Sei sulla pagina 1di 68

-TRX IL:15/03/14 01:20-NOTE:RCITTA

-MSGR - 20 CITTA - 1 - 15/03/14-N:RCITTA


1,20*
ANNO136- N 72
ITALIA
Sped. Abb. Post. legge 662/85 art.2/19 Roma
Sabato15Marzo2014 S. Luisa ILGIORNALEDELMATTINO Commentale notiziesuILMESSAGGERO.IT
Coca e sesso, le missioni della dama bianca
Lindiscrezione
Tra Hollande e Julie Gayet gi crisi
MarioAjello
C
ompagni, facciamo
un comitato che fa
fatti, perch dai fatti
sgorga il diritto limpi-
do!. Il compagno Ugo Mat-
tei, professore e giurista, ie-
ri ha arringato i comunardi
del Teatro Valle.
Continuaa pag. 13
Farmaci, stop ai super prezzi
tagliola sugli accordi tra i big
`
Arriva il decreto. Droghe, torna la distinzione tra leggere e pesanti
MauroEvangelisti
L
unica cosa che torna nella
storiadi FedericaGagliardi
il trolley. Rosa e glamour.
Tutto il resto, a partire dal
contenuto, i 24chili di cocaina, va-
lore8milioni di euro, trovati dalla
Finanza al suo arrivo allAeropor-
to di Fiumicino da Caracas,
unimmagine che stona con la
bionda trentunenne - appariscen-
teeacui piaceapparire- di SanCe-
sareo, vicinoaZagarolo, provincia
di Roma. Dal iniziail camminodi
Federica, prosegue nello staff di
Renata Polverini alla Regione La-
zio, la porta sullaereo dellallora
premier Berlusconi, diretto al G8,
inCanada.
Continuaa pag. 17
Metodo rottamato
Il momento
di scegliere
senza il rito
di concertare
`
Intervista al ministro Poletti: Prorogabili 8 volte in 3 anni. Camusso sbaglia sui precari
`
Merkel attende Renzi: riforme ambiziose. Napolitano lo incoraggia: vai avanti, prudente
Berlusconi vuole candidarsi
alle elezioni europee: Sar
felice di essere in campo in 5
circoscrizioni. Spero di poter
avere velocemente una rispo-
sta dalla Corte europea. Ma
scoppiata la polemica con il
Pd, chedice: nonpufarlo.
Oranges a pag. 6
Referendum, Crimea al voto
Fallisce lultima mediazione
Ucraina. ScontrotraStati Uniti e Russia
ROMA Con il via libera al decreto
presentato dal ministro della
Salute Lorenzin, il governo di-
ce s alle nuove norme che im-
pediscono la formazione di car-
telli tra i colossi farmaceutici.
Una stretta alle maglie larghe
della legge che regolamenta i
farmaci sul modello di quelli
protagonisti della sentenza del-
lAntitrust che ha multato due
aziende, Roche e Novartis.
Aziende che sono accusate di
essersi accordate per favorire
la diffusione sul mercato di un
medicinale picostosorispetto
a un altro con le stesse proprie-
t. E per le droghe torna la di-
stinzione tra leggere e pesanti.
Errantee Massi alle pag. 8e 9
Paradosso Capitale
Valle occupato, la grande bruttezza
del premio europeo allillegalit
PARI GI C profumo di rottura
nella coppia Hollande-Gayet, se-
condo Closer, il settimanale che
a gennaio svel il legame tra il
presidente francese e lattrice.
Closer racconta che la coppia
era attesa in un cinema sugli
Champs-Elysees. Ma Hollande
si presentato da solo. Non c
stata nessuna serata con Ju-
lie. Ma non basta. Il presidente
avrebbe ripreso i contatti con
Valerie Trierweiler, conla qua-
lenonvuole tagliare i ponti.
Pierantozzi apag. 11
La condanna
Bayern, crolla
il mito Hoeness:
Niente appello
vado in carcere
Mei a pag. 32
Rugby
LItalia sfida
i maestri inglesi
aRoma si chiude
il Sei Nazioni
Lo Speciale da pag. 35
VERGINE, VINCETE
SENZA DIFFICOLT
Svolta sui contratti a termine
Il ritorno
Berlusconi: mi candido alle Europee
Il Pd: non pu farlo, nessuna paura
Gravidanza
Arriva lesame
senza rischi,
cos si evita
lamniocentesi
Apag. 18
Giovanni Sabbatucci
BuongiornoVergine, presso i
Romani inquestogiorno (idi di
marzo), iniziava lastagione
delleguerre. Voi nonsietefatti
per laguerra, non neavete
bisogno, vincete conlasola
forzadelleparole. Lo farete
ancheoggi, nel lavoroe inaffari,
Mercurio ancora unarma
nellevostre mani. Ma Luna
piena soprattutto amore, vi
ricordache il vostro segno
governagli animali domestici, e
vi chiede: come siete inamore,
ubbidientecagnolino o gatto
conle unghie? Auguri.
RIPRODUZIONERISERVATA
Loroscopoa pag. 41
ROMA Entro fine anno frenere-
mo la caduta delloccupazio-
ne, dice il ministro del Lavoro
Giuliano Poletti. Con le nuove
regole sui contratti a termine,
afferma, i lavoratori potran-
no avere rinnovi fino a otto vol-
te nellarco di tre anni, con tut-
te le garanzie previste dal con-
tratto. Intanto, il cancelliere
Angela Merkel, a proposito del-
le misure annunciate da Renzi
parla di riforme ambiziose.
E Napolitano lo incoraggia: vai
avanti, masii prudente.
Carretta, Cifoni, Conti,
Costantini eFranzese
alle pag. 2, 3, 4e 5
SergioCanciani
Q
uandolaRussiaperdelU-
craina, perde la testa. Lo
diceva gi Lenin prefigu-
rando tragedie nazionali
qualora la grande sorella dell
Ovestcambiassepadrone. Nei se-
coli successo infinite volte. La
mappa delle incursioni e delle oc-
cupazioni una ragnatela di frec-
cecheindicanolaprovenienzade-
gli invasori, provenienti dalle pi
disparatedirezioni.
Continuaa pag. 22
DAmatoe Pompetti apag. 11
R
iuscir Matteo Renzi a ri-
petere in termini di realiz-
zazioni concrete lo straor-
dinario successo, non solo
mediatico, ottenuto nei giorni
scorsi sul pianodegli annunci e
degli impegni? Potr, nel mo-
mento di passare ai fatti, man-
tenere quel consenso ampio e
trasversale (seppur non unani-
me) che stato suscitato dalle
sue proposte in materia di spe-
sa pubblica, tasse e lavoro e
che, come per incanto, ha fatto
passare in secondo piano i pro-
blemi legati alla legge elettora-
lee alla riforma del Senato?
Per la risposta alle domande
che oggi tutti si pongono, siano
amici o avversari del presiden-
te del Consiglio, scettici o fidu-
ciosi nelle sue capacit, sar ne-
cessario aspettare qualche me-
se. Ma fin dora si deve dare at-
to al neo-premier di aver inno-
vato profondamente non solo
nelle forme della comunicazio-
ne, maanche nella tempisticae
nelle modalit operative, rispet-
to alle tradizioni e alle pratiche
della prima e della seconda Re-
pubblica: anzich limitarsi a
denunciare quelle pratiche e a
usarle per giustificare delusio-
ni e insuccessi (secondo uno
schema recriminatorio tipica-
mente berlusconiano), Renzi le
hasemplicemente saltate.
Di fatto ha rottamato, findal-
la primissima fase del suo go-
verno, i rituali concertativi che
per tanti anni, muovendo ma-
gari dalle migliori intenzioni,
hanno complicato e rallentato
processi decisionali e percorsi
legislativi. Ha potuto farlo e
qui sta il tratto del politico di ta-
lento perch ha tolto in antici-
po argomenti ai suoi possibili
avversari.
Continuaa pag. 22
-TRX IL:14/03/14 23:14-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 2 - 15/03/14-N:
2
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
Sorpresa, manontroppo: poco
pidel 15percentodei dieci
miliardi previsti dal taglio
dellIrpef finirnelletaschedei
lavoratori stranieri. E questala
stimadellaFondazioneLeone
Moressachehaelaboratouna
simulazionesullaricadutadei
benefici fiscali chelamanovra
avrebbesugli undici milioni di
dipendenti cheoperanonel
Paese. Unesercitodi persone
chepercepiscemenodi 25.000
euroallanno, senza
consideraregli incapienti.
Il 15,4%, perlesattezza,
del ricavatodella
riduzionedelletasse
sardunquedestinato
agli stranieri. Nelle
lorobustepagaverr
spalmatoun
tesoretto complessivo
calcolatointornoa1,5
miliardi. Secondoi dati delle
dichiarazioni dei redditi delle
personefisichedel 2012(anno
dimposta2011, ultimo
disponibile), spiegala
Fondazione, i contribuenti non
italiani sono3,4milioni - suun
totaledi circa5milioni di
presenze- edichiarano
complessivamenteredditi per
43,6miliardi di euro.
Rappresentanol8,3%dei
contribuenti totali ecertificano
il 5,4%dellinteraricchezza
prodotta. Mediamenteessi
hannodichiarato, semprenel
2012, 12.880euroatesta, valea
dire6.780inmenodei
contribuenti nati inItalia. Il
tagliodellIrpef dovrebbe
coinvolgere1,7milioni di questi
lavoratori. Confrontandole
varieclassi dei dipendenti
stranieri, si rilevacheil
92%percepiscemenodi
25.000euro, mentre
tragli italiani pidel
30%superaquesta
soglia. I contribuenti
dichiaranodi pinelle
regioni settentrionali.
Conesplicitoriferimentoagli
stranieri, adenunciarei redditi
pialti sonocoloroche
risiedonoinLombardiacon
oltre15.000euro, seguiti appena
aruotadal Friuli VeneziaGiulia
(14.410) ePiemonte(13.420).
L.C.
RIPRODUZIONERISERVATA
Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti
LINTERVISTA
ROMA Si rifiuta di dare numeri: Sa-
rebbe un azzardo dice. Ma assicu-
ra: Entrofine annoinvertiremoil
trend, freneremo la caduta delloc-
cupazione. A incontrarlo nel suo
ufficio, al secondo piano del Mini-
stero del Lavoro a via Veneto, Giu-
lianoPoletti sembraaver superato
alla grande lo choc di una chia-
mata improvvisa e inaspettata
nella squadra del governo Renzi.
Pienamente a suo agio nei panni
di ministro, Poletti lo anche nel
fornire risposte diplomatiche a do-
mande pi insidiose. Sulle pensio-
ni, ad esempio. Nonsi sottrae inve-
ce alla polemica con il leader Cgil,
SusannaCamusso.
Ministro, nel 2013 lItalia ha per-
so mezzo milione di posti, dal
2008 oltre un milione. E cos og-
gi abbiamo 3 milione e trecento-
mila disoccupati ufficiali e al-
trettanti inattivi non per scelta.
Tutte le previsioni - lultima, fre-
schissima, di Fitch - vedono mi-
glioramenti non prima del 2015.
Riuscirete a anticipare questi
tempi?
Lavoriamo con questo obiettivo.
Le scelte fatte sul pagamento dei
debiti della pubblica amministra-
zione, sul piano per la scuola, sul
cuneo fiscale e sullIrap, servono a
creare le precondizioni affinch le
imprese italiane possano ripren-
dere a investire e produrre. Equin-
di ad assumere. Cosa che potr ac-
cadere conmenovincoli.
Quando si vedranno i primi ri-
sultati positivi di questacura?
Le teorie economiche indicano
in sei-dieci mesi i primi impatti
sulloccupazione.
Cos per arriviamo comunque
allinizio del 2015. In che cosa
consiste allora la vostra accele-
razione?
Tutte le stime prevedono un au-
mento della disoccupazione nei
prossimi mesi. Noi vogliamo fre-
nare la caduta, invertire la tenden-
za. Far rientrare a lavorare un po
di persone che ora sono in cassa
integrazione, ridurre la quota di
solidariet.
Ci d qualche obiettivoquantita-
tivo?
No, sarebbe unazzardo.
In conferenza stampa, parlando
delle novit in arrivo sui con-
tratti a termine, lei ha usato
unespressione adeffetto: voglia-
mo eliminare le norme tortu-
ra, quelle che scoraggiano gli
imprenditori dallassumere. Co-
sa risponde alla Camusso che
laccusa di aumentare la
precariet?
Che non la aumentiamo. Quelle
della Camusso sono preoccupazio-
ni sbagliate. I vincoli sulle causali
e sugli intervalli erano stati pensa-
ti per combattere gli abusi, ma nei
fatti hanno aumentato la
precariet. In molti casi i lavorato-
ri hanno visto sfumare il rinnovo,
le aziende li hanno sostituiti con
altri lavoratori per evitare rischi
di ricorsi e cause. Invece cos i la-
voratori potranno avere rinnovi fi-
noaottovolte nellarcodi treanni,
con tutte le garanzie previste dal
contratto. E dopo che lazienda ha
investito per tempi lunghi su quel
lavoratore pi facile che il rap-
porto si stabilizzi. Stiamo dando
delle opportunit in pi, sia ai la-
voratori che alle aziende.
Nella delega si parla di salario
minimo legale. Proposta accolta
favorevolmente dagli imprendi-
tori e rigettata dai sindacati che
ricordano che esistono gi i mi-
nimi tabellari dei contratti na-
zionali. Dovestalafregatura?
Nessuna fregatura. Quasi tutti i
Paesi hanno una norma sul sala-
rio minimo. Nessuno discute le de-
cisioni contrattualmente assunte.
La proposta in una delega, ci sa-
ril confrontoconle parti sociali e
nel Parlamento. Ne verificheremo
lafattibilit.
Esclude che lintroduzione del
salariominimo legale possa por-
tare a un ribasso delle retribu-
zioni?
La logica a garantire, non ad ab-
bassare. Comunque ribadisco: sia-
mo aperti al confronto su questo
terreno.
Di quanto sar limporto massi-
mo del cosiddetto sussidio uni-
versale di disoccupazione? Arri-
ver ai 1.100 previsti attualmen-
tedallAspi?
La decisione presa che il nuovo
sistema sia a parit di oneri: allin-
terno di questo vincolo dobbiamo
costruire il mix tra quantit e du-
rata. Di certo vogliamo semplifica-
re gradualmente tutto il sistema
degli ammortizzatori sociali: te-
niamo cig ordinaria e straordina-
ria, anche se con un meccanismo
diverso sui contributi che premia
chi la usa di meno; confermiamo
lesaurimentodellaciginderoga.
Nei tempi previsti dalla Fornero
o prima? E che fine far lo sche-
madi riformamessoapuntodal
ministroGiovannini?
Non ho ancora avuto tempo di
studiare il dossier.
In attesa del nuovo sistema, re-
sta il problema di rifinanziare la
cig in deroga. Come lei stesso ha
ammesso, manca circa un mi-
liardo: si impegna a reperirlo in
tempi brevi?
Non tocca al ministro del Lavoro
trovare le risorse. Ho illustrato il
problema in Consiglio dei mini-
stri. Le troveril governo.
Ultima domanda, visto che lei
anche il ministro della previden-
za sociale. Il premier Renzi ha
assicurato che per le pensioni fi-
noa tremila nonci saranno novi-
t. E per gli importi superiori?
Lei esclude nuovi contributi di
solidariet, oltre a quelli gi in
vigore?
Al momento con il sottoscritto
nessuno ha discusso nulla sullar-
gomento.
Ma nel caso quale sarebbe la sua
posizione?
Mi dispiace, era lultima doman-
da.
GiusyFranzese
RIPRODUZIONERISERVATA
NUOVO CONTRIBUTO
DI SOLIDARIET
SULLE PENSIONI
OLTRE I 3.000 EURO?
NESSUNO NE HA
DISCUSSO CON ME
Tagli di spesa, il governo accelera per andare oltre i 3 miliardi
Il 15% del taglio Irpef agli immigrati
PER IL 2014 VOGLIAMO
INVERTIRE IL TREND
SULLA DISOCCUPAZIONE
E FAR RIENTRARE
NELLE FABBRICHE
I LAVORATORI IN CIG
LINCONTRO
ROMA Far partire subitoil maggior
numero possibile di provvedi-
menti, sia quelli che hanno
lobiettivo di portare risparmi im-
mediati per questanno, sia quelli
che sulla carta dovrebbero assicu-
rare risorse solo dal 2015 in poi.
questo lobiettivo che lesecutivo
si dato nella riunione di ieri del
comitato interministeriale sulla
revisione della spesa. Riunione
convocata dalla presidenza del
Consiglio, che si cos assunta uf-
ficialmente, dopo le parole del
premier Renzi, la regia dellopera-
zione. Questa scelta politica va di
pari passoconquellaoperativadi
accelerarei tempi, e halobiettivo
di vincere fin dallinizio le possi-
bili resistenze dei vari dicasteri e
apparati amministrativi interes-
sati. Il peso di Palazzo Chigi e
quello personale del premier do-
vrebbero rappresentare una sor-
ta di argine preventivo alle preve-
dibili lamentele; e daltra parte se
lazione di spending review si
mette in moto da subito in tutti
gli ambiti ci sarmenospazioper
chi protesta.
Un esempio piccolo ma signifi-
cativo emerso proprio ieri: quel-
lo delle scuole superiori di alcuni
ministeri (come la stessa Presi-
denza, lEconomia, gli Interni, e
altri ancora) che dovrebberoesse-
re accorpate in un solo centro di
formazione. I risparmi inballo so-
no naturalmente limitati, ma le
scuole in questi anni oltre a svol-
gere il loro ruolo istituzionale, os-
siaquellodi formare il personale,
sono state anche una valvola di
sfogo per la distribuzione di inca-
richi ed anche di emolumenti ag-
giuntivi ad alti dirigenti delle am-
ministrazioni interessate o a poli-
tici ormai usciti di scena.
I PARTECIPANTI
Alla riunione di ieri hanno parte-
cipato il ministro dellEconomia
Padoan, accompagnato dal vice
Morando, il ministro per le Rifor-
me Boschi, quello della Pubblica
Amministrazione Madia, il sotto-
segretario alla presidenza del
Consiglio Delrio, e il sottosegreta-
rio dellInterno Bocci. stato esa-
minato il documento del commis-
sario Carlo Cottarelli, con lobiet-
tivo di entrare nel dettaglio delle
singole voci. La stima minima di
3 miliardi nel 2014 indicata dallo
stesso Cottarelli viene considera-
ta prudenziale e dunque anche se
non c ancora un nuovo obietti-
vo esplicito lintenzione andare
oltre, visto che questi soldi saran-
no il piatto forte delle coperture
per il taglio del cuneo fiscale. In
ogni caso i conti definitivi si po-
tranno fare solo dopo la presenta-
zione del Def, il documento di
economia e finanza, che conterr
le nuove stime di finanza pubbli-
ca tra cui quella relativa alla spe-
saper interessi.
Rispetto a quanto esposto in
Senato dal commissario, la can-
cellazione del contributo di soli-
dariet sulle pensioni, o comun-
que il suo ridimensionamento,
non dovrebbe creare problemi di
entrate, in quanto le risorse rica-
vate erano destinate a finanziare
la decontribuzione. Risparmi cer-
ti dovrebbero arrivare dalla ridu-
zione delle retribuzioni degli al-
tissimi dirigenti. Ma altri due am-
biti che potenzialmente possono
dare grandi risparmi sono gli in-
centivi alle imprese e le societ
partecipate delle amministrazio-
ni pubbliche (secondo Confindu-
stria sono possibili risparmi per
12,8miliardi).
Un piccolo assaggio delle pole-
miche che potrebbero arrivare
c stato gi in questi giorni con
lannunciata chiusura di 300 uffi-
ci di polizia. Misura che in realt
precede lazione di Cottarelli.
intervenuto il ministro dellInter-
no Alfano per assicurare che lal-
larme ingiustificato perch ra-
zionalizzare non vuol dire chiu-
dere.
LucaCifoni
RIPRODUZIONERISERVATA
Poletti: Camusso
sbaglia, ci saranno
meno precariato
e pi opportunit
`
Il ministro replica anche alle polemiche sulla proposta
di salario minimo legale: Non abbasser le retribuzioni
Lastima
ANSA
Il piano Cottarelli
DIRIGENTI PUBBLICI
Retribuzioni troppo alte
RAI REGIONALI
S informazione, no sedi
SANIT
Risparmi su ricoveri inutili
e costi standard
COSTI POLITICA
Tagli anche su organi
costituzionali e enti territoriali
AUTO BLU
Solo per i ministri
(5 auto/ministero)
STOP MANCETTE
Tagli ai microstanziamenti
nelle Leggi di Stabilit
SOLDI ALLE IMPRESE
Da sfoltire 4mld dallo Stato
e 2mld dalle Regioni
BENI E SERVIZI P.A.
Da ridurre a 30/40
le centrali di acquisto
IMMOBILI
Meno affitti e sedi condivise:
risparmio di 2mld di euro
COMMISSIONI BANCARIE
Possibili tagli su riscossione
tributi
CNEL
Ente pubblico da eliminare
PROVINCE
Da verificare se l'assetto attuale
ottimale
PARTECIPATE STATO
Piani di ristrutturazione entro
settembre 2014
Fonte: Centro Studi Confindustria. Dati 2012
Spending review
PRIMA RIUNIONE
A PALAZZO CHIGI
DEL COMITATO
DEI MINISTRI. ALFANO:
SULLA SICUREZZA
ALLARME INFONDATO
-TRX IL:14/03/14 23:14-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 3 - 15/03/14-N:
3
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
Una fabbrica di pianoforti
Susanna Camusso, leader della Cgil
LE MISURE
ROMA Fino ad otto rinnovi nellarco
di 36 mesi. E tutti senza necessit
di motivare la causale. Dopo le per-
plessit fatte trapelare dagli am-
bienti imprenditoriali sulla reale
abolizione di alcuni vincoli sui
contratti a termine in base alla
bozza di testo del decreto, il mini-
stero del Lavoro interviene con
una nota per chiarire alcuni dub-
bi interpretativi. Confermando la
volont di semplificare drastica-
mente la normativa vigente, con lo
smantellamento dei paletti e degli
ostacoli introdotti dalla legge For-
nero che hanno portato a una ridu-
zione delle assunzioni.
NIENTE CAUSALI PER I RINNOVI
La nota esplicita: Il datore pu
sempre instaurare rapporti di lavo-
ro a tempo determinato senza cau-
sale, nel limite di durata di trenta-
sei mesi. Viene cos superata la
precedente disciplina che limitava
tale possibilit solo al primo rap-
porto di lavoro a tempo determina-
to. Ci sar comunque un tetto
massimo di proroghe, ma un tet-
to molto alto: La possibilit di
prorogare un contratto a termine
in corso di svolgimento sempre
ammessa, fino ad un massimo di 8
volte nei trentasei mesi. Unica
condizione: le proroghe devono ri-
ferirsi alla stessa attivit lavorati-
va per la quale il contratto stato
inizialmente stipulato. Da badare
bene: stessa attivit lavorativa
cosa ben diversa dalla causale che
si riferisce invece a motivazioni
oggettive. Tra un rinnovo e un al-
tro non ci sar pibisogno di inter-
valli.
LA STAGIONALIT
Un altro passaggio del decreto che
aveva allarmato gli imprenditori
era riferito alla quota del 20% di
contratti a termine sul totale del-
lorganico, cosa che avrebbe mes-
so in difficolt le imprese che ope-
rano in settori con forte
stagionalit. Anche in questo caso
arriva la precisazione del ministe-
ro: Nellintrodurre il limite del
20% di contratti a termine che cia-
scundatoredi lavoropustipulare
rispetto al proprio organico com-
plessivo - si legge nella nota - il de-
creto fa comunque salvo quanto di-
sposto dall'art.10, comma 7, del
D.lgs. 368/2001, che da un lato la-
scia alla contrattazione collettiva
la possibilit di modificare tale li-
mite quantitativo e, dallaltro, tie-
ne conto delle esigenze connesse
alle sostituzioni e alla
stagionalit. Infine, per tenere
conto delle realt imprenditoriali
pipiccole, previsto che le impre-
se che occupano fino a 5 dipenden-
ti possono comunque stipulare un
contratto a termine. Natural-
mente - conclude la nota - si tratta
di misure sulle quali il Parlamento
sar chiamato a pronunciarsi fin
dai prossimi giorni e potr fornire
spunti e proposte per unloro even-
tualemiglioramento.
LAPPRENDISTATO
Il decreto elimina i vincoli previsti
dalla legge Fornero anche per il
contratto di apprendistato. In par-
ticolare si prevede che il ricorso al-
la forma scritta sar obbligatorio
per il solo contratto e patto di pro-
va e non, come attualmente previ-
sto, anche per il relativo piano for-
mativo individuale. Via anche le
quote di stabilizzazione per poter
procedere allassunzione di nuovi
apprendisti. Cala il costo: la retri-
buzione dellapprendista, per la
parte riferita alle ore di formazio-
ne, sar pari al 35%dello stipendio
del livello contrattuale di inqua-
dramento. Per il datore di lavoro
viene eliminato lobbligo di inte-
grare la formazione di tipo profes-
sionalizzante e di mestiere con lof-
ferta formativa pubblica, che di-
venta un elemento discrezionale.
Sempre con decreto arriva il Durc
on line, il documento che attesta il
regolare pagamento da parte del-
lazienda dei contributi ai suoi di-
pendenti. Nel 2013 sono stati ben 5
milioni i Durc cartacei presentati.
Le imprese cos smetteranno di
fare delle gran gite tra un ufficio e
unaltro sintetizzaPoletti.
Gi.Fr.
RIPRODUZIONERISERVATA
Contratti a termine: possibili
fino a 8 proroghe in 3 anni
Fitch: nel 2014 in Italia
ripresa modesta (+0,6%)
LO SCONTRO
ROMA La polemica, anzi di pi, si
riapre via Twitter. Nuovo stru-
mento di concertazione. Eviden-
temente. E chi immaginava che
tra il sindacato e Renzi si aprisse
una proficua luna di miele invi-
tato a riflettere. Perch il messag-
gio che lancia, tramite social
networking, Susanna Camusso,
somiglia tanto a un ultimatum,
comunque apre un nuovo fronte:
Siamo disposti a discutere di
contratto unico, ma prima biso-
gna abolire il decreto sul lavoro
che prevede contratti a termine
senza causale per tre anni. Pun-
to.
E, il leader della Cgil, spiega an-
che le ragioni dellaltol: Una
personanonpuessere assunta e
licenziata per tre anni senza alcu-
na ragione e senza alcuna causa.
Siamo allopposto di quellidea di
riduzione della precariet e del-
lincertezza dei lavoratori che sa-
rebbe necessaria. Il ritiro del de-
creto sul lavoro, insomma, costi-
tuisce una pregiudiziale netta al-
la possibile discussione del con-
tratto unico. Prendere o lasciare.
Ripartir la concertazione? Diffi-
cile, praticamente impossibile.
Perch - puntualizza il numero
uno della confederazione di cor-
so dItalia a Matrix - i rapporti
con il presidente Renzi sono, dal
punto di vista delle relazioni con
le parti sociali, inesistenti. Mi pa-
re che abbia affermato invarie oc-
casioni che non intende incon-
trarle. E alle istanze di Confindu-
stria ha risposto: invece dei tavoli
mandatemi delle mail. Se noi ri-
chiederemo un incontro? Mai,
nemmeno via Twitter. Susanna
Camusso ne ha anche per il mini-
stro del Lavoro, Giuliano Poletti:
Fatico a riconoscere le dichiara-
zioni di oggi conquelle di quando
era alla guida di Legacoop e la di-
mensione di chi diceva che biso-
gna investire sul lavoratore e sul-
la sua formazione con lidea che
lunico contratto che si utilizza
quello a termine. Nel ministro c
stata una rapida metamorfosi.
Di diverso avviso il leader della
Cisl, Bonanni: I contratti a termi-
ne - afferma - offrono anche dopo
le modifiche del governo pi ga-
ranzie delle altre forme di
precariet.
Intanto per anche il leader de-
gli industriali manda un suo per-
sonale messaggio, maa vivavoce:
Indubbiamente Renzi una per-
sona molto energica, giovane,
sembra un motore di formula
uno. Il problema adesso di scari-
care la potenza per terra e fare
delle cose concrete nella direzio-
ne giusta. Abbiamo visto i titoli.
Come dire, i contenuti non ci so-
no o, quelli che ci sono, non sod-
disfano certo la platea degli im-
prenditori. Che, invece, chiedono
- puntualizza Squinzi - tre tipi di
interventi: sul costo del lavoro,
sul pagamento dei debiti della
pubblica amministrazione, sulla
riforma del mercato del lavoro. E
prima di questi, la semplificazio-
neburocratica.
LucianoCostantini
RIPRODUZIONERISERVATA
Il debito vola a quota 2.089 miliardi
La Cgil: il decreto da abolire
Squinzi: per ora solo intenzioni
`
Accordi tra le parti sociali potranno
modificare il tetto del 20%sullorganico
`
Apprendistato: le ore di formazione
pagate al 35% del salario contrattuale
IL PRESIDENTE
DI CONFINDUSTRIA:
SERVONO
INTERVENTI CONCRETI
CHE VADANO
NELLA GIUSTA DIREZIONE
Ripresamodesta, consumi
fermi edisoccupazionein
rialzo. Questoil quadro
dell'Italiaper il biennio
2014-2015dipintodaFitch.
Secondolagenziadi ratingla
crescitasardello0,6%
quest'annoedell'1%l'anno
prossimo, Lalimitataripresa
sarguidataprincipalmente
dall'export mentreresteranno
ancorafermi i consumi interni,
zavorrati dall'altotassodi
disoccupazione(12,9%), e
sempredeboli gli investimenti.
Il giudizio
Agennaioil debitopubblicosi
attestatoa2.089,5miliardi di
euro, increscitadi 20,5
miliardi dai 2.068,9registrati a
fine2013. L'incremento
dovutoessenzialmente
all'aumento(20,3miliardi)
delledisponibilitliquidedel
Tesoro, pari afinegennaioa
57,9miliardi (68,1 agennaiodel
2013). Vuol direinpraticacheil
Tesorosi staindebitandopidi
quantosarebbenecessario,
depositandopoi i proventi
pressoViaNazionale, per
approfittaredellafasedi
mercatomoltofavorevolesul
frontedei tassi di interesse.
Agennaio
CON UNA NOTA
IL MINISTERO PRECISA
ALCUNI PUNTI
DEL PROVVEDIMENTO:
NIENTE CAUSALI
MA STESSA ATTIVIT
Jobs act
Dal 1 maggio partenza portale "Garanzia giovani" (18/29 anni)
1,7 miliardi nel biennio
Durc (documento
unico regolarit
contributiva)
on line
nuovo codice
di lavoro
riforma ammortizzatori
sociali con esaurimento
cig in deroga
introduzione assegno
universale
di disoccupazione
razionalizzazione incentivi
alle assunzioni
e autoimprenditorialit
creazione Agenzia nazionale
per il coordinamento
politiche attive
semplificazione
e razionalizzazione degli
adempimenti burocratici
riordino forme
contrattuali
introduzione sperimentale
del contratto unico
a tutele crescenti
norme per conciliare
tempi di lavoro
e gestione figli
indennit di maternit
estesa a chi versa contributi
alla gestione separata

meno vincoli
apprendistato
acausalit
contratti
a termine fino
a 36 mesi

DISEGNO DI
LEGGE DELEGA
DECRETO LEGGE
Imparare
ad allacciarsi
le scarpe aiuta
la coordinazione
dei movimenti,
e la praticit
degli elastici
laterali
aiuta i genitori.
-TRX IL:14/03/14 23:12-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 4 - 15/03/14-N:
4
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Hasolo34anni edaieri il nuovo
primoministrodell'Estonia.
Taavi Roivas slilaco il primato
di pigiovanepremierdellaUea
aMatteoRenzi che, 39anni li ha
compiuti l'11 gennaioscorso, e
cheper tresettimanestato
l'unicocapodi ungoverno
europeosottolasogliadei 40.
InEuropac'unadiscreta
schieradi leader dellasua
generazione, quelladegli anni
'70. Acominciaredal collega di
Malta, JosephMuscat, (40anni lo
scorso22gennaio). Altri
young-premier sonoil
lussemburgheseXavier Bettel (3
marzo1973), il romenoVictor
Ponta(20settembre1972), il
finlandeseJyriki Katainen(14
ottobre1971), il cecoBohuslav
Sabotka(23ottobre1971) ela
slovenaAlenkaBratusek(31
marzo1970). Leggermente
staccatodi il britannico
Cameron, 47anni compiuti lo
scorsoottobre.
ROMA Bene Renzi sui lavoratori
dipendenti, ma gli sgravi adesso
vanno estesi ai pensionati. Paro-
la di Sergio Cofferati, lex nume-
rounoCgil, quellodei tre milioni
al Circo massimo di qualche an-
no fa, ora europarlamentare del
Pd.
Onorevole Cofferati, anche lei
convinto che Renzi faccia co-
sedi sinistra?
La priorit assoluta di questa fa-
se far crescere leconomia te-
nendo sotto controllo i conti, co-
sa che mancata in tutti gli ulti-
mi governi, come ha riconosciu-
to recentemente lo stesso Monti.
Renzi vuole invertire la tenden-
za, combattere disoccupazione e
povert di sinistra.
La convince anche la ricetta
proposta?
Per far crescere leconomia bi-
sogna mettere in campo azioni
per rilanciare la produzione. Ma
lastrada non quellaindicatada
Squinzi, bens quella del gover-
no.
Tradotto?
Il presidente di Confindustria
ha chiesto di dare i soldi alle im-
prese e non alle persone perch,
ha spiegato, sono le imprese che
creano lavoro. S, ma prevalente-
mente per il mercato interno,
che quello che sta subendo il
peggior arretramento.
Einvece, dove bisognerebbe in-
cidere?
Si deve incidere sul lato dei con-
sumi, quindi dei consumatori.
La ripresa dei consumi come vo-
lano per la ripresa economica:
la giusta ricetta indicata dal pre-
mier. Maresta unproblema.
Qualeproblema?
Gli sgravi riguardano al mo-
mento solo i lavoratori dipen-
denti, ma credo che debbano
comprendere anche i pensiona-
ti. Se si parla di redditi sotto i
1.500 euro netti, allora si deve
guardare anche ad altri, in pri-
mis ai pensionati.
Lavoratori dipendenti e pen-
sionati uniti finalmente nella
lotta?
I primi hanno bisogno di incre-
mentare la loro capacit di spe-
sa, e hanno anche gli strumenti
per farlo, la contrattazione. I se-
condi no, quella fascia di reddito
anzi gi stata fortemente pena-
lizzatadaMonti, che habloccato
lindicizzazione. E il pensionato
quel che perde non lo ritrova
mai pi.
Da ex leader sindacale, ha capi-
to che cosa successo nella
triade sindacale, passata dalle
critiche dure della vigilia al
plauso subito dopo le misure e
oradi nuovoalle critiche?
Confesso che non ho capito be-
ne. Ci sono state giornate tese,
drammatiche quasi, seguite co-
munque dauna realeapertura di
credito. Che quel che conta.
Tra Cgil e Fiom ci sono diver-
genze sulla legge di rappresen-
tanza.
Ci sono sensibilit diverse. Non
regge pi lidea che un accordo
sindacale venga esteso a tutti
senza che gli interessati possano
pronunciarsi sullintesa che li ri-
guarda. Ci vogliono certezze nuo-
ve che solo una legge nuova pu
dare. Abbiamo aspettato a lun-
go, ora vafatta.
Da ex sindacalista che consigli
darebbe a Renzi, appena arri-
vatoapalazzoChigi?
Pi che consigli, direi che la
concertazione non va intesa co-
me diritto di veto, ma parlarsi
servea tutti.
N. B. M.
RIPRODUZIONERISERVATA
IL CASO
BRUXELLES Un progetto di riforme
ambizioso. A due giorni dal
primo incontro bilaterale tra
MatteoRenzi e AngelaMerkel, la
prima valutazione di Berlino sul-
le misure annunciate mercoled
dal presidente del Consiglio po-
sitiva. Ci aspettiamo che il pre-
mier italiano illustri il suo ambi-
zioso programma di riforme alla
cancelliera e che ne discutano,
ha detto ieri il portavoce di Me-
rkel, Steffen Seibert. Non voglio
anticipare i contenuti di quel che
diranno subito dopo, ma Italia e
Germania lavorano da molto
tempo a stretto contatto, ha
spiegato il portavoce di Merkel,
che si aspetta un rafforzamento
dellacooperazione luned.
Tra i temi in agenda nella riu-
nione di luned, all'indomani del
referendumsulla secessione del-
la Crimea, c' anche la crisi in
Ucraina, sui cui Roma e Berlino
sono in piena sintonia. Ma la que-
stione delle riforme in Italia sar
prioritaria, anche perch le mol-
te incognite sulle coperture e l'ac-
cenno di Renzi alla possibilit di
far tornare a salire il deficit solle-
vanopreoccupazione aBerlino.
LE POSIZIONI
La Germania ha inviato una let-
tera alla Commissione perch ri-
tiene che il suometododi calcolo
del deficit sia troppo flessibile e
generoso con i paesi che violano
le regole del Patto di stabilit,
spiega un diplomatico tedesco
basato a Bruxelles: difficilmen-
te il governo di Berlino accetter
sconti all'Italia. Non aumentan-
do i debiti che si ha una crescita
sostenibile. Ungiudizioanalogo
dovrebbe essere espresso dal pre-
sidente della Commissione, Jos
Manuel Barroso, che incontrer
Renzi gioved. Il debito italiano
a livelli pericolosi. Il governo
Renzi deve concentrarsi sul rag-
giungimento del pareggio di bi-
lancio in termini strutturali, ri-
badisce una fonte della Commis-
sione. Se granparte delle riforme
annunciate piacciono a Berlino e
Bruxelles, ci sono dubbi sulla
scelta di ridurre le tasse per i red-
diti pi bassi. Non la misura
pi utile per rilanciare la
competitivit, spiega la fonte.
Sarebbe stato meglio puntare
su un taglio degli oneri a carico
delle imprese. Il Financial Ti-
mes moltolettonelle istituzioni
comunitarie ieri ha scritto che
lamedicina di Renzi noncurer
l'Italia.
LASSE
Nel tour europeo che inizier do-
mani a Parigi, Renzi trover un
alleato nel socialista Franois
Hollande. Il presidente francese
ha da poco annunciato una ridu-
zione del carico fiscale sulle im-
prese ma, malgrado lo sconto di
due anni ottenuto dalla Commis-
sione sul rientro del deficit, non
sembra in grado di rispettare
l'impegno di tornare sotto la so-
gliadel 3%entroil 2015.
L'asse anti-austerit che Hol-
lande aveva inaugurato con Ma-
rio Monti e Enrico Letta dovreb-
be essere confermato: cerche-
ranno di affinare l'intesa con cui
far pressione sulla Germania: ri-
gore s ma a lungo termine, sul
breve bisogna tenere conto delle
emergenza dei paesi, ha detto
all'Ansa una fonte diplomatica.
Renzi e Hollande prepareranno
il terreno per il Vertice europeo
di gioved e venerd a Bruxelles,
dedicato a energia e industria. I
due leader dovrebbero spingere
anche per superare le resistenze
della Germania a un accordo di
alto profilo tra governi e Euro-
parlamento sull'Unione banca-
ria.
DavidCarretta
RIPRODUZIONERISERVATA
Lintervista Sergio Cofferati
Il premier pi giovane ora in Estonia
UnagiornataaParigi valeuno
strappoallaregola. Vincendola
suaritrosiaperlufficialit,
AgneseLandini accompagner
oggi il maritoMatteoRenzi nella
VilleLumierenellamissioneda
Hollande. Ctuttaviada
scommetterecheanchequesta
voltaAgnesescelgadi
mantenerefedeal suoprincipio.
Nonmi comportermai dafirst
lady, hasempredettoeripetuto
ancheinoccasionedel suo
esordioaRoma, quando
accompagnatadatuttala
famigliahaassistitoal
giuramentodel premier. E
infatti saraParigi manon
allEliseo. Proprioalcuni giorni
fa, lasignoraRenzi ha
annunciatodi averrinunciato
peril momentoal suolavorodi
insegnante. Hachiesto
l'aspettativa, manonperfarela
first ladybens perstarepi
vicinoai ragazzi, aEmanuele,
FrancescoedEster. Lamoglie
del premier haripetutopivolte
chenonintendetrasferirsi nella
capitaleefinorahamantenuto
fedeallasuascelta. Lui, del resto,
si impegnatoatornarenella
suacasadi Pontassieveerestare
conlafamigliaogni fine
settimana, anchefosserosolo
pocheore. Messadomenicale,
pranzoepoi viainmacchinadi
nuovoversoPalazzoChigi.
AllEliseononcpiuna
premieredamee, forse, pure
questofaciliterlavitadella
signoraRenzi, nel suoesordioda
first ladyallestero, anche
questavoltaunpo fuori dai
canoni dellastrettaufficialit
imposti dallarappresentanza.
A Parigi con il marito, la prima di Agnese allestero
La ricetta di Matteo funzioner
non capisco le critiche dei sindacati
Le misure del Governo
ANSA
100giorni Governo Renzi
Riforma del Senato in Parlamento
(ddl costituzionale)
Asta auto blu: sono 1.500
Riforma
della Pubblica Amministrazione
Riforma del Fisco
- 1 mag: in vigore i tagli al cuneo fiscale
- Irap a -10%
- 1 mag tassazione rendite dal 20 al 26%
Riforma della Giustizia
Imprese sociali: fondo di 500 mln euro
Debiti Pubblica Amministrazione:
sblocco di 68 mld di euro
FINE MARZO
26/3-16/4
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
BUSTE
PAGA
+1.000 euro netti/anno (80 netti/mese)
per redditi fino ai 25.000 euro lordi/anno
(1.500 netti/mese)
PIANO CASA 1,7 mld di euro di stanziamento
CONTRATTI
A TERMINE
Durata massima=3 anni
Senza causale per max 20%lavoratori
EDILIZIA
SCOLASTICA
3,5 mld euro da spendere subito
PMI Fondo garanzia: 500 mln euro
RICERCA
+600 mln euro credito imposta.
100.000 nuovi posti entro 2018
FONDI
EUROPEI
3 mld euro sbloccabili
e investibili da subito
LA GERMANIA
APERTA
AL CONFRONTO
MA NON CONSENTIR
SCONTI ALLITALIA
IN SEDE EUROPEA
OTTIMA LA MOSSA
SUI DIPENDENTI
ORA GLI SGRAVI
VANNO ESTESI
FINALMENTE ANCHE
AI PENSIONATI
Sfilatoil primatoallItalia Lafirst lady
Renzi alla prova
dellEuropa
Merkel: un piano
molto ambizioso
`
Oggi il presidente del Consiglio incontra Hollande allEliseo
Poi luned a Berlino a presentare i provvedimenti annunciati
-TRX IL:14/03/14 23:12-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 5 - 15/03/14-N:
5
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
Il 20eil 21 marzo
Renzi saraBruxelles
perquelloche, dopo
rapidissimovertice
straordinario
sullUcrainadi qualchegiorno
fa, saril suodebuttoeuropeo.
Il marzo, alle12, il presidente
del ConsiglioMatteoRenzi
illustrerallaCameralasua
agendaeuropea.
Dopodomani il
presidentedel
Consiglio, Matteo
Renzi, si rechera
Berlinoper
incontrarelacancelliera
AngelaMerkel il cui portavoce
nellescorseorehaespresso
linteressedellaGermaniaper
i piani del governoRenzi,
definiti ambiziosi.
Peril 27marzo
previstalavisitaa
Romadel presidente
degli Usa, Barack
Obamacheincontrer
il Papa. E previstouncolloquio
conil presidentedel Consiglio
chevertersui maggiori temi
dellattualitinternazionalee
sui programmi del nuovo
esecutivoitaliano.
Afine mese la visita
di Obama a Roma
Bruxelles, lesordio
al Consiglio Ue
Berlino, lincontro
con la Cancelliera
2
1
Leprossimetappe
IL RETROSCENA
ROMA Non stiamo scherzando,
solo linizio. Questa affermazio-
ne Matteo Renzi la ripeter oggi
a Parigi, dove incontrer il presi-
dente francese Francois Hollan-
de e, luned, alla cancelliera tede-
sca Angela Merkel. Con la deter-
minazionee la convinzione note,
il presidente del Consiglio illu-
strer le linee della sua azione di
riforme intrecciando il pacchet-
to riforme presentato nei giorni
scorsi, conlagendadel semestre
europeo che si appresta a guida-
re. In mezzo le elezioni Europee
del 25 maggio che rappresenta-
no per Parigi, Berlino e Roma la
vera incognita vista la crescita
dei partiti euroscettici. La curio-
sit per il giovane premier italia-
no ha spinto lEliseo ad un preci-
pitoso invito. Hollande alle pre-
se conuna durissima crisi econo-
mica che rischia di spingere la
Francia ad avviarsi su unpercor-
so simile a quello italiano. Mal-
grado Parigi non voglia mettere
indiscussione lasse conBerlino,
evidente linteresse per una po-
litica europea di crescita, non so-
lo di rigore e pi attenta alle ra-
gioni dei paesi della sponda me-
diterranea. N Hollande n Ren-
zi puntano ad ottenere sconti da
Bruxelles sul 3%, quanto a muta-
re linterastrategiaeconomica di
una Unione al minimo storico di
popolarit.
SOGNO
Proprio questo argomento rap-
presenta una leva importante
che Renzi oggi consolider con
Hollande, ma che utilizzer do-
podomani a Berlino in modo da
offrire alla Merkel lopportunit
di dimostrare che i tedeschi, non
sono gli arcigni signor no, ma
sostengono le riforme ambizio-
seingradodi cambiare lItalia e
lEuropa. La Merkel vedr che
nonsi tratta di operazioni eletto-
rali o di maquillage, ma di rifor-
me strutturali - ha sostenuto ieri
Renzi con i suoi sostenendo an-
che che sulle misure che abbia-
mo presentato siamo tranquilli
perch abbiamo coperture dop-
pie rispettoalle esigenze.
Renzi si presenter nelle due
capitali non solo come premier
italiano ma anche come prossi-
mo e giovane presidente del-
lUnione Europea in grado di ri-
dare entusiasmo e dinamicit al-
le ingrigite istituzioni di Bruxel-
les che hanno trasformato il so-
gno di Altiero Spinelli degli Stati
Uniti dEuropa, in un surrogato
di zero virgola e percentuali. Il
format delle due missioni - in-
contro a due a Parigi e bilaterale
a Berlino conministri e capi dele-
gazioni al seguito - cambia poco
lobiettivo che Renzi intende per-
seguire. Ovvero convincere Pari-
gi e, soprattutto Berlino, che non
intende finanziare le sue politi-
che con altro debito pubblico,
ma con riforme che redistribui-
scano la ricchezza e siano in gra-
dodi far ripartire lItalia.
Di tutto ci ieri Renzi ha di-
scusso con il capo dello Stato
Giorgio Napolitano nel corso del
tradizionale pranzo che precede
importanti summit europei,
compreso il consiglio dellUnio-
ne di gioved prossimo.
RISTRETTA
Al pranzo con una corposa pat-
tuglia di ministri e vice (Padoan,
Mogherini, Galletti, Guidi, Polet-
ti e Gozi) seguita una breve riu-
nione a tre di Napolitano con
Renzi e il ministro dellEcono-
mia, nella quale il capo dello Sta-
to ha sostenuto lambiziosa vo-
lont riformista del premier, ta-
glio dellIrpef compreso, cos co-
me le linee della strategia euro-
pea del governo. Ha per consi-
gliato allex sindaco di Firenze
quella necessaria prudenza
per non trasformare la scom-
messa in un azzardo. In sostan-
za vai avanti ma occhio ai mer-
cati, allo spread, alle valutazioni
di Francoforte e Bruxelles. Inso-
stanza dallincontro di ieri si
compreso che lenergia e le spal-
late di Renzi piacciono al Quiri-
nale molto di pi di quanto si
pensi. Anche perch dopo anni
di sollecitazioni e raccomanda-
zioni, finalmente una legge elet-
torale stata approvata da un ra-
model Parlamento.
Daltra parte la preoccupazio-
ne di Napolitano per la crescita
delle spinte antieuropee anche
in Italia la stessa della cancel-
lieraMerkel e Renzi rappresenta
unopportunit in quanto giova-
ne leader di uno dei paesi fonda-
tori dellUnione che si appresta a
guidare il semestre invocando
un deciso cambio di passo del-
lagendadei Ventotto.
MarcoConti
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Tutti i provvedimenti hanno coperture doppie
E replica ai tedeschi: questo soltanto linizio
3
Napolitano lo incoraggia: vai avanti
Il premier: voglio solo riforme vere
Giorgio Napolitano
Leprossimeelezioni europee
del 24e25maggiosarannoil
bancodi provaperl'esecutivo
guidatodaMatteoRenzi, l
chesi giocail Governo secondo
RomanoProdi. L'attuale
difficoltdi Renzi, haspiegato,
chesonocos deterioratele
aspettativeche, senonsi cambia
subito, vienecorroso: sembra
quasi chel'expremierRomano
Prodi, consciodelledifficoltin
cui il Paesesi trova, voglia
metterefrettaall'esecutivo
Renzi. Perchil sensocomune
checi si trovi all'ultima
spiaggiaecheunasoluzione
vadamaturatainfretta.Prodi
si dettoconvintocheun
presuppostoafavoredi Renzi ci
sia, ovveroleparti sociali, che
sembranopidispostead
accettarerischi, la
Confindustriapidispostaa
dialogare, il sindacatopi
disponibileeabbiamouna
Chiesamoltodiversa. La
situazione, insomma, pi
favorevoleall'urgenzadi
prenderedecisioni,
soprattuttorispettoai tempi in
cui il professoresedevaa
PalazzoChigi eadottlamisura
del cuneofiscaledi 7,5mld, che
nonmoltodistantedalle
normeannunciatedal Governo
Renzi ma, allora, il giornodopo
ci hannosputatosopra. stata
un'esperienzascioccante.
Prodi si dicecomunque
convintocheil Paesepossa
crescereeil debitopubblico
diminuire. Certochequandosi
dunmessaggiodi continuitil
mercatosi adegua- haspiegato
riferendosi allasuaesperienza
di Governo- Renzi hadatoun
messaggiodi discontinuit, ha
moltafrettaehafattouna
scommessamoltoalta.
Il leader Pd faccia in fretta o rischia
Prodi
`
Pranzo al Quirinale e poi confronto a tre
tra Presidente, capo dellesecutivo e Padoan
IL QUIRINALE
CONSIGLIA PRUDENZA:
SOSTEGNO PIENO
MA LA SCOMMESSA
NON SI TRASFORMI
IN UN AZZARDO
-TRX IL:14/03/14 23:13-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 6 - 15/03/14-N:
6
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
Il Consigliodei ministri ha
approvato, supropostadel
MinistrodellInterno,
AngelinoAlfano, il decretoche
convocaper il 25maggioi
comizi elettorali perlelezione
dei membri del Parlamento
europeospettanti allItalia.
LItaliadeveportarea
Strasburgo72parlamentari ei
risultati delleurneavranno
conseguenzeanchealivello
nazionale. Sarannoinfatti un
bancodi provaper il premier
MatteoRenzi che, incasodi
vittoria, avrebbequel mandato
popolarechenonhaavutonel
suoarrivoapalazzoChigi
spodestandoEnricoLetta.
Comepureassai importanti le
elezioni sonoper BeppeGrillo
chepuntaesplicitamentea
diventareil primopartiton
Italiaedettarecos lagenda
politicadei prossimi mesi. In
realtalleurnedel 25maggio
guardanounpo tutti,
compresi i partiti cosiddetti
minori acominciaredal Nuovo
centrodestradi Alfano. Per
finirepoi aForzaItalia, che
avril suobattesimodopo
laddioal Pdl.
IL RETROSCENA
ROMA Apparentemente sembra
il classico dilemma sulluovo e
la gallina. Riformare prima il
Senato o la legge elettorale? E
questo lultimo avamposto de-
gli irriducibili del Pd, le mino-
ranze bersanian-lettiane, che
chiedono pretendono esigono
luovo del Senato prima della
gallina del sistema di voto. E
sia chiaro, se alla fine del per-
corso non avremo una legge
elettorale decente, non detto
che la voteremo, minaccia fin
dora Miguel Gotor, la testa
dariete del bersanismo a palaz-
zo Madama. Gli stessi che han-
no perso il congresso del Pd e
che hanno presentato il lodo
DAttorre ora cercano di intral-
ciare le riforme, rintuzza Stel-
la Bianchi, veltroniana. Come
stannole cose?
Tutto comincia da quando
lultra bersaniano Alfredo DAt-
torre propone, e ottiene, che la
nuovaleggeelettorale siavalida
solo per la Camera. Anche i ren-
ziani si adeguano nonsenza sof-
ferenze interne. Ma adesso o
Renzi presenta a spron battuto
la riforma del Senato, o lItali-
cum rimane monco e inservibi-
le, dissero allepoca i renziani
piconvinti e nonsolo.
Solo che in corso dopera
loperazione si sta mostrando
assai pi impervia del previsto:
se aspetti la riforma del Senato,
la legge elettorale va in stallo e
non si sa neanche che fine fa; se
invece procedi sul sistema di vo-
to, ottieni comunque la nuova
legge ma a rischio che sia inap-
plicabile. Un dilemma che la di-
rezione del Pd chiamata a scio-
gliere a fine mese, quando si riu-
nir il 31 per discutere di rifor-
me e di candidature alle Euro-
pee.
BRACCIO DI FERRO
Fino ad allora sar braccio di
ferro interno, lotta sotterranea
sul calendario dei lavori al Sena-
to, battaglia sul prius e sul post.
Assicurer il massimo di equi-
librio, promette Anna Finoc-
chiaro, presidente della com-
missione che dovr occuparsi
della vicenda nonch punto di
riferimento delle resistenze in-
terne. E mentre Pier Ferdinan-
doCasini ricorda che se blocca-
no la legge elettorale si blocca il
governoe quindi la legislatura,
ecco lultra renziano Dario Nar-
della che indica la possibile via
duscita, una sorta di uovo di Co-
lombo, unapprovazione in pa-
rallelo: Laccordo che la legge
elettorale vada avanti spedita-
mente, e contestualmente la si
legher al nuovo Parlamento di
unasola Cameraelettiva.
I termini dello scontro li sin-
tetizza Giorgio Tonini, luomo
di Renzi per la profonda modifi-
ca del Senato: Lobiettivo politi-
co di quanti chiedono di punta-
re subito su palazzo Madama
la rottura dellaccordo con FI.
Ora, se lintesa c e permane, il
calendario non diventa elemen-
todi contesa.
Seinvece nonc, se si usaper
rompere laccordo che ha retto
allaCamera, allora c qualcuno
che punta ad altro, a far naufra-
gare le riforme. Nel cerchio
renziano si anche usata la pa-
rola sabotaggio, ma Tonini
non vi ricorre. Limportante -
spiega - tenere i tre paletti indi-
cati da Renzi: un Senato che
non d la fiducia; non elettivo e
senza indennit; un Senato di
raccordo con le autonomie. Ve-
dremo quanti senatori saranno
disposti ad auto sopprimersi, te-
mo che in tanti non hanno capi-
to che abbiamo i riflettori del-
lopinionepubblicapuntati.
NinoBertoloni Meli
RIPRODUZIONERISERVATA
LA POLEMICA
ROMA Sar felice di essere in cam-
po nelle 5 circoscrizioni che sem-
pre mi hanno dato tra i 600 ed i
700 mila voti ciascuna. Spero di
poter avere velocemente una rispo-
sta dalla Corte europea: stato lo
stesso leader forzista, Silvio Berlu-
sconi, a confermare ieri lintenzio-
ne di candidarsi alle europee, a
prescindere dalla sua condanna
passata in giudicato. Il Cavaliere,
in collegamento telefonico con un
raduno forzista a Montecatini, ha
anchefattola previsione che per le
politiche si votertra unanno, un
anno e mezzo al massimo. Sul-
lipotesi di ricandidatura del lea-
der di FI subito scoppiata la pole-
mica con il Pd. La notizia, daltra
parte, era gi stata anticipata dal
consigliere politico del Cavaliere,
Giovanni Toti: E il leader del no-
stro partito ed stato condannato
da una sentenza ingiusta. Ci sono
molti ricorsi pendenti, a nostro av-
viso una lesione della democra-
zia se Berlusconi non potesse gui-
dare le liste dei moderati. Toti ha
rilanciato il quesito di sempre: So-
no i magistrati che decidono i con-
torni del campo della politica o so-
no gli elettori?, insieme al sospet-
to che mettere fuori campo Silvio
Berlusconi per via giudiziaria e
non elettorale era un disegno, e
ha concluso con laugurio che gli
elettori possano scegliere il nome
di Berlusconi alle elezioni euro-
pee, come del resto hanno fatto da
20anni aquesta parte, dopoche il
Parlamento europeo che sovra-
no abbia fatto le sue considera-
zioni.
Non-si-pu, scandisce il vice-
presidente delleuroparlamento,
Gianni Pittella: La legge Severino
prescrive chiaramente che i con-
dannati invia definitiva nonposso-
no essere candidati n al Parla-
mento italiano n tantomeno a
quello europeo. Faccio anche pre-
sente aToti che il 23ottobre scorso
la plenaria di Strasburgo ha appro-
vato, con i voti del Ppe, una racco-
mandazione contenuta nel testo
delle conclusioni della Commissio-
ne speciale antimafia, che prescri-
ve: Devono essere ineleggibili al
Parlamento europeo e nell'impos-
sibilit di prestare servizio nelle
istituzioni e negli altri organi dell'
Unione non solo i condannati in
via definitiva per reati di criminali-
t organizzata e riciclaggio, ma an-
che quelli per corruzione ed altri
reati gravi, anche di natura econo-
micae finanziaria.
PROVOCAZIONE
E il capogruppo piddino in com-
missione Giustizia a Montecitorio,
Walter Verini: Lidea della candi-
datura di Berlusconi alle prossime
elezioni europee una provocazio-
ne propagandistica, una trovata di
marketing politico, anche se la leg-
ge non lo consente. Per quanto ci
riguarda, come democratici lavo-
riamo con la testa rivolta al futuro
e non al berlusconismo, senza ca-
dere nelle trovate propagandisti-
che. Un invito, insomma, a evita-
re che lagenda elettorale per le eu-
ropee sia dettata dal Cavaliere.
Non a caso, al tweet di Toti Berlu-
sconi in campo alle Europee...
quanta paura ragazzi!!, ha rispo-
sto il tweet del renziano Andrea
Marcucci: L'eventuale candidatu-
radi Berlusconi unproblemache
riguarda Forza Italia e, nel caso, il
Tribunale di Milano. Il Pd alle eu-
ropee non ha paura di nessuno. E
pure Scelta civica ha preso le di-
stanze dallannunciato rientro in
pista del Cavaliere: Berlusconi al-
le Europee? Nonlo consente la leg-
ge. Non ha diritti politici. Ogni for-
zatura sar vulnus a democrazia,
ha detto il capogruppo a palazzo
Madama, GianlucaSusta.
SoniaOranges
RIPRODUZIONERISERVATA
Silvio Berlusconi
Grillo attacca Renzi
Venditore di pentole
Legge elettorale, la minoranza dem frena:
via libera solo dopo la riforma del Senato
BeppeGrillocontroRenzi. Nel
blog, il leaderdi M5Sscrive
chelattualevenditoredi
pentolame, inarteRenzie,
imbarazzanteatal puntochei
bambini ridonoquando
guardanoil telegiornale, non
chiedonopiai genitori di
cambiarecanaleedi vederei
cartoni animati.
Europee, Berlusconi
Candidato ovunque
Il Pd: non puoi farlo
`
Il Cavaliere vuole essere capolista in tutte le circoscrizioni
Scontro aperto con i democrat. Toti ironico: Quanta paura...
Le elezioni Ue fissate il 25 maggio
Giovanni Toti
I Cinquestelle
Il Consigliodei ministri
LEX PREMIER
SU GOVERNO
E LEGISLATURA
DA NOI SI VOTER
AL MASSIMO
TRA UN ANNO E MEZZO
MALTA IS MORE
WWW.VISITMALTA.COM
PI PAESAGGI DA SCOPRIRE
PI CULTURE DA CONOSCERE
PI RICORDI
*Tariffa di sola andata per partenze da Roma. Tasse e spese incluse.
Offerta soggetta a disponibilit. Prenotazioni e biglietto contestuali.
Altre partenze disponibili da Catania, Parma, Venezia e Milano.
www.airmalta.com
73
*
VOLA A MALTA
A PARTIRE DA
Lasciati ispirare da
Malta! Guarda il video.
-TRX IL:14/03/14 23:14-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 7 - 15/03/14-N:
7
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
DarioNardella, vicesindacodi
Firenze, statominacciatoe
aggredito, ieri pomeriggio, nel
corridoiodel suoufficioa
PalazzoVecchio. Adattenderlo,
pocoprimadel suorientro, una
trentinadi commercianti
ambulanti chefinoapoche
settimanefaavevanole
bancarelleinpiazzaSan
Lorenzo, poi spostati inseguito
alladecisionedell'allorasindaco
Renzi. Nardella, secondoquanto
hannoraccontatotestimoni,
statominacciatoverbalmentee
poi anchespintonato.
Tuci vuoi rovinare, mastai
attentoperchsappiamodove
abiti, avrebbedettounodegli
aggressori. Sul postosono
arrivati gli agenti dellapolizia
municipaleei poliziotti della
Digos.
Scotti: Renzi mi ha chiamato
elimineremo quel privilegio
IL CASO
ROMA Il vitalizio? E definitiva-
mente abolito in 7 regioni su 20.
Resiste in 13, quelle per le quali
non si ancora votato dopo la
legge di fine 2012 che li ha sop-
pressi ma scomparir anche in
queste assieme alla fine delle
consiliature. I vitalizi regionali,
infatti, poich non si possono eli-
minare i diritti acquisiti, vengo-
no aboliti mano a mano che ven-
gonorinnovati i consigli.
Sono 7 le Regioni gi passate a
nuovalegislatura. Dunque conle
recenti elezioni gli attuali consi-
glieri regionali in carica nonper-
cepiranno alcun vitalizio in
Trentino Alto Adige, Lazio, Lom-
bardia, Molise, Basilicata, Friuli
Venezia Giulia e Sardegna. Co-
me detto lo continueranno a per-
cepire, invece, i consiglieri regio-
nali delle passate legislaturenon
pi in carica, raggiunta un'et
che rientra, secondo la Regione,
nella forbice tra i 60 e 65 anni (il
Lazio l'unica Regione che de-
terminava in 55 anni l'et mini-
ma per percepire il vitalizio e in
alcuni casi a 50 conpenalizzazio-
ne).
In altre due Regioni, Abruzzo
e Piemonte, che andranno al vo-
to il prossimo 25 maggio, i consi-
glieri regionali eletti inquella da-
ta non percepiranno vitalizio.
Per tutte le altre Regioni, che an-
dranno al voto nella primavera
del 2015, l'abolizione effettiva del
vitalizio scatter appunto dal
2015.
IL PREMIER
Ieri a Porta a Porta il premier
Matteo Renzi ha detto testual-
mente: Bisogna eliminare i vita-
lizi e i rimborsi dei consiglieri re-
gionali. Gerry Scotti - ha rac-
contato il premier - mi ha scritto
su Twitter: sono stato parlamen-
tare per cinque anni, voglio ri-
nunciare al vitalizio ma non pos-
so farlo. Troveremo il modo di
accontentarlo, ma il segnale di
una persona che si rende conto
che anche il piccolo contributo
personale giusto. E ancora:
Ci sono tante cose che non tor-
nano, come i vitalizi dei consi-
glieri regionali che si sommano
a quelli da parlamentare, per cui
una persona pu prendere pi
pensioni, quando la mia genera-
zione non ne prende neanche
una, haaggiunto.
Ed di questi giorni la notizia
di manifestazioni e irruzioni nel
Consiglio provinciale di Trento,
contro i vitalizi della Regione
Trentino Alto Adige che spetta-
no, con la legislazione attuale, ai
consiglieri del passato. La Giun-
ta regionale, guidata da Ugo Ros-
si, ha assicurato che la politica
sta lavorando per eliminare an-
che i privilegi passati.
Gli scandali che si sono verifi-
cati negli ultimi anni in alcune
Regioni a partire da quello che
coinvolse nel Lazio, Franco Fiori-
to, sullusodei fondi per i gruppi,
hanno indotto le Regioni a ridur-
re gli stipendi dei presidenti e dei
consiglieri a quello della Regio-
ne che pagava di meno. I primi
ora guadagnano 13.800 euro
mensili lordi i secondi nonpidi
11 milasempre lordi.
Altre misure assunte recente-
mente sonostate: l'abbattimento
del finanziamento ai gruppi poli-
tici consiliari, che ha comporta-
to un risparmio annuo comples-
sivo per tutte le Regioni di 38 mi-
lioni di euro. I consiglieri della
Regione lazio sono scesi da 70 a
50 ed stato poi previsto che il
numero massimo dei consiglieri
regionali sia uguale o inferiore a
20per le Regioni pipiccole.
DiodatoPirone
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Dopo il duro altol del premier sul cumulo delle pensioni
dei parlamentari ex consiglieri regionali si riapre il dibattito
Precario milionario
con il sussidio dellArs
`
Le restanti tredici amministrazioni cancelleranno listituto
della rendita a partire dallinizio delle prossime legislature
Firenze, Nardella contestato e aggredito
LINTERVISTA
MI LANO Lo dice conuna bella risa-
ta, ma in fondo lidea non gli di-
spiace: Vorrei che il provvedi-
mento portasse il mio nome an-
che a memoria futura. Mi sem-
bra che dopo tutti questi anni di
insistenze me lo meriti. Virgi-
nio Scotti, per tutti Gerry, 57 an-
ni, uno dei presentatori piama-
ti della televisione italiana e pun-
ta di diamante di Mediaset, ha
una missione: rinunciare al vita-
lizio che, al compimento dei 65
anni, incasser per effetto dei
cinque anni da deputato (dal
1987 al 92) nelle file del Partito
socialista, ai tempi guidato da
Bettino Craxi. Ha inviato al pre-
mier MatteoRenzi unmessaggio
sutwitter e ora finalmente il go-
vernosi stamuovendo.
Si sarebbe mai immaginato di
diventareuncasopolitico?
Era ora. Una volta allanno, per
almeno ventanni, ho chiesto al
presidente del Consiglio che
quel vitalizio mi venisse levato.
Io, nella mia carriera in tv, ho
versato i contributi allEnpals e
ricever una pensione per il lavo-
ro svolto nel mondo dello spetta-
colo. Quel vitalizio da parlamen-
tare sarebbe una doppia pensio-
ne e nonlavoglio
E solo un piccolo gesto di
fronte ai sacrifici di tanti, ha
messoinchiaro.
Spero che dei 2.800 deputati
aventi diritto, almeno un centi-
naio accolga la proposta. Non
vorrei essere lunico firmatario
del provvedimento, ma il primo.
Senosarebbe imbarazzante.
Come nato il suo rapporto
conRenzi?
Gli ho scritto un messaggio sol-
levando il problema. Il premier
mi ha promesso unserio interes-
samento e il fatto che abbia espo-
sto il caso come esempio a Por-
ta a porta, spendendo il mio no-
me, la dimostrazione che per
un personaggio nazionalpopola-
re come lui non sia solo di una
battuta, ma un impegno. Infatti
mi ha telefonato e mi ha detto:
Ti far chiamare da un mio col-
laboratore. E questo senza pen-
sarla uguale a Renzi, n politica-
mente n calcisticamente.
Certo battersi per non avere
dei soldi un paradosso tutto
italiano.
Proprio. Ai mie 65 anni ne man-
cano otto e spero che inotto gior-
ni il provvedimento sia pronto.
Lo voglio trovare nelluovo di Pa-
squa, se nosonochiacchiere.
ClaudiaGuasco
RIPRODUZIONERISERVATA
Vitalizi aboliti solo in sette regioni
GLI STIPENDI
DEI PRESIDENTI
ANCORA A QUOTA 13.800
EURO LORDI. DAI TAGLI
AI GRUPPI POLITICI
RISPARMIATI 38 MILIONI
Precariocontantodi sussidio
da832euroal mesepagato
dallaRegionesiciliana, ma
milionarioconunredditoIsee,
il sistemachecertifica
l'accessoalleagevolazioni
sociali, di 150milaeuro,
quattrofamiliari acaricoeun
patrimoniodi 1,2milioni di
euro. Ascoprirel'incredibile
casostatoil governodi
RosarioCrocettachedatempo
staspulciandolaposizionedei
2.800exPip, svantaggiati edex
detenuti chefannopartedel
progettoEmergenza
Palermo, precari impegnati
inservizi di pulizia, portierato
efacchinaggionellescuolee
negli ospedali. Maquellodel
superPipnonsarebbeun
casoisolato. Anzi.
Il DipartimentoLavorodella
Regione, avrebbetrovato
diversesituazioni anomale; ci
sarebberoaltri 80precari con
redditi anchefinoa300mila
euro, quindici volteal di sopra
dellasogliaconsentitaper
l'accessoal sussidio, stabilitain
20milaeuro.
InSicilia
Il candidatosindaco
DA EX DEPUTATO
VORREI CAMBIARE
LE REGOLE E SPERO
CI SIA UN TESTO
CHE LO CONSENTA
E CHE PORTI IL MIO NOME
Le regole per i vitalizi
Abruzzo
Basilicata
1
Calabria
Campania
E. Romagna
Friuli V.G.
1
Lazio1
Liguria
Lombardia
1
Marche
Molise
1
Piemonte
Puglia
Sardegna
1
Sicilia
Toscana
Trentino
1
Umbria
Valle dAosta
Veneto
Regione
TOTALE
1 regioni in cui i vitalizi
futuri sono stati aboliti
Spesa/anno (milioni)
168
Vitalizi erogati
3.183
**dopo una seconda
legislatura
*+100%di aria
***Un ventesimo annuo
lordo del presidente
di Cassazione
****Il vitalizio
calcolato con il
contributivo
85,0%
67,5%
80,0%
80,0%
65,0%
100%
80,0%*
75,0%
81,0%
65,0%
65,0%
85,0%
90,0%
80,0%
100%
65,0%

