Sei sulla pagina 1di 14

I consigli di 17 Minute Languages:

La grammatica araba in breve

Informazioni sulla lingua e sulla pronuncia

La lingua araba appartiene alla famiglia linguistica afroasiatica.


Inoltre All‘interno di questa famiglia appartiene al ramo semitico.
17 Minute Languages:
L’arabo è la lingua ufficiale (o almeno una delle lingue ufficiali) di questi pae-
si:
Algeria, Arabia Saudita, Bahrein, Ciad, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Eritrea,
La grammatica araba in breve Giordania, Iraq, Israele, Repubblica di Gibuti, Kuwait, Libano, Libia, Maroc-
co, Mauritania, Oman, Palestina, Sahara Occidentale, Siria, Sudan, Tunisia,
Qatar, Unione delle Comore, e Yemen.
I diversi dialetti arabi vengono divisi normalmente in quattro gruppi.

1. Arabo nordafricano (magrebino).


L’arabo nordafricano si divide nuovamente in altri dialetti: tunisino,
marocchino, algerino e libico.
2. Arabo egiziano e sudanese.
3. L’arabo degli stati nel Golfo persico:
Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman, Qatar e
Yemen.
4. Dialetti dell’arabo orientale.
Tra questi ci sono: l’iracheno, il giordano, il palestinese, il siriano e il
libico.

Ciò che unisce tutti questi dialetti è l’alfabeto e quindi la scrittura della lin -
gua.

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 1
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

Pronuncia:
Eccezione:
Le cifre vengono scritte da sinistra verso destra.
L’arabo nella pronuncia viene accentato in una delle ultime tre sillabe.
Bisogna inoltre annotare che le cifre non sono le stesse che ci sono in italia -
Su quale sillaba esattamente cade l’accento, dipende dalla struttura stessa del-
no.
le sillabe.
Esempio:
Sostantivi e aggettivi vengono pronunciati normalmente in una forma tron- 345 viene scritto in arabo come segue: ٣٤٥ (٣ = 3, ٤ِ = 4 e ٥ِ = 5 ).
ca.
Questo significa che normalmente i diversi suffissi dei casi nei sostantivi (u,i
oppure a) così come la nunazione (aspetto tipico dei sostantivi indetermina- Costruzione delle parole:
tivi) rimangono muti nei nomi.
La maggior parte del vocabolario arabo si basa su una radice che viene for-
mata (il più delle volte) da tre consonanti.
La radice, formata da tre lettere, definisce il significato di una parola.
Scrittura e alfabeto arabo Ogni particella di questa radice viene chiamata radicale.
Ad esempio se si prende la radice „scri“ possiamo formare molte parole: scri-
In arabo si scrive e si legge dal lato destro verso il sinistro. vere, scrittura, descrizione, scrivano, scrittoio, scrivania e così via.
La radice „scri“ corrisponde alla radice araba:
Direzione di lettura/scrittura Direzione di lettura/scrittura
k-t-b ( ‫[ ب‬b] - ‫[ ت‬t] - ‫[ ك‬k]):
<---------------------- ----------------------->
‫ إبننيِّ ِكميسريورر ِبباِلتكعرفُّف ِكعليكك‬Italiano:
Piacere di conoscerti Esempio: Radice k-t-b ( ‫[ ب‬b] - ‫[ ت‬t] - ‫[ ِك‬k])
Trascrizione (da sinistra verso destra): ‫لككتكب‬ ‫ كتب‬kataba lui ha scritto
innī masrūrun bi-t-ta'arrufi 'alayka
‫فُّكتاِرب‬ ‫ كتاِب‬kitābun libro
In arabo non si fa la distinzione tra le lettere (grafemi) e le lettere stampate.
Le lettere vengono comunque combinate tra di loro. ‫كمككرتوُب‬ ‫ مكتوُب‬maktūb scritto

‫ككرتب‬ ‫ كتب‬kutub libri

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 2
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

