Sei sulla pagina 1di 148

VECCHIO

Numero 45 - 4,10 (Gratis)


giugno/agosto 2016

Macrolibrarsi e ViviConsapevole:
costruiamo insieme un futuro migliore

Editore
Macrolibrarsi di Golden Books
Ideatore
Giorgio Gustavo Rosso
Direttore Responsabile
Marianna Gualazzi
redazione@viviconsapevole.it
Responsabile di Redazione
Romina Rossi
info@viviconsapevole.it
In Redazione
Angelo Francesco Rosso
Massimiliano Cirielli
m.cirielli@viviconsapevole.it
Grafica e Impaginazione
Riviste & Co.
Magazine - Social - Web content
Via Uberti 33, Cesena FC
grafica@viviconsapevole.it
Ufficio commerciale
Massimiliano Cirielli
commerciale@viviconsapevole.it
Hanno collaborato alla
realizzazione di questo numero
Annalisa Malerba
Mila Colonna per Fattoria della
Mandorla - Marco Dalboni
Francesca Pi
Flaminia Spinelli per Siqur Salute
Maurizio Forza per Dudit Edizioni
Dealma Franceschetti
Luciana Baroni per Sonda Edizioni
Elena Parmiggiani
Richard Perkins - Maddy Harland
Maurizio Pallante - Daniel Tarozzi
Sarah Gracci - Simona Oberhammer
Valerio Pignatta
Mauro Cucci per Istituto di Medicina Naturale
La Redazione per Mary Rose
Giulia Sama - Claudia Mengoni
Eugenio Serravalle - Marcello Pamio
Salvatore Satanassi per Remedia
Mario Premori per LUMEN
La Redazione per Babycomp
Silvia e Cristina Abati
La Redazione di Trevisini Editore
Le Vie del Dharma
Jayadev Jaerschky per Ananda Edizioni
Elsa Masetti
La Redazione per Gruppo Macro
Sonia Cecchinato per CapitanArt
Records - Stefano Cattinelli
La Redazione per Vegan Italy
Immagini acquistate su
www.sxc.hu
www.shutterstock.com
www.iphoto.it
Stampa
Rotopress International, Bologna
Finito di stampare in Agosto 2016
Tiratura: 40.000 copie

Pensiamo che un mondo pi consapevole, pi etico, pi sano sia la


miglior strada per la felicit personale, per il benessere globale e per
garantire il futuro di questa terra e dei
suoi abitanti. Macrolibrarsi diffonde
conoscenza e consapevolezza sotto
forma di libri, riviste, dvd, prodotti
naturali, corsi ed eventi: nel mondo
che vogliamo vediamo persone pi
consapevoli, che amano se stesse e
la natura, che vivono in armonia con
il prossimo, che ricercano e divulgano con passione nuove idee per un
avanzamento collettivo di stampo
ecologico-spirituale.
Per raggiungere gli obiettivi della
nostra Mission, oltre alle-commerce Macrolibrarsi.it, abbiamo deciso di intraprendere nuove strade e
dare vita ad altri progetti: La Fattoria
dellAutosufficienza il progetto di
permacultura sullAppennino romagnolo, centro studi di ecologia applicata; Macrolibrarsi Store il negozio con erboristeria, alimenti biologici e libreria; ViviConsapevole la
nostra rivista istituzionale gratuita.
Dal 2012 ViviConsapevole distribuita a tutti i clienti di Macrolibrarsi.it,
nelle principali fiere di ecologia e
benessere e sul territorio nazionale in diversi esercizi commerciali a
tema (negozi di alimentazione biologica e naturale, ambulatori di medicina alternativa, centri olistici, agriturismi). Inoltre scaricabile gratuitamente attraverso il web e sullApple
Store.

fare, delle energie rinnovabili e


del risparmio di risorse, della condivisione e della vita in comunit,
della salute e del benessere, delle
medicine alternative, del self help e
della spiritualit. Per questo abbiamo deciso di creare una rivista
gratuita stampata in 40.000 copie,
in grado di raggiungere, sensibilizzare e appassionare un pubblico
sempre pi vasto. I riscontri positivi che riceviamo ogni giorno da voi
lettori, le proposte di collaborazione
e i contatti che arrivano sempre pi
numerosi ci fanno capire che siamo
sulla giusta strada! Pensando di fare
cosa gradita al nostro crescente pubblico abbiamo deciso di ampliare
la rivista con un catalogo di libri e
prodotti naturali dei migliori fornitori Macrolibrarsi: puoi trovare il
catalogo sul retro della rivista.

Colophon

Vivi Consapevole
set./nov. 2016
Anno XI numero 46

ViviConsapevole sempre alla ricerca di nuovi spunti, di suggerimenti


su possibili miglioramenti: non esitare a contattarci per proporre gli
argomenti che vorresti vedere trattati
sulla rivista e le tue personali esperienze di decrescita o di risparmio.
Scrivici a:
redazione@viviconsapevole.it
ogni tuo suggerimento prezioso!

Buona lettura
Lo staff di Macrolibrarsi
e ViviConsapevole

Con ViviConsapevole vogliamo diffondere i contenuti in cui crediamo, contenuti di qualit sui temi
dellagricoltura naturale, dellalimentazione biologica e vegetariana, dellautoproduzione e del saper

Indice
Orto, giardino e fattoria

La fattoria dellAutosufficienza: un grande passo!.. 6


Marrubio..............................................................................8

Cucina Naturale

Le erbe dautunno nel piatto!.................................... 10


Mandorla Filippo Cea: la proteina vegetale per una
nutrizione consapevole............................................ 12
Estratti di frutta e verdura per lautunno................ 14
Le acque aromatizzate che fanno bene! ............... 16
Gelati, ghiaccioli e granite di frutta e verdura! .18
La cucina secondo la tradizione ayurvedica.......... 20
Lalchimia alimentare: i cibi che fanno bene alla
salute.......................................................................22
Preparati allautunno con gustose ricette macrobiotiche............................................................................... 24
Il piatto VEG: la nuova dieta vegetariana degli italiani.....26

Macrolibrarsi Store

Adamo ed Eva al Macrolibrarsi fest......................... 28

Speciale Permacultura

Permacultura: a che punto in Italia...................... 32


Far funzionare le piccole fattorie.............................. 36
Tempo biologico: approfondisci le tue conoscenze
dei cicli della natura.................................................. 42

Comunit Consapevole

Spostare la priorit dalla crescita del PIL alla crescita delloccupazione in lavori utili ......................... 44
I tavoli del cambiamento............................................ 48
Essere salvatici per ritrovare la dimensione naturale.......50

Bellezza Naturale

La cosmesi naturale per pelle e capelli.................. 52


Autunno come trattare al meglio la pelle ............. 54

Fermati, vivi...................................................................... 56

Medicina Olistica

Disintossica lorganismo con la doccia interna di


acqua e limone ......................................................... 60
La sindrome della stanchezza cronica: cause, sintomi e rimedi naturali.................................................. 62
Integratori per un buon riposo notturno: come scegliere i pi efficaci...................................................... 66
Epigenetica: quando lambiente influenza la salute ...68
White Chestnut, il fiore che ferma i pensieri ossessivi....70
Nei momenti difficili della vita un valido aiuto arriva
dalla floriterapia ........................................................ 72
Acqua di mare: una cura per molte malattie ...... 74
Ritrova la vista naturale! ............................................. 76
Vaccini: facciamo il punto con lesperto................. 78
Curare il diabete in modo naturale possibile... 82
La dieta come simbolo dellevoluzione delluomo.... 86
I grassi che fanno bene alla salute.......................... 88
Una vita al servizio della donna, nel rispetto della
sua ciclicit................................................................... 90

Yoga

La nutrizione come forma di yoga .......................... 92


Crescere e vivere forti e sani ..................................... 94
Lo Yoga creativo ed efficace per la vita di oggi.... 96
Lo yoga di Yogananda: portare corpo, mente, anima
in uno stato di gioia.................................................. 98

Nutrire lo Spirito

Sesso sacro, tantra e dintorni..................................102


Riequilibra la tua anima con lo sciamanesimo .104
La vita segreta degli alberi........................................106
Gli effetti curativi della musica................................108

Amici Animali

Vaccin-azione: tutto ci che c da sapere sui vaccini degli amici a quattro zampe............................ 110
Educare allempatia ................................................... 112

Riscoprire la SINERGIA per


essere in ARMONIA con il TUTTO
chi popoli primitivi, che la consideravano come un
dono degli dei, quindi da non sciupare, e che ringraziavano quotidianamente per il cibo che essa offriva
loro. Soprattutto non c pi il rispetto dei tempi della
natura, che sono fondamentali per il rinnovamento
e per la crescita sana: si vuole ottenere tutto subito,
prima meglio . E anche noi, nel corso della nostra
vita non facciamo che accelerare i ritmi: corriamo al
lavoro, per portare i figli a scuola, per andare a fare
la spesa, per andare in palestra E se rallentiamo per
prendere una boccata daria e fare le cose con calma, abbiamo limpressione di perdere tempo. Invece
fermarsi e prendere un attimo per noi sarebbe benefico alla nostra salute sia mentale che fisica. questo
linvito della campagna promozionale per festeggiare
i 30 anni del Gruppo Macro di questi mesi che vi
invitiamo a sperimentare: fermatevi, prendetevi un
momento per voi, rilassatevi, vivete!
Prendete esempio dallagricoltura naturale, dalla permacultura e da tutti quei metodi di coltivazione che
permettono di godere dei frutti della terra, ma senza
stravolgere n i suoi assetti n i ritmi. una nuova
agri-cultura che si sta diffondendo soprattutto fra i pi
giovani, che si sono resi conto che il modello di sfruttamento intensivo danneggia la terra e luomo. Se vi
capita loccasione, osservate un orto coltivato in maniera sinergica e uno con metodo intensivo: vedrete
delle notevoli differenze nel modo in cui le piante
crescono, sentirete che il sapore dello stesso ortaggio
ben differente, cos come sono diversi i colori e i
profumi. La natura una eccellente maestra di sinergie da cui dovremmo prendere esempio!
Romina Rossi

Editoriale

Qualche settimana fa ho frequentato un interessante corso sui rimedi floreali australiani. Uno dei tanti
concetti che mi rimasto impresso stato che i fiori,
di qualunque sistema essi siano di Bach, californiani, australiani, hymalayani o alaskani lavorano tutti
in sinergia: lavorano con e non contro e non creano
danni. In un senso pi ampio, lavorare in sinergia
significa essere in comunione con lambiente circostante senza provocargli danno; essere consapevoli
che luomo non che una maglia della fitta rete intessuta dalluniverso, e che a sua volta intrecciata e
interrelata con tantissime altre maglie. La rete nel suo
complesso una sola: se si forma un buco in uno dei
suoi angoli, anche il resto della rete, per quanto grande, ne risentir, con disagi pi o meno gravi. Sinergia
quindi la perfetta integrazione e armonia nei e dei
vari sistemi.
In natura sono tanti gli esempi di sinergie: le piante
in un bosco, per esempio, si dispongono in modo da
non arrecare danno luna allaltra, oppure in modo
da creare una sorta di protezione nei confronti dellelemento pi debole.
Negli ultimi decenni luomo ha purtroppo perso il
concetto di sinergia: con la convinzione di essere
una specie superiore a tutte le altre, ha prevaricato
sistemi e altre specie viventi. In nome del progresso
e del benessere economico e materiale, la specie
intelligente ha rovinato interi habitat, creando squilibri e ferite che difficilmente verranno sanati.
Lesempio pi lampante di ci il tipo di agricoltura
che si sviluppato dal secondo dopoguerra in poi,
che mira ad ottenere massime produzioni, massimi
profitti attraverso il massimo sfruttamento e il conseguente impoverimento della terra. Non c pi la
cultura del rispetto della terra che avevano gli anti-

Sostieni Vivi Consapevole

I Sostenitori di Vivi Consapevole


Dove trovi gratuitamente la rivista

Abruzzo
AVANGARDE
Via Muricelle, 101
67043 Celano (AQ)
Tel 0863792066
BIOPOLIS
Via Europa, 4-6
65010 Villa Raspa Di
Spoltore (PE)
Tel 085 4154561
BIOSALUTE DI DI RENZO
LUCA
Via Firenze, 28
65122 Pescara (PE)
Tel 0852127065
DA MARIA I SAPORI
DELLA NOSTRA TERRA
Mercato Coperto Piazza
Muzii
65100 Pescara (PE)
Tel 3299361177
DOTT. DELLA TORRE
MASSIMO
Via Colle Innamorati, 7
05125 Pescara (PE)
Tel 085414060
IL FARO VERDE
Via Francesco
Masciangelo, 18
66034 Lanciano (CH)
Tel 3802641181
IL NUOVO SOLE DI
VERROCCHI GIUSEPPINA
Via Cornacchiola, 30
67037 Sulmona (AQ)
Tel 086453970
LUCIO MORELLI RAP. DI
PRODOTTI BIOLOGICI E
ECOBIOCOSMESI
Via Mincio, 5
65010 Santa Teresa Di
Spoltore (PE)
Tel 3356095650 - Uff.
0854972051
MAGGIOVINO DI
FRANCESCO SABATINO
Viale Cappuccini, 321
66034 Lanciano (CH)
Tel 3393082209
MIELE DI LUNA DI PAOLA
CAPORALE
Piazza Plebiscito, 69
66034 Lanciano (CH)
Tel 3289411304
MISS BOLLICINA
Piazza Progresso
64100 San Nicolo A
Tordino (TE)
Tel 0861588928
NATURALMENTE DI
PAOLA DANCONA
Loc. Giardino, 4
66016 Guardiagrele (CH)
Tel 3290641362
SANAFARMA MED SRL
Via Salara, 10
64026 Roseto Degli
Abruzzi (TE)
Tel 0857932204
VEASHOP VETSCH ANNA
ELISABETTA
Via Giuseppe Verdi, 103
64016 S. Egidio Alla
Vibrata (TE)
Tel 0861841507
VERDEBIOS DI TENACE
STEFANIA
Via Santa Caterina Da
Siena, 8

66054 Vasto (CH)


Tel 0873-610730
http://www.verdebios.it/
LA PIRAMIDE
INTOLLERANTE
Via Aldo Moro, 180
66020 S. Giovanni
Teatino (CH)
Tel 3895612961
MENADIEN - MEDICINE
NATURALI E DISCIPLINE
ENERGETICHE
Piazza San Bernardino, 4
67100 LAquila (AQ)
Tel 0862762876
STUDIO MASSAGGIO
OLISTICO AMETISTA di
Felli Pasquale
Via della Torre
67043 Celano (AQ)
Tel 3281559323
BIOLOGIKO STORE
Viale Gran Sasso, 7
64013 Corropoli (TE)
Tel 3273362167
SANTORI ENZO
Via B.Cassinelli, 2/D
67051 Avezzano (AQ)
Tel 0863/412334

FARMACIA COSTABILE
della dott.ssa Monica Di
Martino
Via Filangieri, 73/75
80069 Vico Equense (NA)
Tel 081/8798041
ASSOCIAZIONE OLISTICA
ASANGA
Via Brambilla, 17
80053 Castellammare di
Stabia (NA)
Tel 3495234833
Emilia Romagna
A&RO SNC
Viale Carducci, 96A
47042 Cesenatico (FC)
Tel 0547/675434
ASD BUONAVITA
Via Ugo Da Carpi, 16/A
41012 Carpi (MO)
Tel 059644866
ASS. SPORTIVA
METAPILATES
Via Daniele Da Torricella, 6/A
42122 Reggio Emilia (RE)
Tel 346.8168040

BIOCELIA
Via Vincenzo Bianco, 6
(angolo Via Martiri VI Ottobre)
66034 Lanciano (CH)
Tel 0872.41168

ASSOCIAZIONE
AIASPORT ONLUS
CIRCOLO IPPICO GESE
Via Jussi, 140-142
40068 San Lazzaro Di
Savena (BO)
Tel 3356583608
http://www.aiasport.it/

FATTORIA GIOIA
Contrada Valviano, 14
64036 Cellino Attanasio (TE)
Tel 3333450795

ASSOCIAZIONE NUOVA VITA


Viale Buozzi, 26
47838 Riccione (RN)
Tel 3476273683

Basilicata

ATELIER PILATES
Via Di Mezzo, 39
47900 Rimini (RN)
Tel 3479251280
http://www.atelierpilates.it/

ART GEMINIS
FOTO&VIDEO STUDIO
Viale Italia, 8
75100 Matera (MT)
Tel 0835044129
PACE BIO DEI F.LLI
PACE SRL
Viale Del Basento Snc
85100 Potenza (PZ)
Tel 3420736741
PANIFICIO CIFARELLI
Via La Martella, 93
75100 Matera (MT)
Tel 0835383099
Via Istria, 17
75100 Matera (MT)
Tel 0835.385630
Calabria
BEAUTY MELY
Corso Garibaldi
88040 Serrastretta (CZ)
Tel 393.8100082
LA BARACCA
Villaggio Gesariellu, 64
88041 Decollatura (CZ)
Tel 0968 61334
Campania
SUPERMERCATO DI
MAIO
Via Togliatti Palmiro, 26
81020 San Marco
Evangelista (CE)
Tel 3472579055
GIOVOMEL di G. Favorito
Contrada Greci, 11
83020 Aiello del Sabato
(AV)
Tel 3386408702

BIO E NATURAL STORE


Viale 2 Giugno, 27/29
48015 Milano Marittima (RA)
Tel 05441889788
BOTTEGA DELLA
CANAPA
Via Cervese, 1303
47521 Cesena (FC)
Tel 0547632909
CENTRO ODONTOIATRICO
MADONNINA
Via Paolo Borsellino, 3
47042 Cesenatico (FC)
Tel 0547700077
DR.BETTI ALESSANDRO
Via Destra Del Porto, 49
47921 Rimini (RN)
Tel 3393396451
EIFIS EDITORE SRL
Viale Malva Nord, 28
48015 Cervia (RA)
Tel 054472215
LA PIDA E COMPANATICO
Via Cervese, 385
47521 Cesena (FC)
Tel 3358043676
MACROLIBRARSI
Via Emilia Ponente, 1705
47522 Cesena (FC)
Tel 0547346317
http://www.macrolibrarsi.it/
MARIA LUISA VALENTINI
Via Olaf Palme, 14
40054 Budrio (BO)
Tel 051803191

Se hai un punto vendita, uno studio, un centro, unassociazione, un


gas, o altro e vorresti regalare anche tu la rivista, contattaci
per fare richiesta. Pagherai solo un piccolo contributo per
la spedizione e diventerai un sostenitore di questo
bellissimo progetto!!
Scrivi a
punti.vendita@viviconsapevole.it
Fax: c.a. Valeria 0547.345091
MASCAO BIO
Piazza Pompilio, 1
47034 Forlimpopoli (FC)
Tel 3407514382

Rubicone (FC)
Tel 3483969676

NATURESSENZA DI
MARINO ANTONELLA
Via DellArcoveggio, 114
40129 Bologna (BO)
Tel 3318596302

ASSOC.CERCHIUMVITAE
Via Stadio, 2B
33074 Nave Di
Fontanafredda (PN)
Tel 3492879089

NATURETHICA - SABRINA
FAROLFI
Via Gaetano Recchi, 38 A
44122 Ferrara (FE)
Tel 3479769330

AURORA SOC. COOP.


ARL.
Via Bersaglio, 7
33100 Udine (UD)
Tel 043226406

NOOI ECO&BIO
Via Castiglione, 80
40124 Bologna (BO)
Tel 3389205093

BEAUTY CONSULTING DI
COLOSIMO LAURA
Via Dei Gelsi, 16
33052 Cervignano Del
Friuli (UD)
Tel 3383420589

PASTA MADRE
Viale Carducci, 13
47522 Cesena (FC)
Tel 0547481526
REMEDIA
Via Laghetti, 38
47027 Sarsina (FC)
Tel 054795352
http://www.remediaerbe.it/
STUDIO DENTISTICO
ALESSANDRO LANZONI
Viale Marconi, 438
47521 Cesena (FC)
Tel 3286530936
STUDIO DENTISTICO
MACRO BRICI
Via Serpieri, 19
47921 Rimini (RN)
Tel 054123994
TERRA E SOLE
Via Bramante, 7A
47900 Rimini (RN)
Tel 0541902225
COCCOLE DI SALE
Via Gerosa, 22
41122 Modena (MO)
Tel 3494128622
BIOFIORE
Viale Matteotti, 94
48016 Milano Marittima Cervia (RA)
Tel 3406873345
GIORGIA MINGUZZI CENTRO NATUROPATIA
Via della Carmen, 22
48124 Ravenna (RA)
Tel 338.2330080
UN ANGOLO DI TE
Via Pisano, 5
41125 Modena (MO)
Tel 3478418643
ZION INK TATUAGGI E
PIERCING
Via Puccini, 50
40026 Imola (BO)
Tel 3333670529
HANKY&PANKY
PARRUCCHIERI
Via F. Baracca, 3/D
40133 Bologna (BO)
Tel 3895275263
ASSOCIAZIONE
NATUROPATI MANIPURA
Via Vignola, 21
47030 Sogliano al
Rubicone (FC)
Tel 3335723811
MARY ROSE
Viale della Libert, 9
47039 Savignano sul

Friuli-Venezia Giulia

CENTRO STUDI MEDI


SLIM
Via Della Pertica, 1
33050 Pertegada (UD)
Tel 0431558161
NEW AGE CENTER DI
SULLI ELISABETTA
Via Nordio, 4/C
34125 Trieste (TS)
Tel 0403721479
STUDIO SCLAUZERO
EUGENIO
Via IV Novembre, 2
33050 Bagnaria Arsa (UD)
Tel 0432929692
SWAMI VIAGGI
Vicolo Desenibus, 10
34074 Monfalcone (GO)
Tel 3471179993
AYURSPA
Via Narvesa, 5
33081 Aviano (PN)
Tel 3391439871
Lazio
&CO STORE BY SIS
POWER GRID
Via G. De Camillis, 14
00167 Roma (RM)
Tel 0666165871
ASS. ONLUS - ROYAL WOLF
RANGERS DEL LAZIO
Via Farneta, 27
03020 Castro Dei Volsci (FR)
Tel 0775666134
http://www.
royalwolfrangers.it/
CERVELLI DOMENICOGENUINO SONIA
Vicolo Di Fontevecchia, 9
02032 Canneto (RI)
Tel 370/1041022 - 328/1727602
COLLE DELLE QUERCE
Via Santa Lucia, 193
00067 Morlupo (RM)
Tel 3926701379
http://www.colledellequerce.it/
ORA DR. AGOSTINO
Via Radicondoli, 25
00146 Roma (RM)
Tel 0655263968
PHOTOSERVICE
Via XXIV Maggio, 4
00043 Ciampino (RM)
Tel 067913144
PIACERE BIO
Via Giano Della Bella, 51
00162 Roma (RM)
Tel 0644230707

PIZZERIA MASTROTITTA
Viale Lazio, 14
00053 Civitavecchia (RM)
Tel 0766581288
ASS. VulvodiniaPuntoInfo
ONLUS
Via Dei Frassini, 38
00172 Roma (RM)
Tel 3294228538
http://www.
vulvodiniapuntoinfo.com/
WELLNESS CLUB TOP
LINE SRL
Via Achille Montanucci, 4
00053 Civitavecchia (RM)
Tel 0766546939
ASD BENEFYT
P.za Sante Aureli 3/4
00010 Moricone (RM)
Tel 347 5570105
SOCIETA AGRICOLA LE
ROGHETE A R.L.
Via di Villa Rogheta, 137
01021 Acquapendente
(VT)
Tel 3405330260
ELEFANTE BIANCO
BIOEMPORIO
Via Olevano Romano, 223
00171 Roma (RM)
Tel 3392083301
FARMACIA SCANDELLARI
Piazza Mazzini, 13
00048 Nettuno (RM)
Tel 3392246658
B&B BAIA BENESSERE
Via delle Mimose, 29
Fraz. Santa Severa Nord
00059 Tolfa (RM)
Tel 3288226559
Liguria
ALTRO APPETITO
Via Col. Aprosio 399
18019 Vallecrosia (IM)
Tel 0184999875
HELIANTHUS DR.SSA
GUIDO ANGELA
Via Giuseppe Mazzini, 50
16031 Bogliasco (GE)
Tel 3481480324
I SAPORI DELLA TAVOLA
DI ZIGNOLI AIDA
Via Cavour, 58B
18039 Ventimiglia (IM)
Tel 0184351526
IL RAGGIO VERDE
Via XX Settembre, 62/66
19038 Sarzana (SP)
Tel 0187607200
LA BOTTEGA NATURALE
Via Nicolo Daste, 22
16149 Genova (GE)
Tel 3312371057
VIVAIO LUCA SAVARESE
Corso Europa, 1899
16167 Genova Nervi (GE)
Tel 0103202086
LA BOTTEGA DEGLI
AROMI
Piazza delle erbe, 16R
16123 Genova (GE)
Tel 0102541607
Lombardia
ALEX BAR
Via Palazzetta, 6
23030 Bianzone (SO)
Tel 3495867648

ASSOCIAZIONE ONDA VITALE


Via Verdi, 7
24060 Carobbio Degli
Angeli (BG)
Tel 3355495856

ASSOCIAZIONE SAN
MICHELE
Via G. Ungaretti, 9
25033 Cologne (BS)
Tel 3356470594

AZIENDA AGRICOLA LA
NATURA IN CASA
Via Garibaldi, 4
20018 Sedriano (MI)
Tel 3396356419

ASSOCIAZIONE
CULTURALE COLORI
DELLANIMA
Via del Passero, 2 (entrata
Via S. Vincenzo)
21018 Sesto Calende (VA)
Tel 3393984273

BIOLOGA NUTRIZIONISTA
ELENA GERLI
Via Adda, 17
20063 Cernusco Sul
Naviglio (MI)
Tel 3398290477
CENTRO MANIPURA DI
GIUSEPPINA ALBANESE
Via Roncello, 4/B
20876 Ornago (MB)
Tel 0396010516
ERBAVOGLIO
Corso Cavour, 27/A
25121 Brescia (BS)
Tel 0303755270
KARLIK ALIMENTI BIO
DINAMICI
Via Maurizio Quadrio, 3
23037 Tirano (SO)
Tel 0342701529
LA CHIAVE DEL SOL
Via Fiume 16, Fraz.
Coarezza
21019 Somma Lombardo (VA)
Tel 0331290884
ASSOC. CULTURALE
BIOETICO
Via Nazionale, 18 - Loc.
Piamborno
25052 Piancogno (BS)
Tel 3337851838
MARAMEO - PIZZERIA
DASPORTO
Via Roma, 4
23036 Teglio (SO)
Tel 3450356398
PIZZA MIA-CONTATORE
MARIO
Corso Xxv Aprile, 109
22036 Erba (CO)
Tel 031611389

Marche
CENTRO BELLEZZA
MANUELA E ILARIA
Via Gola Della Rossa, 3
60035 Jesi (AN)
Tel 0731201001
ISTITUTO DI MEDICINA
NATURALE
Via Dei Gelsi, 2
61029 Urbino (PU)
Tel 0722351420
JOYTINAT YOGA
AYURVEDA A.S.D.
Via Ripa, 24
60013 Corinaldo (AN)
Tel 071679032
LIBRERIA DEL BENESSERE
Corso Amendola, 8/A
60123 Ancona (AN)
Tel 0712071736
PHITO SALUS DI LISA
BIAGIONI
Via Roma, 2
61048 SantAngelo In
Vado (PU)
Tel 3490721230
SILVIA ESTETICA
Viale Trieste, 27
62021 Apiro (MC)
Tel 3398834836
PULCHRA VENUS DI
BARBARA DELLA VITE
Via Copernico, 8/1
60019 Senigallia (AN)
Tel 071 65559
Molise

PROGETTO 2000
Via Marco Polo, 5
20124 Milano (MI)
Tel 0229000222

LA CASA DI SPADDY
PRODOTTI ECO-BIO PER
ANIMALI DOMESTICI
Via Firenze, 1H
86039 Termoli (CB)
Tel 087585475

SUPERMERCATO SIMPLY
Via Allegreni 38
24057 Martinengo (BG)
Tel 0363947077

BAR BEIJA FLOR


Via Corsica, 188
86039 Termoli (CB)
Tel 3491705032

WORK IN PROGRESS SRL


PROGETTI IN MOVIMENTO
Via G. B. Marchesi, 2/A
24060 Torre De Roveri (BG)
Tel 035580731

CENTRO BENESSERE &


PODOLOGIA IRIS
Via Piave, 26
86100 Campobasso (CB)
Tel 0874.63713

YOGA PURNIMA ASD


Via Suor Luigia Grassi, 7
27010 Pavia (PV)
Tel 3482979935

Piemonte

SALUTE E GRAZIE
Viale Vittorio Veneto, 137
24038 St. Omobono Terme
(BG)
Tel 3339357515
PROGETTO BENESSERE
DI SIMONA RIPAMONTI
Via Emilio Bianchi, 47/a
23807 Merate (LC)
Tel 3277397528
ASSOCIAZIONE
FREEDOM YOGA
Via Panoramica, 15/a
24010 Roncobello (BG)
Tel 3471643843
LIBRERIA GRUPPO ANIMA
- ESOTERICA ECUMENICA
Galleria Unione, 1
20122 Milano (MI)
Tel 02 878422
STUDIO DI NATUROPATIA
E LIFECOACHING
Via Pietro Micca, 5a
21049 Tradate (VA)
Tel 3311554610

ASD LULUDANZE
Via Perdotti, 23
10152 Torino (TO)
Tel 3474160187
http://www.luludanze.com/
CASCINA KRYLIA
Via Marco , 6
15020 Odalengo Piccolo (AL)
Tel 3395346527
GRUPPO DI LUCE
Regione Valle, 60
14033 CastellAlfero (AT)
Tel 0141405738

15033 Casale Monferrato (AL)


Tel 3472820278
OSTERIALACENACOI FIOCCHI
Via Giovanni Spano, 16
10134 Torino (TO)
Tel 0113187993

Sicilia

STUDIO OLISTICO ALLA


FONTE DEL BENESSERE
Via Valbusaga, 35
13011 Borgosesia (VC)
Tel 3402877012

AGRITURISMO CARBONA
- AZIENDA DIDATTICA
C.Da Strasatto
91022 Castelvetrano (TP)
Tel 0924906919

LA CASCINA DI VILLA DUE


HOTEL - RISTORANTE
Via Oltre Tanaro, 16
12068 Narzole (CN)
Tel 3397344959

ASS. DI VOLONTARIATO
AZIONE X
Via Nicolo Fabrizi, 26
91100 Trapani (TP)
Tel 3398422304

ASSOCIAZIONE CULTURALE
NAMASTE ASTI
Via C. Battisti, 22
14100 Asti (AT)
Tel 3342077347

BIOLOGO
NUSTRIZIONISTA DR.
GUISI PREVITERA
Via Bellini, 11
95014 Giarre (CT)
Tel 3471358921

DOTT. DIEGO TOMASSONE


- MEDICO OMEOPATA
HAHNEMANNIANO
Corso Stati Uniti, 72
10059 Susa (TO)
www.medicinaoh.blogspot.it
Puglia
AGRITURISMO MASSERIA
AVELLANETA
Contrada Avellaneta, 1
71030 San Marco La
Catola (FG)
Tel 3472749067
C.S.R. RIMEDI
Viale Grassi, 140
73100 Lecce (LE)
Tel 3938832816
CSM ASL FG
Via Orto Sdanga, 7
71043 Manfredonia (FG)
Tel 3482782743
DOTT. PACUCCI IVANO
Stradella San Pasquale, 23
70100 Bari (BA)
Tel 3497962052
ECOLOGICA FASANESE
Via Roma, 291
72015 Fasano (BR)
Tel 0804425546
MAGGI HAIR STYLIST
Via Della Valle, 74
74012 Crispiano (TA)
Tel 0998110826
MASSERIA QUIS UT DEUS
Strada Provinciale 49 Km
10+750
74012 Crispiano (TA)
Tel 0998110116
NATURES PATH
Via Lissa, 25
76123 Andria (BT)
Tel 3298536198
SERISHOP S.R.L.
Via dellUnione Europea, 42
76121 Barletta (BT)
Tel 3334371297
San Marino
ERBORISTERIA OFFICINA
DELLE ERBE DELLA DOTT.
SSA SILVIA ZONZINI
Via Consiglio dei Sessanta, 153
47899 Dogana, San
Marino (SM)
Tel 0549-909546
Sardegna

BELLE ARTI
Viale dei Partigiani, 83
14100 Asti (AT)
Tel 3425307875

DOMUS BIO SARDA


Via Del Lavoro, 42
09047 Selargius (CA)
Tel 0707565963

IGEA SNC - CENTRO MEDICO


POLIAMBULATORIO
Via Tronzano, 19
10155 Torino (TO)
Tel 0112050175
http://www.
igeacentromedico.it/

ECOPHARM SRL
Via Giaime Pintor, 17
09128 Cagliari (CA)
Tel 07042437

IO&BIO DI FRANDINO
MARINA
Via Saletta, 95

LA BRUTTEA DI LU BRANU
- PRODOTTI A KM 0
Strada Statale 125, Km. 346
07021 Arzachena (OT)
Tel 078981996

IL PAESE DEL VENTO DI


MANUELA COLLU
Via San Gavino, 6
09039 Villacidro (VS)
Tel 3803751746
http://www.ilpaesedelvento.it/

CAFF A. NANNINI DI
GRICCO ROSANNA
Int. Villetta P.Zza Bagolino, 30
91011 Alcamo (TP)
Tel 092422043
ASSOCIAZIONE TERRE
DI ACI
Via Marchese di Casalotto, 120
95025 Aci SantAntonio (CT)
Tel 349 7746482
CRISTALDI SALUS SRL
Viale Don Minzoni, 110
95014 Giarre (CT)
Tel 0957795124
CENTRO
MUSICARTEMOZIONI
Via E. DAngi, 55
95125 Catania (CT)
Tel 3288999980
THE QUALITYBAR S.R.L.
Via Salvatore Cimino
(chiosco)
90018 Termini Imerese (PA)
Tel 0918113365
DOTT.SSA PATRIZIA
BRUSCHETTO
Via Luigi Orlando, 111
95014 Giarre (CT)
Tel 347.5726203
AMORFOOD S.R.L.
Piazza Castelnuovo, 50
90141 Palermo (PA)
Tel 3339212402 091.323130
www.amorfood.it
STUDIO MEDICO BENESSERE del dott. Umberto
Mul
Piazza Castelnuovo, 50
90141 Palermo (PA)
Tel. 091.335047
DOTT. GIUSEPPE PIAZZA
Via Vittorio Emanuele, 115
91028 Partanna (TP)
Tel. 092.4922621
GIOVANNA BETTO CONSULENZA FIORI DI BACH
presso Euphorbia Bioshop
Via Kennedy, 179
98051 Barcellona (ME)
Tel. 3355268566
Toscana
A.S.D. SHAKTI - CENTRO
YOGA
Via B. Cellini, 48/52
57025 Piombino (LI)
Tel 3391122088
ALBERGO I VILLINI BB
Viale Armando Diaz, 28
50065 Pontassieve (FI)
Tel 0558368140
BIONATURA
SUPERMERCATO BIO
Via Monte Matanna, 1
55049 Viareggio (LU)
Tel 05841945550
CARLOTTI ERIKA
FLORITERAPEUTA
ECOTERAPEUTA
Via Dorsale, 11

54100 Massa (MS)


Tel 3393650443
COOP VALDARNO
INFERIORE
Via Crinale, 49 B
56020 Santa Maria A
Monte (PI)
Tel 3384354171
ERBORISTERIA LA MANNA
Via Antonio Fratti, 226
55049 Viareggio (LU)
Tel 3471368307 058432285
GAS IL MELOGRANO
ASSOCIAZIONE
Viale Toselli, 11 Int.3
53100 Siena (SI)
Tel 3332861483
RISTORANTE
VEGETARIANO LA FONTE
Via Lucignano, 15
50025 Montespertoli (FI)
Tel 0571 609514
UMANAMENTE ORIENTAMENTO E
BENESSERE DR.
ANITA RUSCIADELLI
FLORITERPEUTA CLINICA
Viale 2 Giugno, 14 Interno 2
56021 Cascina (PI)
Tel 338 9713816

ERBORISTERIA
Corso Semonte, 9
06024 Gubbio (PG)
Tel 0759272451
NATURALMENTEBIO
Via Garibaldi, 34
06019 Umbertide (PG)
Tel 3403502908
SEMBOLINI ELENA
STUDIO LA FENICE
Viale Umbria, 44
06061 Castiglione del
Lago (PG)
Tel 3931302769
Veneto
ALBERGO VILLANOVA
Via Villanova, 6
37047 San Bonifacio (VR)
Tel 0457610465
ANTOLINI ALBERTO
Viale Madonnina, 6
37015 SantAmbrogio Di
Valpolicella (VR)
Tel 3473691603
ARIELE DI DAL CIN
ANTONIO
Via Cesare Battisti, 96
31046 Oderzo (TV)
Tel 0422207483

LA GALLINA CUBISTA
Via Garibaldi, 32
54027 Pontremoli (MS)
Tel 0187831751

CHIP COMPUTERS
Viale Don Sturzo, 82
30020 Marcon (VE)
Tel 0415950465

CENTRO MEDICO TOSCOUMBRO NATURA


Via dellEsse, 30/A
52044 Cortona (AR)
Tel 3387160297

CIAOBIO BY AGRICOLA
GRAINS S.P.A.
Via Sorgaglia, 11
35020 Arre (PD)
Tel 0495389725
http://www.ciaobio.it/

IN.STABIL.MENTE ONLUS
Via SantAlessandro a
Giogoli, 1
50018 Scandicci (FI)
Tel 3478274254
Trentino Alto-Adige
AMBULATORIO
VETERINARIO VIGOLANA
Via Alla Mandola, 13/C
38049 Bosentino (TN)
Tel 0461 848596
BABY COMP
Via Veneto, 79
39042 Bressanone (BZ)
Tel 0472831010
ERBORISTERIA LA
SORGENTE
Via Cesare Battisti, 35
38013 Fondo (TN)
Tel 0463830143

ERBORISTERIA NATURA
Corso Mazzini, 38
36063 Marostica (VI)
Tel 0424472451
GAS LA COCCINELLA
Via Delle Agostiniane, 14
37127 Verona (VR)
Tel 045917611
IN CAMMINO IL
BENESSERE COMINCIA
DAI PIEDI
Via Goffredo Mameli, 24
37126 Verona (VR)
Tel 3402221836
LA BIO SRL
Via Venezia, 136
36015 Schio (VI)
Tel 0445672408

HOTEL GLORIA
Via Lungolago, 15
38018 Molveno (TN)
Tel 0461 586962
http://www.gloriahotel.it/

PARAFARMACIA SAN
MARTINO DI PICCIN DOTT
ROBERTA
Via Ottavio Bottecchia, 3/C
31014 San Martino Di Colle
Umberto (TV)
Tel 0438208107

I PRODOTTI DEL
CONTADINO
Viale Venezia, 36
38050 Castelnuovo (TN)
Tel 3403674127

POLIAMBULATORI SANTA
SOFIA
Via Puglie, 24
37139 Verona (VR)
Tel 0458104760

ADLER HOTEL
WELLNESS & SPA
Piazza Centrale, 2
38010 Andalo (TN)
Tel 0461.585828

POLIAMBULATORIO SAN VITO


Via Sottobroli, 27
36030 San Vito Di
Leguzzano (VI)
Tel 0445519634

Umbria

SPIGA DORO SOCIETA


COOP
Viale Della Repubblica, 193
31100 Treviso (TV)
Tel 0422/308677

CLINICA DEL RESPIRO GROTTA DI SALE


Via C.Collodi, 7/D
06012 Citt Di Castello (PG)
Tel 3492827958
ERBORISTERIA LEDERA
Strada Ponte DOddi, 51/L
06125 Perugia (PG)
Tel 0753721953
INNERLIFE
Fraz Morano Madonnuccia,
8
06023 Gualdo Tadino (PG)
Tel 075/9148505
PUNTO NATURA
ALIMENTI BIOLOGICI-

STUDIO MEDICO E
DENTISTICO ROSANDA
DR. GIORGIO
Via A. De Gasperi, 48/D
31020 San Vendemiano
(TV)
Tel 0438778220
Valle dAosta
IL FORNO DI NONNA PALMA
DI GIAMPAOLO MARISA
Via Mont Falere, 13
11100 Aosta (AO)
Tel 0165555209

Orto, giardino e fattoria

La Fattoria dellautosufficienza:
un grande passo!
Dallacquisto di un rudere con terra abbandonata
a un grande progetto dedicato alla permacultura
e alla formazione olistica delle persone

Francesco Rosso
Nel 2009 in Macrolibrarsi decidiamo di acquistare
68 ettari di terreno in montagna, nellAppennino romagnolo ai confini con il Parco delle Foreste Casentinesi. Si trattava di terreni abbandonati da oltre 10
anni poich considerati poco attrattivi per la moderna agricoltura.
In famiglia Macrolibrarsi tutti siamo esperti di libri,
ma nessuno conosce il mondo dellagricoltura; decidiamo comunque di progettare una fattoria che sia
autosufficiente dal punto di vista alimentare ed energetico con lo scopo di diventare un modello per un
nuovo mondo sostenibile.

Parola dordine: sostenibilit


Per avviare e gestire la Fattoria scegliamo di seguire
lapproccio della permacultura, che ha come scopo
principale quello di progettare ed organizzare insediamenti umani che siano sostenibili nel tempo. Per
farlo, la permacultura si ispira ai principi della natura
e ai sistemi naturali che si sono evoluti sul pianeta
nellarco di migliaia di anni.I sistemi naturali come i
boschi sono luoghi ricchi di biodiversit, con la massima produttivit di biomassa, estremamente efficienti in termini di riciclo delle sostanze nutritive, e sono
sostenibili nel vero senso della parola. Sono infatti in
grado di sostentarsi per migliaia di anni autonomamente e non richiedono diserbanti, annaffiature, fer-

tilizzanti, arature ecc. Basti pensare che lItalia stessa,


se non ci fosse luomo, sarebbe ricoperta unicamente
da boschi. La natura tende quindi alla creazione del
sistema boschivo e pi ci allontaniamo da esso, pi
dobbiamo immettere energia nel nostro sistema per
evitare che la natura riporti tutto allarmonia.

La Fattoria prende forma


Partire da zero, senza conoscenza e competenza, senza strutture e con poco tempo a disposizione non
stato facile. Abbiamo subito deciso di diventare unazienda agricola certificata biologica, anche se ancora
non avevamo produzioni avviate. Inizialmente abbiamo dovuto risolvere molte difficolt burocratiche legate ad un mondo che non conoscevamo e che a sua
volta non preparato per progetti di questo tipo.
Abbiamo perso la possibilit di ricevere finanziamenti e ci siamo affidati a consulenti che non si sono rilevati allaltezza del progetto.
I primi due anni sono stati dedicati prevalentemente
alla progettazione e alla nostra formazione personale. In Fattoria cerano solo strutture fatiscenti, quindi
abbiamo pulito il centro aziendale, trasformato una
vecchia stalla in un ricovero attrezzi e programmato
il futuro dei campi e delle costruzioni.
A partire dal 2011, grazie a delle strutture provvisorie
in legno, abbiamo potuto cominciare a svolgere le
attivit in loco in maniera pi continuativa, innanzitutto recintando i primi campi, condizione indispensabile per salvaguardare qualsiasi tipo di coltura
dalla splendida e popolosa fauna locale. Da allora
abbiamo iniziato ad organizzare corsi inerenti alla
permacultura e a sperimentare la coltivazione di alberi da frutto di variet antiche su portainnesti rustici,
orti naturali, orti sinergici, piccoli frutti, foodforest
(foresta commestibile), hugelkurturm (orti a cumulo),
cereali antichi, legumi, spirali di piante aromatiche,
nonch lallevamento di piccoli animali da cortile e
la semina attraverso palline dargilla. Abbiamo realizzato swales (fossi livellari), serre, siepi, stagni, muri a
secco, terrazzamenti ecc.

Queste esperienze ci hanno portato a determinare


i pregi e i limiti dei vari sistemi, a comprendere gli
errori che stavamo commettendo e, soprattutto, a capire che non sempre ci che pensavamo fosse buona
permacultura alla fine si rivelava come tale. Riassumendo al massimo, lo scopo della permacultura dovrebbe essere quello di impiegare poco lavoro, avere
un alto rendimento e un impatto ecologico positivo.
Molto spesso invece ci siamo trovati nella situazione di sperimentare qualcosa che avevamo letto nei
libri pensando di realizzare ottimi progetti di permacultura, per poi renderci conto, con analisi produzione-rendimento, che i risultati non erano positivi
rispetto al tempo, lenergia e i materiali impiegati per
il loro conseguimento.
Lo stesso errore lo abbiamo commesso nel primo
grande cantiere di costruzione della Fattoria, iniziato
ad aprile 2014 e concluso ad agosto 2016.
Da un rudere in sasso, con parte del tetto e delle pareti che era crollata, stato creato un bellissimo agriturismo in bioedilizia con una superficie di quasi 500
mq. Nel ristrutturare ci siamo affidati a tutte le nostre
conoscenze teoriche per realizzare un edificio a forte
risparmio energetico, in bioediliza e che mantenesse le
caratteristiche storiche e paesaggistiche come richiesto
dal comune di Bagno di Romagna.
Lagriturismo vanta una struttura interamente costruita
con sassi del luogo e calce naturale 100%, tetto e solai
in legno di abete della Toscana, coibentazione interna
delle pareti in calce-canapa, isolamento del tetto con
20 cm di fibra di legno e 5 cm di ventilazione, impianto di riscaldamento micro-capillare a parete, sistema di
ricircolo dellaria con scambio di calore, caldaia alimentata con la legna della Fattoria, 2 puffer da 1000
l ciascuno, infissi in legno a risparmio energetico con
indice di trasmittanza 1,1 e trattati con vernici naturali,
intonaci di calce e canapa e in terra cruda, pavimento
in legno trattato con olio naturale, vasca di recupero
delle acque piovane, arredamenti in legno naturale e di
riciclo, materassi e biancheria delle camere certificati
biologici.

re
rofondi rganizza
p
p
a
r
e
P
ao
ufficienz gia applicata
ellautos

olo
ad
La Fattori te dei corsi di ec ellambiente.
n
d
e
e
m
a
a
n
ic
o
rsi
period
della pers rmato su tutti i co
re
e
s
s
e
n
e
fo
eb
u:
sempre in
seguici s
Per essere venti organizzati ienza.it/
suffic
e gli e
ww.auto
http://w

Il risultato di tutto ci qualcosa di bellissimo e straordinario dove alcune soluzioni si sono rivelate lungimiranti e altre, come per esempio labbondanza di
impianti termoidraulici complessi, non adatte al contesto di una ristrutturazione in sasso con vincolo storico-paesaggistico. Nuovamente ci siamo ritrovati ad
applicare quella che in generale una buona tecnica, ma che alla fine non risultata adatta al contesto.
Il grande passo di questanno quindi, oltre ad avere finalmente una grande struttura per laccoglienza, stato quello di comprendere che esistono degli
esempi di permacultura che non possono essere presi come modelli replicabili, se non dopo aver fatto
unattenta analisi produzione-rendimento; uno dei
principali strumenti della permacultura progettata.