***
****
80,0%
Indennit base
65
65
60
60
60
60
55
65
60
60
60
65
60
65
65
60

65
65
60
Et per lassegno
60
60
55
55
NO
55
50
60
55
NO
55
NO
55
60**

NO

NO
55
Possibilit di anticipo
139
77
153
294
150
142
222
131
203
130
79
138
178
280
203
157
123
93
101
130
Vitalizi erogati
5,7
3,2
7,0
14,4
4,8
8,3
16,4
4,7
7,6
4,2
3,2
6,9
11,5
17,0
21,5
5,4
9,0
2,9
1,6
9,6
Spesa/anno (milioni)
-TRX IL:15/03/14 01:06-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 8 - 15/03/14-N:RCITTA
8
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
260
Inmigliaiadi euro, la
sanzionechelalegge
Fini-Giovanardi prevedevaper
lospacciodi qualunquedroga.
500
Il numerodellesostanze
inseritenegli ultimi anni nelle
tabelleecheriguardanogli
stupefacenti.
IL DECRETO
ROMA Unenergica stretta alle ma-
glie larghe della legge che regola-
menta i farmaci sul modello di
quelli protagonisti della sentenza
dellAntitrust che ha multato due
aziende, Roche e Novartis, accusa-
te di aver fatto cartello. Aziende
che si sarebbero accordate per fa-
vorire la diffusione sul mercato di
un medicinale, oftalmico, pi co-
stoso rispetto ad un altro, con le
stesse propriet terapeutiche, ma
molto meno costoso. Una campa-
gna di denigrazione, cio, di Ava-
stin in favore di quello dal costo
pialto, Lucentis.
IL TESTO LAMPO
Il Consiglio dei ministri, infatti, ha
dato il via libera al decreto presen-
tato dal ministro della Salute Bea-
triceLorenzin. Untestolampoche
corre ai ripari dopo poco pi di
unasettimanadallannunciodella
decisione dellAntitrust che ha
multato i due colossi del farmaco
per 180 milioni. Il s di Palazzo Chi-
gi arrivato in concomitanza con
laccelerazione della Procura di
Roma che ha indagato i manager
sia di Roche che di Novartis con
laccusa di associazione per delin-
quere, corruzione, truffa ai danni
delloStato.
Undanno che, solo nel 2012, sareb-
be costato oltre 45milioni di euro
al serviziosanitarionazionale. . La
Societ italiana di oftalmologia
parla di almeno centomila malati
danneggiati da questo accordo.
Negato sia dalla Roche che da No-
vartis.
LE MALATTIE
Il decreto fissa nuove regole, dun-
que, per quei farmaci (come que-
sti del caso Antitrust) cosiddetti
off-label, utilizzati anche per cura-
re patologie diverse da quelle per
le quali ha avuto lautorizzazione
ad entrare in commercio. Avastin
e Lucentis, per esempio, vengono
indicati da tempo per pazienti con
il cancro. Lattivit angiogenetica
di questi prodotti, cio il bloccare
la capacit i nuovi vasi che nutro-
no il cancro, si dimostrata effica-
ce anche per la malattia degli oc-
chi. E stata questa seconda indica-
zione ad aver generato, secondo
lanalisi dellAntitrust, laccordo
trale due aziende.
Il decreto - sono le parole del mi-
nistro della Salute Lorenzin - pre-
vede norme per favorire limpiego
di farmaci off-label meno onerosi
per il serviziosanitariomaefficaci
dal punto di vista terapeutico.
Nellimmediato futuro, dunque,
un medicinale usato off-label al-
lestero con studi a sostegno deve
essere sottoposto dufficio ad una
sperimentazione firmata dallAi-
fa, lAgenzia italiana del farmaco.
Lazienda pu dare lassenso alla
sperimentazione oppure avviarne
una proprie spese oppure dire no
ai test. In questultimo caso, viene
reso pubblico, attraverso il sito
dellAgenzia, il dissenso a sotto-
porre il medicinale al test.
GLI STUPEFACENTI
Nello stesso decreto sui farmaci
anche la nuova normativa antidro-
ga dopo la bocciatura della legge
Fini-Giovanardi da parte della
Corte Costituzionale. Sono tate ri-
modulate le tabelle con lobiettivo
di reintrodurre le 500 nuove so-
stanze inserite negli ultimi anni e
cancellate per effetto della Consul-
ta. Dopo un confronto serrato tra i
ministri della Salute Lorenzin e
della Giustizia Orlando dei giorni
scorsi si trovato un accordo man-
tenendo intatta la distinzione tra
drogheleggere e pesanti.
CarlaMassi
RIPRODUZIONERISERVATA
Farmaci, arriva lo stop
ai prezzi da capogiro
Stretta sui cartelli
LA LORENZIN:
IL PROVVEDIMENTO
FAVORISCE LIMPIEGO
DI MEDICINE
MENO ONEROSE
MA EFFICACI
I numeri
Perl'Organizzazionemondiale
dellasanitunadroga, maper
laConsultachehabocciatouna
partedellaleggeFini non
assimilabileagli altri
stupefacenti. Cos dueromeni
sorpresi all'aeroportodi Orioal
Serioconoltre70chili di chat
l'hannofattafrancaeil giudice
li haassolti dal reatodi
detenzionedi droga. Tuttoha
avutoinizioalladoganadi Orio,
dovestatafermataunacoppia
di romeni, lui di 25anni, lei di 19.
Nei lorobagagli gli agenti
trovanopiantedi chat, appunto
piantaafricanacontenenteun
alcaloidestimolante: 36chili in
una, 37nell'altra. Peri due
scattal'arrestoperdetenzione
di sostanzestupefacenti ai fini
di spaccio. I duevengono
processati eil giudiceprende
attoche, seil chat eradroganel
2006, oranonpinellalista
degli stupefacenti inquantola
Consultahabocciatopartedella
leggeFini cheassimilaquesta
piantaagli stupefacenti. I due
sonostati rimessi inlibert.
Presi con 70 chili di chat, subito liberi
InItalianondroga
Il consumo di farmaci
Fonte: Aifa
Dosi giornaliere ogni 1.000 abitanti
Bolzano
Trento
Liguria
Valle d'Aosta
Lombardia
Piemonte
Veneto
Friuli V. G.
Emilia R.
Molise
Toscana
Basilicata
Marche
Abruzzo
Sardegna
Campania
Umbria
Calabria
Puglia
Lazio
Sicilia
ITALIA 984,6
ANSA-
1.037,10
743,1
864,9
881,9
896,1
903,2
914,9
933,2
937,8
939,5
945,1
946,5
957,4
961,6
977,8
984,6
1.051,20
1.073,00
1.081,90
1.097,30
1.110,00
`
Nel decreto nuove regole contro gli accordi tra aziende
Sulle droghe ritorna la distinzione tra leggere e pesanti
-TRX IL:15/03/14 01:06-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 9 - 15/03/14-N:RCITTA
9
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
LINCHIESTA
ROMA Associazione a delinquere fi-
nalizzata alla truffa ai danni dello
Stato e al disastro doloso. Oltre al-
laggiotaggioe alla corruzione per
i componenti dellAifa (Agenzia
italiana del farmaco). E a una
svolta linchiesta della procura di
Roma su Big Pharma, laccordo
tra le aziende farmaceutiche Ro-
che e Novartis per ostacolare la
diffusione di un farmaco molto
economico, Avastin, a vantaggio
di uno picostoso, Lucentis, diffe-
renziando artificiosamente i due
prodotti. Il procuratore aggiunto
Nello Rossi e il pm Stefano Pesci
hanno gi iscritto sul registro de-
gli indagati una decina di nomi.
Entrambi i medicinali servivano
per curare la maculopatia, prima
causa di cecit in Italia, ma lAva-
stin, nonostante la battaglia dei
medici, non ha ottenuto dalla
commissione ministeriale lauto-
rizzazione per usooftalmico.
GLI INDAGATI
Sono dirigenti e amministratori
delle societ a essere finiti sotto
accusa. I pm hanno proceduto al-
liscrizione sia dei responsabili
della case madri di Roche e Novar-
tis, con sede in Svizzera, sia di am-
ministratori e dirigenti delle so-
ciet italiane delle due aziende.
La Novartis ha riaffermato la
correttezza delloperato e Ro-
che rifiuta ogni addebito. Dopo
la multa di 180 milioni di euro del-
lAntitrust, i pm hanno comun-
que acquisito listruttoria del ga-
rante, secondo il quale le due
aziende avevano raggiunto un ac-
cordo occulto per promuovere il
farmaco picaro. Il Lucentis, pro-
dotto dallAvastin, costa intorno
ai 900 euro, a fronte della spesa
tra i 15 e gli 80 euro per un tratta-
mento con lAvastin. Ma dietro al
presunto cartello ci sono anche
intrecci societari: la Roche con-
trolla la Genetech, azienda che ha
scoperto entrambi i farmaci e
dunque riceveva ugualmente le
royalties da Novartis per la com-
mercializzazione del Lucentis. E,
daltra parte, la stessa Novartis
(proprietaria di Avastin) a con-
trollare oltre il 33 per cento del ca-
pitale Roche. Per la procura, lac-
cordo tra le societ, che solo nel-
lultimoannosarebbe costatoallo
Stato 45 milioni di euro, costitui-
rebbe una vera e propria associa-
zione a delinquere, ai danni del
Servizio sanitario e dei pazienti.
Nei confronti degli stessi respon-
sabili delle aziende si profilereb-
be anche il reato di aggiotaggio,
perch la mancata iscrizione del-
lAvastin nellelenco dei farmaci
autorizzati avrebbe comportato
oscillazioni del titolo delle socie-
t, entrambe quotate inborsa.
LA CORRUZIONE
Al momento non ci sono invece
indagati per il reato di corruzione
nato dalle accuse degli oftalmolo-
gi. Secondo i medici specialisti,
che hanno sempre spinto per
luso dellAvastin, lAifa sarebbe
stata lunica al mondo ad aver
sposato la balla della maggior pe-
ricolosit dellAvastin prodotto
dalla Roche. Indicazione conces-
sa invece per il dieci volte pi co-
stoso Lucentis. Saranno il nucleo
speciale Tutela mercati della Fi-
nanza a stabilire se allinterno del-
la commissione, qualcuno abbia
intascato mazzette per bloccare
lAvastin.
ROMA E TORINO
Le procure di Roma e Torino pro-
cedono per gli stessi fatti e gli stes-
si reati e, probabilmente, a carico
degli stessi soggetti. Al momento
in corso una fase interlocutoria
tra i magistrati romani e quelli
piemontesi, ma probabile che,
alla fine, linchiesta venga trasferi-
ta a Roma. E nella Capitale che so-
no stati stabiliti i prezzi dei farma-
ci e soprattutto lAifa ad avere
escluso lAvastin dallelenco dei
farmaci autorizzati. Mentre la se-
de a delle aziende inLombardia.
ValentinaErrante
RIPRODUZIONERISERVATA
Sui manager di Roche e Novartis
indagine della procura di Roma
`
Ipotizzata lassociazione a delinquere
La difesa: abbiamo rispettato le regole
I carabinieri del Nas si sono
recati all'ospedaledi Crema
perraccogliereinformazioni e
documenti relativi allavicenda
degli esami sovrastimati del
paratormonenel sangue. Si
trattadi unesamefinalizzatoa
stabilirelaconcentrazionedi
calcio. Circa3.500pazienti
sonostati richiamati dal
laboratoriod'analisi
dell'ospedaleperchgli esami
effettuati nel corsodi unintero
annononeranoattendibili.
Certamente- haspiegato
l'assessoreallaSalutedella
Lombardia, MarioMantovani -
ci si rivarrnei confronti della
casafarmaceuticaperch
rifondai danni provocati ai
pazienti, oltrecheallastessa
aziendaospedalieradi Crema.
Erastatalastessaaziendache
producei kit peril
sovradosaggiodi paratormone
ainformarel'aziendadella
possibileinattendibilitdegli
esami eseguiti su2.467utenti
frail 7febbraiodel 2013elo
scorso14febbraio.
Test medici sbagliati, i Nas in ospedale
Crema
`
I pm: Si accordarono per ostacolare
la diffusione del prodotto pi economico
La sanzione dell'Antitrust
+45
mln euro
+600
mln euro
Nel 2012
Costi futuri annui
ROCHE
LE MULTE
I due gruppi si sono accordati
illecitamente per ostacolare
l'uso di Avastin (oculistica)
a vantaggio di Lucentis,
pi costoso, differenziando
artificiosamente i due farmaci
LE DUE CASE FARMACEUTICHE COINVOLTE
I COSTI PER IL SSN LE MOTIVAZIONI
A
N
S
A
90,5
mln euro
92
mln euro
-TRX IL:14/03/14 20:37-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 10 - 15/03/14-N:
10
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:14/03/14 23:12-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 11 - 15/03/14-N:
11
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Mondo
Duescatti dellapoliziacheritraggonoOscarPistorius senza
magliettaeconi pantaloncini sporchi di sanguepocodopo
lamortedellasuafidanzataReevaSteenkamp. Sonostati
mostrati intribunale, nel corsodel processodell'atleta
paralimpico. Nellefotosi vedeil velocista27enneconle
protesi allegambeei calzini bianchi sporchi di sangue.
InaulaPistoriusinsanguinato
IL VERTICE
NEW YORK - Nulla di fatto ieri a Lon-
dra tra Kerry e Lavrov per la solu-
zione della crisi in Ucraina. L'in-
contro tra i due ministri degli
Esteri americano e russo si era
aperto all'insegna dello scettici-
smo, conla dichiarazione prelimi-
nare del diplomatico di Mosca:
Siamoinuna situazionedifficile,
sar dura fare progressi, e si
chiuso sei ore dopo con la scarna
constatazione di John Kerry: Pu-
tin non pronto a negoziare pri-
ma del referendum per le sorti
della Crimea previsto per doma-
ni. Le due delegazioni hanno tenu-
to la porta aperta a future trattati-
ve, e sono persino riuscite a discu-
tere del mantenimento degli im-
pegni reciproci suSiria e Iran.
LE DISTANZE
Ma sulla questione centrale del-
lUcraina, le posizioni restano lon-
tane. Lavrov ripete che i diritti del-
la popolazione russa in Crimea
devono essere protetti, e che le
sanzioni contro il suo paese sareb-
bero controproducenti. Kerry
ha ricordato la posizione che il
suo presidente Obama aveva gi
espresso in mattinata a Washin-
gton, in una pausa dell'incontro
con la premier Irlandese Enda
Kenny: Siamo dalla parte della
popolazione dell'Ucraina e contro
ogni violazione dell'integrit poli-
tica e territoriale dello stato indi-
pendente. Kerry ha provato a
mettere sul piatto soluzioni alter-
native per la Crimea: maggiore ri-
spetto dell'indipendenza da Kiev
e protezione per la maggioranza
linguistica russa. Qualsiasi altra
proposta piuttosto che separare
la penisola conunreferendumil-
legittimo, il cui risultato non sa-
rebbe riconosciuto in ogni caso
daWashington.
GLI INCIDENTI
La tensione nella regione si ag-
gravata ieri con lo scoppio di tu-
multi di piazza tra avverse frazio-
ni a Donetsk, una delle citt del
nord est che teatro di scontri fi-
no dai primi giorni dello sconfina-
mento militare russo in Crimea.
Almeno uno dei dimostranti
morto ieri nelle strade della citt,
e Putin tornato a minacciare l'in-
vio di truppe per proteggere la po-
polazione di lingua russa. Al pa-
lazzo di vetro dell'Onu il segreta-
rio Ban Ki-moon ha ammonito
contro il rischio di una spirale di
violenza che potrebbe travolgere
entrambe le parti, se dovessero
prevalere le provocazioni. Il voto
del Consiglio di Sicurezza sulla ri-
soluzione di condanna delle viola-
zioni di Mosca ci sar oggi, e con
ogni probabilit sar vanificato
dal veto russo. Al fianco del segre-
tario generale c'era il premier
ucrainoArseniy Yatsenyuk, datre
giorni negli Usa per chiedere aiu-
ti, che ha ottenuto promesse di
fondi da Obama. La Casa Bianca
avrebbe invece rifiutato di conce-
dere aiuti militari per il momento,
e il rifiuto ha sollevato l'indigna-
zione dei falchi repubblicani, che
chiedono una risposta adeguata
alle provocazioni di Putin. D'altra
parte lo stesso senato che indu-
gia ad approvare il prestito finan-
ziario nel timore che i fondi possa-
no finire nelle mani di Putin e del-
le aziende russe creditrici dell'
Ucraina. In questo clima di incer-
tezzaci si avviaalla consultazione
referendaria domani in Crimea,
dove l'istanza separatista dovreb-
be affermarsi conl'appoggiodella
larga maggioranza filorussa. La
tensione della vigilia stata aggra-
vata dall'intercettazione da parte
dell'esercito russo di un drone
americanoda ricognizione che vo-
lava ad alta quota sul cielo della
Crimea, e i cui sistemi di comuni-
cazione sonostati disattivati.
FlavioPompetti
RIPRODUZIONERISERVATA
Tensione a Sebastopoli, decisiva la sfida dellaffluenza
LefotoGli scatti dopoil delitto
IL PRESIDENTE
ALLA PRIMA DI UN FILM
SENZA LA GAYET
MENTRE SAREBBERO
RIPRESI I CONTATTI
CON LA EX COMPAGNA
LATTESA
MOSCA Sono febbrili in tutta la
Crimea e a Sebastopoli le prepara-
zioni per il referendumdi domani.
La macchina organizzativa ha let-
teralmente fatto i salti mortali. La
consultazionesi sarebbedovutate-
nereallafinedel mesedi marzo, ed
invece, la politica regionale ha ta-
gliatosui tempi. Latensionedeci-
samente troppo alta soprattutto
nel capoluogo Simferopoli per
aspettare a lungo. Serve una scelta
rapidaechiara, haspiegatolanuo-
va dirigenza crimeana, che ha gi
approvato nei giorni scorsi la Di-
chiarazione di indipendenza da
Kiev. Il parere degli elettori sta-
toevidenziato- necessariosoltan-
to per convalidare la strada intra-
presa dal neopremier Aksionov e
dallospeakerdel Soviet Konstanti-
nov, che sono sicuri di vincere il
referendumconl80%di s al riab-
braccio con la Madrepatria russa.
Di diversa opinione sono, invece,
le comunit ucrainofona e tatara
(insieme circa quasi il 40% della
popolazione), che si preparano al
boicottaggio.
LAFFLUENZA
Quale sar laffluenza alle urne,
il vero dilemma per la dirigen-
za crimeana. Se essa dovesse es-
sere inferiore al 50% la consulta-
zione non sarebbe teoricamente
valida. Alle ultime parlamentari
nazionali del 2012 vot soltanto il
48% degli aventi diritto con code
interminabili di elettori alleurne a
Simferopoli ed il tradizionale caos
post sovietico, conaccuse recipro-
chedi brogli trai candidati ei parti-
ti. Situazione diversa a Sebastopo-
li, che formalmente ha uno status
giuridico differente dalla penisola
sancitonellaCostituzioneucraina.
La citt portuale, dove i russofoni
sono la nettissima maggioranza,
dovrebbe mantenere questo privi-
legio anche in futuro. Stavolta la
genteandravotareinmassaas-
serisce Irina Klochkova, direttrice
della popolare Sebastopolskaja
gazeta -. Questo momento lostia-
moaspettandoda23anni.
LINFORMAZIONE
Sia in Crimea che a Sebastopoli
sono centinaia i giornalisti pre-
senti, come tanti dovrebberoesse-
regli osservatori, ufficialmente in-
dipendenti. Per ottenere laccredi-
to stampa, vi scritto nel sito web
del Soviet regionale, i corrispon-
denti devono impegnarsi a non
distribuire informazione negati-
va. Nelle strade i manifesti sono
solo in un senso. La scelta tra fa-
scismo e Russia, tra Ucraina-Na-
to-povert e libert con ricchezza.
Laparolatoccaoraai crimeani.
GiuseppeDAmato
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Domani Crimea alle urne per la secessione. La crisi spaventa
le Borse mondiali. Intercettato un drone americano in volo
LINCONTRO Serghei Lavrov (a sinistra) e John Kerry ieri a Londra
PROPAGANDA Manifesti anti Ue
IL CASO
PARI GI I paparazzi li avevano la-
sciati alla rue du Cirque, amanti
clandestini a due passi dall'Eli-
seo, e da allora non li hanno pi
ritrovati. Rien ne va plus tra
Franois Hollande e Julie Gayet.
Questo almeno sostiene il solito
settimanale Closer, lo stesso che
il 10 gennaio aveva rivelato al
mondo la doppia vita sentimenta-
le del presidente e innescato lo
scandalo.
Da allora Hollande e Valrie
Trierweiler si sono separati, il
presidente ha cominciato una
nuova vita fatta di visite di Stato
da single, ma sul fronte privato
niente fiori d'arancio e nemme-
noaria di fidanzamentoomagari
di una cena insieme a viso sco-
perto. Al contrario, ci sarebbe gi
ariadi rottura. I commentatori di
Closer sostengono che la fine del-
la clandestinit, degli incontri ru-
bati inappartamenti prestati, del-
le fughe notturne, la fine dei cor-
netti portati all'alba dalla guar-
dia del corpo, non ha giovato all'
amore. Anzi, la libert avrebbe
resole cose picomplicate.
NESSUNA USCITA
Per ora non c' stata nessuna
uscita ufficiale in coppia. Luned
scorso doveva essere il momento
giusto, alla prima dell'ultimo
film di Alain Resnais, morto il
primo marzo. La prima era previ-
sta in una sala sugli Champs
Elyses, Julie era rientrata il mat-
tino stesso da New York (le ulti-
me foto la ritraggono in blu, all'
aeroporto, senza trucco e visibil-
mente stanca. Ma la sera, i foto-
grafi, moltissimi, sono restati de-
lusi. Il presidente arrivato da so-
lo, in sala niente Julie. A peggio-
rare le cose, Hollande sembra in
piena forma. Se la politica, le ci-
fre dell'economia e i dati sulla po-
polarit non sono incoraggianti,
la vita privata non pare essere un
problema. Con Valrie, dopo la
tempesta della rottura, con il ri-
covero in ospedale di lei e il fred-
do comunicato di lui che annun-
ciava la separazione, i rapporti si
sarebbero distesi. I due, che sono
stati insieme nove anni, si sento-
no e si vedono regolarmente da
quandoValrie tornataavivere
nel loro appartamento nel quin-
dicesimo arrondissement e a
prendere la metro da sola, senza
autisti n guardie del corpo. Nel-
la vita di Hollande tornata an-
che la madre dei suoi quattro fi-
gli, Sgolne Royal, che in molti
danno in entrata nel prossimo
governoincasodi rimpasto.
Per ora, comunque i dubbi re-
stano. Altri settimanali di gossip
non hanno mancato di notare un
grosso anello al dito di Julie, pro-
messa forse di una nuova first la-
dy per laFrancia. Altri parlanodi
un amore vero, fondato su tor-
renti di sms, ma che non regge-
rebbe alla routine. Soprattutto se
il domicilioconiugale l'Eliseo.
FrancescaPierantozzi
RIPRODUZIONERISERVATA
Il settimanale Closer: crisi Hollande-Julie, lui parla con Valrie
`
Nulla di fatto a Londra nellincontro tra Lavrov e Kerry
Mosca: referendum legale. La replica: non lo riconosceremo
Lindice di Mosca
Andamento del Micex
ANSA
17 feb 24 feb 3 mar 10 mar
2014
1.500
1.400
1.300
1.200
1.100
Ieri
1.237,43
-0,89%
Performance 1 mese: -17,3%
CONSULTAZIONE VALIDA
SE SI ARRIVA AL 50%
INFORMAZIONE
SOTTO CONTROLLO
IN STRADA SOLTANTO
MANIFESTI ANTI UE
Usa e Russia, rottura al vertice su Kiev
WASHINGTON PROPONE
MAGGIORE AUTONOMIA
PER LA PENISOLA. OGGI
ALLONU SI VOTA
LA CONDANNA DI MOSCA
CHE PER PORR IL VETO
LacomunitebraicainUcraina
statausatadallapropaganda
russa: lohadettoil rabbinocapo
di Kiev, YaakovDovBleich, nel
corsodi unaconferenzastampa
chesi tenutaieri al Palazzodi
Vetrodi NewYork. Per22anni ci
siamosentiti al sicuroin
Ucraina, hadettoil rabbino,
aggiungendo: I russi diconoche
sonovenuti aproteggerci?La
comunitebraicanonhabisogno
dellaloroprotezione. Dov
Bleichhasotolineatoquindi che
laquestionenoncosafar
l'Ucraina, macosafarMosca.
Dagiorni lapropagandarussa
cercadi diffonderepresso
lopinionepubblicaucraina
lideacheloschieramento
filo-europeosiainrealtnelle
mani delleforzedellestrema
destradi naturaneonazista.
Parallelamente, i sostenitori del
nuovogovernoeuropeistadi
Kievdenuncianoil climadi
intimidazionechei filo-russi
starebberospargendonei
confronti dellaminoranza
ebraica. Si parlaanchedi attacchi
allesinagoghe.
Il rabbino capo ucraino
si schiera contro i russi
Comunitebraica
-TRX IL:14/03/14 20:37-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 12 - 15/03/14-N:
12
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
LOn. Tiziano Motti diventa Rock!
Tiziano Motti al lavoro al Parlamento europeo
www.motti.eu
GUARDA
IL VIDEOCLIP
DEL BRANO
STRASBURGO: lOn.Tiziano Motti noto per
avere ottenuto che una sua iniziativa per tutelare i
bambini dai pedofili che adescano tramite internet
fosse approvata in soli due mesi e divenisse una
Risoluzione ufficiale del Parlamento europeo. In
questi cinque anni ha lavorato per difendere i diritti
dei pi deboli ed stato anche candidato agli
Oscar dei parlamentari europei per il suo impegno
nei confronti degli animali.
Questa volta ci mette anche la voce, in prima perso-
na: uscir a breve in tutta Italia e in Svizzera, distri-
buito da Universal Music Italia, un Cd con dodici
brani inediti di cui lui stesso autore dei testi e in
parte della musica, registrato tra Reggio Emilia,
Milano e Londra con grandi nomi della musica
internazionale: Gary Wallis (secondo batterista e
percussionista dei Pink Floyd), Walter Calloni
(PFM, De Andr, Vecchioni, Venditti, Battiato),
Pino Palladino (Who), Alex Meadows (Jamiroquai)
e Luca Scansani (Zucchero, Giorgia) al basso,
Ronnie Jones (Rod Stewart, Mick Jagger, Renzo
Arbore, Zucchero) ai cori con il suo gruppo gospel,
Trevor Mires (Incognito), Dario Guidotti, Danilo Di
Lorenzo e molti altri musicisti che nelle varie ses-
sioni hanno sinceramente apprezzato liniziativa.
Il brano di lancio stato presentato il 12 Marzo al
Parlamento europeo ma lidea nata pi di un anno
fa, quando leurodeputato ha conosciuto il produtto-
re artistico Domenico Castaldi, che ha anche suona-
to tutte le chitarre dellalbum, sul palco di un con-
certo benefico dedicato alla raccolta fondi per le
famiglie terremotate emiliane.
Una canzone per aiutare
i bambini:
Il brano desordio La Verit uniniziativa total-
mente dedicata ai bambini: i ricavi, al netto della
sola quota dovuta alla distribuzione digitale del
brano, saranno interamente devoluti dalleurodepu-
tato, tramite la sua Fondazione Tiziano Motti, al
Telefono Azzurro e a titolo personale ad Unicef
Italia, a cui comunque stata garantita una quota
minima come erogazione liberale.
Il singolo di lancio disponibile su tutte le piatta-
forme digitali e telefoniche in varie versioni, tra
cui una remixata dal DJ Produttore Mario Fargetta
ed una dai DJ Stefano Fisico e Micky Uk.
Non mi ricandido in Europa
ma rimango
a disposizione della gente
I pi maliziosi hanno messo in conto che si tratti di
una geniale iniziativa promozionale in sostegno
della nuova campagna elettorale, ma Motti gela
tutti: Non mi ricandido al Parlamento europeo ma
rimango a disposizione dei miei connazionali. Ho
lavorato bene e con coerenza a Bruxelles e
Strasburgo e considero concluso il mio primo impe-
gno in Europa. Ho un progetto benefico che in
autunno mi impegner per alcuni mesi negli USA e
non sarebbe compatibile con un nuovo impegno
politico a Bruxelles.
Quando torner in Italia sar a disposizione per dare
un eventuale nuovo contributo. Ma intendo essere
ancora pi vicino alla gente, con cui mi piace condi-
videre il linguaggio della strada.
La politica non si fa solamente nelle aule parlamen-
tari e la musica una straordinaria forma di
comunicazione!.
LEurodeputato stupisce tutti e presenta al Parlamento europeo il suo primo CD e videoclip musicale:
lancia un premio per i giovani DJ e rapper e fa beneficenza per i bambini con La Verit
UN PREMIO PER I GIOVANI APPASSIONATI DI MUSICA E RAP
Le singole tracce della canzone (voce, batteria, chitarre, basso, ecc) saranno pubblicate in un apposito sito e potranno essere scaricate gratuitamente, assieme alla versione
strumentale del pezzo, dai giovani dj e rapper italiani e stranieri, che potranno realizzare autonomamente il loro remix e la propria versione individuale del brano, adattando anche il
testo per dialogare con Motti con il linguaggio della musica, scaricarla in rete e partecipare ad una gara di abilit che li porter sul palco in alcune importanti serate "live", a fianco di
artisti noti, tutti raccolti per devolvere fondi a favore dei bambini. Maggiori informazioni sono pubblicate nel sito internet: www.motti.eu.
Liniziativa lanciata con "La Verit", che mira al forte coinvolgimento dei rapper italiani, ha raccolto anche il Patrocinio del MEI, il Meeting degli Indipendenti, che si rivelato un
incubatore di grande rilievo per le nuove proposte che arrivano poi al successo nazionale e che premier la migliore performance rap sul palco della manifestazione di Faenza del
27 e 28 settembre 2014: www.meiweb.it
I RICAVI SARANNO DEVOLUTI
AL TELEFONO AZZURRO E AD
ASSOCIAZIONI DI TUTELA
DEI BAMBINI
Il ricavato delle vendite digitali del singolo
La Verit sar devoluto da Tiziano
Motti e dalla Fondazione omonima al
Telefono Azzurro e ad Unicef Italia per le
iniziative in tutela dei bambini. Il bilancio
dell'iniziativa sar pubblicato in rete nel
sito della Fondazione Tiziano Motti che
gestisce liniziativa benefica.
Alcune versioni del brano sono state
remixate in versione dance.
Per trovare le canzoni delleurodeputato
nei negozi occorrer invece attendere
lalbum in uscita tra alcune settimane.
-TRX IL:15/03/14 01:04-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 13 - 15/03/14-N:RCITTA
13
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Cronache
IL CASO
segue dallaprima pagina
Anzi teatrovalleoccupato o me-
glio teatrovallebenecomune e il
benecomunismo, versione tardo
ideologicadel luogocomunismo,
devessere una sorta di diritto al-
lillegalit: vistoche datre anni il
Teatro Valle nelle mani degli
occupanti, e sulle scale da cui
Luigi Pirandello fugg inseguito
dalle critiche e dalle pernacchie
dopo la prima dei Sei personag-
gi incerca dautore ora c scrit-
to in vernice rossa - su un gradi-
no dopo laltro - No violenza,
No sessismo, No razzismo.
Ma non violenza, e perfino raz-
zismo estetico, imbrattare cos
queste rampe che appartengono
al pi antico teatro di Roma, ve-
ro gioiello costruito nel 1727? I
nuovi comunardi a queste criti-
che borghesi non badano. Ieri
occupanti e intellettuali amici
tra cui Stefano Rodot, per prote-
sta contro il prefetto che non ri-
conosce status giuridico alla lo-
ro fondazione aduso di appro-
priazione, si sono ritrovati nel lo-
ro paradiso fiscale. Dove oltre al-
le bollette non pagano neppure i
diritti a nessuno pur inneggian-
do ai diritti di tutti e infatti il can-
tante Gino Paoli, presidente del-
la Siae, infuriato: Il Valle in
mano a giovani viziati e incon-
cludenti. Mi ricordano i figli di
papdi ValleGiulia.
PIER PAOLO PASOLINI
E se ci fosse ancora Pier Paolo
Pasolini chiamerebbe la Celere
per sgombrare lassemblea nella
quale il leader Mattei azzarda in-
cautamente un paragone infau-
sto: Chiunque pu venire qui e
diventare comunardo di questa
nuovaComune. Quella di Parigi
del 1870 rievocata dallUgo com-
bat, mentre nel foyer c il ban-
chetto infiocchettato conbandie-
re rosse della lista alternativa
Tsipras che ha stabilito qui una
sorta di suo quartier generale, fi-
n assai male. Con larrivo del-
lesercito. In questo caso, anche
se il Campidoglio flirta con i co-
munardi benecomunisti e lintel-
lighenzia sinistrese li coccola e li
vezzeggia tanto non costa niente
(e costa solo ai cittadini che paga-
no la luce della Comune del Val-
le), basterebbe che si ripetesse
ci che accadde a Parigi nel 68.
Venne occupato lOdon, nessu-
no sgomber ma fu staccata lac-
qua, i bagni si otturarono e gli oc-
cupanti se ne scapparono inse-
guiti dallapuzza.
Ieri il Valle stato una valle di
lacrime, perch quant cattivoil
prefetto che non ha voluto rega-
lare agli occupanti questa istitu-
zione. Ma si fatta anche festa
qui nella Comune, celebrata co-
me tempio dellinnovazione cul-
turale e innovazione istituziona-
le. LEuropa, il mondo, a cui pia-
ce giocare con le anomalie italia-
ne, hanno premiato il Valleoccu-
pato con uno dei trofei interna-
zionali piambiti. Ei comunardi
sono tutti contenti per questa le-
gittimazione global del loro abu-
so evidente o, come minimo, del
lorometododi gestione (del tipo:
il teatrosarebbe di tutti ma me lo
prendo io) che il premier Matteo
Renzi definisce un modello che
non pu essere desempio per
nessuno.
MAJAKOVSKIJ
Ma lo pu essere, infatti lo , per
lEuropean Cultral Foundation
di Bruxelles che tra tre giorni - il
18 marzo - consegner a una de-
legazione dei comunardi lonori-
ficenza pi prestigiosa, quella in-
titolata a Margriet, principessa
dOlanda. Il riconoscimento giu-
ridico in Italia non c per il Val-
leoccupato, che i nuovi padroni
di fatto dicono di voler ridare al-
la cittadinanza pur essendo gi
della cittadinanza, ma questo
premio internazionale ridar
slancio allillegalit. Einfatti, cul-
turame, intellighenzia radical
chic, le studentesse di lettere fuo-
ri corso - eccone due nel foyer e
dialogano cos: Ao, ho portato
qui pure i miei genitori, Am-
mazza, quindi nunte stanno a re-
prime!) e le tante pantere gri-
gio combat che tornando giova-
ni scambiano il Valle per Wood-
stockoper laBolivia del Che, ieri
sera se la godevano citando
Majakovskij: Bisogna strappare
la gioia ai giorni venturi. Una
gioia, Majakovskij il poeta rivolu-
zionario li perdoni, che odora di
casta. Perch il Valle diventato
un simbolo della casta al contra-
rio: pretendere tutto e nonrispet-
tare niente. Contando sulla de-
magogia degli altri, per cui me-
gliononchiedere il rispettodelle
regole (la prima: nonappropriar-
si delle cose non tue) per non
passare come reazionari. Se per-
finounapersona di sinistraedex
deputato indipendente del Pci
come Gino Paoli s arrabbiato
(Chi continua a cavalcare la ti-
gre del populismo difendendo il
Valle o non conosce la realt op-
pure in malafede), significa
che nonc premio internaziona-
le n lobby politicamente corret-
ta che possano dare a un espro-
prio finto-proletario la patente
di un processo capace - cos di-
ce la direttrice del premio intito-
lato alla principessa dOlanda -
di produrre nuovi valori e nuove
forme di partecipazione socia-
le.
Lassist internazionale per il
Valleoccupato sottogli occhi di
tutti. In questo caso per lItalia
nonesportail suovoltomigliore.
Ma soltanto la grande bruttez-
za di un harakiri culturale e le-
gale che meriterebbe - per il be-
ne comune pi che per il beneco-
munismo - di restare chiuso e in-
visibilenellItalia casereccia.
MarioAjello
RIPRODUZIONERISERVATA
Giuristi a caccia di unexit strategy
per salvare la fondazione fuorilegge
IL CONFRONTO
ROMA Un tavolo di confronto giuri-
dico per riflettere sul futuro del
Valle e per studiare una exit stra-
tegy dopo il rifiuto da parte del pre-
fetto di Roma di riconoscere la per-
sonalit giuridica alla Fondazione
Teatro Valle Bene Comune.
quanto chiedono giuristi come Ste-
fano Rodot, Pietro Rescigno e
Ugo Mattei, invocando il confron-
to con le istituzioni e un accordo
conil Campidogliooil Mibact per
portare avanti il progetto dei lavo-
ratori che hanno occupato lo stori-
co palcoscenico della Capitale. Se-
condo i tre chiudere e dire che
tutto illegale sbagliato. La Fon-
dazione non ha avuto il visto del
prefetto - spiegano - ma il Valle ha
giuna suarilevanzae anche una
Fondazione non riconosciuta pu
giocare un ruolo importante. C
poi la posizione del Comune di Ro-
ma, che ha ricevutoinconcessione
lo spazio dal Mibact, ma ora affer-
ma che non ben chiaro chi se ne
sia il titolare e chi se ne debba oc-
cupare. Matteo Renzi ha afferma-
to qualche settimana fa che quello
del Valle non certo un modello
per chi voglia risolvere i problemi
della cultura in Italia, additando la
rapida soluzione messa a punto a
Firenze per salvare La Pergola. E
mentre il giudice decreta che van-
no restituiti nel minor tempo pos-
sibile al privato proprietario gli
spazi di sua pertinenza allinterno
delledificio Valle, lassessorato al-
la Cultura e il Dipartimento Cultu-
ra di Roma Capitale hanno istitui-
to un gruppo di lavoro per contri-
buire allelaborazione, come sog-
getto terzo rispetto alle parti coin-
volte, di un piano di rilancio del te-
atro attraverso un dialogo con la
citt. Assieme allassessore Fla-
via Barca e al direttore del Diparti-
mento Cristina Selloni, lavorano a
questo scopo cinque cosiddetti fa-
cilitatori, Franca Faccioli (inse-
gnante di Comunicazione Pubbli-
ca), Mimma Gallina (organizzato-
re teatrale), Christian Iaione (pro-
fessore di Diritto pubblico), Ales-
sandro Leon (economista e diretto-
re Cles) e Marxiano Melotti (inse-
gnante di Sociologiadellacultura).
R.S.
RIPRODUZIONERISERVATA
Moni Ovadia. Simbolo
dellartista da Valleoccupato
Gino Paoli. Da presidente
della Siae, critica la protesta
`
Tre anni di occupazione abusiva del teatro
ma loro si paragonano alla Comune di Parigi
Alexis Tsipras. Il leader greco
stato ospitato nel teatro
Un premio allillegalit
il paradosso del Valle
`
Il Belgio ignaro delle regole calpestate d
un trofeo allesempio bocciato da Renzi
Lingresso del Teatro Valle
Loccupazione
1.004
Sono i giorni di durata, fino a oggi,
delloccupazione del teatro Valle.
E cominciata il 14 giugno del 2011.
Poteva diventare un supermercato
questo luogo storico e scatta
la protesta di artisti. Diventano
gestori esclusivi
di un bene dei cittadini
I costi
1.500.000
Ammonta a questa cifra
il costo delloccupazione.
E comprende
i mancati pagamenti alla Siae
che hanno suscitato la protesta
di Gino Paoli, e in pi i costi
delle bollette, dellusura
dei materiali e altre voci
Linaugurazione
7/1/1727
Il teatro Valle fu costruito
nel XVIII secolo
e venne inaugurato il
7 gennaio del 1727
con la rappresentazione
della tragedia Matilde
scritta dal drammaturgo
Simone Falconio Pratoli
-TRX IL:14/03/14 20:37-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 14 - 15/03/14-N:
14
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:14/03/14 23:21-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 15 - 15/03/14-N:
15
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Cronache
5
Lepersoneagli arresti
domiciliari per reati come
sfruttamentodellaprostituzione
ecessionedi droga
Gli arrestati
20
I clienti indagati
nellinchiestasul giro
di prostituzioneminorile
nel quartiereParioli di Roma
`
Escludevamo i pi giovani per paura di essere riconosciute
Si allunga la lista dei clienti coinvolti: luned gli interrogatori
LE INDAGINI Si allarga linchiesta sulle baby squillo dei Parioli
Gli indagati
`
Il racconto delle minorenni che si prostituivano ai Parioli
Ieni ci pressava, siamo state a lungo il suo stipendio
LINCHIESTA
ROMA il rush finale che anticipa
la richiesta di rito immediato. Co-
minceranno da luned gli interro-
gatori dei clienti coinvolti nellin-
chiesta sulle baby squillo. La pro-
cura li ha convocati prima di pro-
cedere con il rito alternativo nei
loro confronti, quello che am-
messo dalla legge solo in presen-
za di prove certe. Tra questi non
tutti sanno ancora di essere inda-
gati, lo hanno appreso solo con la
convocazione, altri, invece, han-
no gi dato la loro versione dei
fatti. E c chi, avendo la certezza
di non riuscire a farla franca, ha
pure avanzato richiesta di patteg-
giamento.
LINCIDENTE PROBATORIO
Insomma, lindagine sembra pro-
cedere a passo spedito. Il procura-
tore aggiunto Maria Monteleone
e il sostituto Cristiana Macchiusi
stanno definendo le responsabili-
t, basandosi anche sui racconti
di Agnese e Angela, le due ragaz-
zine finite nel giro di droga e ses-
so. Sono proprio loro a spiegare
che a decidere gli appuntamenti
era quasi sempre Mirko Ieni, luo-
moconcui dividevanoi guadagni
e che le tartassava per fare sol-
di. Dicevano quasi a tutto s, que-
ste bambine mascherate da don-
ne, ma su una cosa non transige-
vano: Mai ragazzi giovani, mi
raccomando. Nessuno che abbia
tra i 18 e i 20 anni, potremmo co-
noscerli.
Lo hanno raccontato ai pm du-
rante lincidente probatorio che
si svolto il 5 febbraio scorso. E
hanno detto anche che di soldi ne
hanno guadagnati, ma a che prez-
zo? Siamo state trattate come
macchine - si sono sfogate - Qual-
che cliente si lamentava del fatto
che arrivassimo in ritardo o che
non ci fossimo presentate. Per-
ch comunque noi alla fine siamo
due ragazzine, normale non es-
sere sempre puntuali. Magari a
volte ci innervosivamo, non era-
vamo proprio cortesi. Epoi erava-
mo in una situazione sotto pres-
sione. Perch Ieni ci pressava.
Sullaquestione dellaloroet, poi,
hanno raccontato che ai clienti
dicevamo di avere 18 anni. E che
qualcuno addirittura fosse arriva-
to a chiedere: Sei sicura di aver-
ne 18? Sembri pi grande. E an-
cora: Noi pi che altro ci mette-
vamo i tacchi e ci vestivamo pi
elegante possibile per sembrare
grandi. E quando abbiamo visto
che ad alcuni clienti non gliene
fregava niente, ci vestivamo nor-
mali. Ci truccavamo ma in modo
normale. A tutti comunque dice-
vamo di avere tra i 18 e i 19 anni.
Angela sottolinea che alla fine la
maggiore et se la sentiva vera-
mente. Dentro di me non avevo
pi 15 anni - dice - Ne avevo 18 e
facevocome mi pareva.
La loro residenza attuale rimane
ancora la casa famiglia, hanno ri-
preso ad andare a scuola e seguo-
nointelevisione il putiferioche la
vicenda ha scatenato. Di MIrko Ie-
ni, per, dicono tutto il male pos-
sibile: Ci ha pressato e condizio-
nato. Per lui dovevamo esserci
sempre, tutti i giorni, non voleva
perdere i soldi, ovviamente. In-
somma, eravamo il suo stipen-
dio.
I CLIENTI
Sui clienti, poi, aggiungono che
avevano tutte le et. Una lunga li-
sta che ora sotto accusa per
sfruttamento della prostituzione.
Tra questi anche Mauro Floriani,
il manager marito di Alessandra
Mussolini. Sono diversi i contatti
telefonici riferibili a lui, e traccia-
ti dai tabulati dei cellulari delle
ragazzine. In questi giorni lex ca-
pitano della Finanza vive fuori di
casa, la moglie troppo scossa e
disperata per quanto successo.
E chi la conosce dice che sta cer-
cando il modo migliore per reagi-
re. La sensazione, per, che in
famiglia, soprattutto i figli, siano
orientati a fare quadrato intorno
a questo padre molto amato. Tan-
to che su facebook un giovanissi-
mo, molto vicino alla figlia mag-
giore, scrive: Viviamo in un
mondo dove regna la superficiali-
t. La gente si accontenta della
prima notizia, del primo fatto! La
gente invidiosa e non vede l'ora
che qualcuno fa un passo falso
per sputargli addosso come se
niente fosse. Eil riferimentonon
sembraaffattocasuale.
ValentinaErrante
CristianaMangani
RIPRODUZIONERISERVATA
Ucciso per vendetta da gang di diciottenni
Baby squillo: noi, macchine da soldi
Volevafarprostituirelex
fidanzatadiunodi lorocos lo
hannorapito, uccisoacolpi di
pistolaegettatoinunpozzoconi
piedilegati adalcunipesi. Gli
assassinisonotutti giovanissimi e
incensurati: duefratelli italianidi
18e15anni, unromeno18enne.
Oggisonofinitiinmanetteconle
accusedi omicidio, occultamento
dicadavere, sequestrodipersona
eportoabusivodiarmadafuoco.
Sarebberostatiloro, secondola
squadraMobiledi Latina, arapire
loscorso8marzoaBorgo
Sabotino, frazionedel comune
pontino, il 28enneromeno
NicolasAndrianGiuroiu. Lo
hannosperonatoconlauto
sparandoalcunicolpidipistola
poilohannoimmobilizzatoe
portatovia. Atenderel'imboscata
aGiuroiusarebbestatalastessa
ragazzaalbanesecheil romeno
volevaconvincereaprostituirsi.
Pergiornidel ragazzononsi
saputopinulla, finoallascorsa
nottequandogliagentihanno
trovatoilsuocadavereinun
pozzodi liquami. Acondurlifinl
statounodeitreragazzifermati
ierisera, dopoaverconfessato.
Latina
CI TRUCCAVAMO
IN MODO NORMALE
E DICEVAMO
CHE AVEVAMO
DICIOTTO
DICIANNOVE ANNI
-TRX IL:14/03/14 20:37-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 16 - 15/03/14-N:
16
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:14/03/14 22:52-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 17 - 15/03/14-N:
17
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Cronache
IL CASO
segue dallaprima pagina
Poi a Panama e in Brasile, dove
incrociarono anche Lavitola, su
cui sta ora indagando la procu-
ra di Napoli. In cui laccusarono
di essere finita nellharem di
Berlusconi, ma lei ha sempre
smentito. In questa vicenda sin-
serisce un altro filone dindagi-
ne, legata a quel viaggio in Ame-
rica Latina: un imprenditore,
Capriotti, parl di ricatti, festini
e videoaluci rosse.
LA MISSIONE
In fondo, la missione da corrie-
re della droga, da protagonista
di una puntata di Prigionieri di
viaggio, non centra neppure
con le foto con cui negli ultimi
anni Federica ha animato la sua
pagina Facebook: lei che balla
nelle pi belle location al mon-
do, il Pacha a Ibiza, il Pineta a
Milano Marittima, l Art Caf a
Roma. E poi Miami, Londra e
Montecarlo (dove pare viva il
suoverogrande amore segreto).
Ecco, Federica che sogna una
carriera politica e si gode una
nottata a Saint Tropez, oggi al
centro dellinchiesta coordinata
dal procuratore aggiunto Fran-
cesco Greco e dal pmdella Dire-
zione distrettuale antimafia
Pierpaolo Filippelli, incui si par-
la di legami tra narcotrafficanti
sudamericani e clan della ca-
morra.
E in mezzo Federica che ieri,
scossa e demoralizzata dopo
una notte in carcere, di fronte al
giudice si avvalsa della facolt
di non rispondere. Gli investiga-
tori indagano sui viaggi diplo-
matici, quelli che possono supe-
rare tranquillamente i controlli.
E si potrebbe guardare alla poli-
tica. Ma Federica come pu
comparire in un intreccio cos
esplosivo? Certo, uno si chiede
come finanziasse una vita tanto
invidiabile, tra Miami, Londra,
Ibiza.
SOLDI
Federica sembra una delle
espressioni pi fulminanti del
generone Roma Nord-parioli-
no-godereccio, ma chi la cono-
sce invita a spostare lobiettivo
suRomaSud, Eur, soldi e tempo
per divertirsi. Eppure, anche
queste cartoline non centrano
con Federica che passeggia tra i
peggiori bar di Caracas, tra
scontri e proteste contro Madu-
ro, si fa consegnare 24 chili di
coca, inforcagli occhiali da sole,
passa magicamente i controlli
allaeroporto venezuelano, si as-
sopisce sulla poltrona dellae-
reo dellAlitalia, senza immagi-
nare che laspettanoi finanzieri.
Dalle foto sorridente a Miami
al carcere di Civitavecchia. E lei
che dice in lacrime: Mi hanno
fregato. Ma soprattutto - dice-
va ieri chi lha conosciuta tra po-
litica e Regione Lazio - ma tu af-
fideresti un carico da otto milio-
ni a Federica?. Come dire: una
ragazza preparata, laurea alla
Pontificia Universit Lateranen-
se e master alla Luiss, ma in Re-
gione avevano colto una certa
leggerezza. Ma non ha mai ru-
bato lo stipendio, anzi. Molto
bella, ma nonse latirava. Ecco,
magari lespressione non se la
tirava, non la migliore dopo
che statatrovata con24chili di
coca. Per - dicono ancora le
colleghe di allora - era inappun-
tabile. Anche se.... Anche se
qualcosa era cambiato dopo
quel viaggio al G8 sullaereo di
Berlusconi. Mettiamoindietroil
nastro: Federica, dopo la laurea
e il master sogna la politica. Su
Facebook segna con un cuorici-
noil 29settembre - compleanno
di Berlusconi - ma prima si can-
dida alle municipali con Italia
dei Valori, poi faunpassaggioin
Campidoglio con un assessore
di centrosinistra. Tra i suoi men-
tori, le cronache indicanoanche
un consigliere comunale del
Pdl, Orsi, che finirnei guai (ma
non stato condannato) per
una storia di droga. Infine, Fede-
rica plana nel comitato elettora-
le della Polverini, presentata da
Guido Violati, marito della Cuci-
notta. Dopo la vittoria, la Polve-
rini lassume con un contratto
da 45 mila euro in Regione. Tut-
to bene, lavora nellufficio del
segretario generale Ronghi,
nonpassa inosservata per il cor-
po e il viso da bambola. Giugno
2010: incontro fatale con Berlu-
sconi, viaggio, foto, titoli, inter-
rogazioni su come avesse gi
maturato ferie per assentarsi. E
lapubblicit.
LE AMICHE
Lei cambia. Non fa il salto di
qualit, nonfinisce nellentoura-
ge di Berlusconi, ma arrivano
gli inviti nelle discoteche impor-
tanti, le ospitate, la notoriet, le
foto con Quagliarella. La picco-
la fama travolge un tronista,
perch non dovrebbe galvaniz-
zare Federica, presa in mezzo
trail sognodi entrare inpolitica
e quella di varcare le porte di un
priv di unadiscoteca aMiami?
MauroEvangelisti
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Droga e sesso, indagini a tappeto
su alcune missioni diplomatiche
Ogni giorno alla gogna
non basta la mia laurea
Dama Bianca, nel mirino
altri viaggi in Sud America
MI RICORDO
CHE ERA SEMPRE
INAPPUNTABILE
ANCHE SE...
Unamica
e vecchia conoscente
MA TU AFFIDERESTI
UN CARICO
DA OTTO MILIONI
A FEDERICA?
Una collega
di lavoro
`
Al centro dellinchiesta sulla Gagliardi
i contatti tra camorra e narcotrafficanti
Senzarivangarelosfortunato
tweet incui FedericaGagliardi
celebravalagiornatamondiale
controladroga, ci sonoaltre
frasi sui social networkche
spieganoil DamaBianca
pensiero. Scrissesu
Facebook: Berlusconi candid
CarfagnaeMinetti: apriti cielo!
Monti candidaValentina
Vezzali eun'altraMinetti,
Annalisa: tuttotace. Nulla
cambiato. Mi chiedo...Sequel
viaggioal G8nel 2010l'avessi
fattoal seguitodel Professore,
anzichdi Silvio, avrebbe
creatolostessotantoclamoree
indignazione?. Ancora: Ogni
giornoallagogna, devo
convinceredellemiecapacit.
Perdimostraredi nonessere
raccomandatanonbastano
laurea, masterecurriculum
con6anni nellapubblica
amministrazione. ServeMiss
Italia: l'annoprossimo
partecipo. Epoi citazioni di un
librodi Tabacci edi unafrase
di EzraPound: Seunapersona
nonrischianullaperleproprie
ideeononvalelui onon
valgonolesueidee. Federica
harischiatotuttoper24chili di
coca.
SuFacebook
LEI NON HA MAI
RUBATO LO STIPENDIO
ERA UNA CHE
NON SE LA TIRAVA
Una collega
di Federica
Hannodetto
-TRX IL:14/03/14 22:49-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 18 - 15/03/14-N:
18
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Cronache
LE ROULETTE
SI FERMANO
PER TRE GIORNI
CONTRO I TAGLI:
IN 5 ANNI PERSI
150 MILIONI DI EURO
IL CASO
AOSTA Finoa domani si spengono
leluci e si fermanoleroulette del
Casin di Saint-Vincent. I circa
600 lavoratori, tra croupier e im-
piegati amministrativi, hanno in-
crociato le braccia proclamando
uno sciopero contro i tagli pro-
spettati dall'azienda. Il piano pre-
sentato dai vertici della casa da
gioco valdostana parla chiaro:
per arginare la crisi si punta, tra
l'altro, a un risparmio annuale
sui costi del lavoro di 6,5 milioni
di euro (erano circa 12 milioni
all'iniziodellatrattativa), di cui 4
milioni solo per interventi sulle
retribuzioni che variano dal 5%
per le paghe fino ai 2 mila euro e
arrivano al 40% per gli stipendi
oltre i 5 mila euro. Una cura di-
magrante che si aggiunge a un
piano di fuoriuscita di diverse de-
cine di pensionati, su cui sinda-
cati e dirigenza hanno gi sotto-
scrittounaccordo.
LAZIENDA
Misure che si rendono necessa-
rie, secondo l'amministratore
unico Luca Frigerio, a fronte di
una situazione ormai fuori sca-
la anche rispetto ai costi del per-
sonale delle altre case da gioco,
considerato che il costo medio
annuo di un dipendente di 80
mila euro per 188 giorni lavora-
ti. Valutazioni che i lavoratori
naturalmente rimandano al mit-
tente. La loro unidea completa-
mente diversa rispetto a quella
della propriet: Non c' nessu-
na pregiudiziale a trattare sui co-
sti del lavoro - spiega Domenico
Falcomat, segretario generale
della Cgil Valle d'Aosta - ma i di-
pendenti del Casin non hanno
pi fiducia nei vertici aziendali e
non sono pi disposti a trattare
conloro, nonvogliono pifirma-
re cambiali in bianco che non
sanno come potrebbero essere
utilizzate. Cos i dipendendti
hanno deciso di ricorrere a que-
sta forma di protesta eclatante,
che in qualche modo potrebbe
danneggiare entrambe le parti
inlotta.
LECONOMIA
Sullo sfondo del caso relativo al
casin di Saint Vincent vi la
tempesta perfetta che si abbat-
tuta negli ultimi anni sulle quat-
tro case da gioco italiane. Una
complicatissima combinazione
di elementi negativi: crisi econo-
mica internazionale, concorren-
za del gioco gestito dallo stato,
restrizioni sull'utilizzo del dena-
rocontante.
Dal 2009 a Saint-Vincent,
Campione, Sanremo e Venezia si
registrato un calo complessivo
del volume di affari di 150 mln di
euro, con circa mezzo milione di
clienti in meno. Una crisi senza
precedenti alla quale in Valle
d'Aosta si risposto con un'inie-
zione di settanta milioni di euro
di investimenti che ha prodotto
una ristrutturazione in tempi re-
cord delle strutture, accorpando
nella Saint-Vincent
Resort&Casin di propriet re-
gionale un polo ricettivo di lusso
con una casa da gioco, un alber-
go a cinque stelle e un quattro
stelle lusso, oltre a un centro
congressi, tutti completamente
rinnovati. A quanto pare, per,
tutto questo non servito. Alme-
noper il momento.
I PROBLEMI
La ricetta per non convince la
minoranza regionale (composta
da Pd, M5s e dai movimenti auto-
nomisti di centro sinistra Alpe e
Uvp) che ha aspramente critica-
to la Giunta regionale (Unionval-
dotaine e Stella Alpina) e il ma-
nager Frigerio di cui sono state
chieste le dimissioni. Cos come
la maggioranza dei lavoratori
che ieri ha dato il via libera allo
sciopero: I progetti di sviluppo
sono inconsistenti - aggiunge il
segretario della Cgil Valle d'Ao-
sta - non ci sono idee per il rilan-
cio, ora qualcuno dovrebbe trar-
re leconseguenze. Unaprotesta
che non ha molti precedenti, so-
prattutto in Italia. E che ancora
difficile capire come andr a fini-
re, soprattuttoinunmomentodi
grave crisi del settore come quel-
lo che sta attanagliando le strut-
ture italiane.
L. Fan.
RIPRODUZIONERISERVATA
INCINTA In arrivo un esame non invasivo per le donne che aspettano un figlio
I virus diventano global
ecco come sconfiggerli
`
La rivoluzione grazie a Deparray, una macchina
realizzata a Bologna: la sperimentazione fino al 2017
`
Baster un semplice esame del sangue alla mamma
per verificare con certezza lo stato di salute del nascituro
Casin in crisi, Saint Vincent fa sciopero
Unarissasi verificataieri
pomeriggioinTribunalea
MilanodopocheinCorte
d'Appellostataemessauna
sentenzasuuncasodi presunta
pedofilia. Daquantosi saputo,
i parenti dell'imputatoedella
parteoffesadopoil verdetto
sonovenuti allemani al primo
pianoesonodovute
intervenire, oltreai carabinieri
del Palazzodi Giustizia, quattro
volanti dellapoliziaetre
ambulanze. Alcunepersone
sarebberorimastelievemente
contuse. Nonci sonostati
arresti, masolodenunce. Sele
davanodi santaragione, aduno
degli uomini uscivail sangue
dal naso, mentreledonneerano
lepiesagitate, urlavanoe
spintonavano. Cos l'avvocato
FedericoZerilli hadescrittola
rissaL'avvocato, cheeraal
primopianodel Tribunaleper
assistereaunconvegno, ha
raccontatochestatounodei
primi adintervenirequandoha
sentitolegrida, assiemeai
vigilanteschepresidianogli
ingressi del Palazzodi Giustizia,
persedarelarissaedividerele
fazioni cheseledavanodi santa
ragione
Rissa in tribunale dopo la sentenza
Milano
LA RICERCA
ROMA Si parte con una provetta di
sangue prelevato dal braccio del-
ladonna ingravidanza si arrivaa
sapere se il feto affetto o no da
anomalie genetiche. Se ha la sin-
drome di Down principalmente.
Unanalisi che utilizza la prima
tecnologia in grado di isolare, at-
traverso un microchip, le singole
cellule presenti nel sangue man-
tenendole integre e vive. Tempo
due anni, diconoi ricercatori, si
potr essere in grado di aver ar-
chiviare unesame invasivocome
lamniocentesi e di avere ugual-
mente la certezza sullo stato di
salute del nascituro. La rivoluzio-
ne per le mamme prossime ven-
ture in una macchina, Depar-
ray il suo nome realizzata a Bo-
logna e brevettata dalla societ
Silicon Biosystems sempre della
cittemiliana.
IL PROGETTO
Un progetto tutto made in Italy,
dunque. Con forze intellettuali
made in Italy, con gran parte dei
finanziamenti made in Italy (la
Silicon Biosystems stata acqui-
stata dalla fiorentina Menarini a
settembre scorso), conunaguida
scientifica, limmunologa Paola
Castagnoli, andata via dalluni-
versitdi Milanosette anni faper
mettere suunmegalaboratorioa
Singapore. Nel centrodi Biopolis,
la citt della biomedicina con il
marchio A Star, LAgenzia per la
scienza, la tecnologia e la ricerca
del cuore tecnologicodellAsia.
Sta per partire la sperimentazio-
ne che porter, alle soglie del
2017, la macchina che potrebbe
trasformare la ricerca delle ano-
malie del feto in esame di routi-
ne. A giorni, infatti, sar siglato
laccordo tra lazienda di Firenze
e Sign, Singapore Immunology
Network. Obiettivo quello di in-
dividuare dei biomarcatori che
avranno il compito di leggere, at-
traverso le cellule prescelte e iso-
late, i diversi parametri dei pa-
zienti. Siano questi i bambini che
stanno per nascere, le persone
colpite dal tumore, gli anziani
che devono sottoporsi alla vacci-
nazione controlinfluenza.
IL BIOINGEGNERE
Lindividuazione e lisolamento
della cellula tumorale (per ogni
miliardo di cellule nel sangue
una sola neoplastica), per esem-
pio, permette di rivelare levolu-
zione della malattia e, se quel pa-
ziente, sar pi sensibile ad un
farmacoo ad unaltro. Uncompu-
ter immette le cellule desiderate
e separate in campi elettrici e poi
le accompagna, senza danneg-
giarle, fino a raccoglierle in una
provetta che verr poi analizzata
dal ricercatore.
A inventare questa macchina
un giovane bioingegnere, Gianni
Medoro, che alla fine degli anni
Novanta inizi tutto con uno
schizzo seduto ad un bar di Bolo-
gna dove studiava. Unidea, la vo-
glia di applicarla, il lavoro insie-
me ad un collega pi grande
Nicol Manaresi. Poi le notti a
studiare, il gruppo, il brevetto, la
societ.
Ora Singapore, in un centro gui-
dato da Paola Castagnoli con 250
ricercatori di 26 paesi diversi:
Lapparecchio ci consente di
esaminare cellule rare e svelarne
caratteristiche mai rivelate. La-
voriamo per individuare i
marker in grado di mostrare, gra-
zie ad un test del sangue mater-
no, la presenza di patologie feta-
li.
CarlaMassi
RIPRODUZIONERISERVATA
Gravidanza, lamniocentesi va in pensione
Il palazzo del casin
Viruspericolosi perl'uomo
diventanoglobal. possibile
grazieai voli aerei eallacatena
alimentare: Controllare
entrambi ladoppiasfidaper
bloccaresul nascerenuove
infezioni, hadettoIlaria
Capua, virologadell'Istituto
ZooprofilatticodelleVenezie
all'Accademiadei Lincei. Le
malattieemergenti e
ri-emergenti costituisconoun
problemasiaper i Paesi invia
di svilupposiaper leeconomie
piavanzate.
Lallarme
L'analisi
Il sangue viene sottoposto
ad arricchimento
immunomagnetico: anticorpi
coniugati a microbiglie
di ferro paramagnetiche
Isolamento delle cellule
pure con il microchip:
da una cellula scelta per l'analisi
su un miliardo si arriva
ad una su una
Si procede
all'analisi genetica
del materiale secondo
l'obiettivo prefisso:
cellule tumorali o fetali
LA RICERCATRICE
CASTAGNOLI:
POSSIAMO ANALIZZARE
CELLULE E SVELARNE
CARATTERISTICHE
MAI RIVELATE
Il giorno 13 Marzo 2014 e venuto
improvvisamente a mancare
UMBERTO GOLDONI
Presidente di Sezione
della Corte di Cassazione
Ne danno il triste annuncio la moglie
ORNELLA, i figli FRANCESCA ROMANA,
ALDO, la nuora ALESSANDRA, i parenti e gli
amici.
Le esequie si svolgeranno oggi 15 Marzo, alle
ore 11 presso la Parrocchia Gesu Bambino - Via
Campi Flegrei.
Roma, 15 marzo 2014
SCIFONI FRATELLI TEL. 06.32.32.32.32
Il primo Presidente Aggiunto, il Presidente
Titolare e tutta la II Sezione Civile Corte di
Cassazione, unendosi al dolore della famiglia
piange la scomparsa improvvisa dellUomo,
Magistrato valoroso
Presidente
UMBERTO GOLDONI
Spirato poco dopo lUdienza da lui presieduta.
Roma, 13 marzo 2014
Il giorno 11 Marzo e mancata allaffetto dei suoi
cari
LUCIA LORENZETTI
Ne danno il doloroso annuncio le figlie
ANTONELLA e NADIA ed il marito GIANNI.
Il funerale avra luogo a Guidonia Montecelio
presso la Chiesa del Sacro Cuore il giorno 15
Marzo alle ore 15,30.
Guidonia Montecelio, 15 marzo 2014
A
Ci ha lasciati
ALESSANDRO LUCENTE
Ne danno il triste annuncio MARIA GRAZIA
insieme ai fratelli ALFREDO e ANDREA.
I funerali si svolgeranno oggi nella Chiesa di
San Vigilio, in via Paolo Di Dono alle ore 14,00.
Roma, 15 marzo 2014
LORENZETTI MASSIMO - Tel. 06.445.77.77
Il 14 Marzo 2014 si e spento il
Prof.
GIUSEPPE SCHIAVONE
Ne danno il triste annuncio lIstituto di Studi
Europei Alcide De Gasperi di Roma e lAsso-
ciazione di promozione Europea A.P.E.
Roma, 15 marzo 2014
TAFFO Funeral Services 06/48.88.68
TRIGESIMI
e
ANNIVERSARI
2009 2014
BRUNO BRIGNOCCHI
I tuoi cari ti ricordano con laffetto di sempre.
15 marzo 1947 15 marzo 2014
LUIGI GHIDOLI
1921 - 1996
-O-
ANNA ROSINI
1922 - 2008
Carissimi Genitori, 67 anni fa vi univate in
matrimonio per creare la vostra famiglia e
infondervi quellamore che ogni giorno ci d
calore e ci guida.
Con tenerezza e struggente rimpianto ci
abbracciamo nel vostro ricordo MARIA LUISA
ALESSANDRA FRANCESCO NATALIA.
Ciao cari Nonni, vi vogliamo tanto bene
LAURA ENRICO SILVIA GIULIANO ELEONORA
LUIGI ANDREA MADDALENA IRENE ehi
adesso ci sono anchio! il vostro bisnipotino
DAVIDE.
Roma, 15 marzo 2014
In ricordo di
GIACOMO VENEZIANO
venuto a mancare un mese fa, sar celebrata
una Messa il 17 Marzo nella Chiesa di San
Roberto Bellarmino a piazza Ungheria alle ore
19,00.
Roma, 15 marzo 2014
-TRX IL:14/03/14 22:49-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 19 - 15/03/14-N:
19
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Fax: 064720597
e-mail: economia@ilmessaggero.it
Economia
Federico Ghizzoni, ceo Unicredit
Marco Patuano
ad Telecom
`
Il fondo Usa sale al 5,2%
la partecipazione legata
alla gestione del risparmio
LINVESTITORE AMERICANO
DETIENE LE AZIONI
ATTRAVERSO 18 SOCIET
UN SEGNALE DI FIDUCIA
SUL PIANO DI RILANCIO
VARATO DA GHIZZONI
MANOVRE
MI LANO Blackrock scala la vetta
del sistema bancario italiano. Do-
po essersi attestato, tre settima-
ne fa, al 5%di Intesa Sanpaolo, ie-
ri il colosso americano del rispar-
mio gestito ha fatto il bis salendo
al 5,246% di Unicredit di cui di-
viene il primo azionista.
Blackrock ha scavalcato il fondo
di Abu Dhabi Aabar rimasto al
5,089%, Pgff (Pamplona) anches-
so attestato al 5,009%, la fonda-
zione Cariverona (3,5%), Delfin
di LeonardoDel Vecchio(3%) e la
galassia della Libia incentrata
sulla Banca centrale (2,9%). Si ri-
cordi che nellestate 2010, Banca
centrale libica e il fondo Lia arri-
varono a detenere il 7% in una
scalata considerata ostile dalle
fondazioni al punto che, a set-
tembre di quellanno, ci fu il ri-
baltone.
Come per Intesa, dove il fondo
Usa divenuto il secondo socio
dietro la Compagnia Sanpaolo
(9,7%) e davanti alla Cariplo
(4,95%), linvestimento in Unicre-
dit ha natura esclusivamente fi-
nanziaria essendo stata effettua-
ta tramite 18 societ che reinve-
stonoil risparmiodei loroclienti.
Tra laltro, a differenza di Intesa
Sanpaolo, dove il fondo america-
noha fattounveroe proprioblitz
passando dal 2 al 5% nel giro di
poco tempo, nella banca guidata
da Federico Ghizzoni era presen-
te da tempo. A gennaio 2013 ave-
va in portafoglio circa il 5%, una
posizione che gli fruttava il se-
condo posto nellazionariato alle
spalle di Aabar (6,5%). Poi gli ara-
bi hanno limato la quota cos co-
me Blackrock che, allassemblea
di maggio 2013, si presentato
con il 4,9% per riemergere ades-
so sopra quota 5%. E sempre per
fare un parallelo con Intesa, lin-
vestitore Usa che gestisce un pa-
trimonio di 4,1 miliardi di dollari
ha ufficializzato la quota sempre
nellagiornatadi venerd.
Nella scalata alle banche non
c nessuna finalit strategica
perch questi investitori istitu-
zionali non vogliono entrare nel-
le decisioni importanti e nella go-
vernance. Infatti, quando cam-
biano visione sul paese o sulla so-
ciet, cos come sono entrati, di-
sinvestono: hanno un orizzonte
temporale diverso dai soci stabi-
li.
INVESTIMENTO FINANZIARIO
Per come si visto su Telecom,
dove alla fine dello scorso anno
scoppiato un giallo sulla quota di
possesso (oltre il 10% iniziale di-
venuto poi il 9% essendo stato
scoperto che una parte dei titoli
sono di risparmio), quando ci so-
no decisioni da prendere in as-
semblea che possono avere un
impatto sulla performance del ti-
tolo, i grandi fondi esteri esercita-
noil voto. I soci indicembre sono
stati chiamati da Marco Fossati a
revocare il consiglio per un pre-
sunto conflitto di interesse causa-
todal pesodi TelefonicainTelco:
il fondo Usa ha votato contro e
quindi a favore dellattuale bo-
ard.
Tornando a Unicredit, la mossa
degli americani sicuramente
unsegnale di fiducia al piano pre-
sentato marted scorso da Ghiz-
zoni. Un piano al 2018 ambizioso
che, a tendere, punta a 6,6 miliar-
di di profitti ma parte da un risa-
namento radicale che si tradot-
to in 13,7 miliardi di svalutazioni
che hanno portato in rosso il bi-
lancio 2013 a 13,9 miliardi. Una
maxi-pulizia che per il mercato
ha apprezzato visto che la rispo-
sta immediata stata la crescita
del titolodel 6%.
La nuova posizione assunta da
Blackrock fa salire al 35,4% la
percentuale detenuta dagli inve-
stitori istituzionali internaziona-
li nel capitale, dietro al 37,2% in
mano ai soci stabili (fondazioni e
privati). Quanto alle origini geo-
grafiche, invece, l11,6% posse-
duto da soci di Usa e Canada. Ieri
nessun commento da Unicredit,
Giovanni Puglisi, presidente del-
la fondazione Banco Sicilia
(0,5%) ha promosso a pieno vo-
ti la cura Ghizzoni. Che dal can-
to suo a fine febbraio quando il
colosso del risparmio Usa ha fat-
to il blitz nel capitale di Intesa,
aveva rimarcato linteresse dei
fondi esteri: deve far piacere a
tutti e, anoi lofaperch vuol dire
che intravedono crescita. Mi fa
piacere perch a volte gli investi-
tori esteri sono pi positivi e otti-
misti degli investitori nazionali.
r. dim.
RIPRODUZIONERISERVATA
Ftse Italia Mid Cap Ftse Italia All Share Fts e Italia Star Ftse Mib
1 =
1 = 1 = -0,30% 1 =
Euro/Dollaro
0,8366 1,2124 fr
21.715,00 20.346,57 18.981,57
1,3884 $
+0,14% 140,63 -1,86%
-0,42%
28.923,61 -1,13% -1,19% -0,66% -1,51%
L V G M M L V G M M L V G M M L V G M M
Telecom, Telco punta su una figura di garanzia: avanza Recchi
`
Mercoled 19 il Cda
vara la lista
Cardani: cos lo scorporo
I SOCI DI MAGGIORANZA
FANNO CADERE LE AVANCE
DI FINDIM SU TONONI
IN CAMPO CI SONO MINUCCI,
LEX MINISTRO PROFUMO
E LA QUOTA ROSA BARIATTI
IL CASO
MI LANO Banche italiane sempre
di pi nel mirino dei fondi in-
ternazionali. Blackrock conqui-
sta le prime posizioni di Intesa
Sanpaolo e di Unicredit, quasi
certamente un altro soggetto
estero acquister tutto o gran
parte la quota (29,9%delle fon-
dazione Mps nellistituto sene-
se. Jc Flowers, fondo stabile
americano starebbe trattando
una quota importante (circa
20%) anche per conto di una
cordata di investitori: tra que-
sti potrebbe esserci Blackrock.
Lipotesi dellarrivo di Jc
Flowers, anticipata dal Messag-
gero di ieri, ha fatto fare un bal-
zo al titolo del 2,03% a 0,23 eu-
ro. Si rafforzato molto lappe-
al degli investitori esteri verso
il mondo bancario italiano: se-
condo calcoli attendibili il valo-
re delle partecipazioni salito
in 12 mesi da 19,2 a 43 miliardi.
Attesa una capitalizzazione de-
gli istituti pari a 105, si ricava
che il 41% delle nostre banche
sia in mani estere. Larrivo di
Blackrock va inquadrato nella
riscoperta del mercato italiano
daparte degli investitori esteri.
Dopo aver a lungo ignorato i ti-
toli finanziari italiani a causa
della esposizione significativa
che le societ hanno nei con-
fronti delleconomia domesti-
ca e titoli di stato nostrani, ora
ritengono il forte sconto a cui
trattano le azioni rispetto al pa-
trimonio netto, non sia pi giu-
stificato. Di qui la possibilit
che altre incursioni si registra-
nonel capitaledegli istituti.
r. dim.
RIPRODUZIONERISERVATA
Scommessa
dallestero
sulle banche
italiane
I CONTROLLI IN BASE
AL REDDITOMETRO
SOLO PER I CASI
PI ECLATANTI
Attilio Befera
Direttore Agenzia Entrate
Blackrock primo azionista di Unicredit
RIASSETTI
MI LANO Telco convoca il cda per la
mattinata di mercoled 19: sul ta-
volo il varo della lista dei consi-
glieri Telecom da depositare en-
tro sabato 22. Lelezione in ca-
lendario allassemblea del 16 apri-
le. I giochi sono in pieno svolgi-
mento, anche se, come anticipato
dal Messaggero di ieri, i grandi so-
ci del veicolo che ha il 22,4%della
societtelefonica, convergonosul
candidato alla presidenza: Giu-
seppe Recchi, presidente dellEni,
nonch consigliere di Exor, di Ge
Capital Interbanca e membro del
comitato investitori esteri della
Confindustria. Il manager molto
apprezzato dal mercato avendo
una caratura internazionale dove
hamaturatograndi competenze.
IL RUOLO SUPER PARTES
Per questo pu assicurare quel
ruolo di garanzia necessario per
traghettare il gruppo di tlc verso
nuovi assetti, visto che a giugno,
scatter il liberi tutti da Telco. Ge-
nerali ha annunciato che esercite-
r la disdetta degli accordi, la stes-
sa cosa far Mediobanca e a quel
punto il veicolo verr sciolto san-
cendo la leadership di Telefonico
come primosocioconil 15%.
Oltre alla candidatura di Recchi, i
soci italiani sono orientati a candi-
dare prevalentemente indipen-
denti, in linea conle raccomanda-
zioni del board uscente. Marted
18 si riunir il comitato nomine di
Mediobanca, ma al contrario dal
passato, quando Telco era una
partecipazione strategica e quin-
di lorganismo decideva il vertice,
ora invece, dovrebbe limitarsi a
una presa di visione dei nomi. Gli
altri possibili candidati sono a
parte Marco Patuano che comun-
que dovrebbe essere confermato
ad, Intesa Sanpaolo punta di nuo-
vo, questa volta come consigliere,
suGabriele Burgio, ora ad di Alpi-
tour che nel 2007avevasostenuto
al timone. Lad di Generali Mario
Greco, laltro giorno, ha detto che
nessunuomodel Leone entrerin
lista: questo frena la possibilit
che Gabriele Galateri possa esse-
re confermato. Chance invece, po-
trebbero avere lex ministro Fran-
cesco Profumo e il presidente
uscente AldoMinucci.
Tra le quote rosa, Mediobanca po-
trebbe rilanciare la candidatura
di Stefania Bariatti, avvocato del-
lo studio Chiomenti. La professio-
nista era candidata allassemblea
di dicembre per occupare uno dei
posti vacanti ma non stata elet-
ta.
Ora bisogner vedere quale sar
latteggiamento di Marco Fissati,
socio con il 4,9%inposizione criti-
ca. Lindustriale ha tentato di son-
dare i soci di Telco per farli con-
vergere su Massimo Tononi, pre-
sidente di Borsa. Ma siccome
cera gi un ampio accordo su
Recchi, Telco andata avanti sul-
la sua strada. Nella lista Findim
dovrebbe trovar posto Vito Gam-
berale.
Sulla parit di accesso alla rete, il
modello di equivalence of input
un oggettivo miglioramento ri-
spetto all'equivalence of output
che il modello esistente, ha spie-
gato ieri il presidente dell'Agcom,
AngeloCardani.
r. dim.
RIPRODUZIONERISERVATA
-TRX IL:14/03/14 23:16-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 20 - 15/03/14-N:
20
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Economia
CEMENTIR, FRANCESCO
CALTAGIRONE JR:
VALUTIAMO
OPPORTUNIT
DI ESPANSIONE
NEL FAR EAST
Laquotazionedi Fiat Chrysler aWall Street puslittaredi
30-90giorni rispettoalladatadel primoottobreindicata.
Lohadettoai cronisti, aStearlingHeights, l'adSergio
Marchionne. Gial Salonedi GinevraMarchionnenon
avevaesclusoquestaeventualit.
I CONTI 2013
ROMA La Caltagirone spa chiude il
2013 con un risultato netto di
gruppo positivo per 6,5 milioni ri-
spetto alla perdita di 14,4 milioni
dell'esercizioprecedente. Inclusa
la quota di pertinenza di terzi il ri-
sultato netto negativo per 5,6
milioni rispetto ai -35,5 milioni
del 2012. I ricavi operativi sono
pari a 1,38 miliardi (-2,2%). Il Cda
ha deliberato di proporre all'as-
semblea degli azionisti un divi-
dendo di 0,03 euro per azione, in-
variatorispettoalloscorsoanno.
Il Gruppo Caltagirone, sottoli-
nea una nota, ha chiuso l'eserci-
zio 2013 con risultati che eviden-
ziano il ritorno all'utile di Grup-
po. La limatura dei ricavi opera-
tivi per effetto principalmente
della contrazione dei fatturati
delle attivit nei settori dell'edito-
ria e dei grandi lavori, particolar-
mente esposte agli effetti della
congiuntura negativa in atto nel
nostro Paese, in parte compensa-
ta dal buon andamento delle atti-
vit nel settore della produzione
di cemento basate prevalente-
mente in mercati esteri. Il mar-
gine operativo lordo positivo
per 176,9 milioni di euro, in cre-
scita del 40% rispetto al prece-
dente esercizio. Il risultato opera-
tivo, al netto di svalutazioni di at-
tivit immateriali a vita indefini-
ta, di ammortamenti ed accanto-
namenti per 169,9 milioni, posi-
tivo per 6,9 milioni (negativo per
8,2milioni al 31 dicembre 2012). Il
risultato della gestione finanzia-
ria negativo per 11,8 milioni in
miglioramento rispetto al dato al
31 dicembre 2012 (negativo per
26,8 milioni). La posizione finan-
ziaria netta negativa per 120,4
milioni conuna variazione positi-
va di 47,7 milioni. Quanto all'evo-
luzione prevedibile della gestio-
ne nel settore del cemento (Grup-
po Cementir Holding) l'andamen-
to positivo registrato dalle attivi-
t all'estero fa prevedere nel
2014risultati increscita.
E a questo proposito il presi-
dente e amministratore delegato
della Cementir, Francesco Calta-
girone jr., ha affermato che la so-
ciet sta valutando concrete op-
portunit di espansione nel Far
East che dovrebbero maturare
nei prossimi 12 mesi, per consoli-
dare la leadership mondiale del
gruppo nel cemento bianco. In
unintervista alla Reuters, Calta-
girone ha detto che il gruppo
pu avere una capacit di spesa
a medio termine superiore ai 500
milioni di euro che pu essere uti-
lizzata per acquisizioni o per gre-
enfieldobrownfield. Unicanota
dolente il mercato italiano dove
difficile operare - spiega Caltagi-
rone - anche per i ritardi dei paga-
menti della Pubblica amministra-
zione.
Caltagirone Spa torna
allutile: 6,5 milioni
Fiat, slittalaquotazioneUsa
IL CASO
ROMA Da tre anni era una legge
controversa. Conuntratto di pen-
na, la Corte costituzionale ha di-
chiarato illegittima la norma,
contenutanel decretodel 2011 sul
federalismo fiscale che aveva in-
trodotto la cedolare secca sugli
affitti, che prevedeva vantaggi
per i locatari che denunciavano
contratti non registrati o irrego-
lari. La Consulta ha spiegato che
la lotta all'evasione fiscale, che
costituisce un chiaro obiettivo
dell'intervento normativo non
pu essere configurata come cri-
terioper l'eserciziodelladelega.
In sostanza, il governo Berlusco-
ni che aveva ottenuto dal parla-
mento il mandato per legiferare
andato oltre il perimetro dei
suoi poteri.
LE MOTIVAZIONI
La normativa disponeva che l'in-
quilino che denuncia il proprieta-
rio di casa che affitta in nero o
con un contratto irregolare, eva-
dendo in questo modo il fisco, ha
diritto a ottenerne uno a norma
per quattroanni (rinnovabile per
altri quattro) aunprezzoche pu
arrivare al 80-90% in meno ri-
spettoaquellodi mercato. Infatti
il canone di locazione, in caso di
denuncia (era necessario produr-
re prove di un rapporto di loca-
zione in nero, come ad esempio
le bollette di luce e gas intestate
all'inquilino) veniva fissato per
legge al triplo della rendita cata-
stale. Ad esempio un immobile
per il quale si pagavano in nero
1.000 euro al mese poteva ridur-
si, se denunciato, ad appena 3 mi-
la euro lanno. Chiaro lobiettivo
della legge: punire il proprieta-
rio, il cui guadagno dallaffitto
crolla, contrastare levasione fi-
scale e premiare linquilino che
aiuta lo Stato. Lintroduzione del-
la norma era stata preceduta da
una fase transitoria nella quale
era stato concesso ai proprietari
in difetto di autodenunciarsi e di
regolarizzare la propria situazio-
ne, incentivandoli a farlo con
una riduzione dellIrpef dal 30%
al 21%, e finoal 19%nel casoincui
il proprietarioavesse accettatodi
affittare limmobile con contratti
acanone concordato.
Secondo le disposizioni bocciate
dalla Consulta, la registrazione
poteva essere effettuata dall'in-
quilino, ma anche da parte dei
funzionari del fisco o della Guar-
diadi Finanza, intutti i casi incui
il contratto d'affitto non era stato
registrato entro il termine previ-
sto dalla legge (di regola, 30 gior-
ni dalla firma). Elo stesso accade-
va quando il contratto era stato
registrato indicando un importo
inferiore a quello reale e quando,
invece di un contratto di locazio-
ne, era stato registrato un finto
comodato gratuito. Cosa succede-
r adesso nei rapporti tra pro-
prietari e inquilini? La pronun-
cia della Corte costituzionale ha
effetto retroattivo e cancella tut-
to. Diventano dunque carta strac-
cia i contratti che sono stati regi-
strati dagli inquilini e dai funzio-
nari del fisco a partire da giugno
2011. In pratica, i proprietari po-
tranno imporre agli inquilini di
liberare l'abitazione, perch il
contratto cessa insieme alla nor-
ma di legge che lo prevedeva. Sal-
ve invece le sanzioni tributarie
per chi ha affittato una casa inne-
ro: dovr pagare le imposte non
versate, le sanzioni e i relativi in-
teressi. La Consulta ha com-
mentato il presidente della Con-
fedilizia, CorradoSforzaFogliani
ha presidiato il diritto contro
una legge demagogica e intollera-
bile.
MicheleDi Branco
RIPRODUZIONERISERVATA
IL GRUPPO DELLA MODA
SI AGGIUDICA L80%
DELLA FAMOSA SOCIET
MILANESE: IL RISCATTO
AVENDO PERSO LA GARA
CON LVMH SU COVA
CONFEDILIZIA:
PRESIDIATO
IL DIRITTO CONTRO
UNA LEGGE
DEMAGOGICA
E INTOLLERABILE
Lafotodel giorno
Golden power, via al veto sui settori strategici
I DECRETI
ROMA La golden power attraver-
so la quale lo Stato punta a man-
tenere il controllo su settori stra-
tegici del Paese operativa. Ieri il
consiglio dei Ministri ha dato via
libera ai decreti presidenziali in-
dicando gli obiettivi di rilevanza
strategica per l'attivazione dei
poteri speciali nei settori ener-
gia, trasporti e comunicazioni.
La normativa consentir al go-
verno di esercitare poteri specia-
li, compresi quelli di veto, suope-
razioni legate ad aziende che
operano in settori strategici. Co-
me nel caso di Telefonica, che
controlla Telecom, alla quale Pa-
lazzo Chigi potr chiedere un
dettagliatopianoindustriale con
garanzie sugli investimenti. De-
stino opposto per Poste Italiane
per le quali il Tesoro progetta
una cessione del 40% del capita-
le: nell'elenco dei settori tutelati
dalla golden power il comparto
dei recapiti non infatti previ-
sto. Nell'energia vengono coper-
te dal decreto inparticolare le re-
ti Sname Terna e le infrastruttu-
re di approvvigionamento di
energia e gas da altri Stati. Nei
trasporti, sonoinclusi i porti e gli
aeroporti di interesse nazionale,
la rete ferroviaria e autostradale
di rilevanza per le reti trans euro-
pee e i grandi trafori. Per quanto
riguarda le comunicazioni si fa
riferimento agli impianti per i
servizi a banda larga e ultralar-
ga.
LA PROCEDURA UE
Il decreto sulla golden power so-
stituisce la golden share, datata
1994, sulla quale l'Unione euro-
pea aveva aperto una procedura
di infrazione. I decreti emanati
ieri spieganoche i poteri speciali
sono esercitabili solo in caso di
minaccia di grave pregiudizio
per gli interessi nazionali relati-
vi alla sicurezza. Le operazioni
di rilevanza strategica non si li-
mitano alle acquisizioni, ma
comprendono anche fusione o
scissione, trasferimento dell'
azienda o rami di essa o di con-
trollate, trasferimento all'estero
della sede sociale, cessioni di di-
ritti reali o di utilizzo relative a
beni materiali o immateriali o
l'assunzione di vincoli che ne
condizionino l'impiego. In que-
sti casi, da parte dellazienda, de-
ve scattare una informativa det-
tagliata al governo che includa,
nel caso di acquisto di partecipa-
zioni, il progetto industriale
perseguito con il relativo piano
finanziario. Linosservanza di
questi doveri fascattare sanzioni
pecuniarie pari al doppio del va-
lore dell'operazione e comunque
non inferiori all'1% del fatturato
realizzatonell'ultimoesercizio.
M.D.B
RIPRODUZIONERISERVATA
Prada mette la sua griffe
sulla Pasticceria Marchesi
`
Chi denunciava
aveva dufficio
un canone ridotto
DIVERSIFICAZIONI
MI LANO Prada si riprende la rivin-
cita e non essendo riuscita a con-
quistare la Pasticceria Cova (fini-
ta a Lvmh), ha acquisito l'80%del-
la Angelo Marchesi Srl, proprieta-
ria di unaltra storica pasticceria
milanese fondata nel 1824. Latti-
vit di Corso Magenta famosa
non solo per pasticceria e ciocco-
latodi qualit, masoprattuttoper
il suo panettone ed uno dei luo-
ghi simbolo della Milano bene.
L'acquisizione - viene spiegato in
una nota - punta alla valorizzazio-
ne e al rafforzamento strategico
del marchio nell'ambito di futuri
progetti di sviluppo sia a Milano -
nei nuovi spazi di Prada in Galle-
ria Vittorio Emanuele II - sia a li-
vello internazionale. Angelo Gio-
vanni Marchesi continuer a es-
sere coinvolto nella gestione del-
la societ in qualit di ad per assi-
curarne la continuit e il corretto
processo di integrazione con Pra-
da. Il nostro obiettivo - spiega
Marchesi - quellodi garantire lo
sviluppo e la continuit del no-
stro storico marchio sugli stessi
principi di qualit ed eccellenza
che lo hanno sempre identificato
nei suoi quasi due secoli di storia.
Prada, milanese nel cuore e nella
tradizione come noi, ci ha dato
queste garanzie ed quindi con
soddisfazione e fiducia nel futuro
che ho siglato questo accordo.
Marchesi - dichiara Patrizio Ber-
telli, amministratore delegato di
Prada spa - rappresenta un sim-
bolo dell'eccellenza milanese e
sono felice di aver raggiunto que-
sto accordo conla famiglia fonda-
trice di questo storico marchio. Il
nostro obiettivo quello di colla-
borare fattivamente alla sua cre-
scita nel totale rispetto della sua
tradizione. Angelo Marchesi srl
nel 2012 ha avuto ricavi per 2,4
milioni. Che i dolci fossero la nuo-
va frontiera del lusso si era intui-
to dalla contesa su Cova. Lacqui-
sizione di oggi di Marchesi d un
indizioinpi.
Affitti in nero,
la Consulta boccia
gli sconti
per gli inquilini
CONSORZIO VENEZIA NUOVA
BANDO DI GARA
(PROCEDURA NEGOZIATA CON PUBBLICAZIONE DI BANDO) Estratto
CODICE UNICO DI PROGETTO (CUP) D51B02000050AC1
Il Consorzio Venezia Nuova, Concessionario di sola costruzione del Ministero delle
Infrastrutture e dei Trasporti Magistrato alle Acque di Venezia, con sede in Venezia,
Castello 2737/f, telefono 041.5293511, telefax 041.5289252, ha indetto una proce-
dura negoziata per la fornitura di refrigeranti (aircoolers) per le bocche di Lido San
Nicol, Malamocco e Chioggia. La gara sar esperita con le modalit di cui allart. 56
del D.Lgs. 163/2006 e sar aggiudicata con il criterio del prezzo pi basso. Le doman-
de di partecipazione, inviate a mezzo raccomandata a.r., via corriere o consegnate a
mani al Consorzio Venezia Nuova Castello 2737/f 30122 Venezia, dovranno per-
venire entro il giorno 02/04/2014, ore 13:00, secondo quanto indicato nel Documen-
to complementare disponibile sul sito www.consorziovenezianuova.com. Il bando,
spedito alla GUUE in data 03/04/2014, altres pubblicato sulla Gazzetta Ufciale
della Repubblica Italiana, V Serie speciale Contratti pubblici, n. 28 del 10/03/2014.
Venezia, 15/03/2014
CONSORZIO VENEZIA NUOVA Ing. Hermes Redi
Rubrica di Gare, Aste, Appalti e Sentenze
Milano Tel. 02757091 Fax 0275709244
Napoli Tel. 0812473111 Fax 0812473220
Roma Tel. 06377081 Fax 0637708415
Milano Tel. 02757091 Fax 0275709244
Napoli Tel. 0812473111 Fax 0812473220
Roma Tel. 06377081 Fax 0637708415
CONSORZIO VENEZIA NUOVA
BANDO DI GARA(PROCEDURANEGOZIATACON PUBBLICAZIONE DI BANDO) Estratto
CODICE UNICO DI PROGETTO (CUP) D51B02000050AC1
Il Consorzio Venezia Nuova, Concessionario di sola costruzione del Ministero delle In-
frastrutture e dei Trasporti Magistrato alle Acque di Venezia, con sede in Venezia,
Castello 2737/f, telefono 041.5293511, telefax 041.5289252, ha indetto una procedura
negoziata per laffidamento della fornitura di indicatori di livello e portata locali per le
bocche di Lido San Nicol, Malamocco e Chioggia.
La gara sar esperita con le modalit di cui allart. 56 del D.Lgs. 163/2006 e sar ag-
giudicata con il criterio del prezzo pi basso.
Le domande di partecipazione, inviate a mezzo raccomandata a.r., via corriere o con-
segnate a mani al Consorzio Venezia Nuova Castello 2737/f 30122 Venezia, do-
vranno pervenire entro il giorno 02/04/2014, ore 13:00, secondo quanto indicato nel
Documento complementare disponibile sul sito www.consorziovenezianuova.com.
Il bando, spedito alla GUUE in data 03/04/2014, altres pubblicato sulla Gazzetta Uf-
ficiale della Repubblica Italiana, V Serie speciale Contratti pubblici, n. 28 del
10/03/2014.
Venezia, 15/03/2014
CONSORZIO VENEZIA NUOVA Ing. Hermes Redi
TKV SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE Sede legale: Via Degli Abeti, 160 61100 PESARO- Cod. Fisc. P.IVA 00379590417
R. Imprese di PESAROn. 00379590417 - N. R.E.A. PS 76780 Albo nazionale delle cooperative iscritta al n. a111483. Albo regionale
cooperative sociali n.137 del 24/03/1994 sez. B. CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIAI Signori Soci sono convocati in
Assemblea Ordinaria presso la sede legale della Cooperativa sita in Pesaro, Via degli Abeti n.160, in prima convocazione per il giorno
31 marzo 2014 alle ore 17:30 e in seconda convocazione per il giorno 1 aprile 2014 alle ore 17:30, per discutere e deliberare sul
seguente.ORDINE DEL GIORNO1) Presentazione ed approvazione del Bilancio di esercizio chiuso al 31.12.2013; 2) Relazione del
collegiosindacale; 3) Determinazione del numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione; 4) Eventuale nomina di Consiglie-
ri di Amministrazione e ratica dei cooptati, determinazione del compenso dei componenti dellorgano amministrativo e del collegio
sindacale, e rimborso delle spese ai Consiglieri di Amministrazione nominati; 5) Collegio sindacale, nomina di due componenti in so-
stituzione dei rispettivi dimissionari; 6) Approvazione delle modiche del regolamento interno della cooperativa; 7) Approvazione delle
modiche del regolamento che disciplina lo svolgimento dellassemblea dei soci; 8) Proposta di capitalizzazione della cooperativa;
9) Vari ed eventuali. I documenti riguardanti loggetto delle deliberazioni sono a disposizione dei Soci c/o la Sede legale nei termini
previsti dal Codice Civile. Alle ore 16:30 in caso di prima convocazione e alle ore 16:30 nel caso della seconda convocazioni, presso
lo stessoluogo sopra indicato, ai ni degli artt. 36 e 37 dellostatutosociale, sono convocate le assemblee separate dei soci utenti, dei
soci cooperatori lavoratori e dei soci sovventori e/onanziatori. Pesaro, 12 marzo2014 Il Presidente del Consiglio di Amministrazione
-TRX IL:14/03/14 23:13-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 21 - 15/03/14-N:
21
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Economia
BORSA ATTUALE VAR.%
Milano (Ftse Italia All Share) 21.715,00 -1,13
Milano (Ftse/Mib) 20.346,57 -1,19
Francoforte (Dax) 9.056,41 +0,43
Londra (Ft 100) 6.527,89 -0,40
Parigi (Cac 40) 4.216,37 -0,80
Tokyo (Nikkei) 14.327,66 -3,30
New York (Dow Jones) 16.065,67 -0,27
New York (Nasdaq) 4.245,40 -0,35
Indici azionari
Una giornata che sembrava molto diffici-
le per le tensioni sulla Crimea si risolta
senza tempeste sulle Borse europee, do-
ve Francoforte ha chiuso in lieve rialzo e
Milano ha ceduto poco pi di un punto
percentuale: l'indice Ftse Mibhasegnato
un calo finale dell'1,19% mantenendosi
sopra la quota dei 20mila punti (esatta-
mente a quota 20.346) mentre l'Ftse All
share ha ceduto l'1,13%a 21.715 punti. De-
boli soprattutto le banche, con Ubi che
ha ceduto il 3,34%, Intesa il 2,80%, Me-
diobanca il 2,2%. In controcorrente Mps,
cresciuta del 2% a 0,23 euro tra scambi
molto forti sulle ipotesi di interesse del
fondo statunitense Jc Flowers a una par-
te consistente della quota della banca to-
scanainmanoalla Fondazione.
Male anche Finmeccanica (-2,9%) e
Telecom(-1,8%), ma tra i titoli principali
il peggiore stato A2A (-3,9%) tra prese
di beneficio dopo i conti e Salvatore Fer-
ragamo(-3,4%).
MIBTEL
Milano debole
con le banche
STRATEGIE
ROMA Saipem si aggiudica un
contratto da South Stream
Transpo - la joint venture parte-
cipata da Gazprom (50%), Eni
(20%), Edf (15%) e Wintershall
(15%) - per la costruzione della
prima linea del gasdotto sotto-
marino South Stream, che at-
traverser il Mar Nero dalla
Russia alla Bulgaria, per un va-
lore totale di circa 2 miliardi di
euro. Il gasdotto sottomarino
South Stream sar formato da
quattro condotte parallele lun-
ghe 931 chilometri ciascuna e
sar posato fino a 2.200 metri
di profondit. Saipem eseguir
l'ingegneria di installazione e
costruir la prima linea oltre ai
tratti in acque poco profonde,
le shore crossing, i landfall e le
connesse facility per le quattro
condotte. La costruzione della
prima linea si concluder nel
terzo trimestre del 2015 e la
condotta sar operativa entro
lafine dellostessoanno.
AUMENTA IL ROSSO
La societ dellEni specializ-
zata nella realizzazione di in-
frastrutture riguardanti la ri-
cerca di giacimenti intanto, Sai-
pem ha chiuso il 2013 con una
perdita netta di 159 milioni di
euro, in netto peggioramento
rispetto ai 659 mln di euro del
2012. I ricavi ammontano a
12,256 mld di euro e l'ebit a 147
mln. Lo rende noto la societ
controllata dal gruppo petroli-
fero italiano al termine del con-
siglio che ha approvato il bilan-
cio consolidato al 31 dicembre
2013.
Il board di Saipem ha delibe-
rato di nonproporre all'Assem-
blea Ordinaria la distribuzione
del dividendo per le azioni ordi-
narie. Ai sensi dell'articolo 6
dello statuto (che cos prevede
obbligatoriamente), verr di-
stribuito alle azioni di rispar-
mio un dividendo nel limite del
5% del valore nominale dell'
azione, pari a 5 centesimi di eu-
ro. Questo dividendo sar mes-
so in pagamento a partire dal
22 maggio (stacco cedola 19
maggio).
Euribor 0,307 +2,68
Spread BTP-BUND 186 -1,59
ELETTRICIT
Gme: - 18,5%
il prezzo di Borsa
Ancoraunaflessione del
prezzomediodi acquisto
dell'elettricitsulla Borsa
Elettrica. Afebbraio, informa
lanewsletter del Gme, il Pun
scesodel 18,5%subase annua
e del 13,4%rispettoa gennaio,
attestandosi a 51,34
euro/MWh, ai minimi dal
giugno2005.
FABI
Sileoni confermato
al vertice
Conunconsensoplebiscitario
(98,6%), LandoSileoni stato
riconfermatosegretario
generale dellaFabi, il primo
sindacatodei lavoratori
bancari.
LaBorsaItalianadi venerd 14marzo2014
Saipem, maxi-contratto da 2 miliardi
Tassi
ACCORDO
MI LANO L'accordo per finanziare
e completare l'allargamento del
Canale di Panama entro la fine
del 2015 c', poi sar l'arbitrato
internazionale di Miami a deci-
dere chi pagher gli extra costi
da 1,6 miliardi di dollari. L'Auto-
rit di gestione dell'opera - che
permetter il passaggio di navi
di lunghezza superiore ai 300
metri di lunghezza- il consorzio
di imprese con Sacyr capofila e
Salini Impregilo al 38%e soprat-
tutto Zurich, l'assicuratore del
contratto da oltre 3 miliardi di
dollari, hanno firmato l'intesa
definitiva a quasi tre mesi dall'
avvio ufficiale della contesa. Al-
cune cose restano da chiarire, a
partire dai tempi e i modi con i
quali Zurich sbloccher un per-
fomance bond da 400 milioni di
dollari per creare nuove linee di
finanziamento bancario. Anche
perch la societ assicuratrice,
vero ago della bilancia, si atten-
de dal governo italiano e forse
belga (nel consorzio di imprese
c' anche la Jan de Nul) una co-
pertura simile a quella che Ma-
drid ha poco ufficialmente mes-
so in campo per Sacyr. Cos il ti-
tolo del gruppo spagnolo non
ha festeggiato inBorsa, chiuden-
doincalodel 4,4%.
Panama, Zurich sblocca
lintesa con le Autorit
Altredi Borsa
A
A.S. Roma b 1,130 0,89 1,090 1,259 1395352
A2A c 0,961 -3,90 0,782 1,016 34738604
Acea b 10,250 0,89 8,054 10,459 117726
Acotel Group c 20,510 -1,68 19,665 22,772 14897
Acque Potabili Torino b 1,045 0,29 0,759 1,096 207249
Acsm-Agam c 1,288 -3,45 1,038 1,369 109335
AdF - Aeroporto di Firenze c 13,430 -1,83 9,622 13,529 2387
Aedes c 0,052 -1,90 0,040 0,054 7565508
Aedes 14 warr 0,001 0,00 0,001 0,002 0
Aeffe c 0,763 -5,04 0,730 0,900 470919
Aicon 0,122 0,00 0,120 0,120 0
Ain Renewables 0,621 0,00 0,622 0,622 0
Alerion Clean Power c 3,880 -1,72 3,231 3,957 126873
Ambienthesis c 0,568 -2,24 0,488 0,600 173158
Amplifon c 4,530 -0,66 4,025 4,666 216924
Ansaldo Sts c 7,865 -1,44 7,796 8,609 1035181
Antichi Pellettieri 0,082 0,00 0,082 0,082 0
Arena 0,006 0,00 0,005 0,007 13531052
Ascopiave c 2,140 -0,37 1,775 2,228 793670
Astaldi c 6,790 -0,37 6,630 7,640 189392
Atlantia c 17,910 -0,17 16,498 18,753 2190827
Autogrill c 7,365 -1,60 6,159 7,493 2561315
Autostrada To-Mi c 12,040 -1,71 10,688 12,839 62735
Autostrade Meridionali b 17,140 1,48 15,005 17,266 5973
Azimut Holding c 23,750 -1,94 19,857 25,527 1547500
B
B&C Speakers c 7,050 -4,08 6,404 8,223 19300
Banca Carige b 0,570 2,24 0,396 0,577 13840501
Banca Carige risparmio c 1,140 -1,72 1,041 1,156 12259
Banca Finnat c 0,446 -0,29 0,361 0,539 769379
Banca Generali b 23,080 0,17 21,572 25,136 404425
Banca Ifis b 13,690 0,29 11,790 13,957 162803
Banca Pop. dell'E. Romagna c 8,110 -2,11 6,520 8,704 3406184
Banca Pop. dell'Etruria e Lazio c 0,760 -2,63 0,515 0,804 2960737
Banca Pop. di Milano c 0,672 -0,44 0,435 0,685 217050888
Banca Pop. di Sondrio b 4,370 1,11 4,045 4,487 483573
Banca Pop. di Spoleto 1,794 0,00 1,796 1,796 0
Banca Profilo c 0,419 -1,62 0,200 0,466 4658475
B.co Desio e Brianza c 2,734 -2,36 2,198 2,819 106372
B.co Desio e Brianza rnc c 2,450 -1,92 2,038 2,466 4385
Banco di Sardegna rnc c 9,710 -0,92 9,510 9,841 659
Banco Popolare c 17,290 -1,43 12,033 17,608 4614648
Basicnet c 2,338 -0,34 2,125 2,511 50334
Bastogi c 2,960 -1,92 0,813 3,718 34172
BB Biotech b 131,400 0,46 115,438 147,145 27597
Bca Popolare Italiana 10 warr 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Bco Santander C.Hispano c 6,390 -0,62 6,268 6,830 45486
Bee Team c 0,370 -1,73 0,258 0,393 1120989
Beghelli ord c 0,509 -1,55 0,415 0,619 376959
Beni Stabili b 0,610 0,83 0,492 0,658 3843968
Best Union Company c 2,038 -2,95 1,482 2,241 13727
Bialetti Industrie c 0,700 -2,78 0,222 0,845 429133
Biancamano c 0,794 -2,70 0,499 0,837 221172
Biesse 6,295 0,00 5,016 6,787 147070
Bim c 3,420 -0,58 3,128 3,539 45488
Bioera c 0,426 -4,06 0,380 0,452 229907
Boero Bartolomeo b 21,400 0,94 20,600 21,448 30
Bolzoni c 3,400 -3,41 2,925 3,561 44130
Bonifiche Ferraresi b 29,200 0,48 28,472 38,858 36043
Borgosesia c 0,888 -0,28 0,839 0,933 35736
Borgosesia rnc 0,960 0,00 0,931 1,045 0
Brembo ord c 25,750 -1,94 18,923 27,090 237315
Brioschi c 0,125 -3,49 0,078 0,147 5607551
Brunello Cucinelli c 19,500 -1,86 19,134 26,230 143876
Buzzi Unicem c 13,280 -1,26 12,972 15,134 849508
Buzzi Unicem rnc c 7,230 -1,77 6,729 7,624 92820
C
Cad It c 4,830 -6,30 4,624 5,233 54334
Cairo Communication c 7,210 -1,90 5,898 7,745 201661
Caleffi c 1,520 -3,31 1,412 1,674 50949
Caltagirone 2,500 0,00 2,009 2,602 34930
Caltagirone Editore b 1,240 1,64 1,054 1,293 29085
Campari c 5,760 -1,87 5,789 6,281 2599597
Cape Live 0,074 0,00 0,056 0,083 2975630
Carraro c 3,042 -2,50 2,928 3,385 204057
Cattolica Assicurazione b 19,210 0,58 18,071 19,715 43592
Cell Therapeutics c 2,810 -2,09 1,443 3,101 3594636
Cembre c 9,430 -3,38 8,528 10,004 21229
Cementir c 6,210 -6,48 4,240 6,912 882030
Centrale LatteTorino c 4,470 -4,28 1,752 5,961 1997533
Ceramiche Ricchetti c 0,264 -6,64 0,184 0,296 1448203
CHL b 0,057 0,89 0,044 0,059 3789392
Ciccolella b 0,378 0,45 0,300 0,402 63069
Cir c 1,070 -1,38 1,037 1,178 729184
Class Editori(ex scis.) c 0,359 -2,63 0,209 0,402 545546
CNH Industrial c 7,710 -0,52 7,577 8,793 3320612
Cobra c 0,871 -2,74 0,564 0,932 978530
Cofide b 0,540 2,18 0,523 0,569 357797
Cogeme Set 0,048 0,00 0,049 0,049 0
Compagnia Immobiliare Az. c 0,280 -2,44 0,252 0,290 47108
Conafi Prestito' b 0,617 1,15 0,593 0,655 76953
Cred. Bergamasco c 18,610 -0,91 14,552 20,039 14981
Cred. Emiliano c 6,600 -0,60 5,708 6,713 234584
Cred. Valtell. 14 warr 0,356 0,00 0,159 0,363 0
Cred. Valtellinese b 1,440 0,70 1,135 1,533 7743911
Credito Artigiano 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Crespi 0,026 0,00 0,025 0,025 0
Csp c 1,518 -4,29 1,324 1,583 115968
D
D'Amico 0,690 0,00 0,630 0,733 2738640
D'Amico 16 warr 0,114 0,00 0,099 0,119 0
Dada c 4,000 -2,44 3,383 4,221 17747
Damiani c 1,710 -1,67 1,237 1,780 107836
Danieli c 23,980 -1,84 23,903 26,687 57860
Danieli rnc c 16,250 -3,16 16,213 17,992 266307
Datalogic c 8,765 -2,67 7,659 9,451 174719
De' Longhi c 15,860 -0,25 11,869 16,406 272404
Dea Capital b 1,279 1,51 1,204 1,299 192788
Delclima c 1,385 -0,93 1,200 1,395 152037
Diasorin c 30,600 -1,39 30,627 35,923 130298
Digital Bros c 2,798 -2,85 2,179 3,021 143750
Dmail Gr. c 4,198 -3,27 3,870 4,487 19885
E
Edison risparmio c 1,020 -1,35 0,973 1,051 626352
Editoriale L'Espresso c 1,845 -0,91 1,357 1,962 595082
EEMS c 0,431 -5,11 0,308 0,471 378610
EI Towers b 40,020 2,27 33,649 40,346 29927
El.En b 19,900 3,48 16,021 20,273 92640
Elica b 1,892 0,11 1,683 2,033 126792
Emak c 0,868 -2,47 0,805 0,907 625891
Enel c 3,894 -1,17 3,151 3,973 73943365
Enel Green Power c 1,977 -1,54 1,835 2,053 9235220
Enervit b 5,940 10,92 3,147 5,822 124068
Engineering c 52,000 -1,89 43,751 53,713 21854
Eni c 17,130 -0,41 16,301 17,599 17064190
Erg c 10,800 -0,83 9,884 11,004 321985
Ergy Capital c 0,168 -1,41 0,166 0,190 1215909
Ergy Capital 16 warr 0,030 0,00 0,026 0,031 0
Esprinet c 7,190 -4,58 5,286 8,033 385722
EuKedos c 0,779 -2,56 0,620 0,831 110330
Eurotech c 2,260 -1,65 1,834 2,328 338352
Exor c 30,300 -0,53 28,048 30,803 499360
Exprivia c 0,958 -3,23 0,789 0,998 386747
F
Falck Renewables b 1,434 1,63 1,326 1,467 2018444
Fiat c 7,790 -0,57 6,613 8,200 16839827
Fidia c 3,284 -0,79 2,405 3,397 47188
Fiera Milano c 7,330 -0,41 7,039 8,759 181664
Finmeccanica c 6,550 -2,96 5,480 7,336 5902124
FNM c 0,613 -3,01 0,485 0,653 2889838
Fullsix c 2,894 -1,30 2,620 3,158 29264
G
Gabetti Property Solutions c 0,040 -1,22 0,031 0,043 11791000
Gas Plus c 4,820 -0,62 4,555 5,061 13978
Gefran ord c 3,290 -1,97 2,749 3,599 13700
Generali c 15,930 -1,42 15,596 17,523 12313078
Geox S.p.A. c 3,286 -0,06 2,708 3,408 591438
Gtech (ex Lottomatica) c 22,350 -1,24 21,967 24,030 736337
H
Hera c 1,950 -1,27 1,641 1,981 2264007
I
I Grandi Viaggi c 0,725 -3,14 0,383 0,858 1155371
IGD-Imm. Grande Distrib. c 1,245 -2,51 0,861 1,339 1957244
Ima c 35,670 -2,33 28,136 39,275 124204
Immsi b 0,655 1,55 0,464 0,671 2153403
Indesit c 10,380 -0,29 9,387 11,031 482207
Indesit rnc c 9,900 -0,90 8,090 10,088 4441
Industria e Innovazione c 0,856 -2,84 0,652 0,977 18334
Intek Group c 0,381 -3,50 0,316 0,410 1966205
Intek Group rnc c 0,507 -1,93 0,406 0,547 258718
Interpump c 10,050 -2,05 8,795 10,331 286648
Intesa Sanpaolo ord c 2,152 -2,80 1,803 2,314 166086678
Intesa Sanpaolo rnc c 1,846 -2,07 1,469 1,928 8966655
Invest e Sviluppo c 0,759 -0,13 0,667 0,839 29759
Irce c 1,940 -1,02 1,686 2,081 16745
Iren c 1,250 -2,87 1,044 1,343 1582268
Isagro c 2,758 -0,36 2,292 2,937 6328
IT WAY c 1,962 -7,01 1,484 2,094 307645
Italcementi b 8,535 0,41 6,271 8,740 581357
Italcementi rnc b 5,550 1,46 3,428 5,497 639409
Italmobiliare b 30,800 1,99 24,973 30,377 27657
Italmobiliare rnc 19,100 0,00 14,552 19,250 67347
IVS Group c 8,275 -0,96 7,204 8,367 7002
IVS Group 16 warr 0,200 0,00 0,200 0,299 0
J
Juventus FC c 0,239 -1,24 0,220 0,252 10470516
K
K.R.Energy (ex Kaitech) c 1,585 -1,06 1,570 1,908 231537
Kinexia c 2,320 -7,20 1,926 2,429 1659920
L
La Doria c 6,130 -0,81 3,917 6,193 220037
Landi Renzo c 1,396 -3,26 1,198 1,494 297406
Lazio b 0,572 1,51 0,490 0,592 1812189
Luxottica c 38,260 -0,23 37,321 40,400 567782
Lventure Group c 0,153 -4,38 0,049 0,180 5972289
M
M & C 0,159 0,00 0,157 0,168 997862
Maire Tecnimont c 1,816 -0,16 1,487 1,854 5966472
MARR c 13,030 -1,66 11,639 13,768 176625
Mediacontech c 6,615 -0,75 5,676 7,518 4466
Mediaset ord. c 3,966 -0,60 3,457 4,301 7968194
Mediobanca c 7,550 -2,20 6,342 7,780 6100803
Mediolanum c 6,260 -1,88 6,183 6,899 2328711
Meridie 0,171 0,00 0,078 0,183 536166
Mid Industry Cap 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Mittel c 1,770 -1,34 1,608 1,794 51358
Moleskine c 1,287 -3,38 1,306 1,738 1899929
MolMed c 0,743 -2,69 0,555 0,849 2665796
Moncler c 12,460 -1,11 12,401 16,314 703351
Mondadori c 1,454 -2,42 1,326 1,541 558404
Mondo Tv b 0,820 1,23 0,500 0,856 280306
Monrif c 0,445 -5,40 0,446 0,605 187921
Monte Paschi Siena b 0,232 2,03 0,166 0,234 756714402
Montefibre 0,036 0,00 0,037 0,037 0
Montefibre rnc 0,171 0,00 0,167 0,167 0
Moviemax c 0,062 -1,90 0,061 0,067 551539
Mutuionline c 4,390 -2,14 4,050 4,502 42300
N
Nice c 3,158 -9,51 2,729 3,599 266149
Noemalife b 3,836 0,05 3,473 3,826 702
Noemalife 15 warr 0,110 0,00 0,085 0,131 0
Novare b 0,905 0,44 0,702 0,926 600
O
Olidata c 0,480 -3,81 0,374 0,526 429764
P
Panariagroup Ind.Ceram. c 1,348 -2,18 1,232 1,482 126679
Parmalat 15 warr 1,459 0,00 1,416 1,502 0
Parmalat SpA b 2,510 0,72 2,460 2,548 690585
Piaggio b 2,414 0,58 2,130 2,505 691030
Pierrel c 0,719 -2,84 0,515 0,768 352936
Pierrel 12 war 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Pininfarina b 4,580 0,04 3,207 4,700 92107
Piquadro c 2,148 -1,92 1,778 2,355 90999
Pirelli & C. b 12,040 1,18 11,683 12,717 2884427
Pirelli & C. rnc c 10,130 -0,88 8,763 10,395 90272
Poligrafica S.Faustino c 6,830 -0,15 5,900 6,991 3975
Poligrafici Editoriale c 0,437 -3,64 0,296 0,449 110391
Poltrona Frau c 2,934 -0,07 2,270 2,939 429494
Pop Emilia 01/07 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Prelios b 0,709 0,14 0,573 0,753 2549768
Premuda c 0,380 -2,71 0,289 0,413 49511
Prima Industrie c 12,450 -2,81 9,295 13,138 48937
Prysmian c 17,650 -1,84 17,538 19,565 1149724
R
Ratti b 2,540 0,79 2,183 2,619 4235
Rcs MediaGroup c 1,680 -3,23 1,295 1,746 5249498
RCS MediaGroup r B c 0,688 -0,15 0,430 0,687 695123
Rcs MediaGroup rnc c 1,125 -4,09 0,704 1,191 701401
Recordati b 12,450 1,72 10,290 13,196 379953
Reno de Medici c 0,316 -3,10 0,263 0,361 1692408
Reply c 61,250 -1,13 53,541 65,169 49119
Retelit c 0,705 -2,15 0,553 0,781 1477429
Risanamento b 0,218 0,23 0,189 0,237 1430476
Rosss c 1,436 -4,84 1,294 1,484 40764
S
Sabaf S.p.a. c 13,900 -2,46 12,470 14,809 27791
Saes c 8,000 -1,23 6,906 8,844 35342
Saes rnc c 7,080 -2,07 6,658 7,824 65968
Safilo Group c 14,600 -0,14 14,386 19,075 328802
Saipem b 16,970 1,01 15,499 17,710 5011467
Saipem risp (old rnc) 17,400 0,00 16,220 18,500 0
Salini Impregilo c 4,406 -1,21 4,263 4,910 765364
Salini Impregilo rnc c 12,480 -0,40 12,337 12,876 1828
Salvatore Ferragamo c 21,040 -3,40 21,091 27,699 1211964
SARAS c 1,100 -0,90 0,837 1,266 1867509
Sat 13,070 0,00 10,750 13,346 11173
Save c 12,990 -0,46 12,384 13,342 12984
Screen Service c 0,147 -4,36 0,061 0,180 5188454
Seat Pagine Gialle 0,002 0,00 0,002 0,002 329221260
Seat Pagine Gialle risp b 0,610 1,50 0,480 0,950 520
Servizi Italia c 4,712 -2,24 4,026 5,104 154819
Servizi Italia 15 warr 0,383 0,00 0,235 0,414 0
Sesa b 13,180 0,61 11,476 13,383 23733
Sesa 18 warr 2,960 0,00 2,225 3,037 0
SIAS c 8,030 -1,59 7,252 8,405 226219
Sintesi c 0,110 -0,90 0,108 0,118 266919
Snai c 1,810 -1,09 1,356 1,941 185770
Snam Rete Gas c 4,074 -0,24 3,975 4,151 9592157
Sogefi b 4,534 0,76 3,910 4,647 296490
Sol c 6,375 -1,16 5,696 6,512 18524
Sole 24 Ore c 0,700 -1,13 0,606 0,742 260400
Sorin c 2,158 -1,91 2,108 2,300 1424917
Space c 10,400 -1,42 9,704 11,056 1600
Space warr 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Stefanel c 0,410 -2,64 0,369 0,457 477648
Stefanel risp. 146,000 0,00 146,000 146,000 0
STMicroelectronics N.V. c 6,545 -1,13 5,491 6,720 5806399
T
Tamburi b 2,508 0,08 2,182 2,506 593521
Tamburi 15 warr 0,485 0,00 0,322 0,507 0
TAS c 0,588 -2,00 0,473 0,626 72313
Telecom Italia Media c 0,131 -0,83 0,123 0,143 1943726
Telecom Italia Media rnc b 0,400 18,69 0,171 0,400 90697
Telecom Italia rnc c 0,640 -1,69 0,563 0,678 18263970
Telecom Italia(gi Olivetti) c 0,792 -1,86 0,712 0,875 133226784
Tenaris b 14,930 0,40 14,900 17,363 2079377
Terna c 3,740 -0,80 3,568 3,828 9462811
TerniEnergia c 2,170 -0,46 2,037 2,372 150654
Tesmec c 0,759 -1,49 0,752 0,904 475721
Tiscali c 0,069 -3,36 0,042 0,080 67923585
Tiscali 14 warr 0,001 0,00 0,000 0,001 0
Tod's c 91,100 -0,98 91,002 120,260 215685
Trevi Finanziaria Industriale c 7,960 -1,24 6,210 8,208 149899
TXT c 9,950 -3,49 9,112 11,972 188893
U
UBI Banca c 6,375 -3,34 4,895 6,666 10852934
UniCredit c 6,160 -1,44 5,391 6,436 120458290
UniCredit rnc c 8,710 -2,79 7,827 9,435 5196
Unipol c 5,110 -3,86 4,105 5,361 2699351
Unipol priv c 4,672 -2,95 3,602 4,884 1782502
UnipolSai c 2,450 -2,78 2,154 2,600 17083508
UnipolSai risp c 239,100 -1,93 175,169 245,834 8665
UnipolSai risp B c 2,330 -2,75 2,058 2,476 397644
V
Valsoia c 11,150 -1,59 10,252 12,012 16775
Vianini Industria c 1,380 -2,13 1,192 1,490 11289
Vianini Lavori b 6,385 4,67 4,960 6,140 22697
Vittoria Assicurazioni c 10,280 -2,10 8,548 10,749 153672
W
World Duty Free c 9,910 -1,20 9,242 10,905 1044522
Y
Yoox c 28,240 -3,02 26,311 34,569 916827
Z
Zignago Vetro b 5,480 0,92 4,998 5,592 37117
Zucchi c 0,115 -1,79 0,073 0,143 1576771
Zucchi 14 warr 0,003 0,00 0,003 0,008 0
Zucchi rnc c 0,255 -0,12 0,183 0,294 13193
CCT
CEDOLA PREZZO REND. QUANT.
IN COR. D'ASTA EFFETT. MLG a
Cct 01/03/10-17 S 0,38 99,28 0,86 8756
Cct 15/10/10-17 S 0,58 99,56 1,19 19164
Cct 04/04/12-17 S 1,45 104,74 1,04 4232
Cct 02/05/11-18 S 0,68 99,76 1,28 33602
Cct 01/05/13-18 S 1,08 102,74 1,31 46229
BTP
CEDOLA PREZZO REND. QUANT.
IN COR. D'ASTA EFFETT. MLG a
Btp 01/02/02-17 S 5,25 112,17 0,91 3556
Btp 15/03/06-17 S 2,10 104,76 0,76 245
Btp 02/01/07-17 S 4,00 107,70 0,77 2203
Btp 01/02/12-17 S 4,75 110,10 0,81 909
Btp 01/06/12-17 S 4,75 110,18 0,84 557
Btp 01/11/12-17 S 3,50 106,58 1,17 4292
Btp 22/04/13-17 S 2,25 102,92 1,49 41970
Btp 12/11/13-17 S 2,15 102,83 1,60 88666
Btp 03/09/07-18 S 4,50 110,34 1,20 1886
Btp 02/05/08-18 S 4,50 110,96 1,34 3455
Btp 31/01/13-18 S 1,70 102,83 1,55 2181
Btp 02/04/13-18 S 3,50 106,60 1,43 7026
Btp 02/09/13-18 S 3,50 106,87 1,54 7109
Btp 01/02/03-19 S 4,25 110,36 1,50 17887
Btp 23/05/08-19 S 2,35 105,55 1,54 2108
Btp 03/11/08-19 S 4,50 111,67 1,43 4470
Btp 04/05/09-19 S 4,25 110,54 1,68 7200
Btp 03/02/14-19 S 2,50 101,95 1,79 15693
Btp 01/02/04-20 S 4,50 111,66 1,84 5658
Btp 01/10/09-20 S 4,25 110,17 1,91 7271
Btp 01/03/10-20 S 4,00 108,80 2,04 4717
Btp 01/02/06-21 S 3,75 106,46 2,32 15738
Btp 23/04/10-21 S 2,10 101,60 2,20 3277
Btp 01/09/10-21 S 3,75 106,65 2,25 7972
Btp 01/03/11-21 S 4,75 112,78 2,29 3101
Btp 16/10/13-21 S 3,75 106,41 2,31 8147
Btp 01/09/11-22 S 5,00 114,04 2,42 3483
Btp 01/03/12-22 S 5,50 117,38 2,53 3065
Btp 03/09/12-22 S 5,50 117,32 2,56 5692
Btp 01/11/93-23 S 9,00 146,71 2,40 2645
Btp 15/03/07-23 S 2,60 103,19 2,46 3969
Btp 11/04/08-23 S 4,75 111,99 2,71 8563
Btp 01/03/13-23 S 4,50 109,79 2,71 11016
Btp 01/08/13-24 S 4,50 109,36 2,87 27563
Btp 01/03/09-25 S 5,00 113,24 2,96 7673
Btp 01/11/96-26 S 7,25 136,04 2,93 932
Btp 24/09/10-26 S 4,50 108,89 3,06 17544
Btp 15/03/11-26 S 3,10 106,25 2,79 1221
Btp 01/11/97-27 S 6,50 129,08 3,08 1297
Btp 22/01/13-28 S 4,75 109,88 3,31 35723
Btp 01/11/98-29 S 5,25 115,44 3,34 11176
Btp 01/11/99-31 S 6,00 124,57 3,38 10032
Btp 18/03/02-33 S 5,75 122,29 3,45 3245
Btp 01/08/03-34 S 5,00 112,46 3,54 12023
Btp 15/09/04-35 S 2,35 95,76 2,92 1835
Btp 01/08/05-37 S 4,00 99,95 3,53 196773
Btp 01/08/07-39 S 5,00 111,63 3,70 3165
Btp 16/09/09-40 S 5,00 110,90 3,75 20906
Btp 28/10/00-41 S 2,55 93,76 3,22 5736
Btp 22/05/13-44 S 4,75 106,64 3,81 55448
AZIONI PREZZO DIFF. MIN. MAX.
RIFER. % ANNO ANNO QUANTIT
AZIONI PREZZO DIFF. MIN. MAX.
RIFER. % ANNO ANNO QUANTIT
AZIONI PREZZO DIFF. MIN. MAX.
RIFER. % ANNO ANNO QUANTIT
AZIONI PREZZO DIFF. MIN. MAX.
RIFER. % ANNO ANNO QUANTIT
VALUTE / QUOTAZIONI INDICATIVE
IERI PREC.
Dollaro Usa c 1,3884 1,3942
Sterlina Inglese b 0,8367 0,8355
Yen Giapponese c 140,6300 143,3000
Franco Svizzero c 1,2124 1,2160
Real Brasiliano b 3,2849 3,2680
Rublo Russo b 50,9305 50,8100
Rupia Indiana c 84,9562 85,2972
Renminbi Cinese c 8,5385 8,5566
Dollaro Canadese c 1,5393 1,5428
Dollaro Australiano b 1,5382 1,5372
BOT / MERCATO TELEMATICO
SCADENZA GIORNI PREZZO REND.
VITE RES. NETTO
BOT 14/04/14 27 99,977 0,000
BOT 14/05/14 57 99,952 0,210
BOT 13/06/14 87 99,931 0,170
BOT 14/07/14 118 99,891 0,200
BOT 14/08/14 149 99,837 0,270
BOT 12/09/14 178 99,777 0,290
BOT 14/10/14 210 99,719 0,360
BOT 14/11/14 241 99,665 0,420
BOT 12/12/14 269 99,633 0,410
BOT 14/01/15 302 99,543 0,460
BOT 13/02/15 332 99,481 0,490
BOT 13/03/15 360 99,411 0,520
PETROLIO (IN $)
IERI PREC.
Brent(Usd/Bbl) 108,19 108,78
WTI prov.(Usd/Bbl) 98,97 98,67
METALLI
MATTINA SERA
Oro Milano (Euro/gr.) 32,11 32,31
Oro Londra (usd/oncia) 1.379,00 1.385,00
Argento Milano (Euro/kg.) 519,14
Platino Milano (Euro/gr.) 35,92
Palladio Milano (Euro/gr.) 18,96
MONETE (IN EURO)
DOMANDA OFFERTA
Sterlina (v.c) 220,41 250,54
Sterlina (n.c) 227,23 257,83
Marengo Italiano 175,59 193,15
Krugerrand 952,83 1.060,24
50 Pesos Messico 1.087,87 1.231,77
10 Dollari Indiano 501,95 568,61
4 Ducati Austria 412,98 485,64
100 Pesos Cile 529,37 573,26
ARCA
2019
Reddito
Multivalore

