 IMPRESE&MERCATI
■ 45

www.finanza.repubblica.it in tempo reale quotazioni di Borsa, commenti e notizie


Var % Cap.
TITOLO Rif €
ieri
inizio 2009- 2010 in mil. IL PUNTO TITOLO Rif €
ieri
Var %
inizio 2009- 2010
Cap.
in mil.
ieri anno min € max € di € ieri anno min € max € di €
MILANO — Piazza Affari crolla sotto una pioggia di cedole e sui
A
A.S. Roma
A2A
0,703
1,149
-0,14
-0,52
-33,36
9,64
0,679
0,994
1,256
1,467
96
3591
Lo stacco dividendi timori innescati dalla decisione di Standard & Poor’s di rivedere
Pierrel
Pininfarina
Piquadro
3,150
4,002
2,550
-1,25
-5,52
-3,77
-5,05
3,95
32,12
3,057
1,635
1,048
5,101
7,378
2,926
47
120
128
Acea
Acegas-Aps
Acotel Group
Acque Potabili
7,870
4,300
36,210
1,420
-4,74
-
-2,40
-
-8,17
18,54
-17,69
-1,05
7,084
3,649
36,129
1,350
9,064
4,630
72,282
1,947
1703
234
153
51
fa cadere il mercato l’outlook sull’Italia e cede il 3,32%. Tra i titoli che hanno pagato
ieri i dividendi figurano Geox (-3,18%), Cir (-3,08%), Exor (-
Pirelli & C.
Pirelli & C. rnc
Poligr. S.Faustino
6,610
5,880
8,905
-2,65
-4,31
0,51
7,74
3,16
-1,98
3,780
4,384
8,665
7,138
6,274
12,321
3144
72
10
Acsm-Agam
AdF-Aerop.Firenze
Aedes
1,100
12,090
0,141
-0,27
2,20
-7,67
1,57
11,63
-26,93
0,851
10,460
0,130
1,183
14,309
0,253
84
107
106
Mps e Unicredit 2,90%) ma anche big del calibro delle Generali (-1,65%) e dell’Eni
(-2,05%). In sofferenza anche Intesa Sanpaolo (-2,81% le ordina-
Poligrafici Editoriale
Poltrona Frau
Pop.Emilia Romagna
Pop.Sondrio
0,481
1,354
7,930
5,545
1,71
-0,59
-2,22
-1,68
-1,74
39,80
-16,53
-10,56
0,423
0,676
7,957
5,532
0,542
1,437
11,380
7,604
63
188
2019
1705
Aeffe
Aicon
Alerion
Amplifon
0,989
0,197
5,390
3,826
0,46
-4,56
-1,64
-2,60
94,69
11,14
1,99
1,22
0,285
0,161
4,719
2,889
1,010
0,349
6,357
4,360
103
22
236
852
si salvano, Fiat no rie e -5,78% le risparmio) alle prese, ieri, con l’avvio dell’aumento
di capitale da 5 miliardi di euro (il diritto di opzione è crollato del
Pramac
Prelios
Premafin Finanziaria
0,978
0,506
0,551
-1,26
-0,98
-3,42
-6,01
11,20
-28,04
0,848
0,309
0,525
2,361
0,586
1,080
30
429
225
Ansaldo Sts 9,645 -3,93 -9,94 8,912 12,835 1165 Premuda 0,681 -1,38 -9,57 0,674 1,036 128
Antichi Pell 0,485 1,68 2,78 0,438 0,784 22 22,6%). Il titolo ha fatto peggio di altre banche chiamate ieri, co- Prima Industrie 8,980 -1,26 23,86 5,901 9,738 78
Apulia Pront 0,277 -0,54 -21,53 0,260 0,459 65
Arena 0,022 -5,08 -12,50 0,023 0,041 29 me Cà de Sass, a staccare il dividendo: Mps (-0,75%), Unicredit (- Prysmian 14,290 -1,92 10,78 11,285 16,037 3068
Arkimedica 0,254 -2,80 -43,93 0,254 0,741 22 R
Ascopiave 1,562 -0,95 -1,20 1,475 1,719 367 0,58%) e il Banco Popolare (-0,49%) hanno contenuto i cali attor- R. De Medici 0,230 0,48 -2,95 0,172 0,273 87
R. Ginori 1735 0,048 2,12 5,25 0,039 0,110 22
Astaldi
Atlantia
5,190
16,100
-3,98
-2,42
4,74
4,01
3,984
13,503
6,248
18,055
517
9637 no al mezzo punto percentuale. Lettera anche su Fiat (-3,38%) e Ratti 2,140 - - 1,492 2,850 58
Autogrill
Autostrada To-Mi
8,890
10,920
-4,61
-1,62
-16,53
6,95
8,270
8,931
10,956
11,489
2268
966
Fiat Industrial (-3,14%), che però non hanno pagato i dividendi. RCF
RCS Mediagroup
0,822
1,184
0,37
0,59
-2,95
12,98
0,707
0,911
0,981
1,419
26
860
Autostrade Mer. 21,150 -0,84 -7,24 15,870 24,442 92 RCS Mediagroup risp 0,793 -0,44 9,23 0,605 0,880 23
Azimut 7,270 -3,39 7,62 6,098 9,624 1061 RDB 1,109 -1,86 -45,37 1,089 2,298 50
B Recordati 7,465 -0,67 5,29 5,112 7,518 1554
B&C Speakers 3,460 -1,65 -7,98 2,457 3,997 38 Var % Cap. Var % Cap. Reply 20,400 -1,21 3,19 14,721 21,402 188
Banca Generali 10,370 -1,71 13,21 6,286 11,529 1155
TITOLO Rif € inizio 2009- 2010 in mil. TITOLO Rif € inizio 2009- 2010 in mil. Retelit 0,495 -2,08 39,30 0,328 0,612 79
Banca Ifis 5,035 -0,69 -4,82 4,892 5,913 269 ieri ieri
Basicnet 2,640 -0,38 -5,71 1,915 3,302 160 ieri anno min € max € di € ieri anno min € max € di € Risanamento 0,231 -1,37 4,34 0,209 0,436 186
Bastogi 1,450 -1,69 -5,54 1,435 2,219 26 Rosss 1,220 -0,08 -12,36 0,656 1,839 14
BB Biotech 53,700 -0,56 10,49 39,936 53,865 - Damiani 1,066 -2,02 26,90 0,734 1,139 87 Impregilo rnc 7,960 -0,75 2,71 7,355 8,649 13 S
Bca Carige 1,616 -5,16 2,93 1,484 2,023 2608 Danieli 20,350 -3,23 -15,91 13,854 24,692 834 Indesit 7,440 -4,43 -9,21 7,513 10,303 854 Sabaf S.p.a. 21,780 -1,85 -13,88 15,264 26,756 248
Bca Carige r 2,554 -3,77 -7,96 2,510 2,990 444 Danieli rnc 11,200 -2,61 -14,96 7,650 13,658 454 Indesit rnc 6,890 -0,79 0,07 6,557 8,491 4 Sadi 0,350 -0,74 5,87 0,315 0,509 32
Bca Finnat 0,445 -2,20 -10,19 0,445 0,619 161 Datalogic 5,570 -4,13 -8,16 2,995 6,544 332 Industria e Inn 2,662 0,83 10,23 1,724 2,800 62
De’Longhi 8,790 -1,79 50,51 2,763 9,114 1313 Intek 0,500 -1,50 27,04 0,315 0,636 65 Saes 7,800 -0,95 14,71 4,806 8,493 116
Bca Intermobiliare 4,082 -1,64 -2,34 3,151 4,321 638 Saes rnc 5,095 -0,29 2,93 3,795 6,106 38
Bca P.Etruria e Lazio 2,378 -2,70 -22,03 2,384 4,198 179 Dea Capital 1,488 -2,04 29,39 1,107 1,594 456 Intek r 0,761 -1,81 11,09 0,586 0,965 4
Diasorin 33,440 -1,36 5,99 23,514 35,892 1873 Interpump 5,710 -2,81 -0,44 3,156 6,158 559 Safilo Group 12,440 -2,58 -9,33 6,110 13,700 706
Bca P.Milano 1,894 -6,79 -28,93 1,901 5,567 789
Bca P.Spoleto 3,022 -0,26 -12,28 2,968 4,951 89 Digital Bros 1,174 -0,59 -23,27 1,153 2,334 16 Intesa Sanpaolo 1,694 -6,80 -12,11 1,705 2,998 20207 Saipem 35,250 -3,53 -6,45 23,078 38,607 15604
Bca Profilo 0,348 -1,78 -20,91 0,347 0,677 235 Dmail Group 2,422 0,50 -16,91 2,359 5,698 18 Intesa Sanpaolo rnc 1,452 -10,70 -13,42 1,461 2,314 1387 Saipem risp 38,320 -1,69 4,99 23,000 39,250 5
Bco Desio-Brianza 3,822 -1,49 -5,63 3,580 4,348 446 DMT 21,000 -0,19 36,54 11,536 23,180 238 Invest e Sviluppo 0,012 -2,40 -1,61 0,011 0,038 15 Saras 1,714 -1,21 7,12 1,332 2,311 1621
Bco Desio-Brianza rnc 3,522 - -5,13 3,511 4,127 47 E Irce 2,326 -0,60 46,38 1,299 2,360 65 Sat 10,100 -2,42 0,80 8,504 10,832 99
Bco Popolare 1,826 -2,09 -25,92 1,819 3,973 3208 Edison 0,760 -0,85 -12,14 0,744 1,156 3952 Iren 1,289 -7,07 2,63 1,138 1,517 1533 Save 7,420 -1,20 -1,98 5,755 8,129 415
Bco Santander 7,790 -1,08 -1,14 7,290 12,059 - Edison r 1,000 -2,34 -18,10 1,002 1,566 111 Isagro 3,476 -0,34 -0,04 2,346 4,005 60 Screen Service BT 0,579 -1,53 -9,03 0,494 0,736 80
Bco Sardegna rnc 9,150 0,38 -3,17 8,722 10,903 61 EEMS 1,200 -2,44 -8,95 1,026 1,719 53 IT WAY 1,865 -0,80 -27,55 1,840 3,586 15 Seat PG 0,069 -3,64 -15,56 0,069 0,207 133
Bee Team 0,470 -2,85 17,16 0,351 0,555 33 El.En. 13,000 -3,27 2,69 10,833 15,099 63 Italcementi 6,700 -2,12 1,52 5,329 10,280 1179
Italcementi rnc 3,420 -4,26 -6,24 3,023 5,455 361 Seat PG r 1,600 3,90 95,12 0,725 1,750 1
Beghelli 0,611 -3,78 -11,06 0,548 0,760 124 Elica 1,424 -5,19 -1,11 1,293 1,996 92
Emak 4,332 1,93 -1,88 3,450 4,562 121 Italmobiliare 26,380 -1,27 2,49 20,610 32,985 587 Servizi Italia 6,990 -0,50 17,48 4,729 7,328 113
Benetton Group 5,305 -3,81 6,10 4,512 6,738 964
Enel 4,646 -0,77 23,07 3,442 4,828 43593 Italmobiliare rnc 16,980 -2,41 -5,09 14,906 23,365 276 Seteco International 0,299 - - 0,297 0,299 8
Beni Stabili 0,739 -1,00 15,29 0,538 0,764 1420
Best Union Co. 1,350 -1,10 -2,17 1,062 1,600 13 Enel Green Pw 1,826 -2,67 16,16 1,497 2,050 9147 Italy 1 Invest. 9,500 - 5,85 8,768 9,932 141 SIAS 8,265 -0,90 13,84 6,243 8,760 1889
Bialetti Industrie 0,352 -1,92 -0,68 0,309 0,645 26 Enervit 1,316 -2,52 5,79 1,102 1,480 23 J Snai 2,446 0,25 -7,52 2,178 3,116 286
Biancamano 1,820 -2,83 37,88 1,252 2,026 62 Engineering 23,400 -0,43 8,89 18,948 27,750 291 Juventus FC 0,845 0,12 -11,47 0,764 0,981 170 Snam Gas 3,992 -3,48 7,38 3,218 4,285 14229
