Sei sulla pagina 1di 215

UNFO

audodidatta

Appunti di ( Ki)swahili

1) IL V ERBO

* La dispensa presente solo un abbozzo pieno di errori,


di ripetizioni, senza indice e incompleta *
* MODULARIT *

* Il kiswahili una lingua modulare nel senso che una parola si compone di moduli/spicchi/morfemi.
I sostantivi indipendenti (nomi) e quelli dipendenti (aggettivi) si compongono, generalmente, di 2 moduli:
prefisso nominale (pn) e radice > kitu (ki-/vi-) vitu = cosa cose
mtu (m-/wa-) watu = uomo, persona > uomini, gente
utu (u-) = umanit, natura umana; virilit
[tu [av verbio] = esclusivamente; solamente, soltanto]
wema (w-) = eccellenza; bont, generosit
[-ema = buono]
mtu mwema @ watu wema = un buonuomo @ delle persone generose

* Il verbo si compone al minimo di 2 morfemi: la radice e la vocale tematica:


Nei vocabolari troviamo entrambi che, cos uniti, formano il tema verbale > -sema = leggere, studiare
La forma dellimperativo riferito alla seconda persona singolare la forma pi semplice,
si riduce a solo questi 2 moduli:

* V ERBO (T EMPO) SEMPLICE * sema! = leggi (tu) !


enclitici

PRE-
PRE- POST- F ORMAT IVO POST-F INALE
INIZIALE INF ISSO RADICE SUF F ISSO F INALE
INIZIALE INIZIALE ASPET TO/LIMITAT IVO RELAT IVO
& F INALE

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

SOGGET TO T EMPO ST
RELAT IVO BASE POST-F INALE
NEG INF INIT IVO NEG ASPET TO OP stem EST ENSIONE F INALE
NEGAT IVO V ERBALE RELAT IVO
ABIT UALE MODO marker

pvn -na- -ye- -a


si- -si-
ku- -ja- -po- -ki- ku- -ik- -i -ini
ha-
hu- -ki- -to- -e

BEAUDOIN-LIET Z C. - Swahili Tense Aspect

HARF ORD C. - Verbal Inflection and Clause Structure in Swahili [2010]

DEO NGONYANI - T he Morphosyntax of Negation in Kiswahili

2
* INF INITO *
prefisso
verbo-nominale
NEG- marcatore radice vocale
verbale tematica
pronome morfema infinitivo
INF INITO relativo oggetto infisso

vuoi andare alla toilette?


AF F ERMAT IVO unataka kujisaidia
[(tu) vuoi assisterti?] ku-1 [OP]
-a
NEGAT IVO kutofikia il non giungere a ku- -to- 2 3
[ku-] [OP]

1
Solo 2 verbi formano linfinito con kw- > kwenda _ kwisha = andare _ finire
entrambi si comportano come verbi monosillabici
(formano una macrosillaba e, con alcuni marcatori, trattengono il morfema infinitivo)

2
Linfinito negativo ha origine dal verbo -toa (= togliere, mancare)
kupenda = lamare
kutoa kupenda = il non amare (il togliere lamare) [forma desueta]
3
La forma negativa dei verbi mono trattiene il morfema infinitivo kutokupenda = il non amare [forma abbreviata (rara) ]
( possibile trovare il morfema anche con gli altri verbi): kutopenda = il non amare [forma corrente]

kutokwenda = il non andare


kutokula = il non mangiare
hapati kazi kwa kutojua kusoma = (egli) non trova lavoro perch non sa leggere [non lui trova lavoro ne il non conoscere il leggere]
NEGpvn1III- -i 9/10 GEN17 pn15-(NEG) pn15
hapati kazi kwa kutokujua kusoma = (egli) non trova lavoro perch non sa leggere [in il togliere il conoscere il leggere]
NEGpvn1III- -i 9/10 GEN17 pn15-(NEG)-pn15 pn15

watu wale wanataka kusema = quelle persone vogliono parlare


pn2 DIM2 pvn2III-(presente) pn15
vitu vile vinataka kuanguka = quelle cose stanno per cadere
pn7 DIM7 pvn7-(presente) pn15

* In generale linfinito utilizzato come secondo verbo coniugato


se entrambi i verbi hanno lo stesso modo e tempo

watoto wanaandika na kusoma = i bambini scrivono e leggono


pn2 pvn2III-(presente) pn15
watoto waliandika na kusoma = i bambini srissero e lessero
pn2 pvn2III-(passato) pn15

3
prefisso
verbo-nominale
NEG- marcatore radice vocale
verbale tematica
pronome morfema infinitivo pronome
pvn NEGAT IVO INDICAT IVO relativo oggetto infisso relativo

PRESENT E
SEMPLICE
(bei) yapungua (il prezzo) diminuisce pvn- (+) -a- [OP]

PRESENT E (sisi) tunakwenda (noi) andiamo/stiamo andando


AT T UALE (sisi) tunaokwenda (noi) che andiamo/stiamo andando pvn- -na- {-REL-} [ku-] [OP] -a

PRESENT E
ABIT UALE
(ndege) huruka (gli uccelli) volano hu- [OP]

(bei) haipungui (il prezzo) non cala


PRESENT E
NEGAT IVO
(sisi) hatuendi (noi) non andiamo/non stiamo andando NEGpvn- [OP] -i
(ngombe) haziruki (le mucche) non volano

(wao) watakuja (essi) verranno


F UT URO
watakaokuja (essi/coloro) che verranno pvn- -ta- {-ka-REL-} [ku-] [OP]

F UT URO
NEGAT IVO
(wao) hawatakuja (essi) non verranno NEGpvn- -ta- [ku-] [OP]

(yeye) alikuja (egli) venne


PASSATO
aliyependa (egli/colui) che am pvn- -li- {-REL-} [ku-] [OP]

PASSATO
NEGAT IVO
(yeye) hakuja (egli) non venne NEGpvn- -ku- [OP]

RELAT IVO
wewe ujaye tu che vieni/verrai/venivi
GENERALE
mwezi ujao il mese che viene/verr pvn- [OP] -a -REL
AT EMPORALE

(bei) isiyopungua (il prezzo) che non cala/scender/calava


RELAT IVO
(sisi) tusioenda (noi) che non andiamo/andremo/andammo
NEGAT IVO
(wao) wasiokuja (essi) che non vengono/verranno/vennero pvn- -si- -REL- [OP]
AT EMPORALE
(yeye) asiyependa (egli) che non ama/amer/am

alifika nyumbani, (na) akaketi (egli) giunse a casa (e) si sedette


CONSECUT IVO1
walingoja, wakangoja (essi) attesero (e) attesero pvn- -ka- [OP]

ASPET TO
PERF ET T IVO
(mimi) nimekwenda (io) sono (gi) andato pvn- -ka- [ku-] [OP]

ASPET TO
IMPERF ET T IVO
(mimi) sijaenda (io) non sono (ancora) andato NEGpvn- -ja- [OP]
1
La forma negativa del tempo consecutivo/narrativo resa dal congiuntivo negativo
Juma amefika? Juma arrivato?
ASPET TO
forma relativa indipendente PERF ET T IVO
OBBLIGATORIA amefika si

ndege ambao huruka = gli uccelli che (generalmente) volano PASSATO


ndege ambazi huruka = gli aerei che (di solito) volano NEGAT IVO
hakufika no [e non arriver]

bei ambayo haipungui = il prezzo che non cala


sisi ambao hatuendi = noi che non andiamo hajafika non ancora [forse arriva]
ASPET TO
ngombe ambazo haziruki = le vacche che non volano IMPERF ET T IVO
wale ambao hawatakuja = quelli che non verranno
hajafika bado non ancora [deve arrivare]
yeye/yule ambaye hakupenda = egli/colui che non am
mimi ambaye sijaenda = io che non sono ancora andato

4
prefisso
verbo-nominale
NEG- marcatore radice vocale
verbale tematica
pronome morfema infinitivo
IMPERAT IVO1 relativo oggetto infisso pluralizzatore

funga! chiudi! (tu)


[ku-] -a
IMPERAT IVO kula! mangia! (tu)
II PERSONA
SINGOLARE kifunge! (kitabu) chiudilo! (tu > il libro)
[ku-] [OP] -e
mle (yeye) mangialo! (tu > lui)

fungeni! chiudiete! (voi)


[ku-] -e -ni2
IMPERAT IVO kuleni! mangiate! (voi)
II PERSONA
PLURALE kifungeni! (kitabu) chiudetelo! (voi > il libro)
[ku-] [OP] -e -ni
mleni (yeye) mangiatelo! (voi > lui)

kafanye kazi! vai (tu) a lavorare! ka- [OP] -e


IMPERAT IVO
ESORTAT IVO/CONSEGUENZIALE
kajifunzeni maana yake! andate (voi) ad imparare il suo significato ka- [OP] -e -ni

1
Le persone mancanti (I & III singolare) e limperativo negativo si rendono col congiuntivo (esortativo)
2
Il suffisso pluralizzatore la forma enclitica del pronome ninyi/nyinyi (= voi)

utakiona cha mtema kuni = (tu) vedrai ci che vide il taglialegna


pvn1II-(futuro)-OP7 [kitu] GEN7 pn1 | vedrai la cosa di colui che taglia legna
NEO kiangalie cha mtema kuni = (stai) attento alla cosa del taglialegna!
OP7- -e GEN7 pn1 pn5

5
prefisso
verbo-nominale
(NEG-) marcatore radice vocale
verbale tematica
pronome oggetto infisso
CONGIUNT IVO relativo

aseme che (egli) legga

akisome [kitabu] che (egli) lo legga (il libro)

niwaonyesheni che (io) indichi a voi tutti

PRESENT E wawe che (essi) siano pvn-

uende! v pure/per favore vattene/che tu vada

tuingie! entriamo!

(tafadhali), umsaidie per favore, aiutalo/che tu lo aiuti

asiseme che (egli) non legga [OP] -e

asikisome [kitabu] che (egli) non lo legga (il libro)

asile che (egli) non mangi


PRESENT E
NEGAT IVO pvn- -si-
usinipe che (tu) non mi dia

asiwapeni che (egli) non vi dia

msiwe na che (voi) non abbiate

wakatazame1 (che essi) vadano a vedere


CONGIUNT IVO
CONSECUT IVO pvn- -ka-
waende wakatazame (che essi) vadano e dunque vedano

F UT URO
NEGAT IVO
msijependa prima che (voi) vi amiate pvn- -sije2- [OP] -a

forma relativa indipendente 1


La forma consecutiva esprime una dislocazione nello spazio/tempo percui non si pu usare nel senso di venire:
OBBLIGATORIA
waje wakatazame = (che essi) vengano a vedere

2
Il marcatore -sije- deriva da -ja (kuja) nella forma congiuntiva negativa atemporale impersonale
sije [= che non ( av)venga]
nisije [nisije] = affinch non

6
REPLAY CONGIUNTIVI

PVN MARCATORE RADICE VOCALE PLURALIZZATORE


V ERBALE
MORF EMA OP T EMAT ICA
INF INIT IVO

IMPERAT IVO ku- -l- -a mangia! (tu) kula!

m- -l- -a mangialo! (tu > a lui) mla!

som- -a leggi! (tu) soma!

som- -e- -ni leggete! (voi) someni!

ki- -som- -e [kitabu (ki-/vi-) = libro] leggilo! (tu) kisome!

ki- som- -e- -ni leggetelo! (voi) kisomeni!

CONGIUNT IVO tu- -l- -e mangiamo! (noi) tule!

tw- -end- -e- -ni andiamo! (noi tutti/subito) twendeni!

u- -som- -e che tu legga usome

m- -som- -e che voi leggiate msome

u- -ki- -som- -e che tu lo legga ukisome

m- -ki- -som- -e che voi lo leggiate mkisome

CONGIUNT IVO u- -si- -som- -e che tu non legga / non leggere! usisome
NEGAT IVO
m- -si- -som- -e che voi non leggiate / non leggete! msisome

u- -si- -ki- -som- -e che tu non lo legga / non leggerlo! usikisome

m- -si- -ki- -som- -e che voi non lo leggiate / non leggetelo! msikisome

* Coi verbi transitivi la costruzione equivocabile:


nitazame uso wako!
nitazame ukafanye kama nifanyavyo mimi!
nitazame! = (che io) guardi!
pvn1I- -e [CONGIUNT IVO]
nitazame! = guardami (tu) !
OP1I- -e [IMPERAT IVO]

nitazame uso wako! = (per favore) fatti vedere in faccia [che io guardi il tuo viso]
pvn1I- -e pn11 CONN11-POSS1III

nitazame ukafanye kama nifanyavyo mimi! = guardami e fai come me (come faccio io) !
pvn1I- -e pn11 CONN11-POSS1III pvn1I- -a-REL8(modale)

7
prefisso
verbo-nominale
marcatore radice vocale
verbale tematica
pronome morfema infinitivo
GERUNDIO relativo oggetto infisso

nikipenda (io) amando/se (io) amo/mentre (io) amo

mtawaona wakija kwa baisikeli (voi) li vedrete arrivare (essi arrivando) in bici
AF F ERMAT IVO
nilimwangalia ukitoka (io) lo osservai mentre dormiva (egli dormendo) pvn- -ki- [OP] -a

se corri arriverai in tempo


(kama) ukipiga mbio utafika na mapema
(azionando/pestando veloce giungerai con tempo utile)

nisipopenda (io) non amando/se (io) non amo


NEGAT IVO pvn- -sipo-1 [ku-] [OP] -a
usipopiga mbio hutafika na mapema se non corri (tu) non arriverai in tempo

1
Il marcatore verbale del gerundio negativo formato dalla particella si (negazione verbale generale)
e dal pronome relativo infisso -po- (classe 16 locale) con senso temporale;
= quando non, se non, senza, a meno che
nisipokuwa = laddove/quando (io) non ci sono (io non essendo l)
pvn1I-(NEG)-REL16
forma relativa indipendente
OBBLIGATORIA
wale ambao ukipiga mbio utafika na mapema = quelli/coloro che corrono arriveranno in tempo
wale ambao usipopiga mbio hutafika na mapema = quelli/coloro che non corrono non arriveranno in tempo

8
prefisso
verbo-nominale
NEG- marcatore radice vocale
verbale tematica
pronome morfema infinitivo
CONDIZIONALE relativo oggetto infisso

ukuta ungeanguka il muro cadrebbe/se il muro cadesse


PRESENT E pvn- -nge-
kama angekuja, tungekwenda pwani se (egli) arrivasse (noi) andremmo in spiaggia

ukuta hungeanguka il muro non cadrebbe/se il muro non cadesse


PRESENT E
NEGAT IVO NEGpvn- -nge-
(yeye) hangesoma (egli) leggerebbe/se (lui) leggesse

ukuta usingeanguka il muro non cadrebbe/se il muro non cadesse


NEGAT IVO
AT EMPORALE 1
bora tusingekuja hapa meglio che (noi) non fossimo venuti qui pvn- -singe-
nisingemwona (io) non lo vedrei

il muro sarebbe caduto/


ukuta ungalianguka
se il muro fosse caduto
PASSATO pvn- -ngali-
[ku-] [OP] -a
kama ungalikuwapo, ungalimsaidia se (tu) fossi stato l lo avresti aiutato

il muro non sarebbe caduto/


ukuta hungalianguka
se il muro non fosse caduto
PASSATO
NEGAT IVO NEGpvn- -ngali-
(kama) angalikuwa na baisikeli se (egli) avesse avuto una bici
hangalinunua pikipiki non avrebbe comprato una moto

il muro non sarebbe caduto/


ukuta usingalianguka
se il muro non fosse caduto
NEGAT IVO
AT EMPORALE 2 pvn- -singali-
(kama) angalikuwa na baisikeli se (egli) avesse avuto una bici
asingalinunua pikipiki non avrebbe comprato una moto

CONCESSIVO
IPOT ET ICO
nijapopita kati ya anche se (io) passassi in mezzo a pvn- -japo-

forma relativa indipendente


OBBLIGATORIA
ukuta ambao ungeanguka = il muro che cadrebbe
ukuta ambao usingeanguka = il muro che non cadrebbe
ukuta ambao hungalianguka = il muro che non sarebbe caduto
wewe ambaye ungalikuwapo = tu che saresti stato qui

1
La

9
* GERUNDIO (-ki-) & GERUNDIO NEGAT IVO (-sipo-) > CONDIZIONE REALE NON NOTA:
(kama) akiweza, atakusaidia = se (egli) potr ti aiuter [egli potendo ti aiuter]
pvn1III-(gerundio) pvn1III-(futuro)-OP1II
asipoweza, hatakusaidia = se (egli) non potr non ti aiuter [egli quando non potendo non ti aiuter]
pvn1III-(gerundio) pvn1III-(futuro)-OP1II

* CONDIZIONALE PRESENT E (-nge-) & PASSATO (-ngali-) > CONDIZIONE IPOT ET ICA E IMPOSSIBILE:
angeweza, angekusaidia = se (egli) potesse ti aiuterebbe
pvn1III-(condizionale) pvn1III-(condizionale)-OP1II
angaliweza, angalikusaidia = se (egli) avesse potuto ti avrebbe aiutato
pvn1III-(condizionalePASS) pvn1III-(condizionalePASS)-OP1II

* CONDIZIONALE NEGAT IVO PRESENT E (-singe-) & PASSATO (-singali-) > CONDIZIONE IPOT ET ICA NOTA E REALIZZABILE:
nisingeweza, nisingekusaidia = se (io) non potessi non ti aiuterei
pvn1I-(condizionaleNEG1) pvn1I-(condizionaleNEG1)-OP1II
singaliweza, singalikusaidia = se (io) non avessi potuto non ti avrei aiutato
pvn1INEG-(condizionaleNEG2) pvn1INEG-(condizionaleNEG2)-OP1II

* CONDIZIONALE IPOT ET ICO/CONCESSIVO (-japo-) > CONDIZIONE POSSIBILE MA IMPROBABILE:


ajapoweza, hatakusaidia = bench (egli) possa non ti aiuter [egli quando non ancora pu non ti aiuter (doppia negazione) ] ???
pvn1III-(imperfettivo+REL16) NEGpvn1III-(futuro)-OP1II

* CONSECUT IVO (-ka-) > AT T IV IT CONSECUT IVA AL V ERBO PRINCIPALE:


niliandika nikasikia muziki = (io) scrissi e [poi/dopo] ascoltai musica
pvn1I-(passato) pvn1I-(consecutivo) 9/10

* GERUNDIO (-ki-) > AT T IV IT SIMULTANEA A QUELLA DEL V ERBO PRINCIPALE:


nilikuwa ninaandika nikisikia muziki = mentre scrivevo ascoltavo la musica
pvn1I-(passato) pvn1I-(presente) pvn1I-(gerundio) 9/10

* na + INF INITO (ku-) > AT T IV IT SVOLT E INDIPENDENT EMENT E UNA DALLALT RA:
niliandika na kusikia muziki = scrissi e ascoltai musica
pvn1I-(passato) pn15

10
prefisso
verbo-nominale
(NEG-) marcatore radice vocale
verbale tematica
pronome morfema infinitivo pronome
RELAT IV I DI T EMPO/LUOGO/MODO relativo oggetto infisso relativo

tulipofika quando (noi) arrivammo pvn- -li-

INF ISSO ninaposema quando/mentre (io) sto parlando pvn- -na-


(-li-/-na-/-taka-)
-po- [ku-] [OP] -a
utakapoamka quando (tu) ti sveglierai
T EMPO pvn- -taka-
mvua itakapokunya quando piover (la pioggia scorrer)

mtokapo quando (voi) uscite/uscivate/uscirete


AT EMPORALE pvn- [OP] -a -po
wao walapo quando (essi) mangiano/mangiarono/mangeranno

shambani alipolima nel campo che (egli) coltivava -po-


INF ISSO
pvn- -li-
(-li-/-na-/-taka-)
(mahali) alikokwenda il posto dove (egli) and -ko- [ku-] [OP] -a

LUOGO nyumbani anamokaa nella casa in cui (egli) abita pvn- -na- -mo-

(mahali) tuendapo nel posto dove (noi) andiamo/andammo/andremo -po


AT EMPORALE pvn- [OP] -a
ko kote niendako ovunque io vada -ko

INF ISSO wamefika jinsi


(-li-/-na-/-taka-) alivyotaka Hamisi
(essi) sono arrivati come voleva Hamisi pvn- -li- -vyo- [ku-] [OP] -a
MODO
asema hivi ndivyo
AT EMPORALE
andikavyo
(egli) parla proprio come scrive pvn- [OP] -a -vyo

quando (egli) non scrive/scriveva/scriver


T EMPO asipoandika
(egli non scrivendo/se non scrive)
NEGAT IVO -po-
LUOGO (GERUNDIO asipokuona dove (egli) ti vede/vedeva/vedr pvn- -si- [OP] -a
NEGAT IVO)
MODO asivyokuona come (egli) ti vede/vedeva/vedr -vyo-

* RELAT IV I LOCAT IV I/T EMPORALI *


* Per tutti gli altri tempi si usa il pronome indipendente
= dove, laddove (quando)
+ verbo nella forma semplice:
-po = classe 16 [luogo(/tempo) determinato] classe 16 > ambapo [luogo(/tempo) determinato]
-ko = classe 17 [luogo(/tempo) indeterminato] classe 17 > ambako [luogo(/tempo) indeterminato]
-mo = classe 18 [luogo interno] classe 18 > > ambamo [luogo interno]
classe 8 > > ambavyo [modale]
* RELAT IVO MODALE *
= come mahali ambapo sijaenda ni Lamu = un posto dove (io) non sono ancora andato Lamu
-vyo = classe 8 [av verbiale]

11
PRESENT E SEMPLICE > pvn(+)-a-[OP]- -a
PRESENT E AT T UALE > pvn-na-[REL]-[ku-][OP]- -a
PRESENT E ABIT UALE > hu-[OP]- -a
PRESENT E NEGAT IVO > NEGpvn-[OP]- i
F UT URO > pvn-ta-[kaREL]-[ku-][OP]- -a
F UT URO NEGAT IVO > NEGpvn-ta-[ku-][OP]- -a
PASSATO > pvn-li-[REL]-[ku-][OP]- -a
PASSATO NEGAT IVO > NEGpvn-ku-[OP]- -a
RELAT IVO GENERALE (AT EMPORALE) > pvn-[OP]- -a-REL
RELAT IVO NEGAT IVO (AT EMPORALE) > pvn-si-[REL]-[OP]- -a
CONSECUT IVO/NARRAT IVO > pvn-ka-[OP]- -a
ASPET TO PERF ET T IVO > pvn-me(sha)-[ku-][OP]- -a
ASPET TO IMPERF ET T IVO > NEGpvn-ja-[OP]- -a (bado)
INF INITO > ku-[OP]- -a
INF INITO NEGAT IVO > kuto-[ku-][OP]- -a
IMPERAT IVO II SING. > [ku-]- -a
IMPERAT IVO II SING. > [ku-][OP]- -e
IMPERAT IVO II PLUR. > [ku-][OP]- -e-ni
IMPERAT IVO ESORTAT IVO/CONSECUT IVO II SING. > ka-[OP]- -e
IMPERAT IVO ESORTAT IVO/CONSECUT IVO II PLUR. > ka-[OP]- -e-ni
CONGIUNT IVO > pvn-[OP]- -e
CONGIUNT IVO NEGAT IVO > pvn-si-[OP]- -e
CONGIUNT IVO CONSECUT IVO > pvn-ka-[OP]- -e
CONGIUNT IVO F UT URO NEGAT IVO > pvn-sije-[OP]- -a
GERUNDIO > pvn-ki-[OP]- -a
GERUNDIO NEGAT IVO > pvn-sipo-[ku-][OP]- -a
CONDIZIONALE PRESENT E > pvn-nge-[ku-][OP]- -a
CONDIZIONALE PRESENT E NEGAT IVO > NEGpvn-nge-[ku-][OP]- -a
CONDIZIONALE NEGAT IVO AT EMPORALE 1 > pvn-singe-[ku-][OP]- -a
CONDIZIONALE PASSATO > pvn-ngali-[ku-][OP]- -a
CONDIZIONALE PASSATO NEGAT IVO > NEGpvn-ngali-[ku-][OP]- -a
CONDIZIONALE NEGAT IVO AT EMPORALE 2 > pvn-singali-[ku-][OP]- -a

CONDIZIONALE CONCESSIVO IPOT ET ICO > pvn-japo-[ku-][OP]- -a

12
INF INITO > ku-[OP]- -a
INF INITO NEGAT IVO > kuto-[ku-][OP]- -a

PRESENT E SEMPLICE > pvn(+)-a-[OP]- -a


PRESENT E AT T UALE > pvn-na-[REL]-[ku-][OP]- -a
PRESENT E ABIT UALE > hu-[OP]- -a
PRESENT E NEGAT IVO > NEGpvn-[OP]- i
F UT URO > pvn-ta-[kaREL]-[ku-][OP]- -a
F UT URO NEGAT IVO > NEGpvn-ta-[ku-][OP]- -a

PASSATO > pvn-li-[REL]-[ku-][OP]- -a


PASSATO NEGAT IVO > NEGpvn-ku-[OP]- -a Vocale tematica dei verbi di origine Bant -a
(i verbi che allinfinito non sono in -a non la mutano mai)
ASPET TO PERF ET T IVO > pvn-me(sha)-[ku-][OP]- -a
ASPET TO IMPERF ET T IVO > NEGpvn-ja-[OP]- -a (bado)

RELAT IVO NEGAT IVO (AT EMPORALE) > pvn-si-[REL]-[OP]- -a

RELAT IVO GENERALE (AT EMPORALE) > pvn-[OP]- -a-REL

CONSECUT IVO/NARRAT IVO > pvn-ka-[OP]- -a


GERUNDIO > pvn-ki-[OP]- -a
GERUNDIO NEGAT IVO > pvn-sipo-[ku-][OP]- -a

CONDIZIONALE PRESENT E > pvn-nge-[ku-][OP]- -a


CONDIZIONALE PRESENT E NEGAT IVO > NEGpvn-nge-[ku-][OP]- -a
CONDIZIONALE NEGAT IVO AT EMPORALE 1 > pvn-singe-[ku-][OP]- -a
CONDIZIONALE PASSATO > pvn-ngali-[ku-][OP]- -a
CONDIZIONALE PASSATO NEGAT IVO > NEGpvn-ngali-[ku-][OP]- -a
CONDIZIONALE NEGAT IVO AT EMPORALE 2 > pvn-singali-[ku-][OP]- -a
CONDIZIONALE CONCESSIVO IPOT ET ICO > pvn-japo-[ku-][OP]- -a

CONGIUNT IVO > pvn-[OP]- -e


CONGIUNT IVO NEGAT IVO > pvn-si-[OP]- -e
CONGIUNT IVO CONSECUT IVO > pvn-ka-[OP]- -e IMPERAT IVO II SING. > [ku-]- -a

CONGIUNT IVO F UT URO NEGAT IVO > pvn-sije-[OP]- -a IMPERAT IVO II SING. CON OP > [ku-] OP- -e -e
IMPERAT IVO II PLUR. > [ku-][OP]- -e-ni
IMPERAT IVO ESORTAT IVO/CONSECUT IVO II SING. > ka-[OP]- -e

IMPERAT IVO ESORTAT IVO/CONSECUT IVO II PLUR. > ka-[OP]- -e-ni

13
N pvn MV ku- MONO T EMA

INF INITO ku-[OP]- -a ku- [OP] -a

INF INITO NEGAT IVO kuto-[ku-][OP]- -a kuto- [ku-][OP] -a

PRESENT E SEMPLICE pvn(+)-a-[OP]- -a -a- [OP] -a

PRESENT E AT T UALE pvn-na-[REL]-[ku-][OP]- -a -na- [REL]-[ku-][OP] -a

PRESENT E ABIT UALE hu-[OP]- -a hu- [OP] -a

PRESENT E NEGAT IVO NEGpvn-[OP]- i NEG [OP] -i

PASSATO pvn-li-[REL]-[ku-][OP]- -a -li- [REL]-[ku-][OP] -a

PASSATO PERF ET T IVO pvn-lisha-[REL]-[ku-][OP]- -a -lisha- [REL]-[ku-][OP] -a

ASPET TO PERF ET T IVO pvn-me-[ku-][OP]- -a -me- [ku-][OP] -a

ASPET TO PERF ET T IVO PLUS pvn-mesha-[ku-][OP]- -a -mesha- [ku-][OP] -a

NEGpvn-ja-[OP]- -a (bado) NEG -ja- [OP] -a


ASPET TO IMPERF ET T IVO
NEGpvn-ja-[ku-][OP]- -a (bado) NEG -ja- [ku-][OP] -a

PASSATO NEGAT IVO NEGpvn-ku-[OP]- -a NEG -ku- [OP] -a

F UT URO pvn-ta-[kaREL]-[ku-][OP]- -a -ta- [kaREL]-[ku-][OP] -a

NEGpvn-ta-[ku-][OP]- -a NEG -ta- [ku-][OP] -a


F UT URO NEGAT IVO
NEGpvn-to-[ku-][OP]- -a NEG -to- [ku-][OP] -a

RELAT IVO NEGAT IVO (atemporale) pvn-si-[REL]-[OP]- -a -si- [REL]-[OP] -a

RELAT IVO GENERALE (atemporale) pvn-[OP]- -a-REL [OP] -a-REL

CONSECUT IVO/NARRAT IVO pvn-ka-[OP]- -a -ka- [OP] -a

GERUNDIO pvn-ki-[OP]- -a -ki- [OP] -a

14
GERUNDIO PERF ET T IVO pvn-kisha-[ku-][OP]- -a -kisha- [ku-][OP] -a

GERUNDIO NEGAT IVO pvn-sipo-[ku-][OP]- -a -sipo- [ku-][OP] -a

CONDIZIONALE PRESENT E pvn-nge-[ku-][OP]- -a -nge- [ku-][OP] -a

CONDIZIONALE PRESENT E NEGAT IVO NEGpvn-nge-[ku-][OP]- -a NEG -nge- [ku-][OP] -a

CONDIZIONALE AT EMPORALE NEGAT IVO 1 pvn-singe-[ku-][OP]- -a -singe- [ku-][OP] -a

CONDIZIONALE PASSATO pvn-ngali-[ku-][OP]- -a -ngali- [ku-][OP] -a

CONDIZIONALE PASSATO NEGAT IVO NEGpvn-ngali-[ku-][OP]- -a NEG -ngali- [ku-][OP] -a

CONDIZIONALE AT EMPORALE NEGAT IVO 2 pvn-singali-[ku-][OP]- -a -singali- [ku-][OP] -a

pvn-japo-[ku-][OP]- -a -japo- [ku-][OP] -a


CONDIZIONALE CONCESSIVO IPOT ET ICO
pvn-nga-[OP]- -a -nga- [OP] -a

IMPERAT IVO II SING. [ku-]- -a [ku-] -a

IMPERAT IVO II SING. CON OP [ku-] OP- -e [ku-] OP -e

IMPERAT IVO II PLUR. [ku-][OP]- -e-ni [ku-][OP] -e-ni

IMPERAT IVO ESORTAT IVO/CONSECUT IVO II SING. ka-[OP]- -e ka- [OP] -e

IMPERAT IVO ESORTAT IVO/CONSECUT IVO II PLUR. ka-[OP]- -e-ni ka- [OP] -e-ni

CONGIUNT IVO pvn-[OP]- -e [OP] -e

CONGIUNT IVO NEGAT IVO pvn-si-[OP]- -e -si- [OP] -e

CONGIUNT IVO CONSECUT IVO pvn-ka-[OP]- -e -ka- [OP] -e

CONGIUNT IVO F UT URO NEGAT IVO pvn-sije-[OP]- -a -sije- [OP] -a

RIASSUNTO V ERBI
* LA VOCALE T EMAT ICA *

* -a @ -e @ -i *

* La tematica esprime il modo (la prospettiva soggettiva del parlante)


Una sorta di gradiente in cui un evento giudicato possibile > improbabile > irreale (il gap maggiore tra -a > -e)
La posizione del marcatore (la 4) e quella della tematica interagiscono tra loro, sono strettamente correlate

-a > categoria di default/attualizzazione ha--a = negazione dellattuazione senza durata specificata


-e > potenziale -si--e = negazione potenziale
-i > non affermativa ha--i = negazione perenne

* La finale -e si potrebbe considerare sul piano modale deontico (si o no)


Il formativo -inga su quello modale epistemico (pi relativo alla conoscenza che alla critica)

2
* -a *
VOCALE T EMAT ICA
DI DEFAULT

* Tutti i verbi swahili portano la vocale finale (la tematica) -a


eccetto i prestiti che non la modificano mai
Le forme con ku- sono quelle non-finite
Le forme con pvn (e marcatore) sono quelle finite (coniugate)
* Limperativo affermativo
kulekeza (kuelekeza) si kufuma = (il) mirare non (il) colpire 1 la forma col minor numero di moduli (due)
pn15 pn15 consiste in radice verbale + tematica -a
unapenda kushona? = ti piace cucire? I verbi monosillabici trattengono il morfema infinitivo
pvn1II-(presente) pn15
tunasoma = (noi) leggiamo/stiamo leggendo soma Kiswahili! = studia (tu) swahili! 2
pvn2I-(presente) -a [IMP] pn7
someni Kiswahili! = studiate (voi) swahili!
-e-PLURALIZZATORE pn7

* -ini ( destinatari) NON UN OP (Oggetto Prefisso alla radice)


* La vocale tematica -a pu esser coibentata ma una particella enclitica che
a tutte le forme (strategie) negative: a contatto con -a diventa -eni
Se il verbo un prestito (non ha -a come tematica)
ha- = negazione pre-iniziale/del tempo coniugato
c il suffisso allomorfo -ni
-to- = negazione infinitiva
-si- = negazione verbale generica (atemporale) -rudi (= tornare) > rudi! @ rudini! = torna (tu)! @ tornate (voi)!