Francesco Rosso

Orto, giardino e fattoria

Imparare dagli errori

Angelo Francesco Rosso, nato in casa nell85,


ha sempre vissuto in mezzo ai libri e alla natura,
e ha potuto apprezzare per tutta la sua vita
modelli di comportamento e di formazione
completamente diversi da quello che si pu
definire uno stile di vita normale.
Fin dalla nascita ha seguito unalimentazione
sana e naturale, ha utilizzato terapie dolci senza
farmaci e vaccini, e senza dogmi religiosi.

Orto, giardino e fattoria

Marrubio

La pianta che somiglia allortica


che in grado di ringiovanire
Grazia Cacciola
Il marrubio (Marrubium vulgare L.), in alcune regioni
conosciuto come mentastro o erba riccia, unerbacea perenne che i novellini della raccolta di erbe
confondono spesso con lortica, la menta selvatica,
il mentone o addirittura con la melissa, tutte erbe di
cui abbiamo ampiamente parlato nei numeri precedenti. Vale quindi la pena di imparare a distinguerle
bene perch, seppur simili, hanno diverse propriet.
Il marrubio cresce in tutta Italia, dalle zone litoranee
alle submontane appenniniche, generalmente in luoghi incolti, lungo le strade, sugli sterrati o nei campi.
Allinizio della crescita, quando misura 20-30 cm
massimo, le foglie opposte tendono alla forma tondeggiante (foto), mentre crescendo fino ai suoi 5060 cm di altezza massima, le foglie assumono una
consistenza pi sottile e una forma pi lanceolata, in
effetti simile a quella dellortica.
Si utilizzano solo le sommit fiorite essiccate che
vanno recise da giugno fino a settembre, preferibilmente allinizio della fioritura, tardiva nelle zone
montane. Per raccoglierle, si recide la pianta una
decina di centimetri pi in basso dei fiori inferiori,
evitando di tagliare le parti lignificate alla base. Si
appendono a seccare a mazzi e si conservano in sacchetti di tela o in vasi ermetici al buio.

Tante propriet benefiche


I suoi principi attivi sono le mucillagini, i tannini,
le resine e lacido ursolico. Infatti fin dallantichit
il marrubio stato utilizzato come digestivo, espet-

torante, febbrifugo e blando antisettico. Oggi per


sta diventando pi interessante il suo contenuto
di acido ursolico, grazie
alla sua doppia capacit
di bruciare i grassi e di
agire sulla tonicit muscolare. In particolare,
sul numero di Settembre 2015 del Journal
of Biological Chemistry, stato
pubblicato il lavoro di unequipe di scienziati dellUniversit dellIowa che ha messo in correlazione lassunzione di acido ursolico con la regressione dellatrofia muscolare negli anziani. Nel caso dello studio
che ha poi aperto le porte alla riscoperta dellacido
ursolico, questo era rintracciato nella buccia delle
mele. In realt, il marrubio ha una concentrazione di
acido ursolico ben superiore a quella delle bucce di
mele. Si spiega cos una vecchia credenza, di origine abruzzese, che attribuiva alla jerva riccia delle
magiche propriet ringiovanenti e tonificanti. Scientifiche, pi che magiche! Un infuso di sommit fiorite
di marrubio (1 g in 100 ml di acqua al giorno) pu
essere utile per tutti, specialmente anziani con atrofia muscolare e soggetti obesi a dieta che fatichino
ad aumentare la massa muscolare rispetto a quella
grassa. In queste dosi non ha controindicazioni per
un adulto sano.

Lorto si pu cominciare in agosto... con un trucco!


Secondo i nonni, lorto non si pu cominciare in
agosto: non cresce nulla, le insalate vanno in seme.
Invece secondo la moderna permacultura ma ancor di pi secondo la biodinamica, lorto si pu cominciare in tutti i mesi, che si tratti di semine in semenzaio o di lavori in campo. Certo, i nonni non hanno
tutti i torti perch in agosto c da stare molto pi
attenti allinfluenza dei pianeti, che loro purtroppo
conoscono poco. Ma con qualche piccolo accorgimento, si avranno ottime colture a ciclo breve,

come insalate e ravanelli, stupendo i nonni perch


le nostre non andranno subito a seme. Questanno, meglio seminare le verdure a foglia (insalate,
biete, spinaci ecc.) il 12-13 e il 29-30 agosto. Al
contrario le radici (carote, rape ecc.) andranno seminate il 7-8 e il 25-26 agosto. Fate una prova e
stupirete i nonni con i risultati! Se poi lesperimento
vi piaciuto, non vi resta che seguire dora in poi
i calendari di semine biodinamiche legati ai cicli
della luna e dei pianeti.

Tintura di marrubio
(Espettorante, digestiva, febbrifuga)
20 g di sommit fiorite essiccate;
100 ml di alcool 30 per uso alimentare/erboristico.
Lasciar macerare le sommit fiorite in olio e alcool
per 8 giorni. Trascorso questo tempo, filtrare e utilizzare fino a 6 mesi dallapertura. Si mantiene in bottiglia chiusa, al buio, fino a 16 mesi. Si utilizza al
bisogno: 2-3 cucchiaini al giorno.

Tonico viso
(Antisettico per abrasioni, acne, croste)
4 g di sommit fiorite essiccate, infuse per 5 minuti in
100 ml di acqua minerale bollente. Filtrare e utilizzare freddo come tonico o per impacchi di 10 minuti.
Si conserva in frigorifero fino a 5 giorni.

LIBRO CONSIGLIATO
Grazia Cacciola
Il tuo orto
sul balcone easy
Fag Edizioni, 2014

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

Grazia Cacciola

Orto, giardino e fattoria

specializzata in Scienze Naturopatiche e


in tecniche agronomiche ecosostenibili. Ha
collaborato a progetti dellUnione Europea per
lincentivazione delle coltivazioni biologiche e
biodinamiche ed spesso ospite sulle reti tv
e radio nazionali in qualit di naturopata. Ha
scelto molti anni fa di vivere un percorso di
autosufficienza e bio-regionalismo; sostiene
che la possibilit concreta di un diverso modo
di vivere sia alla portata di tutti. autrice di
saggi e manuali sugli stili di vita sostenibili e
lalimentazione naturale. Per info e contatti:
www.erbaviola.com

Cucina Naturale

Le ERBE DAUTUNNO nel piatto!


Un men sfizioso e senza glutine a base di erbe e fiori
spontanei che si rif ai valori della permacultura

Annalisa Malerba
Fitoalimurgia, per dirla con un termine pomposo, ovvero mettere le erbe spontanee nel piatto, come preferisco io. Niente di pi permaculturale che servirsi
direttamente dal ciglio del fosso, dal bordo del campo
o valorizzare lo sfalcio delle malerbe che han deciso
di caratterizzare il nostro orto: usa e valorizza la diversit, per rifarci a uno dei valori della permacultura.

Polenta infasol con


urtica sp. Pl.
(ricetta per 6-8 persone)
 l di brodo di cottura dei fagioli
3
borlotti
700 g di farina gialla integrale
400 g di fagioli borlotti secchi
200 ml di bevanda davena al
naturale, meglio se autoprodotta
5 cucchiai di ortica secca
polverizzata (urtica sp. pl.)
sale marino integrale
La sera precedente ammollate i fagioli; il giorno successivo scolate bene i legumi, lavateli e procedete
alla cottura come indicato nel riquadro qui sotto.

Di seguito, ecco alcune ricette perfette per autunno e


inverno, caratterizzate da piante spontanee in forma
essiccata (raccogli e conserva lenergia) o da erbe presenti in forma vegetativa durante tutto larco dellanno
(usa e valorizza risorse e servizi rinnovabili).

Sar sufficiente metterli in


pentola a pressione con 3 l
abbondanti di acqua, condire
con alloro e proseguire come
spiegato. Dal sibilo, saranno
sufficienti 35 minuti. Condite
con il sale solo a fine cottura
e lasciate intiepidire, quindi
scolate i fagioli recuperando
il brodo: non produrre rifiuti.
Stemperate la farina gialla con la bevanda davena e
con parte del brodo, ormai freddo: dovete ottenere una sorta di pastella fluida; portate a ebollizione
il restante brodo e versatevi poco a poco la farina
lavorata a pastella. Abbassate la fiamma e cuocete
per mezzora, mescolando sempre. A fine cottura
versate lortica e i fagioli, mescolate bene e versate
in uno stampo da ciambella, inumidito con un po
di acqua, per servire freddo o tiepido e affettato, o
servite caldo a cucchiaiate.

Tecniche di cucina: cuocere i legumi con la


pentola a pressione
La pentola a pressione un utile strumento per i legumi in genere, e consigliata specialmente per i fagioli, visto che le alte temperature permettono di inattivare lantitripsina,
sostanza antinutrizionale in essi contenuta.
Dopo lammollo, lavate bene i legumi e metteteli sul fuoco con acqua nuova, coperti
da almeno 12 dita dacqua e conditi con erbe aromatiche fresche o secche. Portate
a ebollizione, schiumate, chiudete il coperchio e, al momento del fischio, abbassate al
minimo e interponete uno spargifiamma in ghisa. Cuocete per 3040 minuti o comunque
adattandovi al singolo legume.

10

Annalisa Malerba,
Carla Leni

Erbe spontanee in tavola


Per una cucina selvatica con
ricette sane, naturali e locali
Sonda Edizioni, 2014

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

Composta di cipolle rosse


alla robinia pseudoacacia
(ricetta per 6-8 persone)
4
 grosse cipolle rosse a fette sottili
150 ml di succo di uva
50 g di cavolo rosso a striscioline
sottili
2 cucchiai di fiori di robinia (robinia
pseudoacacia), essiccati e polverizzati
alloro
noce moscata q.b. e 1 chiodo di
garofano del Commercio Equo
sale.
Radunate tutti gli ingredienti, eccetto i fiori, in
una larga teglia. Portate a ebollizione, abbassate la fiamma e cuocete finch le verdure sono
tenere e hanno formato una sorta di confettura; se le avrete tagliate abbastanza fini, saranno
sufficienti pochi minuti. Versate i fiori, mescolate bene e spegnete. Messa nei vasetti pu
essere sterilizzata o conservata in frigo fino a 1
settimana.
Affettate la polenta e servitela con la composta
e con granella di nocciole tostate.

Crema di
lenticchie e bellis
perennis
(ricetta per 8-12 persone)
2
 tazze di foglie basali di
pratoline (bellis perennis)
350 g di lenticchie
163 g di semi di zucca
decorticati
cipolla gialla
2 cucchiai di aceto di kombucha o di
aceto di mele
cannella appena macinata
vino bianco secco
rosmarino
olio extravergine doliva
sale marino integrale
La sera precedente ammollate le lenticchie; ammollate a parte i semi di zucca, in modo che siano
appena coperti di acqua. Il giorno successivo scolate bene i legumi, lavateli e procedete alla cottura
come indicato nel riquadro nella pagina a fianco.
Sar sufficiente coprirli di acqua a filo, condire con
il rosmarino e proseguire come spiegato. Dal sibilo, saranno sufficienti 15 minuti. Nel frattempo
scolate e tritate i semi di zucca; mondate, lavate
e sbollentate le pratoline, raffreddandole rapidamente dopo il passaggio in acqua bollente. Tritatele grossolanamente. Mondate e tritate la cipolla, saltatela con un goccio di olio e acqua; sfumate
con il vino bianco e, quando morbida e profumata, unite le pratoline, mescolate e spegnete.

Annalisa
Malerba
Contadina dallanimo forestale,
innamorata di alberi ed
erbe spontanee ma talvolta li
tradisce con piante coltivate,
per quanto poco selezionate
e biodiverse. Dicono che ogni tanto si aggiri
a spignattare tra rocket stove di ecovillaggi
sperduti e ristoranti urbani dallilluminazione
chiassosa. E che da grande far il medico.
Dicono anche di averla vista scrivere pagine
e pagine di articoli e libri silvani. Lei, da
creatura selvatica, non favella.

Cucina Naturale

LIBRO CONSIGLIATO

11

Cucina Naturale

MANDORLA Filippo Cea:


la PROTEINA VEGETALE per
una NUTRIZIONE consapevole
Tutti i benefici di un frutto che dovrebbe essere
un alimento fisso sulla nostra tavola
Mila Colonna per Fattoria della Mandorla
Originario dellAsia Minore, il Prunus amygdalus un
albero da frutto di radici antiche, giunto in Europa con
i Fenici e sottoposto nel corso dei secoli ad addomesticamento, al fine di diminuirne la tossicit, giungendo alla variet dulcis che conosciamo oggi. Primo
arbusto a fiorire allinizio della primavera, il mandorlo
ricopre da sempre un profondo significato etico e ontologico: simbolo di rinascita e fecondit nelle culture
orientali, presto mutuato dalliconografia cristiana, diviene per le scienze antiche medicamento e simbolo
di purezza. Antica cultivar autoctona, la Mandorla di
Toritto Filippo Cea si distingue per il seme minuto ed il
gusto spiccatamente dolce, rifiorisce nel Parco Nazionale dellAlta Murgia a salvaguardia della straordinaria
biodiversit del nostro territorio.

12

La mandorle della salute:


storia e scienza moderna
Se nel Corpus Hippocraticum la raccolta di libri di
medicina dellAntica Grecia attribuiti in parte ad Ippocrate le mandorle vengono annoverate tra i rimedi pi
efficaci per la cura del raffreddore e dei disturbi flemmatici, con il medico ed erborista greco Dioscoride (I
sec d.C.) i decotti di mandorle amare vengono prescritti
come analgesico, diuretico, emolliente per la mucosa
gastrica ed intestinale e nel trattamento delle alterazioni
del tono dellumore: propriet, daltro canto, confermate, negli ultimi decenni, dai pi recenti studi in materia
di nutrizione. Ricche di proteine (22%), carboidrati,
vitamina E e minerali, le mandorle sono un alimento

Grassi s, ma quelli buoni


Il notevole apporto di acidi grassi mono- e poli-insaturi
e di fitosteroli contribuisce a mantenere sotto controllo
il colesterolo LDL e i trigliceridi nel sangue, proteggendo la salute dellapparato cardiovascolare. Le vitamine
del gruppo B stimolano il sistema immunitario e regolano il metabolismo dei carboidrati e dei grassi. Il buon
contenuto di fibre solubili ed insolubili ed il basso impatto glicemico contribuiscono a mantenere sazi pi a
lungo, facilitando il controllo del peso corporeo.

Mandorle nella dieta di ogni giorno:


cosa c di nuovo
Sebbene, dato il notevole apporto calorico, le mandorle debbano essere consumate con moderazione,
non vi limite alle infinite declinazioni che possono
ricoprire nellalimentazione di ogni giorno: gustate in
purezza o in forma di olio o bevanda vegetale, divengono oggi punto di partenza per la realizzazione
di alimenti gustosi e versatili come formaggi vegetali
freschi, creme spalmabili ed alimenti pronti, ricchi di
proteine e a basso impatto glicemico, ben bilanciati e
nutrienti, perfetti per lalimentazione di ogni giorno.

PRODOTTO CONSIGLIATO
Fattoria della Mandorla: alimenti
vegetali per una nutrizione
consapevole
Tutti i prodotti Fattoria della Mandorla
sono certificati vegan, senza glutine,
soia e lattosio. Golosi e nutrienti, esaltano le naturali propriet della Mandorla di Toritto cultivar Filippo Cea.
Burrella: alimento vegetale a base di olio e latte di
mandorla.
Burger Mandorella
Lenticchie con tutto
sto ed il nutrimento
lenticchie, pronti da
stare.

e
il gudelle
gu-

Polpettine Mandorella e
Miglio: polpettine vegetali
a base di miglio e verdure,
saporite e versatili, adatte
ad ogni occasione.
Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

Cucina Naturale

nutriente, ricostituente ed energizzante, essenziale al


mantenimento di un buon tono muscolare. Grazie al
buon contenuto di calcio, sono particolarmente indicate durante linfanzia e nellaccrescimento o, in et
matura, al fine di prevenire fragilit ossea e osteoporosi.

Mila Colonna
divulgatrice scientifica e food blogger de
La Fattoria della Mandorla.

13

Cucina Naturale

ESTRATTI di FRUTTA e VERDURA

per LAUTUNNO

Ricette con ingredienti di stagione


per depurarsi e fare il pieno di energia
Marco Dalboni
Ritengo che gli estratti di frutta e verdura siano un
modo naturale di fare una vera e propria integrazione
alimentare. Per integrazione intendo il giusto apporto
di quei complessi vitaminici, sali minerali organici,
carboidrati e grassi utili per tenersi in salute.
Possiamo quindi equilibrare con gli estratti di frutta,
verdura e ortaggi la nostra alimentazione tutto lanno. Per esempio possiamo integrare il nostro patrimonio di sali minerali durante lestate, che vengono
persi con il sudore.

Gli estratti che fanno bene


alla salute
Un estratto (ovvero un succo fatto con lestrattore)
un modo efficace di trasformare un cibo solido,
come ad esempio frutta, verdura, noci e semi oleosi
in un cibo fluido. Lestrazione di succhi dai vegetali
stata elaborata dal dottor Gerson, che gi nel 1930
metteva a punto quella che oggi la medicina chiama
terapia metabolica.
Qual il vantaggio degli estratti? Sicuramente quello di ottenere un cibo fluido che sar pi facilmente
assimilabile in quanto deprivato delle fibre che non
sono digeribili dal nostro corpo (lignina e cellulosa). Le fibre idrosolubili invece si conservano intatte
nellestratto e fanno da veicolo a tutti i complessi nutrizionali in esso contenuti. In questo modo i tempi
di digestione si ridurranno di circa unora, a beneficio del nostro sistema digestivo, che verr alleggerito
dal lavoro. Pensate al vantaggio per uno sportivo, per
una persona con un corpo debilitato o stressato e a
quanti complessi vitaminici e sali minerali organici
pu assimilare lo stesso sportivo o un bambino con
un semplice bicchiere di succo.
I vantaggi non finiscono qui: pensate a quante verdure e ortaggi in pi potremmo introdurre nella nostra
alimentazione quotidiana, con la conseguenza di aumentare, tra le altre cose, lapporto di clorofilla.
In erboristica gli estratti sono noti per la loro capacit
di rivitalizzare il sangue, di depurare e di apportare
sali minerali come il magnesio, utile per rilassare il
corpo. proprio questa una delle utilit di mangiare

14

verdure: mantenere i tessuti rilassati che permetteranno di liberarsi dalle tossine. Gli organi e i tessuti
liberi dalle tossine, infatti, garantiscono la riduzione
dellossidazione del corpo e, di conseguenza, mantengono una buona vitalit del terreno personale.
Sar proprio per questa vitalit che ci difenderemo
con maggiore efficacia da inconvenienti come lo
stress o altro.
Prova le ricette che ti propongo di seguito!

Ricetta antinfiammatoria 1
1/8 di ananas con la sua buccia tagliata a cubetti di circa 3 cm
2,5 cm di curcuma fresca con buccia
tagliata a rondelle di circa 1 cm
10 mandorle senza buccia (lasciate
precedentemente in ammollo 6-8 ore)
2 cucchiai di olio di cocco
un altro 1 /8 di ananas
Metti 1 cucchiaino di bicarbonato in 1 l di acqua
e ammolla la frutta per 2 minuti, poi spazzola
bene e sciacqua. Metti nellestrattore lananas, la
curcuma, le mandorle (una alla volta), e lananas
rimasta seguendo questo ordine. Aggiungi lolio
di cocco e mescola prima di bere.
Questa ricetta, ispirata al famoso golden milk,
contiene curcumina che, combinata con un grasso buono (lolio di cocco e della mandorla), diventa
un potente antinfiammatorio e antiossidante. La
bromelina, principio attivo antinfiammatorio contenuto solo nellananas, va a completare e rinforzare la specializzazione di questa bevanda adatta
a coloro che soffrono di dolori articolari, ma anche
a chi vuole prevenire ogni forma infiammatoria,
compresa quella del tessuto connettivo.

Marco Dalboni
barman professionista secondo la scuola
classica italiana.
Da anni ha scelto la salute, per questo,
oltre ad alimentarsi in modo equilibrato e
sano, nelle sue preparazioni sceglie qualit,
genuinit e vivacit selezionando prodotti
da colture biologiche e biodinamiche. In
Italia e allestero ha imparato le tecniche di
miscelazione e cucina naturale.

Ricetta antinfiammatoria 2
3
 foglie di cavolo nero (tagliate a pezzetti di 2 cm)
1 mela granny smith (o in alternativa
1 pera)
1 manciata di germogli di erba medica (alfa-alfa) e/o crescione
Metti 1 cucchiaino di bicarbonato in 1 l di acqua
e ammolla la frutta e la verdura per 2 minuti, poi
spazzola bene e sciacqua. Metti nellestrattore il
cavolo nero, mela (o pera), i germogli di alfa-alfa e la mela rimasta (o pera) seguendo
questo ordine. Mescola e servi.
Clorofilla e vitamina C, ben combinate dalla natura (cavolo nero) sono un forte alcalinizzante:
prevengono linsorgere dellosteoporosi, migliorano la contrazione muscolare e il battito cardiaco.
Lerba medica, invece, aiuta a tenere basso il livello
di colesterolo cattivo, a rinforzare il sistema immunitario e ha una azione chemioprotettrice sulle
cellule. Il crescione, antiossidante, contiene sali
minerali che rinforzano la salute delle pareti intestinali e del fegato. Una ricetta che allunga la vita!

LIBRO CONSIGLIATO
Marco Dalboni

Cucina Naturale

Estratti di frutta
e verdura per le
4 stagioni
Con 100 ricette
di succhi freschi,
sani e naturali
Macro Edizioni, 2016

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

15

Cucina Naturale

Le ACQUE AROMATIZZATE
che fanno BENE!

Semplici e deliziose ricette


per depurarsi in autunno
Francesca Pi

Le acque aromatizzate sono una fusione tra le propriet dellacqua e quelle di verdura, frutta, spezie,
erbe aromatiche, superfoods.
Gli ingredienti, in base alle combinazioni alchemiche utilizzate, daranno benefici e sapori differenti.
Lasciandoli in infusione per circa 6-8 ore (ancora
meglio se per tutta la notte) lacqua si caricher di ulteriori e specifici nutrienti, agenti depurativi e detossificanti derivati dallinfusione con i micronutrienti dei
vegetali, erbe e spezie, e fondamentale dirlo diverr
piacevolissima e gustosa da bere, senza aggiungere
nessun insaporitore concentrato o zuccheri!
Questultimo punto di grande importanza, soprattutto se si pensa quanto lacqua sia spesso evitata
per il suo gusto neutro ed insapore.
Tra i benefici dellacqua aromatizzata:
aiuta a perdere peso;
potenzia il metabolismo;
rinforza il sistema immunitario;
purifica il corpo e lava via le tossine, aiutando
la funzionalit dei reni nelleliminare le scorie
tramite lurina;
mantiene la salute di tutti gli organi aumentando il senso di benessere;
mantiene ossa sane e giunture lubrificate;
migliora la concentrazione e le facolt cognitive;
energizza i muscoli e previene crampi e distorsioni, aiutando il recupero dopo lo sport;
purifica la pelle e la rende pi elastica, contrastando la formazione delle rughe;
contiene pi vitamine, antiossidanti e minerali dei succhi di frutta confezionati, contenendo
solo gli zuccheri sani della frutta;
migliora lalito;
regolarizza gli sbalzi dumore;
ottima da proporre agli ospiti;
invoglia i bambini a bere pi acqua;
riduce la noia di bere lacqua sempre uguale;
fa risparmiare in bibite costose e non salutari!

16

Come preparare
lacqua aromatizzata
Si prende una caraffa, possibilmente di vetro, con la
quantit dacqua fresca desiderata (per lassunzione
giornaliera consiglio 2 litri a persona). Si tagliano
frutta/verdura a fette sottili e si aggiungono allacqua, unsieme a spezie, erbe aromatiche o superfoods. Si fa riposare lacqua in frigo lasciando in infusione preferibilmente per tutta la notte (o per un
minimo di 4-6 ore). Pi si lascia tutto in infusione,
pi lacqua si concentrer degli aromi vegetali che
abbiamo infuso. Lacqua pronta per essere bevuta!
Se la si vuole trasferire in un altro contenitore si
pu filtrare con un colino (anche se la filtrazione
non necessaria, anzi. Se si vuole fare un ulteriore
pieno di micronutrienti e fibre si pu mangiare anche quel che rimane della frutta e della verdura!).
Ed ecco alcune ricette di acque aromatizzate, adatte
alla stagione autunnale perch spiccatamente depurative e disintossicanti.
Vuoi saperne di pi sui benefici delle acque aromatizzate? Leggi larticolo completo su: http://bit.ly/
AcqueAromatiche.

Per 2 l dacqua aromatizzata:

2 kiwi maturi
finocchio grande (o 1 piccolo)
30 g di origano
2 l dacqua

Tagliate il finocchio a fettine sottili e i kiwi a cubetti o a piccole fette. Posizionate gli ingredienti nella brocca (o altro
contenitore in vetro) pressandoli
leggermente con una forchetta,
assieme allorigano (precedentemente strofinato con le dita).
Aggiungete lacqua, mescolate e
lasciate riposare in frigo almeno
4 ore. Si pu filtrare con un colino prima di degustarla.

LIBRO CONSIGLIATO
Francesca Pi
Acque aromatizzate
Macro Edizioni, 2016

Prenota la tua copia su macrolibrarsi.it

Per 2 l dacqua aromatizzata:

1 arancia
1 costa di sedano
1 radice di liquerizia
2 l dacqua

Sbucciate e tagliate larancia a fettine sottili e la costa di sedano a cubetti. Posizionate gli ingredienti nella
brocca (o altro contenitore in vetro) pressandoli leggermente con
una forchetta, assieme alla radice di liquerizia leggermente incisa.
Aggiungete lacqua, mescolate e lasciate riposare in frigo almeno
4 ore. Potete filtrare lacqua con un colino prima di berla.

Francesca Pi
ricercatrice indipendente di alimentazione e
salute, easy chef vegana-crudista, blogger,
articolista e musicista.
Collabora ed organizza eventi e gruppi atti
alla sensibilizzazione, informazione e sostegno
sui temi della nutrizione vegetale, igienismo
naturale, benessere olistico e su come chiunque
si possa approcciare facilmente e con gusto,
divertimento e convenienza ad uno stile di vita
pi sano e consapevole, rispettando se stessi, il
pianeta ed il proprio essere unici ed irripetibili.

Cucina Naturale

Kiwi, finocchio, origano

Arancia, sedano,
liquirizia

17

Cucina Naturale

GELATI, GHIACCIOLI e GRANITE...

di frutta e verdura!

Anche in autunno possiamo rinfrescarci


usando ingredienti di stagione
Flaminia Spinelli per Siqur Salute
Combattere il caldo dellautunno con gusto e
salute? possibile, preparando in casa gelati,
ghiaccioli e granite di frutta e verdura. Senza latte, senza uova, senza zuccheri raffinati, senza
coloranti senza sensi di colpa!
Preparare gelati e ghiaccioli fai da te facile e divertente, ed una buona occasione per coinvolgere
i bambini (sia per la preparazione che, ovviamente,
per il consumo!). Pu essere inoltre un buon modo
per convincerli a mangiare qualche verdura in pi.
Cosa serve? Realizzare queste ricette davvero facile,
soprattutto se si ha a disposizione un buon estrattore
di succo. Attenzione, non tutti gli estrattori si prestano a fare il gelato! Le caratteristiche che lestrattore
dovrebbe avere per trasformarsi in macchina gelatiera sono: una bocca di introduzione larga, plastiche
resistenti e un motore potente (240W) con una buona
forza di estrazione (40Nm) per vedersela con ingredienti congelati, lapposito filtro per gelati e sorbetti.
Ecco alcune semplici ricette per preparare dei sani e
gustosi ghiaccioli da leccarsi i baffi!

Ghiaccioli ACE



2 carote
2 mele fuji
fresco
1 cm di zenzero
one
lim

o
o
ci
1 aran

dellarancio; se vi
ele, delle carote e e il succo di una
m
lle
de
o
cc
su
il
ch
e an
Estraete
n acpiccantino estraet
piace il suo saporeo. Non serve aggiungere zuccherocioli oper
rondella di zenz cco in apposite formine per ghiac ticare lo
qua. Versate il su bicchieri di plastica (senza dimen
pure in semplici ete in freezer per una notte.
stecchino!) e ripon

Ghiaccioli rossi
a
di rapa ross
na
ra
ag
el
1 m
uva rossa
1 grappolo di

acini.
lluva e lavatene glir metogliete il raspo de
pe
Sbucciate la rapa, ate la melagrana (uno sgranatore il succo
Sbucciate e sgranizzare il procedimento) ed estraete in freelagrane pu veloci. Versatelo nelle formine e lasciate
dei tre ingredient .
e immerzer per una notte
icchi di melagrana colorati!
ch
i
un
alc
i
er
int
te

Consiglio: lascia r rendere i ghiaccioli ancora pi


geteli nel succo, pe

frescante
n
ri
e
rd
e
v
o
tt
e
rb
o
S



2 mele verdi
limone
no
2 gambi di seda
glie di menta
fo
di
1 manciata

lasciatelo in una
tro ingredienti e
at
qu
i
de
ere in
o
cc
su
il
Estraete
Poi si pu proced
er per una notte.
etta
ez
rch
fre
fo
a
in
un
tta
n
he
co
sc
to
va
succo congela
il
to
be
nd
cu
ta
at
in
gr
re
i:
ur
due mod
potete rid
un
a granita, oppure lo
re
m
ne
tti
te
o

ot
un
r
te
pe
,
rre
co
te
ot
cie
attore con il filtro
ti e passarli nellestr
.
perfetto sorbetto

18

Bananaaa... lamponeee...
(Ricetta di Luigina Savian, cuoca
vegana e terapista alimentare)
re
quello che serve per realizza
si
cui
a
ta
frut
di
to
gela
un ottimo
pu aggiungere anche:
succo di limone; sciroppo dagave
oppure Malto di riso.
le
In uninsalatiera capiente mettete
banane ben mature affettate a ron-i
delle, il succo di limone, i lampone
(tenetene qualcuno da parte com
guarnitura finale), abbondante sciroppo dagave o malto di riso.
Mischiate bene il tutto e travasatelo
in un contenitore chiuso, che riporrete in freezer per una notte. Quando
co
la frutta congelata sfilate il bloc
dalla vaschetta e aiutandovi con un

coltello spesso tagliatelo in cubetti,


approssimativamente delle dimensioni di un limone.
ro
A questo punto montate nel vost e
estrattore il filtro cieco per gelati a
inserite man mano i cubetti di frutt
congelata (attenzione: pi freddameglio !). Otterrete un gelato squi
sito e naturale al 100%!
Altre gustose varianti, sempre rigo-e
rosamente veg, si possono realizzardi
con i latti di cereali come quello amandorla, di noci, di riso ecc. prep
rati sempre in casa con lestrattore (in
questo caso utilizzando il filtro a fori
stretti).
Si pu completare il gelato con una
di
granella di nocciole, scagliette
cocco, frutta secca, fettine di limeir
Lunico limite la fantasia! Vi stup ti
scoprire quanto sono golosi i gela
fatti in casa, oltre che molto salutari.

Vi aspettiamo al SANA a Bologna! Dal 9 al 12 settembre, pad.30 stand 32

19

Cucina Naturale

La CUCINA secondo la
tradizione AYURVEDICA
Consigli per vivere un autunno al meglio
grazie a unalimentazione equilibrata

Estratto dal libro Nutrizione Ayurvedica


La stagione autunnale
dominata da Vata Dosha:
questo periodo ventoso,
secco, ruvido, asciutto,
ma anche umido. I disturbi di Vata aumentano
e quindi aumentano labituale tendenza alla stitichezza, i dolori artritici
e articolari, la secchezza
cutanea; anche linsonnia,
la solitudine, la paura e la
confusione possono aumentare.

Alimentazione

Prova la ricetta!
n tarassae co
Pasta cope
i r 2 person

1 cipolla
lio
2 spicchi di ag
fresco
o
in
nc
1 pepero
o
or
Ingredient
od
1 pom
corta (tipo penne)
sta
pa
1 limone
di
g
0
19

le Masala
sco
fre
o
ac
ss
ra
ta
di
1 pizzico di sa io extraver 0 foglie
1
a
a
ol
ur
di
rd
o
ve
ai
tra
1 cucchi
(o con qualsiasi al
a
iv
ol
di
gine
foglia verde)
coria
ci
di
ie
gl
fo
10

le e poi tagliarle
cicoria. Asciugar ente per dimidi
e
o
ac
ss
ra
ta
foglie di
nte tagliare finem
Lavare bene le
dinale; importa re cipolla, aglio, pomodoro e
itu
ng
lo
o
ns
se
in
finemente
ere la
rdure. Taglia
te tagliate. Cuoc
aro di queste ve
nuire il gusto am i alle foglie verdi precedentemen o di un limone, un
irl
succ
peperoncino e un a freddo. Infine aggiungere il
servire.
tto
colare il tutto e
tu
es
il
m
a;
iv
ol
di
io
pasta e unire
ol
un cucchiaio di
pizzico di sale e

Prima di ogni pasto,


opportuno masticare una
manciata di semi di sesamo leggermente tostati al
fine di fornire lassunzione di calcio e altri minerali
per rafforzare denti, capelli e ossa. Per la prima colazione, meglio preferire farina davena, di tapioca,
crema di frumento o cibi brodosi, prediligere di frequente lassunzione di Kichadi e bere acqua calda
per lubrificare la digestione. Come gi detto sarebbe
meglio pranzare prima delle ore 13.
Un breve riposo (non sonno!) dopo pranzo va bene,
per aiutare lattivit cardiaca e la respirazione, e formare Slesak Kapa per proteggere le articolazioni prima di ricominciare qualsiasi attivit.
La cena ideale prima delle 21, preferibilmente a
base di riso o zuppe con aggiunta di Ghee Gruta.
Bere infusi di semi di cumino e di finocchio, chiodi
di garofano, cannella e zenzero contribuir a migliorare la digestione e mantenere il calore nel ventre.
bene evitare cibi freddi come insalate.
Al momento di coricarci, scegliamo una bevanda
calmante calda; latte speziato o Shanthi t assunti
circa unora prima di dormire aiutano a conciliare il
sonno. Aggiungiamo alla bevanda mezzo cucchiaino di Ghee Gruta per controllare ulteriormente Vata

20

e calmare Ojas (immunit). Unaltra ottima scelta sarebbe quella di prendere Triphala o Haritaki t per
garantire un movimento intestinale completo al mattino seguente.
Le regole principali che contribuiscono alla gestione
di Vata Dosha prevedono di evitare musica ad alto
volume, la guida veloce, il sesso in eccesso, le correnti daria fredda, i troppi viaggi, il cibo vecchio, le
bevande fredde, il digiuno, leccessiva attivit fisica e
il troppo parlare.

LIBRO CONSIGLIATO
Swami Joythimayananda
Nutrizione Ayurvedica
Manuale per
unalimentazione
equilibrata e sana
Macro Edizioni, 2016

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

21

Cucina Naturale

Cucina Naturale

LALCHIMIA ALIMENTARE: i CIBI

che fanno BENE alla SALUTE

Come le 5 Leggi Biologiche ci vengono in aiuto


per comprendere cosa davvero sensato mangiare,
ma soprattutto per dirci chi siamo
Maurizio Forza per Dudit Edizioni
Soprattutto tra chi ha scelto di prendersi cura di se
stesso sta nascendo ormai linevitabile confusione
dettata dal successo che alcuni stili alimentari stanno
riscuotendo, magari proprio per vissuti sintomatici:
quante persone sono diventate vegane di fronte ad
una malattia spesso incurabile; quante si sono approcciate alle diete del gruppo sanguigno perch non
riuscivano pi a digerire nulla; quante ancora si sono
approcciate al mondo del macrobiotico perch desiderose di una svolta preventiva di fronte alla evidente
degenerazione etica del concetto di cibo.
Il fatto che si troveranno sempre persone che si dichiareranno guarite e felici, accompagnate da altre
che invece affermano che le cose non sono affatto cambiate: ma com possibile? Se la biochimica
uguale per tutti, come mai lo stesso cibo che a
qualcuno fa bene a qualcun altro crea disagio? Come
mai lo stesso cibo che permette la remissione dei
sintomi in alcuni non funziona per tutti?

Il sintomo ci parla
Non pi un mistero la codifica di ogni sintomo conosciuto come effetto di un programma specifico e
sensato messo in essere dal nostro sistema biologico
in risposta ad un evento vissuto in modo conflittuale,
che ci lascia spiazzati e quindi bisognosi di un aiutino biologico: come se il corpo umano fosse attrezzato a modificare se stesso per aiutarci a superare i
momenti di crisi, nello stesso modo con cui la natura
si preserva.
Ma anche qui: perch di fronte alle stesse situazioni
non tutti manifestano gli stessi sintomi?
Ormai dimostrato come di fatto non sia il corpo ad
ammalarsi, ma la sua personalit per mezzo di esso.
come se chi siamo determinasse una certa propensione a rispondere in un certo modo di fronte a vissuti
di tipo conflittuale.
Queste personalit, conosciute gi nellambito misterico come le 9 caratterizzanti lEnneagramma, sono
recentemente state riconfigurate nellEnneagramma

22

Biologico, che le classifica in 108 personalit (3 sottotipi, maschio e femmina, destrimane e mancino).
Ecco come la stessa mela, che pu costituire la base
dellalimentazione per una persona, creer disagio e
fermentazione, anche se compatibile con il proprio
biotipo, quando saranno due personalit differenti
quelle che la mangeranno: se per esempio sar un
tipo 3, il narcisista, sempre impegnato a mostrarsi
nel migliore dei modi come il leader, avr un vissuto
costante di contrariet indigesta (qualit assorbente)
nei confronti di tutti quelli verso cui si sentir in dovere di fare qualcosa, togliendo tempo a se stesso: la
pancia si gonfier subito. Fisiologicamente questo fenomeno verr vissuto sullultima parte dellintestino
tenue. Perch? Retaggio evolutivo. Ad un certo punto siamo usciti sulla terraferma e abbiamo iniziato a
procacciarci il cibo: dovevamo assaggiare ci che
trovavamo e che non sapevamo ancora se fosse commestibile. Se subito percepivamo la sua nocivit, lo
rigurgitavamo: ancora oggi se dobbiamo mandar gi
qualcosa che non ci piace abbiamo lo stesso riflesso. Se per quel cibo non era compatibile con noi,
purtroppo ce ne rendevamo conto solo dopo aver-

lo elaborato e mandato avanti: lunica soluzione era


aumentare i processi di fermentazione utili allassorbimento di ci che cera di buono e iniziare a far
avanzare la parte ritenuta per noi tossica verso una
veloce eliminazione.
Ecco perch sar normale ancora oggi, di fronte a
situazioni nelle quali siamo obbligati a fare cose che
ci rendiamo conto non essere assolutamente utili per
noi, ma che lo sono solo per gli altri (ma che ci dobbiamo sorbire), mettere in atto proprio quei meccanismi di fermentazione coerenti con la risposta biologica e sensata dal punto di vista evolutivo. Ecco perch
quel gonfiore costante subito dopo pranzo: non
quella mela, non quella traccia di lattosio, ma
quella parte di organo deputato alla loro elaborazione, che gi super impegnata in una lotta continua
per far presente alla personalit, che usa quel corpo
in questo piano delle dimostrazioni, che sta continuamente recidivando, impedendogli di avanzare sul
proprio cammino evolutivo.

Il cibo ci aiuta a capire chi siamo

Cucina Naturale

Ogni cibo che ci crea disagio, sia dal punto di vista


biologico che da quello etico e morale, ci sta solo
urlando a gran voce chi siamo e dove dobbiamo lavorare per far s che lespressione di noi stessi continui
quellesperienza di dimostrazione infinita che le leggi
fisiche hanno materializzato. Osservando quellonda
di fluttuazione quantistica in mezzo a quel mare di
possibilit, brulicante di ogni cosa che avremmo mai
potuto immaginare, finalmente arrivato il momento
di riconoscere chi siamo e chi vorremmo diventare.
Tutto ci che viviamo e che ci accade nella vita non
altro che leffetto di come la nostra personalit osserva il mondo e vive la sua esperienza biologica di
manifestazione su questo piano della natura.
E pensare che possiamo capire tutto questo semplicemente osservando che cosa succede mangiando una
mela. Da qui in avanti smetteremo di considerare il cibo
come la dieta da fare ed inizieremo a vederlo come lespressione biochimica di chi vogliamo diventare.

23

Cucina Naturale

Preparati ALL AUTUNNO con


gustose ricette MACROBIOTICHE
Ingredienti di stagione che aiutano il tuo organismo a prepararsi al
meglio al cambio di stagione
Dealma Fraceschetti
Con larrivo dellautunno dobbiamo iniziare ad introdurre alimenti riscaldanti per prepararci allarrivo
dellinverno, ma anche leggeri per non caricare eccessivamente il corpo in un periodo in cui tende spontaneamente ad accumulare, in previsione del freddo invernale. Sono perfette quindi le zuppe e le minestre di
cereali, verdure e legumi, magari con laggiunta strategica di un pezzetto di alga wakame per disintossicarci
e stimolare il fegato, di un fungo shitake per rinforzare il
sistema immunitario, dellavena per portare calore nel
corpo e dello zenzero, per favorire leliminazione del
muco. I dolci dovrebbero essere leggeri, senza derivati

LIBRO CONSIGLIATO
Dealma
Franceschetti

Lapprendista
macrobiotico
Ricette illustrate
e consigli
per scoprire la cucina
macrobiotica vegana
Macro Edizioni, 2016

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

Dealma Franceschetti
Foodblogger, cuoca e terapista macrobiotica.
Diplomata a La Sana Gola di Milano, tiene corsi di cucina
macrobiotica vegana e consulenze personalizzate
dal vivo e via skype in tutta Italia, per il recupero del
benessere attraverso la terapia alimentare. Ha ideato
La via macrobiotica , un progetto di macrobiotica
vegana, attraverso un sito e un blog. autrice
dellebook Lalimentazione macrobiotica edito da
Bruno editore e del video corso di cucina macrovegan Lapprendista macrobiotico. in uscita il suo
prossimo libro cartaceo, edito da Macro Edizioni.

Per contatti: info@laviamacrobiotica.it


www.laviamacrobiotica.it/blog

24

animali, zuccheri raffinati e farine. Utilizzando lagar


agar come gelificante, possiamo beneficiare delleffetto
disintossicante, dimagrante ed emolliente di questo prezioso derivato delle alghe.Terra, che
sostiene il sistema immunitario.

Mousse
di zucca
e limone
(ricetta per 3-4 persone)

250 g di zucca pulita


250 ml di latte di soia
3
 cucchiai di panna vegetale (30 ml circa)
1
 cucchiaino colmo di agar agar in polvere
1
 cucchiaio di crema di mandorle bianca
la buccia di un limone
2
 -3 cucchiai di malto di riso
(facoltativo)
1 pizzico di sale marino integrale
Versate il latte in un pentolino, aggiungete un pizzico
di sale e lagar agar mescolando bene con una frusta.
Aggiungete la panna, la crema di mandorle e il malto.
Portate a bollore mescolando e proseguite la cottura per 1 minuto. Aggiungete la buccia di limone.
Lasciate raffreddare e trasferite in frigorifero.
Nel frattempo cuocete la zucca al vapore. Quando
la crema solida frullatela bene insieme alla zucca
cotta. Decorate con qualche scaglietta di mandorla.
La zucca un ortaggio prezioso soprattutto in autunno e in inverno perch la sua energia Terra nutre
e sostiene il sistema immunitario, aiutandoci a prevenire i malanni invernali.

(ricetta per circa 6 persone)

150 g di avena decorticata


50 g di soia verde (fagioli Mung)
2 carote
2 cipolle
3-4 foglie di verza
3 funghi shitake
1 cucchiaio o pi di miso
zenzero fresco
1
 cucchiaio di alga wakame istantanea
o 5 cm in stecche
1 spicchio daglio
2
 cucchiai di olio extravergine doliva
2 cucchiai di salsa di soia
aromi (alloro, salvia, rosmarino ecc.)
2,5 l dacqua circa

Lavate lavena, poi aggiungete acqua per lammollo.


Ammollate anche la soia verde; potete metterla insieme allavena oppure da sola. Lasciate in ammollo per
circa 8 ore. Trascorso il tempo di ammollo versate lacqua e trasferite in una grossa pentola. Aggiungi circa 2,5 l

dacqua, gli aromi e mettete sul fuoco a cuocere coperto


per 20 minuti. Nel frattempo ammollate i funghi shitake. Mentre i funghi si ammorbidiscono e lavena e la soia
verde cuociono, potete preparare le verdure. Iniziate a
pulire e tagliate le cipolle. Pulite e tagliate le carote. Affettate anche le foglie di verza. A questo punto gli shitake saranno morbidi, quindi potete affettarli. Trascorsi
i 20 minuti aggiungete in pentola lalga wakame. Aggiungete anche lo spicchio daglio e le verdure tagliate
e cuocete altri 10 minuti circa. Se lo desiderate potete
aggiungere un po dolio extravergine doliva. Se invece
preferite una versione pi dimagrante, potete evitarlo.
E se vi piace potete aggiungere anche un po di salsa di
soia. Altrimenti potete salare solo con il miso, dosando
poi la quantit in base alla vostra percezione del salato.
Grattugiate un pezzetto di radice di zenzero: spremete
la polpa tra le dita per ottenere il succo. A parte sciogliete il miso con un po di liquido di cottura. La quantit
molto soggettiva e dipende anche dalla presenza o
meno di altri ingredienti che salano, come salsa di soia
o sale; cominciate con 1 cucchiaio, poi assaggiate e se
necessario aggiungetene dellaltro. Spegnete il fuoco e
aggiungete il miso sciolto e lo zenzero. Mescolate e servite caldo.
Lavena un cereale ricostituente e rinvigorente. anche
riscaldante, quindi particolarmente adatta alla stagione
fredda.

Cucina Naturale

Minestra davena
e soia verde

25

Cucina Naturale

Il PIATTO VEG: la nuova DIETA


VEGETARIANA degli italiani
Le linee guida per una dieta
vegetariana equilibrata e salutare
Luciana Baroni per Sonda Edizioni
In principio era la piramide alimentare, anzi la VegPyramid. Una guida importante, certo, ma con laggiornamento, nel 2014, delle indicazioni relative
alle assunzioni di energia e nutrienti previste dalla
Societ di Nutrizione Umana (LARN 2014) stato
necessario modificare le precedenti raccomandazioni del 1996 sulle quantit da assumere di energia, acqua, macronutrienti (carboidrati, proteine e grassi) e
micronutrienti (vitamine e minerali), nonch la fibra.
Per rendere pi chiara questa evoluzione, anche il
diagramma del grafico stato modificato: la piramide diventata un piatto, il PiattoVeg, per lappunto.