Come si scrivono le vocali in arabo: 3. Tā t ‫ت‬ ‫ـت‬ ‫ـتـ‬ ‫تـ‬


In arabo le vocali lunghe vengono indicate con lettere proprie: ā [ ‫] ا‬, ī [ ‫ ] ي‬e 4. Thā t ‫ث‬ ‫ـث‬ ‫ـثـ‬ ‫ثـ‬
la vocale ū [ ‫] و‬. 5. Dschīm ğ
Le vocali brevi vengono contrassegnate da segni particolari. ‫ج‬ ‫ـج‬ ‫ـجـ‬ ‫جـ‬
6. Hā ḥ ‫ح‬ ‫ـح‬ ‫ـحـ‬ ‫حـ‬
Segno Descrizione 7. Chā ḫ ‫خ‬ ‫ـخ‬ ‫ـخـ‬ ‫خـ‬
8. Dāl d ‫د‬ ‫ـد‬ ‫ـد‬ ‫د‬
(َ ) a breve, trattino sopra una consonante 9. Dhāl d ‫ذ‬ ‫ـذ‬ ‫ـذ‬ ‫ذ‬
i breve, trattino sotto una consonante 10. Rā r ‫ر‬ ‫ـر‬ ‫ـر‬ ‫ر‬
(ِ )
11. Zāin z ‫ز‬ ‫ـز‬ ‫ـز‬ ‫ز‬
(ُ ) u breve, sorta di accento sopra la consonante 12. Sīn s ‫س‬ ‫ـس‬ ‫ـسـ‬ ‫سـ‬
Le vocali o ed e non vengono utilizzate in arabo. 13. Schīn š ‫ش‬ ‫ـش‬ ‫ـشـ‬ ‫شـ‬
14. Sād ṣ ‫ص‬ ‫ـص‬ ‫ـصـ‬ ‫صـ‬
L‘alfabeto arabo: 15. Dād ḍ
Nella tabella si può osservare come ogni lettera cambi il proprio aspetto a se- ‫ض‬ ‫ـض‬ ‫ـضـ‬ ‫ضـ‬
conda della posizione che ricopre in una parola. 16. Tā ṭ ‫ط‬ ‫ـط‬ ‫ـطـ‬ ‫طـ‬
L‘alfabeto arabo è composto da 28 lettere. 17. Zā ẓ ‫ظ‬ ‫ـظ‬ ‫ـظـ‬ ‫ظـ‬
In questa tabella però ci sono due lettere in più, ovvero: ‫ ء‬eِ ‫( ِة‬la prima e 18. 'Ain ' ‫ع‬ ‫ـع‬ ‫ـعـ‬ ‫عـ‬
l‘ultima in ordine di apparizione nella colonna „isolate“). Queste due lettere 19. Ghain ġ ‫غ‬ ‫ـغ‬ ‫ـغـ‬ ‫غـ‬
non fanno parte (ufficialmente) dell‘alfabeto però compaiono spesso in 20. Fā f ‫ف‬ ‫ـف‬ ‫ـفـ‬ ‫فـ‬
molte parole arabe. 21. Qaf q ‫ق‬ ‫ـق‬ ‫ـقـ‬ ‫قـ‬
22. Kāf k ‫ك‬ ‫ـك‬ ‫ـكـ‬ ‫كـ‬
Nr Nome Traslitterazione Isolate Fine Metà Inizio
23. Lām l ‫ل‬ ‫ـل‬ ‫ـلـ‬ ‫لـ‬
- Hamza ' ‫ء‬ (-) (-) (-) 24. Mīm m ‫م‬ ‫ـم‬ ‫ـمـ‬ ‫مـ‬
1. Alif ā, a, i, u ‫ا‬ ِ‫ـا‬ ِ‫ـا‬ ‫ا‬ 25. Nūn n ‫ن‬ ‫ـن‬ ‫ـنـ‬ ‫نـ‬
2. Bā b ‫ب‬ ‫ـب‬ ‫ـبـ‬ ‫بـ‬
© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 3
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

26. Hā h ‫ه‬ ‫ـه‬ ‫ـهـ‬ ‫هـ‬ I sostantivi arabi


27. Wāw w, ū, u ‫و‬ ُ‫ـو‬ ُ‫ـو‬ ‫و‬
28. Yā y, ī, i ‫ي‬ ِّ‫ـي‬ ‫ـيـ‬ ‫يـ‬ Il genere grammaticale:
- Ta mar- (t) ‫ة‬ ‫ـة‬ (-) (-) I sostantivi femminili terminano normalmente con ‫( ة‬oppure in unione
buta come in questo caso: ‫)ـة‬. Sostantivi senza questa terminazione sono nella
maggior parte dei casi maschili.
Esempi:
Segni particolari per la combinazione delle lettere:
Alcune combinazioni di lettere vengono usate spesso in numerose parole. ‫التررجكل‬ ‫ الرجل‬ar-rağulu der Mann
Per queste combinazioni ci sono quindi dei segni particolari:
‫التصفُّديرق‬ ‫ الصديق‬as-sadīqu der Freund
Esempi:
‫ ِل‬+ِ ‫ا‬ ‫ل‬ ‫ ِل‬+ِ ‫أ‬ ‫ل‬ ‫التزيوكخكة‬ ‫ الزوجة‬az-zauğatu die Ehefrau