* ha- & -to- NON possono esser coibentate con -e

* Vocale tematica -a con negazione verbale generica (-si-)


angekuwa mgonjwa, asingekuja mjini kwa miguu = se (egli) fosse invalido, non verebbe in citt a piedi 6
pvn1III-(condizionale) pn1 pvn1III-(NEG)-(condizionale) pn3>17 GEN17 pn4
laiti ningalifuata shauri lako, mambo haya yote yasingalitokea
pvn1I-(condizionale2) pn5 CONN5-POSS1II pn6 DIM6 pvn6 pvn6-(NEG)-(condizionale2)
= se solo (io) avessi seguito il tuo consiglo, tutte ste cose non sarebbero successe 7 * La vocale tematica -a sia nelle frasi principali
che in quelle subordinate/relative
* Vocale tematica -a con negazione pre-iniziale (ha-)
hatukuimba = non (noi) cantammo 8 watu wanaosoma = la gente/le persone che leggono/stanno leggendo 10
NEGpvn2I-(passatoNEG) pn2 pvn2III-(presente)-REL2- -a
hatujasoma = non (noi) leggemmo ancora/non non abbiamo ancora letto 9 watu waliosoma = la gente/le persone che leggevano
NEGpvn2I-(imperfettivo) pn2 pvn2III-(passato)-REL2- -a
watu watakaosoma = la gente/le persone che leggeranno
pn2 pvn2III-(futuro)-REL2- -a

* -ki-/-ta- > evento non attualizzato ma atteso mtu anayesoma = luomo/colui che legge/sta leggendo
Categorie semantiche in cui tempo e modo si mescolano pn2 pvn1III-(presente)-REL1- -a
mtu aliyesoma = luomo/colui che lesse
pn2 pvn1III-(passato)-REL1- -a
* -nge-/-ngali- > evento ipotetico/irreale
ma non nelle condizioni poste affinch esso si/non si realizzi mtu atakayesoma = luomo/colui che legger
(protasi > modo reale) pn2 pvn1III-(futuro)-REL1- -a

* -ki- esprime un evento possibile il cui compimento dato per certo


-nge-/-ngali- esprimono, per certe, le condizioni sotto le quali un evento si realizza
Ayabu akifika nitakuambia = se Ayabu arriva, te lo dico (dir) 12
pvn1III-(gerundio) pvn1I-(futuro)-OP1II
wasingekuwa wamelala tungeweza kucheza karata pamo ja (pamoja) nao
pvn2III-(NEG)-(condizionale) + (perfetto) pvn2I-(condizionale) pn15 9/10 na+wao
= se (essi) non stessero dormendo (noi) potremmo giocare a carte con loro 53/13 * La tematica -a presuppone il marcatore temporale
laiti ningalifatua shauri lako, mambo haya yote yasingalitokea
pvn1I-(condizionale2) pn5 CONN5-POSS1II pn6 DIM6 pvn6 pvn6-(NEG)-(condizionale2)

= se solo (io) avessi seguito il tuo consiglio tutte queste cose non sarebbero successe 82/14

3
* -e *
COMPARE IN F ORME
SENZA MARCATORE T EMPORALE o ku-
(ECCET TO -ka-)

* Le forme -e coprono un grado medio nello spettro fra ipotesi probabile e irreale
(alta probabilit ma poco certezza)
Si riferiscono a un locus di orientamento nel passato
(non esprimono in s il passato ma il concetto di non ancora esperito)
simba akamwambia punda agawe mawindo = poi il leone disse alla volpe che (lei) doveva dividere il bottino 24
9/10 pvn1III-(consecutivo)-OP1III 9/10 pvn1III- -e pn6

* Le forme -e sono negate dallinclusione nella negazione verbale generale/atemporale

* F ORMA INT ERROGAT IVA/QUEST IONAT IVA


nisome? = (io) leggo? [che io legga] 15
pvn1I- -e [CONGIUNT IVO AF F ERMAT IVO]
niende karamuni? = (io) vado alla festa? [che io vada]
pvn1I- -e [CONGIUNT IVO AF F ERMAT IVO] 9/10>17

* F ORMA OT TAT IVA (permesso/interdizione)


tusipike = (noi dobbiamo) non cuciniamo [che noi non cuciniamo] 16
pvn2I-(NEG)- -e [CONGIUNT IVO NEGAT IVO]
apike! = (che egli) cucini!
pvn1III- -e [CONGIUNT IVO ESORTAT IVO]

* F ORMA AUGURALE
ufike salama = buon viaggio/arriva bene (che tu possa arrivare incolume) 17
pvn1II- -e [CONGIUNT IVO AF F ERMAT IVO]
tunataka waanze kazi = (noi) vogliamo che (essi) comincino il lavoro
pvn2I-(presente) pvn2III -e [CONGIUNT IVO AF F ERMAT IVO] 9/10

* F ORMA F INALE (scopo)


atakwenda dukani anunue ndizi = (egli) andr al negozio per comprare banane 18
pvn1III-(futuro) pn5>17 pvn1III- -e [CONGIUNT IVO AF F ERMAT IVO] 9/10

* F ORMA COMPLESSA
watu ambao ni lazima waje = la gente che deve venire 19
pn2 REL2 pvn2III- -e [lazima + CONGIUNT IVO]
akamkuta mchinjanyama, ndio kwanza achinje ngombe
pvn1III-(consecutivo) pn1 COPULA F OSSILE pvn1III -e 9/10 [kwanza + CONGIUNT IVO (PERF ET T IVO ARCAICO)]
= e (lui) incontr un macellaio che aveva appena macellato un bue 20

* F ORMA con -ka- (congiuntivo consecutivo)


nitakwenda sokoni, nikanunue ndizi = (io) andr al mercato e comprer delle banane 21
pvn1I-(futuro) 9/10>17 pvn1I-(consecutivo)- -e 9/10

* T EMP I COMPOST I
amri ikatoka hapo Kisauni ya kusema watu wawe wakilala mapema
9/10 pvn9-(consecutivo) DIM16 GEN9 pn15 pn2 pvn2III- -e + (gerundio) ADV
= e qui a Kisauno venne dato ordine di dire alla gente che doveva andare a letto presto 22
harudi mpaka awe amewaua wote = (egli) non torna finch li ha uccisi tutti 23
NEGpvn1III- -(i) pvn1III- -e + (perfetto)-OP2III CONN2

4
* -a @ -e *
* Nel caso di una serie di eventi allocati nel passato quelli che dipendono dalladempimento del primo (che comunque passato)
sono marcati -ka- -a a segnalare che gli eventi sono attuali/contingenti
nilikwenda sokoni, nikanunua ndizi sita, nikala tatu, nikampa mwenzangu tatu
pvn1I-(passato) 9/10>17 pvn1I-(consecutivo) 9/10 INV pvn1-(consecutivo) (pn10) pvn1I-(consecutivo)-OP1III pn1- -POSS1I (pn10)
= (io) andai al mercato, comprai 6 banane, ne mangiai 3 e ne diedi 3 al mio compagno 68/25

* Se invece la serie allocata nel futuro e finch il primo non realizzato esiste un basso grado di probabilit che lo siano gli altri
che quindi sono marcati -ka- -e
nitakwenda sokoni, nikanunue ndizi = (io) andr al mercato e comprer delle banane 69/26
pvn1I-(futuro) 9/10>17 pvn1I-(consecutivo)- -e 9/10
ninakwenda sokoni, nikanunue ndizi = (io) vado al mercato e compro banane 76/26
pvn1I-(futuro) 9/10>17 pvn1I-(consecutivo)- -e 9/10

* La costruzione -ka- -e esprime un grado di certezza inferiore rispetto alla costruzione con -e soltanto
(La forma del congiuntivo conseguente esprime anche una sorta di dislocazione spazio/temporale del parlante)
nitakwenda sokoni, nikanunue ndizi = (io) andr al mercato e (poi/forse/magari) comprer delle banane 69/26
pvn1I-(futuro) 9/10>17 pvn1I-(consecutivo)- -e 9/10
atakwenda dukani, anunue ndizi = (egli) andr al negozio per comprar banane 27
pvn1III-(futuro) pn5>17 pvn1III- -e 9/10

* In genere nelle grammatiche si legge


lazima (-/-) = dovere, necessit > lazima + CONGIUNT IVO = doveroso/necessario che
lazima umsaidie mamako = necessario che (tu) aiuti tua madre (giacch io o qualcuno ti obbligher) 28
pvn1II-OP1III- -e 9/10-POSS1II

* Si incontrano tuttavia anche forme verbali in -a che testimoniano un maggior grado di sicurezza
lazima utatoa = necessario che (tu) paghi/dovrai pagare
pvn1II-(futuro)- -a
lazima atakwenda = (egli) deve andarsene [() dovere (egli) andr]
pvn1II-(futuro)- -a

5
* -i *
COMPARE SOLO IN CERT E F ORME
CON NEGAZIONE PRE-INIZIALE (hu-)

* La vocale tematica -i compare solo in forme che NON hanno


alcun marcatore temporale/modale (in posizione 4)
hawaimbi = non (essi) cantano/stanno cantando 30
NEGpvn2III- -i [-imba]
asingalisoma = (egli) non avrebbe letto 31
pvn1III-(NEG)-(condizionale2)- -a
kutosoma = (il) non leggere 32
pn15-(NEG)- -a * La negazione pre-iniziale ha-, in alcune forme,
lunica differenza tra affermativo e negativo
tutaimba = (noi) canteremo 33
pvn2I-(futuro)- -a
hatutaimba = non (noi) canteremo
NEGpvn2I-(futuro)- -a

* Daltro canto la negazione spesso espressa 2 volte nello stesso sintagma verbale
come, per esempio, appunto,
con la tematica -i insieme alla negazione pre-iniziale ha-
Un approccio potrebbe dunque essere che la finale -i, SOLO SE congiunta ad ha-
esprima un significato negativo
La struttura ha- -i coincide col NEGAT IVO GENERALE
Viene espresso un evento la cui imperfettivit continua indefinitivamente
Levento negato nella sua interezza
Esprime un pi basso grado di aspettativa affermativa rispetto ad altre forme come -ja- e -ku-
Pu quindi avere un senso modale ( non si pu, non possibile)

* La tematica -i viene considerata un residuo di un sistema basato sullarmonia vocalica


In altre lingue Bant, in generale la -i pu essere
1) una riduzione di -ile (-ile > -ie > -i) come estensione verbale resultativa (abituale e/o stativa)
2) come elemento di armonia vocalica
(una vocale aperta o chiusa sempre associata a chiusa -a-/-i-/-u- -i-)
3) come elemento marcante un verbo stativo

Queste forme sono riferite al presente negativo od al passato/perfetto affermativo


* la tematica -i non implica in s una connotazione negativa
(in Mwiini (Somalia) ha--i = abituale)
Essa presente sempre senza marcatore temporale e i verbi mono non trattengono il morfema infinitivo
Nella maggioranza delle lingue bant la negazione espressa non da un formativo interno al sintagma ma
da un complemento

6
* F ORME AF F ERMAT IV E -a [ tematica di default
segnala il modo indicativo in contrasto a quello congiuntivo
neutrale rispetto alla distinzione affermativo @ negativo]
PRESENT E AT T UALE
ninataka = (io) voglio 1pag58
pvn1I-(presente)- -a

PASSATO
nilitaka = (io) volli 2
pvn1I-(passato)- -a

F UT URO
nitataka = (io) vorr 3
pvn1I-(futuro)- -a

PERF ET T IVO
nimetaka = (io) ho voluto 4
pvn1I-(perfetto)- -a

CONDIZIONALE 1 (PRESENT E)
ungekitafuta = (tu) la cercheresti 5
pvn1II-(condizionale)-OP7- -a [kitu]

CONDIZIONALE 2 (PASSATO)
ungalikitafuta = (tu) lavresti cercata 6
pvn1II-(condizionale2)-OP7- -a [kitu]

PRESENT E SEMPLICE
nataka = (io) voglio 7
pvn1I-(presente)- -a
* Che la presenza di un marcatore temporale (TAM) blocchi ogni vocale tematica (-i/-e)
in favore di quella di default (-a)
sarebbe imputabile al fatto che originariamente
il marcatore era un verbo autonomo con un complemento infinitivo

7
* LA NEGAZIONE V ERBALE *
MARCATORI V ERBALI (MV) SOLO AF F ERMAT IV I
* hu-
-na-
-a-
* I marcatori negativi qui li si guarda non in relazione alla loro controparte affermativa -ki- > LE V ENTO IN CORSO DI AT T UALIZZAZIONE
formando essi un sotto-sistema sono riguardati come in vuota corrispondenza agli altri -me-
-mesha- > LE V ENTO STATO AT T UALIZZATO
-li- > LE V ENTO F U AT T UALIZZATO
MV CHE POSSONO V ENIR ASSOCIAT I ALLA NEGAZIONE
-ta- > AT T UALIZZAZIONE F UT URA
* La Contini-Morava fonde i marcatori negativi con i marcatori temporali. -nge-/-ngali- > AT T UALIZZAZIONE IPOT ET ICA
Bench la posizione ha una relazione sistemica (cfr -ku-/-ja-) questa opinione discutibile
MV SOLO NEGAT IV I
-ku-
-ja-
-i > AT T UALIZZAZIONE NEGATA ALLINT ERNO DI UN DET ERMINATO T EMPO
* IMPERAT IVO > minimo 2 morfemi -soma (= leggere) > soma! = leggi!
ALT RI MODI > minimo 3 morfemi. ninasoma = (io) leggo/sto leggendo

La radice verbale (plurale) il punto rispetto al quale si determinano le posizioni degli altri morfemi.

Eccetto che per linfinito negativo (kuto-) il modello pu esser reso cos:

1 2 3 4 @ 5 6 7 8 9 10 11

NEG SOGGET TO NEG MV REL OP morfema inf. RADICE EST ENSIONE tematica postfinale

a- -si-

h- a- -ni

a- -n(a)-

si-

ni- -li(sha)-

ku- -to- 1 2 4 6 8 10

-to- -ki- (dialettale) hatutaziimba (nymbo zile) = (non noi) le canteremo (quelle canzoni)
NEGpvn2I-(futuro)-OP10- -a (pn10di11 DIM10)

h- a- -ku-

hu-

(h-) a- -ta-
* -nga- (= condizionale passato/aspetto concessivo)
a- -me(sha)- compare solo associato alla radice difettiva del verbo essere (-li)

* La negazione 1 (del pronome suffisso) e la negazione 3 (negazione verbale generale) angalisoma = (egli) avrebbe letto
non possono comparire assieme nella stessa parola: hangalisoma = (non egli) avrebbe letto
asingalisoma = (egli) non legge/leggeva/legger
hasomi = (egli) non legge/non sta leggendo
atasoma = (egli) legger jua lingali kali = il sole ancora forte
hatasoma = (egli) non legger [non egli legger] pn5 pvn5 (pn5)
asisome = (egli) che non legge/leggeva/legger

8
* In Kiswahili si possono distinguere 4 strategie di negazione
1) NEGAZIONE DEL T EMPO CONIUGATO
* MARCATORI NEGAT IV I *
Eccetto che per il futuro (-ta-) la negazione sempre marcata 2 volte:
NEGAZIONE DEL SOGGET TO PREF ISSO
MARCATORE V ERBALE NEGAT IVO -to- > DIF ET TO/MANCANZA
ha- > INSUCCESSO ENT RO UN DET ERMINATO LASSO T EMPORALE
2) NEGAZIONE V ERBALE > -si-
NEI T EMP I COMPOST I ESPRIME LA PORTATA DELLA NEGAZIONE
3) COPULA NEGAT IVA > si -si- > NEGAZIONE DESCRIT T IVA (OPPOSIZIONE LOGICA)
4) NEGAZIONE INF INIT IVA > -to-

INIZIALE F ORMAT IVO LIMITAT IVO ENCLIT ICI

PRE- POST-
INIZIALE T EMPO ASPET TO INF ISSO RADICE SUF F ISSO PRE-F INALE F INALE POST-F INALE
INIZIALE INIZIALE

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

SOGGET TO/ T EMPO/ ST


RELAT IVO/ BASE POST-F INALE/
NEG INF INIT IVO/ NEG ASPET TO/ OP stem EST ENSIONE F INALE
NEGAT IVO V ERBALE RELAT IVO
ABIT UALE/ MODO marker

pvn -a
si- -si- -REL-
ku- ( -)ku- -@- -i -ini
ha- -to-
hu- -e

-to- > compare, in genere solo nelle forme non-finite, solo associato a ku- negli infiniti sostantivati
Si trova dopo la posizione del marcatore temporale (si vede dai dialetti del nord)
(Due morfemi temporali hanno una relazione paradigmatica e per questo non possono esser presenti insieme)
Deriva dal verbo -toa (= rimuovere, togliere; mancare, difettare)
Pu comparire SOLO con tematica -a
ha- > compare solo nelle forme finite (coniugate)
in posizione pre-iniziale (prima del pvn)
associato ai marcatori -ku- e -ja- ed alla tematica -i
Deriva dal proto-bant nka
Pu comparire con tematica -a od -i

-si- > compare solo nelle forme finite (coniugate)


in posizione iniziale (dopo il pvn)
Deriva dal proto-bant ti-
Pu comparire con tematica -a od -e

* C la tendenza che ha- compaia nelle frasi principali


e -si- nelle subordinate (ma anche nelle principali)
ha- pu comunque comparire in una subordinata relativa con amba-

9
* Strategia 1 > NEGAZIONE DEL T EMPO CONIUGATO
Ad eccezione del futuro la negazione marcata 2 volte (nel soggetto prefissato e nel marcatore temporale) *

* Il marcatore negativo della prima persona singolare (ni- @ si-) sarebbe derivato da uno iato
sinitaondoka > sintaondoka > sitaondoka = non io partir

* Per il presente la vocale tematica ad esser considerata il marcatore temporale del presente negativo
ninaondoka @ siondoki = io parto @ non io parto

PRE- POST- PRE- POST-


INIZIALE F ORMAT IVO LIMITAT IVO INF ISSO SUF F ISSO F INALE
INIZIALE INIZIALE F INALE F INALE

SOGGET TO NEGAT IVO T EMPO ASPET TO OP RADICE EST ENSIONE ASPET TO IMP

ni- -na- -ondok- -a io parto

tu- -na- -ondok- -a noi partiamo

si- -ondok- -i non io non parto

ha- tu- -ondok- -i non noi non partiamo

ni- -ta- -ondok- -a io partir

tu- -ta- -ondok- -a noi partiremo

si- -ta- -ondok- -a non io partir (non)

ha- tu- -ta- -ondok- -a non noi partiremo (non)

ni- -me- -ondok- -a io sono partito

si- -ja- -ondok- -a non io non sono (ancora) partito

ni- -li- -ondok- -a io part

si- -ku- -ondok- -a non io non part

* Il soggetto prefissato negativo classe 1 prima persona (si-) considerato come prefisso invariabile negativo
ed occupa la posizione pre-iniziale come la negazione del soggetto prefissato (ha-)

* L aspetto imperfettivo (-ja-) occupa la posizione che segue il marcatore temporale

* Nelle copule locative la negazione (ha-) del pvn lunica che appare
vitabu viko mezani = i libri sono sul tavolo
pn8 pvn8-REL17 9/10>17

vitabu haviko mezani = i libri non sono sul tavolo


pn8 NEGpvn8-REL17 9/10>17

DEO NGONYANI - T he Morphosyntax of Negation in Kiswahili


10
MARCATORI V ERBALI (MV) SOLO AF F ERMAT IV I
-na-
-a-
-ki- > LE V ENTO IN CORSO DI AT T UALIZZAZIONE
* ha- * -me-
-mesha- > LE V ENTO STATO AT T UALIZZATO
COMPARE CON LE T EMAT ICE -a & -i
-li- > LE V ENTO F U AT T UALIZZATO
MV CHE POSSONO V ENIR ASSOCIAT I ALLA NEGAZIONE
-ta- > AT T UALIZZAZIONE F UT URA
-nge-/-ngali- > AT T UALIZZAZIONE IPOT ET ICA
MV SOLO NEGAT IV I
-ku-
-ja-
* ha- * -i > AT T UALIZZAZIONE NEGATA ALLINT ERNO DI UN DET ERMINATO T EMPO
DESCRIZIONE MORF OLOGICA
SI DIST INGUONO
E V ENT I AT T UALIZZAT I (MEMORIZZAT I)
E V ENT I NON AT T UALIZZAT I (IMMAGINAT I) CLASSI 1/2 pvn
[Distinzione applicabile solo alle forme in -a]
pronome affermativo negativo
indipendente marcatore -a-

MARCATORE V ERBALE mimi ni- na- si-


DIF F ERENT E * Proto-bant i/i > (n)ka-i > (n)k-i si-
MARCATORE V ERBALE
DALLA F ORMA AF F ERMAT IVA UGUALE wewe u- wa- hu-
ha--ku--a ALLA F ORMA AF F ERMAT IVA
ha--ja--a ha--ta--a yeye a- / yu- (y-) a- ha-

ha--nge-/-ngali--a
sisi tu- (tw-) twa- hatu-

ha--@--a ninyi m- mwa- ham-


DURATA DELLE V ENTO SPECIF ICATA

ha--i wao wa- wa- hawa-


DURATA DELLE V ENTO NON SPECIF ICATA

* La distinzione tra eventi attualizzati & non-attualizzati


si applica solo alle forme con negazione pre-iniziale (ha-)
* non si applica alle forme negative -si- e -to-
Lunico marcatore verbale che co-occorre con -si- quello del condizionale (-nge-/-ngali-)
quindi con marcatore verbali concerne solo eventi ipotetici/immaginari (NON AT T UALIZZAT I)

11
F ORME SOLO NEGAT IV E
passato negativo > ha--ku--a
* Eventi attualizzati non possono venir negati per mera giustapposizione pre-iniziale
aspetto imperfettivo > ha--ja--a

presente negativo > ha--i Sia -ku- che -ja- (che sono sempre associati a hu-) esprimono che levento non si verificato
levento considerato in un tempo universale
(che lo comprende, che non solo interno allevento stesso)

ha--ku- > esprime che la struttura temporale completamente negata non soltanto nel passato
hatukuimba = non (noi) abbiamo cantato [non noi qua cantare (ku- p(v)n 17]
NEGpvn2I-(passatoNEG)- -a

ha--ja- > la struttura temporale in cui il fatto non si verificato limitata;


tempo discendente (levento si muove e noi restiamo fermi)
retrospettiva (posizione intrinsecamente imperfettiva spinta alla perfezione)
hatujaimba = non (noi) abbiamo (ancora) cantato [non noi venire cantare (-ja) ] 8
NEGpvn2I-(imperfettivo)- -a

ha- -i > esprime la negazione totale di un evento


Non limitata al presente attuale/progressivo (-na-) ma, per esempio,
si applica anche al gerundio (-ki-)
(nel caso che per questo sia traducibile con se/quando la negazione -sipo- = a meno che)
Se la negazione fosse meramente giustapposta alla forma -na-
si avrebbe solo la negazione del presente e non dellevento nel suo complesso
hatuimbi = non (noi) cantiamo (usualmente)/ non (noi) stiamo cantando
NEGpvn2I- -i

F ORME ANCHE AF F ERMAT IV E


(senza negazione pre-iniziale)
futuro negativo > ha--ta--a
* I marcatori del futuro e del condizionale si riferiscono ad eventi immaginari od ipotetici
(che comunque non hanno ancora avuto luogo/non sono attualizzati) condizionale negativo > ha--nge--a
Non esprimendo quindi queste forme la negazione di un evento reale condizionale 2 negativo > ha--ngali--a
il marcatore negativo pu venir semplicemente anteposto alla forma affermativa

tutaimba @ hatutaimba = (noi) canteremo @ non (noi) canteremo 6


(NEG)pvn2I-(futuro)- -a

* Rispetto al condizionale negativo con la negazione verbale generale (-si-) [e il pvn affermativo]
si pu presumere che la forma con la negazione pre-iniziale (ha-)
occorra pi spesso nellapodosi (nelle conseguenze irreali)
piuttosto che nella protasi (nelle condizioni)
mti huu ungeanguka haungeniua = se questalbero cadesse non mi ucciderebbe 7
pn3 DIM3 pvn3-(condizionale) NEGpvn3-(condizionale)-OP1I

* Coi marcatori -ta-/-nge-/-ngali- levento rappresentato come non (gi) realizzato in nessuna delle sue parti
> IMMAGINATO come pi o meno probabile
Quando invece un evento MEMORIZZATO non si pu utilizzare lo stesso marcatore della forma affermativa *

12
* ha- * * Se la NEGAZIONE riguarda lintero tempo composto il negativo posto sullausiliare (SUL T EMPO)
Se invece riguarda lidea la NEGAZIONE si pone sul verbo lessicale (SULLASPET TO)
NEI T EMP I COMPOST I
alikuwa akifanya kazi = (egli) stava lavorando/era impegnato col lavoro 16
pvn1III-(passato) + (gerundio)
halikuwa akifanya kazi = non (egli) stava lavorando 17
NEGpvn1III-(passato) + (gerundio)
alikuwa hafanyi kazi = (egli) non era impegnato col (suo) lavoro
pvn1III-(passato) + (presenteNEG) [NEGpvn1III- -i]

* Il presente negativo in -i nega:


il presente attuale o semplice (-(n)a-),
il presente abituale (ha-)
alcune forme (non ipotetiche) del gerundio -ki- (altrimenti negate da -sipo-)

hakuwa wanalima = non (essi) lavoravano la terra (in generale) 18


NEGpvn1III-(passatoNEG) + (durativo)
hawakuwa wakilima = non (essi) lavoravano la terra (in generale) 19
NEGpvn2III-(passatoNEG) + (gerundio/ripetitivo)

walikuwa hawalimi = (essi) non stavano coltivando (ma stavano facendo altro)
pvn1III-(passato) + (presente/durativoNEG)
walikuwa hawalimi = (essi) non eran soliti lavorare la terra (ma)
pvn1III-(passato) + (presente/ripetitivoNEG)

anakuwa hafahamu = (egli) non consapevole/informato 20


pvn1III-(presente) + NEGpvn1III- -(i) [presenteNEG]
alikuwa hataki = (egli) non voleva
pvn1III-(passato) + (presenteNEG)
akawa hataki = e (egli) non vuole/voleva/vorr
pvn1III-(consecutivo) + (presenteNEG)

kimekuwa hakiliki = (il cibo) diventato immangiabile


pvn7-(perfetto) + (presenteNEG) [chakula]

huwa hasemi = (egli) non parla/non te lo dice


(abituale) NEGpvn1III- -i [presenteNEG]

tutakuwa hatusomi = (noi) non parleremo 21


pvn2I-(futuro) + (presenteNEG)

angalikuwa hasomi, asingeshinda mtihani = se (egli) non studia (con regolarit), non passer lesame 22
pvn2I-(futuro) + (presenteNEG)