Partiamo dalla definizione, anglosassone, di porzione: non una


quantit variabile di cibo per pasto, ma una quantit fissa, che
cambia per ogni gruppo o per
diversi cibi di uno stesso gruppo
Sei spicchi pi un anello
Il PiattoVeg si compone di sei spicchi tutti uguali la
cui area non indicativa della quantit di cibi che
rappresenta:
- i cereali (maggiori, minori, pseudo cereali e loro derivati);
- i cibi proteici (legumi, cibi a base di glutine, latte,
uova e loro derivati);
- la verdura;
- la frutta;
- la frutta secca con il guscio e i semi oleaginosi;
- i grassi da condimento.
poi presente un 7 gruppo, rappresentato da un anello aperto nel bordo del piatto e formato da tutti i gruppi alimentari con leccezione dei grassi: il gruppo
dei cibi ricchi di calcio. La presenza di questo gruppo, a cui contribuiscono tutti i cibi pi ricchi di calcio
degli altri gruppi alimentari, nonch linclusione di
latticini e uova nel gruppo dei cibi proteici, rendono
la guida facilmente utilizzabile sia da vegani che da
latto-ovo-vegetariani.

26

Infine, Il Piatto Veg Junior il


testo di riferimento pi aggiornato perch bambini e ragazzi
da 1 a 18 anni crescano sani e
pieni di energia
Vitamine in primo piano
Le due piccole mezzelune al centro del piatto rappresentano la vitamina B12 e la vitamina D, fondamentali
sia per i vegetariani che per gli onnivori.
Per quanto riguarda la vitamina B12, spesso al centro
di fatti di cronaca, bene chiarire due concetti.
Anche se presente nella dieta di un onnivoro, lassorbimento della vitamina B12 pu comunque essere
problematico per cui se nessuno al riparo dal rischio di carenza, tutti i vegetariani nel tempo la sviluppano.

Partiamo dalla definizione, anglosassone, di porzione: non una quantit variabile di cibo per pasto, ma
una quantit fissa, che cambia per ogni gruppo o per
diversi cibi di uno stesso gruppo. Per esempio, una
porzione di cereali (chicchi, pasta cruda, pane) e legumi secchi 30 g, mentre una porzione di frutta
150 g, una porzione di verdura 100 g, una porzione
di frutta secca/semi oleaginosi 30 g, una porzione
di olio 5 g (1 cucchiaino), per tutti i tipi di latte (vegetale e animale) la porzione 200 g/ml. Seguendo
questo sistema, sufficiente consumare il numero di
porzioni indicato dal Piatto Veg per ogni fabbisogno
calorico.

A ciascuno il suo Piatto Veg


Le dimensioni delle porzioni sono le stesse per tutti
gli adattamenti del PiattoVeg (adulto, gravidanza, allattamento, et pediatrica) mentre quello che cambia
il numero di porzioni: nei diversi piatti, alla stessa
fascia calorica pu infatti corrispondere un diverso
numero di porzioni. Questo perch a parit di richieste energetiche, le esigenze di nutrienti sono differenti nelle varie fasi del ciclo vitale, e il modo con
cui possibile soddisfare queste diverse richieste
appunto combinando diversamente le quantit di
cibi dei vari gruppi del PiattoVeg.
Se Il Piatto Veg spiega in modo chiaro i diversi cibi e
gruppi alimentari, con tutte le informazioni utili per
una dieta vegetale ottimale e personalizzata in base al
proprio fabbisogno calorico, con Il Piatto Veg Mamy
capiamo cosa accade alla mamma e al suo piccolo
durante la gravidanza e il parto, nellallattamento,
seguendo una dieta vegetariana equilibrata specifica
per questa situazione. Infine, Il Piatto Veg Junior il
testo di riferimento pi aggiornato perch bambini e
ragazzi da 1 a 18 anni crescano sani e pieni di energia.
La serie del Piatto Veg pubblicata da Edizioni Sonda. Ogni titolo integrato con una serie di unit di
approfondimento che possono essere scaricate gratuitamente dalle schede dei volumi sul sito delleditore (www.sonda.it).

LIBRI CONSIGLIATI
Luciana Baroni

Il Piatto Veg
La nuova dieta
vegetariana
degli italiani
18,00 pagg. 216

L. Baroni, I. Fasan,
R. Fraioli
Il Piatto Veg_Mamy
La dieta vegetariana
per la mamma
e il suo piccolo
18,00 pagg. 288

Luciana Baroni,
Ilaria Fasan

Il Piatto Veg Junior


La nuova dieta vegetariana in et pediatrica
(da 0 a 18 anni)
16,00 pagg. 144

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

Luciana
Baroni
Specialista in Neurologia,
Geriatria e Gerontologia, Master Universitario
Internazionale
in Nutrizione e Dietetica, la pi influente
esperta di alimentazione a base vegetale in
Italia. Ha coordinato la realizzazione delle Linee
Guida per vegetariani italiani della Societ
Scientifica di Nutrizione Vegetariana, di cui
socio fondatore e presidente in carica. Autrice
e coautrice di testi divulgativi, lideatrice del
metodo nutrizionale VegPyramid, evolutosi
nel PiattoVeg. Tiene abitualmente conferenze
e corsi in molte citt dItalia sui temi
dellalimentazione vegetariana (adeguatezza
nutrizionale e implicazioni salutistiche) ed
spesso ospite di programmi radiotelevisivi,
come Porta a Porta.

27

Cucina Naturale

Quanto dobbiamo mangiare?

Macrolibrarsi Fest

ADAMO ed EVA
al Macrolibrarsi Fest
Un racconto di fantasia, liberamente ispirato
al terzo compleanno del Macrolibrarsi Store

La Redazione
I saggi, da svariati secoli, dicono che non bisognerebbe mai proiettarsi nel futuro, vivendo pienamente
e totalmente il presente. Chiedo umilmente scusa,
poich bisogner che faccia uno strappo alla regola,
proiettandomi nel domani, bench prossimo. Complice questo potente strumento, che la scrittura,
agevolato da altrettanti magici mezzi quali limmaginazione, la fantasia e un pizzico di emozione.
S, perch i paragrafi a seguire parlano della prossima
edizione del Macrolibrarsi Fest! Calendario, agenda,
taccuino, vademecum, smartphone alla mano, evidenziate bene questa data: 17 settembre 2016.
Un cerchio intorno al 17 e una bella sottolineatura,
gialla fluorescente, sotto settembre. Non soffermatevi
troppo a pensare al numero 2016, poich francamente mette un po dansia (mi capite vero? Stiamo
parlando di 2016 anni).
E, visto che scrittura e la fantasia ci permettono tale
delizioso escamotage, ho deciso di immaginarmi
questo giorno attraverso gli occhi di qualcuno che
parteciper a questa festa di compleanno per la prima volta.
Mi spingo oltre e gli dedico un nome (voi, cari lettori,
fate astrazione e scegliete il vostro): Adamo.

Una giornata speciale


Il nostro protagonista si sveglia: sabato 17 settembre, di conseguenza regna il buonumore, la settimana sta volgendo al termine e, a breve, Adamo ha un
appuntamento per raggiungere degli amici, i quali
gli hanno promesso una giornata un po diversa dal
solito. Sembra, infatti, che appena fuori citt ci sia
un evento imperdibile. Sole, fuori c il sole! Proprio
una di quelle splendide giornate di fine estate.
Tempo di salire in sella alla sua bicicletta e raggiungere gli altri, che hanno spinto per andare sul presto;
sembra che in apertura ci sia un monologo piuttosto
divertente, a tema economia e sostenibilit, raccontato da un certo Mercadini. Una volta allingresso,
Adamo riceve un programma della giornata, e caspita! Ci sono tante, tantissime cose da fare, quasi
troppe, non sa proprio da dove cominciare. Le aree
sono ben distinte ma, in contemporanea, avranno

28

luogo incontri in sala eventi, showcooking, laboratori di autoproduzione, free-class esperienziali nello
spazio tatami, intrattenimento e spunti di riflessione
sul palco, nonch spettacoli itineranti!
Senza tralasciare La Via Dei Sapori, ricca di stand
enogastronomici locali e biologici; con la sorella Via
degli Aromi, per uno shopping etico e consapevole.
Ok, pensa Adamo, frugandosi nelle tasche alla ricerca di una penna. il caso di prendere appunti e crearsi un bel programmino ad hoc.
Nel frattempo lha raggiunto Eva, che uscita dallo
Store, cinguettando con un sacchetto pieno dincensi
e barrette al cocco&zenzero: c lo sconto del 15%
su tutti i prodotti!!!
Il tempo per i ragionamenti giunto al termine, Eva
lo prende per il braccio, e via, a perdersi tra sapori,
colori e profumi. Vorrebbe stringerle la mano, Adamo, ma lei ha gi le manine piene di piccoli pacchetti e si avvia, con passo sicuro, in direzione dello

fatta! Libero! Retromarcia, direzione Mascao Bio.


Adamo prende una birra al volo e plana verso larea
showcooking: attratto dal veganesimo e sta iniziando ad interessarsi allalternativa, quella di cucinare
senza prodotti animali.
Incuriosito, ma timido si tiene in disparte, fino al momento dellassaggio, dove con uno scatto felino conquista la pole position ed assaggia degli involtini di
riso che nemmeno nel paradiso terrestre

Nutrire mente e corpo


Non fa in tempo a deglutire che la sua attenzione
viene catturata da qualcosa di bizzarro: ci sono, a
due passi da lui, delle persone che fanno qualcosa di
molto strano. Oh Signore, si stanno guardando negli
occhi! Ma per dei minuti interi!
In modo circospetto, con la stessa andatura laterale
di un granchio si avvicina al cartello, non vuole essere notato. Tempo di intravedere le parole Eye-Contact
sul cavalletto, e riesumare le sue conoscenze, scolastiche si intende, dellinglese che questa ragazza
comincia a guardarlo.

Adamo si sente messo a nudo, un po a disagio, poi


decide di concentrarsi sugli occhi davanti a lui, sono
bellissimi e quieti. Fortuna che Eva sta sicuramente
facendo un trattamento di riflessologia plantare, altrimenti cosa avrebbe pensato?
Due persone parlottano alle sue spalle, si stanno
dirigendo nellArea Tatami per assistere ad unintro-

duzione al Feng Shui. Controlla il cellulare, licona


Whatsapp lampeggia, Eva: Sono al laboratorio di

Autoproduzione! Sto imparando a fare TUTTO!.


Adamo sta meditando: certo che bella questa azienda, chiamata Macrolibrarsi! Pronta a nuove sfide e
forte nei suoi principi. Sfogliando il programma, ha
avuto modo di conoscere qualche dettaglio in pi
sulla sua storia. Nata come vendita per corrispondenza, poi specializzatasi nella vendita on-line di
prodotti per il benessere corpo-mente-spirito, piena
di nuovi progetti in essere!
Oggi, in particolare, si festeggia il terzo anno del negozio fisico, aperto nel 2013; nato per sensibilizzare
e diffondere temi quali lecologia, la sostenibilit e la
salute, a livello locale.
Sai che quasi quasi mando un CV, osserva Adamo. Lo
raggiunge un amico, piuttosto intellettuale, e le cose
si fanno serie. Pietro ha un programma serratissimo,
due mini-conferenze sul palco e due in sala eventi.
Impossibile non arrivare al dibattito: si pu parlare di
yoga finanziario per la ricchezza consapevole? E lo
sciamanesimo? Programmazione Neurosonica, wow!
La discussione inizia a diventare
colorita, questo perch
Adamo proprio testardo, pronto a tutto, pur di
far valere le proprie ragioni. Ma non fanno in tempo
ad entrare nei dettagli che
una musica li incalza un
bel gruppetto inizia a muoversi a ritmo di tarantelle,
pizziche e musiche tradizionali. Il sole tramonta, le danze si infuocano, e sul
pi bello Il finale lo lascio immaginare a voi. Tornando al presente, al caldo, allestate, al sorriso che
spero sia affiorato sul vostro viso post lettura, vi invito
a visitare il sito della terza edizione del Macrolibrarsi
Fest, scoprirne tutte le sorprese e venire a festeggiare
con noi!
www.macrolibrarsifest.it

29

Macrolibrarsi Fest

spazio consulenze. Devo assolutamente andare a


farmi leggere laura, quale migliore occasione!, sentenzia Eva.

30

31

Speciale Permacultura

Permacultura:

a che punto in Italia

Tante sono le realt grandi e piccole che diffondono


questo metodo e i valori che esso condivide
Elena Parmiggiani
Dalla mia ultima intervista con Massimo Candela (si
veda Vivi Consapevole n.38 ago.- ott. 2014), Presidente dellAccademia Italiana di Permacultura, in cui
chiedevo delle realt pi interessanti in Italia, sono
passati alcuni mesi, vediamo come si evoluta la situazione.
Sono almeno tre le associazioni a livello nazionale
che si occupano di permacultura:
lAccademia Italiana di Permacultura (www.permacultura.it), nata grazie allAccademia Britannica di Permacultura di Andy Lagford (ora co-fondatore di Gaia University) e Richard Wade, che
fa assistenza e offre il percorso per diventare diplomati in Italia, senza dover andare allestero e
fa rete sul territorio nazionale ed internazionale
tra studenti, apprendisti e diplomati;
lIstituto Italiano di Permacultura, di Pietro
Zucchetti, che offre corsi di permacultura;
la World Permaculture Association, promossa
da Giuseppe Tallarico, nata dalla collaborazione diretta con il PRI Permaculture Research
Institute australiano, che offre corsi con professionisti come Rhamis Kent (PRI AU), John D. Liu
(documentarista cinese) di livello internazionale e che ha come scopo promuovere e diffondere la produzione di cibo usando i principi della
permacultura.
Sul territorio esistono poi centinaia di associazioni
che non solo offrono corsi, ma realizzano progetti sia
a livello rurale che cittadino, grazie ai principi e ai
valori della permacultura. Vorrei citare in proposito
almeno due di queste realt, che mi sono care e vicine: i Fruttorti di Parma ed i Fruttorti di Reggio Emilia,
che sono gruppi informali di cittadini che vogliono
dare a tutti la possibilit di riappropriarsi della capacit e della responsabilit di prendersi cura della
propria citt, della propria vita, di quella delle altre
persone e del pianeta in un momento in cui la crisi
dei grandi sistemi e lincertezza sembrano farla da
padroni. La seconda realt Coltivare condividendo,
che vede Tiziano Fantinel e tanti altri cittadini sparsi

32

sul territorio nazionale impegnati sul fronte del salvataggio dei semi e della biodiversit, che sta aiutando
molti agricoltori a valorizzare e riscoprire variet locali ormai quasi scomparse. Ne cito solo due, per
sono davvero moltissime le realt locali e linvito
quello di esplorare nelle proprie vicinanze e scoprire
i tesori che sono nascosti sotto i nostri occhi.
Nel mondo permaculturale, in questa rete che collegata a tantissime altre reti, sullo stesso tema e su

Nel mondo permaculturale, in questa rete che collegata a tantissime altre reti, sullo stesso tema e
su temi vicini alla permacultura,
possiamo ormai annoverare migliaia di persone appassionate,
curiose, dedite e attive, che realizzano progetti dei pi disparati,
dalla classica azienda agricola,
al B&B, alla produzione di cosmetici e rimedi naturali e chi pi ne
ha pi ne metta
temi vicini alla permacultura, possiamo ormai annoverare migliaia di persone appassionate, curiose, dedite e attive, che realizzano progetti dei pi disparati,
dalla classica azienda agricola, al B&B, alla produzione di cosmetici e rimedi naturali e chi pi ne ha
pi ne metta.

Le tante attivit della permacultura


Nei tanti corsi ed incontri a cui ho partecipato, le
persone hanno poco in comune, provengono dalle
pi disparate esperienze di vita e fanno le pi diverse attivit lavorative. Le caratteristiche che le accomunano, per, sono il desiderio di cambiare vita,
di trovare una dimensione pi umana, di rallentare

i ritmi sincopati di una societ consumistica, di diventare autosufficienti. Le persone si avvicinano in


cerca di alternative pi sane e naturali a tutto: coltivazione, alimentazione, benessere, nascita, decrescita. Il modo in cui arrivano alla permacultura molto
vario e davvero dipende dagli interessi personali, ho
conosciuto persone che si sono avvicinate a questo
metodo mentre imparavano a fare il pane o i fermenti
per lo yogurt.
Le realt interessanti in agricoltura sono state create
da persone che si sono avvicinate alla coltivazione,
alla raccolta, alla produzione e allallevamento, donne e uomini che han creato da unidea, un progetto
concreto. Di seguito cito quelli che ho avuto il piacere di conoscere e che ritengo molto interessanti:
Piemonte Orto di Carta di Nicola e Noemi.
Orticoltura biointensiva.
Lombardia Terra Organica di Matteo Mazzola.
Orticoltura biointensiva e Keyline.
Veneto Terre Vive di Dimitri Zuccolotto. Orticoltura naturale e biointensiva.
Trentino Alto Adige Molino dei Lessi di Emma
ed Enzo. Viticoltura.
Emilia Romagna Az. Agricola Verde Lattuga di
Paolo e Laura. Orticoltura sinergica.

Calabria Primigenia di Enrico Tassone e Nicky


Brusco. Orti e allevamento di capre da latte.
Sicilia Casa di Paglia Felcerossa di Toti e Tiziana. Orti sinergici e naturali.
particolarmente importante notare poi come tanti che
si avvicinano alla permacultura in Italia si trovino poi
a creare progetti nel mondo. Un esempio interessante,
che non agricoltura, ma che sempre parte di
una progettazione in permacultura, PermaculturaTransizione.com, il sito creato da Marco Matera e
Flavio Troisi. Il progetto si occupa di diffusione della
permacultura, al suo interno decine di articoli tradotti
in italiano e contenuti originali.

EUPC: la Convergenza europea


di permacultura
Per avere una panoramica dei vari progetti di permacultura in Italia e allestero, il prossimo settembre sar anche possibile partecipare allEUPC, la
Convergenza europea di permacultura che si svolge
ogni due anni in un paese europeo. Si tratta dellevento permaculturale dellanno: dal 7 all11 settembre 2016, la citt di Bolsena (gi teatro del Festival
di permacultura), sar infatti la capitale europea
della permacultura. la prima volta che la convergenza europea si riunisce in Italia, grazie alla collaborazione con il Festival di permacultura di Bolsena

Le realt interessanti in agricoltura sono


state create da persone che si sono
avvicinate alla coltivazione, alla raccolta,
alla produzione e allallevamento, donne
e uomini che han creato da unidea,
un progetto concreto
e lAccademia Italiana di Permacultura.
Durante la Convergenza prender avvio un ciclo di
convegni durante il quale gli esperti di permacultura
da tutta Europa condividono i loro saperi, esperienze, metodologie e progetti in permacultura e materie ad essa correlate. Durante queste giornate, i
permacultori del paese ospite organizzano in parallelo numerosi eventi come conferenze, workshops,
comunicazioni brevi, storytelling, laboratori pratici, spettacoli con musica e danze, tutto nel rispetto
delletica e dei principi della permacultura.
Levento coinvolge intimamente lintera cittadinanza,
lidea di contaminare la comunit locale esistente,
tant che il Comune ha messo a disposizione edifici
pubblici, aule, chiese sconsacrate e persino lanfiteatro
romano per gli eventi della Convergenza. Tanti saranno
i temi affrontati durante la Convergenza, tra cui: la permacultura sociale, la rigenerazione del suolo, le biocostruzioni, leconomia, la coltivazione dei cereali senza
aratro, la fermentazione domestica dei cibi, la progettazione, gli ecovillaggi ecc.

33

Speciale Permacultura

Toscana Fattoria naturale Stabbiati di Angelo


e Petra. Orticoltura sinergica e biologica, ovicaprini da latte, frutteti consociati (agro foresta).

Speciale Permacultura

Gli orti di Bolsena


Una menzione speciale va poi agli Orti di Bolsena.
Con la collaborazione nata tra Anna Satta ed Anna
Benzoni (della Libera Scuola di Agricoltura Sinergica
Emilia Hazelip www.agricolturasinergica.it) e Max
Petrini (diplomato presso lAccademia Italiana di Permacultura ed esperto orticoltore), negli Orti di Bolsena sono stati realizzati orti e coltivazioni sperimentali
di cereali su circa 3500 metri quadrati, utilizzando
varie tecniche, anche molto antiche e locali (sistema di irrigazione). Durante i giorni del festival, gli
orti saranno utilizzati come laboratori a cielo aperto.
Lintento quello di creare, in futuro, una rete locale
di orti utilizzando esclusivamente pratiche altamente
sostenibili e limitate risorse economiche di avvio.
Per informazioni https: //www.facebook.com/ortidibolsena/.

Il modo in cui arrivano alla permacultura molto vario e davvero


dipende dagli interessi personali,
ho conosciuto persone che si sono
avvicinate a questo metodo mentre
imparavano a fare il pane o i fermenti per lo yogurt

cora come etica assolutistica in cui tutti dobbiamo


essere uguali identici e tutti dobbiamo conformarci
alla moralit di un singolo.
Una cultura permanente, non ingessata, non idealizzata ed irrealistica, non immobile, pu essere la chiave di una vita sostenibile allinsegna delle relazioni
sociali a misura dessere umano di cui abbiamo tanto
bisogno.
Ne sono testimoni le migliaia di persone che in Italia
stanno cambiando la propria vita allinsegna di un
futuro differente anche con la permacultura.

UPC
ipare allE
c
te
r
a
p
e
Com
ntri
re agli inco

a
Per partecip iscriversi sul sito
o
ri
a
ss
e
c
e
sar n
upc.it/it/
http://www.e o di entrata.
bigliett
e pagare un accesso a tutte le
ar
Il biglietto d gruppi di discussione
i
a
,
e
z
n
confere
orkshop.
e ai corsi/w

Una cultura che avanza

In questi anni, dal 2009 quando per la prima volta mi


sono avvicinata a questa disciplina, sono cambiate
molte cose e la permacultura sempre pi conosciuta dalle persone. La si vista in tv sulla RAI pi volte,
articoli sono stati scritti sui giornali nazionali, si sono
creati eventi e manifestazioni, e ora anche un Festival. Tante sono le attivit che la diffondono sempre di
pi. Quello che pi mi fa piacere che sempre pi
persone la usano come metodo di progettazione e di
problem solving e non solo come orticoltura alternativa o autosufficienza ed autarchia o peggio an-

Elena Parmiggiani
Originaria di Reggio Emilia, da sempre amante
della natura, Elena Parmiggiani si occupa
attivamente di permacultura, agricoltura sinergica
e citt in transizione. Collabora con la rivista Vivi
Consapevole e con la Fattoria dell'Autosufficienza
sullAppennino Romagnolo.
Ha collaborato alla scrittura del libro Agricoltura
Sinergica pubblicato da AAm Terranuova e alle
edizioni italiane di Permacultura di Sepp Holzer
e de Lorto giardino di Gaia, entrambi editi da
Arianna Editrice. Attualmente lavora in provincia
di Reggio Emilia dove fa parte dei Fruttorti, un
gruppo di cittadini attivi nel creare orti e frutteti
condivisi presso Sparc.
Per informazioni: www.permaculturaincorso.it

34

35

Speciale Permacultura

Far funzionare le
PICCOLE FATTORIE
Richard Perkins descrive la seconda stagione del progetto,
partito da zero, di dar vita a un tipo di permacultura sostenibile in Svezia

Richard Perkins
Estratto da Permaculture Magazine n. 87 www.permaculture.co.uk
Il lungo inverno qui al 59 parallelo nord in Svezia
rende intensa la breve stagione di crescita, dato che
anche la maggior parte del lavoro pratico, relativo
alla costruzione della
fattoria, deve essere
fatto nel periodo estivo. Cos scrivo questo
articolo alla fine della
seconda stagione qui
al Ridgedale Permaculture dove stiamo
lavorando sodo per
costruire aziende agriLinverno ricopre di bianco la fatcole che siano in
toria per met dellanno.
grado di risanare
il terreno e di dare
benefici ai clienti
locali, garantendo a
noi di poter guadagnarci da vivere.
Dopo un anno semplicemente incredibile (si veda larticolo Instant farm Just
add permaculture,
pubblicato in ingleOgni anno vengono raccolte circa 6
se su Permacultu-

tonnellate di uova. Questanno le persone hanno fatto la fila nei mercati per
comprare le uova.

La Egg Mobile 350, dove vengono deposte le uova, e la


mangiatoia mobile. I polli, felici e in salute, vengono spostati ogni giorno in terreni freschi.

36

re Magazine n. 84), sapevamo che questa seconda


stagione sarebbe stata ancora pi impegnativa, dato
che avremmo aumentato proporzionalmente la produzione basandoci su ricerche e sondaggi condotti
nella fattoria nel 2014. Tutto, nella progettazione, alla
fine si riduce alla singola situazione, e la coltivazione
per la produzione destinata a terze persone marcatamente diversa dalla coltivazione per la produzione
personale. Allimprovviso entrano in gioco le norme
e le procedure, che significa che abbiamo una situazione molto diversa quando dobbiamo prendere le
decisioni.
Uno degli obiettivi pi grandi di questa fattoria e centro educativo dimostrare che leconomia agricola
sostenibile possibile. La permacultura non influenzer i contadini e nemmeno gli aspiranti contadini.
un aspetto semplice ma fondamentale che manca
nelle profonde dimostrazioni della permacultura in
Europa. Abbiamo gi visto che si pu fare; eppure
lagricoltura su piccola scala richiede creativit e inventiva per far s che tutto funzioni. La Svezia un
paese ben regolamentato e costoso e cos, poich
qui sperimentiamo modi alternativi di produrre, dal
punto di vista delle normative ci scontriamo naturalmente con delle domande che sono senza risposta.
Anche se dobbiamo correre dei rischi, sappiamo che
alla fine ci aprir le porte a coloro che seguiranno
il nostro esempio, e ci una grossa parte del lavoro
che stiamo portando avanti.
Probabilmente rendiamo il progetto ancora pi impegnativo per noi stessi, perch abbiamo deciso di
non usufruire di finanziamenti pubblici. Ci dovuto in parte al fatto che molti flussi di finanziamenti,
a nostro parere, sono parte di un problema contestuale pi ampio, ma anche perch per noi chiaro
che solo se possiamo dimostrare di avere unentrata
stabile e unalta qualit della vita facendo ci che
amiamo, gli altri saranno ispirati ad avviare le loro
aziende agricole.
Questanno ci siamo concentrati principalmente
sullaumento della produzione di uova da allevamento da terra e di polli da carne dato che abbiamo costruito una solida catena clientelare e stabilito
efficienti modi di distribuzione della produzione. La
diversit costa e ci pare che sia saggio costruire la

Il pascolo nutre il pollaio mobile


Nella fattoria ci sono solo 4 ettari (10 acri) di pascolo
aperto; non abbastanza per allevare i ruminanti nella
concezione economica anche se, con le particelle di
terreno non coltivato intorno allazienda, con il tempo,
speriamo di espanderci verso lesterno in terreni affittati.
Per noi lavorare con i polli stato un fantastico punto
di partenza dal quale crescere e diversificarci.
La primavera ha visto la creazione della nostra Egg
Mobile 350 (la macchina per le uova), che ho ricavato a basso costo da un vecchio rimorchio per auto
insieme a un vagone merci mobile adibito a mangiatoia che ci permette di muovere lo stormo dei 350
polli quotidianamente in un nuovo pezzo di pascolo,
stimolandoli a cibarsi di insetti ed erba, e allo stesso
tempo facendo s che essi fertilizzino il pascolo dopo
il passaggio di mucche e pecore.
Lo scorso anno abbiamo notato che esattamente 96
ore dopo che le mucche lasciavano il loro pezzetto di

Prima e dopo i primi sei mesi della nostra progettazione


allinterno della fattoria.

pascolo, il numero di larve


di mosche raggiungeva il
picco e gli utili scarabei
stercorari avevano gi fatto il loro lavoro e creato le
pallottole di sterco. Ci forma le basi del nostro schema del pascolo leader-sostenitore.
Le mucche vanno per prime, mangiando la cima
dellerba, seguite dalle pecore a cui piace brucare
da una posizione pi bassa e prendere lerba a una
altezza tale che non mandino in corto il recinto elettrico intorno alla Egg Mobile. Ci vuole un po di pianificazione, ma come un ballo armonico intorno
ai campi e una gioia da vedere. Le galline divorano
voracemente le larve delle mosche e di conseguenza
spargono letame su ogni metro quadrato dei recinti:
un sistema di produzione di uova efficiente, igienico e di qualit. La fertilizzazione e la scarificazione
prodotta dai polli questanno sono state incredibili,
con ampie aree che in precedenza erano coperte dal
muschio e che ora sono coperte da uno spesso tappeto erboso.
Per poter vendere a ristoranti e negozi, le normative qui richiedono una lavorazione controllata delle
uova. In primavera abbiamo ricavato il luogo di confezionamento da un vecchio camper per lavoratori.
Le persone sono cos soddisfatte della qualit delle
nostre uova che riceviamo regolarmente foto delle
omelette e delle cene dei nostri clienti!
Non siamo tanto sorpresi; le uova prodotte in questo
modo naturale hanno un ottimo sapore e un pi alto
contenuto di omega 3, vitamine D e A, beta carotene cos come meno colesterolo. Nei freddissimi mesi
invernali, quando i polli si riparano nel politunnel,
abbiamo un aumento del 40% di consumo del becchime, che integriamo con le radici e lerba rimasta
dallabbondanza dellestate.
Ci concentriamo anche sullottima qualit dei polli da
allevamento, ispirati dal modello del Polyface Farms.
Lagricoltura probabilmente limpresa economica
pi rischiosa, con tutti i suoi livelli di imprevedibilit,
e anche il flusso di cassa critico. Lallevamento di

37

Speciale Permacultura

reputazione di uno e due prodotti di punta prima di


diversificare troppo. Ci significa che le nostre pecore, mucche, oche e ortaggi sono per uso agricolo interno (in fattoria, durante lindaffarata stagione estiva,
produciamo circa 10.000 pasti, che sono un sacco di
lavoro a s stante).
In una produzione casalinga le galline possono essere allevate con pochi mezzi, ma ci cambia quando
si ingrandisce lallevamento per unazienda che deve
avere dei profitti, essendo il loro becchime la voce
che pesa di pi a livello economico. Con 350 polli,
produciamo circa 6 tonnellate di uova allanno, e il
solo foraggio non sufficiente per nutrirli in maniera
completa ed equilibrata. Cos abbiamo costruito una
solida collaborazione con lultimo produttore su piccola scala della zona di grano biologico: qualcosa a
cui diamo valore e che sosteniamo in s.
Nel lungo periodo vogliamo essere in grado di gestire aziende con meno prodotti possibili provenienti
dallesterno, come oche o conigli da allevamento,
ma ci richiede tempo per informare i nostri clienti e
sviluppare il mercato, cos nel breve periodo abbiamo deciso che il pollame da pascolo possa garantire
da solo unentrata sostenibile mentre il terreno adibito a pascolo, che negli ultimi 20 anni non ha visto animali, viene decisamente fertilizzato. Produrre
ci che la gente mangia regolarmente e sapere come
maneggiarlo una base di partenza iniziale che pu
essere costruita nel tempo.
Mano a mano che ampliamo la permacultura nella
fattoria, dobbiamo mantenere un approccio pragmatico e realistico al mercato nel quale operiamo. Fortunatamente la domanda per il cibo locale di qualit
eccelsa in crescita costante via via che le persone
diventano maggiormente disincantate riguardo al
cibo di produzione industriale. Qui in Svezia alcuni
aspetti di ci che stiamo facendo sono virtualmente
sconosciuti e quindi molto importante avviare delle
produzioni che le persone possano riconoscere immediatamente.

Speciale Permacultura

polli da carne ci permette di produrre un alimento


di grande valore e che sia apprezzato, in unazienda
con un tempo di produzione relativamente breve e
che pu essere regolato a seconda della necessit.
Questo sistema lavora molto bene per noi dato che
qui in Svezia le persone consumano molta carne di
pollo ed impossibile trovare sul mercato il tipo di
qualit che produciamo noi a meno che uno non si
allevi i propri polli.
Stiamo anche studiando il modo di gestire aziende
che siano relativamente facili da avviare e da gestire
a basso costo, e che possano essere ingrandite o ridotte di conseguenza. Ci perch formiamo i nostri
tirocinanti in tutti gli aspetti di queste produzioni in
modo tale che un giorno possano davvero sperimentare e pianificare la loro azienda nella loro propriet.
Per questo motivo, lallevamento di polli da carne
apre una grande porta sullagricoltura.

Costruire rapporti proficui


Una delle innovazioni pi grosse arrivata in fattoria
questanno stata la nostra unit di lavorazione agricola. Ricavata da una vecchia capanna per lavoratori
diventata una delle strutture approvate pi economiche dEuropa. Volevamo essere in grado di lavorare i polli nella nostra azienda per quattro motivi. Primo, volevamo sorvegliare il processo dallinizio alla
fine per il controllo qualit ed evitare trasporti non
necessari di polli. Volevamo anche essere in grado
di riciclare gli scarti e tenere pi nutrienti possibili
per lazienda, cos come ricavare un utile dal lavoro
che facciamo.
Lintero processo di ricerca e costruzione stato un
progetto abbastanza grosso, considerando che nessuno qui aveva costruito una tale unit prima dora. Lentusiasta team coinvolto nella costruzione ha
portato a termine una fantastica impresa; gli ispettori sono rimasti molto impressionati dai risultati, che
sono stati accompagnati da una cartella ben documentata di tutti i protocolli HACCP (il sistema di controllo della produzione di alimenti; N.d.T.), piani ecc.
La produzione solo met del quadro se vogliamo
costruire aziende su piccola scala che siano produttive; la vendita di tutto ci che si produce pu essere
spesso la parte pi difficile. Qui non certifichiamo
il biologico, ma possiamo ottenere lo stesso prezzo
perch vendiamo localmente (entro 50 km) e abbiamo una politica di azienda aperta. Ci significa che
non abbiamo bisogno di spendere tutti i soldi per la
certificazione della produzione di prodotti di qualit;
invece costruiamo rapporti con le persone che comprano da noi perch esse credono davvero in ci che
facciamo. Noi crediamo che queste siano le basi per
la capacit di resilienza della comunit sul cibo. La
progettazione pu essere applicata sia al marketing e
alle vendite dei beni che al terreno. Questanno abbiamo creato la nostra moneta aziendale e dato vita
a gruppi di vendita che rendono possibile vendere
migliaia di uova in 30 minuti. Gli sforzi di questanno
per creare questa rete di rapporti costituisce le basi

38

I polli da allevamento pascolano secondo il modello del


Polyface Farms.

Allinterno della nuova e approvata unit di lavorazione del


pollame costruita a basso costo.

per il futuro dellazienda e quindi stiamo gi discutendo sulle cassette di ortaggi e sulla vendita di oche,
agnelli e conigli allevati per la carne.

Gruppi dacquisto
La nostra moneta aziendale, il Ridgedaler, nata
come un modo di fare pre-vendita dei nostri polli allevati per la carne. un gioco di parole basato sia sul
nostro nome che sulla moneta svedese (il riksdaler).
Vendiamo ai clienti un Ridgedaler che cos possono
prenotare un pollo (possono scegliere, fra le date prestabilite, il giorno in cui riceveranno il pollo) e pagano
la differenza al ritiro. Quindi possono ritirare il pollo
dalla fattoria o da uno dei punti di ritiro che abbiamo
organizzato nelle principali citt che serviamo.
I gruppi dacquisto sono un fantastico ed efficiente
modo di vendere i prodotti agricoli. Sebbene vi siano
riserve continue dei nostri prodotti nei mercati locali
pi vicini alla nostra fattoria durante tutto lanno, ci
vuole molto meno tempo per organizzare gli incontri
con le persone a un orario stabilito in un parcheggio
nel centro della citt: in questo modo, quindi, che
abbiamo organizzato le consegne pi distanti.
Le risposte sono state impressionanti: abbiamo regolarmente venduto tutto ci che abbiamo prodotto e,
grazie a ci, in questa seconda stagione, abbiamo un
reddito familiare minimo proveniente dai terreni e
senza finanziamenti. Ci che mi piace maggiormente
il pensiero: Hey, se noi possiamo fare questo qui in
uno dei paesi pi regolamentati, costosi e pi tassati
del mondo, sicuramente si pu fare ovunque!.

Produzione di ortaggi in un
clima freddo
La stagione prevede anche la produzione estensiva di ortaggi per il nostro uso personale, la costruzione di frangivento, siepi e di un vigneto dove le

La moneta della fattoria usata per la pre-vendita dei nostri


polli, che sono lavorati in loco
in una capanna di lavoratori riadattata.

Alcuni sottaceti provenienti dallorto della fattoria che si


possono acquistare al mercato.

cultivar di viti resistenti al freddo crescono insieme


allontano nero. Le nostre bellissime mucche da latte
hanno avuto i vitelli e il gregge di pecore cresce a
vista docchio. Abbiamo introdotto le api in fattoria,
compagne di impollinazione delle migliaia di albe-

ri e cespugli di rovi che abbiamo piantato lo scorso


anno. Abbiamo avviato il riciclo delle acque nere,
migliorato le strutture sia per le persone che per gli
animali e costruito un nuovo granaio con materiale
di recupero. stato un altro indaffarato anno per la
formazione: persone provenienti da 25 paesi hanno
visitato la fattoria e preso parte alla nostra formazione
e agli open day. Gli chef della nostra incredibile fattoria hanno adottato standard pi severi per il catering
fatto con ingredienti freschi della fattoria, servendo
piatti di alta qualit in tutte le stagioni. Le persone
spesso sono convinte di mangiare cibo di migliore
qualit e diversit rispetto a prima, qualcosa di cui
siamo molto fieri e che anche la ragione per cui
stiamo facendo tutto ci!

Conoscenze approfondite
Un grosso ruolo, nel far funzionare le piccole aziende agricole dal punto di vista economico, gioca la
regola di non contrarre debiti e non comprare cose

Speciale Permacultura

Gli alveari sono arrivati in fattoria questa stagione.

39

Speciale Permacultura

Il vigneto per fredde temperature (viti che crescono insieme agli ontani neri) fa da contorno a un pendio che si affaccia a sud su una siepe.

Dai potere
alla tua testa,
al cuore
e alle mani

Abbonati e
ricevi accesso
digitale e App
GRATUITI

I tirocinanti progettano il Keyline Design e i sistemi CAD/GIS.

di cui non si ha bisogno. Noi facciamo sforzi per recuperare cose che altri eliminano, e gran parte delle
nostre strutture costruita in questo modo. I nostri
dirigenti della fattoria hanno smantellato accuratamente due impianti di compostaggio automatici e
li hanno portati alla fattoria. Buttati dal municipio,
questi impianti, che nuovi costano 35.000 euro, facilitano il sostegno al processo agricolo di smaltimento
dei rifiuti potenzialmente dannosi per la salute come
quelli che provengono dallunit di lavorazione. Abbiamo anche dato la priorit allacquisto di legname
danneggiato dagli agenti atmosferici da un giardino
locale per tutti i lavori di costruzione.
Comprare legname al 20% del suo valore di mercato,
semplicemente perch si scolorito, ci ha permesso
di costruire 70 metri quadri di granaio per meno di
800 euro. impressionante ci che la gente disposta a dar via quando stai proprio cercando quello!
La prossima stagione segna un cambio significativo
per noi a Ridgedale. Stiamo gestendo il nostro ultimo
tirocinio di 10 settimane, un corso intensivo che un
mix di teoria e pratica progettato per aiutare coloro
che vogliono avviare la propria impresa agricola o
sviluppare abilit di progettazione professionale.
Ci stiamo muovendo su pi di un tipo di apprendistato. Mentre i nostri tirocini sono sorprendenti e molto
si pu imparare durante questo periodo intensivo, ci
rendiamo conto che il team principale, che passa sei
mesi con noi ogni anno, beneficia davvero da questa
esperienza a lungo termine.
Nellultimo periodo c bisogno di pi persone che
si avvicinano alla produzione di cibo locale di qualit, e ci ci sembra laiuto pi grande che possiamo
offrire.
Sei mesi sono un tempo abbastanza lungo per acquisire una conoscenza approfondita dei sistemi locali
e per capire come adattare e pianificare la propria
impresa agricola. Alcuni dei nostri tirocinanti e del
team base fanno proprio questo, e ci fa s che tutto
il duro lavoro e la conoscenza approfondita che si
acquisisce qui ne valgano la pena.

40

Vieni a incontrare
il team di
Permaculture
Magazine alla
Convergenza
europea di
Permacultura, 7-11
settembre 2016,
Bolsena, VT, Italia:
www.eupc.it

Abbonati oggi:

www.permaculture.co.uk/subscribe

Uno dei molti tour della fattoria svoltosi questanno per


mostrare ai clienti come facciamo le cose e perch.

Ora linverno tiene in pugno la fattoria. I lunghi e


freddi inverni hanno i loro benefici, non solo dal
punto di vista delle malattie e dei parassiti, ma perch
permettono un riposo profondo. La crescita esplosiva
dellestate e le lunghe ore di luce permettono di avere la produzione di un anno in sei mesi. Ora c un
momento di pausa, il tempo per recuperare e per pianificare. Dopo tutto, questa la base dellagricoltura
di successo: pianificare, pianificare e poi controllare la pianificazione! Proprio in questi giorni, stiamo
compilando il business plan e verificando la logistica
per un gruppo dacquisto vegetariano, un concetto
del tutto nuovo qui in Svezia. Lo mostreremo ai nostri
clienti durante la primavera per raccogliere i fondi
necessari per gli investimenti necessari per farlo funzionare. Stiamo progettando di espandere la produzione di nuovo nel 2016 e anche di introdurre maiali
di bosco e capire come allevare conigli e anatre da
carne, dato che ci stiamo spostando verso una produzione prettamente pi adibita a pascolo.

Abilit imprenditoriali

Speciale Permacultura

Sebbene ognuno di noi ha contesti molto diversi


accesso alla terra, finanziamenti, abilit, esperienze,
risorse ecc. siamo sicuri del ruolo che le piccole
e assortite fattorie come questa avranno in futuro.
Possiamo costruire il terreno e avere un buon reddito
portando alle persone prodotti agricoli di qualit che
non si possono comprare nei negozi.
Lagricoltura fatta in questo modo richiede molta pi
abilit di quanta ne avessero bisogno le generazioni
passate. Abbiamo bisogno di una nuova generazione
di imprenditori che facciano ritorno alla terra e la facciano funzionare.
A causa di tutti i rischi, gli aspetti legali e la burocrazia che intralcia lagricoltura innovativa non mai
facile raggiungere le persone o aprire negozi on-line
o creare sistemi di distribuzione.
Sebbene le future generazioni di aspiranti contadini
interessati in questi modi di fare le cose sono spesso
tagliate fuori dallacquisto di terreni coltivati, queste
imprese modulari possono essere sviluppate su terreni in affitto o essere applicate a produzioni gi esistenti come imprese complementari.
questo tipo di strategie che rende possibile per cos
tante persone cominciare la propria carriera in agricoltura. E anche se non hai il desiderio di fare il contadino, quando mangi hai la possibilit di dire la tua
su come vuoi che venga prodotto il cibo che mangi.
Vai e incontra i tuoi contadini.

41

Speciale Permacultura

Tempo biologico:

approfondisci le tue conoscenze


dei cicli della natura
Estratto da Permaculture Magazine:

https://www.permaculture.co.uk/articles/biological-time-deepen-your-insights-natures-cycles

Maddy Harland
Maddy Harland definisce il biotempo o tempo
biologico e spiega perch tenere un diario degli eventi stagionali anno dopo anno pu aumentare il raccolto e permetterti di comprendere i cicli della natura
La prima volta che ho sentito parlare del tempo biologico (biotempo), definito anche tempo fenomenologico, fu durante il mio PDC (il corso in Permaculture
Design Certificate [N.d.T.]) con Lea Harrison nel 1992.
Biotempo pu essere in parte definito come gli eventi
del calendario naturale che possono essere usati per
indicare i tempi di semina nellorto o nella fattoria. Molto tempo prima dellepoca dei libri e dei blog, il contadino o la contadina seguivano le tradizioni dei loro
avi che sostenevano: Quando le foglie dellolmo sono
della grandezza dellorecchio di uno scoiattolo, ora di
piantare il mais e i fagioli. Da una pi ampia prospettiva, il biotempo losservazione degli schemi della natura. La natura non segue i calendari umani, ha i propri
ritmi stagionali che sono influenzati dai grandi flussi dei
cicli planetari come le fasi lunari, le maree, i cambiamenti climatici mondiali, i fenomeni come El Nio o la
corrente del Golfo... questi sono cicli enormi e variabili
che influiscono sul nostro tempo locale. Questultimo,
in cambio, pu influenzare la fioritura dei primi bulbi,
il periodo della migrazione degli uccelli, quando essi
costruiscono il nido, depongono le uova, quando cominciano a spuntare le foglie delle querce, quando le
larve degli insetti si schiudono e cos via. Bill Mollison,
il co-fondatore della permacultura, era molto esperto di
biotempo, dato che era un attento osservatore: crebbe
nella Tasmania rurale ed era abituato ad ascoltare e rispettare gli indigeni di tutto il mondo; impar tanto da
come essi vivevano e coltivavano il cibo. Quindi Lea
Harrison, una delle sue prime studentesse, mi insegn
cos il biotempo durante il suo PDC. Dallinizio del
1990 Tim e io abbiamo compilato il diario del biotempo, annotando fenomeni come la prima fioritura annua-

42

le del bucaneve, il primo canto del cuculo (sfortunatamente sempre pi raro), lavvistamento di uccelli rari
come il nibbio rosso nel nostro giardino. Tim ha anche
annotato fenomeni che riguardano il tempo: gelate molto tardive, grandinate e abbassamenti e innalzamenti di
temperatura fuori stagione. utile quando le persone
parlano dei cambiamenti climatici poter riferire quando fu lultima primavera insolitamente calda e poter
confrontare le note. importante non fraintendere ogni
insolito evento climatico e avere un occhio oggettivo
sui cicli.

Tenere un diario del biotempo


Il diario semplicemente un quaderno bianco. Ogni pagina o mezza pagina porta la data ma senza lanno o
il giorno della settimana. Basta semplicemente annotare
lanno e il mese e scrivere una nota l sotto. Anno dopo
anno ci permette di fare riferimento al passato e di vedere gli schemi negli eventi naturali che avvengono intorno
a te o di identificare i fatti insoliti come una fioritura precoce di una pianta settimane prima del solito. Ho stilato
una lista di biotempo per il giardiniere. Tengo docchio il
mio lill questanno per verificare quanto bene si adatti
nella mia regione climatica e geografica (la parte dellInghilterra a sud est abbastanza vicino alla costa).
Pianta mais e fagioli: quando le foglie dellolmo sono
delle dimensioni dellorecchio di uno scoiattolo, quando le foglie della quercia sono delle dimensioni delle
orecchie di un topolino, quando i fiori del melo cominciano a cadere, o quando il corniolo in piena fioritura.
Fagioli: pianta i fagioli quando i lill sono in piena
fioritura, insieme ai semi di cetriolo e di zucca.
Barbabietole: il crocus fiorito lindizio che tempo
di piantare ravanelli, radice di pastinaca e spinaci.
Broccoli, lattuga, spinaci, piselli e cavoli: quando i lill
cominciano a mettere le foglie e il tarassaco fiorito.
Cavoletti di Bruxelles: pianta i cavoletti di Bruxelles
quando i lill cominciano a mettere le foglie e il tarassaco fiorito.

