Sei sulla pagina 1di 148

MACROLIBRARSI E VIVI CONSAPEVOLE

COSTRUIAMO INSIEME UN FUTURO MIGLIORE


L´ingrediente fondamentale affinché il cambiamento verso una so-
cietà più equa, ecologica e solidale si possa realizzare è la fiducia.
Dobbiamo iniziare a fidarci del nostro vicino, a fidarci di chi vuole miglio-
rare la terra, a fidarci del fatto che, operando insieme, possiamo vera-
mente far sì che il territorio in cui viviamo, e la comunità di cui facciamo
parte, diventino un esempio di economia a misura d´uomo per tutto il
mondo.
Francesco Rosso, amministratore delegato di Macrolibrarsi, ideatore
del progetto Fattoria dell’Autosufficienza e di Vivi Consapevole.

Pensiamo che un mondo più consapevole, più etico, Con Vivi Consapevole vogliamo diffondere i contenuti
più sano sia la miglior strada per la felicità personale, in cui crediamo, contenuti di qualità sui temi dell’agri-
per il benessere globale e per garantire il futuro di que- coltura naturale, dell’alimentazione biologica e ve-
sta terra e dei suoi abitanti. Macrolibrarsi diffonde co- getariana, dell’autoproduzione e del saper fare, delle
noscenza e consapevolezza sotto forma di libri, riviste, energie rinnovabili e del risparmio di risorse, della con-
dvd, prodotti naturali, corsi ed eventi: nel mondo che divisione e della vita in comunità, della salute e del be-
vogliamo vediamo persone più consapevoli, che ama- nessere, delle medicine alternative, del self help e del-
no se stesse e la natura, che vivono in armonia con il la spiritualità. Per questo abbiamo deciso di creare una
prossimo, che ricercano e divulgano con passione rivista gratuita stampata in 50.000 copie, in grado di
nuove idee per un avanzamento collettivo di stampo raggiungere, sensibilizzare e appassionare un pubbli-
ecologico-spirituale. co sempre più vasto. I riscontri positivi che riceviamo
ogni giorno da voi lettori, le proposte di collaborazione
e i contatti che arrivano sempre più numerosi ci fanno
Per raggiungere gli obiettivi della nostra Mission, oltre
capire che siamo sulla giusta strada! Pensando di fare
all’e-commerce Macrolibrarsi.it, abbiamo deciso di in-
cosa gradita al nostro crescente pubblico abbiamo de-
traprendere nuove strade e dare vita ad altri progetti:
ciso di ampliare la rivista con un catalogo di libri e pro-
La Fattoria dell’Autosufficienza – il progetto di per-
dotti naturali dei migliori fornitori Macrolibrarsi: puoi
macultura sull’Appennino romagnolo, centro studi di
trovare il catalogo sul retro della rivista.
ecologia applicata; Macrolibrarsi Store – il negozio con
erboristeria, alimenti biologici e libreria; Vivi Consape- Vivi Consapevole è sempre alla ricerca di nuovi spunti,
vole – la nostra rivista istituzionale gratuita. di suggerimenti su possibili miglioramenti: non esitare
a contattarci per proporre gli argomenti che vorresti
Dal 2012 Vivi Consapevole è distribuita a tutti i clien- vedere trattati sulla rivista e le tue personali esperien-
ti di Macrolibrarsi.it, nelle principali fiere di ecologia e ze di decrescita o di risparmio. Scrivici a:
benessere e sul territorio nazionale in diversi esercizi redazione@viviconsapevole.it
commerciali a tema (negozi di alimentazione biologica ogni tuo suggerimento è prezioso!
e naturale, ambulatori di medicina alternativa, centri
olistici, agriturismi…). Inoltre è scaricabile gratuita- Buona lettura
mente attraverso il web e sull’Apple Store. Lo staff di Macrolibrarsi e Vivi Consapevole

Vivi Consapevole Ideatore Grafica e Impaginazione Immagini acquistate su Stampa


Settembre/Novembre Giorgio Gustavo Rosso Riviste & Co. www.sxc.hu Rotopress International, Bologna
Anno XV– numero 58 Magazine - Social - Web content www.shutterstock.com Finito di stampare a
Direttore Responsabile Corte Don Botticelli 51, Cesena FC www.iphoto.it Agosto 2019
Vivi Consapevole è una testata Marianna Gualazzi grafica@viviconsapevole.it Tiratura: 50.000 copie
giornalistica registrata da Golden redazione@viviconsapevole.it Copertina
Books srl Ufficio commerciale a cura di Macrolibrarsi
Registrazione N. 25 effettuata Responsabile di Redazione Responsabile: Immagini acquistate su
il 17/08/2004 presso il Tribunale Romina Rossi Massimiliano Cirielli Shutterstock.com
di Forlì info@viviconsapevole.it Roberto Gianelli
commerciale@macrolibrarsi.it
Editore In Redazione Dina Pisicchio
Macrolibrarsi di Golden Books Angelo Francesco Rosso commerciale@viviconsapevole.it
Massimiliano Cirielli
1
MACROLIBRARSI NEWS MEDICINA OLISTICA
Segui la Via Green!............................................................8 Cannabis medicinale: la rivoluzione.......................... 66
ORTO, GIARDINO E FATTORIA THC: la molecola per il dolore......................................70
Dalla dipendenza all’autosufficienza........................16 Fai funzionare il tuo intestino......................................72
Dolci atmosfere d’autunno......................................... 20 Depurazione e diete.......................................................74
CUCINA NATURALE Le lectine: queste sconosciute ...................................76
Snack e salute..................................................................22 Tutto per l’Aromaterapia..............................................78
Fritto: pro e contro........................................................ 24 Recupera le energie con un gesto ............................ 80
Ayurveda a tavola in autunno..................................... 26 Mestruazioni: il tuo coach mensile............................ 82
Proteine: meglio vegetali............................................ 30 Disgrafia o maldestrezza?........................................... 84
Fette al limone e cocco veg ........................................32
Sono yin o sono yang?.................................................. 34
BELLEZZA NATURALE
Il super food di casa nostra......................................... 36 Pelle che rinasce............................................................ 86
Aiuto, perdo troppi capelli........................................... 88
COMUNITÀ CONSAPEVOLE
Una rivoluzione Kosmika.............................................. 90
A chi serve davvero il 5G?............................................ 42
Notizie green dal mondo ............................................ 44 AMICI ANIMALI
Dal seme al piatto.......................................................... 46 Quando fido ci lascia..................................................... 94
Land Art............................................................................ 48 Maltrattamenti nei macelli: basta............................. 96
SPECIALE: CANAPA NUTRIRE LO SPIRITO
Breve storia della canapa ............................................ 50 Karma o destino?........................................................... 98
Carta d'identità della canapa.......................................52 Empatia: esercizi per coltivarla................................ 100
L’eco pianta sostenibile................................................ 54
Meditazione per pigri.................................................. 102
Canapa: un libro rivelazione........................................ 56
La pianta anti-inquinamento...................................... 58 YOGA
Canapa in edilizia........................................................... 60 Tai chi: la danza del benessere ................................. 104
Case come boschi.......................................................... 62 Cammini di consapevolezza...................................... 106

DALLA CARTA AL WEB


Cosa fare con i QR code che trovi su «Vivi Consapevole»?

Caro lettore, in questo numero di «Vivi Consapevole» Ecco una app che puoi scaricare se hai uno smartphone
alla fine dei nostri articoli trovi un box con il codice con sistema operativo Android:
QR code. http://bit.ly/2K4kL8F

Di cosa si tratta? È molto semplice: il QR code è un’im- E qui una app per smartphone con sistema operativo
magine che puoi “leggere” con il tuo telefonino tra- iOS (iPhone):
mite un'apposita app da scaricare e che ti porta alla https://apple.co/2K7bug1
pagina di un sito.
I nostri articoli sono linkati ad approfondimenti sul sito
Macrolibrarsi.it: si tratta di altri articoli che trattano ar-
Il QR code è come un link, ma lo puoi leggere con il tuo gomenti simili a quelli che hai appena letto.
telefonino, tramite una apposita app da scaricare.
Editoriale

M
ia nonna me lo racconta spesso: quando che, prodotti alimentari, sono solo alcuni dei mille
era una ragazzina, negli anni Quaranta usi della cannabis.
del secolo scorso, nel podere in cui la sua
famiglia lavorava a mezzadria la canapa Cosa stiamo aspettando? Perché la filiera del-
era una risorsa insostituibile. Con la fibra ricava- la canapa stenta a decollare? Purtroppo il potere
ta dalle piante facevano la biancheria per la casa, politico ed economico ha “dimenticato” quanto la
il cordame, i sacchi per conservare la farina. I tes- canapa, o cannabis, sia versatile e si è concentra-
suti ricavati da questa pianta erano più resistenti to su una sola tra le tantissime delle sue proprietà,
di quelli di cotone e avevano costi di produzione quella stupefacente, data da alcune sostanze psi-
cotrope contenute nella resina e nei fiori di alcune
più bassi. A quel tempo ogni famiglia, ogni cascina,
varietà.
ogni podere aveva la sua parte di terreno coltivata
a canapa. Ci siamo focalizzati su questo aspetto e ci siamo di-
Oggi che abbiamo la possibilità di sostituire il menticati del resto, appiccicando alla canapa un pre-
faticoso lavoro di braccia, allora necessario per giudizio che ora, con fatica, si sta tentando di togliere.
la raccolta e la lavorazione della canapa, con
tecnologie all’avanguardia, potremmo utilizza- In questo numero vi accompagniamo in un viag-
re tutte le parti di questa pianta per rimpiazzare gio nel mondo della canapa per farvi conoscere le
tanti prodotti dell’industria chimica, dando vita a proprietà dimenticate di questa pianta e i suoi mille
un’economia sostenibile alternativa a quella ba- straordinari usi: buona lettura!
sata sui combustibili fossili: tessuti naturali, ot-
timi materiali per l’edilizia, biomasse, bioplasti- Marianna Gualazzi

Cosa devi fare se vuoi leggere il QR code?


Scarica con il tuo telefonino una app per leggere
i QR code.
•• Oppure usa l’opzione QR code di Facebook.
•• Accedi alla app o all’opzione.
•• Inquadra il codice QR con il telefonino nel
modo indicato dalla app.
•• Leggi l’approfondimento sul sito Macrolibrarsi.it
È più facile a farsi che a dirsi: provare per credere!
Dove trovo
●●EMILIA ROMAGNA BIOFIORE Butterfly
Viale Matteotti, 94 Via Antonio Gramsci, 10/B
A&RO SNC 48016 Milano Marittima - 42025 Cavriago (RE)
Viale Carducci, 96A Cervia (RA) - c/o Salusenter
47042 Cesenatico (FC) Tel 3406873345 Via Brugnoletta, 75
Tel 0547/675434
42019 Scandiano (RE)
UN ANGOLO DI TE Tel. 3271499102
ASD BUONAVITA Via Trivellari, 13
Via Ugo Da Carpi, 16/A 41121 Modena (MO)
41012 Carpi (MO) ANGELA PELLICANI
Tel 3478418643 Via Bandi, 6/1
Tel 059644866
48017 Conselice (RA)
ZION INK TATUAGGI E
Scopri i punti più vicini a te ASS. SPORTIVA METAPI-
LATES
PIERCING
Via Puccini, 50
Tel 3393383681