Biesse 7,000 -3,51 30,11 4,637 7,879 192 Eni 16,200 -4,99 -1,34 14,494 18,634 65413 K Socotherm 1,425 - - 1,425 1,452 55
Bioera 1,012 - - 1,010 1,709 - Erg 9,090 -5,51 -12,17 9,089 10,776 1370 K.R.Energy 0,055 -3,54 -21,13 0,049 0,199 53 Sogefi 2,482 -0,56 -0,92 1,797 2,931 282
Boero Bart. 21,000 - 5,00 19,000 21,500 91 Erg Renew 0,970 - 0,83 0,595 0,978 92 Kerself 2,376 -1,66 -31,68 1,487 9,128 40 Sol 5,800 -1,69 17,17 3,620 5,821 528
Bolzoni 2,120 - -0,59 1,365 2,344 55 Ergy Capital 0,413 -2,64 -15,24 0,398 1,162 40 Kinexia 1,891 -0,47 -11,43 1,770 2,881 40 Sopaf 0,071 -2,88 -7,32 0,061 0,131 30
Bon.Ferraresi 27,190 0,74 -7,61 26,697 35,352 153 Esprinet 4,806 -6,13 -15,09 4,876 9,840 256 KME Group 0,355 -0,42 7,26 0,261 0,381 156
Eurotech 2,264 -0,70 21,07 1,802 2,918 81 Sorin 2,036 0,99 18,72 1,195 2,062 951
Borgosesia 1,190 -3,09 -7,82 0,881 1,413 54 KME Group rnc 0,599 -2,68 3,01 0,500 0,720 26 Stefanel 0,495 -1,10 0,92 0,472 7,776 42
Borgosesia rnc 1,345 - -0,30 1,056 1,530 1 Eutelia 0,215 - - 0,100 0,396 14
Exor 22,420 -4,19 -10,07 10,937 25,701 3617 L Stefanel risp 166,700 - - 3,412 177,000 -
Brembo 8,815 -3,03 12,36 4,446 9,276 591 La Doria 1,750 -5,71 -6,52 1,639 2,497 56
Brioschi 0,142 -2,34 2,01 0,133 0,240 113 Exor priv 18,630 -6,10 -0,90 6,116 21,275 1454 STMicroelectr. 7,890 -2,53 -1,87 5,238 9,596 -
Exor risp 17,960 -4,67 -3,96 8,215 20,231 165 Landi Renzo 2,140 -3,86 -28,25 2,141 3,962 241 T
Bulgari 12,190 -0,81 49,20 5,372 12,300 3683 Lazio 0,481 -5,69 -36,79 0,301 1,478 32
Buone Società 0,345 -1,43 -11,54 0,331 0,730 4 Exprivia 0,975 -2,40 2,25 0,794 1,267 51 Tamburi 1,459 -0,07 3,92 1,163 1,580 196
F Lottomatica 14,230 -0,77 51,22 9,002 15,381 2437
Buongiorno 1,300 -1,44 11,68 0,783 1,455 138 Luxottica 21,850 -3,06 -4,63 17,871 23,486 10242 TAS 1,100 -1,17 61,17 0,492 4,533 46
Buzzi Unicem 9,380 -2,14 8,00 7,107 12,034 1555 Falck Renewables 1,415 -3,08 -15,52 1,201 2,986 410 Telecom IT 0,972 -1,57 -0,97 0,889 1,144 13085
Buzzi Unicem rnc 5,395 -2,97 -1,01 4,201 7,651 218 Fiat 6,725 -3,38 -4,27 3,337 8,084 7385 M
Maire Tecnimont 1,569 -5,42 -53,41 1,589 3,591 513 Telecom IT Media 0,186 -2,88 -22,29 0,169 0,528 271
C Fiat Ind. priv 5,400 -4,26 -13,60 5,466 7,304 565
Management e C. 0,214 -0,14 -0,19 0,130 0,220 101 Telecom IT Media rnc 0,312 -2,44 -3,22 0,280 0,780 2
Cad It 3,706 -2,47 -9,50 3,737 5,824 34 Fiat Ind. risp 5,440 -5,23 -11,97 5,503 7,250 440
Fiat Industr. 9,090 -3,14 1,00 8,678 10,443 9994 Marcolin 5,090 -3,05 11,44 1,314 5,391 315 Telecom IT rnc 0,864 -2,04 5,17 0,714 1,014 5226
Cairo Comm. 2,956 -1,00 8,98 2,164 3,275 232 MARR 8,815 -4,81 0,86 5,907 9,437 588 Tenaris 16,470 -0,36 -10,97 13,153 18,734 -
Caleffi 1,295 -1,15 11,93 0,946 1,414 16 Fiat prv 4,970 -3,68 -6,05 2,218 6,418 520
Fiat rnc 4,954 -4,36 -6,26 2,375 6,399 401 Mediacontech 1,944 -1,77 -17,28 1,928 3,348 36 Terna 3,340 -0,36 4,70 2,868 3,463 6704
Caltagirone 1,900 -3,80 7,41 1,705 2,454 234 Mediaset 3,740 -10,18 -17,71 3,779 6,487 4464
Caltagirone Ed. 1,509 -5,51 -12,22 1,508 2,172 189 Fidia 3,464 -2,64 -6,06 2,781 4,758 18 TerniEnergia 3,286 -3,92 -9,97 1,707 4,863 92
Fiera Milano 4,306 -3,28 -1,01 3,780 5,030 184 Mediobanca 7,410 -1,46 9,62 5,761 8,827 6355 Tesmec 0,525 -8,93 -18,92 0,528 0,708 57
Cam-Fin 0,383 -2,59 2,54 0,239 0,430 258 Mediolanum 3,624 -4,58 15,88 2,904 4,568 2658
Campari 5,165 -1,90 5,95 3,505 5,307 2983 Finarte C.Aste 0,105 - - 0,104 0,205 5 Tiscali 0,071 -0,70 -11,99 0,070 0,187 130
Finmeccanica 8,680 -6,42 0,81 7,788 11,359 5050 Meridiana Fly 0,071 -3,01 56,86 0,040 0,120 98 Tod’s -3,54 18,18 43,470 96,373 2643
Cape Live 0,190 -2,67 -24,53 0,167 0,428 9 Meridie 0,228 0,66 -33,33 0,226 0,600 12
87,300
Carraro 3,738 -1,94 -3,85 2,204 4,450 172 FNM 0,465 -1,80 -7,92 0,468 0,597 116 Toscana Fin 1,540 - 7,24 1,234 1,660 47
Fondiaria-Sai 5,715 -1,12 -9,72 5,230 12,155 706 Mid Industry Cap 10,160 -1,17 1,60 9,342 15,490 39
Cattolica As 16,720 -2,05 -12,69 16,657 24,257 907 Trevi Fin.Ind. 10,280 -1,63 -5,34 8,448 13,152 655
Fondiaria-Sai rnc 3,320 -2,06 -16,90 3,146 8,243 141 Milano Ass. 0,906 -3,62 -24,16 0,902 2,179 507
CDC 1,724 2,56 5,06 1,458 2,460 21 TXT e-solution 8,850 -3,28 63,89 5,065 9,456 23
Fullsix 2,368 -3,35 115,27 1,054 3,240 26 Milano Ass. rnc 0,929 -4,42 -30,46 0,947 2,373 29
Cell Therap 1,510 27,64 35,06 0,941 5,057 -
G Mirato - - - - - - U
Cembre 7,820 -0,51 25,93 4,398 7,949 133
Gabetti Pro.Sol. 0,110 -2,56 -49,90 0,110 0,424 28 Mittel 2,660 -1,85 -13,36 2,551 4,136 188 UBI Banca 5,215 -4,49 -21,46 5,229 10,441 3342
Cementir Hold 2,050 -3,12 -2,96 1,848 3,354 325
Gas Plus 3,100 -1,59 -21,52 3,109 6,472 140 MolMed 0,620 -0,08 51,40 0,319 1,298 133 Uni Land 0,504 - 1,61 0,476 0,950 80
Cent. Latte Torino 2,900 - 18,37 2,300 4,080 29
Gefran 4,514 -1,44 0,76 2,028 5,277 65 Mondadori 2,486 -8,40 -7,76 2,185 3,228 651 Unicredit 1,530 -2,49 -3,41 1,488 2,336 29490
Ceram. Ricchetti 0,258 -1,11 2,18 0,221 0,527 20
Gemina 0,707 -1,60 30,83 0,448 0,714 1030 Mondo HE 0,628 - 295,96 0,110 0,720 13
CHL 0,115 -2,46 -13,04 0,116 0,189 18 Unicredit risp 1,862 -3,22 -2,77 1,800 2,949 45
Gemina rnc 0,949 -2,11 -0,11 0,918 1,701 4 Mondo Tv 6,250 -1,34 32,35 4,676 8,095 27
CIA 0,268 0,04 -9,46 0,262 0,341 24 Unipol 0,459 -1,42 -2,03 0,444 0,862 967
Generali 14,880 -4,49 3,33 13,499 19,099 23158 Monrif 0,410 -2,38 2,12 0,394 0,481 62
Ciccolella 0,620 -1,74 -4,76 0,615 1,033 113 Unipol pr 0,347 -0,94 -4,23 0,340 0,570 451
Geox 4,510 -6,78 31,01 3,392 5,316 1175 Monte Paschi Si. 0,860 -3,48 0,17 0,799 1,333 4699
Cir 1,639 -4,49 19,37 1,330 1,929 1299
Gewiss 5,085 -0,10 26,34 2,637 5,097 610 Montefibre 0,122 -2,40 -19,15 0,119 0,206 16 V
Class Editori 0,355 -1,11 -21,29 0,356 0,695 38
Greenvision 4,650 3,98 -1,01 4,253 7,340 27 Montefibre rnc 0,274 -2,32 -7,29 0,255 0,521 7 Valsoia 4,350 -2,33 4,13 3,800 4,789 46
Cobra 1,125 -0,35 -15,22 1,060 2,161 24
Gruppo Coin 6,435 -0,08 -17,29 3,997 7,866 901 Monti Ascensori 0,510 -2,76 -39,86 0,521 1,457 7 Viaggi Ventaglio 0,138 - - 0,138 0,139 20
Cofide 0,737 -0,87 9,35 0,592 0,790 515
Gruppo Ed.L’Espresso 1,912 -5,35 11,75 1,444 2,428 789 Mutuionline 4,712 -0,46 -4,43 4,711 5,980 186 Vianini Industria 1,386 0,43 5,48 1,216 1,501 42
Cogeme Set 0,301 -0,63 -18,37 0,252 0,954 18
Conafi Prestito’ 0,931 -2,00 -6,71 0,776 1,200 44 Gruppo Minerali M. 3,790 -0,26 -15,21 3,614 5,411 22 N Vianini Lavori 4,420 -1,78 10,50 3,561 4,731 193
Cred. Artigiano 1,339 0,30 3,16 1,188 1,910 379 H Nice 2,904 -2,55 -4,55 2,503 3,394 338 Vittoria Ass. 3,840 0,52 7,11 3,447 4,113 257
Cred. Bergamasco 21,590 -0,09 4,91 20,328 25,646 1344 Hera 1,720 0,29 10,97 1,341 1,756 1916 Noemalife 5,730 -2,88 -10,33 5,380 6,752 25
Novare 1,090 - -6,84 1,090 1,190 15 Y
Cred. Emiliano 4,286 -2,72 -8,27 4,068 5,714 1445 I
O Yoox 12,000 -4,15 21,09 5,113 12,933 634
Cred. Valtellinese 2,974 -1,72 -10,22 2,944 5,690 701 I Grandi Viaggi 1,030 -2,28 25,69 0,776 1,085 46
Crespi 0,074 -4,88 -23,47 0,074 0,221 12 Olidata 0,505 -2,79 -16,53 0,337 0,931 17 Yorkville Bhn 2,900 -2,16 -45,79 2,815 18,650 3
IGD 1,683 -3,28 14,49 1,041 1,734 515
Csp 1,213 -0,41 12,73 0,754 1,295 41 Il Sole 24 Ore 1,270 -3,57 -8,96 1,196 1,958 55 P Z
D Ima 14,140 -6,05 -5,54 12,827 15,149 526 Panariagroup 1,299 -1,14 -15,37 1,284 2,200 59 Zignago Vetro 5,550 1,83 14,73 3,799 5,678 443
D’Amico 0,830 -0,48 -15,99 0,821 1,386 123 Immsi 0,801 -4,59 -3,49 0,680 0,954 275 Parmalat 2,602 - 25,70 1,732 2,638 4525 Zucchi 0,858 0,88 85,92 0,389 0,900 21
Dada 3,652 -1,72 -25,32 3,231 6,134 59 Impregilo 2,194 -2,40 2,28 1,812 2,605 885 Piaggio 2,478 -1,67 2,29 1,816 2,689 921 Zucchi rnc 0,708 -0,35 39,64 0,465 0,760 2