‫ ِل‬+ِ ‫إ‬ ‫ل‬ ‫ ِف‬+ِ ‫ى‬ ‫ﰱ‬ ‫التصبتيكة‬ ‫ الصبية‬as-sabiyyatu das Mädchen
*N.B: Non bisogna dimenticare che ci sono sempre eccezioni, anche in questa regola.
‫ ِف‬+ِ ‫ي‬ ‫ﰲ‬ ‫ ِث‬+ِ ‫م‬ ‫ﰒ‬
‫ ِل‬+ِ ‫م‬ ‫ﱂ‬ ‫ ِل‬+ِ ‫ي‬ ‫ﱄ‬ Sostantivi determinativi e sostantivi indeterminativi:
Un sostantivo determinativo è preceduto da un articolo. Un sostantivo inde-
‫ ِل‬+ِ ‫ح‬ ‫ﱀ‬ ‫ ِل‬+ِ ‫ى‬ ‫ﱃ‬ terminativo è senza articolo, però gli viene aggiunto una nuanzione. 1
‫ ِن‬+ِ ‫ى‬ ‫ﱏ‬ ‫ ِن‬+ِ ‫ي‬ ‫ﱐ‬
L‘articolo:
‫ ِي‬+ِ ‫م‬ ‫ﱘ‬ ‫ ِل‬+ِ ‫ج‬ ‫ﰿ‬ In arabo esiste solamente un articolo, ovvero l‘articolo determinativo.
L‘articolo determinativo è sempre legato ad un sostantivo, con il quale forma
‫ ِن‬+ِ ‫م‬ ‫ن‬ ‫ ِت‬+ِ ‫ي‬ ‫ت‬ un‘unità fonetica.2
‫ ِن‬+ِ ‫خ‬ ‫نـ‬ ‫ ِن‬+ِ ‫ج‬ ‫نـ‬ 1 (-un, nel nominativo), (-in, nel genitivo) e (-an, nell‘accusativo).
2 Vocalizzato: Scritto con vocale. Non vocalizzato: Scritto senza vocale

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 4
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

Come si scrive l‘articolo: • -īna (‫ي‬


‫ )ـ ك‬viene aggiunto nel genitivo e nell‘accusativo.
‫( ِال‬non vocalizzato) oder ‫( ِاكل‬vocalizzato). Nella formazione del plurale regolare femminile la terminazione cambia
come segue:
L‘articolo viene pronunciato „al“, in alcune regioni invece viene pronunciato • -ātu(n) (‫ت‬‫ )ــاِ ر‬viene aggiunto al nominativo. Anche questa termina-
anche „il“/ „el“. zione è accentata

Duale:
Il duale è una forma grammaticale che segnala la quantità due o che si sta Attenzione:
parlando di due persone, cose etc. La maggior parte dei sostantivi in arabo forma il plurale all‘interno della
Il plurale può essere regolare o irregolare (detto anche "fratto"). parola stessa, seguendo così la formazione del plurale fratto.
Questo ha una terminazione singolare e all‘interno della parola si presenta
Per formare il Duale si aggiungeranno queste terminazioni a seconda del un cambiamento, che segnala così la presenza della forma plurale.
caso:
• -āti(n) (‫ت‬
‫ )ــاِ ت‬viene aggiunto nel genitivo e nell‘accusativo.
• -āni (‫ ِ)افُّن‬nel caso nominativo
In totale ci sono circa 30 modelli differenti che mostrano come viene
• -ayni (‫ )ــيبن‬nei casi genitivo e accusativo formto il plurale fratto dei sostantivi.
Per dei principianti consigliamo di imparare fin da subito a memoria
Plurale regolare e plurale irregolare: con l'apprendimento di un vocabolo (sostantivo, aggettivo o partici-
In arabo ci sono due modi differenti per formare il plurale di un sostantivo: pio) anche il suo plurale fratto.
il regolare e l‘irregolare, anche detto fratto. Nella tabella qui sotto sono riportati un paio di esempi per avere una prima
Il plurale regolare viene formato dipendentemente dal genere grammaticale impressione del plurale fratto:
del sostantivo.
vocalizza- non vocaliz- vocalizzato non vocaliz-
Nella formazione del plurale regolare maschile, la terminazione cambia to zato zato
come segue:
• -ūna (‫ )ــوُلن‬viene aggiunto al nominativo singolare di un sostantivo ‫ ِتررجكل‬ ‫ ِرجل‬uomo ‫ ِبرجاِلل‬ ‫ ِرجاِل‬uomini
(o aggettivo/participio). Questa terminazione è accentata.