Verza: pianta la verza e le colture affini (broccoli, cavolini di Bruxelles, cavoli) quando i lill cominciano
a mettere le foglie e il tarassaco fiorito insieme a
barbabietole, carote, lattuga e spinaci.
Cavoli di primavera: pianta i cavoli di primavera in
autunno quando il fior dangelo in piena fioritura.
Cavoli: pianta i cavoli quando i lill cominciano a
mettere le foglie e il tarassaco fiorito.
Cetrioli: pianta i semi di cetriolo quando i lill sono
in piena fioritura e i fiori cominciano ad appassire,
insieme ai semi di soia e di zucca.
Melanzane: trapianta le melanzane quando gli iris
sono in fiore e i gigli iniziano a fiorire, cos come i
meloni e i peperoni.
Colture primaverili resistenti, adatte alla stagione
fresca: pianta gli ortaggi resistenti quando il pruno e
il pesco sono in piena fioritura.
Piselli: pianta i piselli quando i narcisi e le forsizie
sono in piena fioritura.
Patate: pianta le patate quando il tarassaco comincia
a fiorire.
Zucca: pianta i semi di zucca quando i lill sono in
piena fioritura e i fiori cominciano a sfiorire, insieme
ai semi di soia e di cetriolo.
Pomodori: pianta pomodori, mais precoce e peperoni quando i gigli cominciano a fiorire o il mughetto o
il corniolo sono in piena fioritura.
Piante perenni: possono essere piantate quando gli
aceri cominciano mettere le foglie.
Comincia a piantare barbietole e carote in succes-

sione quando il tarassaco fiorisce. Il biotempo latto


consapevole di osservare la natura e registrare gli eventi
e gli schemi. Mi dona un grande senso di intimit con
le piante del mio giardino, con il microclima della mia
regione e con il giardino stesso, e ogni anno mi rende
molto pi consapevole delle differenti specie e delle
loro abitudini. un modo utile di diventare pi famigliare con lambiente locale circostante, pu aiutarti a
prevedere le gelate in modo da poter proteggere le tenere pianticelle, osservare nuove specie, vedere schemi
pi profondi nel paesaggio. Ci sono un sacco di brutte
notizie nel mondo sul collasso degli ecosistemi. Trasformando un terreno esausto e continuamente arato in un
rigoglioso giardino a food forest pieno di cibo negli ultimi 25 anni, abbiamo visto grandi cambiamenti. La biodiversit aumentata in modo esponenziale da quando
abbiamo creato lhabitat: rare specie vi si sono trasferite
cos come molte altre specie comuni, i parassiti e i predatori sono in equilibrio e abbiamo creato un microclima e un habitat dove un tempo prevaleva un vento
forte. il potere della coltivazione del cibo in permacultura e nei sistemi agro ecologici: non aumentano solo
il raccolto domestico e da allevamento per ettaro/acro,
ma possono risanare il suolo e isolare il carbone. Creare
lhabitat, risanando un pezzo di terreno, seppur piccolo, e creare il tuo Eden di piante, una delle cose pi
belle e soddisfacenti che si possa fare nella vita. Anche
se non hai un giardino, tenere un diario del biotempo
un modo per rafforzare il tuo potere di osservazione.
Pu aiutarti a leggere il paesaggio e metterti in relazione con ci che locale e con i suoi ritmi stagionali.

43

Comunit Consapevole

Spostare la priorit

PIL alla crescita


delloccupazione in lavori utili
dalla crescita del

La proposta concreta del Movimento


per la Decrescita Felice per creare nuovi posti di lavoro
e abbassare il debito pubblico
Maurizio Pallante
Appello di imprenditori, tecnici, consulenti ed
attivisti del Movimento per la Decrescita Felice
per un cambio di priorit in Italia nelle scelte
economiche ed industriali, al fine di iniziare a
superare lattuale crisi di sistema
In tempi normali sufficiente gestire lordinaria amministrazione con accortezza perch tutto proceda
bene. Il governo pu condurre la sua politica industriale mediando fra gli interessi di ognuna delle parti
coinvolte nei processi economici, cercando di trovare
punti di incontro per la difesa degli interessi generali.
Ma quando, come ora, si vivono grandi cambiamenti
epocali, dove masse sempre pi grandi di persone
soffrono per mancanza di lavoro, occorre rimettere in
discussione idee consolidate, in particolare il dogma
della crescita continua del Prodotto Interno Lordo.

Il debito crea debito


Sempre pi spesso vediamo con apprensione che si
parla di Project Bond per realizzare grandi opere
infrastrutturali. Si tratta in pratica di fare ancora altri
debiti per realizzare grandi opere finalizzate, pi che
alla reale utilit, al far ripartire la crescita, come se
questa fosse la soluzione ad ogni male.
Ancora grandi opere, ancora a debito per riavviare
la crescita e poter pagare gli interessi sul debito! Ma
che follia ? E in questo teatro dellassurdo, si inserisce anche il luogo comune del collegamento diretto
fra crescita e occupazione. Si d per scontato che la
crescita faccia automaticamente aumentare loccupazione, ma non vero e ci sono i numeri a dimostrarlo. Dagli anni 60 ad oggi il PIL aumentato di
quasi 4 volte, mentre loccupazione in proporzione
allaumento della popolazione diminuita!
Ogni imprenditore sa che, nella maggior parte dei
settori merceologici, laumento della produttivit e
quindi del PIL, si ottiene con lautomazione e con
lottimizzazione dei processi produttivi e non au-

44

Tutte le grandi opere


infrastrutturali hanno per comun
denominatore luso del debito,
di molto cemento, di molta energia
e hanno quindi un impatto
ambientale molto rilevante
mentando proporzionalmente loccupazione.
Se si spendono i pochi soldi disponibili, o si creano altri debiti come quelli dei Project Bond, per fare
grandi opere infrastrutturali, magari pianificate in altri tempi, prenderebbero gli appalti le solite poche
grandi imprese che hanno le attrezzature necessarie.
Sarebbero coinvolti qualche decina di sub appaltatori
e lavorerebbero poche migliaia di operai, visto che il
grosso del lavoro lo farebbero le macchine. I denari
spesi sarebbero concentrati in poche mani e non servirebbero a riavviare leconomia neanche nei territori
interessati dalle stesse opere, perch il grosso degli
operai verrebbe da fuori.

Per dimostrare le nostre tesi, abbiamo studiato i dati


della galleria per il TAV in Val di Susa. Abbiamo scelto
questa grande opera a titolo di esempio perch sono
disponibili molti dati forniti dal Ministero competente, quindi certi e utili per avviare delle comparazioni.
Tali dati indicano che la nuova galleria del TAV consentirebbe di creare 2000 nuovi posti diretti e 4000
indiretti. In realt le cifre sembrano ottimistiche, ma
anche se si raggiungessero tali obiettivi occupazionali, avremmo al massimo 6000 nuovi posti di lavoro contro un investimento minimo di 8,2 miliardi
di euro, ovvero 0,73 nuovi posti per ogni milione di
euro investito, sempre che il costo dei lavori non subisca aumenti esponenziali in corso dopera com
sempre avvenuto fino ad oggi in Italia!
In ogni caso la spesa sarebbe coperta a debito, ribaltando ancora una volta il problema sulle generazioni future, che dovrebbero anche sorbirsi i danni
ambientali e le spese per lenergia necessaria a illuminare e climatizzare lopera.
Tutte le grandi opere infrastrutturali hanno per comun
denominatore luso del debito, di molto cemento, di
molta energia e hanno quindi un impatto ambientale
molto rilevante. In sintesi si pu dire che sullaltare
ideologico della crescita del PIL e a favore di pochi
soggetti che guadagnerebbero molto denaro, sacrificheremmo ancora una volta lambiente, loccupazione, gli interessi della gran parte della gente ed i diritti
delle generazioni future.

Lalternativa possibile per


costruire nuovi posti di lavoro

Comunit Consapevole

Si pu fare diversamente? Certo che s! Bisogna solo


cambiare le priorit e spendere il denaro in altro
modo, partendo anche dalla consapevolezza che
convenienza di tutti investire subito le poche risorse
disponibili in molte migliaia di piccoli e micro cantieri e solo successivamente, eventualmente, in grandi opere infrastrutturali.
I micro cantieri dovrebbero riguardare in primo luogo la riqualificazione energetica degli edifici pubblici

45

LIBRO CONSIGLIATO
Maurizio Pallante
Destra e sinistra
addio
Per una nuova
declinazione
delluguaglianza
Lindau, 2016

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

Per maggiori informazioni sul Movimento


della Decrescita Felice potete visitare il sito:
www.decrescitafelice.it

Immediatamente calerebbero la bolletta energetica


e linquinamento da anidride carbonica. Quindi ci
guadagneremmo tutti. Inoltre con commesse piccole
e diffuse, i fenomeni di grande corruzione politica,
tipici dei grandi appalti, sarebbero certamente meno
frequenti. Infine, il denaro speso per far lavorare migliaia e migliaia di piccole imprese e di artigiani, resterebbe nel territorio contribuendo in maniera determinante al riavvio delleconomia!
Noi facciamo appello alla politica perch dia priorit
a questi interventi che generano molti benefici per
tutti. Le grandi infrastrutture eventualmente si faranno in un secondo momento e solo quando si avr la
certezza che serviranno davvero!
Occorre abbandonare il dogma della crescita continua. NellUniverso nulla cresce per sempre. Si tratta
di una sciocca illusione generata dalla mente dellhomo oeconomicus, una delle specie pi perniciose e
imprevidenti mai apparsa sulla faccia del Pianeta. E
solo per questa sciocca specie di umani, e per gli altri
che ci credono, il PIL lindicatore unico ed indiscutibile del nostro benessere.

Maurizio Pallante

++++++++++++++++++++++++++++++++++
Nel 1988 fonda, con Mario Palazzetti e
Tullio Regge, il Comitato per luso razionale
dellenergia (CURE). Svolge attivit di
ricerca e di pubblicazione saggistica nel
campo del risparmio energetico e delle
tecnologie ambientali.
nato a Roma, vive da qualche anno in
una cascina tra i boschi e le colline del
Monferrato astigiano, dove coltiva ortaggi
per autoconsumo, legge per lo pi libri di
eretici del pensiero, scrive di tanto in tanto
saggi e qualche libro. Ha collaborato con
La Stampa, Il Sole 24 ore, Il Manifesto
e Rinascita.
socio fondatore del Movimento della
Decrescita Felice ed impegnato in prima
personanella diffusione della cultura della
decrescita.

+++++++++++++++++++++++++++++++++++

Dobbiamo poi considerare che i costi delle opere di


riqualificazione energetica si pagherebbero in pochi
anni con il risparmio energetico e in meno di un decennio i soldi investiti sarebbero di nuovo disponibili
per nuovi utilizzi. Diventerebbero di fatto dei fondi
di rotazione.

Per maggiori informazioni su Maurizio Pallante, le sue iniziative, appuntamenti e altro


visitate il sito: www.mauriziopallante.it

+++++++++++++++++++++++++++

Risparmiare sulle bollette con i


fondi di rotazione

Per approfondire

++++++++++++++++++++++++++++++++

Comunit Consapevole

e privati. Poi anche le bonifiche ambientali e per la


messa in sicurezza del territorio rispetto agli eventi catastrofici. In uno studio dellENEA del 2009 si
proponevano interventi di riqualificazione energetica in 15.000 scuole ed edifici pubblici, che attualmente spendono circa 1,8 miliardi di euro ogni anno
in energia elettrica e termica. Con gli 8,2 miliardi di
euro previsti per il TAV si pu risparmiare il 20% dei
consumi di questi edifici, pari a oltre 420 miliardi di
euro allanno e si possono creare almeno 150.000
nuovi posti di lavoro.
Inoltre lavorerebbero decine di migliaia di piccole e
medie imprese e artigiani installatori. E siccome per
cambiare infissi, montare caldaie di nuova generazione, montare cappotti, costruire case efficienti, rifare tetti ecc. non servono macchine, ma persone, si
darebbe lavoro a un sacco di gente facendo tra laltro
ripartire in maniera virtuosa il settore delledilizia, attualmente in grande sofferenza.
Gi in un articolo apparso il 13 febbraio 2012 su Il
Sole 24 ore si legge che investendo un milione di
euro in progetti di efficienza energetica si generano
in media 13 posti di lavoro.
Non si parla qui di energie rinnovabili, che pure generano 3 o 4 nuovi posti di lavoro per ogni milione di
euro investiti, ma del lavoro di tappare i buchi dai
quali sfugge e viene sprecata gran parte dellenergia
che usiamo nellabitazione. Per ogni 10 miliardi di
euro investiti si possono avere 130.000 nuovi posti di
lavoro di buona qualit, mentre investendo la stessa
cifra in grandi opere daremmo lavoro al massimo a
7.300 persone.

46

47

Comunit Consapevole

I tavoli del
cambiamento
Uniniziativa atta a progettare una realt sostenibile
Daniel Tarozzi
LItalia non funziona. In Italia non sappiamo lavorare
insieme. Gli italiani sono egoisti e rinchiusi nelle loro
piccole visioni. Le persone si attivano solo se vai a
toccare il loro piccolo giardino.
Quanti luoghi comuni sul nostro Paese, che spesso
provando a cambiare approccio si rivelano totalmente falsi! Noi ne eravamo convinti perch a partire
dal 2012 abbiamo incontrato centinaia di progetti che
si basano proprio sulla capacit di collaborare, sulle
reti virtuali e reali, sulle comunit che si attivano, ma
ora ne abbiamo anche la prova! Siamo riusciti, infatti,
seppur con grande fatica, a far collaborare oltre 100
ambasciatori del cambiamento per oltre tre mesi.
Rappresentanti delle associazioni, delle imprese, dei
movimenti dal basso. Portatori di istanze diverse, in
alcuni casi persino contraddittorie, si sono seduti con
noi intorno a 17 tavoli e, grazie anche alle tecniche
di facilitazione che abbiamo appreso da Comunitazione, hanno elaborato dei documenti che ci dicono
come possiamo concretamente cambiare le cose in 17
ambiti della vita. 17 ambiti fondamentali.
Scuola, salute, alimentazione, ambiente, lavoro, agricoltura, economia, tematiche di genere, comunicazione, energia, rifiuti, solo per citarne alcuni, sono i temi
su cui abbiamo lavorato. E i risultati sono incredibili,
per la loro semplice rivoluzionariet.
Ora lo sappiamo con certezza. Tu, io, noi, possiamo
cambiare le cose in modo profondo, dal basso, e possiamo farlo adesso.

Visioni del 2040


Per prima cosa abbiamo chiesto ai nostri ambasciatori
di fare una fotografia dello stato attuale del loro ambito di competenza, dallenergia allabitare, dalla salute
alleducazione, dallimprenditoria alla legalit. Abbiamo chiesto ai nostri amici di sognare, ma in modo
concreto. Come potrebbe essere nel migliore dei
mondi possibili lItalia nel 2040?. Questa domanda, apparentemente semplice, ha scatenato la capacit di progettare un altro Paese, possibile, sostenibile, a
tratti felice. Sono uscite potenzialit inaspettate in tutti
gli ambiti e queste si sono rivelate tali quando abbiamo chiesto ai nostri sognatori di indicarci il cammino
per raggiungere questi obiettivi. Anche qui visione e

48

Siamo riusciti, infatti, seppur


con grande fatica, a far collaborare
oltre 100 ambasciatori del
cambiamento per oltre tre mesi
concretezza si sono contaminate e la strada stata
tracciata in modo forte e inequivocabile. Ora sappiamo quindi dove possiamo e vogliamo andare. Si tratta
solo di compiere il primo passo!

Cosa posso fare io adesso?


Ma non finita qui. Abbiamo infatti chiesto a tutti i
nostri ambasciatori di lavorare sul presente e di farlo
su tre livelli: il cittadino semplice, il professionista
o limprenditore e il politico. Anche qui la domanda era semplice ma rivoluzionaria: Cosa posso fare
adesso, in questo contesto, come cittadino, professionista o politico per cambiare concretamente le cose
con le mie azioni quotidiane?. E anche qui le risposte sono state infinite.

Lavorare insieme
Grazie alla facilitazione, alla mancanza di carte dei
valori da firmare, a obiettivi chiari e concreti, siamo
quindi riusciti a lavorare tutti insieme per costruire

Le campagne mensili
Abbiamo quindi, di fatto, gettato le basi per una grande rete liquida, che si forma su determinati obiettivi
e si scioglie un attimo dopo. Una rete faticosa, complessa, ma dalle straordinarie potenzialit. Da ottobre faremo un ulteriore passo in questa direzione.
Sceglieremo ogni mese un tema e inviteremo tutti i
partecipanti ai nostri tavoli e le relative reti ad attivarsi su quel tema specifico. Le potenzialit di queste
azioni sono evidenti. Scorrete lelenco dei partecipanti e provate a immaginarli agire in modo compatto coinvolgendo i loro bacini di riferimento
La moltitudine inarrestabile di cui tutti noi siamo parte pu diventare davvero protagonista di cambiamenti collettivi!

++++++++++

LIBRO CONSIGLIATO
Daniel Tarozzi

Io Faccio Cos
Viaggio in camper
alla scoperta dellItalia
che cambia
Chiarelettere, 2013

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

La campagna dell1%
Esiste gi, quindi, unaltra Italia, diversa da quellimmagine di crisi e decadenza che i mass media ci restituiscono ogni giorno. Ora il momento di rimboccarsi le maniche e di cominciare ad attivarsi, insieme.
Per innescare un cambiamento sociale nel nostro
Paese non serve raggiungere la maggioranza delle
persone. Basta che l1% della popolazione si attivi
concretamente. Il nostro obiettivo quindi quello di
connettere un gruppo di 600.000 agenti del cambiamento. Per farlo abbiamo attivato una campagna (la
campagna dell1% appunto). Chiediamo alle persone
di dedicare l1% del loro tempo (circa 4 ore al mese)
e l1% del loro stipendio (ad esempio 10 euro se si
guadagnano 1000 euro al mese) per il cambiamento
del Paese. I primi gruppi di agenti del cambiamento si
stanno gi ritrovando in molte parti dItalia. Insieme
possiamo davvero cambiare le cose. Noi ci stiamo
provando. E tu?
ATTIVATI PER IL CAMBIAMENTO. TI ASPETTIAMO
SU http://www.italiachecambia.org/campagna/

Comunit Consapevole

Come detto il lavoro stato lungo e faticoso: stato un anno di lavoro intenso ed esaltante, culminato
nellaprile 2016 con la pubblicazione del nostro lavoro su www.italiachecambia.org.
Ora non ci resta che mettere in pratica quanto emerso da questi tavoli. un lavoro provvisorio e migliorabile (e si pu commentare ed emendare on-line) che
pu essere messo in discussione. Mancano molti temi
fondamentali (immigrazione, arte, politica e molti altri ancora su cui lavoreremo nei prossimi mesi). Ma
gi ora possiamo realizzare cambiamenti concreti e
profondi nel nostro Paese. Proprio adesso.

Giornalista, si occupa da oltre 10 anni


di cambiamento (nel 2010 ha fondato
un giornale con questo nome), cercando
di raccontare quellItalia che reagisce,
senza aspettare che siano altri a risolvere
i problemi.

+++++++++++++++++++++++++++++++++

Dalle parole ai fatti

Daniel Tarozzi

++++++++++++++++++++++++++++++++++

+++++++++++++

una visione di futuro; abbiamo tracciato le azioni da


compiere per raggiungerlo; abbiamo scoperto cosa
possiamo fare nel frattempo per contribuire ogni giorno al cambiamento positivo della societ e della nostra vita. stato entusiasmante vedere come le energie si mischiavano, le forze si moltiplicavano, come,
grazie a semplici tecniche, si evitava che i soliti
parlassero tutto il tempo a discapito degli altri. Noi
italiani spesso siamo allergici alle tecniche, agli strumenti. Siamo bravi a improvvisare ma meno a usare
metodo. Se riusciamo a unire le due cose, invece,
possiamo accrescere infinitamente le nostre potenzialit ed quanto abbiamo fatto.

Cosa posso fare adesso,


in questo contesto, come cittadino,
professionista o politico per cambiare
concretamente le cose
con le mie azioni quotidiane?
49

Comunit Consapevole

Essere salvatici per ritrovare


la dimensione naturale
Imitare sistemi naturali e tornare alla terra
lobiettivo delluomo del nuovo millennio
Sarah Gracci
Siate salvatici. Due parole lasciate da Leonardo
da Vinci, da intendersi quali indicazioni stradali.
Salvatico colui che si salva ed anche quello che
vive della e nella selva.
Opportuno e utile consiglio per lessere umano del
Ventesimo secolo.
Da un lato vi lui, il non individuo. Partorito da
una macchinario-civilt che lo vuole addomesticato, uni-formato, standardizzato e genuflesso. Riempito di materia grigia del sentito dire di
altri. Dallaltra parte lindividuo,
leonardiano, il salvatico.
Quello che con curiosit
si interroga sul funzionamento dei sistemi naturali e da essi si fa guidare. Estrae ed apprende
facendo esperienza diretta del rapporto con
la Natura.
E quale miglior posto di
un bosco, di una selva,
per rappresentare la complessit e irrazionalit che
si manifestano agli occhi
degli uomini che vogliono incasellare in
schemi comprensibili e ripetibili tutto
ci che incontrano?

50

Una nuova evoluzione


Guardandosi intorno visibile: sta avvenendo una
sempre pi netta distinzione allinterno dellHomo
Sapiens, una sorta di speciazione, tra soggetti che
pur convivendo lo stesso habitat, ad un certo punto,
prendono rami evolutivi diversi. Il ramo madre crede
ed ben radicato nel mondo come lo ha ricevuto
dalle generazioni precedenti, disinteressato a metter
in discussione i postulati appresi, si trova a proprio
agio rafforzando le convinzioni in cui cresciuto.
Deviando, un altro ramo cresce e si sviluppa: il ramo
figlio acquisisce forza confrontandosi con tutte le difficolt di far sbocciare nuove gemme.
Un movimento che si sta spostando, prima con la testa,
poi segue tutto il resto, verso la selva, verso luoghi di
disobbedienza, in cui poter ricreare una relazione senza intermediari con lorganismo-terra. Imitando i sistemi
naturali ecco che nascono nuove reti con nodi diffusi
che si auto-sostengono ed alimentano tramite forme di
scambio di conoscenze e tecniche basate sulla esperienza diretta e partecipazione attiva.

Tornare alla natura e


riscoprire le proprie radici
Cos nasce il progetto del Laboratorio di Tanith. Ispirato alla Dea Madre fenicia, come simbolo del femminile che trova la sua forza nella relazione con la terra.
In molte civilt che si affacciano sul Mediterraneo si
trova leffige di questa donna stilizzata, che racchiude
in s gli archetipi della vita: un arco in alto (la luna),
un cerchio (il sole), una linea orizzontale (collegamento-separazione cielo-terra) e un triangolo equilatero
(la terra). Il Laboratorio di Tanith opera per creare
momenti in cui condividere esperienze dove tutti
siamo collegati, con le nostre radici immerse in
terreni sempre pi fertili e nutriti dalla diversit di
chi ci sta operando.
Nel riacquisire questa connessione prioritario
riappropriarsi dei cicli sottesi a processi naturali. Il prendersi cura di un orto, per poi procurarsi
un raccolto con cui fare la base della propria alimentazione quotidiana, un passaggio che potrem-

mo dire obbligato. La possibilit di accedere alla


sperimentazione diretta dei processi fondamentale
anche per chi sceglie o vincolato ad una vita in
citt. Anche lorto dovrebbe imparare dalla selva,
che non necessita di essere annaffiata; non conosce
erbicidi, pesticidi o concimi chimici. Il bosco si auto-rigenera producendo variet di piante e bacche,
in un apparente disordine, progettato in divenire dai
vari ospiti che si intrecciano supportandosi vicendevolmente.

Imitando i sistemi naturali


ecco che nascono nuove reti
con nodi diffusi che si auto-sostengono ed alimentano tramite forme
di scambio di conoscenze
e tecniche basate sulla esperienza
diretta e partecipazione attiva
Il nostro cibo quotidiano, depauperato delle propriet
che in origine ci apportava, il risultato anchesso
della disconnessione e paura trasmessa su tutto quel
che il mondo microbico. Un terreno fertile e sano,
che sia un organismo animale o un habitat per delle
piante, ha una grande variet di vita visibile a microscopio generata da batteri, enzimi e funghi che si autoregolano senza che sia un prevalere di un soggetto
rispetto ad un altro. La societ amuchina sterilizza,
rende sterile e, operando a suon di antibiotici, elimina ci che nocivo insieme a ci che d vita.
Anche nel costruire insieme, il Laboratorio di Tanith,
tramite la risposta ad un bisogno contingente (un intonaco in argilla, un rivestimento in cocciopesto, un
forno, un pavimento, una stufa ecc.), convoglia quelle che fino a meno di un secolo fa erano conoscenze
ed abilit diffuse. Artigiani specializzati trasmettono
le basi delle proprie tecniche in un clima di giocosa
convivialit, dove la fatica fisica diventa leggera tra
tante mani, piedi, voci e risate che si intrecciano.

Sarah Gracci

Comunit Consapevole

++++++++++++++++++

Vive nella campagna toscana da


4 anni. Dopo avere intrapreso
gli studi di architettura
e naturopatia, ha scelto di dedicarsi
all'autosufficienza sperimentando e
canalizzando esperienze incontrate tramite
vari percorsi formativi.
Sempre indefessa ricercatrice con il punto
interrogativo in testa.
Per contatti:
Laboratorio di Tanith
via Tizzavoli 8 50025 Montespertoli FI
www.laboratorioditanith.it
laboratorioditanith@gmail.com

+++++++++++++++++++++++++

++++++++++++++++++++++++++++++++++

51

+++++++++++++++++++++++++++++++++

Bellezza Naturale

La cosmesi naturale
per pelle e capelli
Ricette semplici con ingredienti di stagione facili
da preparare e divertenti da provare
Estratto dal libro Cosmetici naturali
per viso, corpo e capelli
Lautoproduzione cosmetica sinonimo di nuova consapevolezza verso noi stessi e verso il mondo che ci
circonda in quanto permette una limitazione dei consumi e dellinquinamento ambientale. Ma non solo:
anche creativit ed energia positiva. In breve, il modo
migliore per risparmiare in denaro e guadagnare in salute divertendosi. []
Le ricette che vi proponiamo sono completamente naturali e molto semplici da seguire. A nostro avviso la
pelle (e anche i capelli) ha sostanzialmente bisogno di
idratazione e protezione, e per far ci basta guardare
la natura. Tutto quello che ci serve lo troviamo l fuori.
Dobbiamo solo imparare a usarlo bene. Il petrolio e i
siliconi non ci servono!

Fai da te
Pulizia profonda del viso
alle erbe
Ingredienti
1 cucchiaio di argilla verde
1 cucchiaino di amido di riso
cucchiaino di zenzero in polvere
infuso di camomilla (per pelli normali/
sensibili) oppure infuso di malva (per
pelli particolarmente secche) oppure
infuso di t nero (per pelli con problemi
di impurit)
Preparazione
Mescolate bene tutti gli ingredienti in polvere e
poi preparate linfuso a seconda del vostro tipo di
pelle. Tenete conto che dellinfuso se ne utilizzer
circa 1 cucchiaio. Miscelate le polveri con linfuso
cercando di ottenere una maschera dalla consistenza abbastanza compatta.
Modo duso
Applicate sul viso pulito uno strato abbastanza abbondante di composto e lasciate agire per 10-15
minuti. Rimuovete con una spugna naturale e risciacquate con cura il viso.

52

Saponetta per il corpo


alle mandorle
Ingredienti (dosi per circa 8 saponette)
300 g di sapone di Marsiglia puro
250 g di mandorle sgusciate non pelate
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 tazza di acqua
Preparazione
Riducete il sapone a scaglie usando la grattugia per
la verdura julienne, mettetele in una pentola inox
insieme allacqua e lasciate sciogliere a fuoco lento per 15 minuti. Quando il sapone sar morbido,
unite le mandorle polverizzate con il frullatore e
lolio e mescolate a lungo per amalgamare il tutto.
Scegliete gli stampi per il sapone, spolverizzateli
con del borotalco e versatevi il composto ottenuto. Lasciate raffreddare. Quando sar solidificato,
estraetelo dagli stampi, appoggiatelo su un foglio
di carta bianca e lasciate seccare lontano da fonti
dirette di calore per cinque o sei giorni, capovolgendo spesso i saponi ottenuti per farli seccare
uniformemente.
Modo duso
Usate come una normale saponetta sotto la doccia.

Trattamento anti-caduta
dei capelli allo zenzero

Preparazione
Amalgamate in una ciotola la polvere di zenzero e
lolio prescelto. Il trattamento devessere preparato
al momento, poco prima dellutilizzo.
Modo duso
Applicate il composto sul cuoio capelluto massaggiando con delicatezza. Lasciate agire 30 minuti
prima di effettuare lo shampoo. Si pu anche applicare il trattamento allo zenzero la sera e lasciarlo
agire per tutta la notte al fine di massimizzarne gli
effetti benefici. La mattina seguente fate un normale shampoo delicato.

LIBRO CONSIGLIATO
Anna Simone,
Glorianna Vaschetto

Cosmetici naturali
per viso, corpo e capelli
Arianna Editrice, 2016

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

Stick deodorante per


il corpo alla cera dapi
Ingredienti (per uno stick da 50 ml circa)
1 pezzetto di cera dapi vergine grande
quanto una noce
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
7 gocce di olio essenziale di salvia
5 gocce di olio essenziale di tea tree
5 gocce di olio essenziale di limone
3 gocce di olio essenziale di lavanda
Preparazione
Mettete la cera in un pentolino e scaldate a bagnomaria. Quando sar sciolta completamente,
aggiungete lolio di oliva. Togliete dal bagnomaria
e lasciate raffreddare per pochi istanti, quindi aggiungete gli oli essenziali. Versate in un piccolo
stampo a forma cilindrica e lasciate raffreddare
in frigo per almeno 1 ora. Estraete dallo stampo e
conservate in un barattolo. Si mantiene a temperatura ambiente per 3-5 mesi.
Modo duso
Dopo la doccia o il bagno, passate lo stick sotto le
ascelle lasciando un leggero strato di deodorante.
Massaggiate delicatamente per facilitarne la penetrazione.

Bellezza Naturale

Ingredienti
1
 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato
finemente
1
 cucchiaio di olio di sesamo o di olio di
jojoba

53

Bellezza Naturale

Autunno: come trattare


al meglio la pelle
Tre fondamentali passi per mantenerla perfetta
anche dopo lestate
La Redazione per Mary Rose
Lestate si conclusa e il caldo sole estivo lascer
presto il posto a temperature pi fresche. Se in estate
lapproccio cosmetico si focalizzato sullatteggiamento migliore da tenere al sole per evitare nuovi
inestetismi ed esaltare i benefici dei raggi solari, con
larrivo dellautunno diventer necessario modificare
le nostre abitudini in funzione dei cambiamenti climatici e delle diverse esigenze che la pelle manifester in questo periodo dellanno. Ecco tre procedure
fondamentali.

1) Reintegra la barriera
idrolipidica
Durante lestate, il sole ci ha ricaricato di energia positiva, serotonina, vitamine e melanina.
Le persone pi attente hanno applicato i Reintegratori Epidermici durante e dopo lesposizione solare.
Questo approccio ha permesso alla barriera idrolipidica (la naturale protezione dellepidermide) di
mantenersi integra e ricca, aiutando ad inibire le
problematiche tipiche della stagione calda come la
perossidazione lipidica e gli inestetismi collegati.
Il sole, daltro canto, ha costretto la pelle a sviluppare radicali liberi che, se non ben gestiti con una
corretta alimentazione e un corretto approccio cosmetico, tenderanno a mostrare i loro effetti proprio
ora, quando la melanina regredir e la pelle tender
lentamente a schiarire.
Per poter inibire lo stress ossidativo, accentuato in
estate, diventa fondamentale continuare a fornire
alla pelle sostanze antiossidanti e reintegrative anche dopo il periodo estivo. Rispetto ad un doposole
idratante tradizionale, un Reintegratore Epidermico
realizzato con sostanze sebo-compatibili in grado
di nutrire, ricostituire e mantenere una perfetta barriera idrolipidica, mentre il tessuto cutaneo viene
immediatamente tonificato grazie al Fior di Linfa,
un brevetto italiano realizzato da piante officinali da
agricoltura biologica.
Una barriera idrolipidica sana formata da acidi
grassi essenziali, come lacido linoleico e linolenico.
Durante lestate, questi acidi grassi essenziali sono

54

stati sottoposti a forte stress ossidativo. Lautunno rappresenta, quindi, il momento migliore per reintegrarli
a livello della barriera idrolipidica e dissetare la pelle, proprio perch i raggi solari intensi lasceranno ora
spazio a temperature pi confortevoli.

2) Compatta la pelle
quotidianamente
Depurare la pelle ed allenarla allelasticit diventa,
soprattutto in questo periodo dellanno, un vero e
proprio rituale quotidiano che le permetter di mantenere la sua compattezza nel migliore dei modi.
Capita infatti che, in autunno, la pelle manifesti rilassamenti e svuotamenti cutanei in risposta allo stress

PRODOTTI CONSIGLIATI
Fior di linfa solare
Reintegratore
Epidermico FASE 3
Reintegratore Epidermico
doposole Nutre, compatta e fornisce alla pelle
elementi antiossidanti e
reintegrativi dopo
lesposizione solare.
Senza profumo
100% Vegano
Agitare bene prima
delluso

3) Corretta esfoliazione periodica

200 ml 29,00

La pelle, soprattutto con laumentare dellet, tende a


ridurre la sua capacit di smaltire adeguatamente le
cellule morte, le stesse cellule che, durante lestate,
si sono accumulate sullo strato corneo per proteggere
gli strati pi profondi dai raggi solari.
Le nuove cellule tenderanno progressivamente a legarsi alle vecchie non pi adeguatamente smaltite,
che resteranno presenti sullo strato corneo determinando, nel tempo, la perdita di levigatezza. possibile gestire per tempo questa situazione con unadeguata routine settimanale e rinnovatrice, che ha lo
scopo di aiutare leliminazione delle cellule morte
tramite lesfoliazione cosmetica e di indurre uno

Fior di Linfa Viso


Oro Verde
Emulsione Compattante
Naturale Antigravit.
Riduce cedimento cutaneo
e rughe. Depura la pelle.
Senza profumo
100% Vegano
Agitare bene prima
delluso
10 ml 11.00
50 ml 40.00
100 ml 67.00

Trittico
Compattazione intensiva
settimanale.
Affina la grana epidermica,
depura e restituisce compattezza al viso.
Senza profumo
100% Vegano
Agitare bene prima
delluso
3 x 10 ml 37,00

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it


stimolo al rinnovamento cellulare. Eliminando meccanicamente e periodicamente tali cellule morte,
possibile mantenere una grana epidermica levigata
e compatta, gestendo efficacemente leventuale formazione dei principali inestetismi superficiali, come
le temute discromie cutanee o gli ispessimenti localizzati.
Seguire questi semplici consigli, ti permetter di valutare sin da subito miglioramenti nellaspetto e nella
tonicit della pelle e ti dimostrer, ancora una volta,
che prendersi cura di s nel modo pi giusto ed informato la chiave per mantenersi al meglio su tutti i
piani, sia mentale che fisico.

55

Bellezza Naturale

subto nel caldo periodo appena concluso. Per aiutare a contrastare efficacemente il cedimento epidermico, bisogna quindi evitare di considerare la ruga
come un fenomeno dissociato.
Fondamentale trattare il viso nella sua totalit, mantenendo il tessuto leggero, ben depurato ed irrorato,
per mezzo di Fito-cosmetici Compattanti specifici e
adatti a tale scopo.
Essi, coadiuvati da una buona manualit, che ha
lobiettivo di sostenere i lineamenti del viso ed allenare il tessuto allelasticit cutanea, migliorano la
vascolarizzazione locale incrementando e sostenendo le naturali funzioni epidermiche.
Massaggi di Compattazione Epidermica del viso e
trattamenti mirati rivestono quindi un ruolo determinante nel mantenimento dellelasticit cutanea.

#fermativivi

Fermati,

Vivi

Leditore Giorgio Rosso


festeggia i 30 anni di Macro
seduto sulla panchina
con i suoi libri del cuore
La Redazione per Gruppo Macro
C chi corre, lotta contro il tempo, e si dispera perch, di tempo, non ne ha mai abbastanza. Macro,
per festeggiare i 30 anni di attivit editoriale decide
invece di lanciare uniniziativa originale e contro
corrente: Fermati, Vivi!.
Un messaggio semplice. Una panchina gialla. Un invito discreto a sedersi, e a pensare. Una pausa di vita
in un mondo che dei ritmi naturali e vitali dellessere
umano se ne infischia alla grande.
Da sempre il Gruppo Macro si impegna con i suoi
libri, ebook e dvd a diffondere una cultura di benessere olistico e naturale, invitando a scegliere con
consapevolezza chi davvero vogliamo essere.
Ci siamo seduti sulla panchina con Giorgio Rosso,
fondatore del Gruppo Macro e gli abbiamo chiesto
di fare con noi il punto di questi 30 anni di editoria,
successi, sfide e, soprattutto, benessere.

via imparavo insieme a Ivana (cofondatrice del


gruppo) e alle persone che hanno affrontato con
me questo viaggio, si pu realizzare, quando ci
si crede fermamente. Questa intenzione originale
ha dato origine a una casa editrice che questanno
compie 30 anni. Questo Macro: la dimostrazione, nella materia, che il pensiero si realizza.

E questi sono stati i primi 30 anni. I prossimi,


come li vedi?
I prossimi 30 anni sono una grande sfida.
Quello che ripeto spesso che noi siamo di fronte
a due possibilit: andare verso unumanit artificiale, geneticamente modificata attraverso tutta
una serie di intossicazioni fisiche, mentali, spirituali; oppure riuscire a trovare lequilibrio tra
levoluzione tecnologica e la natura pi profonda
dellessere umano e della natura nel suo complesso. Io spero che Macro possa dare un contribuGiorgio, cosa rappresenta per te Macro?
Mio figlio Francesco dice che Macro ormai to affinch la natura, lessere umano, la persona
unentit di famiglia e credo abbia ragione. prevalgano sugli OGM e sulle multinazionali che
cresciuta insieme ai miei figli! Per me Macro stanno deformando e distruggendo troppe cose.
la possibilit di dimostrare che tutto possibile.
Noi pubblichiamo diversi autori che dicono che Ci racconti la tua Macro in 3 parole?
creiamo la realt e che la vita il risultato dei no- Definire Macro in 3 parole difficile perch gi
stri pensieri e delle nostre intenzioni. Macro lo da sola, Macro, significa grande, grandissimo,
specchio evidente di questo. la dimostrazione comprende in s il tutto. Ma se vogliamo usare
che unintenzione, quella di condividere col mag- altre parole, potremmo scegliere: consapevolezgior numero possibile di persone le cose che via za, olismo, che la capacit di vedere il tutto non

56

Quali sono i 3 libri che hanno segnato il percorso di Macro e che ti porti nel cuore?
In effetti sono 3 i libri che hanno contraddistinto
i passaggi fondamentali nella storia della Macro.
Il primo, che ci ha fatto conoscere nelle librerie
italiane, stato Amare e lasciare andare la paura,
un libro tuttora molto valido perch mette lamore e il perdono, prima di tutto di se stessi,
al primo posto. Il secondo libro, in assoluto un
messaggio eterno e che tuttora vive, Dio in te:
lessere umano un essere divino e creatore e la
nostra sfida riconoscere che siamo esseri divini e
creatori, noi e tutti quelli che vediamo. Il terzo libro stato The Secret, che ha reso la Macro molto
famosa in Italia e nel mondo. The Secret dice che
tu sei lartefice del tuo destino e puoi ottenere
qualunque risultato.
Sarebbe meglio dire che sono 4 i nostri libri pi
importanti. Infatti negli ultimi anni arrivato
The China Study che ha interpretato e aggiornato il nome di Macro. Macro stato scelto come
nome abbreviato derivato da macrobiotica e The
China Study espone con grande scientificit le

stesse parole fondamentali della macrobiotica:


naturale e integrale. Noi esseri umani, per vivere
bene, dobbiamo mangiare del cibo sano, naturale
e integrale. The China Study lo dimostra attraverso uno studio effettuato su milioni di persone che
non ha eguali e che credo sia irripetibile, ma che
una grandissima verit che solo grandi interessi
economici, produttivi e farmaceutici impediscono che diventi di dominio pubblico e modifichi
la cultura che abbiamo riguardo al cibo e a ci di
cui ci nutriamo.
LIBRI CONSIGLIATI
Gerald Jampolsky

Amare lasciare
andare la paura
Macro Edizioni, 1996

Ramtha
Dio in te

Macro Edizioni, 2005

Rhonda Byrne
The Secret

Macro Edizioni, 2007

T. Colin Campbell,
Thomas M. Campbell II
The China Study
Macro Edizioni, 2011

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

#fermativivi

separato dalle piccole parti, e coerenza, la coerenza di mettere lessere umano prima di tutto.
Preferirei, invece che usare 3 parole, definire la
Macro con la massima ama il prossimo tuo
come te stesso, privata da ogni riferimento religioso. Anzi, per Macro ama il prossimo tuo
viene dopo te stesso. Prima di tutto ama te stesso. Questo davvero il messaggio pi importante.

57

58

59

Medicina Olistica

Disintossica lorganismo con la


doccia interna di

ACQUA E LIMONE

Una semplice ricetta per riequilibrare il corpo ed eliminare le tossine


Simona Oberhammer
Nella mia professione di naturopata sono
sempre andata alla ricerca di rimedi facili, veloci ed efficaci. Uno di questi proprio lacqua
e limone bevuta al mattino al risveglio. Se la
assumi nel modo che spiegher in questo articolo farai una vera e propria doccia interna:
ti aiuter a eliminare scorie e tossine

Il corpo ha bisogno di essere pulito


anche dentro, non solo fuori
Ogni giorno ciascuno di noi si occupa della propria
igiene personale, facendo la doccia o il bagno, lavando
i denti, periodicamente i capelli. Ma succede la stessa cosa per quanto riguarda linterno del nostro corpo?
Purtroppo la risposta spesso : no. Non ci si occupa con
la stessa cura e attenzione della pulizia interna del corpo. Come conseguenza, nellorganismo si accumulano
scorie e tossine che nel tempo lo inquinano e lo affaticano, e possono causare anche malattia. Gli eccessi di
tossine nel corpo infatti, se non eliminati, sono causa di
affaticamento, perdita di vitalit, stanchezza, problemi
cutanei, ritenzione idrica, infiammazioni ginecologiche, mal di testa, disturbi digestivi o intestinali, dolori
articolari, pancia gonfia e tanti altri. Anche i problemi
estetici, come le imperfezioni della pelle o la cellulite,
sono spesso collegati alleccesso di tossine.

Il mattino importante lavare il


corpo dentro
Momento fondamentale della giornata per occuparsi
della disintossicazione proprio il mattino. Durante
la notte, infatti, lorganismo (non essendo impegnato
in altre attivit) si dedica alla pulizia delle scorie che,
al risveglio, vanno eliminate prima possibile: la doccia interna con acqua e limone aiuta in questo.

Come preparare bene lacqua e limone


Ecco i 4 principali consigli, secondo la mia esperienza di naturopata, per trasformare la semplice bevanda
dellacqua e limone in una doccia interna purificante.

Il quantitativo di acqua

Deve essere abbondante se vuoi pulirti bene: la doccia


interna, cos come lho ideata, richiede 300 o meglio

60

La ricetta base
dellacqua e limone
Ecco come preparare lacqua e limone. Trovi un mio video completo che mostra come
fare, con trucchi e ricette, su:
www.acquaelimone.it

3
 00-400 ml di acqua minerale
naturale
o 1 limone
Riscalda lacqua fino a 45 gradi circa. Nel
frattempo spremi il limone. Quindi versa
lacqua riscaldata nella tazza e aggiungi il
succo, filtrandolo con un colino, se necessario. Infine aggiungi la cannuccia, e la tua
doccia interna pronta!

400 ml di liquido. Spesso viene consigliato un quantitativo dacqua inferiore. Si dice genericamente di versare il succo di limone in un bicchiere di acqua. Ma
in questo modo il quantitativo troppo scarso per ottenere un lavaggio efficace. come farsi la doccia con
poca acqua. necessario un corretto apporto di liquido per diluire le tossine e ottenere una pulizia interna.

La giusta temperatura

La doccia interna con acqua e limone va fatta tiepida-calda. La temperatura consigliata va dai 40 ai 45 C,
in modo da preservare la vitamina C e i bioflavonoidi,
che sono termolabili e al di sopra di queste temperature vengono inattivati. bene invece evitare di fare

la doccia interna con acqua fredda o a temperatura


ambiente: si riducono gli effetti depurativi perch il
calore esercita un effetto purificante.

troindicazioni. Va invece utilizzata con attenzione in


caso di gastrite, ulcera, iperacidit gastrica cronica o
altre infiammazioni gastriche.

Usa la cannuccia

Per quanto tempo va assunta lacqua e limone

Le modalit per assumere lacqua e limone

Dr. Simona Oberhammer

++++++++++++++++++++++++++++++++++

LIBRO CONSIGLIATO
Simona Oberhammer
Curarsi con acqua e limone
Macro Edizioni, 2015

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

Naturopata, specializzata in nutrizione,


bioterapie e idrocolonterapia (USA).
Ha ideato diversi metodi. Tra i principali:
Naturopatia Oberhammer, naturalmente
sani
La Via Femminile, un percorso per le
donne
La dottoressa diffonde i suoi programmi
in Italia e allestero con libri, conferenze
e corsi. Per maggiori informazioni: www.
simonaoberhammer.com
Ogni settimana su YouTube con:
Naturalmente Sani News.

+++++++++++++++++++++++++++++++++

La doccia interna con acqua e limone, eseguita con


tutte le accortezze, un rimedio che ha poche con-

++++++++++++++++++

Le controindicazioni dellacqua e limone

+++++++++++++++++++++++++

La bevanda deve essere la prima cosa da assumere appena alzati. Si lascia cos il giusto spazio tra lassunzione
della bevanda e la colazione il tempo di lavarsi e vestirsi in modo che lacqua e limone possano agire come rimedio purificante, non disturbato dalla presenza di cibo.

Le persone mi fanno molto spesso questa domanda durante i miei corsi o sul mio sito. La risposta
semplice: sempre. Come ci laviamo ogni giorno (e
non pensiamo certo di smettere!), cos ogni giorno
dobbiamo fare la nostra doccia interna, per pulirci
dentro. Gli effetti benefici si faranno presto sentire.

Medicina Olistica

Bevi la tua acqua e limone sempre con la cannuccia. Se


assunta tutti i giorni, questa bevanda pu danneggiare
lo smalto dei denti. Scegli una cannuccia di plastica,
del tipo largo, in modo da aspirare facilmente il liquido.