FONDI COMUNI APERTI - SICAV ITALIANI E LUSSEMBURGHESI DEL 20 MAGGIO 2011


Val. € Val. € Diff.% Val. € Val. € Diff.% Val. € Val. € Diff.% Val. € Val. € Diff.% Val. € Val. € Diff.% Val. € Val. € Diff.%
TITOLI oggi ieri 12 mesi TITOLI oggi ieri 12 mesi TITOLI oggi ieri 12 mesi TITOLI oggi ieri 12 mesi TITOLI oggi ieri 12 mesi TITOLI oggi ieri 12 mesi
ANM CapitalePiù Comp.Obb. ......5,503 5,502 0,57 Eurizon F. Profilo Din.....................5,443 5,451 3,91 Fideuram Rendimento..................9,208 9,222 -1,36 Bim Azionario Europa.................10,291 10,314 12,79
ANM Corporate Bond...................7,575 7,573 3,09 Eurizon F. Profilo Moder. ..............5,443 5,447 2,31 FMS - Absolute Return .................9,285 9,281 1,87 Bim Azionario Globale ..................4,129 4,147 7,27
ANM Emerging Mkts Bond...........6,551 6,539 8,12 Eurizon F. Profilo Prud. .................5,506 5,508 0,92 FMS - Eq.Glob.Resources .........11,661 11,637 11,90 Bim Azionario Italia .......................7,058 7,126 11,31
Eurizon F. Rend.Ass 2anni............5,276 5,280 1,00 FMS - Equity Asia..........................8,793 8,755 -0,36
ANM Emerging Mkts Equity..........7,397 7,355 10,57 Bim Azionario Usa ........................6,437 6,468 9,73
Eurizon F. Rend.Ass 3anni............5,514 5,522 0,35 FMS - Equity Europe.....................9,668 9,646 15,95
ANM Europa...............................13,789 13,795 15,53 FMS - Equity Gl Em Mkt .............13,059 13,004 11,11 Bim Bilanciato ............................22,737 22,795 4,04
Eurizon F. Tesor.Dollaro.............11,760 11,689 -11,96
ANM Iniziativa Europa ..................7,627 7,627 23,25 Eurizon F. Tesor.Dollaro $ ..........16,643 16,659 -12,48 FMS - Equity New World ............16,641 16,565 7,22 Bim Corporate Mix........................5,620 5,614 2,20
tel.800-893989 tel.02-88101
ANM Italia ...................................15,655 15,820 12,47 Eurizon F. Tesoreria Euro A...........7,697 7,699 0,71 FMS - Equity Usa ..........................8,783 8,770 7,44 Bim Flessibile................................3,801 3,807 -0,47
AcomeA America .......................12,039 12,114 4,03 EC Focus Cap Pro 12/14 ..............4,963 4,963 -1,70
AcomeA Bilanciato .......................3,686 3,698 0,93 ANM Monetario..........................12,208 12,213 0,67 Eurizon Focus Tesor Eu B ............7,758 7,760 0,96 Bim Obblig. Breve Term................6,562 6,562 0,21
Eurizon Az. Asia Nuove Economie11,338 11,248 10,66
AcomeA Eurobbligazionario ......12,590 12,616 -2,00 ANM Pacifico ................................4,929 4,903 2,01 Eurizon Az. Finanza ....................17,435 17,513 0,93 Eurizon Liquidità A .......................7,299 7,301 0,36 Bim Obblig. Globale......................5,877 5,864 -3,16
AcomeA Europa .........................10,763 10,790 11,77 Eurizon Az. Int. Etico .....................5,944 5,943 5,11 Eurizon Liquidità B .......................7,494 7,496 0,62 Bim Obbligazionario Euro.............6,910 6,904 -0,72
ANM Pianeta.................................9,780 9,736 -2,99
AcomeA Fdf Pacifico ....................3,335 3,336 0,30 Eurizon Az. Salute e Amb. ..........15,990 15,974 9,69 Eurizon Ob. Internaz. ....................8,518 8,473 -3,86 Symphonia MS Adagio.................5,928 5,923 0,19
ANM Risparmio ............................7,575 7,574 0,46 Eurizon Obb. Euro Corp. BreveT. .7,649 7,645 2,42
AcomeA Fdf Paesi Emergenti.......6,362 6,354 12,82 Eurizon Az. Tecn.Avanz ................4,068 4,067 0,74 Symphonia MS America...............4,121 4,120 3,46
AcomeA Globale...........................8,598 8,638 3,75 ANM Sforzesco ..........................10,264 10,255 2,49 Eurizon Obblig. Etico ....................5,374 5,368 -1,20
Eurizon Az.ALto Dividendo Euro 26,215 26,461 11,53 Symphonia MS Asia .....................5,361 5,365 3,29
AcomeA Italia .............................17,453 17,658 12,48 ANM Tesoreria..............................6,952 6,954 0,87 Eurizon Az.EnMatPrime................9,755 9,731 11,56 Eurizon Obiettivo Rend.to.............8,149 8,159 0,63 tel.800-551-552
Eurizon Rendita ............................6,008 6,011 1,45 Symphonia MS Europa.................5,805 5,798 11,85
AcomeA Linea Aggressiva............3,634 3,650 6,69 ANM Valore Globale...................20,833 20,880 5,54 Eurizon Az.EuropaMult.................5,981 6,000 12,68 Pioneer Az. Crescita ..................13,347 13,487 13,26
AcomeA Linea Dinamica ..............4,505 4,516 4,38 Eurizon Soluzione 10 ....................6,901 6,901 0,77 Pioneer Az Area Pacifico...............3,682 3,673 0,05 Symphonia MS Largo...................5,800 5,799 2,46
ANM Visconteo ..........................35,789 35,822 5,16 Eurizon Az.Italia 130/30..............17,188 17,389 14,35
AcomeA Linea Prudente...............5,006 5,004 3,37 Eurizon Az.MondoMult .................3,490 3,496 7,85 Eurizon Soluzione 40 ....................6,212 6,208 1,59 Pioneer Az Valore Eur Dis..............7,158 7,167 14,02 Symphonia MS P. Emer. ............13,601 13,595 10,40
AcomeA Liquidità.......................11,589 11,593 0,82 Eurizon Az.PMI Amer. ................23,185 23,288 12,82 Eurizon Soluzione 60..................24,434 24,414 2,70 Pioneer Az. Am. ............................7,521 7,535 16,01 Symphonia MS Vivace..................5,447 5,450 6,93
AcomeA Obblig. Corporate ..........6,582 6,608 -0,27 Eurizon Az.PMI Europa.................9,476 9,445 25,69 Eurizon Team 1 .............................6,003 6,005 0,10 Pioneer Az. Europa.....................15,216 15,256 12,10 Symphonia SC Asia Flessibile ......6,205 6,228 4,20
AcomeA Obblig. Internazion.........7,884 7,891 -4,32 Eurizon Az.PMI Italia .....................4,801 4,846 10,52 Eurizon Team 1 Cl G .....................6,003 6,005 0,10 Pioneer Az. Paesi Em. ................11,081 11,007 9,85 Symphonia SC Az. Euro ...............5,929 5,978 14,61
AcomeA Performance................17,466 17,498 1,12 Eurizon Bilan.Euro Multimanager36,634 36,609 5,81 Eurizon Team 2 .............................5,718 5,721 1,01 Pioneer Liquidita’ Euro..................5,089 5,090 0,53 Symphonia SC Az. Italia .............10,792 10,899 9,97
Eurizon DiversEtico.......................7,970 7,972 0,89 Eurizon Team 2 Cl G .....................5,722 5,725 1,22 Pioneer Monet. Euro ..................13,243 13,241 0,39
Eurizon Team 3 .............................4,828 4,833 2,31 Symphonia SC Bil. Equil. Italia......5,435 5,452 4,52
Eurizon F. Az.America...................9,310 9,297 7,78 Pioneer O.Euro C.Et. Dis...............4,736 4,727 2,22
tel.02-88981 Eurizon Team 3 Cl G .....................4,867 4,872 2,74 Pioneer Obb. Euro Dis ..................6,473 6,462 -0,16 Symphonia SC Fortissimo............2,850 2,862 13,23
Eurizon F. Az.Euro ......................13,887 14,013 12,58
Azimut Bil. ..................................24,159 24,229 6,33 Eurizon Team 4 .............................4,119 4,119 4,46 Pioneer Obb. Paesi E. Dis .............9,800 9,772 4,59 Symphonia SC Italia Flessibile......5,127 5,149 6,11
Eurizon F. Az.Europa ....................8,751 8,762 15,10
Eurizon F. Az.Internazionali...........7,619 7,616 6,31 Eurizon Team 4 Cl G .....................4,159 4,159 4,92 Pioneer Obb. Più Dis.....................8,213 8,187 1,28 Symphonia SC Monetario ............7,484 7,484 0,75
Azimut Garanzia .........................12,342 12,348 0,47
Eurizon F. Az.Italia ......................12,300 12,440 14,76 Eurizon Team 5 .............................4,001 4,006 6,13 Pioneer Target Controllo...............5,438 5,437 1,57 Symphonia SC Obblig. Area Eur...9,576 9,568 0,43
Azimut Reddito Euro ..................15,549 15,565 -0,63 Eurizon Team 5 Cl G .....................4,040 4,045 6,60 Pioneer Target Equilibrio ..............5,451 5,451 1,95
tel.800-255783 Eurizon F. Az.Pacifico ...................4,027 4,006 3,66 Symphonia SC Patrim.Glob.Redd.7,178 7,180 1,80
Azimut Reddito Usa......................5,680 5,647 -10,54 Intesa CC Prot.Dinamica ..............5,758 5,759 2,04 Pioneer Target Sviluppo.............22,786 22,788 1,49
ANM Americhe .............................9,345 9,375 5,88 Eurizon F. Az.Paesi Emer..............9,415 9,364 9,64 Symphonia SC Patrim.Globale.....5,270 5,286 3,19
Azimut Scudo ...............................7,664 7,662 1,16 Eurizon F. Garantito 03/13 ............5,107 5,110 -1,18 Passadore Monetario ...................7,127 7,130 0,15 UniCredit Soluzione 20A...............5,021 5,022 -
ANM Anima America ....................4,463 4,482 12,59 Synergia Az. Europa .....................6,417 6,439 12,94
Azimut Solidity ..............................7,883 7,888 -0,01 Eurizon F. Garantito 06/12 ............5,109 5,110 -0,41 Teodorico Monetario ....................7,474 7,477 0,25 UniCredit Soluzione 20B ..............5,020 5,021 -
ANM Anima Asia ...........................6,192 6,192 0,08 Synergia Az. Globale ....................6,419 6,447 8,03
Eurizon F. Garantito 09/12 ............5,079 5,080 -0,65 Unibanca Azionario Europa..........6,445 6,451 14,88 UniCredit Soluzione 40A...............5,033 5,034 -
ANM Anima Convertibile ..............6,399 6,401 5,63 Azimut Str. Trend ..........................5,355 5,358 7,42
Unibanca Monetario .....................5,736 5,739 0,21 UniCredit Soluzione 40B ..............5,031 5,032 - Synergia Az. Italia..........................5,880 5,937 9,93
ANM Anima Emerging Mkts.......10,601 10,574 14,30 Azimut Trend ..............................21,036 21,029 15,16 Eurizon F. Garantito 12/12 ............5,084 5,086 -0,82
Eurizon F. Garantito 2sem06 ........5,237 5,238 -0,30 Unibanca Obbligazionario Euro....5,770 5,771 -0,93 UniCredit Soluzione 70A...............5,056 5,059 - Synergia Az. Sm.Cap It. ................5,782 5,832 8,73
ANM Anima Europa ......................4,458 4,476 21,90 Azimut Trend America ..................9,800 9,806 7,15
Eurizon F. Garantito 2tri07 ............5,119 5,120 -0,25 UniCredit Soluzione 70B ..............5,055 5,058 - Synergia Azionario Usa.................6,676 6,704 7,63
ANM Anima Fondattivo ..............14,545 14,588 8,09
Azimut Trend Europa..................12,309 12,337 6,06 UniCredit Soluzione BTA ..............4,997 4,998 - Synergia Bilanciato 15 ..................5,321 5,320 1,24
ANM Anima Fondimpiego..........19,641 19,644 -0,85 Eurizon F. Garantito 3tri07 ............4,942 4,942 -0,54
Azimut Trend Italia......................15,458 15,596 12,40 Eurizon F. Garantito 4tri07 ............5,185 5,186 -0,86 UniCredit Soluzione BTB..............4,996 4,998 -
ANM Anima Fondo Tranding......13,786 13,869 12,23 Synergia Bilanciato 30 ..................5,529 5,531 3,04
ANM Anima Liquidità ....................6,701 6,702 1,48 Azimut Trend Pacifico...................6,314 6,288 -2,12 Eurizon F. Garantito Isem06 .........5,244 5,243 -1,15 Synergia Bilanciato 50 ..................5,766 5,771 5,10
ANM Anima Obbl.Euro .................7,202 7,204 1,48 Azimut Trend Tassi .......................8,848 8,855 -0,77 Eurizon F. Garantito Itri07 .............5,154 5,156 -0,35 Synergia Monetario ......................5,034 5,035 0,48
ANM Anima Obiettivo Rend..........5,969 5,969 2,91 Formula 1 - Alpha Plus 20 .............6,381 6,382 -0,34 Eurizon F. Ob. Cedola...................6,097 6,099 0,08
Synergia Obbl Corporate..............5,493 5,486 1,67
ANM Anima Traguardo 2016 ........5,092 5,081 - Eurizon F. Ob. Emergenti ...........11,960 11,960 8,16 tel.800-546961
Formula 1 Conservative................6,404 6,411 -0,26 Synergia Obbl. Euro BT ................5,074 5,074 0,12
ANM Anima Traguardo 2018 ........5,094 5,082 - Eurizon F. Ob. Euro.....................14,079 14,085 0,36 Fideuram Bilanciato ...................12,671 12,685 -
ANM CapitalePiù Comp.Az. .........4,926 4,935 9,61 Formula 1 High Risk......................6,981 6,996 5,15 Eurizon F. Ob. Euro B/T..............15,030 15,034 -1,03 Fideuram Italia............................22,807 23,058 14,75 Synergia Obbl. Euro MT................5,192 5,187 -0,56
ANM CapitalePiù Comp.Bil.15 .....5,386 5,387 3,00 Formula 1 Low Risk ......................6,626 6,631 -0,03 Eurizon F. Ob. Euro Corp. .............5,728 5,723 2,34 Fideuram Liquidità .....................16,855 16,857 0,10 tel.800-614614 Synergia Tesoreria........................5,071 5,072 0,66
ANM CapitalePiù Comp.Bil.30 .....5,210 5,211 5,70 Formula 1 Risk ..............................6,642 6,657 4,58 Eurizon F. Ob. Euro HY .................7,765 7,761 9,80 Fideuram Moneta.......................14,654 14,655 0,36 Bim Az. Small Cap Italia ................7,320 7,385 11,42 Synergia Total Return ...................5,267 5,276 1,35
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 LETTERE,COMMENTI&IDEE
■ 46