Via Daniele Da Torricel- REIKI PARMA.COM


40026 Imola (BO)
la, 6/A Tel 3333670529 Via Mameli, 84/C
42122 Reggio Emilia (RE) 43125 Parma (PR)
Tel 346.8168040 HANKY&PANKY PARRUC- Tel 3298488021
CHIERI
ASSOCIAZIONE AIASPORT ASSOCIAZIONE MONDO-
Via F. Baracca, 3/D
●●ABRUZZO SPAZIO PIU' LA BARACCA ONLUS – CIRCOLO IPPICO
40133 Bologna (BO) NUOVO
Via del Santuario, 156 Villaggio Gesariellu, 64 GESE YOGA E ARTE TERAPIA
AVANGARDE Tel 3895275263
65125 Pescara (PE) 88041 Decollatura (CZ) Via Jussi, 140-142 Via Savena Vecchia 603
Via Muricelle, 101 Tel 3204428104 Tel 0968 61334 40068 San Lazzaro Di
67043 Celano (AQ) ASSOCIAZIONE NATURO- 40052 Mondonuovo (BO)
Savena (BO) Tel 3386471881
Tel 0863792066 PATI MANIPURA
AZIENDA AGRICOLA BIOLO- ●●CAMPANIA Tel 3356583608
http://www.aiasport.it/
Via Vignola, 21
GICA ALFREDO D'EUSANIO 47030 Sogliano al Rubi- PAOLA SAIA
BIOPOLIS GIOVOMEL di G. Favorito
Contrada Riccio, 79 cone (FC) Via Forlì, 44
Via Europa, 4-6 Contrada Greci, 11 ATELIER PILATES
66026 Ortona (CH) Tel 3335723811 41012 Carpi (MO)
65010 Villa Raspa Di Spol- 83020 Aiello del Sabato (AV) Via Di Mezzo, 39
tore (PE) Tel 3204441101 Tel 3334210425
Tel 3386408702 47900 Rimini (RN)
Tel 085 4154561 MARY ROSE
BODY MIND ACADEMY Tel 3479251280
Viale della Libertà, 9
Via D. Ricciconti, 9 FARMACIA COSTABILE della http://www.atelierpi-
47039 Savignano sul Rubi-
●●FRIULI-VENEZIA
DA MARIA – I SAPORI DELLA dott.ssa Monica Di Martino lates.it/ GIULIA
NOSTRA TERRA 64032 Atri (TE) cone (FC)
Via Filangieri, 73/75
Mercato Coperto – Piazza Tel 3479420398 Tel 3483969676 ASSOC.CERCHIUMVITAE
80069 Vico Equense (NA) BOTTEGA DELLA CANAPA
Muzii Tel 081/8798041 Via Cervese, 1303 Via Stadio, 2B
65100 Pescara (PE) SAPERI LOCALI SRL BIO-RELAX PARRUCCHIERI 33074 Nave Di Fontana-
47521 Cesena (FC)
Tel 3299361177 Via Salara Vecchia, 5/22 ASD DEVAYOGA SALERNO Corso Italia, 73 fredda (PN)
Tel 0547632909
65128 Pescara (PE) Via G. Palermo, 2 41058 Vignola (MO) Tel 3492879089
DOTT. DELLA TORRE MASSIMO Tel 085 4308478 84128 Salerno (SA) CENTRO ODONTOIATRICO Tel 059 767353
Via Colle Innamorati, 7 Tel 3315097519 MADONNINA AURORA SOC. COOP. ARL.
05125 Pescara (PE) CENTRO RELAX NICE HAIR Via Paolo Borsellino, 3 STUDIO KINEOS A.S.D. Via Bersaglio, 7
Tel 085414060 Corso Porta Romana, 57 MINDFUL - PSICOLOGIA E 47042 Cesenatico (FC) Via Morandi, 52 33100 Udine (UD)
64100 Teramo (TE) DISCIPLINE DEL BENESSERE Tel 0547700077 40014 Crevalcore (BO)
Tel 043226406
MISS BOLLICINA Tel 08611990169 Via F. De Mura, 39 Tel 3316822866
ECO-FRIENDLY 80129 Napoli (NA) DR.BETTI ALESSANDRO BEAUTY CONSULTING DI
Via Alberto Pepe, 25 NATURELLE ASD Tel 3349957337 Via Destra Del Porto, 49 STUDIO OSTEOPATICO BIO-
EQUILIBRIO DI PANDOLFI COLOSIMO LAURA
64100 Teramo (TE) Vico degli Orti, 12 47921 Rimini (RN)
JOSEPH Via Roma, 67
Tel 3927449925 64100 Teramo (TE) STUDIO MEDICO DENTI- Tel 3393396451
Via Flaminia, 187 33050 Trivignano Udine-
Tel 3494459906 STICO DOTT. CORRADO
47923 Rimini (RN) se (UD)
NATURALMENTE DI PAOLA PAPARELLA EIFIS EDITORE SRL
Tel 3405683679 Tel 3383420589
D'ANCONA
Loc. Giardino, 4
●●BASILICATA Via C.A. Alemagna, 2 Viale Malva Nord, 28
84122 Salerno (SA) 48015 Cervia (RA)
66016 Guardiagrele (CH) ART GEMINIS FOTO&VIDEO CAMBIOVITA ERBORISTERIE SABRINA BRUZZESE
Tel 360 349634 Tel 054472215
Tel 3290641362 STUDIO ED ALIMENTAZIONE Via Del Molo, 71
Viale Italia, 8 ERBORISTERIA MESSEGUE MACROLIBRARSI Via G. Mazzini, 19/D 33053 Latisana (UD)
SANAFARMA MED SRL 75100 Matera (MT) Piazza San Pasquale, 11/12 Via Emilia Ponente, 1705 42019 Scandiano (RE) Tel 3394412918
Via Salara, 10 Tel 0835044129 80121 Napoli (NA) 47522 Cesena (FC) Tel 0522.984575
64026 Roseto Degli Abruzzi (TE) Tel 081/7642428 Tel 0547346317 NEW AGE CENTER DI SULLI
Tel 0857932204 PACE BIO DEI F.LLI PACE SRL http://www.macroli- STUDIO DOTT.SSA ROBER- ELISABETTA
Viale Del Basento Snc PRANABIO - SELEZIONE DI CIBO brarsi.it/ TA RAFFELLI Via Nordio, 4/C
VERDEBIOS DI TENACE 85100 Potenza (PZ) BIOLOGICO di Pietro Fontana Piazza del Popolo, 24 34125 Trieste (TS)
STEFANIA Tel 3420736741 Via Chiesa, 16 - Fraz. S. MARIA LUISA VALENTINI 47521 Cesena (FC) Tel 0403721479
Via Santa Caterina Da Barbato Via Olaf Palme, 14 Tel 3482284691
Siena, 8 PANIFICIO CIFARELLI 83030 Manocalzati (AV) 40054 Budrio (BO) STUDIO SCLAUZERO
66054 Vasto (CH) Via La Martella, 93 Tel 3286050320 Tel 051803191 QUINTA ESSENZA DI CO- EUGENIO
Tel 0873-610730 75100 Matera (MT) LOMBARONI PIA E MIRCA Via Palmada, 3
http://www.verdebios.it/ Tel 0835383099 OSPITALITÀ RURALE CASALE NATURETHICA - SABRINA Via Morciano, 25 33050 Bagnaria Arsa (UD)
Via Istria, 17 IL SUGHERO FAROLFI 47842 San Giovanni in
Tel 0432929692
STUDIO MASSAGGIO OLI- Bio-Agri-B&B in Cilento Via Gaetano Recchi, 38 A Marignano (RN)
75100 Matera (MT)
STICO AMETISTA di Felli Contrada Grasso, 1 44122 Ferrara (FE) Tel 348.6949151
Tel 0835.385630 SWAMI VIAGGI
Pasquale 84079 Vibonati (SA) Tel 3479769330 Vicolo Desenibus, 10
Via O. Ranelletti, 113 Tel 3283211721 BUCATO LAVATO
YOGA MATHA ASD 34074 Monfalcone (GO)
67043 Celano (AQ) NOOI ECO&BIO Via Garibaldi, 5
Viale Jonio, 61 43044 Collecchio (PR) Tel 3471179993
Tel 3281559323 75100 Matera (MT) ASSOCIAZIONE CULTURALE Via Castiglione, 80
GALLUCCIO OLISTICA 40124 Bologna (BO) Tel 3346824991
Tel 3295921341 AYURSPA
BIOLOGIKO STORE Via Napoli, 13 Tel 3389205093
Viale Gran Sasso, 7 81044 Galluccio (CE) ZEROCALORIE Via Narvesa, 5
LA BOTTEGA GIÙ AL NORD Via Lemonia, 43/A 33081 Aviano (PN)
64013 Corropoli (TE) Tel 3383965580 REMEDIA
SOC.COOP.SOC. 40133 Bologna (BO) Tel 3391439871
Tel 3273362167 Via Laghetti, 38
Via Collodi, 43/45/47 Tel 3349860522
CHIARA VECCHIO 47027 Sarsina (FC)
SANTORI ENZO 75100 Matera (MT) DM STUDIO PARRUCCHIERI
Via Filietto, 7D Tel 054795352
Via B.Cassinelli, 2/D Tel 3200869995 http://www.remedia- BOTTEGA DELLE ERBE Via Piemonte, 80
80071 Anacapri (NA)
67051 Avezzano (AQ) Tel 3921675455 erbe.it/ Via Roma, 3 33100 Udine (UD)
Tel 0863/412334 TERRA E SALUTE di Petrarca 47814 Bellaria (RN) Tel 3939405536
Marivita ASSOCIAZIONE "GOCCE DI STUDIO DENTISTICO DOTT. Tel 3924465582
BOTTEGA BIO LANCIANO Via C. d'Alessio, 4 RUGIADA" CENTRO STUDI ALESSANDRO LANZONI "CASA DELLA VITA" DI
Via Santo Spirito, 4/6 75024 Montescaglioso (MT) YOGA E OLISTICO Via Dante Alighieri, 16 ASD ANANTA ALESSIA VARUTTI E
66034 Lanciano (CH) Tel 3669776674 Via Luigi Settembrini, 9 47043 Gatteo (FC) Via Alberoni, 49 ALESSANDRO POZZETTO
Tel 0872.41168 80014 Giugliano in Cam- Tel 3899613828 48121 Ravenna (RA) Frazione Susans, 144
PIZZERIA NINÌ pania (NA) www.dentistalanzonigat- Tel 3394708157 33030 Susans di Majano
BIOFAMILY SAS di Savoia Corso Papa Giovanni Tel 3898006744 teo.com (UD)
Vito & C. XXIII, 92 ACCADEMIA OLISTICA AL- Tel 349 3132621
Via Adriatica, 360 85020 Atella (PZ) ASD IGEA STUDIO DENTISTICO MA- BERO DELLA VITA
66023 Francavilla al Mare (CH) Tel 3315358684 Via Valfortore CRO BRICI Via S. Agostino, 2/F
MB ALL AROUND HOR-
Tel 0859434301 82020 Baselice (BN) Via Serpieri, 19 40024 Castel S. Pietro
SES ASD
STUDIO ESTETICO IL CIGNO Tel 3893454587 47921 Rimini (RN) Terme (BO)
Via Monte Rosa, 3 Tel 3286861180 Via San Zenone, 8
EMPORIO PRIMO VERE Tel 054123994
Via Alento, 78 75023 Montalbano Ionico 33030 Majano (UD)
MARTA DEL GIUDICE
65129 Pescara (PE) Tel 3336798222 Via Tito da Camaino, 4 TERRA E SOLE SAMANTHA PICHETTI Tel 3466791555
Tel 0854311217 80128 Napoli (NA) Via Bramante, 7A Via Guglielmo Marconi,
GESTALT COUNSELLING
FARMACIA CORTELLA DOTT.
●●CALABRIA Tel 3479042995 47900 Rimini (RN)
Tel 0541902225
129/C
41059 Zocca (MO) E MASSAGGIO OLISTICO
PATRIZIA BEAUTY MELY ANGELI IN VOLO Tel 3486614285 PROFESSIONALE
Via Roma, 65 Corso Garibaldi Via Madonna delle Grazie, 18/20 COCCOLE DI SALE C/O FISIOENOS
66040 Borrello (CH) 88040 Serrastretta (CZ) 81054 San Prisco (CE) Via Gerosa, 22 COCCOLA ALL'ANIMA DI Via Beccaria, 3
Tel 0872945883 Tel 393.8100082 Tel 3396979469 41122 Modena (MO) LEILA SILVA 34133 Trieste (TS)
Tel 3494128622 - c/o Centro Olistico Tel 338 4171585
●●LAZIO DOTT. GIANMARCO FAZI CENTRO MANIPURA DI GIU- CUORE VERDE A.S.D. BODY MIND CENTER ●●PIEMONTE
DIETISTA SEPPINA ALBANESE Via Sebastiano del Piom- SALO'
ASS. ONLUS - ROYAL WOLF Viale Lenin, 12 Via Roncello, 4/B bo, 12 Via Privata Carla Mortari, 12 ASD LULU LAB
RANGERS DEL LAZIO 00045 Genzano di Roma 20876 Ornago (MB) 20010 Milano (MI) 25087 Salò (BS) Via Perdotti, 23
Via Farneta, 27 (RM) Tel 0396010516 Tel 02.23185291 Tel 3339751400 10152 Torino (TO)
03020 Castro Dei Volsci (FR) Tel 3476510201 Tel 3711609074 - Tablet
Tel 0775666134 ERBAVOGLIO BIBLIOTECA COMUNALE DI ASSOCIAZIONE APUS 3474160187
http://www.royalwolfrangers.it/ LA BOTTEGA DELLE COC- Corso Cavour, 27/A TELGATE Via XI Febbraio, 9 http://www.asdlululab.it/
COLE 25121 Brescia (BS) Piazza Alpini, 1 24060 Monasterolo del
CERVELLI DOMENICO-GE- Via Vittorio Veneto, 1 Tel 0303755270 24060 Telgate (BG) Castello (BG) CASCINA KRYLIA
NUINO SONIA 01015 Sutri (VT) Tel 035.830272 Tel 3473213916 Via Marco , 6
Vicolo Di Fontevecchia, 9 Tel 07611717080 KARLIK ALIMENTI BIO DI- 15020 Odalengo Piccolo (AL)
02032 Canneto (RI) NAMICI LANCINI ROSANNA STUDIO BONALUME Tel 3395346527
Tel 370/1041022 - EDUCAM ISTITUTO DI FOR- Via Maurizio Quadrio, 3 Via Franciacorta, 58 Via Giuseppe Mazzini, 4
328/1727602 23037 Tirano (SO) 25035 Ospitaletto (BS) 24128 Bergamo (BG) GRUPPO DI LUCE
MAZIONE NELLE DISCIPLINE
Tel 0342701529 Tel 3343790207 Tel 035-252330 Regione Valle, 60
DI MEDICINA COMPLEMEN-
COLLE DELLE QUERCE https://www.studiobonalu- 14033 Castell'Alfero (AT)
TARE E ALTERNATIVE
Via Santa Lucia, 193 LA CHIAVE DEL SOL STUDIO ODONTOIATRICO me.com/ Tel 0141405738
Via Giacinto de Vecchi Pie-
00067 Morlupo (RM) Via Fiume 16, Fraz. Coarezza ODONTODUE
ralice, 21
Tel 3926701379 BELLE ARTI
http://www.colledelle-
00167 Roma (RM) 21019 Somma Lombardo (VA) Via Ferdinando Magellano, 3 ●●MARCHE Viale dei Partigiani, 83
Tel 0697749900 Tel 0331290884 20094 Corsico (MI)
querce.it/ CENTRO BELLEZZA MANUE- 14100 Asti (AT)
Tel 024402869
LA E ILARIA Tel 3425307875
CORTE FRANCA FOOTGOLF ASSOC. CULTURALE BIO-
ORA DR. AGOSTINO Via Gola Della Rossa, 3
Via Piampozzetto, 36 ETICO MANUELA OXOLI - ENERGIA
Via Radicondoli, 25 60035 Jesi (AN) IGEA SNC - CENTRO MEDICO
00050 Fiumicino (RM) Via Nazionale, 18 - Loc. PER STARE BENE
00146 Roma (RM) Tel 0731201001 POLIAMBULATORIO
Tel 3461600005 Piamborno Viale Brescia, 24
Tel 0655263968 Via Tronzano, 19
25052 Piancogno (BS) 25080 Molinetto di Maz-
ISTITUTO DI MEDICINA NA- 10155 Torino (TO)
BIOCITY Tel 3337851838 zano (BS)
PHOTOSERVICE TURALE Tel 0112050175
Via degli Eroi di Rodi, 212 A Tel 328.1399020
Via XXIV Maggio, 4 Via Dei Gelsi, 2 http://www.igeacentro-
00128 Roma (RM) PIZZA MIA-CONTATORE
00043 Ciampino (RM) 61029 Urbino (PU) medico.it/
Tel 3348278704 MARIO LA PASTIZZERIA DI BONANO-
Tel 067913144 Tel 0722351420
Corso Xxv Aprile, 109 MI MASSIMO & C.
IO&BIO DI FRANDINO MARINA
ASSOCIAZIONE CITTÀ VIR- 22036 Erba (CO) Via Vittorio Veneto, 93
PIACERE BIO JOYTINAT YOGA AYURVEDA Via Saletta, 95
Via Giano Della Bella, 51 TUOSA Tel 031611389 23888 La Valletta Brian- 15033 Casale Monferrato (AL)
Via Aurora, 21 za (LC) A.S.D.
00162 Roma (RM) Via Ripa, 24 Tel 3472820278
Tel 0644230707 00042 Anzio (RM) PROGETTO 2000 Tel 039570325
Tel 3394574522 Via Marco Polo, 5 60013 Corinaldo (AN)
Tel 071679032 OSTERIA LA CENA COI FIOCCHI
PIZZERIA MASTROTITTA Ritiro riviste su appunta- 20124 Milano (MI) POWER HOUSE PILATES Via Giovanni Spano, 16
Viale Lazio, 14 mento Tel 0229000222 Via Enrica Malcovati, 7 10134 Torino (TO)
27100 Pavia (PV) LIBRERIA DEL BENESSERE
00053 Civitavecchia (RM) Corso Amendola, 8/A Tel 0113187993
Tel 0766581288 B&B NONNA GIULIA WORK IN PROGRESS SRL – Tel 3386493928
PROGETTI IN MOVIMENTO 60123 Ancona (AN)
Via Veio, 9 STUDIO OLISTICO ALLA FON-
Via G. B. Marchesi, 2/A IL TOCCO DEL BENESSERE Tel 0712071736
WELLNESS CLUB TOP 00058 Santa Marinella (RM) TE DEL BENESSERE
LINE SRL Tel 3898410970 24060 Torre De Roveri (BG) STUDIO DI NATUROPATIA Via Valbusaga, 35
Tel 035580731 Via Roma, 14 PHITO SALUS DI LISA BIAGIONI
Via Achille Montanucci, 4 Via Roma, 2 13011 Borgosesia (VC)
00053 Civitavecchia (RM) ●●LIGURIA YOGA PURNIMA ASD
26823 Castiglione d'Adda
(LO) 61048 Sant'Angelo In Vado (PU) Tel 3402877012
Tel 0766546939 Tel 3490721230
HELIANTHUS DR.SSA GUIDO Via Suor Luigia Grassi, 7 Tel 340/9237899 - LA CASCINA DI VILLA DUE
ASD BENEFYT ANGELA 27010 Pavia (PV) 338/4773228 HOTEL - RISTORANTE
Via Giuseppe Mazzini, 50 Tel 3482979935 SILVIA ESTETICA
P.za Sante Aureli 3/4 Viale Trieste, 27 Via Oltre Tanaro, 16
00010 Moricone (RM) 16031 Bogliasco (GE) ASTOR BAR DI RIVA SERGIO 12068 Narzole (CN)
Tel 3481480324 SALUTE E GRAZIE DI FABIO Via Ariberto, 17 62021 Apiro (MC)
Tel 347 5570105 Tel 3398834836 Tel 3397344959
MAZZOLENI 22063 Cantù (CO)
SOCIETA' AGRICOLA "LE I SAPORI DELLA TAVOLA DI Viale Vittorio Veneto, 170 Tel 3469511300 ASSOCIAZIONE CULTURALE
PULCHRA VENUS DI BARBA-
ROGHETE" A R.L. ZIGNOLI AIDA 24038 St. Omobono Ter- NAMASTE' ASTI
RA DELLA VITE
Via di Villa Rogheta, 137 Via Cavour, 58B me (BG) ESSENZA SNC DI DI DONATO Via C. Battisti, 22
Via Copernico, 8/1
01021 Acquapendente (VT) 18039 Ventimiglia (IM) www.saluteegrazie.it E BENATI 14100 Asti (AT)
60019 Senigallia (AN)
Tel 3405330260 Tel 0184351526 Via Lama, 9 Tel 3342077347
Tel 071 65559
PROGETTO BENESSERE DI 46020 Pegognaga (MN)
FARMACIA SCANDELLARI IL RAGGIO VERDE SIMONA RIPAMONTI Tel 0376/558436 DOTT. DIEGO TOMASSONE
ASSOCIAZIONE ANIMA MUNDI
Piazza Mazzini, 13 Via XX Settembre, 62/66 Via Emilio Bianchi, 47/a - MEDICO OMEOPATA HAH-
Via Felcine, 13
00048 Nettuno (RM) 19038 Sarzana (SP) 23807 Merate (LC) STUDIO DI NATUROPATIA NEMANNIANO
60041 Sassoferrato (AN)
Tel 3392246658 Tel 0187607200 Tel 333.6860255 Via Monte Cervino, 21 Corso Stati Uniti, 72
Tel 3500608529
20900 Monza (MB) 10059 Susa (TO)
B&B BAIA BENESSERE LA BOTTEGA NATURALE ASSOCIAZIONE FREEDOM Tel 3403347824 www.medicinaoh.blogspot.it
CENTRO YOGA JIVA
Via delle Mimose, 29 Via Nicolo Daste, 22 YOGA
Via Pisacane, 92
Fraz. Santa Severa Nord 16149 Genova (GE) Via Panoramica, 15/a CENTRO METODO REME DI LIBERA PRESENZA STUDIO DI
60019 Senigallia (AN)
00059 Tolfa (RM) Tel 3312371057 24010 Roncobello (BG) GLORIA SPIRITELLI Tel 335 639 6743 NATUROPATIA
Tel 3288226559 Tel 3471643843 Corso Garibaldi, 65 Via Zara, 10
VIVAIO LUCA SAVARESE 46100 Mantova (MN) ASSOCIAZIONE YOGAMENTE 28100 Novara (NO)
PODOLOGO VINCENZO Corso Europa, 1899 LIBRERIA GRUPPO ANIMA - Tel 335 8150132 Via S. Bernardino, 52 Tel. 3483175303
PECORARO 16167 Genova Nervi (GE) ESOTERICA ECUMENICA 60041 Sassoferrato (AN)
Via di Torrevecchia, 489 Tel 0103202086 Galleria Unione, 1 GILARDELLI DI GILARDI Tel 3938005309 SALOTTO VALENZANO DI
00168 Roma (RM) 20122 Milano (MI) MICHELA BORIERO CLAUDIO
Tel 3929173105 LA BOTTEGA DEGLI AROMI Tel 02 878422 Via Maurizio Monti, 21 ASSOCIAZIONE CULTURALE Via Piave, 25/A
Piazza delle erbe, 16R 22100 Como (CO) OFFIDA NOVA 12044 Centallo (CN)
CHIC ESTHETIQUE 16123 Genova (GE) ASSOCIAZIONE SAN MICHELE Tel 031/308223 Via Tommaso Castelli, 3 Tel. 0171 211289
Via Quasimodo, 6 Tel 0102541607 Via G. Ungaretti, 9 63073 Offida (AP)
Loc. Borgo San Michele 25033 Cologne (BS) ASD IL SORRISO DI HATHOR Tel 3287180755 ASSOCIAZIONE CULTURALE
04100 Latina (LT) AGRITURISMO A CA' VEGIA Tel 3356470594 Via Litta, 44 FIORI DELL'INFINITO - TA-
Tel 3293984534 Loc. Inobricco, 3 26100 Cremona (CR) NUTRIMONDO DI VERONICA GLIANI SIMONA
17020 Calice Ligure (SV) ASSOCIAZIONE CULTURALE Tel 93048880194 MADONNA Via Cristoforo Colombo, 31
SPAZIO INTERIORE SOC. Tel 3384534445 COLORI DELL'ANIMA Via G. Rossini, 51 13100 Vercelli (VC)
COOP. Via del Passero, 2 (entrata GLAMOUR 60035 Jesi (AN) Tel. 3392182867
Via Vincenzo Coronelli, 36 GASTRÒ Via S. Vincenzo) Via Lovati, 31/B Tel 3282540662
00176 Roma (RM) Vico Marmo, 10R 21018 Sesto Calende (VA) 27100 Pavia (PV) POLIAR SNC DI DOTTA RO-
17100 Savona (SV) Tel 3393984273 Tel 0382422277 BERTA E C.
BEAUTY GALA' Tel 3201662656 ●●MOLISE Via Gorizia, 14/16
Via Gioacchino Volpe, I SILENZI DELL'ANIMA - CEN- CENTRO BENESSERE VIOLA BAR BEIJA FLOR 12062 Cherasco (CN)
31/33/35 ●●LOMBARDIA TRO YOGA
Via Conti di Offanengo, 20
DI ORSOLA BIANCHI
Viale Innocenzo XI, 10
Via Corsica, 188 Tel. 0172495388
00133 Roma (RM) 86039 Termoli (CB)
Tel 06/72671431 - ALEX BAR 26010 Offanengo (CR) 22100 Como (CO) Tel 3491705032 GIOSUELE VOLANTE
338/4741973 Via Palazzetta, 6 Tel 3899846574 Tel 3479720050 Corso Siracusa, 155
23030 Bianzone (SO) CENTRO BENESSERE & PO- 10137 Torino (TO)
POLARIS SHIATSU INSTITUTE Tel 3495867648 STUDIO ATLANTE S.A.S ERBORISTERIA EXEDRA DOLOGIA IRIS Tel. 3355954053
Via Ignazio Danti, 16/18/20 Viale Partigiani, 5/A Via Cesare Battisti, 5 Via Piave, 26
00172 Roma (RM) ASSOCIAZIONE ONDA VITALE 27100 Pavia (PV) 46026 Quistello (MN) 86100 Campobasso (CB) CSB TORINO - AMBULATORIO
Tel 347.1842517 Via Verdi, 7 Tel 3772297984 Tel 0376618510 Tel 0874.63713 INFERMIERISTICO E TERAPIE
24060 Carobbio Degli An- COMPLEMENTARI
DIMENSIONE UFFICIO S.R.L. geli (BG) DOTT. GOFFREDO BORDESE ERBORISTERIA LA CALENDULA BENESSENCE (NATURA SRL) Via Lancia, 8
Via Romagnoli, 74 Tel 3355495856 Viale Indipendenza, 25 Via Matteotti, 19 Via Montecarlo, 2 10141 Torino (TO)
04100 Latina (LT) 27100 Pavia (PV) 20066 Melzo (MI) 86039 Termoli (CB) Tel. 3278244892
Tel 3357575423 BIOLOGA NUTRIZIONISTA Tel 3938778287 Tel 0295736589 Tel 0875.865106
ELENA GERLI ALOE VERA FOREVER
DR CANNIZZARO MAURIZIO Via Adda, 17 D'AMAR SRL TIZIANA SAPPIA - DIETISTA MONDO RURALE SRL Via Caraglio, 113/6B
Via Di Macchia Saponara, 82 20063 Cernusco Sul Navi- Via Tovini, 1 Via Francesco Orsi, 2 Via San Lorenzo, 64 10141 Torino (TO)
00125 Roma (RM) glio (MI) 25030 Orzivecchi (BS) 27100 Pavia (PV) 86100 Campobasso (CB) Tel. 3932994166
Tel 348 4209935 Tel 3398290477 Tel 030-943506 Tel 335490439 Tel 3383507873 www.foreveraloevera.it
JESSICA GAVINELLI - SHANTI IL PAESE DEL VENTO DI BAR DEI PORTICI LA BOTTEGA DELLA LANA DI ARIELE DI DAL CIN ANTONIO SOCIETÀ AGRICOLA BIOLO-
YOGA OM MANUELA COLLU Viale C. Confalonieri, 18 MARIA GRAZIA Via Cesare Battisti, 96 GICA AMBROSO
Via XXV Aprile, 3D Via San Gavino, 6 96017 Noto (SR) Via Garibaldi, 72/A 31046 Oderzo (TV) Via Caseggiato, 484
28050 Pombia (NO) 09039 Villacidro (VS) Tel. 3282689634 38056 Levico Terme (TN) Tel 0422207483 37040 Bevilacqua (VR)
Tel. 338.1454690 Tel 3803751746 Tel 3292119170 Tel 3482113702
http://www.ilpaesedelvento.it/ ●●TOSCANA CHIP COMPUTERS
STUDIO DENTISTICO DOTT. SALONE GLAMOUR Viale Don Sturzo, 82 NATURA SU MISURA
SSA FERNÁNDEZ MARTÍ CENTRO YOGA PADMA A.S.D. A.S.D. SHAKTI - CENTRO YOGA Via Municipio Vecchio, 7 30020 Marcon (VE) Venezia Castello, 6082/A
Via G. Donizetti, 2 Via G. Biasi, 138 Via B. Cellini, 48/52 38053 Castello Tesino (TN) Tel 0415950465 30170 Venezia (VE)
10126 Torino (TO) 08100 Nuoro (NU) 57025 Piombino (LI) Tel 0461592033 Tel 3404807011
Tel. 0116506448 Tel 328-7616251 Tel 3391122088 CIAOBIO BY AGRICOLA
NONSOLOFIORI GRAINS S.P.A. PARRUCCHIERA MARILENA
BIOPHARMA CENTRO ESTETICO BELLEZZA & ALBERGO I VILLINI BB Via Bonomo, 2A Via Sorgaglia, 11 Via Jago di Sotto, 13
Via Coazze, 18 BENESSERE DI DESOLE ROSALBA Viale Armando Diaz, 28 38050 Borgo Valsugana (TN) 35020 Arre (PD) 37024 Negrar (VR)
10094 Giaveno (TO) Via Savoia, 34 50065 Pontassieve (FI) Tel 3477643678 Tel 0495389725 Tel 3488503300
Tel. 0119377371 07100 Sassari (SS) Tel 0558368140 http://www.ciaobio.it/
LISTA GIOVANNI AUTORIPA-
Tel 3317844524
BIONATURASUPERMERCATO BIO ●●UMBRIA ESTETICA IMAGE
ERBORISTERIA NATURA Piazza Garibaldi, 42/10
RAZIONI DOTT.SSA DI LIBERTO MI- Via Monte Matanna, 1 PUNTO NATURA ALIMENTI Corso Mazzini, 38 31047 Ponte di Piave (TV)
Via Rosselli, 136 CHELA, ENDOCRINOLOGA, 55049 Viareggio (LU) BIOLOGICI- ERBORISTERIA 36063 Marostica (VI) Tel 0422759959
13900 Biella (BI) DIETOLOGIA, OMOTOSSI- Tel 05841945550 Corso Semonte, 9 Tel 0424472451
Tel. 3388420262 COLOGIA 06024 Gubbio (PG) MARCOLONGO DANIELA
Via dei Colombi, 42 CARLOTTI ERIKA – FLORITE- Tel 0759272451 LA' BIO SRL NATUROPATA
VALPE BIKES DI GAY SANDRO 09126 Cagliari (CA) RAPEUTA ECOTERAPEUTA Via Venezia, 136 Via Manin, 17
Via Primo Maggio, 54 Tel 070302793 Via Dorsale, 11 BORGO SANT'ANGELO DI 36015 Schio (VI) 37053 Cerea (VR)
10062 Luserna San Gio- 54100 Massa (MS) FIORITI ELEONORA Tel 0445672408 Tel 3403491827
vanni (TO) ●●SICILIA Tel 3393650443 Via Imbriani
06023 Gualdo Tadino (PG)
Tel. 3486971876 PARAFARMACIA SAN MARTI- NATURA E VITA
BIOLOGO NUSTRIZIONISTA – ASSOCIAZIONE CULTURALE Tel 349.8408584 NO DI PICCIN DOTT ROBERTA Via F.lli Martina, 3/B
DR. GIUSI PREVITERA LA MANNA
●●PUGLIA Via Bellini, 11 Via Cesare Battisti, 273 SEGRETI DELLA NATURA
Via Ottavio Bottecchia, 3/C 30029 San Stino di Livenza (VE)
31014 San Martino Di Colle Tel 0421312350
AGRITURISMO MASSERIA 95014 Giarre (CT) 55049 Viareggio (LU) ERBORISTERIA Umberto (TV)
AVELLANETA Tel 3471358921 Tel 3471368307 Via della Resistenza, 4C Tel 0438208107 COLORENJOY PARRUCCHIERI
Contrada Avellaneta, 1 06068 Tavernelle (PG) Via Ugo Morello, 16
71030 San Marco La Ca- CAFFÈ A. NANNINI DI GRILLO RISTORANTE VEGETARIANO Tel 075 8352023 POLIAMBULATORI SANTA 31033 Castelfranco Veneto (TV)
tola (FG) ROSANNA LA FONTE
Int. Villetta P.Zza Bagolino, 30 SOFIA Tel 0423722627
Tel 3472749067 Via Lucignano, 15 DOTTORESSA MARIACLARITA
91011 Alcamo (TP) Via Puglie, 24
50025 Montespertoli (FI) COLONNELLI - MEDICO
Tel 3288035227- 0924 37139 Verona (VR) CIRCOLO CULTURALE AMICI-
C.S.R. RIMEDI Tel 0571 609514 CHIRURGO SPECIALIZZATO
040689 Tel 0458104760 ZIA SARDA
Viale Grassi, 140 IN TERAPIA OMEOPATICA
Via J. Bernardi, 14
73100 Lecce (LE) UMANAMENTE - ORIENTA- Via Bernardino Tei, 42
ASSOCIAZIONE TERRE DI ACI MENTO E BENESSERE DR. SMILEY DENTAL CARE 31100 Treviso (TV)
Tel 3938832816 06126 Perugia (PG)
Via Marchese di Casalotto, 120 ANITA RUSCIADELLI FLORI- Via Rigobello, 30 Tel 392 293 2200
Tel 075/30847
95025 Aci Sant'Antonio (CT) TERAPEUTA CLINICA 36030 San Vito Di Leguz-
CSM ASL FG
Tel 349 7746482 zano (VI) GRUPPO ANZIANI CENTRO
Via Orto Sdanga, 7
71043 Manfredonia (FG)
Viale 2 Giugno, 14 Interno 2
56021 Cascina (PI)
●●VALLE D'AOSTA Tel 0445519634 STORICO
A.S.D. MUSICARTEMOZIONI Tel 338 9713816 IL FORNO DI NONNA PALMA Via Castello d’Amore 2/D
Tel 3482782743
"MARIA FUX" DI GIAMPAOLO MARISA SPIGA D'ORO SOCIETA' COOP 31100 Treviso (TV)
DOTT. PACUCCI IVANO Via Giovanna Condorelli, 46 CENTRO MEDICO TO- Via Mont Falere, 13 Viale Della Repubblica, 193
Stradella San Pasquale, 23 95125 Catania (CT) SCO-UMBRO NATURA 11100 Aosta (AO) 31100 Treviso (TV) LA SANAMENTE CUCINA
70100 Bari (BA) Tel 3288999980 Via dell'Esse, 30/A Tel 0165555209 Tel 0422/308677 NATURALE
Tel 3497962052 52044 Cortona (AR) Via Mantova, 15
THE QUALITYBAR S.R.L. Tel 3387160297 FARMACIA MONTE ROSA STUDIO MEDICO E DENTISTI- 37053 Cerea (VR)
MAGGI HAIR STYLIST Via Salvatore Cimino (chiosco) Piazza Luigi Beck Peccoz, 5 CO ROSANDA – DR. GIORGIO Tel 3402558617
Via Della Valle, 74 90018 Termini Imerese (PA) KYKLOS CENTRO MULTIDI- 11025 Gressoney Saint Via A. De Gasperi, 48/D
74012 Crispiano (TA) Tel 0918113365 SCIPLINARE Jean (AO) 31020 San Vendemiano (TV) ASSOCIAZIONE ALBA A.S.D.C.
Tel 0998110826 Via Ottorino Respighi, 10A Tel 0125-355144 Tel 0438778220 Via San Salvaro, 2/E
DOTT.SSA PATRIZIA BRUSCHETTO 50018 Scandicci (FI) 35043 Monselice (PD)
BIOLOGICA Via Luigi Orlando, 111 Tel 3478274254 MICAPAN LA BOTTEGA DOTT. MAURIZIO SINIGAGLIA Tel 3478517705
Via E. Toti, 100 95014 Giarre (CT) Frazione Miseregne, 91 PROGETTO SALUTE
70042 Mola di Bari (BA) Tel 347.5726203 ASSOCIAZIONE ARCADINOI 11020 Fenis (AO) Via Don Milano, 8 SALONE SONIA
Tel 0802372184 ONLUS - VAL DI BRUCIA Tel 3933523266 30030 Fossò (VE) Via Trieste, 142
AMORFOOD S.R.L. Località Val di Brucia, 110 Tel 041 466892 36010 Zanè (VI)
DOTT.SSA VERONICA SAN- Piazza Castelnuovo, 50 52032 Badia Tedalda (AR) LO PAN NER SOC. COOP. Tel 0445314896
TORO I PSICOLOGA 90141 Palermo (PA) www.valdibrucia.it Via Parigi, 240 AGRITURISMO CASA ZEN
Via Venezia, 25 Tel 3339212402 - www.arcadinoi.org 11100 Aosta (AO) Via Gugi, 40 ZAMPIERI SNC
72013 Ceglie Messapica (BR) 091.323130 Tel 0165239291 37030 Mezzane di Sotto (VR) Via Roma, 76
Tel 3394874847 www.amorfood.it ERBORISTERIA NATUR ERB Tel 3469759090 36040 Torri di Quartesolo (VI)
Facebook: Veronica Santoro SHOP DI RAINONE M. BAR RISTORANTE DELL'A- Tel 329 2959464
I Psicologa DOTT. GIUSEPPE PIAZZA Erborista, Naturopata, spec. RENA ZEFIRO LOVE LIFE
Via Vittorio Emanuele, 115 in Kinesiologia A. Nutrizione Loc. Croix Noire Piazza Gerolamo Bran- SPINE YOGA CENTER S.R.L.
ALLURE ESTETICA E BENES- 91028 Partanna (TP) e Intolleranze alimentari con 11100 Aosta (AO) dolini, 5 Viale del Lavoro, 14
SERE DI SALVATORE COR- Tel. 092.4922621 il Vegatest Tel 3282936078 31030 Cison di Valmarino (TV) 35010 Peraga di Vigonza (PD)
NACCHIA & C. Via Cesare Lombroso, 54 Tel 344.2562418 Tel 3486912426
Via Madonna dei Greci, GIOVANNA BETTO - CONSU- 57025 Piombino (LI) BASE GREEN AGENCY SRL
11 C-D LENZA FIORI DI BACH Tel 3271836735 Loc. Barche, 39/A PARCO GAMBRINUS MARIO LONGHIN OSTEOPA-
73010 Veglie (LE) presso Euphorbia Bioshop 11020 Fénis (AO) Via Capitello, 20 TA D.O. MASSOFIOTERAPISTA
31020 San Polo di Piave (TV) Via F. Magellano, 15/1
Tel 3290030521 Via Kennedy, 179
●● TRENTINOALTO-ADIGE Tel 0422.855043 35010 Trebaseleghe (PD)
98051 Barcellona (ME)
Tel. 3355268566 BABY COMP
●●VENETO Tel 049 9385222
●●SAN MARINO Via Veneto, 79 ANTOLINI ALBERTO EMIPIACE SRLS
ERBORISTERIA OFFICINA DOTT.SSA ANGELA ASARO - 39042 Bressanone (BZ) Viale Madonnina, 6 Via Largo Parolini, 52 VERCAN SRL
DELLE ERBE DELLA DOTT. BIOLOGA NUTRIZIONISTA Tel 0472831010 37015 Sant'Ambrogio Di 36061 Bassano del Grap- Via Staffali, 24
SSA SILVIA ZONZINI Via Torino, 1 Valpolicella (VR) pa (VI) 37062 Dossobuono (VR)
Via Consiglio dei Sessanta, 153 92023 Campobello di Li- HOTEL GLORIA Tel 3473691603 Tel 335292095 Tel 0458 752829
47899 Dogana, San Mari- cata (AG) Via Lungolago, 15
no (SM) Tel. 3920398707 38018 Molveno (TN)
Tel 0549-909546 Tel 0461 586962
DOTT.SSA MARIA FABIOLA GRAS- http://www.gloriahotel.it/
MUCCIOLI MASSIMO AMBU- SO - STUDIO NUTRIZIONALE
LATORIO MEDICO
Via del Bando, 30
Via Verdi, 67
98051 Barcellona Pozzo di
I PRODOTTI DEL CONTADINO
Viale Venezia, 36
Diventa anche tu un punto di distribuzione
47893 Borgo Maggiore (SM) Gotto (ME) 38050 Castelnuovo (TN)
Tel 0549/906042 Tel. 3490540147 Tel 3403674127 Se hai un punto vendita, uno studio, un centro, un’associazione,
BENESSERE SM SRL AGRITURISMO CARBONA - ADLER HOTEL WELLNESS & SPA un gas, o altro e vorresti regalare anche tu la rivista, contattaci
Strada Rovereta, 6 AZIENDA DIDATTICA Piazza Centrale, 2 per fare richiesta.
47891 Falciano (SM) Contrada Strasatto 38010 Andalo (TN)
Tel 3291836700 91022 Castelvetrano (TP) Tel 0461.585828 Pagherai solo un piccolo contributo per la spedizione e divente-
Tel. 0924 906919 rai un sostenitore di questo bellissimo progetto!!
●●SARDEGNA CENTRO EMODIALITICO
CASA GENERALIZIA DELLA
PIA SOCIETÀ TORINESE DI Scrivi a:
ECOPHARM SRL MERIDIONALE SAN GIUSEPPE • punti.vendita@viviconsapevole.it
Via Cao di San Marco. 8 Via Gen. Cantore, 21 Viale Trento, 49
09128 Cagliari (CA) 90141 Palermo (PA) 38068 Rovereto (TN) • Fax: c.a. Valeria 0547.345091
Tel 07042437 Tel. 3663810093 Tel 0464412886

6
7
medicina olistica
macrolibrarsi news

SEGUI LA VIA GREEN!


Una giornata intera per celebrare il 6° compleanno del Macrolibrarsi
Store, con mercatino bio&veg street food, showcooking,
incontri, spettacoli live, animazione per i bimbi
Sabato 21 Settembre | dalle 10:00 alle 22:00
La Redazione

O
riginale, innovativo, divertente, ricco di dei Sapori. Attraversando invece La Via degli Aromi,
eventi: questo è il Macrolibrarsi Fest, l’im- si potranno incontrare aziende di cosmesi, gioielli e
perdibile evento che ogni anno celebra il pietre, spezie, piante aromatiche, riviste, oli essen-
compleanno dello Store di Via Emilia Po- ziali, per uno shopping etico e consapevole.
nente 1705, inaugurato nel 2013. Come ogni anno,
il grande spazio esterno si trasformerà in un parco Anche quest’anno il centro yoga Le Vie del Dharma
a tema benessere, dedicato al Body, Mind & Spirit, (in Via Savona 66) sarà un’“area satellite”, in cui si
con un programma che si sviluppa in otto aree. terranno lezioni gratuite di aikido, tai chi, qi gong e
La festa si aprirà già alle ore 10:00 con un mono- altre discipline, condotte da insegnanti qualificati.
logo di Roberto Mercadini dal titolo Felicità for
Dummies (Felicità per negati) e proseguirà fino alle Ospiti confermati, tra palco e sala eventi, Ste-
22:00, chiudendosi in musica. Il nostro negozio, fano Bragagia che ci illustrerà un metodo al-
aperto nello stesso orario, sarà affiancato dai mi- ternativo di apprendimento delle lingue; Fabri-
gliori stand eno-gastronomici, presenti lungo La Via zio Cotza e la sua visione sovversiva del lavoro;

8
macrolibrarsi news
Elena Bernasconi-Tabellini la quale ci introdurrà Montagner; Federica Gif; Cibo Supersonico e Back
alla comunicazione non-violenta; Silvia Goggi che Sheep Raw. Spazieremo dal dolce al salato per ac-
ci fornirà semplici ricette alla portata di tutti per contentare tutti i palati con ricette sane e golose.
mangiare sano senza l’impiego di eccessivo tem-
po, fatica e denaro; Roberto Marrocchesi, massimo L’area Tatami – come ogni anno la zona più espe-
esperto di alimentazione macrobiotica, affiancato rienziale del Fest – si aprirà e chiuderà con una
dalla food-blogger Dealma Franceschetti. Avremo “celebrazione del suono” e una profonda espe-
inoltre il piacere di ascoltare: Simone Bongiovanni, rienza di connessione grazie a Luka Zotti, Yurta
Antonio Maria Pasciuto, Valentina Delvecchio, Ro- Paradise (Alessandro Ervi e Tamara Bianconi) e
berta Zanetti, Marcella Ortali, Luca Vignali, Riccardo Tetrarebis (Francesca Nucci e Gianpaolo Capo-
bianco): tre viaggi alla scoperta di noi stessi at-
Lautizi e Dafna Moscati. Una rosa di relatori che ani-
traverso l’immersione nel suono.
meranno il “salotto” settimanale del Macrolibrarsi
Store con approfondimenti su diverse tematiche:
Vi consigliamo, quindi, un abbigliamento como-
dall’astrologia alla Cabala; dalla medicina ambien-
do, così potrete provare attivamente il benes-
tale all’osteopatia biodinamica; dalla pedagogia ai sere psico-fisico dei vari interventi: dalla danza
percorsi di crescita personale e auto-indagine, per contemporanea con Barbara Zanoni all’innova-
concludere con il sound healing e la meditazione. tivo concetto di NIA (Neuromuscolar Integrative
Action) con Letizia Accinelli a una dimostrazio-
Poiché per Macrolibrarsi il concetto di benessere ne di aikido pensata per i più piccoli con Andrea
è strettamente connesso all’alimentazione, non Bianchi; per poi sperimentare un viaggio sciama-
poteva mancare l’area Showcooking, nella qua- nico in compagnia di Munira e lasciarsi guidare
le si alterneranno Dealma Franceschetti; Michela dal respiro grazie a Cristiano Baraghini.
E se volete farvi coccolare da mani esperte, non
mancheranno associazioni e operatori olistici
del territorio, che vi attendono nell’area Consu-
lenze & Trattamenti.

Novità di questa edizione sarà una sorta di isola


della creatività, nella quale sarà dedicato ampio
spazio all’autoproduzione: da quella cosmetica con
Silvia Magnani e Simona Casalboni che tengono pe-
riodicamente dei corsi di autoproduzione presso la
sala eventi del Macrolibrarsi Store, a quella più cre-
ativa e di design curata da Ricicli Design, azienda di
Forlì specializzata in complementi per la casa e ac-
cessori moda autoprodotti con materiali di recupe-
ro. Grande attenzione quindi alla filosofia del recu-
pero e dell’autoproduzione a km0, non solo come
forma di cultura da adottare, ma soprattutto come

9
attenzione e sensibilità nei confronti dell’ambien- Ad animare e colorare la giornata tanta musica
macrolibrarsi news

te, tematica sempre cara a Macrolibrarsi. e spettacoli dal vivo grazie a Seline Vignoni alias
Teatro Libe con trampoli e hula hop; Jgor, artista
Sempre presente l’area Bimbi con CaiMercati, polivalente e giocoliere; e Orchestrina Vico Vec-
un gruppo di giovani artigiani, animatori ed edu- chio, che ci condurranno in un viaggio musicale,
catori che opera per far rivivere le emozioni e le in cui il passato si mescola col presente perden-
atmosfere delle antiche fiere di paese attraver- dosi tra valze, folk e groove dance.
so giocattoli e giochi da loro prodotti, recupera- Chiuderemo sempre in musica questo sesto
ti da lontane tradizioni popolari. L’isola di Peter compleanno con un finale a sorpresa.
Pan, invece, presenterà delle attività per i più
piccini per attivare mani, pensiero ed emozioni.

SEGUI LA VIA GREEN!


Sabato 21 Settembre 2019 torna l’appuntamento
con la festa di compleanno del Macrolibrarsi Store:
l’attesissimo Macrolibrarsi Fest. Insieme celebre-
remo i 6 anni di apertura del Macrolibrasi Store a
Diegaro di Cesena, con una festa ancor più ricca di
eventi e novità rispetto alle precedenti edizioni.
L’evento è a ingresso gratuito e propone un pro-
gramma in contemporanea che si svolgerà su otto
diverse aree: palco, sala eventi, showcooking, tata-
mi, bimbi, trattamenti, laboratori creativi, Via degli
Aromi e Via del Sapori.
Programma aggiornato su: www.macrolibrarsifest.it

10
11
macrolibrarsi news
medicina olistica

12
13
medicina olistica
orto, giardino e fattoria

14
15
orto, giardino e fattoria
orto, giardino e fattoria

DALLA DIPENDENZA
ALL’AUTOSUFFICIENZA
Impariamo a sganciarci dai poteri forti e a percorrere la strada
della resilienza, un gradino alla volta
Francesco Rosso

L’
ignoranza unita alla disinformazione
PIZZA AUTOPRODOTTA CON
FARINE DI GRANI ANTICHI A guidata ha portato la popolazione oc-
KM0 E PASTA MADRE cidentale a pensare che sia possibile
guarire dalle malattie con una pillola o
un’operazione chirurgica. Il marketing dell’indu-
stria chimico-farmaceutica è talmente pressante
e persuasivo da aver convinto la classe medica del
fatto che sia possibile guarire le persone prescri-
vendo unicamente dei trattamenti farmacologici.