* Altrove (Polom 1967) si specifica che se il verbo lessicale in -na- (ASPET TO DURAT IVO) la negazione riguarda esso
se invece in -ki- (ASPET TO RIPET IT IVO) la negazione riguarda lausiliare
Nel caso che sia in -me- la negazione pu essere nellausiliare
oppure venir espressa dal passato negativo (-ku-),
non dallaspetto imperfettivo (-ja-), nel verbo lessicale.
In generale le grammatiche indicano che verbi lessicali in -ki- o -me- spostano la negazione sullausiliare
Se invece sono marcati -na- vengono negati essi stessi dalla forma in -i

IN OGNI CASO LA NEGAZIONE ha--i non pu cadere su un ausiliare abituale (huwa)


e non pu negare lausiliare di una forma imperfettiva (-na- o -ki-)
[al posto di quella con -ku] {18/19}

13
* Il presente negativo in -i nega:
il presente attuale o semplice (-(n)a-),
il presente abituale (ha-)
alcune forme (non ipotetiche) del gerundio -ki- (altrimenti negate da -sipo-)

anakuwa hafahamu = (egli) non consapevole/informato 20


pvn1III-(presente) + NEGpvn1III- -(i) [presenteNEG]
alikuwa hataki = (egli) non voleva
pvn1III-(passato) + (presenteNEG)
akawa hataki = e (egli) non vuole/voleva/vorr
pvn1III-(consecutivo) + (presenteNEG)

kimekuwa hakiliki = (il cibo) diventato immangiabile


pvn7-(perfetto) + (presenteNEG) [chakula]

huwa hasemi = (egli) non parla/non te lo dice


(abituale) NEGpvn1III- -i [presenteNEG]

tutakuwa hatusomi = (noi) non parleremo 21


pvn2I-(futuro) + (presenteNEG)

angalikuwa hasomi, asingeshinda mtihani = se (egli) non studia (con regolarit), non passer lesame 22
pvn2I-(futuro) + (presenteNEG)

* La negazione ha--i non pu negare lausiliare di una forma imperfettiva (-na- o -ki-)
hakuwa wanalima = non (essi) lavoravano la terra (in generale) 18
NEGpvn1III-(passatoNEG) + (durativo)
hawakuwa wakilima = non (essi) lavoravano la terra (in generale) 19
NEGpvn2III-(passatoNEG) + (gerundio/ripetitivo)

walikuwa hawalimi = (essi) non stavano coltivando (ma stavano facendo altro)
pvn1III-(passato) + (presente/durativoNEG)
walikuwa hawalimi = (essi) non eran soliti lavorare la terra (ma)
pvn1III-(passato) + (presente/ripetitivoNEG)

Non potendo avere i 2 verbi lo stesso marcatore la negazione generica


potrebbe far pensare ad una tautologia
XXX hawawi wanalima (wanakuwa wanalima)
hawawi wakilima (wakiwa wakilima) [QUESTO NON SAREBBE MANCO UN T EMPO COMPOSTO] XXX

E C E DE NT E
PA GINA P R
IA LE DELLA
Z
E P L AY PAR
R

14
* Il tempo abituale pu essere nellausiliare (huwa)
in tal caso la negazione cade sul secondo verbo (lessicale)
Ali huwa hasomi, ila kucheza tu = Ali non studia mai e/ma gioca soltanto 25
(abituale) NEGpvn1III- -i pn15

* Il condizionale (-nge-/-ngali-) non pu essere NEGAT IVO nel verbo lessicale


ma in quello ausiliare
singalikuwa nimechoka, ningalitembea mjini = se non (io) fossi stanco farei una passeggiata in citt 13/27
NEGpvn1I-(condizionale2) + (perfetto) - pvn1-(condizionale2) pn3>17
kama angejua kuwa atashindwa mtihani, hangekuwa akisoma
pvn1III-(condizionale) F OSSILE pvn1III-(futuro) pn2 NEGpvn1III-(condizionale) + (gerundio)

= se (egli) sapesse che sar bocciato allesame, non continuerebbe gli studi 28

* pag 240 frasi 29 a>k


* Negazione nellausiliare (nega levento nella sua intierezza)
hatutakuwa tunasoma = non (noi) staremo leggendo 29
NEGpvn2I-(futuro) + (durativo) hatutakuwa tunasoma = non (noi) staremo leggendo 29
hakuwa anafanya kazi = non (egli) lavorava/non aveva lavoro NEGpvn2I-(futuro) + (durativo)
NEGpvn1III-(passatoNEG) + (durativo) hatutakuwa tukisoma = non (noi) saremo (assidui) lettori
hatutakuwa tukisoma = non (noi) saremo lettori pvn1III-(consecutivo) + (presenteNEG)
pvn1III-(consecutivo) + (presenteNEG) hatukuwa tukisoma = non (noi) eravamo lettori
(abituale) NEGpvn1III- -i [presenteNEG]
tutakuwa hatujasoma = (noi) non avremo ancora letto
pvn2I-(futuro) + (imperfettivo) * Negazione nel verbo lessicale (nega lazione sotto un particolare aspetto)
hatukuwa tukisoma = non (noi) eravamo lettori tutakuwa hatujasoma = (noi) non avremo ancora letto
(abituale) NEGpvn1III- -i [presenteNEG] pvn2I-(futuro) + (imperfettivo)
hakuwa akifanya kazi = non (egli) lavor (per lungo tempo)
NEGpvn1III-(passatoNEG) + (gerundio) * Negazione nellausiliare (nega levento nella sua intierezza)
hatukuwa tumeshalala = non (noi) eravamo gi andati a letto
hakuwa anafanya kazi = non (egli) lavorava/non aveva lavoro
NEGpvn2I-(passatoNEG) + (perfetto+)
NEGpvn1III-(passatoNEG) + (durativo)
hatukuwa tumelala = non (noi) eravamo (ancora) andati a letto
hakuwa akifanya kazi = non (egli) lavor (per lungo tempo)
NEGpvn2I-(passatoNEG) + (perfetto)
NEGpvn1III-(passatoNEG) + (gerundio)
atakuwa hakuondoka = (egli) non sar andato via
pvn2I-(futuro) + (imperfettivo) * Negazione nel verbo lessicale (nega lazione sotto un particolare aspetto)
alikuwa hakufanya kazi = (egli) non lavor (ma altri) alikuwa hakufanya kazi = (egli) non lavor (ma altri)
pvn2I-(futuro) + (imperfettivo) pvn2I-(futuro) + (imperfettivo)

alikuwa hafanyi kazi = (egli) non lavor (bench) alikuwa hafanyi kazi = (egli) non lavor (bench)
pvn2I-(futuro) + (imperfettivo) pvn2I-(futuro) + (imperfettivo)

hatukuwa tumeshalala = non (noi) eravamo gi andati a letto


NEGpvn2I-(passatoNEG) + (perfetto+)
hatukuwa tumelala = non (noi) eravamo (ancora) andati a letto
NEGpvn2I-(passatoNEG) + (perfetto)
atakuwa hakuondoka = (egli) non sar andato via
pvn2I-(futuro) + (imperfettivo)

15
ha-pvn-TM- -a

ha--@--a
NEGAZIONE DI UN E V ENTO NEGAZIONE DI UN E V ENTO DURATA DELLE V ENTO SPECIF ICATA
PERIODO INDICATO/AT T UALIZZATO PERIODO NON AT T UALIZZATO
(MARCATORE V ERBALE DIF F ERENT E (MARCATORE V ERBALE UGUALE
DALLA F ORMA AF F ERMAT IVA) ALLA F ORMA AF F ERMAT IVA)
ha--ku--a ha--ta--a
ha--ja--a ha--nge-/-ngali--a

ha-pvn- -i
NEGAZIONE DELLAT T UALIZZAZIONE DI UN E V ENTO
NESSUNA SPECIF ICAZIONE T EMPORALE
ha--i
DURATA DELLE V ENTO NON SPECIF ICATA
riduttivamente sarebbe la negazione di -na- o -ki-
che comunque pi che tempi sono aspetti imperfettivi

* La distinzione tra E V ENT I AT T UALIZZAT I (MEMORIZZAT I) & E V ENT I NON AT T UALIZZAT I (IMMAGINAT I)
si applica solo alle forme con negazione pre-iniziale (ha--a)
* non si applica alle forme negative -si- e -to-
Lunico marcatore verbale (modale pi che temporale) che co-occorre con -si- quello del condizionale (-nge-/-ngali-)
quindi con marcatore verbali concerne solo eventi ipotetici/immaginari (NON AT T UALIZZAT I)

* I formativi in posizione 4 non implicano, essi stessi, una connotazione negativa:


A parte il futuro (-ta-) che gi identico nelle forem affermative/negative
e quelli condizionali (-nge-/-ngali-) che sarebbero marcatori modali pi che temporali
il marcatore -ku- usato solo nel passato negativo (minimistalicamente come opposto di -li-/-me-)
deriverebbe, come il morfema infinitivo ku-,
dal prefisso ( verbo)-nominale della classe 17 locativa
che indica uno spazio/tempo non delimitato (una superficie/unepoca) [non (io) su/dopo1 ]
il marcatore -ja- (anchesso usato solo nella forma negativa/imperfettiva)
deriverebbe invece dal verbo -ja (kuja) che significa venire [ non (io) vengo (ancora) a]
1
In italiano il mese seguente si dice il mese dopo in una prospettiva orizzontale
In Indonesia (forse anche in Grecia) si dice il mese sopra in una prospettiva verticale

16
* Frasi dichiarative (ha-)
daktari aliwaambia wazi kwamba hawatapata mtoto = il dottore disse loro chiaramente che non (essi) non avranno il bambino [Kezilahabi] pag47
9/10 pvn1III-(passato)-OP2III ADV NEGpvn2III-(futuro) pn1
barua ambazo hawataziandika = le lettere che non (essi) scriveranno 3
9/10 REL10 NEGpvn2III-(futuro)-OP10

* ha- (posizione 1 pre-iniziale) appare in frasi dichiarative


* eccetto che nel condizionale
hawataki = non (essi) vogliono 1pag44
NEGpvn2III- -i [PRESENT E NEGAT IVO]
hawataimba = non (essi) canteranno 2
NEGpvn2III-(futuro)- -a [F UT URO NEGAT IVO]
hawakuimba = non (essi) cantarono 3
NEGpvn2III-(passatoNEG)- -a [PASSATO NEGAT IVO]
hawajaimba = (essi) non hanno ancora cantato 4
NEGpvn2III-(imperfettivo)- -a [ASPET TO IMPERF ET T IVO]
* hatungejua = non (noi) sapremmo / se non sapessimo 5
NEGpvn2I-(condizionale)- -a [CONDIZIONALE 1 (PRESENT E)]
* hatungalijua = non (noi) avremmo saputo 6
NEGpvn2I-(condizionale2)- -a [CONDIZIONALE 2 (PASSATO)]

* Frasi NON dichiarative (-si-) [protasi & apodosi (condizionale) / congiuntivo / esortativo, imperativo, proibitivo / interrogativo]
usipike = (tu) non cucinare! 4
pvn1II-(NEG)- -e

tusipike = (noi) non cuciniamo! 5 * CONDIZIONALE (-nge-/-ngali-)


pvn2I-(NEG)- -e
hatungejua = non (noi) sapremmo / se non sapessimo 5/11
asipike = (egli) non cucini! 6 NEGpvn2I-(condizionale)- -a [CONDIZIONALE 1 (PRESENT E)]
pvn1III-(NEG)- -e
hatungalijua = non (noi) avremmo saputo 6/12
simama hapa asikuone = stai (fermo) qui in modo che (egli) non ti veda 7 NEGpvn2I-(condizionale2)- -a [CONDIZIONALE 2 (PASSATO)]
-a DIM16 pvn1III-(NEG)-OP1II
tusingejua = non (noi) sapremmo / se non sapessimo 13
pvn2I-(NEG)-(condizionale)- -a [CONDIZIONALE 1 (PRESENT E)]
* -si- (posizione 3 post-iniziale) appare in frasi non dichiarative
tusingalijua = non (noi) avremmo saputo 14
* eccetto che nella forma relativa pvn2I-(NEG)-(condizionale2)- -a [CONDIZIONALE 2 (PASSATO)]

nisipike = che (io) non cucini 1pag45


pvn1I-(NEG)- -e [CONGIUNT IVO NEGAT IVO]
tusingejua = (noi) non sapremmo 2
pvn1I-(NEG)-(condizionale)- -a [CONDIZIONALE (PRESENT E) NEGAT IVO]
tusingalijua = (noi) non avremmo saputo 3
pvn1I-(NEG)-(condizionale2)- -a [CONDIZIONALE 2 (PASSATO) NEGAT IVO]
* asiyesoma (asiposoma1) = colui che non legge {se/quando egli non legge # (egli) non leggendo} 4pag45
pvn1III-(NEG)-REL1 (REL16)
siendeni = (voi) non andate! 5pag46
(NEG)- -e-pluralizzatore [IMPERAT IVO (PLURALE) NEGAT IVO]

1
Uso av verbiale del relativo 16
ujapomwambia = anche se (tu) gli avessi parlato nota2pag45
pvn2I-(imperfettivo)-REL16-OP1III- -a

HARF ORD C. - Verbal Inflection and Clause Structure in Swahili CAP3 [2010]

17
* Strategia 2 > NEGAZIONE V ERBALE (-si-)
* La negazione del soggetto prefissato e quella verbale non possono coesistere
* La negazione verbale (-si-) si usa
- nelle forme proibitive
soma! @ usisome!
leggi! @ non leggere! (che tu non legga)

kitabu alichokisoma = il libro che egli lesse


pn7 pvn1III-(passato)-REL7-OP7- -a
- nella negazione del relativo kitabu asichokisoma = il libro che egli non lesse/legge/legger
pn7 pvn1III-(NEG)-REL7-OP7- -a
kitabu ambacho hakukisoma = il libro che non lui non lesse
pn7 REL7 NEGpvn1III-(passatoNEG)-OP7- -a

ningesoma = (io) leggerei [CONDIZIONE IPOT ET ICA]


- nella negazione del condizionale pvn1I-(condizionale)- -a
tungesoma = (noi) leggeremmo
pvn2I-(condizionale)- -a

nisingesoma = (io) non leggerei/ se io non leggessi [ma invece leggo]


pvn1I-(NEG)-(condizionale)- -a
tusingesoma = (noi) non leggeremmo
pvn2I-(NEG)-(condizionale)- -a
singesoma = non (io) leggerei
pvn1INEG-(condizionale)- -a
hatungesoma = non (noi) leggeremmo
NEGpvn2I-(condizionale)- -a

ningalisoma = (io) avrei letto [CONDIZIONE IRREALE]


pvn1I-(condizionale2)- -a
tungalisoma = (noi) avremmo letto
pvn2I-(condizionale2)- -a

kama nisingalisoma = se (io) non avessi letto


pvn1I-(condizionale2)- -a
hatungalisoma = (noi) non avessimo letto
pvn2I-(condizionale2)- -a

* -nga- (= condizionale passato/aspetto concessivo) + radice difettiva del verbo essere (-li)

* Uso di -ja- con kabla (ya) = prima (di)

F RASE CON LO ST ESSO SOGGET TO > kabla + -ja- # kabla ya + infinito


kata tikiti kabla hujaondoka = prendi il biglietto prima di partire {taglia (tu) biglietto precedentemente (non tu) venire partire}
IMP 9/10 pvn1IINEG-(imperfettivo)

kata tikiti kabla ya kuondoka = prendi il biglietto prima di partire {taglia (tu) biglietto prima di partire}
IMP 9/10 pn15

* F RASE CON SOGGET TO DIF F ERENT E > kabla + -ja-


njoo kabla sijaondoka = vieni prima che io parta {vieni (tu) precedentemente (non io) venire partire}
IMP pvn1INEG-(imperfettivo)

18
* Strategia 3 > COPULA NEGAT IVA (si)
* Senza marcatore temporale si applica al presente

* COPULA NEGAT IVA (T EMPO PRESENT E) > ni @ si

Juma ni mchezaji = Juma un giocatore


COPULA pn1
vitabu hivi ni vigumu = questi libri sono difficili
pn8 DIM8 COPULA pn8
Juma si mchezaji = Juma non un giocatore
NEGAT IVO pn1
vitabu hivi si vigumu = questi libri non sono difficili
pn8 DIM8 NEGAT IVO pn8

pvn1/2 + verbo + -ji = nome dagente professionale (deverbativo di azione ripetitiva/abituale)

19
-si-0- -e CONGIUNT IVO
-si-0-REL- -a RELAT IVO

* -si- * -si-MV- -a CONDIZIONALE

NEGAZIONE V ERBALE IN T UT T E QUEST E F ORME LE V ENTO NON AT T UALIZZATO


COMPARE CON LE T EMAT ICE -a & -e POT ENZIALE/IN F ORMA DIPENDENT E/IPOT ET ICO
* PU ESSERE SIA MORF EMA COLLEGATO SIA INDIPENT ENT E *
(-si-) (copula negativa)
* Diacronicamente
deriverebbe dalla copula negativa
la cui controparte affermativa era
il verbo essere arcaico difettivo ( -)li
il quale sopravissuto solo come marcatore del passato (-li-)
e nel verbo essere relativo
* COPULA NEGAT IVA
mimi si mwivi = io non sono un ladro 33
pn1

si kitabu = non un libro


pn7

* V ERBO CONDIZIONALE
laiti ningalifatua shauri lako, mambo haya yote yasingalitokea
pvn1I-(condizionale2) pn5 CONN5-POSS1II pn6 DIM6 pvn6 pvn6-(NEG)-(condizionale2)
= se solo (io) avessi seguito il tuo consiglio tutte queste cose non sarebbero successe 82/34
* In alcuni casi possibile utilizzare, in alternativa la negazione pre-iniziale
mti huu ungeanguka usingeniua = se questalbero cadesse non mi ucciderebbe 7/34
pn3 DIM3 pvn3-(condizionale) pvn3-(NEG)-(condizionale)-OP1I

mti huu ungeanguka haungeniua = se questalbero cadesse (esso) non mi ucciderebbe 35


pn3 DIM3 pvn3-(condizionale) NEGpvn3-(condizionale)-OP1I

* -nge-/-ngali sono gli unici marcatori (modali) in posizione 4 coi quasi si combina la negazione post-iniziale
Il marcatore pre-iniziale (ha-) negherebbe le frasi principali e
quello post-iniziale (-si-) le subordinate1
Col marcatore condizionale (-nge-/-ngali) questa alternativa non tuttavia cos spiccata2
I marcatori -nge-/-ngali possono essere coibentati anche alla negazione pre-iniziale
anche se quelle con -si- sembrano pi diffuse
Tali marcatori portano la tematica -a dato che la conseguenza realizzabile/attualizzata
sempre che siano rispettate le pre-condizioni siano rispettate
(essi marcano sia il presupposto, la protasi, sia la conseguenta, lapodosi)

Si detto anche che -si- nega tutto il sintagma mentre ha- ne nega solo un aspetto
Ne deriva che ha- nega pi specificatamente levento che non si verificato a seguito di condizione preposte
(insoddisfatte)
1
Ci si potrebbe ricondurre allorigine di -si- che era
una copula negativa indipendente (opposta a -li)
usata in frasi nominali (cio prive del verbo)
2
Protasi & apodosi sarebbero comunque
2 frasi coordinate e
non 1 principale & 1 subordinata]

20
* -si- > MARCATORE NEGAT IVO (senza riferimento alcuno al tempo)
IN PREDICAT I F INIT I

* V ERBO RELAT IVO (-si-0-REL- -a)


watu wasiosoma = coloro/gli uomini che non leggono 32
pn2 pvn2III-(NEG)-REL2- -a

mtu asiyesoma = colui/luomo che non legge


pn1 pvn1III-(NEG)-REL1

* stato proposto il concetto di marcatore di marcatore zero (0-marker)


come determinazione della vuotezza della posizione 4
(un sorta di essere posto come tolto del marcatore verbale)
Linterpretazione temporale (il locus orientativo) lo d il verbo principale
(La forma verbale senza marcatore non in s relativizzata al tempo)
nilimwona mtu asiyekula = (io) vidi un uomo che non mangiava 36
pvn1I-(passato)-OP1III pn1 pvn1III-(NEG)-REL1- -a
ninamwona mtu asiyekula = (io) vedo un uomo che non mangia
pvn1I-(presente)
nitamwona mtu asiyekula = (io) vedr qualcuno che non manger
pvn1I-(futuro)

* CONGIUNT IVO NEGAT IVO (-si-0- -e)


nisome? = (io) leggo? (che io legga?) 30
pvn1I- -e
usome Kiswahili = studia (tu) swahili (!)
pvn1II- -e

usisome sasa! = adesso (tu) non leggere! (che tu non legga) 31


pvn1II-(NEG)- -e
msisome sasa! = adesso (voi) non leggete! (che voi non leggiate)
pvn2II-(NEG)- -e

* T EMPO COMPOSTO
amri ikatoka hapo Kisauni ya kusema watu wawe wakilala mapema
9/10 pvn9-(consecutivo) DIM16 GEN9 pn15 pn2 pvn2III- -e + (gerundio) ADV
= e qui a Kisauno venne dato ordine di dire alla gente che doveva andare a letto presto 22/37
kwa hivyo naona ni bora kuzitaja, nisiwe nawanyima waimbaji tunu ya wimbo mpya
F OSSILE pvn1I-(presente) pn15-OP10 [tunu/tuni (-/-)] pvn1I-(NEG)- -e + (presente)-OP2III pn2 9/10 GEN9 pn11+ pn11=3
= poich [in queste cose] (io) vedo/sento che meglio indicarle di modo che (io) non privi i cantanti del ricordo di una nuova canzone 38

21
* ambaREL ha-pvn-MV- -a @ pvn-si-0-REL- -a [RELAT IVO NEGAT IVO]
kazi ambayo hukuifanya, ameifanya Hamisi = il lavoro che (tu) non feci [non tu l lo fai] lo ha fatto Hamisi 39
9/10 REL9 NEGpvn1II-(passatoNEG)-OP9 pvn1III-(perfetto)-OP9
kazi usiyofanya, anaifanya Hamisi = il lavoro che (tu) non faresti lo fa Hamisi [?]
9/10 pvn1II-(NEG)-REL9 pvn1III-(presente)-OP9
kazi usiyoifanya, anaifanya Hamisi = quel lavoro che (tu) non faresti lo fa Hamisi [?]
9/10 pvn1II-(NEG)-REL9-OP9 pvn1III-(presente)-OP9

* ha-pvn-0- -i @ pvn-si-0- -e [PRESENT E NEGAT IVO @ CONGIUNT IVO NEGAT IVO]


hatupendi = non (noi) gradimmo/gradiamo/gradiremo pag252
NEGpvn2I- -i [PRESENT E (AT T UALE) NEGAT IVO]
tusipende = non (noi) gradiremmo [?]
pvn2I-(NEG)- -e [CONGIUNT IVO NEGAT IVO]

* ha-pvn-MV- -a > pvn-si-MV- -a [CONDIZIONALE NEGAT IVO]

* In sostanza si tratterebbe di 2 sottosistemi differenti della negazione


che si sono affermati nellevoluzione della lingua (nella diacronia)
1) negazione pre-iniziale (ha-) nella frase principale
2) negazione post-iniziale (-si-) nella frase dipendente

Si tratta di una differenza contestuale


(non legata primariamente alla differenza morfosintattica)
legata a significato e funzione,
allenfasi che si vuol dare ai diversi componenti piuttosto che allinsieme

* 1) ha- struttura binaria: un nucleo negativo porta la forza illocutoria ad un satellite finito
hatunadhani (kama) ni kweli = non (noi) pensiamo che (questa) /sia la verit 41
pvn2I-(presente) COPULA 9/10
watoto hao kama wangalikuwa wakikaa sana hawangaliweza kupanda kurudi kwao katika Nchi ya mawingu
pn2 DIM2 pvn2III-(condizionale2) + (gerundio) NEGpvn2III-(condizionale2) pn15 pn15 CONN17-POSS2III 9/10 GEN9 pn6
= se sti bimbi si fermassero qui tanto non [loro] sarebbero (pi) in grado di ascendere e tornare nel Paese delle Nubi 37/42

* 2) -si- metalinguistico = negazione descrittiva


non riguarda un aspetto dellaffermazione ma un opposto della possibilit logica
tunadhani (kama) si kweli = (noi) pensiamo che (questa) non la verit 40
pvn2I-(presente) COPULA 9/10
angekuwa mgonjwa, asingekuja mjini kwa miguu
pvn1III-(condizionale) pn1 pvn1III-(NEG)-(condizionale) pn3>17 GEN17 pn4

= se (egli) fosse malato [proprio/assolutamente] non verrebbe in citt a piedi 81/43

22
* Strategia 4 > NEGAZIONE INF INIT IVA > kuto(ku)- -a

* INF INITO NEGAT IVO

* -to- *
COMPARE SOLO CON T EMAT ICA -a

* Generalmente compare solo negli infiniti sostantivati


in ci si caratterizza come un morfema legato
Marca lassenza od il difetto di un evento ma non che ci sia un fallire (sia la sua negazione)
kufika upesi, kutofika upesi ni mamoja, = Che si arrivi in fretta o non si arrivi in fretta lo stesso 1
pn15 pn11 pn15-(NEG) pn11 pn18
minazi si aghalabu kutokuzaa = gli alberi da cocco non usuale che non fruttifichino 2
pn4 pn15-(NEG)-pn15

* Esso pu anche comparire con -ki-


Questo laspetto potenziale, di processo che non ancora iniziato e che potrebbe nemmeno iniziare
mentre invece altri aspetti mostrano un parziale compimento dellazione
In tal senso la comparsa di una negazione sostantivale avrebbe una sua logica
akifika au akitofika nitapanda gari la moshi kesho = Che (egli) arrivi o non arrivi (io) domani prender il treno (monter il veicolo di vapore) 3
pvn1III-(gerundio) pvn1III-(gerundio)-(NEG) pvn1I-(futuro) pn5 GEN5 pn3 ADV

alitaka kuandika barua = (egli) vuole scrivere una lettera


pvn1III-(passato) pn15 pn5
alitaka kutoandika barua = (egli) vuole non scrivere una lettera
pvn1III-(passato) pn15-(NEG) pn5

kutoandika barua hakukumsaidia = il non scrivere una lettera non lo aiut


pn15-(NEG) pn5 NEGpvn15-(passatoNEG)-OP1III
kutokuandika barua hakukumsaidia

Linfinito negativo ha origine dal verbo -toa (= togliere, mancare)


kupenda = lamare
kutoa kupenda = il non amare (il togliere lamare) [forma desueta]
kutokupenda = il non amare [forma abbreviata (rara) ]
kutopenda = il non amare [forma corrente]

23
kitabu ambacho alisoma mgeni = il libro che lospite lesse
pn7 REL7 pvn1III-(passato)- -a pn1
kitabu alichosoma mgeni = il libro che lospite lesse
pn7 pvn1III-(passato)-REL7- -a pn1
kitabu asomacho mgeni = il libro che lospite legge/lesse/legger
pn7 pvn1III- -a-REL7 pn1

kitabu = T ESTA [NP]


ambacho = SINTAGMA CONNET T IVO [CP]
(amba- + connettivo classe + -o di riferimento)
alisoma = SINTAGMA V ERBALE [V P]

CAT EGORIE F LESSIONALI CP VP

PRIMO DOMINIO SECONDO DOMINIO

C IP PRE- POST-
CP REL LIMITAT IVO INF ISSO SUF F ISSO F INALE
complementatore sintagma flessionale F INALE F INALE

T EMPO ASPET TO OP RADICE EST ENSIONE ASPET TO IMP

kitabu amba- -cho a- -li- -som- -a

kitabu a- -li- -cho -som- -a il libro che (egli) lesse

kitabu a- -som- -a -cho

24
25
* T EMPO & ASPET TO *

* MODO *
* 2 delle 3 vocali tematiche swahili (-a, -e / -i) sono state identificate come MODI (indicativo e congiuntivo rispettivamente)
Il MODO consisterebbe nellattitudine del parlante, come egli sceglie di porre il suo discorso,
sarebbe quindi una soggettivit che dipende anche dalla sua grammaticalizzazione, le sue attitudini e opinioni
Esso si riferisce quindi a dei contrasti sintattici e semantici
(al contenuto fattuale della sua espressione cio la sua attualizzazione possibile, probabile od improbabile)

T EMPO (il tempo esterno allazione)


Caratterizzazione della locazione (del locus) di un
evento in riferimento al tempo universale
> IN GENERE F ISSO AL MOMENTO IN CU I SI PARLA
ASPET TO (il tempo interno allazione)
Caratterizzazione della dinamicit di un evento in
riferimento ad un intervallo di tempo
> VARIABILE
MODO
Relazione fra levento ed un mondo alternativo

26
* T EMPO (tense) @ ASPET TO *
* ASPET TO = atto verbale riguardato nella sua durata/ripetitivit/progressivit (PUNTO DI V ISTA DI CHI ASCOLTA)
Il termine aspetto originariamente era una traduzione del russo vid che
comprende sia lo stato perfettivo/imperfettivo sia la durata dellazione.
Comrie [1976] specifica che aspetto riguarda il secondo punto:
ASPET TO = la costituzione interna temporale dellazione, le temps impliqu, tempo contenuto nellevento/implicito allevento;

A/B D/E
ASPET T UALI (CAT EGORIE) = INZIO E V ENTO ----------C------------F INE E V ENTO [fig. 2.1 pag.42]
aspetto potenziale progressivo perfettivo (aoristo)
incoativo (imperfettivo) perfettivo/restrospettivo (perfetto)

DESCENDING T IME = levento guardato momento per momento;


ogni momento ha un prima e un dopo > rappresenta quindi un evento incompleto (imperfettivo)
D (nella prospettiva discendente) = posizione intrinsecamente imperfettiva spinta alla perfezione

ASCENDING T IME = levento preso globalmente, come un intero completo (perfettivo)


forma non marcata > evento completo (performative) guardato da un punto di vista esterno

<----------DISCENDENT E ASCENDENT E-------------->


IMPERF ET T IVO PERF ORMAT IVO (punto di vista esterno)

E V ENTO MARCATO (SIT UAZIONE MARCATA) = semanticamente merkmalhaft/morfologicamente markiert