IL POTERE, LE REGOLE I VECCHI SALVATI DALLE BADANTI


E LA VITA PRIVATA aro Augias, sono un medico ospedaliero e posso testimoniare che negli ultimi 10 anni, soprattutto negli ul-

JOAQUÍN NAVARRO-VALLS
C timi 5, è aumentata l’età dei pazienti; capita, facendo il giro, di occuparsi di novantenni e oltre, i cosiddetti
“grandi anziani” o “anziani fragili”. La maggior parte dei parenti ha delegato alle badanti la cura dei con-
giunti: resta legata ai propri cari, ma non regge la faticosa quotidianità dell’assistenza; li mette in ospedale senza
rendersi conto di quanto sia traumatico per un vecchio il cambiamento. Quando c’è una crisi le frasi più comuni
a vicenda che ha portato nell’arco di poche ore all’ar- sono: «Sono appena stato a trovarlo, stava benissimo, come è possibile …». Le e i badanti sono i veri artefici di que-

L resto di Dominique Strauss-Kahn appartiene, a pieno


diritto, a quegli eventi che segnano in modo definitivo
non soltanto la brillante carriera di un uomo politico,
ma la biografia stessa di una persona. Ora, è abbastanza natu-
rale che, davanti ad accuse tanto gravi quanto quelle di violen-
CORRADO AUGIAS
c.augias@repubblica.it
ste sopravvivenze, cercano di porre il rimedio al trauma ospedaliero restando notte e giorno in corsia.
Durante un pomeriggio di guardia, viene ricoverata l’ennesima ultranovantenne non autosufficiente. Non par-
la, è allettata da tempo ma ha un viso perfetto; la figlia, accompagnata dalla badante, mi raccomanda la sua «bam-
bola di porcellana». Dopo un paio di giorni la badante parte per l’Ucraina perché è morta la persona che le tene-
va la figlia di 7 anni. Nella mia guardia successiva però la ritrovo, c’è con lei una bambina bionda che si guarda in-
za sessuale, la reazione comune sia l’indignazione. In discus- torno stranita. La madre mi chiede di fare un’eccezione lasciandola con lei in corsia. Sempre più confusa sul sen-
sione qui, però, non è effettivamente il contegno più o meno so delle mie cure, mentre con ogni prelievo e ogni flebo mi sembra di profanare l’integrità della “bambola di por-
irreprensibile di un uomo, ma la violenza da questi impartita cellana”, riesco solo a procurare alla bimba una bambola vera.
ad una donna, per altro palesemente in una condizione socia- Marilena Tronci — marilena. tronci@gmail.com
le e lavorativa più fragile di lui, e quindi particolarmente vul-
nerabile.
Il caso, al di là delle diverse valutazioni, apre una questione a storia raccontata in questa lettera mi sembra alcuni esagitati vorrebbero respingere a cannonate.
generale che riguarda essenzialmente la difficile coerenza per-
sonale, evocata attualmente come in passato, sebbene ampli-
ficata dall’onnipresenza dei media. Si tratta della contraddi-
L esemplare, un condensato dei cambiamenti
portati dai nuovi tempi: l’affetto (talvolta blando)
nei confronti degli anziani, il fastidio che possono ar-
Non so se è stato valutato, in termini di spesa pubblica,
il risparmio che la presenza delle badanti comporta.
Sono soldi che pagano le famiglie, succede spesso che
zione tra i comportamenti sociali e personali dei governanti, o, recare. Non si tratta di disamore, o almeno non è sem- il migliaio di euro (più o meno) che la badante costa,
come recitava il titolo di un famoso film di Miklós Jancsó, tra i pre disamore, è che i ritmi della famiglia sono diventa- equivalgono alla cifra guadagnata dal congiunto che
“vizi privati e le pubbliche virtù”. ti incompatibili con i tempi, le necessità di un vecchio non può occuparsi dell’anziano perché lavora. Si parla
Senza voler proporre anacronistici appannaggi o paragoni specie se non è autosufficiente. Ci sarebbero le case quasi sempre dei giovani, ed è giusto. I vecchi contano
impossibili, lo scandalo un tempo era come oggi arma di pote- dette di riposo ma sono care, qualche volta sono inde- meno, non producono, consumano poco, sono lagno-
re e ricatto, tant’è che dappertutto i potenti erano oggetto di corose. Resta l’ospedale, in questo caso trasformato in si. Possono dare solo qualche brandello d’esperienza,
critiche e di delegittimazioni shakespeariane. Inoltre, il con- cronicario. E restano le e i badanti, che sono spesso un po’ di ricordi, ma nessuno sa più che cosa farne.
senso democratico, cui devono sottoporsi inevitabilmente i “clandestini” secondo la dizione corrente, quelli che © RIPRODUZIONE RISERVATA
politici odierni, ha aggiunto un ulteriore controllo etico, come
spiegava Jean Jacques Rousseau nel Contratto sociale. E quin-
di, reato a parte, non vale la pena propendere per un rigorismo
puritano, poco produttivo in assenza di una dimostrata illega- Scuola e famiglia nuoto in mare molte ore al giorno, sione di guadagno per pochi e di mente di assicurare efficienza e tu-
lità. mi strisciano diverse meduse, il fa- grave danno per coloro che hanno tela dei diritti.
Tuttavia, il problema resta in piedi lo stesso. E optare per una alla festa di fine anno stidio dura quattro bracciate, tiro davvero necessità di un giudice. I
separazione netta, precisa e drastica tra abilità o capacità ge- diritto e quando esco non ho nem- risultati sin qui ottenuti nel con- Cosenza, un candidato
stionali – siano esse professionali o politiche – e comporta- Marzia Michelini meno un segno. Fate come me e trastare questo abuso sono anche
mento individuale diviene assolutamente impossibile, perché michelmar@yahoo. it buone nuotate a tutti. merito dei giudici del lavoro e del- con i conti in disordine
totalmente assurda. Questa opinione, d’altronde, non è un la procura della Repubblica. La
prodotto culturale corrente, appartenendo in pieno alla men- INSEGNO in una scuola primaria L’impegno dei giudici corte di Cassazione ne ha tratto Anna Dante
talità e, direi perfino, alla cultura giuridica occidentale. Non e, in occasione della festa di fine importanti conseguenze nell’or- Cosenza
soltanto Thomas Hobbes nel Leviatano concepì la sfera pub- anno, mi è capitato di assistere a per la tutela dei diritti ganizzazione del suo lavoro. Il
blica come un artificio sostanzialmente distinto dal privato, comportamenti dei miei alunni Csm ha avviato l’analisi delle SENTO come dovere civico di se-
ma ritenne che l’estraneità delle due dimensioni fosse una che, in presenza mia e delle mie Giovanni Salvi “buone prassi” che ne emergono. gnalare quanto leggo da fonti a tut-
condizione prioritaria per rispettare la vera essenza della poli- colleghe, non si sarebbero mai Roma Io, citato da Pirani, mi sono limita- ti accessibili (Conservatoria, Tri-
tica che deve riguardare l’esclusivo esercizio del potere. Il più permessi di fare (era una festa in to a diffondere queste iniziative in bunale, Ufficio Protesti) che Mario
coerente teorizzatore di questo riduzionismo antropologico è pizzeria): gare di rutti, assalto ad MARIO Pirani ha sintetizzato, da una sessione del congresso del- Occhiuto, candidato del centro-
stato Immanuel Kant, il quale nella Critica della ragion pura ha una torta ancora intera con il solo par suo, la complessa vicenda del- l’Anm e tengo a sottolineare que- destra a sindaco di Cosenza, ovve-
spigato che l’identità personale è sconosciuta e irraggiungibi- uso della bocca (incitati dalla l’Inps (articolo del 23 maggio): la sto impegno comune perché, ro ad amministrare i bilanci di un
le, autorizzando senza contraddizione una sorta di “valida in- mamma avvocato) schiamazzi giustizia è sommersa da una va- mentre la politica sembra blocca- capoluogo di provincia, è destina-
coerenza” nei comportamenti privati, sottoposti, di fatto, solo inauditi e imbrattamento del mu- langa di cause fini a se stesse, occa- ta, la magistratura cerca faticosa- tario di protesti cambiari per circa
all’imperativo categorico della moralità pubblica. A ben vede- ro della pizzeria con le mani spor- 46.000 euro e a 2 ipoteche legali per
re, quindi, l’attuale moralismo, che si concentra solo sul con- che di sugo (“tanto poi imbianche- pagamenti insoluti, nonché tutto-
dannare o giustificare le nefandezze apparenti, presuppone lo ranno” ha detto una mamma ar- ra amministratore unico di una so-
stesso smarrimento scettico e originario dell’identità perso- chitetto). Figli di professionisti, né L’AMACA MICHELE SERRA cietà con debiti per 8 milioni di eu-