L’ESEMPIO PIÙ CALZANTE


DI DIPENDENZA: I FARMACI
Chiunque abbia una visione aperta e non indot-
trinata può comprendere la fallacia di questo
approccio: i farmaci hanno spesso il solo scopo
di eliminare o alleviare il sintomo localizzato. Ad
esempio: ho male a un ginocchio e prendo un an-
tidolorifico. Ho la febbre e prendo un antinfiam-
matorio. È chiaro che non sentirò più dolore o
non avrò più infiammazione, ma certamente non
avrò risolto la causa che mi ha portato al dolore
o all’infiammazione.
Il presupposto corretto da cui partire, invece, è
che quando percepiamo la malattia in realtà stia-
mo già guarendo. La malattia infatti è la risposta
a un disequilibrio che in alcuni casi potrebbe avere
origine in un altro organo o apparato rispetto al
sintomo e può essere risolta solo riportando l’or-

Oggi in Fattoria consumiamo l’acqua


delle nostre sorgenti, mangiamo
il cibo proveniente dai nostri orti,
le uova delle nostre galline
e il miele delle api

16
orto, giardino e fattoria
COIBENTAZIONE DELLE STRUTTURE
CON BALLE DI PAGLIA

ganismo in equilibrio. Eliminare il sintomo e non Questo accade in tutti i campi, non solo in quello
fare nient’altro è semplicemente stupido. della medicina e della salute. Classico è l’esem-
La medicina allopatica è certamente molto effica- pio del computer che poco dopo l’acquisto viene
ce nel risolvere con successo traumi fisici e malat- colpito da un virus, per il quale ci viene proposto
tie acute, ma sta dimostrando ogni giorno di più il di acquistare l’antivirus. Le lampadine, gli elet-
suo totale fallimento nei confronti delle malattie trodomestici, le automobili si rompono in manie-
croniche e soprattutto nel mantenere le persone ra programmata e spesso non c’è più possibilità
sane. Esiste una profonda differenza fra una per- di ripararli: ci viene detto che “conviene” acqui-
sona sana e una persona in vita. Ci viene spesso ri- starli nuovi. Ma conviene a chi? I vari Netflix, Pri-
petuto l’aspettativa di vita è aumentata. Ma cosa me, Sky, le app che scarichiamo: tutto deve esse-
possiamo dire dell’aspettativa di vita sana? re costantemente rinnovato e non riusciamo più
Per l’industria farmaceutica la vita sana è svan- a pensare di fare a meno di questi servizi.
taggiosa. Una persona sana non porta profitti. Tutto il sistema economico in cui viviamo è pen-
Una persona morta non porta profitti. Una per- sato per creare dipendenza e più un’azienda vi
sona cronicamente malata è un flusso costante rende dipendenti più alti saranno i suoi profitti.
di denaro e genera profitto per l’industria.
Per questo la ricerca scientifica difficilmente si TRE GIORNI PER VIVERE O MORIRE
orienta verso approcci che non necessitano di Nell’ultimo secolo il paradigma della dipendenza
medici e farmaci. Quale casa farmaceutica finan- è andato sempre crescendo e oggi in Occidente
zierebbe uno studio per guarire senza farmaci? la nostra vita dipende da un piccolo gruppo di
aziende multinazionali il cui interesse non è il no-
IL MARKETING DELLA DIPENDENZA stro bene, bensì l’aumento dei profitti.
Tutti vogliono creare dipendenza. Il medico cer- Dipendiamo da una multinazionale per l’acqua
ca pazienti fedeli e che tornino. Le case farma- che beviamo, per il cibo che mangiamo, per la
ceutiche cercano clienti fedeli che riacquistino nostra salute, per l’energia che consumiamo, per
lo stesso farmaco, idealmente per tutta la vita. il combustibile con cui ci scaldiamo, per il mezzo
Tale farmaco avrà degli effetti collaterali previ- con cui ci spostiamo, per il social con cui conver-
sti dalla casa farmaceutica, la quale avrà pensato siamo, per le ricerche che facciamo, per il no-
anche al farmaco per gestire l’effetto collaterale stro intrattenimento. Cosa succederebbe se per
e così via. Pensiamo ad esempio al farmaco che qualche motivo le multinazionali da un giorno
crea problemi allo stomaco per cui poi bisogna all’altro cessassero di esistere?
prendere quello per proteggerlo, ma che ha altri I primi a morire sarebbero coloro che dipendono
effetti collaterali. da farmaci. Chi ha dipendenze come caffè, siga-

17
orto, giardino e fattoria

rette, psicofarmaci, droghe andrebbe subito in


forte crisi. Chi non ha scorte di cibo o non se lo
Coltivare canapa può essere di
autoproduce dopo tre giorni troverebbe i super- grande aiuto per l’autosufficienza: la
mercati vuoti. Chi riceve l’acqua grazie alle pom-
pe sarebbe a secco. Le automobili non si muove- canapa ha un’infinità di usi molto più
rebbero più, i riscaldamenti sarebbero spenti. interessanti di quello stupefacente
A ben vedere nella storia dell’umanità non siamo
mai stati così deboli e dipendenti come oggi. stre sorgenti, mangiamo il cibo proveniente dai
LA VIA DELLA RESILIENZA nostri orti, le uova delle nostre galline e il mie-
Queste sono solo alcune delle ragioni che nel 2009 le delle api. Produciamo cereali, legumi, frutta,
mi hanno spinto a fondare “La Fattoria dell’Auto- erbe aromatiche e medicinali. Scaldiamo l’acqua
sufficienza”. Tutti dovremmo porci l’obiettivo di es- con pannelli solari e caldaie a legna. Gli edifici a
sere più resilienti e prepararci a vivere in un mondo risparmio energetico necessitano di poca ener-
nuovo, non più caratterizzato dalla dipendenza. gia per rimanere caldi e all’occorrenza la nostra
Certamente è impensabile diventare autosuf- legna ci viene in aiuto. Abbiamo un forno a legna
ficienti al cento per cento, ma riuscire ad auto- costruito con la terra del nostro orto in cui cuo-
produrre una buona parte del cibo, dell’energia, ciamo pane e pizza con la farina di grani antichi e
dei prodotti per la casa e imparare ad autogesti- la pasta madre autoprodotta.
re la propria salute può essere un ottimo punto Il piano di sviluppo che abbiamo messo a punto
di partenza. Il movimento della transizione ci ci porterà nei prossimi 6 anni anche all’autosuffi-
insegna che non è necessario fare un passo nel cienza energetica e abbiamo l’obiettivo di attirare
vuoto, ma è sufficiente iniziare a percorre una intorno a noi persone con valori simili, per creare
nuova strada. Fare periodicamente uno scalino insieme a loro una comunità su base intenzionale.
ulteriore verso l’autosufficienza e l’economia La strada da percorrere per essere completa-
locale ci rende più forti, più resilienti, più felici. mente autosufficienti è ancora lunga, ma già
Oggi in Fattoria consumiamo l’acqua delle no- aver intrapreso il percorso mi rende felice.

18
orto, giardino e fattoria
CANAPA E AUTOSUFFICIENZA
Coltivare canapa può essere di grande aiuto per
l’autosufficienza. A differenza di quello che ci
hanno voluto raccontare le multinazionali e i po-
teri forti, la canapa ha un’infinità di usi molto più
interessanti di quello stupefacente per la quale è
unicamente conosciuta dalla massa e per questo
stigmatizzata.
Il potenziale terapeutico dei suoi fitocomples-
si è assolutamente sottostimato: solo a titolo di
esempio è eccezionale per risolvere problemi di
ansia e stress e può essere utilizzata nella terapia
del dolore al posto degli oppiacei che creano di-
pendenza e una serie infinita di effetti collaterali
– per approfondire puoi leggere l’articolo a p. 46.
Con la canapa è anche possibile costruire auto-
mobili, muri, cappotti e intonaci per le case, pro-
durre carta, prodotti tessili, combustibili, olio e
farina alimentare, cosmetici: in questo numero
troverai molti articoli di approfondimento su
tutti gli usi della canapa che ho appena citato.
Inoltre è una pianta che in ambiente adatto cre-
sce benissimo senza fertilizzanti e pesticidi, anzi
è ottima per ripulire i terreni dalle infestanti in
quanto cresce più alta e più veloce di qualsiasi
erba spontanea. Se gestissi una multinazionale
chimico-farmaceutica e puntassi al mero pro-
fitto, farei di tutto per impedire la coltivazione di
questa pianta.

LEGGI DI PIÙ
Insieme per il Bene Comune:
Macrolibrarsi presenta il proprio
Bilancio del Bene Comune

Corso autunnale di autoproduzione


e autosufficienza con Lucia Cuffaro

Ù LIBRO CONSIGLIATO
John Seymour
Il Grande Libro
dell’Autosufficienza
Istruzioni pratiche
per vivere meglio
risparmiando
Il Filo Verde di
Arianna, 2016

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

19
orto, giardino e fattoria

DOLCI ATMOSFERE
D’AUTUNNO
I consigli dell’Almanacco di Barbanera per l’orto autunnale,
la dispensa e l’autoproduzione
Maria Pia Fanciulli per l'Almanacco di Barbanera

E
ntra senza farsi troppo notare, tra le sivamente ad accorciarsi. Intanto nell’orto ci
giornate ancora calde e luminose di sono le semine da preparare, e la raccolta di
fine estate. L’Equinozio d’autunno apre frutti e ortaggi per le confetture. Mentre il bo-
le porte alla metà più oscura dell’anno: sco invita a raccoglier funghi e le profumate
d’ora in poi le giornate cominceranno progres- castagne.

L’AGENDA DELLE BUONE SOSTENIBILI SI DIVENTA


PRATICHE CON LA LUNA Comportamenti “risparmiosi”
Bastano alcune semplici attenzioni, anche nel fare
Nell’orto, nel giardino, sul balcone la spesa, per dare una grossa mano all’ambiente.
In autunno molto c’è da fare. A settembre gli ultimi Come? Consumando prodotti locali e di stagione.
pomodori chiedono di defoliare la pianta in Luna Le reti italiane di mercati degli agricoltori che hanno
calante vicino ai frutti per aiutarne la maturazione. scelto nuove modalità di vendita per contenere gli
Seminare lattuga da taglio, spinacio invernale e va- imballaggi stanno crescendo. Acquistando diretta-
leriana. In semenzaio all’aperto seminare la cipolla e mente da queste imprese agricole si portano in ta-
in pieno campo piantare l’aglio. Raccogliere a ottobre vola prodotti locali e di stagione a “Km zero”, rispar-
le olive e a novembre le castagne per la conservazio- miando e rispettando l’ambiente.
ne. In Luna crescente moltiplicare le aromatiche,
come maggiorana, rosmarino, origano con la tecnica La raccolta della frutta
della divisione dei cespi. Raccogliere a novembre le È il periodo dell’anno più ricco di frutti. In Luna ca-
castagne per il consumo fresco. Nel giardino invasare lante si deve allora raccogliere tutto quanto va con-
con la Luna calante azalee e aster. Potare gli arbusti, servato per l’inverno. Tante varietà di mele, pere,
altrimenti rimandare a primavera. Estirpare e sepa- nespole e cotogne, controllando che siano sane e
rare i bulbi delle piante sfiorite, come dalia e gladiolo. non colpite da qualche insetto o fungo, possono
Attendere la fase crescente per trapiantare le bien- essere riposte ben asciutte nel “fruttaio”, cioè in un
nali da fiore, come campanula, digitale, ortensie e luogo fresco, buio e arieggiato, ma non ventilato,
rosai. Moltiplicare per talea le sempreverdi come au- meglio se esposto a nordest. I tanti frutti di set-
cuba, lauroceraso o spoglianti come forsizia. tembre possono essere allora riposti nelle soffitte,
dove non c’è il riscaldamento, oppure nelle cantine,
Nel cestino dell’autunno purché non umide.
Ortaggi: cavoli broccolo, cavoli verza, cetrioli, ci-
corie, cipolle, indivie, lattughe, patate, porri, radicchi
rossi, rape, rucola, sedani, spinaci, valerianella, zuc-
che, cavolfiori, cavoli cappuccio, finocchi, cardi e ca-
volini di Bruxelles.
Frutta: fichi, limoni, mandorle, mele, nocciole, noci,
pere, pompelmi, susine tardive, uva, cachi, castagne,
clementine, mandarini, melagrane, mele cotogne,
arance, bergamotti, cedri e kiwi.
Aromatiche: maggiorana, menta, peperoncino,
prezzemolo, rosmarino, salvia e crescione.

20
orto, giardino e fattoria
TRA IL DIRE E IL FARE
Buoni saperi, buoni gesti!
A sentire i proverbi, sembra proprio che un buon
autunno sia auspicio di buon futuro. Dalla tradizio-
ne, mai smentita, ci arriva la convinzione che “au-
tunno chiaro e giocondo, anno fecondo” e ancora,
“chi pianta in autunno, guadagna un anno”. E allora
meglio non mettere tempo in mezzo, e cominciare
a sintonizzarci con il ritmo delle stagioni, a vivere al
meglio gesti e saperi dei giorni autunnali.

Il fiore: il ciclamino
Rosso, viola, rosa, ma anche più sobriamente bian-
co, il ciclamino porta una ventata di colori nell’au-
tunno. Un tempo lo si chiamava Pan Porcino, forse
per il fatto che il suo tubero fosse amato da cinghiali
e maiali che razzolavano nel bosco. È infatti pianta
da sottobosco che cerca ombra e fresco.

NELLA DISPENSA
Confettura di mele
Squisita da spalmare e per fare crostate, è anche
ottima base per confetture alle erbe aromatiche e
fiori. Fare a pezzetti un chilo di mele, renette, ruggi- Maria Pia Fanciulli
ne o comunque adatte alla cottura. Cuocerle con un
Giornalista, responsabile di redazione delle ru-
po’ d’acqua, sgocciolarle e rimetterle sul fuoco con
400 g di zucchero e ¹/₂ baccello di vaniglia e proce-
briche Barbanera, segue oltre alla collaborazione
dere fino ad addensare. Invece della vaniglia si può con testate di varia periodicità anche appunta-
aggiungere, un quarto d’ora prima di togliere dal menti radiofonici e televisivi. È vicepresidente
fuoco, menta o fiori di rosmarino o petali di rosa. dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria.
www.barbanera.it

21
cucina naturale

SNACK E SALUTE
L'idea di snack e merenda esiste da sempre.
Ma quali sono quelli giusti oggi?
Filippo Leonardi per BNR Food

S
iamo abituati da sempre al concetto di Non sempre però questi “snack” rappresentano
“spuntino”, all’idea di mangiare qualcosa quanto di più sano e genuino si possa trovare in
di leggero in modo semplice e veloce. Lo circolazione: preparati in modo industriale, spes-
facevano già gli antichi romani, lo chia- so contengono ingredienti artificiali e sostanze
mavano prandium ed era lo spuntino veloce chimiche che poco hanno a che fare con una sana
di metà mattinata. Se a questo si aggiunge che e corretta alimentazione. Tant’è che le “prin-
l’OMS ha stabilito in 5 il numero di porzioni gior- cipesse” di categoria, le così dette merendine
naliere di frutta e verdura consigliate per avere confezionate, in poco più di un ventennio sono
una corretta alimentazione, è facile comprende- passate dal rappresentare la soluzione ideale
re l’importanza di scegliere con cura lo spuntino per la merenda dei propri piccoli negli anni ’80, a
che possa aiutarci a combattere la fame, nel mo- una vera e propria scelta da evitarsi oggi, a causa
mento più opportuno. della loro composizione e degli ingredienti nocivi
contenuti al loro interno, su tutti zuccheri raffi-
MERENDINE? NO, GRAZIE! nati, grassi idrogenati, coloranti e conservanti.
Che poi… cosa significa esattamente la parola
“snack”? In inglese il termine snack significa let- FRUTTA FRESCA, SECCA, SEMI
teralmente “morso” o “porzione”. È una parola E PRODOTTI ARTIGIANALI
fatta di una sola sillaba, veloce e rapida, come Ed è proprio in questa fase che, complice una mag-
l’azione che rappresenta. In italiano questo ter- giore consapevolezza alimentare dei consumatori
mine inizia a comparire sulla fine degli anni ’50: e una maggiore attenzione nei confronti dell’am-
da allora l’industria alimentare ha creato un biente, sono iniziati a cambiare stili di vita e abitu-
quantitativo inimmaginabile di merendine, pro- dini di consumo. Oggi abbiamo iniziato a ricordarci
dotti veloci da sgranocchiare, per uno spunti- che snack può significare anche un frutto mangia-
no pomeridiano o come vero e proprio pasto di to a merenda, frutta secca e semenze, facilissime
emergenza. da portare con sé e ricche di proprietà nutritive,

22
cucina naturale
solo per fare alcuni esempi. Inoltre, già da diversi
anni sul mercato sono disponibili prodotti realizzati Ù PRODOTTI CONSIGLIATI
con una filosofia che è più “artigianale” che “indu-
striale”, preparati con ingredienti e materie prime
certificate provenienti da filiere controllate, spesso BRN Food
biologiche e sostenibili. Un’inversione di tendenza Barretta Frutti Rossi
che è sicuramente legata al miglioramento della Barretta energetica sen-
za glutine, senza lattosio,
qualità della vita, ma anche e soprattutto dalla ne-
senza soia e zuccheri ag-
cessità di fornire ai consumatori prodotti sempre giunti.
più vicini alle loro esigenze, alla voglia di prendersi
Solo tre ingredienti, bontà
cura di sé e dei propri cari e al desiderio di mangiare
genuina sempre a portata
sano, per vivere meglio. di mano!
Gli antichi dicevano “mente sana in corpo sano”,
chissà cosa penserebbero di noi oggi?
BRN Food
Barretta Nocciola
Filippo Leonardi Barretta energetica sen-
za glutine, senza lattosio,
Giornalista pubblicista, da oltre 10 anni è attivo senza soia e zuccheri ag-
nel settore della comunicazione. Dal 2016 è parte giunti.
del team creativo BRN Bike Parts – fra i principali
player del settore ciclismo in Italia – e responsabi- Solo tre ingredienti, bontà
le dell’ufficio stampa di BRN Food. genuina sempre a portata
BRN FOOD di mano!
Commerciale: debora@brnfood.it
Ufficio Stampa: filippo@brn.it Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

23
cucina naturale

FRITTO:
PRO E CONTRO
Va preparato a dovere, consumato con moderazione
e nella stagione giusta: ecco come fare
Dealma Franceschetti

D
al punto di vista della macrobiotica, la fritto diventa un ulteriore peso per il fegato e per
frittura in immersione è una cottura il corpo. In questo caso è meglio evitarlo.
molto yang, che crea molto calore. Per
questo motivo è adatta durante l’inver- IL DILEMMA: QUALE OLIO USARE?
no, quando il nostro corpo ha bisogno proprio di L’olio più adatto per la frittura in immersione
calore. Se la nostra alimentazione è molto atten- deve avere un punto di fumo molto alto, in modo
che sia più stabile al calore e non formi sostanze
ta, a base vegetale, integrale e senza zucchero,
tossiche. Questo dipende principalmente dalla
il nostro fegato sarà più leggero e potrà soppor-
composizione dei grassi.
tare qualche frittura durante l’inverno, senza
Un’alta quantità di grassi polinsaturi rende l’o-
nessuna conseguenza. Per chi non consuma ali- lio poco stabile alla temperatura. Se a crudo, un
menti molto riscaldanti come la carne o le uova, olio con molti grassi polinsaturi è il migliore, ma
una frittura ogni tanto durante la stagione inver- quando lo portiamo ad alte temperature, si rivela
nale, può essere persino di aiuto per sopportare problematico perché produce sostanze che non
meglio il freddo e mettesi in equilibrio con l’am- fanno bene al nostro organismo.
biente. Per chi invece ha un’alimentazione meno Un olio ricco di grassi saturi sarà invece molto
attenta e consuma abitualmente carne e uova, il stabile e con un punto di fumo alto.

24
cucina naturale
Ci sono poi i grassi monoinsaturi che sono una via
di mezzo, ma che alzano il punto di fumo.
Tutti gli oli contengono le tre tipologie di grassi,
PUNTO DI FUMO DEGLI OLI
la differenza sta nelle diverse proporzioni. Olio di girasole. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 130 °C
Olio di mais . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 160 °C
Per la frittura dovremo escludere quelli ad alto
Olio di arachidi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 180 °C
contenuto di grassi polinsaturi: olio di girasole, di Olio extravergine di oliva . . . . . . . . 210 °C
mais e di soia. Fa eccezione l’olio di girasole alto
oleico, perché viene trattato in modo da aumenta-
re la quota di grassi monoinsaturi, che ne alzano il
utilizzare anche in termometro per alimenti,
punto di fumo e quindi la stabilità alla temperatura.
in modo da esser sicuri.
Gli oli più stabili alla temperatura sono quelli ric-
2. Iniziamo a introdurre nell’olio solo un pezzet-
chi di grassi saturi: cocco e palma. Ma sappiamo
to di ciò che andremo a friggere e se vedia-
che i grassi saturi non fanno bene, quindi questi
mo che va sul fondo, ma torna subito a galla
oli non sono una buona scelta, se non per un uso
friggendo, la temperatura è giusta. Se invece
estremamente raro.
resta sul fondo, l’olio non è ben caldo. È im-
L’olio extravergine di oliva sembra invece perfet-
portante che l’olio sia ben caldo non solo per
to, perché ha un alto punto di fumo grazie ai nu-
ottenere un effetto croccante, ma anche per
merosi grassi monoinsaturi, ma ha pochi grassi
far assorbire poco olio al cibo.
saturi, che sono dannosi e pochi polinsaturi che
3. È bene friggere pochi pezzi alla volta per non
si possono danneggiare con le alte temperature.
abbassare la temperatura dell’olio.
L’olio extravergine di oliva è anche ricco di vita-
4. Non riutilizzare l’olio una seconda volta.
mina E, un elemento che rende l’olio ancora più
stabile, per il suo effetto antiossidante.
L’olio di arachidi e girasole alto oleico si avvici-
nano a quello di oliva per l’uso con alte tempera- LEGGI DI PIÙ
ture, ma sono meno sani, soprattutto per i pro- Impanature: le alternative
cedimenti che subiscono. Invece un buon olio di al pangrattato e idee di ricette
oliva spremuto a freddo con mezzi meccanici, è
sicuramente la scelta più salutare.
C’è un però... l’olio di oliva ha un sapore molto
intenso, che non sempre si presta per tutte le ri-
cette, come per quelle dolci o di pesce. In questo
Dealma Franceschetti
caso allora consiglio di scendere a compromessi È foodblogger, cuoca e terapista macrobiotica.
e usare l’olio di arachidi o di girasole alto oleico. Tiene corsi di cucina macrobiotica vegana, semi-
nari di auto-cura e consulenze personalizzate dal
vivo e via skype.
Un buon olio di oliva spremuto Info e contatti: www.laviamacrobiotica.it/blog
info@laviamacrobiotica.it
a freddo con mezzi meccanici
è la scelta più salutare Ù LIBRO CONSIGLIATO
per un buon fritto
Dealma Franceschetti
CONSIGLI PER UNA BUONA E SANA L’Apprendista
FRITTURA Macrobiotico
1. L’olio deve essere ben caldo, ma non deve Ricette illustrate
e consigli per scoprire
scaldarsi oltre il punto di fumo, annerirsi e
la cucina
fumare. Se inizia a fumare va buttato, quindi Macrobiotica Vegana
facciamo molta attenzione a scaldarlo lenta-
Macro Edizioni, 2017
mente. Può essere utile mettere nell’olio un
pezzetto di cibo (che poi butteremo via) per
capire quando l’olio inizia a friggere. Si può Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

25
cucina naturale

AYURVEDA A
TAVOLA IN AUTUNNO
Come affrontare il cambio di stagione a seconda del Dosha
predominante: Pitta, Vata e Kapha
Claudia Tartaglia

I
l clima caldo e le danze gioiose dell’estate sono ghee può essere una valida alternativa. La tradi-
ormai alle nostre spalle e ci ritroviamo avvolti da zione ayurvedica consiglia di iniziare la giornata
quel piacevole venticello fresco che caratterizza con una colazione a base di fiocchi d’avena e cre-
la stagione autunnale. Entriamo in una fase di ma di grano: un connubio perfetto per aiutare a
transizione in cui ci spogliamo del calore immagaz- fronteggiare le insidie di questa stagione. Si con-
zinato nei mesi precedenti per predisporre il corpo siglia di evitare il consumo di caffeina, frutta sec-
ad affrontare le fredde giornate invernali. ca e acida, verdure crude e in particolare fagioli in
quanto l’azoto, in essi contenuto, incrementa la
L’AUTUNNO PER VATA formazione di gas.
La fresca e secca leggerezza del vento accom-
pagna la stagione in corso e caratterizza il Vata
Dosha. La compresenza di tali elementi crea di- La tradizione ayurvedica
sequilibrio in tale costituente. Si consiglia di ap-
portare nel proprio regime alimentare sostan-
presta molta attenzione a
ze che garantiscano un’adeguata idratazione come il fluttuare delle singole
dell’organismo. Verdure cotte a vapore e tisane a
base di spezie dalle tonalità riscaldanti permet-
stagioni influenzi le componenti
tono di raggiungere tale scopo. Vata per bilan- costituzionali individuali:
ciarsi predilige pietanze nutrienti, servite calde,
ad alto contenuto proteico e dal sapore dolce o
denominate Tridosha
salato. Guarnire le ricette a base di riso con del (Vata, Pitta e Kapha)
26
cucina naturale
L’AUTUNNO PER PITTA
In questo periodo dell’anno bisogna provvedere
alla riduzione dell’eccesso di fuoco accumulato PATATE DOLCI CON CAVOLO
da Pitta in estate. Si consiglia di consumare frut-
ta fresca dal sapore astringente che è in grado NERO E ZENZERO
di assorbire il sovraccarico di calore. L’appor- Una ricetta equilibrata per scaldare
to di fibre contenute in questi alimenti facilita
l’eliminazione delle scorie e prepara l’apparato le fredde giornate autunnali
gastrointestinale all’assorbimento di sostanze
nutrienti. Per pacificare Pitta si raccomanda di ●● 750 g di patate dolci
assumere vivande dal sapore dolce e alimenti ●● 100 g di cavolo nero
dalle tonalità leggermente rinfrescanti: il kheer ●● 1 cipolla dorata
al riso – dolce tradizionale indiano – è un’ottima ●● 1 radice di zenzero fresco
soluzione. Da evitare pietanze ricche di carne ●● 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
rossa in quando accelerano il fuoco digestivo e ●● sale marino q.b.
●● acqua q.b.
spezie dalle note calde quali pepe di Cayenna e
zenzero essiccato. Limitare l’assunzione di frutta
Sbucciare le patate, tagliarle a cubetti e immerger-
e ortaggi aciduli. le in una casseruola colma di acqua con l’aggiunta
di un pizzico di sale. Lessarle per circa 15 minuti per
L’AUTUNNO PER KAPHA ammorbidirle, successivamente toglierle dal fuoco
La natura flemmatica di Kapha viene rivitalizzata e lasciarle raffreddare. Procedere alla tritatura del
dagli elementi che caratterizzano l’autunno. cavolo nero e alla sua cottura a vapore sino a quan-
Si consiglia di prediligere pietanze dal sapore do le foglie non assumano una tonalità verde acce-
so. In una pentola versare dell’olio extravergine d’o-
speziato, amaro e astringente. Stufati e zuppe a liva con l’aggiunta di una cipolla tagliata a julienne,
base di broccoli, cavoli e ravanelli sono un’ottima dello zenzero fresco grattugiato e sale q.b. Lasciar
scelta. Via libera alla degustazione di tisane com- soffriggere per una trentina di secondi e aggiungere
poste da zenzero e cumino dalle note particolar- nel tegame le patate e il cavolo precedentemente
mente esotiche. Consigliabili bevande a base di cotti, mescolando il composto con l’accortezza di
non rovinare la consistenza del tubero.
barbabietola, che facilitano il processo di dige-
stione dei grassi. Evitare il consumo di latticini,
in quanto favoriscono la formazione di muco. Si
raccomanda di non esagerare con l’assunzio-
ne di alimenti oleosi e ricchi di sostanze grasse
come avocado, pasta di grano e soia, in quanto
inducono uno stato letargia.

LEGGI DI PIÙ
Buddha bowl: molto più
di una semplice insalata in ciotola

Ù LIBRO CONSIGLIATO
Barbara Bianchi,
Elena Carafa
Ayurvegan
La cucina Vegan incontra Claudia Tartaglia
la tradizione Ayurvedica. Formatasi in Naturopatia, è esperta in alimen-
Con 50 menu per le 4 tazione naturale, erboristeria, oligoterapia, aro-
stagioni materapia, tecniche di autoguarigione e rilassa-
Macro Edizioni, 2017 mento. Nutre da anni una forte passione per la
medicina ayurvedica che la porta a studiare e am-
Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it pliare le proprie conoscenze di questo ambito.

27
29
comunità consapevole
cucina naturale

PROTEINE:
MEGLIO VEGETALI
Ritrova la tua vitalità e il tuo benessere con le proteine vegetali
in polvere
La Redazione di Gusto Vivo

L
e proteine appartengono alla famiglia dei vengono quindi assorbiti e utilizzati per costru-
protidi, una delle tre grandi famiglie di nu- ire altre proteine nel corpo. Un adeguato appor-
trienti, insieme ai carboidrati e ai lipidi. Ogni to quotidiano di proteine ed energia assicura la
cellula e tessuto del nostro corpo contiene continuazione di questo ciclo virtuoso.
proteine. Le ritroviamo nei muscoli, nelle ossa,
nei capelli, nelle unghie, nella pelle e rappresen- BOMBE PROTEICHE DAL MONDO
tano il 20% del nostro peso corporeo. Ciascuno VEGETALE
Le grandi industrie alimentari e i mass media
di noi possiede migliaia di differenti tipi di protei-
promuovono l’idea che le proteine animali siano
ne, ognuna con una funzione ben precisa, come
assolutamente indispensabili, soprattutto per lo
la contrazione muscolare, la difesa immunitaria,
sviluppo muscolare del nostro organismo. Que-
la funzione enzimatica, ma anche e non ultima la
sta visione è estremamente semplicistica e va
produzione di energia.
ridimensionata.
Il corpo umano utilizza 20 aminoacidi come ele- Ad esempio, la frutta secca come le mandorle
menti costitutivi delle proteine. Nove di questi (21 g di proteine per 100 g di prodotto), i pistacchi,
sono chiamati  aminoacidi essenziali,  ossia indi- gli anacardi, le nocciole, sono alimenti ricchissi-
spensabili, per cui non potendo essere prodotti mi di proteine vegetali ma anche di minerali ed
dal corpo umano devono essere introdotti con oligoelementi. Pensate a metterli in ammollo 12
l’alimentazione. L’organismo è invece in grado di ore per liberare il loro potenziale enzimatico e fa-
sintetizzare gli altri undici aminoacidi. Le protei- cilitare così la loro digeribilità.
ne vengono  continuamente prodotte ed elimi- Anche i legumi come i piselli, le lenticchie, sono
nate nel nostro corpo. una fonte abbondante di proteine vegetali.
Dopo un pasto, le proteine vengono frantumate I cereali sono un’altra fonte di proteine, pur
dalla digestione negli aminoacidi. Gli aminoacidi essendo per tanti meno digeribili rispetto alle

30
cucina naturale
proteine verdi senza glutine quali la quinoa e ●● proteine di semi di zucca (tra 60 e 65%
il saraceno, la cui qualità principale è l’assenza di proteine);
di glutine, che ne permette l’utilizzo anche a ●● proteine di riso (tra 75 e 85% di proteine).
chi soffre di celiachia. Un’altra bomba proteica
è l’alga spirulina che contiene il 65% di protei- Il nostro consiglio è combinarle insieme per trarre
ne ed è estremamente ricca di importanti nu- i benefici e i vantaggi che ognuna di esse può of-
trienti. frire. Le proteine in polvere sono facili da gestire e
PERCHÉ SCEGLIERLE VEGETALI? molto versatili.
Le proteine vegetali sono adatte a tutti, e in par- Frullate con un buon latte vegetale di mandor-
ticolar modo a coloro che prediligono un’alimen- la, magari fatto in casa, con aggiunta di un frutto
tazione vegetariana o vegana. Il loro principale fresco e un’altra polvere di frutta, permettono di
vantaggio è che sono meno acidificanti e più an- conservare un corpo tonico e in forma. Ricordia-
tiossidanti rispetto alle proteine animali. mo che un muscolo tonico mantiene e sorregge
Secondo l’OMS, il nostro fabbisogno giornaliero un’ossatura sana e rallenta l’insorgere dell’osteo-
di proteine è di 0,83 g per chilo di peso corporeo porosi.
al giorno. Per gli sportivi ovviamente l’apporto
sarà più importante, fino anche a 2 g al giorno
per chilo di peso, soprattutto per chi pratica uno Ù PRODOTTI CONSIGLIATI
sport ad alto livello di agonismo. In questo caso,
le proteine vegetali sono una scelta più sana per
Proteine di Canapa
la salute. Povere di materie grasse, ricche di fi-
Biologica in Polvere
bre, magnesio, selenio e povere di sodio, non
Crudo 100%
contengono colesterolo e hanno un indice glice-
Gusto Vivo
mico piuttosto basso.
200 g o 500 g
L’ALTERNATIVA DELLE PROTEINE
VEGETALI IN POLVERE
Le proteine vegetali in polvere sono un’eccel-
Proteine di Zucca in
lente fonte di proteine, in quanto favoriscono un
Polvere Biologica
recupero più veloce, in modo particolare dopo
Crudo 100%
uno sforzo fisico intenso, oppure qualora si desi- Gusto Vivo
deri recuperare la propria forma fisica.
200 g o 500 g

Le più conosciute sono:


●● proteine di semi di canapa (tra 45 e 55%
di proteine); Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

Le proteine della canapa sono povere di


materie grasse e ricche di minerali, come:

●● FIBRE

●● MAGNESIO

●● SELENIO

Contengono inoltre 8 amminoacidi


essenziali e un apporto ottimale tra
Omega-3 e Omega-6.