Laspetto, in contrasto a tense, pu venir differenziato in


ASPET TO GRAMMAT ICALE e
ASPET TO LESSICALE (relativo alletimo, al repertorio di parole)
* AKT IONSART (aspetto lessicale) = concetto legato al significato lessicale
carattere temporale inerente/implicito
IN SWAHILI L AKT IONSART (laspetto lessicale) LA POSIZIONE DELLA RADICE (Beaudoin)

* Al posto di perfetto, nelle distinzioni aspettuali, in B-Lietz si usa RET ROSPET T IVO (posizione E)
Si eviterebbero cos confusioni tra perfetto e perfettivo
(il perfetto viene anche definito, altrove, come ANT ERIORE indicando che la situazuone precedente ma tuttora rilevante)

T ENSE = tempo esterno allazione, le temps expliqu, il tempo che contiene levento
categoria deittica (localizza una situazione in rapporto ad altra/altre, in genere al momento in cui si parla)

Scrivi per inserire testo


IN SWAHILI SIA ASPET TO (grammaticale) SIA T EMPO (e MODO) OCCUPANO LA POSIZIONE 4 (Beaudoin)

27
* LE GRAMMAT ICHE SWAHILI *
* Sacleaux [1909] divide gli ausiliari (i marcatori) in 3 tipi:
1) quelli che possono portare il relativo (indipendenti: -na-, -li-, -si-, -taka, -dya-/-ja-)
2) quelli che non lo possono (-nge-, -ngali-, -to-, -dya- nel negativo)
3) quelli la cui origine tracciabile e quelli no (-a-, -ka-, -me-, -ta-)
Il marcatore del presente attuale (-na-) deriva dalla congiunzione
quello del passato (-li-) dalla radice difettiva del verbo essere [sili sema?]
Inoltre differenzia ausiliari & caratteristica (ku-, -ki-, hu-, -i, -e)
[pag.21]

* Ashton [1944] usa il termine tense sia nel senso di tempo che di aspetto
Pi precisamente utilizza time per tempo in senso deittico (inerente al contesto)
& tense in senso pi ampio
-li- & -ta- sono considerati come contrastivi ripetto agli altri marcatori
-a- viene definito indefinite time tense
Il congiuntivo negativo rappresenterebbe la forma negativa di -ka-
-ki- presenta 2 forme negative: kama ha- -i & -sipo-
[pag.29]

* Nellanalisi dei tempi composti chiarifica questa distinzione secca tra tempi (-li-/-ta-)
ed altri marcatori che sono anche aspetti/marcatori aspettuali
Vi sarebbero 3 combinazioni:
1) tempo in relazione ad aspetto
2) aspetto in relazione ad aspetto/marcatori aspettuali
3) aspetto in relazione a tempo (tempo composto preceduto da verbo fossile)
ikiwa tutapoteza wakati wetu wote kwa kuuliza mas(a)wali kama hayo,
F OSSILE pvn2I-(futuro) pn11 CONN11-POSS2I pvn11 GEN17 pn15 pn6 DIM6
= se (esso essendo) [noi] perderemo tutto il nostro tempo nel porre domande come queste
[pag.31]

* Polom [1967]
AF F ERMAT IVO @ NEGAT IVO
-me- (perfettivo/resultativo) @ -ku-
-ki- (imperfettivo/continuo) @ -ja-
-nga- = concessivo attuale
-japo- = supposizionale/concessivo
-nge- = presente condizionale
-ngali- = passato condizionale
[pag.35]
* Esempi di sottigliezze negative nei tempi composti
hakufanya kazi = egli non lavorava/lavor [non egli fece lavoro]
NEGpvn1III-(passatoNEG)
hakuwa akifanya kazi = egli non ha lavorato per molto tempo [T EMPO PASSATO NEGAT IVO + ASPET TO RIPET IT IVO]
NEGpvn1III-(passatoNEG) + (gerundio)
hakuwa anafanya kazi = egli era disoccupato [T EMPO PASSATO NEGAT IVO + ASPET TO DURAT IVO]
NEGpvn1III-(passatoNEG) + (presente)
alikuwa hakufanya kazi = egli (tra altri) non ha lavorato [T EMPO PASSATO + ASPET TO PERF ET T IVO NEGAT IVO]
pvn1III-(passato) + (passatoNEG)
alikuwa hafanyi kazi = egli (nonostante tutto) non ha lavorato [T EMPO PASSATO + ASPET TO DURAT IVO NEGAT IVO]
pvn1III-(passato) + (passatoNEG)
[pag.37]

BEAUDOIN-LIET Z C. - Swahili Tense Aspect


28
* V ERBO (T EMPO) COMPOSTO *
V ERBI COMPOST I/T EMPO COMPOSTO
In genere si descrive il primo dei due verbi come ausiliare e laltro come verbo lessicale
con ci non si intende per che il primo sia privo di significato
Il tempo composto non indica un tense differente rispetto alla costruzione semplice ma denota una diversa sfumatura,
un diverso locus di orientamento
Sarebbe quindi riduttivo chiamare queste due forme tempo composto perch, pur avendo lo stesso soggetto,
formano un proposizione bi-/multi- frasale

* Il PRIMO V ERBO, detto ausiliare, stabilisce il tempo, il locus di orientamento entro il quale applicato laspetto
il SECONDO laspetto (la costituzione interna temporale dellazione, le temps impliqu, dal punto di vista dellascoltatore,
una zona temporale definita a priori)
essi hanno lo stesso pvn
entrambi contengono un marcatore temporale (in posizione 4)

-li-
-ta
Sono i soli, veri & propri, marcatori temporali
dato che possono esser presenti solo nel primo verbo

* Laspetto (la descrizione aspettuale) pu, in teoria, applicarsi in ogni tempo


ed il primo verbo che ne circoscrive il campo applicativo
Ne deriva che la distinzione temporale (essa stessa un aspetto) in cui applicata la descrizione aspettuale
deve venir specificata a priori, prima del verbo aspettuale vero e proprio, del verbo lessicale
(anche qui non certo da intendersi che lausiliare sia privo di significato)

-ka-
-nge-
-ngali-
Possono comparire solo nel secondo verbo (nellaspetto)

29
30
* T EMP I COMPOST I *

* Definire tempo composto la successione del verbo kuwa e di un altro verbo pu essere abbastanza riduttivo.
Certo esistono delle similarit nel fatto, per esempio, che
il verbo essere da considerarsi senzaltro un ausiliare e
il verbo principale, quando nella forma perfettiva (-me-)
pu essere lequivalente di un participio passato italiano,
bench questa categoria grammaticale in swahili proprio non ci sia.

Il verbo perfettivo esprime che unazione (od uno stato) si


perfettamente realizzata in un passato pi o meno recente e che i suoi effetti perdurano al presente
spesso traducibile col passato prossimo italiano
ma pu rendere sia un aggettivo (da un verbo di stato)
sia un vero proprio participio aggettivale (da un verbo dazione)

amejaa = (egli) si riempito > pieno [AGGET T IVO]


amelala = (egli si coricato > disteso [PART ICIP IO PASSATO]

* PART ICIP IO PASSATO -me- *


wameketi wameegemea ukuta = (essi) stanno seduti appoggiati al muro [si sono seduti (e) si sono appoggiati (al) muro]
pvn2III-(perfetto) + pvn2III-(perfetto) pn11

nilipofika nyumbani nilimkuta Kabenga amekaa ameegemea ukuta wa nyumba yake mpya ambayo sasa ilikuwa imekwisha
pvn1I-(passato)-REL16 9/10>17 pvn1I-(passato)-OP1III pvn1III-(perfetto) + (perfetto) pn11 GEN11 9/10 CONN9-POSS1III pn9 REL9 pvn9-(passato) + (perfetto)
= quando (io) giunsi a casa trovai Kabenga seduto appoggiato al muro della sua nuova casa che ora era terminata [Kezilahabi]

tulipofika nyumbani tulimkuta Sabina amelala chini ya kivuli cha mchungwa chikwa chake juu ya miguu ya Taza. alikuwa amezimia
pvn2I-(passato)-REL16 9/10>17 pvn2I-(passato)-OP1III pvn1III-(perfetto) pn7 GEN7 pn3 pn3 CONN3-POSS1III pn4 GEN4 pvn1III-(passato) + (perfetto)
= quando (noi) giungemmo a casa trovammo Sabina distesa allombra (sotto di ombra) dellarancio con la testa (sua) sulle gambe di Taza. Era svenuta
[Kezilahabi]

kama [gari] lilikuwa likienda - lilikuwa linakwenda na mitambo yake imezimwa moto
pn5 pvn5-(passato) + (gerundio) - (passato) + (presente) pn4 CONN4-POSS5 pvn9-(perfetto) 9/10
= se [la macchina] stava andando - (essa) continuava ad andare con il motore spento (e i suoi congegni suoi spenta energia) [Abdulla]

31
* Quelli che in italiano sono i tempi composti si possono rendere in diversi modi tra cui:

* T RAPASSATO REMOTO > V ERBO F INIRE + INF INITO


NB: -isha (kwinsha) = finire > nei tempi fattuali (imperativo &c. che esprimono un dato di fatto)
e in quelli composti generalmente sostituito da
-maliza (= completare) o
alipomaliza kusema = quando (egli) ebbe parlato [quando complet di parlare] -timiza (= portare a termine)
pvn1III-(passato)-REL16 pn15

AVV ERBIO + V ERBO (RELAT IVO T EMPORALE) : mara tu nilipomwona = appena (io) lo ebbi visto [subito soltanto quando lo vidi]
pvn1I-(passato)-REL16-OP1III

* GERUNDIO PASSATO > CONGIUNZIONE + PASSATO:


maadamu alikuwa pamoja naye, amejifunza upesi = essendo stato insieme a lei ha imparato in fretta
INV pvn1III-(passato) INV na+yeye pvn1III-(perfetto)-RIF L ADV [poich era postoUno con lei si istruito velocemente]

32
* T EMPO + ASPET TO *
* IL PRIMO V ERBO (AUSILIARE kuwa) RENDE IL T EMPO in cui si colloca lazione:
Questa costruzione con due verbi rende, forse pi che in italiano, che due azioni
o due stati diversi,
di cui uno pu essere implicito/sottinteso,
sono simultanei/contemporanei uno allaltro oppure
che uno di poco anteriore allaltro:

In altre parole essa offre una prospettiva che implica la nozione di:
a quel tempo
dopo di allora
o, negativamente, di ormai
Che entrambe questi stati/queste azioni
(dei quali uno, essendo presupposto, non considerato n da uno n dallaltro verbo del composto)
siano collocati nel passato, nel futuro o nel presente
lo si pu riferire soltanto a kuwa

* I verbi relativi si rendono inserendo la particella (REL) nellausiliare *


mpira ulikuwa umeingia darasani = una palla era entrata in classe [PASSATO + PERF ET T IVO]
pn3 pvn3-(passato) + (perfetto) pn5>17
mpira uliokuwa umeingia darasani = la palla che era entrata in classe
pn3 pvn3-(passato)-REL3 + (perfetto) pn5>17

* IL SECONDO V ERBO (PRINCIPALE) RENDE LASPET TO dellazione stessa:


-me- > PERF ET T IVO (PROCESSO COMP IUTO)
-ki- > IMPERF ET T IVO (PROCESSO CONT INUO o RIPET UTO)
-na-/-a- > IMPERF ET T IVO (AZIONE IN CORSO DI SVOLGIMENTO)

* Loggetto infisso (OP) si inserisce, invece, nel verbo principale *


ukiwa umemsifu = (tu) avendolo lodato [GERUNDIO PASSATO]
pvn1II-(gerundio) + (perfetto)-OP1III

* Il verbo principale deve avere una categoria grammaticale (il tempo/laspetto/il modo)
diversa da quella dellausiliare kuwa *

33
AF F ERMAT IVO NEGAT IVO

* La NEGAZIONE generalmente marcata sul secondo verbo (quello principale) :


alikuwa hakuja darasani = (egli) non venne in classe
pvn1III-(passato) + (passatoNEG) pn5>17

* Quando sullausiliare essa nega ogni presupposto affermativo ( enfatizzata) :


hakuwa ameondoka = no, (egli) non era andato via
NEGpvn1III-(passatoNEG) + (perfetto)
hakuwa ameshaondoka = no, (egli) non era ancora andato via
NEGpvn1III-(passatoNEG) + (perfetto)

* Generalmente se laspetto imperfettivo durativo (-a-/-na-) il negativo si forma in esso:

PASSATO + DURAT IVO PASSATO + DURAT IVO NEGAT IVO


(tu) scrivevi/stavi scrivendo = ulikuwa unaandika ulikuwa huandiki = (tu) non scrivevi/non stavi scrivendo
pvn1II-(passato) + (presente) pvn1II-(passato) + NEGpvn1II- -i [presenteNEG]

PASSATO + DURAT IVO PASSATO + DURAT IVO NEGAT IVO


(egli) stava leggendo = alikuwa unasoma alikuwa hasomi = (egli) non stava leggendo
pvn1III-(passato) + (presente) pvn1III-(passato) + NEGpvn1II- -i [presenteNEG]

* Se laspetto perfettivo (-me-) od imperfettivo continuo/ripetuto (-ki-) si forma, preferibilmente, nellausiliare:

(F UT URO ANT ERIORE) PASSATO + PERF ET T IVO PASSATO NEG + PERF ET T IVO
(egli) aveva letto = alikuwa amesoma hakuwa amesoma = (egli) non aveva (ancora) letto
pvn1I-(passato) + (perfetto) NEGpvn1III-(passatoNEG) + (perfetto)

F UT URO + PERF ET T IVO F UT URO NEG. + PERF ET T IVO


(io) avr scritto = nitakuwa nimeandika sitakuwa nimeandika = (io) non avr scritto
pvn1I-(futuro) + (perfetto) pvn1INEG-(futuro) + (perfetto)

PASSATO + GERUNDIVO PASSATO NEG + GERUNDIVO


(egli) leggeva = alikuwa akisoma hakuwa akisoma = (egli) non leggeva
pvn1III-(passato) + (gerundio) NEGpvn1III-(passatoNEG) + (gerundio)

* Con laspetto perfettivo (-me-) la negazione anche possibile tramite laspetto imperfettivo corrispondente (-ja-) :
PASSATO NEG + PERF ET T IVO
PASSATO + PERF ET T IVO sikuwa amesema = (io) non avevo parlato
(io) avevo parlato = nilikuwa nimesema pvn1INEG-(passatoNEG) + (perfetto)
pvn1I-(passato) + (perfetto) PASSATO + IMPERF ET T IVO
nilikuwa sijasema = (io) non avevo (ancora) parlato
pvn1INEG-(futuro) + (perfetto)

* -me-/-ki- in generale NON si negano (-ja-/-sipo-) *


* -li-/-ta- @ -na- in generale si negano *

34
* ASPET TO PERF ET T IVO *

-me- PROCESSO COMP IUTO

* Quando il secondo verbo -me- laspetto perfettivo


(-ja- la sua forma negativa)
lazione (o lo stato) stata completata nel passato o lo sar in futuro:
(io) ero andato via = nilikuwa nimeondoka nilikuwa sijaondoka = (io) non ero andato via
pvn1I-(passato) + (perfetto) pvn1I-(passato) + (imperfettivo)
(io) ero gi andato via = nilikuwa nimeshaondoka nilikuwa sijaondoka bado = (io) non ero ancora andato via
pvn1I-(passato) + (perfetto+) pvn1I-(passato) + (imperfettivo) + ADV

(io) sar andato via = nitakuwa nimeondoka nitakuwa sijaondoka = (io) non sar andato via
pvn1I-(futuro) + (perfetto) pvn1I-(futuro) + (imperfettivo)
(io) sar gi andato via = nitakuwa nimeshaondoka sitakuwa nimeondoka = (io) non sar andato via
pvn1I-(futuro) + (perfetto+) pvn1INEG-(futuro) + (perfetto)
sitakuwa nimeshaondoka = no, (io) non sar gi andato via
pvn1INEG-(futuro) + (perfetto+)

i bambini si erano addormentati = watoto walikuwa wamelala watoto walikuwa hawajalala = i bambini non si erano addormentati
pn2 pvn2III-(passato) + (perfetto) pn2 pvn2III-(passato) + (imperfettivo)
watoto hawakukuwa wamelala = no, i bambini non si erano addormentati
pn2 NEGpvn2III-(passatoNEG) + (perfetto)

(io) avevo fatto tardi allora presi un taxi = nilikuwa nimechelewa, basi nikachukua teksi ulikuwa hujachelewa = (tu) non eri in ritardo
pvn1I-(passato) + (perfetto) pvn1I-(consecutivo) 9/10 pvn1II-(passato) + (imperfettivo)
ulikuwa hujachelewa bado = (tu) non eri gi in ritardo
pvn1II-(passato) + (imperfettivo) + ADV

(tu) sarai in ritardo, vieni pi presto = utakuwa umechelewa, njoo mapema zaidi nitakuwa sijachelewa = (io) non sar in ritardo
pvn1II-(futuro) + (perfetto) IMP. pvn1I-(futuro) + (imperfettivo)
sitakuwa nimechelewa = no, non (io) sar in ritardo
NEGpvn1I-(futuro) + (perfetto)

AF F ERMAT IVO NEGAT IVO

pvn-me(sha)-[ku-][OP]- -a < ASPET TO PERF ET T IVO AUSILIARE AF F ERMAT IVO + ASPET TO IMPERF ET T IVO
AUSILIARE NEGAT IVO + ASPET TO PERF ET T IVO

link verbo -isha ASPET TO IMPERF ET T IVO > NEGpvn-ja-[OP]- -a (bado)

35
* ASPET TO IMPERF ET T IVO *

-(n)a- ASPET TO PROGRESSIVO (azione in corso)

-ki- PROCESSO CONT INUO/RIPET UTO/ABIT UALE

* Quando il secondo verbo un presente -(n)a-


oppure un participio presente -ki- (un gerundio)
lazione (o lo stato) contemporanea (in corso di svolgimento)
a quella implicita/presupposta
sia essa collocata (dall ausiliare) nel passato recente o nel futuro:
(io) stavo leggendo = nilikuwa ninasoma
pvn1I-(passato) + (presente)
= (io) stavo leggendo/io leggevo (spesso) = nilikuwa nikisoma
pvn1I-(passato) + (gerundio)

quando (io) arrivai (lui) stava mangiando = nilipofika, alikuwa anakula/akila


pvn1I-(passato)-REL16 pvn1I-(passato) + (presente)/(gerundio)

(io) star leggendo = nitakuwa ninasoma/nikisoma nitakuwa sisomi wakati huo = (io) in quel momento non star leggendo
pvn1I-(futuro) + (presente)/(gerundio) pvn1I-(futuro) + (presenteNEG) pn11 DIM11
sitakuwa ninasoma/nikisoma wakati huo = no, (io) in quel momento non star leggendo
NEGpvn1I-(futuro) + (presente)/(gerundio)

(egli) ha letto = amekuwa anasoma/akisoma amekuwa hasomi = (egli) non aveva letto
pvn1III-(perfetto) + (presente)/(gerundio) pvn1III-(perfetto) + (presenteNEG)
hajakuwa anasoma/akisoma = no, (egli) non aveva letto
NEGpvn1III-(imperfettivo) + (presente)/(gerundio)

sikuwa nina kazi wakati huo = no, (io) a quel tempo non avevo lavoro
pvn1INEG-(passatoNEG) + pvn1+na (COPULA AF F.) pn11 DIM11

(noi) stavamo giocando e lui caduto = tulikuwa tunacheza/tukicheza akaanguka


pvn2I-(passato) + (presente)/(gerundio) pvn1III-(consecutivo)

hatukuwa tukicheza alipoanguka = no, (noi) non stavamo giocando quando (egli) caduto
NEGpvn2I-(passatoNEG) + (gerundio) pvn1III-(passato) -REL16

PRESENT E SEMPLICE > pvn(+)-a-[OP]- -a


AUSILIARE AF F ERMAT IVO + PRESENT E NEGAT IVO (NEGpvn-[OP]- i)
PRESENT E AT T UALE > pvn-na-[REL]-[ku-][OP]- -a
GERUNDIO > pvn-ki-[OP]- -a AUSILIARE NEGAT IVO + (PART ICIP IO) PRESENT E AF F ERMAT IVO

36
* Il marcatore del gerundio (-ki-) nel verbo principale pu rendere il concetto di ripetitivit:

(io) gli facevo (regolarmente) visita = nilikuwa nikimtembelea


pvn1I-(passato) + (gerundio)-OP1III
(io) andr a trovarlo (pi spesso) = nitakuwa nikimtembelea
pvn1I-(futuro) + (gerundio)-OP1III

(io) lho chiamato senza successo = nimekuwa nikimwita bila mafanikio amekuwa haniiti kwa miezi miwili = (egli) non mi ha chiamato per due mesi
pvn1I-(perfetto) + (gerundio)-OP1III pn6 pvn1III-(perfetto) + (presenteNEG) GEN17 pn4 pn4

nilikuwa sisomi = (io) non stavo leggendo/io (generalmente) non leggevo


pvn1I-(passato) + (presenteNEG)
nitakuwa sisomi = (io) non star leggendo/(io) in genere non legger
pvn1I-(futuro) + (presenteNEG)

37
* ASPET TO PERF ET T IVO *
* PASSATO (-li-)
nilikuwa nimependa = (io) avevo amato -li- -me- PASSATO + AT TO CONCLUSO T RAPASSATO PROSSIMO
pvn1I-(passato) + (perfetto)
nilikuwa nimependwa = (io) fui amato
pvn1I-(passato) + (perfetto)PASS.

mahali alipokuwa amefanya kazi = il posto dove (egli) aveva lavorato


pn16 pvn1III-(passato)-REL16 + (perfetto)

Sabina sasa alikuwa amejaa moyoni mwangu na hapakuwa na nafasi kwa msichana mwingine
pvn1III-(passato) + (perfetto) pn3>18 CONN18-POSS1I NEGpvn16- -a + na 9/10 GEN17 pn1 pn1
= Sabina ora aveva riempito il mio cuore e non cera spazio (il luogo non era con/non aveva spazio) per unaltra ragazza [Kezilahabi]

alikuwa amesubiri kwa muda wa dakika kumi na lift ilikuwa bado kuoneana
pvn1III-(passato) + (perfetto) GEN17 pn3 GEN3 9/10 INV 9/10 pvn9-(passato) pn15-FACILITAT IVA
= (egli) aveva aspettato per (in un periodo di) dieci minuti e lascensore non si vedeva ancora (era ancora da apparire) [Mnzava]

* F RASI RELAT IV E OGGET TO [OGGET TO + V ERBO RELAT IVO CON REL OGGET TO (+ SOGGET TO) ]
miaka niliyokuwa nimekaa pale mlimani sitaisahau = gli anni che (io) ho trascorso l in montagna non li dimenticher
pn4 pvn1I-(passato)-REL4 + (perfetto) DIM16 pn3>17 pvn1INEG-(futuro)-OP4

alisema nini? Faud aliuliza huku amesimama baada ya kuondoka kwa ghafla juu ya kiti alichokuwa amekalia
pvn1III-(passato) pvn1III-(passato) DIM17 pvn1III-(perfetto) pn15 GEN17 pn7 pvn1III-(passato)-REL7 + (perfetto)
= cosa (egli) ha detto? domand Faud allorch si era alzato di scatto dalla sedia sulla quale stava aspettando [Shafi]
{(momento) questo (egli) eretto dopo di partire in precipitosamente su di sedia sulla quale stava aspettando}

* F RASE NEGAT IVA > NEGAZIONE AUSILIARE

ulikuwa umechoka? @ hulikuwa umechoka? = (tu) ti eri stancato? - non eri stanco?
pvn1II-(passato) + (perfetto) @ (passatoNEG) + (perfetto)

hukuwa umeniona toka jana usiku? = (tu) non mi avevi visto fin da ieri notte? [Mukujanga]
NEGpvn1II-(passatoNEG) + (perfetto)-OP1I pn11

> NEGAZIONE V ERBO PRINCIPALE (ASPET TO IMPERF ET T IVO)


alikuwa hajasafiri kwa njia ya meli; alikuwa hajaona mji wa Mwanza;
pvn1III-(passato) + (imperfettivo) GEN17 9/10 GEN9 9/10 (passato) + (imperfettivo) pn3 GEN3
alikuwa hajaona majumba yenye orofa nne, tano;
(passato) + (imperfettivo) pn6 pvn6+ 9/10 (pn10) (pn10)
na alikuwa hajaona gari la moshi
(passato) + (imperfettivo) pn5 GEN5 pn3
= (egli) non aveva ancora viaggiato in nave (in via di vaporetto); non aveva ancora visto la citt di Mwanza;
non aveva ancora visto palazzi di (aventi) quattro, cinque piani;
e non aveva ancora visto un treno (veicolo di vapore) [Kezilahabi]

Kazimoto, Tuza alisema, ndugu yako amekufa kwa sababu amekosa nguvu;
pvn1III-(passato) 9/10 CONN9-POSS1II pvn1III-(perfetto) GEN17 9/10 pvn1III-(perfetto) 9/10
alikuwa hajala vizuri kwa muda mrefu uliopita
pvn1III-(passato) + (imperfettivo) pn8 GEN17 pn3 pn3 pvn3-(passato)-REL3
= Kazimoto disse Tuma tua sorella morta perch (lei) aveva perso le forze
non mangiava adeguatamente da lungo tempo (in periodo lungo che pass) [Kezilahabi]

38
-ka- -me- CONSECUT IVO + AT TO CONCLUSO T RAPASSATO PROSSIMO

* IL MARCATORE CONSECUT IVO (-ka-)


(che conferisce pure un aspetto incoativo, inizio azione)

SI PU MET T ERE SOLO IN kuwa,


* CONSECUT IVO (-ka-) mai nel verbo principale del composto *
nikawa nimependa = quindi/poi/e (io) avevo amato @ e avevo cominciato ad amare
pvn1I-(consecutivo) + (perfetto)
tukawa tumefanya kazi kwa siku tatu tulipomaliza kutengeneza mtambo = (noi) avevamo lavorato tre giorni quando finimmo di riparare limpianto
pvn2I-(consecutivo) + (perfetto) 9/10 GEN17 9/10 (pn10) pvn2I-(passato)-REL16 pn15 pn3

baada ya kunywa chupa hizi usiku ukawa umeingia, na baada ya chupa mbili zaidi Kabenga alituaga kwenda kulala
pn15 9/10 DIM10 pn11 pvn11-(consecutivo) + (perfetto) 9/10 pn10+w pvn1III-(passato)-OP2I pn15 pn15
= dopo aver bevuto queste bottiglie era (poi) giunta (entrata) la notte e dopo altre (in pi) due bottiglie Kabenga si accomiat da noi per andare a dormire [Kezilahabi]

nje Husna alikata kona hii na ile, na punde si punde akawa ametoka pale stesheni
pvn1III-(passato) 9/10 DIM9 DIM9 pvn1III-(consecutivo) + (perfetto) DIM16 9/10
= fuori Husna gir (tagli) questo e questaltro angolo e in men che non si dica fu (l) uscita dalla stazione [Mukajanga]

-ta- -me- F UT URO + AT TO CONCLUSO F UT URO ANT ERIORE

* F UT URO (-ta-)
atakuwa ameingia = (egli) sar (gi) entrato
pvn1III-(futuro) + (perfetto)
maji yatakuwa yamemwagika = lacqua si sar (gi) versata/si sar sparsa
pn6 pvn6-(futuro) + (perfetto)STAT IVO
kesho wakati huu watoto watakuwa wamelala = domani a questora i bambini saranno addormentati
ADV pn11 DIM11 pn2 pvn2III-(futuro) + (perfetto)
twende kidogo tu, mama akija kurudi toka bombani na baba toka mjini tutakuwa tumerudi
pvn2I- -e pn7 9/10 pvn1III-(gerundio) + (infinito) pn5>17 9/10 pn3>17 pvn2I-(futuro) + (perfetto)
= andiamo (noi) solo per poco, (cos quando) la mamma sar tornata (tornando) dalla fonte e pap dalla citt, saremo gi rientrati [Mukajanga]

ikigunduliwa tu, utafukuzwa jeshi, na miezi utayokuwa umekaa hapa itasahaulika


pvn9-(gerundio)-PREP-PASS pvn1II-(futuro) pn5 pn4 pvn1II-(futuro)-REL4 + (perfetto) DIM16 pvn9-(futuro)-POT ENZIALE
= appena (ci) verr scoperto, (tu) sarai cacciato (dall) esercito e i mesi che (tu) sarai restato qui saranno dimenticati [Mukajanga]

* F RASE RELAT IVA SOGGET TO [SOGGET TO + V ERBO CON RELAT IVO SOGGET TO]
Shangwe, ukimfulia mtu anayekufa utakuwa umemsaidia kitu?
pvn1II-(gerundio)-OP1III pn1 pvn1III-(presente)-OP1 pvn1II-(futuro) + (perfetto)-OP1III pn7
= Shangwe, se lavi i panni per un uomo che sta morendo lavrai aiutato in qualcosa? [Mukajanga]
{lavando tu panni a qualcuno che muore lo avrai tu aiutato (in) qualcosa?}

* F RASE RELAT IVA T EMPORALE


atakapokuwa ameingia = quando (egli) sar entrato
pvn1III-(futuro)-REL16 + (perfetto)

39
-ki- -me- GERUNDIO + AT TO CONCLUSO GERUNDIO PASSATO

* GERUNDIO (-ki-)
mkiwa mmesifu = (voi) avendo lodato
pvn2II-(gerundio) + (perfetto)
chungu kikiwa kimeanguka kikavunjika = il vaso, essendo caduto, si rotto
pn7 pvn7-(gerundio) + (perfetto) pn7-(consecutivo)STAT IVO
aliumbuka siku ile mumewe alipomuaga hali akiwa amebeba bunduki mbili, moja begani na nyingine mkononi
pvn1III-(passato) 9/10 DIM9 pn1+wewe pvn1III-(passato)-REL16-OP1III pvn1III-(gerundio) + (perfetto) 9/10 pn10+w (pn9) pn5>17 pn9+ pn3>17
= (ella) ricord quel giorno in cui/quando suo marito la salut reggendo due fucili, uno in spalla e laltro in mano [Kizalahabi]