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 5
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

‫ ِكضيرف‬ ‫ ِضيف‬ospi- ‫ ِرضريوُرف‬ ‫ ِضيوُف‬ospiti Esempio Traslitterazione Traduzione


te
‫ ِالكلرب ِالكب ر‬al-kalbu al-kabīru
‫ي‬ un cane grande
‫ ِفُّكتاِرب‬ ‫ ِكتاِب‬libro ‫ ِككرتب‬ ‫ ِكتب‬libri
‫ ِالكاِترب ِالشهوُر‬al-kātibu al-maschhūru lo scrittore famoso
I casi: ‫ ِهذا ِبيرت ِجيلل‬hāḏā baitun ğamīlun questa è una bella casa
L‘arabo utilizza tre casi:
il nominativo („chi? o che cosa?“ in soggetto), il genitivo („di chi?“) e l‘accu -
sativo („chi? o che cosa? in complemento oggetto“). Se invece un aggettivo accompagna un sostantivo femminile singolare, si ag-
Nella lingua parlata le terminazioni vengono omesse. Solo in recitazione o in giunge la terminazione ‫ ( ِة‬oppure unito a ‫)ـة‬.
un linguaggio elevato vengono ancora oggi pronunciate.
‫ ِالليرألكة ِا ل‬al-marʾatu al-ḥasana
‫لكسنكة‬ la donna bella
Gli aggettivi in arabo
Plurale:
Di base non c‘è nessun differenza di forma tra aggettivi e sostantivi.
Nell‘utilizzo dell‘aggettivo plurale c‘è bisogno di fare una differenziazione. Se
Ad esempio la parola ‫ حسن‬può significare sia “bellezza“ che “bello“. Nor- l'aggettivo si riferisce a persone oppure no, se ha valore attributivo o predica-
malmente non si creano fraintendimenti, dato che dal contesto risulta sem- tivo.
pre chiaro se si sta utilizzando il sostantivo o l’aggettivo. • Se l‘aggettivo è attributivo (per esempio le giovani donne) concorda
con il numero, genere, caso e determinativo/indeterminativo
Posizione dell‘aggettivo: del sostantivo che accompagna.
Gli aggettivi vengono posposti al sostantivo che accompagnano. • Se l‘aggettivo è invece predicativo (per esempio le donne sono giova-
Esempio: ‫ي‬ ‫ >= ِالكلرب ِالكب ر‬Cane grande ni) concorda solo con il numero e il genere del sostantivo che ac-
Singolare: compagna.
In arabo l‘aggettivo concorda con:
• il genere
• determinativo o indeterminativo
• caso

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 6
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

Uso attributivo (Plurale): Duale:


Se la parola, che l‘aggettivo accompagna, esprime dualità, allora l‘aggettivo
Genere regolare/irregolare Nominativo Genitivo/Accusativo non verrà utilizzato nella sua forma plurale ma con la sua terminazione dua-
le:
femminile regolare ‫ )ــاِ ر‬-āti(n) (‫)ــاِتت‬
-ātu(n) (‫ت‬ • -āni (‫ ِ)افُّن‬questa terminazione si aggiunge nel nominativo
femminile irregolare ------- ------- • -ayni (‫ )ــيبن‬questa nel genitivo e nell‘accuasativo
maschile regolare -ūna (‫)ــوُلن‬ -īna (‫ي‬
‫)ـ ك‬
maschile irregolare(fratto) Nessuna forma regolare
‫ ِالترجلفُّن ِالاطيباِفُّن‬ar-rağulāni aṭ-ṭayyibā- gli (entrambi) uomini gen-
ni tili

Uso predicativo (Plurale): ‫ هذفُّه ِستياِركة ِالخوُيبن ِالششاِبيبن‬hāḏhi sayyāratu l-ʾaḫa- questa è la macchina dei
waini š-šābaini (entrambi) giovani fratelli.

Genere regolare/irregolare Nominativo, Genitivo/Accusativo Riassunto


Bisogna stare attenti a queste categorie:
femminile regolare ‫)ــاِ ر‬
-ātu (‫ت‬ numero singolare, duale o plurale (irregolare o regolare); genere
maschile regolare (femminile, maschile), attributivo o predicativo e se si riferisce a
-ūna (‫)ــوُلن‬ persone o ad oggetti.

Aggettivi, che non si riferiscono a persone: Il comparativo e il superlativo è stato qui tralasciato a causa della sua com-
Se un aggettivo si riferisce ad oggetti e cose (e non a persone) viene utiliz- plessità. Per ulteriori informazioni, puoi consultare la nostra grammatica più
zato sempre nella sua forma singolare femminile. complessa.