-TRX IL:14/03/14 23:14-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 22 - 15/03/14-N:
22
www.ilmessaggero.it
Sabato15Marzo2014
Commenti, opinioni, e- lettere
Il momento di scegliere senza il rito di concertare
Lanalisi
Referendumin Crimea, fallisce lultima mediazione
Il commento
segue dallaprimapagina
Eha messosul tavolomisure di
impattoimmediatoe di facile
comprensione, indicandoscadenze
precise e legandoal rispettodi queste
scadenze lasuastessa sopravvivenza
politica.
Prendiamoil tagliodellIrpef sul
lavorodipendente, ovverolamisura
pipesante quantoarisorse
mobilitate. Non dettoche siala pi
efficace per rilanciare consumi e
occupazione, macerto lapi
immediatamente percepibile.
Costringela minoranzadel Pdad
allinearsi sulle posizioni del premier
e mette indifficoltil maggior
sindacatoitaliano, la Cgil di Susanna
Camusso, diffidente nei confronti del
progettorenziano, eppure
impossibilitataaopporsi
frontalmente aunprovvedimento
consideratooggettivamente di
sinistra anche daVendola e dal
Fattoquotidiano. Stessodiscorso
per limposizione sulle rendite
finanziarie, tante volte invocatadalla
sinistratutta e ora prospettatacome
cosafattibile subito, e senza speciali
opposizioni. Anche laConfindustria
soddisfattasoloamet, mapu
incassare le promesse relative alla
riduzione dellIrap, al pagamentodei
debiti della Pubblica
Amministrazione e auna maggiore
flessibilitnei contratti di lavoro.
Restanaturalmente apertoil
problemadei problemi, quellodelle
coperture finanziarie, che asuavolta
rinviaai vincoli e agli impegni assunti
conlUnione Europea. Ebene ha fatto
Renzi aribadire lafedelt aquegli
impegni, onde sviare ogni sospettodi
tentazioni peroniste (soldi al
popoloe accada quel che accada). Ma
si puosservare che, anche intemadi
rapporti conlEuropa, lapprocciodel
presidente del Consiglio diversoda
quelloconcertativodi molti suoi
predecessori. Econsiste
nellassumersi inproprioil caricodi
quegli impegni, riconosciuti come
consoni alladignite agli interessi
del Paese (dobbiamo farloper i
nostri figli), piuttostoche
contrattarne preventivamente e
faticosamente lapplicazione,
mercanteggiandosuqualche
decimale di puntodi Pil. La
contrattazione, ovviamente, ci sar,
maavverr aposteriori e non
somiglier auncompitoeseguito
sottodettatura.
Il metodoadottato, insomma,
sembraessere quellogiusto. Prima
assumere le decisioni che sembrano
necessarie e corrette e achi ha lonere
di governare, rispettandovincoli
oggettivi e rapporti di forzapolitici
(altrimenti sarebbe unandare allo
sbaraglio), mamettendoci, come si
suol dire, lafaccia, ovverorischiando
inproprio. Poi sottoporle al proprio
partito, agli alleati e alla maggioranza
parlamentare che si prenderannola
responsabilitdi accettarle odi
respingerle, sedel casodi modificarle
senzastravolgerne il senso
complessivo. Cos funzionanolecose
inunademocrazia maturae
funzionante. Ciche noi non
riusciamoaessere, per colpa del
nostrofarraginososistema politicoe
dellanostra disastratafinanza
pubblica. Ma questa unabuona
ragione per cominciare a
comportarci come se davverolo
fossimo.
RIPRODUZIONERISERVATA
FONDATONEL1878
Giovanni Sabbatucci
Il Cococo chiede laccredito
del servizio militare
Sergio Canciani
DIRETTORERESPONSABILE:
VirmanCusenza
VICEDIRETTORI: OsvaldoDePaolini,
GiancarloLaurenzi
REDATTORI CAPOCENTRALI:
StefanoCappellini (Responsabile)
PietroRocchi, RaffaeleAlliegro,
AlessandroDi Lellis, MassimoPedretti, LuciaPozzi
Lignoranzadei giovani
Sonosemprepisconcertatodall'ignoranzaabissale
dellageografiachemanifestanolepigiovani
generazioni di italiani, trentenni equarantenni
inclusi. Eciungravehandicapanchein
prospettivaprofessionale. Mi limitoadesortarela
titolaredel dicasterocompetente, nell'interessedelle
generazioni tuttoraagli studi, acorrere
immediatamenteai ripari. Nevaoltretuttodella
dignitdell'Italiaedellasuaplurimillenaria
tradizioneculturale, anchesecchi sostienechesi
possafinanchefareameno, nellavita, dellepi
elementari nozioni di geografia.
AntonioBenazzo
Roma
Comune di Roma, conti intilt
Comprendolosfogodel sindacodi Roma, Ignazio
Marino, manonpuoramettersi apiangeresei
conti nontornano. Quandosi candidatononsi
minimamentecuratodi controllarepersaperesei
conti eranoapostoosecerail disastrototalecheha
portatolacittsullorlodel fallimento?Nessuno
compraunautousatasenzacontrollarecosac
sottoil cofano, senzaandareavederesedi cono
ipotecheofermi amministrativi. Il signor Marino
nonstatocostrettoconlaforzaafareil sindaco.
Nessunoglielohaimposto, erasuafacoltunavolta
visti i conti valutareselagestionedell'urbeconi
conti inquellecondizioni erauncompitoallasua
altezzaomeno. Intal casopotevadiredi no, non
accettarelacandidatura. L'Italiapienadi attivitdi
ogni tipochenonvannobene, il saldonegativodel
numerodi partiteIva, checontinuanoachiudere,
laprovadellacondizionegeneraledrammaticadel
Paese. Sedeveesistereedessereapprovatoil decreto
SalvaRoma, cos comeanni fafuapprovatoil Salva
Catania, alloragiustocheci siaancheil
corrispondentedecretoSalvaPoveri diavoli.
AnnaMosene
Roma
Le difficolt di unPaese
NonbasterebberonemmenoquattroRenzi, perchi
credenellequalitdel leaderPd, perrisollevare
lItalia. Ormai il cancroculturaledevastante, non
unproblemadi errori dacorreggere. SeaBolzano
coni soldi dei cittadini i consiglieri provinciali
compranodei gadget erotici, pensiamoacosapu
accadereal Sud. ARomasonodatemposaltatetutte
leregoledi convivenzacivile: nel traffico, comein
ogni circostanzaincui si trovanoinsiemepi
persone, vigesololaleggedel piprepotenteo, seva
bene, del pifurbo. Comepossiamopensaredi
mettereinordinei conti pubblici seognunodi noi,
ogni gruppo, ogni categoria, ogni condominio, ogni
associazionefalebarricatesututto. Letasse?Le
paghinogli altri. Ladiscarica?Lafaccianodove
voglionomalontanodaqui. Gli abusi edilizi?Ioli
possofare, sonogli altri chenonpossono. Lamulta?
Alui, nonamechemi sonofermatosolo5minuti. La
raccomandazione?Sepermevabene. Il problema
nonlItalia, sonogli italiani.
GermanoLotti
Roma
La legge lo nega e lInps esegue
ma il buon senso dice il contrario
I permessi mensili di tre giorni
MaurizioCostanzo
I
ncredibile: harubatolapistola aunpoliziottoe
si sparato. Adesso infindi vita. Nonavevo
mai sentitoche, per suicidarsi, si dovesse
ricorrerea unarmaregolare inpossessodi un
agente di Polizia. vero: langoscia e la
disperazione tantae finoa quandoalle parole
nonseguirannoi fatti, anche leiniziative del
presidentedel Consiglio, Renzi, rimarranno
ipotesi. Ormai ci siamoabituati, ma, dadue danni
lacronaca spessoattraversatadanotizie
drammaticheche parlanodi imprenditori odi
dipendenti che, disperati, si tolgonolavita.
RIPRODUZIONERISERVATA
DiariodInverno
PRESIDENTE: FrancescoG. Caltagirone
VICEPRESIDENTE: GaetanoCaltagirone, AzzurraCaltagirone
AMMINISTRATORE DELEGATO: AlbinoMajore
CONSIGLIERI: AlessandroCaltagirone, CarloCarlevaris,
MarioDelfini
DIRETTOREGENERALE: Alvise Zanardi
ILMESSAGGEROS.P.A. Sedelegale Viadel Tritone, 152- 00187 Roma- Tel. 0647201Copyright Il Messaggero
S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati. PIEMMES.P.A. - CONCESSIONARIADI PUBBLICITVia Montello, 10- 00195
Roma- Tel. 06377081. RegistrazioneR.S. Tribunaledi Roma n. 164del 19/6/1948STABILIMENTI STAMPADEIL
MESSAGGERO: Il MessaggeroS.p.A., Vialedi TorreMaura 140, Roma; Tipografia Divisione Quotidiani di RCS
MediagroupS.p.A., viaRosa Luxemburg2, Pessano conBornago (MI); Martano Editrices.r.l., vialedelle Magnolie
23- Z. I. - Bari
Sportellopensioni
Lavignettadi Marassi
Ho44anni e lavorocomecollaboratore
coordinatoecontinuativodal 1
settembre1998. Hounrapportodi
lavoropienoper cui afine2013sono
arrivatoa15anni e4quattromesi di
contribuzioni. Di recente, per metterea
postolestrattoconto, hochiesto
allInps di accreditarmi il periododi 12
mesi di serviziomilitare. Maconmia
grandesorpresalInps harisposto
picche. Nientedafareperch, mi stato
spigato, lapossibilitdi accreditareil
periodonon previstadallalegge
istitutivadellagestioneseparata.
Incredibile!
U. R. - Roma
Ladomanda
segue dallaprima pagina
I lituani dal Baltico, i polacchi da
occidente, i mongoli dellaOrda dOro
dallaprofonditdell AsiaCentrale. E
pirecentemente locolonne di
Hitler alla ricercadellospazio
vitale dove si comportarono se
possibile peggioche altrove. Mosca
si sempre schierata indifesadi
Kiev, che considera culla della
statualitslavo-ortodossa nonch
intoccabile baluardodella sua
sicurezza. Nonfosse cos vastae
profondamagari Napoleone avrebbe
conquistatoe tenutoMosca, invece
di impantanarsi nel fangoe negli
acquitrini tra il Dnjeper e il Don.
Vladimir Putinconosce il verbodi
Leninanche se stentaa riconoscerlo:
Chi perde lUcrainaperde le testa.
Conulteriori complicazioni di
epocale natura strategica, da quando
- grazie a leggi adpersoname uno
staff di fedelissimi che copre ogni
caselladellascacchiera - Putinsi
messointesta di rifondare limpero,
dal BalticoallEstremoOriente.
Di ispirazione zarista ostaliniana,
pocoimporta purch di peso
planetario. Senza il controllo
sullUcrainaconlasua collocazione
aridossodelle frontiere dellanuova
Natoquestonon possibile e la
Russiasi ritroverebbecircondata
mentreinAsiale mosse della Cina
restanoimpenetrabili ma
potenzialmente pericolose.
Il giocoduradatempo. Quando
Bushfiglioannuncidi voler
installare missili inPoloniae nella
RepubblicaCecaper intercettare la
minacciadi remotissimi Paesi
canagliacome la Coreadel Nord,
Putinscopr il bluff allistante
istallandobatterie Iskander nelle
regione di Kaliningrada pochi
minuti daVarsavia. Se Kaliningrad
laGibilterrarussa a nord-ovest, la
penisoladi Crimea lo versosude il
Mediterraneo. Per di pihauna
storiamilitare moltopicomplessa
findalle incursioni dei tartari e di
quellarusso-francese-britannicadel
1854-56concorpodi spedizione
italiano.
Allavigiliadel referendum
limponente apparatodi propaganda
esaltala fedeltperenne della
Crimeaalla Grande MadreRussia.
Tantoche il gestodi Krusciov che ne
fece omaggioagli ucraini sembra
esserestatoispiratoda una
circostanzaadaltotassoalcolico.
Pisobriamente gli ammiragli
russi nei decenni hannoproceduto
adallestire una flotta daguerra
capacedi schierarsi conrelativa
velocitintutti i quadranti del
Mediterraneopassandoper i
Dardanelli e il Bosforo. Losi visto
recentemente inSiria. Il naviglio
americanoinzona moltopi
modernoe meglioarmato. I russi lo
ammettonoconqualche imbarazzo
masoggiungonoche i loro
incrociatori e le lorofregate sonopi
che sufficienti per controllare le rotte
marine e sottomarinedel gas e del
petrolio. Edinfondo questo
lobiettivoprimarioche a loro
interessa.
ASimferopoli e a Odessanonsi
accettanoscommesse sul vincitore
del referendum. I filorussi sonootto
controdue. Questo limbrogliodei
referendumquandosi tengonoin
territori disomogenei e coni fucili in
soffitta. Come eraGI accadutoin
Kosovo.
RIPRODUZIONERISERVATA
CertificatoADSn. 7700
del 18-12-2013
Latiraturadi venerd 14marzo2014
statadi 205.853copie
Le lettere firmate connome e cognome e citt,
possonoessere inviate a: e-mail
lettere@ilmessaggero.it.
Indirizzopostale Lettereal Messaggero, via
del Tritone152, 00187Roma Fax06.4720399
Incredibiledavvero, purtroppo. LarispostadellInps
infatti correttaperch corrispondeal dettatodellalegge,
macontrariaal buonsensosottotutti i punti di vista. Se
noi ammettiamoariscattoil serviziomilitare, adesempio,
di artigiani ecommercianti cheversanoil 22%di
contribuzioneeloneghiamoai Cocococheinvece versano
il 28%, il buonsensoadirci chedeveessereintrodotta la
normacheaffermativamente riconoscail dirittoachi versa
allagestioneseparata. Ecinaturalmente devevalere
anchese lanaiarisaleaunperiodoanteriore alladatadi
iniziodellagestione.
I lettori che hannoquesiti daporre possonoinoltrare
une-mail a: pensioni@ilmessaggero.it . Verrdatarisposta
suquestarubricaodirettamente allindirizzo
dellinteressato.
Larisposta
BrunoBenelli
L
icenziato in tronco. Corte di
appello di Milano prima e
Cassazione poi hanno di-
chiarato legittimo il licenzia-
mento di un quadro direttivo di
unazienda che fruiva dei tre
giorni di permesso mensili per
assistere la mamma inferma e
disabile e invece si intratteneva
in divertimenti con gli amici.
Della qual cosa per giunta si glo-
riava con alcuni colleghi di uffi-
cio.
Perci qualcosa devessere
giunto alle orecchie del datore
di lavoro, che ha posto un inve-
stigatore sulle tracce dellinte-
ressato e lo ha pescato che era
partito con amici e valigia uti-
lizzando lassenza per finalit
che sono garantite solo dalle fe-
rie e non dai permessi per i disa-
bili.
La Cassazione (sentenza
4984del 4marzodi questanno)
ha sottolineato come questa
condotta del lavoratore sia con-
traria alla buona fede o comun-
que sia lesiva della buona fede
altrui. Labuso del diritto ai tre
giorni di permesso, riconosciuti
dalla legge 104/1992, comporta
una doppia lesione: 1) allazien-
da che si priva di una prestazio-
ne lavorativa e su quei giorni di
assenza deve anche valutare il
tfr, 2) allInps che deve pagare
lindennit sostitutiva della bu-
stapaga.
un comportamento ad alto
disvalore sociale che giustifica
perci la giusta causa del reces-
so per rottura della reciproca fi-
ducia che la base del rapporto
di lavoro.
Suoner questa sentenza co-
me un campanello di allarme
per le persone che fruiscono di
tali permessi? Si ha infatti la
sensazione che durante queste
assenze talvolta la cura degli af-
fari personali sia prevalente ri-
spetto allobbligo di assistere il
figliooil genitore.
RIPRODUZIONERISERVATA
-TRX IL:14/03/14 21:52-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 23 - 15/03/14-N:
Televisione
Domenica
su Canale 5
Giass, satira
di Antonio Ricci
Cavazzuti a pag. 28
LetteraturaGustoAmbienteSocietCinemaViaggi ArchitetturaTeatro
ArteModaTecnologiaMusicaScienzaArcheologiaTelevisioneSalute
macro@ilmessaggero.it
Lintervista
Banville, erede
di Chandler,
parla del suo
nuovo Marlowe
Jattarelli a pag. 25
www.ilmessaggero.it
Un disegno
di Marlowe che
rivive
con Banville
A destra
Bizzarri e
Kessisoglu
QUESTA MATTINA
LA COMMEMORAZIONE
DEL PRESIDENTE
NAPOLITANO
PER TUTTE LE VITTIME
DEL CONFLITTO
LANNIVERSARIO
P
er mesi, salendo verso
Nord, gli Alleati erano ri-
masti bloccati da quel mo-
nastero divenuto una for-
tezza. Il primo creato da
San Benedetto, nel 529. Il
luogo dove erano stati ammassa-
ti interi tesori darte della peniso-
la, tanto era ritenuto inattaccabi-
le. Lerta imprendibile, che era
tra i capisaldi della linea Gu-
stav, coster la vita ad almeno
115 mila alleati (90 mila della V
Armata Usa), forse a 20 mila te-
deschi, e a 1.800 civili, oltre a 200
feriti e 140 dispersi: Montecassi-
no, rocca e la citt sotto bombar-
date, a lungo sacrario di tante cat-
tive coscienze; lo scontro pidu-
ro, sorprendente e fin incredibile
dellintero secondo conflitto
mondiale, scriveva Franco Ban-
dini. Lo scontro furono, nella
realt, quattro successive batta-
glie: dal 12 gennaio 1944, per un
mese, la prima; dall11 al 16 mag-
gio lultima, con la caduta del mo-
nastero per merito anche del cor-
po di spedizione polacco del ge-
nerale Anders. Per, la picruen-
ta di esse, la terza, ebbe inizio
proprio 70 anni fa: dalle 8.30 del
15 marzo 1944, ondate di 254
bombardieri alleati rasero al suo-
lo Cassino. Scaricarono 576 ton-
nellate di ordigni (ma, secondo
alcuni anche di pi), e provocaro-
no 400 mila metri cubi di mace-
rie. E dopo le battaglie, stupri di
massa da parte dei soldati algeri-
ni e marocchini. Dopo 70 anni, a
nome della Nazione, Giorgio Na-
politano, il Capo dello Stato, va
oggi a ricordare laccaduto, ad in-
chinarsi alla memoria delle vitti-
me: tutte, senza alcuna distinzio-
ne di bandiere, ma ricordando
quelleterribili atrocit.
LA STORIOGRAFIA
Sulle battaglie di Montecassino,
e sui loro misteri, sono stati ver-
sati fiumi dinchiostro. I libri pi
recenti sono Montecassino
1944 di NandoTasciotti, alungo
inviato de Il Messaggero (Ca-
stelvecchi, 19,50 euro), e I miste-
ri dellAbbazia di due ex giorna-
listi dellAnsa, Francesco Bian-
chini e Benedetta Gentile (Le Let-
tere, 14euro); ma, 30anni fa, uno,
edito a Cassino, pesava perfino al-
cuni chili; un altro, di Luciano
Garibaldi, celebra i polacchi che
si impadronironodellaroccacon
Gli eroi di Montecassino (Mon-
dadori, Oscar storia, 8,25 euro).
Dieci anni fa, il maestro Carlo
Rambaldi, linventore di E.T.,
Alien e King Kong, tre Premi
Oscar, ha anche creato lHistoria-
le, via di mezzo tra spettacolo
multimediale, esposizione e mu-
seo, che racconta con tutti i pi
moderni sistemi. Da 30 anni, vi-
vo a Los Angeles -diceva- ma ho
fattoamicizia conunpolaccoche
ha combattuto qui. Oltre a Cassi-
no, si ricordano i 40 Comuni del
Martirologio: devastati tra il
40 e il 100 per cento. Perch -
semmai ve ne sono state - quelle
bombe non erano troppo intelli-
genti; e anche la precisione, allo-
ra, era unaltra.
LO SNODO
La cattura di Montecassino fu la
chiave per la liberazione di Ro-
ma: se sotto quella montagna gli
alleati erano rimasti arroccati e
incapaci di avanzare per sei me-
si, ad appena 25 giorni dalla con-
quista del monastero, gli an-
glo-americani raggiunsero la Ca-
pitale. Ma a prezzi indicibili. Do-
po le prime ondate dei bombar-
dieri, a mezzogiorno, gli ordigni
dellartiglieria: secondo alcuni,
da 746 cannoni, 200 mila proiet-
tili sullabbazia e sulla citt. I pa-
racadutisti tedeschi, i Diavoli
verdi, bloccarono lavanzata de-
gli indiani e dei Gurkha. Combat-
terono anche neozelandesi, e le
truppe di altre etnie: tutto il mon-
do della guerra si era dato appun-
tamento allombra del primo cen-
tro spirituale di San Benedetto.
La questione di Montecassino oc-
cup tutti i dirigenti delle grandi
potenze. Distrutto il monastero,
spiega Tasciotti, Hitler esult,
Roosevelt ment, Pio XII tacque e
Churchill nonne parlper anni.
TESORI SALVATI
Anche il salvataggio dei tesori
darte riserva sorprese. Se nera
sempre dato il merito al colon-
nello Julius Schlegel, della divi-
sione nazista Hermann
Gring, che per questo ha meri-
tato udienze papali, tre busti e
una strada a Vienna, tra gli au-
tori del libro di 30 anni fa. Ma
nuovi documenti scoperti a Lon-
dra, invece, spiegano altro. Il ten-
tativo dei tedeschi di portare al
Nord, a casa loro, i beni culturali,
tra cui il Tesoro di San Gennaro,
le monete di Siracusa, e misterio-
se casse dellallora Principe Um-
berto di Savoia. E il loro blocco, a
Spoleto, da parte di un altro uffi-
ciale, il generale tedesco Frido
von Singer und Etterlin: ferma i
camione li dirotta verso il Vatica-
no. Merito dunque del discen-
dente da una nobile famiglia cat-
tolica, umanista e poliglotta,
oblato benedettino e anglofilo
per studi, come spiegalostorico
Francesco Perfetti. Mentre della
Gring il catalogo del grande
cacciatore darte Rodolfo Sivie-
ro elenca non poche razzie. Oggi
ricordiamo e rievochiamo; ma
forse, su Montecassino, c anco-
raqualcosada scoprire, oltre che
infinitamente da piangere.
FabioIsman
RIPRODUZIONERISERVATA
Quel via libera
dal generale Clark
Tecnologia
Zuckerberg
a Obama:
sulla privacy
mi hai deluso
Pompetti a pag. 24
Settantanni fa il cruento bombardamento dellAbbazia e della citt di Cassino da parte degli Alleati: fu indebolita
la linea Gustav, i morti furono quasi 150 mila, la zona fu teatro di atrocit ma cos si apr la porta alla fine della Guerra
Montecassino, memoria amara
Via alle celebrazioni per
il 70esimo anniversario
della distruzione di Cassi-
no e dellAbbazia. Alle 11
lomaggio del presidente
della Repubblica, Napoli-
tano, il 21 marzo quello
del premierRenzi. unadellepaginepi
controversedellacampagna
dItaliadellaII Guerra
mondiale. Gli Alleati cercavano
di conquistarlalAbbazia, una
veraroccafortesullapianadel
Liri, gidopolosbarcodi
Anzio, avvenutoil 22gennaio
del 44. Respinti dai Tedeschi
duevolte, trail 5eil 15febbraio
maturunadelledecisioni pi
discussedell'interoconflitto: il
"bombardamentodi
Montecassino", suggeritodal
comandantedella4 divisione
indianaFrancisTuker. Gli
Alleati infatti eranosicuri chei
soldati tedeschi stessero
allinternodelledificio, cosa
chenoneravera. Losi scopr
persolodopo: il generale
MarkWayneClark, chedette
l'ordine, ammisepoi chefuun
tragicoerroredi tattica
militare- oltrecheuna
vergognadal puntodi vista
morale- cheresepoi tuttoil
lavoropidifficile.
Protagonisti
I Monuments
menalleati
tralerovine
elestatue
LORA X
LAbbazia
nel mirino:
alle 8.30
del 15 marzo
1944 il via
alle bombe
che
distrussero
convento
e citt
-TRX IL:14/03/14 22:15-NOTE:RIBATTUTA
-MSGR - 20 CITTA - 24 - 15/03/14-N:RIBATTUTA
24
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Tecnologia
IL CASO
NEW YORK
M
ark Zuckerberg non ne
pu pi. Un rapporto ap-
pena pubblicato dal sito
investigativo The Inter-
cept ha rivelato che il go-
vernoamericanohausato
lamascheradi Facebookper intro-
dursi nei computer di migliaia di
utenti del social networkeimpian-
tarecimici conlequali rubarefoto
e registrazioni audio. E cos Mark
haalzatoil telefonomercoled not-
te (si sa che uno stakanovista, e
faleorepiccoleallasuascrivania),
e ha chiamato Obama: Quando i
miei ingegneri studiano senza po-
sa come proteggere la privacy dei
clienti del sito, il nemico che han-
no in mente sono i pirati del web,
nonil nostrogoverno. Markrias-
sume cos la sua conversazione
con il presidente in un messaggio
suFacebook.
IL RAPPORTO
Alla base dello sfogo c' l'articolo
apparsosuTheIntercept merco-
led, conla firma del direttore del-
latestataGlennGreenwald, il free-
lance che ha dato voce alle rivela-
zioni di Edward Snowden dopo la
sua fuga dagli Usa. Ancora una
voltalacornucopiadel dossier tra-
fugato dal giovane contrattista ha
prodotto documenti compromet-
tenti per l'amministrazioneameri-
cana. Un rapporto denso di nomi
in codice, che documenta l'evolu-
zione delle tecniche di spionaggio
e della retedi persone che ne sono
oggetto.
LAgenzia per la Sicurezza Na-
zionale NSA aveva radunato gi
nel 2004 sotto la sigla TAO un
gruppo di hackers capaci di infil-
trarsi nei computer di alcune
centinaia di persone indicate co-
me possibili bersagli dello spio-
naggio. Confezionavano virus e
malware da disseminare tra le
vittime, e poi passavano all'
Agenzia i segreti carpiti. Cinque
anni dopo il volume delle inter-
cettazioni era divenuto tale da
non giustificare pi la confezio-
ne manuale delle talpe telema-
tiche. Si passati cos all'automa-
zione del programma Turbine,
nel quale l'intero sistema infor-
matico di un numero crescente
di sorvegliati (tra gli 85.000 e i
100.000) veniva acquisito dalla
Nsa, con la riserva di filtrare i da-
ti quando e se necessario ai fini
di un'inchiesta.
LA TECNICA
I virus venivanoinviati conil truc-
co abusato del messaggio di posta
pirata. L'utenteloapre, einvitaco-
s il malware nel suo sistema.
Quando la comunit degli inter-
nauti ha imparato a diffidare, si
passati adunsistemapicomples-
sonel qualelaNsariesceadirotta-
reil trafficodi alcuneutenzeverso
Turbine, quando questi transita-
no su determinati siti. Facebook
una delle piattaforme che l'agen-
zia ha scelto per via della sua po-
polarit e delle scarse difese. A
questopuntoil volumedelleinter-
cettazioni esploso nell'ordine di
milioni, e la capacit di manipola-
zione dellaNsa si evolutaal pun-
to di riuscire a modificare a piaci-
mentoil contenutodi una conver-
sazionetradueprivati, perguidar-
la verso le trappole tese per un'in-
chiesta.
Questi sistemi di pirateria non
sono esclusivi del governo Usa e
della sua agenzia per la sicurezza;
alcuni tra gli hackers pi evoluti
riescono ad usarli. Ma secondo
Geenwald la Nsa per l'unica in
grado di praticarli su una scala
quasi illimitata, econun'adeguata
capacitdi archiviazione.
LO SFOGO
Nel suo racconto della telefonata
sul suo profilo Facebook, Zucker-
bergnonfaaccennoall'articolodi
Intercept, ma il riferimento im-
plicito nella risposta alle accuse
che la portavoce del National Se-
curity Council Caitilin Hayden ha
consegnato ieri alla stampa. La
Nsanonusalatecnologiaasuadi-
sposizione per impersonare i siti
di aziende americane. - si legge
nel comunicato - N la nostra
agenzia individua bersagli di in-
chiesta tra gli utenti di Internet
senza attivare i relativi protocolli
legali di autorizzazione. Sappia-
mo per sempre da documenti
del Datagate quanto tenue sia
questo sistema di garanzia, e co-
me sia stato manipolato a piaci-
mento a favore della Nsa. Zucker-
berglamentanellasualettera-sfo-
go con i clienti di Facebook che la
promessa correzione di rotta da
parte dell'amministrazione Oba-
ma procede con lentezza, e non
saroperativaper molti mesi ave-
nire.
Nulla dice invece della messe di
dati che Facebook raccoglie ogni
giorno ai danni dei suoi utenti, e
che poi vende al miglior offeren-
te. L'unico trentenne al mondo
che pu vantare una linea telefo-
nicadirettaconil presidentedegli
Usanonpuindignarsi per la vio-
lazionedellaprivacy, quantopiut-
tostoper il fatto di doverla divide-
reconil governoamericano.
FlavioPompetti
RIPRODUZIONERISERVATA
10
Il 4febbraioil social network
hafesteggiatoi primi dieci anni
di vita. Lannodopovenne
registratoil dominioattuale
per200miladollari
1,23
Unmiliardoe230milioni di
personericorronopiomeno
quotidianamenteaFacebook
perscambiarsi messaggi, fotoe
semplici chiacchiere
38
Il prezzoindollari per la
collocazioneinborsadelle
azioni di Facebook. Nel maggio
2012al momentodel debutto
sul mercatovaleva104miliardi
46
I milioni di metadati telefonici
raccolti dallaNational security
agencyinmenodi unmese, da
dicembre2012agennaio2013,
tragli utenti italiani
Il fondatore del social network telefona
al presidente: I nostri ingegneri
ci proteggono dai pirati, non dal governo
Zuckerberg
a Obama:
sulla privacy
mi hai deluso
85
Tragli 85milaei 100milai
computerinfettati da
programmi spiaingradodi
rubaredati edocumenti: nel
2004eranoappena150
IL SITO THE INTERCEPT
RIVELA: FACEBOOK
USATA DAI SERVIZI
AMERICANI
PER CARPIRE DATI
E AUDIO PRIVATI
LA FIERA
HANNOVER
C
asa dolce casa. Soprattutto
quando (molto) intelligen-
te. Nata nel pieno degli anni
Ottanta, quando l'idea di un
frigorifero dotato di ragione sem-
brava ancora fantascienza, la do-
motica stato uno dei settori pi
vitali dell'ultima edizione del Ce-
BIT, la grande fiera tecnologica
che ha chiuso ieri con successo
ad Hannover. Dalla casa sapiens
di trent'anni fa, ingradodi gestire
pochi elettrodomestici alla volta,
si passati ad abitazioni ancora
pi evolute, in cui anche l'arreda-
mento intelligente. Smart tappe-
ti da lettura che comunicano alle
lampade il punto giusto da illumi-
nare (Universal Home Control In-
terface), videocitofoni interattivi,
televisori che sanno programma-
re e cercare il titolo di un filmsul-
la base di pochi indizi comandati
vocalmente dal padrone di casa
(Loewe). E per chi avesse il vizio
di dimenticare la luce accesa pri-
ma di una vacanza, ecco le serra-
ture intelligenti che in caso di as-
senza del proprietario si prendo-
no la briga di chiudere l'apparta-
mento, tapparelle e gas inclusi.
PROTOTIPI
Innovativa anche la soluzione
ideata da un gruppo di studenti
tedeschi e lanciata proprio in oc-
casione del CeBit, per venire in
aiutodi chi nonhadimestichezza
con i fornelli. Si chiama KochBot
ed unprototipo di cucina intelli-
gente che verifica la presenza di
cibo in frigo, consiglia una serie
di ricette realizzabili con que-
gli ingredienti e predispone
forno e fornelli alla cottura.
"Perfetto per gli universitari",
dicono i giovanissimi invento-
ri. Peccato che per adesso la cu-
cina parli solo tedesco e le ricette
consigliate, pi di 4000, appar-
tengano esclusivamente alla cul-
tura culinaria mitteleuropea. Ma
la "tecnologia amica" non si fer-
mata al CeBit solo ai confini di ca-
sa. Tra le soluzioni immaginate
per le citt del futuro, il progetto
finalista al premio Code_n per le
startup: si chiama Ubitricity e
non altroche uncavo, dotato
di un piccolo contatore, in
grado di trasformare qualsia-
si palo della luce inuna serba-
toio di energia per macchine
elettriche. Non sono mancate
anche piccole invenzioni utili
nel quotidiano, come l'applicazio-
ne Bag2go che promette di risol-
vere il problema della
tracciabilitdei bagagli inaereoo
il braccialetto per la scrittura ae-
rea AirWriting, con cui si posso-
no prendere appunti sul proprio
device tracciando semplicemen-
te le lettere in aria. Ma le novit
pifuturistiche sono arrivate, an-
cora una volta, dal fronte della ro-
botica. Dal piccolo paziente mec-
canico Roboy a disposizione del-
la ricerca medica, alla cyberbaby-
sitter russa Rbot, le novit roboti-
che del CeBit hanno messo in ve-
trina le macchine pi evolute al
servizio dell'uomo. Incluse le
stripper robot da nightclub della
Tobit, rivelatesi una trovata pub-
blicitariaper una app.
IlariaRavarino
RIPRODUZIONERISERVATA
KOCHBOT
A fianco il
prototipo
di cucina
smart
made in
Germany
Video pubblicitari
la nuova scommessa
Dalla cucina smart al robot baby-sitter: il futuro servito
IL POST
Zuckerberg
ha scritto
sulla sua
pagina
Facebook che
necessario
ripristinare
la fiducia
degli utenti
nei confronti
di Internet
Apochi giorni dal restyling
dellabacheca, rispuntala
notiziacheFacebookstarebbe
perinserirenel flussodelle
notizieanchei video
pubblicitari, ipotesi sucui sta
lavorandodaqualchemesee
cheavvicinail social network
semprepiadunmedia. I video
sarebberodi 15secondi ein
modalitauto-play, ciosi
avvianomasenzaaudio, nella
stessamodalitforseunpo
invasivachevediamogisu
alcuni siti. Sesi cliccasul video,
l'immaginesi ingrandiscee
partel'audio. Lanovitverr
introdottagradualmentenel
corsodei prossimi mesi, con
alcuni annunci di inserzionisti
selezionati.
Gli annunci chiamati
PremiumVideoAds sonouna
possibilitpergli inserzionisti
di avereaccessoal grande
pubblicodi Facebook,
compostodaoltreunmiliardo
e200milioni di utenti. La
societ- scriveil blogCnet -
spiegachelanovitapparir
nei prossimi mesi sianella
versionewebcheinquellaper
dispositivi mobili del social
network. Standoadunastima
fattadal Wall Street Journal a
finedicembre, quando
iniziaronoacircolareleprime
indiscrezioni sugli annunci
video, gli spot dovrebbero
aiutareFacebookaprendersi
unafettadegli oltre66miliardi
di dollari chequest'annogli
inserzionisti spenderanno
sullatvUsa. Mentreunsingolo
spot suFacebookpotrebbe
arrivareacostareanchedue
milioni di dollari al giorno.
Lenovit
AIRWRITING
A fianco il
braccialetto
per la
scrittura
aerea. A
destra la
baby sitter
del futuro
-TRX IL:14/03/14 22:15-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 25 - 15/03/14-N:
25
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Societ
LINTERVISTA
C
ome non perdere la testa
per una donna cos? ...Al-
ta e longilinea, con spalle
ben tornite e fianchi fles-
suosi. Indossava uncappel-
lino dotato di veletta...un
naso bellissimo, aristocrati-
co...guanti lunghi fino al gomito
color crema chiaro...Aveva un
bel sorriso con unaffascinante
piega un po sardonica...capelli
biondi ed occhi neri, neri e pro-
fondi come laghi di monta-
gna...Mi sforzai di nonguardarle
legambe.
Un irlandese alla corte di
Chandler, lo scrittore John Ban-
ville (Book Prize nel 2005 con Il
mare e Franz Kafka Prize, antica-
mera del Nobel) ha vinto la sfida
che da tempo la letteratura ha
lanciato al padre di Philip Mar-
lowe, prima con largentino
Osvaldo Soriano poi con lameri-
cano Robert B. Parker. Solo oggi
arriva, per acclamazione, il vero
erede dellautore de Il grande
sonno e Il lungo addio; Banville
con il suo La bionda dagli occhi
neri che firma con lo pseudoni-
mo di Benjamin Black, resuscita
toni e atmosfere del celebre inve-
stigatore privato. Ti fa abbando-
nare nuovamente allapparente
immobilit sonnacchiosa di una
Los Angeles quieta ma pronta a
stupirti nella penombra di un
vecchio ufficio che affaccia su
Hollywood Boulevard. Sconcer-
ta (...Da queste parti, destate, ci
sono giorni in cui il sole ti fa lef-
fetto di un gorilla che sbuccia
una banana); indugia sui parti-
colari (...Mi alzai in piedi, lasciai
cadere la sigaretta nella sabbia e
la schiacciai con il tacco); offre
il destroaduntoccodi misoginia
(...Avrei potuto chiederle perch
avesse bisogno che la sua mate-
ria grigia funzionasse al massi-
mo. Ma non lo feci). Forse John
Banville somiglia un po al suo
Marlowe, ma questo lui non lo
dice. Lo scrittore, che oggi sar
ospite allAuditorium Parco del-
la Musica del Festival Libri Co-
me, ci parla in anteprima del
suolibro.
Signor Banville, cosa racconta
nel suo La bionda dagli occhi
neri?
Lavvenente Clare Cavendish si
presenta a Marlowe per rintrac-
ciare lamante scomparso nel
nulla, un agente di spettacolo
che tira avanti tra giovani starlet-
te e divi da quattro soldi. Da quel
momento, Marlowe si immerge-
r in un modo straripante ric-
chezza popolato da personaggi
loschi.
Cosa lha spinta ad accettare
lereditdi Chandler?
moltosemplice. Il mioagente,
Ed Victor, un paio di anni fa mi
propose di scrivere un romanzo
su Philip Marlowe. Al momento
esitai, non so neanche io il per-
ch. Poi, allinizio dellestate
scorsa, ripensai a quel suggeri-
mentoe mi convinsi che sarebbe
stata una bella avventura. Cos
mi sono messo al computer e ho
iniziatoascrivere.
Quali sono i punti di contatto
tra la sua scrittura e limmagi-
nificodi Chandler?
La bionda dagli occhi
neri era solo uno
dei titoli di una nu-
trita lista che lo
stesso Chandler
aveva annotato
per il sequel di
un libro su Mar-
lowe. La mia in-
tenzione, fin dal-
linizio, stata
quella di non imita-
re la scrittura di Chand-
ler ma di scrivere seguen-
do lo spirito delle sue opere e il
suo stile. uno scrittore meravi-
glioso, uno dei miei preferiti. Ini-
ziai a leggerlo quando ero anco-
ra adolescente, per lui nutro da
sempre una grande ammirazio-
ne. Dunque stato un onore po-
ter riprendere Marlowe nel suo
stile, una sorta di omaggio a
Chandler.
Quanto peso ha Los Angeles
nel suolibro?
sempre stata una protagoni-
sta nei romanzi sul detective
Marlowe. Quasi nessuno, prima
di Chandler, aveva scritto su
quella citt che a quel tempo era
considerata cittadina di provin-
cia. Non era affatto la metropoli
tentacolare, ricca, ultra sofistica-
ta di oggi. Cos ho cercato di se-
guire anche inquesto caso lauto-
re e Los Angeles quasi unacitt
al tramonto. Le sue atmosfere ri-
specchiano gli stati danimo dei
personaggi.
Perch proprio una Bionda da-
gli occhi neri, quanto di pi
lontano dalle caratteristiche
femminili chandleriane?
Come dicevo, il titolo era gi di
Chandler. Maioiniziai a scrivere
prima ancora che il mio agente
si ricordasse che esisteva quel ti-
tolo. Tutti e due concordammo
sul fatto che era splendido e cos
io tornai sui miei passi; la prota-
gonista Clare Cavendish lavevo
descrittaconi capelli ramati e gli
occhi grigi. Ripresi il testo e cam-
biai il colore dei capelli e degli
occhi. Ecco i poteri divini del ro-
manziere!.
Come definirebbe il personag-
gioMarlowe?
La caratteristica principale la
sua solitudine. Non aveva fami-
glia, nessun amico. E non aveva
una sua casa e non possedeva
nulla se non un set di scacchi e
una caffettiera. Eppure sopporta-
va la sua solitudine con la calma
di uno stoico personaggio della
classicit. Marlowe uno corag-
gioso, onesto, dignitoso e, a vol-
te, anche nobile. Un romantico
deluso. Ne servirebbero di eroi
come lui.
LeonardoJattarelli
RIPRODUZIONERISERVATA
BENJAMIN BLACK
(JOHN BANVILLE)
La bionda
dagli occhi neri
Guanda ed.
304 pagine
17,50 euro
I nipoti di Peggy e il Guggenheim, guerra con la Fondazione
AllAuditorium
Grisham, Paglia e Meyer
Descrivo
unaLos
Angelesal
tramonto
comei
personaggi
James
Caan
Caan lultimo Marlowe in
Omicidio a Poodle Springs
IL CASO
PARI GI
G
uggenheim contro Gug-
genheim. I nipoti di Peggy
non ci stanno: Palazzo Ve-
nier a Venezia, dove la non-
na miliardaria riun la sua colle-
zione di capolavori, non rispetta
la sua memoria. Gestito dalla
fondazione Solomon Guggenhe-
im, il museo non pi, secondo i
nipoti arrabbiati citati da Le
Monde, il palazzo di Peggy, rifles-
sodi ungustoe di unepoca, ma
diventato la banale copia di un
museo americano, che presta,
dissemina, mescola opere darte
e donatori. L'affare finir in tri-
bunale a Parigi, dove una prima
udienza fissata per il 21 mag-
gio. Gli amministratori della
Fondazione SalomonGuggenhe-
im (che a New York sono caduti
dalle nuvole e si riservano di
commentare dopo aver tradotto
i documenti in francese arrivati
dal tribunale di Parigi) dovranno
rispondere addirittura di viola-
zionedi sepoltura.
Ascatenare quattrodei nipoti,
i figli della figlia Pegeen (il figlio
Simbad, invece, si tirato fuori)
stata la gestione, a loro avviso
irriverente, del giardino di Palaz-
zoVenier, dove Peggy (mortanel
'79) dispose che fossero conser-
vate le sue ceneri, accanto a quel-
le degli amatissimi cani. Il giardi-
no ormai occupato da sculture
provenienti dalla collezione di
una coppia di miliardari texani,
Patsy e Raymond Nasher. Sullin-
gresso figura perfino una nuova
targa: The Nasher Sculpture
Garden. Sacrilegio.
I NIPOTI
I quattro nipoti di Peggy e la Fon-
dazione Solomon Guggenheim
non sono mai andati daccordo.
Ginel '96funecessarioarrivare
in tribunale per garantire ai di-
scendenti il diritto di essere con-
sultati prima di qualsiasi modifi-
ca nelle collezioni. Peggy consi-
derava la sua collezione come
unopera darte in s e rifiutava
qualsiasi prestito. Nel '76, quan-
do accett di trasferirne la gestio-
ne alla Fondazione, furono previ-
ste una serie di clausole per evi-
tare che la collezione finisse in
spezzatino, o fosse diluita con al-
tre donazioni. Peggy aveva addi-
rittura stipulato che la sua stan-
za con il mobile di Calder e la
collezione di orecchini dovesse
restare intatta.
PRESTITI
Anche i prestiti erano sempre
stati banditi. Disse no persino al
suo amico Andr Breton, scri-
vendogli: Nonprestomai la mia
collezione a pezzi. un insieme
comprensivo, che deve essere
esposto nella sua totalit. Cosa
che a PalazzoVenier, secondogli
eredi, non accade pi. Un notaio
avrebbe costatato nel 2013 che
su 181 opere esposte, 75 proveni-
vano dalla donazione della vedo-
va di un fabbricante di carte di
auguri, Hannelore Schulhof, il
cui nome figura, con quello del
marito, allingresso del museo
accanto a quello di Peggy Gug-
genheim. La sala riservata alla
memoria di Pegeen, scomparsa
prima della madre, stata svuo-
tata delle opere che conteneva.
Molti quadri sono stati prestati
ad altri musei o per mostre tem-
poranee. Se i giudici francesi do-
vessero dare ragione ai nipoti,
Palazzo Venier dovrebbe torna-
re come ai tempi di Peggy. Si so-
no gi impegnati a creare un co-
mitato di direzione per il museo
composto di personalit del
mondo dellarte, rappresentanti
del ministero della Cultura italia-
no e rappresentanti della fami-
glia per mettere fine a quella
che vieneconsiderata unatriste
derivacommerciale.
FrancescaPierantozzi
RIPRODUZIONERISERVATA
GLI AUTORI
Sopra,
unimmagine
dello scrittore
Raymond
Chandler.
A sinistra,
John Banville
Giornatariccadi ospiti
straordinariaquelladi oggi
allAuditoriumParcodella
Musicaperil Festival Libri
Come. JohnGrishamparlerdi
comescrivei suoi romanzi
mentrePhilippMeyer si
concentrersul grande
romanzoamericano. Asuavolta
CamillePaglia, intellettuale
americanaegraffianteanalista
illustrerecommentericone
popdi ogni tempoelacoreana
Kyung-sookShinparlerdel suo
romanzoIoci sar. Tragli
italiani, oltreaGuccini eFossati,
AntonioGaldoeGiuseppeDe
Ritapresentanoil loroIl
popoloegli dei.
Il programmadi oggi
Gli interpreti
Robert
Mitchum
Lattore Usa in una scena
de Il grande sonno
Elliot
Gould
Una scena da Il lungo addio
diretto da Robert Altman
Peggy Guggenheim
Humphrey
Bogart
Il divo americano nei panni di
Marlowe ne Il grande sonno
Lo scrittore irlandese John Banville, ospite oggi a Libri Come, racconta il suo ultimo romanzo nel quale resuscita il celebre
personaggio creato da Raymond Chandler ricreando perfettamente stile e atmosfere delloriginale. Un antieroe nobile e romantico
Marlowe, il mio mito ritrovato
-TRX IL:15/03/14 01:05-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 26 - 15/03/14-N:RCITTA
26
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Cultura
Il quintotestimone
Ammazziamo
il gattopardo
Premiataditta
sorelleFiccadenti
Nonsoloeuro
Bellaciao. Controstoria
dellaresistenza
Braccialetti
rossi. Il mondo...
Lamiscelasegreta
di casaOlivares
Lecoseche sai di me
Polvere
Diariodi unaschiappa
Guai inarrivo
Il megliodItalia
Gli sdraiati
Braccialetti rossi
Il mondogiallo
Ammazziamo
il gattopardo
Premiataditta
sorelleFiccadenti
C
redosiaarrivatoil
momentodi fare chiarezza
sucosasia laletteratura e
cosasia il giornalismo. Non
undettagliodapoco,
perch i due termini per
molti anni sonostati tenuti
lontani e distinti daun
accademismovigile e unpo
escludente: scrittori da unaparte
e giornalisti dallaltra. I giornalisti
eranodegli scrittori costruiti con
materiali pipoveri, per
intenderci. Se lascritturaveraera
di fattounpavimentoinlegnodi
ulivo, il giornalismoeraun
pavimentoinlinoleumche
imitavalulivofinquasi a
confondere il lettore, a dargli
unillusione di autenticitdel
legno. Eragiusto? Eravero?
Esiste una scritturaaltae una
scritturachearranca, e che della
scritturaaltahadelle
caratteristiche, ma nontutte? In
molti lohannocreduto. Inrealt
nonesiste una scrittura
giornalisticae unascrittura
narrativa. Parlodal puntodi vista
linguistico, si intende. evidente
chele regole per unbuonarticolo
nonsonole stesse che servonoa
mettere apuntounbuon
romanzo. La letteratura
ambiguaper definizione, il
giornalismovuole chiarezza,
eticae incontrovertibilit. La
letteratura immorale, nonvuole
regole. Il giornalismodeve
sempre contenere una bussola
chenonfaccia mai perdere la
stradadella comprensione a
nessuno.
Damolti anni, conalterne
fortune, i giornalisti si sono
misurati conil romanzo. Edera
inevitabile. La scritturanarrativa
affascinante, libera, e ti
permette di raccontare coseche
anchegli inviati pibrillanti e
attenti nonpossonosempre
permettersi. Inviati brillanti e
attenti come FrancescoMerlo, ad
esempio, cheesordisce conun
romanzodavverocurioso: Stanza
707(Bompiani, pp.186, 16.00)
Curiosoperch al di ldelle
peripezie grottesche dei suoi
personaggi - una sortadi
romanzodazione che prende in
giroi libri di genere, maci finisce
dentroconsapevolmente - la
linguadi questolibroche mi
colpisce. Unalingua portataa un
verolivellodi dissoluzione. Dove
tutto maggiorato, come fosse
unafotografia incui alteriamoi
livelli di contrasto, di esposizione,
di saturazione dei colori, dove le
ombre sononerissime e i bianchi
quasi ti abbagliano. Dove tutto
quelloche accade hauna
gradazione e unintensit
maggioredel consentito. Dove
tutto pigranulosodi quanto
dovrebbe: dai pensieri dei
protagonisti, al mododi risolvere
unasituazione paradossale e
folle, allattenzione per la
bellezza, al male e al malaffare
finoal sesso. Epoi alla letteratura,
leterzine di Dante, il medio
Oriente, unaParigi impossibile e
claustrofobica. Tutto tanta
roba inquestolibroche sembra
uninstallazione letterariaardita,
piche unromanzoveroe
proprio. Ungioco, per molte
paginedivertente, dove il barocco
non abbastanza, dove la
quantitdi cose cheaccadono
cos incontrollabile da
costringerti quasi a prendere
appunti per nonperderti.
Il risultato sorprendente.
Merlosi liberatodella scrittura
giornalistica. Ha strappatoil
linoleum, hamessoil parquet,
quellovero, conlapaura di non
avere abbastanzalegno, con
langosciadi nonessere
abbastanzaletterario, conla
frettadi svuotare sulle paginedi
questolibrotuttoquelloche
statofinoadoggi: linviatoin
MedioOriente, il corrispondente
daParigi, il lettore di gialli ma
anchelammiratore di un
Brancati venatodi Genet
(curiosamente noncitatonella
bibliografiafinale, come
stranamente non citato
Sciascia). Tutte coseche sentosul
fondodi queste pagine come si
sentonocerti aromi lievi invini
ambiziosi. Merlohaunmododi
descrivere gli ambienti, i volti e i
corpi visivoe vischioso. Come
unaresinaprofumata cheti
appiccicale dita. C tutta la
letteraturasiciliana inMerlo, ma
poi c anche linsostenibile
leggerezzadelle redazioni dei
giornali, e quellavogliadi voltare
pagina, di togliersi di dossoil
vecchiopiombodei caratteri dei
giornali e sostituirloconuna
letteraturavisionariache nonha
pibisognodi giustificazioni. E
chesi pupermettere di ignorare
larealtper farti entrare nel
meravigliosomondodel
paradosso.
NARRATIVA STRANIERA
Garzanti
Mondadori
3
SAGGISTICA
1
1
MASSIMO FRANCO
Il Vaticano
secondo
Francesco
Mondadori
184 pag.
18 euro
Minibiografie
di vite secondarie
ALFREDO GIANOLIO
Vite sbobinate e
altre vite
Quodlibet
Compagnia Extra
226 pagine
14,50 euro
NARRATIVA ITALIANA
V
orrei dipingere con lo
smalto le mani al posto
delle unghie di quella
bellissima donna che
eramiamadre; poi,inve-
cedimettereilrossettoa
lei, lostrofinerei sullemielabbra. De-
veessererossoDior. Unrapportoin-
scindibile, lelaborazione di un lutto
protrattoallinfinito, lacontinuaemo-
zione di sensi e fantasie, un pensiero
tuttoemozionatochecorretrail figlio
e la madre accompagnando i molti
sentimenti e le molte azioni dellulti-
mo, struggenteeavventuroso, avven-
turosamente struggente, romanzo di
AurelioPicca,Ungiornodigioia.Lei,la
bellissimaTilda, restatavedova, dalla
Costa Azzurra tornata nel Castello,
laresidenzaavita. Malasuaunafa-
migliacheconcentraconflitti, passio-
ni esagerate, comportamenti anche
imprevedibili tramandati di padre in
figlio. Tildedeveaccettareil ricattoal-
linternodiquelgrovigliodifolliefami-
liari percontinuareaviverenegli spa-
zi dove vive. Cos trasforma sempre
pi i suoi traffici (appena loschi) di
commerciante in preziosi un po
strozzina. Diventainfine unaverara-
pinatrice, progetta e realizza anche
una visita romana da Bulgari, fini-
sceancoraaNizza, inunafunestaim-
presa gangsteristica. Sempre pedina-
ta,vagheggiata, scrutatainognipicco-
lo gesto da lui, Jean, che anche chi
raccontaesavvolgenellastoriacome
Pinocchio nella farina del pescatore.
Adolescente pieno di sogni e paure,
vorrebbe nel desiderio essere il suo
uomofinchleinondecidedisposarsi
diventando anche lamante del com-
plice.
INSEGUIMENTI
Il romanzo ha il ritmo veloce, qua-
si incalzante di unnoir un po vin-
tage. Inseguimenti, minacce, rapi-
ne, sparatorie, tutto al posto giu-
sto e sapientemente citato nel cli-
ma da Anni Cinquanta: Picca im-
peccabile nel calco. E, insieme, la
pulviscolare attenzione a gesti,
parole, colori odori, tra tanti spo-
stamenti fisici e mentali, tra le pe-
ripezie di una vita sempre pi spe-
ricolata. Vista attraverso una lie-
ve, tenace, esaltante apprensione
amorosa, attraverso gli occhi di
lui che ingigantisce, deforma, con-
fonde la rugosa realt alla fanta-
sia finalmente, e momentanea-
mente, appagata quando al Castel-
lo arriva anche tigre Asia, regalo
del padrigno. Con episodi che gi-
ganteggiano nellimmaginazione,
infinitamente rappresentati e rie-
laborati. Come le due scene-ma-
dri, quella familiare degli anni
Trenta, la nonna a Piazza Vene-
zia, nella sala del Mappamondo,
al cospetto di un Mussolini che
non la considera preda, come le
altre. E la seconda, quella sessua-
le, quando in una festa che diven-
ta unorgia collettiva, Jean scopre
Tilde come lha sempre immagi-
nata, e mai avrebbe voluto veder-
la. unlasciarsi andare a una spe-
cie di deriva su un'idea che insiste
e ronza dentro. Una deriva somi-
gliante a un diktat. Che la forza
del racconto di Picca, incatenato
in un fitto sistema di segni, pre-
monizioni e interdipendenze, il
cui oggetto non solo il classico e
predestinato rapporto tra madre
e figlio, ma la realt stessa di fron-
te allemorragia del tempo. Lav-
ventura del viverla, la possibilit
o impossibilit di afferrarla, pos-
sederla, conoscerla.
RenatoMinore
RIPRODUZIONERISERVATA
Feltrinelli
Mondadori
3
Michael Connelly
Piemme
1
2
Alan Friedman
Rizzoli
VARIA
Salani
Il mondo morbido
come un cuscino
1
Andrea Vitali
IL RISULTATO
SORPRENDENTE
DELLA NARRATIVA
DAZIONE
DI MERLO
Rizzoli
1
2
Quando lambiente
sostenibile
Patricia Cornwell
Rubbettino
2
3
A. Espinosa
2
Papa Francesco
TOP TEN
Rizzoli
2
Rizzoli
3
L
ottantasettenneAlfredoGia-
noliopubblicaleVitesbobi-
nateealtrevitenatedal sug-
gerimento di Cesare Zavatti-
ni che loincoraggia registrare (e
poi a trascrivere dalle bobine) le
esistenze dei principali autori naif
dellazona, conunformat breve, di
cinque- dieci minuti, congli stessi
protagonisti. Dopo trentaquattro
anni, ecco trentasei mini-biogra-
fie, ricordi, teorie, frammenti,
tranchedevie, utopie, voli pindari-
ci, visioni metafisiche di pittori
che, se sfiorano la storia dellarte,
sono dentro la storia delle disgra-
zieumane. Laffrescodi unapopo-
lazione secondaria e un po storta
nata dal Po, forse ora in via di
estinzione, con lanalfabetismo
chepudiventarevirtestetica.
R.M.
Tra il gioco e il sapore
della lingua maggiorata
Il nuovo romanzo di Aurelio Picca un noir incalzante
tra gangster, colpi di scena e un senso perenne di nostalgia
Una gioia rosso vintage
Giuseppina Torregrossa
Giampaolo Pansa
Rizzoli
Il Castoro
Enrico Brignano
Rizzoli
3
RobertoCotroneo
twitter.com/robertocotroneo
PATRICK MODIANO
E J.J. SEMP
Caterina Certezza
Donzelli
91 pagine
14 euro
Salani
Andrea Vitali
AURELIO
PICCA
Un giorno
di gioia
Bompiani
pagg.240
17,50 euro
S
critto innome di unambienta-
lismo sostenibile e ragione-
vole, lultimo libro di Vicen-
zo Pepe, Non nel mio giardi-
no, contesta latteggiamento
che ci induce a pensare che lo svi-
luppo sia di per s il male che pro-
vocher la fine del nostro piane-
ta. Intrecciando il racconto delle
sue esperienze umane e professio-
nali conquello dei temi di piscot-
tante attualit ambientale matura-
ti in Italia negli ultimi decenni,
VincenzoPepe espone unmodello
di ambientalismo positivo e pro-
positivo. Un modello, scrive lau-
tore, che guarda alla scienza, alla
ricerca, alle tecnologie, come ori-
gine e fondamento della qualit
della vita. Inun libro denso di da-
ti, riflessioni e ricordi ma tutto
proiettatoversoil futuro.
R.A.
Clara Sanchez
Massimo DAlema
Jeff Kinney
Classifica elaborata dalle librerie del gruppo ARION
Ufficio Promozione: Viale Somalia, 50/a 00199 Roma - tel 068604223 - fax 068603758
U
n ironico, delicato testo di
Patrik Modiano accompa-
gnato dalle tavole di Semp
in stato di grazia. Caterina
Certezza uno di quei rari libri
che ti fanno vedere il mondo sen-
za asperit, rendendolo mor-
bido e soffice come ungrosso cu-
scino: proprio come capita alla
piccola Caterina, e al suo ineffa-
bile pap, quando si tolgono gli
occhiali. E Caterina, ormai gran-
de, direttrice di una scuola di
danza a New York, a raccontare
le meraviglie della sua infanzia a
Parigi. Racchiuse in una specie
di negozio di cui pap, ogni sera
alle sette, abbassava la serran-
da. Un magazzino di merci so-
spette, come vago il mestiere di
quel tenero, formidabile genito-
re.
FiorellaIannucci
Albert Espinosa
Alan Friedman
IL SAGGIO
S
piazza, confonde, solleva, stra-
volge, soprattutto sta man-
dando in soffitta tutto quello
che poteva dare alla Chiesa
limmagine di una istituzione fis-
sa, polverosa, lontana dalla dina-
mica della gente semplice. Cio la
maggioranza. La rivoluzione Ber-
goglio partitainquartada subito
ma in curia la parola rivoluzio-
ne fa trattenere il respiro a molti
cardinali che preferirebbero os-
servare un incedere meno impe-
tuoso, pi dolce, pacifico. Pi ri-
spettoso di regole secolari. E inve-
ce il ciclone Francesco ha avuto
leffettodi una ventata improvvisa
e violenta, capace di scompigliare,
disorientare ma, al tempo stesso,
purificare unaria un po guasta. Il
successore di Ratzinger, eletto
consoli cinque scrutini al secondo
giorno del conclave il 13 marzo di
un anno fa, proviene dallArgenti-
nadove natoe cresciutoanchese
le radici della sua famiglia sono
piemontesi. Proprio lesperienza
di una vita maturata lontano dal-
lEuropa lo ha reso un autentico
straniero per la mentalit della cu-
ria romana. Ha una visione mol-
to poco italiana, ha recentemen-
te sintetizzatoil sociologoDe Rita.
IL SOGNO
Lasfidacheharaccoltoil primopa-
pa latinoamericano della storia
non facile. Il sogno che accarezza
di delinearei contorni di unaChie-
samenoautoreferenzialedi quanto
nonsiaadesso, smantellarelacorte
pontificia e una nomenclatura in-
gessata in ruoli e comportamenti
percepiti comeunpo tropporegali.
Il Vaticano secondo Francesco scrit-
todaMassimoFranco(Mondadori,
184 pagine, 18 euro) racconta come
sia avvenuta l'esportazione di una
visione radicalmentenuovadel cat-
tolicesimonel cuoredellaRomapa-
pale; e comeil modellosudamerica-
no, fino a ieri la "periferia", da ec-
centrico sia diventato centrale.
Quello in atto, col tempo diventa-
toanche unrivolgimentogeopoliti-
co. Bergogliomoltoattentoatutto
ci che accade in America Latina,
ha un occhio allenato per farlo e
spesso offre il pretesto per scatena-
re malumori in curia, finendo per
alimentare la vulgata di unpontefi-
ce che ha il mandatodi ridimensio-
nare il peso degli italiani nel gover-
no. Con Ratzinger, nonostante fos-
setedesco, questorischiononsi era
presentato e molti degli italiani ec-
clesiastici si erano sentiti a proprio
agio. Il Papatedescoerainrealtro-
manoe curiale di adozione, avendo
vissutoper decenni a Roma. Il fatto
di avere nominato cinque dei di-
ciannovecardinali prendendoli dal-
la penisola dovrebbe dimostrare,
spiega Massimo Franco, che non
esisteunpregiudiziocontrounana-
zionalit ma contro i vertici della
classe dirigente ecclesiastica emer-
sa negli ultimi anni. Lesigenza di
evitare una contrapposizone tra i
modelli americano ed europeo del-
la Chiesa, cercando di integrarli ar-
monicamente, un tema sul quale
in atto una riflessione interna.
Tuttavia grazie al papa argentino,
garante del "commissariamento" a
findi benedel Vaticano, laChiesasi
trasformata inpochi mesi da "im-
putato globale" per gli scandali del-
la pedofilia e le vicende opache del-
le sue istituzioni finanziarie, in au-
torit morale di nuovo ascoltata e
influente. Lagrande novitdi Fran-
cesco , in primo luogo, questa.
Non offre la soluzione a problemi
tuttora dolorosamente aperti, ma
rappresentalasfidaforte, coraggio-
sadi unaChiesachereagiscee com-
batte l'idea del declino, e che sa di
poterlavinceresolose lavince aRo-
ma. Le dimissioni di BenedettoXVI
e il papato di Bergoglio indicano
chenullapotressere picome pri-
ma, anche se c ancora chi si illude
di poterefermareil tempo.
FrancaGiansoldati
RIPRODUZIONERISERVATA
Francesco, quel ciclone venuto dalla fine del mondo
Michele Serra
VINCENZO PEPE
Non nel mio
giardino
Baldini&Castoldi
347 pagine
19,90 euro
-TRX IL:14/03/14 21:52-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 27 - 15/03/14-N:
27
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Fax: 064720344
e-mail: cultura@ilmessaggero.it
Spettacoli
IL SAGGIO
I
l cinema contro la guerra?
Detto oggi sembra ovvio. Do-
po decenni di film pacifisti e
registi impegnati; dopo aver
visto il reduce Oliver Stone rie-
vocare il Vietnam con la forza
di un cinema che ha metaboliz-
zato la lezione degli horror; do-
po gli innumerevoli film che ci
hannomesso inguardia sui mil-
le modi di manipolare le imma-
gini e le coscienze, la settima ar-
te sembra unalleatonaturaledi
chi si batte contro la propagan-
daola censura.
Ma allo scoppio della Prima
Guerra Mondiale le cose erano
ben diverse. Il cinema non ave-
va nemmeno ventanni, era an-
cora lento e pesante. Ma fusubi-
to spedito inprima linea per co-
struire unimmagine della guer-
ra lontanissima dalla realt, e
molto vicina invece a ci che
non solo gli stati maggiori vole-
vano raccontare ai cittadini,
ma i cittadini stessi avevano vo-
gliadi credere.
NEMICI INVISIBILI
Gli esempi non mancano. I ci-
negiornali mentivano, spesso
spudoratamente. Quasi sempre
ricostruivano a posteriori batta-
glie che non avrebbero certo
potutodocumentare dal vero,
impiegando gli stessi soldati in
quelle mini-fiction spacciate
per realt. Inoltre mettevano in
scena una guerra che non esi-
steva pi, guardando a unico-
nografia bellica ottocentesca,
magari con spade sguainate e
cariche di cavalleria. Cancellan-
do una realt molto pi atroce,
fatta di gas, di trincee, di attese
interminabili, di nemici quasi
sempre invisibili. Ma soprattut-
to infinitamente pi ardua da
riprendere, dunque da vende-
re a quel fronte interno che in-
vece doveva aderire compatto
allosforzobellico.
Ce lo ricorda Le ceneri del passa-
to (Rubbettino, a giorni in libre-
ria), documentatissimo saqgio
del critico e storico veneziano
Giuseppe Ghigi. Che prende in
esame i tanti film ispirati alla
Grande Guerra partendo pro-
prio dai cinegiornali. Prima bal-
bettanti, e destinati a essere
ben presto smascherati dai sol-
dati stessi. Ma alla lunga capaci
di edificare una cine-grammati-
ca della guerra di trincea desti-
nata ad arrivare fino ad oggi.
Fissandouna serie di modelli di
rappresentazione, come il car-
rello laterale con cui inevitabil-
mente la macchina da presa se-
gue lassalto di soldati che avan-
zano tra buche e filo spinato
sotto il fuoco crepitante della
mitragliatrice, che sarebbero
arrivati addirittura al Kubrick
di Orizzonti di gloria.
Attenzione, osserva Ghigi.
Non si tratta di banale retorica
n di bieca falsificazione. Ma di
lenta e paziente costruzione di
un immaginario condiviso. E
funzionale ai pi diversi inte-
ressi. La Prima guerra mon-
diale uno straordinario labo-
ratorio cinematografico che ge-
nera archetipi destinati a dura-
re per buona parte del Novecen-
to, scrive. Ma non c archeti-
po che tenga senza un pubblico
che vi si riconosca. E se abbia-
mo ormai imparato a smasche-
rare i pi ovvi, siamo sicuri di
essere altrettanto abili nei con-
fronti delle immagini che circo-
lanooggi intv osul web?
RETORICA
Illuminante, fra le tante pagine
citate da Ghigi, questa dello
scrittore Paolo Monelli, che la
Prima guerra mondiale laveva
fatta, in Scarpe al sole: Al cine-
matografo proiettavano la bat-
taglia per la presa di Ala. Che
era qualcosa di buffo, una con-
cezione quarantottesca, truppe
al Savoia! Per quattro sullo stra-
done, piume di bersaglieri e
trombe che suonavan lattacco,
ufficiali caracollanti, austriaci
in fuga in ordine chiuso. Io
espressi le mie proteste e lamia
meraviglia con un po desube-
ranza. Ma il mio vicino mi guar-
d brutto e mi disse: Scusi, se
non le piace se ne vada. Ma
caro signore, non vede che buf-
fonata? Io che faccio la guerra,
ledicoche laguerra non cos.
E che cosa me ne importa? Co-
sa volete venire a raccontarmi
la guerra come la fate voi? La-
sciate che me la goda riprodot-
tacome me lafiguroio.
Oggi sembra naturale che Ol-
mi giri un film contro la follia
della Prima guerra mondiale.
Ma ci vollero pi di quarantan-
ni perch Monicelli potesse fa-
re La grande guerra. Una com-
media, conSordi e Gassman, su
uno dei monumenti della reto-
rica patria. Lo scandalo fuenor-
me, ci furono interrogazioni
parlamentari e una lunga, vio-
lentissima campagna stampa.
Poi il filmvinse a Venezia, cam-
bi la storia del cinema e il no-
stro modo di guardare al passa-
to. Ma non fu una passeggiata.
Fuuna battaglia.
FabioFerzetti
RIPRODUZIONERISERVATA
LINTERVISTA
Asi ago
L
urlo di Ermanno Olmi con-
tro la guerra echeggia nel-
lAltopiano, tralemontagne
ancorainnevatee il silenzio
dellanatura.InValGiardini,
alle pendici del Monte Ze-
bio,cunatrinceaconilfangoeisac-
chidi sabbia: sembravera, maope-
radelloscenografoGiuseppePirrot-
ta. Unaltrastataricostruitaapochi
chilometri, inVal Formica. Per iner-
picarsifinqui, sincontralochaletdo-
veviveil regista, di fronteallacasain
cuiabitlamicoMarioRigoniStern.
EdbenvisibileallorizzonteilSacra-
rio di Asiago che custodisce le spo-
gliedei50milasoldati, di23naziona-
lit diverse, caduti durante la Gran-
deGuerra.Daquesteparti, unsecolo
fa,nesonopassatiunmilione.
E inquestoscenariocaricodi re-
miniscenze e suggestioni che Olmi
ha ambientato il nuovo film: Torne-
ranno i prati, la sua personale cele-
brazione del centenario del primo
conflitto mondiale, evento ideale (e
probabile) per la Mostradi Venezia.
Clastoriaufficialescrittadagli in-
tellettuali. Eclastoriarealevissuta
di chi nonhaparola: quellacheho
sceltodi raccontare, spiegail Gran-
deVecchiodelcinemaitaliano. Leri-
presesonoappenafinite.Lavicenda,
ispirataai racconti di testimoni reali
(Toni il Matto, un reduce di questa
zona,elostessopadredelregistache
combatt come bersagliere), si svol-
genel corsodi unanotte, inunorae
mezzaappena,dellautunno1917.
Siamo alla vigilia della disfatta di
Caporettoeinunatrinceaalcunisol-
dati combattonolapaura, il freddoe
il nemicoche rivelerunvoltoina-
spettato. Un ufficiale, interpretato
da Claudio Santamaria, disobbedi-
sce agli ordini perch contrastano
con la sua coscienza. Gli altri inter-
preti del film, prodotto da Cine-
maundici, IpotesiCinemaeRaiCine-
maperiniziativadi CeciliaValmara-
na, sonoAlessandroSperduti, Fran-
cescoFormichetti, AndreaDiMaria,
NiccolSenni, CamilloGrassi. Olmi,
83annialuglio,unfiumeinpiena.
Perchquestofilm?
Per interrogarmi sui perch del-
la guerra. Il centenario non pu
esaurirsi inuno sventolo di ban-
diere. Pi che un film bello, spe-
rodi aver giratounfilmutile.
Utileacosa?
A capire che la guerra la pi
grande stupidit criminale che
lumanit possa commettere. Og-
gi siamo alla vigilia di una defla-
grazione globale che pu avere
conseguenze ancora pi gravi
del conflitto 15-18. Ciascuno di
noi deve mobilitarsi perch non
succeda. Siamo ancora in tem-
po.
Perch si ispirato ai racconti
diretti dei testimoni?
Perch rappresentano la fonte
pi attendibile. Le versioni uffi-
ciali degli storici sono invece pie-
ne di bugie. E gli scrittori (come
Gadda, Lussu, Rigoni Stern) che
hanno descritto con sensibilit
percettiva quegli avvenimenti
dopo averli vissuti, li hanno me-
tabolizzati per romanzarli.
Perch il protagonista del suo
filmdisobbedisce?
Perch considera criminali gli
ordini ricevuti. La sua disobbe-
dienza diventa perci un atto di
eroismo.
Cosasignificail titolo?
Quando la guerra sar finita, su
questa terra che ha ospitato le
trincee torneranno i prati e
rifiorirlasperanza.
I ragazzi che andavano a com-
battere nel 1915 si chiedevano
il perch?
No, quella generazione era
sprovvistadi aneliti di libert e si
limitavaadobbedire.
Cosa la spinge a pensare che
siamo alla vigilia di una nuova
deflagrazione?
Le grandi guerre scaturiscono
da piccole difficolt non affron-
tate, da omissioni e leggerezze.
Oggi vedo unallarmante sonno-
lenza della democrazia. Non an-
dare a votare uno degli atti pi
spregevoli che si possano imma-
ginare: non si pu rinunciare a
un diritto-dovere costato sangue
a chi si battuto per conquistar-
lo.
Il cinema pu scuotere le co-
scienze?
Guardate gli incassi e capirete
chi ha il potere di influenzare il
pubblico. Senza voler demoniz-
zare i filmche sbancano il botte-
ghino, non possiamo mangiare
ogni giorno panettone. Occorre
la variet... la tv, per esempio, do-
vrebbe mandare in onda un ca-
polavoro al mese. Ma sono con-
vinto che ci riprenderemo, nono-
stante tuttorimangoottimista.
GloriaSatta
TORNERANNO I PRATI
Il regista Ermanno
Olmi ad Asiago
mentre dirige alcune
scene del film:
la sua personale
celebrazione
del centenario
del primo conflitto
mondiale, evento
ideale (e probabile)
per la prossima
Mostra di Venezia
Cineoperatori al fronte
Quando il cinema
andava al fronte
per mentire meglio
AL VIA LA NONA
STAGIONE
DI UN MEDICO
IN FAMIGLIA
Jaccuse di Abel Gance, 1919
DAI CINEGIORNALI
A KUBRICK E MONICELLI
ANCHE LA SETTIMA ARTE
HA DOVUTO
COMBATTERE A LUNGO
PER LA VERIT
IL SET Sopra, Alessandro
Sperduti, Francesco
Formichetti, Andrea Benetti e
Claudio Santamaria (accanto)
Olmi: Io in trincea
contro la guerra
VEDO UNALLARMANTE
SONNOLENZA
DELLA DEMOCRAZIA
PRELUDIO DI UNA
NUOVA CATASTROFE
MA LA EVITEREMO
Ad Asiago sul set del film Torneranno i prati che il regista ha appena finito di girare per rendere omaggio al primo
conflitto mondiale: Non racconto le storie scritta dagli intellettuali, ma quella delle persone che non hanno voce
-TRX IL:14/03/14 21:19-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 28 - 15/03/14-N:
28
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Spettacoli
IL VARIET
U
na sfida irriverente e ironi-
ca, nel nome del politica-
mente scorretto, tra le ec-
cellenze di Nord, Centro e
Sud Italia, per divertire,
far pensare e provocare.
Antonio Ricci lancia Giass, acro-
nimo di Great Italian Associa-
tion, ma anche di Gangster Italia-
ni Associati, nuovo variet della
prima serata domenicale di Ca-
nale 5, al via da domani per cin-
que puntate, di due ore e mezza
circa. Lidea proporre un tor-
neo tra macro regioni per indivi-
duare su quale area puntare nel-
leventualit di una ripresa. In
ogni puntata la gara sar suddivi-
sa in quattro parti. Due dedicate
ai filmati provocatori, realizzati
nelle tre aree. Le altre, incentrate
sulle sfide tra le eccellenze del
Nord, del Centro e del Sud, chia-
risce. Il capitale umano verr
giudicato da una giuria di extra-
comunitari presieduta da Andy
Luotto, che stabilir unvincitore
provvisorio, a cui seguir il tele-
votodacasa.
Non aspettatevi, per, un ta-
lent: si voter, per esempio, sulla
reazione delle persone alla ri-
chiesta, in candid camera, di of-
frire una donazione per aiutare i
preti pedofili allontanati dalla
Chiesa. Al timone del program-
ma ci sono Luca Bizzarri e Paolo
Kessisoglu, impegnati anche nel-
la rubrica La grande bellezza:
Girando lItalia abbiamo sco-
perto che il nostro Paese pullula
di monumenti improponibili: da
quello dedicato al camionista a
quello per il tortellino, tanto per
citarne un paio e ci siamo chiesti
cosa pensano le persone comuni
di fronte a queste opere darte.
Risultato? nata questa rubri-
ca, racconta la coppia. Che, nei
panni dei cugini Merda, inter-
vistercelebritcome Fiorello.
LA COMICIT
Tra un servizio e laltro, poi, am-
pio spazio alla comicit: vedre-
mo cos Paolo Kessisoglu nei
panni del Presidente della Came-
ra Laura Boldrini, scelta per le
sue ultime dichiarazioni, che
non dimostrano un senso del-
lumorismo particolarmente
spiccato. Speriamo che se la
prenda e ci attacchi, sarebbe ma-
gnifico. Ma anche Pino Caruso
in quelli del presidente della Re-
pubblica e i filmati con le cartoli-
ne dallItalia dellimitatrice Virgi-
nia Raffaele la prima, da Napo-
li, sar firmata dalla fidanzata
eccellente Francesca Pascale-.
Eancora: sul palco si alterneran-
no una trentina di comici, inrap-
presentanza della propria ma-
cro area, a partire da Balbontini
& Ceccon, Cristiano Militello e
Pino Campagna, in un mix di no-
mi gi affermati (Nino Formico-
la, Giobbe Covatta, Maurizio La-
strico) e di giovani talenti reclu-
tati da Luca e Paolo. Una precisa-
zione: Non vogliamo prendere
il posto di Zelig: non c alcuna
sovrapposizione. I comici, nel
nostro variet, rappresentano le
voci dal territorio, puntualizza
il padre del Drive In. Obiettivo, in
termini di ascolti, mantenere
la media della rete. Domenica se-
ra debutter anche la nuova se-
rie di Un medico in famiglia su
Rai1, ma non sono rassegnato
agli ascolti bassi. Ci rivolgiamo a
un pubblico attivo, dai 18 anni
in su senza limiti det anagrafi-
ca, un target che non necessaria-
mente guarda fiction e partite.
Pare una missione impossibile,
ma se riuscissimo a raggiungere
i 4 milioni, E battere Io canto di
Gerry Scotti sarebbe una gran-
dissimavittoria, dichiara Ricci.
NicoleCavazzuti
Domani debutta Giass su Canale 5
di Antonio Ricci con Luca e Paolo
Fiorello la prima vittima della satira
C la crisi
meglio
far ridere
ASCOLTI
E
sordio superiore alle aspet-
tative su Sky Uno per i pic-
coli cuochi italiani: il debut-
to di Junior MasterChef
eguaglia gli ascolti raccolti dall'
esordio della versione se-
nior, come sottolinea una no-
ta di Sky. Le prime due puntate
di selezione hanno infatti regi-
strato un ascolto medio di 700
mila spettatori complessivi,
766 mila se consideriamo i pas-
saggi successivi. In particolare,
il 1 episodio stato visto da 928
mila spettatori medi, con una
permanenza del 71% e share su
Sky Uno del 2,5%, mentre il se-
condo, che ha definito il cast
dei 14 piccoli concorrenti, sta-
to seguito da 603 mila spettato-
ri medi, il 69%di indice di fedel-
te share suSky Unodell'1,9%.
Ottimi numeri anche su
Twitter: la conversazione tota-
le attorno a Junior MasterChef
ha prodotto oltre 10.000 tweet
di cui pi di 7600 con hashtag
#JrMasterChefIt. L'hashtag
#JrMasterChefIt ha scalato i
trending topic della serata fino
ad arrivare in prima posizione,
restando in classifica per l'inte-
ra mattinata del giorno succes-
sivo.
AL CENTRO UNA SFIDA
POLITICAMENTE
SCORRETTA
TRA LE MACROREGIONI
PRONTE LE IMITAZIONI
DI BOLDRINI E PASCALE
I due conduttori, Luca
Bizzarri e Paolo Kessisoglu e,
qui sopra, Antonio Ricci
autore storico di Canale 5 e
pap di Striscia la notizia I tre giudici di Masterchef jr
MasterChef
ascolti record
i bimbi meglio
degli adulti
PRES ENTA
IN ANTEPRIMA ESCLUSIVA
DAL 14 MARZO
SYMPHONICA
IL NUOVO ALBUM DI
GEORGE MICHAEL
Musica di Gran Classe
info: www.radiomontecarlo.net
-TRX IL:14/03/14 21:21-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 29 - 15/03/14-N:
29
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Telecomando
imperdibile
davedere
consigliato
si puvedere
inmancanzadi altro
mmmmm
mmmm
mmm
mm
m
Vainondaoggi suRai1 Bambini
Guerrieri, documentariodi
DanieleCini eClaudiaPampinella
cheraccontalaquotidianitdei
bambini e dellelorofamigliein
lottacontroil cancro, sostenuti
dallenergiadei volontari di Peter
PanOnlus aRoma. Il filmsegueper
sei mesi cinquebambini ele loro
famiglievenute dalontano(Iraq,
Sardegna, Libia, Lombardia,
Abruzzo). Maraccontaanche la
sfidadelleduefondatrici di Peter
PanOnlus, MariaTeresa
BarracanoFasanelli eGiovanna
Leo, accomunatedal doloreper la
perditadei figli edal desideriodi
aiutare. Perchconle dovutecureil
75%dei piccoli malati pufarcela.
informazione
film
sport
Prima serata
25,81%
Don Matteo 9 Rai1
Piccoli guerrieri
Rai1 ore 14.30
Bambini guerrieri - Documentario
mmm
Alle21.10suRai1 sesto
appuntamentoconTi lasciouna
canzone, il programmacondottoda
AntonellaClerici indiretta
dall'Auditoriumdel ForoItalicodi
Roma. Ospiti dellaserata, Toto
Cutugno, prontoalasciare sul palco
lesuepibellecanzoni, eil
campionedi pallanuotoAmaurys
Perez, chesi divertirassiemeai
bambini ricordandoloro
l'importanzadei valori dellosport.
Le40piccole promessedel bel canto
incanteranno, ancoraunavolta, la
giuriapresente instudioformatada
MassimilianoPani, CeciliaGasdia,
FabrizioFrizzi ePupo. Il pubblicoda
casapotr, invece, sostenere la
melodiapreferitatelevotandoai
numeri 894.222per rete fissa
oppuresms conil codice della
canzoneal 4754750dacellulare.
Untripudiodi note coordinate dal
vivodallabacchettamagicadel
maestroLeonardoDeAmicis con
un'orchestradi trentaelementi.
Comesemprenonmancheranno
momenti di spettacoloanimati da
AntonellaClerici, dai giurati edai
valletti ValerioeBeatrice. Al
terminedel programma, da
segnalarel'appendiceSmile,
dedicataai picuriosi dietrole
quintedellapuntata. Ti lasciouna
canzone, unaproduzionetraRai e
Ballandi Multimedia. Scrittoda
AntonellaClerici, Dario
Baudini,MatteoCatalano, Leonardo
DeAmicis, SimoneDi Rosa, Maria
CristinaMaselli eFrancesco
Valitutti. Lascenografiaacuradi
MimmaAliffi. Ladirezione artistica
emusicale del MaestroLeonardo
DeAmicis. FirmalaregiaStefano
Vicario
Calcio
19,18%
Juventus Fiorentina Canale5
Rai1 21,10
Ti lascio una canzone
mmm
ASCOLTI
ANTONELLA CLERICI Padrona di
casa di Ti lascio una canzone
Canzoni per tutti
Attualit
7,09%
Servizio pubblico La7
Dig. terrestre
RAI 4
17.05 Ashes To Ashes
17.55 Rai News - Giorno
18.00 Rush
18.45 Flashpoint
19.30 Rai Player
19.40 Medium
21.10 Ghost Whisperer
22.40Wonderland
RAI 5
15.10 Bag It!
16.10 5 Buoni Motivi
16.15 Le Tre Sorelle
19.00 Rai News - Giorno
19.05 Cavalleria Rusticana
20.30Rai Player
20.40Passepartout
21.15 Signorina Giulia
22.45Progetti Di Danza
23.15 David Letterman Show
RAI MOVIE
15.20 Personal Effects
17.15 Rai news - Giorno
17.20 Rai player
17.30 Chasing 3000
19.20 La citt proibita
21.15 Non pi tempo di eroi
23.35 Costretto ad uccidere
RAI PREMIUM
15.30 Anica Appuntamento Al
Cinema
15.35 Commesse
17.25 Rai News - Giorno
17.30 Una Grande Famiglia
19.20 Rai Player
19.30 Rebecca, La Prima
Moglie
23.00Giorni Da Leone
0.50 Rai News - Notte
0.55 Fiction Magazine
14.02 Una casa alla ne
del mondo Premium
Cinema Emotion
14.10 Devil PremiumCinema
Energy
14.22 Due agenti molto specia-
li Premium Cinema
15.28 Severance - Tagli al
personale Premium
Cinema Energy
15.40 Tempesta di ghiaccio
Premium Cinema
Emotion
16.00 Mr. Beans Holiday
Premium Cinema
17.10 Paura PremiumCinema
Energy
17.32 Cado dalle nubi Pre-
mium Cinema
17.36 Amiche per sempre Pre-
mium Cinema Emotion
19.16 Di Nuovo In Gioco
PremiumCinema
19.17 Sweeney Todd: Il
diabolico barbiere di
Fleet Street Premium
Cinema Energy
19.18 Me and Orson Welles
PremiumCinema
Emotion
21.15 Sanctum Premium
Cinema
21.15 A Cinderella Story: Once
Upon a Song Premium
Cinema Emotion
21.15 Il cavaliere oscuro - Il ri-
torno Premium Cinema
Energy
22.46In amore niente regole
Premium Cinema
Emotion
23.11 10.000 A.C. Premium
Cinema
23.57Colombiana Premium
Cinema Energy
12.00 Fratelli in affari
13.00 Sky TG24
Primo piano
13.15 Hells Kitchen
15.15 X Factor 2013
17.45 Man Up
The House - Luomo
di casa
18.45 Il boss del fai da te
19.45 Affari di famiglia
21.10 Senso 45
23.15 Sexy Baby
1.15 Malombra
3.00 Sex Therapy
4.00 Most Dangerous -
Pericolo reale
11.00 Il mostro delle galassie
11.50 La storia dellUniverso
12.40 Citt ai raggi X
13.30 Megacostruzioni
14.20 La nave pi grande del
mondo
15.10 Megacostruzioni
16.00 Come fatto
17.45 Incontri alieni
18.40 America sepolta
19.30 Alieni: nuove rivelazioni
20.25A caccia di miti
21.15 Lantico Egitto
22.05Bone Detectives
23.00Le citt segrete
23.50Ferito a morsi
17.35 Nel Cuore DellaDomenica
18.00 Rosaro Da Lourdes
18.30 Tg 2000
18.50 Il Tempo Vola?
19.50 Gocce Di Miele
19.55 Storie Da Lourdes
20.00Rosario Da Lourdes -
Differita
20.30Nel Cuore Dei Giorni
Indaco
20.55 Tg Tg
21.20 La missione
22.50Effetto Notte
23.15 Nel Cuore DellaDomenica
23.35 Rosario Dal Santuario Di
Pompei
Il satellite
CINEMA
15.50 Miracle Sky Cinema Family
17.30 Promised Land Sky Cinema 1 HD
17.30 AspassoneltempoSkyCinemaComedyHD
17.30 Il padre dellasposa2 SkyCinemaHitsHD
17.30 Takers Sky Cinema Max HD
18.05 Nemiciperlapelle Sky Cinema Family
19.10 Terapia durto Sky Cinema Comedy HD
19.20 Lamore in gioco Sky Cinema Hits HD
19.20 Presa Mortale - Il Nemico Tra Noi Sky
Cinema Max HD
19.25 Dueagenti moltospeciali SkyCinema1HD
21.00 Natale in India Sky Cinema Comedy HD
21.00 La spada nella roccia
Sky Cinema Family
21.00 Exploding Sun Sky Cinema Max HD
21.10 The Last Stand - Lultima sda Sky
Cinema 1 HD
21.10 Piccolebugietraamici SkyCinemaHitsHD
22.25 La rivincita di Klara Sky Cinema Family
22.50Fantozzi in Paradiso
Sky Cinema Comedy HD
23.05 Mai stati uniti Sky Cinema 1 HD
23.10 La leggenda degli uomini straordinari
Sky Cinema Max HD
23.45The Mexican Sky Cinema Hits HD
23.55Air Bud - Campione a quattro zampe Sky
Cinema Family
SPORT
14.00 Golf, Trophe Hassan II. PGAEuropean
Tour Sky Sport 2 HD
14.00 Wrestling, WWE Domestic Smackdown!
Sky Sport 3 HD
14.50 Calcio, Serie B. Lanciano - Novara Sky
Sport 1 HD
16.00 Pugilato, World Series of Boxing. Algeria -
Italia Sky Sport 3 HD
17.00 Basket, NBA. Miami - DenverSkySport3HD
17.55 Calcio, SerieB. Siena- CesenaSkySport1HD
17.55 Rugby, Super 15. Brumbies - Waratahs
Sky Sport 2 HD
19.30 Golf, Trophe Hassan II. PGAEuropean
Tour Sky Sport 3 HD
20.00Tennis, ATPWorldTour Masters 1000Indian
Wells. 1aseminaleSkySport 2HD
20.40Calcio, SerieA. Verona- Inter SkySport1HD
21.30 Basket, NBA. Miami - DenverSkySport3HD
22.30Tennis, ATP World Tour Masters 1000
Indian Wells. 2a seminale
Sky Sport 2 HD
23.30Calcio, Serie A. Verona - Inter
Sky Sport 3 HD
National Geographic
16.55 I maghi del garage
17.55 Minatori dazzardo
18.55 Indagini ad alta quota
19.55 Cosa ti dice il cervello?
20.55 In diretta dallo spazio
22.55Cosa ti dice il cervello?
23.55 Indagini ad alta quota
Discovery Channel HD
14.25 Fast n Loud
15.20 Affari a quattro ruote
16.15 Strade killer
17.10 La febbre delloro
18.10 Marchio di fabbrica
20.00MythBusters
21.00 Property Wars
22.55Affari a quattro ruote
0.50 La nave pi grande del mondo
15.15 Modern Family Fox HD
15.35 Castle Fox Life
15.40 C.S.I. Miami Fox Crime HD
15.40 HowI Met Your Mother Fox HD
16.20 I Jefferson Fox Retro
16.25 Sex & the City Fox Life
16.30 Brickleberry Fox HD
16.35 C.S.I. Miami Fox Crime HD
16.50 I Jefferson Fox Retro
16.55 I Grifn Fox HD
16.55 Sex & the City Fox Life
17.20 Revenge Fox Life
17.20 Cuori senza et Fox Retro
17.25 American Dad Fox HD
17.30 The Blacklist Fox Crime HD
17.50 I Simpson Fox HD
17.50 Cuori senza et Fox Retro
18.10 Greys Anatomy Fox Life
18.20 The Blacklist Fox Crime HD
18.20 La vita secondo JimFox HD
18.20 Attenti a quei due Fox Retro
18.45 La vita secondo JimFox HD
19.00 Greys Anatomy Fox Life
19.10 The Following Fox Crime HD
19.10 I Simpson Fox HD
19.25 Attenti a quei due Fox Retro
19.35 I Simpson Fox HD
20.00How I Met Your Mother Fox HD
20.05Elementary Fox Crime HD
20.25 Strega per amore Fox Retro
20.30The Big Bang Theory Fox HD
21.00 Criminal Minds Anthology Fox Crime HD
21.00 The Big Bang Theory Fox HD
21.00 Castle Fox Life
21.00 Cuore e batticuore Fox Retro
21.25 The Big Bang Theory Fox HD
21.50 White Collar Fox HD
21.55 Criminal Minds Anthology Fox Crime HD
21.55 Castle Fox Life
22.00Cuore e batticuore Fox Retro
22.45 I Grifn Fox HD
22.45 Scandal Fox Life
22.50Criminal Minds Anthology Fox Crime HD
23.00Hazzard Fox Retro
FOX RAI
MEDIASET PREMIUM
CIELO FOCUS TV 2000
8.00 G Tg 1 Telegiornale
8.20 Tg1 Dialogo Rubrica
8.25 Unomattina in famiglia Show.
Condotto da Tiberio Tiberi,
Francesca Fialdini
9.00 G Tg 1 Telegiornale
10.20 Linea Verde Orizzonti Rubrica
11.15 I love you. Ama... e fa ci che
vuoi Attualit
11.45 La prova del cuoco Gioco.
Condotto da Antonella Clerici
13.30 G Telegiornale Telegiornale
14.00 Easy Driver Rubrica
14.30 Bambini guerrieri Doc
15.30 Le amiche del sabato Talk i
17.00 G Tg 1 Telegiornale
17.15 A Sua immagine Rubrica
17.45 Passaggio a Nord-Ovest Rubri-
ca. Condotto da Alberto Angela
18.50 LEredit Quiz
20.00 G Telegiornale Telegiornale
20.30 G Rai TG Sport Rubrica
20.35 Affari Tuoi Gioco.
Condotto da Flavio Insinna
G Che tempo fa
Previsioni del tempo
1.30 Applausi
Rubrica
2.45 Funeral Party Film
4.10 La Santa Gerusalemme
Documentario
Da Da Da Videoframmenti
21.10 G Ti lascio una canzone Va-
riet. Condotto da Antonella
Clerici. Di Sergio Colabona
0.30 S fatta notte Talk show
1.15 G Tg 1 Notte Telegiornale
21.05 G Castle Telelm. Con
Nathan Fillion, Stana Katic,
Jon Huertas
21.50 Elementary Telelm
22.40 G Tg 2 Telegiornale
20.10 Che tempo che fa Talk show
21.30 G Il sesto senso. Quello
che non ti aspetti dalla tua
mente Attualit. Condotto da
Donato Carrisi
21.30 G Il Padrino - Parte II
Film. Di Francis Ford Coppola
. Con Al Pacino, Robert De
Niro, Diane Keaton, Gastone
Moschin
21.10 G C posta per te Show.
Condotto da Maria De Filippi
0.30 Speciale TG5 Attualit
1.30 G Tg 5 Notte Telegiornale
1.50 Rassegna stampa News
21.10 G Harry Potter e i doni
della morte: Parte 2
Film. Di David Yates. Con Da-
niel Radcliffe, Emma Watson,
Rupert Grint
21.10 G Il commissario Maigret
Telelm. Con Bruno Cremer
22.55 Le due facce della medaglia.
Film
0.45 Tg La7 Sport News
7.00 Incinta per caso Telelm
7.25 Lassie Telelm
9.00 Sulla via di Damasco Rubrica
9.30 Rai Parlamento Punto Europa
News
10.00 Inside the World Rubrica
10.40 Cronache animali Rubrica
11.30 Mezzogiorno in famiglia
Variet
13.00 G Tg 2 Giorno Telegiornale
13.25 G Dribbling Rubrica
13.45 G Gran Premio di Australia
di Formula 1: Qualiche - Pit
Lane Sport
15.00 Voyager Factory Rubrica
16.25 Sea Patrol Telelm
17.10 Sereno Variabile
Rubrica
18.00 G Tg 2 L.I.S. Telegiornale
18.05 G 90 Minuto Serie B
Rubrica
18.50 Squadra Speciale Cobra 11 -
Sezione 2 Telelm
20.30 G Tg 2 20.30 Telegiornale