61

Medicina Olistica

La sindrome

della stanchezza cronica:


cause, sintomi e rimedi naturali
Ritenuta malattia sconosciuta per la medicina ufficiale,
la medicina naturale offre percorsi e rimedi
per contenerla o prevenirla
Valerio Pignatta
La sindrome della stanchezza cronica una condizione di malattia debilitante e cronicizzante composta da
molteplici aspetti. Sia gli aspetti sintomatologici che
quelli causali sono in essa diversificati. Per rientrare in
questa patologia, peraltro molto simile ad altre situazioni sistemiche disfunzionali come la fibromialgia, la
sensibilit chimica multipla o lencefalomielite mialgica
(che in pratica coincidente con laffaticamento cronico), occorre che si verifichino le seguenti condizioni:
fatica post-sforzo fisico con difficile e lungo recupero (perdita della forza fisica e mentale): solitamente deve essere una condizione di affaticamento continuativo che riduce in maniera rilevante
lattivit e che perdura da almeno sei mesi;
disturbi del sonno con risvegli frequenti e sonno
non ristoratore;
possibile presenza di dolori ai muscoli e alle articolazioni;
disturbi della memoria e della concentrazione
(con vertigini, sensazione di testa vuota ecc.);
disturbi gastrointestinali (diarrea, sindrome dellintestino irritabile);
mal di gola ricorrente (e sintomi simil-influenzali);
ipersensibilit o intolleranza a caldo/freddo;
debolezza muscolare;
sensibilit agli odori, alla luce e ai rumori;
linfonodi sensibili;
dispnea da sforzo.
Prima di tutto, ovviamente, per stabilire se si allinterno di questo quadro di malattia, vanno verificate
ed escluse patologie ben definite come epatiti, forme
tumorali, disturbi della tiroide specifici, malattie cardiache o renali, diabete, anemia, lupus eritematoso
sistemico, infezioni croniche, malattie muscolari o

62

del sistema nervoso, depressione ecc. In ogni caso,


con i Criteri internazionali di consenso per lencefalomielite mialgica (pubblicati sul Journal of Internal Medicine, vol. 270, 2011) non pi necessaria
lattesa di sei mesi per poter dichiarare laffezione di
questa patologia quando le altre sono escluse.

Una malattia ancora sconosciuta

La sindrome della stanchezza cronica una malattia


multifattoriale e ancora non sono del tutto chiari e
certi i meccanismi che scatenano questa condizione.

infezioni virali o di altro tipo (candida, parassiti,


mononucleosi, citomegalovirus, herpes ecc.);
condizione continuativa di stress, eccesso di
lavoro e presenza di traumi psicologici (che
squilibrano il sistema endocrino grazie alleccesso di cortisolo secreto e conseguenti cascate
ormonali);
carenze nutrizionali (vitamina B12, zinco, vitamina D ecc.).

Il ruolo dellaffaticamento
cronico sulla salute
Laffaticamento cronico implica dunque una profonda disregolazione del sistema nervoso centrale e del
sistema immunitario nonch una disfunzione del metabolismo energetico cellulare e del trasporto di ioni
con conseguenti alterazioni cardiovascolari. Alcuni
virus e batteri possono infettare le cellule neurali e

La sindrome della stanchezza cronica una malattia multifattoriale


e ancora non sono del tutto chiari
e certi i meccanismi che scatenano
questa condizione

immunitarie e indurre uno stato di infiammazione


cronica. Idem pu accadere per intossicazione da
metalli o sostanze chimiche.
Linfezione iniziale (o lintossicazione) pu danneggiare parte del sistema nervoso e immunitario causando una profonda sregolazione della funzione delle cellule natural killer (atte a distruggere le cellule
tumorali e le cellule infette da virus) e spostare il profilo immunitario dal Th1 (risposta immunitaria verso
virus e batteri) al Th2 (risposta immunitaria anticorpale tipica delle reazioni allergiche e delle malattie
autoimmunitarie).
Inoltre, la carenza di energia sintomo di una disfunzione a livello mitocondriale. I mitocondri, organelli cellulari, hanno appunto lincarico di fornire
ATP (adenosintrifosfato, molecola che rappresenta la
principale forma di energia immediatamente disponibile in tutti gli organismi viventi), allorganismo,
ma se lo fanno in modo insufficiente tutto rallenta, le
cellule in qualche modo si bloccano sino a che una
nuova produzione della stessa non sia disponibile e
nellorganismo si manifestano subito la conseguente
debolezza e scarsa resistenza.
Senza contare che stress ossidativo, scarsa attivit mitocondriale e stato di infiammazione portano a un
ridotto flusso sanguigno e a scarse performance cardiache, per cui qualsiasi attivit fisica e mentale ne
viene danneggiata. Alcuni autori a questo riguardo
parlano di cardiomiopatia (malattia della tonaca muscolare del cuore).

I consigli per non ammalarsi


Se pensiamo che la malattia legata alla produzione
di ATP (che deriva dalla sintesi di proteine, grassi e
carboidrati) sicuramente la dieta un ambito di intervento importante.
Purtroppo per la letteratura scientifica su questo
tema abbastanza divisa.
Alcuni ricercatori in tema, come Jacob Teitelbaum,
sostengono come sia utile in questo caso una dieta
iperproteica alla Atkins per rigenerare ATP in fretta
e, con la riduzione dei carboidrati, riequilibrare la
situazione ormonale. Altri, come T. Colin Campbell
(autore del China Study) invece propende per una
alimentazione vegana che ripulisca da situazioni di
intossicazione cellulare generale.
Tuttavia se sulla dieta in generale ci sono discrepanze, possiamo qui dare invece suggerimenti di tipo
terapeutico che sembrano essere efficaci per tutti o
perlomeno per la maggior parte dei terapeuti (e dei
pazienti):
innanzi tutto limitare la propria attivit allenergia disponibile senza sforzare e provare a ritrovare un ritmo pensando a un recupero nel lungo
periodo;
impegnarsi per trovare soluzioni per dormire
in modo ottimale, sia come qualit che come
durata (si possono utilizzare aiuti naturali come
5-HTP, valeriana ecc.);

63

Medicina Olistica

Ad ogni modo, tra i vari intossicanti o situazioni fisiopatologiche che possono intervenire nella sua genesi,
come una candidosi, un esaurimento surrenale, una
disfunzione tiroidea, unalimentazione carente di alcuni macro- e micronutrienti, problemi al pancreas
ecc., alcuni elementi sono sempre presenti. Essi sono:
intossicazione da metalli pesanti (e in particolare da mercurio) e/o da composti chimici (in
seguito a vaccinazioni, otturazioni dentali in
amalgama, uso di cosmetici, presenza di intossicanti indoor, consumo di farmaci ecc.);

Medicina Olistica

identificare ed eliminare le cause di intossicazione/infezione (metalli, virus, allergie ecc.) ed evitare intossicanti di ogni tipo (alcool, tabacco ecc.);

b) c ome rimedi antiossidanti: t verde, selenio, fiale


di germanio liquido uso orale, acido alfa-lipoico;
c) come sostenitori del sistema nervoso centrale e
contro la stanchezza fisica: vitamina B12, vitamine del gruppo B (in particolare B9 e B6);
d) come antinfiammatori: olio di semi di lino (omega-3); mirtilli, resveratrolo in compresse;
e) come rinforzanti del sistema immunitario e rimedi per lanemia: spirulina, clorella, moringa,
Chyavanaprasam (marmellata ayurvedica);
f) come antivirali: argento colloidale, vitamina C;
g) vitamina D per le carenze gravi della stessa che
possono portare alla sindrome;
h)per il supporto surrenale: ashwagandha, Rodhiola rosea, radice di liquirizia, radice di ginseng siberiano.

aumentare (a mio parere) il consumo di carboidrati vegetali integrali (per una maggiore produzione di ATP);
assumere integratori adatti a intensificare il lavoro dei mitocondri (vedi sotto);
migliorare lo stato anti-ossidante e antinfiammatorio con vitamine e altri micronutrienti (vedi sotto).

Laffaticamento cronico implica dunque una profonda disregolazione del


sistema nervoso centrale e del sistema
immunitario nonch una disfunzione
del metabolismo energetico cellulare
e del trasporto di ioni con conseguenti alterazioni cardiovascolari
Ai fini qui sopra delineati ecco alcuni rimedi utilizzabili:
a) per far lavorare efficacemente i mitocondri: acetil-L-carnitina, D-ribosio, coenzima Q10, magnesio NAD (nicotinammide adenina dinucleotide),
glutatione (o glutatione intramuscolo o in compresse nella versione pre- che N-acetilcisteina);

Come si pu vedere, si tratta di un percorso lungo e


impegnativo su pi fronti, ma al momento solo con la
medicina naturale e ortomolecolare pare sia possibile
uscirne in qualche modo, per cui occorre armarsi di
pazienza. Il tutto viaggia pi velocemente se al contempo, e se possibile, si tenta di risolvere/modificare
nella propria vita anche tutte quelle situazioni stressanti che sono concausa della condizione patologica.

PRODOTTI CONSIGLIATI
Rhodiola rosea
50 capsule
Vigore fisico e mentale
Natural Point

Tavolette di spirulina
Ricche di clorofilla,
beta-carotene, aminoacidi essenziali, grassi
omega-3, vitamine e
Sali minerali
Erbavoglio

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

++++++++++++

Naturopata e giornalista si occupa di medicina


non convenzionale e di alimentazione da
molti anni.
Ha pubblicato diversi articoli su periodici
nazionali inerenti al rapporto salute/ambiente
e testi divulgativi di medicina naturale.
Attualmente prosegue la sua attivit di ricerca
e studio dedicandosi alla storia delle religioni e
della medicina.

+++++++++++++++++++++++++++++++++

64

+++++++++++++++++

Valerio Pignatta

++++++++++++++++++++++++++++++++++

65
65

Medicina Olistica

INTEGRATORI per un
buon riposo notturno:
come scegliere i pi EFFICACI
I rimedi naturali senza effetti collaterali per migliorare il sonno
La Redazione per Salugea

capitato a tutti di soffrire di insonnia: c chi trova


difficolt ad addormentarsi, chi tende a svegliarsi ripetutamente durante la notte interrompendo il ciclo
del sonno, e chi si sveglia allalba e poi non riesce
pi a chiudere occhio.
Pu capitare a tutti di avere qualche difficolt di riposare bene nei momenti di stress, in caso di preoccupazioni, di eccessivo carico studio/lavoro e di conseguenza di eccessiva stanchezza; altre persone invece
dormono male senza un apparente motivo.
Dormire poco e male pu essere davvero molto debilitante: il sonno infatti indispensabile per un corretto recupero delle energie psico-fisiche. Quando
non si dorme bene si perde in efficienza e lucidit
mentale.
Per migliorare la qualit e la durata del riposo notturno esistono molti integratori pi o meno naturali.
Ecco qualche consiglio per scegliere bene.

I limiti della melatonina


La melatonina un ormone prodotto dal nostro corpo, il quale regola il naturale ritmo sonno-veglia. Ha
bisogno del buio per essere sintetizzato. Per questo
motivo i suoi livelli sono pi alti la notte in particolare tra le 2:00 e le 4:00.
Proprio perch un ormone, la melatonina non va
assunta con leggerezza: non ci fa dormire meglio o
prima, piuttosto ordina al nostro organismo quando
il momento di riposare e quando, invece, di essere
sveglio.
Gli integratori alla melatonina sono molto diffusi,
anche se questo ormone non affatto utile nel contrastare linsonnia da stress. Lunico caso in cui pu
essere consigliato in occasione di lunghi viaggi (jet
lag) o turnazioni di lavoro (turni notturni che tendono
a rompere il naturale ciclo di produzione della melatonina da parte dellorganismo).

66

Effetti collaterali della melatonina


Luso prolungato nel tempo di integratori a base di
melatonina pu portare a questi spiacevoli effetti
collaterali: tachicardia, mal di testa, sonnolenza durante il giorno, vertigini, crampi allo stomaco, irritabilit e disturbi dellumore.
Inoltre pu diminuire la libido e la produzione di ormoni sessuali; si stanno effettuando ancora studi sulle
controindicazioni relative allassunzione artificiale di
questo ormone: ottime ragioni per guardare verso rimedi pi naturali e salutari.

I rimedi naturali che favoriscono


il sonno
Esistono in natura estratti di piante che possono essere davvero efficaci nel favorire il rilassamento ed il
conseguimento del sonno profondo. Ti consigliamo
di provare queste:
Valeriana: la pianta anti-insonnia per antonomasia! I suoi principi attivi naturali permettono
una dolce ma efficace induzione del sonno profondo, consentendo un riposo senza interruzioni ed un migliore recupero delle energie.
Escolzia: anchessa agisce come ipnoinducente
e favorisce un rapido e sereno addormentamento; particolarmente efficace anche verso emicranie tensive che possono insorgere durante le
fasi notturne o al risveglio.
Luppolo: permette di ottenere la giusta distensione nervosa e tensiva che pu consentire un
pi facile raggiungimento del sonno profondo
e il mantenimento di un riposo costante e gratificante.
Tiglio: lazione dei suoi principi attivi naturali
aiuta il rasserenamento da stress, pensieri, preoccupazioni e tensioni emotivo-nervose che
ostacolano il raggiungimento e il mantenimento
di un sonno profondo e riposante.

Quando linsonnia causata


da ansia e stress
In caso di stress, stati ansiosi o preoccupazioni, ci
sono altre piante che possono essere invece assunte
al mattino, le quali favoriscono il rilassamento e la
tranquillit mentale.
Griffonia, Giuggiolo, Melissa e Biancospino sono le
pi indicate, e particolarmente utili per gli stati di
diminuzione della capacit di reazione agli eventi
stressogeni. Possono essere utilizzate in sinergia con
quelle consigliate alla sera, per una maggiore efficacia nellaccompagnare lorganismo a ritrovare il suo
naturale equilibrio sonno-veglia.

PRODOTTI CONSIGLIATI
Serena notte Salugea
Favorisce il rilassamento
ed un naturale conseguimento del sonno profondo
Integratore 100% naturale
a base di estratti
secchi titolati di Valeriana,
Escolzia, Luppolo e Tiglio
22,00
62 capsule vegetali
(1-2 mesi di trattamento)

Rilassa Mente Salugea


Supporto al rilassamento
e al fisiologico benessere
mentale
Integratore 100% naturale
a base di estratti secchi titolati di Griffonia, Giuggiolo, Melissa e Biancospino

Medicina Olistica

Oltre ad unazione totalmente naturale, il vantaggio


di usare questi rimedi per linsonnia soprattutto
quello che possono essere usati senza problemi nel
lungo termine, senza presentare controindicazioni o
i noti effetti di ottundimento al risveglio (tipici sintomi generati dai composti di origine sintetica).
consigliabile assumere queste piante poco prima di
andare a dormire, in forma di estratti secchi titolati:
in questo caso vi una certa e definita presenza di
principio attivo. Se un integratore alimentare contiene queste piante in questa forma, viene indicato nella lista degli ingredienti: attenzione quindi a leggere
sempre con cura letichetta!

29,00
62 capsule vegetali
(1-2 mesi di trattamento)

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

67

Medicina Olistica

EPIGENETICA: quando

lambiente influenza la salute


Il secondo convegno a Urbino fa il punto sulla relazione
fra stile di vita, ambiente e salute della persona
Mauro Cucci per Istituto di Medicina Naturale
Conoscere se stessi uno dei segreti per raggiungere il benessere fisico e mentale. Questo principio ha
radici antiche e accomuna la cultura occidentale a
quella orientale. Lautoconoscenza, lautoconsapevolezza, unisce un personaggio come Lao Tze, che
nel VI secolo a.C. codifica per iscritto il Taoismo, ad
Eraclito di Efeso, uno dei padri della Filosofia, vissuto
fra il VI e V a.C. Anche in unepoca senza internet e
senza globalizzazione, il mondo evidentemente condivideva un patrimonio di idee comuni a pi latitudini. E la medicina, fra oriente e occidente, dava grande importanza alla prevenzione, allautoguarigione e
allarmonia fra essere umano e natura.
Nel settore della salute dice il dottor Mauro Cucci, medico, neuropsichiatra, agopuntore ed esperto
di Medicina Tradizionale Cinese loccidente si poi
allontanato da tali principi, dando grande spazio ai
concetti della medicina iperspecializzata, perdendo
di vista linterezza dellessere umano. Recenti scoperte scientifiche e vari studi stanno facendo riflettere
anche molti di coloro che avevano abbracciato pienamente lapplicazione di protocolli e standardizzazione. Anche in uno degli ambiti pi difficili, come
loncologia, si sta andando verso la personalizzazione della terapia.

La relazione uomo-ambiente che


determina la salute
Dopo anni di chiusura verso i principi della dimensione olistica, tanti medici stanno quindi rimettendo in
discussione il rapporto uomo-ambiente. I progressi
nel campo dellepigenetica afferma Cucci stanno
aggiungendo elementi alla comprensione di quanto
lambiente possa avere influenza sul patrimonio genetico dellindividuo e sullo stato di salute. E spesso
gli stati di malessere di alcune persone, quando non
trovano immediata spiegazione, nascondono uninfluenza negativa delle esperienze ambientali.
LEpigenetica una branca relativamente nuova di
conoscenze delle modificazioni chimiche al genoma, senza alterazioni nella sequenza del DNA.

68

Vari studi hanno suggerito che lo stile di vita e lambiente giocano un ruolo importante sulla salute fisica
e mentale dellindividuo. Lambiente in cui si vive ha
una forte incidenza nella generazione di molte malattie cronico-degenerative come il cancro. stato
anche dimostrato che uno sbilanciato regime alimentare materno in gravidanza e disturbi metabolici durante lo sviluppo dellembrione possono avere effetti
persistenti sulla salute ed essere trasmessi alla generazione successiva.
Ogni essere vivente afferma il dottor Cucci ha
un patrimonio genetico che rappresenta linformazione che indirizza lo sviluppo e le capacit di adattamento allambiente di quel determinato individuo.
A lungo si creduto che la nostra programmazione
genetica non fosse modificabile. I lavori scientifici
degli ultimi anni ci dicono invece che le esperienze
ambientali possono arrivare a incidere sul patrimonio genetico. E qui entra in campo quel malessere
poco spiegabile a cui abbiamo accennato prima. La
medicina tradizionale cinese e lapproccio olistico
dice Cucci possono essere molto utili. Secondo la tradizione orientale ogni persona sviluppa un
certo tipo di personalit, in base alla propria natura
genetica di partenza. Oggi sappiamo che le condizioni ambientali e la qualit delle relazioni umane
possono incidere sul patrimonio genetico e portare
a uno stravolgimento di quelle che rappresentavano
le caratteristiche di base di un individuo. Di qui la
nascita della distorsione che porta alla sensazione
di malessere. Conoscere noi stessi, magari con laiuto
di un professionista che guarda al problema con un
approccio olistico, pu, dove possibile, ripristinare
la condizione di partenza.
Di epigenetica e di come questa disciplina pu aiutare la ricerca di un migliore stato di salute, si parler
a Urbino, nelle Marche, l1 e 2 ottobre 2016 in occasione di Biosalus, il Festival Nazionale del Biologico
e del Benessere Olistico giunto alla decima edizione.
Nelle due giornate si svolger il secondo convegno di
settore, dal titolo Dalla genetica allepigenetica: All
you need is love. Lepigenetica del linguaggio, delle
emozioni e dei comportamenti. La due giorni sar
quindi incentrata sul tema dellinfluenza relazionale
fra individuo e ambiente esterno.

Mauro Cucci

Medicina Olistica

+++++++++++++++

medico, neuropsichiatra, agopuntore,


psicoterapeuta, fitoterapeuta.
fondatore e direttore dellIstituto
Superiore di Agopuntura, vice presidente
del Forum Nazionale per lAgopuntura.
Gi esperto in Medicine non Convenzionali
presso il Consiglio Superiore di Sanit,
membro del Comitato scientifico ECM
presso lOrdine dei Farmacisti della
Provincia di Pesaro.

++++++++++++++++++++

++++++++++++++++++++++++++++++++++

69

++++++++++++++++++++++++++++++++++

Medicina Olistica

White Chestnut,
il fiore che ferma
i pensieri ossessivi
La floriterapia viene in aiuto quando la mente
non si ferma e pensa troppo

Romina Rossi
Ti mai capitato di avere una brutta giornata al lavoro, di essere stato protagonista di una discussione
relativa a un dato problema? Il problema per fortuna
viene risolto e tutto torna alla normalit. Per la sera
prima di dormire ti ritrovi a pensare alla discussione,
a ci che hai detto e che avresti dovuto o voluto dire,
a come hanno reagito i colleghi, a ci che hanno
detto loro Si scatena dentro di te un dialogo interiore a pi voci, che analizza di continuo ci che
successo, ma che in breve diventa come un pensiero
ossessivo che non ti fa stare tranquillo e pu persino
impedirti di dormire serenamente. Se hai provato una
sensazione del genere, significa che hai bisogno di
fermare i pensieri ossessivi, quelli che sorgono ogni
volta che si verifica un contrattempo, un imprevisto,
un qualcosa che disturba la normale routine. In realt
il pensiero ossessivo, quello circolare (che allepoca
di Bach era definito stato mentale del disco rigato),
pu nascere anche da una situazione positiva che genera un grande stress, come i preparativi di un matrimonio, la laurea, un nuovo lavoro in questi momenti che la floriterapia pu dare una grossa mano:
il fiore di Bach che aiuta a fermare la mente, a far
tacere il torturante dialogo interiore e permette di recuperare la serenit White Chestnut, lippocastano
bianco, la maestosa pianta con una caratteristica particolare: quando infatti le foglie cadono dalla pianta,
il picciolo lascia sul ramo una piccola cicatrice, proprio come fanno i pensieri persistenti, che alla lunga
possono creare disturbi fisici come linsonnia o la cefalea cronica o il digrignamento inconscio dei denti.

Il fiore della pace interiore


Secondo Bach la persona nello stato White Chestnut
negativo viene invasa dai pensieri nel momento in cui
il suo interesse per il presente non abbastanza radicato. I pensieri, anche se respinti, ritornano immancabilmente, come in un turbinio, causando una specie di
tortura mentale. La loro spiacevole presenza toglie la
pace e interferisce con la capacit di concentrarsi solo
sul proprio lavoro o, anche semplicemente, sulle cose

70

piacevoli della giornata. La persona White Chestnut in


stato negativo ha pensieri e preoccupazioni che assillano la sua mente come un disco rotto, preoccupata di
cose che potrebbero o meno accadere, o passa il tempo a rivivere la situazione che ha dovuto affrontare
durante il giorno, quasi che volesse correggerla, giustificandosi per quanto detto e fatto come se si trovasse
davanti a un giudice. Il dialogo interiore si impossessa
della persona, tanto che difficile uscirne da soli, cos
come impossibile concentrarsi o restare attaccati alla
realt. Manca la guida interiore, silenziata dai troppi
pensieri e dal frastornante chiacchiericcio dellanima,
che indichi la giusta via. Nella medicina moderna, questo stato viene definito ruminare ossessionante e chi
meglio di Shakespeare stato in grado di descrivere
langoscia di cui sono preda queste persone? Gli esempi pi chiari li troviamo nel valoroso condottiero Macbeth o anche nellindeciso e statico Amleto. Alla base di
questo meccanismo logorante ci sono sia la mancanza
di un dialogo, fin da bambini, che fa s che la persona

tnut

ite Ches

di Wh
i tipiche

mpo
tutto il te nsarci
o
p
u
c
c
o
Mi pre a smettere di pe nnia
inso
sco
N
on rie eriodo soffro di
p
!
to
o
s
s
In que
nsiero fis
un pe

Le fras

si crei un interlocutore immaginario e interiore, sia la


difficolt di riconoscere le proprie emozioni, cos che
ci si ritrova in balia di tutti gli impulsi con cui si viene in
contatto e che scatenano i pensieri ripetitivi.

Via la preoccupazione, spazio alla


lucidit mentale
Nello stato White Chestnut positivo, la persona ha a
propria disposizione un bagaglio mentale efficiente,
al quale pu attingere in maniera mirata senza esserne dominato; grazie alla calma e alla lucidit mentale
acquisite, la guida interiore pu finalmente indicare la
giusta via da seguire o la soluzione al problema. Nello
stato positivo torna anche la concentrazione, cos che il
lavoro diventa pi efficiente, mentre le energie mentali
si rafforzano e possono essere usate in modo costruttivo
per i necessari processi mentali. Il rimedio utile anche
nei casi di insonnia, quando ci si sveglia in preda ai
pensieri e non si riesce pi a riprendere sonno.

cos!
Provalo per sperimentare

coligliore
modo m quello di fare un ta,
il
e
n
e
b
b
sia
peu
Se
dei fiori
n floritera
lefficacia profondito con u a dei fiori per le
lt
loquio ap onalizzare la sce seguito alcune
di
rs
e
p
lo
a
a
n
d
i:
cos
, ti seg
e
z
n
e
occasion
ig
s
te
proprie e ele utili per ques
ri di
o pensie
n
n
misc
a
h
i
s
a soli, o liberare:
spesso d
a
se si parla ui non ci si riesce atis, Pine;
m
c
le
C
estnut,
stico:
White Ch
test scola Larch;
n
u
o
e
m
s,
sa
, Clemati
rare un e
per supe ut, Gentian, Elm
albuzie:
estn
aggio o b .
White Ch
u
g
n
li
i
d
lemi
rvain
per prob ite Chestnut e Ve
Wh

PRODOTTO CONSIGLIATO
White Chestnut - 5 ml
Soluzione Madre
Stock Bottles
Remedia Erbe

Medicina Olistica

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

71

Medicina Olistica

Nei momenti

difficili della vita

un valido aiuto arriva

dalla FLORITERAPIA
La floriterapia viene in aiuto quando la mente
non si ferma e pensa troppo

La Redazione de Laltra medicina magazine


Attacchi spesso devastanti. Cerchiamo di capire bene da che cosa sono scatenati.
Poi lavoriamo sulle emozioni anche con i fiori
appropriati
Tra i disturbi dansia pi invalidanti c senzaltro la
ricorrenza degli attacchi di panico.
Alla base dei sintomi che ci fanno dire di avere il panico ci sono almeno due differenti reazioni emotive.
I fiori di Bach possono essere daiuto in alcune di
queste situazioni?

Le reazioni di panico sono due!


Il panico vero e proprio una reazione naturale in
presenza di un evento per fortuna abbastanza raro,
ovvero la sensazione, magari inizialmente non del
tutto cosciente, di essere chiusi in trappola o di dover
sfuggire il pi presto possibile a unangoscia mortale.

Il panico , in sostanza, un programma biologico che


ci vuole indurre a muoverci scompostamente.
Questa reazione emotiva calibrata dalla natura per
portarci fuori pericolo e devessere perci assai rapida ad entrare in azione, senza darci il tempo di pensare e quindi di rallentare il programma biologico di
sopravvivenza.

Quando siamo noi a generare il


problema
quindi possibile che alla base di alcune reazioni
di panico, inspiegabili dal soggetto stesso vi sia un
accumulo di impressioni, immagini mentali, pensieri
che costruiscono inconsapevolmente dentro di noi
la sensazione di essere incapaci di uscire da una
situazione soffocante, in qualche modo pericolosa
per la nostra incolumit o, pi spesso, per lidea di
non avere il controllo della nostra vita.

I fiori per il panico


Chiunque soffra di questo tipo di disturbi bene che si faccia in primo luogo seguire da un professionista,
medico o psicologo. Ma anche i fiori di Bach possono dare una mano. Vediamo quali.
Il panico vero e proprio cio la reazione collegata con loscura sensazione di dover muoversi in qualunque modo, anche scomposto, per uscire da una trappola angosciosa ha
attinenza con quanto si attribuisce al rimedio Rock Rose. Questo infatti considerato utile per
la sensazione di avere i sudori freddi, i tremori, la tachicardia, il senso di nausea, le vertigini
e la paura di morire.
Visto che il panico, una volta sperimentato, pu lasciare una sensazione di choc, nel famoso
rimedio formulato dallo stesso Edward Bach per le emergenze, il Rescue Remedy, presente
anche Star of Bethlehem, dedicato al superamento del trauma in qualsiasi forma esso compaia fisico o psichico.
Un grosso problema, che chi ha avuto un attacco di panico o una crisi di agorafobia lamenta, poi il timore che si ripresenti. In questi casi, possiamo suggerire ben tre rimedi, anche da
assumere insieme: Mimulus per la paura concreta di stare nuovamente male, Star of Bethlehem per aiutare a elaborare la situazione di partenza e White Chestnut per evitare il continuo emergere di pensieri che ripropongono incessantemente questa paura.

72

Un messaggio forte dallorganismo


Anche se questa sensazione non affatto piacevole, la sua insorgenza dovrebbe indurci a modificare
labituale strategia di comportamento. Forse abbiamo
preteso un po troppo da noi stessi e lorganismo, per
salvaguardarci, ricorre alle maniere forti, volendo farci uscire a tutti i costi dalla trappola in cui ci siamo
infilati con le nostre stesse mani.
Su Laltra medicina magazine, ogni mese, una rubrica interamente dedicata ai fiori di Bach e alle loro
enormi potenzialit.

Medicina Olistica

Cos, se ci siamo costretti per lungo tempo ad adattarci a ruoli e richieste per noi controproducenti o conflittuali (mantenendo un controllo esagerato senza riuscire a soddisfare le esigenze di rilascio di tensione,
recupero energetico, libert dazione e di scelta e via
dicendo) possibile che ad un certo punto spesso
quando lattenzione al mantenimento del solito ruolo
viene meno, per esempio in pieno relax lorganismo ci mandi il conto e ci faccia sentire un inesplicabile senso di soffocamento e di panico.

73

Medicina Olistica

Acqua di mare:

una cura per molte malattie


Alla scoperta del plasma di Quinton, una particolare formulazione a base
di acqua di mare con un potente effetto disintossicante e curativo
Giulia Sama
La vita, la nostra stessa vita, parte dallacqua: ogni individuo i primi nove mesi della propria esistenza
immerso nel liquido amniotico. In termini di evoluzione sappiamo che le prime forme di vita sulla Terra
sono apparse nellacqua. Acqua e vita sono, in definitiva, sinonimi. Il nostro corpo, inoltre, composto in
prevalenza da liquidi e ha una costante necessit di
acqua per reintegrarli.

Ren Quinton: il biologo


dellacqua di mare
Fu un biologo, Ren Quinton, che ebbe per primo
lintuizione della quasi equivalenza tra plasma e acqua di mare: la composizione del mezzo liquido interno, sangue e linfa, di tutti i mammiferi fisiologicamente simile allacqua di mare. La scienza lo derise:
mancavano le prove. Quinton organizz la prova sperimentale in un locale pubblico (laboratorio di Fisiologia Patologica del College de France). Lesperimento
(ahim!) fu fatto su un cane del peso di 10 kg che venne dissanguato in quattro minuti. Lanimale and in
coma. Quinton sostitu il sangue con 6,6 kg di acqua
di mare diluita con acqua distillata (circa i sette decimi
del peso dellanimale): il cane si riprese.ll secondo
giorno, dopo la trasfusione, il 50 percento dei componenti del sangue aveva fatto la propria ricomparsa.
Il quarto giorno quasi il 100 percento dei componenti del sangue mancanti era ripristinato in quella che
sembrava essere la dimostrazione di una trasmutazione biologica (un passaggio da un elemento a un altro).
Non solo il sangue si era completamente rigenerato,

74

ma poco tempo dopo la procedura il cane saltellava


di qua e di l come un cucciolo, con maggiore vitalit
di prima e visse senza problemi per molti altri anni.
Lesperimento venne ripetuto e diede sempre ottimi risultati. Ren Quinton non si accontent e and avanti
con le sue ricerche che lo portarono alla prova chimica dellequivalenza fra sangue e acqua di mare, per la
natura dei sali, per la presenza di oligoelementi e per
le propriet chimiche. Queste prove gli permisero di
confermare lipotesi iniziale secondo cui nulla rassomiglia al mezzo liquido interno delluomo pi della
semplice acqua del mare.

Lacqua di mare ha propriet


terapeutiche
Lacqua di Quinton raccoglie e porta via i prodotti di
scarto del metabolismo cellulare; ha una forza vitale
diversa da quella della soluzione salina presente negli appositi sacchetti degli ospedali, la quale non
altro che una soluzione di sale alimentare da tavola e
semplice acqua. Ovviamente non possiamo pensare
di andare verso il mare e fare scorte di acqua marina:
nel suo stato originario e primitivo lacqua di mare
presentava solo un terzo del contenuto salino attuale,
un aspetto tuttora rispecchiato dal contenuto salino
di sangue e lacrime.Si pu reperire in commercio
una formulazione chiamata plasma di Quinton che
contiene quasi tutti gli elementi presenti nella tavola
periodica: acqua di mare opportunamente trattata per le esigenze dellorganismo e resa sterile. I sali
minerali e gli oligoelementi sono in esso contenuti

Utilizzo del plasma di Quinton


Il plasma va bevuto a stomaco vuoto. Siccome lacqua di mare isotonica uguale ai liquidi interni del
nostro organismo (i liquidi che circondano le nostrecellule), quando la beviamo ne stimoliamo il ricambio, favorendone la depurazione; quindi leffetto
principale dellacqua di mare disintossicante. Le
persone che ne traggono maggiori benefici sono soprattutto quelle sottoposte achemioterapia.
Il plasma di Quinton considerato a tutti gli effetti un
nutraceutico per uso sia esterno che interno, e lo si
trova in tre formulazioni.
Quinton Isotonic: complemento alimentare che regolarizza lomeostasi cellulare, reidrata naturalmente.
Utile in tutti i casi in cui necessario un riequilibrio
ionico, disturbi gastrointestinali, riniti, rinofaringiti,
sinusiti. Grazie al metodo di preparazione, rispetta
le propriet fisiche e chimiche dellacqua di mare e
fornisce fino a 72 elementi. La salinit viene ridotta
con acqua di sorgente fino allisotonia.
Quinton HyperTonic: complemento alimentare che favorisce la nutrizione cellulare. Utile in caso di astenia,
osteoporosi, ipotensione, allenamento sportivo, e in tutte le patologie legate a un disequilibrio ionico. Contiene acqua di mare oceanica, ricca di ioni e minerali del
mare, risultato dellazione di tutti gli organismi marini.
Lacqua viene sottoposta a un processo di microfiltrazione a freddo con cui se ne conservano le qualit originali. Fornisce fino a 72 elementi, rispettando le proporzioni equilibrate presenti nellacqua di mare.
Quinton Dermo Accion: acqua di mare ipertonica, microfiltrata diluita al 2,1% di salinit con acqua di sorgente, per uso topico. Particolarmente raccomandato in caso
di pelli normali o mista, pu essere utilizzato come base
per il trucco, come tonico struccante e come lozione
after-shave, come coadiuvante per eritemi solari, invecchiamento cutaneo, psoriasi, acne, seborrea, eczema.
Utile per punture di insetti, prurito, ustioni, ulcere
varicose, emorroidi, escoriazioni. Modo duso: applicare
direttamente sulla zona da trattare da 2 a 6 volte il giorno, con un minimo di quattro nebulizzazioni ogni volta,
nebulizzare a circa 10 cm dalla pelle.

PRODOTTI CONSIGLIATI
Maxence Layet,
Jean-Claude Rodet

Curarsi con lAcqua di


Mare: QUINTON
I miracoli del plasma
marino
Macro Edizioni 2016

Quinton Hypertonic
Acqua di Mare
Ipertonica 30 ampolle
Acqua di Mare
oceanica NATURALE
300 ml - 30 ampolle

Quinton Isotonic
Acqua di mare Isotonica
30 ampolle
Complemento che aiuta
lorganismo a tornare
in equilibrio, regolarizza lomeostasi cellulare e reidrata il corpo
naturalmente
300 ml - 30 ampolle

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

Acqua di Quinton: quando si usa?


In ambito dermatologico per acne, foruncoli,
blefariti, eczemi, psoriasi, punture di insetti,
orticaria, per citarne alcuni.
Per lapparato gastroenterico: in casi di afte,
colite, colon irritabile, diarrea, gastrite, gastroenterite, stipsi, emorroidi. A supporto
delle problematiche.
Per lapparato sessuale: in caso di andropausa, astenia sessuale, candidosi, sindrome
premestruale, menopausa.
A supporto delle problematiche relative
allapparato endocrino.
Per lapparato scheletrico: per curare le artrosi, le infiammazioni dei tendini e dei muscoli.
Nelle astenie e nelle sindromi depressive.

Giulia Sama

+++++++++

Sin da piccola sempre stata attratta dai fiori e dagli alberi, passione che lha portata a iscriversi
alla facolt di Scienze matematiche fisiche e naturali, laureandosi in Scienze naturali con il
massimo dei voti. referente naturalistica del Club Alpino Italiano, sezione di Cesena, con il quale
svolge corsi di escursioni e fotografia naturalistica (altra sua passione). Ha studiato da autodidatta
la fitoterapia e le pi svariate discipline olistiche, approfondendo cos le proprie conoscenze
naturalistiche. Attualmente lavora presso il Macrolibrarsi Store di Cesena, e nel tempo libero fa
lunghe passeggiate in montagna e cucina deliziosi piatti vegan.

++++++++++++

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
75

Medicina Olistica

nel dosaggio e nella forma corrispondente a quella


dellambiente interno dellorganismo umano: ci
permette assumendola per via orale o in uso topico di rimineralizzare lorganismo, ristabilendo il
metabolismo minerale alterato e lequilibrio ionico.

Medicina Olistica

Ritrova
la vista
naturale!
Claudia Mengoni
Tra i vari corsi di formazione aziendale che Macrolibrarsi offre ai suoi dipendenti, questanno ce n stato uno sul Metodo Bates (si veda Vivi Consapevole
n. 39). stato il corso pi apprezzato per diversi motivi: per la simpatia e la preparazione della relatrice,
Mariateresa Tartaglia, ortottista presso lOspedale Bufalini di Cesena e docente del Metodo Bates da oltre
10 anni. Ma anche per i presupposti innovativi su cui
si basa questo corso: siamo attenti a quello che mangiamo, a fare sport per curare il nostro corpo ma
per i nostri occhi cosa facciamo? E cosa potremmo
fare per tenerli in forma?
Abbiamo approfittato del corso per fare alcune domande a Mariateresa Tartaglia.

Che cos il metodo Bates?

Il Metodo Bates nasce grazie alle osservazioni di un


oftalmologo statunitense, il dott. William Bates.
Agli inizi del secolo scorso osserv e speriment,
con tantissime persone, tecniche, pratiche, esercizi,
consigli, buone abitudini per educare alla visione naturale: alla visione olistica, diremmo noi oggi.
Il dott. Bates comprese come la visione coinvolgesse
la persona nella sua interezza, quindi anche le emozioni, gli atteggiamenti, le abitudini, lambiente, e
defin i principi fondamentali della visione naturale:
rilassamento, movimento, centralizzazione, memoria e immaginazione.

Come sei entrata in contatto con il metodo


Bates?

Ricordo perfettamente il mio primo incontro con il


Metodo Bates: avvenne alla libreria Feltrinelli di Bologna, quasi 30 anni fa, quando ero studentessa universitaria grazie a un libro con una copertina azzurra
che narrava di come vedere bene senza occhiali. Fu
il primo di una lunga serie Circa 10 anni fa, spinta

76

Prenditi cura della salute


dei tuoi occhi
con il metodo Bates

da amici, decisi di proporre loro quello che poi sarebbe stato il primo corso di Metodo Bates: da allora,
insegno il Metodo Bates per il ben-essere degli occhi
con lezioni di gruppo, laboratori, conferenze in Romagna. Il Metodo Bates per me rappresenta lopportunit, la possibilit di diventare protagonista della
mia vista e dei miei occhi, di diventarne consapevole, di prendermi cura di loro.

Come nato questo corso aziendale?

stata Macrolibrarsi a fare il primo passo, chiedendomi di progettare e poi tenere un corso di Metodo
Bates per i propri lavoratori. Inoltre mi ha dato lopportunit di visitare gli ambienti di lavoro durante il
lavoro stesso; ho cos potuto focalizzare e personalizzare la fase di insegnamento delle pratiche, rapportandole con la situazione reale. Con questo corso
spero di aver seminato consapevolezza che i nostri
occhi, la nostra vista, sono organi vivi, che possiamo
prenderci cura di loro come di tutto il resto, in modo
semplice ma rispettoso, e soprattutto naturale.

A chi consigli il metodo Bates?

A tutti: le pratiche del Metodo Bates sono indicate


per grandi e per piccoli, per chi studia e per chi lavora, per chi vuole mantenere la propria vista rilassata e

LIBRO CONSIGLIATO
William Horatio Bates

Il metodo Bates per una vista


perfetta senza occhiali
Macro Edizioni, 2016

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

io
Prova leserciz
Il palming
Serve a rilassare gli occhi, ma anche la mente. Coprite gli occhi con i palmi delle mani
appoggiati sulle ossa delle orbite, le dita sulla
fronte, facendo buio, poi abbassate le palpebre. Rilassatevi con qualche respiro profondo, ricordate immagini gradevoli, visualizzate un colore che vi piace. Dopo qualche
tempo allontanate lentamente le mani dal
viso, sempre tenendo gli occhi chiusi: noterete differenze di luce, temperatura ecc. Poi
riaprite gli occhi, sbattendo le palpebre.

per chi desidera ritrovarla, per chi porta gli occhiali,


per diventare consapevoli di quanta bellezza c intorno a noi e non la vediamo

Come possiamo prenderci cura dei nostri


occhi sul luogo di lavoro?

Gli occhi sono organi della luce, e danno il meglio


quando hanno la giusta luce: quindi curare lilluminazione, naturale o artificiale, importantissimo.
Altrettanto importante poter spostare lo sguardo a diverse distanze e in punti diversi, anche molto lontano
fuori dalla finestra. Se non ci sono finestre, o lorizzonte chiuso, si pu appendere un bel quadro o un
poster con paesaggi lo sfondo del PC non vale!
Cambiare posizione, staccare un momento la mente e
riposare gli occhi con un piccolo esercizio di palming
fa benissimo. Se si portano gli occhiali, che siano adeguati per la distanza di lavoro; ricordate di pulirli, ogni
tanto e di pulire anche lo schermo del PC!

Abbiamo intervistato

Mariateresa Tartaglia

Medicina Olistica

La mia formazione professionale Ortottista


assistente di oftalmologia, specialista in
ipovisione; lavoro presso lOspedale Bufalini
di Cesena (FC). Da diversi anni diffondo
e insegno il Metodo Bates per la visione
naturale, con conferenze, seminari, corsi; mi
piace integrare nelle lezioni di Metodo Bates
ci che ho appreso con lo Shiatsu, il Taichi,
il Qi Gong e la floriterapia per il benessere
degli occhi e della vista, e interagire con
operatori di altre discipline per un approccio
alternativo ai problemi visivi.
Per contattarmi potete scrivere unemail
a: terry.er@libero.it

77

Medicina Olistica

Vaccini:

facciamo il punto
con lesperto

La Redazione
A inizio luglio scorso la Regione Emilia-Romagna ha approvato una proposta di legge
che prevede la vaccinazione obbligatoria per
i bambini che vengono iscritti al nido e alle
scuole dellobbligo. Cerchiamo di fare chiarezza e di capire qual la situazione attuale e
cosa cambia se cambia da ora in poi
Dottor Serravalle, a inizio luglio in Emilia-Romagna stata approvata la legge sulla vaccinazione obbligatoria per i bambini
delle scuole dellobbligo. Qual la situazione attuale e cosa cambia ora a livello nazionale con questa nuova proposta?

Per il momento si tratta di una proposta di legge che


ancora non stata legiferata, quindi per lanno 20162017 non dovrebbe essere operativa. Daltra parte va
detto che la proposta si scontra contro tutta una serie
di difficolt pratiche: si vuole rendere vincolante ladesione allobbligo vaccinale di quattro vaccini per i
bambini che entrano al nido, che per si scontra con
la normativa nazionale. Il decreto presidenziale 355
del 1999 sancisce infatti che tutti i bambini possono
frequentare la scuola dellobbligo anche se non correttamente vaccinati. Il decreto stato esteso, successivamente, per la scuola non dellobbligo (nidi e
materne) e ha sancito che fossero le singole Regioni a
deliberare sullammisibilit. LEmilia Romagna stata
la prima a legiferare in favore dellabolizione dellobbligo vaccinale. Nel caso le Regioni decidessero che
per i nidi e materne serve lobbligo vaccinale, ci sarebbe un conflitto con il suddetto decreto. Anche ammesso che la legge venga applicata resta comunque

78

Intervista al dottor Eugenio


Serravalle allindomani della
proposta di legge di
rendere obbligatori i vaccini
per bambini di et pediatrica
il problema di come fare le vaccinazioni obbligatorie dato che queste non sono in commercio. Infatti i
vaccini obbligatori sono quattro: ad oggi per non
esiste una formula che li contenga tutti cos come
non esistono i quattro vaccini singoli. Ci significa
che un genitore, che voglia rispettare la norma, dovrebbe fare un vaccino esavalente, che a sua volta
comprende due vaccini facoltativi. Si tratta di unulteriore dimostrazione che ci sono delle difficolt sia
pratiche che legali nellapplicazione della eventuale
legge. Se davvero lEmilia-Romagna dovesse mettere in atto questa legge, dovrebbe assicurare i quattro
vaccini obbligatori: polio, difterite, tetano ed epatite B. Nellipotesi che la legge diventi effettiva, ma i
vaccini obbligatori non dovessero essere disponibili,
sar un bel problema per le Regioni.

Si tratta di un argomento pretestuoso, innanzitutto perch vaccinato non significa immunizzato: non detto
che un bambino vaccinato sar immune per tutta la sua
vita. Nessun vaccino funziona nel 100% dei casi, alcuni funzionano meglio di altri, ma nessuno di questi assicura unimmunit permanente: molti hanno un effetto
che dura pochi anni, come quello della varicella, tant
che si arrivati a proporre la seconda dose.
Ogni vaccinazione pu inoltre comportare un rischio: nella maggior parte dei casi non esistono reazioni avverse, ma quando ci sono, possono essere
molto gravi. A parere mio se si decide di somministrare un farmaco, perch i vaccini sono farmaci a
tutti gli effetti, ne deve valere la pena. Purtroppo per
i vaccini non sono sempre efficaci n sicuri.
Al momento, epidemiologicamente, possiamo dire
che per due malattie il rischio di contrarle modesto: i casi di poliomielite nei primi 6 mesi dellan-

A parere mio se si decide di


somministrare un farmaco,
perch i vaccini sono farmaci a
tutti gli effetti, ne deve valere la
pena. Purtroppo per i vaccini non
sono sempre efficaci n sicuri

no in corso sono stati 30 in tutto il mondo, mentre i


casi di difterite continuano a non essere presenti nel
nostro Paese. Ci dimostra che non c unurgenza
epidemiologica tale da giustificare un provvedimento
come quello appena approvato. Su questa faccenda
si fa deliberatamente una grossa confusione, facendo
appello a epidemie ormai scomparse: nel nostro Paese le uniche due epidemie che sono effettivamente
radicate sono la poliomielite e la difterite. In Austria
la copertura vaccinale per la poliomielite dell85%
(rispetto al 95% dellItalia) e non si sono verificate
epidemie, nemmeno con coperture vaccinali molto
inferiori. Diverso discorso invece va fatto per la pertosse o il morbillo, due malattie che sono costantemente presenti e ciclicamente creano epidemie.