nale, sciolto, questa volta, in un relativismo multiplo, rivelato- rom né extracomunitari. La scuola ro, sottoposta a 4 istanze di falli-
uò darsi che il Bossi e i suoi legionari, da ragazzi, sognassero di
re sempre delle medesime contraddizioni.
La vera risposta, viceversa, sta nel tornare a parlare e a pen-
sare in termini autenticamente personali. Noi non siamo dei
soggetti che hanno identità variabili e funzionali allo scopo: il
non è in linea con l’insegnamento
dato dalla famiglia, dice il premier.
Mi limito a dire: “Per fortuna”. P immolarsi per la causa padana, al comando delle famose tre-
centomila doppiette prealpine momentaneamente sottratte al-
la caccia al tordo. Di fatto, e ingloriosamente, rischiano invece di pen-
mento che si discuteranno in Tri-
bunale il prossimo 10 giugno.
Quali capacità amministrative do-
vrebbe mettere in campo?
mattino un professionista, a colazione un padre di famiglia, la sionarsi come un Mastella qualunque, promettendo ministeri e dun-
sera un playboy, e così via. Ogni persona possiede in sé il valo-
Io, marinaio di soccorso que cadreghini per soddisfare le clientele nordiste e magari fregarne
re e la responsabilità di un’identità propria, l’Io, la quale non alle prese con le meduse un paio al Formigoni, che di queste cose è un maestro indiscusso. Compagnia delle opere
soltanto è e resta permanente, ma va gestita in coscienza e li- Certo, tutto potevamo aspettarci tranne che il panico da sconfitta e la mia presidenza
bertà per salvaguardare, tra l’altro, la salute mentale e la com- Stefano Tiozzi generasse una Lega all'avellinese, che nella manica della canottiera
pletezza stessa della personalità. L’alternativa dolorosa è, per Cervia (Ravenna) celava l'asso più stinto e stropicciato di tutto il nostro povero mazzo Giorgio Vittadini
l’appunto, la schizofrenia, la patologia psichiatrica o, usando di carte, la promessa di qualche posto di impiegato pubblico in cam- Milano
una metafora letteraria, un’incomunicabilità finale tra il no- SONO un marinaio di salvataggio bio del voto. E la Moratti, stordita e contagiata, che promette di leva-
stro Dottor Jeckyll e l’altrettanto nostro Mister Hyde. Va benis- e ho letto l’articolo di ieri sul “peri- re le multe ai milanesi, come l'ultimo assessore del più disgraziato IN riferimento all’editoriale a fir-
simo, insomma, difendere un amico in difficoltà, come alcuni colo” meduse. Come ben detto borgo italiota quando incontra per strada il cognato... E il volto spa- ma Alberto Statera, pubblicato do-
hanno fatto disperatamente in questi giorni per Strauss-Kahn, nell’articolo la maggior parte non valdo, rivoluzionario della destra antistatalista e liberista che si tra- menica su “La Repubblica” con ti-
specialmente quando il malcapitato è colpevole di un reato crea alcun allarme. Quello che vor- sforma nel sorrisetto furbo dell'assistenzialismo classico, se mi vota tolo “Il voto ambrosiano tra Chie-
gravissimo. Come va benissimo screditare la sua minaccia po- rei sottolineare per la mia lunga vedrà che le assumo il figlio come usciere al nuovo Ministero del Ton- sa e Cl”, dove si afferma che “Gior-
litica con ogni mezzo. Ma non confondiamo la solidarietà e esperienza è che nessuna delle dino di Ferro, che lo facciamo in Cordusio così è anche comodo col gio Vittadini è il capo della Compa-
l’invettiva con la coerenza umana – prima ancora che etica – specie pericolose frequenta le co- metrò. Ma non erano quelli che volevano premiare il merito, la parti- gnia delle Opere, il braccio affari-
che è un dovere insostituibile per ciascuno, specialmente se ha ste italiane. La famigerata caravel- ta Iva, la libera iniziativa? Vent'anni di casino per ritrovarci con una stico di Cl”, vorrei precisare che
assunto volontariamente un’alta responsabilità collettiva. la portoghese, che in Australia fa caricatura della Diccì? Ossignur, Senatur, che roba brutta... non sono più presidente della
Il cosiddetto aspetto privato è diverso da quello pubblico e decide di morti ogni anno, se ne sta © RIPRODUZIONE RISERVATA Compagnia delle Opere da ben 8
professionale, ma non appartiene ad un’altra persona, bensì bene al largo nel Mediterraneo. Io anni e da 8 anni mi occupo di altro.
alla stessa, la quale – similmente alle altre – deve mirare all’u-
nità d’azione del proprio essere. Perciò, malgrado ogni retta Via Cristoforo Colombo, 90 ˜ 00147 Roma ˜ Fax: 06/49822923 ˜ Internet: rubrica.lettere@repubblica.it
concentrazione per evitare il moralismo, è chiaro che la vita
privata di un uomo mi dice moltissimo sul suo essere affidabi-
le o meno dal punto di vista pubblico. A meno che non consi-
deriamo il lavorare una semplice mansione e il governare nul-
la altro che un potere assoluto, sottraendoci, in tal modo, defi-
nitivamente a qualsiasi valutazione antropologica del prota- FONDATORE EUGENIO SCALFARI
gonista al di fuori del relativo e partigiano interesse.
DIREZIONE REDAZIONI
© RIPRODUZIONE RISERVATA Redazione centrale Roma 00147 - Via Cristoforo Colombo, 90 - tel. 06/49821 ● Redazione Milano 20139 - Via
Ezio Mauro direttore responsabile Nervesa, 21 - tel. 02/480981 ● Redazione Torino 10123 - Via Bruno Buozzi, 10 - tel. 011/5169611
vicedirettori Gregorio Botta, Dario Cresto-Dina, ● Redazione Bologna 40125 - Via Santo Stefano, 57 - tel. 051/6580111 ● Redazione Firenze 50121 - Via Alfonso
Massimo Giannini, Angelo Rinaldi (art director) Lamarmora, 45 - tel. 055/506871 ● Redazione Napoli 80121 - Riviera di Chiaia, 215 - tel. 081/498111 ● Redazione
caporedattore centrale Fabio Bogo, Genova 16121 - Via XX Settembre, 41 - tel. 010/57421 ● Redazione Palermo 90139 - Via Principe di Belmonte,
103/c - tel. 091/7434911 ● Redazione Bari 70122 - Corso Vittorio Emanuele II, 52 - tel. 080/5279111.
caporedattore vicario Massimo Vincenzi, caporedattore internet Giuseppe Smorto
PUBBLICITÀ
A. Manzoni & C. - Via Nervesa, 21 - 20139 Milano
GRUPPO EDITORIALE L’ESPRESSO Spa
TIPOGRAFIA
Consiglio di amministrazione Rotocolor SpA - 00147 Roma, Via Cristoforo Colombo, 90
Presidente: Carlo De Benedetti STAMPA - Edizioni teletrasmesse:
Amministratore delegato: Monica Mondardini ● Bari Dedalo Litostampa srl - Via Saverio Milella, 2 ● Catania ETIS 2000 Spa - Zona Industriale VIII strada
● Livorno Finegil Editoriale - Via dell’Artigianato ● Mantova Finegil Editoriale presso Citem Soc. Coop. arl - Via G. F.
Consiglieri Lucchini ● Paderno Dugnano (MI) Rotocolor SpA - Via Nazario Sauro, 15 ● Padova Finegil Editoriale - Viale della
Agar Brugiavini, Rodolfo De Benedetti, Giorgio Di Giorgio, Navigazione Interna, 40 ● Roma Rotocolor SpA - Via del Casal Cavallari, 186/192 ● Salerno Arti Grafiche Boccia SpA -
Francesco Dini, Sergio Erede, Mario Greco, Via Tiberio Claudio Felice, 7 ● Sassari “La Nuova Sardegna” SpA - Zona Industriale Predda Niedda Nord Strada n. 30
Maurizio Martinetti, Tiziano Onesti, Luca Paravicini Crespi s.n.c. ● Gosselies (Belgio) Europrinter S.A. - Avenue Jean Mermoz ● Toronto (Canada) “Newsweb Printing
Corporation”, 105 Wingold Av. ● Norwood (New Jersey) 07648-1318 Usa - “Gruppo Editoriale Oggi Inc.”, 475 Walnut
Direttori centrali Street ● Malta Miller Newsprint Limited - Miller House, Airport Way - Tarxien Road - Luqa LQA 1814 ● Cipro Hellenic
Alessandro Alacevich (Amministrazione e Finanza), Distribution Agency (CY) Ltd - 206 Yiannou Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia, Cyprus
Pierangelo Calegari (Produzione e Sistemi informativi), ABBONAMENTI
Stefano Mignanego (Relazioni esterne), Roberto Moro (Risorse umane), Italia (c.c.p. n. 11200003 - Roma): anno (cons. decen. posta) Euro 280,00 (sette numeri), Euro 245,00 (sei numeri),
Euro 210,00 (cinque numeri). Tel. 06/4982.2982. Fax 06/4982.3217. E-mail: abbonamenti@repubblica.it
Divisione Stampa Nazionale - Via Cristoforo Colombo, 149 - 00147 Roma Arretrati e servizio clienti: www.servizioclienti.repubblica.it, e-mail: servizioclienti@repubblica.it, tel. 199 787 278
(0864.256266 per chi chiama da telefoni pubblici o cellulari), il costo massimo della telefonata da rete fissa è di 14,26 cent.
Direttore generale: Corrado Corradi al minuto + 6,19 cent. di Euro alla risposta, IVA inclusa.