‫ ِالكردكن ِالميلكة‬al-mudunu l-ğamīlatu le belle città

‫ ِرمردلن ِجيللة‬mudunun ğamīlatun città belle

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 7
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

Avverbi importanti in arabo i mattina


Avverbi di luogo
Avverbi di qualità
ِ‫ رهكنا‬hunā qui ‫ ﰲ ِالـاِبرج‬fī lḫāriğ fuori
‫ل‬
‫ قلفُّلي ل‬qalīlan un po‘ ‫ فُّكلفاِكية‬kifāya sufficiente
‫ رهكناِك‬hunāk lì ‫ ﰲ ِالتدافُّخل‬fī ddāḫil dentro
‫ كثي‬kathīran molto ‫ بردوفُّن‬bidūni senza
‫ فليوُرق‬fauqu sopra ‫ تكيحرت‬taḥtu sotto
‫ كجنيدا‬ğayyidan buono
Ulteriori avverbi
‫ كرفُّديء‬radī' cattivo ‫ بجتدا‬ğiddan molto
‫ لكلذا‬kadā così ‫ كجفُّمييعا‬ğamī'an Insieme/tutti insie-
me
Avverbi di tempo
‫ تككقبريبا‬taqrīban quasi ِ‫ ربتكما‬rubbamā forse
‫ لالَلن‬alāna adesso ‫ كساِببقا‬sābiqan precedentemente

‫ فُّفيكماِ ِبكيعرد‬fīmā più tardi ‫ رمكتأَنخرا‬mutāḫḫran tardi I verbi arabi


ba'du
‫ فُّفيِّ ِككلل‬fī kull In qual- ‫ فليوُرا‬fauran subito Le radici di un verbo:
waqt siasi mo-
‫كوكقت‬ In molte lingue la coniugazione di un verbo si svolge con l‘aiuto di una radi -
mento
ce. In questo modo si possono formare parole differenti dal significato simi-
/ogni vol-
le.
ta
Esempio:
‫ كدافُّئما‬dā'iman sempre ‫ ِلأكبدا‬...ِ ‫ ل‬lā ... 'aba- mai - scriv - (radice):
dan • Scrivania (Sostantivo)
• scrivo (1. Pers. Sg. Presente)
‫' لأيمبس‬amsi ieri ‫ لغدا‬ġadan domani
• scrivevano (3. Pers. Pl. Imperfetto)
‫ الكيوُكم‬alyauma oggi ‫ بكيعكد ِلغتد‬ba'da ġadin dopodomani • scrivere (Infinito)

‫ كصكباِحا‬ṣabāḥan mattina/d ‫ كمكساِء‬masā'an sera/di sera L‘arabo utilizza una radice, composta da tre e in rari casi da quattro radicali.

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 8
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

Tra un radicale ed un altro possono esserci lettere differenti che formano la I tempi:
parola. L'arabo differenzia nella lingua parlata in due tempi: il perfetto e l'imperfetto.
Per i principianti le radici sono molto importanti, per comprendere il signifi-
cato giusto di una parola. I Modi:
Per comprendere meglio la formazione dei verbi, le consigliamo di rileggere In arabo oltre all'indicativo e al congiuntivo c'è l'apocopato o iussivo. L'apo-
il paragrafo di questa grammatica dedicato alla costruzione delle parole. Per copato ha tre funzioni specifiche:
quanto riguarda i verbi: a seconda di quali lettere vengono posizionate tra i • per negare azioni svoltesi nel passato (con ‫) ليم‬
radicali, si formano persone, temi e modi verbali diversi.
• o per negare un ordine oppure (con ‫)ل‬. (= la negazione dell'imperati-
Combinazione Parola araba Traslitterazione Traduzione in ita- vo in italiano!)
dei radicali liano • per esprimere un ordine nella terza persona (con ‫)بل‬
R1-a-R2-a-R3-a ‫ فلكتكح‬fataḥa aprire
Numero:
‫ كجلكس‬ğalasa sedersi Come per i sostantivi, anche per i verbi esiste il singolare, il plurale ed il
duale.
‫ نككصكر‬naṣara supportare, aiutare
I modi dell'azione:
R1-a-R2-i-R3-a ‫ كشبهكد‬šahida testimoniare, adoc- In arabo si differenzia tra un'azione attiva o passiva.
chiare
‫ كسفُّمكع‬sami'a ascoltare Le radici dei verbi:
L'arabo presenta in totale 10 radici, che possono essere coniugate in tutte le
‫ كشبركب‬šariba bere categorie nominate qui sopra. Queste radici vengono contrassegnate dai nu-
meri romani I-X. Bisogna però precisare che il numero I rappresenta la for-
R1-a-R2-u-R3-a ‫ لكبركر‬kabura crescere ma base di un verbo. Dalla forma base si formano le altre radici che invece
esprimono un modo preciso del verbo. Qui però purtroppo non si posso
‫ كضرعكف‬ḍa'ufa indebolirsi stabilire regole generali e fisse.
Ognuna di queste radici si forma seguendo un modello, sebbene bisogna
‫ لكركم‬karuma essere generosi sottolineare, che non ogni verbo presenta dieci radici.

