Sei sulla pagina 1di 2

Liceo classico Empedocle - Agrigento

OBIETTIVI: Accertamento della Comprensione del testo Competenza morfosintattica Ricodifica in lingua italiana

Agrigento,

I BRITANNI OPPONGONO RESISTENZA A CESARE


Postero die procul a castris hostes in collibus constiterunt rarique se ostendere et lenius quam pridie nostros equites proelio lacessere coeperunt. Sed meridie cum Caesar pabulandi causa tres legiones atque omnem equitatum cum C. Trebonio legato misisset, repente ex omnibus partibus ad pabulatores advolaverunt, sic uti ab signis legionibusque non absisterent. Nostri acriter in eos impetu facto reppulerunt neque finem sequendi fecerunt, quoad subsidio confisi equites, cum post se legiones viderent, praecipites hostes egerunt magnoque eorum numero interfecto neque sui colligendi neque consistendi aut ex essedis desiliendi facultatem dederunt. Ex hac fuga protinus, quae undique convenerant, auxilia discesserunt, neque post id tempus umquam summis nobiscum copiis hostes contenderunt.

INDICATORI

DESCRITTORI Il senso stato colto in modo completo Il senso stato colto in modo completo pur con qualche lieve errore Il senso stato colto pur con qualche errore che non ne compromette la comprensione Il senso complessivo stato colto nonostante alcuni travisamenti Il senso in alcuni passi stato compromesso da travisamenti isolati Il senso stato colto in modo parziale e frammentario Comprensione lacunosa e frammentaria e/o traduzione incompleta Comprensione gravemente lacunosa e frammentaria Senso del tutto travisato e lacunoso Precisa e completa Esatta ma con qualche imprecisione Complessivamente adeguata Limitata ma essenziale Incompleta Incompleta e superficiale Linguaggio fluido e resa completa del testo Linguaggio sufficientemente fluido e scelte lessicali pertinenti Linguaggio stentato e pesantemente condizionato dalla sintassi del latino /greco La ricodificazione in lingua italiana del testo incomprensibile o inesistente

Comprensione del testo

PUNTI 5 4,5 4 3,5 3 2 1,5 1 0,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5 2 1,5 1 0,5 Voto

PUNTI ASS.

Ricodifica della lingua italiana

Competenze morfo-sintattiche

/10

PROPOSTA DI TRADUZIONE

I BRITANNI OPPONGONO RESISTENZA A CESARE


"Libro 5 - Par. 17" di Cesare

Postero die procul a castris hostes in collibus constiterunt rarique se ostendere et lenius quam pridie nostros equites proelio lacessere coeperunt. Sed meridie cum Caesar pabulandi causa tres legiones atque omnem equitatum cum C. Trebonio legato misisset, repente ex omnibus partibus ad pabulatores advolaverunt, sic uti ab signis legionibusque non absisterent. Nostri acriter in eos impetu facto reppulerunt neque finem sequendi fecerunt, quoad subsidio confisi equites, cum post se legiones viderent, praecipites hostes egerunt magnoque eorum numero interfecto neque sui colligendi neque consistendi aut ex essedis desiliendi facultatem dederunt.

Il giorno dopo i nemici si fermarono lontano dagli accampamenti, sui colli e cominciarono a mostrarsi in ordine sparso e a provocare i nostri cavalieri con minore veemenza del giorno prima. Ma a mezzogiorno, avendo Cesare inviato tre legioni e tutta la cavalleria con il legato C. Trebonio per raccogliere il foraggio , sbucando allimprovviso da tutte le parti, si lanciarono contro i foraggiatori, con tanta foga da spingersi fino alle insegne delle legioni. I nostri, contrattaccarono aspramente li respinsero e non posero fine dellinseguimento, fin che i cavalieri fidando nellaiuto, vedendo dietro a s le legioni, volsero i nemici in fuga ed ucciso un gran numero di essi, non diedero (loro) la possibilit n di raccogliersi n di resistere n di saltare gi dai carri. Dopo questa fuga, subito le truppe ausiliarie, che erano giunte da ogni parte si allontanarono, n i nemici dopo quella occasione mai si scontrarono con noi con forze tanto rilevanti.

Ex hac fuga protinus, quae undique convenerant, auxilia discesserunt, neque post id tempus umquam summis nobiscum copiis hostes contenderunt.

Potrebbero piacerti anche