Certificato ADS n. 7037 RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO DATI (D. LGS. 30-6-2003 N. 196): EZIO MAURO La tiratura de “la Repubblica” di lunedì
del 21-12-2010 REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N. 16064 DEL 13-10-1975 23 maggio 2011 è stata di 530.663 copie
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.repubblica.it
www.agcom.it
■ 47

QUELLE PROFEZIE SU MILANO


MAURIZIO FERRARIS

(segue dalla prima pagina) ranno fare quello che gli pare e to dell’Anticristo, dall’altra ti profondamente controprodu- che io sappia, nessun comizio di tunatamente non scorra san-
piace. E, nel calore della lotta po- promettono che, se non cambi, cente, se non altro perché quello centrodestra ha insistito. gue, e che le due situazioni siano
d è così che dall’imma- litica, emerge persino l’immagi- tutto ti sarà perdonato e, in par- che si prospetta come ideale è Su questo cammino, come radicalmente diverse, visto che

E ginario profondo emer-


gono i babau più contra-
stanti e più surreali. C’è
la Milano islamica delle mille
moschee, dove il centrosinistra
ne di Napoli, questa volta, con-
segnata ai “femminielli” (così
nell’espressione dell’Onorevole
Giovanardi), forse contrapposta
idealmente a una Arcore risolu-
ticolare, ti verranno revocate le
multe e avrai due ministeri. E nel
tentativo, come si dice, di parla-
re alle viscere dell’elettorato,
questa campagna sortisce l’ef-
esattamente l’inverso della Mi-
lano tollerante che abbiamo co-
nosciuto in epoche in cui altre
città recavano ancora tracce di
intolleranza e di razzismo. Per-
sempre, si è distinto il Premier,
che venerdì scorso, durante le
sue fluviali esternazioni, ha ope-
rato una trasvalutazione di tutti i
valori e si è lasciato scappare an-
nel primo caso c’era una tragica
guerra guerreggiata, e qui invece
una iperbole mediatica, restitui-
sce sicuramente la dimensione
delle cose. Ma non cancella la
rovinerebbe il duro lavoro di tamente eterosessuale. Coste- fetto indesiderato di mostrare le ché se ci si prova a immaginare che un “Milano non diventerà la mancanza di rispetto storico di
Carlo Martello a Poitiers. Ma ab- rebbe poco aggiungere alla lista viscere del centrodestra. Perché quale sarebbe la Milano che vien Stalingrado d’Italia”. Dove sem- chi evoca tanto a sproposito la
biamo anche la Zingaropoli do- la minaccia di una Milano nera o in effetti, con questa evocazione fuori, qualora si dovesse realiz- brerebbe che “Stalingrado” di- parola “Stalingrado” e dei suoi
ve il rame sparisce in quattro e ebrea, o attaccata dagli extrater- delle potenze del male alla fine la zare il modello prospettato dalla venti il marchio dell’infamia, morti per la libertà. Riconoscia-
quattr’otto e tutti sono derubati, restri e ridotta nelle condizioni Moratti viene a fare grosso modo campagna di centrodestra, sa- con quello “Stalin” nel nome. Di- mo qui il paradosso che sta al
compresi forse gli esponenti del della Los Angeles di Blade Run- la parte della Regina della Notte rebbe una specie di villaggio mo- menticando la circostanza che centro di tutta questa campagna
centrosinistra, che però non ci ner. e Pisapia quella di Sarastro (“La norazziale e monoculturale, os- proprio il fatto che nel nome del- (ma già di tutti gli ultimi anni del
fanno tanto caso dal momento L’alogica(è il caso di dirlo) del- vendetta dell'inferno ribolle nel sia esattamente il contrario del- la città ci fosse Stalin determinò centrodestra), ossia di un polo di
che sono abituati anche loro a la campagna è di scatenare un mio cuore, Morte e disperazione la città cosmopolita che ha sem- Hitler a volerla occupare a tutti i estremisti che cerca di catturare
rubare furgoni. C’è la Milano pandemonio, ossia di evocare m'infiamman tutt'intorno! Se pre aspirato ad essere. L’unico costi, facendone la città martire il voto dei moderati, e finisce per
violenta, dove tutti si permetto- tutti i demoni che possono dis- Sarastro non patisce le pene del- tocco di internazionalità verreb- della resistenza antinazista, e la lasciarli perplessi, costernati, e
no di tutto sapendo che i poli- suadere dal cambiamento. Da la morte”). E dunque, alla fine, be a questo punto dalla ’ndran- città dove è iniziato il crepuscolo spaventati, ma dal centrodestra.
ziotti della gauche caviar li lasce- una parte ti minacciano l’avven- tutto questo minacciare risulta gheta, sulla cui reale presenza, del Terzo Reich. Il fatto che for- © RIPRODUZIONE RISERVATA

UNA FERITA ALLA DEMOCRAZIA LE MOGLI A DIFESA DEI MARITI


ADRIANO PROSPERI FRANCESCO MERLO

(segue dalla prima pagina) cantesimo. Ora, perché sia fatta veramente giusti- (segue dalla prima pagina) re la caffettiera sul fuoco o il rubinetto che sgocciola.
zia, si tratta di procedere nel risveglio. Sappiamo Le famiglie non si sfasciano perché la morte spalan-
GIUDICARE dalle reazioni e dai lamenti dei per lunga esperienza del passato che i processi di parti invertite, come avrebbero reagito i ca all’improvviso le porte di casa, ma per molto me-

A puniti sembrerebbe che un qualche effetto


le misure l’abbiano avuto. Si leggano le pa-
role amare che arrivano da Mediaset: siamo allibi-
mutamento sono lenti, avvengono in profondità,
sono impercettibili nel loro primo avvio: ma è nella
natura dei rivolgimenti politici e sociali che nei loro A mariti, quei due mariti? Io penso alla vi-
gliaccheria, che è il nostro istinto immedia-
to, la chiave che porta alle cose abiette e
no, e può arrivare in ogni momento la goccia che fa
traboccare il vaso pieno di rancori e di rimpianti.
Ma è solo il maschio a vedere nella donna che gli
ti, dicono. E aggiungono che così si nega il diritto di inizi sia già scritta la storia che seguirà. Bisogna ora peggiori, ad aggrapparsi per esempio alle corna del- invecchia accanto un eterno rimprovero? Se nella
informazione. Singolare argomento, su cui vale la aspettare, con pazienza e con fiducia: la ferita infer- l’onore e a piagnucolare sotto la protezione delle con- commedia leggera c’è «casa Vianello», nella tragedia
pena di soffermarci. Le ragioni della sentenza sono ta dal Cavaliere alle regole elettorali potrà forse es- venzioni oppure, nel caso di Teramo, a recriminare e pesante di Teramo molti sarebbero diventati stracci
fondate proprio sulla lesione al diritto dei telespet- sere giudicata dai cittadini nelle urne. ad abbandonarsi alla rabbia cieca, come se dimenti- inerti, oppure si sarebbero consegnati alla furia,
tatori (cioè di tutti i cittadini) a una informazione © RIPRODUZIONE RISERVATA
care una bambina nell’auto equivalesse a dimentica- avrebbero trovato nell’omicidio colposo la prova
corretta. Dunque da un lato e dall’altro quello che conclamata che le famiglie sono pozzi di odio, e si sa-
viene invocato è un grande principio costitutivo rebbero liberati del fardello matrimoniale, coltivan-
della libertà dei moderni. La libertà dell’informa- do la vendetta con il plauso di tutto il mondo. E ma-
zione è stata concepita fin dal ’700 come la condi- gari a Teramo un’altra donna, una moglie diversa da
zione fondamentale per la formazione di quel tri- Chiara Sciarrini ora parlerebbe di follia assassina, di
bunale supremo che nelle costituzioni moderne ha atto mancato, di violenza contro di lei, di resa dei con-
preso il posto un tempo occupato dal giudizio di ti. E tutta la vulgata psicoanalitica e il facile sociologi-
Dio: il tribunale dell’opinione pubblica, unico giu- smo le verrebbero in aiuto.
dice dei potenti, termometro regolatore della salu- Anche la signora Sinclair è oggetto di sociologismi.
te politica di un paese. Ebbene la protesta di Me- Ma nessuno può sostenere convintamente che difen-
diaset è un rovesciamento della realtà – un altro, da, nel marito importante, il proprio status symbol. È
uno dei tanti. Perché quella che milioni di spettato- infatti la giornalista che tutte le giornaliste vorrebbero
ri allibiti hanno visto all’opera il 20 maggio è stata essere. Elegante e affascinante fa sempre grandi ascol-
una violenza alla libertà dell’informazione. Chi ha ti, e sa porre con garbo le domande giuste senza mai di-
acceso i telegiornali si è trovato davanti a un atto di ventare caricatura, senza rifugiarsi nel pittoresco, sen-
aperta, clamorosa violazione delle regole del- za ricorrere al gattamortismo di chi si finge debole e in-
l’informazione vigenti in un paese dalla costituzio- difesa per lucrare consenso. Ed è la tipica donna che
ne democratico-liberale: nella forma, poiché di fat- piace alle donne, ruolo complicato da incarnare. Al
to si è trattato di messaggi a reti unificate, di quelli punto che in Francia è (era?) più amata di Carla Bruni.
che in Italia sono riservati ai bilanci di fine anno del Ed è anche ricchissima di suo, ovvero indipendente e
Presidente della Repubblica come espressione del- dunque incorruttibile. Solo il suo uomo l’ha potuta fer-
l’unità della nazione; nella sostanza, perché tutti e mare. Per lui aveva rinunziato alla ribalta televisiva e
cinque i canali si sono aperti senza filtro giornalisti- per lui adesso si rifiuta di interpretare il ruolo classico e
co alcuno allo stesso monologo propagandistico: e scontato della donna ferita. Quelle sue immagini nel
così hanno rivelato la loro vera natura di voce al ser- tribunale di New York, con i baci e i sorrisi inviati al ma-
vizio di un padrone incurante di ogni regola. L’offe- rito, hanno fatto indietreggiare la pietà con cui tutti la
sa è stata gravissima. vorrebbero consolare. Al contrario, esibisce l’orgoglio,
È secondario chiederci che cosa abbia indotto il addirittura la superbia, per quel mostro che è stato cer-
premier a quella uscita. In fondo, come sappiamo tificato come mostro. Ma su cosa è fondata questa su-
da tempo, il primo comandamento della sua reli- perbia?
gione dice che quel che non passa in televisione non A Teramo una donna offre un esempio di solida-
esiste: e l’esperienza del paese in tutti questi anni ha rietà molto alta perché è alimentata dalla sofferenza.
dimostrato fin troppo a lungo che quel comanda- È il volto inaspettato dell’amore, quello poggiato e
mento aveva un suo valore effettivo. Con quel mo- completato dal dolore di madre, un amore che è co-
nologo a reti unificate ha tentato di negare la realtà me la spontaneità del respiro, è quello che rimane. Si
del risultato elettorale che il primo turno aveva ri- tratta di sentimenti purissimi, di una linea d’affetto
velato e riportare l’orologio indietro, cancellando straordinaria che percorre il triangolo che va dalla
quel che era accaduto e quel che si preannunciava mamma alla figlia e ritorna, rafforzato, al padre, al
per il prossimo turno. E forse pensava che gli sareb- marito che sta scontando la più terribile delle con-
be andata bene anche stavolta. In fondo per anni danne a vita. Nessun tribunale e nessun gendarme
l’informazione monopolizzata dal premier è stata potrà infatti punirlo in modo più grave: la morte del-
un’impunita macchina del falso, per anni la realtà la figlia è la pena che si è inflitto da solo, la più dura. E
del paese, i suoi problemi veri, sono stati occultati. adesso solo la moglie può salvarlo.
Abbiamo nel nostro passato una lunga serie di Più misteriosa è la signora Strauss Kahn. Per suo
esempi di storie individuali e collettive stravolte o marito è stata scomodata l’antropologia, per lui è sta-
cancellate del tutto. to fatto l’identikit del predatore alfa. Ma anche il leo-
Ma restiamo alla sentenza dell’Agcom. Si tratta di ne, che è il re della foresta, riesce a fare il suo dovere di
capire se i cittadini possano sentirsi risarciti, cioè se leone solo perché, a qualche passo di distanza, c’è la
quella sentenza colpisca veramente il colpevole. leonessa che lo guarda in tralice. La signora Strauss
No, il colpevole non paga quasi nulla: quei soldi del- Kahn difende il suo leone per solidarietà sessuale? È
le multe li paga il bilancio delle televisioni, cioè - per possibile che, sola in tutta la Francia, non sapesse che
quanto riguarda la Rai - li paghiamo soprattutto noi il marito frequentava club scambisti ed era già stato
cittadini. Si tratta anche di capire se l’ordine è stato accusato di violenza e non c’era donna che non do-
ristabilito e la lesione riparata. Anche in questo ca- vesse o resistergli o cedergli? E non si accorge che è di-
so la risposta è no. Ben altro ci vorrebbe: la libertà sperata la battaglia per riabilitarlo, quale che sia la
dell’informazione verrà ristabilita solo quando sarà conclusione processuale a New York?
cancellata l’anomalia del regime berlusconiano, Sono domande alle quali ciascuno può dare una
una anomalia che è stata chiara ed evidente fin dal- sua risposta perché sono tante le spiegazioni possibi-
l’inizio e che si chiama conflitto di interessi. Ma non li. A me pare giusto segnalare che solo l’universo fem-
possiamo trascurare il fatto realmente importante minile riserva ancora sentimenti così sorprendenti
che è accaduto. La stessa dismisura di quello spro- come quelli della signora di Parigi e della signora di Te-
loquio ha rivelato proprio ciò che lo sproloquio vo- ramo, vita inesplorata fuori dai luoghi comuni, con
leva occultare e cancellare: il sentimento bruciante una chiarezza e una forza che nessun esame del Dna e
di una sconfitta, la scoperta che il velo calato dagli nessuna autopsia potranno mai avere, con una po-
schermi televisivi del padrone in tutti questi anni si tenza che nessuna indagine di giornalista e di magi-
era lacerato. I risultati elettorali avevano informato strato, francesi o americani o abruzzesi che siano, po-
il mago dell’immagine che nella sua città c’era una trà mai eguagliare.
maggioranza che cominciava a svegliarsi dall’in- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 Gli spettacoli La cultura
Parla il coreografo Io, giornalista
Matthew Bourne e scrittore
“Faccio una danza vi racconto
contro gli snob” la mia Little Italy
LEONETTA BENTIVOGLIO GAY TALESE
■ 49