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

31
cucina naturale

FETTE AL LIMONE
E COCCO VEG
Un dolce sano e gustoso da far leccare i baffi ad adulti e bambini
Maria Luisa Lucherini per Dolci Vegani

L
a pasticceria vegana ha a disposizione
una vasta scelta di materie prime, ma esi-
stono 8 ingredienti assolutamente ne-
cessari se vogliamo iniziare a preparare i
nostri primi dolci vegani:
●● Farina tipo1 o tipo2
●● 2. Amido di mais
●● 3. Fecola di patata
●● 4. Bevanda di soia o latte di mandorla
●● 5. Lievito naturale istantaneo per dolci
●● 6. Dolcificante
●● 7. Olio
●● 8. Cacao in polvere

Semplicemente modificando le
quantità e la lavorazione, con
questi 8 elementi possiamo
preparare torte, cupcakes, muffin,
creme e budini.... Ecco un esempio
32
cucina naturale
SOFFICI FETTE AL COCCO E LIMONE
Ingredienti Accendere il forno a 180 °C e ungere uno stampo
●● 150 g di farina tipo 1 rettangolare 27,5x18,5 cm.
●● 55 g di fecola di patate
Setacciare la farina, la fecola, il lievito, il sale e la
●●  1 bustina di lievito istantaneo per dolci (dose per
curcuma poi aggiungere lo zucchero e mescolare
500 g)
bene.
●● 0,5 g di sale
●● 0,5 g di curcuma Mettere in un contenitore alto e stretto l’olio di coc-
●● 100 g di zucchero di canna grezzo co, unirvi le gocce di olio essenziale e miscelare.
●● 65 g di olio di cocco Aggiungere lo yogurt, il succo di limone e col frul-
●● 5 gocce di olio essenziale di limone ad uso ali- latore a immersione omogeneizzare per 2 minuti.
mentare
●● 250 g di yogurt di soia al naturale
Unire i liquidi ai solidi e mescolare velocemente.
●● 55 g di succo di limone Trasferire il composto nello stampo, livellare bene
●● 25 g di cocco rapè e ricoprire con 10 g di cocco rapè. Mettere in for-
●● 150 g di panna da montare no e cuocere 20-24 minuti.
●● 37 g di crema di cocco (parte cremosa di una Togliere dal forno, far riposare 5 minuti, sformare
lattina dopo 8 ore di frigorifero).
il dolce su di una griglia e far raffreddare.
Montare la panna incorporando la crema di cocco.
Togliere i bordi, tagliare orizzontalmente e suddi-
videre il dolce in 10 fette.
Farcire e ricoprire le fette con la panna montata.
Spolverizzare con 15 g di cocco rapè. Far riposare
in frigorifero per 4-5 ore e servire.

Maria Luisa Lucherini


Vegan Pastry Chef certificata VeganOk, fonda nel
2015 la prima scuola italiana di Pasticceria Vegana
online – Dolci Vegani. Finalmente, grazie al web,
anche l’alta formazione, oggi può essere alla por-
tata di tutti.

33
cucina naturale

SONO YIN
O SONO YANG?
Comprendere l’equilibrio yin e yang può aiutare a creare
una vita piena di energia e ottimismo
Martin W. Halsey per La Sana Gola

L
a nostra condizione fisica è alla base della YIN E YANG NELLE STAGIONI
salute e del benessere. Questa condizione Persone yang tendono a soffrire il calore e sono
fisica può essere più yin o più yang e cam- attratte dalle bevande fredde. Gli americani sono
bia costantemente a seconda del clima, i campioni delle bevande fredde e sono una po-
della nostra attività fisica e della nostra dieta. polazione molto yang, a causa di tutta la carne e
Una condizione yin significa debolezza generale del cibo animale che mangiano. Gli americani non
e fragilità strutturale dei tessuti e degli organi, possono vivere senza ghiaccio, quindi se soffrite
oltre a una sensazione di stanchezza. Condizioni molto il caldo e siete alla ricerca di gelati e be-
yin includono problemi come frequenti raffred- vande fredde, probabilmente siete troppo yang e
dori, infezioni (cistite, candida), anemia, amenor- avete bisogno di cambiare le vostre abitudini.
rea e una visione pessimista del futuro.  Se sei troppo yin, il freddo ti mette a disagio e
Una condizione yang significa che il corpo è teso puoi facilmente avere i sintomi del raffreddore.
nel profondo (spesso anche esteriormente) e in- In autunno, le persone yin sono infelici e sognano
dica una predisposizione a problemi come l’iper- paesi caldi. Diventano malinconiche e si lamenta-
tensione, incapacità a rilassarsi e dormire bene, no. Se sei troppo yin è una buona idea cambiare le
rigidità e tensioni negli organi e nelle articola- tue abitudini e diventare più yang.
zioni che portano a dolori. Una condizione yang, La nostra scuola si basa su questo tipo di dia-
spesso, può comportare problemi come cisti e gnosi e su come aiutare il nostro corpo a cam-
tumori. La persona fortemente sovrappeso è biare verso una condizione più equilibrata. Tutti
spesso troppo yang. dovrebbero studiare questi principi, niente è più
Queste sono solo alcune considerazioni per com- importante in un mondo così pieno di eccessi e
prendere lo stato generale della propria salute e idee confuse su dieta e salute.
il tipo di potenziali problemi che potrebbero in- Comprendere l’equilibrio yin e yang può aiutare a
sorgere in futuro. Spero che i lettori di questo creare una vita piena di energia e ottimismo: spero
articolo non abbiano gravi problemi di salute e che tutti possano godere al più presto possibile di
l’uso di yin e yang possa aiutarli a evitare proble- una vita così. Questo principio aiuta anche a invec-
mi in futuro. chiare in buona salute – fisica e mentale – e dignità.

34
35
cucina naturale
cucina naturale

IL SUPER FOOD
DI CASA NOSTRA
Semi, olio e farina: dalla canapa si ricavano prodotti
dalle importanti proprietà nutrizionali
Intervista a Veronica Madonna a cura della Redazione

L
a canapa si può utilizzare anche in cucina La farina: con cui possiamo insaporire impasti
e integrarla nella nostra alimentazione è dolci o salati.
facile e positivo per la salute: ne parliamo L’olio: da utilizzare rigorosamente a crudo.
con la dottoressa Veronica Madonna, bio- Le foglie: per preparare infusi e tisane.
loga nutrizionista e autrice del recentissimo li-
bro In Cucina con la Canapa e altri Semi.

Quali sono i derivati della canapa che pos- FARINA DI CANAPA


siamo utilizzare in cucina? •• basso indice glicemico
Della canapa si utilizzano i semi, la farina, l’olio e •• basso carico glicemico
le foglie.
•• senza glutine
I semi: integrali oppure decorticati, al naturale op-
pure tostati per arricchire impasti, yogurt, zuppe e •• ottimo profilo proteico
minestre, primi, secondi piatti e insalate.

36
cucina naturale
BISCOTTINI ALLA CANAPA
Difficoltà bassa
Stagione P E A I
Conservazione: luogo fresco ed asciutto
Tempo di preparazione: 30’

INGREDIENTI per circa 35 biscotti


●● 300 g di farina di tipo II
●● 100 g di zucchero di canna integrale
●● 30 g di farina di canapa
●● 50 g olio di semi di girasole spremuto a freddo
●● 110 g di succo di mela oppure di caffè d’orzo
oppure di vino rosso o di birra
●● mezza bustina di cremor tartaro
●● una punta di cucchiaino di bicarbonato

PROCEDIMENTO
In una terrina versa tutti gli ingredienti secchi, a
parte miscela i liquidi. Versa lentamente i liquidi
nella terrina, mescolando solo al centro e facendo
incorporare piano la farina circostante. Una volta
assorbiti tutti i liquidi continua ad impastare con le
mani. Infarina il piano di lavoro se l’impasto tende
ad essere appiccicoso. Stendi una sfoglia alta mezzo
cm, ricava i biscotti e adagiali distanti tra loro su una
teglia ricoperta di carta da forno.
Distribuisci un pizzico di zucchero di canna su cia- RICETTA TRATTA DAL LIBRO DI VERONICA MADONNA
scun biscotto e inforna a 200 °C per circa 15 minuti. TORTE E BISCOTTI SANI E NATURALI

L’olio è ricco di antiossidanti, acidi grassi po-


L’olio è ricco di antiossidanti, acidi linsaturi essenziali della serie omega-3 e
grassi polinsaturi essenziali della omega-6, in particolare acido linoleico, ami-
noacidi, vitamina E, vitamine del gruppo B e
serie omega-3 e omega-6 oligoelementi.

In che modo possiamo integrare la canapa


Quali sono le proprietà nutrizionali di questo nella nostra alimentazione quotidiana e in
alimento? quali proporzioni e quantità? È consigliata e
I semi sono un’ottima fonte di fibre, proteine adatta a tutti?
(contengono tutti gli aminoacidi essenziali!) aci- Il quantitativo di assunzione ottimale varia mol-
di grassi polinsaturi della serie omega-3 e ome- to da persona a persona, come per qualsiasi al-
ga-6, vitamine e sali minerali. tro cibo e dipende dalla dieta e dallo stile di vita
La farina apporta il 20% di calorie in meno ri- dell’individuo.
spetto alla farina di frumento di tipo 00, di cui il Per quanto riguarda le proporzioni dobbiamo
50% provengono da proteine, a differenza della ricordare che la farina di canapa va aggiunta in
farina 00 dove il 90% delle calorie è fornito da misura del 5-10% in peso del totale della farina
amidi. Infine è da sottolineare l’apporto di aci- presente nell’impasto. La percentuale da ag-
di grassi polinsaturi omega-6 e omega-3, l’alto giungere va stabilita in base a quanto è gradito il
contenuto di fibre e la presenza di sali minerali sapore amarognolo che la canapa conferisce agli
e di vitamina E. impasti.

37
cucina naturale

Senz’altro la farina di canapa, grazie al suo profi-


lo nutrizionale, è adatta a tutti, soprattutto a chi
desidera tenere sotto controllo il peso corporeo,
nonché ai diabetici, in quanto ha un indice glice-
mico e un carico glicemico inferiori rispetto alla
farina di frumento.
Un altro vantaggio è l’assenza di glutine, che ne
rende possibile il consumo anche a chi soffre di
celiachia.
Vantaggiosa l’assunzione anche per chi osserva
una dieta vegetariana e soprattutto vegana, in
quanto i derivati della canapa hanno un ottimo
profilo proteico e un buon apporto di aminoacidi
essenziali.

Oggi quando parliamo di alimentazione sen-


tiamo dire tutto e il contrario di tutto e molto
spesso ci buttiamo sul fai da te: leggiamo che
un alimento fa bene e ne facciamo scorta, ci
parlano di un integratore e lo acquistiamo.
Perché questo atteggiamento è pericoloso?
Affidarsi a consigli di dubbia provenienza, quan-
do si tratta di salute, è sempre rischioso. Inoltre
molto spesso sono le mode a farla da padrone:
ammesso anche che il prodotto suggerito sia
effettivamente efficace e genuino, rischiamo di
assumerlo in quantità eccessive o, se ci riferiamo
al cibo, potremmo finire per rendere la nostra
dieta monotona, illudendoci di fare bene, man-
giando sempre il dato cibo “miracoloso” a disca-
pito di altri alimenti che potrebbero dare al no-
stro organismo nutrienti diversi, ma altrettanto
preziosi per il nostro benessere.

Qual è allora il ruolo del biologo nutrizionista?


Sicuramente guidare le persone nell’ardua im-
presa di sviluppare un proprio senso critico,
accompagnarli alla scoperta del cibo, delle leg-
gende metropolitane e dei falsi miti, aiutarli a
diventare consumatori più attenti e consapevoli.

Ù LIBRO CONSIGLIATO
Veronica Madonna
In Cucina con la
Canapa e altri Semi
Primi, secondi, pizze e
torte salate con la cana-
pa e con tanti altri semi
Tecniche Nuove
Edizioni, 2019

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

38
39
cucina naturale
cucina naturale

40
41
cucina naturale
comunità consapevole

A CHI SERVE
DAVVERO IL 5G?
Evoluzione tecnologica o rischi per la salute? Perché è importante
non restare in silenzio su questo tema
La Redazione

N
el mondo del 5G avremo la possibili- 5G (5th Generation) è lo standard di quinta ge-
tà di dialogare dall’ufficio con il nostro nerazione nella telefonia mobile che supera per
frigorifero e la nostra lavatrice di casa, velocità e utenti raggiunti nel medesimo tempo i
la nostra auto si guiderà da sola, ver- precedenti standard 2, 3, e 4 G finora in uso. Uti-
remo curati da remoto grazie alla telemedicina. lizza onde millimetriche con frequenza uguale
Nel futuro a 5G la robotizzazione delle fabbriche, e superiore a 30 GHz, mai sperimentate in am-
l’automatizzazione della produzione e la digita- biente urbano e con la possibilità di connettere
lizzazione dei processi aziendali saranno comple- fino a 1 milione di device per Km2. Per funziona-
tate. Viene da chiedersi cosa faremo noi, umana re, lo standard 5G prevede l’installazione in area
specie, in un mondo in cui non dovremmo più urbana di numerosissimi micro-ripetitori (con
neppure sforzarci di guidare la macchina o apri- aumento della densità espositiva) a causa degli
re il frigo, guardare cosa c’è dentro e prendere ostacoli alla trasmissione lineare di questo par-
carta e penna per fare la lista della spesa. Sarà ticolare tipo di segnale da parte di palazzi e aree
l’onnipotente elettrodomestico a dire al sito di verdi. I ripetitori potrebbero essere posizionati in
e-commerce che mi fa arrivare la spesa a casa ogni palazzo o casa, nei lampioni stradali, nei par-
cosa mettere nel carrello, in base a sofisticati chi, nelle scuole, negli ospedali.
algoritmi di intelligenza artificiale che hanno im- «Il 5G non è un farmaco ma viene somministrato
parato i miei gusti alimentari e le mie tendenze di (per ora) a 4 milioni di Italiani nelle aree urbane
consumo. Forse – liberati dalle fatiche della vista di Milano, L’Aquila, Pisa, Bari e Matera. Senza au-
domestica e lavorativa – avremo più tempo per torizzazione preventiva di alcun comitato etico,
prenderci cura dei nostri figli e delle persone che senza consenso informato, senza valutazione
amiamo, o – più probabilmente – avremo solo preventiva dei rischi e senza adeguati monito-
molto più tempo da passare sui social. raggi ambientali e sanitari» – dichiara Domeni-
co Scanu, medico ISDE Associazione Medici per
CHE COS’È LO STANDARD DI NUOVA l’Ambiente nel suo intervento “Verso il 5G: pos-
GENERAZIONE sibili rischi sanitari” all’interno della conferenza
Senza demonizzare nulla viene da chiedersi se del No al 5G tenutasi a Bosa, Sardegna, lo scorso 29
5G abbiamo davvero bisogno, se debba interes- giugno.
sare tutti gli ambiti della nostra vita e quali siano
gli interessi economici in gioco nell’avvio di una 5G: I RISCHI PER LA SALUTE
delle più grandi sperimentazioni di massa sulla Non sappiamo quali saranno gli effetti di questa
salute umana avvenute nel corso della storia. Il tecnologia sulla salute umana: lo scopriremo tra

42
comunità consapevole
A ottobre 2018 si è chiusa l’asta
Per approfondire per il 5G, con la quale lo Stato
https://www.isde.it/speciale-isde-su-5g-materia-
ledocumenti-e-iniziative-in-giro-per-litalia/ ha incassato oltre 6,5 miliardi
vendendo a privati le bande di
30 anni, come è accaduto per gli agenti cance- frequenza che serviranno per
rogeni. Sempre ISDE nel comunicato stampa del
2017 sulla moratoria al 5G avverte che «specifiche questo scopo
evidenze scientifiche preliminari hanno mostra-
to come l’esposizione a frequenze superiori ai 30
GHz possa alterare l’espressione genica cellula- tervento governativo che segni un’inversione di
re, possa aumentare la temperatura della cute, rotta. Alcuni lo hanno già fatto, come i cantoni
stimolare la proliferazione delle cellule, altera- svizzeri Vaud e Ginevra che hanno applicato una
re le proprietà delle membrane citoplasmatiche moratoria al 5G in attesa di ulteriori verifiche sui
e la funzionalità dei sistemi neuro-muscolari e potenziali rischi per la salute. Per tutti noi, l’unica
modulare la sintesi di proteine coinvolte in pro- possibilità è quella di fare pressione perché que-
cessi infiammatori e immunologici, con poten- sto accada anche da noi, diffondendo e soste-
ziali effetti sistemici». nendo le iniziative e le associazioni che chiedono
cautela.
Con l’introduzione indiscriminata dal 5G non si è
rispettato il principio di precauzione e il princi-
pio guida dell’OMS “Health in all policies” per cui
è importante che la decisione del via alla speri- Ù LIBRO CONSIGLIATO
mentazione presa dal Ministero dello Sviluppo
Economico venga condivisa con gli enti che si Maurizio Martucci
occupano del controllo ambientale e sanitario Manuale di Autodifesa
come il Ministero della Salute, quello dell’Am- per Elettrosensibili
biente, ARPA (Agenzie regionali per la prevenzio- Come sopravvivere
ne ambientare) e ISPRA (Istituto superiore per la all’elettrosmog di Wi-Fi,
smartphone e antenne di
ricerca e la prevenzione ambientale) e altri enti
telefonia. Mentre arriva-
preposti, in modo da rivedere i limiti di legge per
no il 5G e il Wi-Fi
l’esposizione a campi elettromagnetici attual- dallo spazio!
mente in vigore e tutelare le categorie più a ri-
Terra Nuova Edizioni,
schio, come i bambini e le donne in gravidanza. 2018
Purtroppo gran parte della partita sul 5G è già
stata giocata e poco può essere a meno di un in- Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

43
NOTIZIE GREEN
comunità consapevole

DAL MONDO
La Redazione

IL CENTRO COMMERCIALE HA SOLO tori: sono i cittadini che riforniscono gli scaffali
OGGETTI RICICLATI con gli oggetti che a loro non servono più.
Che i Paesi scandinavi siano sempre un passo Agli svedesi l’idea piace: nel 2017 le vendite sono
avanti agli altri è innegabile, e lo dimostrano an- state di quasi un milione di euro.
che questa volta, con l’apertura, e il fiorente bu- Nel centro commerciale lavorano circa 50 dipen-
siness, di un centro commerciale che vende og- denti che smistano gli oggetti portati dai citta-
getti completamente riciclati. dini – vestiti, giocattoli, oggetti, mobili, disposi-
Il ReTuna, il centro che conta 14 negozi unico nel tivi elettronici – li valutano e fanno una selezione
suo genere, e che ha aperto nel 2015, si trova in fra quelli che possono essere rimessi in vendita
uno dei quartieri dell’elegantissima Stoccolma e e quelli che invece non sono adatti alla vendita
conta almeno 700 visitatori al giorno. Gli oggetti e vengono portati in un centro di raccolta diffe-
che si trovano qui non vengono ordinati ai forni- renziata.

Ù LIBRI CONSIGLIATI
Elve Fortis De Hieronymis Fabio Clauser,
Così per Gioco... Marina Clauser
Costruiamo Insieme Piantare Alberi
i nostri Giocattoli Mille e mille boschi
con Materiali di Riciclo per rinverdire l'Italia
Interlinea, 2017 Libreria Editrice Fiorentina,
2004
Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

44
comunità consapevole
IN AUSTRALIA SI PIANTANO A DELHI LA METRO
1 MILIARDO DI ALBERI VA A ENERGIA SOLARE
La deforestazione è uno dei problemi più sensibili La metropolitana di Delhi sarà la prima rete al mon-
di questo periodo, con effetti irreversibili che do- do a servirsi al 100% di energia green entro il 2021.
vrebbe riguardarci tutti. Fino a ora l’energia solare, prodotta da una cen-
E mentre ci sono governi che disboscano a man trale solare nel cuore dell’India, che con un capa-
bassa, incuranti degli effetti sul mondo intero, al- cità totale di 750 MW è una delle più grandi del
tri hanno deciso di agire concretamente per pro- mondo, era utilizzata per tenere in funzione l’aria
teggere il clima e combattere il surriscaldamento condizionata, illuminare le stazioni della metro
globale. È il caso dell’Australia, il cui primo mini- o dei depositi. Da qualche mese però l’azienda
stro ha deciso di finanziare un progetto che pre- che gestisce la rete metropolitana ha ottenuto
vede di piantare 1 miliardo di alberi entro il 2050 in un aumento di energia, tale che potrà essere uti-
tutto il Paese. lizzata per alimentare i treni. Le previsioni della
Questa felice decisione permetterà di ridurre società indiana di trasporti sono di coprire il re-
l’emissione dei gas serra e anche di creare nuo- stante 40%, attualmente mancante, per far sì
vi posti di lavoro. Speriamo che anche altri Paesi che la rete metropolitana di Delhi sia alimentata
seguano l’esempio dell’Australia. al 100% da fonti di energia pulita.

45
comunità consapevole

DAL SEME AL PIATTO


Con il molino bio di Girolomoni® la cooperativa è il primo pastificio
biologico italiano a chiudere la filiera
Maria Girolomoni per Girolomoni®

I
l sogno di Gino Girolomoni, pioniere del biolo- «La contemporaneità divide e parcellizza tutto
gico e fondatore dell’omonima cooperativa, – afferma Giovanni Girolomoni, presidente della
oggi diventa realtà. A fine settembre 2019 en- Gino Girolomoni Cooperativa Agricola – a noi in-
trerà in funzione l’impianto di molitura all’a- vece piace l’idea del tutto intero.
vanguardia direttamente collegato al pastificio Un conto è essere produttori di semola o forni-
che sorge a Isola del Piano (PU), sulle colline tori di grano. Un’altra cosa è rendere questa col-
marchigiane. Grazie al molino di proprietà, la Gi- lina capace di produrre la pasta e di commercia-
rolomoni® potrà controllare la lavorazione del lizzarla».
grano in ogni fase, dalla coltivazione alla raccol-
ta, dalla pulitura alla macinazione, per ottenere INNOVAZIONE E TRADIZIONE
una semola su misura e garantire un gusto unico La cooperativa Girolomoni diventerà infatti l’u-
alla sua pasta. nica realtà in cui i contadini sono proprietari sia
del pastificio che del molino. Il vero punto di for-
UN SOGNO E UNA VISIONE CHE za del nuovo impianto di molitura è il concetto di
DIVENTANO REALTÀ “tailor made”: partendo da una materia prima se-
Il progetto, che ha richiesto un investimento di lezionata, ben coltivata, si potrà scegliere il silos
oltre 3 milioni di euro, rimarca le fondamenta da cui attingere nella preparazione delle oppor-
su cui si è costituita la cooperativa e la rende di tune miscele di grano per la macinazione, per poi
nuovo pioniera: la Girolomoni® infatti sarà la pri- individuare le giuste semole con cui fare la pasta,
ma cooperativa agricola e biologica a controlla- con un feedback continuo tra laboratorio analisi,
re l’intera filiera di produzione, come risultato di molino e pastificio.
quarant’anni di esperienza, esigenze raccolte sul «La semola sarà realizzata su misura – prosegue
campo e sogni finalmente realizzati. Giovanni Girolomoni – sfruttando le migliori tec-

46
comunità consapevole
nologie ma a modo nostro, con processi lenti, sia
nella macinazione, che nella pastificazione. Per
mantenere intatte le caratteristiche organolet- Ù PRODOTTI CONSIGLIATI
tiche della materia prima ed esaltare il gusto fi-
nale della pasta».
Quello realizzato è il più piccolo molino indu-
striale a cilindri che si possa costruire. Ha una Pasta di farro bio
potenzialità di 100 t al giorno e 20.000 t all’anno. Girolomoni®
«Quello di avere un nostro molino è sempre sta- Bianca e integrale
to uno dei sogni di mio padre Gino – conclude Realizzata con farro Triti-
Giovanni – ma fino a pochi anni fa non poteva- cum Dicoccum, antico cere-
mo realizzarlo perché mancavano i numeri per ale minuziosamente selezio-
garantirne l’efficienza. Adesso siamo pronti per il nato e coltivato dai nostri
grande salto di qualità». soci sulle colline umbre e
marchigiane, con metodo
rigorosamente biologico. Il
farro è ricco di betaglucani,

Maria Girolomoni
che proteggono l’apparato
digerente, e ha un basso in-
dice glicemico.
Si occupa di comunicazione e accoglienza per la
Cooperativa Girolomoni. Figlia di Gino e Tullia Gi- In offerta su
rolomoni, dopo gli studi classici ha iniziato ad af- macrolibrarsi.it
fiancare i genitori nelle varie attività. È diventata
anche presidente della Fondazione Girolomoni, in
seguito alla morte di Gino.
www.girolomoni.it Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

47
comunità consapevole

LAND ART
L’aspetto ecologico dell’arte che unisce riciclo e mindfulness
Silvia C. Turrin

O
pere che oltrepassano i muri delle gal- acquerelli, colori a olio, ad acrilico, à gouache,
lerie d’arte, creazioni che si ispirano alla crea istallazioni partendo da oggetti riciclati: una
natura e vengono plasmate nella na- sedia logora e abbandonata la recupera trasfor-
tura: questo e altro ancora è Land Art. mandola in un omaggio al pittore olandese Vin-
Questa corrente artistica, nata decenni fa su im- cent Van Gogh; vecchie listarelle di legno, corde
pulso di vari creativi stanchi della mercificazio- in rafia e altri materiali riciclati diventano “quadri
ne dell’arte, è quanto mai attuale. In un’epoca in volanti e leggeri” che si muovono con la brezza
cui è prioritario affrontare seriamente e da varie del vento.
angolazioni la questione ecologica, la Land Art si «La filosofia del reuse & recycle è una forma di
rivela uno “strumento” di forte impatto sociale, consapevolezza ecologica applicata all’arte»,
culturale, politico, oltre che artistico. Ma non afferma Bhavana Om. Strettamente connessa
solo. La Land Art ci permette di ritornare in sim- a tale filosofia è anche la forma di Land Art con
biosi con la natura e di sviluppare una profonda, cui si esprime l’artista. «Land Art per me significa
maggiore consapevolezza. creare nella natura, ispirandomi alla natura, uti-
lizzando materie che la stessa natura elargisce.
BHAVANA OM E LA FILOSOFIA DEL Le pietre non sono esseri inanimati, ma strumen-
REUSE & RECYCLE ti tramite cui dar vita a nuove forme e a nuovi
Bhavana Om è un artista versatile, poliedrico, spazi dove non c’è separazione tra essere umano,
che ha abbracciato, ormai da anni, la filosofia arte e natura.
ecologica del reuse & recycle. Infatti, oltre alle Tutto è interrelato ed è ciò che esprimo con le
opere “classiche” su tela che realizza utilizzando mie opere di Land Art. Le pietre – progettando

48
comunità consapevole
per esempio un mandala – permettono poi di Grazie alla Mindfulness il flusso creativo si ampli-
trovare un equilibrio, dentro e fuori di sé». fica, poiché grazie alla profonda consapevolezza
Questo aspetto di interdipendenza nell’arte di tutti i sensi vengono attivati. Tutto ciò ti porta
Bhavana Om è mutuato in particolare dalle fi- anche a capire che non siamo separati dalla na-
losofie orientali. Infatti, Bhavana Om è anche tura, ma siamo natura»
istruttore di Meditazione, Mindfulness ed esper-
to in ArtCounseling. Ha praticato per anni e pra-
tica ancora varie forme di Yoga (Hatha Yoga, Bhavana Om
Kundalini Yoga, Kryia Yoga, Yoga Nidra). Queste Artista dell’Anima, che dona voce al Cuore. Om-
conoscenze ed esperienze — rafforzate grazie a bra/luce. Oriente/Occidente. Reuse & recycle.
seminari, corsi e viaggi — lo hanno influenzato e Meditazione e Mindfulness. Percorsi di ArtCoun-
ispirato, permettendo di arricchire la sua arte, in- seling.
fondendole un significato olistico. bhavanaomart.wordpress.com

MINDFULNESS E LAND ART


Questo approccio originale e multiforme di Bha-
Ù LIBRO CONSIGLIATO
vana Om gli ha permesso di creare una stretta cor-
relazione fra Land Art e Mindfulness. «Mindfulness Piero Martin,
significa presenza mentale, consapevolezza» Alessandra Viola
— spiega Bhavana Om — e questa pratica la vivo Trash
con intensità quando creo le mie tele e quando Tutto quello che dovreste
compongo opere di Land Art. Applicare la Min- sapere sui rifiuti
dfulness all’arte significa vivere con attenzione Codice Edizioni, 2018
cosciente il momento creativo. Significa anche
percepire la profonda connessione con la natura. Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

49
speciale: canapa

BREVE
STORIA
DELLA
CANAPA
I mille utilizzi della più versatile
delle piante tessili
La Redazione

L
a canapa è una pianta erbacea annuale, di
cui esistono tre diverse varietà: la sativa,
la indica e la ruderalis. Sebbene sia consi-
derata tipicamente asiatica, secondo gli
studiosi cresceva nel bacino del Mediterraneo
già 13.000 anni fa. Piano piano l’uomo è riuscito a
cogliere la praticità di questa pianta e a usarla in
vari ambiti industriali.

DALLA PREISTORIA A OGGI


L’uso della canapa risale ad almeno 10.000 anni
fa: alcuni reperti infatti permettono di far risalire
il suo uso all’8000 a.C., in Medio Oriente e in Asia.
Ma quali sono i campi di utilizzo di questa fibra? È
il settore tessile a essere quello maggiormente
interessato: la fibra che si ricava da questa pian-
ta coriacea, in grado di crescere anche nei terreni
più poveri, veniva impiegata per ottenere corde e
vele per barche.
Anche l’Italia conosceva i suoi benefici e l’apice
del suo utilizzo risale all’epoca delle Repubbliche
marinare, quando era utilizzata per equipaggiare
le navi da guerra.
La fibra era usata inoltre per confezionare bian-
cheria per la casa, soprattutto tovaglie e abiti: il
tessuto di canapa è tre volte più resistente agli
strappi rispetto al cotone.
Molto ricercata e apprezzata per la sua resisten-
za, ci furono periodi in cui la coltivazione della
canapa era fortemente incentivata: il primato
di coltivazione per un certo periodo spettò all’I-
talia, che divenne primo produttore mondiale

50
speciale: canapa
e primo fornitore per le flotte navali inglesi di canapa, così come lo era la carta usata per stilare
Enrico VIII. la Costituzione americana nel 1776. Il suo uso era
L’uso della canapa è talmente versatile che a un facilitato dalla generosità di questa pianta: la cel-
certo momento in passato veniva utilizzata in più lulosa prodotta da un ettaro di canapa era la stessa
settori, dall’illuminazione, all’alimentare fino al ottenuta da quattro ettari di foreste secolari; un
settore automobilistico. bel risparmio di alberi che permetterebbe di salva-
guardare le nostre sempre più martoriate foreste.
LA BIBBIA DI CANAPA La carta di canapa ha anche un risvolto ambien-
L’uso della canapa era abbastanza comune an- tale non indifferente: essendo a basso contenu-
che per la produzione di carta: le prime copie del- to di lignina, la sua cellulosa è già naturalmente
la Bibbia stampata da Gutenberg erano su carta di bianca e non necessita dei processi di sbianca-
mento – spesso e volentieri chimici – che hanno
un impatto inquinante altissimo.
L’AUTO DI CANAPA
Sapevate che uno dei prototipi di automobile ideato
da Henry Ford era costruito con una bioplastica ri-
Ù PRODOTTO CONSIGLIATO
cavata da canapa e alimentata da etanolo di canapa?
E che oggi le industrie automobilistiche stanno Cuscino tondo
studiando la possibilità di tornare a utilizzare la meditazione in
canapa per rendere le carrozzerie delle auto più canapa naturale
leggere e allo stesso tempo più resistenti del 30% Canapa
rispetto a quelle normali? dell’Himalaya
Le case automobilistiche che già fanno uso di cana-
pa in alcune parti delle loro carrozzerie sono: BMW,
Audi, Ford, Chrysler, Mercedes e Honda.
Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

51
CARTA D'IDENTITÀ
50.000
CANAPA
Pianta tessile coltivata da millenni, origine Asia.
SONO GLI USI STIMATI
DELLA CANAPA
È una pianta annuale, alta tra 1 e 5 metri: si adatta
a tutti i tipi di terreni e non necessita di fertiliz-
zanti e pesticidi.