IL MARCATORE -ki- in kuwa F ORMA IL GERUNDIO PASSATO (indica contemporanerit > mentre)
Neza alikuja akiwa amemchukua mtoto mikononi = Neza venne portando il bambino in braccio [Rutayisingwa]
pvn1III-(passato) pvn1III-(gerundio) + (perfetto)-OP1III pn1 pn4>17

NEL V ERBO PRINCIPALE INDICA INV ECE LASPET TO IMPERF ET T IVO (azione ripetuta)
niliona wazi kwamba nilikuwa sasa nikimpenda Sabina = (io) vidi chiaramente che allora amavo Sabina
pvn1I-(passato) pvn1I-(passato) + (gerundio)-OP1III

40
* V ERBI COMPOST I CON -isha (kwisha) *

* La costruzione col verbo -isha (= finire), associato a -wa, porta ad una successione di tre o quattro verbi:
(Euphrase Kezilahabi, scrittore tanzaniano nato a Namagondo nel distretto Ukerewe,
usa spesso questa costruzione per sostituire le forme verbali pi precise della lingua kerewe)

bila shaka ulikuwa umekwisha sikia mambo yaliyonipata


9/10 pvn1II-(perfetto) + (perfetto) + INF.? pn6 pvn6-(passato)-REL6-OP1I
= senza dubbio (tu) avevi gi sentito [finito di sentire] cosa mi capitato (cose che mi sono occorse)

Taabu ambayo alikuwa amekwisha pata ilikuwa kubwa, nami nilikuwa nimekwisha anza kumwonea huruma.
9/10 REL9 pvn1III-(passato) + (perfetto) + INF pvn9-(passato) (pn9) na+mimi pvn1I-(passato) + (perfetto) + INF pn15-OP1III-PREP 9/10
Huruma yangu ilikuwa ikiongezeka kila siku.
9/10 CONN9-POSS1I pvn9-(passato) + (gerundio)-POT INV 9/10
= la sofferenza che (egli) aveva gi provato era grande e io avevo cominciato a provar piet per lui.
La compassione mia si allargava ogni giorno

niliona kwamba hata mimi hofu ilikuwa imekwisha anza kunitavala


pvn1I-(passato) 9/10 pvn9-(passato) + (perfetto) + INF pn15-OP1I)
= (io) vidi che persino me la paura aveva cominciato a dominare

saa tisa alikuwa amekwisha teremka katika basi mjini = alle nove era gi sceso dal bus in citt
9/10 INV pvn1IIi-(passato) + (perfetto) + INF pn5 pn3>17

* Anche lutilizzo del marcatore -mesha- (una sorta di super-perfettivo) frequente nei tempi composti:

walikuwa wameshangojea kiasi saa nzima = (essi) avevano aspettato circa [totale parziale] unora buona [Yahya]
pvn2III-(passato) + (perfetto+)-PREP F OSSILE 9/10 pn9/10

wasichana wote wa rika yake walikuwa wameshaolewa = tutte le ragazze della sua et si erano gi sposate [Ngare]
pn2 pvn2 GEN2 9/10 CONN9-POSS1III pvn2III-(passato) + (perfetto+)-PREP/PASS

asubuhi, kila mtu kijijini atakuwa ameshatambua kwamba yeye amekula kiapo
9/10 INV pn1 pn7>17 pvn1III-(futuro) + (perfetto+) pvn1III-(perfetto) pn7
= la mattina ognuno nel villaggio avr ben saputo che egli aveva fatto (mangiato) giuramento [Ngare]

siku hiyo Zuberi aliamka na furaha kubwa kwani Shemsa alikuwa ameshamaliza masomo na atafika kwao
9/10 DIM9 pvn1III-(passato) 9/10 (pn9) pvn1III-(passato) + (perfetto+) pn6 pvn1III-(futuro) CONN17-POSS2III
= quel giorno Zuberi si svegli con grande gioia perch Shemsa aveva completato gli studi e tornava a casa (luogo loro) [Mohamed]

41
* AUSILIARE + COPULA (affermativa o negativa) = F ORMA ENFAT ICA *

* PASSATO (-li-) + COPULA


wakati wa kufanya kazi nilikuwa ni mbali = al momento di fare il lavoro (io) ero proprio lontano
pn11 GEN11 pn15 pvn1I-(passato) + COPULA
alikuwa yu macho = (egli) era sveglio (era occhi) [Shafi]
pvn1III-(passato) + PVN1III (COPULA) pn6

* COPULA NEGAT IVA


ilikuwa si desturi yake kufanya neno kama hilo = non era dav vero sua abitudine fare una cosa come quella
pvn9-(passato) + COPULA 9/10 CONN9-POSS1III pn15 pn5 DIM5

lakini katika ule mchezo, na katika ndoto, nimeona mengi niliyokuwa siyo nikiyaona
DIM3 pn3 9/10 pvn1I-(perfetto) pn6+-ingi pvn1I-(passato)-REL1 NEG-REL6 (COPULA) pvn1I-(gerundio)-REL6 (mambo)
= ma nel gioco, e nel sogno, (io) ho visto molto che io proprio non vedevo [Hussein]

ilikuwa siyo sawa kumwacha mtoto huyo peke yake ukingoni mwa mto alipomkuta
pvn9-(passato) + (mambo) COPULA pn15-OP1III pn1 DIM1 CONN9-POSS1III pn11>18 GEN18 pn3 pvn1III-(passato)-REL16-OP1III
= non era giusto lasciare quel bambino solo in riva al fiume dove (egli) laveva trovato [Rutayisingwa]

* COPULA V ERBO AV ERE AF F ERMAT IVO


wazee wake walikuwa wana mashamba ya karafuu = I suoi genitori avevano campi di garofano [Hussein]
pn2 CONN2-POSS1III pvn2III-(passato) + pvn2III+na (COPULA) pn6 GEN6 9/10

* COPULA V ERBO AV ERE NEGAT IVO


tulipofika mjini tulikuwa hatuna fedha tena = quando (noi) giungemmo in citt non avevamo proprio pi soldi
pvn2I-(passato)-REL16 pn3>17 pvn2I-(passato) + NEGpvn2I+na 9/10

Aziza alikuwa hana mazungumzo na mimi = Aziza non aveva dialogo (alcuno) con me [Abdulla]
pvn1III-(passato) + NEGpvn1III+na (COPULA) pn6

* AUSILIARE = F ORMA F OSSILE IMPERSONALE & AT EMPORALE


* iwapo [locativo suffisso impersonale di kuwa] = se, qualora
iwapo una akili, weka akiba = se (tu) sei intelligente, risparmia [se hai mente metti riserva]
F OSSILE pvn1II+na 9/10 IMP 9/10

* ingawa / ingawaje [condizionale impersonale di kuwa / interrogativo] = anche se


ingawa ana joto sana, hataki kupimwa = anche se ha molto caldo (egli) non vuole farsi misurare (la temperatura)
F OSSILE pvn1III+na 9/10 ADV NEGpvn1III- -i pn15

42
* PASSATO (-li-) + COPULA LOCAT IVA AF F ERMAT IVA
ulikuwa umo fikirani = (tu) eri assorto in pensiero (pensieroso)
pvn1II-(passato) + COPULA 18 9/10>18
wote walikuwa wamo katika kumtumikia Faud
pvn2 pvn2III-(passato) + pvn2III+REL18 (COPULA) pn15-OP1III-PREP/POT
= tutti erano occupati ad (stavano dentro il) affacendarsi per Faud [Shafi]

* F RASE NEGAT IVA > AUSILIARE NEGAT IVO


hukuwa umo fikirani = (tu) proprio non eri assorto nei pensieri
NEGpvn1II-(passatoNEG) + COPULA18 9/10>18

* F RASE NEGAT IVA > COPULA LOCAT IVA NEGAT IVA


ulikuwa humo fikirani = (tu) non eri pensieroso
pvn1II-(passato) + COPULA NEG 18 9/10>18
tulipofika gari lilikuwa halipo = quando (noi) arrivammo la vettura non cera affatto
pvn2I-(passato)-REL16 pn5 pvn5-(passato) + COPULA NEG 16
naam, nyumbani kwa Sheikh Masoud kulikuwa kiza; ishara ya kiumbe huyo alikuwa hayupo
9/10>17 GEN17 pvn17-(passato) 9/10 9/10 GEN9 pn7 DIM1 pvn1III-(passato) + NEGpvn1III+REL16 (COPULA)
= si, in casa di Sheikh Masoud era buio; segno che sta creatura non cera [Mohamed]

* GERUNDIO (-ki-) + COPULA LOCAT IVA


tutanunua na mapapai, ikiwa imo nafasi vikapuni = (noi) compreremo anche papaie, sempre che vi sia spazio nelle ceste
pvn2I-(futuro) pn6 pn9-(gerundio) + pvn9-REL18 9/10 pn8>18

* AUSILIARE = F ORMA F OSSILE IMPERSONALE + COPULA NEG. V ERBO AV ERE


* ikiwa [gerundio impersonale di kuwa] = se, qualora
ikiwa huna kazi, na itafute = se tu non hai lavoro, beh, cercalo!
F OSSILE NEGpvn1II+na 9/10 OP9- -e [imperativo con OP]

* CONGIUNT IVO (@-e) + COPULA LOCAT IVA


watakapokutana watu hawa mbele yetu, naomba mimi niwe sipo wakati huu
pvn2III-(futuro)-REL15-RECIPR. pn2 DIM2 CONN9-POSS2III pvn1I-(presente) pvn1I- -e + COPULA NEG 16 pn11 DIM11
= quando (noi) incontreremo quella gente di fronte, spero in quel momento di non essere presente (spero io che non sia l momento quello) [Abdulla]

* COPULA LOCAT IVA + V ERBO DI MOTO = ASPET TO PROGRESSIVO PRESENT E (essere nel mezzo dellazione)
genge lote limejaa na washtiri wengine wamo wanamhiliza = la bettola tutta si riempita e alcuni clienti le stanno mettendo fretta [Mohamed]
pn5 pvn5 pvn5-(perfetto) pn2 pn2+i pvn2III-REL18 pvn2III-(presente)-OP1III

* CONCESSIVO IPOT ET ICO (-japo-) + COPULA


ajapokuwa ni nduguye, mimi simjui = anche se (egli) fosse tuo fratello, io non lo conosco
pvn1III-(concessivo) + COPULA 9/10-POSS1II pvn1NEG-OP1III- -i [PRESENT E NEG]

43
* ASPET TO IMPERF ET T IVO *
* PASSATO (-li-)
-li- -ki- PASSATO + PROCESSO CONT INUO/RIPET UTO/ABIT UALE IMPERF ET TO
nilikuwa nikisoma = io leggevo/stavo leggendo
pvn1I-(passato) + (gerundio)
sikuona kitu, nilikuwa jikoni nikipika = (io) non ho visto niente, ero in cucina a far da mangiare
pvn1INEG-(passatoNEG) pn7 pvn1I-(passato) pn5>17 + (gerundio)
ulikuwa ukisema = (tu) parlavi/stavi parlando
pvn1II-(passato) + (gerundio)
alikuwa akianza kukata tamaa = (egli) cominciava/stava cominciando a perdere la speranza [ (ad) accorciare la voglia]
pvn1III-(passato) + (gerundio) pn15

Mama Somoe alikuwa akichezea pesa kama njugu, alikuwa akibadilisha mavazi kila leo, na kula vyakula vya aina mbalimbali.
pvn1III-(passato) + (gerundio)PREP. 9/10 9/10 pvn1III-(passato) + (gerundio)CAUS. pn6 9/10 pn15 pn8 GEN8 9/10 INV.
Alikuwa akila nyama ya kuku, mbuzi, kondoo, ngombe, samaki wabichi na mboga chungu mbovu.
pvn1III-(passato) + (gerundio) 9/10 GEN9 9/10 9/10 9/10 9/10 9/10 pn2 pn3 9/10 pn3
= Mama Somoe maneggiava i soldi come noccioline, faceva cambiare i vestiti ogni momento e mangiava cibi di svariati tipi.
Mangiava carne di pollo, capra, montone, manzo, pesce fresco e verdura in quantit (mucchio marcio) [Sembera]
ingawa Sabina tulizoeana sana,
F OSSILE pvn2I-(passato)-RECIPROCA
mpaka wakati huu wazo la kusema kwamba nilikuwa nampenda lilikuwa hakijanijia kichwani
pn11 DIM11 pn5 GEN5 pn15 pvn1I-(passato) + (presente)-OP1III pvn5-(passato) + NEGpvn7-(imperfettivo)-OP1I-PREP. [kitu] pn7>17
= bench Sabina (e me) familiarizzammo molto,
fino a questo tempo lidea di dire che (io) lamavo non (era cosa che) mi era ancora venuta in testa [Kezilahabi]
Bakari alikuwa akimtetemekea mkwewe kwa heshima = Bakari tremava di rispetto davanti a sua suocera [Mohamed]
pvn1III-(passato) + (gerundio)-OP1III pn1-POSS1III GEN17 9/10

* F RASI RELAT IV E SOGGET TO


maneno yaliyokuwa yakisema ni kweli = le parole che si dissero sono vere
pn6 pvn6-(passato)-REL6 + (gerundio)

waliokuwa wakitutazama walicheka = quelli/coloro che ci guardavano si misero a ridere


pvn2III-(passato)-REL2 + (gerundio)-OP2I pvn2III-(passato)

* F RASE RELAT IVA T EMPORALE


ulipokuwa ukipenda = mentre/quando (tu) parlavi/stavi parlando
pvn1II-(passato)-REL16 + (gerundio)

* F RASI RELAT IV E MODALI


jinsi alivyokuwa akiendesha gari sisi sote tulikuwa hatarini = per come (egli) guidava la macchina noi tutti eravamo in pericolo
pvn1III-(passato)-REL8 + (gerundio)CAUSAT IVO pn5 REL2I pvn2I-(passato) 9/10>17
kama nilivyokuwa nikisema = come (io) stavo dicendo
pvn1I-(passato)-REL8 + (gerundio)

* F RASE NEGAT IVA > NEGAZIONE AUSILIARE


hakuwa akikufanya mzaha = non (egli) ti prendeva in giro (non ti stava facendo scherzo) [Muslim]
NEGpvn1III-(passatoNEG) + (gerundio)-OP1II pn3

> NEGAZIONE V ERBO PRINCIPALE


maji haya yalikuwa yakiteremka kwa kasi sana; kurudi juu yalikuwa hayawezi.
pn6 DIM6 pvn6-(passato) + (gerundio) GEN17 9/10 INV pn15 pvn6-(passato) + (presenteNEG)
yalikuwa hayasukumwi na nguvu kutoka nje isipokuwa yalikuwa yakienda tu kwa sababu ya mteremko
pvn6-(passato) + (presenteNEG)PASS. 9/10 pn15 F OSSILE pvn6-(passato) + (gerundio) GEN17 9/10 GEN9 pn3

= stacqua scendeva con molta forza, veniva fuori soltanto; ma tornar su non poteva.
non veniva sospinta da unautorit proveniente dallesterno ma andava semplicemente perch in discesa [Kezilahabi]

44
-me- -ki- PERF ET TO + AT TO INCONCLUSO PRESENT E PROGRESSIVO

* PERF ET TO (-me-) = attivit iniziata nel passato che perdura nel presente:
kwa muda wa miaka mitatu nimewa nikiishi hapa = (io) vivo qui da tre anni
GEN17 pn3 GEN3 pn4 pn4 pvn1I-(perfetto) + (gerundio) DIM16
amekuwa akiwapeni daima mfano mzuri = (egli) vi ha sempre dato (e continua a dare a voi tutti) il buonesempio
pvn1III-(perfetto) + (gerundio)-OP2II ADV pn3 pn3
maneno yake yamekuwa yakiandikwa popote = le sue parole son (state) scritte dappertutto
pn6 CONN6-POSS1III pvn6-(perfetto) + (gerundio)PASSIVO REL16

nimekuwa nikikutafuta = (io) ti ho cercato [ti stavo cercando fino a poco fa]
pvn1I-(perfetto) + (gerundio)-OP1II
* nilikuwa nikikutafuta = (io) ti cerai/ti ho cercato [tempo addietro]
pvn1I-(passato) + (gerundio)-OP1II

45
-ta- -ki- F UT URO + AT TO INCONCLUSO
F UT URO IMPERF ET TO
-ta- -na- F UT URO + AT TO DURAT IVO

* F UT URO (-ta-) + AT TO NON CONCLUSO (-ki-) > futuro imperfetto (tempo determinato):
tutakuwa tukiingia = (noi) staremo entrando
pvn2I-(futuro) + (gerundio)
tutakuwa tukimba? - hatutakuwa tukimba = (noi) staremo cantando? - non staremo cantando
pvn2I-(futuro) + (gerundio)

* F UT URO (-ta-) + AT TO DURAT IVO (-na-) > futuro imperfetto (tempo vago)
tutakuwa tunaingia = (noi) staremo entrando
pvn2I-(futuro) + (presente)
usiku utakuwa unakwisha = la notte star finendo
pn11 pvn11-(futuro) + (presente)
yule atakayekuwa anasema = colui (quello) che star parlando
DIM1 pvn1III-(futuro)-REL1 + (presente)

* DURAT IVO (-na-) + AT TO NON CONCLUSO (-ki-) [il tempo cui ci si


riferisce evidente in un contesto
che pu essere anche collocato nel passato o nel futuro]
(wakati) wanapokuwa wakisema = quando/mentre (essi) stanno parlando [T EMPO DEF INITO]
pn11 pvn2III-(presente)-REL16 + (gerundio)
* (wakati) tulipokuwa tunaingia = quando/mentre (noi) stavamo entrando [T EMPO INDEF INITO]
pn11 pvn2I-(passato)-REL16 + (presente)

* AUSILIARE = F ORMA F OSSILE IMPERSONALE (PRESENT E ABIT UALE)


* huwa [presente abituale di kuwa] = di solito, abitualmente
huwa anaandika barua zake kila Jumapili = in genere (egli) scrive le sue lettere ogni domenica
F OSSILE pvn1III-(presente) 9/10 CONN10-POSS1III INV. 9/10

* PRESENT E T EMPORALE (-na-po-) + PRESENT E AT T UALE


mtoto anapokuwa anajifunza, anajitengeneza kuwa mwananchi mwema = il bambino, mentre sta imparando, si prepara ad essere un buon cittadino
pn1 pvn1III-(presente) + (presente)-RIF L pvn1III-(passato)-RIF L pn15 pn1 pn1
mwite wakati anapokuwa hasomi = chiamala (tu) mentre (egli) non sta studiando
OP1III- -e pn11 pvn1III-(presente)-REL16 + NEGpvn1III- -i [presenteNEG]

* PASSATO T EMPORALE (-li-po-) + PRESENT E AT T UALE (-na-) NEGAT IVO


tulipofika walikuwa hawakezi filimbi = anche se (egli) fosse tuo fratello, io non lo conosco
pvn2I-(passato)-REL16 pvn2III-(passato) + NEGpvn2III- -i [PRESENT E NEG] 9/10

46
* PASSATO (-li-) + AT TO DURAT IVO -(n)a- [il tempo cui ci si
riferisce aleatorio] -li- -(n)a- PASSATO + AT TO DURAT IVO
nilikuwa nafikiri tu = (io) stavo solo pensando [Hussein]
pvn1-(passato) + (presente) ADV
tulikuwa twacheza tu = (noi) stavamo solo giocando
pvn2I-(passato) + (presente)
nilikuwa ninaoga = (io) stavo facendo il bagno
pvn1-(passato) + (presente)
nadhani nilikuwa naukimbia ukweli niliouona katika maisha yangu kila siku
pvn1I-(presente) pvn1I-(passato) + (presente)-OP11 pn11 pvn1I-(passato)-OP11 pn6 CONN6-POSS1I 9/10
= (io) ritengo [che] stavo sfuggendo la verit che io vedevo nella mia vita [di] ogni giorno [Mohamed]

* F RASI RELAT IVA SOGGET TO


nikatambua kuwa hicho kitu kilichokuwa kinavuka daraja sasa kimekwishavuka na hakiko mbali nyuma yangu
pvn1I-(consecutivo) F OSSILE DIM7 pn7 pvn7-(passato)-REL7 + (presente) pn5 pvn7-(perfettoSUPER) NEGpvn7-REL17 9/10 CONN9-POSS1I
= (io) mi resi conto che quella cosa che stava oltrepassando il ponte ora laveva gi superato (aveva finito di passare) e non era lontana dietro di me [Mahimbi]

* F RASE RELAT IVA SOGGET TO NEGAT IVA > NEGAZIONE V ERBO PRINCIPALE
akajilaza kimya kama aliyekuwa hajui lililotokea = e (egli) si mise a letto silenzioso come se non sapesse ci che era capitato
pvn1III-(consecutivo)-RIF L ADV pvn1III-(passato)-REL1 + NEGpvn1III- -i [presenteNEG] pvn5-(passato)-REL5 [jambo]

* F RASE NEGAT IVA > NEGAZIONE V ERBO PRINCIPALE


nilikuwa siogi = (io) non stavo facendo il bagno
pvn1-(passato) + (presenteNEG) [pvn1INEG- -i]
akajilaza kimya kama aliyekuwa hajui lililotokea = e (egli) si mise a letto silenzioso come se non sapesse ci che era capitato
pvn1III-(consecutivo)-RIF L ADV pvn1III-(passato)-REL1 + NEGpvn1III- -i [presenteNEG] pvn5-(passato)-REL5 [jambo]

nilisikia Kabenga akimwambia Kalia angoje mpaka kesho, kwani ilikuwa haifai kula machungwa jioni
pvn1I-(passato) pvn1III-(gerundio)-OP1III pvn1III- -e 9/10 pvn9-(passato) + (presenteNEG) pn15 pn6 ADV
= (io) sentii Kabenga mentre diceva a Kalia di aspettare fino allindomani perch non andava bene mangiare arance di sera [Kezilahabi]

ilikuwa haifai kula machungwa jioni = non si addiceva il mangiare arance di sera [Kezilahabi]
NEGpvn9-(passato) + NEGpvn9- -i [presenteNEG] pn15 pn6 ADV

Tuza alikuwa hawezi kutumia mkono wake wa kulia ulioungua. hata kwa kula alikuwa akitumia mkono wa kushoto
pvn1III-(passato) + (presenteNEG) pn15 pn3 CONN3-POSS1III GEN3 F OSSILE pvn3-(passato)-REL3 GEN17 pn15 pvn1III-(passato) + (gerundio) pn3 GEN3 F OSSILE
= Tuza non poteva usare la (sua) mano destra che si ustion. persino nel mangiare utilizzava la mano sinistra [Kezilahabi]
[del per mangiare] [della parte sinistra (luogo 17)]

sasa safari za mji zilikuwa hazimwishi = ora non non smetteva pi di recarsi in citt (ora viaggi di citt non gli finivano) [Shafi]
9/10 GEN10 pn3 pvn10-(passato) + (presenteNEG)-OP1III

* F RASE NEGAT IVA > NEGAZIONE AUSILIARE


sikuwa ninaoga = no, (io) non stavo facendo il bagno
pvn1NEG-(passatoNEG) + (presente)
ulikuwa huyajui hayo @ sikuwa nikijua hayo
labda ulikuwa huyajui hayo, Bwana Msa? PASSATO + DURAT IVO PASSATO + CONT INUO
pvn1II-(passato) + (presenteNEG)-OP6 [mambo] DIM6 9/10 AF F ERMAT IVO + NEGAT IVO NEGAT IVO + AF F ERMAT IVO

Bwana Msa alishangaa kidogo. sikuwa nikijua hayo, alijibu pole pole non sapevi ste cose @ no, non le sapevo
9/10 pvn1III-(passato) pn7 pvn1INEG-(passatoNEG) DIM6 pvn1III-(passato) ADV * LA NEGAZIONE CON -ki-/-me- (in genere) NON SI ADDICE *
= forse (tu) non lo sapevi (codeste faccende), signor Msa?
il signor Msa si stup un poco. no, non le sapevo rispose lentamente [Abdulla]

47
* ASPET TO PERSIST ENT E *
-ngali [-nga- [ASPET TO CONCESSIVO] + -li [RADICE ARCAICA DIF ET T IVA (mancano delle coniugazioni) DEL V ERBO ESSERE]
= essere ancora (restare in una situazione che avr fine in seguito)
* -ngali + AGGET T IVO o SOSTANT IVO:
il sole ancora forte = jua lingali kali jua siyo kali tena = il sole non pi forte
pn5 pvn5 (pn5) pn5 (NEG)-REL6 (pn5) ADV
tua madre fa () ancora linsegnante? = mama yako angali/yungali mwalimu? mama yako siyo mwalimu tena? = tua madre non pi insegnante?
9/10 CONN9-POSS1II pvn1III pn1 9/10 CONN9-POSS1II (NEG)-REL6 pn1 ADV

* CONDIZIONALE PASSATO AF F ERMAT IVO + V ERBO (affermativo/negativo) = ancora, di nuovo/pi


* F RASE NEGAT IVA > NEGAZIONE V ERBO PRINCIPALE
(io) lo vedo ancora = ningali ninamwona ningali simwoni = (io) non lo vedo pi
pvn1I-(condizionale) + (presente)-OP1III pvn1I-(condizionale) + (presenteNEG)
(noi) lo vediamo ancora = tungali tunamwona tungali hatumwoni = (noi) non lo vediamo pi
pvn2I-(condizionale) + (presente)-OP1III pvn2I-(condizionale) + (presenteNEG)

* CONDIZIONALE PASSATO AF F ERMAT IVO + V ERBO IMPERF ET T IVO = non ancora


ningali sijaona = (io) non ho ancora visto
pvn1I-(condizionale) + (imperfettivo)

tungali hatujaona = (noi) non abbiamo ancora visto


pvn2I-(condizionale) + (imperfettivo)

angali hajalala = (egli) non dorme ancora


pvn1III-(condizionale) + (imperfettivo)
wangali hawajalala = (essi) ancora non dormono
pvn2III-(condizionale) + (imperfettivo)
* F RASE NEGAT IVA > NEGAZIONE AUSILIARE
nisingalianzisha kampuni hili kama Omari asingalikuwa amenisaidia = (io) non avrei intrapreso questa societ se Omari non mi avesse aiutato
pvn1I-(NEGcondizionalePASS)CAUSAT IVO pn5 DIM5 pvn1III-(NEGcondizionalePASS) + (perfetto)-OP1I

CONDIZIONALE NEGAT IVO PASSATO > pvn-singali-[ku-][OP]- -a

ANT ICA RADICE DIF ET T IVA DEL V ERBO ESSERE (-li) > CONDIZIONALE PASSATO > pvn-nga-li

* CONCESSIVO IPOT ET ICO (-japo-) [F ORMA F OSSILE IMPERSONALE]


* ijapo / ijapokuwa [ esso vien qui ad esserci] = bench
ijapokuwa amechoka, hakosi kutabasamu = benche (egli) sia stanco [si stancato] , non manca di sorridere
F OSSILE pvn1III-(perfetto) NEGpvn1III- -i pn15

48
* AVV ERBI T EMPORALI (ASPET TO PERSIST ENT E)
In genere precedono il verbo o la copula
Nella forma negativa con la copula enfatica (siyo) sono alla fine della frase

bado (= ancora/non ancora) > alikuwa bado anaongea (na) = (egli) stava ancora parlando (con)
pvn1III-(passato) + ADV + (presente)

hajafika bado = (egli) non ancora arrrivato (giunto)


NEGpvn1III-(imperfettivo) + ADV

bado kidogo (= fra poco, ancora un poco) > bado kidogo, naye atakuja = ancora un poco e (lui) verr
ADV pn7 na+yeye pvn1III-(futuro)

tena (= di nuovo, nuovamente/(non) pi) > nitaeleza tena = (io) spieger di nuovo
pvn1I-(futuro) + ADV

hawatakuja tena = (essi) non verranno pi


NEGpvn2III-(futuro) + ADV

(io) leggo ancora/sto ancora leggendo i giornali = bado ninasoma magazeti bado sisomi magazeti = (io) non lo leggo pi i giornali
ADV pvn1NEG- -i pn6
ADV pvn1I-(presente) pn6
(noi) leggiamo ancora/stiamo ancora leggendo i giornali = bado tunasoma magazeti bado hatusomi magazeti = (noi) non stiamo pi leggendo i giornali
ADV NEGpvn2I- -i pn6
ADV pvn2I-(presente) pn6

il sole ancora forte = jua bado ni kali jua siyo kali bado = il sole non pi forte
pn5 ADV COPULA (pn5) pn5 (NEG)-REL6 (pn5) ADV
tua madre fa () ancora linsegnante? = mama yako bado ni mwalimu? mama yako siyo mwalimu bado? = tua madre non pi insegnante?
9/10 CONN9-POSS1II ADV COPULA pn1 9/10 CONN9-POSS1II (NEG)-REL6 pn1 ADV

(io) lo vidi di nuovo = nilimwona tena simwoni tena = (io) non lo vedo pi
pvn1I-(passato)-OP III ADV pvn1INEG-OP1III- -i [presenteNEG] ADV
(noi) lo vedemmo di nuovo = tulimwona tena hatumwoni tena = (noi) non lo vediamo pi
pvn2I-(passato)-OP III ADV NEGpvn2I-OP1III- -i ADV

(io) lo vedr nuovamente = nitamwona tena sitamwona tena = (io) non lo vedr pi
pvn1I-(futuro)-OP III ADV pvn1INEG-(futuro)-OP1III ADV
(noi) lo vedremo ancora = tutamwona tena hatutamwona tena = (noi) non lo vedremo pi
pvn2I-(futuro)-OP1III ADV NEGpvn2I-(futuro)-OP1III ADV

* CONSECUT IVO (-ka-) + ASPET TO PROGRESSIVO (-(n)a-)


* [IL MARCATORE CONSECUT IVO SI PU MET T ERE SOLO IN kuwa] *

nikawa najiuliza na kufikiri = e poi cominciai a chiedermi e a pensare [Topan]


pvn1I-(consecutivo) + (presente)-RIF L pn15
akajitupa kitandani akawa analia = (e) si butt sul letto e scoppi a piangere [Abdulla]
pvn1III-(consecutivo)-RIF L pn7>17 pvn1III-(consecutivo) + (presente)