16.00 G 49 Tirreno - Adriatico: 4
tappa: Indicatore - Cittareale
Sport
17.00 Hotel 6 stelle DocuFiction
17.45 Rai Player Rubrica
17.50 Per un pugno di libri Gioco
19.00 G Tg 3 Telegiornale
19.30 G Tg Regione Meteo
20.00 Blob Attualit
16.10 Ieri e oggi in Tv Speciale Show
17.00 Poirot a Styles Court Film Tv
18.50 G Anteprima Tg 4
Telegiornale
18.55 G Tg 4 - Telegiornale Tele-
giornale
19.35 Il segreto Telenovela
20.30 Tempesta damore
Soap Opera
16.00 Verissimo
Rubrica. Condotto da Silvia
Toffanin
18.50 Avanti un altro!
Quiz. Condotto da Paolo Bonolis
20.00 G Tg 5 - Meteo.it
Telegiornale
20.40 Striscia la notizia - La voce
dellirruenza Tg Satirico.
Condotto da Ficarra e Picone
15.50 Babe va in citt Film
17.45 Nikita Telelm
Studio Aperto - Anticipazioni
News
18.30 G Studio Aperto
Telegiornale
19.00 Tom & Jerry
Cartoni animati
19.35 I Simpson - Il lmFilm
13.30 G Tg La7 Telegiornale
14.00 Tg La7 Cronache Rubrica
14.40 Le strade di San Francisco
Telelm
16.40 Quattro per Cordoba Film
18.10 Lispettore Barnaby Telelm
20.00 G Tg La7 Telegiornale
20.30 Otto e mezzo - Sabato Attuali-
t. Condotto da Lilli Gruber
22.55 Rai Player Rubrica. Condotto
da Francesca Lancini
23.00 G Sabato sprint Rubrica.
Condotto da Sabrina Gandol,
Paolo Paganini
23.45 TG2 Dossier Attualit
0.30 Tg 2 Storie. I racconti della
settimana Attualit
1.10 Tg 2 Mizar Rubrica
23.25 G Tg 3 Telegiornale
23.40 G Tg Regione Telegiornale
23.45 Stelle nere Rubrica
0.50 G Tg 3 Telegiornale
1.00 G TG3 Agenda del mondo
Telegiornale
1.15 G Parigi-Nizza: Sintesi 7
tappa: Manosque - Nizza Sport
1.10 Chase Telelm
2.15 Ieri e oggi in Tv Special
Show
4.20 Mediashopping
Televendita
4.35 Mezzo destro, mezzo sinistro
- Due calciatori senza pallone
Film
2.00 Striscia la notizia - La voce
dellirruenza
Tg Satirico.
Condotto da Ficarra e Picone
2.35 Ho sposato un calciatore
Miniserie
5.15 G Tg 5
Telegiornale
5.45 Mediashopping Televendita
23.35 Beetlejuice -
Spiritello porcello Film
1.30 Grande fratello 13 Real Tv
1.50 G Sport Mediaset News
2.15 G Studio Aperto - La giorna-
ta Telegiornale
2.25 Ciak Speciale Rubrica
2.35 Robin Hood Telelm
0.50 Movie Flash
Rubrica
0.55 Otto e mezzo
Attualit.
Condotto da Lilli Gruber
1.35 Mona Lisa
Film
3.30 La7 Doc
Documentario
7.45 arrivata la parigina Film
9.30 LElisir del sabato Attualit.
Condotto da Michele Mirabella
11.00 TGRBellitalia Rubrica
11.30 TGRProdotto Italia Rubrica
12.00 G Tg 3 Telegiornale
12.25 TGRIl Settimanale Rotocalco
12.55 TGRAmbiente Italia Rubrica
14.00 G TG Regione Meteo
14.20 G Tg 3 Telegiornale
14.45 Tg 3 Pixel Rubrica
14.55 G TG3 L.I.S. Telegiornale
15.00 Tv Talk Talk show. Condotto da
Massimo Bernardini
7.35 Miami Vice Telelm
8.30 Hunter Telelm
9.30 G Magazine Champions
League Rubrica
10.00 Donnavventura Rubrica
10.50 Ricette allitaliana Rubrica
11.30 G Tg 4 - Telegiornale Tele-
giornale
12.00 Detective in corsia Telelm
12.55 La signora in giallo Telelm
14.00 Lo sportello di Forum Rubrica.
Condotto da Barbara Palombelli
15.30 Come si cambia Celebrity
Real Tv. Condotto da Diego Dalla
Palma
6.00 Tg 5 Prima pagina Rubrica
8.00 G Tg 5 Mattina Telegiornale
9.10 Superpartes Rubrica
10.00 Melaverde
Rubrica. Condotto da Edoardo
Raspelli, Ellen Hidding
11.00 Forum
Rubrica. Condotto da Barbara
Palombelli
13.00 G Tg 5 - Meteo.itTelegiornale
13.40 Beautiful
Soap Opera
14.10 Amici
Show. Condotto da Maria De
Filippi
6.15 Mediashopping Televendita
6.30 Chante! Telelm
7.00 Cyber Girls Telelm
7.50 True Jackson, VPSituation
Comedy
8.40 Glee Telelm
10.30 Secret Circle Telelm
12.25 G Studio Aperto
Telegiornale
13.00 G Sport Mediaset - Anticipa-
zioni News
13.05 G Sport Mediaset News
13.40 Grande fratello 13 Real Tv
14.05 Mr. Beans Holiday Film
6.00 G Tg La7 - MeteoTelegiornale
6.55 Movie Flash Rubrica
7.00 Omnibus - Rassegna Stampa
Attualit
7.50 Omnibus meteo
Rubrica
7.55 Omnibus Attualit
9.55 Coffee Break
Attualit.
Condotto da Tiziana Panella
11.10 Otto e mezzo
Attualit. Condotto da Lilli
Gruber
11.40 Nadine, un amore a prova di
proiettile Film
RAI 1 RAI 2 RAI 3 RETE 4 CANALE 5 LA7 ITALIA 1
SKY
-TRX IL:15/03/14 01:03-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 30 - 15/03/14-N:RCITTA
30
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Fax: 0647887668
e-mail: sport@ilmessaggero.it
Sport
IL PERSONAGGIO
ROMA E nel momento pi brutto, ti
ritrovi unRadja Nainggolaninpi.
Ebenedettaquellapace conMassi-
moCellino, chehapermessoal cen-
trocampista indonesiano di poter
scegliereliberamentelaRoma. No-
vepartitegiocate, ungol decisivo, a
Bologna, tra laltro squadra contro
laqualehasegnatoil suoprimogol
italiano. Un curriculum da grega-
riodi lussoper il nuovoGigi Di Bia-
gio che non viene da Testaccio ma
dal Belgioe ha sangue per met in-
donesiano. Adesso Radja dovr
cambiare la versione di se stesso,
ovverotrasformarsinel pilastrodel
centrocampo. Delluomo con le
chiavi inmano. PerchnoncStro-
otman e non ci sar fino allinizio
della prossima stagione; perch
noncDeRossi, peraltredueparti-
te; perch vicino avr Taddei, che
ha anni 34, e Pjanic che far il regi-
sta avanzatoe lui gli dovrguarda-
re le spalle proprio come hanno
semprefattoDeRossi eStrootman.
Un compito stimolante, non certo
facile, siainun4-2-31 sianel conso-
lidato4-3-3.
NINJA TUTTO FARE
Nainggolan si ritrova addosso
una bella responsabilit e, nel di-
sastro, ancheunagrandechance. Il
secondo posto con la Roma
lobiettivoprincipale, a detta di tut-
ti. Per soldi, per prestigio, per evita-
re noiosi preliminari e ritiri antici-
pati. E questo passa solo dalle pre-
stazioni con la Roma. La gente si
aspetter di pi da me, io sto lavo-
randocomesempreemi mettoadi-
sposizione di Garcia. Abbiamo an-
chealtri giocatori. MancaancheDe
Rossi manellaRomaci sonosingo-
li importanti. Radja dixit a Roma
channel. Sapendoincuorsuodues-
sereunodi quei giocatori, appunto,
importanti. Non pensavo di inse-
rirmi cos beneeinmanieracos ve-
loce. Io lavoro soprattutto per me
stesso e poi metto tutto al servizio
della squadra. A Roma ho trovato
un gruppo unito, in cui andiamo
tutti daccordoequestolatteggia-
mentocheci fausciredai momenti
difficili.
IL BELGIO SNOBBA
Se a Roma, e prima ancora a Ca-
gliari, Nainggolan aveva mostra-
to di essere un calciatore di per-
sonalit, adatto al calcioitaliano,
finoal puntodi essereappetitonon
solo dai giallorossi, in Belgio non
viene considerato un granch. O
meglio, il tecnicoMarcWilmots ha
pi volte definito Radja un ruba-
palloni, non un calciatore di quali-
t. LasfidaromanadellexCagliari
va anche in questa direzione: il
Mondiale, untraguardocheStroot-
manhaperso. Il Belgiohaunadel-
legenerazioni piforti di tutti i tem-
pi nellanostrastoria. Nonhomolta
considerazione in Belgio ma spero
diriuscireadandarealmondialein
Brasile. Ma prima, il tutto, passa
dalla qualificazione in Champions
dalla porta principale. La sconfitta
di Napoli non aiuta, almeno per
quel che riguarda il morale. Cera
unagrandedelusione. Incampoab-
biamo dimostrato di aver fatto
unottima prestazione. Purtroppo
nel calciononsempre chi giocabe-
ne vince. Limportante anche di-
vertirsi, non abbiamo preso i tre
punti ma meritiamola nostra clas-
sifica e alla fine abbiamo grandi
possibilit di arrivare secondi. Per-
ch ho scelto la Roma? Perch per
due anni di seguito, qui, hanno di-
mostratodipuntaresudime. Miha
fatto sentire importante. Penso di
aver fatto la scelta giusta. Le pro-
spettive sono buone, anche per gli
anni che arriveranno. Qui c la vo-
glia di investire, di costruire una
grandesquadra.
AlessandroAngeloni
RIPRODUZIONERISERVATA
IL TANDEM Miralem Pjanic e Radja Nainggolan
RADJA AL CENTRO
DELLALTRA ROMA
`
Strootman ko e De Rossi squalificato:
a Nainggolan le chiavi del centrocampo
`
Il belga garanzia di Pjanic e del gruppo
con un doppio sogno: Champions e Brasile
LA CURIOSIT
ROMA C un lunghissimo filo in-
visibile che lega Roma e Udine.
Anzi, la Roma e lUdinese. Da an-
ni, le due societ hanno o hanno
avuto nelle rispettive rose gioca-
tori che hanno indossato anche
laltra maglia. Alcuni sono pas-
sati direttamente da una sponda
allaltra, ma c pure chi si ritro-
vato nella capitale o a Udine do-
po esser transitato altrove. Cam-
pioni del mondo, campioni dIta-
lia, giovani di belle speranze, ex
stelle sul viale del tramonto o
schiappe senza rimedio: ce n
davvero per tutti i gusti. E chie-
diamo perdono se ne abbiamo
dimenticatoqualcuno.
Attualmente nella Roma ci so-
no gli ex friulani Mehdi Benatia
e Morgan De Sanctis, mentre a
disposizione di Francesco Gui-
dolin c Nico Lopez, fino alla
scorsastagione aTrigoria. Mala
lista degli ex lunghissima. E an-
che, senza toglier nulla a nessu-
no, in alcuni casi prestigiosa.
Dalla Roma allUdinese, ad
esempio, sono andati diretta-
mente Ciccio Graziani, Ubaldo
Righetti, Odoacre Chierico, Fa-
bio Petruzzi, Massimiliano Cap-
pioli, Andrea Carnevale, Marco
Motta (andata e ritorno), Stefa-
no Pellegrini, Francesco Statuto
e nellestate del 1957 Amos Car-
darelli. Stefano Desideri arriva-
to in Friuli dopo un anno allIn-
ter. Fulvio Collovati, invece, ar-
rivato alla Roma dallUdinese.
Come Abel Balbo, 184presenze e
65 goal con la maglia biancone-
ra tra il 1989 e il 1993 e 146 pre-
senze e 78 goal con i giallorossi
tra 1993 e il 1998. E pure come
Manuel Gerolin, MarcoBaroni e
tanti anni fa Giosu Stucchi, Fa-
bioCudicini e Walter Franzot.
UN VIA VAI CONTINUO
Tra gli allenatori va ricordato
che Luciano Spalletti arrivato
a Trigoria direttamente da Udi-
ne e doppio ex va considerato
pureGustavoGiagnoni. InFriuli
hannogiocatonumerosi ragazzi
cresciuti nel settore giovanile
della Roma, tipo Simone Pepe,
Gaetano DAgostino, Settimio
Lucci e Alessio Scarchilli. In
Friuli c stato anche Roberto
Muzzi ma passando prima da
Cagliari. Anche Vincent Cande-
la, campione dItalia con la Ro-
ma nel 2001, ha giocato con la
maglia bianconera. Hanno in-
dossato entrambe le maglie an-
che David Pizarro, Marco Del-
vecchio, Antonio Chimenti, Pao-
lo Poggi, Mauro Esposito, Da-
mianoFerronetti, MarcoBranca
e meno recentemente Angelo
Orazi, Gianantonio Sperotto, El-
vio Salvori, Guglielmo Bacci,
Franco Selvaggi e Emidio Oddi,
uno dei tanti che hanno fatto di-
rettamente il viaggio dalla capi-
tale al Friuli. Alivello di dirigen-
ti, Carlo Piazzola stato gm del-
lUdinee ds dellaRoma.
M.F.
RIPRODUZIONERISERVATA
Quel filo invisibile che lega la capitale al Friuli
Obiettivo Uan
idea Martinez
DA CARDARELLI
A BENATIA PASSANDO
PER BALBO E CHIERICO
SONO TANTI I GIOCATORI
CHE HANNO INDOSSATO
ENTRAMBE LE MAGLIE
SPAVENTO
PER MAGGIO
RICOVERATO
DOPO LA GARA
DI OPORTO:
PNEUMOTORACE
EX Morgan De Sanctis
IL TECNICO Rudi Garcia, allenatore della Roma
VISTE LE ASSENZE
DI KEVIN E DANIELE
TUTTI SI ASPETTANO
MOLTO DA ME
Radja Nainggolan
centrocampista Roma
ROMA La nuova stagione lonta-
na, malaRomahagi
cominciatoamuoversi. Due
settimanefa, Sabatini volatoa
Instanbul perparlaredi Uan
(94), conil Fenerbahce. Avendo
gitrovatounintesaconil
calciatore, il d.s. hacercato
laccordoconil clubturcoche
per, fortedi uncontrattoche
scadenel 2017, hagirifiutato
unoffertadel Benfica. Pausadi
riflessioneaTrigoria, interrotta
bruscamentedallinfortuniodi
Strootman. Orai piani
potrebberocambiareeinattesa
del ritornodellexPsv, ci si
potrebbecautelareconun
centrocampistagipronto
(Parolo). Instand-byanche
unaltrapista: il capitanodella
nazionaleisraeliana, Natkho,
oraal Paok(liberoagiugno). I
soldi dellaChampions
potrebberoaprireinteressanti
scenari ancheinattacco. Unodi
questi portaallattaccante
JaksonMartinez(Porto),
centravanti finitonel taccuinodi
Sabatini cheperharinviatoi
discorsi congli intermediari a
metaprilequandosarpi
chiaralacorsaal secondoposto.
Confermatalapartenzaoggi di
Balzaretti inUsaperunconsulto
dal professorBusconi, lostesso
chelohaoperatoperlernia
inguinale. Benatiaracconta:
Ceranoaltri clubeuropei
interessati maavevodatolamia
parolaaSabatini. Totti stasera
sarospitedi Cpostaperte.
StefanoCarina
RIPRODUZIONERISERVATA
Il mercato
-TRX IL:15/03/14 01:03-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 31 - 15/03/14-N:RCITTA
31
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Sport
ROMA Primi passi verso il futuro.
LInterdiThohir, dopoessersi
assicurataVidic, fissaunaltro
importantepalettoperla
squadrachesar.
RodrigoPalacio(nella
foto)hafirmatoil
prolungamento
dellaccordochelolega
alclubnerazzurrofinoal
30giugno2016. Daril
massimoperquestamaglia
comehofattosempreha
commentatoconentusiasmoil
nuovoacquistodellInter.
Unoperazionedimercatocheha
incassatoilgradimentoanchedi
WalterMazzarri. Palaciosta
facendoungrandecampionato,
lavoraperlasquadra. unodi
quellichecorredipi, nelcalcio
modernoserveunattaccante
comelui, hadettoiltecniconella
conferenzastampadiritoprima
dellapartenzaperVerona.Gi,
Verona,linattesoavversario
perlacorsaversolEuropa
League.Unmatch
delicatocheiltecnico
toscanoaffronter
affidandosiai
protagonistidella
riscossadelleultime
cinquegiornate. Credo
chesesigiocabeneesivincesia
giustoconfermarelastessa
squadradellasettimana
precedente, haspiegato
Mazzarri. Zeropretattica,
dunqueeformazioneannunciata.
Dallaltrapartecisarlex
Mandorlini, cuoreepassato
nerazzurri. Iricordisonotantie
bellissimi-haspiegatoiltecnico
dellHellas-Madevopensare
allInterdioggi, unasquadrain
salute. Nonsarfacile, masono
fiducioso. Nientesconti,
insomma, allavecchiafamiglia.
Abbiamofattoqualcosadi
grandevincendoilnostro
campionatopersonale, orasialza
lasticella,vedremoseriusciremo
asaltarla, acominciaredallasfida
control'Inter. Paroladiex.
RIPRODUZIONERISERVATA
VERONA(4-3-3): 1 Rafael; 29Cacciatore,
18Moras, 22Maietta, 3Albertazzi; 2
Romulo, 14Cirigliano, 7Marquinho; 15
Iturbe, 9Toni, 11 Jankovic. All.:
Mandorlini.
INTER(3-5-2): Handanovic;
Campagnaro, Samuel, Rolando;
Jonathan, Guarin, Cambiasso,
Hernanes, Nagatomo; Palacio, Icardi.
All.: Mazzarri.
Arbitro: Banti di Livorno.
Intv: ore20.45SkySport 1, Supercalcio
eCalcio1 ePremiumCalcio
IL FUTURO
ROMA Tutti in pressing su Lotito.
Nonsolola Norde i tifosi, ci sono
pure Rejae Klose oracol fiatosul
collo. Insaziabili vecchietti,
pretendonounfuturoambizioso
e garantito: 4-5 campioni su cui
rifondare la gloria loro e della
Lazio. Basta scuse, altrimenti sa-
ranno dolori, separazioni. Il tec-
nico ha risalvato la baracca, non
hafiatatoa gennaio, maa giugno
far sentire la sua voce. Miro in-
vece la sta gi alzando in sede
contrattuale. Nonc' soloil nodo
economico nei ritardi della fir-
ma (incontro slittato alla prossi-
masettimana), mapiuttostouna
mancanza di fiducia. In silenzio,
il panzer rimasto parecchio
scottato dalle ultime campagne
biancocelesti, vuole chiudere a
testa alta la sua carriera. A36 an-
ni, n soldi, n altre promesse di-
rigenziali, Klose vuole veri
compagni d'attacco. Bastoni per
lasuavecchiaia. Il suoalleato
Reja, che abbraccer senz'altro
Djordjevic, ma aspetta pure Qua-
gliarella. Stavolta, a giugno, l'af-
fare si dovr fare. E' una minac-
cia lecita.
L'EUROPA
Rifondazione in potenza, rincor-
sa in atto. Ma serve un molo da
cui ripartire. E allora a Cagliari
nonsi puaffondare: Rejanonsi
lancia in avaria d'esperimenti,
nonse lasente ancora, nonvuole
gettare al vento almeno l'obietti-
vo minimo. L'Europa League re-
sta la meta delle prossime 11 par-
tite, altrimenti sar un campio-
nato anonimo. E il traguardo
pu passare proprio dalle traver-
sate: su5 gare lontano dall'Olim-
pico, Edy ne ha vinte tre, pareg-
giata una. Una media di due pun-
ti a match, una bolina da primo
della classe. Unico passo falso a
Catania, domani al Sant'Elia non
sar ammesso: il Parma dista so-
lo 5 punti e fra quattro domeni-
che si presenter a Roma per lo
scontro diretto. All'appuntamen-
to, guai ad abbassare le vele. Bi-
sogner pure passare indenni
col Milan e dalla contestazione
del 23 marzo: la Nord rivolger a
Lotito le sue domande, intoner
il suo dissenso per un tempo, poi
massimo sostegno alla squadra
nellaripresa.
GLI ESPERIMENTI
Qualche tifoso ci crede ancora, si
presenta addirittura conla tabel-
la di navigazione a Formello: Ze-
ro punti solo con Napoli e con la
gemellata Inter. Oh s, totale: 9
vittorie, 27 punti, quartopostoas-
sicurato. Reja firma la rotta, ades-
so s'aggrappa a uno speranzoso
scirocco(nel calendario) e ai suoi
marinai di fiducia. Fra qualche
settimana, spera di no, ma maga-
ri sar cambiato il vento: se fra
4-5 gare saranno sfumate le ulti-
me chance di qualificazione, allo-
ra pronto ad anticipare altre va-
lutazioni legate al futuro. In atte-
sa dei rinforzi, tester chi dovr
rimanereechi dovrpartire. Edy
continua a non capire Felipe An-
derson. Non in condizione, ma
nemmeno in posizione: qual
il suo ruolo? Inizialmente Reja lo
avevaindividuato come vice-Can-
dreva, eppure il ds Tare lo intra-
vedecomemezz'ala.
FUTURO BOLLINI
AAAcercasi campioni gi fatti:
il diktat di Reja e Klose, guai a
presentare altre scommesse. Nes-
suno dei due ha pi il tempo
d'aspettarle. Bisogner sostituire
l'ossatura della squadra (Biava,
Dias e Mauri), con o senza il loro
rinnovo. Dei giovani se ne occu-
perBollini. Anche lui il futuro:
sta facendo il rodaggio, sta pren-
dendo il polso coi grandi. Fra
un anno e mezzo, Reja gli conse-
gner l'eredit. Solo Lotito pu
anticipare il testamento con un
mercatodeludente.
AlbertoAbbate
RIPRODUZIONERISERVATA
In alto, Edy Reja
LARGENTINO PRONTO
A RIENTRARE
DOPO LINFORTUNIO
IN DIFESA IL TECNICO
PENSA AL RILANCIO
DI NOVARETTI
PRESSING SU LOTITO
`
Non solo i tifosi chiedono un cambio di rotta:
anche Reja e Klose reclamano precise garanzie
ROMA Nella clamorosa vittoria
dellAtalanta, allostadio
Olimpico, cstataanchela
manodi unexdipendentedella
Lazio. Lapprezzatoosteopata
GiuseppeRuggeroche, per9
stagioni, halavoratoa
Formelloalledipendenzedella
societ, curandoalcuni dei pi
importanti campioni della
recentestoriabiancoceleste.
Sabatosera, quandolAtalanta
arrivataaRomaperlapartita,
aveva4calciatori conla
schienaeil collobloccati dalla
cervicale: Denis, Moralez,
CarmonaeBonaventura, una
situazioneallarmanteche
rischiavadi condizionare
fortementelaformazioneeche
tenevaincomprensibile
apprensionelallenatore
Colantuono. Anulla, infatti,
eranoservitelecuredei
fisioterapisti nerazzurri, gli
infortunati rischiavano
seriamentedi nonscenderein
campoil giornodopo. A
preoccuparemaggiormente
eranolecondizioni fisichedi
DeniseMoralez.
Aquestopuntoi dueexlaziali
chegiocanoattualmente
Bergamo, Scaloni eStendardo,
hannoconsigliatoa
Colantuonoeai compagni
interessati di rivolgersi al
dottorRuggero, chevivee
lavoraaRoma, molto
conosciutonel mondodel
calcio. Unatelefonatasul
cellularedel professionistaper
avereladisponibilita
prenderevisionedella
situazioneei problemi sono
stati risolti. Nellanotte, infatti,
Ruggerosi recatoallhotel che
ospitavalasquadrae,
allinternodi unacamera, ha
curatogli infortunati. Quasi 3
oredi lavoropermettere
Denis, Moralez, Carmonae
Bonaventuranellecondizioni
di giocarecontrolaLazio.
Lattaccanteargentinosceso
incampoconunvistosocerotto
al colloenonhaavutoalcuna
ripercussionenei movimenti.
Ironiadellasorte, stato
proprioMaximilianoMoralez,
quellomessopeggioallavigilia,
arisultareil miglioredellagara
eil calciatorechehafirmatoil
successopesantedellAtalanta.
Lascorsaestate, al momentodi
rinnovareil contratto,
GiuseppeRuggero, al termine
di unalungatrattativa, non
trovlaccordoeconomicocon
il presidenteClaudioLotito. Un
divorzioavvenuto, dopoannidi
collaborazione, perpoche
migliaiadi euro: i rimpianti
sonotutti dellaLazio.
GabrieleDeBari
RIPRODUZIONERISERVATA
LA NOVIT
ROMA Ledesma si riprende la La-
zio. Il regista corre, contrasta e
trascina i compagni in allena-
mento. E pronto e non vede
lora di scendere di nuovo in
campo, linfortunioal ginocchio
ormai un lontano ricordo.
Largentino sarebbe stato pron-
to a scendere in campo anche
contro lAtalanta, ma Reja e lo
staff medico non se la sono sen-
tita di rischiare. Ledesma unti-
po cocciuto, uno che non molla
mai e per questo, avolte difficile
da gestire. Cristian rimasto de-
luso dalla sconfitta di domenica
scorsa, proprio nella gara che
sarebbe servita alla Lazio per
riavvicinarsi allInter. Il suo
rientro fondamentale perch
in mezzo al campo lui e Biglia
formano un tandem perfetto,
abbinando qualit e quantit. E
non proprio un caso che la La-
zio con i due argentini si muove
in modo diverso e appare anche
pi sicura in fase di manovra. Il
goriziano gongola perch cos
potr riproporre lo stesso cen-
trocampo che ben si compor-
tatoaFirenze.
SORPRESA NOVARETTI
Oltre al ritorno di Ledesma,
Reja sta seriamente pensando
di reinserire Novaretti dal pri-
mo minuto, anche lui argentino
come Ledesma e Biglia. Se con-
fermata, e gli ultimi due allena-
menti portano inquesta direzio-
ne, sarebbe la vera novit di for-
mazione. Fino adesso, il centra-
le non ha convinto del tutto, sia
sul piano tecnico che tattico, an-
che se sul lavoro settimanale
sembra essere uno dei migliori.
Al tecnico piaciuto molto il
suo inserimento a Firenze, e do-
mani a Cagliari, vista
lindisponibilit di Dias e Cana,
probabile che sia schierato
dallinizio accanto a Biava. Oggi
si scioglieranno le ultime riser-
ve, anche se c sempre Ciani,
ma stavolta il francese dietro
nelle scelte. Altro ballottaggio
riguarda Mauri, che non in
gran forma e dovrebbe avere
unoccasione solo nella ripresa.
Il resto della difesa sar compo-
sta da Konko e Radu, con Mar-
chetti in porta. In attacco Reja
dovr fare a meno di Perea (in-
fluenzato) e dallinizio ci sar
MiroKloseche insieme aKeitae
Lulic former il terzetto offensi-
vo.
DanieleMagliocchetti
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Lallenatore pretender rinforzi importanti
Miro non chiede pi soldi ma una Lazio forte
ARGENTINO Cristian Ledesma
PERPLESSO Il giovane attaccante Keita Balde
Moralez
il gol di domenica
firmato
da un ex laziale
Il retroscena
Verona-Inter, al Bentegodi c aria di Europa League
Lanticipo
ACagliari torna Ledesma, far coppia con Biglia
-TRX IL:14/03/14 21:26-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 32 - 15/03/14-N:
32
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Sport
IL CASO
ROMA Uli andr in carcere. Herr
Bayern, il sessantaduenne ex cal-
ciatore e ormai anche ex presiden-
te della squadra del momento, il
Bayern di Monaco, Ulrich Hoe-
ness, campione dEuropa e del
mondo negli anni Settanta del se-
colo scorso, entrer tra due setti-
mane in cella. Condannato a tre
anni e sei mesi per una evasione fi-
scale che aveva pian piano ammes-
so raggiungere la somma di 18 e
passa milioni di euro mentre il tri-
bunale che loha condannatone ha
accertati 27, Hoeness ha deciso,
dopo consultati i miei familiari,
di non proporre appello e di accet-
tare il primo grado come fosse
quello definitivo. Levasione fisca-
le stato il pi grande errore della
mia vita ha confessato piangendo
davanti alle telecamere, tirando
fuori il fazzoletto per asciugarsi
pentito.
GLI ERRORI DI ULI
Un altro errore, daltro tipo e por-
tata, lo commise in campo quando
agli Europei del 1976 sbagli il ri-
gore della serie tedesca che dette il
titolo allallora Cecoslovacchia
contro la sua allora Germania
Ovest, che cos non biss il succes-
socontinentale del 72n fece leco
a quello mondiale del 74 che Hoe-
ness vinse proprio in Germania,
sconfiggendo contro ogni prono-
stico la Grande Olanda di Johann
Cruyjff che era pure andata in pre-
coce vantaggio. Hoeness rappre-
sent, in quegli anni di gioco (239
partite e 86 reti con la maglia del
Bayern, oltre i successi in Naziona-
le), un modello; smise presto per
via dun infortunio (a 27 anni) ed
ebbe poi un incidente aereo nel
quale tre persone morirono e lui si
salv perch stava dormendo sui
sedili posteriori e fu ritrovato da
una guardia forestale mentre vaga-
va nel bosco sotto shock e disorien-
tato. Un idolo, per i tifosi del
Bayern, rest da dirigente, prima
direttore sportivo e poi, dal 2009,
presidente succedendo a Becken-
bauer.
PAROLE MEMORABILI
Forte del passato e del presente di
quegli anni, Uli frequentava talk
show e conventions a tenere di-
scorsi: memorabile una frase del
2005 quando dichiar so che fa-
stidioso ma pago tutte le mie tas-
se. La sentenza di condanna dice
che cos non fu. Hoeness ha cerca-
to per un po, quasi allitaliana, di
salvarsi con le banche che avreb-
bero agito diciamo a sua insapu-
ta, ma poi ha ritrovato quel suo es-
sere campione e modello (per co-
me vedo la decenza e la responsa-
bilit personale), dimettendosi e
accettando il carcere, senza tirare
in ballo persecuzioni politiche (lui
del cerchio magico della Merkel)
n pi di tanto amministratori in-
fedeli. E cos va in carcere, che per
evitare aveva pagato nel marzo
2013 una cauzione da 5 milioni. En-
trer in una cella di Landsberg am
Lech, il penitenziario dove fu rin-
chiuso quasi un secolo fa il giova-
ne Hitler che l scrisse Mein Kam-
pf. Dicono che sar trattato come
un detenuto comune: niente
Bayern in tv e sar quello che gli
mancher di pi. E stato e sar
sempre la mia vita, ha detto, in-
cassando per il gesto finale il plau-
so dei suoi, compresi Pep Guardio-
la e Frank Ribery e una buona per-
centuale di oltre dieci milioni di
tweets in maggioranza per di bia-
simo, nonostante le molte opere
pie e le molte onorificenze ricevu-
te per gli atti di generosit, come
laiuto a Gerd Muller vittima dal-
colismo. Uno cos non pu essere
pi il modello che era dicono. E
una brutta sentenza per lui, ma
buona per i tedeschi onesti conil fi-
sco il commento pi letto. Diffi-
cile per noi pensare a tanti presi-
denti di calcio come modelli, ma
difficile anche pensare che uneva-
sione fiscale porti dimissioni e car-
cere. Comunque niente gesto del-
lombrello alla Maradona. Gli suc-
cede come presidente lad di Adi-
das, Hainer.
PieroMei
RIPRODUZIONERISERVATA
LA PROPOSTA
MI LANO Il Milan va avanti con
l'idea del progetto stadio, caval-
lo di battaglia di Barbara Berlu-
sconi. Il club di via Aldo Rossi
ha confermato l'interesse per la
costruzionedel nuovoimpianto
sui terreni dell'Expo, che a Rho
nell'ottobre 2015 dovranno esse-
re riconvertiti quando l'Esposi-
zione internazionale sar con-
clusa. Il Milan ha risposto an-
che alla seconda raccolta di ma-
nifestazioni di interesse lancia-
ta a febbraio da Arexpo, la socie-
t proprietaria dei suoli che
ospiteranno l'evento nel 2015. A
direil vero, i rossoneri eranogi
usciti allo scoperto il 19 novem-
bre, quando attraverso una let-
tera firmata da Barbara Berlu-
sconi e Adriano Galliani aveva-
nopresentatoper laprimavolta
la manifestazione d'interesse
per realizzare il nuovo stadio a
Rho. In quell'occasione il Milan
aveva anche spiegato le modali-
t del progetto: uno stadio da
60mila posti e aree commercia-
li. Il tutto su un terreno da
120mila metri quadrati. A feb-
braio Arexpo aveva lanciato
una nuova selezione di manife-
stazioni, dando anche una nuo-
va opportunit all'Inter di Erick
Thohir. Nel frattempo, la Curva
Sud ha annunciato, per domani
pomeriggio, una protesta da-
vanti all'ingresso del garage di
San Siro, puntando il dito con-
tro la dirigenza (Forse l'ondata
di novit portata dall'ingresso
di Barbara Berlusconi al Milan
ha fatto tremare qualcuno?) e
alcuni giocatori fra cui Balotelli.
SalvatoreRiggio
RIPRODUZIONERISERVATA+
Nuovo stadio
nellarea Expo
il Milan
si fa avanti
stato campione del mondo nel 1974
IERI E OGGI In alto il pianto
di Uli Hoeness, condannato
per evasione fiscale. A
sinistra con la maglia della
Nazionale. Sopra in versione
presidente del Bayern
HOENESS
PAGA
IL CONTO
`
Lex nazionale tedesco rinuncia allappello
per la condanna: andr nel carcere di Hitler
UliHoenessstatocalciatoredel
BayernMonaco, vestendola
magliadelclubper239volte(85i
gol), primadi chiuderelacarriera
alNorimberga. Conil Bayernha
vintotrecoppeCampioni, una
coppaIntercontinentale, tre
scudettieunacoppadi
Germania. Haanchevestito35
voltelamagliadellaGermania,
diventandocampioneeuropeo
nel1972ecampionedelmondo
nel1974. Smessodigiocare,
statopertrent'anniil direttore
generaledelBayernMonaco,
mentredal 2009al 2014nestato
presidente. Comedirigentedel
clubhavintoaltreduevoltela
ChampionsLeague, oltrea
numerosiscudetti tedeschi,
coppeealtri trofei. Conlui stato
costruitolAlleanzArena, uno
deglistadi pibelli inEuropa.
RIPRODUZIONERISERVATA
Lascheda
LANNUNCIO IN LACRIME
LEVASIONE FISCALE
IL MIO PI GRANDE
SBAGLIO. IN CELLA
NON POTR PI
VEDERE IL SUO BAYERN
-TRX IL:15/03/14 01:03-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 33 - 15/03/14-N:RCITTA
33
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Sport
SEMIFINALISTA A Indian Wells
Roger Federer in semifinale
TENNIS
ROMA Il tennis uno sport che vive
di tradizione, ma anche tra i pi
aperti alle innovazioni, quando
queste sono utili. Vedi lintrodu-
zione della moviola incampo, il fa-
migerato occhio di falco, che in-
vece nel calcio sembra un passag-
gio epocale non digeribile. Se ne
parla, si discute, ma poi al dunque
non si muove nulla. E sempre nel
tennis siamo ormai abituati tra le
donne ai time out stile basket.
Dal 2009, infatti, i coach sono au-
torizzati ad entrare in campo in
tutti i tornei Wta, ma non nei 4 del
Grande Slam, per dare consigli
tecnici e tattici alle giocatrici:
possibile una volta per set e solo
alla fine. Ora sembra che lAtp vo-
glia seguire questa strada, anche
se Roger Federer, che in bacheca
pu vantare la bellezza di 17 titoli
dello Slam, si detto decisamente
contrario. Lo ha fatto a Indian
Wells, dove battendo con il pun-
teggio di 7-5 6-1 il gigante sudafri-
cano Kevin Anderson, ha centrato
la sua 44esima semifinale in un
Masters 1000 (sul cemento del de-
serto californiano ha vinto gi 4
volte, la prima 10 anni fa, lultima
nel 2012). Sulla sua strada oggi tro-
ver Alexandr Dolgopolov, talen-
tuoso ed un po folle ucraino capa-
ce di eliminare tra gli altri il n.1 Na-
dal e lazzurro Fognini. In attesa,
King Roger ha esternato la sua
contrariet allinnovazione dei co-
ach in campo nei tornei (in Coppa
Davis il capitano siede infatti in
panchina e ai cambi di campo par-
la regolarmente con il proprio gio-
catore). Spero davvero che non
se ne faccia nulla - ha detto il 32en-
ne campione svizzero - oppure
che prendano questa decisione do-
po che mi sar ritirato. Non credo
sia necessario o utile. Il tennis
unosport individuale e incampo
latleta che da solo deve trovare le
giuste soluzioni. uno degli aspet-
ti pi belli e intriganti del tennis,
incampo sei tu contro il tuo avver-
sario.
FLAVIA PROTAGONISTA
Intanto a Indian Wells prosegue
anche il torneo femminile conFla-
via Pennetta grande protagonista.
La 32enne brindisina ha sconfitto
la giovane statunitense Sloane Ste-
phens in tre partite (6-4 5-7 6-4) al
termine di un match rocambole-
sco, tra occasioni mancate da una
parte e dallaltra, rimonte e una
tempesta di vento e sabbia che ha
imperversato durante tutto il ter-
zo set. Flavia la scorsa notte italia-
na ha affrontato insemifinale la ci-
nese Na Li, favorita n.1. Da luned
per la prima volta lItalia avr tre
rappresentanti tra le prime 15 del
mondo: oltre alla Pennetta, Sara
Errani e RobertaVinci.
AngeloMancuso
RIPRODUZIONERISERVATA
IL DEBUTTO
MELBOURNE Sinizia domani, con il
classico GP dAustralia, il 65
Mondiale di Formula 1. Forse il
campionato pi carico dincogni-
te e di dubbi della storia. La rivo-
luzione regolamentare con tecno-
logie davanguardia, spinte verso
lauto del futuro, ha costretto i
progettisti a ripartire da zero. Dei
circa 5000 pezzi che compongo-
no una vettura non ne rimasto
uno uguale a quelli dello scorso
anno. Incertezze sullaffidabilit,
quindi, e sulle prestazioni, tanto
che qualcuno arrivatoadire che
potrebbe capitare di vedere ta-
gliare il traguardo da nessuna del-
le 22 monoposto al via. Unesage-
razione. Mai rischi ci sonotutti.
LA SVOLTA
La cosidetta power unit, cio il
Turbo V6 da 1600 cc e i due moto-
ri elettrici sono una spada di Da-
mocle per ogni team. Chilometri
di cavi, centinaia di sensori, una
quindicina di centraline che devo-
no lavorare insieme, sono il risul-
tato delle norme 2014. Sul piano
dellaerodinamica, tutto somma-
to, il calo di prestazioni causato
dalla riduzione delleffetto suolo,
dallabbassamento dei musetti,
dalle ali pi piccole e dai gas spin-
ti da unsoloscaricoorizzontale,
stato contenuto dalla bravura dei
progettisti. Basti pensare che
Adrian Newey ha trovato una so-
luzione inedita per le telecamere
poste sullanteriore delle Red
Bull, inserendole dentro la car-
rozzeria per evitare flussi danno-
si. La sofisticazione maggiore ri-
guarda i due sistemi di recupero
denergiaelettricaingara.
VOLT E CARBURANTE
Il KERS e lERS che accumulano
potenza nelle batterie, traendola
dalle frenate e dal calore di scarto
dissipato dal turbocomtressore,
fornendo160 CVinpi(da assom-
mare ai circa 600 del motore) di-
sponibili per 33 secondi al giro.
Uno dei maggiori problemi di
questesoluzioni stanelle batterie
ai ioni di litio che dai 12 volt del
passato sono arrivate a tensioni
che si spingono sino a 48/60 volt.
Cariche che possono essere an-
che pericolose. Tanto vero che
tutte le squadre hanno predispo-
sto controlli di sicurezza. In caso
di allarme il pilota deve uscire
dallabitacolo saltando a piedi
giunti sullasfalto per evitare
eventuali scosse. Ed gi succes-
so. A provocare incubi a piloti,
tecnici e capi squadra, limposi-
zione di diminuire i consumi, vi-
sto che il pieno di benzina stato
portatoda100kgper gara, contro
i precedenti 130/140. Lalimenta-
zione di ogni propulsore con-
trollata da un flussometro, gesti-
to dalla FIA, che garantisce luso
della quantit di carburante con-
sentita. Non escluso quindi che
qualcuno nondebba rallentare vi-
stosamente negli ultimi giri per
evitare di rimanere fermo in pi-
sta. Uno dei problemi pi impor-
tanti rilevati riguarda luso del
brake-by-wire, cio della frenata
meccanica assistita da quella elet-
tronica. Richiede un tipo di azio-
ne che il pilota non sempre riesce
a controllare. E il caso, fra gli al-
tri di Raikkonen e di Vergne della
Toro Rosso che anche andato a
muro. Per fortuna nonci sono dif-
ficolt con le gomme. I nuovi
pneumatici Pirelli (qui haportato
medie e morbide, con una diffe-
renza di circa 2 secondi a giro a
favore di delle seconde) funziona-
no bene, malgrado le vetture sia-
no passate da 642 kg a 691. Inqua-
lificazione i dieci piloti approdati
alla terza sessione hanno avuto
un set in pi di quelle soft per
consentire loro di fare almeno
due tentativi di girorecord.
ClaudioRusso
RIPRODUZIONERISERVATA
SERIE B
IL 29 TURNO
Dopolanticipo
Spezia-Pescara(0-1, Sforzini), la
serieBtornaincampooggialle15:
Bari-Avellino; Cittadella-Carpi;
JuveStabia-Ternana; Lanciano-
Novara; Latina-Trapani;
Modena-Empoli; Palermo-
Brescia; Reggina-Crotone; Siena
-Cesena(ore18); Varese-Padova.
CICLISMO/1
TIRRENO-ADRIATICO, SAGANOK
VittoriadiPeterSaganinvolata
nellaterzatappadellaTirreno-
Adriatico, daCascinaaadArezzo
di212km. Saganhabattuto
KwiatkowskieClarke. Cambiala
classificageneralecheadesso
vedealcomandoKwiatkowski;
secondoUranUrana10eterzo
Clarkea13. Oggi laquartatappa
IndicatoreaCittareale
Selvarotonda(192km).
CICLISMO/2
BETANCUR ALLA PARIGI-NIZZA
IlcolombianoCarlosBetancurha
vintolasestatappadella
Parigi-Nizza, laSaintSaturninles
Avignon-Fayence, di221,5km,
conquistandoanchelamaglia
gialladileaderdellaclassifica
generale.
SNOWBOARD
AVISINTINLACOPPADELMONDO
DopolamarezzadiSochiil
riscatto. OmarVisintinhavintola
CdMdisnowboardcross:
lazzurrosiclassificato, infatti,
allaFinalediLaMolinacosache
noninveceriuscitoafareilsuo
unicorivale, l'australianoJarryd
Hughes, checadutoperdue
volteedstatopertantoescluso.
PREMIO CONI
A CANDREVA E CALVANI
IlPremioConiLazioperil2013,
istituitodaRiccardoViolae
consegnatoieriallaRegione,
statovintoda19protagonisti. Tra
questi, AntonioCandreva, Marco
CalvanieLetiziaMarchetti.
MELBOURNE Cinquantotto giri da
5,3kmciascunosulcircuito
dell'AlbertParkdiMelbourne,
tracciatomistoconzone
abitualmenteaperteancheal
trafficourbano. Partedaqui la
stagione2014delcampionatodel
mondodiF1, conbuoniauspici
meteoperlagaradidomanie
moltoimpegnoprevistodaparte
deipiloti, chedovranno
interpretarelenuove
monopostoconmotoreturboe
trazioneibridasuuntracciato
traipidifficoltosinellagestione
dellefrenate. Lapistaeilsuo
asfaltosconnessomettonopoi a
duraprovalegomme,
particolarmentesollecitatealla
curva1, famosaperlesue
staccateallimiteegliincidenti
cheinnescaalprimogiro,
mentreilcapitolosorpassi,
poveroneglianniscorsi, pu
esserevivacizzatodallapresenza
abordodipropulsorielettrici
supplementaricheforniranno
peroltre33secondiagirouna
potenzadi160cavalli. AllAlbert
Parksarspettacolo, suicuiSky
aprir5canalidedicatiperoltre
30oredilive, Appuntamento
domanialleore7.00perlagara,
trasmessaindirettadaSky, in
differitaalle14suRai1.
RIPRODUZIONERISERVATA
Il via al primo
Gran Premio
domani alle 7
Federer, il campione
che non ama il time out
`
Roger contrario
alla sospensione
ammessa tra le donne
FORMULA UNO VERSIONE IBRIDA
`
Parte in Australia il mondiale pi rivoluzionario: motore
turbo, due propulsori elettrici e chilometri di cavi a bordo
`
Tecnici in allerta: neanche un pezzo in comune con il 2013
c il rischio che nessuna delle auto possa arrivare al traguardo
RIVALI Hamilton(in alto), Vettel e Alonso
I CONSUMI SONO
UN INCUBO PER I PILOTI
CHE AVRANNO SOLO
100 KG DI BENZINA
PER OGNI GARA: LANNO
SCORSO ERANO 130
Lappuntamento
La nuova Ferrari
ANSA
Scheda tecnica della nuova F14-T, la 60 monoposto di Maranello
MOTORE
Unit per pilota 5
Iniezione 500 bar - direct
Valvole 4 per cilindro
Corsa 53 mm
Alesaggio 80 mm
Nr. cilindri 6
Configurazione V6 90
Quantit benzina 100 kg
Sovralimentazione Turbo
singolo
Giri massimi 15'000
Cilindrata 1.600 cc
F14-T
F14-T
PESO: 691 KG
Pieno carico,
con acqua, olio
RUOTE: OZ da 13
Anteriori e posteriori
FRENI
A disco, autoventilanti,
in carbonio Brembo
(ant. e post.) e sistema
di controllo elettronico
sui freni posteriori
SOSPENSIONI
Indipendenti, a tirante
e molla di torsione
anteriore/posteriore
AUTOTELAIO
Telaio in materiale
composito
a nido d'ape
con fibra
di carbonio
CAMBIO
Longitudinale Ferrari
Differenziale autobloccante
a controllo idraulico
Marce: 8+Rm
Comando semiautomatico
sequenziale a controllo
elettronico con cambiata
veloce
Seguici su
-TRX IL:14/03/14 20:38-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 34 - 15/03/14-N:
34
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
PEUGEOT
AMA ITALIA
PEUGEOT. SPONSOR DELLA NAZIONALE RUGBY.
FACCIAMO VEDERE DI COSA SIAMO CAPACI.
Peugeot ama Italia. Per questo sponsor della Nazionale Italiana Rugby e la sostiene con la stessa intensit
con cui sostiene lItalia che lavora. Scoprite lafdabilit dei Veicoli Commerciali Peugeot: una gamma ampia,
robusta e personalizzabile. 5 modelli in pi di 300 versioni, 4x4, elettrici, microibridi, e-HDi e tante possibilit di
allestimento. Scoprite le tante offerte vantaggiose create ad hoc su peugeotprofessional.it o nei nostri Showroom.
-TRX IL:14/03/14 22:09-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 35 - 15/03/14-N:
35
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Speciale 6Nazioni
Il confronto
La federazione
pi antica
con due milioni
di tesserati
a pag. 37
PaoloRicci Bitti
S
cartato il miracolo che richie-
derebbe limmediata edifica-
zione di un santuario ai piedi
di Monte Mario, oggi resta il
gusto di vedere la battaglia tra
una potenza planetaria e gli ulti-
mi arrivati nel Torneo che gli
stessi avversari hanno inven-
tato 131 anni fa. Il compito
dellInghilterra - se lo dice
da sola - non tuttavia fa-
cile: per sperare di vince-
re il Sei Nazioni deve bat-
tere gli azzurri con al-
meno49punti di scarto
e a Roma, ma in unal-
tra era (il 2000), il suo
miglior punteggio di
pi 47. Le ultime tre vol-
te vinse di 4 o 5 punti e gli
stessi bookmaker oggi si fermano
api18nonostante che lapotenza
di fuoco di Robshaw e compagni
sia da fine di mondo. Adesso
lInghilterra di Lancaster, tre vit-
torie su quattro match, persino
spavalda e fantasiosa nel gioco al-
la mano, con il folletto Care e il re-
gista Farrell sempre capaci di an-
dare oltre il monotono spartito se-
colare dei bianchi.
Dallaltra parte del ring ci sono
gli azzurri: quattro sconfitte su
quattro, una squadraringiovanita
e sulla strada, lunga e in salita, di
una nuova identit lasciando -
come ha detto ieri il capitano Pa-
risse - il tradizionale progetto ba-
sato quasi esclusivamente sudife-
sa e contrattacco. Sappiamo bene
che gli inglesi sono arcifavoriti,
ma al tempo stesso siamo convin-
ti di avere i mezzi per rendere du-
ra la loro vita. La mischia dei bian-
chi, ad esempio, non sempre sta-
ta impeccabile ed qui che dob-
biamo lottare alla morte per insi-
nuare dubbi, per conquistare il
possesso della palla mancato del
tutto a Dublino, perch se poi pas-
si il tempo a difendere le forze via
viacalanoinsieme alla lucidit.
Il ct Brunel, in questo senso, ha
mischiato le carte schierando su-
bito Aguero e Cittadini, riservan-
dosi di dare forze fresche alla pri-
ma linea nella ripresa con Rizzo e
De Marchi, assegnati oggi alla
panchina.
E poi c il pubblico dellOlim-
pico al completo - ha detto ancora
Parisse - che ci carica come non
potete nemmeno credere. Il suo
entusiasmo fenomenale: certo
non ci segue solo per i risultati al-
trimenti non si arriverebbe a die-
cimila spettarori. La fiducia di
tanti italiani ci aiuta a costruire la
nostra in una squadra che vuole
uscire dal campo solo dopo avere
datotutto.
ragionevole credere che gli in-
glesi, pur costretti a fare punti su
punti in attesa di Francia-Irlanda,
comincino senza correre rischi la-
vorando ai fianchi lItalia e confi-
dando in un crollo nel secondo
tempoper allargare gli spazi. Ma
fisicamente siamo a posto - con-
ferma il capitano - non staremo
ad aspettarli. Fosforo e rigore al
tempo stesso sono richiesti ai me-
diani Tebaldi e Orquera, confer-
mati dopo la buona prova a Dubli-
no.
Conalmenodiecimila inglesi in
tribuna il boato di Dio Salvi la Re-
gina sar maestosamente tre-
mendo: la sfida inizier gi qui,
con Mameli. il Sei nazioni, sem-
preoltre il risultato.
RIPRODUZIONERISERVATA
ROMA Fa male passare dai due
trionfi dellanno scorso alla cuc-
chiaiata di legno, la quinta dal
2000, che oggi gli inglesi sono
prontissimi acalare sulle nostre
teste. Fa allegria passare dai
66mila spettatori di Italia-Sco-
zia ai 72mila odierni per Ita-
lia-Inghilterra, stadio Olimpico
esaurito con gli ultimi biglietti
bruciati in pochi giorni nono-
stante lamara sconfitta con gli
scozzesi.
Fa male contare i giorni che
mancano al 7 febbraio 2015, pri-
ma occasione per rifarsi, pro-
prio contro lIrlanda (campione
in carica?) che ci ha appena rifi-
lato sette mete. Fa allegria con-
tare gli anni det della nuova le-
va azzurra lanciata dal ct Jac-
ques Brunel, saggio vignaiolo
del Midi che pensa gi al dopo-
domani. Ecco, nellineluttabile
bilancio che domani dovr esse-
re firmato dal rugby italiano ci
saranno quattro, anzi, diciamo
pure cinque, voci in rosso con
una che grida davvero vendetta
(il ko con la Scozia). Non un
verdetto leggero, perch di
sport si parla e le sconfitte in
campo sono quelle restano ne-
gli annali e sottolapelle.
Innero, tuttavia, compariran-
no parecchie pi voci: lentusia-
smo del pubblico che continua
ad aumentare, la corsa altret-
tanto inarrestabile di sponsor e
sostenitori ( di ieri lalleanza
con la Mille Miglia), lo share te-
levisivo con DMax che grazie al
rugby in chiaro diventa la quin-
ta tv nazionale. Ma di sicuro, in
alto tra le voci inattivo del bilan-
cio 2014, ci saranno i debutti nel
Torneo dei ventenni Campagna-
ro, Allan, Esposito, Iannone e
Sarto. E hanno qualche anno in
pi, ma per gli omoni della mi-
schia naturale, De Marchi,
Furno e Giazzon. Il futuro della
nazionale gicominciato.
P.R.B.
RIPRODUZIONERISERVATA
LE SCONFITTE
IN CAMPO BILANCIATE
DAL DEBUTTO DEI GIOVANI
VOLUTO DAL CT BRUNEL
E DALLENTUSIASMO
DEL PUBBLICO
Lintervista
Masi, il ritorno
del guerriero
a testa alta
contro gli amici
a pag. 37
ITALIA, SFIDA AI MAESTRI
`
Oggi alle 13,30 allOlimpico al completo lultimo atto
del Torneo: Inghilterra in corsa per la vittoria finale
`
Il capitano Parisse: Giocare davanti a 72.800 spettatori
esaltante: siamo pronti a dare tutto per fermare i favoriti
Il futuro nelle mani dei ventenni
Tommaso Allan, 20 anni, mediano di apertura
Il Villaggio
Duello a forza di canti
con i diecimila tifosi
inglesi: festa al Foro
anche senza biglietto
Marchetti a pag. 37
Il personaggio
Dick Greenwood:
la Grande Bellezza
del rugby romano
negli anni 70
a pag. 36
-TRX IL:14/03/14 22:07-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 36 - 15/03/14-N:
36
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Speciale6Nazioni
LA STORIA
ROMA Ero in coda, prigioniero sul
Lungotevere, inscatolato in quella
500 circondata da macchinoni,
quando mi sono azzardato. Mica
cos a cuor leggero: ero arrivato a
Roma da qualche mese. La prima
voltasolouncolpettocondue dita,
ma non si nemmeno sentito. Poi
con tutta la mano premuta sul
clacson. E ancora. Ah che suonate,
ahche liberazione, dopo anni di ri-
gida educazione anglosassone.
Dick Rik Greenwood un gigan-
te inglese che aveva 33 anni quan-
do, nel 1973, sbarc a Roma per
giocare nellAlgida Roma: un cam-
pione gi capitano dellUniversit
di Cambridge, dei Barbarians e del-
lInghilterra, di cui venne nomina-
topoi anchecommissariotecnico.
CAMPIONE DEL MONDO
Gi che cera poi diventato il pa-
p di Will, campione del mondo
conlInghilterra nel 2003e tuttora
unico asso di quella squadra leg-
gendaria capace di esprimersi in
stretto romanesco grazie allim-
printing ricevuto vivendo fino al-
letdi sei anni nella Capitale.
Abitavamo a Villa Bonelli e,
per quanto fossero state interes-
santi le lusinghe dellAlgida e di
quei due fantastici personaggi e
poi miei grandi amici quali Bubi
Farinelli e FrancoGargiulo, tuttoil
merito dellesperienza romana va
a mia moglie Susanche mi convin-
se a provare dopo che avevo assi-
stito a un match a dir poco caotico
al Flaminio. Lei aveva visto la
GrandeBellezzaconqualche anno
di anticipo.
Inquella Roma Greenwood, ter-
za linea XXXL per lepoca, gioca e
anche allena per quattro stagioni,
ma il preventivato Scudetto non ar-
riva. Non sapevo davvero che co-
sa fosse lo Scudetto, in Inghilterra
non esisteva un titolo nazionale
per club, ma poi ho scoperto la pas-
sione degli italiani per quel trian-
golino tricolore. Per un inglese
una vera e propria lezione damo-
re. Niente Scudetto, ma con lui
che lorganizzazione dellasquadra
fa il salto di qualit, soprattutto
per quantoriguardala formazione
fisica. Senza quella non vai da
nessuna parte. Per il resto gli italia-
ni non hanno nulla da invidiare
agli altri infattodi tecnica.
Dopo quattro campionati Rik
lascia lAlgida ma non certo Roma
(Impossibile lasciare una citt co-
s): finisce sulla sponda dellInter-
continentale Lazio che guida al
Flaminio alla vittoria nel big ma-
tch in cui la Roma dellAll Black
Andy Haden deve dire addio ai so-
gni di gloria.
SOGNI DI GLORIA
Ehm, s, fu una certa soddisfazio-
ne, ma limitatamente al campo,
perch lamicizia con i giocatori
dellaRomarester sempre.
Chaperon dellennesimo grup-
po di rugbysti-tifosi, Greenwood
sar oggi di nuovo a Roma. In po-
chi anni siete diventati la trasferta
pi bella del Sei Nazioni. E ci date
pure filo da torcere. Non ne avevo
dubbi e non capisco qualche ami-
co italiano che si flagella se perde-
te qualche match. Ma siete matti?
Avervi nel Sei Nazioni un privile-
gio, una fortuna. Negli anni Settan-
ta con i miei compagni romani
non se ne poteva nemmeno parla-
re, tanto sembrava un sogno irrea-
lizzabile. E in quindici anni avete
fattoprogressi enormi: avanti cos,
siete sullastrada giusta.
PaoloRicci Bitti
RIPRODUZIONERISERVATA
ROMA Cresce inarrestabile la vo-
gliacontagiosadi leggeredi
rugby. Eccoaltri settelibri usciti
nelleultimesettimane. Il rugby
sottosopra del veteranosuiver
FrancescoVolpe, Absolutely
Free, sullimpresadelleimprese:
il primosuccessosullaFrancia,
Grenoble, 1997, grazieallabanda
di CosteeGiovanelli. Chi cera
sospira, chenonceraavrla
possibilitdi esserci stato.
Crescereconil rugby,
Telligraf, dellexazzurroeora
allenatoreallUrc, AndreaLijoi.
Appassionanteeimperdibile
soprattuttoperledecinedi
migliaiadi genitori chestanno
scoprendoil rugbyattraversoi
lorofigli. Utilissimoperi nuovi
fedeli ancheRugbypernon
frequentanti, ebook
Menocchio, di AntonioScafati,
unasorpresadi freschezza.
Scribadi lungocorsoinvece
GiorgioCimbrico: conGli
implaccabili 2, AbsolutelyFree,
bissail successodellaprima
carrellatadi ritratti di campioni.
Dal sequel azzeccatoal remake
venutopibellodel primo: La
leggendadi Maci , Libreriadello
Sport-Onrugby, del sempre
ispiratoMarcoPastonesi: tutto
suMaciste Battaglini. Infine
tantefoto, emozioni eracconti
negli ebookLamagliaelovale
2.0 di PinoFamaeMatteo
Ciambelli eUnastagioneovale
daricordare di ElenaBarbini e
GiorgioSbrocco.
P.R.B.
RIPRODUZIONERISERVATA
Imprese e avventure
altri 7 libri da placcare
MI AZZARDAI A SUONARE
IL CLACSON IN CODA:
CHE LIBERAZIONE DOPO
TANTI ANNI
DI RIGIDA EDUCAZIONE
ANGLOSASSONE
Culturainmeta
Greenwood in trionfo con
lIntercontinentale che ha
battuto la sua ex squadra,
lAlgida Roma; con lui
Paganelli, Magro e Bernab
ROMA, LA GRANDE BELLEZZA
DEL RUGBY ANNI SETTANTA
Dick Greenwood, capitano e ct degli inglesi
per sei stagioni nella Capitale: una meraviglia
un privilegio avere lItalia nel Sei Nazioni
in poco tempo avete fatto passi da gigante
DALLA VITTORIA
DI GRENOBLE
AL BOOM
DEI BAMBINI
CHE INSEGNANO
A GIOCARE
AI GENITORI
-TRX IL:14/03/14 22:07-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 37 - 15/03/14-N:
37
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Speciale6Nazioni
LINTERVISTA
ROMA Londra la citt in cui
rugbysticamente mi sono trova-
to meglio. Tra le fila dei London
Wasps ho trovato la mia maturi-
tsportiva.
Eppure c' un ma: prima di
sfidare l'Inghilterra e tutti quei
giocatori che conosco alla per-
fezione perch mi confronto co-
stantemente con loro Andrea
Masi dovr partire dalla panchi-
na. Il 30 di questo mese compir
33anni, centromaanche ala ed
estremo (per un avventuro-
so Nick Mallett persino
apertura!), 81 presenze in
azzurro e un brutto in-
fortunio messo alle
spalle. Dunque il ri-
torno nella Nazio-
nale di Brunel,
il suo sesto ct
da quel
suo
esordio che risale nientemeno al
26 agosto 1999 (Italia-Spagna
42-11) nellasua L'Aquila.
Insomma, Londra la tua
cittpreferita.
L ho avuto la fortuna di
trovare una squadra
con uno
staff che
mi ha consentito di giocare al
mio meglio. Al di l del rugby mi
piace molto visitare la citt, ci so-
no tante cose da vedere e ul-
timamente ho scoperto per-
sino una passione per il
golf. Ma anche Parigi (dal
2009 al 2011 ha giocato
per il Racing, ndr) non
male.
Amena cittadina in
effetti. Ma cosa dire
di Roma e degli in-
glesi che scende-
ranno per conqui-
starla?
Mi aspetto una par-
tita estremamente fi-
sica. Loro impostano le partite
cos, incentrando il confronto
sul piano fisico e cercando di im-
porre il proprioritmo.
Mentrel'Olimpico?
Ovvio che faccia sempre piace-
re vedere lo stadio tutto esauri-
to. ovviamente una spinta in
pi. Dico sempre che siamo for-
tunati perch, nonostante il peri-
ododifficile che attraversiamo, il
pubblico non finisce mai di of-
frirci questo supporto. In tribu-
naci saranche lamiafamiglia, i
miei amici e Consuelo (sua mo-
gliedal luglio2013, ndr).
Londra, Parigi, Roma. EL'Aqui-
la?
L vivono i miei familiari e i
miei amici pi cari che sento
costantemente. Anche perch
Internet accorcia le distanze
e mi aggiorno costantemente
sulla situazione ricostruzio-
ne.
Sembra si vada a rilento, che si
possafaredi pi.
Sicuro. Quando sento i miei
amici avverto una situazione
davvero difficile e mi auguro che
le cose possano presto migliora-
re.
Da par tuo di recuperi miraco-
losi te ne intendi. Aottobre l'in-
tervento al ginocchio, poi la
corsa per tornare al top. Ti sei
mai avvilito?
Mai. Inquel caso rimanere posi-
tivi fondamentale. I medici mi
dicevano che sarei tornato in
campo a marzo ma per me ini-
ziava una sfida e sono riuscito a
recuperare inanticipo. Avevoun
pensiero soltanto in testa: il Sei
Nazioni.
E ora l'ennesima sfida: l'Inghil-
terra di Lancaster. Qualcuno
che ti stia particolarmente sul-
lostomaco?
Risposta diplomatica alla Masi:
Nooo. Diciamo che hanno una
linea di trequarti fortissima; fa
paura anche chi parte dalla pan-
china come Tuilagi. Sono tutti ot-
timi giocatori e losobene.
L'Italia nel frattempo vive un'
atmosfera diversa nello spo-
gliatoio.
Vedo qualcosa di diverso rispet-
to all'anno scorso. Non c' co-
munque un'aria rilassata n, ci
mancherebbe, menefreghismo.
Si lavorasodo.
un'Italia comunque giovane.
In particolare nel reparto di
tuacompetenza.
Effettivamente ho trovato una
bella concorrenza tra i tre quar-
ti. Campagnaro, Esposito e Sarto
sono proprio una bella sorpresa
e poi sono ragazzi d'oro. Hanno
rispetto e tanta voglia di cresce-
re. Soprattutto hanno dimostra-
todi essere competitivi.
Nonrestacheattenderequesta
benedetta sfida contro la tua
Inghilterra.
Mi auguro che riusciremo a ri-
pagare tutto l'affettoche cos tan-
tagentecontinuaadimostrarci.
CristianMarchetti
RIPRODUZIONERISERVATA
Il ritorno di Masi, il guerriero
A testa alta contro i campioni
LEVENTO
ROMA Immaginate un pub. Un
pub in pieno stile british dove si
mangia, si beve, si guardano par-
tite dai maxischermi, si ascolta
musica dal vivo e si fa bi-
sboccia. S, cos faci-
le. Ma provate a im-
maginarlo inuncon-
testo enorme e uni-
co, tra marmi, strut-
ture sportive e uno
stadio da 72.000 po-
sti a un passo. il
VillaggioTerzoTem-
po di Italia-Inghilter-
ra, il pub pi grande
checi sia.
Una location unica al mon-
do. Soltanto due anni fa ave-
vamo a disposizione
esclusivamente lo Sta-
dio dei Marmi, oggi oc-
cupiamo gran parte
del parco del Foro Ita-
lico, per usare le pa-
role del responsabile
Eventi internazionali della Fede-
razione Italiana Rugby, Pier Lui-
gi Bernab. La festa del Foro Ita-
licoa contornodellapartita sar
una festa per tutti, di tutte le et,
anche per chi non ha il prezioso
biglietto per assistere alla gara.
Numeri stellari: 72.862 spettato-
ri sugli spalti, Olimpico esauri-
to. Di questi almeno 10.000 gli
inglesi che, se il pronostico ve-
nisse rispettato (miracoli co-
munque ben graditi), correran-
no subito davanti al maxischer-
mo per guardarsi un Francia-Ir-
landa che potrebbe consentire
loro di gioire per il trionfo nel
Sei Nazioni o, chiss, mandargli
di traversola trasfertaromana.
BUONA VISIONE
Il maxischermo un mostro di
12 metri quadri e trova spazio
nella cosiddetta area food pi vi-
cinaai campi da tennis, nell'area
normalmente popolata di tifosi
in occasione degli Internaziona-
li al Foro Italico. L'ultimo aggeg-
gio di questo tipo fu installato in
Piazza del Popolo nel 2007, in
particolare per celebrare un fan-
tastico Sei Nazioni. Quasi l'anti-
tesi di questo torneo cos compli-
catoper Parisse e soci.
Oltre alla ciliegina sulla torta di
questo villaggio, al solito riecco
le iniziative previste per antici-
pare oaccompagnare la sfidatra
azzurri e XV della Rosa nono-
stante l'orario inedito per un
evento sportivo su suolo italia-
no.
I FRATELLI VINCI
Tra queste, un significativo
omaggio al rugby capitolino ma
non solo grazie alla mostra "I
Fratelli Vinci, nel Nome l'Onore"
allestita nei pressi del Circolo
del Tennis e curata dalla fonda-
zione "Museo del Rugby, Fango
eSudore". Fupropriola famiglia
Vinci, nel 1927, a contribuire alla
nascita della Lazio Rugby, il
clubovale pianticod'Italia.
Altra mostra quella intitolata
"Per il Minirugby Hip-Hip
Hurr" dedicata a Tonino De Ju-
liis, unodei padri della pallovale
educativa nazionale. L'esposizio-
ne realizzata da Luca Raviele e
curatadaGiulianoD'Ambrosio.
CANTIAMO
Ideale compagna di viaggio dei
fan italiani in tribuna sar anco-
ra una volta la Frustica, trasci-
nante banda musicale alla quale
spetter il compito di coinvolge-
re il pubblico. L'obiettivo infat-
ti quello di sovrastare il canto
dei supporter british, soprattut-
to il leggendario "Swing Low,
Sweet Chariot" che costoro into-
nano nei momenti pi intensi
dellagara. La "scaletta" dei cori
stata decisa dai tantissimi utenti
presenti sui social network, al-
tro segno distintivo dell'incredi-
bile fenomeno rugby. Ad oggi,
sono 89.000 gli aderenti alla fan
page Facebook della federazio-
ne; 32.400 i "follower" su Twit-
ter.
Afine partita, comunque sia an-
data e comunque sia finito que-
sto Sei Nazioni, sul palco al cen-
tro del villaggio saliranno gli
Ape Escape, i "divi della ciabat-
ta" resi popolari dalla trasmis-
sionetv "X- Factor".
Dunque rugby, birra e anche
una bella parentesi rock e pop.
Spettacolo - lo ricordiamo - aper-
to a tutti, biglietto o no. Il Sei Na-
zioni chiude i battenti, celebra i
protagonisti scesi in campo ma
anche i volti noti esplosi nel cor-
so di questo Championship. Pri-
mo fra tutti Chef Rubio, tatuatis-
simo ex flanker "placcatutto" og-
gi seguitissimo conduttore di
"Unti e Bisunti", trasmissione di
puntasuDMax.
In serata il rugby si congede-
r da Roma. Tra urla, canti, ab-
bondanti pinte e qualcuno a
rammaricarsi per il risultatoma
pronto ad essere consolato dal ti-
foso avversario. Poi si chiedono
perch l'Italrugby vinca anche
se perde.
Ch.Ma.
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Con lOlimpico esaurito, oggi al Villaggio del Terzo tempo
al Foro italico sono attesi anche migliaia di tifosi senza biglietto
`
Per tutti la possibilit di vivere una giornata di grande festa
grazie allo schermo gigante: almeno 10mila i supporter inglesi
GIOCANDO A LONDRA
HO IMPARATO
A CONOSCERE
GLI INGLESI: SONO
FORTISSIMI MA SIAMO
PRONTI A FERMARLI
Andrea Masi ha bruciato le
tappe dopo il grave infortunio
al ginocchio: ora riparte dalla
panchina contro gli inglesi
IL PUB PI GRANDE DEL MONDO
INTRATTENIMENTI
PER TUTTE LE ET
NELLO SCENARIO
UNICO DEI MARMI
ATTESA PER LA BAND
APE ESCAPE
LA SCALETTA
DELLE CANZONI DECISA
ATTRAVERSO
I SOCIAL NETWORK
SUL PALCO
ARRIVA CHEF RUBIO
Il principe
Harry e la
fidanzata
Cressidra
Bonas non si
perdono
un match
a
Twickenham
dove siedono
in mezzo ai
tifosi
-TRX IL:14/03/14 22:28-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 38 - 15/03/14-N:
38
www.ilmessaggero.it
Sabato15Marzo2014
Auto
AFFASCINANTE
GI NEVRA A nostro avviso stata la
pibella sorpresa del Salone di Gi-
nevra. StiamoparlandodellaMase-
rati Alfieri, coup che si richiama
alle pi pure tradizioni del mar-
chio ed stata sviluppata dal team
di designaffidatoaMarcoTencone
sotto la supervisione di Lorenzo
Ramaciotti, direttoredelloStiledel
gruppo Fiat-Chrysler che non ha
mai nascosto il suo amore per il
Tridente e per la sua gloriosa sto-
ria, alla quale la concept car rende
esplicitoomaggioginel nome.
DEDICATA AL FONDATORE
Alfieri infatti il pilota e im-
prenditore che nel 1914 ha
fondato lazienda, battez-
zandolaconil cognomedel-
la sua famiglia. Che sia una
concept car lo dicono leti-
chettae labitacolo, riccodi
soluzioni hi-technonfacili
da trasferire integralmen-
te a una vettura di serie.
Larmonia, le proporzioni,
lalineafilante parlanoper
di una vettura gi pronta per
la produzione che la colloche-
rebbe - ipotesi nonconfermata ma
credibile - sotto la GranTurismo,
ad arricchire lofferta di Maserati
sportivecome hafattolaGhibli tra
le berline. Anchesse degnamente
rappresentate dalla Quattroporte
Ermenegildo Zegna Limited Edi-
tion, esclusiva vettura contiratura
limitataa100esemplari svelatanel-
lasuavestedefinitivadopoil debut-
to come concept car allultimo Sa-
lonedi Francoforte. Unagrandedi-
mostrazione di vitalit da parte di
un brand impegnato in una sfida
apparentemente impossibile: arri-
vare entroil 2015a vendere 50.000
vetture allanno, partendo dalle
6.200 consegne consuntivate nel
2012. Untraguardocheoggi, allalu-
cedei risultati ottenuti lannoscor-
so, appare in realt meno proibiti-
va. Le 15.400vetture consegnate ai
clienti di tutto il mondo nel 2013
hanno infatti rappresentato una
crescita del 150% rispetto al 2012,
nel segnodi unadistribuzionegeo-
graficachespiegacomeil Tridente
siadiventatopipungentechemai
a dispetto della situazione tuttal-
trocheroseanel VecchioContinen-
teeaddiritturatragicasul mercato
domestico, il cui peso oggi del 2%
sullevenditetotali.
Pocoonullainconfrontoal 43%
rappresentato dalle 6.900 conse-
gne negli USA e al 26% della Cina,
migliorata del 400%a 4.000 unit
macapacedi unulterioreaccelera-
zione nel primo bimestre di que-
stanno, visto che le mille vetture
vendute hanno gi eguagliato il
consuntivo dellintero 2012. Stupi-
sceil terzopostodel Giappone, con
il 4%del totale: unrisultatoimpor-
tante inunPaese storicamente po-
copermeabile alle autodimporta-
zione.
ASPETTANDO LEVANTE
Adareulteriorespintaallacrescita
contribuir certamente anche lat-
tesoSuvLevantelecui scocche- co-
me ha confermato proprio a Gine-
vra Sergio Marchionne - comince-
rannoaessereprodotteaMirafiori
allinizio del prossimo anno. Tor-
nandoallaAlfieri, nonsi potevaim-
maginare un regalo pi azzeccato
per festeggiare il centesimo com-
pleannodel Tridente. Lunga4,59e
sviluppatasul telaiodella GranTu-
rismoMCStradaleaccorciatodi 24
cm, spinta dai 460 cv del 4.7 V8
prodotto a Maranello abbinato al
cambio elettro-attuato a 6 marce.
Riallacciandosi idealmenteallemi-
tichecoupdegli Anni 50, lanuova
2+2 una significativa anticipazio-
ne del futuro corso stilistico del
brand. Perch, come dice Lorenzo
Ramaciotti, Maserati sempre
Maserati.
GiampieroBottino
RIPRODUZIONERISERVATA
Dopo le anticipazioni di Tokyo e Los Angeles, i costruttori
orientali svelano al salone di Ginevra le loro auto a idrogeno
pronte al lancio: emissioni zero, autonomia super
Tridente allattacco: Alfieri, capolavoro italiano
IN ATTESA DEL GRANDE
SUV PRODOTTO
A MIRAFIORI, MASERATI
SVELA UN CONCEPT
CHE ANTICIPA
LA FUTURA COUP
ECOLOGICHE
GI NEVRA Il futuro dellautomo-
bile potrebbe essere scritto
sullacqua oalmeno suuno
degli elementi che la com-
pone, lidrogenoche, dopo
essere tornato alla ribalta
ai Saloni di Los Angeles e
Tokyo, ha rilanciatole pro-
prie azioni a quello di Gine-
vra.
Lecasepiimpegnatesuque-
stofrontehannoinfatti ribaditola
convinzione che lauto perfetta
s quellaelettrica, macapacedi
produrre a bordo lenergia
che le permette di muover-
si. Per risolvere questopro-
blema potrebbe essere de-
cisivo il cosiddetto fattore
H, quello capace di avviare
la rivoluzione della mobili-
t, portandoal definitivosu-
peramento dei combustibili
fossili.
RICHIESTA DI INFRASTRUTTURE
Unbel sognoche case come Daim-
ler, Ford, General Motors, Honda,
Hyundai, Renault-Nissan e Toyo-
tahannodichiaratodi poter avvia-
re gi dal 2015 con una lettera di
intenti che chiede aiutoalle istitu-
zioni statali e alle compagnie
energetiche per la costruzione di
infrastrutture necessarie alla pro-
duzione e alla distribuzione del-
lidrogeno. Un sogno nel quale
lidrogeno viene fatto entrare in
un recipiente chiamato stack al-
linterno del quale celle a combu-
stibile combinanoidrogenoe ossi-
geno producendo energia elettri-
ca e restituendo alla natura
esclusivamente il carbu-
rante di partenza: ac-
quainformadi vapore.
AGinevra le intepreta-
zioni di questo sogno
arrivano da Honda,
Hyundai e Toyota. Se
la casa coreana ha av-
viato da un anno la
produzione in serie
limitata della ix35
FCEV (Fuel Cell
Electric Vehicles), le altre due
giapponesi sonoattive gi da tem-
poconflottedi veicoli dati inusoa
clienti selezionati per sviluppare
ed evolvere i propri prodotti e la
lorofruizione.
Per Toyotail risultato la berli-
nachesarpresentataafineanno
e che deriver nello stile e nella
tecnologiadal concept FCV, gi vi-
stoaTokyoe Los Angeles, inquel-
la California che ha gi messo sul
piatto 200 milioni di dollari per
avere gi dal prossimo anno 20
stazioni di rifornimentodestinate
acrescerea40nel 2016epoi a100
nel 2024.
Linventore dellibrido dun-
que convinto ancora cos come
lo da20anni che lautoecologi-
cadefinitivasiaquellaaidrogeno.
Un pulpito al quale, visti i prece-
denti, occorreprestareascolto. La
FCV una berlina lunga 4,87 me-
tri, larga 1,81, alta 1,53 ed sempli-
ce quanto simbolica nello stile: il
frontale con enormi prese sugge-
risce laria e lossigeno in esso
contenuto, la forma a goccia del-
labitacolo e quella della coda sa-
gomatacome lachiglia di uncata-
maranorimandanoallacqua e al-
lidrogeno in essa contenuto, cos
come il bocchettone del riforni-
mentoaonda.
E qui si trova la prima novit
perch Toyota afferma che ci vor-
rannosolo3minuti per riempirei
due serbatoi di idrogeno a 700
bar. Questultimi sono alloggiati
nella parte posteriore della vettu-
ra, insieme alla batteria che serve
da tampone per garantire la co-
stanza di erogazione dellenergia.
Mail progressopiimportante ri-
guarda il cuore ovvero lo stack di
fuel cell, alloggiatonel tunnel cen-
trale. La densit di potenza cre-
sciuta a 3 kW/litro e dunque un
volume di 35 litri sufficiente a
fornire gli oltre 100 kW necessari
adalimentare il motore lasciando
il resto dello spazio a passeggeri e
bagagli. Sembrano risolti definiti-
vamente i problemi di avviamen-
to a freddo, di durata e, attraverso
lariduzione dellimpiegodi metal-
li rari e preziosi, anche quelli di
costo: 20 volte rispetto alla High-
lander FCVdi 12anni fa.
Le prestazioni dichiarate parla-
nodi 160km/heuno0-100incirca
10 secondi con unautonomia di
Fattore
H H
FILANTI
Qui sopra, la
Honda FCEV
ad idrogeno
ha una
grande cura
aerodinamica
A destra,
Hyundai
Intrado
AVANZATA
A destra,
labitacolo
della
Maserati
Alfieri molto
ammirato:
alcune
soluzioni
sono
proiettate
nel futuro
CHIC
Aerodinamico, ma
molto elegante, il frontale
della Alfieri Maserati
-TRX IL:14/03/14 22:28-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 39 - 15/03/14-N:
39
www.ilmessaggero.it
Sabato15Marzo2014
Auto
VINCENTE
GI NEVRA La Peugeot 308 lAuto
dellAnno2014. Il piprestigioso
dei premi del settoreautomotive
stato assegnato il 3 marzo, nel-
limmediata vigilia dell84Salo-
ne di Ginevra, da una giuria in-
ternazionale composta da 58
giornalisti specializzati, 6 italia-
ni, in rappresentanza di 23 na-
zioni europee. La 308, che sul
mercato interpreta il difficile
ruolo di anti-Golf, ha raccolto
307voti. Sul podio anche due au-
to profondamente innovative,
entrambe a propulsione elettri-
ca: la BMW i3, seconda con 223
preferenze, e la sorprendenteTe-
sla Model S, terza con 216. Quar-
ta unaltra francese del gruppo
PSA, la Citroen C4 Picasso, con
182 voti; quinta la giapponese
Mazda3 (180), sesta la Skoda
Octavia (172), settima la Merce-
des Classe S (170). Il maggior nu-
mero di preferenze non stato
attribuito, come si potrebbe im-
maginare, dai giurati francesi, i
quali hanno assegnato alla Peu-
geot 47punti: 6pidegli italiani,
ma11 menodegli spagnoli.
IL QUARTO SUCCESSO
Del tutto assente, nella classifica
finale, il made in Italy, che pure
ha recitatostoricamente unruo-
lo molto significativo nel pre-
mio, assicurandosi il primato
con 12 successi, uno con Lancia
(nel 1980 con la Delta), due con
Alfa Romeo (nel 1998 con la 156,
nel 2001 con la 147) e nove con
Fiat, lultimo dei quali nel 2008
con la 500. Nella classifica dei
marchi pipremiati seguonoRe-
nault, con 6 riconoscimenti,
Ford (5) e Opel (4, uno in condo-
minio con Chevrolet). Anche
Peugeot pu vantare 4 successi,
avendo gi vinto nel 1969 con la
504, nel 1988 con la 405 e nel
2002 con la 307. Per poter aspi-
rare al premio i modelli in lizza
devono rispondere ad alcuni re-
quisiti imprescindibili, il primo
dei quali chelautoinconcorso
sia gi in vendita su almeno cin-
que mercati europei. Nella valu-
tazione della giuria, poi, sonovo-
ci fondamentali design, comfort,
sicurezza, economicit deserci-
zio, guidabilit, prestazioni, fun-
zionalit, rispetto per lambien-
te. Ma non solo: incidono anche
il rapporto qualit/prezzo e i co-
sti desercizio. Tutti requisiti ri-
conosciuti, evidentemente, alla
Peugeot 308, compatta due volu-
mi/5 porte di segmento C (4,25
metri) che proprio a Ginevra
stata affiancata dalla pi grande
versione stationwagon(4,58me-
tri), attesainItaliaagiugno.
La Peugeot 308 s aggiudica-
ta il premio al termine di una se-
lezione molto severa. Nellambi-
to dei modelli che soddisfano le
condizioni iniziali viene effettua-
ta infatti una prima scrematura,
inmododa determinare unpool
di sette auto finaliste su trenta.
Tra queste cera questanno pu-
re la Maserati Ghibli, unica ita-
lianaincorsa, malaselezioneha
fatto piazza pulita di molte can-
didate eccellenti, tra le quali an-
che le BMWX5 e Serie 4Coup e
laJaguar F-Type.
OBIETTIVI AMBIZIOSI
Inutile dire che nel Gruppo PSA
il riconoscimento alla Peugeot
308 ha portato una ventata dot-
timismo che ha alleggerito le
pressioni provocate dalla crisi e
dalle polemiche legate al futuro
assetto societario. Il del marchio
Peugeot Maxime Picat si sbi-
lanciato fino a dire che la quali-
t riconosciuta della 308 ci per-
metter di accedere al podio del-
la categoria (dominata dai pan-
zer tedeschi con la Golf, Auto
dellAnno
uscente). Main-
tantola crisi in-
combe e a Pari-
gi divampa la
polemica sul-
lingresso dello
Stato francese
e dei cinesi del-
la Dongfeng
nel capitale del
gruppo PSA.
La scelta ha di-
viso lopinione
pubblica e so-
prattutto la fa-
miglia Peuge-
ot, con il capo
della holding,
Robert, favore-
vole allingres-
so dei soci, e il cugino Thierry
contrario. Decisamente impe-
gnativoil compitoper Carlos Ta-
vares, manager portoghese ex
Renault-Nissan, chiamato al ver-
tice del gruppoper guidarne il ri-
lancio.
SergioTroise
RIPRODUZIONERISERVATA
La zampata del Leone
la 308 Auto dellAnno
Suzuki lancia il nuovo Burgman
comfort e sicurezza sono di serie
LA PEUGEOT HA
DOMINATO LEDIZIONE
2014 DEL PRESTIGIOSO
PREMIO PRECEDENDO
DUE ELETTRICHE,
BMW i3 e TESLA S
LABS STANDARD
SIA SULLA VERSIONE
200 CHE SULLA 125
PI COMODA
POSIZIONE IN SELLA
TANTO LO SPAZIO
500 kme volendo si pu utiliz-
zare la vettura come generatore,
sufficiente per alimentare un ap-
partamento per una settimana.
Faredellautomobileunserbatoio
di energia anche per la casa e uti-
lizzare lidrogenoper farne unvet-
tore uno degli orizzonti della
mobilitelettrica.
Ideee scadenze analogheha an-
che la Honda che sfider nel 2015
la Toyota sul suo stesso terreno
conunaberlina di dimensioni me-
die, ma dallaspettoancora pifu-
turisticocome sembrano suggeri-
releformeultraerodinamichedel
concept FCEV. Anche Honda
partita da lontano: sua la FCX, la
prima auto a idrogeno omologata
in California nel 1999 e sua la
FCXClarity, commercializzata at-
traverso leasing dal 2008. FCV e
FCEVhanno caratteristiche di ba-
se moltosimili, maqui stacke mo-
tore da oltre 100kWsonoconcen-
trati in un unico blocco inserito
nel cofano anteriore, dunque so-
no un modulo che potenzialmen-
te potrebbe essere applicato an-
che adaltre auto. Anche qui il pie-
noai due serbatoi a700bar si con-
cludein3minuti, malautonomia
promessasalea700km, misurata
perconstandardgiapponesi. An-
che qui i progressi per lo stack so-
no enormi: la densit di potenza
di 3 kW/litro superiore del 60%
rispetto alla FCXClarity e dunque
il volume statotagliatodi unter-
zoconunpesodi circa50kg.
Se si considera che il primo
stack Honda nel 1999 pesava 202
kg, aveva un volume di 134 litri ed
erogava 60 kWpari 0,48 kW/litro
si capisce quanto cammino abbia
fatto unazienda che nel campo
delle fuel cell ha depositato 621
brevetti e afferma di aver ridotto i
costi ad un decimo rispetto alla
precedente generazione. Dunque
anche Honda promette di avere
un prodotto funzionale e ad un
prezzo che non lo confiner sul-
lorbitadel pianetaUtopia.
BATTERIE DA RECORD
E pronta ad atterrare sulla terra
anchelaHyundai Intrado, Suvlun-
go4,17metri promettentenonsolo
per il suo stile sportivo, ma anche
per le sue soluzioni. La scocca
composta infatti di uninedita mi-
scela tra acciai speciali (prodotti
dalla consociata Hyundai Steel) fi-
bra di carbonio e polimeri per un
peso complessivo di soli 68 kg. Da
record anche la capacit della bat-
teria tampone agli ioni di litio: ben
36 kWh, la picapace mai monta-
ta su un auto fuel cell. Hyundai
promette600kmconunpienodei
due serbatoi a 700 bar con presta-
zioni davvero interessanti: 180
km/h e 0-100 km/h in 8 secondi.
Anche per Hyundai dunque il fat-
tore H decisivo per raggiungere
leemissioni zeroeallappelloman-
cano solo le infrastrutture. Chia-
matelopurefattoreI.
NicolaDesiderio
RIPRODUZIONERISERVATA
APPREZZATA La Peugeot 308 in versione wagon esposta al salone di Ginevra
COMODO
TORI NO Passare dalle quattro alle
due ruote senza rinunciare alla se-
duta comoda, alla protezione, allo
spazio. La proposta Suzuki il nuo-
vo Burgman con Abs, uno scooter
dove tutto stato studiato per muo-
versi conagilite sicurezza nel traf-
fico cittadino. Linee completamen-
terinnovate, duemotori, unoda125
e uno da 200 cc, massima attenzio-
ne al risparmio. Il puntodi forza as-
soluto, comunque, la guida como-
da. Rispetto alla precedente versio-
ne la pedana poggiapiedi stata ra-
strematacos comelaparteanterio-
re della sella. Il resto lo fa la seduta
bassa, solo735millimetri, eunasel-
la ampia e comoda per pilota e pas-
seggero. Unasoluzionechesi rive-
latastraordinariamenteefficacenel
traffico di Torino soprattutto quan-
do sei alle prese con gli stop and go
dei semafori. Il nuovo Burgman
moltopibellodellaversioneprece-
dente. Il doppio faro anteriore e lo
sdoppiamento di quello posteriore
incidono tantissimo sul look com-
plessivo che ora certamente pi
aggressivo e compatto. Per quanto
riguarda la protezione, invece, un
buonsaltoinavanti vienedal nuovo
parabrezza. La somma di tutte que-
steinnovazioni stilistichehaprodot-
to grandi benefici anche allo spazio
disponibile: sotto la sella entrano
due caschi integrali affiancati e c
anche spazio per impermeabili, co-
prisella etc. Nel retroscudo, invece,
ci sono due vani e quello di destra
particolarmente profondo: pu
ospitare anche un bottiglia da 1/2 li-
tro di acqua minerale. Un altro pic-
colo vano sul cruscotto, il coper-
chio a scorrimento laterale ma
nonhalachiusuraconlachiave.
Non solo praticit, ma anche si-
curezza. Entrambe le versioni del
nuovo Burgaman montano di serie
lAbs. Un impianto che dispone su
entrambe le ruote di un disco da
240 mm. I motori, grazie alla tra-
smissione Cvt, offrono comfort e
silenziosit di marcia. Si tratta di
monocilindri raffreddati a liquido:
il 200 sviluppa una potenza di 18,3
cavalli a8.000giri; il 125arrivaa12,3
cavalli sempre a 8.000 giri. I tecnici
Suzuki hannomessoa puntoanche
un efficace controllo sul consumo
del carburante: unaspiaEco di co-
lore verde segnala al pilota quando
viaggiaconla giustarotazione della
manopola del gas, in pratica quan-
do consuma il meno possibile ri-
spetto alla velocit con cui si muo-
ve. Sfruttando questa segnalazione,
adesempio, il 200percorrepidi 30
chilometri conunlitrodi benzina.
I colori disponibili sono tre: gri-
gio, nero e bianco. I prezzi, rispetto
al precedentelistinosonoaumenta-
ti di soli 35 euro nonostante lintro-
duzione del sistema Abs di serie.
Burgman125costa4.190; il 200arri-
va 4.390 euro (franco concessiona-
rio).
AntoninoPane
RIPRODUZIONERISERVATA
Il numero uno di Peugeot Maxime Picat
Il gruppo ottico posteriore
CITTADINO
Il nuovo Suzuki Burgman
disponibile in cilindrata
125 e 200 cc; grande lagilit
INCREDIBILE
Sopra, la Toyota FCV: con
lenergia che produce il suo stack
si pu alimentare un
appartamento per una settimana
-TRX IL:14/03/14 20:38-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 40 - 15/03/14-N:
40
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:14/03/14 23:13-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 41 - 15/03/14-N:
41
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Lagiornata
Una forte emotivit
provocata dalla na-
scente Luna piena,
che deve essere controllata
nelle relazioni professionali e
allora s che porta anche il suc-
cesso. Non trascurate per se-
gnali di disturbo nella salute
(stomaco, intestino, allergie
dellapelle). Unagita.
L'amore, rimasto in
ombra causa Marte as-
sente e Venere negati-
va, pu risplendere sotto questa
Luna piena che sollecita il sen-
suale e peccaminoso Plutone, in-
curiosisce il voglioso Giove - un
po' di sesso dopo il deserto. Ac-
qua pura per la carriera, ma ave-
te preso l'abitudine di vivere all'
ombradel successo di unaltro.
Innamoratevi, ritorna-
te amanti nei rapporti
di vecchia data, oppu-
re andate a cercare qualcuno
magari solo per una volta, ma
non si pu restare da soli in una
notte come questa: Luna piena!
Fortunata per affari e, se non sa-
rete ansiosi come al solito, deci-
siva per la conquista di nuovo
poterenell'ambiente di lavoro.
Quando la Luna tran-
sita in Vergine dobbia-
mo mettere l'accento
anche sulla salute, che non si-
gnifica per forza avere dei di-
sturbi, dovete semplicemente
controllare la zona addomina-
le. Detto questo, sabato vi acco-
glie e vi segue con azioni ener-
giche nel lavoro-affari, riuscire-
te ancheinambienti ostili.
Terzo segno di terra an-
che voi siete baciati da
questa fortunata Luna
piena in Vergine, straordinaria
per gli incontri professionali e
discussioni d'affari (anche per
movimenti finanziari all'este-
ro), ma in serata vuole essere
festeggiata soltanto con l'amo-
re.
Forse hanno scoperto
che c' un grande ma-
re al centro della ter-
ra, merito del vostro Nettuno,
oggi per agitatissimo perch
provocato dalla Luna piena. An-
drete in tilt per la minima con-
trariet. Allontanatevi da chi vi
innervosisce nel lavoro, torne-
rete luned con Mercurio nel se-
gno.
Pesci 20 Febbraio-20 Marzo
Impossibile non parla-
re di viaggi, sposta-
menti, contatti con
gente nuova e con il lontano.
Mercurio vi saluter luned,
Marte per resta fino a luglio
nel segno dei vostri grandi mo-
vimenti - anche in affari. Pazzo,
pazzo amore, ma allora sei
semprequi, mi vuoi!
Non avete ragione,
ma proprio nessuna
ragione, di lamentarvi
e persino sospirare(tipo Pesci),
solo perch la Luna vi mette
due giorni sotto esame. Succe-
de soltanto se non avete sfrut-
tato i tanti, continui influssi di
successo e amore. Ma ritorne-
rannoluned.
Saturno o non Satur-
no, vi piccate di esse-
re il re della foresta
(sarebbe meglio dire giungla,
data la situazione nel vostro
ambiente), ma non ricordate
dove avete lasciato lo scettro.
Ma l, proprioaccanto ai vostri
piedi. Leone, per favore, ritorna
adessere Leone!
L'ultima fase lunare
dell'inverno anche
la pi promettente,
creativa e passionale, apre e in-
vita ad esplorare ambienti nuo-
vi e sconosciuti. Chi solo tro-
veranche qualcunoda amare.
La vera sorpresa, possibile ma
non certa, un colpo di fortuna
finanziaria.
Acquario21 Gennaio-18 Febbraio
Ma questa volta le idi
di marzo sono previ-
ste dalle stelle per
qualcun altro, molto
probabilmente qualche vostro
nemico professionale! Non vi
dovete per addormentare, te-
nete sempre le antenne ben
puntate verso l'ambiente di la-
voro e di affari, sono in arrivo
nuove opposizioni. Tornate in
famiglia, felice nonostante i
problemi.
Troverete la scusa
che sabato e doma-
ni domenica, e non
farete quello che le stelle aiuta-
no a fare, ma se vincerete la
stanchezza o la pigrizia anche
oggi potete dare il via a nuove
imprese professionali, affari, la-
vori in casa. Luna piena: cielo,
che musica!
Capricorno22 Dicembre-20 Gennaio
1
3
2
Ariete 21 Marzo-20 Aprile
Leone 23 Luglio-22 Agosto
Sagittario23 Novembre-21 Dicembre
2 1 2 1 4
2 9 3 8 7 3 9
1 3 5 9 4
3 8 7 9 1 5
1 2 1 3 4 9
9 7 3 6 8
7 9 8 5 5 1 3
2 1 6 1 3
4 5 19 7 10
8
19
7
14
6
4
23
14
17
22
17 8
22 16 4
7
16
18
16
20
4
11
12
8 18
4 6
9
6
3
1
4
2
8
7
5
1
8
4
7
5
3
2
9
6
2
7
5
8
9
6
4
1
3
3
1
6
2
7
8
9
5
4
5
2
9
6
3
4
1
8
7
7
4
8
5
1
9
6
3
2
8
3
2
9
6
5
7
4
1
6
5
7
4
8
1
3
2
9
4
9
1
3
2
7
5
6
8
9
4
4
2
7
6
8
2
1
1
2
7
4
5
3
8
6
1
5
7
9
5
8
6
6
8
GIOCHI
Sudoku Kakuro I giochi di ieri TABELLA
SOMMEUNIVOCHE
1
2
3
4
5
6
7
8
9
7
7
4
5
1
3
2
8
1
9
5
4 11
14
3
20
AIUTATEVI
CONLA
TABELLA