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 9
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

Esempi per il perfetto e l'imperfetto. 3.P. Pl., fem. (‫( )ههنن‬hun- ‫فلكعكلكن‬ ‫ـتن‬ fa'alna loro (f) hanno
Nella grammatica "classica" viene presentata prima la 3 persona, poi la se- na) fatto
conda e infine la prima. La forma base, la quale trovi se cerchi un determina-
2.P. Sg., masc. (‫ت‬‫'( )أومن و‬anta) ‫فلكعكلكت‬ ‫ـتت‬ fa'alta tu (m) hai fat-
to verbo nel vocabolario d'arabo, è la 3 persona singolare, maschile del
to
perfetto.
2.P. Duale, (‫'( )أومنتهوما‬antu- ِ‫فلكعكلتركما‬ َ‫ـتتما‬ fa'altumā voi (m) avete
Il perfetto: masc. mā) fatto (entram-
Il perfetto si riferisce ad un'azione che è già conclusa e che per tanto appar- bi)
tiene già al passato. In casi rari, si riferisce al presente (soprattutto in frasi 2.P. Pl., masc. (‫'( )أومنتهمم‬an- ‫فلكعكلتريم‬ ‫ـتتم‬ fa'altum voi (m) avete
che esprimo desiderio). In italiano si traduce con un passato prossimo o re- tum) fatto
moto.
2.P. Sg., fem. (‫)أومنت‬i ('anti) ‫فلكعكلت‬ ‫ــت‬ fa'alti tu (f) hai fatto

Declinazione del verbo fare (‫ )فلكعـلل‬al perfetto 2.P. Duale, (‫'( )أومنتهوما‬antu- ِ‫فلكعكلتركما‬ َ‫ـتتما‬ fa'altumā voi (f) avete
fem. mā) fatto
Forma Pronomi Verbo Termina- Translitte- Traduzione
personale zione razione in italiano 2.P. Pl., fem. (‫'( )أومنتهنن‬an- ‫فلكعكلترتن‬ ‫ـتنن‬ fa'altunna voi (f) avete
tunna) fatto
3.P. Sg., masc. (‫( )ههوو‬huwa) ‫فلكعلل‬ (-) fa'ala lui ha fatto
1.P. Sg., (‫'( )أوونا‬anā) ‫فلكعكلرت‬ ‫ـتت‬ fa'altu io(m/f)ho
3.P. Duale, (‫( )ههوما‬humā) ‫ل‬
‫فلكع ل‬ ‫ا‬ fa'alā loro (m) han- masc./fem. fatto
masc. no fatto (en- (‫( )نومحهن‬naḥ-
1.P. Pl., ِ‫فلكعكلكنا‬ َ‫ـتنا‬ fa'alnā noi(m/w) ab-
trambi) masc./fem. nu) biamo fatto
3.P. Pl., masc. (‫( )ههمم‬hum) ‫فلكعكلوُا‬ ‫ـوُا‬ fa'alū (*) loro hanno
fatto Imperfetto:
(‫)هوي‬i (hiya) L'imperfetto(a differenza dell'italiano!) descrive un'azione che si sta com-
3.P. Sg., fem. ‫فلكعليت‬ ‫تت‬ fa'alat lei ha fatto
piendo nel presente o che si compierà nel futuro.
3.P. Duale, (‫( )ههوما‬humā) ِ‫فلكعلكتا‬ َ‫تتا‬ fa'alatā loro (f) hanno
fem. fatto (entram-
bi)

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 10
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