* CONDIZIONALE (-ng@-) + GERUNDIO (-ki-)


ungalikuwa ukisoma asubuhi yote, sasa ungalimaliza masomo yako = se (tu) avessi studiato tutta la mattina adesso avresti finito i compiti (tuoi)
pvn2I-(condizionale) + (gerundio) 9/10 pn9 ADV pvn-(condizionalePassato) pn6 CONN6-POSS1II

49
* ASPET TO CONGIUNT IVO *
* ASPET TO CONGIUNT IVO (NOZIONE DI POSSIBILIT/E V ENT UALIT) *

* kuwa (passato o futuro) + CONGIUNT IVO = ASPET TAT IVA (affermativa o negativa)

nilikuwa nisiondoke = (io) non mi aspettavo di (dover) andar via


(io) mi aspettavo di partire = nilikuwa niondoke
pvn1I-(passato) + (congiuntivoNEG)
pvn1I-(passato) + (congiuntivo)
sikuwa niondoke siki hii = dav vero (io) non mi aspettavo di partire quel giorno
pvn1INEG-(presenteNEG) (congiuntivo) 9/10 DIM9

(io) credo che andr via = nitakuwa niondoke sitakuwa niondoke = (io) non mi aspetto di dover partire
pvn1I-(futuro) + (congiuntivo) pvn1INEG-(futuro) + (congiuntivo)

(noi) credevamo di sposarci nel giro di un paio di mesi = tulikuwa tuoane ndani ya miezi miwili
pvn2I-(passato) + (congiuntivo) pn4 pn4

hatukuwa tuoane ndani ya miezi miwili = proprio (non) ci aspettavamo di sposarci nel tempo di due mesi
NEGpvn2I-(passatoNEG) + (congiuntivo) pn4 pn4

hatutakuwa tuoane mwakani = proprio (non) ci aspettiamo di sposarci entro un anno


NEGpvn2I-(futuro) + (congiuntivo) pn3>17

AUSILIARE AF F ERMAT IVO + CONGIUNT IVO NEGAT IVO (pvn-si-[OP]- -e)


CONGIUNT IVO > pvn-[OP]- -e
AUSILIARE NEGAT IVO + CONGIUNT IVO AF F ERMAT IVO

* ANCHE LAUSILIARE (kuwa) PU INF LUENZARE LASPET TO *

* CONGIUNT IVO (- -e) + PERF ET T IVO (-me-)


awe amepata kuolewa mara moja tu = (lei) si sar (ben) sposata [avr avuto occasione di sposarsi] una volta sola
pvn1III- -e + (perfetto) pn15 9/10 (pn9) ADV

* CONGIUNT IVO (-@-e) + PRESENT E AT T UALE (-na-)


daktari alisema awe anapata usingizi wa kutosha
pn5 pvn1III-(passato) pvn1III- -e + (presente) pn11 GEN11 pn15
= il dottore disse che (egli) deve dormire a sufficienza (che egli trovi il sonno del bastare) [Liwenga]
nenda pale mgahawani ukawe unapata chochote, nami nakuja (ninakuja) sasa hivi
IMP DIM16 pn3>17 pvn1II-(consecutivo)- -e + (presente) REL7 [kitu] na+mimi pvn1-(presente) DIM8
= vai (tu) l al bar e prendi qualsiasi cosa, (e) io vengo subito [Makujanga]

50
* Altri verbi possono fungere da ausiliari per introdurre un altro verbo,
(nella forma infinitiva con o senza il morfema)
e convenire alla nozione di possibilit/eventualit:

-wahi (= arrivare in tempo, fare in tempo) > -wahi [+ INF INITO] = aver loccasione di
umewahi kufanya (fanya) kazi kama hii? = hai (tu) avuto occasione di fare un lavoro come questo?
pvn1II-(perfetto) pn15 9/10 DIM9
umewahi kuwa na mchumba? = hai (tu) mai avuto un fidanzato/una fidanzata?
pvn1II-(perfetto) pn15 pn1
sijawahi kuwa na mchumba? = (io) non ho ancora avuto il fidanzato
pvn1INEG-(imperfettivo) pn15 pn1
hatujawahi kuona (ona) kitu kama hiki? = hai (tu) mai visto una cosa come questa?
NEGpvn2I-(imperfettivo) pn15 pn7 DIM7

-pata (= trovare, ottenere; riuscire; soffrire qc) > -pata [+ INF INITO] = riuscire a

umepata kufanya (fanya) kazi kama hii? = sei (tu) riuscito a fare un lavoro come questo?
pvn1II-(perfetto) pn15 9/10 DIM9
rudi nyuma, tupate kuongea (ongea) = torna [a] casa cos che (noi) riusciamo a parlare
IMP. 9/10 pvn2II- -e pn15

-ja (kuja) (= venire) > -ja [+ INF INITO] = venire/essere eventualmente

soma, au/ama utakuja kushindwa (shindwa) mtihani = studia, altrimenti (tu) verrai bocciato allesame
IMP pvn1II-(futuro) pn15 pn3
ikiendelea kunyesha, nguo zitakuja kulowana (lowana) = se continua a piovere, i vestiti si inzupperanno
pvn9-(gerundio) pn15 9/10 pvn10-(futuro) pn15
umeme ukija kukatika (katika), tutaondoka = se lelettricit vien tagliata (noi) andremo via
pn11 pvn11-(gerundio) pn15 pvn2I-(futuro)
ukija kuwaona (waona), uwape pesa hizi = se ti capita di verderli dai loro questi soldi
pvn1II-(gerundio) pn15-OP2III pvn1II-OP2III- -e 9/10 DIM10

* Nella forma del congiuntivo negativo (-si- -e) + consecutivo (-ka-) esprime una conseguenzialit:
ninafanya mazoezi nisije nikashindwa mtihani = (io) sto facendo esercizi affinch non venga bocciato allesame
pvn1I-(presente) pn6 pvn1I-(NEG)- -e pvn1I-(consecutivo) pn3
tuligoma ili wasije wakasahauliwa = (noi) scioperammo cos che essi non vengano dimenticati
pvn1I-(passato) pvn2III-(NEG)- -e pvn2III-(consecutivo)

-weza (= potere, essere in grado) > -weza [+ INF INITO] = aver lopportunit di
umeweza kumwona? = sei (tu) riuscito a vederlo? / hai avuto occasione (modo) di vederlo?
pvn1II-(perfetto) pn15-OP1III
ingia uweze kuvisoma = entra cos che tu passa leggerli
IMP. pvn1II- -e pn15-OP8 [vitabu]

51
-tokea (= verificarsi, accadere; apparire da) > -tokea [+ INF INITO]
bila kujua, nimetoka kumpenda = senza aspettarmelo (saperlo) mi successo di piacergli
pn15 pvn1I-(perfetto) pn15-OP1III

-penda (= amare, gradire) > -penda [+ INF INITO] = succedere spesso


sehemu hizi, mvua inapenda kunyesha mchana = in queste regioni spesso piove di pomeriggio (la pioggia gradisce piovere pomeriggio)
9/10 DIM10 9/10 pvn9-(presente) pn15 pn3

-taka (= volere) > -taka [+ INF INITO] = essere sul punto di , stare per
gari lilitaka kumgonga akanusurika = lauto stava per urtarlo e lui lha scampata
pn5 pvn5-(passato) pn15-OP1III pvn1III-(consecutivo)

-elekea (= sembrare, parere; tendere a) > -elekea [+ INF INITO] = essere vicino a , sembrare

nyumba yake inaelekea kuanguka = la sua casa sta(rebbe ) per crollare


9/10 CONN9-POSS1III pvn9-(presente) pn15
swali hili lilielekea kunishinda = questa domanda stava per sconfiggermi (sembrava mi sfuggisse)
pn5 DIM5 pvn5-(passato) pn15-OP1I

-karibia (= approssimarsi a) > -elekea [+ INF INITO] = esser quasi

kazi ya ujenzi inakaribia kumalizika = il lavoro di costruzione quasi stato completato


9/10 GEN9 pn11 pvn9-(passato) pn15
maelezo haya yalikaribia kunipoteza = queste spiegazioni mi hanno quasi fatto sbagliare
pn6 DIM6 pvn6-(passato) pn15-OP1I

-toka (= uscire, provenire da) > -taka [+ INF INITO] = essere/avere appena

inaonekana umetoka kuamka = sembra (appare) che (tu) ti sia appena svegliato
pvn9-(presente) pvn1II-(perfetto) pn15
mwanangu ametoka kupona malaria = mio figlio appena guarito (dalla) malaria
pn1-POSS1I pvn1III-(perfetto) pn15 9/10

52
Watoto waliokufa
Bi Kizee: Bwana, watoto wangu wameuliwa.
Juha: (ameshtuka) Watoto wako wameuliwa? Na nani? Vipi? Wangapi?
Bi Kizee: Watatu, bwana. Walikufa jana usiku.
Juha: Vipi?
Bi Kizee: Bwana, jana usiku watoto wangu walikusudia kwenda kuiba.
Walikwenda kwenye jumba la tajiri mmoja mwenye mali mengi.
Yeye ni sonara na jina lake Burahimu.
Juha: Burahimu! Sonara Burahimu! Namjua ()
Kumbe Burahimu ana mali mengi?
Mimi nilidhani yeye sonara mdogo tu.
Je, waliweza kuyapata mali yake?
Bi Kizee: Hawakuweza, bwana.
Bwana, sisi masikini na Burahimu tajiri mkubwa.
Basi ni vibaya ikiwa watoto wangu walitaka kuiba chembe ya mali hiyo?
Juha: Si vibaya, mama
Bi Kizee: Basi, bwana, watoto wangu walikwenda usiku wa manane mpaka kwenye duka la Burahimu.
Wakakata kuingia ndani lakini wasipate njia ya kufanya hivyo.
Walidhani japo dirisha moja litakuwa li wazi.
Lakini wapi!
Yote yalikuwa yamefungwa.
Basi wafanyeje?
Wakataka kuubomoa kidogo ule ukuta wa ghala wafanye pahala pa kuingilia ndani, kuta lile likawaangukia wanangu wakafa.
Ah, wanangu! Wameuliwa!
(Bi Kizee anaanza kulia)
Nakuomba mtie adabu Burahimu [Topan 1971]

I bambini che morirono.


Sciura Vecchina: Signore, i miei bambini sono stati uccisi.
Simplicione: ( trasalito) I tuoi bambini sono stati assassinati? Da (con) chi? Come? Quanti?
Bi Kizee: Tre, signore. Morirono ieri notte.
Juha: come?
Bi Kizee: Signore, ieri notte i miei bambini si proposero di andare a rubare.
Andarono presso un palazzo di un ricco proprietario di molti beni
Egli orefice e il suo nome () Burahimu.
Juha: Burahimu! Lorefice Burahimu! Lo conosco []
Ma Burahimu ha molte propriet?
Io lo pensavo solo un piccolo gioielliere.
Sono riusciti ad avere (ottenere) la sua ricchezza?
Bi Kizee: Non ci sono riusciti, signore.
Signore, noi siamo poveri e Burahimu un grande capitalista.
Beh male se i miei bambini volevano rubare un po di sta ricchezza?
Juha: Non cattivo, mama
Bi Kizee: Ebbene, signore, il miei bambini andarono nel cuore della notte fino alla bottega del Burahimu
E decisero di introdurvisi ma non trovarono la via per farlo.
Supponevano che almeno una fimestra fosse stata aperta.
Macch (ma dove) !
Tutte eran state chiuse.
Beh, cosa dovevan fare?
Si risolsero di abbattere un po il muro del magazzino per fare un sito per entrar dentro, quel muraccio cade sui miei figli e li uccise.
Ahh, i miei figli! Son stati assassinati!
(Sciura Vecchina comincia a piangere)
(Io) ti chiedo che Burahimu venga punito (che gli sia messa educazione)

53
Watoto waliokufa
Bi Kizee: Bwana, Watoto wangu wameuliwa.
Juha: (ameshtuka) Watoto wako wameuliwa? Na nani? Vipi? Wangapi?
Bi Kizee: Watatu, bwana. Walikufa jana usiku.
Juha: Vipi?
* T EMPO F UT URO + ASPET TO PERF ET T IVO (= futuro anteriore)
Bi Kizee: Bwana, jana usiku Watoto wangu walikusudia kwenda kuiba.
dirisha moja litakuwa li wazi. = finestra 1 sar stata aperta
Walikwenda kwenye jumba la tajiri mmoja mwenye mali mengi.
(pn5) (pn5) pvn5-(futuro) + COPULA INV.
Yeye ni sonara na jina lake Burahimu.
Juha: Burahimu! Sonara Burahimu! Namjua () * F UT URO + PERF ET T IVO (= trapassato)
Kumbe Burahimu ana mali mengi? Yote yalikuwa yamefungwa. = tutte erano state chiuse
Mimi nilidhani yeye sonara mdogo tu. pvn6+ pvn6-(passato) + (perfetto)PASSIVO

Je, waliweza kuyapata mali yake?


Bi Kizee: Hawakuweza, bwana.
Bwana, sisi masikini na Burahimu tajiri mkubwa.
Basi ni vibaya ikiwa Watoto wangu walitaka kuiba chembe ya mali hiyo?
Juha: Si vibaya, mama
Bi Kizee: Basi, bwana, Watoto wangu walikwenda usiku wa manane mpaka kwenye duka la Burahimu.
Wakakata kuingia ndani lakini wasipate njia ya kufanya hivyo. mali (-/-) (ma-) = beni, propriet, ricchezza
masikini/maskini (-/-) = (un) povero, (un) indigente
Walidhani japo dirisha moja litakuwa li wazi.
-moja = uno, 1
Lakini wapi! mpaka = fino a
Yote yalikuwa yamefungwa. mtoto (m-/wa-) = bambino
Basi wafanyeje? mwana (mw-/w-) = figlio; dipendente
-nane = otto, 8
Wakakata kuubomoa kidogo ule ukuta wa ghala wafanye pahala pa kuingilia ndani, kuta lile likawaangukia wanangu wakafa. nani? = chi?
Ah, wanangu! Wameuliwa! ndani = dentro, allinterno
(Bi Kizee anaanza kulia) -ngapi? = quanti?
hivyo [(vitu) hivyo] = cos [cose codeste] njia (-/-) = strada, via; progresso
Nakuomba mtie adabu Burahimu -iba (kuiba) = rubare -omba = chiedere, prefare
ikiwa [ikiwa] = se [esso essendo] -ote = intero, completo; tutto
adabu (-/-) = cortesia, educazione -ingi = tanto pahala (pa-) = luogo, sito, posizione; spazio, intervallo
-anguka = cadere -ingia = entrare -pata = ottenere; trovare
-angukia [estensione applicativa] = cadere davanti a -ingilia [estensione applicativa] = entrare per uno scopo -shtua = sorprendere; slogare, metter fuori posto
-anza = cominciare, iniziare jana (-/-) = ieri -shtuka [estensione stativa] = sobbalzare
basi = bene, ebbene japo [( i)japo] = anche se, bench [quando (esso) viene] sonara (-/-) = orefice, gioielliere
-baya = cattivo, brutto je = PART ICELLA INT ERROGAT IVA tajiri = ricco [aggettivo INVARIABILE]
[vitu] vibaya [AVV ERBIO] = male, malamente jina (-/ma-) = nome tajiri (-/ma-) = mercante; capitalista, (un) possidente, (un) ricco
-bomoa = abbattere, far crollare -jua = conoscere, sapere -tajiri = arricchire
bwana (-/-) = signore juha (-/ma-) = (un) ignorante, idiota, simplicione mtajiri (m-/wa-) = mercante, grossista; datore di lavoro
chembe (-/-) (-/ma-) = chicco, granello jumba (-/ma-) = palazzo -taka = volere
chembe (ch-/vy-) = piccola quantit; punta di lancia (o di freccia) -kata = tagliare, accorciare; amputare -tatu = tre, 3
-dhani = pensare, supporre kumbe = invece; improv visamente; perbacco! -tia = mettere porre
dirisha (-/ma-) = finestra -kubwa = grande -tia adabu = punire
-dogo = piccolo-kusudia = intendere, proporsi tu = solo, soltanto
duka (-/ma-) = negozio, bottega kuta (-/ma-) [ACCRESCIT IVO di ukuta (u-/-) ] = muraglia -ua = uccidere
-enda (kwenda) = andare lakini = ma, per -ulia [estensione preposizionale] = uccidere per qualcuno
-enye = avente-li [ANT ICA RADICE DIF ET T IVA] = essere -uliwa [estensione preposizionale/passiva] = venir ucciso
-fa (kufa) = morire-lia = piangere; emettere un suono; gridare ukuta (u-/-) > kuta = muro, parete
-fanya = fare
usiku (u-) = notte
-funga = chiudere; legare
usiki wa manane [mambo? ] = mezzanotte [notte delle 8 faccende]
ghala (-/ma-) = deposito, magazzino
vipi? = come?
-fungwa [estensione passiva] = venir chiuso (legato)
-wa (kuwa) = essere
wazi = aperto
Walikwenda kwenye jumba la tajiri mmoja mwenye mali mengi. = andarono luogo avente/che ha palazzo di ricco 1 avente/che ha beni tanti -weza = potere, essere in grado
pvn2III-(passato) pvn17 pn5 GEN5 pn5 pn1 pn1+ 9/10 pn9/10+-ingi yeye = egli
ana mali mengi? = (egli) ha ricchezza tanta? -zee = vecchio, anziano [aggettivo]
pvn1III+na 9/10 pn9/10+-ingi mzee (m-/wa-) = (un) vecchio, (un) anziano
kizee (ki-/vi-) [DIMINUT IVO] = (un) vecchietto, (una) vecchietta, vecchina
walikwenda mpaka kwenye duka la = andarono fino (a) luogo{classe.17} avente/che ha negozio di
pvn2III-(passato) pvn17 pn5 GEN5

54
Leo chakula hakiliki
Watoto wake walikuwa wamerudi.
Mama T inda aliwatazama watoto wake kwa makini.
Alimtazama T inda.
Aliangalia jinsi alivyokuwa amesukwa, jinsi yake ya kutabasamu ndiyo ilivyokumbusha zaidi sura ya marehemu bwana wake.
Machozi yalianza kumlengalenga.
Alikumbuka siku ile mumewe alipomuaga hali akiwa amebeba bunduki mbili, moja begani na nyingine mkononi.
Mama T inda. Kwa heri mimi nakwenda kazini. Nitarudi kesho usiku, alisema mumewe.
Mumewe alikuwa Bwana Nyama, na siku hiyo alikuwa ameitwa kwenda kuua viboko waliokuwa wakiharibu mazao ya watu.
Usiponiona usiwe na wasiwasi, alimalizia.
Ilikuwa kesho yake saa tisa, wakati alipokuwa akitwanga alipowaona mama yake, mama-mkwe, baba-mkwe na ndugu za mumewe wakija nyumbani kwake.
Wote walikuwa wanalia.
Walipomwona Mama T inda walizidisha kilio.
Mama T inda hakujua kilichotokea.
Aliwauliza, lakini hapakuwa na mtu aliyekuwa na ujasiri wa kuweza kumweleza.

Sina unga wa kutosha, nimalizie kutwanga, mama T inda alisema baada ya kuwapa wageni viti.
Baada ya muda wifi yake alimwendea akamwambia:
Wifi, usiendelee kutwanga. Pumzika. Leo chakula hakiliki.

Mama T inda hakuelewa vizuri, lakini aliacha kutwanga.


Alianza kuwa na wasiwasi.
Saa kumi kamili maiti ya mumewe yaliletwa nyumbani.
Hakuamini. [Kezilahabi 1979]

Oggi il cibo non commestibile


I suoi bambini eran tornati.
Mama T inda li osserv con attenzione.
Esamin T inda1.
Controll comera pettinata, il suo modo di sorridere ricordava proprio lespressione del defunto marito (signore/padrone) suo.
Le lacrime cominciarono a solcarle il viso (a scorrerla).
Teneva a mente quel giorno in cui suo marito si accomiat da lei mentre portava due fucili, uno in spalla e laltro in mano.
Mama T inda. Arrivederci (in felicit) io vado al lavoro. Torner domani sera disse suo marito

Egli era guardiacaccia (signore animali) e quel giorno era stato chiamato per andare ad uccidere degli ippopotami che devastavano i campi
Se non mi vedi non aver timore, concluse.

Era il giorno seguente alle 9 [15:00], il momento in cui ella mondava, quando vide sua madre, la suocera, il suocero e la sorella di suo marito che venivano verso casa sua.
Tutti stavano piangendo.
Quando videro Mama T inda aumentarono i lamenti.
Mama T inda non cap cosa fosse successo.
Chiese a loro, ma non cera nessuno (il luogo non aveva persona) che avesse il coraggio per poterglielo spiegare.

Non ho farina a sufficienza, devo finire di mondare, disse mama T inda dopo aver offerto agli ospiti le sedie.
Dopo un po sua cognata and verso di lei e le disse:
Cognata, non continuare a mondare. Prendi fiato. Oggi il cibo immangiabile.

Mama T inda non cap bene, ma smise di lavorare al mortaio.


Cominci ad aver delle preoccupazioni.
Alle dieci in punto [16:00] fu portato a casa il cadavere di suo marito.
Lei non ci credeva.

55
Leo chakula hakiliki
Watoto wake walikuwa wamerudi.
Mama T inda aliwatazama watoto wake kwa makini.
Alimtazama T inda.
Aliangalia jinsi alivyokuwa amesukwa, jinsi yake ya kutabasamu ndiyo ilivyokumbusha zaidi sura ya marehemu bwana wake.
Machozi yalianza kumlengalenga.
Alikumbuka siku ile mumewe alipomuaga hali akiwa amebeba bunduki mbili, moja begani na nyingine mkononi.
Mama T inda. Kwa heri mimi nakwenda kazini. Nitarudi kesho usiku, alisema mumewe.
Mumewe alikuwa Bwana Nyama, na siku hiyo alikuwa ameitwa kwenda kuua viboko waliokuwa wakiharibu mazao ya watu.
Usiponiona usiwe na wasiwasi, alimalizia.
Ilikuwa kesho yake saa tisa, wakati alipokuwa akitwanga alipowaona mama yake, mama-mkwe, baba-mkwe na ndugu za mumewe wakija nyumbani kwake.
Wote walikuwa wanalia.
marehemu (-/-) = (un) morto, defunto
Walipomwona Mama T inda walizidisha kilio.
mgeni (m-/wa-) = ospite; straniero
Mama T inda hakujua kilichotokea. mkono (m-/mi-) = mano; braccio; manico
Aliwauliza, lakini hapakuwa na mtu aliyekuwa na ujasiri wa kuweza kumweleza. mkwe (m-/wa-)= suocero; parente acquisito
-moja = uno, 1
Sina unga wa kutosha, nimalizie kutwanga, mama T inda alisema baada ya kuwapa wageni viti. mtoto (m-/wa-) = bambino
Baada ya muda wifi yake alimwendea akamwambia: mtu (m-/wa-) = uomo; persona
mume (m-/wa-) = marito
Wifi, usiendelee kutwanga. Pumzika. Leo chakula hakiliki.
ndugu (-/-) = fratello/sorella; compagno (politico)
nyama (-/-) = carne, polpa; sostanza
Mama T inda hakuelewa vizuri, lakini aliacha kutwanga.
1 nyama (-/-) (a-/wa-) = animale
Alianza kuwa na wasiwasi. Mama T inda = madre di T inda (la primogenita)
nyumba (-/-) = casa
Saa kumi kamili maiti ya mumewe yaliletwa nyumbani. -ona = vedere
Hakuamini. -ote = intero, completo; sano; tutto
-acha = cessare, smettere; permettere, lasciare -pa = dare, offrire a
-aga = accomiatarsi, congedarsi; accordarsi, impegnarsi -pumzika = smettere il lavoro, riposarsi, prender fiato
-ambia = dire a -rudi = tornare indietro
-amini = credere, fidarsi -sema = dire, parlare
-angalia = fare attenzione, stare attento a saa (-/-) = ora; orologio
-anza = cominciare, iniziare siku (-/-) = giorno
baada (ya) = dopo (di) -suka = intrecciare; scuotere
-beba = portare a spalla; sintonizzare (una radio) -sukwa [estensione passiva] = venir intrecciato; venir scosso
baba (-/-) = padre sura (-/-) = forma, aspetto, espressione; capitolo (di libro); atto (teatrale)
bega (-/ma-) = spalla -tabasamu = sorridere
bunduki (-/-) = fucile -tazama = guardare, osservare
bwana (-/-) = signore tisa = nove, 9
chakula (ch-/vy-) = cibo -toka = usire da, provenire; comparire; risultare
chozi (-/ma-) = lacrima; goccia -tokea [estensione applicativa] = accadere, succedere, sorgere, apparire; risultare da
-elea = galleggiare; esser comprensibile; sentir nausea -tosha = bastare, essere sufficiente
-eleza [estensione causativa] = spiegare, dimostrare; far galleggiare -twanga = mondare (granaglie nel mortaio); bastonare
-elewa [estensione passiva] @ = capire, comprendere -ua (kuua) = uccidere
-enda (kwenda) = andare ujasiri (u-) = audacia, coraggio
-endea [estensione applicativa] {NON P I MONO} = andare a/verso/per -uliza = domandare, interrogare
-kumbuka = ricordare, tenere a mente
-edelea [estensione applicativa doppia = intensiva] = continuare, progredire unga (u-) = farina, polvere; soldi
-kumbusha [estensione causativa] = richiamare alla mente, far ricordare
hali = mentre che, invece usiku (u-) = notte
kumi = dieci, 10
-haribu = danneggiare, distruggere; corrompere, guastare -wa (kuwa) = essere
lakini = ma, per
heri (-/-) = felicit, beatitudine wakati (w-/ny-) = momento, periodo; stagione
-lengalenga = scorrere (di lacrima)
-ingine = altro; alcuni wasiwasi (w-) = dubbio, incertezza; preoccupazione , ansia
leo (-/-) = oggi
-ita = chiamare; nominare, dare un nome -weza = potere, essere in grado
-leta = portare
-itwa [estensione passiva] = venir chiamato, essere interpellato (convocato) wifi (-/ma-) = cognata (usato tra donne)
-letwa [estensione passiva] = venir portato
-ja (kuja) = venire -wili = due, 2
-lia = piangere; far rumore
-jua = sapere, conoscere zaidi = maggiormente, di pi
-liki = essere commestibile; essere corroso (consumato)
jinsi (-/-) = modo, maniera; sorta, qualit zao (-/ma-) = prodotto agricolo; raccolto
maiti (-/-) = cadavere (umano)
jinsi = come; quanto -zidi = aumentare, ingrandirsi; perseverare
makini (-/-) = serenit; forza di carattere; attenzione
-kamili = completare, finire -zidisha [estensione passiva] = moltiplicare, far incrementare
mama (-/-) = madre; signora
-kamili = completare, finire -zuri = bello, grazioso,; buono
-maliza = completare, finire; abolire
kamili [AGGET T IVO] = completo, intero; esatto; perfetto [vitu] vizuri [AVV ERBIO] = bene
-malizia [estensione preposizionale] = completare per qualcuno
kazi (-/-) = lavoro
kesho (-/-) = domani
kiboko (ki-/vi-) = ippopotamo; ricamo intorno al collo
kilio (ki-/vi-) = suono; pianto, grido, lamento
kiti (ki-/vi-) = sedia

56
PRESENT E NEGAT IVO > NEGpvn-[OP]- i
[i verbi non in -a non modificano mai la vocale tematica]

-liki > chakula hakiliki = il cibo non commestibile

GERUNDIO NEGAT IVO + CONGIUNT IVO > Usiponiona usiwe na = se (tu) non mi vedi non aver

GERUNDIO NEGAT IVO COME V ERBO RELAT IVO (LOCALE/T EMPORALE) NEGAT IVO GENERALE (SENZA MARCATORE T EMPORALE)
l/quando tu non vedendomi che tu non abbia

T EMP I COMPOST I > ausiliare (kuwa) = T EMPO IN CU I SI COLLOCA LAZIONE + verbo principale = ASPET TO

-me-
PERF ET T IVO
(azione compiuta nel passato i cui effetti perdurano al presente)

PASSATO > walikuwa wamerudi = (essi) erano tornati


alivyokuwa amesukwa = come (lei) era pettinata (intrecciata) IL REL (qui modale classe 8) SI MET T E SEMPRE SOLO IN kuwa
alikuwa ameitwa = (egli) era stato convocato
GERUNDIO PASSATO > akiwa amebeba = avendo portato

-na-/-a-
IMPERF ET T IVO
(aspetto progressivo)

PASSATO > walikuwa wanalia = (essi) piangevano

-ki-
IMPERF ET T IVO
(processo continuo o ripetuto)

PASSATO > waliokuwa wakiharibu = (essi) che stavano danneggiando IL REL (qui classe 2 esseri animati)
alipokuwa akitwanga = quando (lei) stava pestando nel mortaio IL REL (qui temporale/locale classe 16)

57
* V ERBI AUSILIARI *
aspetto ( super)perfettivo
* -isha (kwisha) *
macrosillaba > verbo mono Esprime unazione compiuta
(nel passato, nel presente o nel futuro)
prima di quanto previsto (= gi)

* Si usa seguito da un infinito (generalmente senza morfema) :


tumekwisha kununua vitabu
pvn2I-(perfetto) + pn15 pn8
tumekwisha nunua vitabu = (noi) abbiamo gi comprato i libri
pvn2I-(perfetto) + (pn15) pn8

wamekwisha rudisha = (essi) hanno gi restitutito


pvn2III-(perfetto) + (pn15)

* Nel secondo verbo il morfema infinitivo sempre presente quando il verbo monosillabico:
wageni wamekwisha kuja = gli ospiti son gi venuti
pn2 pvn2III-(perfetto) + pn15
amekwisha kula = (egli) ha gi mangiato
pvn1III-(perfetto) + pn15

* Nel secondo verbo il morfema infinitivo opzionalmente presente in presenza di un OP :

nimekwisha ( ku)mwambia = (io) le ho gi detto


pvn1I-(perfetto) + (pn15)-OP1III

* La forma negativa si rende con laspetto imperfettivo (-ja-) :

tumeshanunua vitabu = (noi) abbiamo gi comprato i libri


pvn2I-(perfetto+) + pn8

hatujanunua vitabu (bado) = (noi) non abbiamo (ancora) comprato i libri


pvn2I-(perfetto+) + pn8

* Bench luso col perfettivo (-me-) sia pi frequente ci sono anche gli altri tempi:

alikwisha maliza kila kazi = (egli) aveva gi completato ogni lavoro


pvn1III-(passato) + (pn15) INV 9/10

* Col gerundio (-ki-) esprime se,quando oppure appena :

ukisha nunua mkate, urudi = torna (tu) quando/se/appena hai comprato il pane
pvn1II-(gerundio) + (pn15) pn3 pvn1II- -(e)
mbegu hii ikisha pandwa huota = questo seme, appena seminato, germoglia
9/10 DIM9 pvn9-(gerundio) + (pn15) (abituale)