VARIETÀ
Cannabis sativa L.: alta tra 3 e 6 metri con po- FUSTO
che foglie è adatta alla produzione di fibra.
Cannabis indica: ha steli più bassi e storica-
mente è stata coltivata per usi medici. FIBRA STOPPA
Cannabis ruderalis: è una via di mezzo tra le due.

USO INDUSTRIALE TESSUTO CARTA


• tessile • edilizia e bioedilizia • carta • usi ali-
mentari • usi cosmetici • biopolimeri • uso al-
ternativo al legno

ISOLAMENTO COMPOST
USO TERAPEUTICO
Cannabidiolo
Antinfiammatorio, analgesi-
co, antinausea, antiemetico,
antipsicotico, anti ischemico, CORDA LETTIERA
ansiolitico e antiepilettico. Non
ha potere drogante.

Tetraidrocannabinolo
È utile in caso di: sclerosi multi- CARTONE
pla, sindrome di Tourette, nau-
sea e vomito da chemio e radio…
È responsabile dell’effetto psi-
coattivo dalla Cannabis. Canapa con un contenu-
to di THC superiore allo 0.6% può essere coltivata
in Italia a scopo terapeutico solo nello Stabilimen-
to chimico farmaceutico militare di Firenze.

USO RICREATIVO
Cannabis light: ad alto contenuto di CBD RADICI
con THC inferiore allo 0,6%. Vendita e uso
sono consentiti.
Cannabis con THC superiore allo 0,6%: in Italia
la vendita e il consumo di cannabis ad uso ricreativo
è illegale.

MEDICINA COMPOST
QUANTA CANAPA SI COLTIVA IN ITALIA?
3mila ettari coltivati a canapa in Italia nel 2017
Giro d’affari stimato: 1,4 miliardi di euro e 10mila posti di lavoro
Fonte: Coldiretti

Valore europeo del mercato della canapa: 120 milioni di euro


Fonte: EIHA (European Industrial Hemp Association)

SEMI

OLIO FARINA GRANI

CONDIMENTO FARINA LATTE

INTEGRATORI BIRRA PRODOTTI


DA FORNO

COSMETICA ALIMENTAZIONE MUESLI

CARBURANTE PROTEINE

VERNICI

FOGLIE/FIORI

LETTIERA COMPOST MEDICINA


speciale: canapa

L’ECO
PIANTA
SOSTENIBILE
Mettiamo da parte i pregiudizi
per far ripartire l'importante
filiera della canapa

Intervista a Chiara Spadaro


a cura di Marianna Gualazzi

L
a Romagna, dove vivo, è una delle terre giornalista di «Altreconomia» che sulla cana-
italiane votate storicamente alla coltiva- pa ha scritto due libri.
zione e trasformazione della canapa. Sono
tante le località nella terra del Passatore La storia della canapa è anche una storia
denominate Macero, Maceri, Macerone a indicare italiana: ce la racconti brevemente?
l’assidua e antica presenza sul tettorio dei baci- Fino agli anni Quaranta del secolo scorso l’Italia è
ni di acqua stagnante dedicati alla lavorazione di stata tra i principali produttori mondiali di cana-
questa pianta. pa, arrivando a essere seconda solo alla Russia:
Eppure io coltivazioni di canapa in Romagna la canapicoltura era estremamente fiorente e la
oggi ne vedo ben poche. Documentandomi qualità della canapa italiana era riconosciuta in
scopro che la canapa viene definita “il maiale tutto il mondo.
vegetale”, perché proprio come del suino – an- Purtroppo la canapicoltura è stata successiva-
che lui un’icona delle terre romagnole – non se mente abbandonata: è mancata quell’innovazio-
ne butta via nulla e che l’Italia ne è stata lea-
ne tecnologica nella filiera che ne avrebbe con-
der nella produzione fino alla metà del secolo
sentito l’ammodernamento e la competitività
scorso. Come mai oggi non la conosce nessu-
rispetto ad altre materie prime emergenti, prima
no, o meglio la conosciamo tutti solo quando
la chiamiamo cannabis e non per i suoi stra- tra tutte la plastica. Solo in anni recentissimi ab-
ordinari utilizzi in campo alimentare, agricolo, biamo assistito alla riscoperta della pianta e del-
tessile, edile e tanto altro? la sua coltivazione: ancora oggi purtroppo la col-
Per capire meglio come mai la canapa e la ca- tivazione della canapa ad uso industriale risente
napicoltura si siano estinte dalla storia e solo del mancato sviluppo della filiera, che se inizia a
ora stiamo riscoprendo le qualità di questa rinforzarsi dal lato agricolo è ancora carente per
pianta, ho sentito al telefono Chiara Spadaro, quel che riguarda gli impianti di trasformazione.

54
speciale: canapa
re case più sane ed energeticamente sosteni-
PER APPROFONDIRE bili, utilizzare tessuti non derivati dal petrolio,
bonificare i terreni inquinati. Il tema è sicura-
Federazione Italiana Canapa mente di grande attualità e importanza e per
federcanapa.it
Coordinamento nazionale per la canapicoltura in
questo occorre fare una corretta informazione
Italia cercando, come consumatori, di informarci e
assocanapa.org scegliere consapevolmente.
Come è accaduto per il mondo del biologico, l’e-
splosione del settore ha sviluppato un grande
Perché la canapa è così versatile? business: nel caso della canapa è necessario che
Dalle diverse parti della pianta si possono rica- il consumatore prenda atto che ci sono alcuni
vare i semi per uso alimentare e cosmetico; la suoi prodotti derivati per l'uso “ricreativo” (o lu-
fibra per l’uso tessile – la fibra di canapa è tra le dico) che non esauriscono e non rappresentano
più resistenti e durature ed è anche ecologica tutti quelli che sono i potenziali, numerosi e am-
perché per produrre la stessa quantità di fibra piamente positivi impieghi della canapa.
necessita di due terzi in meno di acqua rispet-
to al cotone – il canapulo, ovvero la parte le-
gnosa dello stelo, ottimo materiale bioedile; Ù LIBRI CONSIGLIATI
le infiorescenze per uso medico e terapeutico.
Inoltre è una pianta rustica, facilmente colti-
vabile, che si adatta a diversi tipi di terreni, non Chiara Spadaro
necessita di antiparassitari e cattura C02, e che, Canapa
grazie alle sue radici fittonanti, ricompatta i Revolution
terreni a rischio erosione. Tutto quello che
c’è da sapere
Viene da chiedersi come mai, a fronte di que- sulla cannabis
sto bilancio così positivo, non vediamo ettari Altraeconomia,
ed ettari coltivati a canapa… 2016
Anche se dopo decenni di silenzio a fine 2016 è
stata emanata una legge, la 242, che sostiene,
regolamenta e semplifica la canapicoltura, chi
Elisa Nicoli,
vuole coltivare canapa in Italia oggi o vuole tra- Chiara Spadaro
sformarla si trova di fronte non poche difficoltà
Plastica Addio
che vanno dal reperimento del seme alle accor-
Fare a meno
tezze che si devono avere per essere a norma di della plastica:
legge, dalla raccolta alla trasformazione: pas- istruzioni per un mondo
saggi non sempre facili a fronte della mancanza e una vita “zero waste”
di una filiera industriale innovativa e moderna, Altraeconomia, 2019
che nel nostro Paese stiamo iniziando a costruire
a poco a poco solo ora.

Lo sviluppo della canapicoltura risente di un


Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it
diffuso pregiudizio culturale, quello legato
all’uso ricreativo, che è uno degli utilizzi e
non certo il principale: se dico canapa la per-
sona media pensa a uno spinello, non a un
mattone o alla bioplastica…
Marianna Gualazzi
È direttore responsabile delle riviste “Scienza e
C’è molto lavoro da fare per combattere questo
Conoscenza” e “ViviConsapevole”. Ha scritto de-
pregiudizio: a fronte di una pianta che nella sua cine di articoli di ecologia, salute naturale, gravi-
infiorescenza contiene alcune sostanze psico- danza e parto consapevoli, alimentazione vege-
trope, abbiamo ostacolato la coltivazione di un tariana e vegana, nuove scienze. È mamma di tre
vegetale dalla valenza ecologica importante, bimbi e trascorre il tempo libero in famiglia, nella
che ci permetterebbe, ad esempio, di costrui- natura e in compagnia di buone letture.

55
CANAPA:
UN LIBRO
RIVELAZIONE
Un testo che racconta tutti
gli utilizzi di questa pianta e
i motivi che l’hanno portata
a essere proibita
Matteo Gracis per Dolce Vita Magazine

U
na pianta che da migliaia di anni (ovvero
da sempre), accompagna l’umanità nel-
la sua storia, ma che da circa un secolo
è diventata oggetto delle attenzioni di
tutte le forze di polizia del mondo.
Un ragazzo che incontra questa pianta e i suoi
prodotti, quando sono avvolti di quell’aura ille-
cita che attrae e respinge, ma che non sempre fa
riflettere.

COME NASCE QUESTO LIBRO


Due storie che si intrecciano, perché mentre il
ragazzo cresce e con lui la sua consapevolez-
za, insieme si sviluppa anche la curiosità sul
perché di quei divieti, sul motivo per cui quella
pianta è bandita dall’agricoltura, dall’indu-
stria, dalla farmacopea, settori in cui aveva di-
morato per secoli.
Così l’Autore, parallelamente al suo percorso
che lo ha portato prima a fondare un sito web
con l’obbiettivo di stimolare la discussione ver-
so politiche di liberalizzazione della pianta, e poi
a creare e dirigere “Dolce Vita”, la più importan-
te rivista italiana sulla cultura della Canapa e gli
“stili di vita alternativi”, ci racconta la tormentata
vicenda del più controverso vegetale nella storia
della nostra civiltà, cercando nuove domande e
ottenendo alcune significative risposte.
Due storie davvero incredibili: quella di Mat-
teo che, dai banchi dell’Università abbando-
nati in fretta, si è inventato imprenditore di
successo nel settore della comunicazione,
e quella della Canapa che, con estrema fati-
ca ma altrettanta forza, sta riemergendo dal

56
speciale: canapa
limbo dell’illegalità in molte parti del mondo, orge interpretato da Johnny Depp nel film Blow
almeno in versione “light”. che scrive a riguardo: «Oggi, con questo splendi-
Una “rivoluzione verde” che ha un solido retro- do libro di Matteo Gracis, aggiungiamo un pezzo
terra culturale, ben oltre il cosiddetto uso ludi- importante alla storia e alla cultura della Canapa,
co, narrata in maniera esemplare da uno dei suoi un altro piccolo passo verso la legalizzazione di
protagonisti. questa pianta sacra».
È da poco terminata la prima fase di un intensis-
UN SUCCESSO DI PUBBLICO simo tour di presentazioni del libro, che ha visto
Il libro, uscito il 20 aprile per la Chinaski Edizioni, l’Autore visitare quasi tutte le regioni italiane, in
è già alla quarta ristampa e sta riscuotendo un quarantacinque date nell’arco di due mesi. Ri-
successo inaspettato. I riscontri sono estrema- prenderà in autunno con nuove date.
mente positivi sia da parte del pubblico che della
critica. Un’opera che evidentemente mancava
nel nostro Paese su un tema quanto mai attuale Ù LIBRO CONSIGLIATO
e all’ordine del giorno.
Secondo Beppe Grillo si tratta di “uno dei testi Matteo Gracis
più completi sull’argomento” e non a caso ha de- Canapa: una storia
ciso di firmare la prefazione dello stesso, all’in- incredibile
terno della quale si legge anche: «Complimenti Chinaski Edizioni,
a questo giovane scrittore che ci racconta del 2019
mondo della Canapa con passione, preparazione Un libro consigliato sia
e curiosità. Leggetelo e passate parola». La po- a chi conosce già l’argo-
stfazione invece è di George Jung, il Boston Ge- mento e desidera appro-
fondirlo, sia a chi non ne
sa nulla e vuole scoprire

Matteo Gracis
questa pianta dalle mille
risorse. Vengono illustrati
gli utilizzi della canapa in
Giornalista e nomade digitale. Ha fondato e di- bio-edilizia, abbigliamen-
rige la rivista “Dolce Vita”. È stato assistente alla to, medicina, cosmetica,
comunicazione di un Deputato della Repubblica bio-plastica, energia
Italiana. Esperto di cultura della Canapa, è consu- verde, cibo e carta.
lente di alcune delle più importanti aziende euro-
pee del settore. Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

57
speciale: canapa

LA PIANTA
ANTI-INQUINAMENTO
La canapa bonifica i suoli e li protegge dall’erosione,
combatte le piante infestanti e rigenera gli ecosistemi
Andrea Pavan

L
a canapa è una pianta straordinaria. Fon-
te efficientissima di energia rinnovabile,
in quanto pianta a rapido accrescimento,
estremamente polivalente e facilmente
coltivabile. Si tratta di un’importante freccia
sull’arco della sostenibilità umana che, purtrop-
po, sconta ancora varie problematiche legate
alla percezione socioculturale, alla competizio-
ne con i prodotti di origine fossile, al generale
disuso della sua coltivazione nel corso del No-
vecento.

La canapa è a tutti gli effetti il


"maiale vegetale", perché è una
pianta che può essere utilizzata in
tutte le sue parti

LA CANAPA ASSORBE RADIAZIONI,


METALLI E TOSSINE
Innanzitutto la canapa è una pianta affasci-
nante in quanto capace di ridurre sensibilmen-
te gli effetti di molti tipi di inquinamento e de-
gradazione che l’uomo produce sul terreno e
nell’ecosistema. Pensiamo ad esempio al pro-
cesso di fitodegradazione che permette alla ca-
napa di assorbire inquinanti organici dal terreno.
Varie ricerche hanno evidenziato la capacità del-
la pianta di assorbire radiazioni, metalli pesanti e
altre tossine generate dall’uomo.
La fitorimediazione, ad esempio, è un proces-
so per il quale, tramite l’azione di assorbimen-
to dell’apparato radicale della pianta, vengono
estratti dal terreno componenti organici o in-
quinanti come appunto i metalli pesanti. Dopo
essere state assorbite, le sostanze vengono o

58
speciale: canapa
Infine come non parlare del fatto che il rapido ac-
crescimento, se seminata nella propria finestra
LA COLTIVAZIONE DELLA CANAPA ottimale di germinazione, produce una veloce
copertura del suolo producendo a fine stagione
È IMPORTANTE PERCHÉ: colturale importanti effetti sulla diminuzione
•• riduce l’uso di fitofarmaci e diserbanti; delle piante infestanti. Inserendo quindi la ca-
napa all’interno di un’intelligente rotazione col-
•• riduce il consumo idrico;
turale, la pianta migliora sia la fertilità fisica sia
•• riduce le lavorazioni consentendo un più quella chimica del suolo.
rapido processo di conversione a forme
agricole conservative o biologiche;
La canapa è a tutti gli effetti il “maiale vegeta-
le”, perché è una pianta che può essere utilizza-
•• favorisce la riqualificazione dei terreni in- ta in tutte le sue parti. Per questo e moltissimi
quinati e la conseguente maggior tutela
dei prodotti alimentari;
altri motivi la canapa fa troppo bene alla terra
per essere relegata a un ruolo secondario nel pa-
•• è fonte di materia prima per prodotti ne- norama politico, socioeconomico e soprattutto
cessari alla riqualificazione energetica
degli edifici (campo questo incredibil-
ambientale.
mente ampio e ancora poco esplorato).

metabolizzate e trasformate in qualcos’altro LEGGI DI PIÙ


tramite fitometabolizzazione o stoccate (fito- Scopri “La civiltà dell'orto”
deposito) oppure ancora recuperate tramite fi-
toestrazione.
Riguardo all’uso della canapa nella fitorimedia-
zione, esistono significativi precedenti che van-
no oltre gli studi accademici. Pensiamo ad esem-
pio alle applicazioni in alcune aree colpite dalle
Andrea Pavan
radiazioni dell’incidente nucleare di Chernobyl, È Agricolture and Environment Manager e si oc-
cupa di sostenibilità umana e pratiche agricole
in Italia nei terreni inquinati della Campania, in
ecocompatibili. Attualmente gestisce progetti
quelli di Porto Marghera nel Veneto e in Puglia.
nelle scuole del Veneto e Friuli Venezia Giulia per
IL “MAIALE VEGETALE”: DELLA CANAPA varie realtà tra cui Ecor-Naturasì. Lavora nel cam-
po della Permacultura su sistemi auto-sostenibili
NON SI BUTTA VIA NIENTE
e resilienti sperimentando l’autosufficienza ali-
I vantaggi della coltivazione della cannabis si mentare e l’auto-produzione.
moltiplicano ogni giorno con sempre nuove sco- pavan.andrea86@gmail.com
perte, dalla fito-bonifica dei terreni, alla prote- tel: 3337442488
zione di altri tipi di coltivazioni dagli insetti, alla skipe: pava863
rigenerazione degli stessi quando iper-sfruttati.
A livello prettamente agronomico il forte siste-
ma fittonante di radici primarie è capace di rom-
pere il terreno compattato, arieggiandolo e ren- Ù LIBRO CONSIGLIATO
dendolo più poroso senza comprometterne la
stabilità e proteggendolo dall’erosione.
Questa proprietà, tipica anche di altre piante, nel-
la canapa si trova in modo prorompente e va ad Gian Luigi Casalgrandi
aggiungersi a molte altre peculiarità, che poche Il Libro della Canapa
piante possiedono: ad esempio l’ottima capacità Ieri, oggi, domani
della canapa di recupero di quelle sostanze che Il Fiorino, 2018
tendono a migrare negli strati più profondi del
terreno, le quali vengono recuperate e riportate
in superficie nella pianta e lasciate cadere a terra
con le foglie a chiusura del ciclo biologico. Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

59
speciale: canapa

CANAPA IN EDILIZIA
Dai pannelli isolanti, agli intonaci, ai mattoni
Alberto Forconi e Daniele Cecchi

P
ianta dalle infinite virtù applicative, la ca- DA SCARTO A MATERIA PRIMA:
napa non si risparmia neanche nel campo IL CANAPULO
dell’edilizia. Nell’ambito delle costruzioni, L’altra categoria di prodotti sfrutta il canapulo,
attualmente si sfruttano due differenti ovvero la porzione più interna dello stelo, otte-
parti della pianta: la fibra e il canapulo. nuto durante il normale processo di lavorazio-
ne attraverso una separazione meccanica dalla
FAI IL CAPPOTTO DI CANAPA ALLA più pregiata fibra. A seguito di sperimentazioni
TUA CASA iniziate in Francia negli anni Ottanta, quello che
Assemblando insieme i filamenti della fibra di fino a qualche decennio fa era considerato ma-
canapa, ovvero la porzione più esterna dello teriale di scarto, è oramai divenuto l’ingrediente
stelo della pianta, vengono realizzati pannelli chiave di una virtuosa filiera.
isolanti dalle eccellenti capacità coibenti sia per Il canapulo viene frantumato in scaglie e com-
gli aspetti termici sia per il confort acustico. In mercializzato in diverse granulometrie; può es-
commercio si trovano pannelli a spessori e den- sere usato a secco per riempimenti, oppure me-
sità diversi, ciascuno con specifici campi di im- scolato con acqua, leganti e altri eventuali inerti,
piego e modalità di posa in opera. In genere, la fi- per realizzare sottofondi, intonaci e addirittura
bra di canapa a bassa densità viene utilizzata per veri e propri mattoni.
coibentazioni di intercapedini interne, mentre Sì, perché in “calce-canapa”, si possono realizza-
pannelli più rigidi vengono scelti per realizzare i re anche interi edifici, costruendo pareti fatte da
cappotti. A differenza di altri materiali di origine blocchi prefabbricati, o da getti realizzati in opera.
sintetica o minerale, questi prodotti garantisco- CALCE-CANAPA: UN PRODOTTO
no prestazioni elevate sia in estate sia in inver- STRAORDINARIO
no, sono imputrescibili e hanno elevate capacità Il legante che meglio si abbina al canapulo è sen-
di controllo dell’umidità degli ambienti. A questo za dubbio la calce, materiale naturale antichissi-
si aggiunga la salubrità garantita dall’assenza di mo, che si ottiene dalla cottura del calcare. Una
emissioni di sostanze nocive, non solo durante la volta impastato il canapulo con acqua e calce,
posa ma anche nell’interno arco di utilizzo. si ottiene una miscela perfetta. Il risultato è un

60
speciale: canapa
La canapa è uno straordinario
materiale naturale e rinnovabile
che può contribuire a cambiare il
mondo delle costruzioni verso una
reale sostenibilità
prodotto eterno, adatto per edifici con elevate
prestazioni di efficienza energetica, ridotti con-
sumi e alto confort abitativo.
La miscela calce-canapa viene ormai commer-
cializzata (a volte con altri additivi in proporzio-
ni minori) in diverse modalità e può essere usa-
ta sia per nuovi edifici sia per ristrutturazioni.
L’impronta ecologica del prodotto è negativa,
ciò significa che la CO2 assorbita è maggiore di
quella emessa durante tutto il ciclo di vita il qua-
le, comunque, è molto lungo, se paragonato ad
altri materiali edili. Nel momento dell’eventua-
le demolizione, sarà sufficiente un processo di
frantumazione del composto, per poter essere di
nuovo impiegato come materia prima seconda-
ria o addirittura in nuovi cantieri, senza necessità
di trattamento alcuno.

LEGGI DI PIÙ
Perché tenere in casa una fontana
o un giardino zen

Alberto Forconi e Daniele Cecchi


Alberto Forconi, ingegnere, e Daniele Cecchi, ar-
chitetto, si occupano di edilizia biocompatibile e
progettazione sostenibile, sono titolari dello stu-
dio TuttaUnAltraCasa. Si occupano di divulgazione
e formazione sui temi della sostenibilità in ambito
progettuale ed edilizio.
Per info: tuttaunaltracasa.it

Ù LIBRO CONSIGLIATO
Isabella Goldmann,
Antonella Cicalò
Architettura
Sostenibile
Fag Milano, 2012

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

61
speciale: canapa

CASE COME BOSCHI


Gli involucri in calce e canapa permettono di costruire
a impatto negativo di CO2: e l’ambiente ringrazia
La Redazione per Tecnocanapa by Senini

I
l settore dell’edilizia è uno dei maggiori re- La conferma dell’insalubrità della maggior parte
sponsabili delle alterazioni ambientali: conta dei nostri edifici viene dall’Organizzazione Mon-
per il 40% delle materie prime consumate e diale della Sanità che già nel 1986 ha coniato il
per il 50% delle emissioni di gas a effetto ser- termine ‘sindrome da edificio malato’ per descri-
ra. Inoltre, l’involucro degli edifici in cui viviamo vere quella serie di disturbi come cefalee, bru-
e lavoriamo viene solitamente realizzato accop- ciore agli occhi, irritazione delle vie aree e della
piando materiali diversi, spesso di origine mine- pelle che derivano da fattori come temperatura
rale o sintetica, come per esempio mattoni di la- e umidità, illuminazione, ricambi d’aria ed emis-
terizio, lana di roccia o polistirene espanso. sioni di sostanze tossiche dei materiali impiegati
per la costruzione e l’arredamento.
SINDROME DA EDICIFIO MALATO:
DI COSA SI TRATTA? CON LA CANAPA LA TUA CASA RESPIRA
Oltre ad avere un elevato impatto ambientale Ma un’alternativa c’è. La storia narra che verso la
a causa dei loro processi produttivi e della loro metà degli anni Ottanta in Francia, un maestro
non riciclabilità, i materiali edili tradizionali sono muratore di nome Charles Rasetti, in collabora-
praticamente impermeabili, il vapore acqueo ge- zione con una cooperativa di canapicoltori, utiliz-
nerato all’interno non riesce ad attraversarli e za per la prima volta un biocomposito di canapa e
quindi finisce con condensare e trasformarsi in calce nei lavori di restauro di un edificio del 1600.
muffa, riducendo la qualità dell’aria e le presta- Da allora, la tecnica inizia a suscitare interesse e il
zioni dell’involucro. suo potenziale viene sviluppato e testato in diver-

62
speciale: canapa
Le miscele di canapa e calce sono
totalmente riutilizzabili e riciclabili
a fine vita, biodegradabili e hanno
un impatto positivo sull’ambiente
per via della velocità con cui la
canapa sottrae CO2 dall’atmosfera COSTRUIRE UNA CASA
durante la sua crescita È COME PIANTARE UN BOSCO
Sino ad oggi la possibilità di costruire a livello in-
dustriale con materiali a impatto negativo di CO2
se applicazioni. Stimolato dalle ottime prestazioni era praticamente impossibile. In termini di presta-
dichiarate da chi vive in case di canapa, il mondo zioni ambientali invece, la canapa cresce veloce-
accademico contribuisce con la ricerca scientifica mente: in soli 4 mesi un ettaro coltivato produce
a spiegare nel dettaglio il suo comportamento. circa 12 tonnellate di biomassa che, attraverso il
Il biocomposito si utilizza sotto forma di matto- processo della fotosintesi, assorbe anidride car-
ni prefabbricati oppure impiegando particolari bonica rilasciando ossigeno e immagazzinando
macchine che permettono di spruzzare canapa carbonio in quantità pari alla produzione di 4 anni
e calce producendolo direttamente sul cantiere. di un bosco delle medesime dimensioni. Diversi
Si utilizzano per costruire murature perimetrali studi europei hanno attestato che i biocompositi
isolanti, per isolare tetti, sottotetti e sottofon- in canapa e calce sottraggono e immagazzinano
di, per isolare ‘a cappotto’ le pareti oltre che per nell’involucro delle case da 20 a 60 kg di CO2 per
realizzare termointonaci e tramezzi divisori. ogni metro cubo di muratura o isolamento a se-
In questi edifici totalmente naturali, l’intera stra- conda dei cicli di produzione e delle densità.
tigrafia dell’involucro è composta solamente da Dal 2011 ad oggi in Italia sono stati costruiti e ri-
canapa e calce senza interruzioni, né di altri ma- strutturati edifici mono e plurifamiliari in cui vi-
teriali né di barriere al vapore. Resta quindi una vono un totale di circa 500 fortunate famiglie
muratura monolitica all’interno della quale il va- (dato in crescita). La loro edificazione è equivalsa
pore acqueo può migrare liberamente. La ricerca alla piantumazione di circa 680 ettari di bosco
ci dimostra inoltre che la canapa vista al micro- (pari a circa 95 campi da calcio) e la conseguente
scopio, essendo molto porosa, presenta una se- sottrazione dall’atmosfera di circa 1700 tonnella-
rie di canali paralleli del diametro di 50 nanome- te di CO2. Le soluzioni per l’involucro in canapa e
tri comunicanti tra loro attraverso dei fori molto calce potrebbero veramente essere una risposta
più piccoli. Questa particolare conformazione fa vincente alle minacce derivanti dal riscaldamento
sì che il vapore acqueo vada incontro a continue globale e dai conseguenti cambiamenti climatici.
micro-condensazioni e micro-evaporazioni e che

Tecnocanapa
questo riesca a bloccare le dispersioni termiche
in soli 6 centimetri di spessore.
Grazie a queste due caratteristiche, i livelli di Tecnocanapa è la gamma completa di prodotti
temperatura e umidità relativa all’interno dell’e- brevettati e soluzioni complete per l’involucro in
dificio restano pressoché costanti traducendosi canapa e calce del gruppo Senini (Senini Srl e Se-
in un elevato confort abitativo, un importante nini Pose Srl). Azienda leader nel settore dei pavi-
risparmio energetico e soprattutto un ambiente menti, blocchi e cordoli è da sempre impegnata
molto salubre. Le miscele di canapa e calce per- nello sviluppo di prodotti ecocompatibili. Blocco
mettono di raggiungere alti livelli di isolamento Ambiente®, Bio Beton®, Natural Beton® 200 e
Natural Beton® 500 Venezia sono le soluzioni
acustico, sono molto durevoli nel tempo e non
ideali per la nuova costruzione e la ristrutturazio-
contengono alcuna sostanza tossica. Sono total- ne. Realizzati con biocompositi di canapa e calce,
mente riutilizzabili e riciclabili a fine vita, biode- sono in grado di massimizzare salubrità, rispar-
gradabili e hanno un impatto positivo sull’ambien- mio energetico e confort abitativo. Per maggiori
te per via della velocità con cui la canapa sottrae informazioni chiamare il Numero Verde 800 172
CO2 dall’atmosfera durante la sua crescita. 553 oppure scrivere a tecnocanapa@senini.it.