A proposito dei rischi che citava prima, quali rischi corre un bambino che viene vaccinato, che nei primi anni sta ancora sviluppando il proprio sistema immunitario?

I rischi sono legati al fatto che i vaccini intervengono


sul sistema immunitario, che nei bambini ancora immaturo: s un sistema immunologicamente competente, perch riesce a rispondere agli stimoli antigenici
della vaccinazione, ma anche profondamente diverso da quello di un bambino pi grande o di un adulto.
Si tratta di una cosa che chiunque pu verificare: basta
andare a vedere il dosaggio delle immunoglobuline,
che differente a seconda dellet. Anche la formula
leucocitaria la percentuale dei diversi tipi di globuli
bianchi che sono fondamentali per sconfiggere le infezioni varia a seconda dellet. Quindi non la stessa
cosa fare le vaccinazioni a 3 mesi o a 3 anni.
Il rischio dei vaccini che, a volte, in una percentuale
limitata ma ancora oggi sconosciuta e imprevedibile,
possono creare un disequilibrio del sistema immunitario, che contribuisce allo sviluppo di patologie allergiche o autoimmuni. Su questo punto la letteratura
scientifica ampia: a causare la patologia autoimmune sarebbero gli adiuvanti, come lalluminio, che
si trovano in tutti i vaccini, che ha unazione molto
pericolosa perch neurotossico e favorisce appunto
linsorgenza di patologie infiammatorie autoimmuni, come la sindrome A.S.I.A. Allo stesso modo sono
tante le relazioni fra allergie e vaccinazioni: esistono
studi indipendenti che hanno evidenziato il collegamento fra vaccini e asma, rinite allergica, dermatiti
e dimostrano come, ritardando anche solo di pochi
mesi le vaccinazioni, il rischio di queste patologie si
riduca enormemente.

Il genitore che non vuole vaccinare il proprio figlio cosa deve fare?

Deve innanzitutto assumersi la responsabilit della


propria scelta, fare cio opposizione consapevole:
manifestare il proprio pensiero e scrivere al distretto
con raccomandata A/R che per il momento non intende vaccinare il proprio figlio motivandone la scelta. In questo modo viene messo in evidenza che il

79

Medicina Olistica

La proposta di legge stata approvata perch pare che negli ultimi anni sia scesa la
copertura vaccinale e si teme quindi linefficacia dellimmunit di gregge, soprattutto
per le persone gi affette da altre malattie
e quindi pi a rischio di contagio di quelle
che sono considerate malattie debellate.

Medicina Olistica

bambino non vaccinato non per trascuratezza ma


per un profondo motivo culturale e la legge non pu
fare altro che rispettare il dissenso del genitore.

Qualche mese fa ha avuto risonanza nazionale la vicenda di quella bambina contagiata di pertosse da un bambino non vaccinato
allasilo. Non un paradosso che la bambina vaccinata, il cui sistema immunitario
dovrebbe sviluppare una memoria immunologica contro lagente patogeno proprio
grazie al vaccino, si sia invece ammalata?

La pertosse viene usata in modo strumentale per segnalare il crollo della copertura vaccinale, che invece non c stato, essendo appena al di sotto del 95%.
Questo valore fissato dal piano nazionale e varia
da Paese a Paese, a seconda delle condizioni igienico-sanitarie, e il suo margine di intervallo pu essere
anche piuttosto ampio (dal 50% al 95%) a seconda
della patologia in esame.
La pertosse sempre stata presente nel nostro Paese,
ma una vaccinazione che offre una copertura poco
utile individualmente, perch la malattia pu avere un
decorso piuttosto importante e pericoloso se contratta
nei primi mesi di vita.
Il vaccino, anche se correttamente somministrato, offre una buona protezione solo dopo la terza somministrazione, cio a 11 mesi.
Ecco perch ha poco senso come protezione individuale; avrebbe senso semmai come protezione di immunit di gregge. Il nuovo vaccino acellulare usato
oggi per la pertosse, che rispetto al passato produce
meno reazioni avverse di tipo neurologiche, tuttavia

Ci che temo di pi proprio


che i genitori facciano le
vaccinazioni ai figli spinti dalla
paura e non dalla convinzione
dellutilit di questa pratica

80

Il rischio dei vaccini che,


a volte, in una percentuale
limitata ma ancora oggi
sconosciuta e imprevedibile,
possono creare un disequilibrio
del sistema immunitario, che
contribuisce allo sviluppo di
patologie allergiche o autoimmuni

meno efficace rispetto a quello a cellule intere di un


tempo. Dopo 2-4 anni, anche a causa delle mutazione del batterio della pertosse, il vaccino non funziona
pi. Si tratta di un problema noto: nel mondo ci sono
state epidemie di pertosse che hanno riguardato fino
al 85% di bambini correttamente vaccinati (e ai quali,
in molti casi, stata somministrata una dose in pi
rispetto a quella prevista dal calendario italiano). Il
problema di contagio di pertosse nei bambini molto
piccoli non nella piccola percentuale dei non vaccinati, ma sta proprio nel fatto che il vaccino perde
lefficacia col tempo per cui anche i bambini vaccinati
possono trasmettere la malattia contagiando gli altri,
tanto vero che la fonte di contagio del bambino di
pochi mesi che si ammala di pertosse il fratello o la
sorella pi grande correttamente vaccinato/a.
stato segnalato anche il caso di quella bambina di
poche settimane deceduta a
Bologna: successo in

una citt dove la copertura vaccinale superiore al


95%, dove dovrebbe essere assicurata limmunit di
gregge.

Molti dei genitori che decidono di vaccinare


i figli sono mossi dalla paura che in una societ globalizzata e multietnica, come quella attuale, si possa ripresentare il rischio di
contagio di malattie che da noi non ci sono
pi. Ma una paura reale?

Ci che temo di pi proprio che i genitori facciano


le vaccinazioni ai figli spinti dalla paura e non dalla
convinzione dellutilit di questa pratica.
Purtroppo istillare la paura sembra essere lunico
modo usato oggi, invece di fornire informazioni e diffondere la consapevolezza: viene tutto basato sullemotivit a discapito del ragionamento scientifico.
Anche qui si fa molta confusione: la paura per gli extra comunitari mette insieme patologie diverse senza
rendersi conto che dati alla mano gli extra comunitari sono ammalati di scabbia o di HIV (malattie per
le quali non esiste il vaccino) oppure di tubercolosi,
ma nel nostro Paese non si fa il vaccino, o di epatite
B che ha una modalit di contagio per via sanguigna e sessuale, e che quindi interessa maggiormente
le prostitute. Quindi si tratta di una paura infondata,
si dovrebbe cercare di non sfruttare il sentimento di
razzismo di ritorno per far leva sulle vaccinazioni.

come associazione Assis, stiamo cercando di portare avanti fra mille difficolt. Lunico modo per capire
quali vaccini fare, che calendari vaccinali utilizzare,
se fare vaccini singoli o polivalenti, confrontare lo
stato di salute di chi fa regolarmente tutte le vaccinazioni e in quantit abbondante con chi invece ne
ha fatte poche o nessuna o con tempi differenti. Solo
a quel punto potremmo davvero capire quale possa
essere la cosa migliore da fare, sempre tenendo in
considerazione le condizioni igienico sanitarie del
Paese in cui si vive e la salute individuale.

Abbiamo intervistato

Eugenio Serravalle

pediatra, specializzato in pediatria preventiva,


puericultura e patologia neonatale nonch in
omeopatia classica, e qualificato studioso degli
effetti delle vaccinazioni nella prima infanzia.
iscritto allordine dei medici chirurghi e
odontoiatri di Pisa.
relatore in numerosi convegni e conferenze sul
tema delle vaccinazioni e dellalimentazione e
autore di numerosi libri autorevoli.
presidente di Assis, Associazione di Studi e
Informazione sulla Salute.

Lei immagina un futuro senza vaccini e persone vaccinate?

Non potendo immaginare un mondo senza malattie,


io immagino un mondo in cui la medicina soffrir
meno di corruzione e di conflitti di interesse. Partendo da ci si pu fare una valutazione obiettiva del
rapporto fra i rischi e i benefici delle vaccinazioni.
Mi auguro che si riesca davvero a portare avanti uno
studio indipendente che confronti lo stato di salute
dei bambini vaccinati con quello dei non vaccinati,
che un percorso difficilissimo da fare ma che noi,

Per saperne di pi
sui vaccini
Lassociazione Assis e il dottor Serravalle
promuovono conferenze, incontri e approfondimenti in tutta Italia. Non perdere i prossimi incontri per essere aggiornato sul tema
dei vaccini:
1 ottobre
Bolzano (relatore Eugenio Serravalle)
1 ottobre
Vicenza (relatore Carlo Tonarelli)

LIBRO CONSIGLIATO
Eugenio Serravalle

Vaccinazioni: alla ricerca


del rischio minore

Medicina Olistica

Visita la pagina dellassociazione Assis:


www.assis.it
Visita il blog: www.eugenioserravalle.it

Perch ho vaccinato i miei


figli ma non i miei nipoti
Il Leone Verde, 2014

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

81

Medicina Olistica

Curare il DIABETE in modo


NATURALE POSSIBILE
Nonostante per la medicina allopatica sia una malattia incurabile, sono
molte le testimonianze di chi ne guarito cambiando stile di vita
Romina Rossi
In attesa della Giornata nazionale per la cura
naturale del diabete abbiamo intervistato Marcello Pamio, esperto di diabete e fra i fondatori
dellassociazione Oltre il Diabete per chiarire
alcune cose sulla malattia che si sta diffondendo sempre di pi e sfatare alcuni luoghi comuni
Marcello, quali sono le cause che portano al
diabete?

Per comprendere le cause che originano il diabete


bisogna capire cos il diabete.
La medicina interventista sta coniando ogni giorno nuove etichette e definizioni per quanto concerne la maggioranza delle malattie, diabete incluso. Fondamentalmente si pu affermare che esistono due tipi importanti
di diabete: il tipo I (cosiddetto autoimmunitario che interessa circa il 5% dei malati) e il tipo II (che investe la
stragrande maggioranza delle persone, 90-95%).
Il diabete di tipo II, rientra nelle cosiddette malattie
dismetaboliche ed causato da uno squilibrio del
metabolismo principalmente dei grassi e degli zuccheri. Gli organi maggiormente interessati in questo
ambito sono le due pi grandi ghiandole endocrine
umane: pancreas e fegato. La causa quindi va investigata in unalimentazione completamente errata e
squilibrata. Il diabete di tipo I invece caratterizzato
dalla distruzione da parte del sistema immunitario
delle cellule (ma non solo) del pancreas, le cellule
adibite alla secrezione dellormone insulina. In questo caso linsulina di vitale importanza.
Le cause ufficialmente sono ancora sconosciute, e proprio per questo i medici parlano di genetica o di virus.
Nel diabete di tipo I invece vanno presi in seria con-

82

siderazione tutti fattori esogeni (farmaci, antibiotici,


cortisonici, vaccini, amalgame ecc.), endogeni (candida, parassitosi, disbiosi intestinale ecc.) ed emozionali (traumi, conflitti ecc.) che possono squilibrare
gravemente il sistema immunitario portandolo ad attaccare un organo come il pancreas.

Lalimentazione una delle principali cause del diabete, eppure sono molto pochi i
medici e gli operatori sanitari che educano
alla corretta alimentazione o a uno stile di
vita pi sano. Ci si limita, quando va bene,
a dire di mangiare pochi dolci e carboidrati. Possibile che ancora oggi lalimentazione
non venga presa in considerazione?

In medicina tutto possibile. Se poi teniamo conto che


le linee guida dei percorsi accademici, come quelle
delle piramidi alimentari, sono redatte dalle industrie
del farmaco, tutto diventa pi chiaro. Non deve quindi
stupire se lalimentazione non viene considerata alluniversit. In circa 10 anni di studio per la laurea di
medicina non esiste un solo esame di nutrizione! Casualit, svista imperdonabile o mirabile strategia?

Fino a qualche anno fa sembrava una malattia da anziani, ora sempre pi bambini ne
soffrono. C una relazione fra i vaccini e
linsorgenza del diabete nei bambini?

Sempre pi studi clinici indipendenti evidenziano il


nesso causale tra vaccini pediatrici e diabete infantile, anche se non lunica causa. Cure farmacologiche come antibiotici, cortisonici ecc. sia in gravidanza che in et pediatrica sono altrettanto rischiose.

Lo stile di vita fondamentale, quindi da una parte


necessario alimentarsi in maniera corretta, facendo
esattamente il contrario di quello che ci viene detto oggi
essere la dieta perfetta, quella mediterranea. Oggi ci si
alimenta ma non ci si nutre! Alimentare significa mettere dentro qualcosa di pi o meno commestibile, nutrirsi
invece significa apportare i mattoni fondamentali per le
cellule e gli organi. Lalimentazione moderna basata
su grassi saturi di origine animale pregni di antibiotici
(da allevamenti intensivi), grassi idrogenati (margarine),
cereali raffinati (pregni di chimica mortifera), zucchero
bianco, bevande gassate e sostanze nervine. Questa ci
sta facendo ammalare e non solo di diabete. Una corretta nutrizione invece dovrebbe basarsi su una dieta
ricchissima di carboidrati e fibra di origine vegetale
(frutta e verdura di stagione), legumi freschi, cereali integrali (meglio senza glutine) il tutto da agricoltura biologica, semi oleaginosi e fermentati vari (kefir, verdure
latto-fermentate, miso, komcucha ecc.).

Il diabete sempre curabile, anche dopo


anni di insulina-dipendenza o ci sono casi
in cui la malattia solo migliorabile?

Nel caso del diabete di tipo II, se la persona ha la


forza e la volont di cambiare completamente lo stile
di vita (alimentazione, pensieri, emozioni ecc.), quello che noi stiamo vedendo con lassociazione Oltre
il Diabete un miglioramento iniziale che giunge
alleliminazione di tutti i farmaci, e non solo dellinsulina (un diabetico di norma ha la valigia di farmaci:
ipertensione, colesterolo, fluidificante ecc.). Nel diabete di tipo I, certamente pi impegnativo e delicato,
quello che si vede fin da subito in tutte le persone una
riduzione drastica dellinsulina, cosa molto importante
per lorganismo. Se poi ci si crede fino in fondo c la
possibilit della guarigione anche in questo ambito.

Ricordi un caso particolare di guarigione dal


diabete che ti ha colpito particolarmente?

La guarigione del dottor Kit Tyson, un medico americano che abbiamo portato da Baltimora ad Abano
Terme (PD) nel 2013 per il congresso che abbiamo organizzato. Tyson aveva il diabete di tipo I, quindi una
malattia autoimmunitaria, che per la medicina im-

LIBRO CONSIGLIATO
Marcello Pamio

La fabbrica dei malati

Come lindustria
farmaceutica crea
milioni di malati
Evoluzione Edizioni, 2016

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

possibile da guarire. E invece, dopo diversi anni di insulina, alimentandosi per un intero mese di solo cibo
crudo, guarito completamente e ora la sua missione
aiutare le altre persone con lo stesso problema.

Che cos e cosa si propone di fare lassociazione Oltre il Diabete?

Lassociazione Oltre il Diabete una semplice organizzazione di tipo socio-culturale formata da persone
guarite dal diabete. Lintento semplicemente quello di
testimoniare che una possibile strada alternativa c. Non
vendiamo nulla, non spacciamo false speranze, non consigliamo ovviamente la sospensione delle cure, il nostro
scopo solo informativo e divulgativo. Dare lesempio
per noi importantissimo, perch se una, dieci, cento
persone ce lhanno fatta significa che possibile.
Leggi lintervista completa su:
http://bit.ly/cura-diabete-naturale

La giornata mondiale
alla cura naturale
del diabete
Domenica 13 novembre al Palacongressi
di Rimini si svolge il seminario interamente
dedicato alla prevenzione e cura del diabete. Tanti gli interventi degli esperti: Neal
D. Barnard, Francesco Oliviero, Marcello
Pamio, Gudrun Dalla Vita, Domenico Battaglia, oltre alle testimonianze di coloro
che sono guariti, metteranno in evidenza
lo stretto legame tra quanto e cosa si mangia e la gravit dei nostri disturbi, a partire
dal sovrappeso e lobesit.
Per informazioni e prenotazioni:
www.gruppomacro.com/diabete;
email: redazioneweb@gruppomacro.com

Abbiamo intervistato

Marcello Pamio

Scrittore, vive a Padova einsegna nutrizione in


diverse scuole di Naturopatia.Ha lavorato per
alcuni anni nella redazione della famosissima
rivista Nexus (edizione italiana), che da
sempre si occupa di denunciare ci che le fonti
dinformazione ufficiali censurano. Dal 1999
gestisce il sito internet www.disinformazione.it.
autore di diversi saggi di successo.

Medicina Olistica

Cosa si pu fare per prevenire il diabete?

83

84

85

Medicina Olistica

La DIETA come simbolo


dellEVOLUZIONE dellUOMO
Lalimentazione dovrebbe essere una scelta consapevole
poich il cardine della nostra salute
Salvatore Satanassi per Remedia
Il tema dellalimentazione, ora pi che mai denso di
contrasti, mette in evidenza il fatto che occorra portarvi attenzione e considerarlo non solo come lambito del quotidiano nutrirsi, ma come fulcro su cui si
sono evoluti luomo, la civilt e le relazioni sociali.

Uno sguardo a monte


In una visione olistica di tipo esoterico, la realt
il mezzo, e non il fine, per portare consapevolezza
allesistenza, lo spirito nella materia. Quando acquisiamo nel nostro percorso di vita nuova consapevolezza, nuova coscienza, necessario il pi delle
volte, se non sempre, imprimere questa evoluzione
nella materia e nella vita attraverso un simbolo o un
rituale che siano il mezzo per tradurre il mondo spirituale in quello fisico. Questo vale anche per linconscio o per la natura, cio tutto sintetizzabile in un
simbolo che diverr cos loggetto di una vibrazione
specifica, la forma corrispondente al tipo di coscienza che apporta. Per il fatto che il cambiamento debba diventare un contesto simbolico, e quindi anche
fisico-pratico, quando ci troviamo in un contesto
evolutivo o di semplice rinnovamento, siamo soliti
fare delle azioni concrete per confermare lavvenuto
salto, lavvenuto cambiamento, lavvenuta crescita di
consapevolezza.

Dieta, cambiamento e cura


La dieta, che rappresenta il fulcro di tanti aspetti legati alla vita di noi umani, si presta pertanto molto bene
come elemento che attesti in maniera simbolica una
nostra evoluzione, cos la cambiamo per manifestare che vogliamo o che stiamo cambiando dentro. A
volte stiamo meglio non tanto per il tipo di dieta che
abbiamo intrapreso ma per il semplice fatto che in
atto la volont di rinnovamento. Ci sono centinaia
di famose diete che a volte funzionano e a volte no,
quindi la variabile pi importante probabilmente la
persona e come essa predisposta.

86

Tra le cure alternative per il tumore ve ne sono annoverate pi di 500, quindi da ognuna di questa
qualcuno avr tratto beneficio, eppure non riescono
a prendere piede perch non considerando come
elemento centrale lindividuo; prese singolarmente,
come del resto anche i farmaci, non possono soddisfare lintero bacino di bisognosi perdendo quindi la
possibilit di soddisfare i requisiti di tipo scientifico,
nonostante vi siano stati casi importanti che ne hanno tratto beneficio.

Dalla dieta alla coscienza

lacqua che per sua natura umile e viva nonostante


abbia in s la memoria dellintero universo.
Con questi presupposti, senza voler avere ragione,
ciascuno pu rispettare meglio le scelte alimentari
altrui e nel contempo avere gli strumenti per delineare meglio linee comuni condivisibili e utili realmente
a tutti. Ad esempio, la riduzione degli allevamenti
intensivi potrebbe mettere daccordo chi ha a cuore
la vita degli animali e chi se ne nutre, portando un
generale beneficio in salute delle persone e dellambiente.
Lo stesso vale per il biologico, il km zero, il recupero
di cultivar locali ed antiche, questo ovviamente non
per generare un nuovo business ma per dare forza
alle micro imprese locali che potrebbero crearsi e richiedere manodopera, quella che prima era impiegata nelle industrie alimentari.
Dunque, qual la dieta ideale? forse quella ricavata dai prodotti della terra che meglio si adattano
allambiente specifico di chi lo abita: la natura mette
a disposizione ci di cui abbiamo bisogno.
Ad ogni buon modo, le tante diete assolutiste non
sono diete bens cure o mode, consumismo o puro
business; per le cure il discorso pu essere utile, anche se osserviamo che bench fatte a vita non sempre
rappresentano la soluzione al problema.
La dieta ideale pu essere allora individuata tra quelle che nutrono di pi la nostra coscienza e perch ci
sia coscienza nel cibo occorre conoscerlo, viverlo,
coltivare, raccogliere, cucinare, vivere sia abbondanza che carenza, uccidere... Esatto, pu rendersi
necessario anche uccidere, anzi questo avviene sempre, ma andrebbe fatto con coscienza, come facevano i nativi ed in fondo anche i nostri avi. Il coltello
uccide capra e cavoli, entrambi espressione della
vita, e la vita sempre si doner per permettere altra
vita. Anche questa coscienza.

+++++++++

+++++++++++++++

Naturopata diplomato allIstituto di


Medicina Naturale di Urbino e socio
della Azienda Agricola Remedia.
disponibile per consigli e consulenze
il marted e mercoled dalle ore 9 alle
ore 12,30 al n. 0547 95352, o via mail
allindirizzo: info@remediaerbe.it

87

Medicina Olistica

Salvatore Satanassi

++++++++++++++++++++++++++++++++++

+++++++++++++++++++++++++++++++++

Insomma la medicina, come la dieta, qualcosa che


ruota attorno alluomo/fulcro del cambiamento, che
necessita nella maggior parte dei casi di un simbolo
esterno che confermi quello che avviene dentro. Che
sia un farmaco, una pianta, una dieta, una pratica, la
differenza abbastanza relativa.
Detto ci, non sono da giustificare atteggiamenti impropri o banalizzazioni troppo semplicistiche, ma
pu essere utile far partecipe luomo del proprio potere, cercando di utilizzarlo in maniera equilibrata
verso progetti condivisibili di salute e relazione, etici,
adatti ad incarnare levoluzione umana.
forse inutile fossilizzarsi nella ricerca del sistema
migliore: non esiste. Esiste la cosa giusta al momento
giusto, utile solo in quel preciso momento; non pu
essere assoluta perch allora saremmo di fronte ad
una verit, e per quanto ci giriamo in lungo e in largo
la realt fatta solo di mezze verit. Le uniche verit
sono pilastri che non possono essere scomposte nella
dualit di questa esistenza.
Ci non deve ovviamente creare abbattimento,
tuttaltro! Questa comprensione pu generare lentusiasmo per la vita, mentre il concetto di verit, per
come lo intendiamo, di solito qualcosa di statico,
quindi qualcosa che si fossilizza, come del resto la
morte. La vita dinamica, ti fa conoscere la dura verit dellinverno che cambia fino ad essere tuttaltro
nellestate. Saper stare sulleterno mutamento la
chiave per essere vivi e vitali, quindi adattabili, come

Medicina Olistica

I GRASSI che fanno BENE


alla SALUTE
I benefici di enzimi, vitamine, minerali e acidi grassi
mantenuti integri negli oli di semi spremuti a freddo

Mario Premori per LUMEN


La Naturopatia Olistica, da molti conosciuta come
Medicina Naturale, considera lessere umano come
ununit formata da pi parti, tutte intimamente connesse fra loro; inscindibili, parti di un tutto che contribuiscono a formare e che non potrebbero esistere
singolarmente. Pur sembrando un concetto astratto
per alcuni, numerose volte nella nostra vita quotidiana ci capita di sperimentare questa interdipendenza.
Vi mai capitato di faticare a prendere sonno (o addirittura di non riuscire a dormire) per un pensiero o
una preoccupazione, magari legati ad un evento che
potrebbe avvenire in un ipotetico futuro? Penso che
molti fra noi abbiano vissuto questesperienza, forse
banale, ma che ci dimostra chiaramente come il nostro stato emotivo e i nostri pensieri influiscono (anche in modo massiccio) sulle funzioni prettamente
fisiche del nostro organismo, in questo caso il sonno
(funzione fondamentale per la nostra salute).

La salute passa dallalimentazione


Per LUMEN, un network sfaccettato che si occupa di
salute da circa venticinque anni, occuparsi della salute
di un essere umano significa occuparsi di quella persona in toto. Spesso il punto di partenza lo stile di vita,
summa di comportamenti e abitudini che, in correlazione con lambiente in cui viviamo, determina in buona
parte lo stato di salute e di benessere di ognuno di noi.
In questo ampio contenitore, come potremmo
immaginare il nostro stile di vita, unabbondante
porzione occupata dallalimentazione. Il cibo il
nostro carburante primario: mangiamo ogni giorno, generalmente almeno tre volte al giorno, come
possiamo pensare che ci non incida sulla salute?
Fra gli alimenti che introduciamo ogni giorno, anche
in notevole quantit, ci sono gli oli vegetali, con cui
ad ogni pasto condiamo le nostre pietanze esaltandone sapori e profumi. Il termine grasso spaventa molto la nostra societ che, improntata verso la
magrezza, non ne comprende il vero significato e
lutilit per il nostro organismo: eppure i lipidi sono
indispensabili per la salute. Lolio di oliva protagonista sulle nostre tavole, ma ampliare la gamma degli oli utilizzati ci dona nutrienti preziosi che spesso

88

scarseggiano nel nostro corpo. A parte i grassi saturi


(che si depositano nelle arterie creando problemi cardiovascolari) contenuti in carni, formaggi e salumi,
molte persone introducono quantit elevate di Omega 6 (infiammatori) che troviamo in olio di mais, soia
e derivati della soia; scarseggiamo invece nei preziosi
grassi della famiglia Omega 3 (antinfiammatori) che
possiamo trovare in olio di semi di sesamo, lino, canapa, noci, pesce ed in alcune erbe selvatiche.
Gli acidi grassi sono i componenti principali delle
membrane delle nostre cellule: i grassi di scarsa qualit irrigidiscono la membrana cellulare che faticher a
scambiare con lambiente esterno (per lentrata di sostanze nutritive e per la fuoriuscita di sostanze di scarto),
creando condizioni di soffocamento; oppure, allopposto, creeranno uneccessiva permeabilit verso sostanze
dannose come metalli pesanti, sostanze chimiche ecc.
Privilegiamo i grassi insaturi rispetto a quelli saturi
e bilanciamo lentrata di Omega 3 ed Omega 6, per
contrastare i processi infiammatori in atto nellorganismo che creano terreno fertile per linstaurarsi di
malattie degenerative.
Scegliamo oli spremuti a freddo, freschi, non trattati
(deodorati, decolorati, stoccati, filtrati ecc.): una scelta che nutre salute, forma fisica e longevit. Yoda la
spremitrice consigliata da LUMEN Associazione per
la Medicina Naturale che mantiene integre le propriet dei semi. Lolio che ne deriva ricco di tutti gli

++++++++++++

Lolio estratto dai semi di sesamo mantiene le numerose propriet minerali del sesamo che ricco di
calcio, fosforo, zinco, sodio, boro, nichel, cromo,
manganese, selenio, potassio, rame e magnesio. Pur
essendo relativamente ricco di acidi grassi insaturi,
lolio di sesamo mostra una buona resistenza allauto-ossidazione per la presenza di un potente antiossidante: il sesamolo. Il sapore di questolio spremuto
a freddo notevolmente diverso da quello dellolio
prodotto dai semi tostati. Esso caratterizzato da una
buona presenza di acido oleico e linolenico (Omega 3) che sappiamo svolgere unimportante funzione protettiva nei confronti del cuore e del sistema
circolatorio. Limportante apporto di calcio, inoltre,
contenuto nel seme di sesamo, fa s che questolio
faccia particolarmente bene per il rafforzamento
dellapparato scheletrico nonch per la prevenzione
dellosteoporosi. Lassunzione di semi di sesamo rappresenta anche un ottimo ricostituente per le piastrine del sangue e lemoglobina: la vitamina E in esso

Naturopata e Iridologo presso LUMEN,


ha seguito corsi di mentalit vincente e
pensiero positivo. Ha frequentato il corso
quinquennale di Qi Gong condotto dal
maestro cinese Liu Dong della Ecole de
Qi Gong di Parigi. Attualmente per VIS
NATURAE responsabile commerciale per
la distribuzione in esclusiva di Yoda Italia.

+++++++++++++++++++++++++++++++++

Un esempio: lolio di sesamo

Mario Premori

++++++++++++++++++++++++++++++++++

+++++++++++++++++

elementi importanti quali enzimi, vitamine, minerali


e acidi grassi. Esso conserva tutti i naturali sapori e
profumi del seme e rappresenta unottima fonte nutritiva per la salute del nostro organismo.

contenuto, infatti, ha la propriet di far aumentare


le piastrine ematiche. Il sesamo rafforza il sistema
immunitario, soprattutto nei casi di affaticamento e
convalescenza ed in grado di riequilibrare le funzioni dellorganismo in caso di nausea, mal di testa
e vomito. Il buon contenuto di acido oleico aiuta ad
abbassare la quantit di colesterolo cattivo LDL e ad
aumentare il colesterolo buono HDL. Il suo buon apporto di fibre causa benefici allapparato digestivo facilitandone il processo. La quantit di zinco presente
in questolio sufficiente per apportare benefici al
nostro organismo proteggendolo dalle infezioni.

89

Medicina Olistica

Una VITA al servizio della DONNA,


nel RISPETTO della sua CICLICIT
Intervista a Laura Gabrielli che ci spiega in che modo le
malattie femminili spesso dipendono dalla sfera intima
La Redazione per Babycomp
Una vita dedicata al risveglio del femminile: cos che
si pu iniziare a parlare di Laura Gabrielli e del suo
lavoro. A seguito di una sofferta esperienza personale,
si rende conto che molte delle malattie legate alla sfera
intima sono i campanelli dallarme di una problematica del femminile estremamente complessa, che le
somministrazioni ormonali prescritte dai medici potrebbero aggravare. Da questa consapevolezza inizia il
suo percorso umano e professionale, che la conduce,
oggi, a svelarci qualcosa di questi 30 anni di attivit.

Qual la storia delle donne che nessuno


racconta?

Sulla donna si costruita negli ultimi anni una narrativa fuorviante, che ne riduce la complessit a una
verit univoca, imposta spesso da grandi case farmaceutiche il cui obiettivo primario non il benessere
femminile. innegabile che lassunzione di un contraccettivo ormonale, come accaduto nel mio caso
ad esempio, porti a un cambiamento della sfera biologica ed ora che qualcuno ne parli.

Ci sono delle conseguenze legate alla scarsa


informazione?
Certamente. Il prezzo da pagare espresso proprio
dal corpo, che si ribella in maniera inconscia, sviluppando delle malattie, ogni qualvolta lo si imbrigli in
una dimensione contro natura.

Da paziente apunto di riferimento per molte donne in Italia che cercano alternative
alla contraccezione tradizionale: come
avvenuto questo passaggio?

Ho sofferto per anni di sindrome premestruale con


emicranie lancinanti ad ogni mutamento ormonale del
ciclo; dai medici tradizionali mi sono sentita dire che
ero sana e che lunica possibilit era quella di assumere di nuovo la pillola (un paradosso unico). cos che
cominciata la mia ricerca interiore, con le parole di
unamica psicoterapeuta che mi riecheggiavano nella mente: Il problema risiede nel tuo femminile. Poi
lincontro con il dottor Primitivo e la Medicina Esogetica, di cui referente italiano, mi ha permesso di fare
un passo in pi in direzione di una consapevolezza di
me stessa pi autentica.

90

Quali sono gli eventi che allontanano


le donne da s?

Le cause possono
essere varie ma dietro c sempre un
conflitto che la donna ha vissuto: eventi
traumatici prenatali e
prepuberali, conflitti genealogici irrisolti, condizionamenti familiari, sociali,
ambientali: sono tutti elementi allorigine di una possibile disarmonia del femminile.

Come si inserisce Babycomp, in questo


quadro di indagine sul femminile?
Babycomp un progetto di vita, nasce negli anni 90,
grazie al forte interesse, mio e del mio compagno,
di mettere a servizio delle donne dei dispositivi che
fossero in realt una risposta scientifica e affidabile
alla necessit di conoscenza di s, che non interferissero n alterassero la natura della donna. Rimane
ancora oggi un progetto vitale e innovativo proprio
perch risponde a un bisogno di verit sulle donne in
continua crescita.
Per maggiori informazioni visitate il sito:
www.babycomp.it, oppure il blog: blog.babycomp.it.
Per informazioni sul workshop del dottor Primitivo
si veda la pagina degli Eventi.

LIBRO CONSIGLIATO
Vincenzo Primitivo

Quando lanima di
una donna soffre il
suo corpo si ammala
Ebook

Scaricalo gratis su macrolibrarsi.it

91

Medicina Olistica

Yoga

La nutrizione
come forma di yoga
Imparare come e cosa mangiare
il primo passo per prenderci
cura della nostra salute
Silvia e Cristina Abati
Yoga significa Unione, intensa qui come unione dei
nostri corpi (fisico, eterico, astrale). Hrani yoga
lo yoga della nutrizione e lo scopo di tale pratica
quello di imparare a mangiare con la consapevolezza
delle potenti energie contenute nel cibo e la conseguente trasformazione che pu avvenire in noi attraverso la sua assimilazione. Importante sia cosa, sia
come mangiare. Saper mangiare richiede attenzione,
concentrazione, solo cos il pasto pu diventare una
cerimonia magica, grazie alla quale il nutrimento si
pu trasformare in salute, energia, amore.
Per quello che riguarda la nutrizione dei nostri corpi,
lo stesso Aivanhov il maestro spirituale contemporaneo ci ricorda che la masticazione del cibo per il
nostro corpo fisico, mentre per il nostro corpo eterico
bisogna aggiungere la respirazione e che, infine, il corpo astrale si nutre di sentimenti, di emozioni.
Preparare il cibo con amore importantissimo, in quanto
le nostre emozioni si memorizzano sul cibo che mangeremo come su tutte le nostre cellule. Bisogna comprendere che il cibo possiede una vita propria e che le sue
vibrazioni non sono sempre in sintonia con le nostre.
quindi consigliabile, quando mangiamo, dimenticare le
nostre preoccupazioni, rancori, cattivi pensieri, perch
questi avvelenano il cibo e ci fanno ammalare.
Anche nella pratica yoga, il portare presenza e completa consapevolezza al momento presente profondamente importante ed la radice della pratica. Cos
possiamo trasportare questo insegnamento anche
nella cerimonia del mangiare.
Non ci si nutre solo di alimenti e bevande, ma anche
di parole, di suoni, di profumi, di colori.

Il principio di Ahimsa
La pratica yoga un capitolo immenso, che contiene al suo interno principi etici e morali, da rispettare
e attuare nel quotidiano: uno di questi Ahimsa,
ovvero non-violenza. Questo concetto necessita di
una comprensione sottile e possiamo vederlo applicato in pi aspetti:
quando feriamo una persona anche nella maniera pi lieve (ad esempio, verbalmente la

92

deridiamo, o spegniamo il suo entusiasmo) le


arrechiamo danno, le faremo violenza, quindi
faremo violenza anche a noi stessi.
Nella pratica yoga non fare violenza
riferito al nostro corpo fisico, assumere cio
le posizioni in modo rilassato, senza forzare il
corpo, ma rimanendo nellascolto di ci che
sentiamo, facendo cos in modo che le yogasana diventino strumento per un processo di auto
esplorazione.
Infine Ahimsa ci invita a comprendere che la
vita che scorre nelle nostre vene la stessa che
fluisce nelle vene di ogni creatura, perch tutti
siamo espressioni di Dio. Invita quindi ad una
dieta vegetariana, ricordandoci che, come dicono le scritture, siamo il tempio del dio vivente. Non bisogna quindi contaminare questo
nostro tempio (il corpo fisico).
La carne rappresenta la violenza, sul piano fisico e
legoismo sul piano mentale.

La dieta vegetariana:
un aiuto per la salute
Negli ultimi anni ha preso sempre pi piede la dieta
occidentale, ovvero una dieta basata su cibi animali
e su cibi vegetali trasformati che diventata la dieta
tipica dei Paesi sviluppati, quelli occidentali appunto: sono cos drasticamente aumentate le percentuali
di arteriosclerosi, ipertensione arteriosa, obesit, tumori, diabete. I principali fattori di rischio sono: un
elevato consumo di grassi saturi e colesterolo, scarsa
assunzione di fibra, eccessiva assunzione di alimenti
raffinati e di cibi di origine animale. Ecco allora che
in questo contesto una dieta a base di cibi vegetali
viene ad essere unalleata per la salute.

Qualche consiglio pratico


La strada da intraprendere consumare alimenti
meno ricchi di grassi, zuccheri e farine raffinate, a
favore dei cibi vegetali come ortaggi, legumi, cereali

frutta: meglio lontano dai pasti, ma consumata


come spuntino. Con moderazione importante
consumare anche quella secca (es. 3 noci o 6-7
mandorle).

Mangiare con i colori


dellautunno

frutti ricchi di vitamina C: per prevenire al meglio gli stati influenzali devono essere consumati quotidianamente gli immunostimolanti naturali, quali agrumi, kiwi e melograno.

++++++++++++++++++++++++++++++++++

Dott. Cristina Abati

dottoressa in scienze dellalimentazione e


nutrizione umana.
Per contatti: tel: 347-9379859,
e-mail: cristina.abati@libero.it

Dott. Sivia Abati

Naturopata Counselor-Floriterapeuta

Operatrice di discipline olistiche e bio-naturali


(tecnico CSEN). Istruttrice di Yoga e Meditazione
(300 RYT YogaAlliance).
Per contatti: tel: 349-0555805,
e-mail: silviaholistic@libero.it,
web: www.silviaholistic.com,
Fb: Silvia Abati Naturopata

+++++++++++++++++++++++++++++

Nel periodo autunnale oltre ai cereali integrali e legumi non devono mancare sulla nostra tavola verdura e frutta di stagione, tra le quali:
zucca: ricca di antiossidanti e vitamina A, utile per la salute di retina e mucose, ma anche
di molti minerali (ferro, calcio, potassio, rame

carciofi: ricchi di fibre e minerali, il principio attivo pi importante la cinarina, che migliora la
digestione, aumenta la secrezione di bile, ripara
le cellule del fegato ed in grado di abbassare
il colesterolo LDL. Gustali crudi: per assimilare
meglio i principi nutritivi, lideale consumarli
in pinzimonio, come antipasto, conditi con olio
extra-vergine doliva e limone;

LIBRO CONSIGLIATO
Omraan Mikhael
Aivanhov
Lo yoga
della nutrizione

Prosveta Edizioni, 2009

Yoga

verdure di stagione: vanno consumate ad ogni


pasto, crude o cotte, in abbondanza ma non
troppo condite;

cicoria: racchiude una preziosa sinergia di fibre, calcio, ferro, fosforo e vitamina C, che ne
fa un tonico per i reni e unalleata in caso di
debolezza gastrica. Mangiane un mazzetto con
5 gherigli di noce, mezza cipolla rossa ed un
cucchiaino di olio di semi di lino;

++++++++++++++++++++++

legumi: anche in piccole quantit, ma importante mangiarli tutti i giorni. Ottimi quelli secchi
e quelli freschi;

e zinco), che rinforzano unghie e capelli. Non


buttare i semi: gusta la zucca sotto forma di vellutata e consuma poi i suoi semi tostati, insieme
a uninsalata;

++++++++++++++++++++++++++++++++++

integrali e frutta. Lalimentazione dovrebbe, quindi,


essere basata prevalentemente su:
cereali in chicco: riso, farro, orzo, avena, grano
saraceno, miglio ecc. In particolare il riso integrale, sia per il potere saziante che ha sia perch
svolge unazione antinfiammatoria;

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

93

Yoga

Crescere e
vivere
forti
e
sani
Lo Yoga e una sana alimentazione sono gli ingredienti
fondamentali per mantenere una salute ottimale

La Redazione di Trevisini Editore


Lattivit fisica e lalimentazione sono due elementi
fondamentali per uno stile di vita corretto, che permette alle famiglie di stare in salute e di crescere i
propri figli forti e sani.
Sembra unaffermazione banale ma in realt non
cos scontata.

Fare attivit fisica:


lo Yoga per muoversi bene!
Una disciplina sportiva praticabile in famiglia e che
anche pi di un semplice sport lo Yoga. Questa secolare pratica permette di ritrovare o migliorare larmonia fra le diverse sfere: fisica, mentale e spirituale.
Lo Yoga fonde perfettamente una filosofia di vita con
lattivit fisica e sono sempre di pi le persone che si
avvicinano e praticano questa attivit.
Secondo il Financial Times sono circa 100 milioni i
praticanti di Yoga, la disciplina pi in voga nelle citt
di tutto il mondo. Solo in Italia sono circa 1 milione e
mezzo i praticanti e 830 le scuole riconosciute.
Questa disciplina indiana, sempre pi ricercata e affermata in tutte le sue molteplici forme, oggi non
pi solo per pochi adepti, ma raccoglie moltissimi
fan. I metodi diffusi, del resto, sono davvero molteplici. Oggi abbiamo anche il Doga, lo Yoga fatto insieme al proprio animale domestico, ma la vera ultima
novit lo WoGa (Water Yoga), lo Yoga fatto in acqua
in assenza di peso.

94

Gli effetti benefici sui bambini


Negli ultimi anni la ricerca scientifica ha studiato molto gli effetti dello Yoga anche sulla salute dei bambini
dimostrando che lo Yoga li aiuta a sviluppare un corpo
forte e flessibile, un ottimo senso dellequilibrio e della
coordinazione e una sensazione di sicurezza e grazia
nei movimenti. I bambini sono infatti yogi per natura,
nascono tutti con una buona postura, una buona capacit di respirare e un atteggiamento aperto verso la
vita. Lo Yoga la forma migliore per non dimenticare
questi modi sani di muoversi e di essere.
Il successo dello Yoga per mamme e bambini dipende
dal fatto che in questa disciplina non esistono premi
n punizioni e nemmeno vincitori o vinti, praticanti
migliori o peggiori. Il premio dello Yoga semplicemente la sua stessa pratica. Ai bambini piace questo
tipo di approccio. Quando si rendono conto che non
devono competere nel dimostrare di essere bravi, cominciano a sentirsi liberi di esprimersi senza paura
di essere giudicati o criticati. Questa libert li aiuta
a sviluppare un senso di fiducia in se stessi e di autostima che perdura nellet adulta. Lo Yoga difende,
infatti, un approccio non competitivo alla vita. Secondo la filosofia yogica, invece di confrontarci con
gli altri, dovremmo concentrarci in modo imparziale
sui compiti che dobbiamo affrontare. Inoltre lo stato
di serenit e benessere pu iniziare ad essere trasferito dalla mamma al bambino addirittura durante la
gravidanza. Infatti unattenzione particolare viene ri-

Lattivit fisica fa bene, ma con una


buona alimentazione meglio!
Da unanalisi condotta a inizio anno dalla Coldiretti, il
consumo di frutta e verdura aumentato del 4% in netta controtendenza rispetto allandamento stagnante dei
consumi. chiaro quindi che gli italiani stanno rivoluzionando il loro regime alimentare abbracciando uno stile
di vita pi salutare, che deve andare di pari passo con
attivit adeguate come lo Yoga. Perdere peso, aumentare lenergia, depurarsi, rafforzare le difese immunitarie,
diminuire lo stress: in sintesi, mantenersi in ottima forma
e sentirsi sempre pi giovani e rigenerati. Questi i tanti
motivi che spingono sempre pi italiani a consumare
succhi e smoothie, tanto che ormai sono diventati una
vera e propria tendenza. Ci sono diverse valide ragioni
per utilizzare succhi verdi e smoothie nella propria dieta
quotidiana. Molte persone hanno problemi di digestione spesso a causa di una dieta povera o a causa dello
stress e di particolari abitudini di vita. Bere questi succhi permette di pre-digerire i nutrienti permettendo al
nostro corpo di assorbirli e utilizzarli in modo efficace.
I ritmi della vita moderna e lo stile di vita non consentono di avere lapporto di frutta e verdura necessario da
supportare i fabbisogni di oligoelementi essenziali per
lorganismo. I bambini, in particolare, non sono grandi
fan di frutta e ortaggi e risulta dunque molto difficile far
mantenere un discreto apporto di tali nutrienti. Un metodo semplice e sicuramente pi gustoso per far gradire
la frutta e la verdura quello di utilizzare queste bevan-

de naturali. Con questi deliziosi preparati veloci e facili,


bastano piccole dosi per ottenere grandi benefici. Inoltre
si ha la possibilit di potenziare ulteriormente gli effetti benefici di queste bevande aggiungendo nelle giuste
dosi i cosiddetti super alimenti. Per super alimenti si
intendono tutti quegli ingredienti totalmente di origine
naturale come le alghe, le bacche, le radici, le erbe, le
piante e i semi. Ingredienti unici che nutrono e rivitalizzano lorganismo, mantenendolo in salute. Aggiunti a
succhi e smoothie, creano un potente concentrato ricco
di sostanze capaci di dare nuova linfa a corpo e mente.
In conclusione, la combinazione vincente sempre
e comunque determinata dallabbinamento dei corretti apporti nutrizionali con altri stili di vita come il
riposo, il giusto tempo dedicato al sonno e un po di
esercizio fisico leggero ottenibile praticando attivit
come lo Yoga o altre discipline come il pilates.
Per approfondimenti on-line si veda:
www.mammapretaporter.it il portale della mamma naturale

LIBRI CONSIGLIATI
Tara Lee
Mary Attwood
GRAVIDANZA
Benessere YOGA
Guida essenziale per
il pancione, e il parto
e... il poi
Mental Fitness Publishing

Giulia Mandrino
Antonella Alfieri
The Family Food
Ricette naturali per
famiglie incasinate
Mental Fitness Publishing

Yoga

servata allo Yoga in gravidanza. Gli studiosi hanno


indicato lo Yoga come attivit benefica nel ridurre i
livelli di stress durante il periodo gestazionale e si
riconosce a questa pratica la capacit di migliorare
decisamente la salute mentale ed emotiva del bambino. Lo Yoga di notevole aiuto e accompagna nel
percorso di gestazione: Asana (posizioni), Pranayama
(tecniche di respirazione) e meditazione renderanno
la futura mamma presto pi consapevole, pi calma
e rilassata. Le tecniche sviluppate da millenni aiuteranno mamma e bambino a prepararsi per accogliere
al meglio la nuova vita in arrivo.