58
* Si trova spesso scritto senza morfema e/o scritto insieme al verbo seguente:

Ndalo kuona kwambia katukanwa hali nchi yache imeishapata uhuru, alianza kuvua shati
pn15 (pvn1III-perfetto) 9/10 CONN8-POSS1III pvn9-(perfetto) pn11 pvn1III-(passato) pn15 pn5

= Ndalo, vedendo che (egli) era stato offeso quando il suo paese gi aveva ottenuto lindipendenza, cominci col togliersi la camicia [Kezilahabi]
mara nyingi Faud alikwishazisikia hadithi za Kijangwani = molte volte Faud aveva gi sentito racconti su (di) Kijangwani [Shafi]
9/10 pn10 pvn1III-(passato)-(+)-OP10 9/10 GEN10

* Ancora pi frequente lelisione della -i- cos che -sha;


associato a -me-, -li- o -ki- si riduce a marcatore verbale:

nilishaanza kukata tamaa = (io) gi cominciai a perdere la speranza (tagliare desiderio) [Omari]
pvn1I-(passato+) pn1 9/10

kweli heshima haipo. imeshakwenda likizo zamani = dav vero il rispetto non c. gi andato in vacanza da tempo [Kahigi & Ngemera]
ADV 9/10 NEGpvn9-REL16 pvn9-(perfetto+) pn5 ADV

tutashasimulia jamani tukishamaliza kula = oh gente, (noi) vi riferiremo quando avremo finito di mangiare [Msewa]
pvn2I-(futuro+) ! pvn2I-(gerundio+) pn15
GERUNDIO > pvn-ki-[OP]- -a
* Nella costruzione relativa si possono usare entrambe le forme:
GERUNDIO PERF ET T IVO > pvn-kisha-[ku-][OP]- -a
yeye ambaye ameshafika
REL1 pvn1III-(perfetto+)
PASSATO > pvn-li-[REL]-[ku-][OP]- -a
PASSATO PERF ET T IVO > pvn-lisha-[REL]-[ku-][OP]- -a
yeye aliyekwisha fika = lei che gi arrivata
pvn1III-(passato)-REL1- -a (pn15)
ASPET TO PERF ET T IVO > pvn-me-[ku-][OP]- -a
ASPET TO PERF ET T IVO PLUS > pvn-mesha-[ku-][OP]- -a
* Nel dialetto di Mombasa (il Kimvita) si usa -sha- senza (al posto di) -me- :

nishamwona = (io) lho visto [Ngali]


pvn1I-(perfetto)-OP1III
mgeni ashafika = lospite arrivato [Mkangi]
pn1 pvn1III-(perfetto)
he, Kidawa, ushakuwa mtu mzima = Ehi, Kidawa; sei diventato un adulto [Sembera]
pvn1II-(perfetto) pn1 pn1

* Si usa anche nei tempi composti:


+
T EMPO PASSATO + ASPET TO PERF ET T IVO + INF INITO
ulikuwa umekwisha sema = (tu) avevi gi parlato
pvn1II-(passato) + (perfetto) + (pn15)
+
T EMPO F UT URO + ASPET TO PERF ET T IVO + AGGET T IVO
barafu itakuwa umekwisha yeyuka mwezi ujao = il mese prossimo (che viene) il ghiaccio si sar gia disciolto
9/10 pvn9-(futuro) + (perfetto) (pn9) pn3 pvn3- -a-REL3
+
T EMPO F UT URO + ASPET TO PERF ET T IVO + INF INITO
mwambie aje huku, atapokuwa amekwisha kula = (tu) d a lui di venir qui quando (egli) avr gi mangiato (avr finito di mangiare)
OP1III- -e pvn1III- -e DIM17 pvn1III-(futuro)-REL16 + (perfetto) + pn15

* Il relativo 16 T EMPORALE ha anche il senso di dopo aver :


alipokwisha sema hayo, akaondoka = dopo aver detto ci (egli) se ne and
pvn1III-(passato)-REL16 + (pn15) DIM6 [maneno] pvn1III-(consecutivo)

59
* ALT RI V ERBI SERV ILI/MODALI *

* -elekea * * COME V ERBO SERV ILE (cio associato ad altro verbo) = parere, sembrare;
= dirigersi, essere diretto, capire, realizzare
tendere a
-elea = galleggiare, essere in superficie; sentir nausea
-eleka [estensione potenziale] = reggere, portare (sulle spalle) ; mettere una cosa sullaltra
-elekea [estensione potenziale/preposizionale] = andare in una certa direzione (a)

yaelekea watashinda = pare che (essi) vinceranno


pvn9-(presente) [kitu] pvn2III-(futuro)
walitengana, lakini kwa ajili ya watoto wao, yaelekea watarudiana = (essi) si separarono ma per il bene dei loro figli pare che torneranno assieme
pvn2III-(passato) GEN15 9/10 GEN9 pn2 CONN2-POSS2III pvn9-(presente) [kitu] pvn2III-(futuro)
Potee alifanya kazi kwa bidii sana. daima alielekea kutochoka = Potee lavorava con molta energia. pareva sempre non stancarsi [Mukajanga]
pvn1III-(passato) 9/10 GEN17 9/10 ADV pvn1III-(passato) pn15-(NEG)
mama katu haelekei kujali sana jambo hilo = la mamma non sembra affato preoccuparsi molto di questa faccenda [Mukajanga]
9/10 ADV NEGpvn1III- -i pn15 pn5 DIM5
kila nikimtazama niliona kuwa Aziza kaelekelea kuwa kinyume na vile nilivyomfikiri
pvn1I-(gerundio)-OP1II pvn1I-(passato) F OSSILE (pvn1III-perfettivo) pn15 pn7 DIM8 pvn1I-(passato)-REL8-OP1III
= ogni volta che (io) la guardavo vedevo che Aziza si era rivelata essere il contrario di (con) come (io) la credevo [Abdulla]

60
* -enda (kwenda) *
= andare (a piedi) ;
funzionare

* Con -me-/-li-/-na-/-ta- + verbo (generalmente) passivo = azione in corso di svolgimento


nel tempo indicato dal contesto:

* Il complemento diretto del si passivizzante italiano il soggetto swahili

mtu yule anakwenda kuhojiwa = quell uomo sta per essere interrogato
pn1 DIM1 pvn1III-(presente) pn15
amekwenda kuitwa (itwa) = (egli) si andati a chiamarlo
pvn1III-(perfetto) pn15
mutunda yamekwenda kuletwa = la frutta, si andati a prenderla
pn6 pvn6-(perfetto) pn15
akenda akatwaliwa = (egli) si andati ad acchiapparlo
pvn1III-(perfetto) pn15

* Con -ta- + verbo attivo = azione da svolgere nel futuro prossimo ( riuscire a) :

wakiuliza watakwenda kujua = (essi) se domandano sapranno


pvn2III-(gerundio) pvn2III-(futuro) pn15
nimempata mtu ambaye nitakwenda kumtia mrija = (io) ho trovato uno (un uomo) che ho intenzione di sfruttare (cui metter la cannuccia) [Liwenga]
pvn1I-(perfetto) pn1 REL1 pvn1I-(futuro) pn15-OP1III pn3
mimi sijui, alijibu Dalia. basi nenda, huko huko utakwenda kujua = io non so rispose Dalia. bene vai, proprio l saprai [Liwenga]
pvn1INEG- -i pvn1III-(passato) IMP DIM17 DIM17 pvn1II-(futuro) pn15

* A Zanzibar in verbi psicologici (riferiti a sentimenti) :

* Il soggetto italiano e lOP swahili

ufidhuli ulimwenda = (egli) era pieno di arroganza (arroganza andava a/con lui) [Mohamed]
pn11 pvn11-(passato)-OP1III
ukutuku wa kitoto unamwenda = (egli) pervaso di esuberanza infantile [Mohamed]
pn11 GEN11 pn7diminutivo pvn11-(presente)-OP1III

61
* Con il relativo -po suffissato (e con o senza pvn) + verbo coniugato = se per caso/se dovesse essere che
endapo
nendapo
wendapo = caso mai, anche se, qualora, nel caso che

endapo nitakufa, ndilo usia langu = nel caso che (io) morir questo (proprio) il mio testamento
F OSSILE pvn1I-(futuro) F OSSILE pn11 CONN5-POSS1I
nendapo nikifa, utafanya hivyo = se (io) morissi (tu) farai cos
F OSSILE pvn1I-(gerundio) pvn1II-(futuro) DIM8
endapo tutakwenda na kurudi salama uwe na hakika shilingi mia tatu zitarudi
F OSSILE pvn2I-(futuro) pn INV pvn1II- -e 9/10 9/10 INV (pn10) pvn10-(futuro)
= nel caso che andremo e torneremo sani (e salvi) abbi (tu) la certezza che i 300 scellini torneranno [Liwenga]
ili kuepukana na hayo, kamati imependekeza kuwa hawa watu ni lazima wafuatane na vyombo viwili vya serikali
pn15 DIM6 9/10 pvn9-(perfetto) F OSSILE DIM2 pn2 pvn2III- -e pn8 pn8 GEN8 9/10
vya kuwakinga endapo matatizo yatatokea huko vijijini
GEN8 pn15-OP2III F OSSILE pn6 pvn6-(futuro) DIM17 pn8>17
= per scongiurare ci, il comitato ha raccomandato che sta gente ( necessario che) sia seguita da due mezzi del governo
di protezione caso mai problemi sorgeranno l nei villaggi [Liwenga]

* Nel tempo abituale (huenda) + verbo in -ka-/-me- = pu darsi, forse


huenda = forse, pu darsi che

huenda akafika alasiri = forse (egli) arriva (nel) pomeriggio


F OSSILE pvn1III-(consecutivo) 9/10
huenda wamepata shida njiani = forse (essi) hanno avuto delle difficolt per strada
F OSSILE pvn2III-(perfetto) 9/10 9/10>17
viti vingi ukivikalia bila ya hadhari huwenda ukajikuta chini = molte sedie si (tu) ti siedi senza attenzione forse ti ritrovi in terra [Abdulla]
pn8 pn8 pvn1II-(gerundio)-OP8 9/10 (abituale) pvn1II-(consecutivo)-RIF L ADV

* -ingia *
= entrare * GENERALMENT E NON CLASSIF ICATO COME V ERBO SERV ILE
ESPRIME PER ANCHE IL PASSAGGIO AD UNA CONDIZIONE PART ICOLARE:

kisu kimeingia kutu = il coltellosi arruginito ( entrato [in] ruggine)


pn7 pvn7-(perfetto) 9/10
uzi huu umeingia tata = questo filo si ingarbugliato ( entrato confusione)
pn11 DIM11 pvn11-(perfetto) pn5
waliingiwa na hofu = (essi) furono presi dallo spavento (vennero entrati da paura)
pn2III-(perfetto) 9/10
macho yake yameingia tandabui = gli si annebbiata la vista (occhi suoi sono entrati velo)
pn6 CONN6-POSS1III pvn6-(perfetto) 9/10

62
* -ja (kuja) *
= venire

* F ORMA AF F ERMAT IVA + INF INITO/CONGIUNT IVO = azione futura conseguente (= affinch , per) :

awashe moto, waje waote = che (egli) accenda il fuoco, cos che (essi) ci si siedano vicino per scaldarsi)
pvn1III- -e pn3 pvn2III- -e pvn2III- e
nenda ukanunue petroli, tuje twendeshe mtambo! = vai (tu) a comprare il carburante affinch (noi) av viamo il motore!
IMP pvn1II-(consecutivo)- -e 9/10 pvn2I- -e pvn2I- -e pn3

* F UT URO + INF INITO = azione che deve aver luogo in un futuro (relativo)1 pi o meno lontano:
1
come conseguente al contesto
(che pu essere gi determinato al passato)

mkisema uongo, mtakuja kujuta halafu = se (voi) mentite (dire menzogna) poi ve ne pentirete
pvn2II-(gerundio) pn11 pvn2II-(futuro) + pn15 ADV
anatafuta baba yake, atakuja mpata = (egli) sta cercando suo padre, lo trover [(gli) verr di trovarlo]
pvn1III-(presente) 9/10 CONN9-POSS1III pvn1III-(futuro) +(pn15)-OP1III
hivi makochi utanunua lini? - usijali, nitakuja yanunua.
DIM8 pn6 pvn1II-(futuro) pvn1II-(NEG)- -(e) pvn1I-(futuro) (pn15)OP6
= allora (cos), le poltrone quando (tu le) comprerai? - non ti preoccupare, prima o poi le comprer [Ngombo]
sijui kama kweli nitakuja kuoa = (io) non so se dav vero (prima o poi mi) sposer [Mukajanga]
pvn1NEG- -i pvn1I-(futuro) pn15
nakwambia, Mkongwe, halafu utakuja kujuta na kama unavyojua, majuto ni mjukuu.
pvn1I-(presente)-OP1II ADV pvn1II-(futuro) pn15 pvn1II-(presente)-REL8 pn6 pn1
inakupasa ufikiri vizuri kwani halafu utakuja taka kurejea na Bwana hatokubali tena
pvn9-(presente)-OP1II pvn1II- -(e) pn8ADV ADV pvn1II-(futuro) (pn15) pn15 9/10 NEGpvn1III-(futuro) ADV
= (io) ti dico, Mkongwe, presto ti pentirai e come (tu) sai i rimorsi sono un nipotino (arrivano sempre tardi)
a te necessario che tu rifletta bene poich poi vorrai tornare e il padrone non acconsentir pi [Shafi]
na kama mimi mwongo wewe utakuja niuliza = e se io (sono) un bugiardo tu prima o poi mi domanderai [Liwenga]
pn1 pvn1II-(futuro) (pn15)OP1I

* Raramente in altro tempo rispetto al F UT URO + INF INITO

wauaji hawaoni, anakuja kumwona aliyetakiwa kuuliwa


pn2 NEGpvn1III-OP2III- -i pvn1III-(presente) pn15-OP1III pvn1III-(passato)-REL1pn15
= gli assassini (egli) non li trova (vede), (invece gli capita) di trovare quello che era cercato per esser ucciso [Abdulla]
sasa mna vitu humo, tena vya thamani. tumeondoka tukaviacha - vikaja vikiibiwa jee, juu ya nani?
pvn18+na pn8 DIM18 GEN8 9/10 pvn2I-(perfetto) pvn2I-(consecutivo)-OP8 pvn8-(consecutivo) pvn8-(gerundio) 9/10 GEN9
= adesso l dentro ci sono delle cose, pure preziose. (noi) siamo andati via e le abbiamo lasciate - e se vengono rubate ooh, responsabilit di chi? [Abdulla]
yeye husema mradi msichana asome aje aweze kuyatunza hayo matoto yasiyokuwa na mpango
(abituale) pn3 pn1 pvn1III- -e pvn1III- -e pvn1III- -e pn15-OP6 DIM6 pn6spregiativo pvn6-(NEG)-REL6 pn3
= egli dice (sempre) purch la ragzza studi e possa accudire sti figli illegittimi (che non hanno ordinamento) [Mukajanga]
na kila walipokuja kugundua walikuwa wameshachelewa = e ogni volta che (essi) scoprivano erano gi in ritardo [Mukajanga]
pvn-(passato)-REL16 pn15 pvn2III-(passato) + (perfetto+)

63
* Qui funge da ausiliare di tempo composto (al posto di kuwa) [NON STANDARD] :

akija tazama, pesa alizo nazo zimekwisha = (egli) se controlla i soldi che aveva son finiti [Kibao]
pvn1III-(gerundio) + (pn15) 9/10 pvn1III- -REL10 pvn10-(perfetto)

* Anche le forme in cui esso diventa un vero e proprio marcatore verbale


(come -isha agglutinato a -me-)
sono rare e non riconosciute dalle grammatiche ufficiali:

kitu cha watu wengi huwezi kukiwekea akili yako yote, nimejagundua
pn7 GEN7 pn2 pn2+ingi NEGpvn1II- -i pn15-OP7 9/10 CONN9-POSS1II pvn9 pvn1I-(perfetto)(futuro@)
= (a) una cosa di molta gente (tu) non puoi dedicarci tutta la tua mente, (io) lho scoperto (son venuto a scoprire) [Mukajanga]
wao walimfuata ili awasaidie kumbe wajakuta mambo tofauti na fikra zao
pvn2III-(passato)-OP1III pvn1III-OP2III- -e pvn2III-(futuro@) pn6 INV 9/10 CONN10-POSS2III
= essi lo seguirono affinch (egli) li aiutasse invece trovarono cose diverse dalle loro idee [Kibao]
baada ya siku nikajagundua kuwa ile lugha chafu aliyotapika si ya mlevi tu
9/10 pvn1I-(consecutivo)(futuro@) F OSSILE DIM9 9/10 (pn9) pvn1III-(passato)-REL9 GEN9 pn1
= dopo (qualche) giorno venni a scoprire che il linguaggio sporco che (egli) vomitava non era soltanto da ubriacone [Moshiro]
siku zinavyopita mtu unayazoea hasa ukijapata kuwa hata wale wakubwa wako kwenye afisi mazungumzo ni yale yale
9/10 pvn10-(presente)-REL8 pn1 pvn1II-(presente)-OP6 pvn1II-(gerundio)(futuro@) F OSSILE DIM2 pn2 CONN2-POSS1II pvn17 9/10 pn6 DIM6 DIM6
= come passano i giorni ci si abitua particolarmente venendo a scoprire che (sono) i discorsi pari pari persino (di) coloro tuoi superiori in ufficio [Moshiro]

* Lorigine di -ja come verbo servile ha dato luogo a forme come questa
in cui al REL segue non certo un altro marcatore temporale
e forse neanche un verbo servile (essendo privo del marcatore infinitivo) :

kisha nilivyojaambiwa, walikuwa kazini


pvn1II-(passato)-REL8-@- -a pvn2III-(passato) 9/10>17
pn7+sha
= inoltre [cosa finita] , come (io) ero stato informato, (essi) erano al lavoro [Moshiro]

* Il verbo kuja nel senso di momento da (non) raggiungere [viene che/non viene che]
la base dei marcatori -ja- (imperfettivo) &
-japo- (concessivo ipotetico) *
basi limekwisha kufika = lautobus gi arrivato
pn5 pvn5-(perfetto) + pn15
amekwisha kusema = (io) ho gi parlato
pvn1III-(perfetto) + pn15
basi halijafika = lautobus non ancora arrivato
pn5 NEGpvn5-(imperfettivo)
hajasema (bado) = (io) non ho ancora parlato (ma parler)
NEGpvn1III-(imperfettivo)
wamekwisha kuja = (essi) son gi arrivati
pvn2III-(perfetto) + pn15
hawajaja = non sono ancora venuti
NEGpvn2III-(imperfettivo)

64
* La forma negativa (generalmente al congiuntivo > pvn-si-je) + V ERBO -ka- = per non , affinch non

ale chakula, asije akafifia njiani = che (egli) mangi (del) cibo affinch non non svenga per strada
pvn1III -e pn7 pvn1III-(NEG)- -e + (consecutivo)
umwambie asiingie, asije akaumia = digli (tu) di non entrare cos che non si ferisca
pvn1III -e pn7 pvn1III-(NEG)- -e + (consecutivo)
nipe kalamu na karatasi niandike, nisije nikasahau = dammi carta e penna [ ] che (io) scriva affinch non mi dimentichi
OP1I- -e 9/10 9/10 pvn1I- -e pvn1I-(NEG)- -e + (consecutivo)
hebu niondoke nisije nikaona nisiyopaswa kuyaona, na kusikia nisiyostahili kuyasikia
pvn1I- -e pvn1I-(NEG)- -e + (consecutivo) pvn1I-(NEG)-REL6 [mambo] pn15-OP6, pn15 pvn1I-(NEG)-REL6 pn15-OP6
= s fammi andar via (che io parta) affinch non veda cose che non son dovute e senta robe che (io) non merito di sentire [Mulokozi]
yeye ndiye alikuwa akiniongoza ili nisije nikavunja desturi fulani fulani nikalipishwa bure
COPULA pvn1III-(passato) + (gerundio)-OP1I pvn1I-(NEG)- -e + (consecutivo) 9/10 INV pvn1I-(consecutivo) ADV
= lui proprio mi guidava affinch (io) non infrangessi certe usanze e dovessi quindi pagare inutilmente [Kezilahabi]
afadhali wende zako Ulaya, usije ukafia huku porini, au pengine ukatafunwa na chui
pvn1II- -e CONN10-POSS1II pn11 pvn1II-(NEG)- -e + (consecutivo) DIM17 9/10>17, pn16 pvn1II-(consecutivo) 9/10
= meglio che tu vada (con baracca e burattini) [in] Europa affinch (tu) non muoia qui nella savana o forse [luogo/tempo altro] (tu) venga sbranato da un leopardo [Yahya]

nami nilikwenda ili wasije wakanishuku = anchio andai affinch (essi ) non mi sospettassero
na+mimi pvn1I-(passato) pvn2III-(NEG)- -e + (consecutivo)-OP1I
mara chache chache Tumaini akimkanya kuwa aangalie michezo isije ikamharibia masomo
9/10 (pn10) pvn1III-(gerundio)-OP1III F OSSILE pvn1III- -e pn4 pvn4-(NEG)- -e + (consecutivo)-OP1III pn6
= raramente (volte poche poche) Tumaini le rimproverava che stesse attenta affinch gli sport non le rovinassero gli studi [Mukajanga]
Seyyid Ahmad alikuwa hatoki chumbani kwake, la usiku wala mchana, kwa hofu hiyo hiyo - asije akaonekana na mtu anayemjua
pvn1III-(passato) + (presenteNEG) pn7>17 CONN17-POSS1III pn11 pn3 GEN17 9/10 DIM9 pvn1III-(NEG)- -e + (consecutivo) pn1 pvn1III-(presente)-REL1-OP1III
= Seyyid Ahmad non usciva (dalla) sua stanza, n di giorno n di notte [ ] , con quella stessa paura - di (non) esser visibile ad alcuno che lo conosceva [Abdulla]

* Al posto del composto si pu utilizzare il marcatore -sije- :


miguu yake isiyokuwa na nguvu ikihimizwa na akili yake ifanye haraka imtoe katika eneo la zahanati,
pn4 CONN4-POSS1III pvn4-(NEG)-REL4 9/10 pvn4-(gerundio) 9/10 CONN9-POSS1III pvn4- -e 9/10 pvn4-OP1III- -e pn5 GEN5 9/10
isijetokea mganga kubadili mawazo na kuamua kumlazimisha Shangwe kulala
pvn4-(NEG@) pn1 pn15 pn6 pn15 pn15-OP1III pn15
= le sue gambe, che non avevano forza, erano sollecitate dalla sua mente a fare in fretta a toglierla dallarea dellambulatorio
affinch non (venisse che) il medico cambiasse idee e decidesse di constringere Shangwe a ricoverarsi [Mukajanga]
alikuwa msichana mwoga na aliogopa kusijekuwa na afande karibu akawa ameyasikia maneno ya Shangwe
pvn1III-(passato) pn1 pn1+ pvn1III-(passato) pvn17-(NEG@) 9/10 pvn1III-(consecutivo) + (perfetto)-OP6 pn6 GEN6
= era una ragazza paurosa e temeva che ci fosse (il posto 17 non venisse ad avere) un ufficiale vicino che avesse sentito le parole di Shangwe [Mukajanga]
kila barua aliyoipokea toka kwa mama au Tumaini ilimwasa jambo moja - kusoma kwa bidii - na asije kuwa na moyo wa kaka mkubwa
9/10 pvn1III-(passato)-REL9-OP9 GEN17 9/10 pvn9-(passato)-OP1III pn5 (pn5) pn15 GEN17 9/10 pvn1III-(NEG)- -e pn15 pn3 GEN3 9/10 pn1
= ogni lettera che (lei) riceveva dalla (a partire dal posto della) madre o da Tumaini le raccomandava una cosa: studiare con impegno e
non (venire ad) avere lanimo del fratello (pi) grande [Mukajanga]

angalia mizigo yako isije ikatokea wezi kuiiba


IMP pn4 CONN4-POSS1II pvn4-(NEG)- -e + (consecutivo) pn2 pn15-OP4 msimkaribie huyo mbwa asije akawaumeni
angalia mizigo yako isijetokea wezi kuiiba pvn2II-(NEG)-OP1III- -e DIM9 9/10 pvn1III-(NEG)- -e + (consecutivo)-OP2III- -e-pluralizzatore
IMP pn4 CONN4-POSS1II pvn4-(NEG@) pn2 pn15-OP4 msimkaribie huyo mbwa asijewaumeni
= cura i tuoi bagagli affinch non succeda che i ladri li rubino pvn2II-(NEG)-OP1III- -e DIM9 9/10 pvn1III-(NEG@)-OP2III- -e-pluralizzatore

= non av vicinatevi al cane cos che non morda voi tutti

65
* -kaa *
= stare, restare, abitare;
sedersi; aggradarsi + GERUNDIO (-ki-) = ( re)stare a (fare)

hamfanyi kazi ila ya uboy, mkae mkitumwa = (voi) fate solo il lavoro di servo, dovete restare dei dipendenti [Abdulla]
NEGpvn2II- -i 9/10 GEN9 pn11 pvn2II- -e [congiuntivo] + (gerundio)

kaa ukijua = tieni a mente (resta sapente)


IMP pvn1II-(gerundio)

basi mswaki si burashi - kaa ukijua = beh la radice di arak non uno spazzolini (da denti) - dallo per certo [Abdulla]
pn3 9/10 IMP pvn1II-(gerundio)
lakini tukae tukijua kuwa huu ni utangulizi, si tahakiki = ma (noi) dobbiamo tenere a mente che questa una premessa, non una recensione [Chiraghdin]
pvn2I- -e [congiuntivo] + (gerundio) F OSSILE DIM11 pn11 9/10
kaa ukijua kwamba jambo hili haliwezekani = tieni (tu) presente che questo affare irrealizzabile
IMP pvn1II-(gerundio) pn5 DIM5 NEGpvn5- -i

66
* -pata *
= trovare, ottenere, raggiungere, riuscire;
essere vittima di nimepata kujua habari zilizotakiwa = (io) son riuscito a [ho avuto modo di] sapere le notizie (che sono) richieste
pvn1I-(perfetto) pn15 9/10 pvn10-(passato)-REL10
kaa bwana. kaa utulie tupate kulizungumza jambo hili kwa utulivu
IMP 9/10 9/10 pvn1II- -e pvn2I- -e pn15-OP5 pn5 DIM5 GEN17 pn11
= siediti signore, siediti e calmati che (noi) riusciamo a discutere questaffare con calma [Topan]

kabla ya kumaliza kidato cha sita, Shangwe alipata kukorofishana na Husna mara kadhaa
pn15 pn7 GEN7 INV pvn1III-(passato) pn15 9/10 AGG.INDEF.
= prima di terminare la sesta classe Shangwe ebbe modo di guastarsi parecchie volte con Husna [Mukajanga]

Rosa alichukua koroboi kwa mkono mmoja juu ya kichwa chake wapate kuona vizuri
pvn1III-(passato) pn5 GEN17 pn3 pn3 pn7 CONN7-POSS1III pvn2III- -e pn15 ADV

= Rosa tenne la lampada con una mano sopra la testa (in modo) che (essi) riuscissero a vedere bene [Kezilahabi]
matatizo niliyoyapata = le difficolt che (io) ebbi
pn6 pvn1I-(passato)-REL6-OP6
mtoto wake Juma amepatwa na homa = il bambino di Juma ha preso la ( stato preso dalla) febbre
pn1 CONN1-POSS1III pvn1III-(perfetto) 9/10
siku zile wengi walipatwa na kipindukipindu = allora (quei giorni) molti presero il (furono presi dal) colera
9/10 DIM10 pn2 pvn2III-(passato) 9/10

* Al negativo (generalmente -ja-) si pu tradurre come mai


(non aver ancora avuto occasione di) :
leo hatupati kumwona kanali = oggi (noi) il colonnello non riusciamo a vederlo
ADV NEGpvn2I- -i pn15-OP1III 9/10

hajapata kwenda ugenini = (egli) non mai stato allestero (non ha ancora avuto occasione di andare estero-in)
NEGpvn1III-(imperfettivo) pn15 pn11>17
tokea siku ya kuzaliwa kwangu sijapata kusikia mambo kama haya
9/10 GEN9 pn15 CONN15-POSS1I pvn1INEG-(imperfettivo) pn15 pn6 DIM6
= dal giorno della mia nascita (del mio venir generato) non ho mai sentito (non ho ancora avuto occasione di sentire) cose come queste [Topan]

sababu yenyewe mpaka leo hii sijapata kuielewa vizuri = il motivo (medesimo) fino ad questoggi non sono riuscito a capirlo bene [Kezilahabi]
9/10 pvn9 9/10 DIM9 pvn1INEG-(imperfettivo) pn15-OP9 ADV

alikuwa hajapata kumwona baba yake = (egli) non aveva mai visto suo padre [Kezilahabi]
pvn1III-(passato) + (imperfettivo) pn15-OP1III 9/10 CONN9-POSS1III

nami niliona mwenye furaha, furaha ambayo nilikuwa sijapata kuwa nayo
na+mimi pvn1I-(passato) pn1+ 9/10 REL9 pvn1I-(passato) + (imperfettivo) + pn15 na-REL9

= anchio mi sentivo felice (vedevo io avente beatitudine), una felicit che io non avevo ancora (mai) avuto [Kezilahabi]

niliporudi saa sita kuja kula nilikuta nyumba safi zaidi kuliko ilivyokuwa zamani. mimi nilikuwa sijapata kuipiga deki hata siku moja
pvn1I-(passato)-REL16 9/10 INV pn15 pn15 pvn1I-(passato) 9/10 INV F OSSILE pvn9-(passato)-REL8 ADV pvn1I-(passato) + (imperfettivo) pn15-OP9 9/10 9/10 (pn9)