LESOLUZIONI
DELKAKURO
LESOLUZIONI
DELSUDOKU
COMESI GIOCA COMESI GIOCA
ESEMPIO ESEMPIO
2cifre
3cifre
4cifre
5cifre
6cifre
7cifre
8cifre
3
4
16
17
6
7
23
24
10
11
29
30
15
16
34
35
21
22
38
39
28
29
41
42
36
37
38
39
40
41
42
43
44
1+2
1+3
7+9
8+9
1+2+3
1+2+4
6+8+9
7+8+9
1+2+3+4
1+2+3+5
5+7+8+9
6+7+8+9
1+2+3+4+5
1+2+3+4+6
4+6+7+8+9
5+6+7+8+9
1+2+3+4+5+6
1+2+3+4+5+7
3+5+6+7+8+9
4+5+6+7+8+9
1+2+3+4+5+6+7
1+2+3+4+5+6+8
2+4+5+6+7+8+9
3+4+5+6+7+8+9
1+2+3+4+5+6+7+8
1+2+3+4+5+6+7+9
1+2+3+4+5+6+8+9
1+2+3+4+5+7+8+9
1+2+3+4+6+7+8+9
1+2+3+5+6+7+8+9
1+2+4+5+6+7+8+9
1+3+4+5+6+7+8+9
2+3+4+5+6+7+8+9
Nell'esempio, nel terzo
settoreil numero7 andrper
forzaing3, poichgi
presentenellacolonnah(inh5),
nellariga1 (inb1) enellariga2
(ine2).
Incrociodel 3col 4: il 3si ottienesolo
comesommadi 1 e2, il 4solocome
sommadi 1 e3, dunquenellacasella
comuneci val'1; poi si aggiungeil 2per
completarelasomma3eil 3per
completarelasomma4. Nellarigacol 20
c'un3, enelleduecasellevuotela
sommachemanca20-3=17; 17 indue
cifresi ottienesolocon8e9; nella
colonnadell'11 c'giun2 quindi il 9nonci
pustareperchil totalesupererebbe11.
Quindi lasequenzadellarigacol 20
3- 8- 9. Per completareleultimedue
caselleci possono andaresoloun1 eun5.
Loschema unagrigliadi 9x9
caselle, incui sonoevidenziati
9"settori" quadrati di 3x3caselle
ciascuno. Alcune caselle
riportanounnumero, altre sono
vuote. Il giococonsiste nel
riempire tutte le caselle inmodo
tale che ogni riga, ogni colonnae
ogni settore contengatutti i
numeri da1 a9. senzaalcuna
ripetizione. Scrivere un numero da 1 a 9 in
ogni casellabianca.
La somma di ogni segmento di
linea orizzontale o verticale deve
essere uguale allacifrasegnata
a sinistra o sopra il segmento
corrispondente.
Un numero pu essere usato una
sola volta in ogni segmento
orizzontale overticale.
Bel tempo prevalente salvo
pi nubi e locali piogge
tra Sicilia e Calabria.
OGGI
Domani
Luned
Berlino
Vienna
Londra
Roma
S
Madrid
Varsavia
Atene
Parigi
Belgrado
Europa
forza 7-9
neve
agitato
nuvoloso
forza 1-3
piogge
mosso
variabile
calmo
soleggiato
forza 4-6
temporali nebbia
variabile
Bologna
Bolzano
Cagliari
Firenze
Genova
L'Aquila
Milano
Napoli
Palermo
ReggioC.
Roma
Torino
6
0
11
6
10
4
6
9
10
11
8
6
19
13
17
18
17
15
19
19
18
16
17
19
INITALIA MIN MAX
Atene
Belgrado
Berlino
Helsinki
Londra
Madrid
Mosca
Oslo
Parigi
Stoccolma
Varsavia
Vienna
5
5
6
0
6
3
-1
1
4
1
4
7
19
19
10
2
14
18
7
6
13
4
7
13
INEUROPA MIN MAX