63
comunità consapevole

64
65
comunità consapevole
medicina olistica

CANNABIS MEDICINALE:
LA RIVOLUZIONE
I principi attivi del sistema cannabinoide sono efficaci per ansia,
insonnia, dolore, infiammazione
Domenico Battaglia

Q uando si pensa ai prodotti di origine


vegetale, non si deve compiere il facile
errore di considerare un solo principio
attivo, ma un insieme di più sostanze
chiamato fitocomplesso. L’industria farmacolo-
Nel caso della Cannabis per esempio, il fitocom-
plesso è composto dai cannabinoidi, dai terpeni,
dalle clorofille, dagli alcaloidi e da altri gruppi di
sostanze: in totale si tratta di oltre 800 molecole.

gica ci ha abituato all’idea che un singolo princi- I FITOCANNABINOIDI


pio attivo possa da solo svolgere tutte le funzio- I fitocannabinoidi sono idrocarburi aromatici
ni terapeutiche, ma la scienza della fitoterapia contenenti ossigeno. Per la loro natura lipofila (si
insegna che non è così. sciolgono nei grassi) sono quasi del tutto insolubili

66
medicina olistica
Mircene, Limonene, Linalolo, Beta-Carofillene,
sono solo alcuni dei numerosissimi composti
CANNABINOIDI: PER QUALI presenti che – interagendo con il sistema recet-
toriale dei “vanilloidi” – lavorano in “tandem” con
PATOLOGIE SONO EFFICACI? i recettori per i cannabinoidi, distinti in recettori
CB1 (CB1r) principalmente distribuiti nel sistema
Il medico può prescrivere il trattamento a base di
Cannabinoidi per tutte quelle indicazioni suffragate nervoso centrale e recettori CB2 (CB2r) princi-
da risultati di lavori presenti nella letteratura medi- palmente diffusi in moltissimi organi periferici.
ca internazionale accreditata come ad esempio: Da ciò possiamo definire la distribuzione del si-
•• dolore (neuropatico, oncologico), stema endo-cannabinoide (ECS) nel corpo uma-
•• spasticità da sclerosi multipla,
no come ubiquitaria.
•• nausea e vomito in chemioterapia,
•• stimolazione appetito nell’AIDS o cancro o
anoressia nervosa,
LA CANNABIS MEDICINALE
•• sindrome di Gilles de la Tourette, Se assunto da solo, un qualsiasi principio attivo
•• glaucoma resistente, contenuto nelle piante di cannabis potrà avere un
•• malattie infiammatorie croniche intestinali determinato insieme di effetti. Viceversa se vengo-
(morbo di Crohn, colite ulcerosa), no assunti più principi simultaneamente, ovvero un
•• sindromi da astinenza nelle dipendenze,
•• spasticità nelle lesioni midollari (tetra/pa-
fitocomplesso, ogni singolo composto agirà come
raplegia), parte integrante di un sistema più grande e com-
•• fibromialgia, plesso, offrendo potenzialità che vanno ben oltre
•• traumi cerebrali, le singole proprietà di ogni sostanza. Quest’azione
•• ictus, sinergica è chiamata “effetto Entourage”.
•• cancro al cervello, alla prostata, al seno, ai pol-
moni,
La Cannabis medicinale ha un indice terapeutico
•• leucemia, – il parametro farmacologico che è indice della
•• artrite reumatoide, sicurezza di un farmaco – molto elevato: basti
•• epilessia, pensare che la dose letale di Cannabis è attesta-
•• allergie, ta attorno ai 700 Kg (assunti nel giro di un’ora)
•• asma bronchiale,
•• malattie autoimmuni (lupus eritematoso),
mentre la dose letale dell’Aspirina (acido acetil-
•• malattie neurodegenerative (morbo di Alzhei- salicilico) è di soli 30 g.
mer, morbo di Parkinson),
•• patologie cardiovascolari, Il CBD ha enorme importanza da un punto di vi-
•• schizofrenia. sta terapeutico principalmente per due motivi:
●● da un punto di vista farmacologico ha nu-
in acqua. A tutt’oggi, riguardo alla cannabis sono merose applicazioni cliniche anche per la
stati identificati più di 140 cannabinoidi, molti dei sua mancanza di effetti psicotropi, caratte-
quali ancora poco conosciuti. Le molecole mag- ristica che lo differenzia dal THC;
giormente studiate sono THC e CBD. L’effetto ●● da un punto di vista normativo non segue
psicotropo è da imputare al THC, mentre il CBD l’iter burocratico prescrittivo delle infiore-
non ha alcuna azione psicoattiva. È da precisare scenze di cannabis che contengono THC,
che nelle infiorescenze crude (raw) di Cannabis, i quindi la sua dispensazione è facilitata.
cannabinoidi sono nella loro forma acida, per que-
sto motivo vengono denominati THCa e CBDa. Se Il CBD ha un’azione antidolorifica, antiossidan-
vengono sottoposti a determinate temperature te, antinfiammatoria, antiemetica, ansiolitica,
queste molecole perdono un gruppo carbossile anti convulsivante e antipsicotica; in combina-
(-COOH), si trasformano in molecole maggior- zione con il THC ne attenua infatti gli effetti eu-
mente attive diventando THC e CBD. forizzanti.
Oltre agli effetti appena citati il CBD riesce a mi-
TERPENI gliorare anche una sintomatologia ‘’quotidiana’’
I terpeni sono una classe di composti organici che colpisce moltissime persone: stiamo parlan-
naturali, diffusi specialmente nel regno vegeta- do delle situazioni di insonnia, di ansia, del dolore
le che, pur essendo chimicamente differenziati, associato all’emicrania e in generale del dolore
hanno in comune come unità strutturale la mo- cronico che grazie al CBD verrebbe reso più sop-
lecola dell’isoprene. portabile e gestibile.

67
medicina olistica

Ù LIBRO CONSIGLIATO
Domenico Battaglia
Laurea in Medicina e Chirurgia. Specialista in Uro- Fabio Firenzuoli,
logia/Andrologia. Master Internazionale in Nutri- Francesco Epifani,
zione e Dietetica Vegan/Vegetariana. Da alcuni Idalba Loiacono
anni ha approfondito lo studio della Fitoterapia Cannabis “Erba Medica”
con infiorescenze di Cannabis ed Aromaterapia Norme, preparazioni gale-
con Olii Essenziali di alto grado terapeutico. niche, attualità e prospet-
www.domenicobattaglia.it tive di cura
e-mail: domenicobattaglia73@gmail.com Elsevier, 2015
Telefono +39 3284196110
Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

BIBLIOGRAFIA nausea and vomiting: quantitative syste- Therapeutic potential of cannabinoids in


1. Curr Drug Targets CNS Neurol Disord matic review. Tramèr MR et al. the treatment of neuroinflammation as-
2004;3:507–514. Therapeutic potential of 5. Front Pharmacol. 2014 Mar 5;5:37. Cannabi- sociated with Parkinson’s disease. Little JP,
cannabinoids in trigeminal neuralgia. Liang noids for treatment of Alzheimer’s disease: Villanueva EB, Klegeris A.
Yc, Huang CC, Hsu KS. moving toward the clinic. Aso E, et al. 10. Drug Test Anal. 2013 Jan;5(1):46-51. Medi-
2. Neuro Endocrinol Lett 2004;25:31–39. Cli- 6. Behav Neurol. 2013;27(1):119-24. Treatment cal use of cannabis. Cannabidiol: a new light
nical endocannabinoid deficiency (CECD): of Tourette syndrome with cannabinoids. for schizophrenia? Deiana S.
can this concept explain therapeutic bene- Muller-VahlKR. 11. Epilepsia. 2014 May 22. Cannabidiol: Phar-
fits of cannabis in migraine, fibromyalgia, 7. Am J Hosp Palliat Care. 2010 Aug;27(5):347- macology and potential therapeutic role in
irritable bowel syndrome and other treat- 56. Cannabis and amyotrophic lateral scle- epilepsy and other neuropsychiatric disor-
ment-resistant conditions? Russo EB. rosis: hypothetical and practical applica- ders. Devinsky O, et al.
3. J Pain. 2008 Feb;9(2):164-73. Nabilone for the tions, and a call for clinical trials. Carter GT, 12. Journal of Physiology and Pharmacology:
treatment of pain in fibromyalgia. Skrabek RQ, Abood ME, Aggarwal SK, Weiss MD. A new face of endocannabinoids in Pharma-
Galimova L, Ethans K, Perry D. Nat Clin Pract 8. Recent Patents on CNS Drug Discovery, cotherapy. Part I: Protective role of endocan-
Rheumatol. 2008 Jul;4(7):348-9. Are canna- 2012, 7, 41-48. Cannabinoids: Novel Medi- nabinoids in Hypertension and Myocardial
binoids a new treatment option for pain in cines for the Treatment of Huntington’s Di- Infarction. 2014, 65, 2, 171-181. Zubrzycki et al.
patients with fibromyalgia? Staud R, Koo EB. sease. Sagredo O., Pazos MR, Valdeolivas S., 13. Cancer Journal for Clinicians, Medical Ma-
4. BMJ. 2001 Jul 7;323(7303):16-21. Cannabi- Fernandez-Ruiz J. rijuana for Cancer. Volume 65, Number 2,
noids for control of chemotherapy induced 9. Mini Rev Med Chem. 2011 Jun;11(7):582-90. March/April 2015.

68
69
medicina olistica
medicina olistica

THC: LA MOLECOLA
PER IL DOLORE
Nonostante le numerose evidenze scientifiche,
la cannabis terapeutica è ancora poco utilizzata negli ospedali italiani
Romina Rossi

I
l dolore cronico – causato da diverse patologie – è La particolarità della cannabis terapeutica, che
una condizione di grande sofferenza per il pazien- viene realizzata utilizzando le infiorescenze
te e una sfida ancora aperta per la medicina. Per femminili della pianta, è quella di contenere
trattarlo, da 10 anni la normativa italiana prevede un dosaggio standardizzato molto preciso di
l’uso di sostanze vegetali attive a base di cannabis THC, la sostanza responsabile anche degli ef-
per uso medico, che si sono rivelate efficaci e sicure fetti psicotropi della canapa. La cannabis te-
nel trattamento di queste condizioni permanenti e rapeutica può contenere fino al 22% di THC a
spesso degenerative. La cannabis può essere pre- fronte di un basso dosaggio di CBD. Il farmaco
scritta dal medico e acquistata nelle farmacie pre- più utilizzato al momento in Italia è il Bedrocan,
poste, dove viene preparata in maniera galenica, e che contiene TCH standardizzato al 22% e CBD
assunta in forma di decotto, per inalazione con l’uso inferiore all’1%.2
di un vaporizzatore o anche di spray orale. Eppure, nonostante l’uso della cannabis tera-
La prescrizione della cannabis terapeutica, secon- peutica sia riconosciuto per legge, sono anco-
do una normativa del 2015, aggiornata nel 2017, è ra poche le strutture sanitarie pubbliche che la
limitata ai pazienti che soffrono di dolore cronico inseriscono nei propri protocolli, mentre può
e associato a sclerosi multipla, e di lesioni al mi- essere richiesta al proprio medico di base che la
dollo spinale; è indicata per coloro che manife- può prescrivere con una ricetta bianca a paga-
stano nausea e vomito causati da chemioterapia, mento. Tra e strutture pubbliche che ne fanno
radioterapia, terapie per HIV. Ancora, può essere uso segnaliamo l’ospedale Niguarda di Milano,
indicata come stimolante dell’appetito nella ca- che la utilizza nel Centro di Terapia del dolore,
chessia, anoressia, perdita dell’appetito in pazienti e l’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) di Milano.
oncologici o affetti da AIDS e nell’anoressia ner- Sirca, Società Italiana Ricerca Cannabis (https://
vosa. La cannabis terapeutica è indicata inoltre www.sirca-terapiacannabis.it/), presieduta dal
per l’effetto ipotensivo nel glaucoma; e per aiuta- dottor Paolo Poli, offre una mappa delle farma-
re la riduzione dei movimenti involontari del corpo cie in cui si può acquistare cannabis terapeutica
e facciali nella sindrome di Gilles de la Tourette.1 dietro ricetta medica.

1. La normativa è visionabile qui: http://www.salute.gov.it/


portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=4589&area=so- 2. Chiara Spadaro, Canapa Revolution. Tutto quello che c’è da
stanzeStupefacenti&menu=organismo&tab=4 sapere sulla cannabis, Altraeconomia 2018.

70
medicina olistica
PER APPROFONDIRE
Istituto Europeo di Oncologia
https://www.ieo.it/
Ospedale Niguarda
https://www.ospedaleniguarda.it/news/leggi/
cannabis-terapeutica-per-il-dolore-cronico

È UN FARMACO A TUTTI GLI EFFETTI


La cannabis terapeutica viene prodotta seguen-
do le rigide norme farmaceutiche per la produ-
zione dei farmaci, per cui non ha nulla a che ve-
dere con la cannabis per uso ricreativo, come ha
più volte ribadito anche il dottor Vittorio Andrea
Guardamagna, direttore dell’unità di cure pal-
liative e terapia del dolore dell’IEO. “La cannabis
medicale ha un dosaggio standardizzato molto
preciso – spiega Guardamagna – che significa
che si sa esattamente quanto principio attivo
viene somministrato ogni volta”.3
È il medico che, a seconda della patologia da
trattare, decide il tipo di cannabis da prescrivere,
che deve essere riportato sulla ricetta medica,
insieme alla motivazione della prescrizione, la
quantità e la posologia.
Eppure nonostante una parte del mondo scien-
tifico riconosca ormai i benefici di questa pian-
ta, è ancora molto poco usata, soprattutto se
pensiamo che solo nel nostro Paese 15 milioni di
persone soffrono di dolore cronico a cui non tro-
vano rimedio con le terapie tradizionali. Viene da
chiedersi come sarebbe la loro vita se potessero
avere accesso a questo farmaco in maniera più
semplice e a costi più contenuti.

3. Le interviste al dottor Guardamagna si possono visiona-


re qui: https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/tut-
ti-i-video/che-cose-la-cannabis-terapeutica

LEGGI DI PIÙ
La digitopressione allevia il dolore

Romina Rossi
Giornalista pubblicista e Naturopata certificata
all’Istituto di Medicina Naturale di Urbino fa parte
della redazione di “Vivi Consapevole”. Segue perio-
dicamente i corsi sui fiori di Bach al Bach Centre in
Inghilterra e contemporaneamente approfondisce
gli studi sui diversi sistemi floreali, sulla fitoterapia
e sull’erboristeria.

71
medicina olistica

FAI FUNZIONARE
IL TUO INTESTINO
Recupera e favorisci la regolarità grazie a Terra Diatomacea,
Glutammina, Malva e Cicoria
Tiziana Lugli per Erbavoglio

L
a regolarità intestinale non è una garanzia Oggi sappiamo che l’equilibrio
per tutti, nonostante sia l’esigenza fisiolo-
gica più naturale. del microbiota è fondamentale
Per recuperare la regolarità serve un du-
plice piano d’azione: il ripopolamento della flora
per la salute
batterica e l’eliminazione di tossine e materiale TERRA DIATOMACEA DI GRADO
di scarto. ALIMENTARE: COLON LIBERO
E DETOX GARANTITO
L’ECOSISTEMA INTERNO DA CUI TUTTO Terra Diatomacea è una polvere mineralizzata
DIPENDE: IL MICROBIOTA creata spontaneamente dai resti fossili di picco-
Ognuno di noi possiede un vero e proprio eco- li organismi acquatici chiamati alghe diatomee. Il
sistema di batteri estremamente complesso composto friabile è costituito dal minerale Silicio.
che popola principalmente il tratto digestivo: Per disintossicare l’intestino e assicurare l’assorbi-
il microbiota. Oggi sappiamo che l’equilibrio del mento dei nutrimenti è importante tenere le pareti
microbiota è fondamentale per la salute: da qui del colon pulite, lavoro che la Terra Diatomacea può
la necessità primaria di rispettare la fisiologia svolgere egregiamente aiutando le evacuazioni in
dell’evacuazione quotidiana. modo gentile, mentre la presenza di silicio agisce

72
medicina olistica
come detox, liberando l’intestino da protozoi,
batteri, tossine, funghi e virus e lasciando il po-
sto alla proliferazione di batteri amici, con grande
beneficio non solo del colon ma di tutto il sistema
immunitario.

GLUTAMMINA: POTENTE ANTINFIAM-


MATORIO CHE MIGLIORA LA SALUTE
GASTROINTESTINALE
La Glutammina è un aminoacido di grande impor-
tanza. La letteratura scientifica più consistente si
è dedicata al ruolo della glutammina sulla salute
del sistema gastrointestinale: i risultati degli stu-
di sono sorprendenti. Uno studio pubblicato sul-
la «Clinical Immunology Riview» ha riconosciuto
come la L-glutammina normalizzi gli effetti della
risposta immunitaria TH2, riducendo il processo
infiammatorio a livello intestinale e venendo in
aiuto a chi soffre di intolleranze alimentari, colon
irritabile e “sindrome da intestino poroso”.
Un ulteriore studio pubblicato sull’«Harvard Gazet-
te» spiega come la Glutammina possa aiutare a gua-
rire le ulcere dello stomaco causate dal comunissi-
mo e spesso sottovalutato Helicobacter Pyrolis.

LA MALVA DISINFIAMMA L’INTESTINO


Quante volte avremo sentito parlare della malva!
Le mucillagini della malva rivestono le delicatis-
sime pareti dell’intestino formando uno strato
protettivo che riesce a essere benefico per le
persone che soffrono di piccole ulcere e altre
forme infiammatorie gastriche e intestinali, tra
cui la colite ulcerosa, il colon irritabile e la sindro-
me dell’intestino poroso.

INULINA DA CICORIA
Nella pianta della cicoria, l’inulina è presente in
grande quantità. Questa sostanza fibrosa, una
volta raggiunto l’intestino, ha il potere di assor-
bire molto liquido di ristagno dando consistenza
alle feci. La fibra in generale, e in particolare l’i-
nulina, assorbe gran parte dei grassi in eccesso
presenti nell’intestino, favorendone l'eliminazio-
ne attraverso le feci, con notevole vantaggio sia
per la riduzione del peso corporeo sia per la ridu-
zione dei livelli di colesterolo.

Tiziana Lugli
Maestra erborista con quarant’anni di esperienza
è fondatrice e titolare dell’azienda Erbavoglio che
produce e commercializza integratori, alimenti e
cosmetici naturali.
www.erbavoglio.it

73
medicina olistica

DEPURAZIONE
E DIETE
Come ritrovare la linea nel modo corretto
Claudia Luoni per Montenatura

P
er risolvere molte delle problematiche tre al trattamento sintomatico e a una corretta
che ci affliggono quotidianamente come alimentazione.
gonfiori, problemi gastrici o intestinali, La depurazione del terreno, cioè del mesenchima,
insonnia, sovrappeso, dermatiti, mal di è il primo passo. Il tessuto mesenchimale contie-
testa, dislipidemie ecc., vengono normalmente ne oltre il 60% d’acqua e, se questa è inquinata da
utilizzati rimedi sintomatici sia di sintesi che na- tossine, porta a una mancata risposta dell’orga-
turali, molti dei quali però non risolvono il pro- nismo, e qualsiasi farmaco o prodotto naturale o
blema alla radice. alimento arriveranno a fatica nella cellula. Quan-
do il mesenchima è ancora puro, come nei bam-
DEPURARE IL TERRENO bini, la terapia dà ottimi risultati, ma se nell’a-
L’esperienza di questi anni di lavoro mi permette dulto abbiamo un ristagno di tossine, la terapia
di affermare che il miglioramento e la risoluzio- può risolvere il sintomo al momento, ma non
ne di molti problemi non può avvenire se non si risolvere definitivamente il problema. L’autunno
attua una profonda depurazione del fegato, ol- e la primavera (cambi di stagione) sono i periodi

74
medicina olistica
blema è sempre lo stesso: ognuno di noi è diverso
e con stili di vita differenti.
Quindi, ritengo che non esista una dieta ottima-
le per tutti e personalmente cerco di prendere i
concetti validi da ogni proposta adattandoli alle
esigenze personali. Utilizzo, ad esempio, le indi-
cazioni di Peter D’Adamo, padre della dieta dei
gruppi sanguigni, che indica gli alimenti compa-
tibili col proprio gruppo sanguigno, espressione
di caratteristiche genetiche ancestrali distintive.
in cui il fegato risente in modo particolare di un In conclusione, depurare l’organismo è indispen-
“affaticamento”, per cui a marzo e a settembre è sabile per vivere meglio. Se, in più, un depurativo
sempre consigliabile un trattamento depurativo rispecchia le caratteristiche personali utilizzando
con un prodotto ricco di principi attivi e privo di erbe e derivati compatibili con il mio gruppo san-
coloranti, aromi artificiali e zuccheri aggiunti. guigno, ottengo il massimo risultato.
LA DIETA GIUSTA PER ME
Il secondo passo è modificare l’alimentazione
con una dieta che limiti l’assunzione di grassi e
zuccheri, in particolare la sera, poiché sovracca-
Claudia Luoni
ricano di lavoro il fegato e, di notte, non permet- Erborista diplomata presso la facoltà di Farmacia
dell’Università di Urbino nel 1977, consegue il Dot-
tono un sonno regolare.
torato in Naturopatia presso l’Université Europe-
Con dieta non s’intende solo dimagrimento, ma enne Jean Monnet di Bruxelles. Opera come erbo-
“stile alimentare” più in senso lato. Ogni giorno i rista e iridologa in diversi studi dove esegue analisi
media ci stupiscono con “nuove” diete, ma il pro- iridologiche e test dei sovraccarichi alimentari.

75
medicina olistica

LE LECTINE: QUESTE
SCONOSCIUTE
Impariamo a conoscere questa famiglia di proteine vegetali
La Redazione per Ego Eimi

G
razie alla consapevolezza che la dieta collante. Sono accusate di aumentare i processi
può avere un profondo effetto sul mi- infiammatori, causare disturbi digestivi e malat-
crobioma e sulla salute della persona tie croniche, di far aumentare il peso corporeo. Le
l’opinione del mondo scientifico sta lectine riconoscono e si legano in modo altamente
cambiando. Un argomento che potrebbe di- specifico e reversibile ai carboidrati, hanno più siti
ventare di grande interesse per chi si occupa di di legame e quindi si possono attaccare contempo-
nutrizione riguarda le lectine: ci sono prove che raneamente a più cellule; la maggior parte di esse
suggeriscono come alcune di queste proteine ha una specificità per il sistema sanguigno ABO, nel
possono essere dannose per la salute. quale gli antigeni presenti sono costituiti da zuc-
cheri diversi e specifici.
COSA SONO LE LECTINE E DOVE SI Queste proteine, legando tra loro le cellule, pos-
TROVANO sono quindi provocare una agglutinazione, come
Le lectine sono diversissime tra loro, la loro carat- ad esempio l’emo-agglutinazione dei globuli
teristica principale è quella di funzionare come un rossi, ma possono attaccarsi anche ad altri poli-

76
medicina olistica
Le lectine sono presenti grali, dopo averli messi in ammollo, può garan-
tirne l’inattivazione. Anche la fermentazione, la
nei cereali integrali, germogliazione e la lievitazione possono contri-
in alcune verdure - ad esempio buire in tal senso, tuttavia le lectine restano, in
parte, negli alimenti in forma attiva. Per riuscire
le solanacee - nei legumi a contrastare gli effetti negativi, anche di questa
quota rimasta attiva, sarebbe indicato l’utilizzo
saccaridi, come il glicogeno, e alle glicoproteine di specifici integratori in grado di bloccarne l’a-
presenti su altre cellule del nostro organismo. desione alle cellule bersaglio.
Le lectine sono presenti nei cereali integrali, in Nonostante l’evidenza degli effetti dannosi, fi-
alcune verdure - ad esempio le solanacee - nei nora le lectine hanno ricevuto poca attenzio-
legumi (dove sono state ampiamente studiate ne scientifica: è il momento di avviare la ricerca
dopo le intossicazioni avvenute in Inghilterra a su questa famiglia di proteine onnipresente, in
seguito del consumo dei kidneybeans o fagioli modo da comprenderne appieno il ruolo nella
rossi), ma anche in prodotti animali e nel pesce. salute e nelle malattie.
Hanno spesso un effetto anti-nutrizionale, pro-
vocano una riduzione dell’assorbimento dei
nutrienti in seguito dell’alterazione delle mem- Ego Eimi
brane cellulari dell’epitelio intestinale. Posso-
Giovane azienda guidata dalla forte passione per la
no anche influenzare il microbiota intestinale continua ricerca di prodotti naturali, di eccellente
e avere effetti sistemici come la modulazione qualità, provenienti da ogni parte del mondo.
dell’infiammazione e della risposta immunitaria. Gli obiettivi primari di questa start-up sono il be-
A differenza delle proteine animali, le lectine nessere, la prevenzione e i trattamenti alternativi
sono molto resistenti al calore, solo una lunga o integrativi alla medicina tradizionale.
cottura a fuoco lento dei legumi e cereali inte- www.egoeimisrl.it

77
medicina olistica

TUTTO PER
L’AROMATERAPIA
Oli essenziali: come utilizzarli per sfruttarne al massimo i benefici
La Redazione per Flora

I
l termine “Aromaterapia” è un neologismo del modo efficace e benefico le funzioni psichiche, il
XX secolo derivante dall’unione di due vocaboli tono dell’umore, le emozioni e i ricordi. Gli effetti
di origine greca: aroma (pianta aromatica, so- benefici dell’Aromaterapia si possono apprezza-
stanza aromatica, profumo, spezia) e therapeia re anche, e soprattutto, attraverso la creazione
(trattamento curativo o palliativo per alleviare i di cosmetici personalizzati miscelando tra loro
dolori). Letteralmente la parola “Aromaterapia” oli vettori e/o i cosiddetti prodotti base, con i
significa: trattamento curativo o medico con so- giusti oli essenziali.
stanze aromatiche.
COME SI CREA UN PRODOTTO CON
CHE COS’È L’AROMATERAPIA? GLI OLI ESSENZIALI
L’Aromaterapia, intesa come la disciplina inter- Gli oli essenziali non possono essere usati puri sul-
nazionale che utilizza piante aromatiche, oli es- la pelle, salvo qualche eccezione come la lavanda,
senziali e che promuove una vita in armonia con ma devono essere diluiti all’interno di oli vettore
la natura, è relativamente moderna. È una prati- o prodotti base. Per oli vettore si intendono tutti
ca olistica che agisce su processi fisici, mentali e gli oli vegetali ottenuti per pressatura a freddo o
spirituali attraverso l’uso di oli essenziali che rap- per macerazione (oleoliti), ideali per creare oli per
presentano la componente più evoluta del mondo la cura del corpo e dei capelli o per massaggi aro-
vegetale, l’anima della pianta, la sua personalità. materapici di schiena, piedi, mani… Per prodotti
Un trattamento aromaterapico si può espletare base facciamo riferimento ai detergenti per l’igie-
semplicemente inalando l’aroma degli oli essen- ne e alle creme neutre, prive di profumazione, che
ziali che, grazie ai nostri sensori olfattivi, agisco- possono quindi essere personalizzati; rientrano
no a livello del sistema nervoso influenzando in nella categoria dei prodotti base anche le argille, i

78
medicina olistica
sali e il fango del Mar Morto e il burro di karité. Nel-
la creazione di un prodotto personalizzato, è ne-
Ù PRODOTTI CONSIGLIATI
cessario rispettare sempre la dose di oli essenziali
consigliata, ovvero miscelare un 2% di olio essen-
ziale nel totale dell’olio vettore o prodotto base. Lavanda Blu
Massima attenzione per i bambini di età inferiore Rigeneranti proprietà
ai 3 anni, per le donne incinte e per le persone af- degli oli essenziali puri
fette da patologie particolari. al 100% di lavanda vera,
Il prodotto personalizzato dovrà avere un aroma, lavanda ibrida e achillea
percepito dal nostro sistema olfattivo, a noi pia-
cevole e benefico: un trattamento aromaterapi-
co infatti, affinché sia vincente, deve principal-
mente convincere il nostro sistema nervoso più
ancestrale e primitivo, cioè l’area dell’ipotalamo Kit Ovopid
e dell’amigdala, sezioni direttamente coinvolte Trattamento
durante la percezione di un odore e dimora delle Completo,
nostre emozioni e della nostra memoria. BIO-BDIH-ICEA
Linea completa e risolutiva:

FLORA
Olio, Shampoo e Lozione
per il trattamento naturale
dei capelli dei bambini e di
FLORA srl – Viale Karol Wojtyla, 1 tutta la famiglia
56042 LORENZANA (PI)
Tel 050-662907
info@flora.bio - www.flora.bio
www.facebook.com/florasaluteebenessere/
www.instagram.com/flora_srl Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

79
medicina olistica

RECUPERA LE ENERGIE
CON UN GESTO
I rimedi naturali per ritrovare la carica
Marcella Viti per HDR

L’
84% degli over 50 in Italia dichiara di non nismo, con pericolose ripercussioni su corpo e
sentirsi più in forza e in carica come pri- mente.
ma. I ritmi frenetici della vita quotidiana, Sono tutte situazioni che portano a stanchezza
infatti, lasciano il segno, soprattutto se cronica e intaccano il naturale svolgimento della
fai enorme fatica a ritagliarti del tempo per recu- vita quotidiana.
perare le energie. Peraltro, con l’avanzare degli anni diventa in ge-
nere sempre più difficile riuscire ad affrontare
LE CAUSE DELLA STANCHEZZA periodi intensi. Ma come puoi aiutare il tuo corpo
A volte, non ci vuole tanto per individuarle. Lo a recuperare le forze, combattere la stanchezza
stress sul posto di lavoro, gli impegni in famiglia, e al contempo tornare a sentirti in forma?
affrontare giornate lunghissime e anche i cam-
bi di stagione possono tutti fare la loro parte. RIMEDI PER LA STANCHEZZA FISICA E
Per questo può capitare di ritrovarti con gambe MENTALE
pesanti o doloranti, mal di schiena, difficoltà di In primis occorre una revisione della propria ali-
concentrazione, difficoltà di memoria, sonno- mentazione. Una sana alimentazione fa parte
lenza, “testa pesante”. Molto spesso a farsi carico di questo stile di vita. È preferibile consumare
di tutto questo stress può essere tutto l’orga- alimenti freschi, ricchi di minerali e antiossi-

80
medicina olistica
danti utili alla protezione del tuo organismo.
Vanno dunque esclusi i cibi confezionati, spes-
so ricchi di zucchero o dolcificanti sintetici o
grassi o quelli ricchi di additivi alimentari, che
potrebbero peggiorare la capacità di eliminare
le tossine dell’organismo. Sono indicate verdu-
re, frutta ricche di vitamine o cereali integrali.
Anche dormire bene è un buon rimedio per fa-
vorire il recupero delle energie ed eliminare ogni
percezione di continua stanchezza e sonnolenza.

SE IL CIBO E IL RIPOSO NON BASTANO?


Per uscire dal vortice della stanchezza, scarsa
concentrazione, perenne fiacca, un forte soste-
gno te lo forniscono gli integratori naturali, pre-
feribilmente biologici. I migliori alleati sono:
Spirulina, è la fonte più preziosa al mondo di pro-
teine vegetali, è anche ricca di ferro e calcio per
questo viene definita un super alimento. Forni-
sce una dose quotidiana di forza ed energia.
Carota nera, o meglio violacea, è considerata
come uno degli ortaggi del pianeta che hanno
maggiori benefici sulla salute. Contribuisce alla
salute generale, a quella della circolazione, della
vista, del sistema nervoso, del colon.
Aloe arborescens, grazie al potente effetto detox
elimina le tossine nocive che inevitabilmente, ogni
giorno, si accumulano nell’organismo. Allo stesso
tempo la fenilalanina presente al suo interno è in
grado di agire positivamente sull’umore.

Marcella Viti
Biologa, Nutrizionista. Laureata in Scienze biolo-
giche presso l’Università “La Sapienza di Roma”.
Titolare dello studio di Alimentazione e Nutrizione
applicata BIOSANA di Capriati a Volturno. Collabo-
ra con numerose strutture sanitarie in Campania,
Lazio, Molise.

Ù PRODOTTO CONSIGLIATO
Vitalit 50+ anni
Integratore di
Spirulina, Carota
e Aloe Arborescens
Potente azione
ricostituente
HDR

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

81
medicina olistica

MESTRUAZIONI:
IL TUO COACH MENSILE
Scopri l’eccezionale sorgente di potere che può portare
più successo sul lavoro e nella tua vita
La Redazione di Gruppo Editoriale Macro

C
he cos’hanno le donne che gli uomini non LE 4 FASI OTTIMALI
hanno? Una risposta tanto ovvia, che spes- DEL CICLO MESTRUALE
so non ci viene in mente: il ciclo mestruale! 1. La fase dinamica
Avete mai riflettuto su quanto spesso si Questa viene dopo le mestruazioni e prima
consideri il ciclo come un impedimento, uno svan- dell’ovulazione. Può essere il periodo ottimale
taggio, e mai come una potentissima risorsa? per porre attenzione sulla mente, per concen-
Il ciclo mensile è composto da quattro periodi ot- trarsi, per l’apprendimento, la ricerca, il pensie-
timali. Questi sono gruppi di giorni in cui si ampli- ro strutturato, l’indipendenza e l’attività fisica.
ficano specifiche abilità mentali, qualità emotive,
consapevolezze intuitive, attitudini fisiche. 2. La fase espressiva
Diventando consapevole dei propri periodi ot- Questa avviene nel periodo dell’ovulazione e
timali ogni donna ha l’eccezionale opportunità può essere il periodo ottimale per la comuni-
di usare le proprie abilità amplificate in modo cazione, l’empatia, la produttività, il lavoro di
positivo e dinamico per raggiungere il proprio squadra, per sostenere gli altri e per creare re-
potenziale. lazioni interdipendenti.

82
medicina olistica
3. La fase creativa
Più comunemente conosciuta come la fase Conosciamo tutte il detto che
premestruale, può essere il periodo ottimale se vogliamo che il mondo cambi
per la creatività, l’ispirazione, per pensare fuori
dagli schemi, identificare e risolvere i problemi dobbiamo cambiare prima di tutto
e per essere assertive. noi stesse. Ma allora questo vuol
4. La fase riflessiva dire che se noi cambiamo durante
Questa coincide proprio con la fase mestruale,
che può essere il periodo ottimale per l’elabo-
il mese, anche il mondo cambia? Sì!
razione interiore, la revisione creativa, per rag-
giungere il nucleo delle cose, riprogrammare, MIRANDA GRAY
lasciare andare, per le nuove idee, per riposare
momento ideale per rivedere le situazioni e i pro-
e rinnovarsi.
gressi verso l’obiettivo.