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

95

Yoga

Lo Yoga creativo

ed efficace per la vita di oggi


Come si pratica il Kundalini Yoga, lo Yoga della consapevolezza
Le Vie del Dharma
Il Kundalini Yoga una pratica imprevedibile e creativa: a lezione si praticano posture ed esercizi dinamici, danza, tecniche di respirazione, meditazione, canto dei mantra Tuttavia chi entra a un corso
di Kundalini sa sempre cosa aspettarsi, a grandi linee.
una contraddizione? Niente affatto: le possibilit di
pratica sono innumerevoli, ma al contempo la struttura della sessione di yoga costante e coerente
anche nei risultati.
Lorigine di questa continuit si trova nellantica storia del Kundalini Yoga: per millenni stato tramandato rigorosamente di maestro in allievo, finch in
tempi moderni il maestro Yogi Bhajan ne ha interrotto
la segretezza e lo ha diffuso in Occidente, formando nuovi insegnanti e praticanti in tutto il mondo.
Tramandare linsegnamento con grande rispetto della
tradizione rimasto un punto fermo nella pratica del
Kundalini e anche oggi una delle sue caratteristiche

pi importanti e sorprendenti. In molti stili di yoga


linsegnante stesso a ideare lordine delle asana (le
posture) nelle proprie lezioni, a volte fondendo varie
tradizioni tra di loro; altre scuole prevedono invece
di eseguire sequenze precise, che linsegnante non
pu modificare ne sono esempi lAshtanga Yoga di
Pattabhi Jois, con le sue Sei Serie, e naturalmente il
Kundalini, che offre tecniche molto varie, ma rispettando sempre la modalit con cui sono state tramandate dagli antichi yogi.
Linsegnante di Kundalini sceglie in base alla sua
esperienza e sensibilit le sequenze e le meditazioni
da proporre agli allievi, ma non aggiunge e non toglie
posizioni, esercizi e passaggi.

Tramandare linsegnamento
con grande rispetto della tradizione
rimasto un punto fermo nella pratica
del Kundalini e anche oggi una
delle sue caratteristiche pi importanti
e sorprendenti

Il Kundalini Yoga: la pratica allinsegna della tradizione


Oggi abbiamo a disposizione una grande offerta di
corsi e stili di yoga: da una parte ci una grande
ricchezza, dallaltra i diversi approcci dei singoli
insegnanti possono creare confusione e sorprese in
chi sta cercando il corso pi adatto alle sue esigenze. La fedelt alla tradizione fa del Kundalini Yoga
una pratica costante, riconoscibile ed efficace, con
risultati veloci e potenti.
Quando andiamo a lezione, anche se non tenuta dal nostro solito insegnante, sappiamo che ogni
sequenza ci insegnata cos come stata creata
e ci garantisce quindi i risultati previsti dagli yogi:
migliorare il benessere psicofisico, vincere lo stress,
equilibrare i chakra, stimolare il sistema endocrino,
aprirsi al potere del cuore, trovare sollievo per un
infortunio o per un problema emotivo tutto ci
indipendentemente da chi ci sta formando. Se non

96

hai mai fatto Kundalini Yoga, ma hai deciso di provare (lautunno il momento ideale: iniziano i nuovi
corsi e puoi trovare open day in molte scuole o centri
yoga) ecco cosa aspettarti dalla tua prima lezione.
1. Mantra di apertura
Che sia una lunga lezione o una breve meditazione individuale, la pratica inizia sempre con
la recitazione di un mantrafondamentale, lAdi
Mantra, a cui pu seguire il Mangala Charan Mantra. Seduti in posizione facile (gambe incrociate,
schiena eretta, mento leggermente rientrato) si
cantano i mantra per aprire lo spazio energetico
della pratica e prepararsi ad accogliere con profondit e umilt gli insegnamenti. Per sapere di
pi sui mantra di apertura e come eseguirli, visita
questo sito: http://bit.ly/vmantra/.
2. Riscaldamento
Se necessario si eseguono alcuni esercizi diriscaldamento, che rendono la spina dorsale pi
flessibile, calmano la mente e sciolgono i muscoli preparandoli a eseguire i kriya o a stare a lungo
seduti in meditazione.

4. Rilassamento
Ilrilassamento un momento di raccoglimento
profondo, praticato da 5 a 11 minuti, sdraiati a
terra e coperti con uno scialle: si resta inascolto
del respiro, si lasciano scorrere i pensieri senza
trattenerli e si rilassa ogni singola parte del corpo.
Al termine una serie si passaggi riconduce gradualmente, ma velocemente allo stato di consapevolezza.
5. Meditazione
La meditazionecompleta la pratica ed necessaria
per equilibrare e usare al meglio lenergia creata
con il Kriya. Di solito si medita inposizione facile,
a gambe incrociate e con la schiena ben diritta.
Anche nella meditazione siseguono attentamente
le istruzioni dellinsegnamento tradizionale, senza
cambiarle.
6. Chiusura
Ogni lezione di Kundalini Yoga si chiude con il
canto di un mantra speciale, un augurio speciale
per se stessi e per chi si vuole, che Yogi Bhajan
ha inserito e che viene cantato in inglese o nella

Linsegnante di Kundalini sceglie in


base alla sua esperienza e sensibilit le
sequenze e le meditazioni da proporre
agli allievi, ma non aggiunge e non
toglie posizioni, esercizi e passaggi
propria lingua madre:
Che il sole ti illumini sempre
lamore ti circondi
e la pura luce dentro te
guidi il tuo cammino.
Infine si sigilla lesperienza dello yoga vibrando tre
volte ilmantraSat Nam:Vera (Sat) Identit (Nam).
Anche questa parte si canta seduti in posizione facile,
con le mani giunte nel mudra della preghiera.
Cantare il mantra di chiusura come prendere lenergia generata dal kriya e dalla meditazione, depositarla nel profondo del cuore e prepararsi a rientrare nel
mondo materiale con fiducia e chiarezza.
Si resta seduti e si abbassail busto in uninchino, in
segno di rispetto e gratitudine per linfinita energia
che tutto anima, accettando linsegnamento con il
cuore oltre che con la mente.

97

Yoga

3. Kriya
Il Kriya la sequenza di posizioni e di esercizi
dinamici, praticati cos come creati dagli antichi
yogi e tramandati da Yogi Bhajan. Ogni Kriya ha
una struttura e un obiettivo specifici e, per garantirne leffetto, proposto nella sua forma e ordine
originale, senza inserire o eliminare nulla, rispettando i tempi indicati e alloccorrenza fornendo
varianti facilitate per principianti, anziani o donne in gravidanza.

Yoga

Lo yoga di YOGANANDA:
portare CORPO, MENTE, ANIMA
in uno stato di GIOIA
Jayadev Jaerschky per Ananda Edizioni
La disciplina corporeadellHatha Yoga ha il solo
scopodi preparare il veicolo fisico per lavventodella crescita spirituale. Paramhansa Yogananda
Secondo gli insegnamenti yogici, ci sono tre istinti
fondamentali in ogni creatura vivente: Sat, Chid e
Ananda.
1. Sat significa esistenza. Vogliamo vivere, a tutti
i costi: per questo il nostro primo istinto la sopravvivenza;
2. Chid la coscienza: c un innato desiderio di
essere coscienti, consapevoli;
3. Ananda vuol dire gioia. Istintivamente ognuno
di noi vuole essere felice ed evitare il dolore.
Ci piace amare, perch ci d profonda gioia. Ci piace
appagare i desideri, perch l cerchiamo la gioia. Ci
piace fare un lavoro adatto a noi, perch questo ci
d una sensazione di gioia. La ricerca della gioia in
verit limpulso nascosto che sta dietro ogni no-

98

stra decisione importante nella vita. Eccoci arrivati al


tema di questo articolo: Ananda la gioia. In verit
la gioia rappresenta la filosofia pi sana e saggia della
vita. La domanda : come faccio a essere davvero
felice? Se mi guardo in giro, chi conosco che veramente felice? Qual il suo trucco? Qual la chiave
universale della felicit?
La risposta yogica questa: la gioia sta dentro di noi
e deve quindi essere trovata nel profondo del nostro essere. La felicit una scelta, innanzitutto. un
modo di vivere, una decisione. come un muscolo
che possiamo allenare in tutte le circostanze. Dentro posso coltivarla e trovarla!.

La felicit dentro di noi


La nostra societ materialistica predica per lesatto
opposto: devi avere, devi raggiungere, devi vincere
per essere felice; devi guardare fuori per la tua felicit. Questa una grande bugia e non funzioner

LAnanda Yoga
Lo Yoga di Yogananda ci offre un metodo valido: lAnanda Yoga, uno stile di Hatha Yoga particolare che
applica gli insegnamenti di Paramhansa Yogananda.
Per il corpo insegna le posizioni yoga corrette, lente,
consapevoli, abbinate al respiro. Risulta, come spiega Yogananda, la perfetta salute: Chi pratica queste
posizioni trover il proprio corpo in condizioni perfette. Egli stesso aveva fondato una scuola in India,
dove aveva codificato 84 asana. Ogni asana, praticata correttamente un dono di felicit fisica. LAnanda
Yoga prevede poi una pratica importante per la mente: le affermazioni. Ogni posizione esprime uno stato
mentale: ad esempio lalbero (Vrikasana) esprime la
calma e la centratura, perci si ripete mentalmente:
Sono calmo, sono sereno. In altre parole, durante
lAnanda Yoga permeiamo il nostro cervello (che
molto plasmabile!) con messaggi positivi e di conseguenza la nostra vita diventa pi felice.
Infine, come facciamo a nutrire la nostra terza dimensione, lanima? Nel libro troviamo una risposta.
Ogni postura diventa unespressione della nostra ani-

++++++++++++++++++

ma, che gli yogi chiamano il S. Questo nostro S


divino e contiene le qualit pi pure e belle. Si cerca
prima di percepirlo, poi di manifestarlo nel mondo,
nella vita quotidiana, cercando di rimanere sempre
pi in contatto con lanima per poter vivere non secondo il nostro ego, ma secondo la parte pi elevata in noi. Il libro Lo yoga di Yogananda, seguendo la
tradizionale via yogica, presenta lantico percorso di
Patanjali, il padre dello yoga. Passo dopo passo insegna a salire su una scala di otto pioli. I primi due
sono gli atteggiamenti che ci rendono interiormente
puri e felici (yama e niyama). Seguono asana, la posizione stabile; pranayama, il controllo dellenergia;
pratyahara (interiorizzazione), dharana (concentrazione interiore), e dhyana (meditazione). Lultimo
piolo si chiama samadhi ed lestasi, la felicit pi
grande possibile e immaginabile. Proviene da dentro,
dalla nostra parte essenziale, divina, in contatto con
la Coscienza Universale. Questo Ananda nella sua
forma pi pura: loro della spontanea e continua felicit. uno stato raggiungibile, per tutti noi, facendo
un passo dopo laltro (con tante cadute naturalmente,
ma questo normale). Lo Yoga di Yogananda ci mostra una via positiva, fattibile ed efficace.
Buona pratica e buona vita felice!

LIBRO CONSIGLIATO
Jayadev Jaerschky

Lo yoga di Yogananda
Il manuale dellAnanda
Yoga per risvegliare
corpo, mente e anima
Ananda Edizioni, 2016

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

Yoga

Come fare? Il primo passo sceglila, poi praticala. Secondo Yogananda e altri grandi maestri nello stato incarnato viviamo una triplice esistenza: in
corpo, mente, anima. Questi tre livelli non possono
essere separati tra loro e devono essere nutriti per poter fiorire.
Molti dicono: Voglio essere felice, allora faccio
qualcosa per il mio corpo, ma se non nutriamo anche la mente, trasformando i nostri pensieri dannosi,
e trascuriamo lanima, non potr mai funzionare. Il
risultato sar deludente.
Altri invece lavorano esclusivamente sulla mente,
con metodi psicologici e sistemi per guarire la vita
emotiva, ma se non nutriamo anche il corpo e lanima, come pu funzionare? Il corpo non curato diventa teso, debole, e questo avr un effetto negativo
sulla nostra mente. Quindi la pratica della felicit
sta in un lavoro equilibrato nel corpo, nella mente
e nellanima.

Discepolo di Paramhansa Yogananda


attraverso Swami Kriyananda, uno dei
principali insegnanti di yoga, meditazione
e filosofia di Ananda. Pratica lo Yoga e la
meditazione dallet di 15 anni e risiede nel
centro Ananda nei pressi di Assisi dal 1989.
Ha insegnato in molti Paesi del mondo.
Guida regolarmente pellegrinaggi in India,
dirige lAccademia Europea di Ananda
Yoga per la formazione di nuovi insegnanti.
Kriyacharya, ovvero autorizzato a dare
liniziazione al sacro Kriya Yoga.

++++++++++++++++++++++++++++++++++

Scegliere la felicit

Jayadev Jaerschky

++++++++++++++++++++++++++++++++++

+++++++++++++++++++++++++

mai. La matematica questa: pi materialismo = pi


depressione. Noi impariamo, di solito, i valori materialistici gi da bambini, in TV, a scuola: veniamo indirizzati verso i soldi, la sensualit, la competizione,
sfruttiamo la natura e gli animali per produrre di pi,
impariamo limportanza dellapparenza, di una vita
superficiale, gli obiettivi esteriori. La gioia, invece,
la preziosa pepita doro dentro di noi. Si tratta di
una cosa semplice. E si tratta di una pratica, qualcosa
che possiamo sviluppare consapevolmente.
Questo ci porta allessenza del libro Lo Yoga di Yogananda, che presenta uno stile di yoga basato sugli
insegnamenti del grande Maestro indiano, Paramhansa Yogananda, autore della famosa Autobiografia di
uno yogi.

99

100

101

Nutrire lo Spirito

SESSO SACRO, TANTRA e dintorni


Un viaggio nel mondo dellistinto sessuale che la pi alta
espressione dello spirito
Elsa Masetti
Il sesso sacro non una specie rara a rischio di estinzione. Oppure una sorta di fantastico erotismo per
eletti. O quel qualcosa che pu accadere dopo che
hai imparato il massaggio tantrico. Oppure, il derivato di rituali misteriosi, ai quali essere iniziati solo
in certe scuole di dubbio tantra. O il miraggio di un
orgasmo divino, premio ambito da qualche contorsionista del kamasutra.

Il sesso gi sacro
Cos riconosciuto e accolto, merita che la sua soglia sia
varcata con attenzione. naturale come il canto degli
uccelli allalba, come lodore che si sprigiona dalla
moka a colazione, come il calore del sole e quello della mano che accogli, come il vagito di un neonato e
lultimo respiro di un morente. Ogni volta che assapori
la delizia del flusso vitale che scorre nel corpo puoi
interrompere la lettura e sentirlo ora quel suo leggero
solleticare sulla punta del naso, delle dita, sulle labbra,
quella delizia il piacere della vita, che non esiste senza
sesso. La storia che ci raccontiamo su di esso lo carica
di eccitazione, le fantasie e i pensieri che ci ricamiamo
sopra lo trasformano in una sorta di ossessione, morale
e immorale. Il riguardo nei confronti del sesso il vero
rispetto, per laltro e per ogni forma di vita. Da qui quel
movimento damore che risveglia in tutti noi e listintivo
godimento quando pensiamo di scoprirlo per la prima
volta. Delizia non da meno stata quella di succhiare il
seno di nostra madre. Tutto sessuale. La Natura una

102

danza ininterrotta di unioni sessuali. Da qui, il sesso , al


meglio, incluso nel Tantra, al peggio in esso malinteso.
Prendere atto della sua sacralit il primo passo fondamentale. Perch il sesso il fondamento. Nellunione
sessuale lamore e la vita sintrecciano al massimo del
loro compimento. Laspetto divino attribuito allatto sessuale non si basa solo sulla sua utilit procreativa ma
anche sul suo carattere voluttuoso. Il godimento il
riflesso della condizione divina. Sebbene abbiano cercato di marchiarci a fuoco con il simbolo dolente della
croce.

Il sesso: lespressione della vita


Il sesso la pi sacra delle forze della vita che si
fa amore e dellamore che si fa vita. La pi istintiva tra le energie, ordinaria e spontanea, fintanto che
tentiamo di addomesticarla. Lo insegniamo ai nostri
figli che listinto sessuale la pi naturale e dolce
delle energie? La pi creativa e quindi divina? O preferiamo mettere largomento tra gli ultimi da affrontare nella lista dei nostri impegni, delegando? Tutto
fa capo al sesso. Quello che mettiamo in piazza sul
web e allo stesso tempo negli angoli della vergogna.
Quello di cui vantarsi senza pudore, confinandolo
poi tra le indicibili frustrazioni. Quello che separiamo dallamore. Si dice fare lamore, ma abbiamo
dimenticato che quel fare sta per creare amore.
Restituire potere sacro alla sessualit il pi alto dei
nostri compiti, di cui la donna deve farsi apripista.

Lei la fucina della vita. A lei stato dato il mazzo di


chiavi pi pesante per quanto riguarda il regno dellamore. Quellamore ordinario, terreno, che garantisce
alla vita la sua continuit, dal quale deriva tutto il resto, inclusa ogni altra espressione dellamore. A lei
stato concesso, a un certo punto, di uscire dalla ruota
della riproduzione e di vivere lampiezza dellamore
se non si perde nella guerra alle rughe. A lei stata
accordata lopportunit di un naturale distacco dalla
frenesia sessuale se non si attacca al passato.
Libero dalla frenesia, dallossessione sessuale, questo
il sesso lamore nel Tantra.
Spiacente per chi vi cerca sesso ad alto voltaggio.
Che si accontenti della pornografia.

Lezioni di eros nei Templi Tantrici


Tanto ci narrano le pareti dei Templi Tantrici a Khajuraho, in India, dove leros scolpito, in molte delle
sue manifestazioni. I templi sono nati, al tempo, per
guarire dallossessione sessuale e non per aizzarla,
come si pensato poi. Di certo possono ancora,
meditando sulle sue sculture, contribuire a farlo. La
perversione non del sesso ma del pensiero ignorante che lo corrompe. La parola perverso, alla quale
associamo chiss quali immagini perverse appunto
ha molto da condividere con universo. Cambia
la radice. La prima porta il significato originario di
stravolgere (lordine, larmonia), di volgere al duplice. Nella seconda il volgere allarmonia, alluno.
Si tratta di uno spostamento. Di un disordine, che
pu essere visto e magari sanato. Come ben si vede
nellapproccio delle nuove costellazioni familiari,

Elsa Masetti
Ricercatrice ad ampio spettro, ama definirsi
un educatore corpo-mente-spirito. Ha una
formazione psicopedagogica (LS in scienze
delleducazione), corroborata dal titolo di
counselor presso Sicool (sistemico-relazionale).
Esperta in educazione sessuale presso Aispa.
Giornalista freelance.
Per info: elsamasetti.it
che volentieri includo in un accompagnamento verso lesplorazione di una vita amorosa pi appagante,
nellintimit e nella coppia. Sebbene siano sincere le
parole di Thich Nhat Hanh, quando dice che essere casti pi facile che vivere una sessualit sana,
davvero tempo di comprendere che la castit fisica
stata ed ancora per molti monaci e prelati la cartina di tornasole di una mente ossessionata dal sesso.
Non di un corpo, ma di una mente casta abbiamo bisogno, se vogliamo contribuire alla pace del pianeta.
Lamore che ignora il terreno dellamore fisico, lincontro nel corpo di uomo e donna, (e resta) amore
intellettuale (Barry Long).

Nellunione sessuale lamore


e la vita sintrecciano al massimo
del loro compimento

Viaggio in India
alla scoperta dei templi
dellAmore tantrico
1-10 dicembre 2016: molto pi di una vacanza
Il Corpo Risvegliato presenta:
LIndia dellAmore il Corpo il Tempio
Viaggio ai templi dell'Amore tantrico
con Elsa Masetti Nityama
Un mix ideale tra un tour ai templi dellAmore e un itinerario nella corporeit interiore.

Nutrire lo Spirito

Prenotazioni aperte fino al 31 ottobre.


elsamasetti.it
Per info e dettagli:
340 7880612 nityama@elsamasetti.it
392 2313470 (Deborah Gorrieri) segreteria@altripercorsi.org
In collaborazione con: kl tours and travels an indian service

103

Nutrire lo Spirito

Riequilibra la tua anima


con lo SCIAMANESIMO
Che cos e quali sono le caratteristiche di questa millenaria
tecnica: lo chiediamo ad Alessandra Tondi
Claudia Mengoni
Chi lo sciamano?

Lo sciamano una figura di intermediazione tra il


mondo terreno e il mondo ultraterreno, colui che
tratta direttamente con gli spiriti ed capace di entrare in stato di trance per viaggiare tra i diversi mondi
che accompagnano ogni anima. Una figura antica,
millenaria, che nei secoli ha accompagnato ogni trib dove si praticavano rituali per ottenere guarigione,
prosperit, protezione, consigli.Oggi il termine sciamano si attribuisce a chi utilizza tecniche e sistemi
per compiere rituali volti al benessere delle persone,
a chi sa rapportarsi con i mondi invisibili in una profonda connessione con gli spiriti della natura.

Come sei diventata una sciamana?

Mi sembra strano definirmi sciamana. Nella mia visione lo sciamano ha piume sul capo o pelli di animali sul corpo, pitture sul viso, canta e si muove in
modi a volte scomposti, imita i suoni della natura
e i gridi degli animali, invoca forze della natura e
accetta di andare verso lo sconosciuto. Ecco io non
sono proprio cos. Sono una persona normale che
in comune con loro ha la capacit di muoversi contemporaneamente in pi dimensioni, di invocare le
forze della natura, di compiere rituali e parlare con
gli animali. Ho viaggiato per il mondo e incontrato sciamani di molte tradizioni, partecipato a rituali,
guarigioni e visto fenomeni inspiegabili nella nostra
cultura. Da loro ho imparato un modo di vivere la
non realt, lamore, il rispetto e la gratitudine per
la natura, il linguaggio degli animali. Non mi hanno
insegnato tecniche, la conoscenza arrivata attraverso la visione e il ricordo. Ho ricevuto liniziazione
da uno sciamano nativo nella foresta amazzonica, in
dono una corona di piume (che non ho il coraggio di
indossare) e il riconoscimento da un curandero del
Brasile. Cos, sono diventata quella che sono.

Perch rivolgersi a uno sciamano?

Oggi ci si pu rivolgere a uno sciamano semplicemente per riequilibrare il proprio campo energetico
e ristabilire uno stato di benessere; o per entrare nelle pieghe della propria anima e riscoprire parti di s
dimenticate, per sciogliere blocchi o paure, per por-

104

tare alla luce emozioni e ricordi che dimorano nella


profondit del nostro inconscio, per comprendere e
risolvere problemi relativi alla vita di tutti i giorni e
infine per ritrovare il contatto con il proprio S.

Chi sono gli animali guida, e che ruolo rivestono nello sciamanesimo?

Gli animali guida sono spiriti alleati che aiutano e


accompagnano lo sciamano nei suoi viaggi. Egli ha
rapporti diretti con loro, li invoca, li vede e parla loro,
fino a trasformarsi egli stesso in animale durante i
suoi viaggi nelle realt parallele.
Essi vengono definiti anche spiriti protettori; in
alcune culture si ritiene che sin dalla nascita ogni
individuo sia sostenuto da un animale guida che lo
accompagna per tutta la vita. Entrare in contatto con
loro, per attivare le qualit che ci occorrono, un
modo per ricevere energia e aiuto. Un metodo semplice e immediato assumere le Acque Alchemiche
degli Animali. Si tratta di rimedi vibrazionali realizzati attraverso una cerimonia sciamanica dove nellAcqua impressa la vibrazione di ogni singolo animale,
nella sua forma di archetipo e qualit.

Oggi ci si pu rivolgere a uno sciamano semplicemente per riequilibrare il proprio campo energetico
e ristabilire uno stato di benessere
Quali sono i pi importanti animali guida? E
quali sono le loro caratteristiche?

Ognuno ha il proprio animale guida e, pur non essendoci animali pi importanti, spesso ne ritroviamo
alcuni che si presentano pi frequentemente di altri.
Generalmente, pur avendo caratteristiche simili, le
qualit o i poteri che lalleato dona si rivelano attraverso il contatto diretto con lanimale.
Dalle mie ricerche sugli spiriti animali, nei lunghi
anni di rituali per la creazione delle Acque Alchemiche, emerso che esistono delle particolarit, poteri

PRODOTTI CONSIGLIATI
Delfino
Acqua vibrazionale
Gioia, gioco, telepatia,
innocenza. Le acque
degli animali
30 ml

Orso
Acqua vibrazionale
Accoglienza, amore,
protezione, introspezione Le acque degli
animali
30 ml

Lupo
Acqua vibrazionale
Integrit, perdono,
saggezza, autorevolezza Le acque degli
animali
30 ml

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

Alessandra Tondi
Laureata in Architettura al Politecnico di Milano,
si dedica al benessere degli altri accudendo
persone e abitazioni, che progetta e realizza nel
rispetto dellarmonia con lambiente e con la
natura interiore delle persone che vi abitano.
Lattenzione e la passione per molteplici
dimensioni lhanno portata a intraprendere
diversi percorsi di crescita personale: dallo studio
dellenneagramma con Claudio Naranjo allo
psicosciamanesimo con Alejandro Jodorowsky,
oltre a Psicodramma, EFT, Stimolazione Neurale,
Tarologia, Reiki, Pranic Healing e la filosofia
acquariana di Baba Bedi. Lincontro con gli
sciamani la porta a un nuovo contatto con
il mondo delle altre dimensioni e con le pi
importanti verit: Alessandra comprende che
tutto interconnesso e che i nostri Maestri sono
gli animali, le piante, gli elementi naturali, i pianeti
e ogni principio di energia presente nell'Universo.
Ha quindi viaggiato per il mondo studiando e
partecipando per anni a rituali con sciamani di
diversi lignaggi. Si occupa di preparati alchemici
realizzando acque informate. Fonda, nel 2009,
Laboratorio Alchemico.

105

Nutrire lo Spirito

occulti che vanno oltre le caratteristiche che normalmente troviamo in letteratura e che sono collegate ai
tratti caratteriali della specie.
Ad esempio il Lupo, un animale dalle molteplici sfaccettature molto temuto e combattuto, rappresenta la
forza del Maestro, la guida con la retta visione; stimola il potere della presenza superiore. Aiuta nelle
relazioni sociali e a stabilire confini, dona la forza di
osare, insegna lintegrit e la fiducia.
La Tigre possiede e dona una profonda energia di
equilibrio unita alla capacit di focalizzare gli obiettivi e la forza per raggiungerli. Stimola il potere personale e la sicurezza in se stessi. anche uno spirito
alleato che offre una protezione assoluta durante i
viaggi nellaldil, agendo direttamente attraverso la
vibrazione del campo aurico.
LOrso dona lamore puro del cuore, aiuta in caso di
separazione, di solitudine e dolore. Insegna come assorbire lenergia dallambiente connettendo allAmore puro delluniverso. Porta il dono dellinvisibilit.
Il Delfino collega alla gioia di vivere, sviluppa la comunicazione telepatica e favorisce le esperienze extracorporee, i viaggi astrali in luoghi di elevata consapevolezza. Aiuta a esprimere la tenerezza e i sentimenti,
per vivere la vita nella sua totalit e pienezza.

Nutrire lo Spirito

La vita
segreta
degli
alberi

Gli alberi come


non li avete mai visti

La Redazione per Gruppo Macro


Per molte persone il bosco un luogo di sogno, il simbolo del silenzio e della natura incontaminata. Peter Wohlleben, celebre guardia
forestale, ci permette di gettare uno sguardo
alla vita nascosta degli alberi, svelandoci un
segreto sorprendente: gli alberi sono dotati di memoria, si scambiano messaggi,
provano dolore e possono perfino essere soggetti a scottature solari e rughe
Nel bosco accadono le cose pi stupefacenti: gli
alberi comunicano fra loro. Non solo circondano la
prole di amorevoli cure, ma si preoccupano anche
dei vecchi vicini malati, provano sensazioni ed emozioni, sono dotati di memoria. Incredibile, ma vero!
Peter Wohlleben attinge alla sua esperienza pluridecennale di guardia forestale e ci mostra il bosco da
un punto di vista completamente nuovo. Peter, allinterno del suo nuovo libro bestseller in Germania, ci
racconta le straordinarie storie di vita delle piante del
bosco.

Amicizia e Comunit
Lautore tedesco spiega come ogni albero prezioso
per la comunit e merita di essere tenuto in vita il
pi a lungo possibile. Per questo perfino gli esemplari
malati ricevono aiuto e nutrimento dagli altri alberi
fino a quando le loro condizioni non migliorano.

Il linguaggio degli alberi


Ci racconta di come le piante comunicano tra loro
tramite particolari profumi, essenze che emanano

106

quando sono ferite da insetti o da mammiferi in modo


che gli altri alberi che stanno intorno riconoscano il
pericolo ed inizino a difendersi. Se, per esempio, un
albero subisce uninfestazione da insetti, emana segnali olfattivi su unarea abbastanza vasta. Allora tutti
gli esemplari che ricevono il messaggio si preparano
a respingere lattacco, depositando nel giro di pochi
minuti speciali sostanze amare che mettono in fuga
gli insetti.
Ma ci sono anche altre forme di contatto molto importanti che avvengono tramite le radici che invia-

Il carattere degli alberi


Peter ha osservato tre querce che vivono una accanto
allaltra nello stesso habitat e che perdono le foglie
in momenti diversi in autunno: quella di destra prima delle altre due amiche. Perch si comportano
diversamente? Peter spiega questa diversit di atteggiamento in base al carattere di ogni pianta.
Il momento in cui un albero fa cadere le foglie davvero una questione di carattere, perch del fogliame deve sbarazzarsi per forza. Ma quando arriva il
momento giusto? Spesso in autunno c ancora unaria tiepida da tarda estate, ed qui che le tre querce
si trovano di fronte a un dilemma: devono sfruttare
ancora le giornate tiepide, continuare a effettuare la
fotosintesi e mettere da parte ancora rapidamente un
paio di calorie in pi sotto forma di zuccheri? O
meglio andare sul sicuro e far cadere le foglie, nel
caso in cui arrivi una gelata improvvisa che le obbliga ad andare in letargo? A quanto pare, ciascuno dei
tre alberi prende una decisione diversa.
Quello di destra un po pi timoroso o, in termini
positivi, pi dotato di buonsenso. A cosa servono
altre provviste se non si pi in condizione di far
cadere le foglie e si in pericolo per tutto linverno?
Quindi via il fogliame per tempo e poi dritti nel regno dei sogni! Le altre due querce sono un po pi
coraggiose: chiss che cosa ci porter la prossima
primavera, quante energie ci verranno sottratte da un
improvviso attacco di insetti e quante sostanze di riserva ci resteranno? Per questo rimangono verdi pi

LIBRO CONSIGLIATO
Peter Wohlleben

La Vita Segreta
degli Alberi
Alla scoperta di un
mondo nascosto
Macro Edizioni
In uscita settembre 2016

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

a lungo e riempiono fino allorlo i serbatoi sotto la


corteccia e nelle radici.
Peter Wohlleben ci offre una visione su un universo
sorprendente e misterioso: nelle sue affascinanti storie (qui ne abbiamo raccontante solo alcune) sulle
insospettate capacit degli alberi, lautore d spazio
alle pi recenti scoperte scientifiche oltre che alle sue
esperienze dirette.
Ma molto di pi! una vera dichiarazione damore
indirizzata al bosco, come lo stesso autore ci rivela:
Ho scritto La Vita Segreta degli Alberi perch vorrei
che tutti immaginassimo gli alberi e prendessimo parte alla loro conversazione, non solo perch sono importanti per la nostra vita, ma perch sono splendide
creature viventi dotate di forme di comunicazione e
sensibilit sorprendenti.
Da oggi durante le nostre passeggiate nei boschi
guarderemo gli alberi con occhi diversi.
Vuoi saperne di pi? Scarica subito lestratto
su: www.gruppomacro.com/alberi.

Peter
Wohlleben
Peter Wohlleben, anno
di nascita 1964, voleva
diventare ambientalista
gi da bambino.
Ha studiato scienze
forestali e ha prestato
servizio per pi di ventanni presso il corpo
forestale. Dopo essersi licenziato per mettere
in pratica le sue convinzioni ecologiche, oggi
dirige unazienda forestale ambientalista
nellEifel in cui pratica il ritorno alla foresta
vergine. ospite di diverse trasmissioni
televisive, tiene conferenze e seminari ed
autore di libri sui temi del bosco e della
protezione ambientale.

107

Nutrire lo Spirito

no sostanze chimiche e segnali elettrici. La scienza


definisce questo sistema wood-wide-web, termini
tecnici che forse non descrivono completamente la
bellezza della vita segreta degli alberi.

Nutrire lo Spirito

Gli effetti CURATIVI


della MUSICA
Anche la musica ci permette di prenderci cura
della nostra salute in tutti i suoi aspetti
Sonia Cecchinato per CapitanArt Records
Secondo la musicoterapia, la maggior parte delle patologie trova origine nello stress originato dai conflitti
emozionali sofferti dalla persona.
La musicoterapia parte dalla constatazione che luomo somatizza costantemente le emozioni positive e
negative: gli organi e i chakra colgono queste vibrazioni che influenzano il loro funzionamento.
Attraverso il suono, la musica, le frequenze musicali
e i mantra, si pu agire sui due aspetti fondamenta-

108

li della persona: fisiologico ed emozionale. In tutte


le culture dellantichit, musica e medicina erano
praticamente una cosa sola. Attraverso alcune musiche appropriate si possono modificare e regolare
emozioni e corpo, curando la salute ed il benessere
dellindividuo.
La musica si rivela un canale di comunicazione al
servizio della medicina e della psicologia, per il benessere psicofisico, per guarire i traumi psicologici e

per il recupero dellorganismo. Il poeta e filosofo tedesco Novalis affermava che ogni disturbo fisico un
problema musicale e che il fine della terapia tramite
la musica quello di riorganizzare larmonia fisiologica del corpo e dellanima.

CapitanArt: la musica che una


medicina

Ricchi di atmosfere create per volersi bene, ritmi suadenti e sensazioni di piacevoli armonie, i CD della
CapitanArt Records si accompagnano perfettamente
a trattamenti curativi, relax, meditazione e benessere, facendoci assaporare il gusto per una musica che
conduce verso nuove emozioni.
CapitanArt Records specializzata ed offre una grande variet di musica come: Benessere, 432Hz Music,
Meditazione, Mantra, Reiki, Massaggi, Angeli, Meditazioni Guidate, Tibet, Tantra, Canti Gregoriani,Trance, Chakra, Spa Music, Yoga, Art Music.
Il nostro obiettivo quello di produrre sonorit armoniose e rilassanti, che donino benessere ed emozioni
al corpo e alla mente.
CapitanArt Records utilizza larmonia della musica
e le frequenze a 432Hz utili per il benessere psicofisico.
Ad occuparsene sono professionisti della musica,
compositori, medici, psicologi, terapisti e coach. Alcuni nomi che hanno collaborato con noi: Giorgio
Cerquetti,
il dott. Giuliano Guerra, la dott.ssa Paola Brugnoli,
la dott.ssa Marisa Martinelli, la dott.ssa Emanuela
Pasin, Manuela Pompas, Giulietta Bandiera, Sonia
Deva So Ham, Manuela Poggi Maschall, Alessandra
Scat, Daniela Ghizzi, Silvia Dondoli. Ecco alcuni
musicisti di musica per il benessere che lavorano per
noi: Capitanata, Swamy, Spa Music Institute, Alberto
Grollo, Thea Crudi, Lama Gorkha, Deva Raja, Heath
of Earth, Tibetan Lamas, Annabelle Blanche, Hariprasad, Quartett Salzburg Orchestra. Lo scopo della CapitanArt Records di creare, per mezzo della musica,
emozioni e stati di benessere e pace, dove sar pi
semplice ascoltare la voce del cuore.

PRODOTTI CONSIGLIATI
Capitanata

Angeli Musiche di
Capitanata DVD
Vedere i suoni
e sentire i colori degli
esseri di luce (DVD di
musica e immagini)
CapitanArt, 2016

Capitanata,
Sergio DAlesio

Il potere curativo
della musica vol. 2
libro + CD
Allegato il CD di
Capitanata: Eranos:
concerto di grand
piano per lanima
432 Hz Natural Music
CapitanArt, 2015

Thea Crudi,
Capitanata

Mantra yoga
CD audio
Antiche vibrazioni
sonore che liberano
la mente
CapitanArt, 2015

Alberto Grollo,
Capitanata

Relaxation Therapy Vol. 3 CD


Musiche per
Armonizzare Sensi,
Corpo e Spirito a 432 Hz

Nutrire lo Spirito

CapitanArt Records, ideata dallartista della musica


Rino Capitanata, ha iniziato la sua attivit nel 2000
in Alto Adige ai piedi delle Dolomiti.
Il compositore Capitanata, musicista riconosciuto
come uno degli artisti di riferimento nel campo della musica emozionale, da anni si dedica insieme ad
altri musicisti, alla produzione di brani musicali per
il benessere, il relax e la spiritualit, ricevendo ampi
consensi e numerosi premi.
Le musiche della CapitanArt Records sono utilizzate
da diverse compagnie aeree per rilassare i passeggeri
durante i voli, in molti Centri Benessere in Italia e
allEstero, Centri Yoga ed Olistici, Ospedali e Cliniche, Stabilimenti Termali, Grandi Alberghi e Musei.

CapitanArt, 2015

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

109

Amici Animali

Vaccin-azione:

tutto ci che c da sapere sui


vaccini degli amici a quattro zampe
Chi decide se un vaccino neccessario: il veterinario, noi o lanimale?
Stefano Cattinelli per Armonie Animali
Quante volte ci siamo chiesti se le vaccinazioni annuali sono indispensabili o ci siamo trovati di fronte
un professionista che non forniva delle risposte adeguate alle nostre domande. Quante volte abbiamo
subito un atto, a volte percepito perfino come una
violenza, sul quale non eravamo per nulla daccordo.
Ma se lo dice il veterinario... Quante volte ci siamo
trovati in una posizione di sudditanza psicologica di
fronte a un professionista in camice bianco. Bene,
estremamente rassicurante sapere che tutte queste dinamiche tra noi e il veterinario (per adesso, ahim,
solo alcuni) sono destinate a sparire.
Fino a qualche tempo fa, era sempre e solo il veterinario che decideva quando e se fare le vaccinazioni al
nostro animale. Noi, al limite cercavamo di rinsaldare
le nostre posizioni facendoci aiutare da qualche sparuta informazione sul web, comunque vaghe e frammentarie, dato che su internet c di tutto e di pi.

I danni taciuti dei vaccini


Studi recenti, veri e propri sui danni da vaccini negli animali non ce ne sono. Non c interesse a fare
investimenti in questa direzione. Di sicuro si sa che
il vaccino contro la leucemia nei gatti pu causare
linsorgenza di tumori ed per questo che negli Stati
Uniti consigliano di inoculare il vaccino solo sulla
coda o sulla zampa posteriore perch lincidenza dei
tumori postvaccinali cos elevata che lunica possibilit per salvare la vita dellanimale amputare la

110

Lunico studio attendibile, e su largascala, del 1997 dellUniversit


di Purdue negli Stati Uniti e mette in
evidenza, in maniera molto specifica,
la possibilit, da parte dellorganismo
animale, di avere delle reazioni anticorpali contro delle proteine bovine
che sono alla base dei vaccini
coda o larto! Lunico studio attendibile, e su larga
scala, del 1997 dellUniversit di Purdue negli Stati
Uniti e mette in evidenza, in maniera molto specifica, la possibilit, da parte dellorganismo animale, di
avere delle reazioni anticorpali contro delle proteine
bovine che sono alla base dei vaccini.
In altre parole i vaccini vengono normalmente preparati e coltivati su un substrato di una parte del sangue
di bovino. Questo sangue (siero) contiene degli elementi biochimici verso i quali il cane e il gatto producono degli anticorpi. Questi anticorpi poi attaccano
lo stesso organismo che li produce e si creano cos
delle malattie autoimmuni. Queste malattie sono il
morbo di Addison, il Lupus eritematoso, l'anemia
emolitica, lalopecia cio lassenza di pelo lipoparatiroidismo, il diabete mellito di tipo 1, lartrite
reumatoide e la tiroidite.

Poi ci sono le reazioni avverse messe in evidenza


dalla AAHA, lassociazione americana degli ospedali
per animali (cio chi decide come deve essere la veterinaria mondiale) che fa una lista di reazioni avverse che sono state attribuite alla somministrazione dei
vaccini, fra cui: ascessi, granulomi, sieromi, letargia,
anoressia, febbre, indolenzimento, linfonodi ingrossati, aborto, encefalite, artrite, convulsioni, modificazioni comportamenali.
Ci sono poi reazioni allergiche di tipo 1, come shock
e morte; di tipo 2: anemia emolitica; di tipo 3: edema
corneale.
Poi c la mancata immunizzazione, cio faccio il vaccino ma lanimale non sviluppa la giusta immunit.

LIBRO CONSIGLIATO
Stefano Cattinelli,
Silia Marucelli

Vaccini: danni e bugie


Lalternativa consapevole alla vaccinazione
per cani e gatti
Macro Edizioni, 2015

Puoi acquistarlo su macrolibrarsi.it

Lasciamo decidere lanimale

Qui trovi il veterinario che


fa per te!Il network dei
veterinari olistici
www.armonieanimali.com
FB: Armonie Animali - rete
di Veterinari esperti in MNC

Se possiede gli anticorpi non occorre vaccinare, se


non li possiede la scelta vaccinale dipende dallet e
dallambiente nel quale vive.
Normalmente un cane di 4 anni che sempre stato
vaccinato possiede gli anticorpi sufficenti per non essere pi vaccinato.
Ovviamente questo va valutato caso per caso.
Si tratta di un esame molto facile da fare: i medici veterinari del gruppo Armonie Animali (www.armonieanimali.com) sono i primi in Italia ad aver creato un
piano nazionale a favore delle titolazioni anticorpali.
Cos lanimale che decide, il suo sistema immunitario.
Ed sempre lui che crea una nuova relazione tra noi
e il veterinario, perch non siamo pi uno contro
laltro ma tutti e due uniti per sostenere la salute del
nostro animale. E questa una bella cosa!

Dott. Stefano Cattinelli


medico veterinario, diplomato in Omeopatia
veterinaria unicista nel 1997 ed esperto in
Antroposofia di Rudolf Steiner. Nel 2009 ha
creato il Percorso di Dinamica Emozionale
Uomo-Animale-Uomo che nel 2014 ha preso la
sua forma definitiva all'interno dellAssociazione
Culturale Impronte con lAnima fondata insieme
a Paola Fulgini e Alessandro Ragazzon. Si
occupa di Costellazioni famigliari sistemiche per
gli animali. fra i fondatori di Armonie Animali,
il gruppo di veterinari che integra lapproccio
scientifico con le Medicine non convenzionali.
Si tratta di singoli professionisti che operano sul
territorio italiano in strutture private singole o in
collaborazione con altri colleghi.
Per maggiori informazioni:
www.stefanocattinelli.it
www.impronteconlanima.it

111

Amici Animali

In tutto ci c da tenere in considerazione una cosa:


anche se riusciamo a ottenere queste informazioni,
tramite internet o con la lettura di un articolo o di un
libro, poi rimane la questione della relazione con il
veterinario.
Noi prendiamo posizione sulla salute del nostro animale e vogliamo fare meno vaccinazioni o non vogliamo pi farle, lui ci parla della salute del nostro
animale e ci consiglia di farle.
E allora chi decide cosa fare? Semplice, veramente
semplice: lanimale! lui che decide se ha bisogno
o meno della vaccinazione, di che vaccinazione ha
bisogno e quando.
Come? Con la titolazione anticorpale, che un esame del sangue che indica quanti anticorpi ha quellanimale per quella malattia.

Amici Animali

Educare allEMPATIA
Il rispetto per gli animali si insegna fin da bambini
a scuola e in famiglia
La Redazione per Vegan Italy
Genitori e scuola insieme nella costruzione di
un mondo nuovo, fondato sul rispetto di tutte le forme di vita. Su questo tema, la rivista
Vegan Italy ha dato la parola alla psicologa e
psicoterapeuta Annamaria Manzoni.

a riprodurre in forma ludica la realt che gli adulti


propongono loro. Oggi in alcuni Paesi (non cos tanti,
in realt!) furoreggiano un po meno le armi, ma altre
ignominie sono assolutamente presenti: recentemente si sono diffuse proteste a carico di unazienda di
giocattoli che ha prodotto, insieme ad altri autoveicoli, il camion da cui vengono scaricate le mucche al
macello. Pi mantenimento dello status quo di cos.

La famiglia prima di tutto

Perch importante insegnare ai nostri figli che il


dolore inflitto ad alcuni animali non vale meno di
quello inflitto ad altri?
Perch bisogna lavorare alle radici del problema. Tutto ci che facciamo agli animali fatto ai pi deboli
tra gli esseri senzienti, senza difesa e senza diritti. La
relazione che abbiamo con loro in tutto e per tutto
analoga a quella che abbiamo con gli umani, i pi
deboli tra gli uomini e le donne. In breve, occuparsi
della violenza sugli animali significa lavorare sulla
radice della violenza sui pi deboli, a qualsiasi specie loro appartengano.

Gioco e imitazione
Molti decenni fa Bertolt Brecht scriveva: I bambini giocano alla guerra. raro che giochino alla pace
perch gli adulti da sempre fanno la guerra. Mi sembra un ottimo richiamo al fatto che i bambini tendono

112

Al di l dei giocattoli, vi sono tantissime situazioni di


vita quotidiana che coinvolgono gli animali, che danno un imprinting conseguente ai bambini. Pensiamo
molto banalmente a una famiglia in cui il cane venga
tenuto legato alla catena o rinchiuso in spazi angusti, oppure in cui vi siano uccellini in gabbia, pesci
nella boccia: tutto legale, ovviamente. Un bambino
che cresce in un contesto del genere non pu che
giudicarlo normale: lanimale parte dellarredo, nel
migliore dei casi della famiglia, ma in una posizione
di sudditanza se non di schiavit.
Quel bambino non pu che imparare che le cose funzionano cos, che a un animale dotato di ali, quindi
per sua natura proteso al volo, si pu tranquillamente
impedire per sempre di farlo, che le sbarre sono uno
strumento a disposizione e al lecito servizio di chi
comanda. Imparer appunto che c chi comanda e
chi costretto a subire. Imparer a misconoscere i
segnali di disperazione insiti nello sbattere delle ali di
quelluccello, nelle richieste implicite nel latrato del
cane, nel disperato ruotare su se stesso di un pesce
nella boccia. Stiamo parlando di una vera e propria
forma di diseducazione allo sviluppo dellempatia.

Il ruolo della scuola


La scuola agenzia educativa per definizione: soprattutto gli insegnanti della primaria sono una sorta
di divinit per i bambini. Lo ha detto la maestra
una sorta di mantra; le sollecitazioni a fare quello che
lei chiede sono pane quotidiano in famiglia.
Ora, sulla scia di tale e tanto potere evidente che
la portata delle sue parole e delle sue iniziative si
dilata e si amplifica, coperto come da una sorta di
sacralit.
La trasmissione di contenuti educativi, oltre che di
nozioni, trova di conseguenza nella scuola il luogo

LIBRI CONSIGLIATI DI
ANNAMARIA MANZONI
Sulla cattiva strada
Il legame tra
la violenza sugli
animali e quella
sugli umani
14,00 pagg. 144

In direzione contraria
Pensieri, parole
e passioni dalla parte
degli animali
14,00 pagg. 144

Puoi acquistarli su macrolibrarsi.it

le da fungere da materiale didattico? Non si sta invece sdoganando con faciloneria un comportamento
degno di ben altra stigmatizzazione?
Se il ruolo dei genitori e della scuola nella costruzione di un mondo nuovo fondato sul rispetto di tutte
le forme di vita, capiamo bene come questo piccolo
esempio, preso tra tanti altri possibili, vada nella direzione opposta.