Oggi METEO
Milano
6 19
Venezia
5 16
Firenze
6 18
Ancona
6 16
ROMA
8 17
Napoli
9 19
Bari
6 17
R. Calabria
11 16 Palermo
10 18
Cagliari
11 17
Genova
10 17

Alta pressione e conseguente bel
tempo, ma con un po' pi di nubi e
qualche piovasco sul Sud della Sardegna.
CENTRO:
NORD:Tempo sempre stabile e ampiamente
soleggiato, ma con un po' pi di nubi
soprattutto al Nord-Est e sulle Alpi.
SUD:Prevalenti condizioni di tempo in
prevalenza soleggiato salvo pi nubi sul
Centro-Sud della Calabria e su Est Sicilia.
DOMANI
Tempo asciutto e ampiamente soleggiato
salvo una locale parziale nuvolosit.
DOPODOMANI
Alta pressione in ulteriore rinforzo
su tutto il Paese con bel tempo ovunque.
-5 -10 < 5 0 15 10 25 20 35 40> 30
Oslo
toccolma
Helsinki
DATI ACURADE iLMeteo.it
Gemelli 22 Maggio-21 Giugno
Scorpione 23 Ottobre-22 Novembre Toro 21 Aprile-21 Maggio
Babysquillo, Floriani crolla:
Ci sonoandatodue volte
Damabiancaconlacocaina
Gli inquirenti: eraper la camorra
Ucraina, lapromessadi Mosca:
noninvaderemolEst
Gli articoli
pi commentati
Serie classiche: gli ambi pi attesi
NAPOLI
cadenza 9
Inarrivounsabato
da7,3milioni di euro
Il6sinascondeancora
eperlappuntamentodi
staserametteinpalio7,3
milionidieuro.L84il
numeropiassenteintop
teneguida ilterzettodei
numeriappartenentialla
decina80(83-84-89).
SI STRINGE IL CERCHIO SUI
DUE CENTENARI RIMASTI
Dopoluscitadi scenadel 50su
Roma, si stringeil cherchiosui due
centenari rimasti. Si trattadel 26
dellaruotaNazionale, leaderdei
ritardatari atrecifrecon106
assenze, edel 90suVenezia, asecco
da101estrazioni. Semprepivicino
al fregiarsi del titolodi centenarioil
5suPalermochemancada93turni.
35 54 70 9 41 31 82 64 29 80
87 74 58 57 52 50 46 44 41 40
80 44 31 13 73 85 24 6 62 35
55 45 45 42 41 41 40 40 39 38
18 83 62 49 7 28 81 26 51 56
64 61 52 48 48 48 41 41 40 39
40 14 53 27 63 76 50 69 31 18
69 68 50 49 47 46 45 43 42 39
18 73 88 83 43 14 28 7 79 26
55 50 46 43 42 41 39 38 37 32
1 71 49 19 46 73 85 26 37 58
75 68 66 56 52 46 41 40 39 37
5 69 88 28 37 77 20 51 23 56
93 79 74 62 57 52 49 47 46 45
23 67 39 21 65 29 3 15 12 14
86 86 79 65 56 53 50 46 45 36
7 28 35 80 37 34 52 14 48 66
92 91 83 76 75 66 61 44 43 42
90 77 50 43 83 64 1 60 56 74
101 69 55 54 51 50 49 43 38 37
1 48 82 14 13 51 84 15 33 73
8 8 8 6 5 5 5 4 4 4
26 84 3 44 30 70 52 23 48 58
106 87 65 63 62 60 60 56 48 40
I numeri pi in ritardo
a cura di
FORTUNA
Bari
Numeri
rit.
Cagliari
Num.
rit.
Firenze
Num.
rit.
Genova
Num.
rit.
Milano
Num.
rit.
Napoli
Num.
rit.
Palermo
Num.
rit.
Roma
Num.
rit.
Torino
Num.
rit.
Venezia
Num.
rit.
Tutte
Num.
rit.
Nazionale
Num.
rit.
CAGLIARI
decina 80-89
GENOVA
figura 9
MILANO
figura 7
84 67
1 56
83 52
71 42
42 41
89 40
2 35
55 30
30 29
60 28
Num. rit.
Bilancia23 Settembre-22 Ottobre
Cancro22 Giugno-22 Luglio
Vergine 23 Agosto-22 Settembre
www.ilmessaggero.it
Milano Tel. 02757091 Fax 0275709244
Napoli Tel. 0812473111 Fax 0812473220
Roma Tel. 06377081 Fax 0637708415
Rubrica di Gare, Aste,
Appalti e Sentenze
-TRX IL:14/03/14 20:38-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 42 - 15/03/14-N:
42
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:15/03/14 01:00-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 43 - 15/03/14-N:RCITTA
Cronacadi Roma
cronaca@ilmessaggero.it
www.ilmessaggero.it
Sabato15
Marzo2014
Gli uffici della Cronaca sonoaperti dalle11 alle 20, viadel Tritone, 152, 00187RomaT06/4720224- 06/4720228F06/4720446
Il dirigente di un asilo di Ladispo-
li, sul litorale nord, ha chiesto lal-
lontanamento dalla scuola di un
bambino di quattro anni definen-
dolotroppoviolento. Il piccolo,
secondo i rapporti consegnati al
direttore dalle insegnanti, avreb-
be comportamenti incontrolla-
bili che mettono a rischio
lincolumit degli altri alunni e
li avrebbe anche picchiati. Il di-
rigente scolastico, a quel punto,
ha suggerito ai genitori del bam-
binodi portarloviadalla materna
e la famiglia ha seguito lindica-
zione. Ma la vera vittima - affer-
ma la madre - mio figlio: lui
che subisce un grande trauma.
Non penso che sia cos violento
ma solo vivace. Ora sta a casa.
tardi per iscriversi ad altre scuole
e lui adesso non vuole saperne di
andare daunaltraparte.
Rossi apag. 53
Acqua regionale, veleni e bugie
Tor Bella, un coetaneo
lassassino di Federico
D
opo larresto della Dama Bian-
ca, trovata con un trolley pie-
no di coca, tra le consulenze
piomenodoro, allaRegione
Lazio ne dovrebbero pensare
unaltra per una professionalit as-
sai necessaria: unesorcista. Ormai
una maledizione che si trascina
da un decennio allaltro e persegui-
ta chi passa dalle parti del Palazzo
sulla Colombo, ma anche nella de-
pendance del consiglio regionale
in via della Pisana. Da dove parti-
re? Da un assessore condannato
per linchiesta di Lady Asl (legisla-
tura 2000-2005) o dal presidente
Storace che fu sconfitto quando
corse per il secondo mandato an-
che a causa di uninchiesta da cui
usc pulito? Odauna lunga serie di
dirigenti indagati e arrestati (an-
che nella recente inchiesta sui ri-
fiuti). Marrazzo, che avrebbe potu-
totranquillamente continuare a fa-
re il giornalista tv di successo, ce-
dette alla tentazione di candidarsi
a governatore, vinse: vedeva nel
mirino una fine mandato senza
guai e una probabile ricandidatu-
ra vincente e - tac - ecco la storia
del ricatto, dei trans, dimissioni, fi-
ne della carriera politica. Chi ar-
rivata dopo di lui, Renata Polveri-
ni, inRegione ha perso unpo di sa-
lute e se n dovuta andare a met
mandato, mentre il capogruppo
del pi importante partito della
sua maggioranza veniva arrestato
e condannato (stessa sorte a unca-
pogruppo di minoranza) per uso
assai allegro di fondi pubblici. Cer-
to, a guardare bene in molti casi la
sfiga in Regione se la sono cercata.
Ma un santero cubano o una fat-
tucchiera napoletana male non fa-
rebbero.
mauro.evangelisti@ilmessaggero.it
twitter: @mauroev
Via dallasilo a quattro anni
il preside: troppo violento
Sorrentino, lironia
del cittadino onorario
Dopo lOscar. Che ci faccio io qui?
Dama bianca, la maledizione della Pisana
`
Lettera ai genitori: Ritiratelo. La mamma: La vittima lui
Tendenze
Aperitivi a tema
giorno per giorno
il rito gourmet
conquista i vip
Petronio a pag. 65
Restanogravissime le
condizioni del bimbodi tre
anni cheche quasi
soffocatomentre eraconla
mammanel ristoranteIkeaa
Portadi Roma. Il piccolo,
conunpezzodi wurstel di
traverso, diventato
cianoticoeper molti minuti
haavutoenormi difficolt
respiratorie. ricoveratonel
centrodi TerpainaIntensiva
del Gemelli. inpericolodi
vita: i danni potrebbero
essereirreversibili.
Lombardi a pag. 51
Con violenza e frasi fatte
non si va da nessuna parte
Riforme: reddito minimo
garantito, bonus ai giovani
Lingresso della sede Ama
N
on varrebbe neppure la
pena di farci caso, con tut-
ti gli affanni grandi e pic-
coli che ci assalgono. Un
piccolo insegnamento, una
goccia di metafora metropoli-
tana, la si pu comunque trar-
re da questa scenetta, real-
mente avvenuta, una tra mi-
gliaia di altre, tutte amara-
mente scontate.
Intorno a un marciapiede,
su una via dove il parcheggio
vale un assalto allarma bian-
ca, c una zona recintata con
nastro bianco e rosso e il car-
tello Lavori in corso. Alle ot-
to gli operai, si presentano sul
posto. Maquellospazio stato
violato, le strisce bianche e
rosse strappate: due auto han-
no occupato lo spazio destina-
to ai macchinari. Da un lato e
dallaltro ci sono negozi. Faci-
le sperare che i proprietari rin-
tracciabili con un colpo di
clacson. Sapete di chi sono
quelle auto? Dobbiamo lavo-
rare. Nessuno sa niente. Che
fare? Chiamare due carri at-
trezzi? Si, ma quanto ci metto-
no ad arrivare? Lattesa cor-
posae nervosa: dopodue ore e
mezzo (non unrefuso) si pre-
senta un giovane palestrato in
tuta, attraversa la strada, en-
tra nellauto e mette in moto.
Ma non ha visto i cartelli?,
ringhia il capo del gruppetto.
Certo che li ho visti. E allo-
ra? Allora niente, la regola
del chi primoarriva. Mezzora
pi tardi anche una signora ti-
ratissima di trucco appare esi-
bendo una smorfia imbaraz-
zata: aspettavate me? fin-
gendo di scusarsi. Questa Ro-
ma del fare quella del farsi
solo gli affari propri. E non ci
piace per niente. Vergogna,
maleducati arroganti!
RIPRODUZIONERISERVATA
Undiciassettennestato
fermatodai carabinieri per
luccisionedi Federico
Caranzetti avvenutaagennaio.
LipperaeDeRisi apag. 54
Charity
Tutti dal principe
nobile raduno
nel segno
della solidariet
Patriarca a pag. 63
19C 8C
Il Sole Sorge 6.25 Tramonta 18.15
La Luna Sorge 17.19 Cala 5.26
La Maratona
Record di runner
alla gara
che appassiona
i romani
Picchi a pag. 61
I funzionari della Regione Lazio
verranno chiamati in Procura per
la vicenda dellacqua allarsenico
gestitadallArsial. Gli inquirenti in
un vertice hanno anche affrontato
lipotesi dellapossibile presenzadi
amianto in alcuni tratti dellacque-
dotto. Le indagini della Asl hanno
rivelato che non c traccia di vele-
ni nel latte delle mucche che si ab-
beverano nella zona servita dallac-
qua regionale. Ma linchiesta fa
emergere che gi dal 2008 si sape-
va della presenza della sostanza e
che agli abitanti furono promesse
autobotti mai arrivate.
Bogliolo, DeCicco
eMenafraalle pagg. 44e 45
Gli arroganti
del parcheggio
lo specchio
di questa citt
Federica Gagliardi
Mauro Evangelisti
C chi prende quasi 100 mila
euro e chi 55 mila. Dopo i ma-
nager, anche i quadri dellAma
non hanno segreti. Salari e cur-
ricula da ieri sono on line.
Lelencomostrafigli e figliastri,
quadri di serie Ae di serie B, ad-
dirittura quadri che guadagna-
no pi dei dirigenti e dellasses-
sore di riferimento, pur non
avendograndi responsabilit.
Troili a pag. 47
Il regista con la moglie ieri allingresso del Campidoglio
`
In un documento le promesse mancate dellArsial agli allevatori collegati alla rete
`
Gi nel 2008 lAgenzia sapeva dellarsenico e si era impegnata a inviare le autobotti
Ama
On-line i maxi-stipendi della Parentopoli
Canettieri a pag. 49
Choc da Ikea
Francesco grave
ora lotta per la vita
Con I Mercanti da Forte dei Marmi
DOMENICA
16 MARZO
...e ogni terza domenica
ATAC: 168 - 223 - 217 - 53 - 910
Info: 06.8541461 - 339.8319136 - 334.3303829
VIA GUIDO RENI 4 A ROMA
WWW.FONDAZIONEMAXXI.IT
CINEMA AL MAXXI
CLASSIC
SABATO 15 MARZO
ORE 18:00
LA CALDA AMANTE (La peau douce)
di Franois Truaut
ORE 21:00
LA SIGNORA DELLA PORTA
ACCANTO (La femme d ct)
di Franois Truaut
7 (10 2 proiezioni nella stessa giornata)
-TRX IL:14/03/14 23:20-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 44 - 15/03/14-N:
44
www.ilmessaggero.it
Sabato15Marzo2014
Cronacadi Roma
LINCHIESTA
Scatteranno la prossima settima-
na i primi interrogatori nell'inchie-
sta sull'acqua all'arsenico a Roma
Nord. Ieri negli uffici dellaProcura
si svolto un vertice tra il pm Ma-
ria Letizia Golfieri e i carabinieri
del Nas incaricati di eseguire ac-
certamenti sulla pericolosit dell'
acquedotto gestito della Regione
Lazio attraverso l'Arsial, un car-
rozzone pubblico alla merc dei
politici commissariato da due an-
ni. L'ipotesi di reato formulata da-
gli investigatori avvelenamento.
Dopo il week-end saranno ascolta-
ti i responsabili dell'agenzia e pro-
babilmente anche alcuni funziona-
ri della Regione che hanno avuto a
che fare con la gestione della rete
idrica. I pm faranno accertamenti
anchesulle comunicazioni che Asl
eArsial hannodiramatonegli anni
passati sulla potabilit dell'acqua.
L'obiettivo capire se i dossier sia-
no effettivamente stati presi in
considerazione da parte di Comu-
ne e Regione e se di conseguenza i
cittadini della zona siano stati in-
formati contempestivit.
RICHIESTE IGNORATE
Oltre ai livelli fuorilegge di arseni-
co nell'acqua, la Procura intende
avviare una serie di controlli sui
materiali delle tubature dell'im-
piantoregionale. I residenti hanno
pivoltedenunciatola presenzadi
amianto in alcuni tratti delle vec-
chie condutture interrate nella zo-
na. Ma finora l'Arsial ha sempre
ignorato quelle sollecitazioni. Pro-
prio sull'amianto la Procura ha
aperto il primo fascicolo dell'in-
chiesta scattata ai primi di marzo,
dopo la pubblicazione dell'ordi-
nanza del sindaco Marino, firmata
il 21 febbraio, che vietava a 500 nu-
clei familiari di utilizzare l'acqua
degli impianti di Santa Maria di
Galeria, Piansaccoccia, Malbor-
ghetto e Brandosa. La decisione
del Campidoglio arrivata otto me-
si dopo la prima relazione della
Asl Roma C, che gi a giugno 2013
aveva scritto al direttore della dire-
zione comunale Opere igienico-sa-
nitarie eall'Arsial per chiedere "un
provvedimento di ordinanza per
gli acquedotti rurali" perch i valo-
ri batteriologici e chimici riscon-
trati erano fuori legge. Il Comune
per si mosso solo a fine febbra-
io, due mesi dopo l'ennesimo solle-
cito della Asl datato 17 dicembre,
quando stato firmato l'atto per
vietare il consumo dell'acqua re-
gionale in alcune zone di Roma
Nord.
LIVELLI FUORI LEGGE
Secondo l'Organizzazione mondia-
le della sanit un'esposizione pro-
lungata all'arsenico pu avere ef-
fetti devastanti: Bere acqua e
mangiare cibo con acqua ricca di
arsenico - spiegano dall'Oms - pu
causare un avvelenamento croni-
co, le cui manifestazioni pi tipi-
che sono le lesioni cutanee e il can-
cro della pelle. Ma non solo: chi
beve l'acqua inquinata per molto
tempo rischia anche un tumore ai
polmoni e alla prostata, danni a li-
vello neurologico, cardiovascolare
e riproduttivo. Per questo nel 2001
l'Unione Europea ha varato una di-
rettiva che imponeva agli stati
membri di abbassare drasticamen-
te i livelli tollerabili di questa so-
stanza cancerogena nelle acque
potabili, portando la soglia consen-
tita da 50 microgrammi per litro a
10. L'Italia e la Regione Lazio per
hanno sempre chiesto deroghe,
l'ultima scaduta il 31 dicembre
2012. Nel frattempo i cittadini con-
tinuavanoabere.
LorenzoDeCicco
SaraMenafra
RIPRODUZIONERISERVATA
Acqua allarsenico
i funzionari regionali
sfilano inProcura
Nessunapresenzadi arsenico
nel lattebovino, almenoper
ora. Leanalisi dellAsl RomaE
hannoevidenziatolassenza
del semimetallonel latte
prelevatodaanimali di 10
allevamenti dellazona. Nonvi
sarebbequindi alcunpericolo
pergli animali eper i derivati
destinati al consumo
alimentare. Lohacomunicato
inunanotail direttore
generaledellaAsl RomaE,
AngeloTaneseprecisandoche
laziendahapostosotto
controllo10allevamenti,
inviandoi campioni di latteda
essi prelevati ai laboratori
dellIstitutoZooprofilattico
SperimentaledelleRegioni
LazioeToscanae
aggiungendochei risultati
delleanalisi, trasmessi dal
suddettoIstitutoindata
odierna, nonhanno
evidenziatolapresenzadi
arsenico. Pertanto- ha
conclusoTanese- sonoda
escludereeventuali
ripercussioni sugli animali e
sugli alimenti daessi derivati
legateallaordinanzadel
sindacodi RomaCapitale
relativaal divietodi utilizzo
peril consumoumano
dellacquaprovenientedagli
acquedotti rurali Arsial.
RIPRODUZIONERISERVATA
LAsl: non ci sono veleni nel latte delle mucche
`
Vertice dei magistrati che indagano sugli acquedotti Arsial
previsti accertamenti anche sulla rete costruita in amianto
SCATTANO I CONTROLLI
SUGLI AVVISI
CHE LAGENZIA
E LAZIENDA SANITARIA
HANNO FORNITO
AI CITTADINI
Leanalisi
I numeri di Arsial
commissario
1
5
29
0
dirigenti con uno stipendio
annuo di 110mila euro ciascuno
funzionari con uno stipendio
di 348mila euro l'anno in totale
i bilanci approvati dalla Regione
negli ultimi due anni
GLI ESAMI
ERANO STATI
DISPOSTI
SUBITO DOPO
LALLARME
EUR - VIALE DELLARTE, 20
TEL. 06.5925500
APPIA - VIA APPIA NUOVA, 892
TEL. 06.7185095
CASILINA - VIA CASILINA (ang. GRA)
TEL. 06.7264161
Aygo Edition 1.03P MY13. Prezzo promozionale chiavi in mano da 7.950 (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di 5,40 +IVA) con il contributo della Casa e del Concessionario. Valori massimi: consumo combinato 22,2 km/l,
emissioni CO2 104 g/km. Yaris Active 1.03P. Prezzo promozionale chiavi in mano 9.950 compreso Pacchetto Verde Garanzia incendio &furto per 1 anno. Condizioni di Assicurazione disponibili in concessionaria. (Prezzo esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici
Fuori Uso PFU ex DMn. 82/2011 di 5,40 +IVA). Valori massimi: consumo combinato 18,2 km/l, emissioni CO2 127 g/km. Oerta valida no al 31/03/2014. Immagini vetture indicative.
TOYOTA CITY CAR.
SCOPRI IL NUOVO STILE
DELLA TECNOLOGIA.
In pi, su Yaris,
1 anno di
assicurazione
incendio e furto
compresa.
TI ASPETTIAMO ANCHE SABATO 15 E DOMENICA 16.
AYGO TREND
NUOVA VERSIONE BICOLOR
CON LUCI DIURNE A LED,
ESP E SISTEMA CONNECT
CON NAVIGATORE INTEGRATO.
7.950
GAMMA AYGO DA
ANCHE SENZA ROTTAMAZIONE
9.950
GAMMA YARIS DA
ANCHE SENZA ROTTAMAZIONE
YARIS LOUNGE
CON CERCHI IN LEGA BRUNITI,
LUCI POSTERIORI A LED,
CLIMA AUTOMATICO E
SISTEMA TOYOTA TOUCH.
-TRX IL:14/03/14 23:20-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 45 - 15/03/14-N:
45
www.ilmessaggero.it
Sabato15Marzo2014
Cronacadi Roma
Abbassagli occhi, losussurra,
preoccupatissimoesegli
chiedi malei nonprova
rabbia?, spalancagli occhi e
borbottaconaccentoromano:
Rabbia?Iosonoavvelenato.
unristoratore, unodei tanti
dellezoneservitedallacqua
contaminatadallArsial
enoncelafaa
mentirequandogli
vienechiesto: Per
il suoristornate
usavalacqua
dellArsial?. La
rispostase
mentrela
pronunciaquasi si
contorcepensandoa
tuttelevoltecheha
usatoquellacquaad
esempioperlavarei piatti.
Quelladi Mario(lo
chiameremocos) lastoria
di unodei tanti commercianti
di Romanordchehascoperto
solol1 marzochesullacqua
cheuscivadai rubinetti vigeva
il divietodi usoumano. Nonsi
pubere, manonsi pu
neancheusareperfarsi la
docciaolavarsi. Marioha
usatoquellacquaperanni
nellasuaattivitcommerciale
maancheperusopersonale.
Nondicochesi deve
sceglieredi chemortemorire,
mapensocheognunoabbiail
dirittoalmenodi saperequali
rischi si corrono- dice
Mario- abbiamo
anchepagatole
bollette, maper
quantotempo
ancora
volevano
prenderci in
giro?.
Daquando
scoppiatolo
scandalo, Mario
vienerifornitoda
autobotti, cos come
succedepertantealtre
abitazioni. Nonpotevano
pensarci prima? Adessocosa
succeder?Nessunohamai
pensatochequellacquafosse
contaminataatal punto. Poi
unultimapreghiera: Non
parli di noi ristoratori,
altrimenti siamorovinati.
L. Bog.
RIPRODUZIONERISERVATA
LA DENUNCIA
Gi nel 2008 lArsial sapeva che
lacqua della propria rete idrica
rurale non era destinata alluso
umano. Gi sei anni fa in una no-
tainviataavarie Asl parlavadella
palese vetust degli acquedotti
realizzati tra gli anni Cinquanta e
Sessanta e di possibili contami-
nazioni delle acque. La comuni-
cazione dell11 novembre del
2008, numero di protocollo
10029. Non solo: visto il pericolo
della composizione dellacqua,
LArsial assicura agli operatori
agricoli l'approvvigionamento
dellacqua potabile con servizio
di autobotti . Autobotti? Non le
abbiamo mai viste assicurano
per allevatori e contadini delle
aree servite dallacqua dellAgen-
zia Regionale per lo Sviluppo e
l'Innovazione dell'Agricoltura
del Lazio, utenti che hanno conti-
nuato a pagare bollette per unac-
quanonadatta allusoumano.
CITTADINI ABBANDONATI
Nelle aree colpite dallordinanza
n.36 del 21 febbraio del Campido-
glio con la quale si vieta lutilizzo
dellacqua per uso umano fino al-
la fine dellanno, le autobotti ven-
gono definite miraggi. Le ab-
biamo viste solo dopo che scop-
piato lo scandalo: qualche giorno
fa si sono fatte vedere autobotti,
ma prima nulla dicono a Mal-
borghetto, Tragliatella e S. Maria
Galeria. quasi un coro quello
degli utenti Arsial, indignati e
spaventati per quel divieto che
campeggia a ogni angolo, quasi
gridato da fogli : Abbiamo dovu-
to prendere lacqua dai nostri
pozzi e abbiamo anche speso sol-
di. C anche chi ammette di
aver provato a usare quellacqua
che per assumeva molto spesso
il colore marrone. Abbiamo pro-
vato a mettere dei filtri - dice un
barista - ma dovevamo cambiarli
ogni due giorni, lacqua era piena
di terra, marrone. Lalternativa
per molti stata quella di rifornir-
si di acqua attingendo da pozzi,
pagando per le continue analisi
chimiche effettuate privatamen-
te. C poi la questione della scrit-
ta acqua non potabile sulle bol-
lette. C chi parla di scritta trop-
po piccola, chi contesta di non es-
sere stato avvertito che quellac-
qua non poteva essere utilizzata
neanche per fare la doccia o per
lavare i panni. Divietodi utilizzo
dellacqua per il consumo uma-
no c scritto sui fogli affissi so-
pra le cisterne dove ogni mattina
si fa la fila per riempire decine di
bottiglie conacqua potabile.
LINDIGNAZIONE
Ci sentiamo ingannati, doveva-
no avvertirci prima che quellac-
qua non poteva essere usato per
uso umano continuano a prote-
starei residenti di quelle porzioni
del IV e XV Municipio colpite dal
divieto: sette pagine di strade, vie
e vicoli servite dallArsial e sulle
quali piombato lincubo dellac-
quacontaminata.
Ieri a Tragliatella nonna Maria
ha continuato a fare tappa fer-
mandosi al container dellacqua
potabile installato dopo la diffu-
sione della notizia dellordinanza
che vietava luso dellacqua. Non-
na Maria ha continuato a chiede-
re insistentemente quando?
Quando anche noi avremo il dirit-
to di bere acqua potabile?. Rab-
bia anche a S. Maria Galeria e a
Malborghetto dove il divieto di
usare acqua stato affisso anche
sulle vetrate della stazione ferro-
viaria di Sacrofano. E chi aspetta-
va il treno continuava a scuotere
la testa mentre leggeva lavviso.
Abbiamo pagato per essere avve-
lenati? - losfogodi Anna, 34anni,
mamma di due bimbi - quellac-
qua io non lho mai bevuta per si-
curezza ma lho usata per lavare i
miei bimbi: e adesso cosa ci suc-
ceder?. Suuna collinetta a Mal-
borghetto, accanto al museo che
sorveglia un archetto del IV seco-
lo d.C., eccolo il pozzo Arsial che
tutti indicano: Dal usciva acqua
contaminata.
I RITARDI
Ritardi nelle comunicazioni, au-
tobotti mai viste, spese per creare
pozzi e chiedere privatamente
analisi chimiche delle acque e pa-
ura, tanta paura. Lassurdit di
questa brutta storia sta anche in
quella fontanella sulla banchina
della stazione ferroviaria di Sa-
crofano: a pochi metri c un fo-
glioche segnala il divietodi usare
lacqua, ma sufficiente spingere
un bottone per sentire un minac-
ciososcroscio.
LauraBogliolo
RIPRODUZIONERISERVATA
Arsial, il bluff delle autobotti
promesse e mai consegnate
`
Ai residenti era stato assicurato linvio
di acqua potabile: Non mai avvenuto
Ho usato quellacqua per i clienti
non sapevo che fosse avvelanata
Al ristorante
Le vie interessate In rosso gli acquedotti
PIANSACCOCCIA
Municipio XIV
Via G.B. Paravia
Via Castellamonte
Via Ceva
Via Dogliani
Via Cherasco
Via Giaveno
Via Chivasso
Via Casale di S. Nicola
CASACCIA
Municipio XIV
Via G. Barbera
Via Antonio Vallardi
Via Crescentino
Via Nicola Zanichelli
Via Omegna
MALBORGHETTO
Municipio XV
Via Flaminia
Via Barlassina
Via Cornalba 1 pod. 766
Via Arcore
Via Malborghetto
Via Vignanello
Via Lograto
CASAL DI GALERIA
Municipio XIV
Riserva Carbucceto
Via S. Maria di Galeria
MONTE OLIVIERO
Municipio XV
Via Prato della Corte
CAMUCCINI
Municipio XV
Via Valle Muricana
Via Mapello
CCITT TTT CITT DEL EL DELL ELL DEL DEL DE DDDDEL
VAT VATICANO CCANO VA AN VATI ATTIC O NOOO NO
EUR EUR EUUR EU
MAGLIANA AGLIANA A G MAGLIA IA MAA ANAAA

to oport ort opor opo to to t rttoo t orto to oporto tt orto too to


ampino mpi pin mpinnnno pinoo nn
PPIO APPIO APP PPIO IO
ACRO CR AAC AC
CC
VVVVV
MMM
ROMA
`
Gi dal 2008 lAgenzia regionale sapeva
del rischio contaminazione della sua rete
DA ANNI USIAMO
I NOSTRI POZZI
E NON ABBIAMO
MAI VISTO NESSUNO,
SOLO ORA HANNO
INIZIATO A RIFORNIRCI
-TRX IL:14/03/14 20:39-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 46 - 15/03/14-N:
46
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
www.renault.it
NUOVA RENAULT CLIO.
RESTART YOUR HEART.
LE CONCESSIONARIE RENAULT DI ROMA
A. FIORI
ROMA - VIA DELLA MAGLIANELLA, 35 (ANG. GRA) - TEL. 06 326931
OSTIA ANTICA - VIA DEI ROMAGNOLI, 1125 - TEL. 06 56350167
LIDO DI OSTIA - VIA DELLE AZZORRE, 405 - TEL. 06 56340197
WWW.CONCESSIONARIRENAULTROMA.IT
AUTOQUIPE
ROMA - VIA TUSCOLANA, 368 - TEL. 06 78147014
ROMA - VIA SILICELLA, 1/B (ANG. GRA) - TEL. 06 2325901
ROMA - VIA APPIA NUOVA, 1259 (ANG. GRA) - TEL. 06 71280160
RENAULT FILIALE DI ROMA
ROMA - VIA TIBURTINA, 1155 (ANG.GRA)
ROMA - VIALE MARCONI, 279
INFOLINE 06 417781
A 9.950
*
O 149 AL MESE
**
CON 12 MESI DI RCA GRATUITA
**
E TRA 3 ANNI PUOI CAMBIARLA
CON UNA NUOVA
**
TAN 6,99%
TAEG 9,64%
* Nuova Clio Berlina Wave 1.2 75CV, prezzo scontato chiavi in mano, IVA inclusa, IPT e contributo PFU esclusi, valido in caso di ritiro usato con immatricolazione antecedente al 31/12/2004 o da rottamare e di propriet
del cliente da almeno 6 mesi, con Ecoincentivi Renault, no al 31/03/2014. ** Esempio di nanziamento Renault Way RC PER TE su Renault Clio Wave 1.2 75CV 5P: anticipo 2.220, importo totale del credito
7.730; 36 rate da 149,21 comprensive, in caso di adesione, di Finanziamento Protetto e Pack Service a 899 che comprende 3 anni di Assicurazione Furto & Incendio. Inoltre il cliente benecer di 1 anno di RC
AUTO Omaggio. Importo totale dovuto dal consumatore 10.540; TAN 6,99% (tasso sso); TAEG 9,64%; Valore Futuro Garantito 5.168 (rata nale); spese istruttoria pratica 300 + imposta di bollo a misura di
legge; spese di gestione pratica e incasso mensili 3. Esempio calcolato sulla provincia di Roma. Salvo approvazione FINRENAULT. Informazioni europee di base sul credito ai consumatori disponibili presso i punti
vendita della Rete Renault convenzionati FINRENAULT e sul sitowww.nren.it; messaggio pubblicitario con nalit promozionale. una nostra offerta valida no al 31/03/2014. Foto non rappresentativa del prodotto.
Emissioni CO2: 127 g/km. Consumi ciclo misto: 5,5 l/100 km. Emissioni e consumi omologati.
TI ASPETTIAMO SABATO 15 E DOMENICA 16 MARZO.
NUOVA RENAULT CLIO CON 5 PORTE E CLIMA.
-TRX IL:14/03/14 22:50-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 47 - 15/03/14-N:
47
www.ilmessaggero.it
Sabato15Marzo2014
Cronacadi Roma
IL CONCERTO
Lhanno gi ribattezzato il pa-
sticciaccio del Circo Massimo.
La singolar tenzone viene com-
battuta dalla Soprintendenza ai
Beni archeologici di Roma da
una parte e la direzione regiona-
le del Lazio del ministero per i
Beni Culturali dallaltra.
Il terreno di battaglia stata una
riunione definita tecnicamente
tavolo osp, dove osp sta per
occupazione del suolo pubbli-
co. Oggetto dello strappo il
concerto dei Rolling Stones pre-
visto per il 22 giugno al Circo
Massimo. Vi immaginate
500.000persone scalmanate che
calpestano lantico Circo? La So-
printendenza ai Beni archeologi-
ci di Roma quasi sussultata
quando ha immaginato il mega
concerto della mitica band di
Mike Jagger sbarcare in un luo-
ghi pi preziosi della Capitale
trasformarsi in unarena per il
rock.
LO SCUDETTO
Il parere tecnico della Soprinten-
denza statochiaroe netto: No,
nessun concerto dei Rolling Sto-
nes al Circo Massimo. Quella
che sembrava una sentenza sen-
za possibilit dappello stata in-
vece superata dalla direzione re-
gionale del Lazio del ministero
dei Beni Culturali che ha autoriz-
zato il concertone. Il Circo Massi-
mo gi stato teatro di grandi
eventi: dalla festa per lo scudetto
della Roma, al concerto di Lady
Gaga, allaserataorganizzataper
seguire in diretta la finale degli
Europei di calcio. Il parere tecni-
co della Soprintendenza avr te-
nuto conto anche degli scavi che
sonoincorsonellareae di quelle
torri sceniche di venti metri che
dovrebbero far da cornice al-
levento che vedr nella capitale
dopo anni i Rolling Stones. Si
erano proposti altri luoghi, tra
questi, ad esempio, era circolato
persino il nome dellarea della
grande area di Tor Vergata che
nel 2000 ospit la XV Giornata
mondiale dellagiovent.
C.R.
RIPRODUZIONERISERVATA
`
A beneficiare dei salari pi alti sono soprattutto gli assunti
dallex ad Panzironi. La Cgil: Adesso devono essere ridotti
`
Lazienda mette on line retribuzioni e curricula dei quadri:
in 6 superano quota 90 mila euro lordi, tra loro c Andrini
LAZIENDA
Una lettera dellassessore al Bilan-
cio, Daniela Morgante - inviata al
direttore generale di Farmacap,
Michele Guarino - in cui si rende
noto che i servizi di teleassistenza
e telemonitoraggio forniti dal-
lazienda non possono pi essere
pagati dal Comune. Decisione che
pare inevitabile soprattutto alla lu-
ce del piano di rientro. Immediata
e conseguente la comunicazione
del direttore ai lavoratori: fra 15
giorni quel servizio sar sospeso.
Nella sede dellazienda, in via
Ostiense, ieri scoppiato il caos,
con i dipendenti che sono corsi a
chiedere chiarimenti a Guarino.
Sono volate urla e anche qualche
spintone. Il direttore ha chiamato
le forze dellordine e si barricato
nel suo ufficio. E poco dopo ha
convocato una riunione con i lavo-
ratori. Per confermare, a fine gior-
nata, la decisione di sospendere il
servizio.
LA LETTERA
La lettera della Morgante arriva
sul tavolo di Guarino gioved. Og-
getto: servizi di teleassistenza/tele-
compagnia e telesoccorso/telemo-
nitoraggio. Nel documento si fa
presente che le spese effettuate
dallazienda, che non trovano co-
pertura finanziaria nei pertinenti
stanziamenti del bilanciodi Roma
Capitale, sono assunte sotto
lesclusiva responsabilit del sog-
getto agente, senza alcun impe-
gno, vincolo o responsabilit a ca-
rico di Roma Capitale. In altre pa-
role: nonci sono soldi per quel ser-
vizio; se volete, potete garantirlo a
vostre spese. Il debito di Farma-
cap di circa20milioni, se si tiene
conto anche di quanto stimato nel
bilancio previsionale 2013. La deli-
bera approvata in Aula, riguar-
dante i bilanci 2010/2011/2012, per-
mette il ripristino della liquidit
dellazienda per 15 milioni. Il diret-
tore lo sa bene, tanto che firma im-
mediatamente un ordine di servi-
zio: La scrivente essendo impos-
sibilitata a far fronte autonoma-
menteai costi diretti e indiretti dei
servizi di teleassistenza e telemo-
nitoraggio, deve provvedere, suo
malgrado, allimmediato avvio
delle procedure per la sospensio-
ne di quel servizio.
M.Gia.
RIPRODUZIONERISERVATA
Ama, i maxi-stipendi della Parentopoli
Ideepipopolari confluisce
inForzaItaliahaannunciato
ieri suTwitter, Luciano
Ciocchetti. Mi seguiranno- ha
spiegatopoi inunincontro
pubblicoallaqualehanno
partecipatoieri serai suoi
sostenitori - tutti gli
amministratori, circa200nel
Lazio. Ciocchetti spiegacos il
motivodellasuascelta: Dopo
ladissoluzionedel progetto
politicodellUdc, inunsistema
incui chiarochePdeForza
Italiasarannoattrattori delle
diverseposizioni, lamia
decisioneeranaturale. Iosono
semprestatodemocristianoe
voglioproseguirelamia
esperienzapoliticaallinterno
del Partitopopolareeuropeo.
Allacomunali peraveva
corsoconAlemanno,
candidandosi avicesindaco.
S, mail progettodi Officine
perlItaliadi fattoconfluito
inFratelli dItalia. Li rispetto,
malamiastoriadifferente,
quelladei valori dei cattolici
liberali epopolari. Ciocchett
sarcandidatoalleeuropee
perForzaItalia.
Ciocchetti: Aderiamo a Forza Italia
Ideepipopolari
Gli Stones a Roma, scontro
SOPRINTENDENZA
CONTRARIA
ALLA SCELTA
DEL CIRCO
MASSIMO
IL MINISTERO
HA DATO LOK
Farmacap,
troppi debiti
teleassistenza
sospesa
IL CASO
Stesso ruolo ma retribuzioni mol-
to diverse: chi prende quasi
100mila euro e chi 55 mila come
da contratto. Dopo i manager, an-
che i quadri dellAma non hanno
segreti. Salari e curricula da ieri
sono on line. E i numeri parlano
chiaro: anchequi i panzironiani
hanno inquadramenti anomali e
stipendi super.
ORGANICO
Lelenco mostra figli e figliastri,
quadri di serie Ae serie B, addirit-
tura quadri che guadagnano pi
dei dirigenti e dellassessore di ri-
ferimento, pur nonavendograndi
responsabilit. Alcuni nomi - An-
drini e company - sono gli stessi fi-
niti nellinchiesta sulla Parentopo-
li allAma che ha portato alla luce
41 assunzioni pilotate durante la
gestione Panzironi. I dati dimo-
strano come in azienda siano pre-
senti retribuzioni dei quadri al di
fuori di quanto previsto dagli in-
quadramenti contrattuali - spiega
il segretario generale Cgil Funzio-
ne Pubblica Roma e Lazio, Natale
Di Cola - Si conferma la scellerata
gestione Panzironi.
I SUPER COMPENSI
Tra i compensi pubblicati, 6 supe-
rano quota 90.000 euro lordi all'
anno: quelli dellex squadrista Ste-
fano Andrini, Patrizia Caracuzzi
(ex Unire e segretaria particolare
di Panzironi), Fabio Massimo Fu-
melli (gi ex dirigente licenziato
da Ama), Fabrizio Mericone, Lu-
ca Panariello, Giancarlo Santinel-
li (ex Unire). Quattro quadri (tra
loro anche un sindacalista) non
hanno dato l'autorizzazione a
pubblicare la propria retribuzio-
ne. Basta andare sul sito amaro-
ma.it, si scopre che allAma chi
stato assunto negli anni 80/90
pu anche guadagnare la met di
chi stato arruolato negli anni re-
centi. Con il cambio al vertice,
stato possibile conoscere gli atti
secretati dal vecchio manage-
ment, il nuovoamministratore ha
accoltole nostre richieste.
LA LISTA SEGRETA
Il sindacato da tempo cercava di
far luce su una lista di stipendi se-
greti. Ora vogliamo capire quali
sono i compiti dei quadri con
quelle retribuzioni: non ci sor-
prende che siano gli stessi sulla
cui modalit dassunzione in
corso un processo penale, conti-
nua Di Cola, che segnala come al-
cuni dirigenti Ama percepiscono
uno stipendio quasi superiore al
doppio di quello del sindaco e
moltissimi hanno uno stipendio
superiore al doppio di quello del-
lassessore e chiede che vengano
abbassati unilateralmente.
ASSUNZIONI ESTERNE
Lera dellad Panzironi si contrad-
distingue per le assunzioni diret-
te, senza procedure selettive ma
con pesanti superminimi, finite
sotto inchiesta. E per le selezioni
esterne, affidate al consulente Fri-
gerio (sotto processo con Panziro-
ni per l'alterazione dei risultati
della selezione Elis anno 2009).
Oltre a Fumelli e Santinelli, ecco
Alessandra De Luca (69mila),
Claudia Carchio (72mila) e Silvia
Siddi (78mila; ex Consip). A spul-
ciare i curricula non passa inos-
servata la tripla promozione a
quadro, nel 2009, di Remo Cioce,
ex sindacalista che in un anno sa-
ledi due livelli (65mila).
TRASPARENZA
Finalmente arrivano i primi se-
gnali positivi, dichiara il segreta-
rio generale della Uil Roma e La-
zio Pierpaolo Bombardieri. Ma
la trasparenza non giustifica le
elevate retribuzioni nelle munici-
palizzateromane.
RaffaellaTroili
RIPRODUZIONERISERVATA
Rubrica di Gare, Aste,
Appalti e Sentenze
AnconaTel. 071 2149811 Fax 071 45020
Lecce Tel. 083 22781 Fax 083 2278222
Milano Tel. 02 757091 Fax 02 75709244
Napoli Tel. 081 2473111 Fax 081 2473220
Roma Tel. 06 377081 Fax 06 37708415
SABATO
GRATIS
dal 1990
vendite,
affitti
e attivit
commerciali
CUCINA
ROMANA
Porta questo
coupon ricever
0,50 cent
in pi
sulla quotazione
dell'oro 750/
-TRX IL:14/03/14 20:39-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 48 - 15/03/14-N:
48
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Non sapr leggere il futuro,
ma gli SMS s.
SYNC

con Text Reader


Grazie alle tecnologia SYNC puoi ascoltare gli SMS
senza distogliere lattenzione dalla guida e visualizzarli
in tutta sicurezza sul display della tua auto.
>
FORD FIESTA
con Clima e Ford SYNC
9.750
e in pi Anticipo zero,
175 al mese TAN 2,95%TAEG 4,96% ANCHE SABATO E DOMENICA
IL GPL CONVIENE A TE
E RISPETTA LAMBIENTE
Fai il pieno con 30
Fai 1.000 Km con 50
Pi 750 per la versione
Via Flaminia, 1113
Via Salaria, 1282
Dragona
Via P. A. Casamassa 60/62
Ostia
Via C. Casella, 56
06 33 235 1 06 56 19 31
www.lidauto.it www.fordstar.it
06 51 7621
GRA Uscita via della Pisana
Via Pontina 343
Viale Marconi 307/313
Pomezia: Via dei Castelli Romani , 63
www.carpoint.it
Offerta valida per immatricolazioni fino al 31/03/2014 per Ford Fiesta 3 porte 1.2 60CV a fronte di rottamazione o permuta di qualsiasi vettura. Solo per vetture in stock, grazie al contributo dei Ford Partner. IPT e contributo per lo smaltimento pneumatici esclusi. Ford Fiesta: consumi da 4,1 a
7,1 litri/100 km (ciclo misto); emissioni CO2 da 105 a 129 g/km. Messaggio pubblicitario con finalit promozionale. Esempio di finanziamento per Ford Fiesta a 9.750. Anticipo zero (grazie al contributo dei Ford Partner), 36 quote da 173,35, escluse spese incasso Rid 3,00, pi quota finale
denominata VFG pari a 4.995,00. Importo totale del credito di 10.526,66 comprensivo dei servizi facoltativi Guida Protetta, Assicurazione vita, Invalidit e disoccupazione. Totale da rimborsare 11.343,60 Spese gestione pratica 300. Imposta di bollo in misura di legge all'interno della prima
quota mensile. TAN 2,95%, TAEG 4,96%. Lofferta finanziaria non valida per Fiesta Plus 3 porte 1.4 GPL 92 CV. Il pieno di 30 si riferisce alla Fiesta 1.4 GPL 92 CV con un costo del GPL medio di 0,8 /litro. Solo per i concessionari aderenti alliniziativa. Salvo approvazione FCE Bank plc. Documentazi-
one precontrattuale in concessionaria. Per condizioni e termini dell'offerta finanziaria e delle coperture assicurative fare riferimento alla brochure informativa disponibile presso il Ford Partner o sul sito www.fordcredit.it. Le immagini presentate sono a titolo puramente illustrativo e possono
contenere accessori a pagamento.
-TRX IL:14/03/14 23:27-NOTE:RIBATTUTA
-MSGR - 20 CITTA - 49 - 15/03/14-N:RIBATTUTA
49
www.ilmessaggero.it
Sabato15Marzo2014
Cronacadi Roma
Paolo Sorrentino in Campidoglio saluta Carlo Verdone, davanti al sindaco; sotto, Toni Servillo interpreta Jep Gambardella
Profiti confermato
alla presidenza
BambinoGes
`
Il premio Oscar in Campidoglio per la cittadinanza onoraria
Che errore darmela... prima di me Manzoni e Napolitano
`
Il regista cita Flaiano: Vivere qui come perdere la vita
Il sindaco Marino: Il suo film un monumento alla citt
LIDEA
Roma celebrail talentodi Paolo
Sorrentino, consegnandogli la
cittadinanza onoraria, e anche
s stessa, aprendo le porte della
Grande Bellezza romana. Sul si-
to del Comune di Roma (cultu-
raroma.it e turismoroma.it) so-
nostati pubblicati i percorsi e le
31 schede descrittive dei luoghi
messi sul grande schermo dal
registanapoletano, oraromano
d'adozione, per una domenica
di riscoperta dei tesori capitoli-
ni. Il progetto dell'assessorato
allaCultura, insieme conquello
del Turismo e dell'Ambiente,
quello di offrire a cittadini e tu-
risti la possibilit di vedere (o ri-
vedere) quei luoghi, pi o meno
conosciuti, che contornano l'
apparato umano - prendendo
in prestito il titolo dell'immagi-
naria opera unica del protago-
nista - che circonda e di cui fa
parte Servillo/Gambardella.
LO STORICO
Nell'organizzare al meglio i per-
corsi turistici, il Comune si av-
valso del lavoro dello storico
dell'arte e scrittore Costantino
D'Orazio e del suo La Roma Se-
greta del filmLa Grande Bellez-
za, e-book edito da Sperling &
Kupfer, che descrive inmaniera
approfondita palazzi, giardini,
chiese e gli angoli pi nascosti
di Roma, attori non protagoni-
sti d'eccezione della pellicolada
Oscar. Tre gli itinerari previsti,
diverse le tempistiche e i per-
corsi; da quello pi lungo, tre
ore, che comprende Palazzo
Barberini, Villa Medici e Villa
Giulia, a quello pi breve, ses-
santa minuti, che va da Palazzo
dei Penitenzieri fino al Gianico-
lo, passando da piazza Navona
e dal Fontanone con il quale ini-
zia la pellicola che ha appena
vinto l'Academy Award come
miglior film straniero. Apertu-
ra straordinaria per la Fontana
dell'Acqua Paola e il Salone del-
le Fontane dell'Eur domenica
prossima proprio per l'inaugu-
razione dei tour.
Immancabile il passaggio
per via del Colosseo, l dove si
trova l'abitazione di Jep Gam-
bardella, ora abitazione priva-
ta, acquistata uso investimento
da stranieri, e da via Veneto,
con la grande scritta Martini
che campeggia su via Bissolati.
In due ore, invece, si potranno
visitare le terme di Caracalla, l
dove girata la scena pi felli-
niana di tutta la pellicola con
l'illusionista e la giraffa da far
sparire, il Giardinodegli Aranci
con la sua veduta mozzafiato, i
Musei Capitolini per arrivare al
Cimitero Monumentale del Ve-
rano.
Dal colle del Gianicolo al Par-
co degli Acquedotti, quindi, tu-
risti e appassionati di cinema
potranno godere della sensazio-
ne di sentirsi come Carlo Bucci-
rosso e Carlo Verdone, seguen-
do i passi immalinconiti e stan-
chi di Gambardella, oppure po-
tranno inebriarsi del profumo
di quella Roma festaiola e di fac-
ciata che danza sulle note di
RaffaellaCarr.
LE SCENOGRAFIE
un'occasione per incrementa-
re la presenza di ospiti in quei
musei chiusi dalla morsa dei
grandi monumenti storici. Pa-
lazzo Braschi come Palazzo Al-
temps o Palazzo Taverna, le cui
grandi sale sono fra le scenogra-
fie che incorniciano la grande
decadenzadellavita di Jepe dei
suoi sodali, con il Polifemo che
fa da concierge alle grandi scali-
nate che idealmente conduco-
no ai giardini e alle stanze dove
Pamela incontra il figlio com-
pletamente dipinto di rosso. Co-
me la Santa si potr salire la
Scala, il cui felice arrivo coinci-
de con l'espiazione dei peccati,
e come la Ferilli si potr guarda-
re la Cupola di San Pietro dallo
spioncino del palazzo del Prio-
rato dei Cavalieri di Malta, sull'
Aventino, attraverso il labirinti-
co giardino. Insieme al mag-
giordomo Pasotti, che ci aprir
le porte delle stanze pi segrete
dei palazzi storici della citt, si
potr far parte di quell'unico,
grande alone di meraviglia del-
la millenaria storia di grandez-
zae decadenza dellaCapitale.
La Grande Bellezza ci offre
l'opportunit di rilanciare Ro-
ma come set straordinario e
unico al Mondo - afferma l'as-
sessore alla Cultura Flavia Bar-
ca - nella storia del cinema e di
scoprire la bellezza meno cono-
sciuta. Vogliamo regalare a cit-
tadini e turisti le chiavi per apri-
re i portoni di Roma fuori dai
tradizionali itinerari turistici e
per visitare luoghi che spesso
pensiamononaccessibili.
AlessandroDi Liegro
RIPRODUZIONERISERVATA
Lironia di Sorrentino: che ci faccio qui?
Via al tour sulle orme della Grande bellezza
I PERCORSI DURANO
DA UNA A TRE ORE
PER SCOPRIRE IL FILM
DOMENICA
APERTA LA FONTANA
DELL'ACQUA PAOLA
LA CERIMONIA
Prima fa mente locale: Laltra se-
ra, preso dallansia, ho visto la li-
sta dei miei predecessori: Manzo-
ni, Roosevelt, Pertini, Levi Montal-
cini, fino ad arrivare a Napolita-
no. Poi Paolo Sorrentino si do-
manda, citando il libro di Bruce
Chatwin: Che ci faccioqui?.
LUPA E PERGAMENA
Per qui si intende il Campido-
glio. E quindi si arriva al fatto: la
cittadinanza onoraria che il sinda-
co Ignazio Marino ha deciso di
conferire - con tanto di Lupa capi-
tolina e Pergamena - al regista del
premio Oscar della Grande Bellez-
za. Perch il suo film un monu-
mento alla citt. E per lanima su-
blime, seppur angosciosa, che il
maestro ha dato con la sua opera
alla nostra citt. Sono le 17.45
quando Sorrentino diventa roma-
no, ed entra cos in quella galleria
di grandi artisti, che da Fellini a
Pasolini hanno raccontato da fore-
stieri questa citt tra la continua
agonia e rinascita, spiega Carlo
Verdone, ricacciando la metafora
miopedi Capitale degradata.
LO SHOW
Questa volta il regista napoletano
- in completo grigio con cravatta
rossa - non parla a braccio come
durante la notte degli Oscar. No,
legge e si diverte: Ringrazio pri-
ma di tutto quei consiglieri che
avevano dissentito con la decisio-
ne di darmi la cittadinanza; nessu-
no pi di me pu comprenderli:
avrei fatto la stessa cosa. In un
elogio dellerrore (Perch nello
sbaglio risiede il meraviglioso)
Sorrentino concede al pubblico le
immagini che non sono entrate
nel film: la soubrette settantenne
incontrata in una terrazza, il poli-
tico incastrato nellauto blindate
che vuole andare al ristorante, il
funzionario Rai che offre tartine a
ragazze dellEst sperando chiss
cosa incambio. Epoi: Alberto Sor-
di, incontrato poco prima che mo-
risse, con lo sguardo perso nel suo
passato. Visto che si sente un po
unmarziano, il cineasta si aggrap-
pa a Flaiano: Vivere a Roma, dice-
va, un modo di perdere la vita,
ma secondo me una bellissima
forma di congedo. Laula appro-
va. Anche se salta allocchio las-
senza degli esponenti politici del
ministero della Cultura (unico giu-
stificato Dario Franceschini, anco-
raout dopoil malore). Nonostante
il dicastero abbia cofinanziato il
film, aprendo i musei di notte per
le riprese. Dopo i flash e le foto, il
party vip nella sala della Promote-
ca con vista sui Fori. Gep Gambar-
dellagradirebbe, insilenzio.
SimoneCanettieri
RIPRODUZIONERISERVATA
Il presidentedel Bambino
GesGiuseppeProfiti stato
confermatoallaguida
dell'OspedalePediatricodella
SantaSede. Lanominastata
comunicataoggi conuna
letteradal Segretariodi Stato,
il cardinalePietroParolin, che
inbaseai poteri conferiti da
SuaSantitFrancescoha
comunicatoinunaletterai
nominativi del nuovo
Consigliodi Amministrazione
edel Collegiodei Revisori per
il prossimotriennio
2014-2016. GiuseppeProfiti, 52
anni, docentedi Contabilit
delloStatoedegli Enti
Pubblici all'Universitdi
Genova, allaguida
dell'OspedalePediatrico
BambinoGesdal 2008.
-TRX IL:14/03/14 20:39-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 50 - 15/03/14-N:
50
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:14/03/14 23:10-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 51 - 15/03/14-N:
51
www.ilmessaggero.it
Sabato15Marzo2014
Cronacadi Roma
Il policlinico Gemelli
Lingresso di Ikea
IL RACCONTO
Ero l, accanto alla mamma e al
bambino. Lui aveva in mano un
panino e mangiava seduto sul ta-
volo, la madre era in piedi forse
nonaveva trovato posti liberi. Sta-
vo chiacchierando con mia sorel-
la, cera anche mio figlio di dieci
anni. Ho sentito il bambino tossi-
ree mi sonogirata, nonsmetteva.
Francesco, tesoro, che hai?, chie-
deva la madre, ma lui continuava
a tossire in modo sempre piinsi-
stente. Ti andato qualcosa di tra-
verso?, insisteva lei. Ma il bambi-
no non riusciva a parlare, il boc-
cone gli era rimasto in gola. A
quel punto io e mia sorella ci sia-
mo preoccupate: guarda che si
sta strozzando, bisogna chiedere
aiuto. Lei entrata subito nel pa-
nico, non sapeva che fare, si
messa a urlare disperata. Abbia-
mo cominciato a dargli botte sul-
la schiena, ma niente, non riusci-
va a respirare. Sono corsa ad av-
vertire il personale di Ikea: chia-
mate unambulanza, chiamate
un medico. Urlavo anche io, era
una scena terribile, quel bambi-
no peggiorava, cambiava veloce-
mente colore e nessuno che riu-
sciva ad aiutarlo. Hanno fatto
lannuncio con laltoparlante, ma
nessuno arrivava. Non so quanto
tempo sar passato ma per noi
che eravamo l era interminabile.
Quella povera mamma sempre
pi agitata, era fuori di s. Sono
tornata da quelli di Ikea: dovete
dire che c un bambino che sta
morendo! Avete capito? Ditelo al-
laltoparlante. Quel piccolo stava
quasi morendoetutti assistevano
inermi. Non ho visto gli addetti
del primosoccorsoIkeapraticare
alcuna manovra per salvare il
bambino.
Eppure lazienda ha spiegato
in una nota che stata immedia-
tamente chiamata lambulanza,
che subito intervenuto il perso-
nale del negozio addetto al primo
soccorso per praticare la mano-
vra di disostruzione delle vie ae-
ree, che stato fatto il possibile.
Nonho visto nessuno e me ne so-
no meravigliata, mi infuriavo per-
ch passavano i minuti e nonsuc-
cedeva niente. Mia sorella usci-
ta da Ikea e correndo andata da
Leroy Merlin: serve un medico,
c un bambino che sta morendo
soffocato. Una giovane donna era
alla cassa, ha lasciato tutto e si
precipitata dal bambino. Nel frat-
tempo era arrivato qualche altro
signore, forse medici. Ma il picco-
lo era ormai cianotico, con gli oc-
chi riversi verso lalto, sembrava
svenuto. Ho sentito qualcuno che
diceva: nonrespira pi.
LE ACCUSE
Mi sono allontanata perch mi
sono accorta che mio figlio era
sotto choc. A un certo punto ar-
rivato un tipo con il defibrillato-
re. morto, morto: lo ripeteva-
no in tanti, la gente piangeva. So-
no rimasta fuori, non ce la facevo
pi a guardare. stato tremendo,
non auguro al mio peggior nemi-
co di assistere a una scena simile.
Poi sono arrivate le due ambulan-
ze, almeno venti minuti dopo
quello che era successo. Sentivo
dire che hanno avuto qualche dif-
ficolt a muoversi nei parcheggi
del centro commerciale. Trovo
per incredibile che in un posto
cos grande, frequentato da mi-
gliaia e migliaia di persone non ci
sia unambulanza fissa. Trovo as-
surdo che un bambino rischi di
morire per un boccone tra cos
tanta gente e che non si riesca a
soccorrerlo velocemente. Qual-
che minuto in meno e forse que-
sto bambino era a casa con la sua
mamma.
M.Lo.
RIPRODUZIONERISERVATA
`
grave il bimbo soffocato da un hot dog nel ristorante Ikea
I medici devono ancora valutare i danni provocati dallasfissia
`
Lo strazio della mamma al Gemelli: stata tutta colpa mia
La nonna in lacrime, nel reparto molti pazienti pregano per lui
scattato il piano
per le emergenze
IL PICCOLO, TRE ANNI
SOTTO SEDATIVI
E COSTANTEMENTE
MONITORATO
RIMASTO PER TROPPO
TEMPO SENZA OSSIGENO
POLEMICA SUI SOCCORSI
IL PERSONALE
AVREBBE TARDATO
AD ARRIVARE,
MA LA DIREZIONE DEL
MEGASTORE SMENTISCE
Quel bambino stava morendo
e nessuno interveniva per aiutarlo
TESTIMONIANZA CHOC
ERO CON LA MADRE
MENTRE GLI ALTRI
ASSISTEVANO INERMI
INTERMINABILE
LATTESA PER IL 118
LA TRAGEDIA
Preghiamo, che altro possiamo
fare?. Stringe la mani, la nonna
del piccolo Francesco, affida al
cielo le sue speranze, sa bene che
non sono molte. molto grave,
sta malissimo e non ci sono mi-
glioramenti. Altro non pu fare
che attendere, come tutti: che
unaltra notte passi e un altro
giorno e poi chiss, si sapr non
primadi luned quali sonoi danni
che lalunga asfissiahaprovocato
nel bambino di tre anni. Gioved
il piccoloharischiatodi soffocare
per unpezzettodi wurstel andato
di traverso mentre era con la
mamma al ristorante di Ikea. Le
condizioni sono stabili, spiegano
i medici del policlinico Gemelli
dove il bambino ricoverato inte-
rapia intensiva pediatrica, ma
gravissime. La sua vita appesa
a un filo, troppo lungo il tempo
senza respiro, quanti minuti esat-
ti non si sa. Fino a stasera sera sa-
r sottoposto a ipotermia tera-
peutica a 34 gradi profonda e 32
superficiale per proteggere gli or-
gani, inparticolare il cervello. Poi
i medici inizieranno a riscaldarlo
per riportare la temperatura del
piccolo alla normalit, e valutare
come reagir il corpicino, soprat-
tutto per il cervello. Solo allora si
capir.
LA MADRE
stata colpa mia, la madre del
bambino si dispera e si tormenta:
chiss se non avesse provato a to-
gliergli dalla golail boccone che il
bambino non riusciva a mandare
gi e magari nel tentativo di aiu-
tarlo a liberarsene ha spinto il
pezzetto ancora pi; chiss se fos-
se stata pi attenta mentre lui
mangiava, se si fosse accorta subi-
to. Tanti dubbi che moltiplicano
il dolore, tutta colpa mia, ripe-
te. Gioved, allora di pranzo, ma-
dre e figlio al ristorante di Ikea
nel centro commerciale Porta di
Roma. Il piccolo ha fame, la mam-
ma compra un hot-dog. Non c
posto a sedere, lei resta in piedi e
per il piccolo trova un angoletto
sul tavolo. Un colpo di tosse, poi
un altro ancora, Francesco in po-
chi secondi paonazzo e fatica a
respirare. La mamma urla, chie-
de aiuto, chi le accanto corre ad
allertare i dipendenti di Ikea.
Serve un dottore, c un bambi-
no che sta male, anche un minu-
to sembra uneternit per chi sta
l ad aspettare mentre il bambino
peggiora, fatica sempre pie sem-
brache il respiroscompaia.
Arriva qualche medico che l
a fare acquisti, arriva immedia-
tamente anche il personale Ikea
addetto al primo soccorso, preci-
sa in una nota lazienda. Ma i ten-
tativi di disostruire le vie aeree -
una manovra che se fatta bene
pu salvare la vita - non riescono.
E il bambino ormai cianotico,
ha gli occhi rivolti verso lalto, ha
perso conoscenza. morto, chi
lo vede in quelle condizioni lo d
per spacciato. La prima ambulan-
za arriva in 13 minuti, dicono al
118, subito dopo laltra. Il medico
del 118 riesce a liberare il bambi-
no dal boccone che lo sta soffo-
cando, allinizio il piccolo non re-
spira da solo, necessario il pal-
loncino per dargli aria e rianimar-
lo. Il battito del polso non c pi,
tornasolodopoqualche secondo.
La corsa allospedale Villa San
Pietro e poi al Gemelli dove il pic-
colo viene ricoverato in terapia
intensiva pediatrica, in fin di vi-
ta.
LAPNEA
Prega la nonna, tutti pregano per
Francesco fuori e dentro il repar-
to, c chi chiede di lui in lacrime
e nemmeno lha mai visto. Il pic-
colo sedato e costantemente
monitorato dai medici. Il grande
timore che per troppo tempo il
bambino sia rimasto senza ossi-
geno, chi dice 20 minuti solo con
unfilodaria, chi addirittura40. E
questa lunghissima apnea potreb-
be aver provocato danni irrepara-
bili.
Intanto polemica sui soccor-
si. Qualche testimone racconta
che il personale di Ikea non in-
tervenuto subito - anche se
lazienda sostiene il contrario - e
che si sarebbe perso tempo per
soccorrereil bambino.
MariaLombardi
RIPRODUZIONERISERVATA
La vita di Francesco appesa a un filo
IL CORPICINO TENUTO
IN IPOTERMIA
PER PROTEGGERE
IL CERVELLO
DA ULTERIORI
COMPLICAZIONI
I lunghi parcheggi, lescale
mobili. verochele
ambulanzehannoavuto
qualchedifficolta
raggiungereil ristorantedove
il bambinostavarischiandodi
moriresoffocato?Erol sul
posto, nonassolutamente
vero: laprimaambulanzasi
fermataasettemetri appena
dal luogodovecerail
bambino, lasecondaauna
ventina. I soccorritori una
voltascesi dal mezzoci
avrannomessoottosecondi
perraggiungereil piccolo,
spiegaFilippoDeAmbrogi,
direttoredel centro
commercialePortadi Roma.
Quandovienechiamata
unambulanzascattaunpiano
di emergenza: agli autisti viene
indicatolingressoprioritario,
unvarcodedicatoai soccorsi,
lesbarrerestanoalzateegli
operatori creanouncorridoio,
fermandoanchelealtre
macchine, per consentireal
mezzodi arrivarepi
velocemente. Quando
lambulanzaconil bambino
ripartitaabbiamobloccatoil
trafficodelleautoinuscita,
ceroancheioinstradaa
fermarelemacchine.
Portadi Roma
Cosa fare in caso di soffocamento
Allertare subito il 118
1
Presa della mandibola
2
Incoraggiare il bambino a tossire
3
5 pacche energiche interscapolari
4
Alternare le pacche
a 5 compressioni
sub-diaframmatiche
5
Lintervento
13 minuti
E quanto, stando allAres,
avrebbe impiegato il suo primo
mezzo a raggiungere il centro
-TRX IL:14/03/14 20:39-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 52 - 15/03/14-N:
52
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
Personle sul posto tutti i giorni
compresi i festivi (9.00 - 19.00)
FONTE
LAURENTINA
APPARTAMENTI CON ECCEZIONALE
VISTA PANORAMICA
CLASSE ENERGETICA A-B-C
COSA ASPETTI?
vieni a prendere
LE TU
E CH
IAVI
SOLO 20.000 EURO ALLA PRENOTAZIONE
IL RESTO ALLATTO DI VENDITA
NESSUNA PROVVIGIONE
DA 100 EURO AL MESE AVRAI
LARREDAMENTO DA UN GRANDE MOBILIFICIO
Con INTERMEDIA la tua casa sar tua PER SEMPRE
SCEGLI UNA CASA CON NOI.
TI REGALIAMO UNASSICURAZIONE PER 10 ANNI!
CASA DOLCE CASA la polizza che InterMedia e CNP Italia
hanno messo a punto per chiunque scelga di acquistare un
immobile con InterMedia. La polizza, a favore di coloro che
sottoscrivono un mutuo, prevede il pagamento del debito
residuo* o le rate del mutuo (sino a 36) in caso di perdita
dellimpiego (per i dipendenti privati), o infortunio e malattia
(per non lavoratori e dipendenti pubblici).
NESSUNA CASA SAR PI PROTETTA DELLA TUA
PI SERENIT PER TE E I TUOI FAMILIARI
Con la nuova Formula Relx e grazie ad im-
portanti accordi raggiunti dal nostro Gruppo
con primari istituti di credito nazionali, il tuo
sogno potr realizzarsi: acquistare la tua
nuova casa sar molto pi semplice con la
concessione, lerogazione del mutuo in tempi
brevi e senza troppa burocrazia.
M
e
s
s
a
g
g
io

p
r
o
m
o
z
io
n
a
le
.
I
P
e
r

m
a
g
g
io
r
i
in
f
o
r
m
a
z
io
n
i
c
o
n
s
u
lt
a
r
e

il
F
a
s
c
ic
o
lo

I
n
f
o
r
m
a
t
iv
o

p
r
e
s
e
n
t
e

p
r
e
s
s
o

i
c
a
n
t
ie
r
i
I
n
t
e
r
M
e
d
ia
Via Laurentina - nuovo cantiere a 5 minuti dallEUR
www.intermediagruppocaltagirone.it
Tel. 06.50.68.43.37
Cell. 338.60.57.063
338.570.38.04
*