IL NOSTRO COACH MENSILE NATURALE In un intero ciclo mensile si hanno naturalmen-


Se ogni donna si mantenesse entro il ciclo natu- te tutte le abilità di cui si necessita per diven-
rale dei propri periodi ottimali, automaticamente tare coach di se stesse e per creare e sostenere
avrebbe anche le capacità per creare successo nel tempo i cambiamenti di breve e lungo ter-
nella propria vita, sia a livello personale sia pro- mine e i successi che si vogliono realizzare nella
fessionale. propria vita!
La maggior parte dei metodi di life-coaching sug- A questo scopo, il calendario mestruale è uno
gerisce i seguenti quattro passi. strumento di consapevolezza femminile che ti
offre la possibilità di monitorare e ricordare con
1. Definire un obiettivo e poi capire quali sono i precisione i giorni del ciclo mestruale e imparare
passi da fare per raggiungerlo e pianificarli. a gestire le sensazioni e le emozioni che vivi du-
Le abilità della fase dinamica del ciclo sono per- rante il mese. Potrai così scoprire come si muo-
fette per eseguire questo compito. Infatti tra vono le tue energie così da saper anticipare e ge-
queste ci sono l’elevata concentrazione mentale stire tutte le situazioni per te “scomode” o fonte
e il pensiero strutturato. di disagio.

2. Passare all’azione e costruire una rete di rela-


zioni che ci aiuti a raggiungere l’obiettivo.
Queste qualità di elevata abilità comunicativa, Ù LIBRI CONSIGLIATI
autostima, produttività e socievolezza, associa-
te alla fase espressiva del ciclo, possono essere Miranda Gray
usate per costruire la rete di contatti, di supporti Luna Rossa in Ufficio
e il sostegno necessari per realizzare gli obiettivi Ottieni il massimo da ogni
che ci si è posti. fase del ciclo mestrua-
le per lavorare meglio
3. Usare la nostra creatività per risolvere i pro- e gestire i tuoi impegni
quotidiani
blemi in maniera attiva e per creare una direzio-
ne chiara. Macro Edizioni, 2019
La fase creativa del ciclo è una potenziale fuci-
na di ispirazione e di nuove idee. La spiccata in- Chiara Chiostergi
tolleranza per tutto ciò che è superfluo, tipica di Lunario della Dea -
questa fase, aiuta a mettere a fuoco molto chia- 2020 — Calendario
ramente il proprio obiettivo. Calendario Mestruale -
Nuove principesse
4. Osservare i passi che abbiamo fatto sin qui. Macro Edizioni, 2019
La tendenza della fase riflessiva del ciclo alla ri-
flessione interiore e alla revisione la rendono un Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

83
DISGRAFIA O
medicina olistica

MALDESTREZZA?
Come riconoscere un disturbo specifico dell’apprendimento
da una semplice difficoltà nella scrittura
Caterina Caracciolo di San Vito

D
a molti anni ormai si registra un costante COSA SONO LE DIFFICOLTÀ
aumento di quaderni scolastici caratte- GRAFOMOTORIE
rizzati da disordine, scarsa leggibilità, Contrariamente alle disgrafie vere e proprie, che
interruzioni, lentezza, precipitazione: hanno una base neurobiologica, le difficoltà gra-
non tutti sono casi di disgrafia. Le ricerche in fomotorie possono sopraggiungere in chiunque
questo campo rilevano infatti che circa il 20% e in qualsiasi momento. Sono infatti secondarie
degli alunni, soprattutto nel primo biennio della ad altri fattori: problemi affettivi, svantaggio so-
scuola primaria, manifesta difficoltà nelle abilità cio-culturale, postura e impugnatura poco fun-
di base coinvolte dai Disturbi Specifici di Appren- zionali, scarsa pratica di giochi e attività di vita
dimento, ma che di questo 20% solo il 3-4% pre- quotidiana che coinvolgono la motricità fine. Ol-
senterà un vero e proprio DSA. tre a essere l’atto di motricità fine più complesso

84
medicina olistica
Ragazzo di I media Dopo il percorso di rieducazione
del gesto grafico

che l’essere umano possa compiere (da cui la sua rispetto di tempi e modalità di apprendimento
importanza per lo sviluppo del bambino), la scrit- del singolo bambino, si arriva a decondizionarlo
tura manuale è uno straordinario mezzo di co- dalle cattive abitudini che producono tensione,
municazione (rappresenta la parola e il pensiero dolore, rigidezza o maldestrezza e a reimpostare
attraverso dei segni) e di espressione (rispecchia la corretta gestualità di lettere e collegamenti.
le caratteristiche stabili di personalità e lo stato Una volta conquistata una grafia chiara e suffi-
psicofisico del momento). cientemente rapida, il bambino si riconcilia final-
Ma per chi ha una scrittura poco scorrevole, il- mente con la propria scrittura.
leggibile, faticosa, tutti i lavori scolastici ad essa
collegati diventano fonte di sofferenza e frustra-
zione: ne derivano senso di inadeguatezza, ansia,
calo dell’autostima e perdita di motivazione.
Caterina Caracciolo di San Vito
Educatrice del gesto grafico è Vice Presidente
STAMPATELLO O CORSIVO? A.E.D. (Associazione Europea Disgrafie).
Di fronte a un bambino in difficoltà a scrivere la Co-autrice di due volumi della collana “Il gesto
tendenza è fargli utilizzare esclusivamente lo grafico nei bambini”, Erga Edizioni.
stampatello, carattere impersonale, frutto di un www.disgrafie.eu
gesto prevalentemente angoloso e continua- fad@disgrafie.eu
mente interrotto. “Corsivo” deriva dal latino cur-
rere che significa “procedere con fluidità”. Solo
questo carattere consente la naturale progres-
sione della scrittura. Contrariamente a quanto Ù LIBRI CONSIGLIATI
molti pensano, sul piano grafomotorio il corsivo
è più semplice dello stampatello perché si av- A cura di Marcella
vicina maggiormente ai movimenti naturali del Nusiner
bambino; a condizione però di essere insegnato Disgrafia e dintorni
in modo specifico e accurato, basandosi su di un Erga, 2019
modello che privilegi la funzionalità, la semplici-
tà, la scorrevolezza, la tendenza al collegamento
e alla progressione verso destra.
A cura di Marcella
L’educatore del gesto grafico è una figura pro-
Nusiner
fessionale ai sensi dalla Legge 4/2013 che colla-
bora con insegnanti, famiglie e operatori sanitari, Pedagogia del
informando correttamente su cosa sono le diffi- gesto grafico
Erga, 2019
coltà di scrittura e proponendo interventi mirati
alla loro prevenzione e al loro superamento.
Attraverso un percorso individualizzato, basa-
to sulla scelta delle tecniche più indicate e sul Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

85
bellezza naturale

PELLE CHE RINASCE


Come trattare al meglio la pelle dopo l’estate: i 3 passi fondamentali
La Redazione per Mary Rose

L’
estate è da poco finita e il caldo sole esti- Per poter inibire lo stress ossidativo accentua-
vo ha lasciato il posto a temperature più to in estate, diventa fondamentale continuare a
fresche. La pelle manifesterà quindi esi- fornire alla pelle sostanze antiossidanti e reinte-
genze diverse, in risposta al cambiamen- grative anche dopo il periodo estivo.
to climatico. Ecco tre procedure fondamentali Durante l’estate, gli acidi grassi che costituisco-
per mantenerla al meglio. no la naturale barriera protettiva della pelle sono
stati sottoposti a forte stress-ossidativo. L’au-
RICOSTITUISCI UNA PERFETTA tunno rappresenta quindi il momento migliore
BARRIERA EPIDERMICA per reintegrarli e dissetare la pelle, proprio per-
Durante l’estate, il sole ci ha ricaricato di energia ché i raggi solari intensi lasceranno ora spazio a
positiva, serotonina, vitamine e melanina. temperature più confortevoli.
Il sole, d’altro canto, ha costretto la pelle a svi-
luppare radicali liberi che, se non ben gestiti con COMPATTA LA PELLE
una corretta alimentazione e un corretto ap- QUOTIDIANAMENTE
proccio cosmetico, tenderanno a mostrare i loro Depurare la pelle e allenarla all’elasticità diven-
effetti proprio ora, quando la melanina regredirà ta, soprattutto in questo periodo dell’anno, un
e la pelle tenderà lentamente a schiarire. vero e proprio rituale quotidiano che le permet-

86
bellezza naturale
terà di mantenere la sua compattezza nel mi- Ù PRODOTTI CONSIGLIATI
gliore dei modi. Capita infatti che, in autunno,
Fior di linfa solare
la pelle manifesti rilassamenti e svuotamenti in
risposta allo stress subito nel caldo periodo ap- Reintegratore
pena concluso. epidermico FASE 3
Reintegratore epidermico
Fondamentale è trattare il viso nella sua tota- doposole: nutre, compatta e
lità, mantenendo il tessuto leggero e ben depu- fornisce alla pelle elementi
rato grazie a fito-cosmetici ad azione compat- antiossidanti e reintegrativi
dopo l’esposizione solare.
tante applicati con massaggi specifici.
200 ml – 29,00 €
CORRETTA ESFOLIAZIONE PERIODICA
Per poter rimuovere correttamente dalla su- Fior di Linfa Viso
perfice del viso tutti i residui di abbronzatura ed Oro Verde. Fito-Compattan-
evitare che le cellule morte attecchiscano sullo te. Riduce cedimento cutaneo
e rughe. Depura la pelle
strato corneo determinando una perdita di le-
vigatezza, è importante eseguire trattamenti 10 ml – 12.00 €
esfolianti/rinnovatori a cadenza settimanale. 50 ml – 44.00 €
100 ml – 73.00 €
La pelle ritroverà un aspetto più uniforme e le-
vigato, riducendo di conseguenza i rischi di mac-
chie cutanee permanenti e nuove rughe sottili. Trittico
Compattazione intensiva
Seguire questi semplici consigli, ti permetterà di settimanale. Leviga la grana
valutare sin da subito miglioramenti nell’aspetto epidermica, depura e resti-
tuisce compattezza al viso
e nella tonicità della pelle e ti dimostrerà, ancora
una volta, che prendersi cura di sé nel modo più 3 x 10 ml – 39,00 €
giusto e informato è la chiave per mantenersi al
meglio su tutti i piani, sia mentale che fisico. Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

87
bellezza naturale

AIUTO, PERDO
TROPPI CAPELLI
Consigli e rimedi naturali per affrontare un problema stagionale
molto comune
Romina Rossi

P
er molte persone, soprattutto di sesso peggiorare la situazione. Vediamo allora cosa
femminile, autunno fa rima con caduta dei fare per rinfoltire la chioma e avere capelli folti
capelli. Se da un lato è vero che si tratta e splendenti.
di un evento fisiologico dato da fattori di-
versi, come ad esempio: I RIMEDI DELLA TRADIZIONE
AYURVEDICA
●● la variazione ormonale che il nostro or-
La millenaria medicina ayurvedica ci viene in aiuto
ganismo si trova a vivere in seguito alla
con rimedi naturali ricavati da estratti di piante che
diminuzione delle ore di luce disponibili
agiscono in maniera benefica anche sul capello.
durante il giorno,
Una di queste è l’amla, una pianta che fa frutti si-
●● l’esposizione ai raggi solari tipica dell’e- mili all’uva spina, da cui si ricava una polvere che
state che provoca la fragilità eccessiva le donne indiane usano per fare maschere da la-
del capello che tende a cadere, sciare in posa sul capello.
●● un accumulo di tossine a carico degli L’amla è ricca di vitamina C, per cui rinforza il capel-
organi emuntori, come il fegato, lo e aiuta a prevenire la caduta. Oltre alla masche-
●● la difficoltà della microcircolazione del ra settimanale, l’amla si può assumere anche per
cuoio capelluto, bocca come integratore alimentare: aiuta infatti a
detossinare l’organismo, rinforzando il sistema im-
●● lo stress,
munitario e proteggendo dai radicali liberi.
●● l’alimentazione squilibrata, Un’altra pianta nota per i benefici sui capelli e
dall'altro se la caduta è tanta, da creare un sen- non solo è il brahmi, la polvere ottenuta dalla Ba-
sibile diradamento, è bene intervenire per non copa monnieri, anch’essa usata come maschera

88
bellezza naturale
Oltre alla maschera settimanale,
l’amla si può assumere anche
per bocca come integratore
alimentare: aiuta infatti a
detossinare l’organismo, rinforzando
il sistema immunitario e
proteggendo dai radicali liberi
o impacco per rinforzare le radici dei capelli e
anche per alleviare la forfora. Se assunta come
integratore alimentare, oltre a migliorare la me-
moria e favorire la concentrazione aiuta a ritar-
dare la comparsa dei capelli bianchi.

I RIMEDI DI CASA NOSTRA


Anche la nostra erboristeria è ricca di rimedi natu-
rali che possono alleviare e fermare la caduta dei
capelli, rinforzando la chioma. Una delle erbe più
utilizzate è l’equiseto che, ricco di minerali, è indi-
cato per i capelli fragili poiché ne favorisce la cre-
scita, li rinforza e tonifica il cuoio capelluto. Aiuta
anche a regolare la produzione di sebo, utile, quindi
per chi i capelli grassi. Anche l’ortica è ricca di mi-
nerali e oligoelementi che aiutano a prevenire la
perdita di capelli. Avendo potenti attività remine-
ralizzanti, aiuta a nutrire il capello fino alla radice.

LEGGI DI PIÙ
Caduta dei capelli: 7 rimedi naturali

Ù PRODOTTI CONSIGLIATI
Shampoo per capelli
grassi e con forfora
eco-bio
Green Natural,
1000 ml

Polvere di Brahmi
raw bio – Bacopa
monnieri
Erbavoglio, 250 g

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

89
bellezza naturale

UNA RIVOLUZIONE
KOSMIKA
Quando le cellule totipotenti degli alberi risvegliano la pelle
Lucilla e Salvatore Satanassi per Remedia

L
a gemmoterapia è una moderna tipologia di tiche già note, e a cui oggi si sommano quelle
fitoterapia nata in Belgio ad opera del dot- cosmetiche. Perché è proprio penetrando nella
tor Pol Henry che per primo intuì le poten- pelle e nei capelli che stimolano un vero e pro-
zialità degli estratti ottenuti dalle gemme prio risveglio epidermico.
o altre porzioni di pianta in accrescimento, dette
meristemi. Queste parti vitali della pianta sono QUANDO LA PELLE INCONTRA
in grado di stimolare i processi riparativi cellula- LE GEMME
ri, drenare le scorie metaboliche e modificare gli L’applicazione locale delle gemme porta a un in-
squilibri di terreno in modo dolce e profondo. nalzamento del 71% del consumo di ossigeno, che
È ormai noto l'utilizzo di questi prodotti ad uso si traduce in un aumento salutare e vitale del me-
interno, ma rimane ancora poco conosciuto ed tabolismo cutaneo. Il fitocomplesso della gemma
esplorato il campo dell'applicazione locale. Per agisce inoltre come specchio per stimolare e ripro-
questa ragione Remedia ha deciso oggi di dare grammare i naturali processi cellulari.
uno spazio prediletto alle gemme in una nuova Queste proprietà sono state formalmente ricono-
linea cosmetica. sciute e anche la grande industria cosmetica rin-
corre questa opportunità, rinchiudendo il tesoro e
VITA CHIEDE VITA! la magia della natura nelle stanze asettiche dei la-
Dopo anni di contatto, ricerca e coinvolgimen- boratori, dove sintetizza e standardizza la vita pura,
to personale e professionale siamo a diffondere dando alla luce una sinergia brevettata ma arida.
un’innovativa linea cosmetica, che nella sua au-
tenticità e potenza raggiunge un’armonia cosmi- L’ORDINE COSMICO DEGLI INGREDIENTI
ca, da cui il nome: KOSMIKA. Abbiamo osservato e La lavorazione dei meristemi richiede invece
accolto il miracolo che si compie nel regno vege- cura, umanità e delicatezza. Gli ingredienti che
tale, soprattutto in alberi e arbusti che conserva- accompagnano le gemme nella loro azione ri-
no in eterno cellule sempre giovani: energia vitale generativa devono essere scelti affinché la pelle
capace di ricreare tutti gli organi della pianta stes- possa ricevere in dono dalla Natura cellule toti-
sa. Cellule capaci di sfidare la programmazione potenti vive.
della morte che assilla ogni essere vivente. La nostra formula è un concentrato armonico
Come preziosi scrigni, le gemme conservano che accoglie solo materie prime a km 0, ovvero
queste speciali cellule, offrendo all’umanità la i frutti di ciò che seminiamo, alleviamo e racco-
possibilità di usufruire delle loro virtù terapeu- gliamo sulla nostra terra. Abbiamo scelto il miele

90
bellezza naturale
come veicolo e solvente, affine alle gemme e alla
pelle e ingrediente ideale a esaltare il messaggio
di questi piccoli scrigni di vita, pronto a scendere
in profondità su pelle e capelli, portando con sé
l’azione integrata di frutti selvatici, olio di giraso-
le e un tocco di puri oli eterei distillati.
Nulla di estraneo dal mondo vegetale e dalla no-
stra terra distrae la purezza delle gemme. Perché
le gemme sono la primavera, la rinascita infini-
ta... che con Kosmika può finalmente posarsi sul-
la nostra pelle!

Salvatore Satanassi
Nato e cresciuto nella terra di Remedia, dopo aver
approfondito lo studio della Naturopatia diventa
consulente Naturopata e referente del reparto di
ricerca e sviluppo dell’azienda di cui oggi è socio.

Lucilla Satanassi
Sorella maggiore e socia fondatrice di Remedia.
Cresciuta nell’insegnamento della natura, in con-
tatto diretto con le piante che quotidianamente
l'accompagnano nella pratica di erborista e di gui-
da dell’azienda.

Ù PRODOTTI CONSIGLIATI
Novità disponibili dal 23 settembre

KOSMIKA PROTEGGE
Siero bi-fase viso
e capelli
Pelle e capelli nutriti,
protetti e difesi da
inquinamento, fattori
atmosferici e aggressioni
esterne.
15 ml - € 18,00

KOSMIKA RIGENERA
Siero bi-fase viso
e capelli
Azione antiossidante e
anti-senescente per una
rigenerazione profonda
e duratura di pelle e
capelli.
15 ml - € 18,00

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

91
amici animali

92
93
amici animali
QUANDO
amici animali

FIDO CI
LASCIA
Affrontare il lutto attraverso
l’approccio delle Costellazioni
Sistemico Famigliari

Stefano Cattinelli
per Armonie Animali

L
a morte del proprio animale è sempre un Chi lo vive o chi l’ha vissuto sa di cosa sto parlando.
avvenimento drammatico in grado di scon- Ma nonostante questo tipo di esperienze faccia-
volgere l’esistenza di ogni persona che ama no parte integrante della vita di migliaia e migliaia
gli animali. di persone non esisteva ancora in Italia un luogo
Troppo spesso, nella nostra attuale cultura, ac- (fisico, ovviamente, ma non solo) dove si potesse
cade che questo evento viene non solo sminuito, prendere in mano il proprio dolore per accedere
e quindi non riconosciuto come causa di destabi- a nuovi livelli di libertà e di trasformazione inte-
lizzazione emozionale anche duratura nel tempo, riore. Ora questa lacuna è stata colmata.
non solo banalizzato, con frasi e luoghi comuni Una volta all’anno in provincia di Bergamo pres-
che fanno sentire la persona ancora più sola nel so l’associazione C.R.E.A. (www.scuolacrea.it) e
suo dolore, ma spesso perfino ridicolizzato por- una volta all’anno a Treviso presso l’associazio-
tando il protagonista di questa complessa vicen- ne Impronte con l’anima (www.impronteconla-
da a isolarsi anche socialmente per evitare di es- nima.it) si svolgeranno dei seminari di sostegno
sere ulteriormente ferito. alle persone che sentono il bisogno di sciogliere
e trasformare il proprio dolore legato alla perdita
TRASFORMARE IL DOLORE DELLA del proprio animale.
PERDITA DEL PROPRIO ANIMALE
È normale e naturale provare dolore nel momen-
to in cui una storia d’amore finisce; non c’è nulla di La morte del proprio animale
male a pensare che la relazione tra una persona e il
proprio animale sia basata non solo su un sempli-
è sempre un avvenimento
ce “dare e ricevere” di tipo affettivo, ma anche che drammatico in grado di
l’intenso scambio emozionale che avviene ogni
giorno per un periodo di molti anni si trasformi in
sconvolgere l’esistenza di ogni
una relazione basata sull’amore. persona che ama gli animali

94
amici animali
Ogni relazione rimasta in qualche modo “sospesa”,
spesso causata da una morte improvvisa, da una
fine non accettata fino in fondo, da una eutanasia
non voluta o da un vuoto non sufficientemente
trasformato, può essere integrata e trasformata
grazie al prezioso contributo offerto dalle Costel-
lazioni Sistemico Famigliari per gli Anima-li.
Questo approccio, innovativo riguardo alla que-
sta specifica tematica, nasce da una mia espe-
rienza cominciata più di 13 anni fa con la pub-
blicazione del primo libro sul tema della morte
degli animali dal titolo Amici fino in Fondo. Se-
guito da un secondo libro, Il dono spirituale, e poi
un terzo pubblicato insieme a Daniela Muggia dal
titolo: Tenersi per zampa fino alla fine.
Il primo appuntamento sarà il 9-10 novembre 2019
presso la scuola C.R.E.A. (www.scuolacrea.it).

LEGGI DI PIÙ
Il linguaggio dei nostri amici
a quattro zampe

Armonie Animali la rete


del benessere animale.
www.armoniealnimali.com
Facebook: Armonie Animali
info@armonieanimali.com

Stefano Cattinelli
Medico veterinario, pratica l'omeopatia dal 1997;
ideatore del percorso "Animali specchio dell'ani-
ma", con sede a Treviso, e co-fondatore, insieme
al dott. Pietro Venezia, del progetto Armonie Ani-
mali le rete del benessere animale.

Ù LIBRO CONSIGLIATO
Stefano Cattinelli
Amici fino in fondo
Riflessioni e consigli di un
veterinario per accom-
pagnare i nostri amici
a quattro zampe negli
ultimi giorni di vita
AAM Terranuova
edizioni, 2007
Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

95
MALTRATTAMENTI
amici animali

NEI MACELLI: BASTA


Al via un’importante campagna per tutelare gli animali più dimenticati
La Redazione di Animal Equality

«S
e le pareti dei macelli fossero trasparen- stordimento si rivelano inefficaci. Alcuni paesi han-
ti, nessuno mangerebbe carne». È con no cominciato a sperimentare nuovi modi per con-
questa famosa frase attribuita negli anni trollare ciò che avviene dietro le porte chiuse dei
al cantante Paul McCarthy che vogliamo macelli. In Francia, il governo ha avviato una speri-
aprire questo piccolo contributo per raccontare ciò mentazione su base volontaria per l’introduzione di
che ancora in pochi sono disposti a sapere. telecamere a circuito chiuso, mentre in Gran Breta-
Il problema dei macelli è duplice: da un lato, gli ani- gna questa misura è obbligatoria.
mali subiscono maltrattamenti terribili, e chi dovreb- Animal Equality Italia chiede che anche in Italia
be vigilare non riesce a farlo nel modo più adeguato. vengano introdotte le telecamere a circuito chiuso
Dall’altro, i consumatori vengono regolarmente in- nei macelli, che i video siano conservati per almeno
gannati. Solo pochi mesi fa, due veterinari della ASL 30 giorni, che i controlli siano più stringenti e che
di Brescia sono stati condannati per aver mandato al sia proibita del tutto, senza deroghe, la macellazio-
macello animali malati, con una carica batterica supe- ne senza stordimento.
riore alla norma, e per non aver vigilato a tutela degli Abbiamo rivolto una petizione al Ministro della Sa-
animali, che venivano maltrattati. lute e al Ministro delle Politiche Agricole, perché
prendano in mano questa grave situazione, racco-
Oltre 150.000 cittadini italiani stanno gliendo il consenso di centinaia di migliaia di consu-
matori che vogliono conoscere la verità.
chiedendo trasparenza e chiarezza.
Unisciti anche tu firmando la petizione Animal Equality
su animalequality.it È un’organizzazione internazionale per la protezio-
ne degli animali allevati a scopo alimentare. Opera
Attraverso numerose investigazioni nei macelli, ab- in otto Paesi, tra cui appunto l’Italia, occupandosi di
biamo mostrato ciò a cui gli animali sono sottopo- investigazioni in macelli e allevamenti, sensibiliz-
sti ogni giorno: abusi, maltrattamenti e, infine, una zazione aziendale e sociale e lobbying istituzionale.
morte lenta e dolorosa perché spesso i sistemi di www.animalequality.it

96
medicina olistica
La prima
rivista italiana
che dà voce alla
scienza e alla
ricerca indipendente

La trovi in:
• Edicola
• Libreria ABBONATI
• Abbonamento subito
cartaceo e digitale sul sito

SCOPRI DI PIÙ SU
SCIENZAECONOSCENZA.IT 97
nutrire lo spirito

KARMA O DESTINO?
Cosa è immutabile e cosa è stabile: come comprendere
la differenza tra il karma e il destino
Sergio Audasso per Uno Editori

Q uando possiamo parlare di karma e


quando di destino? Esiste un modo per
poter comprendere la differenza tra
questi due concetti? Molte persone,
nella propria vita, si sono poste queste domande.
registrano ogni nostro pensiero e ogni nostra
azione al fine di fornirci un menù operativo utile
a rispondere alla domanda e a compiere ciò per
cui siamo nati.
Ogni nostro gesto, ogni nostra azione, se non è
Per iniziare a rispondere si può affermare che il accompagnata da una consapevolezza reale di
karma è tutto ciò che si manifesta nella nostra ciò che sta per essere fatto, di ciò che facciamo,
vita e che non è dipendente da noi, mentre il de- non ci libera dal karma bensì ci lega ad esso.
stino è ciò che dipende da noi. Dalle nostre scel- Basti pensare che nascendo in una determinata
te. Dalle nostre decisioni. In più, la qualità delle famiglia assumiamo le idee e le credenze sociali
nostre reazioni verso gli aspetti indipendenti da a cui essa fa riferimento.
noi, determineranno il nostro destino. Ci vengono impartite ingiunzioni, regole e spe-
Siamo all’interno di un complesso di linee di for- cifiche leggi interne al nucleo familiare. Queste
za il cui compito è quello di far nascere la consa- ci spingono a prendere determinate decisioni
pevolezza interiore: non del sapere come si vive, e compiere azioni ammesse da un lato, mentre
ma del sapere perché si vive. dall’altro ci donano la possibilità di giungere a
una consapevolezza maggiore di noi stessi.
IL RUOLO DELLA FAMIGLIA Il conflitto tra la necessità di difendere ciò in cui
Per farlo i detentori del mosaico karmico di rap- crediamo – le idee assunte dalla famiglia, dalla
presentazione del tempo, i signori della lipika, società, da interpretazione di esperienze vissute –

98
nutrire lo spirito
Il karma è tutto ciò che si
manifesta nella nostra vita e che
non dipendente da noi

verso i reali bisogni presenti in noi stessi – realizzare


il compito comprendendo perché viviamo – è uno
degli elementi generanti il karma.

CONSONANZA O RISONANZA
Questo è il quadro della situazione generale:
●● in primo luogo difendiamo la nostra so-
pravvivenza, il nostro ego;
●● in secondo luogo difendiamo ciò che
crediamo di essere, in quanto, questo, ci
consente di dire al mondo “io sono”;
●● in terzo luogo difendiamo e reclamia-
mo, quando per la società non è un
male, i nostri bisogni verso la società. Nel secondo si fa riferimento al fatto che se una
persona ha acquisito la consapevolezza delle sue
Così, ogni volta che incontriamo qualcuno, que- tre forze imprigionanti e le supera – grazie alla
ste tre frequenze di linee di forza – ego, credenze suo entrare in relazione profonda con altri – crea
e bisogni – hanno due strade da percorrere: pos- il vortice di frequenza elettromagnetica del fir-
sono entrare in consonanza o in risonanza. mamento astrale del cambiamento, elimina gli
Quando sono in consonanza noi diciamo: “mi son elementi di predestinazione del destino e cambia
trovato bene, è una persona simpatica”, quando il karma personale di ogni persona coinvolta.
invece sono in risonanza, diciamo: “sì c’è qualco-
sa che mi piace, ma qualcosa in fondo che non mi
convince”.
Queste tre frequenze di forza diventano sei se Sergio Audasso
siamo in due, nove se siamo in tre, dodici se Nel 2007 è stato tra i primi in Italia a divulgare l’i-
siamo in quattro, quindici se siamo in cinque, dea dell’esistenza di un Cervello Quantico.
e così via. È Formatore, Mental Coach, Counselor Supervi-
sore, Psicosomatista, Ricercatore scientifico. Già
IL KARMA DI FAMIGLIA membro della SI è esperto delle basi neurali dei
La somma delle linee di forza del firmamento processi decisionali.
astrale di ognuno crea un vortice di frequenza
elettromagnetica tale da essere in grado di ri-
programmare il destino di tutti gli attori coin-
volti. Questo è il karma di famiglia, di gruppo, di Ù LIBRO CONSIGLIATO
nazione o di razza.
Il destino che si manifesterà nel tempo non è al- Sergio Audasso
tro che il miscuglio di queste forze.
Psicosofia Karmica
Esistono due proverbi all’apparenza contraddi- Comprendere lo scopo
tori tra loro. Il primo è: chi fa da sé fa per tre. Il della vita per guidare il
secondo è: l’unione fa la forza. Capite ora il vero proprio destino
significato dei due proverbi? Uno Editori, 2019
Nel primo si fa riferimento alle tre forze che ci
governano: se comprese esse divengono espres-
sione di potenza interiore. Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

99
nutrire lo spirito

EMPATIA: ESERCIZI
PER COLTIVARLA
Mettersi nei panni degli altri aiuta a capire anche noi stessi
Gianluca Magi

U
no dei flagelli dello psichismo umano è mente e, con l’immaginazione, cerco di calarmi
la tendenza a non volersi immedesimare nei suoi panni, nella sua situazione.
nei panni degli altri. Ne conseguono in- Se fossi nei suoi panni mi comporterei come si
comprensioni, sofferenze, accuse, torti. sta comportando questa persona? Mi comporte-
In una parola: disagio. rei diversamente? Direi così? Direi un’altra cosa?…
Quando esprimo un giudizio su qualcuno, cono- Se l’esercizio è rivolto verso una persona che mi
scono realmente la situazione in cui egli si trova? è antipatica o insopportabile, l’esercizio vale il
doppio (a volte, il triplo). Svolgendo l’esercizio quo-
ESERCIZI PER SVILUPPARE L’EMPATIA
tidianamente acquisirò grandi forze, tra le quali:
Prima di giudicare, criticare o puntare il dito, po-
trei fare questo piccolo esercizio: chiudo gli occhi ●● pazienza,
per qualche istante, respiro ed espiro profonda- ●● tranquillità,

100
nutrire lo spirito
●● indulgenza, come bugiardo, s’imprime in te come una specie
●● presenza mentale, di perverso ideale e ti svilupperai in tal senso. È il
potere della suggestione. Ma se critico solo l’a-
●● tenerezza,
zione che hai compiuto, ti lascio la strada aperta
●● capacità di osservazione e comunicazione, al perfezionamento e alla libertà, perché sai che
●● generosità. sei aperto a una gamma infinita di azioni.
Non sarò l’unico beneficiario di questi doni, an-
che le altre persone ne beneficeranno.
Ma che fare se proprio non ce la faccio a svolge- Ù LIBRI CONSIGLIATI
re questo esercizio? Se l’impulso del giudizio si fa di Gianluca Magi
irresistibile?
Me lo chiedo, poiché è bene non essere intolle- Gioco dell’Eroe
La porta
rante neppure verso me stesso per non essere
dell’Immaginazione
subito riuscito a trattenermi dall’impulso del
giudizio. Il Punto d’Incontro,
2019
Sarà in mio potere allora fare quest’altro esercizio:
giudicare le azioni che la persona ha compiuto e
non la persona per le sue azioni
Dirò: «Hai commesso una sciocchezza» e non «Sei
uno sciocco».
«Hai detto una bugia» e non «Sei un bugiardo».
«Sono stato vulnerabile alla tua azione, alle tue 36 stratagemmi
parole» e non «Mi hai ferito». L’arte segreta della stra-
tegia cinese per trion-
«Forse non mi sono spiegato bene» e non «Allora
fare in ogni campo della
non capisci!».
vita quotidiana
«Credo di non aver compreso quello che mi hai
Il Punto d’Incontro,
detto» e non «Mi hai spiegato male».
2019
IMPARARE A NON GIUDICARE
Se giudico una persona per le sue azioni, non solo
la limito separandola dal Tutto, ma la marchio a Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it
fuoco con il sigillo della maledizione.
E così facendo la inviterò, inconsapevolmente,
a continuare a fare altrettanto: se t’imprimo il
marchio dello sciocco, non ti offro alternative e
Gianluca Magi
È uno storico delle religioni, orientalista e filosofo
ti convinco, a forza di ripeterlo, che sei uno scioc-
italiano. È stato docente universitario di materie
co; quindi, paradossalmente, ti legittimo ad es- legate alle filosofie, psicologie e religioni orientali.
sere uno sciocco. Ha fondato a Pesaro “Incognita • Advanced Crea-
Se t’imprimo il marchio del bugiardo, ti legittimo tivity” che dirige con Franco Battiato. Con la stu-
ad essere un bugiardo. Ti renderò realmente un diosa Grazia Marchianò dirige la “AC Mind School”.
bugiardo, poiché quella rappresentazione di te www.incognita.online

101
nutrire lo spirito

MEDITAZIONE
PER PIGRI
Pensi che meditare non faccia per te? Siediti e prova!
La Redazione de Le Vie del Dharma

L
a meditazione oggi è sempre più diffu- una faccenda complicata, ma in realtà basta
sa, anche in Occidente; viene praticata davvero poco. Basta fermarsi, sedersi e farlo:
all’interno di varie tradizioni culturali, meditare.
filosofiche o religiose, ma anche come «La meditazione è uno strumento per allena-
disciplina del tutto laica e provata scientifica- re la mente a rallentare, a essere pronta a ri-
mente nella sua efficacia. spondere anziché reagire, per riportarti nella
Ma quante volte, dopo esserti fatto entusia- tua vita, lontano dal chiacchierio costante dei
smare dalle parole positive sulla meditazione pensieri. È una palestra per la mente e quindi
e i suoi indubbi benefici, hai effettivamente richiede lavoro, pratica e disciplina, così come
iniziato a meditare? Molte persone temono di richiede lavoro, pratica e disciplina la palestra
non saper restare a lungo in silenzio, o credo- per il corpo. I risultati non arrivano dopo il pri-
no erroneamente che meditare significhi esse- mo giorno, ma si vedono dopo un po’ di tempo,
re capaci di non pensare a nulla. Al contrario è con impegno e costanza». (Sukey e Elizabeth
proprio la pratica a insegnarci come osserva- Novogratz, autrici della famosa newsletter
re i pensieri che riempiono la nostra mente e… dedicata al benessere The Well Daily e del libro
lasciarli andare. La meditazione può sembrare illustrato sulla meditazione Basta Poco).