Declinazione del verbo fare (‫ ) فلكعلل‬all'imperfetto 2.P. Duale, ‫'( أومنتهوما‬antu- ‫تككفكع ل‬
‫لنب‬ ‫ـاَنﹺ‬ taf'alāni voi (f) fate
fem. mā) (entrambi)
Forma Pronomi Verbi Termi- Traslittera- Traduzione
personali nazioni zione in italiano 2.P. Pl., fem. ‫أومنتهنن‬ ‫تككفكعكلكن‬ ‫ـتن‬ taf'alna voi (f) fate
('antunna)
3.P. Sg., masc. ‫(ههوو‬huwa) ‫يككفكعكل‬ ‫ُـ‬ īaf'alu lui fa
1.P. Sg., ‫'( أوونا‬anā) ‫ألكفكعكل‬ ‫ُـ‬ 'af'alu io (m/f) fac-
3.P. Duale, ‫(ههوما‬humā) ‫ـاَنﹺ‬ īaf'alāni loro(m) masc./fem. cio
‫لنب‬
‫يككفكع ل‬
masc. fanno (en- 1.P. Pl., ‫(نومحهن‬naḥnu) ‫نككفكعكل‬ ‫ُـ‬ naf'alu noi(m/w)
trambi) masc./fem. facciamo
3.P. Pl., masc. ‫(ههمم‬hum) ‫يككفكعكلوُلن‬ ‫ـوُنن‬ īaf'alūna loro (m)
fanno La costruzione di una frase in arabo
3.P. Sg., fem. ‫(ههوي‬hiya) ‫تككفكعكل‬ ‫ُـ‬ taf'alu lei fa
In generale:
3.P. Duale, ‫(ههوما‬humā) ‫تككفكع ل‬
‫لنب‬ ‫ـاَنﹺ‬ taf'alāni loro (f) fan- Ci sono due tipi di frasi: le frasi nominali e le frasi verbali. Le prime comin-
fem. no (entram- ciano con un nome oppure un pronome. Invece le frasi verbali cominciano
bi) con un verbo.
3.P. Pl., fem. ‫(ههنن‬hunna) ‫يككفكعكلكن‬ ‫ـتن‬ īaf'alna loro (f) fan-
no (entram- La frase verbale:
bi) La frase verbale è composta semplicemente dal verbo. Il soggetto della frase
è incorporato nella forma del verbo stesso.
‫'(أومن و‬anta)
2.P. Sg., masc. ‫ت‬ ‫تككفكعكل‬ ‫ُـ‬ taf'alu tu (m) fai Solamente se si vuole sottolineare qualcosa, verrà aggiunto un pronome per-
sonale.
2.P. Dual, ‫'( أومنتهوما‬antu- ‫تككفكع ل‬
‫لنب‬ ‫ـاَنﹺ‬ taf'alāni voi (m) fate
Per capire meglio, qui un esempio in italiano, che sotto questo aspetto fun-
masc. mā) (entrambi)
ziona esattamente come l'arabo.
2.P. Pl., masc. ‫أومنتهمم‬ ‫تككفكعكلوُلن‬ ‫ـوُنن‬ taf'alūna voi (m) fate
('antum) Es.:
‫أومن ه‬ - Hai mangiato la mela (semplice costatazione)
2.P. Sg., fem. ‫ت‬ ‫تككفكعفُّل ك‬
‫ي‬ ‫ي‬
‫ﹺـ ت‬ taf'alīna tu (f) fai
('anti) - Tu hai mangiato la mela (per sottolineare che Tu l'hai mangiata, non io).

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 11
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

Frase verbale Traslitterazione Traduzione un altro nome.


Un verbo nella frase nominale non è necessario: la struttura è:
.‫كشبهيدرت‬ šahittu ho visto.
Soggetto + predicato (aggettivo, nome, avverbio, frase preposizionale)
.‫' ألكناِ ِكشبهيدرت‬anā šahittu Io ho visto.
Se il soggetto è definito e preciso, allora lo si pone ad inizio frase:

La frase verbale può essere ampliata dall'inserimento di un soggetto o un og-


Frase nominale Traslitterazione Traduzione
getto. L'ordine nella frase è quindi: verbo + soggetto + oggetto.
‫ ِناِديكة ِلذفُّكتيلة‬Nadia ḏakiyyatun Nadia è intelligente.
Frase verbale Traslitterazione Traduzione

.‫ ِأكلل ِمكتمرد‬ ʾakala Muḥammadun Muhammad ha mangia- Se invece il soggetto della frase nominale è indeterminato, allora il nome ver-
to. rà posto alla fine della frase.
Frase in arabo Traslitterazione Traduzione
‫ ِلطكبكخ ِاـليخكوُكة‬ṭabaḫ l-ʾuḫwatu I fratelli hanno cucinato.

‫ ِرهناِكك ِفتاِلة‬hunāka fatātun Là è la ragazza.


yaṭbuḫu ʾabī šūrabatan Mio padre cucina una
.‫ ِيككطبررخ ِأب ِشوُربلة‬ zuppa. ‫ ِهناِ ِكص ب‬hunā ṣabiyyun
‫ب‬ Qui è il ragazzo.