In

c
a
s
o

d
i
m
o
r
t
e
150.000,00
vari tagli a partire da
-TRX IL:14/03/14 22:00-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 53 - 15/03/14-N:
53
www.ilmessaggero.it
Sabato15Marzo2014
Cronacadi Roma
La scuola Corrado Melone di Ladispoli. Nel riquadro il preside, Riccardo Agresti
IL CASO
Violento a 4 anni. Troppo per re-
stare nella sua classe della mater-
na e, dunque, cacciato dalla scuo-
la. Accade a Ladispoli. S, mio fi-
gliodovrstare acasaper unmese
perch alla materna, lo ritengono
non idoneo ed ingestibile. Ma l
non lo vedranno pi si sfoga Giu-
liana, la madre. Dopo quel che
accaduto, ha deciso di nonmanda-
re pi il suo bimbo nell'istituto
comprensivo Corrado Melone, in
piazza Falcone. Del resto l'invito
del preside, Riccardo Agresti, du-
rante la riunione del consiglio di
classe a cui hanno partecipato an-
che due insegnanti, il rappresen-
tante della sezione ed una psicolo-
ga, non le lasciava altra scelta. Co-
me riportato nel verbale del con-
siglio di classe del 4 marzo 2014,
il suo bambino dice parolacce,
corre in classe, non ascolta gli in-
segnanti, colpisce con violenza gli
altri piccoli, si rifiuta di stare sedu-
to, sale su tavoli e sedie, si sdraia a
terra e stacca l'estintore del corri-
doio. Infine, il suggerimento:
Non le sembra quindi una buona
idea - si legge - quella di mantene-
re, per un periodo limitato, suo fi-
glio lontano dalla classe in modo
chegli altri bambini dimentichino
il male che ciascuno di loro ha ri-
cevuto ed in modo che i medici
della Asl ci aiutino a farlo reinseri-
re nella comunit nella quale non
vuole pi stare a causa del disagio
chesoffre?.
LA PAURA
La madre del piccolo non la pensa
cos. La vera vittima mio figlio,
ha subito un trauma da questa vi-
cenda perch piccolo e non pu
comprenderla. E pi i giorni pas-
sano e pi lui non vuole tornare in
classe. Ha paura. Come si pu al-
lontanare dalla scuola un bambi-
no solo perch vivace?. Certa di
aver ragione la donna ha chiesto
aiuto al Comune e ospitalit ad al-
tri istituti scolastici di centri vici-
ni. Atutt'oggi non ho ottenuto al-
cuna risposta. Si rivolta anche
alla Asl locale. Lo psicologo della
Asl, dopo aver visionato la relazio-
ne nonha ritenuto opportuno visi-
tare mio figlio in quanto, a soli 3
anni e mezzo, era troppo piccolo
per maturare disturbi del compor-
tamento. L'horiferitoalle maestre
e pensavomi desserounsostegno.
Mi hanno invece consigliato di far-
lo valutare privatamente da un al-
tro psicologo di riferimento della
scuola. E cos ha fatto. Il secon-
do professionista, con una osser-
vazione del bambino durata circa
2 ore - conclude la mamma - a dif-
ferenza del primo medico, ha rite-
nuto mio figlio pericoloso per se e
per gli altri. Solo che insegnanti,
bidelle e supplenti non lo hanno
dichiarato per iscritto. Secondo lo-
ro mio figlio sarebbe vivace ma
non pericoloso. Credo sia giusto, a
questopunto, che si faccia chiarez-
za. La scuola Corrado Melone, lo
scorsoanno, era balzataagli onori
della cronaca per unaltrocaso sin-
golare: un corso di cultura e storia
romenaobbligatorioancheper gli
alunni italiani e non solo nelle ore
extrascolastiche. Il progetto, fi-
nanziato dal governo della Roma-
nia, non era stato digerito inizial-
mente dalle famiglie. Poi le pole-
miche sono andate via via spe-
gnendosi e - giurano dalla dirigen-
za scolastica - l'idea stata apprez-
zatada tutti quanti.
EmanueleRossi
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Provvedimento choc alla materna Corradi di Ladispoli
Gli insegnanti votano lallontanamento: ha un forte disagio
`
La rabbia della madre: Ho chiesto aiuto a tutti, compreso
lo psicologo della Asl. Non mi danno neanche il sostegno
`Si affrontanoinstradacon
coltelli ebastoni peruna
questionedaffittononpagato.
Adaverelapeggioun48enne
doriginesarda, accusatodadue
romani di 35e27anni di non
averesaldatoil contoperla
stanzainunbed&breakfast.
Luomorimastoaterrainun
lagodi sangue, raggiuntodapi
fendenti. I dueaggressori, G. G.,
proprietario
dellappartamentoeil suo
accompagnatore, F. S. sonostati
rintracciati earrestati per
tentatoomicidiodai poliziotti
del commissariatodi Tor
Carboneedai colleghi delle
Volanti. E accadutogioved
serainviaGiulioAristide
Sartorio, allArdeatino, nei
pressi dellabitazionedi G. G.. A
darelallarmeal 113alcuni
residenti richiamati dalleurla.
Accorsi sul postogli agenti
trovanounuomoinanguinato
riversosullasfalto. Poi seguono
lasciadi sanguelasciatadai due
fuggitivi, finoal portonedello
stabiledi fronte. I poliziotti
entrano, salgonolerampedelle
scale, sui gradini altrosangue.
Finoaunpianerottolodove
trovanoungrossocoltello.
Arrivanoincasadi G.G.. Le
feritesullasuamanodestra
sonoevidenti. Conlui canche
il 27enne. Entrambi sono
ancorastravolti ehannoi
vestiti sporchi di sangue.
RIPRODUZIONERISERVATA
Ardeatino
LE REAZIONI
Era doveroso da parte mia sugge-
rire alla signora di tenere il figlio a
casaper unperiododi tempo: hoil
dovere di garantire la sicurezza di
tutti gli allievi. Il dirigente della
Corrado Melone, Riccardo Agre-
sti, difende la scelta della scuola.
Ma anche per dare serenit al
bambino, - spiega Agresti - anche
se la madre insiste nel negare che
a casa il figlio abbia gli stessi com-
portamenti violenti. Nessun ri-
pensamento, dunque. In base al-
le relazioni in nostro possesso - af-
ferma il preside - ci sarebbero gli
estremi per una sanzione discipli-
nare bench ridicola a quell'et. E
questo non stato fatto perch la
nostralineanon quella di punire
o reprimere ma di insegnare il
comportamento civile o aiutare i
genitori che abbiano difficolt o
nonriconoscano i problemi o le ri-
chieste di aiuto dei propri figli. Il
dirigente non chiude la porta alla
famiglia. Tutti noi auspichiamo
il bene del bimbo e speriamo che
la signora si rivolga al pi presto a
specialisti ed anche che i medici
della Asl sappiano suggerire a tut-
ti, noi compresi, come aiutarlo. A
Ladispoli intanto si continua a di-
scutere. A quanto ne so - dice la
docente della Melone, Concetta
Palermo - il piccolo sta vivendo
una situazione particolare a casa.
La famiglia, prima di tutto, do-
vrebbe arginare il disagio che su-
bisce il bambino. Nicola Accar-
do, un ex dirigente scolastico noto
in citt, dice: Questo caso una
sconfitta per la scuola e per la fa-
miglia. La scuola dovrebbe garan-
tire l'educazione ed un ambiente
adeguato, senza mettere i bambi-
ni ai margini. Anzi, cercare una
collaborazione adeguata con i ge-
nitori. L'assessore alle politiche
sociali, Roberto Ussia - dice: Ho
incontrato la mamma assieme all'
assistente sociale per offrire una
mediazione con la scuola che ha
comunque una suaautonomia.
E. Ro.
RIPRODUZIONERISERVATA
Il preside: Io non cambio idea
vogliamo il bene del piccolo
Bimbo espulso dalla scuola: violento
Il ministro dellistruzione Galletti in una recente visita alla scuola
Non paga laffitto
scoppia la lite
e lo accoltellano
due arrestati
-TRX IL:14/03/14 22:32-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 54 - 15/03/14-N:
54
www.ilmessaggero.it
Sabato15Marzo2014
Cronacadi Roma
Carabinieri a Tor Bella Monaca subito dopo luccisione di Caranzetti il 6 gennaio scorso
LO SCENARIO
La fetta di Tor Bella Monaca che
vive attorno allillegalit - nono-
stante le decine di migliaia di per-
sone per bene che abitano nella
zona - sotto il controllo para-mi-
litare di vari boss e dei loro clan
familiari. Quasi nulla, in questo
spicchio di periferia est, come
sembrae quasi nulla totalmente
controllabile. Avvolti da un soli-
dissimo muro di omert si consu-
mano vorticosi giri di droga e traf-
fici di armi - addirittura kalash-
nikov - che trovano un palcosce-
nico ideale tra i casermoni di via-
le dellArcheologia e di via Santa
Rita da Cascia ma anche nella
parte vecchia del quartiere: case
basse, orti, disordine urbanistico,
strade secondarie e piene di bu-
che, come quella - via Villabate -
dove stato ucciso Federico Ca-
ranzetti, diciassette anni pieni di
precedenti penali.
IL POTERE DEI CLAN
Il sottobosco del quartiere, secon-
do gli investigatori, ha cercato di
coprire liniziale latitanza del gio-
vanissimo assassino - a sua volta
piccolo spacciatore - che sarebbe
gi inserito in un contesto crimi-
nale nel quale avrebbe trovato ap-
poggi e coperture per protegger-
ne la crescita da gregario ad aspi-
rante boss. Non uncaso che i ca-
rabinieri abbiano dovuto lavora-
re a testa bassa per oltre due mesi
per tessere larete cheli ha portati
a individuare e ad arrestarlo.
Boss e luogotenenti controllanoil
territorio. Sono le varie inchieste
a tracciare la mappa della presen-
za dei clan fra i palazzoni della zo-
na dove convivono da anni - insie-
me a tantissime persone che si
guadagnanoonestamente lavita -
cellule della camorra, spezzoni di
banditismo romano e avamposti
della ndrangheta. Polizia e cara-
binieri hanno arrestato pi volte
personaggi riconducibili alla co-
sca calabrese dei Gallace. Banditi
che - a giudicare dalle indagini -
starebbero sempre attentissimi
attenti a non turbare gli equilibri:
meglio muoversi nellombra, per-
ch i colpi di pistola fanno troppo
rumore.
SCIA DI SANGUE
La squadra mobile ha recente-
mente sgominato una rete di
spaccio ad alto livello in cui ri-
sultata coinvolta la famiglia Ro-
magnoli, imparentata con crimi-
nali calabresi. E poi ci sono i Di
Palo, di cui fa parte anche Sergio,
uno degli protagonisti della ro-
cambolesca fuga da Rebibbia di
met febbraio. Sono di origini si-
ciliane e in passato sono stati
coinvolti nella gestione e assegna-
zione delle case popolari. In via
Quagliala facciatadi unpalazzo
coperta da un grande murales
che ritrae Maurizio Serafino Cor-
daro, 65 anni, siculo pure lui, uc-
ciso in un agguato nel marzo del-
loscorsoanno.
Cordaro era dietro il bancone del
suo bar in via degli Acquaroni
quando un killer con un casco in-
tegrale entr, fece scappare i
clienti e spar pi colpi al titolare
- Cordaro, appunto - che mor po-
co dopo in ospedale. Un agguato
che rimane insoluto. Cos come
tuttoda identificare il commando
che la sera del 6 febbraio ha liqui-
dato con ben quattordici colpi di
pistolaEdoardoDi Ruzza, 22 anni
e uscito da poco dal carcere.
Lesecuzione avvenne sotto casa
del giovane a Giardinetti, a due
passi da Tor Bella Monaca. Dopo
luccisione del giovane Caranzet-
ti, polizia e carabinieri hanno
stretto dassedio Tor Bella Mona-
ca sequestrando un numero im-
pressionante di armi e arrestan-
do decine di spacciatori. Cos si
scoperto che proprio in via di Vil-
labate, dove cadde il diciassetten-
ne, cera ungiro di spaccio che an-
dava avanti giorno e notte. Le ar-
mi, stando alle ipotesi, servivano
per difendere la piazza dagli as-
salti delle altre bande interessate
adallargare il lorodominio.
ARMI OVUNQUE
La polizia giorni fa ha fatto irru-
zione in una soffitta e allinterno
di un muro, ricoperte con la cal-
ce, ha trovato un fucile a canne
mozze e tre pistole semiautomati-
che. Anche i carabinieri hanno se-
questrato una decina di pistole
con le matricole abrase. Pochi
giorni fa, gli investigatori della Ps
hanno fatto irruzione inun anoni-
mo appartamento di via Santa Ri-
ta da Cascia dove cerano due don-
ne, madre e figlia. Sotto il letto
stata trovata un borsa che na-
scondeva un arsenale: un mitra-
gliatore Kalashnikov, un fucile a
pompa, cinque pistole e decine di
proiettili. Colpo sempre in canna,
perch a Tor Bella Monaca si vive
cos.
MarcoDeRisi
RIPRODUZIONERISERVATA
Armi, omicidi e murales che inneggiano ai boss
la periferia sud-est assediata dalle gang criminali
Il sopralluogo dopo lomicidio di Di Ruzza
LA CATTURA
Diciassette anni e la freddezza
prevista dal copione: So inno-
cente, io, e non cho proprio nien-
te da di. Dopo due mesi di inda-
gini i carabinieri hanno arrestato
laltro ieri sera il presunto assassi-
no del minorenne ferito a morte a
Tor BellaMonaca il 6gennaiocon
uncolpodi pistola alla testa. Il gio-
vane fermato, coetaneo del ragaz-
zo ucciso, Federico Caranzetti -
entrambi classe 97 - avrebbe spa-
rato senza tanti complimenti alla
vittima dopo avergli venduto alcu-
ne dosi di droga che avevano inne-
scato una delle tante liti che di-
vampano puntualmente dietro le
quinte dello spaccio. Prima di es-
sere portato in carcere a Casal del
Marmo, il minorenne accusato
del delitto transitato in una ca-
serma dellArma. Ve state a
sbaja - ha detto - noncentro nien-
te. Dopodich ha indicato un le-
gale di fiducia, evidentemente
scelto in anticipo, e non ha pi
apertobocca.
IL PASSATO CHE TORNA
Il presunto assassino, figlio di un
uomo uscito da poco dal carcere -
omettiamo nome e cognomi per-
ch si tratta comunque di un mi-
norenne - di Tor Bella Monaca e
tecnicamente non aveva prece-
denti. Ma a dodici anni, quando
per legge non era nemmeno im-
putabile, avrebbe preso parte con
tre persone pi grandi al furioso
pestaggio di un bengalese che
scosse le corde - non esattamente
tenere - dellenorme quartiere nel-
lestrema periferia est. Le indagi-
ni che hanno portato al fermo so-
no state condotte dal Nucleo Inve-
stigativo del Gruppo di Frascati
guidato dal colonnello Luciano
Magrini. Gli uomini incaricati del-
linchiesta, al comandodi unaltro
colonnello, MarcoAquilio, hanno
raccolto una serie di indizi che
hanno convinto la Procura dei Mi-
nori a emettere lordine di arre-
sto. La pistola che ha fatto fuoco,
una calibro 7,65, non stata trova-
ta. Ma gli inquirenti sonoconvinti
che la ricostruzione sia solida e
convincente.
LA TRAGEDIA
Federico Caranzetti, figlio di un
piccolo boss, fu ferito a morte la
sera del 6 gennaio, giorno della
Befana, mor tre giorni dopo:
proiettile al cervello, elettroence-
falogramma piatto fin dal primo
controllo. Il giovane, anche lui ori-
ginario di Tor Bella Monaca, fami-
glia difficile, compagnie non idil-
liache, viveva da tempo in una ca-
sa-accoglienza: personalit ag-
gressiva, dicevano gli psichiatri.
Ma ogni tanto tornava nel quartie-
re dove era cresciuto, perch ne
conosceva la piazza, i giri e i per-
sonaggi. I carabinieri trovarono
tre dosi di cocaina a terra proprio
nel punto in cui Caranzetti fu soc-
corso. La madre - il ragazzo aveva
precedenti per rapina e spaccio -
non fece giri di parole. Mio figlio
- disse - ha fatto molti sbagli. Ma
nonmeritava tantaferocia.
DESTINI INCROCIATI
Il giovane in arresto, subito dopo
il delitto, era sparito e sarebbe sta-
to coperto per un po da qual-
che grosso calibro della zona.
Ma unomicidio praticamente sen-
za senso, con i carabinieri che fic-
cano il naso ovunque, pu diven-
tare un grosso grattacapo per chi
vivacchia nel sottobosco della ma-
lavita. Tutto per una lite, si pensa
ora. La verit che in via Vallaba-
te, la strada dellomicidio, in quel-
laseradi oltre due mesi fa, si sono
incrociati i destini di ragazzi che
ragionano inbase a pulsioni, istin-
ti e metri di misura di cui la citt
prende coscienza - per qualche
ora- soloquandoscorre il sangue.
LucaLippera
RIPRODUZIONERISERVATA
Per pagare il legale sfruttava la moglie
Tor Bella Monaca,
preso il killer di Federico
ha 17 anni: noncentro
`
stato arrestato dai carabinieri, coetaneo di Caranzetti
il delitto avvenuto dopo una lite legata allo spaccio di droga
DAL DELITTO CORDARO
ALLESECUZIONE
DI EDOARDO DI RUZZA
LA SFIDA TRA BANDE
FIRMATA DA CAMORRA
E NDRANGHETA
LAGGUATO AVVENNE
LA SERA DELLA BEFANA
LA VITTIMA, FIGLIO
DI UN TRAFFICANTE,
MOR PER UN COLPO
DI PISTOLA ALLA TESTA
Hacostrettolamoglieappena
ventenneaprostituirsi per
raccogliereil denaro
necessarioapagarelaparcella
del proprioavvocato. Una
violenzafisicaepsicologicaper
laqualel'uomo, un
quarantacinquenneromeno
residentenellacapitale, ha
patteggiatounapenadi due
anni di reclusionedavanti al
giudiceperl'udienza
preliminaredi PiazzaleClodio.
I fatti risalgonoagli inizi del
mesedi settembredel 2013
quandol'imputato, trovandosi
nellanecessitdi doverpagare
undifensoreperopporsi aun
decretodi espulsione
dall'Italia, decidedi sfruttarela
giovanesposaperfarecassa. Al
terminedi unanottesul
marciapiede, il sacrificiodella
donnapernonsufficiente:
unincassotroppomagro. Solo
dopocinqueoreinginocchio
sottolaminacciadi uncoltello
puntatoallagola, econil
propriobambinoinbraccio, la
donnasarebberiuscita
finalmentealiberarsi dal suo
aguzzinoperraggiungereun
luogosicuroedenunciaretutto
ai carabinieri.
RiccardoDi Vanna
RIPRODUZIONERISERVATA
Lacondanna
DIAMOND CENTRE LUDOVISI
DlAMANTl l ClOlllll
www.maxmannanumismatica.com
-TRX IL:14/03/14 20:39-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 55 - 15/03/14-N:
55
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:14/03/14 20:39-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 58 - 15/03/14-N:
58
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:14/03/14 22:29-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 59 - 15/03/14-N:
59
www.ilmessaggero.it
Sabato15Marzo2014
Cronacadi Roma
Nuova operazione antievasione della Guardia di Finanza
NICOLAS GIUROIU
AVEVA 28 ANNI:
ERA STATO
RAPITO L8 MARZO
E POI UCCISO
A COLPI DI PISTOLA
Scippa anziana poi va
in caserma: arrestato
L'INCHIESTA
Con i soldi delle tredicesime degli
operai comprava champagne per
omaggiare i notabili romani. E
mentre chi aspettava lo stipendio
per le festivit premeva, Gugliel-
mo Franci, imprenditore romano
del ramo pulizie, trasporti e fac-
chinaggio con 602 dipendenti, fa-
ceva dirottare quei soldi sui pro-
pri conti per affrontare le spese
per cesti natalizi, feste e ricevi-
menti nella sua villa immersa nel
parco dell'Appia Antica. Ho
inondato Roma di champagne,
se la rideva poi al telefono, senza
sapere di essere intercettato. Ieri
all'imprenditore arrivato il pri-
mo conto della giustizia. Con un'
operazione, non a caso, battezza-
ta Champagne, il Gruppo tutela
mercati capitali della Guardia di
finanza lo ha arrestato per banca-
rotta fraudolenta mandandolo ai
domiciliari. Per evitare di pagare
a Equitalia e Inps 34 milioni di eu-
ro per tributi e debiti previdenzia-
li, Franci aveva svuotatola societ
Hds infavore della GruppoFranci
srl, travasandonellostessotempo
sia i 600 lavoratori che i 55 con-
tratti di appalto, per lo pi con en-
ti pubblici o societ come Alenia,
Bulgari e laLuiss.
SPESE FOLLI
Dom Prignon a parte, per le
somme erano state investite an-
che in vacanze Valtur per l'intera
famiglia, per il mantenimento del
parco auto, ed in particolare
(600.000 euro) per l'anticipo di
tre case in via del Tintoretto, una
per ciascun figlio. Operazione im-
mobiliare che ha portato anche i
tre eredi all'iscrizione nel regi-
stro degli indagati e, ieri, al seque-
stro dei tre appartamenti. La di-
strazione della somma stata con-
fermata anche dal commerciali-
sta che davanti ai magistrati, coor-
dinati dal procuratore aggiunto
Nello Rossi, ha rivelato: Queste
uscite crearono problemi per il
pagamento degli stipendi dei di-
pendenti. Eppure l'imprendito-
re, come ricostruito dagli investi-
gatori, gi risparmiava 140.000
euro al mese alle spalle dei lavora-
tori evitandoogni mese di versare
loro i contributi, mentre lui alter-
nava Mercedes Bmw e Porsche
con tanto di autista. Le mosse di-
strattive, dopo il fallimento nel
2011 della Hds, sarebbero prose-
guite con lo stesso metodo ai dan-
ni del Gruppo Franci in favore del-
la Prima srl intestataria della villa
sull'Appia, la sua dimora, e del ca-
sale con piscina a Capalbio, tra i
suoi ultimi acquisti. Se poi uno
riuscisse a prendere anche il casa-
le l vicino conun amico, si augu-
rava limprenditore al telefono.
Franci ieri, al momento della noti-
fica dell'ordinanza, si lasciato
sfuggire: Domiciliari? Tanto me
ne rimango nella mia villa. E che
villa: pipiani circondati da tre et-
tari di verde, con domestici e cu-
stode. Una dimora lussuosa in via
Pago Tropio che a quanto pare
stata da poco ristrutturata. Un
particolare: l'imprenditore, scrive
il gip Riccardo Amoroso, non ri-
sulta intestatario di nessun bene
mobileoimmobile.
AdelaidePierucci
RIPRODUZIONERISERVATA
LATINA
Era partito da Formello per con-
vincere due ragazze giovanissime
a prostituirsi. Le tampinava per
telefono, volevaportarle a Roma a
fare la vita. Un affronto che Ni-
colas Giuroiu, 28 anni, romeno,
ha pagato con la vita. Nonha capi-
to che quando le due, alla fine,
lhanno chiamato dicendogli:
Ok, vieni a prenderci, in realt
laspettava una trappola. I fidan-
zati delle due giovani avevano de-
ciso di dargli una lezione. Lhan-
no rapito, lhanno ucciso con fero-
cia e buttato il cadavere in una ci-
sterna putrida fra Latina e Cister-
na, a Olmobello. Non laveva mes-
so in conto perch quei due sono
ragazzini, appena maggiorenni.
N immaginava che si sarebbero
fatti aiutare da un terzo, addirittu-
radi 15anni.
Cinquantuno anni in tre, sono sta-
ti arrestati dagli agenti della Squa-
dra Mobile di Latina sulla base di
un decreto di fermo firmato da
dal pm Gregorio Capasso. Sono
accusati di concorso in sequestro
di persona e omicidio con laggra-
vante della premeditazione. La
scomparsa di Nicolas Giuroiu era
stata denunciata dai familiari di
Formello sabato scorso. E lui luo-
mo rapito a Borgo Sabotino. Nien-
te precedenti penali, un passato
da traslocatore. Eppure, quellag-
guato, sembrava opera di crimina-
li incalliti. Gli investigatori guida-
ti dal vicequestore Tommaso Ni-
glio hanno impiegato meno di
una settimana a risolvere il caso
ma ne venuta fuori una storia
che li ha spiazzati. La racconta
Adrian Ginga, 18 anni, romeno,
uno dei fermati e dunque dovr
essere valutata e convalidata dal
giudice per le indagini prelimina-
ri.
LA VICENDA
Bisogna tornare indietro al pome-
riggio dell8 marzo quando la
Toyota Celica blu di Giuroiu arri-
va nelle campagne di Latina. Pen-
sa di prendere a bordo le ragazze
per andare a Roma. Invece viene
speronato da una Dacia Sandero.
Lo costringono a fermarsi, scen-
dono indue. Uno gli ha sparato a
sangue freddo, racconter un te-
stimone. I due lo trascinano fuori
e lo caricano sullauto rubata a Sa-
baudia. Quello che spara a brucia-
pelo il quindicenne. Laltro, suo
parente, ne ha 18. Sono di Latina.
Il terzo complice su unaltra au-
to. Anche lui ha 18 anni romeno
e vive da tempo in agro pontino.
Giuroiu viene spinto dentro lau-
to, accanto al guidatore, costretto
a stare rannicchiato mentre il pas-
seggero lo picchia selvaggiamen-
te col calcio della pistola. Nella fu-
ga vengono caricati anche il com-
plice e la fidanzata che ha attirato
Giuroiu. Avevamo deciso di dar-
gli una lezione, ammetter Gin-
ga, assistito dallavvocato Amleto
Coronella davanti al pm Gregorio
Capasso. Ma Manuel Ranieri, cos
si chiama laltro diciottenne, si fa
prendere la mano. Fa scendere
Ginga e lamica e d loro appunta-
mento a Borgo Sabotino. Saranno
loro, Manuel e il parente, al ritor-
no a fornire i particolari. Giuroiu
viene portato a Olmobello, tirato
gi dallauto e ucciso. Gli sparano
altri nove colpi. Ranieri, la sera, si
vanterdi avergli sparatolultimo
al cuore.
VittorioBuongiorno
AldoCepparulo
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Arrestato imprenditore
che doveva al fisco
trentaquattro milioni
LA VITTIMA Nicolas Giuroiu, 28
anni, romeno (Foto NANDO GINNETTI)
Assassinato e gettato
in un pozzo a Cisterna
il romeno di Formello
Hascippatolaborsettaa
un'anzianasignorainPiazzadel
Popoloe, pocodopo, si recatoin
casermaperl'obbligodi firma
mastatoarrestatoconl'accusa
di scippo. Si trattadi uncittadino
romanodi 42anni, ginotoalle
forzedell'ordineper i suoi
precedenti specifici, egravato
dallamisuradell'obbligodi
firmapressolacasermadei
Carabinieri di piazzaFarnese.
L'uomolaltropomeriggio, verso
le17.30, inpiazzadel Popolo, a
voltoscoperto, hascippatoad
un'anzianaromanadi 86anni la
borsetta, checonteneva
documenti personali, 300euroin
contanti eduntelefonocellulare.
Successivamentesi dileguatoa
bordodi ungrossoscooter
rubato. Nel frattempoladonnasi
rivoltaai carabinieri della
stazionedi SanLorenzoin
Lucinaperpresentarela
denunciaequi, aseguitodella
visionedi alcunefoto
segnaletiche, hariconosciuto
senzadubbioil suoscippatore.
Piazzadel Popolo
Champagne per tutti, finisce in manette
GUGLIELMO FRANCI
ORGANIZZAVA
FESTE GRANDIOSE
MA POI NON PAGAVA
LA TREDICESIMA
AI SUOI DIPENDENTI
Abbiamo abbassato i prezzi
di tutta la frutta e la verdura.
Da oggi e per sempre.
0 .
79


a parti re da
M
E
N
O
!
COSTANO
FRUTTA E
VERDURA
Solo nei nostri supermercati:
www. si mpl ymar ket . i t
-TRX IL:14/03/14 20:39-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 60 - 15/03/14-N:
60
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
M
e
s
s
a
g
g
io

p
u
b
b
lic
it
a
r
io

c
o
n


n
a
lit


p
r
o
m
o
z
io
n
a
le
.
O
f
f
e
r
t
a

v
a
lid
a

d
a
l
1
0

a
l
3
0

m
a
r
z
o

2
0
1
4
.
C
o
n
t
r
ib
u
t
o

g
e
s
t
io
n
e

p
r
a
t
ic
a

a
s
s
is
t
e
n
z
a

g
a
r
a
n
t
it
a

4
9
,
0
0
.
I
p
r
e
z
z
i
s
i
in
t
e
n
d
o
n
o

iv
a

in
c
lu
s
a
.
E
s
e
m
p
i
o

r
a
p
p
r
e
s
e
n
t
a
t
iv
o
:
P
r
e
z
z
o

d
e
l
b
e
n
e

7
9
9

a
c
c
o
n
t
o

r
ic
h
ie
s
t
o

2
2
3
, T
a
n


s
s
o

0
%
T
a
e
g

6
,
3
5
%
,
in

3
6

r
a
t
e

d
a

1
6

o
lt
r
e

le

s
e
g
u
e
n
t
i
s
p
e
s
e

g
i

in
c
lu
s
e

n
e
l
c
a
lc
o
lo

d
e
l T
a
e
g
:
s
p
e
s
e

in
c
a
s
s
o

e

g
e
s
t
io
n
e

r
a
t
a

1
,
5

p
e
r

o
g
n
i
m
e
n
s
ilit

,
im
p
o
s
t
a

s
o
s
t
it
u
t
iv
a

a
d
d
e
b
it
a
t
a

s
u
lla

p
r
im
a

r
a
t
a

1
,
4
4
,
s
p
e
s
e

p
e
r

c
o
m
u
n
ic
a
z
io
n
i
p
e
r
io
d
ic
h
e

(
a
lm
e
n
o

u
n
a

a
ll
a
n
n
o
)

1
,
0
3
.
Im
p
o
r
t
o

t
o
t
a
le

d
e
l
c
r
e
d
it
o

5
7
6
.
Im
p
o
r
t
o

t
o
t
a
le

d
o
v
u
t
o

d
a
l
C
o
n
s
u
m
a
t
o
r
e

6
3
5
,
5
6
.
D
e
c
o
r
r
e
n
z
a

m
e
d
ia

d
e
lla

p
r
im
a

r
a
t
a

a

6
0

g
io
r
n
i. A

S
a
lv
o

a
p
p
r
o
v
a
z
io
n
e

d
i
F
in
d
o
m
e
s
t
ic

B
a
n
c
a

S
.
p
.
A
.
.
C
h
a
t
e
a
u

d

A
x

o
p
e
r
a

q
u
a
le

in
t
e
r
m
e
d
ia
r
io

d
e
l
c
r
e
d
it
o

p
e
r

F
in
d
o
m
e
s
t
ic

B
a
n
c
a

S
.
p
.
A
.
,
n
o
n

in

e
s
c
lu
s
iv
a
.
D
I
V
A
N
O

A
N
G
O
L
A
R
E

G
I
U
L
I
A

I
N

V
E
R
A

P
E
L
L
E
C
O
N

1

R
E
L
A
X

E
L
E
T
T
R
I
C
O

c
m
.

2
2
9
x
2
5
2
v
a
l
o
r
e

d
e
l

b
e
n
e


1
9
9
9
,

a
n
t
i
c
i
p
o


5
9
5

t
a
g

0
%

t
a
e
g

2
,
7
0
%
A
p
e
r
t
i

a
n
c
h
e

d
o
m
e
n
i
c
a

-

N
u
m
e
r
o

v
e
r
d
e

8
0
0
-
1
3
2

1
3
2

-

V
a
i

s
u

w
w
w
.
c
h
a
t
e
a
u
-
d
a
x
.
i
t

e

g
u
a
r
d
a

i
l


l
m
a
t
o

c
o
n

t
u
t
t
e

l
e

o
f
f
e
r
t
e
!

S
U

T
U
T
T
E

L
E

C
O
L
L
E
Z
I
O
N
I

-
4
0
%



I
N

3
6

R
A
T
E

S
E
N
Z
A

I
N
T
E
R
E
S
S
I
S
C
O
P
R
I

I
N

N
E
G
O
Z
I
O

L
E

A
L
T
R
E

P
R
O
M
O
Z
I
O
N
I

S
U
L
L
E

C
O
L
L
E
Z
I
O
N
I

D
I
N
A
M
I
C
A

E

D
E
L
U
X
E
N
U
O
V
A

A
P
E
R
T
U
R
A
:

R
O
M
A

V
i
a

S
t
o
p
p
a
t
o
,

1
0
3

-

u
s
c
i
t
a

G
R
A

R
O
M
A
N
I
N
A
-TRX IL:14/03/14 21:35-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 61 - 15/03/14-N:
61
www.ilmessaggero.it
Sabato15Marzo2014
Cronacadi Roma
LEVENTO
Pigri, sedentari, procrastinatori
hanno gi raccolto la sfida: la-
sceranno le scrivanie per tra-
sformarsi in maratoneti. Via
giacca e cravatta e quella faccia
annoiata e pallida che fa tanto
dufficio, quasi tremila impiega-
ti domenica 23 hanno chiaro un
obiettivo preciso: lAcea Marato-
na di Roma che questanno com-
pie ventanni e per i suoi runner
professionisti e semplici amato-
ri ha previsto un percorso modi-
ficatoconvista suSanPietro.
LE CURIOSIT
I podisti sono 19.061, la pi gio-
vane iscritta una romana: la di-
ciannovenne Arianna Maioli.
Gli italiani sono 10.824, gli iscrit-
ti di altre nazioni 8.237 (sono
123 i paesi rappresentati). Gli uo-
mini sono 15.344, le donne
3.717. I disabili 86. Sono rappre-
sentate le venti regioni e un tota-
le di 1.715 comuni. Il Lazio man-
tiene il primato degli iscritti,
3258, dei quali 2258 da Roma.
Al secondo posto la Lombardia
e al terzo la Puglia. Ma la mara-
tona non conosce confini: i podi-
sti francesi sono al primo posto
con 1534 iscritti, seguiti dagli in-
glesi con 846 e dai tedeschi con
altri 715. Un incremento lo fan-
no registrare anche gli statuni-
tensi, che sono 624, e gli spagno-
li, 610 al cospetto dei 503 del
2013. Il boomlo ha fatto la Polo-
nia: 516 iscritti, il 150% in pi ri-
spetto allo scorso anno. La Nor-
vegia, con 192 iscritti, entra per
la prima volta nella top ten.
Quasi del 300 per cento l'incre-
mento degli argentini: 94. E la
prima volta per 3326 persone.
Poi ci sono i fedelissimi 48 -
chiamati anche senatori - quelli
che hanno terminato tutte le 19
precedenti edizioni e che fra ot-
togiorni si apprestanoacorrere
per la ventesima volta sulle stra-
dedi Roma.
LA STRACITTADINA
Il nuovo percorso della Roma-
Fun, di 5 chilometri alla quale
partecipano decine di migliaia
di persone, totalmente piattoe
conquista il cuore della Roma
imperiale. Partenza al seguito
della maratona da via dei Fori
Imperiali, poi per 1,5 chilometri
segue il tracciato della 42K pas-
sando accanto al Teatro di Mar-
cello, Bocca della Verit e co-
steggiandoil CircoMassimo.
ISTRUZIONI
La partenza prevista alle 7.50
in Via dei Fori Imperiali-largo
Corrado Ricci: i maratoneti en-
treranno nella zona transenna-
ta di trasferimento, attraversan-
do i varchi. E consigliabile uti-
lizzare la metro B fino alla fer-
mata Circo Massimo, perch la
stazione Colosseo rester chiu-
sa dalle 5.30 alle 20. Il giorno
della gara, con il pettorale della
Maratona o della Roma- Fun
La Stracittadina addosso, si
viaggia gratis su bus, tram, me-
tro (nelle fermate dove previ-
sto personale Atac ai tornelli).
Questanno si torner a correre
nel tratto di via della Concilia-
zione, con vista San Pietro. Il
tracciato di 42,195 chilometri,
mediamente scorrevole, e circa
7,6 chilometri di sampietrini.
Tra le novit del percorso i pas-
saggi sul Ponte Settimia Spizzi-
chino, nel Traforo Umberto I e
invia Nazionale e Largo Magna-
napoli.
IL RITORNO
Torna Alex Zanardi, imperato-
re della 42 chilometri romana
in quanto detentore di tutti i re-
cord della prova. Come negli an-
ni passati, gli handbikers sono
la categoria pi numerosa con
48 iscritti. Tra questi ci sar an-
che il paralimpionico, due ori ai
Giochi paralimpici di Londra
2012 nella cronometro, alla
quinta partecipazione alla Ma-
ratona di Roma. Ha scritto tre
volte il suo nome nell'albo d'oro
(2010, 2012 e 2013, nel 2011 fin
quarto): impresa mai riuscita
adaltri handbiker.
BeatricePicchi
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Oltre alla corsa di 42 chilometri anche la stracittadina di 5
Nuovo percorso: si torna a correre su via della Conciliazione
`
E record di partecipanti alla gara che si svolger domenica 23
Runner professionisti e amatori da tutto il mondo: primi i francesi
Domani stop alle auto
oggi previsti due cortei
La Maratona con vista su San Pietro
PARTENZA
DAI FORI ALLE 7.50
GLI ISCRITTI GI 19.061
LA PI GIOVANE
UNA ROMANA
DI DICIANNOVE ANNI
Domani nuovadomenica
ecologica, laquartadallinizio
dellanno. Stopatutti i veicoli a
motorenellazonafascia
verde, dalle7.30alle12.30e
dalle16.30alle20.30, anchese
forniti di permessodi accesso
ecircolazionenellezonea
trafficolimitato. Oggi invece
lagiornatadelle
manifestazioni. Dalle14.30alle
18, uncorteopartirdapiazza
dellaRepubblicapergiungere
inpiazzaSanti Apostoli,
percorrendoviaTermedi
Diocleziano, viaGiovanni
Amendola, viaCavour, largo
CorradoRicci, viadei Fori
Imperiali, piazzaVeneziaevia
CesareBattisti. Limitazioni e
deviazioni percircaquaranta
linee. Il secondocorteosi
muoveralle15dapiazzale
Ostiensepergiungerein
piazzaGiuseppeGioacchino
Belli percorrendopiazzadi
PortaSanPaolo, via
Marmorata, piazza
dell'Emporio, ponteSublicio,
piazzadi PortaPortese, via
GirolamoInduno, viale
Trastevere, piazzaSonnino,
lungotevereSanzio,
lungotevereFarnesina, ponte
Mazzini, lungotevereTebaldi,
lungotevereVallati eponte
Garibaldi. Sarannoperci
limitatelecorseperaltre35
linee.
RIPRODUZIONERISERVATA
Domenicaapiedi
LA FERMATA COLOSSEO
DELLA METRO
RESTER CHIUSA
DALLE 5.30 ALLE 20
TORNA IN PISTA
IL CAMPIONE ZANARDI
RICERCA PERSONALE
QUALIFICATI
IMMOBILDREAMSpA ricerca validi venditori
immobiliari ambosessi, diplomati o laureati,
automuniti, con esperienza documentabile
nella compravendita immobiliare a cui affidare
la vendita di appartamenti di nuova costruzio-
ne presso i nostri cantieri in Roma. I candidati
possono inviare il loro curriculum vitae via
e-mail a: ricercapersonale@immobildream.it
Ai venditori prescelti offriamo 1.200 Euro,
provvigioni ed incentivi. Non si risponde alle
candidature prive dei requisiti richiesti
IMMOBILDREAM SpA seleziona agenti im-
mobiliari ambosessi, diplomati o laureati, con
esperienza pluriennale nelle compravendite
immobiliari, da inserire all'interno del nostro
team per la vendita di appartamenti di nuova
costruzione presso i nostri cantieri in Roma.I
candidati possono inviare il loro curriculum
vitae via e-mail a:
ricercapersonale@immobildream.it Agli agen-
ti immobiliari selezionati offriamo 1.200 Euro,
provvigioni ed incentivi. Non si risponde alle
candidature prive dei requisiti richiesti
IMMOBILDREAM SpA seleziona consulenti
immobiliari ambosessi, diplomati o laureati,
con esperienza pluriennale nelle compravendi-
te immobiliari da inserire all'interno del nostro
team per la vendita di appartamenti di nuova
costruzione presso i nostri cantieri in Roma.I
candidati possono inviare il loro curriculum
vitae via e-mail a:
ricercapersonale@immobildream.it Ai consu-
lenti immobiliari selezionati offriamo 1.200
Euro, provvigioni ed incentivi. Non si risponde
alle candidature prive dei requisiti richiesti
AGENTI
IMMOBILDREAMSpA ricerca validi venditori
immobiliari ambosessi, diplomati o laureati,
automuniti, con esperienza documentabile
nella compravendita immobiliare a cui affidare
la vendita di appartamenti di nuova costruzio-
ne presso i nostri cantieri in Roma. I candidati
possono inviare il loro curriculum vitae via
e-mail a: ricercapersonale@immobildream.it
Ai venditori prescelti offriamo 1.200 Euro,
provvigioni ed incentivi. Non si risponde alle
candidature prive dei requisiti richiesti
IMMOBILDREAM SpA seleziona agenti im-
mobiliari ambosessi, diplomati o laureati, con
esperienza pluriennale nelle compravendite
immobiliari, da inserire all'interno del nostro
team per la vendita di appartamenti di nuova
costruzione presso i nostri cantieri in Roma.I
candidati possono inviare il loro curriculum
vitae via e-mail a:
ricercapersonale@immobildream.it Agli agen-
ti immobiliari selezionati offriamo 1.200 Euro,
provvigioni ed incentivi. Non si risponde alle
candidature prive dei requisiti richiesti
IMMOBILDREAM SpA seleziona consulenti
immobiliari ambosessi, diplomati o laureati,
con esperienza pluriennale nelle compravendi-
te immobiliari da inserire all'interno del nostro
team per la vendita di appartamenti di nuova
costruzione presso i nostri cantieri in Roma.I
candidati possono inviare il loro curriculum
vitae via e-mail a:
ricercapersonale@immobildream.it Ai consu-
lenti immobiliari selezionati offriamo 1.200
Euro, provvigioni ed incentivi. Non si risponde
alle candidature prive dei requisiti richiesti
RICERCA TESTIMONI
CERCASI testimoni per incidente stradale
avvenuto il 22/02/2014 alle ore 02:00 (circa) in
Via Prenestina incrocio Via Tor de' Schiavi tra
auto e moto. Contattare Mauri Roberto
320/74.78.566
CENTRI RELAX
ZONA.ALBERONE italiana dolcissima strepi-
tosi massaggi completi disponibilit gentilezza
06/78.53.126 tutti giorni
MESSAGGI
CLODIO tornata Beatriz trans gioviale snella
brasiliana dolcissima femminilissima molto
disponibile 388/79.560.14
RELAZIONI SOCIALI
A.A.A.A.A.A.A.A.A. CINESE Cipro
327/49.57.455
A.A.A.A.A.A.A.A. ALTRUI bellissima chiama-
mi 345/01.02.693
A.A.A.A.A.A.A.A. BELLISSIMA orientale Tu-
scolana 334/15.97.390
A.A.A.A.A.A.A. ANNAgrande ritorno disponi-
bile 06/78.91.31
A.A.A.A.A.A.A. SAN.GIOVANNI Giappone-
se carina 327.35.10.116
A.A.A.A.A.A. BATTISTINI nuova bellissima
tel.334/760.55.53
A.A.A. PRATI.CLODIO bellissima siberiana
estremamente sconvolgente dolcissima
331/79.67.373
A.A.A. PRENESTINA affascinante ragazza
snella bellissima disponibile emozioni uniche
389/66.03.543
A.A. FRASCATI signora italiana un ora relax
chiamami 340/12.96.310 ingressoindipenden-
te
A.A. NOVIT via.Salaria 348b dolce signora
italiana 342/95.96.691 anche domani
A. CENTOCELLE novit bellissima russa
giovanilesexy eccitante per momenti passiona-
li 324/82.05.716
A. NUOVISSIMA GregorioVII intransigente
giovanile signora sensazioni spettacolari natu-
rali emozioni garantite 06/64.400.501
A. TORVAIANICA novit dolcissima giappo-
nesina relax passionale tutto fare chiamami
06/91.33.646- 366/10.92.812
AURELIA bellissima russa snella sensazioni
spettacolari al naturale disponibile tutta sem-
pre 389/10.33.434
AVENTINO.PIRAMIDE bellissima spagnola
bionda alta snella disponibile abbondante
decolt 328/75.45.760 indipendente
BOLOGNA novit espertissima accattivante
donna pazientissima lunghissime attenzioni
disponibile naturalissima 338/87.77.391 sem-
pre
CLODIObellissimabionda decoltabbondan-
te provocantissima tutto al naturale
327/94.78.169 anche domenica
EROI bellissima bruna statuaria pazientissima
strepitoso decolte tutta tua 348/41.66.595
tardissimo sempre
GREGORIOVII nuovissima thailandese
Lianku bellissima dolce coccolona disponibile
divertimento assicurato decolt
06/39.67.45.38
POLICLINICO Adriana dolcissima indimenti-
cabile mulatta brasiliana faccio 100% tutto
327/06.72.515 anche domenica
RE.ROMA nuovissima giapponesina duplice
disponibile emozioni acquatiche emozioni
divine 388/73.40.705 indipendente
TALENTI Valentina giovanile signora disponi-
bile lunghissime emozioni naturali momenti
indimenticabili tutto 377/66.12.545
TIBURTINA prima volta moretta spettacolare
abbondante decolt meravigliosa passionale
dolce fantasiosa 334/77.92.795
ZONA.CLODIOitalianaesclusivamente distin-
ti giovanile signoraattraenteelegante riservatis-
sima tel.339/700.8222
-TRX IL:14/03/14 20:40-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 62 - 15/03/14-N:
62
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
limmobiliare a 360
www.buildingcase.it
le nostre sedi a Roma e nel Lazio
CONSULENZE IMMOBILIARI ANALISI DI MERCATO VALUTAZIONI PERIZIE
PUBBLICIT E PROMOZIONE MONITORAGGIO COSTANTE BANCA DATI
PORTAFOGLIO RICHIESTE ASSISTENZA LEGALE RISTRUTTURAZIONE
E ARREDAMENTO COMUNICAZIONE E IMMAGINE ASSISTENZA FINANZIARIA
SEDE CENTRALE
V. Dardanelli, 15
00195 ROMA
Tel. 06.37.35.26.14
Mail info@buildingcase.it
AURELIA
V. Boccea, 47 - 00167 ROMA
Tel. 06.66.01.56.60
Mail aurelia@buildingcase.it
BALDUINA
V.le delle Medaglie doro, 13
00136 ROMA
Tel. 06.39.74.30.39
Mail balduina@buildingcase.it
BOCCEA
V. dei Monti
di Primavalle, 260 - 00168 ROMA
Tel. 06.62.73.700
Mail boccea@buildingcase.it
BOLOGNA
V. Catania, 68 - 00161 ROMA
Tel. 06.44.25.43.20
Mail bologna@buildingcase.it
BRAVETTA
V. di Bravetta, 190
00164 ROMA
Tel. 06.666.37.38
Mail bravetta@buildingcase.it
CASILINA CENTOCELLE
V. Tor de Schiavi,
198/200/201 - 00172 ROMA
Tel. 06.24.23.771
Mail casilina@buildingcase.it
CASILINA PRENESTINA
V. R. Malatesta, 115
00176 ROMA
Tel. 06.27.85.82.84
Mail prenestino@buildingcase.it
CASSIA
V. Cassia, 668 - 00189 ROMA
Tel. 06.332.51.111
Mail cassia@buildingcase.it.
CENTRO STORICO
C.so Vittorio Emanuele II,
305a/307 - 00186 ROMA
Tel. 06.68.21.05.05
Mail centrostorico@buildingcase.it
COLLI PORTUENSI
V. di Val Tellina, 51
00151 ROMA
Tel. 06.53.27.34.66
Mail colliportuensi@buildingcase.it
EUR
V. A. Leonori, 88/90
00147 ROMA
Tel. 06.54.22.59.72
Mail eur@buildingcase.it
MARCONI
V. O. da Gubbio, 156/158
00147 ROMA
Tel. 06.55.30.15.12
Mail marconi@buildingcase.it
MONTESACRO
V. Martana, 9/11
00141 ROMA
Tel. 06.87.18.61.31
Mail montesacro@buildingcase.it
MONTEVERDE
V.le dei Quattro Venti,
140/140a - 00152 ROMA
Tel. 06.58.33.40.07
Mail monteverde@buildingcase.it
PRATI DELLE VITTORIE
V.le Angelico, 86b
00195 ROMA
Tel. 06.37.35.00.12
Mail prati@buildingcase.it
PRATI TRIONFALE
V. Candia, 85/87
00192 ROMA
Tel. 06.39.73.99.47
Mail prati2@buildingcase.it
SAN GIOVANNI APPIO
V. Gallia, 88/90
00183 ROMA Tel. 06.77.25.06.89
Mail sangiovanni@buildingcase.it
TALENTI
V. F. DOvidio, 83b/83c
00137 ROMA
Tel. 06.82.00.29.30
Mail talenti@buildingcase.it
TIBURTINA
V. Tiburtina, 515
00159 ROMA
Tel. 06.86.98.91.27
Mail tiburtina@buildingcase.it
TRASTEVERE
C.so Vittorio Emanuele II,
305a/307 - 00186 ROMA
Tel. 06.68.21.05.05
Mail trastevere@buildingcase.it
TRIESTE PARIOLI
P.zza Verbano, 28
00199 ROMA
Tel. 06.84.24.25.64
Mail trieste@buildingcase.it
TUSCOLANA
L.go Appio Claudio, 370
00174 ROMA
Tel. 06.71.54.22.63
Mail tuscolana@buildingcase.it
VESCOVIO
P.zza Vescovio, 2
00199 ROMA
Tel. 06.86.32.86.75
Mail vescovio@buildingcase.it
VIGNA CLARA
V.le delle Medaglie doro, 13
00136 ROMA
Tel. 06.39.74.30.39
Mail vignaclara@buildingcase.it
POMEZIA
V. Roma, 96,
00040 Pomezia ROMA
Tel. 06.91.25.03.75
Mail buildingcasepomezia@gmail.com
-TRX IL:14/03/14 21:53-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 63 - 15/03/14-N:
63
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
TuttaRoma
Laura
Torrisi
CHARITY
Lenigmatico suono del gong ri-
suona nei sontuosi saloni di palaz-
zoDoriaPamphilj. Adare il primo
tocco allantichissimo strumento
tibetano Jonathan Doria Pam-
philj. In questo modo, al di fuori
dellordinario, il principe ha dato
ufficialmente il benvenuto a un
centinaiodi ospiti arrivati nei suoi
appartamenti, aperti eccezional-
mente in occasione del chari-
ty-cocktail a favore di Anlaids,
onlus che promuovela ricercaper
fermare la diffusione dellinfezio-
ne da Hiv. Accanto al padrone di
casa, per loccasione, c il presi-
dente di Anlaids Lazio Massimo
Ghenzer. Bombette salate, choux
al formaggio, bottoncini farciti,
pasticceria mignon, vini e drink al-
lafruttatroneggianosuungrande
tavolo ovale. Nobili e professioni-
sti sciamano fra le sale impreziosi-
te da collezioni di antichi coralli si-
ciliani, dipinti di Caravaggio e
Velzquez, trittici medievali, busti
marmorei, una portantina del Set-
tecento e altre opere darte degne
di un museo. Si riconoscono Fla-
minia Patrizi Montoro, Nicolet-
ta Odescalchi, Stefano Pignatel-
li, Luigi Catemario di Quadri,
lavvocato Emilio Petrini Mansi,
esperto di araldica e diritto nobi-
liare, il musicologo e violinista Pa-
olo Petrocelli (nel Consiglio
dAmministrazione della Fonda-
zione Teatro dellOpera di Roma),
Sandra Cioffi Fedi, il press agent
Emilio Sturla Furn, lo stilista,
pittore ed esperto di astrologia
Massimo Bomba, il chirurgo pla-
stico brasiliano Ricardo Augusto
Moro, il direttore generale dellAc-
cademia di Costume e Moda di Ro-
ma Lupo Lanzara, la presidente
della onlus Sos Brasil Grazia Mat-
teoni. Nel corso della serata ven-
gono premiati per il loro impegno
nella ricerca e nella lotta contro
lAids la biologa Gianna Tossini,
limprenditrice Simonetta Schias-
si e Stefano Palumbo, direttore
della Fondazione Nando Peretti.
Non vi pi molta attenzione su
questa malattia, ma le infezioni
proseguono e occorre mantenere
alta la guardia, afferma Ghenzer.
Intenti a conversare nel suggesti-
vo fumoir anche JeanPaul Troili,
lo scrittore Enrico Saletnich,
Gianfilippo Chiarello, linfettivo-
logo Pasquale Narciso, l'architet-
to Antonio Coppa, Bianca Maria
Lucibelli Caringi (che sta organiz-
zando il benefico Gala delle Mar-
gherite, che si terr in aprile), l'ar-
tista Daniella Castellani, la stili-
sta e interior designer Paola Na-
poleone. Cincinfinoasera.
MariaSerenaPatriarca
RIPRODUZIONERISERVATA
Un percorso di piaceri
tra cin cin e burlesque
Nontutti
sonoentusiasti
di svegliarsi
Not really
happy
towakeup
ElisabettaCanalis
JustElisabetta
Cucinare
unmodo
peralleggerire
di pi
questa
vita
Hamolti
pimargini
di trattativa
Renzi conGrillo
cheio
conlamiafigliola
atavola
L. Pieraccioni
leonardopieracc
IL FESTIVAL
Tappi che saltano, cuori accele-
rati, profumi inebrianti, sorsi di
storia, risate, dolci tentazioni,
sofisticate seduzioni e baci ruba-
ti. Con la primavera torna nella
Capitale la tre giorni dedicata a
Bacco e Eros che in via Federico
Delpino, al Prenestino, ha gi at-
tratto da ieri pomeriggio tanti
visitatori, giovani e appassiona-
ti del buon bere. La quarta edi-
zione di Enotica - Il festival del
vinoe della sensualit - propone
una full immersion tra degusta-
zioni di vini biologici e biodina-
mici, attraverso un sentiero sen-
soriale che si snoda tra misterio-
se cento celle sotterranee, ma
anche un assortito programma
di spettacoli
e sorprese. A
cominciare
dallo show di clownerie-burle-
sque Locura damore queer
che ieri sera ha portato sul pal-
co della kermesse l'originale
coppia berlinese Nita & Floret,
protagonista di un articolato
gioco di scambio di ruoli e di si-
parietti.
In calendario nella efferve-
scente manifestazione concerti
doc come quello del gruppo tori-
nese dei Bluebeaters che oggi,
dalle 23, proporr il proprio re-
pertorio punk rock. E poi per-
ch non perdersi nei mille sapo-
ri delle delizie preparate dal pa-
sticcere dellAmore, ovvero le
sue dolci effusioni e una tenta-
zione golosa come la "crema
enorotica". Domani, giornata
conclusiva della kermesse, con-
certodei VinoVeritas di domani
con veri e propri menestrelli
che proporranno dalle 17 in poi
brani goliardici medievali che
inneggiano a Bacco e all'amore
mentre sfileranno costumi
d'epoca e verranno serviti i vini
del periodo, tra cui idromele e
ippocrasso. Aseguire, alle 18.30,
spettacolo di flamenco "Sueo
Tinto" per uno scatenato inno
alla terra che fiorisce e produce
i suoi frutti sotto il sole e vive in
un alternarsi di gioie e amarez-
ze. Un ballo nel segno del vino,
sottolineano gli organizzatori,
danzato sopra al ta-
volo, sulle labbra,
sottoai piedi, do-
ve tutto tinto,
cio rosso co-
me la sensua-
lit. Gran fi-
nale, quin-
di, con lo
spettacolo
di cabaret
circense:
tra un bic-
chiere e
l'altroacro-
bazie, giocolerie,
danza e tanta mu-
sica.
Insomma, celebran-
do Bacco il festival di-
venta unoccasione nella
quale si uniscono tanti
piaceri, dalla musica allar-
te alla poesia in un incontro
di eccellenze: ovvero i prodotti
di sessanta vignaioli, appassio-
nati testimoni dell'antico mes-
saggio che unisce la qualit e il
gusto del buon bere a quel mo-
mento di aggregazione trasver-
saleche laconvivialit.
LucillaQuaglia
RIPRODUZIONERISERVATA
Ringrazio
DannyBoyle,
Aronofsky,
gli Smashing
Pumpkins
eRoberto
Baggio
LucaArgentero
Lucaargentero
Una prima formato famiglia
per Ennio Coltorti che debutta
nello spettacolo Colpo basso,
insieme al figlio Jesus Emilia-
no Coltorti e Germano Genti-
le, lanciando ogni tanto qual-
che sguardo alle prime file do-
ve la figlioletta Lara tutta sor-
risi e gridolini. Al teatro di via
del Mortaro c voglia di tene-
rezza anche tra gli invitati. Fio-
retta Mari arriva con il suo in-
separabile cagnolino
chihuahua socievolissimo con
tutti, mentre Rodolfo Lagan
in compagnia del figlio, a sua
volta affascinato dal mondo
dello spettacolo e deciso a se-
guire le orme del simpaticissi-
mo pap. Nel foyer un via vai di
pubblico che, seguendo un col-
laudato rito, si intrattengono
a conversare amabilmente e a
scambiarsi battute. A fare gli
onori di casa il regista della
pice, Gianni Clementi, che d
il benvenuto allindimenticabi-
le zingara televisiva Cloris
Brosca, Andrea Cocco, Clau-
dia Balboni, Alessandra Co-
stanzo, Pietro De Silva, Fran-
cesca Draghetti, Massimo Cri-
staldi, Pietro Longhi, Franco
Oppini, Loredana Piedimon-
te, Tato Russo, Gianna Paola
Scaffidi e, last but not least,
Marina Tagliaferri che arriva
trafelatadirettamente dal set di
Un posto al sole. Per i prota-
gonisti e per il regista, dopotea-
tro goloso: si sono ritrovati in
unlocale con le rispettive fami-
glie a gustare piatti tipici della
tradizionenapoletana.
FedericaRinaudo
RIPRODUZIONERISERVATA
Ora
mi improvvisa
pure
il rapX
Immensa
Carr!
VirginiaRaffaele
VirgiRaffaele
RELAX A TEATRO
PER PILAR ABELLA
LAFFASCINANTE
ISPETTRICE MARTELLI
DELLA SERIE TV
IL COMMISSARIO REX
Rodolfo Lagan e il figlio Stefano e, a destra, Cloris Brosca
Colpo basso con Lagan e Brosca
Sopra, Jonathan Doria
Pamphilj con Massimo
Ghenser. In alto a destra,
Emilio Petrini Mansi
con Emilio Sturla Furn
e Gianfilippo Chiarello
A destra, Ricardo Augusto
Moro con Flaminia Patrizi
Montoro e, a sinistra,
Sandra Cioffi Fedi
Un centinaio di ospiti al ricevimento del principe Doria Pamphilj
per promuovere la raccolta fondi in favore dellAnlaids Lazio
Il nobile convivio
della solidariet
Dita
Von Teese
durante
uno show
di
burlesque
-TRX IL:14/03/14 20:40-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 64 - 15/03/14-N:
64
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it

