Sei sulla pagina 1di 4

2

PARTE 1.

.1.

Come in italiano, in russo :


- positivo ( - bello)
- comparativo: di maggioranza ( - più bello), di
minoranza ( - meno bello) e di uguaglianza (
, - bello come te)
- superlativo ( , ,
- il più bello, bellissimo, il meno bello)

Aggettivi (e antonimi):

- -
- -
-
-
- - -
-
- -
-

1. IL COMPARATIVO

Esistono due forme: il comparativo composto (per il comparativo di


maggioranza e minoranza) e il comparativo semplice (solo per il
comparativo di maggioranza).

Positivo Comparativo
m.
f. ,
n.
Pl.

-
.

Questa forma è tipica del linguaggio formale, scientifico.


Attenzione: in questo caso NON si usa mai .
3

Uso del « » per indicare il secondo termine di paragone


Il secondo termine di paragone, se introdotto da , è nello stesso caso
del primo termine:
1. .
Da notare che, , che segue è
concordato con (Dativo sg.).
2. .
Qui che segue è concordato con (soggetto).
3. .
Qui che segue è concordato con .

Positivo Comparativo
m. -
f. -
n. -
Pl. -

- .
- -

Nota 1. Il comparativo semplice non si forma dagli aggettivi


con i suffissi - - - - -

Nota 2: in poesia esiste anche la forma in ( , )


che si usa anche nella lingua parlata:

!( . )

Ricordate le forme del comparativo semplice:

forma in -

forma in - (palatali)

-
-
4
ò ò - ò

Forme di paragone:

1. Con il Genitivo:
(Gen.)
(Gen.)

2. Senza il Genitivo, con


,
, =

Anche per il comparative semplice, quando si vuole dire


. Queste forme sono usate sia nello scritto sia nel
parlato:

(frigorifero

1.
- usare il comparativo composto: - .
- usare il comparativo semplice: .

2.
- usare il comparativo composto: - .
- usare del comparativo semplice: .

1.1.1 Paragonate e
formando entrambe le forme del comparativo secondo il modello:
: 1. - .
2. - .
) Forme regolari
1.

Forme irregolari

7 8
9 10 11
2 3
14. . 15. .

1.1.2 Paragonate i due oggetti usando il Genitivo.


5

17.

(copertina)
(

1.1.3 Rispondete alla domanda usando il Comparativo semplice.


. Gen.)

6.

1.1.4 Rispondete alla domanda usando lo Strumentale.


= X Y

5. ( )
? 6.
?

Come esprimere il paragone di età ( )

Per rendere la differenza esatta tra le caratteristiche di due persone o di


due oggetti si usa + .
Questo vale per esprimere la differenza di età:

La stessa costruzione con « » si usa però anche per paragonare tutte le


misure:

Ripassiamo: - -3-
10-20-30-40- 100.