‫ ِألكلل ِرمحتمرد ِالشوُكربكلة‬ʾakala uḥammadun aš- Muhammad ha mangiato Preposizioni e congiunzioni in arabo
šūrabata la zuppa.
Preposizioni:
La lingua araba utilizza molto spesso delle preposizioni.
La frase nominale: Qui vogliamo darti una lista con le principali preposizioni.
Il soggetto una frase nominale è un nome oppure un pronome personale o
dimostrativo.
Il senso della frase verrà espresso tramite un aggettivo, un avverbio oppure

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 12
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

Preposizioni Traslitterazione Traduzione ‫كـ‬،ِ ‫ ِفُّمكثلل‬ miṯla come

‫كعلى‬ ʾalā su/sopra ‫ ِألكثكناِـء‬ ʾatnā'a mentre

‫ ِﰲ‬ fī in (a)
Congiunzioni:
‫ ِإﱃ‬ ʾilā a (verso) Qui una tabelle con le congiunzioni più importanti.
‫ ِبـ‬ bi con
Congiunzioni Traslitterazione Traduzione
‫ ِفُّمين‬ min da
‫ ِكو‬ wa e
‫ ِلـ‬ li per

‫ ِفُّعينكد‬ ʿinda bei ‫ ِكف‬ fa und dann, darauf(hin)

ِ‫ ِكوإبتما‬...ِ ِ‫ ِإبتما‬ ʾimmā ... wa-ʾimmā o ... o


‫ ِكخكلكف‬ ḫalfa dietro, di dietro

‫ ِبكسكببب‬ bisababi a causa di ‫ ِأليو‬ ʾaw o

‫ ِكخاِبركج‬ ḫāriğa fuori, all'esterno ‫ ِبككل‬ bal piuttosto

‫ ِلفوُكق‬ fawqa su, sopra


‫ ِللان‬ liʾanna perché
‫ ِتكيحكت‬ taḥta sotto
‫ ِثكتم‬ ṯumma allora
‫ ِفُّضتد‬ ḍidda contro
‫ ِكحتتى‬ ḥatta fino a, finché
‫ ِكمكع‬ maʿa con
mundu da (di tempo) ‫ ِلكلذلفُّكك‬ kaḏālika anche, tuttavia
‫ ِرمينكذ‬
‫ ِألكن‬ ʾan finché, che (davanti a
‫ ِكحكوُاﱄ‬ ḥawālī più o meno
verbi coniugati)

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 13
I consigli di 17 Minute Languages:
La grammatica araba in breve

‫ ِألان‬ ʾanna benché, sebbene I numeri cardinali da 1 a 10 in arabo:

Le cifre vengono scritte da sinistra verso destra.


ِ‫ ِفُّعينكدكما‬ ʿindamā quando

‫ ِبل‬ li per maschile femminile

۰ِ ‫ ِفُّصكفر‬ṣifrun ‫ ِفُّصكفر‬ṣifrun 0, zero


Le preposizioni e le congiunzioni richiedono un caso preciso con cui as-
sociarle. ۱ِ ‫ ِكوافُّحكدلة‬wāḥidatun ‫ ِكوافُّحرد‬wāḥidun 1, uno/una

۲ِ ‫ ِاكثكنكتاِفُّن‬ʾiṯnatāni ‫ ِاكثكناِفُّن‬ʾiṯnāni 2, due

۳ِ ‫للث‬
‫ ِثل ل‬ṯalāṯun ‫لثللة‬
‫ ِثل ل‬ṯalāṯatun 3, tre

٤ِ ‫ ِأليربع‬ʾarbaʿun ‫ ِأليربككعلة‬ʾarbaʿatun 4, quattro

٥ِ ‫ ِكخيمرس‬ḫamsun ‫ ِكخيمكسلة‬ḫamsatun 5, cinque

٦ِ ‫ ِفُّسرت‬sittun ‫ ِفُّستلة‬sittatun 6, sei

۷ِ ‫ ِكسيبكعلة‬sabʿun ‫ ِكسيبكعلة‬sabʿatun 7, sette

۸ِ ‫ ِثلكماِتن‬ṯamānin ‫ ِثلكماِنبيكلة‬ṯamāniyatun 8, otto

۹ِ ‫ ِتفُّيسرع‬tisʿun ‫ ِتفُّيسكعلة‬tisʿatun 9, nove

۱۰ ‫ ِكعكشر‬ʿašrun ‫ ِكعكشكرلة‬ʿašratun 10, dieci

© 17MinuteLanguages https://www.17-minute-languages.com/it/ 14