ADRIANO - BARBERINI - ANDROMEDA - JOLLY - LUX - MADISON - SAVOY
STARPLEX - STARDUST - THE SPACE PARCO DE MEDICI - TRIANON
UCI (LUNGHEZZA) - UCI PORTA DI ROMA - CINELAND (OSTIA) - UCI (FIUMICINO)
CLAUDIO AMENDOLA E IL CAST
INCONTRERANNO IL PUBBLICO
ALLE ORE 20.00 AL CINEMA SAVOY
E ALLE ORE 22.00 AL CINELAND DI OSTIA
ADRIANO - BARBERINI - LUX - ODEON - ALHAMBRA
ANDROMEDA - GALAXY - INTRASTEVERE - MADISON - STARDUST
STARPLEX - UCI PORTA DI ROMA - UCI (LUNGHEZZA)
THE SPACE PARCO DE MEDICI - POLITEAMA (FRASCATI) - CINEPLEX FERONIA (FIANO ROMANO)
THE SPACE (GUIDONIA) - UCI (FIUMICINO) - CINELAND (OSTIA)
EDEN - QUATTRO FONTANE - GREENWICH - ROXYPARIOLI
GRANDE CINEMA Paolo Mereghetti - Corriere della Sera
UNO DEI FILM PI POETICI DEL GRANDE SCHERMO Il Sole 24 Ore
TESO, STRUGGENTE, SORPRENDENTE.UN FILM MAGISTRALE
Fabio Ferzetti - Il Messaggero
un film di GIUSEPPE BONITO
PIERA DEGLI ESPOSTI
FRANCESCA DI BENEDETTO
LUDOVICA FALDA al Nuovo Sacher in esclusiva
Pulce non parla, ma questo non significa che non abbia niente da dire
PIPPO DELBONO
MARINA MASSIRONI
-TRX IL:14/03/14 21:56-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 65 - 15/03/14-N:
65
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it TuttaRoma
TENDENZE
Andare per aperitivi con il ca-
lendario alla mano. Questo ac-
cade da qualche tempo alla
socialitromana, che preferisce
affollare gli happy hour seguen-
do una tabella di marcia scandi-
ta dai giorni della settimana. Il
marted ad esempio, la giorna-
ta del martini. Il mercoled, in-
vece, ci si tuffa nel gin. E il giove-
d, tutti nella libreria concucina
nel quartiere Prati, per condivi-
dere il culto della birra. Anche
laltra sera il tema alcolico ha
movimentato latmosfera sofi-
sticata del bar salotto di un ho-
tel in via di Pallacorda, dove da
unanno il bartender Patrick Pi-
stolesi serve mercoled mono-
grafici dedicati ai grandi classici
del gin, potendo scegliere fra ot-
tanta etichette. Per testare e in-
dividuare il proprio cocktail ide-
ale allaroma di ginepro, sono
arrivati in forze nel regno di
Barbara Ricci immerso nelle
sonorit di Ibiza, selezionate da
Vittoria Brunetti in arte dj
Viky Queen. Cera anche Mar-
gherita Buy nel parterre, dove
si sono mescolati soprattutto
aristocratici, professionisti, e
tanti amici capitanati da Paola
Amoruso Manzari. Ecco la de-
signer di bijoux Christiane
Mercieca, Laura Melidoni, lat-
trice Bettina Giovannini e lar-
chitetto Fabrizia Frezza, e poi
BlascoNotarbartolo di Villaro-
sa, TeodoloTheodoli, il giudice
AntonioMarini.
Apoche centinaia di metri, in
via dellOrso, sono tradizione i
marted del clubino con Fabio
Cortese e le sue variazioni infi-
nite sul tema martini. Il ritrovo
piace, e raccoglie consensi attor-
no ad un altro grande classico
dei drink dal mondo romano de-
gli artisti, dei galleristi e dei col-
lezionisti, invitati da Benedetta
Lignani Marchesani. Ad esem-
pio Enzo Cucchi, e poi Angelo
Bucarelli, Irene Kung, Coralla
Maiuri Lancellotti, la ritratti-
sta Alessia Manca di Villaher-
mosa, Flavio Misciattelli con
Iacobella Gaetani, Giampiero
Ruzzetti e Federica Pecci Rug-
gieri, Marion Franchetti,
Nicole AnnaMarzotto.
RobertaPetronio
RIPRODUZIONERISERVATA
Dal mercoled del gin al gioved di birra
gli aperitivi a tema conquistano i vip
La settimana
del gourmet
Da Rosolino
a Giorgi
tutti nel segno
del reading
BENVENUTO A ROMA
Mamady Conde
ambasciatore Guinea
da Parigi
Si presenter nellinedita versione
di scrittore, Ivano Fossati, oggi alle 19
al Parco della Musica. Lopera prima
dellartista? Il romanzo Tretrecinque
A sinistra,
Margherita Buy
In alto, da sinistra,
Christiane Mercieca
con Barbara Ricci,
Bernardino Chiaia,
Andrea Benincasa
di Caravacio
e la dj Viky Queen
Qui sotto,
Anna Marzotto
Raffaella Zappal
e Angelo Mellone FOTO BARILLARI
Unvero e proprio reading a due vo-
ci (di cui una dellautore) levento
con cui Angelo Mellone, capo-
struttura del pomeriggio di Raiu-
no, ha presentato il suo libro, Me-
ridione a rotaie. Storia di sangue,
radici e amori senza tacchi. Allo
spettacolo, in una sala del teatro di
largoArgentina, arrivatoungran
numero di amici accolti dal ca-
sting Vincenzo Vollero, tra i quali
Luca Giurato e Daniela Vergara,
Massimiliano Rosolino, Mauri-
zio Gasparri, Michel Martone,
Gianni Alemanno, Marco Liorni,
Eleonora Giorgi e Massimo Cia-
varro. Ad applaudire Mellone e
lattrice Raffaella Zappal anche
la giornalista Barbara Di Palma,
Valerio Scanu, lautore di Virus
EnricoBiegoeJanet DeNardis.
V. Toc.
RIPRODUZIONERISERVATA
ARRIVEDERCI A ROMA
Robert Sarah
cardinale
a Parigi
IVANO FOSSATI LETTERATO
-TRX IL:14/03/14 21:27-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 66 - 15/03/14-N:
66
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
TuttaRomaAgenda
NELLE VARIE SEZIONI
DOMINANO REGISTE
E PERSONAGGI FEMMINILI
IN CHIUSURA
BATTIATO PRESENTER
UN DOCU SU DI LUI
IL FESTIVAL
Si apre conMinnie Driver e si chiu-
de conFranco Battiato la 13ma edi-
zione del Riff (Rome Independent
FilmFestival), questanno partico-
larmente attento ai temi sociali e
alla donna, da domani al 23 marzo
al NuovoCinemaAquila.
La Driver protagonista del film
indipendente Return To Zero di Se-
an Hanish, storia di una difficile
maternit. Il cantautore siciliano
invece sar in sala il 23 per presen-
tare Temporary Road (una) vita di
Franco Battiato, docu-ritratto fir-
matho da Giuseppe Pollicelli e Ma-
rioTani.
Riccocome sempre il cartellone
del festival diretto da Fabrizio Fer-
rari, che nel corso degli anni ha
scoperto e lanciato diversi succes-
si indipendenti, ultimoinordine di
tempo Spaghetti Story, piccolo fe-
nomeno indie della stagione. No-
tevole anche il monte premi: circa
50.000 euro, che saranno ripartiti
nelle diverse sezioni.
CIRCHI E GIOSTRE
In gara 6 film stranieri, 6 lunghi
italiani, 8 documentari stranieri e
12 italiani, fra cui Enzo Tortora,
una ferita italiana di Ambrogio
Crespi. Romagna Nostra, le mafie
sbarcano in Riviera di Francesco
Ceccoli. Un intellettuale in borgata
di Enzo de Camillis, su Pier Paolo
Pasolini, conun'intervista al recen-
temente scomparso Gianni Bor-
gna.
E La bella Virginia al bagno, ap-
passionato viaggio nel mondo dei
circhi e delle giostre raccontato
conmolta cognizione di casa, e im-
magini mai vistepescate inarchivi
pubblici e privati, da una regista
che quel mondoce lhanel sangue:
Eleonora Marino, ultima erede di
una delle famiglie che negli anni
50 fond il sempre rimpianto Lu-
na Park dellEur a Roma. Il titolo
viene da un numero ammiccante
che andava per la maggiore nelle
fiere di fine 800. Il film, finalistaal
Premio Solinas per il Documenta-
rio 2009, prodotto dalla regista
in collaborazione con Home Mo-
vies (Archivio Nazionale del Film
di Famiglia).
MADRI E FIGLIE
Tra gli italiani in concorso ci sono
poi The Stalker di Giorgio Amato
sulla violenza alle donne; le com-
medie Cut di Riccardo Romboli,
GiulioValli, Nicodi Lallae Sogni di
Gloria del Collettivo pratese John
Snellinberg (ultima apparizione
dellesplosivo Carlo Monni, fedelis-
simo coprotagonista dei primi
film di Benigni); gli ecologici Ci
vorrebbe un miracolo di Davide
Minnella e La terra e il vento di Se-
bastian Maulucci e l'action noir
The Sweepers di Igor Maltagliati.
Fra i titoli stranieri in gara do-
mina la figura della donna: 'madre/
figlia in Nuwebe di Joseph Israel
Laban; artista ribelle e angosciata
in Paradise Cruise di Matan Gug-
genheim e in Tempo Girl di Domi-
nik Locher; problematica e sola in
The Girl FromThe Wardrobe di Bo-
do Kox e Wounded di Fernando
Franco.
Molto ampia anche la selezione
dei corti, tra cui Io donna di Pino
Quartullo con Margherita Buy,
Massimo Wertmuller e Sergio Ru-
bini; Nuit Americhn, horror-paro-
dia di Federico Greco con Gian-
marco Tognazzi e Regina Orioli e
il premiatissimo reCuiemdi Valen-
tina Carnelutti con Teresa Sapo-
nangelo.
F. Fer.
RIPRODUZIONERISERVATA
MOSTRE
1924-2014. La Rai racconta
l'Italia
Una mostra che celebra una delle
pi importanti istituzioni
culturali del Paese attraverso i 60
anni della sua televisione e i 90
anni della sua radio. Come una
sigla d'apertura, una ricca
selezione di costumi di scena,
particolarmente rappresentativi,
introduce lo spettatore al
percorso espositivo
`Complesso del Vittoriano,
Gipsoteca, piazza dell'Ara Coeli 1, tel
06.6780664 -
www.comunicareorganizzando.it.
Orario: luned-gioved ore 9.30-18.30,
venerd, sabato e domenica ore
9.30-19.30. Ultimo ingresso: 45
minuti prima dell'orario di chiusura.
Ingresso libero. Fino al 30 marzo
Baci Perugina. Un amore
italiano
Unesposizione che nasce con
l'obiettivo di dare al grande
pubblico l'opportunit di
conoscere tutte le sfaccettature
che compongono una storia
italiana, quella del cioccolatino
pi famoso al mondo, dal 1922 a
oggi.
`Complesso del Vittoriano, via San
Pietro in Carcere (Fori Imperiali), tel
06.0608 - 06.6780664. Orario: tutti i
giorni ore 9.30-19.30. Ultimo ingresso
45 minuti prima. Ingresso libero. Fino
al 23 marzo
Ettore Spalletti - Un giorno
cosi bianco, cosi bianco
Oltre 70 opere, tre musei, un solo
titolo per tre mostre (Maxxi,
Roma; Gam, Torino; Madre,
Napoli) che nascono dal desiderio
di presentare la variet,
complessit e profondit della
pratica artistica di Ettore
Spalletti, maestro dell'arte
contemporanea italiana. La
mostra al Maxxi, curata da Anna
Mattirolo, apre al pubblico con 17
opere, una grande installazione
ambientale concepita come unica
e appositamente pensata per
questa occasione in cui l'artista si
confronta con uno spazio
architettonico fortemente
caratterizzato.
`Maxxi - Museo nazionale delle arti
del XXI secolo, via Guido Reni 4/a, tel
06.39967350 -
www.fondazionemaxxi.it. Orario:
marted-mercoled-gioved-venerd-do-
menica ore 11-19, sabato ore 11-22. La
biglietteria chiude un'ora prima.
Chiuso luned. Ingresso: intero 11
euro, ridotto 8 euro. Fino al 14
settembre
Giacometti. La scultura
La Galleria Borghese, teca di
inestimabili capolavori
dell'antichit, ospita per la prima
volta in assoluto la tragicit della
scultura di epoca moderna che si
concretizza nell'opera di uno dei
pi grandi artisti del Novecento:
Alberto Giacometti. Tra le opere
esposte bronzi, gessi e disegni
innescano nel contesto della
Galleria l'energia bruciante
dell'arte di Giacometti, che
indaga la profondit vitale dei
soggetti, scavandone l'anima fino
a "ridurre all'osso" la figura
umana.
`Galleria Borghese, piazzale Museo
Borghese 5, tel 06.32810. Orario:
marted-domenica ore 9-19. La
biglietteria chiude alle ore 17. Chiuso
luned. Ingresso: intero 16 euro,
ridotto 11,50 euro. Prenotazione
obbligatoria per tutte le tipologie di
biglietto 2 euro. Fino al 25 maggio
La memoria ritrovata.
Tesori recuperati
dall'Arma dei Carabinieri
Il Palazzo del Quirinale, per
rendere omaggio al lavoro dei
Carabinieri del Comando Tutela
Patrimonio Culturale, accoglie
ancora una volta una grande
mostra incentrata sul recupero di
capolavori che scavi clandestini e
furti vari avevano sottratto alla
comunit scientifica e
all'ammirazione del pubblico. In
mostra oltre un centinaio di
capolavori che coprono pi di
due millenni della storia d'Italia,
collocati nell'ala occidentale del
Palazzo, e in particolare in due
sale della Galleria di Alessandro
VII Chigi, tornate al loro antico
splendore dopo la riscoperta
delle pitture di Pietro da Cortona.
`Palazzo del Quirinale, piazza del
Quirinale, tel 06.46991 -
www.quirinale.it - www.civita.it.
Orario: marted-sabato ore 10-13 e
15.30-18.30. Chiuso luned. Ingresso
gratuito. Domenica: dalle 8.30 alle 12,
5 euro con visita al Palazzo. Fino a
domenica
I prototipi di Piacentino
Inizinel gruppodellArte
Povera, poi negli anni Settanta
inizia costruire strani veicoli
sutre ruote: mezzi di
trasportoideali, dalle forme
aerodinamiche e dai colori
raffinati. Una retrospettiva
ricostruisceil percorsodi
Gianni Piacentino, torinese
classe 1945, dalle prime
sculture geometriche a parete
aquelle degli anni Duemila.
`Fondazione Giuliani,
viaGustavoBianchi 1
LauraMattioli
CINEMA
Da Napoli al Maxxi
la stazione di Alvaro Siza
Il Riff fa 13
e punta tutto
sullo sguardo
delle donne
LINCONTRO
E unaltra gemma che va ad ag-
giungersi a quel singolare tesoro
rappresentato dalle tredici Stazio-
ni dellArte nate dal 2001 a Napoli.
E che gemma. Stazione Municipio
stata affidata al talento di Alvaro
Siza, 80 anni, premio Pritzker del-
larchitettura che lha presentata
al Maxxi con Achille Bonito Oliva,
introdotto da Margherita Guccio-
ne direttore di Maxxi Architettura
e Giannegidio Silva, presidente
della Metropolitana di Napoli, in
un dibattito in collaborazione con
gli Incontri internazionali darte
diretti da GabriellaBuontempo.
Siza ha gi affrontato il problema
del dialogo tra storia e progettazio-
ne architettonicacontemporanea:
ma quali caratteristiche rendono
questo progetto diverso dalle sue
precedenti esperienze? Risponde:
Senzaltro, la ricchezza e la varie-
t propria di una citt dove il seco-
lare incrocio di culture di una co-
stanteintensit.
Per di pi, Stazione Municipio se-
gna una radicale rottura con le 13
Stazioni che lhanno preceduta e
ospitano 180 opere di artisti di fa-
ma internazionale come Pistolet-
to e Kounellis, Kentridge e Jodice.
Dice Bonito Oliva, che ne stato
fin dallinizio il coordinatore:
Questa si confronta con la storia
e il passato mentre le altre offrono
notevoli esempi della ricerca con-
temporanea. Quanto a Siza, il suo
rigore straordinario. Nessuno
megliodi lui riesce adialogare con
lamemoria.
LA SFIDA
Il progetto, infatti, deve vincere la
sfida del recupero della storia cit-
tadina in unarea dominata dalle
rovine della fortificazione arago-
nese. Antico e moderno, sostie-
ne Siza, sono stati e sono buoni
alleati. Attraverso i secoli e attra-
verso continuit e rotture, sono la-
`
Da domani al Nuovo cinema Aquila
corti, documentari e film indipendenti
ACCENTO TEATRO
Via Gustavo Bianchi 12-A, tel. 0657289812
Due donne e... un antifurto di A. Mancini
regia di P. La Delfa con A. De Prisco
Ore 21.00 ingresso con tess. soci
AGOR
Via della Penitenza, 33, tel. 066.874.167
Vetri rotti di A. Miller regia di S. Di Mattia
Ore 21.00 ingresso con tess. soci Sala A
AMBRA JOVINELLI
Via Guglielmo Pepe, 43, tel. 0683082620
Occhio a quei due di C. Greg Gregori
regia di Lillo&Greg con Lillo &Greg
Ore 21.00
AMBRA TEATRO ALLA GARBATELLA
Piazza G. da Triora, 15, tel. 0681173900
La storia di mezzo di G. Mazzucco regia
di G. Mazzucco con M. Quinzi
Ore 21.00
ANFITRIONE
Via San Saba, 24, tel. 06.575.08.27
Crispino er carzolaro di F. Veneziano
regia di G. Baragli Ore 21.00
ANTIGONE
Via A. Vespucci, 42 , tel. 065.755.397
Signore e Signora regia di G. Costa con S.
Seri, G. Costa
Ore 21.00
ARCOBALENO
Via F. Redi, 1/a, tel. 06.442.481.54
La nuvole di Aristofane regia di V. Zingaro
con F. Passerini, U. Cardinali. Ore 21.00
ARGENTINATEATRO DI ROMA
Largo Argentina, 52, tel. 06.684.00.01
Circo Equestre Sgueglia di R. Viviani
con M. Gallo, M. Nappo. Ore 19.00
ARGOT STUDIO
Via Natale del Grande, 27, tel. 065.898.111
Rassegna scena sensibili - Casa di
Bambola con V. Iannone. Ore 21.00
ARVALIA
viaQuirinoMajorana, 139, tel. 06.553.820.02
Sogni - In una bella notte di mezza
estate di P. Dattola regia di P. Dattola con
F. G. de Lipsis, S. Tessa. Ore 21.00
BELLI
PiazzaSantaApollonia, 11/a, tel. 06.589.48.75
Angelo e Beatrice di F. Apolloni regia di
M. Caprara con V. Milaneschi. Ore 21.00
BRANCACCIO
Via Merulana, 244, tel. 0680687231.2
Cinecitt di C. De Sica, R. Cassini, M. Mat-
tolini con C. De Sica, D. Terreri. Ore 21.00
C.T.D.C. - TEATRO QUARTICCIOLO
via Ostuni, n. 8, tel. 0645460705
Elisabetta I | Le donne e il potere di D.
Norisco regia di F. dAlessio. Ore 21.00
C.T.D.C. - TEATRO TOR BELLA MONACA
ang. via Tor Bella Monaca-D. Cambellotti,
11, tel. 062.010.579
Hamlet Project di adatt.: P. Cigliano regia
di P. Cigliano con A. Cannucciari. Ore 21.00
DE SERVI
Via del Mortaro, 22, tel. 06.679.51.30
Colpo basso di G. Clementi regia di E. Col-
torti con E. Coltorti. Ore 17.30 e ore 21.00
DEI SATIRI (SALAGIANNI PARTANNA)
Piazza Grottapinta, 18, tel. 066.871.639
Tra moglie e marito ... non mettere il
dito con C. Gnomus, S. Adami. Ore 21.00
DEI SATIRI (SALA GRANDE)
Love Cost - A qualcuno piace saldo
regia di M. Simeoli con B. Foria. Ore 21.00
DELLA COMETA
Viadel TeatroMarcello, 4, tel. 06.678.43.80
Linvisibile che c di A. Grosso con G.
Cannavacciuolo. Ore 17.00 e ore 21.00
DELLE MUSE
Via Forl, 43, tel. 0644233649/0644119185
Prima la mamma e poi la moglie di G. Di
Stasio con W. Pirol. Ore 17.00 e ore 21.00
DI DOCUMENTI
Via Nicola Zabaglia, 42,
tel. 06.574.40.34
EmanueleScieri vittimadellaFolgoredi
P. Orlandelli regiadi P. Orlandelli. Ore20.45
ELISEO
Via Nazionale, 183/E, tel. 06.488.21.14
E cos chegiroil mondo... inteatro!
regia di G. Landi conSal Da Vinci. Ore 20.45
EUCLIDE
Piazza Euclide 34/a, tel. 06.808.25.11
Anchiosepotessi mi lascerei... di V. Bof-
foli regiadi V. Boffoli conPepi. Ore 21.00
FARANUME
Via D. Bafco, 161, tel. 06.561.22.07
Un tram che si chiama desiderio di T.
Williams regia di B. Bonifazi con Compa-
gnia LAltro Teatro. Ore 21.00
FLAVIO
ViaG. MarioCrescimbeni 19, tel. 0670497905
LInferno con F. De Vita. Ore 17.30
GHIONE
Via delle Fornaci, 37, tel. 06.637.22.94
Unmaritoper duedi C. Insegnoregiadi C.
InsegnoconP. Insegno, R. Ciufoli. Ore21.00
GOLDEN
Via Taranto,36, tel. 0670493826
Se tornassi indietro di E. Speranza, M.
Natale con E. Axen. Ore 17.00 e ore 21.00
GRECO
Via R. Leoncavallo, 10/16, tel. 06.860.75.13
Ribolle. Operetta per bolle di sapone
senza parole di M. Ricci regia di M. Ricci
con M.G. Fiore, S. Baldeschi. Ore 17.00
IL PUFF
Via Giggi Zanazzo, 4, tel. 065.810.721
Euro meglio prima...Ci hanno fatto il
CUD! di Delle Donne, Borrelli, Fiorini regia
di L. Fiorini con L. Fiorini. Ore 22.30
IL VASCELLO SALA G. NANNI
Via G. Carini, 78, tel. 06.588.10.21
La tempesta di W. Shakespeare regia di V.
Binasco con V. Binasco. Ore 21.00
ITALIA
Via Bari, 18, tel. 06.442.392.86
Antonio Giuliani Nato in Italy di A.
Giuliani, M. Francabandiera. Ore 21.15
LE SALETTE
Vicolodel Campanile, 14, tel. 06.688.094.78
La spallata di G. Clementi con A. Vassallo
Ore 21.00 ingresso con tess. soci
LO SPAZIO TEATROLOSPAZIO.IT
Via Locri, 42-44, tel. 06.770.764.86
Ebastaco stoShakespeare! di E. Masci
regiadi E. Masci conD. Fedrigucci. Ore20.45
MANZONI
Via Monte Zebio, 14/c, tel. 06.322.36.34
Ho sposato un colonnello con C. Ali-
ghiero, T. Foschi. Ore 17.00 e ore 21.00
NINO MANFREDI
Via dei Pallottini, 10, tel. 06.563.248.49
Pi vera del vero di M. Courcier regia di F.
Ferrari con F. Ratti, E. Bergamo. Ore 21.00
OLIMPICO
Piazza G. da Fabriano, 17, tel. 06.326.59.91
Max Tortora - Lamore e la follia di M.
Tortora con M. Tortora Ore 21.00
OROLOGIO - SALA GASSMAN
Via de Filippini, 17/a, tel. 066.875.550
Lintruso di D. Tassi regia di F. Rizzi con D.
Tassi Ore 21.30 ingresso con tess. soci
OROLOGIO - SALA MARIO MORETTI
Il Misantropo di Molire regia di A. Mar-
tino con P. Bontempo, E. Misasi
Ore 21.15 ingresso con tess. soci
OROLOGIO - SALA ORFEO
Via de Filippini, 17/a, tel. 06.683.922.14
Boheme! di G. Paoloc con M. Altamura,
N. Borghesi. Ore 21.00
PARIOLI PEPPINO DE FILIPPO
Via Giosu Borsi, 20, tel. 068.073.040
Il berretto a sonagli di L. Pirandello, E.
De Filippo (vers. napoletana) regia di L. De
Filippo con L. De Filippo. Ore 21.00
PETROLINI - SALA FABRIZI
Via Rubattino, 5, tel. 06.575.74.88
Il sessosi depressodi L. FrazzettoconL.
FrazzettoOre21.00ingressocontess. soci
PETROLINI - SALA PETROLINI
Eva in minifoglia ... che spettacolo!!! di
F. Zevola regia di T. Zevola con T. Zevola
Ore 21.00 ingresso con tess. soci
Teatri
-TRX IL:14/03/14 21:27-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 67 - 15/03/14-N:
67
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
TuttaRomaAgenda
DANZA
CLASSICA
BAMBINI
ROCK, POP & JAZZ TEATRO
Elisa
Sbarcaa Roma conil suo
L'animavolatour,
superspettacolopienodi
colpi di scena(tracui un
duettovirtuale conTiziano
Ferro) e suggestioni incui la
cantantefriulana passa in
rassegnai pezzi dellultimo
album, il primotuttoin
italiano, offre una
rivisitazione dei suoi successi
e lanciaperfinouna
sorprendenteescursione nel
melodrammaconuna
citazionedaMadama
Butterfly.
`Palalottomatica. Ore21.
APPUNTAMENTI
Nostos/Viaggio di ritorno
Nonostante le difficolt
lAccademia Nazionale di Danza
ha voluto mantenere
lappuntamento con il pubblico
che gi da sette stagioni coltivava
labitudine di frequentare il
piccolo teatro intitolato alla
fondatrice, Jia Ruskaja. Lottava
edizione del festival Danza con
noi! curata da Francesca Falcone,
ha riallacciato i contatti con un
gruppo di artisti coreografi,
danzatori, maestri gi allievi
dellAccademia e oggi
professionisti affermati,
impegnandoli a tornare per
qualche giorno per trasmettere ai
pi giovani la propria esperienza.
Lospite di oggi Alessandra Sini,
leader del gruppo Sistemi
Dinamici, nome affermato della
danza sperimentale.
`Teatro Ruskaja, Largo Arrigo VII 5,
ore 18, ingresso libero fino ad
esaurimento.
www.accademianazionaledanza.it
D. Ber.
Ton Koopman
a Santa Cecilia
Il clavicembalista, organista e
direttore dorchestra olandese Ton
Koopman (foto) dirige la Sinfonia
in si bemolle maggiore di Johann
Christian Bach, la Sinfonia dalla
Cantata 4 di Johann Sebastian
Bach, la Sinfonia Concertante K
297b di Mozart e la pirotecnica
Water Music di Hndel. Nei ruoli
solistici: Francesco Di Rosa (oboe),
Alessandro Carbonare (clarinetto),
Francesco Bossone (fagotto) e
Alessio Allegrini (corno).
`Auditorium Parco della Musica, Sala
Santa Cecilia, ore 18.
www.santacecilia.it
Bach da camera
LEnsemble La Selva, formata da
Carolina Pace (flauto), Michele
Carreca (liuto), Rebeca Ferri
(violoncello e flauto dolce) e
Cecilia Montanaro propone un
programma tutto dedicato a Bach.
`Sala dellImmacolata (Via del
Vaccaro, 9), ore 18.30.
Vivaldi da camera
La stagione di concerti al Museo
Nazionale degli Strumenti
Musicali organizzata dal
Conservatorio di Santa Cecilia
prosegue con un appuntamento
dedicato a Vivaldi.
`Museo Nazionale degli Strumenti
Musicali (Piazza Santa Croce in
Gerusalemme), ore 17.
L.D.L.
Il Mago di Oz
Un gioco spettacolare con attori,
pupazzi, burattini e musica dal
vivo, ispirato al racconto di
Frank Baum. La storia de Il
mago di Oz ambientata 20 anni
dopo i fatti narrati nelloriginale.
In citt arrivato il Teatro
viaggiante del Mago di Oz che
propone una sfida. Oggi alle
16,30, domani alle 11,30 e 16,30.
Biglietti: 12,50 e 10,50 euro.
`Teatro San Carlino, viale dei
Bambini, Villa Borghese. Info:
0669922117 e wwwsancarlino.it.
Decoro Day
Giochi, pettorine fluorescenti,
guanti, sacchi della spazzatura e
palette da giardinaggio: anche i
bambini protagonisti oggi dalle
10,30, per partecipare
allegramente alla pulizia del
parchetto di via Germania. Una
festa di civilt, contro l'incuria
pubblica e privata.
`Via degli Olimpionici 19. Info:
villaggiobambini @gmail.com.
L.M.
Steve Turre allAlex
Concerto del
messicano-statunitense Steve
Turre, grande trombonista jazz
ma anche suonatore di conchiglie
marine, con il sax di Bruce
Williams e la loro band.
`Alexanderplatz, alexanderplatz.it
Jeff Williams al Gregory
Il batterista Jeff Williams (gi con
Stan Getz e Lee Konitz) e il
sassofonista John OGallagher
sono live oggi e domani con
Leonardo Borghi (piano) e
Vincenzo Florio (basso).
`Gregory, gregorysjazz.com
Cristina canta Elis
Non facile rendere omaggio alla
grande vocalist brasiliana Elis
Regina, ma Cristina Ravot ci
prova: afrosamba e bossa con il
trio del chitarrista Daniele
Cordisco.
`Bebop, bebopjazzclub.net
Fra gli altri appuntamenti...
Alla Locanda Atlantide
(locandatlantide.com) Andrea
Rivera canta Roma e altre storie.
Al Rising Love (via delle Conce
14) jazz & beat con Fabrizio Bosso
(tromba) e Marco Moreggia (dj).
Al Circolo degli Artisti
(circoloartisti.it) live di Be Forest
e Brothers in Law. Al Cotton Club
(cottonclubroma.it) c il
quintetto di Gianni Saintjust
(clarinetto). Al 28 Divino
(28divino.com) suona il quartetto
di Danielle Di Majo (sax).
AllArciliuto (arciliuto.it) il
cantautore Franco Boggero
presenta Arnesi per fare musica.
AllOssigeno (Velletri, via San
Biagio) il cantautore gaLoni
presenta il cd Troppo bassi per i
podi. Al Big Mama (bigmama.it)
soul con Alan Soul & Alansenzer.
F. Z.
fabrizio@fabriziozampa.com
Sono nato per volare
La storia di Vincenzo Diodato, un
bambino siciliano di dieci anni
che vive a Bologna e che racconta
con leggerezza i giorni di Natale
passati in famiglia. Scritto e
interpretato da Giuseppe Arnone.
`Kop. Via Vestricio Spurinna, 47.
Stasera e domani. www.teatrokopo.it
Signore e signora
Uno spettacolo diretto da Gervy
Costa anche interprete con Silvia
Seri. Quindici scene frivole e
leggiadre che rendono omaggio al
variet anni Settanta e ai
personaggi televisivi di quegli
stessi anni.
`Antigone. Via Amerigo Vespucci, 42.
Oggi alle 21. www.teatroantigone.it
Safari live
Uno spettacolo scritto e diretto da
Emanuela Liverani, con Gabriele
Sabatini. Un uomo si trova in un
territorio indefinito, oltre la
frontiera, ed stato spinto fin l da
una vita di soprusi. Un monologo
intenso e vibrante sul percorso di
un essere umano in rivolta.
`Bi. Pop. Via di Pietralata, snc (Casal
Bertone). Oggi alle 21.30.
www.internoenki.com
Circo equestre Sgueglia
Il regista argentino Alfredo Arias
realizza lo spettacolo su testo e
musiche originali di Raffaele
Viviani. La spettacolarit del
musical si unisce alla passione
per il teatro en travesti, il
grottesco e la maschera.
Ambientato tra baracconi, giostre
e trapezi, lo show racconta le
vicende della famiglia
proprietaria del circo.
`Argentina. Largo di Torre Argentina,
52. Fino al 23 marzo.
www.teatrodiroma.net
Ma.Sto.
IL DOCUMENTARIO
La bella Virginia al bagno
di Eleonora Marino, erede
di una delle famiglie
che negli anni 50 fondarono
il Luna Park dellEur
Angelo e Beatrice
Il testo di Francesco Apolloni,
per la regia di Massimiliano
Caprara, interpretato da
Michele Botrugno e Veronica
Milaneschi. I due protagonisti
della pice sono due giovani
nella Roma degli anni
settanta. Due terroristi che nel
pieno degli anni di piombo
vivono della propria rabbiosa
passione politica.
`Belli. Piazza di SantApollonia,
11. Fino a domenica.
www.teatrobelli.it
Romeo e Giulietta. Ama e
cambia il mondo
Torna lo spettacolo di David
Zard, tratto dal capolavoro di
William Shakespeare, con
musica e libretto del francese
Grard Presgurvic. Per la regia
di Giuliano Peparini e, a dare
volto e voce alla coppia di
innamorati, Davide Merlini e
Giulia Luzi.
`Gran Teatro. Piazza Sandro
Ciotti. Fino a domenica.
www.romeoegiulietta.it
La lista di Schindler
Scritto e diretto da Francesco
Giuffr e interpretato da Carlo
Giuffr insieme con Marta
Nuti, Pietro Faiella, Valerio
Amoruso e Riccardo Francia.
La storia di Oskar Schindler,
tratta dal romanzo di Thomas
Keneally che, a sua volta, ha
ispirato lomonimo film del
1993 diretto da Steven
Spielberg.
`Piccolo Eliseo Patroni Griffi.
Fino al 30 marzo.
www.teatroeliseo.it
Ma. Sto.
La metro a Napoli di Siza AllOriongli Asian
DubFoundation
Energia, jungle, hiphop, punk,
dub, elettronica, suoni indiani
e asiatici: eccoAsianDub
Foundation, bandlondinese di
grandepotenza live e contesti
politicizzati. Dr Das, Ghetto
Priest, NathanFluteboxLee,
RockySing e compagni
presentanolive lultimo
albumSignal andThe Noise.
`Orion, orionliveclub.com
F. Z.
tenti in qualsiasi evoluzione urba-
na. Le difficolt a Napoli ci sono
state. Basti pensare al ritrovamen-
to di rovine di cui non si aveva co-
noscenza o poca conoscenza, con
conseguenze tecniche ed economi-
che rilevanti. Ma le difficolt pos-
sono dare un apporto alla qualit
dei risultati. Il maestro portoghe-
se, fra laltro, non nuovo a espe-
rienze in materia di sistemi di tra-
sporto urbani come quello fatto a
Porto in collaborazione con
Eduardo Souto de Moura che lo af-
fianca anche nel caso di Stazione
Municipio. Napoli e Porto, spie-
ga, sono citt che hanno caratte-
ristiche diverse. La maggior parte
della rete della metropolitana di
Porto in superficie, cosa impen-
sabile inunacitt comeNapoli. La
grande esperienza di Eduardo
stata di particolare importanza
per lo sviluppo del progetto in
piazza del Municipio. Se il restau-
ro e il consolidamento delle mura
aragonesi, parte fondamentale
della nuova copertura della stazio-
ne, ha rappresentato un ostacolo
tuttaltro che trascurabile, lidea
di utilizzare per uno spazio muse-
ale i reperti recuperati durante gli
scavi ha i connotati del delitto per-
fetto. Sar davvero possibile? S,
possibile, risponde Alvaro Siza.
E stato previsto e penso che ci
riusciremo per quanto sia necessa-
ria lapprovazione finale della so-
vrintendenza.
MassimoDi Forti
PICCOLO ELISEO PATRONI GRIFFI
Via Nazionale, 183, tel. 06.488.21.14
La lista di Schindler di F. Giuffr con C.
Giuffr, M. Nuti. Ore 16.30 turno SP3b
PRATI
Via degli Scipioni, 98, tel. 06.397.405.03
Non ti conosco pi di A. De Benedetti
regia di F. Gravina. Ore 17.30 e 21.00
SALAUMBERTO
Via della Mercede, 49, tel. 06.679.47.53
Il prigioniero della seconda strada con
M. Casagrande. Ore 17.00 e ore 21.00
SALONE MARGHERITA
Via Due Macelli, 75, tel. 066.798.269
Wojtyla Generation Opera Musical di R.
Avallone. Ore 17.30 e ore 21.00
SETTE
Via Benevento, 23, tel. 0644236382
Maledetto Peter Pan di M. Bernier e M. P.
Osterrieth con M. Andreozzi. Ore 21.00
SISTINA
Via Sistina, 129, tel. 064.200.711
Sette spose per sette fratelli con F. Mon-
trucchio, R. Lanfranchi. Ore 21.00
SPAZIO UNO
Vicolo dei Panieri, 3, tel. 06.455.405.51
Patrizio, come quei divi di Hollywook
che sono eterni di G. Spezzano con G.
Spezzano. Ore 21.00 ingresso con tess. soci
STABILE DEL GIALLO
Via al Sesto Miglio 78, tel. 06.332.627.99
In Linea con lAssassino - Il terrore
corre sul lo... . Ore 21.30
TEATRO DEI CONCIATORI
Via dei Conciatori, 5, tel. 0645448982
Amore e resti umani di B. Fraser con D.
Galli Rohl. Ore 21.00 ingresso con tess. soci
TEATRO DELLANGELO
Via S. de Saint Bon, 19, tel. 06.375.135.71
Nellanno del Signore di L. Magni - A.
Avallone (vers. teatrale) con A. Avallone, T.
Tosto. Ore 21.00
TEATRO DUE - STABILE DESSAI
Vicolo Due Macelli, 37, tel. 06.678.82.59
Tommydi G. Manfridi conG. Linari. Ore21.00
TEATRO EUTHECA
Via Quinto Publicio, 90, tel. 0695945400
Moriredi pacetrattodallastoriaveradi
StefanoMelone conS. G. Valerio. Ore 21.00
TEATRO FURIO CAMILLO
Via Camilla, 44, tel. 06.976.160.26
La doppia vita dei numeri con M. Mazzei
Ore 21.00 ingresso con tess. soci
TEATRO QUIRINO VITTORIO GASSMAN
Via delle Vergini, 7, tel. 06.679.45.85
Limportanzadi chiamarsi Ernestodi O.
Wilde conG. Gleijeses. Ore 16.45e ore 20.45
TEATRO ROMA
Via Umbertide 3, tel. 06.785.06.26
Tutti pazzi per Costa di A.Costa con A.
Costa, A. Costa. Ore 17.00 e ore 21.00
TEATRO TESTACCIO
Via Romolo Gessi, 8, tel. 065.755.482
Mia moglie parla strano regia di C. Accor-
dino con A. Colina. Ore 21.00
TEATRO TIRSO DE MOLINA
Via Tirso, 89, tel. 06.841.18.27
Non ci resta che ridere di P. Franco regia
di P. Franco con P. Franco. Ore 21.00
TEATRO TRASTEVERE
via Jacopa de Settesoli, 3,
tel. 06.581.40.04
Fight Club - La prima regola di C. Palah-
niuk regia di L. Buttaroni con D. Migeni
Ore 21.00 ingresso con tess. soci
TEATRO VALLE
Via del Teatro Valle, 21, tel. 0668803794
Valle Occupato: Sussurri e Grida - Musi-
che e parole per Libera. Ore 18.00
TEATRO VITTORIA
P.zza S.Maria Liberatrice, 10, tel.
06.574.01.70/065.740.598
Indagine di un musicista al di sopra di
ogni sospetto di M. Paiella con M. Paiella
Ore 21.00
A.GI.MUS.
Il violino Tzigano con L. Ljubas-Jong
Kwan Park. Ore 20.30 Chiesa di Ponte
SantAngelo, Piazza Ponte SantAngelo
ARTE DEL SUONARE
Via Aniene 5-SantAngelo Romano,
tel. 3470804603
Le Schubertiadi con A. Palomba (pia-
noforte). Ore 20.30 Oasi degli Artisti
AUDITORIUM A.I.D.M.
Via Cimone, 150, tel. 3402487915
DallAnticoal Modernotrail Sacroeil
Profanodir. L. Macr conOttettoVocale
EnsembleLabyrinthusVocum. Ore20.00
AUDITORIUM DEL MASSIMO
Via M. Massimo, 1, tel. 06.592.30.34
Recital pianistico con C. Colabucci
(piano). Ore 21.00
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA-
SALATEATRO STUDIO
Viale Pietro de Coubertin, 15,
tel. 06.802.412.81
Philipp Meyer - Come il Grande Ro-
manzo Americano con Intervengono: T.
Selasi, E. Stancanelli
Ore 17.00
Rosetta Loy - Corrado Stajano: Come
testimoni con Interviene: M. Sinibaldi
Ore 12.00
Un manifesto per la lettura con R. Ca-
vallero, L. Ravera. Ore 15.00
AUDITORIUMPARCO DELLAMUSICA-
SALAPETRASSI
Camille Paglia - Come il Pop. Imma-
gini seducenti. Ore 17.00
Michele Serra - Sandro Veronesi:
Come padri e gli. Ore 15.00
Stefano Bartezzaghi - Come la mu-
sica. Ore 12.00
AUDITORIUMPARCO DELLAMUSICA-
SALASANTACECILIA
Haendel: Water music dir. T. Koopman
con F. Di Rosa (oboe). Ore 18.00
AUDITORIUMPARCO DELLAMUSICA-
SALASINOPOLI
Francesco Guccini - Oggetti e memo-
rie con Interviene: A. Cazzullo. Ore 18.00
AULAMAGNA I.U.C.
tel. 06.361.00.51/2
Leonora Armellini, pianoforte
Ore 17.30 Aula Magna della Sapienza,
p.le A. Moro
MAXXI
Via Guido Reni, 4A, tel. 0639967350
Lo sperimentalismo materico e lin-
guistico in Europa con Alunni della
Scuola di Violino del M Giuseppe Cro-
sta. Ore 20.30
MUSEO NAZIONALE DEGLI STRUMENTI
MUSICALI
Piazza Santa Croce in Gerusalemme,
9/a, tel. 06.701.47.96
Sonate di Antonio Vivaldi per auto
dolce e auto traverso. con B. Ciociola
(auto traverso), C. Dionisi (auto dolce)
Ore 17.00
TEATRO DELLOPERA
P.zzaBeniaminoGigli, 1, tel. 06.481.602.55
Maometto II regia di P.L. Pizzi dir. R. Ab-
bado con D. Korchak
Venerd 28 marzo ore 20.00 (turno A)
TEATRO NAZIONALE
Via del Viminale, 51, tel. 0647824222
Brundibar di H. Krsa (musica) regia di
C. Scarton dir. J.M. Sciutto con Orche-
stra Giovanile e Coro di Voci Bianche del
Teatro dellOpera di Roma
Marted 25 marzo ore 11.00 (scuole)
TEATRO STUDIO KEIROS
Via Padova, 38a, tel. 0644238026
Viaggio inVerso. Mixage da Il Mari-
naio di Pessoa e Il colore di Bianca
di M. E. Prignani regia di R. Giordano
con M. Albini, G. Bornacin. M. E. Prignani
(percussioni
Ore 21.00 ingresso con tess. soci
Lirica e Concerti
-TRX IL:14/03/14 20:49-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 68 - 15/03/14-N:
68
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
TuttaRomaCinema
Prossima fermata:
Fruitvale Station
Drammatico m m 1/2
di Ryan Coogler. Con Michael B.
Jordan, Octavia Spencer, Melonie
Diaz, Ahna O'Reilly
Propositi per lanno nuovo?
- Smettere coi carboidrati. E
tu? - Smettere di spacciare.
Buona idea, ma Oscar Grant
non ce la far. Allalba del
1 gennaio 2009 verr ucciso
in una stazione della
metropolitana di Oakland,
California. Un controllo
quasi di routine, ma
qualcuno perde la testa e
Oscar giovane,
afroamericano, in compagnia
di altri come lui. E anche se
poco prima ballavano tutti
insieme nei vagoni, bianchi e
neri, non torner a casa.
Alla fine compaiono le scene
riprese col cellulare dai
presenti. Il resto una
ricostruzione libera ma
fedele e molto ispirata di
quelle 24 ore, che schiva
quasi sempre lagiografia per
darci il ritratto di un
personaggio dalle mille
sfaccettature. Il genere di
film che potremmo fare
anche in Italia su Uva,
Cucchi, Aldrovandi. Ma non
faremo mai.
`Alcazar, Quattro Fontane
12 anni schiavo
Drammatico m m 1/2
di Steve Mc Queen, con Chiwetel
Ejiofor, Michael Fassbender,
Benedict Cumberbatch, Paul Dano,
Paul Giamatti, Lupita Nyong'o
Da uomo libero a schiavo in
una sola notte. Accadde a
Solomon Northup (e a
moltissimi altri). Tornato
libero, Northup lo raccont
in un libro che fece scalpore
negli Usa di met 800 (ora
riedito da Newton Compton e
Castelvecchi). Il regista di
Hunger e Shame parte di qui
per ricostruire luniverso
allucinante dello schiavismo.
Con momenti folgoranti ma
anche insistenze e sfocature.
Incatenato, venduto, frustato,
costretto a fingersi
analfabeta, il violinista
Northup insieme vittima e
testimone. Una sonda
sensibilissima per esplorare
abissi e paradossi di quel
mondo rimosso. Ma per
colmare il lungo ritardo,
McQueen mette fin troppa
carne al fuoco e non trova
sempre il passo per
governare fino in fondo
questa parabola ribollente di
orrori. Tre Oscar, tutti alla
Buona Causa.
`In 14 sale (vedi Le Trame), Intrastevere
e Nuovo Olimpia v.o. con s.t.
Felice
chi diverso
Documentario m m m
di Gianni Amelio
Una ventina di omosessuali,
tutti anziani tranne uno, si
raccontano allobiettivo
complice e sensibilissimo di
Amelio. Storie e idee,
scoperte e passioni, felicit e
delusioni, lotte e
disperazioni. Quasi una
controstoria, tendenziosa e
appassionante, del nostro
900. Che alle testimonianze
alterna immagini darchivio,
programmi Rai censurati (la
famosa telefonata di
Raimondo Vianello), titoli
scandalistici, filmacci con
battute e doppisensi ai danni
non solo di Visconti o
Pasolini, ma anche di potenti
democristiani. Un come
eravamo senza lieto fine e
abbastanza raggelante. Anche
se fra gli omosessuali (gay
parola ibrida, annulla e
confonde) qualcuno quasi
rimpiange i tempi della
totale e clandestina diversit.
Fra i testimoni, per lo pi
sconosciuti e diversissimi per
ceto, carattere, cultura, anche
Ninetto Davoli e Paolo Poli.
Davvero da non perdere.
`Nuovo Cinema Aquila,
Quattro Fontane
Ida
Drammatico m m m m
di Pawel Pawlikowski, con Agata
Kulesza, Agata Trzebuchowska,
Joanna Kulig, Dawid Ogrodnik,
Adam Szyszkowski
Unorfana cresciuta in
convento scopre di essere
unaltra. E che anche la vita
potrebbe essere diversa. Ma
siamo nella Polonia del
1962, nulla facile. N per
Anna, la futura suora che
in realt si chiama Ida e
non ha mai saputo di
essere ebrea. Ne per sua zia
Wanda, detta Wanda la
sanguinaria. Un magistrato
di ferro che ha processato
chiss quanti nemici del
popolo senza batter ciglio.
E ora, in disgrazia
(lantisemitismo non dorme
mai), tra una sigaretta e un
bicchiere, batte le campagne
con Ida in cerca della
verit. La verit sulla fine
della loro famiglia. E su di
loro. Anche se la verit
illumina, ma a volte
acceca... Bianco e nero,
strani incontri, jazz,
canzonette. E immagini
sempre rigorose e insieme
sorprendenti. Da non
perdere.
`Eden, Greenwich, Quattro Fontane,
Roxyparioli
Lei (Her)
Sentimentale m m m 1/2
di Spike Jonze, con Joaquin
Phoenix, Amy Adams, Rooney Mara,
Olivia Wilde, e la voce di Scarlett
Johansson o Micaela Ramazzotti
Camicie pastello, traffico
sparito, modi gentili,
videogame pazzeschi. E le pi
belle ragazze di Hollywood. Il
prossimo futuro sembra un
sogno. Ma Theodore, tipo
mite con un lavoro curioso
(scrive lettere damore per
chi non ha tempo o fantasia),
si innamora della voce del
suo computer. Logico: quel
sistema operativo di nome
Samantha sa tutto di lui,
fruga tra mail e sms,
cancella, suggerisce,
interpreta. E poi sa sempre
capirlo. E stupirlo. E
sedurlo... Benvenuti nella
perfetta (anti) commedia
romantica 2.0. vero, Lei
solo una voce, senza corpo.
Ma vuoi mettere la comodit?
Da unossessione antica come
Pigmalione, ripresa mille
volte anche al cinema (I love
you, Io e Caterina, S1mOne,
Ruby Sparks...), un grande
film sul nostro tempo.
`In 13 sale (vedi Le Trame). Nuovo
Olimpia e Uci Fiumicino v.o. con s.t.. The
Space Moderno e The Space Magliana
doppia versione
I consigli
di Fabio Ferzetti
IDA Agata Trzebuchowska nel film di Pawlikowski
LE NOVITA
Cinema Roma
SottounabuonastellaDigitale 20.20-22.30 7,50
TheLegoMovieDigitale 16.00-18.10 7,50
NeedFor SpeedDigitale 21.00 7,50
300: lalbadi unimperoDigitale 16.00-18.10-20.20-22.30 7,50
Pompei Digitale 16.00-18.10-20.20-22.30 7,50
LaBellaelaBestiaDigitale 15.30-17.45-20.10-22.30 7,50
Unadonnaper amicaDigitale 16.30-18.30-20.30-22.30 7,50
CINEMATEATROS. TIMOTEO ViaApelle,1 - Tel. 06.50916710
Lamafiauccidesolodestate 16.30 5,00
Tuttacolpadi Freud 21.15 5,00
DEI PICCOLI VialedellaPineta, 15- Tel. 06.8553485
Mr. PeabodyeSherman 15.20-17.00-18.40 6,00
DEI PICCOLI SERA VialedellaPineta, 15- Tel. 06.8553485
DallasBuyersClubVOinitaliano 20.30
NebraskaVOitaliani 22.30
DORIA ViaAndreaDoria, 52-60- Tel. 06.39721446
Sottounabuonastella 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
Allacciatelecinture 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
Smettoquandovoglio 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
EDENFILMCENTER PiazzaColadi Rienzo, 74/76- Tel. 06.3612449
DallasBuyersClub 15.50-18.05-20.20-22.30 8,00
Ida 16.00-17.40-19.20-21.00-22.40 8,00
SavingMr. Banks 15.30-17.50-20.10-22.30 8,00
Tuttosuamadre 16.30-18.30-20.30-22.30 8,00
I segreti di OsageCounty 15.40-18.00-20.20-22.35 8,00
EURCINE ViaLiszt, 32- Tel. 06.45472089
Allacciatelecinture4K 15.30-17.50-20.10-22.30 8,00
12anni schiavo4K 15.45-18.30-21.15-22.15 8,00
Smettoquandovoglio4K 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
SavingMr. Banks4K 15.00-17.25-19.50 8,00
EUROPA CorsodItalia, 107/a- Tel. 06.44292378
Sottounabuonastella 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
FARNESE PiazzaCampode Fiori, 56- Tel. 06.6864395
Lagrandebellezza4K 15.30-20.10-22.30 8,00
HannahArendt 18.00 8,00
FIAMMA ViaBissolati, 47- Tel. 06.485526
Lei 4K 15.15-17.40-20.05-22.30 8,00
12anni schiavo4K 15.45-17.30-20.00-22.30 8,00
Apropositodi Davis 15.30-18.15-20.25-22.35 8,00
FILMSTUDIO Viadegli Orti dAlibert, 1/c- Tel. 334.1780632
Registe 16.30 5,00
Il misterodi Dante 18.00-21.45 5,00
FreddyHotel di M. Amato 20.00 5,00
Il capitaleumano 16.30-20.15 5,00
Lamafiauccidesolodestate 18.30-22.15 5,00
GALAXY ViaPietroMaffi, 10- Tel. 06.61662413
300: lalbadi unimpero 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
Sottounabuonastella 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
Maldamore 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
Mr. PeabodyeSherman 16.30-18.30-20.30 7,00
Belle&Sebastien 22.30 7,00
TheLegoMovie 16.00 7,00
Allacciatelecinture 18.10-20.20-22.30 7,00
GIULIOCESARE VialeGiulioCesare, 229- Tel. 06.45472094
Lei 4K 15.30-17.30-20.00-22.30 8,00
12anni schiavo4K 15.00-17.30-20.00-22.30 8,00
Snowpiercer 4K 18.00-20.15-22.30 8,00
GREENWICH ViaG. Bodoni, 59- Tel. 06.5745825
Lei 15.30-17.50-20.10-22.30 8,00
Ida 15.30-17.05-18.40-20.20 8,00
Lei VOinita. 22.00 8,00
Lei VOitaliani 16.15 8,00
Apropositodi Davis 18.30-20.35-22.40 8,00
INTRASTEVERE VicoloMoroni, 3/a- Tel. 06.86391361
Allacciatelecinture 15.45-18.00-20.15-22.30 8,00
Maldamore 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
12anni schiavoVOinita. 15.45-18.15 8,00
TangoLibre 20.45-22.30 8,00
JOLLY ViaGianodellaBella, 4/6- Tel. 06.45472092
12anni schiavo 16.30-19.30-22.00 8,00
Tarzan 16.30-18.30 10,00
Gravity 20.30-22.30 8,00
Smettoquandovoglio 16.30-22.30 8,00
300: lalbadi unimpero 18.30-20.30 8,00
Mr. PeabodyeSherman 16.00-17.45-19.00 8,00
Lamossadel pinguino 20.45-22.45 8,00
KING ViaFogliano, 37- Tel. 06.86324730
Lei 4K 15.15-17.40-20.05-22.30 8,00
12anni schiavo4K 15.45-18.20-20.55 8,00
LUX ViaMassaciuccoli, 31 - Tel. 06.86391361
Allacciatelecinture 11.40-13.50-16.00-18.10-20.20-22.30 6,00-8,00
TheLegoMovie 12.15-14.15-16.15-18.15 6,00-8,00
Sottounabuonastella 20.20-22.30 8,00
Lamossadel pinguino 18.00-20.30-22.30 8,00
NeedFor Speed 13.00-15.30-17.50-20.20-22.40 6,00-8,00
Mr. PeabodyeSherman 11.45-13.40-15.30-17.20-19.10-21.00 6,00-8,00
NeedFor SpeedVOIta 22.45 8,00
47Ronin 13.00-15.45-18.00-20.15-22.30 6,00-8,00
Supercondriaco- Riderefa 11.40-13.50-16.00-18.10-20.20-22.30 6,00-8,00
Maldamore 12.30-14.30-16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00
LaBellaelaBestia 13.00-15.45-18.00 6,00-8,00
Smettoquandovoglio 20.20-22.30 8,00
300: lalbadi unimpero 11.45-13.45-15.45-18.00-20.15-22.30 6,00-8,00
Tarzan 12.00-14.00-16.00 6,00-8,00
Bambini Piacevole Buono Imperdibile
ADMIRAL PiazzaVerbano5- Tel. 06.8541195
Allacciatelecinture 16.00-18.10-20.20-22.30 7,50
ADRIANOMULTISALA PiazzaCavour, 22- Tel. 06.36004988
MaldamoreDigitale 15.30-17.50-20.30 8,50
Sottounabuonastella 22.30 8,50
Supercondriaco- Riderefa 15.20-18.00-20.20-22.40 8,50
NeedFor Speed 15.20-17.50-20.20-22.50 6,00-8,50
Allacciatelecinture 15.30-17.50-20.30-22.50 8,50
47Ronin 15.20-18.00-20.20-22.40 8,50
Mr. PeabodyeSherman 15.00-16.50-18.40-20.30 8,50
TheWolf of Wall Street VM14 22.30 8,50
300: lalbadi unimpero 15.00-17.00-19.00-21.00 8,50
300: lalbadi unimpero3D 23.00 11,00
SottounabuonastellaDigitale 15.50-18.00 8,50
Smettoquandovoglio 20.30-22.50 8,50
TarzanDigitale 15.00-16.50 8,50
Lamossadel pinguinoDigitale 18.40-20.40-22.50 8,50
TheLegoMovieDigitale 15.00 8,50
Unadonnaper amica 16.50-18.40-20.40-22.40 8,50
ALCAZAR ViaMerrydel Val, 14 - Tel. 06.5880099
Prossimafermata: FruitvaleStation 16.30-18.30-20.30 8,00
DallasBuyersClub 22.00 8,00
ALHAMBRA ViaPier delleVigne, 4- Tel. 06.06.66012154
Allacciatelecinture 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00
Maldamore 16.15-18.15-20.15-22.30 6,00
Supercondriaco- Riderefa 16.15-18.20-20.30-22.30 6,00
AMBASSADE ViaAcc. degli Agiati, 57-59- Tel. 06.5408901
Mr. PeabodyeSherman 16.30-18.30-20.30 7,50
Sottounabuonastella 22.30 7,50
Supercondriaco- Riderefa 16.00-18.10-20.20-22.30 7,50
TheLegoMovie 16.30-18.20 7,50
300: lalbadi unimpero 20.20-22.30 7,50
ANDROMEDA ViaMattiaBattistini, 191 - Tel. 06.6142649
NeedFor Speed 15.45-18.00-20.20-22.30 7,50
Mr. PeabodyeSherman 16.00-18.30-20.30 7,50
Sottounabuonastella 22.30 7,50
300: lalbadi unimpero 16.00-18.15-20.20-22.40 7,50
Allacciatelecinture 16.00-18.15-20.20-22.40 7,50
47Ronin 15.45-18.00-20.15-22.40 7,50
Maldamore 16.30-18.30-20.30-22.40 7,50
Tarzan 16.15 7,50
Sottounabuonastella 18.00 7,50
12anni schiavo 20.10-22.30 7,50
LaBellaelaBestia 16.00 7,50
Lamossadel pinguino 18.30-20.30-22.30 7,50
ANTARES VialeAdriatico, 15/21 - Tel. 06.8186655
Allacciatelecinture 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
Sottounabuonastella 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
ATLANTIC ViaTuscolana, 745- Tel. 06.7610656
Mr. PeabodyeSherman 16.30-18.30-20.30 7,00
Sottounabuonastella 22.20 7,00
NeedFor SpeedDigitale 17.00-19.30-22.00 7,00
300: lalbadi unimpero 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
LaBellaelaBestia 15.50-18.00-20.10-22.20 7,00
Allacciatelecinture 15.30-17.50-20.10-22.30 7,00
47Ronin 15.30-17.50-20.10-22.30 7,00
BARBERINI PiazzaBarberini, 24-25-26- Tel. 0686391361
Allacciatelecinture 12.00-14.00-16.10-18.20-20.30-22.45 6,00-8,50
Maldamore 12.00-14.30-16.30-18.40-20.45-22.45 6,00-8,50
NeedFor SpeedVOitaliano 12.00-15.00-22.30 6,00-8,50
NeedFor Speed 17.30-20.00 8,50
Smettoquandovoglio 12.30-15.45-18.10-20.40-22.45 6,00-8,50
Sottounabuonastella 12.00-16.15-20.40 6,00-8,50
Lamossadel pinguino 14.00-18.30-22.45 6,00-8,50
BROADWAY Viadei Narcisi, 26- Tel. 06.2303408
NeedFor SpeedDigitale 17.00-19.30-22.00 6,50
Mr. PeabodyeSherman 16.30-18.30-20.30 6,50
Sottounabuonastella 22.30 6,50
TheLegoMovie 16.30-18.30 6,50
300: lalbadi unimpero 20.20-22.30 6,50
CASADELCINEMA L.goM. Mastroianni, 1 - Tel. 06.423601
Cichemi nutremi distrugge 11.00
ATasteof Honey(Saporedi miele) 16.30
OmaggioaCarloMazzacurati 18.30-21.00
CIAK ViaCassia, 692- Tel. 06.33269410
Mr. PeabodyeSherman 16.00-17.40-19.20 7,00
Il capitaleumano 21.00 7,00
Allacciatelecinture 16.00-18.00-21.00 7,00
CINELAND Viadei Romagnoli, 515OstiaLido- Tel. 06.561841
AllacciatelecintureDigitale 15.30-17.45-20.05-22.30 7,50
TarzanDigitale 16.30-18.30-20.30 7,50
300: lalbadi unimpero3D 22.30 7,50
47RoninDigitale 15.00-17.30-20.00-22.30 7,50
Lamossadel pinguinoDigitale 16.30-18.30-20.30-22.30 7,50
MaldamoreDigitale 16.15-18.20-20.25-22.30 7,50
NeedFor SpeedDigitale 15.00-17.30-20.00-22.30 7,50
Supercondriaco- Riderefa 16.00-18.15-20.20-22.30 7,50
MaldamoreDigitale 14.30 7,50
SottounabuonastellaDigitale 16.30-18.45-21.00 7,50
Mr. PeabodyeShermanDigitale 16.30-18.30 7,50
VINCITORE DEL PREMIO OSCAR
MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
FIAMMA - GIULIO CESARE - GREENWICH anche in v.o. con sottotitoli
MAESTOSO - KING - TIBUR - ROXYPARIOLI - STARDUST
UCI PORTA DI ROMA anche in versione originale con sottotitoli
THE SPACE MAGLIANA e THE SPACE MODERNO anche in v.o. con sottotitoli
UCI FIUMICINO anche in v.o. con sottotitoli - NUOVO OLIMPIA in v.o. con sottotitoli





..uno dei pi importanti film del 2014 lUnit
Un film molto bello la Repubblica
Una controstoria tendenziosa e appassionante Il Messaggero

ai cinema QUATTRO FONTANE e NUOVO AQUILA
APPUNTAMENTO AL CINEMA
-TRX IL:14/03/14 20:40-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 69 - 15/03/14-N:
69
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it
TuttaRomaCinema
Cinema Roma
LE TRAME
12 anni schiavo
Vedi Rubrica Ferzetti
Andromeda, Eurcine, Fiamma, Giulio
Cesare, Intrastevere, Jolly, King,
Maestoso, NuovoOlimpia, Starplex, The
Space CinemaParcode Medici, UCI
Cinemas Portadi Roma, UCI Cinemas
RomaEst
47 Ronin
Di Kon Ichikawa. Con Keanu Reeves,
Hiroyuki Sanada (Azione, 2013).
Il film, tratto da un antico racconto
giapponese, racconta la vicenda di
47 ronin, ovvero 47 samurai
decaduti in seguito alla morte e
alla confisca dei beni del padrone,
che si uniscono per vendicare la
morte del loro Maestro.
Adriano Multisala, Andromeda,
Atlantic, Cineland, Lux, Stardust
Village (Eur), Starplex, The Space
Cinema Parco de Medici, Trianon, UCI
Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas
Roma Est
Allacciate le cinture
Di Ferzan Ozpetek. Con Kasia Smutniak,
Francesco Arca (Drammatico, 2013).
La passione improvvisa e
bruciante coinvolge Elena e
Antonio vincendo ogni loro
diversit: di approccio alla vita, ai
sentimenti, alle persone. Lui
fidanzato con la migliore amica di
lei, Elena sta insieme a Giorgio, ma
questo non basta a fermare il loro
amore. Dopo 13 anni...
Admiral, AdrianoMultisala, Alhambra,
Andromeda, Antares, Atlantic,
Barberini, Ciak, Cineland, Doria, Eurcine,
Galaxy, Intrastevere, Lux, Madison,
Maestoso, Mignon, OdeonMultiscreen,
Roxyparioli, Royal, Starplex, The Space
CinemaModerno, The Space Cinema
Parcode Medici, Tibur, UCI Cinemas
Marconi, UCI Cinemas Portadi Roma,
UCI Cinemas RomaEst
La mossa del pinguino
Di Claudio Amendola. Con Ennio
Fantastichini (Commedia, 2014).
La crisi aguzza lingegno di quattro
amici che scoprono il curling e si
convincono di poter partecipare alle
Olimpiadi Invernali di Torino 2006.
Si ingegnano in allenamenti
improbabili, trovano scappatoie alle
regole, tentano limpossibile. Ma
limpresa non sar cos semplice!
AdrianoMultisala, Andromeda,
Barberini, Cineland, Jolly, Lux, Madison,
Savoy, Stardust Village (Eur), Starplex,
TheSpaceCinemaParco de Medici,
Trianon, UCI Cinemas Portadi Roma,
UCI Cinemas RomaEst
Lei
Vedi Rubrica Ferzetti
Fiamma, GiulioCesare, Greenwich,
King, Maestoso, NuovoOlimpia,
Roxyparioli, Stardust Village (Eur), The
Space CinemaModerno, The Space
CinemaParcode Medici, Tibur, UCI
Cinemas Portadi Roma
Maldamore
Di Angelo Longoni. Con Ambra Angiolini
Due coppie allapparenza felici,
vittime di una disattenzione
banale, rivelano la loro fragilit
dando vita a conseguenze che
sconvolgono la vita di unintera
famiglia.
AdrianoMultisala, Alhambra,
Andromeda, Barberini, Cineland,
Galaxy, Intrastevere, Lux, Madison,
OdeonMultiscreen, Stardust Village
(Eur), Starplex, The Space CinemaParco
de Medici, UCI Cinemas Portadi Roma,
UCI Cinemas RomaEst
Mr. Peabody e
Sherman
Di Rob Minkoff. (Animazione, 2014).
Inventore, scienziato, vincitore di
un Nobel e di due medaglie
olimpiche, Mr. Peabody un cane
parlante. Grazie alla sua
invenzione pi geniale, insieme a
Sherman, un bambino da lui
adottato, Mr. Peabody compie un
viaggio nel tempo.
AdrianoMultisala, Ambassade,
Andromeda, Atlantic, Broadway, Ciak,
Cineland, Dei Piccoli, Galaxy, Jolly, Lux,
Madison, NuovoCinemaAquila, Odeon
Multiscreen, Roxyparioli, Stardust
Village (Eur), Starplex, The Space
CinemaModerno, The SpaceCinema
Parcode Medici, Trianon, UCI Cinemas
Marconi, UCI Cinemas Portadi Roma,
UCI Cinemas RomaEst
Supercondriaco -
Ridere fa bene
Di Dany Boon. Con Kad Merad, Dany Boon,
Alice Pol (Commedia, 2013).
Solo, senzamoglienfigli ealla
sogliadei quarantanni, Romain
Faubert, fotografo per undizionario
medico online, un ipocondriaco
senzasperanze. Il suounicoamico, il
medicoDimitri Zvenka, decide allora
di aiutarloa trovare unadonna
adattaalui. Unimpresaardua!
AdrianoMultisala, Alhambra,
Ambassade, Cineland, Lux, Odeon
Multiscreen, Reale, Royal, Savoy,
Stardust Village (Eur), Starplex, The
Space CinemaParcode Medici, UCI
Cinemas Marconi, UCI Cinemas Portadi
Roma, UCI Cinemas RomaEst
Una donna per
amica
Di Giovanni Veronesi. Con Fabio De Luigi,
Laetitia Casta (Commedia, 2014).
Francesco e Claudia sono molto
amici. Impacciato e simpatico
luno, sensuale e spigliata laltra,
hanno un rapporto senza segreti.
Quando Claudia conosce Giovanni
e decide di sposarsi, Francesco
capisce che la situazione pi
complicata del previsto.
Adriano Multisala, Cineland,
Stardust Village (Eur), Starplex, The
Space Cinema Parco de Medici, UCI
Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas
Roma Est
DEssai Metropoli
Bambini Piacevole Buono Imperdibile
MADISON ViaG. Chiabrera, 121 - Tel. 06.5417926
SavingMr. Banks4K 16.00-18.25-20.45 7,50
300: lalbadi unimpero4K 22.55 7,50
Allacciatelecinture4K 16.15-18.30-20.50-22.50 7,50
Gravity3D . 16.30-18.30-21.00-22.55 10,00
MaldamoreDigitale 15.05-17.00-18.50-20.55-22.50 7,50
Tarzan4K 15.05 7,50
Lamossadel pinguino4K 17.00-18.50-20.55-22.55 7,50
Mr. PeabodyeSherman4K 15.10-17.00 7,50
Smettoquandovoglio4K 18.50-20.55-22.50 7,50
Lamossadel pinguino 15.10 7,50
Sottounabuonastella 16.55-18.50-20.55-22.50 7,50
TheLegoMovieDigitale 15.05 7,50
SmettoquandovoglioDigitale 16.50 7,50
DallasBuyersClubDigitale 18.45-20.50-22.50 7,50
MAESTOSO ViaAppiaNuova, 416-418- Tel. 06.45472091
Allacciatelecinture 15.45-18.00-20.15-22.30 8,00
12anni schiavo 15.00-17.30-20.00-22.30 8,00
Lei 15.30-17.50-20.10-22.30 8,00
Smettoquandovoglio 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
MIGNON ViaViterbo, 11 - Tel. 06.8559493
Allacciatelecinture4K 15.45-18.00-20.15-22.30 8,00
Snowpiercer 4K 15.30-17.50-20.10-22.30 8,00
NUOVOCINEMAAQUILA ViaLAquila, 66/74- Tel. 06.70399408
Sottounabuonastella 15.45-20.15-22.30 7,00
Mr. PeabodyeSherman 15.00-17.00-19.00-21.00 7,00
DallasBuyersClub 22.45 7,00
Felicechi diverso 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
NUOVOOLIMPIA ViaInLucina, 16/g- Tel. 06.6861068
Lei 4K VOinita. 15.30-17.50-20.10-22.30 8,00
12anni schiavoVOinita. 17.15-20.00-22.30 8,00
NUOVOSACHER LargoAscianghi, 1 - Tel. 06.5818116
Pulcenonc 16.30-18.30-20.30-22.30 8,00
ODEONMULTISCREEN PiazzaS. Jacini, 22- Tel. 06.86391361
Allacciatelecinture 11.40-13.50-16.00-18.10-20.20-22.30 6,00-8,00
Mr. PeabodyeSherman 11.45-13.40-15.30-17.20-19.10 6,00-8,00
300: lalbadi unimpero 21.00-22.50 8,00
Maldamore 12.30-14.30-16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00
Supercondriaco- Riderefa 18.00-20.15-22.30 8,00
TheLegoMovie 12.00-14.00-16.00 6,00-8,00
QUATTROFONTANE ViaQuattroFontane, 23- Tel. 06.4741515
Ida 16.30-18.30-20.30-22.30 8,00
SavingMr. Banks4K 15.00 8,00
Prossimafermata: FruitvaleStation 17.30-19.15-20.55-22.40 8,00
DallasBuyersClub4K 15.45-18.00-20.15-22.30 8,00
Felicechi diverso 16.00-22.30 8,00
SavingMr. Banks 17.40-20.10 8,00
REALE PiazzaSonnino, 7- Tel. 06.5810234
Supercondriaco- Riderefa 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
300: lalbadi unimpero 16.00-22.30 7,00
Sottounabuonastella 18.10-20.20 7,00
ROXYPARIOLI ViaLuigi Luciani, 54- Tel. 06.3242679
Allacciatelecinture 16.10-18.20-20.30-22.35 8,00
Lei 15.40-18.00-20.20-22.35 8,00
Mr. PeabodyeSherman 16.30-18.30 8,00
Sottounabuonastella 20.30-22.30 8,00
Ida 16.00-18.00-20.00-22.00 8,00
ROYAL ViaE. Filiberto, 175- Tel. 06.70474549
Supercondriaco- Riderefa 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
Allacciatelecinture 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
SAVOY ViaBergamo, 25- Tel. 06.8541498
Smettoquandovoglio 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
Lagrandebellezza Inglese 16.00-21.30 8,00
Tuttacolpadi Freud Inglese 18.40 8,00
Supercondriaco- Riderefa 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
Lamossadel pinguino 16.30-18.30-20.30-22.30 8,00
SPAZIOETOILE- MAISONLOUISVUITTON
PiazzainLucina, 41 - Tel. 06.68809520
Corti dAttore - incollaborazioneconi Nastri dArgento
Orarionostop11.30-19.00
STARDUSTVILLAGE(EUR) Viadi Decima, 72- Tel. 899.280273
Lei 15.00-17.30-20.00-22.30 8,00
Mr. PeabodyeSherman 15.15-17.15-19.15 8,00
TheLegoMovie 15.30-17.40 8,00
300: lalbadi unimpero 15.30-17.45-20.10-22.20 8,00
Supercondriaco- Riderefa 15.45-18.00-20.15-22.30 8,00
Tarzan 16.00 8,00
Lamossadel pinguino 16.10-18.15-20.20-22.30 8,00
NeedFor Speed 16.30-22.30 8,00
Unadonnaper amica 18.10-20.15-22.20 8,00
NeedFor Speed3D 19.30 10,50
LaBellaelaBestia 20.00-22.15 8,00
300: lalbadi unimpero3D 21.30 10,50
Sottounabuonastella 15.40-17.55-20.10-22.30 8,00
Maldamore 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
47Ronin 15.00-17.30-22.30 8,00
47Ronin3D 20.00 10,50
STARPLEX ViadellaLucchina, 90- Tel. 06.30819887
Mr. PeabodyeSherman 15.50-17.45-19.40 7,50
12anni schiavo 21.35 7,50
LaBellaelaBestia 15.45-20.10-22.35 7,50
Mr. PeabodyeSherman3D 18.10 9,00
Lamossadel pinguino 15.50-20.25-22.40 7,50
Maldamore 18.00 7,50
Tarzan 15.40 7,50
47Ronin 17.45 7,50
Sottounabuonastella 20.15-22.35 7,50
Allacciatelecinture 15.45-18.05-20.25-22.45 7,50
300: lalbadi unimpero 15.45-18.10-20.30-22.35 7,50
Maldamore 15.40 7,50
NeedFor Speed 17.40-20.10-22.45 7,50
TheLegoMovie 15.45-18.00 7,50
Unadonnaper amica 20.20-22.30 7,50
Supercondriaco- Riderefa 15.55-18.15-22.45 7,50
Maldamore 20.35 7,50
47Ronin 15.40-20.10-22.40 7,50
Tarzan 18.05 7,50
THESPACECINEMAMODERNO PiazzadellaRepubblica, 44- Tel. 892111
Mr. PeabodyeSherman 15.40 8,80
300: lalbadi unimpero 17.30-22.20 8,80
300: lalbadi unimpero3D 19.55 11,50
300: lalbadi unimpero 13.50 8,80
Allacciatelecinture 16.25-19.00-21.50 8,80
NeedFor Speed 15.30-18.25 8,80
NeedFor Speed3D 21.35 11,50
LaBellaelaBestia 15.35-22.25 8,80
Mr. PeabodyeSherman 17.50-20.05 8,80
Lei
(ore14.10e19.25versioneoriginale) 14.10-16.40-19.25-22.15 8,80
THESPACECINEMAPARCODE MEDICI VialeS.Rebecchini, 3-5- Tel. 892111
Mr. PeabodyeSherman 14.20-16.40-19.00 8,70
Mr. PeabodyeSherman3D 21.30 10,50
NeedFor Speed3D 0.10 10,50
Lei (ore17.50
versioneoriginalesottotitolata) 14.50-17.50-21.00-0.00 8,70
Supercondriaco- Riderefa 14.30-17.00-19.40-22.20 8,70
Unadonnaper amica 15.10-17.20-19.30-21.50 8,70
Supercondriaco- Riderefa 0.20 8,70
Belle&Sebastien 14.10 8,70
Sottounabuonastella 16.50-19.20-21.50 8,70
47Ronin 0.30 8,70
Supercondriaco- Riderefa 16.00 8,70
12anni schiavo 18.40-21.40 8,70
47Ronin 14.00-19.40 8,70
47Ronin3D 16.50-22.30 10,50
NeedFor Speed3D 16.10-22.10 10,50
NeedFor Speed 19.10 8,70
Allacciatelecinture 16.30-19.20-22.00 8,70
LaBellaelaBestia 0.40 8,70
LaBellaelaBestia 14.05-16.45-19.25-22.15 8,70
Mr. PeabodyeSherman 15.15-17.35 8,70
300: lalbadi unimpero 19.55-22.35 8,70
Lamossadel pinguino 14.05-16.25-18.55-21.25 8,70
NeedFor Speed 23.55 8,70
TheLegoMovie 14.55-17.25 8,70
Lamossadel pinguino 20.05-22.25-0.45 8,70
Tarzan 14.25-16.55-19.25 8,70
NeedFor Speed 21.55 8,70
300: lalbadi unimpero 14.05-16.35-0.35 8,70
Smettoquandovoglio 19.15-21.55 8,70
LaBellaelaBestia 16.55 8,70
Allacciatelecinture 19.45 8,70
Snowpiercer 22.25 8,70
Maldamore 16.35-19.05-21.45-0.15 8,70
300: lalbadi unimpero3D 14.35-17.05-19.35-22.05 10,50
47Ronin3D 0.30 10,50
TIBUR Viadegli Etruschi, 36- Tel. 0686391361
Allacciatelecinture 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
Lei 15.30-17.50-20.10-22.30 7,00
TRIANON ViaMuzioScevola, 29- Tel. 06.7858158
300: lalbadi unimpero 16.30-18.30-20.30-22.30 8,00
47Ronin 15.30-17.50 8,00
47Ronin3D 20.10-22.30 10,00
Sottounabuonastella 16.00-18.10-20.20-22.30 8,00
Mr. PeabodyeSherman 16.30-18.30-20.30 8,00
LaBellaelaBestia 22.30 8,00
TheLegoMovie 16.00 8,00
Lamossadel pinguino 18.30-20.30-22.30 8,00
UCI CINEMASMARCONI ViaEnricoFermi, 161 - Tel. 892.960
Mr. PeabodyeSherman 15.10-17.30 6,50
Allacciatelecinture 20.00-22.30 6,50
300: lalbadi unimpero 15.20-17.45 6,50
300: lalbadi unimpero3D 20.15-22.40 9,30
LaBellaelaBestia 15.15-17.45 6,50
Smettoquandovoglio 20.10-22.40 6,50
Tarzan 15.20 6,50
Supercondriaco- Riderefa 17.30 6,50
Mr. PeabodyeSherman 20.00 6,50
Mr. PeabodyeSherman 22.20 9,30
Allacciatelecinture 15.00-17.30 6,50
Supercondriaco- Riderefa 20.00-22.20 6,50
TheLegoMovie 15.10 6,50
Sottounabuonastella 17.25-20.00-22.30 6,50
NeedFor Speed 14.30-17.15 6,50
NeedFor Speed 20.00-22.40 9,30
UCI CINEMASPARCOLEONARDO ViaPortuense, 2000- Tel. 892.960
Belle&Sebastien 14.30 6,00
Snowpiercer 17.00-19.50-22.40 6,00
Lamossadel pinguino 14.20-16.50-19.30-22.00-00.30 6,00
Tarzan 14.20-16.50 6,00
Tarzan3D 19.20 9,30
TheWolf of Wall Street VM14 21.50 6,00
SavingMr. Banks 15.50-18.50-21.50
NeedFor Speed 16.10-22.10 9,30
LaBellaelaBestia 19.20 6,00
Maldamore 14.30-17.00-19.35-22.00-00.25 6,00
TheLegoMovie 14.35-17.10-19.40 6,00
DallasBuyersClub 22.15 6,00
Supercondriaco- Riderefa 14.30-17.10-19.50-22.30 6,00
NeedFor Speed 16.40-19.40-22.40 6,00
Mr. PeabodyeSherman 14.30-17.00-19.35-00.30 6,00
Mr. PeabodyeSherman 22.10 9,30
LaBellaelaBestia 14.20-17.05-19.50-22.35 6,00
Mr. PeabodyeSherman 15.00-17.30-20.00-22.30 6,00
Allacciatelecinture 14.30-17.00-19.25-21.50 6,00
NeedFor Speed 00.15 6,00
Mr. PeabodyeSherman 16.30 6,00
Supercondriaco- Riderefa 19.15-00.30 6,00
Pompei 3D 22.00 9,30
12anni schiavo 16.10-19.10-22.10 6,00
Smettoquandovoglio 16.45-19.15-21.45 6,00
47Ronin 00.15 6,00
NeedFor Speed 14.10 6,00
Sottounabuonastella 17.10-19.50-22.30 6,00
Unadonnaper amica 16.30-19.00-21.30 6,00
300: lalbadi unimpero
47Ronin 17.00 6,00
47Ronin 19.45-22.40 9,30
Lei 16.55-19.40-22.20 6,00
SavingMr. Banks 15.50-18.50-21.50 6,00
300: lalbadi unimpero3D 14.15-17.00-19.50-22.40 9,30
300: lalbadi unimpero 16.15-19.05-21.55 6,00
UCI CINEMASPORTADI ROMA ViaAlbertoLionello, 201 - Tel. 892.960
NeedFor Speed 10.30-13.30-16.30
NeedFor Speed3D 19.30-22.30
Lamossadel pinguino 10.30-12.55-15.15-20.05-22.40-1.00
Sottounabuonastella 10.40-14.40-17.15-19.50-22.30
300: lalbadi unimpero 11.10-14.30-17.15-19.55-22.35
Mr. PeabodyeSherman 12.30-15.00-17.25-19.50
Mr. PeabodyeSherman3D 22.15
Maldamore 11.30-14.40-17.10-22.10
Smettoquandovoglio 19.40
NeedFor Speed 0.40
TheLegoMovie 11.00-14.15-16.50
12anni schiavo 19.25-22.30
Mr. PeabodyeSherman 10.30-14.20-16.50
Unadonnaper amica 20.15-22.35-0.50
47Ronin 10.45-14.00-16.50
47Ronin3D 19.40-22.30
Supercondriaco- Riderefa 11.30-14.10-17.00-19.50-22.35
Tarzan 11.00-14.30-17.00
300: lalbadi unimpero 19.40-22.20
Lei 10.50-13.50-16.45-19.40-22.30
Allacciatelecinture 11.00-14.40-17.20-20.00-22.40
LaBellaelaBestia 11.00-14.30-17.10-19.50-22.30
UCI CINEMASROMAEST ViaCollatina, 858- Tel. 892960
Mr. PeabodyeSherman 14.00-16.30 8,20
300: lalbadi unimpero 19.30-22.10-0.50 8,20
300: lalbadi unimperoISENS 14.20-17.05-19.50-22.30 8,20
NeedFor SpeedDigitale 16.20 8,20
NeedFor Speed3D 19.20-22.20 10,30
Tarzan 14.25-16.50 8,20
12anni schiavo 19.10 8,20
Unadonnaper amica 22.15 8,20
47Ronin 0.30 8,20
Allacciatelecinture 14.50-17.25-20.00-22.25 8,20
Sottounabuonastella 14.55-17.30-20.05-22.40 8,20
TheLegoMovie 15.00 8,20
Maldamore 17.30-20.00-22.30 8,20
Lamossadel pinguino 15.10-17.35-20.00-22.35-0.50 8,20
Supercondriaco- Riderefa 14.35-17.10-19.45-22.20-0.50 8,20
47Ronin 16.40 8,20
47Ronin3D 19.30-22.20 10,30
LaBellaelaBestia 14.00-16.40-19.20-22.00-0.40 8,20
Mr. PeabodyeSherman 14.30-17.00-19.25 8,20
Mr. PeabodyeSherman3D 21.50 10,30
NeedFor Speed3D 0.15 8,20
AZZURROSCIPIONI Viadegli Scipioni, 82- Tel. 06.39737161
Il monello 17.00 6,00
SacroGRA 17.00 6,00
Venereinpelliccia 18.30 6,00
Il silenzioVOinIta. 18.30 6,00
CasablancaVOinIta. 20.00 6,00
Lamafiauccidesolodestate 20.30-22.30 6,00
Lavitadi O-Harudonnagalante 22.00 6,00
CINECLUBALPHAVILLEviadel Pigneto, 283- Tel. 339.3618216
Levaso 21.00
Lorsodi peluche 23.00
CINECLUBDETOUR ViaUrbana, 107- Tel. 06.4747874
Sugar Man inita. 17.00-18.30 5,00
MayaDerensonorizzati
dal vivodaLucaVenitucci 22.00 5,00
TREVI-CINETECANAZIONALEVicolodelPuttarello,25-Tel.06.6781206
Rassegnail toro, di C. Mazzacurati
RassegnaVesnavaveloce, di C. Mazzacurati
RassegnaLestatedi Davide, di C. Mazzacurati
DELLEPROVINCIEDESSAIVialedelleProvincie,41-Tel.06.44236021
Il capitaleumano 16.00-18.10-20.20-22.30 4,00
DONBOSCO ViaPublioValerio, 63- Tel. 06.71587612
Belle&Sebastien 16.00 4,00
Lagentechestabene 18.00-21.00 4,00
ISTITUTOGIAPPONESEDICULTURAViaA.Gramsci,74-Tel.06.3224754
RassegnaSetouchi shonenyakyudan(I figli del GeneraleMcArthur) di M. ShinodaVOitaliano
RassegnaNabbienokoi (Lamoredi Nabbie) di Y. NakaeVOitaliano
KINO viaPerugia, 34- Tel. 06.96525810
TheUnknownKnow 20.30-22.30
PALAZZODELLEESPOSIZIONI
Scalinatadi viaMilano, 9/a- Tel. 06.489411
Linfanziadi Ivan(Ivanovodetstvo, Urss1962) di Andrej Tarkovskij b/n, durata: 95,
35mmVOsott. italiani 21.00
TIZIANODESSAI ViaG. Reni, 2- Tel. 06.3236588
Tuttacolpadi Freud 16.00 4,00
TheWolf of Wall Street VM14 18.30-21.30 4,00
ANZIO
ASTORIA ViaG. Matteotti, 8- Tel. 06.9831587
47RoninDigitale 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
Supercondriaco- Riderefa 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
CINEMA MODERNO MULTISALAPiazzadellaPace, 5- Tel. 06.9844750
300: lalbadi unimpero3D 16.30-18.30-20.30-22.30 9,00
AllacciatelecintureDigitale 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
MaldamoreDigitale 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
Mr. PeabodyeShermanDigitale 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
MULTISALA CINEMA LIDO viadellecinqueMiglia- Tel. 06.98981006
NeedFor Speed3D 17.30-20.00-22.30 10,00
300: lalbadi unimpero 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
Supercondriaco- Riderefa 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
Allacciatelecinture 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
BRACCIANO
VIRGILIO ViaFlavia, 42- Tel. 06.9987996
Supercondriaco- Riderefa 17.20-19.40-22.00
Mr. PeabodyeSherman 16.00-18.00
Maldamore 20.00-22.00
CERVETERI
MODERNO ViaArmandoDiaz, 29- Tel. 06.9941525
Belle&Sebastien 17.30 6,00
Lamossadel pinguinoDigitale 19.30-21.30 6,00
COLLEFERRO
ARISTON ViaConsolareLatina- Tel. 06.9700588
Maldamore 16.10-18.10-20.10-22.30 7,00
47RoninDigitale 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
LaBellaelaBestia 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
300: lalbadi unimpero3D 16.10-18.15-20.20-22.30 10,00
NeedFor SpeedDigitale 17.30-20.00-22.30 7,00
SottounabuonastellaDigitale 16.00-22.30 7,00
12anni schiavoDigitale 18.00 7,00
Lamossadel pinguinoDigitale 20.30 7,00
Allacciatelecinture 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
Mr. PeabodyeShermanDigitale 16.20-18.20-20.20 7,00
Lamossadel pinguinoDigitale 22.30 7,00
Tarzan3D 16.30-18.30 10,00
Supercondriaco- Riderefa3D 20.30-22.30 10,00
FIANOROMANO
CINEFERONIA ViaMilano19- Tel. 0765.451211
Mr. PeabodyeSherman3D 15.30-17.30 10,00
300: lalbadi unimpero 19.45-22.00 7,00
Allacciatelecinture 15.30-17.45-20.00-22.30 7,00
47Ronin3D 15.30-17.45-20.00-22.30 10,00
Maldamore 15.30-17.45-20.00-22.30 7,00
LaBellaelaBestia 16.00-18.10 7,00
Unadonnaper amica 20.20-22.30 7,00
NeedFor Speed 16.00-19.00-22.00 7,00
Tarzan 16.00-18.10 7,00
Lamossadel pinguino 20.20-22.30 7,00
300: lalbadi unimpero 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
Supercondriaco- Riderefa 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
Mr. PeabodyeSherman 16.00-18.10 7,00
Sottounabuonastella 20.10-22.30 7,00
FRASCATI
POLITEAMA L.goAugustoPanizza,5- Tel. 06.9420479
Mr. PeabodyeShermanDigitale 15.30-17.40 10,00
Supercondriaco- Riderefa 20.20-22.30
47Ronin 15.30-17.50-20.10-22.30 7,50
Tarzan 16.30-18.30 7,50
Unragionevoledubbio 20.30-22.30 7,50
300: lalbadi unimpero 15.45-18.00-20.15-22.30 7,50
LaBellaelaBestia 15.30-17.50 7,50
Maldamore 20.10-22.30 7,50
Allacciatelecinture 15.45-18.00-20.15-22.30 7,50
GENZANO
CYNTHIANUM VialeMazzini, 9- Tel. 06.9364484
Mr. PeabodyeShermanDigitale 16.30-18.30 7,00
300: lalbadi unimpero3D 20.30-22.30 8,00
AllacciatelecintureDigitale 16.00-18.10-20.20-22.30 7,00
GROTTAFERRATA
ALFELLINI Viale1 Maggio, 88- Tel. 06.9411664
Maldamore 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00
Mr. PeabodyeSherman 16.30-18.30-20.30 6,00
Lamossadel pinguino 22.30 6,00
Supercondriaco- Riderefa 16.30-18.30 6,00
300: lalbadi unimpero 20.30-22.30 6,00
GUIDONIAMONTECELIO
THE SPACE CINEMA GUIDONIA ViaRoma- Tel. 892111
AllacciatelecintureDigitale 15.30-18.10-20.30-22.40 7,70
TarzanDigitale 15.40-18.10 7,70
SottounabuonastellaDigitale 20.30 7,70
NeedFor SpeedDigitale 22.40 7,70
47RoninDigitale 15.00-20.20 7,70
47Ronin3D 17.20-22.50 10,00
MaldamoreDigitale 15.30-18.30-20.40-22.50 7,70
300: lalbadi unimperoDigitale 15.40-18.20-20.30-22.40 7,70
LaBellaelaBestiaDigitale 15.40-18.20-20.30-22.50 7,70
Lamossadel pinguinoDigitale 15.30-18.30-20.40-22.40 7,70
Supercondriaco- Riderefa 15.30-18.10 7,70
Mr. PeabodyeShermanDigitale 20.20 7,70
300: lalbadi unimpero3D 22.30 10,00
NeedFor SpeedDigitale 15.00-20.10 7,70
NeedFor Speed3D 17.30-22.50 10,00
Mr. PeabodyeShermanDigitale 15.20-18.20 7,70
Supercondriaco- Riderefa 20.30-22.50 7,70
LADISPOLI
LUCCIOLA P.zzaMartini Marescotti, 3/a- Tel. 06.99222698
Mr. PeabodyeSherman 17.30-19.30 6,50
LaBellaelaBestia 21.30 6,50
MANZIANA
QUANTESTORIE ViaIVNovembre, 63- Tel. 06.9963536
Smettoquandovoglio 17.30-19.30-21.30 6,00
MONTEROTONDO
MANCINI ViaG. Matteotti, 55- Tel. 06.9065404
Mr. PeabodyeSherman 16.00-18.00 6,00
Allacciatelecinture 20.00-22.00 6,00
47Ronin 17.30-19.50-22.00 6,00
POMEZIA
MULTIPLEX LA GALLERIA ViadellaMotomeccanica- Tel. 06.9122893
Maldamore 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
NeedFor SpeedDigitale 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
300: lalbadi unimperoDigitale 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
Supercondriaco- Riderefa 16.30-18.30-20.30-22.30 8,00
TheLegoMovie 16.30-18.30 7,00
Sottounabuonastella 20.30-22.30 7,00
LaBellaelaBestia 16.30-18.30
Lamossadel pinguino 20.30-22.30
TIVOLI
GIUSEPPETTI vicoloInversata, 5- Tel. 0774.335087
Mr. PeabodyeSherman2K 17.00 7,00
Disconnect 17.00-19.00-21.00 7,00
TOLFA
CINETEATRO CLAUDIO VialedItalia, 102- Tel. 06.9941525
Sottounabuonastella 18.00 5,00
Smettoquandovoglio 21.15 5,00
TREVIGNANOROMANO
PALMA V.leGaribaldi - Tel. 06.9999796
TheLegoMovie 15.40 4,50
12anni schiavo 16.30-19.00-21.30 4,50
Tuttosuamadre 17.40-21.40 4,50
Allacciatelecinture 19.40 5,00
VELLETRI
AUGUSTUS MULTISALA ViaFilippoTurati snc- Tel. 06.9637250
NeedFor SpeedDigitale 17.30-20.00-22.30 7,00
Mr. PeabodyeShermanDigitale 16.00-18.10-20.15 7,00
12anni schiavoDigitale 22.30 7,00
TarzanDigitale 16.00 7,00
47RoninDigitale 17.30-20.00-22.30 7,00
300: lalbadi unimperoDigitale 16.00-18.10-20.15-22.30 7,00
Allacciatelecinture 16.00-18.10-20.15-22.30 7,00
-TRX IL:14/03/14 21:28-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 70 - 15/03/14-N:
70
Sabato15Marzo2014
www.ilmessaggero.it