La storia del calciatore Giggs e della sua amante viene bloccata sui mass media inglesi ma finisce sul social network. E diventa inarrestabile

DAL NOSTRO CORRISPONDENTE


ENRICO FRANCESCHINI
LONDRA
e notizie sono ciò che qualcuno da
La privacy STEFANO RODOTÀ

V
elocissimi, i 140 caratteri di Twitter sfreccia-
no per il mondo, asciugano il linguaggio e lo
sottopongono a inedite contorsioni, costi-

«L qualche parte vuole nascondere, tutto


il resto è pubblicità», insegnava ai suoi
redattori Alfred Harmsworth, mitico
fondatore del Daily Mail e del Daily
Mirror, considerato l’inventore del giornalismo tabloid,
perennemente a caccia di scandali, gossip e scoop. La sua
ai tempi mativo.
tuiscono la trama di relazioni personali e so-
ciali, costruiscono un potente canale infor-

Accompagnano le nuovissime rivoluzioni, e questa


loro virtù politica spinge addirittura a chiedere che Twit-
ter venga riconosciuto come diritto fondamentale della

di
prorompente risata sembra oggi raggiungerci dall’aldilà, persona, e addirittura gli venga attribuito il Premio No-
di fronte al paradosso in cui è precipitata l’informazione bel per la pace.

Twitter
nel Regno Unito. Per due settimane un decreto giudizia- Nel tempo delle reti sociali, questi fulminanti, brevis-
rio impedisce a quotidiani e tivù di raccontare l’infedeltà simi messaggi elettronici rappresentano una frontiera
coniugale di un noto calciatore inglese, andato a letto con estrema della libertà di espressione, sono il collante che
la vincitrice di un reality show televisivo ma determinato rende possibili forme di associazione e, proprio per que-
a non farlo sapere alla famiglia, agli sponsor, ai fan e ma- sto, dovrebbero essere sottratti alle maglie della censu-
gari anche al suo burbero allenatore. La relazione tra i due ra, alla pretesa del potere di sottometterli ai propri vole-
finisce però su Twitter, il social network che impazza on- ri.
line, dove decine di migliaia di persone ne discutono con Insieme a Facebook sono la voce di un popolo giova-
un incessante tam-tam, sicché chiunque abbia accesso al ne, che riempie le piazze, fa cadere regimi, anticipa i som-
web è a conoscenza della vicenda. Sabato, all’ultima par- movimenti elettorali. Ascoltarli, coglierne il senso, divie-
tita di campionato, mentre il giocatore è in campo e sua ne un necessario esercizio politico, sociale, culturale.
moglie in tribuna, i tifosi scandiscono per 90 minuti slo- Non tutti condividono questi entusiasmi, e molti invi-
gan osceni sulla sua love story con la stella del reality. Fin- tano a non confondere la causa con l'effetto, a non la-
ché ieri la questione approda in Parlamento: un deputa- sciarsi abbagliare dalla tecnologia in un impeto riduzio-
to smaschera il calciatore e da quel momento anche tivù nistico che distoglie dalla necessità di analisi più accura-
e media tradizionali si decidono a rivelare il suo nome. te delle ragioni di molte vicende. Sacrosante cautele.
SEGUE NELLE PAGINE SUCCESSIVE SEGUE NELLE PAGINE SUCCESSIVE

OGGI SU REPUBBLICA.IT MARTEDÌ ANGELO AQUARO

Tv Formula 1 IL TRUFFATORE DELL’APOCALISSE


Torna Guzzanti Blog Trulli
ecco il promo
dello show
“Ferrari
strada segnata”
Q uanto manca alla fine del mondo? Harold Camping
deve avere sbagliato qualcosa nelle sue previsioni.
Aveva riempito gli States con gli appelli a pentirsi
perché The Rapture — l’ascensione definitiva predicata dai
Moda millenaristi — sarebbe dovuta scattare alle 18 in punto di sa-
bato 21 maggio. E invece, come volevasi dimostrare, alle
L’industria 18.01 sui cellulari di mezza America sono arrivati i messag-
della bellezza gini di sollievo. «Apocalype later!» annunciava quello spedi-
to ai suoi lettori dal New York Post, parafrasando il capola-
senza crisi voro di Francis Coppola: «L’Apocalisse più tardi... Il mondo
non è finito». Già, ma dov’era finito Harold? Il novantenne
Inchiesta Immagini iPad radiopredicatore — diventato milionario disseminando il
Cani e gatti Gheddafi Paese di un network di stazioni catastrofiste — è ricompar-
so soltanto ieri. Per dirsi «sorpreso» dell’errore. E assicura-
l’Italia i murales re, si fa per dire, tutti quelli che avevano versato l’obolo per
non bada a spese dell’ira la causa che «le donazioni non verranno restituite». Insom-
ma, non sarà stata la fine del mondo: ma per quei poverac-
Interattività ci truffati forse sì.
CON XL I BIGLIETTI PER IL JAMMIN’ FESTIVAL © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 L’INCHIESTA
R2CULTURA
■ 50

Per capire come cambiano pubblico L’INTERVISTA NEGATA


Imogen Thomas star
e privato ai tempi di internet basta del Big Brother
concorda con il Sun
un’intervista sulla
studiare il caso del gossip sulla love love story con un
calciatore inglese.
story del calciatore Giggs: “censurato” Le Questi, sposato,
chiede di vietare
l’uscita della notizia
da giornali e tv, è diventato tam tam su tappe della relazione

Twitter. Aggirando così la legge sulla


privacy inglese. Dopo il ruolo svolto
nelle rivolte arabe, ecco un’altra
prova del potere delle web community

La battaglia
per zittire
isocial
network
(segue dalla copertina) pagate profumatamente dai ta- re tutti gli scandali usciti da sotto impropri, flagranti ipocrisie o
I personaggi
In Gran Bretagna bloid. Ma prima di pubblicare le lenzuola della famiglia reale. menzogne, segreti che minac-
aumentano le DAL NOSTRO CORRISPONDENTE l’intervista, come succede spes- Eppure da qualche tempo la ma- ciano la sicurezza o la salute dei
ENRICO FRANCESCHINI so, il giornale chiama Giggs, lo gistratura britannica interpreta cittadini. E nessun leader politi-
ingiunzioni che avverte che sta per uscire l’arti- in senso più ampio l’articolo 8 co si sogna di chiedere ai giudici
vietano ai media di LONDRA colo e chiede se ha reazioni. La della Convenzione Europea, che di celare dettagli sul proprio
rivelare fatti sui vip e c’era bisogno di reazione del giocatore è rivolger- in realtà indurrebbe solo al “ri- comportamento, pubblico o pri-