102
nutrire lo spirito
SEDERSI E MEDITARE ●● 7. Respira: porta l’attenzione al respiro,
Hai deciso di provare? Bene, basta poco: per ini- sentilo mente inspiri ed espiri, nota le
ziare prova a meditare per 2 minuti seguendo sensazioni del ventre che si alza e si ab-
queste semplici istruzioni. bassa.
●● 1. Siediti: su una sedia, a gambe incro- ●● 8. Ancoraggio: puoi aiutarti usando
ciate sul pavimento, sopra a un albero… come àncora il respiro assieme alle pa-
siediti e basta. role, a un mantra. Per esempio, prova a
●● 2. Chiudi gli occhi. Se preferisci tenerli ripetere mentalmente Sat mentre in-
aperti, punta dolcemente lo sguardo su spiri e Nam mente espiri.
qualcosa: una candela o un punto sulla ●● 9. Fai attenzione ai pensieri che ti frulla-
parete. no in testa: “ora non ho tempo di medi-
●● 3. Braccia e mani: rilassa e abbandona il tare”, “devo fare la lavatrice”, “è sciocco
peso delle mani sulle cosce. rimanere qui seduti”… il chiacchierio è
●● 4. Gambe e piedi: tieni la schiena drit- normale e probabilmente aumenterà
ta e, se sei seduto su una sedia, poggia mentre sei seduto e mediti. Sii gentile
bene i piedi al pavimento. Se sei seduto con te stesso e non preoccuparti se i
a terra, fa sì che le ginocchia stiano più pensieri ti scoraggiano o ti infastidisco-
basse del bacino. no: ogni volta che ti accorgi di pensare
a qualcosa, riporta con gentilezza l’at-
●● 5. Metti la sveglia: il cellulare va benissi-
tenzione al respiro e lascia che i pensieri
mo, ma ricorda di metterlo in modalità
scivolino via.
aereo. Inizia con 2 minuti e aumenta il
tempo un po’ per volta.
●● 6. Riscaldati: osserva ciò che succede nel LEGGI DI PIÙ
tuo corpo. Come sta la schiena? Come Che cos’è la mindfulness e come si
stanno le gambe? Fai 10 respiri profondi. pratica

Ù LIBRI CONSIGLIATI
Sukey e Pietro Thea
Elizabeth Novogratz Sedendo Quietamente
Basta Poco "Sedendo quietamente senza
Illustrazioni di Niege Borges fare nulla. La primavera giunge
Macro Edizioni, 2018 e l'erba cresce da sé"
Macro Edizioni, 2019

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

103
yoga

TAI CHI: LA DANZA


DEL BENESSERE
I benefici di questa millenaria arte marziale sulla salute
Antonio Solimeno

I
l Tai chi è un’antica arte marziale, codificata reografia, diventano movimento per esprimersi.
più di mille anni fa ma che affonda le sue ra- Ed è qui che ritorna il taoismo. Esprimere se stes-
dici nel taoismo. Filosofia che permea tutto il so significa diventare un tutt’uno con ciò che si
pensiero cinese, dalla letteratura alle arti fino sta compiendo, corporeo ma non solo, si espri-
alla gastronomia. Quest’arte è una filosofia in me l’idea del concetto che la racchiude. E allora,
movimento: i suoi gesti sono lenti, dolci, legati in questa diviene un esercizio mentale, che porta la
maniera armonica e fluida, quasi una danza, ma mente a esser concentrata su ciò che si compie:
rispecchiano i princìpi dello yin-yang. eseguire il gesto è meditare su se stessi.
Ogni volta che si muove un arto, infatti, si muo-
ve il proprio tai chi interiore, si lavora sul proprio LA MEDITAZIONE DINAMICA CHE
potenziale, si esplorano i propri limiti e le proprie MUOVE IL CHI
capacità. Questa è la particolarità del Tai chi, essere una
Figure delicate richiamano concetti come “ac- forma di meditazione dinamica. Altro aspetto
carezzare”, “espandersi”, “muovere le nuvole” ma molto importante è dato dallo studio sul respiro,
non sono mai gesti fini a se stessi, come una co- infatti ogni volta che si eseguono, i movimenti di

104
yoga
Quando le arti marziali
incontrano l’Occidente
Il Tai Chi Do Institute, ha l’intento di promuovere la
cultura classica cinese nelle sue innumerevoli for-
me e manifestazioni (filosofia, medicina, arte) e far
conoscere l’arte del Tai Chi Do.
L’ arte del Tai Chi Do nasce dall’incontro di due cultu-
re, quella occidentale e quella orientale, dall’espe-
rienzialità in diverse arti, sistemi e filosofie.
È un percorso che pone l’importanza sull’individuo,
non sulla tecnica, che diviene, attraverso un’auto
conoscenza, l’individuo stesso. Tai Chi Do è la via del
conoscere ed esprimere il proprio potenziale.

www.taichidoinstitute.org
FB: Tai Chi Do Institute

quest’arte sono concatenati da una respirazione


diaframmatica che è alla base, secondo la medi-
cina tradizionale cinese, di uno sviluppo energe-
tico: il chi, appunto. Il respiro viene veicolato dal-
la mente cosicché il corpo si muova in maniera
rilassata e il chi fluisca, attraverso i canali dell’a-
gopuntura, nei muscoli e negli organi. Questo
modo di lavorare sul respiro abbinato al corpo,
produce benefici ai vari apparati, migliora la cir-
colazione sanguigna, rafforza il sistema nervoso,
agisce sulla qualità del sonno e migliora il senso
dell’equilibrio.
Ed è proprio quest’ultimo aspetto che meri-
ta attenzione, perché studi hanno dimostrato
che il miglioramento riguarda anche l’equilibrio
interiore. La combinazione di respiro, corretta
postura e meditazione porta a una maggiore ca-
pacità di ascolto e riflessività. Insieme al respiro,
al lavoro sull’armonia del gesto in movimento, è
altrettanto importante l’interazione con il com-
pagno. Il tai chi spesso è relegato a pratica indivi-
duale, invece è fondamentale interagire con un
altro individuo, per poter crescere insieme. La
pratica di quest’arte è aperta a chi vuole cono-
scere e gestire il proprio equilibrio e imparare a
esprimere il proprio potenziale, liberamente.

Antonio Solimeno
Il Maestro Antonio Solimeno, pratica discipline ta-
oiste da più di trent’anni e insegna arti quali il Chi
Kung, il Tai chi chuan, il Tai Chi Do, il tiro con l’arco
tradizionale e la scherma medievale occidentale.
Tiene inoltre seminari di medicina tradizionale ci-
nese, meditazione e filosofia taoista e zen.

105
yoga

CAMMINI DI
CONSAPEVOLEZZA
La meditazione camminata diventerà la tua nuova pratica quotidiana
Maria Beatrice Toro per Yoga Journal

ta l’oggetto attorno a cui la mente si raccoglie


è il gesto del camminare. Sollevo, sposto, ap-
poggio un piede in consapevolezza. Poi faccio lo
stesso, con l’occhio della mente orientato alle
sensazioni fisiche che percepisco muovendo
l’altro piede. Come un monaco in un chiostro,
cammino restituendo a questo gesto la sua sa-
cralità. E anche nella corsa, dove la coreografia
del movimento è certamente meno aulica, pra-
ticando i mantra, posso aprire scorci vividissimi
di vissuto. Non è infrequente che, all’interrom-
persi del pensiero discorsivo, si presentino intu-
izioni e immagini, in misura maggiore rispetto
ad altre forme di pratica. Ciò potrebbe aver a
che fare con la neurobiologia di un movimento
che richiede circa un anno per essere imparato
e che, poi, ci accompagna per la maggior parte
della vita.

CAMMINATA MINDFULNESS FORMALE


Nella tradizione della mindfulness si dice che la
consapevolezza comincia quando “togliamo il
pilota automatico”. Per cogliere in cosa consi-
sta il passaggio da una modalità all’altra di fare
esperienza, il primo esercizio che ti propongo è la
camminata mindfulness formale. È bene comin-
ciare la camminata meditativa con un ancorag-
gio e poi iniziare il cammino effettivo.

C
ANCORAGGIO
hi ha detto che per meditare bisogna Prima di iniziare la sessione, trascorri un minuto o
necessariamente chiudere gli occhi? due in piedi, semplicemente stando lì, percepen-
Praticare significa “essere nel presente do la presenza del tuo corpo nello spazio.
intenzionalmente” e, se vogliamo farlo Prenditi il tempo per sentire tutta la pianta del
camminando, gli occhi possono essere socchiu-
piede, la stabilità. Sei sostenuto dall’intero uni-
si o anche bene aperti, attenti ai dettagli visivi
verso.
del mondo che ci scorre davanti. Non ritiriamo la
nostra attenzione dal mondo esterno nella stes- ●● Cammina.
sa misura in cui lo facciamo quando facciamo ●● Porta il peso sul piede sinistro, allegge-
le pratiche sedute: nella meditazione cammina- rendo il destro.

106
yoga
●● Stacca il piede destro da terra, a partire ●● Ogni volta che la tua mente inizia a va-
dal tallone, per terminare con la punta.
 gare, riporta la tua attenzione alla tua
●● Muovi il piede in avanti, come se fosse camminata.
la prima volta, restando in equilibrio sul ●● Non stai andando da nessuna parte.
sinistro mentre avanzi e poi riappoggi il Non c’è alcun luogo da raggiungere,
destro. basta essere a contatto con il processo
●● Osserva la sensazione. che avviene momento dopo momento.
●● Dopo i primi 15-20 minuti, se senti che
Ù LIBRO CONSIGLIATO la mente è assorbita nella meditazione,
puoi sederti.
Maria Beatrice Toro
Cammini
di Consapevolezza
Maria Beatrice Toro
L’arte della mindfulness È psicologa ed esercita la professione di psicote-
on the road rapeuta. È Direttrice della Scuola di Specializza-
Yoga Journal zione in Psicoterapia SCINT (Aut MIUR 2008), in-
Morellini Editore, segna Psicologia di Comunità ed è docente presso
2019 la SSPL della LUISS Guido Carli. È Istruttrice di Te-
rapia Cognitiva basata sulla Mindfulness (MBCT).
Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it Collabora con il mensile «Yoga Journal».

107
speciale: canapa

108
speciale: canapa

109
medicina olistica

110
medicina olistica

111
Federico Chiudi gli occhi Kaya e la Canzone
il verme amico e respira del Cuore
Zero Rifiuti...Con Federico Il Verme Ami- Quando hai un posto tranquillo dove rifu- Mindfulness per i più piccoli
co. Una bellissima favola, deliziosamente giarti il tuo corpo e la tua mente stanno
Un dolcissimo racconto ispirato alla min-
illustrata, per spiegare in modo semplice bene, sei più felice e più sicuro di te, le
dfulness e splendidamente illustrato, in
e coinvolgente ai vostri bambini come i paure diventano inconsistenti, le piccole
cui la piccola Kaya e i suoi amici ci invita-
rifiuti che produciamo possono essere difficoltà quotidiane perdono importanza
no a riscoprire la magia che sta nel nostro
riutilizzati. e affrontarle e gestirle diventa più facile
cuore.
perchè siamo più centrati e consapevoli.
€ 9,80 - Pag. 32 € 16,80 - Pag. 118 € 11,50 - Pag. 32

Coerenza Cardiaca Prenditi Cura della Vaccini sì o no


per Ragazzi Vista del Tuo Bambino Che cosa sono i vaccini? Come sono nati?
Cosa contengono? Come vengono som-
Un libro per genitori, insegnanti e educa- Esiste una correlazione tra i problemi visivi ministrati? Quanto sono efficaci e quanto
tori. La coerenza cardiaca non è un metodo dei bambini e la loro postura? Quanto incide sono deleteri? Che collegamenti ci sono
né una pratica ma uno stato di benessere fi- sulla vista il modo in cui vengono utilizzati li- tra i vaccini, l’autismo e altre malattie?
sico, mentale e emotivo, correlato a battito bri, quaderni e matite nei primi anni di scuo- Scoprilo nella nuova edizione aggiornata
cardiaco e respiro, che i bambini potranno la? Una manuale pratico che fornisce azioni e ampliata del Bestseller di Stefano Mon-
ritrovare o acquisire grazie a semplici azioni quotidiane da mettere in pratica rivolto a tanari e Antonietta Gatti.
da mettere in pratica ogni giorno. genitori e insegnanti.
€ 15,50 - Pag. 208 € 14,90 - Pag. 120 € 11,50 - Pag. 128

www.gruppomacro.com – seguici su Gruppo Macro

112
Lumira
Bellezza sciamanica
Un vero e proprio manuale di bellezza sciamanica per:
mantenere il viso giovane,
avere un corpo meraviglioso,
disporre di capelli folti e lucenti,
mantenersi in forma con le meditazioni,
avere un seno bello grazie ad esercizi mirati,
mangiare cibi ideali per la bellezza e per ringiovanire.
Traendo ispirazione dalla tradizione sciamanica e dalle antiche ricette
del suo Paese d’origine, Lumira ci svela la propria routine di bellezza na-
turale, con numerose ricette per autoprodurre cosmetici e prodotti per
la cura e l’igiene del corpo, tutti a base naturale e vegetale.

Pag. 216 - € 16,50 - formato 19x19cm

David Perlmutter, Ramtha Gabriela Nedoma


Alberto Villoldo La Trilogia del La mia Cosmesi
Accendi il tuo Caminetto Fai da Te
Cervello 1. Come Creare una Bio Cosmesi. Guida
Neuroscienze e scia- Vita Straordinaria 2. all'autoproduzione
manesimo: un meto- Chi Siamo Veramente? fresca e naturale
do per illuminarti 3. Come Diventare un
Maestro

€ 17,50 € 16,50 € 9,80


Libro - Pag. 256 Libro - Pag. 384 Libro - Pag. 144

Bob Proctor Charles F. Haanel Napoleon Hill


Sei Nato Ricco La Chiave Suprema La Mappa
Una guida appassio- 24 lezioni per aprire le del Successo
nante per ottenere porte del successo Trova la tua posizione,
successo e prosperità imposta la rotta e rag-
giungi la ricchezza

€ 12,90 € 12,90 €12,90


Libro - Pag. 184 Libro - Pag. 254 Libro - Pag. 224

www.gruppomacro.com – seguici su Gruppo Macro

113
Piatto sano quotidiano The China Study Il cibo della salute
Un elogio alla stagionalità, alla varietà, alla Nuova Edizione 4D Il cibo della salute non è solo un libro, ma
cucina semplice, quella che fa stare bene a una nuova visione della scienza dell’ali-
lungo termine. Cucina sana, gustosa, quoti- L’edizione ampliata e aggiornata di questo li- mentazione che coniuga conoscenze anti-
diana con soluzioni per un menù facile e allo bro rivoluzionario presenta un chiaro e conci- che e moderne di Oriente e Occidente, for-
stesso tempo creativo e idee per colazione, so messaggio di speranza e, al tempo stesso, nendo indicazioni fondamentali sul potere
pranzo e cena. sfata un gran numero di miti e informazioni curativo del cibo. È una guida imprescindi-
fuorvianti sul tema della salute. La chiave per bile per i terapeuti e per chi sceglie un’ali-
una vita lunga e sana dipende da tre semplici mentazione più equilibrata e consapevole.
fattori: colazione, pranzo e cena..
€ 18,60 - Pag. 224 € 27,00 - Pag. 480 € 58,00 - Pag. 744

C'è la Cura Diabete La scelta antitumore


per il Diabete Un libro che affronta in maniera chiara il La multiterapia dei tumori ideata da Di
Diabete, offrendo soluzioni che è possibile Bella riscuote ampi e autorevoli ricono-
Un volume in grado di sfatare il mito secondo mettere in atto fin da subito: nuove tipo- scimenti internazionali con innumerevoli
cui il diabete è incurabile. Una guida essen- logie di alimenti, nuovi modi di utilizzarli in testimonianze dei miglioramenti dei ma-
ziale per combattere una tra le più diffuse e cucina e nuove ricette gustose e facili da lati. Il dott Giuseppe Di Bella, che conti-
debilitanti patologie dei nostri tempi. Un rivo- preparare nua da anni il lavoro del padre, mostra in
luzionario programma di 21 giorni per abbas- che cosa consista oggi la terapia e quali
sare i livelli di glucosio nel sangue e invertire il sono i risultati concreti supportati da una
processo diabetico fino alla guarigione. documentatissima letteratura scientifica
€ 22,00 - Pag. 336 € 14,90 - Pag. 104 € 25,00 - Pag. 368

www.gruppomacro.com – seguici su Gruppo Macro

114
BEST
SELLER

Luna rossa in ufficio PSOAS Gli ultimi giorni


Un metodo tutto al femminile per le donne Lo psoas è di fondamentale importanza per della vita
che vogliono raggiungere il successo sul lavo- un ottimo allineamento posturale, per il mo-
ro e nella vita. vimento e per il benessere generale della per- Un modo completamente nuovo di avvicinarsi
sona, in quanto ha effetti sulla salute a livello alla morte: il metodo Doula per l’accompagna-
L’autrice propone un planning giornaliero cre- fisico, emozionale e spirituale. mento alla fine della vita.
ato per aiutarti a diventare più consapevole dei Conoscere e allenare questo muscolo ti aiu- Un libro unico rivolto alle famiglie e agli opera-
momenti ottimali del ciclo e delle abilità asso- tori che assistono le persone negli ultimi mo-
terà a:
ciate a questi. menti di vita:
Una guida pratica, unica e innovativa che ◗◗ correggere la postura ◗◗ Come pianificare gli ultimi giorni di vita.
cambierà radicalmente il tuo modo di pensare ◗◗ alleviare il dolore lombare ◗◗ In che modo predisporre lo spazio che cir-
a te stessa e di vivere la tua vita. Ricca di rias- ◗◗ ridurre i traumi conda la persona morente.
sunti schematici, pratiche interattive e sistemi ◗◗ rinforzare il core ◗◗ L’importanza del contatto fisico, dei rituali
di monitoraggio giornaliero del processo. ◗◗ aprire i canali energetici e della veglia al capezzale.
◗◗ Riconoscere i segni e i sintomi del processo
di morte.
◗◗ Sostegno emotivo e spirituale.
◗◗ Come affrontare le prime fasi del lutto.

Attraverso consigli professionali e un gran nu-


mero di sorprendenti storie questo libro spie-
ga come trasformare l’esperienza della morte,
privandola di emozioni quali la paura e la dispe-
razione, e renderla rassicurante e addirittura
capace di celebrare la vita.

In questo manuale troverai illustrazioni


dettagliate, esercizi di stretching e raf-
forzamento e approfondimenti su yoga e
pilates.

Prezzo € 16,50 - Pagine 256 Prezzo € 19,50 - Pagine 144 Prezzo € 16,50 - Pagine 256

www.gruppomacro.com – seguici su Gruppo Macro

115
116
www.omedizioni.it

117
Anima Edizioni

Omar Beltran
Sport Quantico
Una visione quantistica del Mondo dello Sport
Lo Sport come strumento verso l’evoluzione spirituale, un percorso guidato per acce-
dere alla fonte universale d’energia. Dal campo di gara al campo quantico: una guida
pratica scritta con il linguaggio delle emozioni che solo lo Sport sa trasmettere..
Questo libro è concepito per essere un manuale, un percorso che ti guida verso la
scoperta della vera fonte dell’energia, quella che consente all’atleta in particolare, e
all’uomo in generale, di andare oltre i limiti della mente pensante.
La scoperta, tuttavia, riguarda la ragione, la giustificazione razionale della sua esisten-
za. Ma non basta sapere, bisogna saper fare. L’intento del libro rimane l’esperienza,
l’autore ti guiderà a fare esercitazioni che sono il fulcro del cammino verso la fonte.
L’autore non è un teorico, é un uomo di sport, allenatore e Mental Coach, e trasferisce
in questo testo il meglio della sua personale esperienza nel guidare atleti di tutti i livelli
verso il raggiungimento delle migliori performance attraverso l’evoluzione spirituale.
Proprio partendo dal suo vissuto, coach Omar guida il lettore alla scoperta dei propri
talenti, spesso nascosti, e svela il segreto per cui, partendo da questi, si arriva al Cam-
po Quantico, là dove… tutto è possibile!

€ 20,00 - Libro 252 pagine - 15 x 21 cm

Le Novità di Anima Edizioni

Emiliano Soldani Chiara Zagonel Serena Milano


L’essenza Storia dei Quanti MANUALE DI
dell’amore Dall’era pre-quantica al SOPRAVVIVENZA
puro trionfo della non-località ALLA GRAVIDANZA
Il metodo che origina il
cambio d’alimentazione
partendo dalla correzione
delle abitudini disfunzio-
nali. Con 40 carte allegate.

€ 14,00 € 18,00 € 10,00


Libro - Pag. 160 Libro - Pag. 228 Libro - Pag. 44

Maria Elena Aimo Alessandra Corcelli Harihar Gunter Leone


CODICE DEI DESIDERI Biologia della La consapevolezza
Manuale pratico Nuova Era del Sé
per realizzare te stesso e le sue insidie
Guida pratica al risveglio
Manuale di Sopravvi-
venza - Il Segreto del
Nutrimento Perfetto di
Corpo e Anima attraverso
pratiche sane, esercizi
utili e “ricette”
€ 14,00 € 29,00 € 10,00
Libro - Pag. 164 Libro - Pag. 404 Libro - Pag. 82

Anima Edizioni - C.so Vercelli 56 - 20145 Milano - www.animaedizioni.it

118
Anima Edizioni
Leslye Pario Annalisa Anna Bacchia
No dieta Alberto Pomari
Tolentinati Vedere oltre lo
con C.AL.M.A. Guru di me
Intelligenza Spazio-Tempo stesso
Il metodo che visiva Dall’era della
origina il cambio Manuale di alpini-
L’immaginazione logica all’era della
d’alimentazione smo interiore
partendo dalla come strumento di sapienza
correzione delle guarigione
abitudini disfun-
zionali. Con 40
carte allegate.
€ 24,00
Pag. 250 + 40 € 10,00 € 14,00 € 14,00
carte a colori Libro - Pag. 88 Libro - Pag. 152 Libro - Pag. 176

Corrado Diego Dentico Camilla Ripani


Patrizio Cortesi
Ceschinelli Nel giardino AAA
Codice Salto Quantico cercasi guru
delle
In sintonia con curanderas disperatamente
Vitariano
la Filosofia Maya
Manuale per pensare,
Scopri la tua ferita Gli insegnamenti Scopri come
intendere, praticare
delle curanderas auto-realizzarti
la vita tra Quanti- originaria e innesca
stica, Neuroscien- del Messico e del e fare la diffe-
il cambiamento renza
ze, Epigenetica, Guatemala
Spiritualità e comune
Buon Senso. Ritro-
vare se stessi, per
aiutare gli altri, per
cambiare il mondo.

€ 24,00 € 24,00 € 14,00 € 24,00


Libro - Pag. 372 Libro - Pag. 384 Libro - Pag. 160 Libro - Pag. 352

Gaia Shamanel Caterina Pettinato Jose Maffina Daniela Rossi


Il mago Ansia? Che I codici della Materia
quantico ridere! felicità che sogna
Iniziazione e Rituali Trasforma la tua Un’affascinante
Dovevo diventare indagine tra psicologia
Avanzati ansia in forza - Non un’ereditiera ma e fisica quantistica.
credere a tutto l’Universo mi ha Stati di coscienza
extracorporei, sogni
ciò che ti dice la mandato da un’al- predittivi, intuizioni,
mente - Trasfor- alla luce delle teorie
tra parte
ma la tua vita più recenti riferite alla
mente e alla materia di
con la forza delle cui siamo fatti.
emozioni
€ 12,00
€ 16,00 € 10,00 € 10,00
Libro - Pag. 104
Libro - Pag. 238 Libro - Pag. 114 Libro - Pag. 100

Gabriele Guerini Simona Barberi; Elisa Renaldin Linda Lo Calzo


Rocco Gian Paolo Del Riaccenditi! Alchimia delle
Il linguaggio Bianco Riscopri la tua na- Parole
occulto dei Segreto tura più autentica Come trasmutare
sogni di famiglia e vivi la vita che blocchi e credenze,
Coscienza, La potenza del «non vuoi espandere la co-
inconscio, arche- detto» scienza e ampliare
tipi, sincronicità, la consapevolezza
caratteristiche e
interpretazione

€ 10,00 € 10,00 € 14,00 € 18,00


Libro - Pag. 92 Libro Pag. 100 Libro - Pag. 160 Libro - Pag. 248

Anima Edizioni - C.so Vercelli 56 - 20145 Milano - www.animaedizioni.it

119
120
121
122
123
124
125
Promozioni su macrolibrarsi.it

126
Promozioni su macrolibrarsi.it

Vivicot® produce assorbenti


IPOALLERGENICI con
COTONE 100% BIOLOGICO,
sbiancato senza usa di cloro

10% DI SCONTO
A SETTEMBRE 2019
ACQUISTA ORA SU
MACROLIBRARSI.IT

127
128
129
130
131
132
133
134
135
Fior di Linfa SOLARE
Reintegratore Epidermico - Fase 3
Reintegratore Epidermico Doposole. Compatta la pelle e fornisce elementi antios-
sidanti aiutando a ridurre i rischi di inestetismi tipici dell’estate. - 100 % vegano
Il sole svolge un’azione benefica per l’organismo e per la pelle, ma è opportuno
prendere alcune precauzioni, anche ora che sta terminando l’estate, per limitare
spiacevoli inestetismi. La pelle possiede una componente lipidica che tende ad
ossidarsi durante l’estate, causando lo sviluppo di radicali liberi ed il conseguen-
te invecchiamento dei tessuti cutanei. Fior di Linfa solare Fase 3 è un innovativo
Reintegratore Epidermico naturale e sebo-compatibile da utilizzare quotidiana-
mente dopo l’esposizione solare o durante la transizione dall’estate all’autunno,
sul viso e sul corpo. Esso è arricchito con Fior di Linfa®, aiuta a prevenire fasti-
diosi inestetismi e permette alla pelle di mantenersi tonica e ricca, fornendole
integrazioni vegetali a forte azione antiossidante e reintegrativa come la vitami-
na E, gli acidi grassi essenziali omega 3 e 6 e gli oli vegetali integrati, presenti in
formulazione in modo sinergico.
AGITARE BENE PRIMA DELL’USO - SENZA PROFUMO - 100 % vegano

€ 29,00 (200 ml)

D Mary Rose D

Fior di Linfa SOLARE Fior di linfa Trittico


Reintegratore viso Oro Verde compattazione
Epidermico FASE Aiuta a contrastare cedi- intensiva settimanale
Coadiuvante Trattamento d’urto trifasi-
mento cutaneo e rughe,
all’abbronzatura 1 co ad effetto rinnovatore
nutre e depura la pelle
Esalta i benefici di un’e- su rughe, pelli impure e
SENZA PROFUMO
sposizione solare corretta cedimento epidermico.
100 % vegano - AGITARE
ed intelligente, aiutando BENE PRIMA DELL’USO SENZA PROFUMO
a prevenire inestetismi. 100 % vegano - AGITARE
SENZA PROFUMO BENE PRIMA DELL’USO
100 % vegano - AGITARE € 12.00 (10 ml)
BENE PRIMA DELL’USO € 44.00 (50 ml)
€ 32,00 - 200 ml € 73.00 (100 ml) € 39.00 (3 x 10 ml)

Fior di Linfa Fior di Linfa Fior di Linfa


Corpo Emulsione Seno Plus Corpo Concentrato
Compatta, nutre e depura la Compatta, nutre e depura Compatta e tonifica
pelle del corpo riducendone i la pelle, aiutando a aiutando a ridurre l’evi-
principali inestetismi sostenere il seno denza della pelle a buccia
SENZA PROFUMO SENZA PROFUMO d’arancia
100 % vegano - AGITARE BENE 100 % vegano - AGITARE SENZA PROFUMO
PRIMA DELL’USO BENE PRIMA DELL’USO 100 % vegano - AGITARE
BENE PRIMA DELL’USO

€ 65.00 - 100 ml € 68,00 - 100 ml € 70.00 - 100 ml

Mary Rose laboratori cosmetici di ricerca – www.maryrose.it – info@maryrose.it

136
137
138
139
140
medicina olistica

141
142
medicina olistica

143
medicina olistica

144