Vegan Italy aperta alle vostre proposte.


Cosa vorreste leggere? Quale personaggio
intervistare o argomento affrontare? Cosa
pensate della rivista e come la vorreste? Fatecelo sapere scrivendo a info@veganitaly.it.
Trovate Vegan Italy in libreria, nei negozi NaturaS, nelle migliori edicole e sul sito
www.veganitaly.it.

Annamaria Manzoni
Psicologa e psicoterapeuta, si occupa da
molti anni della questione animale, a cui
applica una chiave di lettura mediata dalle
sue competenze professionali. Ha scritto
s u l l a rg o m e n t o
numerosi articoli
e libri, tra cui i due
con le Edizioni
Sonda.

Amici Animali

di elezione. Ed certo che moltissimi sono gli insegnanti assolutamente consapevoli dellimportanza
del proprio lavoro. Ma restano innegabili zone dombra. Su Facebook si vista recentemente una vignetta
in cui un bambino percuote un cane con un bastone,
e sarebbe usata in una scuola per insegnare, pare,
luso della c e della q: davvero un bambino che
picchia un cane realt da considerare tanto norma-

113

Eventi autunno 2016


Set
2 - 4 settembre

Corso: Come realizzare una Food


Forest
Docente: Elena Parmiggiani
Paganico, Bagno di Romagna (FC)
Fattoria dellAutosufficienza
Acquista sul sito macrolibrarsi.it

7 11 settembre

Convergenza europea di Permacultura


Bolsena (VT)
www.eupc.it

8 11 settembre

Seminario: Accanto alla madre: le


basi per essere la doula di cui il
mondo ha urgente bisogno
Docenti: Clara Scropetta, Annalisa
Cesaro, Liliana Lammers
Bologna Casa La Lodola
clara_scropetta@hotmail.com

9 - 10 settembre

Seminario: La vita segreta degli


alberi
Docenti: Peter Wohlleben e Michele
Giovagnoli
Paganico, Bagno di Romagna (FC)
Fattoria dellAutosufficienza
Acquista sul sito macrolibrarsi.it

9 12 settembre

Fiera Sana Salone del biologico e


del naturale
Bologna Quartiere fieristico
www.sana.it; sana@bolognafiere.it;
tel. 051 282351

11 settembre

Workshop di Guarigione Spirituale


Docente: Lumira
Cesena (FC) Sala eventi Macrolibrarsi
Acquista sul sito macrolibrarsi.it

16 18 settembre
Vegan Place Festival
Fermo Fermo Forum

Per informazioni: http://www.fermoforum.it/

17 settembre

Evento: Macrolibrarsi Fest


Cesena (FC) Macrolibrarsi Store
Per informazioni: www.macrolibrarsifest.it

17 18 settembre

3 Congresso internazionale Ayurveda


Sesto San Giovanni (MI) Grand Hotel
Villa Torretta
www.ayurvedicpointcongress.com;
info@ayurvedicpointcongress.com;
tel. 02 39265798

22 Settembre

Presentazione del libro: PENSA,


COMUNICA, VENDI
Relatore: Michele Pengo
Cesena (FC) Sala eventi Macrolibrarsi
Ingresso gratuito

22 25 settembre

Corso di primo livello


di agricoltura sinergica
Docente: Janneke Gisolf
Fasano (BR) Antica Masseria Il Purgatorio
www.lacittadellaluce.org; www.masseriailpurgatorio.it; info@masseriailpurgatorio.it; tel. 329 4536457

24 settembre

Incontro con Mauro


Biglino: Antico e Nuovo
Testamento. Libri Senza Dio
Relatore: Mauro Biglino
Cesena (FC) Centro Congressi

Acquista sul sito macrolibrarsi.it

24 25 settembre

Seminario Benessere in Villa


Vigatto (PR) Villa Meli Lupi

Naturolistica Fiera del naturale e


del vivere sano
San Pietro in Cerro (PC) Lumen, via
Polignano 5

www.benessereinvilla.it; info@benessereinvilla.it; tel. 340 9945603

www.fieradelnaturale.it;
eventi@naturopatia.org

13 settembre

114

30 settembre 2 ottobre

Fiera Solo Bio. Fiera del prodotto


biologico
Mariano Comense (CO) Palazzo Storico delle Esposizioni
www.fierasolobio.it

30 settembre 2 ottobre

Fa la cosa giusta. Terza edizione


del Centro Italia della fiera del
commercio consapevole e degli
stili di vita sostenibili
Bastia Umbria (PG) Umbriafiere
www.falacosagiustaumbria.it

Ott
1 2 ottobre

Fiera Biosalus. X festival nazionale


del biologico e del benessere olistico
Urbino (PU) Collegio Raffaello
www.biosalusfestival.it

2 ottobre

VIII Convegno Internazionale


leconomia della felicit
Firenze Teatro Verdi

Acquista sul sito macrolibrarsi.it

4 ottobre

A tu per tu con un Buddha.


Presentazione del ciclo di Incontri di Risveglio di Coscienza
Relatore: Dafna Moscati e Agenzia
LANIMAle.
Sala Eventi Macrolibrarsi
Ingresso gratuito

6 9 ottobre

Savonaturalmente Festa
del benessere
Savona Complesso Monumentale del
Priamar
www.savonaturalmente.it

7 8 ottobre

Seminario Intelligenza finanziaria.


Corso dal vivo
Relatore Roberto Pesce
Reggio Emilia Hotel Classic Best Western
Acquista sul sito macrolibrarsi.it

8 9 ottobre

Giacobbe, Paolo Crepet


Pero (MI) Atahotel Expo Fiera

Acquista sul sito macrolibrarsi.it

Corso di Micoterapia.
Chiavi in mano
Docente: dottor Walter Ardig
Milano Ibis Hotel

22 23 ottobre

8 9 ottobre

www.floriterapia.org; tel. 333 3857130

Acquista sul sito macrolibrarsi.it

Corso:Astrologia Quantica Evolutiva con Gianpaolo Giacomini


Sala Eventi Macrolibrarsi Store
Acquista sul sito macrolibrarsi.it

14 ottobre

Corso di Alimentazione Naturale


nel Cane e nel Gatto con il Dott.
Alessandro Prota
Sala Eventi Macrolibrarsi Store
Acquista sul sito macrolibrarsi.it

15 16 ottobre

Seminario Consapevolezza corporea scopri la magia del corpo


Docente Nirava Dainotto
Milano Centro Osho Shunyata, via Dolfin 2
www.nirava.org; email: info@nirava.
org: tel. 3387926563

18 ottobre

Corso di musicoterapia: unesperienza in prima persona nel centro


della musica
Docente Fabio Marchei
Roma Stage Academy,
via di SantEligio, 14
www.arcobaleno96.org;
tel. 349 3517187

22 ottobre

Seminario: World Wide Wake Up Tour


Relatore: David Icke
Rimini Palacongressi
Acquista sul sito macrolibrarsi.it

22 23 ottobre

Seminario: Marte e Venere oggi.


Istruzioni per luso
Docenti: John Gray, Giulio Cesare

Corso Supervisione e colloquio


clinico in floriterapia
Docente: Ermanno Paolelli
Bologna Hotel Europa

22 23 ottobre

Fiera Naturalia. Idee naturali al


100%
Livorno Saloni del terminal Crociere
Stazione Marittima

Nov
5-6 novembre

Corso Intensivo in Psicogenealogia e Costellazioni ad Approccio


Immaginale.
Docente: Selene Calloni Williams
Sala Eventi Macrolibrarsi Store
Acquista sul sito macrolibrarsi.it

11 13 novembre

Yoga festival Milano 11a edizione


Milano Superstudio Pi, via Tortona 27

www.spazio-eventi.it; info@spazio-eventi.it;
tel. 347 6357063

www.yogafestival.it; milano@yogafestival.it;
tel. 02 45494055

22 23 ottobre

12 13 novembre

Corso Le coltivazioni arboree


Docente Giovanni Zanni
S. Giuliano Milanese (MI) Scuola di
pratiche sostenibili
www.scuoladipratichesostenibili.org;
email: info@cascinasantabrera.it;
tel. 3482627530

28 ottobre 2 novembre

Seminario Soul Hunting intensive.


Il viaggio sciamanico per il recupero dellanima
Relatore Nirava Dainotto
Marti (PI) Podere Amarti,
strada Fontanelle 10
www.nirava.org; email: info@nirava.org:
tel. 3387926563

29 ottobre

Seminario: Guarire disintossicando Corpo e Mente con Pierre Pellizzari


Sala Eventi Macrolibrarsi Store
Acquista sul sito macrolibrarsi.it

29 ottobre 1 novembre
Fiera Vegan Days Padova
Padova quartiere fieristico

Fiera Modena Benessere


Modena Quartiere fieristico
www.modenabenessere.it

12 13 Novembre 2016

Seminario: Astrologia Quantica


Evolutiva con Gianpaolo Giacomini
Sala Eventi Macrolibrarsi Store
Acquista sul sito macrolibrarsi.it

13 novembre

Giornata nazionale per la Cura


Naturale del Diabete
Relatori: Neal D. Barnard, Francesco
Oliviero, Marcello Pamio, Gudrun
Dalla Via, Domenico Battaglia
Rimini Palacongressi
Acquista sul sito macrolibrarsi.it

19 novembre

Seminario: Essere Femmina! Un


percorso di rinascita per ritrovare
il proprio femminile.
Relatore: Vincenzo Primitivo
Cesena (FC) Sala eventi Macrolibrarsi
Acquista sul sito macrolibrarsi.it

www.vegandays.it, tel. 3927454663

115

116

117

118

119

Guida per
Diventare
un Genitore
Consapevole

Piccolo
Yoga

I Primi
1000 Giorni

Il libro che ogni genitore stava


aspettando. La famosa psicologa Shefali Tsabary illustra in
maniera chiara e scorrevole un
metodo innovativo di educazione dei figli, riconoscendo il
grande potenziale che questi possono avere anche nella crescita
personale del genitore stesso. Per essere dei buoni genitori, bisogna essere consapevoli: solo essendo consapevoli delle
emozioni che proviamo, potremo
influenzare positivamente il futuro
dei nostri figli. Con la prefazione
del Dalai Lama, il libro, ricco
di tanti esempi pratici e testimonianze raccolte da esperienze di
vita reale, un manuale per dare
ai nostri bambini lopportunit di
splendere della propria luce.

Lunico libro in Italia e nel


mondo per creare lezioni di
yoga che siano divertenti e coinvolgenti per bambini dai 5 agli
11 anni. Piccolo Yoga uno
strumento unico e pratico nonch chiaro, semplice e didattico.
Il libro, ricco di giochi, esercizi
e favole per crescere, contiene
immagini di altissima qualit che
spiegano nel dettaglio ogni posizione dello yoga, pratica che
porta innumerevoli benefici non
solo agli adulti, ma anche ai pi
piccoli. Con questo libro in mano,
chiunque conosca un po di yoga
in grado di creare delle lezioni per bambini (anche i genitori a casa propria). La metodologia
usata per insegnare yoga ai bambini frutto della creativit e
dellesperienza dellautrice,
Clemi Tedeschi, molto nota nel
mondo yoga.

Un manuale di alimentazione naturale fisiologica che segue il tuo bambino


dal concepimento fino ai
2 anni di vita. Cosa bene
mangiare durante e dopo la gravidanza?Spesso le neomamme hanno difficolt a trovare
delle risposte concrete a molte
domande come queste, finendo per perdersi nel caos delle
informazioni senza sapere bene
come muoversi. In questopera,
il famoso pediatra Luciano
Proietti e la nutrizionista
Sabina Bietolini ci svelano i
segreti dellalimentazione sana
e naturale nei primi 1000 giorni
di vita, fornendoci uno strumento indispensabile per formare
e crescere i nostri figli in
salute grazie al cibo.

Prezzo 16,50 - Pagine 296

Prezzo 17,50 - Pagine 190

Prezzo 15,50 - Pagine 200

Gruppo Editoriale Macro www.gruppomacro.com

120

La Vita
Segreta degli
Alberi
Gli alberi ci somigliano molto
pi di quanto pensiamo. In
questo libro, bestseller mondiale, scoprirete che gli alberi sentono il dolore, hanno ricordi,
sentimenti, parlano tra di loro
e si prendono cura dei propri
figli. Peter Wohlleben, celebre
guardia forestale, grazie alla sua
esperienza e agli studi durati una
vita intera, ci introduce alla vita
nascosta degli alberi, portandoci
in un mondo che mai avreste
immaginato. La vita segreta
degli alberi unopera per gli
appassionati della natura e per
chi ci lavora a stretto contatto,
ma anche per tutti coloro che
vogliono riscoprire la magia
del bosco.

Prezzo 18,60 - Pagine 224

Yoga
per Tutti
Dalla famosa ed esperta insegnante di Yoga, Meta Chaya
Hirschl, un manuale pratico con
tante illustrazioni, indispensabile
per studenti e insegnanti. Yoga
per Tutti fornisce un metodo
per insegnare lo yoga prima a
se stessi e poi agli altri, attingendo ai propri, unici, doni interiori. Il libro una guida verso
la liberazione, nel suo senso pi
pieno: libert dalla paura di vivere e di morire, libert dalla sofferenza e dai turbamenti emozionali e libert dallattaccamento
alle difficolt e tensioni della vita.
Laspetto principale del libro la
presentazione, attraverso splendide fotografie, di ogni posizione adattata per fasce di
et o di abilit nello yoga.

Prezzo 20,00 - Pagine 288

Curarsi con
lAcqua di
Mare - Quinton
Lassunzione di acqua di mare
rivitalizza la salute, rallenta
linvecchiamento e ci aiuta a
guarire da numerose malattie.
Ti sembra impossibile?Luomo,
allinterno di se stesso, porta una
piccola particella di oceano da cui
partita la vita. Questa ipotesi fu
alla base delle ricerche del biologo francese Ren Quinton,
che ebbe lidea innovativa di creare un plasma marino, una soluzione simile alla normale formula
del sangue. Il plasma marino
di Quinton non combatte le
malattie, ma agisce sul terreno
sbilanciato che ne ha favorito la
comparsa: permette allorganismo di colmare le proprie
carenze, ritrovare lequilibrio e resistere alle aggressioni.

Prezzo 12,90 - Pagine 144

Gruppo Editoriale Macro www.gruppomacro.com

121

DVD

The Miracle
Morning

Due Ore
al Top

Se domani ti potessi svegliare e scoprire che, miracolosamente, uno qualsiasi degli


aspetti della tua vita (o anche
tutti) si trasformato? Cosa
cambieresti? Vorresti essere pi
felice? Pi in salute? Ottenere pi
successo? Ritornare in forma?
E se ti dicessi che esiste un
segreto che ti permetter di
trasformare qualsiasi aspetto della tua vita, o anche tutti,
molto pi velocemente di quanto puoi immaginare? Scopri The
Miracle Morning, un metodo efficace, ormai utilizzato
da migliaia di persone in
tutto il mondo, che rappresenta probabilmente lapproccio pi
semplice che si possa adottare
per vivere la vita che si sempre
desiderata.

Pensi di aver bisogno di giornate


di 48 ore per poter fare tutto?
Beh, sappi che ti bastano 2 ore.
Se ti senti costantemente sotto
pressione, incastrato in ritmi
incessanti di lavoro, se ti sembra
di fare troppe cose e non concludere nulla, se non ti resta mai
abbastanza tempo per occuparti
della tua salute, per dormire bene,
mangiare sano e fare esercizio,
devi assolutamente fermarti
e trovare le tue 2 ore al top.
Il libro, scritto dal ricercatore
scientifico Josh Davis, spiega come riconoscere le nostre
due ore di massima concentrazione, come riuscire a focalizzare i propri obbiettivi principali e
svolgerli nel tempo che ci permette la maggiore efficacia:
le nostre Due Ore al Top!

Bleep ha avuto un successo


unico e straordinario in tutto
il mondo: stato visto da decine di
milioni di persone, perch la trama
della storia coinvolgente e appassionante e perch questo DVD ha
aperto le nostre menti a concetti
finora impensabili e mai esposti
prima con tanta chiarezza e efficacia
visiva. In questa nuova edizione
quantica ci sono pi di 8 ore
di contenuti di cui 50 minuti di film inediti e tantissimi
materiali extra. Bleep ti dar la
possibilit di riappropriarti del tuo
Potere innato. Il film Bleep con
laiuto di oltre una dozzina di scienziati risponde a domande quali: di
che cos fatto un pensiero? Di
che cos fatta la realt?

Prezzo 14,50 - Pagine 256

Prezzo 14,50 - Pagine 160

Prezzo 28,50 - Durata 500

Gruppo Editoriale Macro www.gruppomacro.com

122

Bleep
Edizione
Quantica

Cosmetici
Naturali per
LApprendista
Cucina
Macrobiotico mediterranea Viso, Corpo e
Capelli
Scopri il potere della Cucina
sana e veg
Macrobiotica Vegana: utilizza

i cereali, leverduree ilegumiper apprendere laffascinante arte dellalimentazione macrobiotica, basata sullequilibrio tra le forze antagoniste
e complementari che governano lUniverso. LApprendista
Macrobioticovuole essere uno stimolo a migliorare il propriostile
di vitanon solo dal punto di vista
nutrizionale, ma anche come filosofia di vita. In questo libro, ricco
di pi di 40 ricette sane, gustose e corredate da foto a colori,
lesperta di cucina e foodblogger
di riferimento per la macrobiotica, Dealma Franceschetti,
ti illustra come mangiare in
maniera naturale.

La cucina mediterranea, che ha


conquistato il mondo, si basa
su unalimentazione povera ma
gustosa in cui luso di cereali, verdure e legumi sempre stato prevalente per creare piatti deliziosi,
equilibrati e nutrienti. Lesperta
di cucina naturale Suman
Casini ci introduce alla Cucina
Mediterranea Sana e Veg. Dagli
antipasti alle zuppe, dai primi ai
secondi, dalle verdure ai dolci,
il libro contiene oltre 80 ricette
per seguire una dieta vegetariana varia e equilibrata. Le ricette
sono inoltre ispirate ai principi
del vegetarianesimo senziente che
prevede lutilizzo di alimenti adatti a sostenere lo sviluppo armonico dellessere umano.

In questo libro, lesperta di cosmetica naturale Glorianna Vaschettoe leco-blogger Anna Simone,
ti insegnano ad autoprodurre
oltre120 cosmeticiper la cura
e ligiene di tutta la famiglia.
Le ricette, facili, semplici e veloci,
sono suddivise nelle 4 stagioni in
modo da offrire soluzioni ad hoc
abbinate agli ingredienti naturali che si possono reperire pi
facilmente. Gli argomenti trattati
sono: lautoproduzione cosmetica, gli ingredienti e gli strumenti
indispensabili, i preziosi oli essenziali, le ricette per le 4 stagioni,
cosmetici per luomo, ricette per
sentirsi sexy e profumarsi in modo
naturale, cosmetica green, prodotti
da riciclo, cosmesi e giardinaggio.

Prezzo 9,80 - Pagine 128

Prezzo 9,80 - Pagine 208

Prezzo 10,80 - Pagine 128

Gruppo Editoriale Macro www.gruppomacro.com

123

Anima Edizioni
Erica Francesca Poli

Anatomia della Coscienza Quantica

La fisica dellauto-guarigione
Il libro un viaggio affascinante nella nuova Medicina Quantistica tra antica saggezza e scoperte scientifiche davanguardia.
La lettura, ricca di dati per la mente razionale e di casi ed esperienze per lanima, in grado di produrre nel lettore il salto
quantico di coscienza, attivando i processi dellautoguarigione.
Le pi recenti acquisizioni di neuroscienze e fisica quantistica, ci riconducono allantico principio per il quale noi siamo
un campo energetico emotivo, che si manifesta per mezzo di
un corpo. Questo libro uno strumento per attivare le risorse
di auto-guarigione insite in noi attraverso un salto quantico di
coscienza.
24,00 - Libro 344 pagine - 15 x 21

Le Novit di Anima Edizioni


Carmen Di Muro

Sonia Lucchini

Rosy Frojo

Nuovi orizzonti della


psiche e della guarigione

Onorate la vostra
esistenza, compiendo
e realizzando il viaggio
che avete scelto

Il salto quantico per


espandersi e creare nuove
matrici - Contatti astrali

Anima Quantica

14,00
Libro - Pag. 172

Il libro della Vita

9,00
Libro - Pag. 120

Interconnessione
Cosmica

12,00
Libro - Pag. 144

Angelo Vitale

Roberto Dondoli

Andrea Pellegrino

I sistemi e le metodologie
di Grigori Grabovoi Volume 1 Teoria

La via per comunicare con


il cervello del cuore

Liconologia del corpo


umano nelle scienze
esoteriche

16,00
Libro - Pag. 244

18,00
Libro - Pag. 176

Tecniche per la
Vita Eterna

14,00
Libro - Pag. 140

Conversazioni con
Linconscio

Anatomia Occulta

Anima Edizioni Galleria Unione, 1 - 20122 Milano www.gruppoanima.it

Anima Edizioni
Grazia Catelli
Siscar

Il Principe,
il Mago e la
Citt della
Gioia

Una fiaba per la


nuova era

Monica Grando

Alimenti
Energetici

Come modificare corpo, mente


e anima attraverso la forza vitale
degli alimenti

Gaia Vezzosi

OR IS RA

Linsegnamento
di Iside e il
ritorno del RA

Sun Jun Qing

Tao
Alimento
dellanima
Per una vita
senza stress

10,00
Libro - Pag. 96
a colori

10,00
Libro - Pag. 128

12,00
Libro - Pag. 160

10,00
Libro - Pag. 120

Ludovico
Guarneri

Serena Milano

Serena Pattaro

Rosanna
Bergonzi

La Formula
di Rene
Caisse

Un rimedio
per difendersi
dal cancro e
dalle malattie
degenerative
12,00
Libro - Pag. 128

Uma (Rita
Bochicchio)

Vivere
nella
sincronicit

Le forze amiche
che ci accompagnano, accolgono
e indicano le
strade della conoscenza

Memorie di
una Tata

Come i bambini
ci insegnano la
vita Un report
per adulti
consapevoli

16,00
Libro - Pag. 248

Slavy Gehring,
Imma Luc

Erica
Francesca Poli

Jose Maffina

I nuovi
insegnamenti

Meditazioni
e induzioni,
dallinconscio al
superconscio - con
musiche a 432 hz

Dialoghi
con la
Morte II

Danilo Talarico

Vincent
(Vincenzo
Piccolo)

24,00
Libro - Pag. 408

Nuove filosofie

14,00
Libro - Pag. 252

12,00
Libro - Pag. 152

Manuale di
Psico(astro)logia
Junghiana

Via di trasmutazione interiore

Evoluzione
dello Zodiaco

10,00
Libro - Pag. 144

10,00
Libro - Pag. 92

Coaching &
Astrologia

Comunicazione
efficace

Veg-Poeta

Pensieri di-versi
Lanima degli
animali

12,00
Libro - Pag. 148

Auto-ipnosi
Quantica

Ferite
Emotive

Come guarirle
con le Visualizzazioni Creative

20,00
Libro - Pag. 48
CD 1 Time 7255
CD 2 Time 5837

14,00
Libro - Pag. 48
CD 1 Time 7259

Anna Bacchia

Annalisa Corti

Respiro
Olografico

Il nostro respiro,
un flusso daria
ovunque e senza
tempo

10,00
Libro - Pag. 112

Anima Edizioni Galleria Unione, 1 - 20122 Milano www.gruppoanima.it

Spegni
la mente.
Accendi il
cervello

Manuale di trasformazione per


il professionista
stressato
10,00
Libro - Pag. 90

Luciana Baroni, Ilaria Fasan

Il Piatto Veg Junior

La nuova dieta vegetariana in et pediatrica


(da 1 a 18 anni)

Sempre pi nutrizionisti riconoscono che le diete vegetariane (intese come latto-ovo-vegetariane e vegan) sono alla base della salute in ogni fase del ciclo vitale,
incluse infanzia e adolescenza. Dopo Il PiattoVeg, la nuova Guida Dietetica per
vegetariani, scritta a partire dai nuovi standard nutrizionali per la popolazione
italiana (Larn 2014) della Societ Italiana di Nutrizione Umana, Luciana
Baroni, medico nutrizionista, e Ilaria Fasan, dietista con una vasta competenza
nel campo dellalimentazione in et pediatrica, hanno messo a punto una guida
per i genitori e i pediatri. Grazie alla lunga esperienza sul campo e allaggiornamento costante, le due autrici guidano i genitori a comprendere e a mettere
in pratica i principi di una sana, equilibrata e sicura alimentazione a base
vegetale per i propri figli. In sintonia/sinergia con il pediatra di fiducia, che non
pu e non deve mai essere escluso da questo percorso. Questa nuova edizione,
completamente rivista e aggiornata di Veg Pyramid Junior, contiene anche
un capitolo dedicato ai piani alimentari (da 800 a 3.600 Kcal) indispensabili
per preparare i pasti a seconda dei fabbisogni calorici.

16,00 - Libro 224 pagine - 13 x 21

Stephen Lee

Kombucha
Revolution

72 ricette vegetali
dallantipasto al dessert
11,90
Libro - Pag. 136

Finalmente anche in Italia il libro fondamentale per avere sempre a disposizione la scorta ottimale di kombucha,
questo prezioso infuso effervescente e
fermentato preparato a partire dal t.
Ricchissimo di probiotici, vitamine ed
enzimi, il kumbucha ha gi conquistato
una folla adorante di estimatori in tutto il mondo. Accanto a una parte teorica, ricca di informazioni, il ricettario
propone consigli pratici e tante ricette
originali, 100% vegetali e naturali, illustrate splendidamente.

Piccoli vegetariani crescono sani e forti


Marie Lafort

Piccoli vegetariani
golosi

60 ricette golose e semplici, perch mangiare


sia un piacere e un momento di condivisione
9,90
Libro - Pag. 96

Luciano Proietti

Figli vegetariani

Come allevare i figli dallinfanzia alladolescenza con la


dieta vegetariana e vegana

15,00
Libro - Pag. 158

Ruby Roth

Ruby Roth

Chi ama gli animali, li


difende

Il primo libro di cucina


tutta vegetale per bambini

Vegan vuol dire


Amore

14,90
Libro - Pag. 48

Il piccolo cucchiaio
verde

14,90
Libro - Pag. 144

EDIZIONI SONDA SRL


Tel. 0142 461516 www.sonda.it sonda@sonda.it

Mark Singleton

Yoga per Te e il tuo Bambino


Guida step-by-step per divertirsi con lo yoga
con bambini di tutte le et
Lo yoga ha molto da offrire ai bambini: li mantiene sani, agili e migliora la loro
capacit di concentrazione. Il libro contiene pi di 40 posizioni yoga sicure, benefiche, facili da imparare e, soprattutto, particolarmente divertenti per i bambini e
per i genitori. Le posizioni proposte comprendono varianti adatte ai bambini di
tutte le et e spesso richiamano animali, giochi e altre esperienze divertenti. Si
tratta quindi di un libro pratico da cui si pu facilmente trarre ispirazione poich
ricco di consigli utili sul come guidare il tuo bambino nel viaggio nello yoga.
anche un libro indispensabile per tutti i genitori che vogliono incoraggiare i propri
figli a conoscere uno stile di vita sano e positivo.

Il nuovo libro che ti


permette di praticare
e condividere i molti
benefici dello yoga
con il tuo bambino

Mark Singleton un istruttore


di yoga qualificato nelle dottrine di Iyengar e Satyananda,
con una vasta esperienza di
insegnamento con i bambini.
Ha studiato lo yoga per i bambini presso il Progetto Alice in
India, un programma sostenuto da Sua Santit il Dalai
Lama. Ha pubblicato numerosi testi sullo yoga moderno e
linnovativo studio della storia
moderna delle asana. Le sue
opinioni sullo yoga sono apparse, fra laltro, sul New York
Times e sullo Yoga Journal.

20,50 - Libro 144 pagine - 19,5 x 23,5

D Casa Editrice Luigi Trevisini - Marchio Mental Fitness Publishing D


Tara Lee
Mary Attwood

Christine Bailey

Guida essenziale per il


pancione, il parto e.
il poi

Oltre 100 ricette per


acellerare la perdita di
peso, disintossicarsi e
ritrovare energia grazie a
verdure e super integratori

GRAVIDANZA
Benessere YOGA

Diete di succhi e
smoothie a base di
super alimenti

24,50
Libro - Pag. 144
DVD

16,90
Libro - Pag. 160

Christine Bailey

Ricette per Succhi


e Smoothie a Base
di Super Alimenti

Un programma sano
molto altro grazie ai super
integratori
17,50
Libro - Pag. 160

Giulia Mandrino
Antonella Alfieri

The Family Food

Ricette naturali per famiglie incasinate

24,00
Libro - Pag. 256

Casa Editrice Luigi Trevisini - Marchio Mental Fitness Publishing - www.trevisini.it

Ivan Nossa, prefazione di Joe Vitale

Il Potere e la Magia della Gratitudine


Trasforma la vibrazione della tua vita e metti le ali al tuo cammino
Sono felice di potervi dire che questo libro pu trasformare la vostra vita per
sempre. E sono grato a Ivan per averlo scritto. Dr. Joe Vitale
Grazie una delle parole meno utilizzate al giorno doggi. Ma racchiude al suo
interno un grandissimo potere! Con questo libro potrai:
Imparare a vivere nella gratitudine;
Aprire gli occhi e riconoscere i doni che la vita ti fa ogni giorno;
Intraprendere un viaggio alla scoperta della meraviglie che riposano allinterno
del tuo cuore;
Fare esperienza di un nuovo e pi alto livello vibrazionale che potr cambiare la tua vita;
Vivere unemozione unica che porter gioia e pace alla tua anima;
Conoscere un giovane autore che ha messo il proprio cuore in ogni parola di questo testo.

12,90 - Libro 180 pagine - 14 x 20 - In uscita settembre 2016

Le Novit e Best Seller di


Roberta Cavallo e
Antonio Panarese

Smettila di
Programmare
tuo Figlio

Come tutto quello


che fai e comunichi
condiziona il destino
di tuo figlio

Italo Pentimalli e
J.L. Marshall

Il potere del
cervello quantico

Come fare esplodere


il potenziale nascosto
del tuo cervello

Mauro Biglino

La Bibbia non
un libro sacro
Il grande inganno

14,90
Libro - Pag. 272

15,70
Libro - Pag. 424

13,90
Libro - Pag. 192

Riccardo Tuis

Andrea Bizzocchi

Ruggero Lecce

Programma
la tua realt
quantica

Come cambiare la
mappa del cervello
per creare una vita
eccellente
14,90
Libro - Pag. 250

Schiavi
senza catene

Larte di pensare con


la propria testa per
vivere bene in un
mondo difficile
12,00
Libro - Pag. 122

UNO Editori www.unoeditori.com

Blog per lanima


Web marketing e
personal branding
facile, partendo
da te stesso

13,90
Libro - Pag. 220

Maurizio Forza

Il Disegno Unificato di Tutto

Se solo Mos avesse conosciuto Hamer...

Finalmente arrivato il libro che tutti stavano aspettando: lera delle diete finita
e quella del pensiero sta per rinascere. Dopo anni, secoli, millenni di incomprensioni e battaglie, finalmente scienza accademica, filosofia e anche spiritualit ritrovano la strada comune. Tutto cominciato con uno studio attento e meticoloso
di ci che ogni singolo cibo crea nel corpo: si arrivati alla conclusione che oltre
la biochimica doveva esserci qualcosa in pi. Se tutti i cibi e tutte le diete esistenti
per qualcuno funzionano e per qualcuno invece no, una ragione doveva essere
ricercata al di fuori di essi. Partendo da questa osservazione, sviscerando ogni
ambito conosciuto in campo alimentare, lautore ci mostra una strada meravigliosa rimasta nascosta sotto i nostri occhi.

30,00 - Libro 371 pagine

D DUDIT Edizioni D
Maurizio Forza

La terapia
unificata di tutto

Il primo protocollo
di lavoro che integra
le 5 Leggi biologiche,
lenneagramma, la fisica
quantistica e la medicina energetica in un
unico grande disegno

Andrea Giannini

Diego Sangiorgio

Come le posture
possono influenzare le
personalit e guarirci

Pratici esercizi muscolari


per stimolare la correlazione fisica tra meridiani
e fasce corporee

Lenneagramma
biologico del
corpo umano

La fisiologia
olistica del
corpo umano

25,00
Libro - Pag. 270

20,00
Libro - Pag. 144

20,00
Libro - Pag. 174

Susanna Giusti e
Claudia Rigacci

Susanna Giusti e
Claudia Rigacci

Antonina Maria Botta

Appunti di studio
a fumetti sulle 5
Leggi Biologiche

Il mondo delle Mind Map


per apprendere in modo
semplice ed efficace il mondo delle 5 Leggi Biologiche
del dott. Hamer
25,00
Libro - Pag. 56
22 tavole a fumetti

Appunti di studio
a fumetti
sullenneagramma
biologico
La fortunata serie sulle
Mind Map questa volta per
farci padroneggiare lennegramma biologico secondo
Manuele Baciarelli
20,00
Libro - Pag. 51

DUDIT Edizioni

La guarigione con
la detergenza vegetale: la via dellacqua informata
Larte dellautoproduzione di detergenti
vegetali per guarire noi
e lacqua nostra madre
15,00
Libro - Pag. 80 con
tavole integrate

132

133

Gel viso alla Lavanda


Detergente e purificante

Dai meravigliosi campi della nostra Lavanda in fiore, un preparato


che illumina, ristora, riempie di poesia vegetale
Per una detersione senza luso di tensioattivi.
perfetto sia per luso mattutino che serale grazie alla Lavanda che ben si presta, tra le sue
innumerevoli e note propriet, a distendere il viso al risveglio e a sciogliere le tensioni accumulate durante la giornata. Il gradevole profumo accompagner i rimedi floreali presenti al suo
interno che contribuiranno ad uno stato di benessere esteriore ed interiore, calmando il cuore
e purificando lanima. La formula si presta favorevolmente a lenire o prevenire alcuni problemi
della pelle come irritazioni, acne o dermatiti. Si utilizza distribuendone piccole quantit sulla
pelle del viso, massaggiando delicatamente e risciacquando abbondantemente.

Flacone 15,00 - 100 ml

D REMEDIA D
Spirito del Noce

IENTI

INGR

100%

IENTI

IENTI

18,00 - 50 ml
30,00 - 100 ml 97 %
L

21,00 200 ml

100%

DE

INGR

DE

DE

Ne basta poco per una


grande resa
Cremoso e attivo, possiede
una dolcissima e delicata
formulazione che rende allo
stesso tempo i capelli docili
97 %
L
E
I
78 % e la pelle ristorata e nutrita.
INGR

13,00 - 10 ml

Gemmoderivato
floripotenziato
Aiuta a prevenire le malattie
invernali irrobustendo il sistema
immunitario. Stimola e rinforza
le difese, migliora lassimilazione
delle vitamine e dei minerali
depurando lorganismo.

Shampoo doccia
Iris

97 %

10,00 - 10 ml
19,00 - 30 ml

Difese

15,00 - 20 ml

Miscela di oli essenziali


floripotenziati
Facilita la concentrazione
e favorisce le prestazioni
mentali. Indicata in tutte le
situazioni in cui importante la massima attenzione:
quando si studia, in ufficio,
durante la guida, quando c
impegno mentale.

IENTI

IENTI

97 %
I

100%

Sinergia
Concentrazione

Il rimedio floreale
consigliato agli studenti
Favorisce la concentrazione, aumenta la capacit di
apprendimento e infonde
maggiore fiducia in se stessi
e nelle capacit di riuscire.

DE

DE

Student Remedy

Il luminoso nelloscuro
Scendere labissale per
espandere la consapevolezza. Lo spirito del
Noce ci porta nelle
viscere per far brillare le
nostre facolt mentali.
97 %
Con la sua protezione
L
possiamo esplorare I I N G R E
senza paura il nostro
lato irrazionale e ci che
non ha forma.

INGR

Acnevia

100%

Olio floripotenziato
Ottimo trattamento serale per
le pelli acneiche. Con oleoliti
di iperico, bardana e calendula
favorisce unazione antinfiammatoria, antisettica, cicatrizzante, rigenerante.
19,00 - 50 ml

Remedia di Satanassi Lucilla & C. S.S. Coltivazione biologica e trasformazione di piante officinali in preparati erboristici
e cosmetici di qualit, biologici e certificati SoCert e QCertificazioni www.remediaerbe.it

Liposan Forte
Anche la ricerca lo conferma, riduce il colesterolo e trigliceridi
del 20% circa, in soli tre mesi
Sorprendenti i risultati di uno studio clinico* che ha coinvolto pazienti accomunati
da livello di colesterolo totale alto (in media 269 mg/dl) ed un secondo fattore di rischio
cardio-vascolare.
Dopo solo 3 mesi di assunzione di LIPOSAN FORTE Salugea (2 capsule ai 2 pasti
principali) hanno ottenuto una riduzione di circa il 20% di colesterolo totale,
colesterolo LDL e trigliceridi. Lefficacia dei suoi principi attivi stata valutata
pari a quella delle statine di primo livello, ovvero a quella dei farmaci comunemente prescritti in caso di eccesso di colesterolo.
LIPOSAN FORTE Salugea 100% naturale, in capsule vegetali, a base di estratti vegetali diriso rosso fermentato (10 mg/d Monacolina K), crespino, cardo
mariano e rosmarino.
* Studio Clinico: Liposan Forte Salugea. 2015. Dott. Capriotti Dott. Censani; una preview dello
studio clinico richiedibile al Servizio Clienti Macrolibrarsi.

25,00 - Confezione in vetro da 62 cps (1-2 mesi di trattamento)

D SALUGEA D
RESISTENZA
NELLO SPORT
Sport 1
Endurance
Salugea

RECUPERO
POST-ALLENAMENTO
Sport 2
Recupero Salugea

MEMORIA E
CONCENTRAZIONE
Memosan Salugea

Aumenta la resistenza negli


sport di endurance, riduce
lemergere della stanchezza

I pi potenti antiossidanti
al mondo, per un veloce
recupero dopo la prestazione
sportiva

29,00
Confezione in vetro
da 62 cps vegetali (1-2
mesi di trattamento)

29,00
Confezione in vetro da
62 cps vegetali (1-2 mesi
di trattamento)

35,00
Confezione in vetro da 62
cps vegetali (1-2 mesi di
trattamento)

CIRCOLAZIONE
Acai
Prima Qualit
Salugea

VESCICA ED
URETRA
Sanuril Salugea

32,00
Bottiglia in vetro da 500 ml
(ca. 2/3 sett. di trattamento)

29,00
62 capsule vegetali
(1-2 mesi di trattamento)

Utile per la circolazione,


rinforza vasi sanguigni e
cuore

Utile in caso di infezioni


delle vie urinarie

Salugea www.salugea.com

Migliora la memoria, la
concentrazione e la lucidit
mentale

VIE URINARIE
Cranberry
Prima Qualit
Salugea

Per benessere delle basse vie


urinarie

24,00
Bottiglia in vetro da 500 ml
(ca. 2/3 sett. di trattamento)

Biosec Domus B5
pratico, efficiente, economico

Novit

Essiccare in casa, naturalmente!


Con Biosec conserva
il buon gusto della tradizione
in modo nuovo ed originale!
Biosec Domus il pi pratico, leggero ed economico essiccatore della
famiglia Biosec. Realizzato in solido materiale plastico per alimenti,
Biosec Domus la scelta pi conveniente per luso domestico, senza rinunciare allefficacia del nuovissimo
sistema elettronico Dryset Pro, che
dedica ad ogni prodotto un programma ottimizzato e specifico. E in
pi semplicissimo! Con Biosec la
fantasia e la creativit trovano nuovi strumenti: rispetto per le materie
prime, risultato perfetto, risparmio
energetico. Per conservare il buon
gusto della tradizione in modo nuovo ed originale.
186,00 4,5 Kg - 27 x 27 x 45 cm

La Gamma di Essiccatori Biosec

A tutta natura: lessiccazione ad


aria tiepida il miglior metodo per
conservare e consumare gli alimenti, perfino migliore del sole, che ne
intacca componenti nutritive e qualit organolettiche.
Bio&Crudista: Biosec dotato di
12 programmi dedicati, da quello
per la pasta a quello silenzioso,
dalleconomy al superdelicato per
erbe e fiori, perfetto per chi cura
lalimentazione e segue la proposta
crudista, perch non supera mai i
40 gradi di temperatura.

Essiccatore Biosec De Luxe B6


anima e cuore di acciaio
349,00 8 Kg 27 x 27 x 45 cm

LEssiccazione
in Cucina
Consigli e tecniche
per conservare e
gustare lessenza
degli alimenti
66 ricette
16,00 Pag 212 15x21cm

Essiccatore Biosec De Luxe B12


il meglio per appassionati e professionisti
468,00 10 Kg 27 x 27 x 82 cm

Novit

Drysilk - Fogli Antiaderenti


Fogli Antiaderenti, multiuso, riutilizzabili migliaia di volte
22,5x34,5 cm
6,00 1 foglio
36,00 6 fogli

28,00 5 fogli
54,00 10 fogli

Tauro Essiccatori www.tauroessiccatori.com info@tauroessiccatori.com

Logo 2

Zeolite Med Crema Solare


Catturare i residui dei metalli pesanti ed aumentare il benessere generale!!!
Zeolite-Med Crema Solare Spf 25 un cosmetico innovativo che
utilizza filtri solari naturali senza sali di alluminio, silicone e parabeni, nessun colorante, conservante o profumo, per proteggere la
tua pelle dai raggi del sole. Contiene pigmenti minerali che riflettono la luce del sole disperdendola. La Zeolite conosciuta soprattutto per la sua capacit di raccogliere le sostanze nocive ed un
potente antiossidante! Cos ecco che la nostra crema diventa un
concentrato protettivo per la pelle. Inoltre, lascer lepidermide
vellutata e idratata grazie allolio di Cocco, Vitamina E e Lecitina.
28,00 100 ml

D ERBAVOGLIO D

Erbavoglio nasce dalla passione per la natura, che la


spinge allo studio di sempre
pi selezionate fitospecialit
di erboristeria per dimagrire,
per migliorare, in modo non
aggressivo, ogni problema
legato alla salute, alla protezione e allestetica personale. Erbavoglio progetta e
formula fitopreparati di alta
qualit, con luso esclusivo
di materie prime naturali, altamente selezionate.

Zeolite Med
Lozione per il Corpo

Zeolite Med
Dentifricio

16,00 - 150 gr

9,80 - 75 ml

La nostra lozione per il corpo


render la vostra pelle sana e
nutrita grazie al Burro di Karit
e allOlio di Avocado, eccellenti
prodotti per il benessere della
pelle. ricca di Vitamina A, E
e Caroteni. Rendi giovane la
tua pelle con prodotti naturali
di prima qualit, la sua salute
verr da s!

Zeolite Med
Capsule

Prenditi cura del cavo orale e


previeni le carie con Zeolite e
Xilitolo. La Zeolite eliminer
lo sporco evitando la crescita
dei batteri, mentre lo Xilitolo
ridurr notevolmente la
formazione di placche e carie.
Complesso di principi attivi
naturali senza fluoro, aromi,
sapori o conservanti sintetici.

Zeolite Med
Polvere

Disintossicante naturale ricco


di minerali vulcanici. La Zeolite
ha unalta capacit di assorbimento selettivo per poi eliminare il materiale tossico dal nostro
corpo. Potente antiossidante
ricco di Silicio. Non contiene
fibre e additivi chimici.

La Zeolite un prodotto
eccezionale: lega gli elementi nocivi e li elimina
dal nostro organismo. Un disintossicante naturale che toglie tutti i metalli pesanti dal nostro
corpo come per esempio lalluminio, il piombo
e il mercurio. Ricca di Silicio e minerali naturali,
non contiene additivi chimici.

38,50 - 200 capsule

34,00 - 120 gr

Erbavoglio Production S.r.l. Corso Cavour 27/a Brescia www.erbavoglio.com info@erbavoglio.com Tel. 030/2165911

Fior di Linfa Viso Oro Verde


Aiuta a contrastare il cedimento cutaneo, compatta e depura la pelle
100 % vegano
Non una crema e nemmeno un olio.
il prodotto Compattante per eccellenza che nasce dalla sapiente combinazione di sei
tra le pi straordinarie piante officinali unite ad oli vegetali sebo-compatibili. Leffetto
lifting naturale che si ottiene con Fior di linfa viso sfida la forza di gravit; applicato
con manualit che vanno dal basso verso lalto, questo straordinario preparato naturale aiuta a risollevare lepidermide contrastando il cedimento epidermico. Le rughe
risultano subito pi attenuate, mentre il viso assume nuova luce.
Fior di linfa viso un Fito-cosmetico che lavora sulla struttura profonda della
pelle, restituendole tono, compattezza e nutrimento: i lineamenti sono rimodellati, la pelle appare ridensificata e leffetto anti-gravit subito evidente. Il risultato
bio-meccanico e non svanisce lavando la pelle. Adatto a tutti i tipi di pelle.
AGITARE BENE PRIMA DELLUSO - SENZA PROFUMO - 100 % vegano

11,00 (10 ml) 40.00 (50 ml) 67.00 (100 ml)

D Mary Rose D
Fior di Linfa SOLARE
Reintegratore
Epidermico FASE 1

Fior di Linfa SOLARE


Reintegratore
Epidermico FASE 3

Trittico
Compattante
intensivo anti-gravit

Agitare bene prima


delluso
SENZA PROFUMO
100% vegano

Agitare bene prima


delluso
SENZA PROFUMO
100% vegano

Agitare bene prima


delluso
SENZA PROFUMO
100% vegano

32,00 - 200 ml

29,00 - 200 ml

37,00 - 3 x 10 ml

Fior di Lait
Latte Detergente

Fior di Linfa
Corpo Emulsione

Fior di Linfa
Mani

Agitare bene prima


delluso
SENZA PROFUMO
100% vegano

Agitare bene prima


delluso
SENZA PROFUMO
100% vegano

Agitare bene prima


delluso
SENZA PROFUMO
100% vegano

26,00 - 100 ml
12,00 - 30 ml

65,00 - 100 ml

23,00 - 30 ml

Esalta le naturali funzioni epidermiche al sole. Arricchisce la


barriera idrolipidica e compatta
la pelle, aiutando a prevenire
rughe ed inestetismi

Preserva e rispetta la barriera


idrolipidica. Deterge e nutre
delicatamente il viso

Doposole Viso - Corpo


Reintegra la barriera idrolipidica cutanea, compatta e fornisce
elementi antiossidanti dopo
lesposizione solare

Compatta, nutre e depura


la pelle del corpo aiutando a
ridurre i principali inestetismi

Trattamento durto trifasico ad effetto levigante,


rigenerante e rinnovatore
su rughe, pelli impure e
cedimento epidermico

Compatta e nutre la pelle


delle mani arricchendo la
naturale barriera idrolipidica

Mary Rose laboratori cosmetici di ricerca www.maryrose.it info@maryrose.it

140

141

142

143

144