Ora il “Sun” ricorre


all’Alta Corte
S un’altra prova che la
censura non funziona
e non può funzionare
al tempo di Internet, la
storia del calciatore e della stelli-
na, di Ryan Giggs e Imogen Tho-
mas, è la definitiva conferma. Lo
si a un grosso avvocato, che chie-
de al tribunale di bloccare la
pubblicazione della notizia in
nome del diritto alla riservatez-
za. Nel Regno Unito, di norma, la
privacy non esiste: basti ricorda-
spetto” della vita privata del
prossimo.
Beninteso: nessuno da queste
parti invoca un simile principio
per nascondere crimini, atteg-
giamenti moralmente turpi o
vato: provarci, nel mondo anglo-
sassone, equivale al suicidio. Ma
per personaggi danarosi e famo-
si, protagonisti dello sport, dello
show-business, della finanza, le
“ingiunzioni” giudiziarie, come
HUGH GRANT
L’attore è un sostenitore
delle misure-bavaglio
contro il gossip in Rete
per invalidare la si era capito quando Twitter, il si-
censura ed essere to che trasmette messaggi di 140
libero come la Rete caratteri, inviati da computer o
telefonino, ha tolto il bavaglio al-
le stragi di regime in Tunisia,
Egitto, Siria e negli altri paesi tra-
sformati dalla “Primavera Ara-
ba”. Ma il “cinguettio” (questo
significa “tweet”) mediorientale
era una drammatica contesta-
zione della censura. Quello in- ANDREW MARR
glese si accontenta di ridicoliz- Il giornalista della Bbc ha
zarla, di illustrarne l’impotenza chiesto un’ingiunzione
di fronte alle nuove tecnologie per salvarsi dal gossip
IL LOGO della comunicazione. Non ac-
Twitter fornisce agli utenti compagna una rivolta contro la
una pagina personale dittatura, come in Nord Africa;
dove possono lasciare aiuta piuttosto a comprendere
messaggi di 140 caratteri come cambiano le regole sulle li-
bertà di stampa in una democra-
zia, quale è la Gran Bretagna. E in
tal senso rappresenta una lezio-
ne per l’intero Occidente sul rap-
porto fra nuovi e vecchi media, JEMIMA KHAN
fra privacy e diritto d’informa- Twitter ha attribuito
zione. all’ereditiera la relazione
La storia comincia quando col conduttore Clarkson
Imogen Thomas, modella su-
permaggiorata, vincitrice di Big
Brother, la versione inglese del
reality show Il Grande Fratello,
vuota il sacco con il Sun, più dif-
fuso quotidiano tabloid britan-
nico, sulla sua relazione clande-
stina con un famoso calciatore.
Perché lo faccia, sono affari suoi:
si sarà sentita maltrattata, presa FRED GOODWIN
in giro, dimenticata. Di sicuro il L’ex presidente della
Sun le dà un incentivo: le notizie Royal Bank of Scotland si
di gossip di questo tipo vengono difende dal gossip online
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
twitter.com
www.thesun.co.uk
■ 51

IL TWEET RIVELATORE LA FOTO IN SCOZIA I CORI DEI TIFOSI IL PREMIER


I giornali riportano la Il Sunday Herald All’ultima partita del David Cameron
notizia dell’intervista scozzese sospende Manchester United, sostiene che la legge
vietata senza rivelare la distribuzione in i tifosi del Red Devils sulla privacy va
l’identità del Inghilterra e Galles e cantano inni osceni cambiata. Il Sun ha
calciatore. Finché su pubblica domenica su Giggs e la sua chiesto all’Alta Corte
Twitter si fa il nome la foto del calciatore relazione con la di poter pubblicare
di Ryan Giggs del in prima pagina con Thomas. La moglie l’intervista a
Manchester United: gli occhi coperti da del calciatore Imogen Thomas, che
in 80 mila riprendono una striscia nera e la li ascolta seduta invoca la libertà
il messaggio sul web scritta “censura” in tribuna di espressione

L’analisi

La tecnologia rivoluziona la comunicazione. E i diritti

Veloci e globali
così i nuovi media
cambiano le regole
STEFANO RODOTÀ
(segue dalla copertina) partecipativo”. E certo, però, che
siamo di fronte ad un “ambiente
he, tuttavia, non dovreb- informativo” ancora alla ricerca di

C bero favorire i giochi li-


quidatori che impazzano
a proposito di Internet
(produce regressioni culturali, di-
storce lo sviluppo della personalità
una regola che lo metta al riparo dai
rischi che possono accompagnar-
lo.
Come ogni grande innovazione
tecnologica, infatti, Twitter ha una
e delle mente rendendoci stupidi, è faccia oscura. Proprio la sua sem-
l’agente più subdolo del capitali- plicità, la disinvoltura con la quale
smo planetario...) e così impedi- si producono flussi informativi da
scono di cogliere la forza simbolica spargere nel mondo possono pro-
di alcuni strumenti, la loro capacità durre effetti negativi per l’autore
di fondare miti, e così di conferire del messaggio e per le persone alle
loro una capacità reale di influire quali questo si riferisce. Fatti mini-
sulle dinamiche del mondo. mi — il trovarsi in un posto, l’aver
Ma Twitter, in primo luogo, è un bevuto qualcosa, l’incontro con
modo di comunicare, semplice una persona — sia affiancano, per-
gratuito, che consente di diffonde- mangono nel tempo, sommati l’u-
re informazioni a una platea tecni- no all’altro producono profili che
camente infinita di persone. E un descrivono una personalità, defi-
mezzo per condividere fatti della niscono un’identità, con conse-
vita con altri, per trasformare in no- guenze potenzialmente rischiose.
tizia le vicende più minute. E una Per questo, proprio negli ultimi
piattaforma pubblica, dunque il tempi, Twitter ha dato vita a una
vengono chiamate, diventano pionato, Giggs sente i fan della luogo dove non solo viene cancel- sua politica di tutela della privacy
una manna. Infatti si moltiplica- sua squadra, il Manchester Uni- lata la distinzione tra produttori e per limitare l’accesso dei terzi alle
no nel giro di pochi mesi, susci- ted, urlare a squarciagola i detta- destinatari dell’informazione, ma informazioni dei suoi utenti.
tando accuse di limitazione alla gli della sua relazione con Imo- soprattutto si realizza una rapidità Ma quando la privacy è quella di
libertà e diseguaglianza: solo chi gen, davanti a sua moglie. Non di comunicazione che batte gli altri chi si trova a essere oggetto di una
ha i soldi per rivolgersi a un avvo- poteva scegliere modo peggiore media. Un utente di Twitter ha notizia che lo espone ad uno
cato e sostenere una costosa per tenere nascosta la scappatel- messo in moto la storia di Dominc “sguardo indesiderato”? E il caso,
causa, in effetti, può rivolgersi al la. Strauss-Kahn, ha dato per primo la in Gran Bretagna, del calciatore
tribunale per cercare di ottenere Intanto i giornali, la radio, le notizia degli elicotteri che scende- Giggs, di cui sono stati rivelati i tra-
una censura in nome della pri- tivù, i media tradizionali, conti- vano sul rifugio di Bin Laden, e co- scorsi sessuali, e di molti personag-
vacy. nuano a tacere, obbedendo al sì era avvenuto per il terremoto in gi che si erano serviti di una assai
Le ingiunzioni vietano ai me- provvedimento giudiziario. Do- Abruzzo. Si può dubitare che qui si britannica “legge bavaglio” e che
dia di rivelare un fatto e perfino il menica uno parla: il Sunday He- incarni davvero il “giornalismo ora lamentano una violazione del-
nome di chi ha chiesto di censu- rald, quotidiano scozzese, mette
rarlo. Giggs si sente dunque al si- in prima pagina la foto di Giggs,
curo. In teoria Imogen Thomas, sbugiardandolo. «È assurdo che Chi mette a
per raccontare la loro relazione, un giornale non possa racconta- disposizione una
dovrebbe emigrare negli Stati re una cosa che tutti sanno», scri-
Uniti, dare un’intervista a un ve il suo direttore in un editoria- piattaforma non
giornale americano e restare ol- le. L’intera carta stampata bri- è responsabile
treoceano tutta la vita: se tornas- tannica concorda. «Occorre mo- dei suoi utenti
se in patria potrebbe essere arre- dificare le leggi sulla privacy, non
stata. «Questa è una restrizione si può censurare la stampa, biso-
della mia libertà di parola», si la- gna darle la stessa libertà di pa- la privacy. Giggs si era rivolto ai giu-
menta lei. Ma in suo soccorso, rola che ha Internet», afferma sul dici chiedendo l’anonimato, e l’a-
inaspettatamente, arriva Twit- Times l’avvocato Geoffrey Ro- veva ottenuto. Ma il suo nome è
ter. Chi sia stato il primo a dare la berton, specialista in diritti uma- stato svelato su Twitter, chiamato
notizia della relazione extraco- ni, difensore di Julian Assange, il ora in giudizio anche perché riveli
niugale di Giggs sul social fondatore di WikiLeaks. «Sono l’autore della violazione. Come già
network, non è chiaro: molti ne leggi ingiuste e insostenibili, era accaduto per Facebook, e con
erano informati, nella redazione vanno cambiate», ammette lu- qualche difficoltà in più, la questio-
del Sun, tra gli amici di lei, tra nedì mattina il primo ministro ne è intricata, non solo perché
quelli di lui. Come che sia, il “cin- David Cameron. E poco dopo al- Twitter ha sede a San Francisco e
guettio” diventa presto un fra- la camera dei Comuni, durante non si sente soggetto alla giustizia
stuono: 80 mila messaggi fino a la prima discussione per cam- inglese. Come intermediario, che
ieri, al ritmo di uno ogni 5 secon- biarle, a favore di una maggiore mette a disposizione una piattafor-
di, sul rapporto fra il giocatore e trasparenza, dunque del diritto ma, Twitter non può essere consi-
la modella. Preoccupato, Giggs di informazione, il deputato derato responsabile per l’uso che
incarica i suoi legali di fare causa John Hemming dice basta, il re è ne fanno i suoi utenti, tranne, forse,
a Twitter: «Se ci condannano, nudo: «Sappiamo tutti che si nel caso in cui assume rilievo parti-
dovrà trovare una cella per deci- tratta di Giggs». Un attimo dopo, colare il fatto di non averli adegua-
ne di migliaia di persone», iro- citando il parlamentare, anche tamente informati sui danni che
nizza per tutta risposta uno degli la Bbc fa il suo nome e il Sun ri- potevano procurare. Se, invece, si è
“uccellini” che “cantano” il suo corre all’Alta Corte per invalida- di fronte a una vera e propria diffa-
nome sul web. A quel punto an- re la censura. La diga è rotta. Dal- mazione, la sua collaborazione per
che chi non è abbonato a Twitter, la nuvoletta dove gode un meri- identificare il responsabile può ri-
digitando Giggs su Google, viene tato riposo, lo spirito di Alfred velarsi necessaria. Ma quando non
a sapere tutto della sua relazione Harmsworth certamente se la ri- v’è diffamazione e siamo di fronte
con Imogen: viene modificata de: «Le notizie sono ciò che qual- a una figura pubblica o a una noti-
perfino la biografia del calciato- cuno da qualche parte vuole na- zia di interesse generale? La poten-
re su Wikipedia, l’enciclopedia scondere», ma che, al tempo di za della nuova comunicazione di
online, identificandolo come Internet, diventano quasi sem- massa turba, ma la censura, una
l’autore della censura. Sabato, pre di dominio pubblico. volta di più, non è la via da seguire.
all’ultima gara casalinga di cam- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale visita >>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2011 IL CASO
R2MONDO @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.chinadaily.com.cn
www.atimes.com
■ 53

Il governo blocca la costruzione dei campi


“Sono un virus per la nostra democrazia” La
scheda

L’ALLARME
Per le autorità cinesi, solo
nel 2010, undicimila ettari
di coltivazioni sono stati
illegalmente convertiti
in campi da golf

Golf
“È lo sport dei capitalisti” IL BOOM
In 5 anni in Cina ne sono