= quando (io) tornai alle ore 6 [12:00] per venire a mangiare trovai la casa pi pulita di come fosse in passato.
io non avevo lavato il pavimento nemmeno una volta [Kezilahabi]

katika miaka yake yote thelathini na minne, Otley hakuwa amepata kumpenda mwanamke yeyote kama alivyompenda Julie
pn4 CONN4-POSS1III pvn4 INV pn4 NEGpvn1III-(passatoNEG) + (perfetto) pn15-OP1III pn1 REL1 pvn1III-(passato)-REL8-OP1III

= in tutti i suoi trentaquattro anni Otley non aveva mai amato una (qualsiasi) donna come amava Julie [Mukajanga]

67
* Nella forma impersonale pu rendere lav verbio circa:
yapata siku nane baada ya kusema hayo = circa otto giorni dopo aver detto ci (ste parole)
pvn9-(presente) 9/10 (pn10) pn15 DIM6 [maneno]
ilikuwa yapata saa mbili usiku = erano circa le due di notte [20:00]
yapata (= si raggiunto) pvn9-(presente) + (presente) 9/10 pn9+w- pn11

kama (= come) * Sri Lanka yapata serikali mpya = Ceylon ha (ottiene) un nuovo governo
karibu (= vicino) 9/10 pvn9-(presente) 9/10 pn9+p-

kiasi (= un po)
hivi (= in tal modo)
mnamo (= verso)
saa tisa = circa alle (ore) 3 [09:00]

* Specialmente nelle costruzioni relative pu anche essere concordato col soggetto (non essere cio impersonale) :

walikuwapo watu wapatao mia tano = cerano circa 500 persone (esse eran l persone che raggiungono 100 5)
pvn2III-(passato)- -a-REL16 pn2 pvn2- -a-REL2
alikaa naye kwa muda upatao miezi mitatu = (egli) resto con lei per circa 3 mesi (in un periodo che raggiunge mesi tre)
pvn1III-(passato) na+yeye GEN17 pn3 pvn3- -a-REL3 pn4 pn4

* -shinda * * COME V ERBI SERV ILI (cio associati ad altri) = riuscire


= sconfiggere, soggiogare; = fallire

* -shindwa *
protrarsi, durare

= perdere, venir sconfitto

ukisoma kwa bidii utashinda mitihani = (tu) studiando con impegno riuscirai (agli) esami
pvn1II-(gerundio) GEN17 9/10 pvn1II-(futuro) pn4

alijaribujaribu, lakini akashindwa kukwea mlima ule = (egli) tent e ritent ma non riusc a scalare quella montagna
pvn1III-(passato)- - -a pvn1III-(consecutivo) pn15 pn3 DIM3
nimeshindwa kujua ninachojua = (io) non son riuscito a sapere ci che so [Kezilahabi]
pvn1I-(perfetto) pn15 pvn1I-(presente)-REL7 [kitu]

68
* -taka *
= desiderare, volere
[V ERBO MODALE]
+ INF INITO (con o senza morfema) = stare per , essere sul punto di
aver da [= futuro immediato]
babu yetu alitaka kufa, padre alipofika = nostro nonno stava per morire quando arriv il prete
9/10 CONN9-POSS2I pvn1III-(passato) + pn15, 9/10 pvn1III-(passato)-REL16
kikombe kilitaka kuanduka nikakidaka = la tazza stava per cadere e (io) lafferrai
pn7 pvn7-(passato) + pn15 pvn1I-(consecutivo)-OP7
mgonywa huyu anataka kufa = il (questo) malato sta per morire
pn1 DIM1 pvn1III-(presente) + pn15
nilitaka kusahau = (io) stavo per dimenticare
pvn1I-(passato) + pn15

* -wahi *
= arrivare in tempo, fare in tempo
+ INF INITO (con/senza morfema) = aver lopportunit di [ -pata = riuscire, farcela]

tuliwahi kuonana nao = (noi) riuscimmo a incontrarci (vederci) con loro


pvn2I-(passato) pn15 na+wao
umewahi kutembelea Unguja? = hai (tu) gi visitato Zanzibar?
pvn1II-(perfetto) pn15 pn11 (= 9 < nchi)
hawakuwahi kuingia, kwani mara mlango ulifungwa = (essi) non fecero in tempo ad entrare perch la porta venne subito chiusa
NEGpvn2III-(passatoNEG) pn15 pn3 pvn3-(passato)
lakini, kama alitaka, basi hakuwahi, kwani mara mlango ulifunguliwa na Mwanatenga mwenyewe
pvn1III-(passato) NEGpvn1III-(passatoNEG) pn3 pvn3-(passato) pn1
= ma, se (egli) voleva, beh, non fece in tempo, perch subito la porta venne aperta da Mwanatenga stesse [Abdulla]

hawajawahi kufika kunako kilango cha nyuma cha nyumba walimwona yule bibi anakuja
NEGpvn2III-(imperfettivo) pn15 pvn17-na-REL17 pn7(diminutivo) GEN7 9/10 GEN7 9/10 pvn2III-(passato)-OP1III DIM1 9/10 pvn1III-(presente)
= (essi) non fecero in tempo ad arrivare l dov la porticina posteriore della casa che videro la signora venire [Abdulla]

umewahi kutembelea Afrika Mashariki? = hai (tu) mai visitato (fatto in tempo a visitare) lAfrica Orientale?
pvn1II-(perfetto) pn15 9/10 9/10

Jamila hawezi kufanya hivyo, aliwahi kusema Shehe kwa dhati ya imani yake juu ya Jamilia
NEGpvn1III- -i pn15 DIM8 pvn1III-(passato) pn15 GEN17 9/10 GEN9 9/10 CONN9-POSS1III
= Jamila non pu far cos (ste cose), aveva fatto (appena) in tempo a dire Shehe con la fermezza della sua fiducia in Jamila [Abdulla]

hakuwa amewahi kumwona mwanamme yeyote akiwa katika uchungu kiasi kile kwa kumkosa yeye
NEGpvn1III-(passatoNEG) + (perfetto) pn15-OP1III pn1 REL1 pvn1III-(gerundio) pn11 pn7 DIM7 GEN7 pn15-OP1III
= (egli) non aveva mai visto (avuto modo di vederlo) nessun uomo che era (essente) nel dolore in quella misura per averla persa [Mukajanga]

nilikuwa sijawahi kuonyeshwa mapendo kama yake = (io) non mi era ancora capitato di constatare un amore come il suo [Mukajanga]
pvn1I-(passato) + (imperfettivo) pn15 pn6 CONN6-POSS1III | {non avevo ancora avuto occasione che venisse mostrato}

69
* -weza * COME V ERBO MODALE
= potere, essere in grado huwezi kutambua sasa = adesso non puoi rendertene conto [Kezilahabi]
[V ERBO MODALE] NEGpvn1II- -i pn15 ADV
watu hawa waweza kazi hiyo = questi uomini posso fare sto lavoro
= sopraffare, sconfiggere pn2 DIM2 pvn2III-(presente) 9/10 DIM9
[NON MODALE] hatuwezi matukano = (noi) non possiamo sopportare gli insulti
NEGpvn2I- -i pn6

COME V ERBO NON MODALE


maringo ya bure nimemweza mjinga = vanto inutile (io) lho sconfitta, la stupida [Kezilahabi]
pn6 GEN6 pvn1I-(perfetto)-OP1III pn1

SENSI IDIOMAT ICI


* Usato al negativo prende il senso di non star bene , essere indisposto:
yeye leo hawezi = oggi lei non sta bene
ADV NEGpvn1III- -i
hatuwezi, kwa hivyo hatutaweza kuja pamoja nanyi = (noi) siamo indisposti perci (in queste cose) non potremo venire insieme a
voi
NEGpvn2I- -i GEN17 DIM8 NEGpvn2I-(futuro) pn15 F OSSILE na+ninyi

T EMPO PASSATO + ASPET TO DURAT IVO NEG


alikuwa hawezi tumbo = (egli) aveva mal di stomaco (era indisposto di stomaco)
pvn1III-(passato) + NEGpvn2III- -i [presenteNEG] pn5

siwezi = (io) non mi sento bene


nilikuwa siwezi = (io) non stavo bene sijambo = (io) sto bene [non ho problema]
nitakuwa siwezi = (io) non star bene nilikuwa sijambo = (io) stavo bene

-jiweza = potersi mantenere, essere in grado di mantenersi, essere autosufficiente

mzee huyu anajiweza = questo vecchio autosufficiente


pn1 DIM1 pvn1III-(presente)-RIF L
asiyejiweza = (persona) non autosufficiente (che non pu mantenersi)
pvn1III-(NEG)-REL1-RIF L

* -zidi *
= ingrandirsi, aumentare + INF INITO = continuare a [V ERBO]
(sempre) pi [AVV ERBIO]

Amina akikua akazidi kuwa hodari = Amina crescendo era sempre pi forte
pvn1III-(gerundio) pvn1III-(consecutivo) INV
wao wakazidi kupaaza sauti = essi continuarono a gridare (sempre pi) forte
pvn2III-(consecutivo) pn15 9/10
nikizidi kuitumia = se (io) lo uso pi spesso (aumento a usarlo) [Abdulla]
pvn1I-(gerundio) pn15-OP9
tutazidi kuonana = (noi) continueremo a vederci/ci rivedremo
pvn1I-(gerundio) pn15-OP9

70
* T EMPO PRESENT E *
COPULE DEL V ERBO ESSERE
COPULA (sostantivo femminile) = La parte del predicato nominale corrispondente al solo verbo.
la tigre feroce:
SOGGET TO + [COPULA + PREDICATO]
[PREDICATO NOMINALE]

In questi appunti il senso riceve unulteriore caratterizzazione contrastiva rispetto alle forme verbali coniugate.
* Il tempo presente del verbo essere qualificativo si esprime con la copula,
con una forma verbale difettiva di coniugazione:
ni @ si
(io) sono @ non (io) sono
mimi ni mdogo @ mimi si mkubwa1 1
io sono piccolo @ io non sono grande La radice aggettivale porta il prefisso nominale (pn) della classe 1,
-dogo @ -kubwa quella degli esseri animati.
piccolo @ grande

* Il Kiswahili non ha il verbo avere che quindi vien reso con una forma perifrasica > (io sono con).
Anche in questo caso il presente si rende con una copula:
nina @ sina2
(io) sono con @ non (io) sono con
io ho @ io non ho
2
In questo caso pi che la copula del verbo essere al presente pi il connettivo na
si tratterebbe dei prefissi verbo nominali (pvn) della prima persona della classe 1,
rispettivamente affermativo e negativo,
pi il connettivo indipendente.
una @ huna
(tu) sei con @ non (tu) sei con
tu hai @ tu non hai

* Il tempo presente del verbo essere locativo si esprime con la copula pi una delle tre particelle locative:
nipo @ sipo3
(io) sono qui @ non (io) sono qui
3
Tradizionalmente le particelle locative vengono catalogate come quelle
della classe 16 (-po), 17 (-ku) e 18 (-mo) riferendosi ad una sorta di relazione di prossimit:
la classe 16 indicherebbe un luogo vicino al parlante,
la 17 un luogo lontano dal parlante e vicono allinterlocutore e la
18 un luogo interno.
Qui, come per gli aggettivi/pronomi dimostrativi adotterei una
relazione di deissi riferendomi al ricorso del parlante a
segni morfologici atti a focalizzare pi o meno precisamente
classe 16 (-po) > deissi alta lattenzione dellinterlocutore,
classe 17 (-ko) > deissi bassa a situare lenunciato nello spazio/tempo:
classe 18 8-mo) > deissi media

Inoltre quelle che generalmente vengono indicate come -o di riferimento, cio pronomi relativi (REL),
qui le definisco semplicemente particelle
al fine di evitare ogni possibile confusione coi verbi atemporali che portano il relativo suffisso.

71
* Il verbo monosillabico -wa (kuwa) si usa per esprimere il verbo essere in tutti gli altri tempi del modo indicativo
(il modo del parlante di porre qualcosa senza ulteriori specificazioni riguardo alla sua possibilit)
Per esprimere il passato si usa il marcatore temporale -li- e cos si ha:
nilikuwa = (io) ero @ silikuwa1 = non (io) ero
nilikuwa na = (io) avevo @ silikuwa na = non (io) avevo (ero con)
nilikuwapo = (io) cero @ silikuwapo = non (io) cero
Per il futuro si usa il marcatore -ta-
nitakuwa = (io) sar @ sitakuwa = non (io) sar
nitakuwa na = (io) avr @ sitakuwa na = non (io) avr (sar con)
nitakuwapo = (io) ci sar @ sitakuwapo = non (io) ci sar

1
Il morfema infinitivo della classe 15 (ku-)
in presenza di certi marcatori temporali viene conservato
al fine di mantenere la struttura bisillabica del verbo
che cos si pu dividere in 2 macrosillabe.
necessario differenziarlo dal marcatore del passato negativo (-ku-) sikuwa = non (io) ero

-wa (kuwa) usato col marcatore del presente (-na-) assume il significato di divenire, diventare:
ninakuwa = (io) divento @ sinakuwa = non (io) divento
In questo frangente si pu ben vedere che il marcatore -na-
non un marcatore temporale vero e proprio,
non si riferisce al tempo universale entro cui si colloca lazione,
ma un marcatore aspettuale che si riferisce al tempo interno allazione stessa.

Scrivi per inserire testo

72
COPULE > presente del verbo essere predicativo
(che descrive il soggetto o lo paragona al complemento del verbo)

ni @ si
affermativa @ negativa

mimi ni mwalimu = io sono un insegnante mimi si mwalimu = io non sono un insegnante


pn1 pn1
wewe ni mwalimu = tu sei un insegnante wewe si mwalimu = tu non sei un insegnante
pn1 pn1
wao ni wazuri = essi son bravi wao si wazuri = essi non sono bravi
pn2 pn2

* La copula si usa in presenza del soggetto, di un pronome indipendente o di un sostantivo,


espresso o sottinteso:
miti ni mirefu = gli alberi sono alti -si-
pn4 pnAGG4 negazione verbale generale
Yohane ni mchangamfu = Giovanni allegro V ERBO RELAT IVO NEGAT IVO pvn-si-[REL]-[OP]- -a
pn1
GERUNDIO NEGAT IVO pvn-sipo-[ku-][OP]- -a
yeye ni mzee = egli anziano
pn1 CONDIZIONALE I (presente) NEGAT IVO pvn-singe-[ku-][OP]- -a
CONDIZIONALE II (passato) NEGAT IVO pvn-singali-[ku-][OP]- -a
wewe si baridi wala si moto = tu non sei n freddo n caldo
CONGIUNT IVO NEGAT IVO pvn-si-[OP]- -e
* Conviene sempre esprimere il soggetto oppure laggettivo dimostrativo ad esso riferito:
hii ni ajabu! = una meraviglia (questo [impersonale9] perbacco!)
DIM4~9
kile ni kizuri! = bello (quello [sostantivo7])
pvn7 pn7 * la copula affermativa (ni) pu venir omessa:

* in certe espressioni seguite dal congiuntivo:


(ni) afadhali waende = meglio che (essi) vadano
pvn2III- e
(ni) lazima nifanye kazi = necessario che (io) lavori
pvn1I- e

* dopo un pronome, un dimostrativo, un possessivo, dopo -ote (= tutto, intero)


wao (ni) wema = essi (sono) buoni
pn2
chakula hiki kitamu = questo cibo [] buono
pn7 DIM7 pn7
viti vyako vizuri = le tue sedie [sono] belle
pn8 CONN8-POSS1I pn8
* la copula sostituibile da altra forma verbale: jina lako nani? - jina langu Roda = come ti chiami? Roda
umefika wakati niende zangu= giunto il tempo che io parta (della partenza mia) pn5 CONN5-POSS1II CONN5-POSS1I | (nome tuo [] chi? - nome mio )
pvn11-(perfetto) pn11 pvn1I- -e CONN14-POSS1I machungwa yote mema = tutte le arance [sono] buone
pn6 CONN6 pn6

* dove la copula sottintesa si ha inversione degli aggettivi


{lordine regolare delle parole SOSTANT IVO + POSSESSIVO + QUALIF ICAT IVO + QUANT IF ICAT IVO + DIMOST RAT IVO}
wanafunzi wako wema wote hawa = tutti questi miei bravi studenti
mifuko mipya hii = queste borse nuove (borse nuove queste)
pn4 pnAgg4 DIM4
mifuko hii mipya = queste borse [sono] nuove (borse queste nuove)
pn4 DIM4 pnAgg4

73
* Anticamente si usava il prefisso verbo-nominale (pvn) isolato
per esprimere la copula del verbo essere (predicativo)
e tale uso si conservato in un ristretto numero di casi:

* in presenza del soggetto (pronome indipendente/sostantivo)


espresso o sottinteso:
miti i mirefu = gli alberi sono alti
pn4 pvn4 pnAGG4
Yohane yu mchangamfu = Giovanni allegro
pvn1III pn1
yeye yu mzee = egli anziano
pvn1III pn1

* si utilizza per focalizzare il soggetto:


u nani? = tu chi sei?
pvn1II
yu mzungu = (egli) un europeo
pvn1III pn1
* ni mzungu = io sono/tu sei/egli un europeo
copula pn1
tu warefu = noi siamo alti
pvn2I pn2
m(u ) warefu = voi siete alti
pvn2I pn2
wao warefu = essi [sono] alti {copula ni sottintesa}
pronome pn2
* ni warefu = noi siamo/voi siete/essi sono alti
copula pn2

* si utilizza per esprimere uno stato/una condizione del soggetto:


m wapishi? - tu wapishi = voi siete cuochi? - noi siamo cuochi
pvn2II pn2 pvn2I pn2
chakula ki tayari = il cibo pronto
pn7 pvn7 INV
suruali hizi zi chafu = questi pantaloni sono sporchi
pn9/10 DIM10 pvn10 (pn10)
mzee yu macho = lanziano sveglio ( occhi)
pn1 pvn1III pn6

* si utilizza sempre coi suffissi locativi


& con la congiunzione na per rendere il verbo avere:
sisi tumo darasani = noi siamo in classe
pvn2I-LOC18 pn5>18
mpangishaji ana fedha = linquilino ha ( con) denaro
pn1 pvn1III+na 9/10

74
* COPULE ENFAT ICHE *
ndi- @ si- + REL/pronome enclitico (solo per le classi 1/2)
(affermativa @ negativa)
forma contrastiva/evocativa del verbo essere relativo al presente
(questo non altro/proprio questo)

* Anticamente la copula ni era nili (= io sono)


ndi- [ni (= copula) + -li (= verbo essere arcaico)] + REL ci che

* La forma negativa si ottiene sostituendo si- a ndi- :


sicho nilichotaka = non esattamente questo ci che (io) volevo
REL7 [kitu] pvn1I-(passato)-REL7

* Di norma anteposta al nome cui si riferisce:


AF F ERMAT IVA NEGAT IVA
wewe ndiye jirani yake? = proprio tu sei il suo vicino di casa? mimi siye jirani yake = io non sono il suo vicino di casa
REL1 pn5 CONN9-POSS1III REL1 pn5 CONN9-POSS1III
kazi yake ndiyo nzuri = il suo lavoro proprio buono kazi yake siyo nzuri = il suo lavoro non buono
9/10 CONN9-POSS1III REL9 pn9 9/10 CONN9-POSS1III REL9 pn9

* Se posposta al nome generalmente seguita da un verbo relativo:


Selina ndiye anayeimba = proprio Selina che sta cantando
REL1 pn1III-(presente)-REL1

* se c un dimostrativo esso precede sempre la copula:


hivyo ndivyo vitabu tulivyovitafuta = codesti son proprio i libri che (noi) cercavamo
DIM8 REL8 pn8 pvn2I-(passato)-REL8-OP8
huyu ndiye mwanangu = questo proprio mio figlio
DIM1 REL1 pn1- -POSS1I
hiki sicho kitabu changu = questo (qui) non il mio libro
hiki ndicho kitabu changu = questo (e non un altro) il mio libro DIM7 REL7 pn7 CONN7+POSS1I
DIM7 REL7 pn7 CONN7+POSS1I
hii siyo sababu nimekuita = questa non esattamente la ragione percui ti ho chiamato
hii ndiyo sababu nimekuita = questa la ragione percui ti ho chiamato DIM9 REL9 9/10 pvn1I-(perfetto)-OP1II
DIM9 REL9 9/10 pvn1I-(perfetto)-OP1II

75
pronome
enclitico COPULA
-o di
(seconda COPULA ENFAT ICA
classe riferimento
sillaba del ENFAT ICA NEGAT IVA
(REL)
pronome
indipendente)

1 M -mi mimi ndiye/ndimi sono (proprio) io mimi siye/simi non sono (proprio) io

-we -ye wewe ndiye/ndiwe sei (proprio) tu wewe siye/siwe non sei (proprio) tu

-ye yeye ndiye (proprio) lui/lei yeye siye non (proprio) lui/lei

2 WA -si sisi ndio/ndisi siamo (proprio) noi sisi sio/sisi non siamo (proprio) noi

-nyi -o ninyi ndio/ndinyi siete (proprio) voi ninyi sio/sinyi non siete (proprio) voi

-o wao ndio sono (proprio) loro wao sio non sono (proprio) loro

3 M -o mkate ndio (proprio) il pane mkate sio non (proprio) il pane

4 MI -yo mikate ndiyo sono (proprio) i pani mikate siyo non sono (proprio) i pani

5 (J I) -lo jina ndilo (proprio) il nome jina silo non (proprio) il nome

6 MA -yo majina ndiyo sono (proprio) i nomi majina siyo non sono (proprio) i nomi

7 KI -cho kiatu ndicho (proprio) la scarpa kiatu sicho non (proprio) la scarpa

8 VI -vyo viatu ndivyo sono (proprio) le scarpe viatu sivyo non sono (proprio) le scarpe

9 N -yo taa ndiyo (proprio) la lampada taa siyo non (proprio) la lampada

10 N -zo taa ndizo sono (proprio) le lampade taa sizo non sono (proprio) le lampade

11 U -o ukuta ndio (proprio) la parete ukuta sio non (proprio) la parete

14 N -zo kuta ndizo sono (proprio) le pareti kuta sizo non sono (proprio) le pareti

15 KU -ko kuimbandiko (proprio) il cantare kuimbasiko non (proprio) il cantare

16 PA -po mahali ndipo (proprio) il posto mahali sipo non (proprio) il posto

18 MU -ko mahali ndiko (proprio) nel posto mahali siko non (proprio) nel posto

76
Classe 1
mimi ndimi niliyeona = sono proprio io (colui che) che ha visto
pronomeENC1I pvn1-(passato)-REL1
mimi siye Fatuma = io non sono affatto Fatuma
REL1
nimesikia, Rehema, mie sie mtoto mdogo = ho sentito, Rehema, io proprio non sono un bambino piccolo [Sembera]
pvn1I-(perfetto) PRON.ENCLIT ICO pn1 pn1

wewe ndiye uliyeimba = sei proprio tu che cantavi


REL1 pn1II-(passato)-REL1
wewe siye mtu yule = tu non sei proprio quella persona
REL1 pn1 DIM1
katika hatia hii, ujue kuwa wewe ndiye wa kwanza, wewe ndio mzizi wa fitina
9/10 DIM9 pvn1II- e F OSSILE REL1 GEN1 F OSSILE REL3 pn3 GEN3 9/10
= in questo reato sappi che tu sei proprio il primo (dellinizio), tu proprio sei lorigine del disaccordo [Abdulla]
yeye ndiye binti yake = proprio lei sua figlia
REL1 9/10 CONN9-POSS1III
yeye ndiye aliyefika jana = proprio lui che giunse ieri
REL1 pvn1III-(passato)-REL1

Classe 2
huyu siye tuliyemwona jana = questo non proprio colui che (noi) vedemmo ieri
DIM1 REL1 pvn2I-(passato)-REL1-OP1III

sisi ndio tunaokaa hapa = siamo proprio noi che abitiamo qui
REL2 pvn2I-(presente)-REL2 DIM16

hawa sio adui zangu = questi non sono proprio miei nemici
Altre Classi DIM2 REL2 9/10 CONN10-POSS1I

miti hii ndiyo ya kukata = questi alberi sono proprio da tagliare


pn4 DIM4 REL4 GEN4 pn15
neno hili silo nililosema mimi = questa parola non esattamente quella che ho detto io
pn5 DIM REL5 pvn1I-(passato)-REL5
Juma ndilo jino lake = proprio Juma il suo nome
REL5 pn5 CONN5-POSS1III
kitanda hiki, sicho chako? = questo letto, non proprio il tuo?
pn7 DIM7 REL7 CONN7-POSS1II
hicho ndicho kiti changu = proprio questa la mia sedia
DIM7 REL7 pn7 CONN7-POSS1I
lile basi lilimteremsha kituo sicho = il bus lo fece scendere alla fermata che proprio non era (quella giusta) [Suleiman]
DIM5 pn5 pvn5-(passato)-OP1III pn7 REL7
safari yako ndiyo unayo kesho asubuhi = il tuo viaggio (tu) lhai proprio domattina [Abdulla]
9/10 CONN9-POSS1II REL9 pvn1II+na-REL9 ADV
na safari yenyewe ndiyo ya Nairobi, safari hii = beh, sto viaggio proprio per Nairobi, questa volta [Abdulla]
9/10 pn9 REL9 GEN9 9/10 DIM9
hii ndiyo nyumba aliyonunua = proprio questa la casa che (egli) compr
DIM9 REL9 9/10 pvn1III-(passato)-REL9
Ah, hizo, Aziza, sizo kazi zetu sisi, nilimjibu, kila mtu na kazi yake.
! DIM10 REL10 9/10 CONN10-POSS2I pvn1I-(passato)-OP1III pn1 9/10 CONN9-POSS1III
= Ah, quelli, Aziza, non son proprio lavori nostri, (io) gli risposi, ogni uomo col lavoro suo [Abdulla]
ukweli tu ndio unaweza kuokoa ulimwengu wa leo ambao umejaa uzandiki wa kila aina
pn11 REL11 pvn11-(presente) pn15 pn11 GEN11 9/10 REL11 pvn11-(perfetto) pn11 GEN11 9/10
= proprio solo la verit pu liberare il mondo odierno che pieno di ipocrisia di ogni sorta [Kezilahabi]
huo ndio uzuri wake = questa proprio la bellezza sua [Kezilahabi]
DIM11 REL11 pn11 CONN11-POSS1III

77
Classi LOCAT IV E
hii hapa ndipo orodha ya majina = questa, proprio qui, la lista dei nomi
DIM9 DIM16 REL16 pn9 GEN9 pn6

mahali hapa ndipo tulipoketi = proprio qui il luogo dove (noi) ci sedemmo
pn16 DIM16 REL16 pvn2I-(passato)-REL16

huko unakoelekea siko unakokaa = laddove (tu) sei diretta non proprio (il posto) dove (tu) abiti [Mnzava]
pn17 pvn2I-(presente)-REL17 REL17 pvn2I-(presente)-REL17

mara ashike hiki aone sivyo, mara aende huku aone siko
ADV pvn1III- e DIM7 [kitu] pvn1III- e REL8 pvn1III- e DIM17 pvn1III- e REL17
= una attimo (egli) prende questo e vede che non come (vuole) , poi va da qualche parte e vede che non l (che vuole andare) [Abdulla]
Bw. Ali bin Soud aliteremka ndani ya gari lake [] hajui kama huku ndiko kwake au la
9/10 pvn1III-(passato) pn5 CONN5-POSS1III NEGpvn1III- i DIM17 REL17 CONN17-POSS1III
= IL signor Ali ben Soud scese dalla (sua) macchina (egli) non sapeva se l era proprio casa sua (presso s) o no [Kezilahabi]

jambo (j-/m-) > mambo [classe 5/6] = cosa non concreta; argomento
kitu (ki-/vi-) > vitu [classe 7/8] = cosa
ndi- @ si- = che @ che non

[vitu] sivyo = (le cose) che non sono > non vero
[mambo] la (vitu) sivyo = (gli argomenti) delle (cose) che non sono > altrimenti
Classe 8 MODALE au [vitu] sivyo = oppure (le cose) che non sono > oppure

[vitu] (hivi) ndivyo = [cose] (queste) che proprio sono > proprio cos
[vitu] ndivyo hivyo = [cose] che sono codeste > in sto modo
[vitu] sivyo = [le cose] che non sono > proprio no

[mambo] ndi(y)o kusema ? = [argomenti] che sono il dire > ci vuol dire

[mambo] ndiyo sababu = [argomenti] che sono motivo > per questo (motivo)
[mambo] ndiyo maana = [argomenti] che sono significato > ecco perch

hivyo sivyo kabisa = non affatto cos [Mohamed]


DIM8 REL8 ADV
hivyo ndivyo alivyokuona yeye = in questo modo proprio come (egli) ti vide [Abdulla]
DIM8 REL8 pvn1III-(passato)-REL8-OP1II
hivi ndivyo ulivyo ulimwengu = cos proprio com il mondo [Shafi]
DIM8 REL8 pvn11- -REL8 pn11
ndivyo nilivyomwambia bwana Shaabani = proprio cos che dissi al signor Shaabani [Topan]
REL8 pvn1I-(passato)-REL8-OP1III 9/10
siku zilivyoendelea ndivyo alivyozoea maisha yake mapya = come i giorni passavano proprio cos (egli) si abituava alla sua vita nuova [Yahya]
9/10 pvn10-(passato)-REL8 REL8 pvn1III-(passato)-REL8 pn6 CONN6-POSS1III pn6
ehe, hivyo ndivyo ulivyobaki, kama mtoto = ehh, proprio cos che tu sei rimasta, come una bambina [Mohamed]
! DIM8 REL8 pvn1II-(passato)-REL8 pn1
haizuru, Akida, ikiwa hivyo ndivyo unavyopenda = non fa niente (non danneggia) Akida se proprio cos (come) ti piace [Suleiman]
NEGpvn9- (i) pvn9-(gerundio) DIM9 REL8 pvn1II-(presente)-REL8
kabisa sivyo hivyo unavyofikiri wewe = non assolutamente come (la) pensi tu [Abdulla]
ADV REL8 DIM8 pvn2-(presente)-REL8

78
* AF F ERMAZIONE @ NEGAZIONE *
ENFAT ICHE

AF F ERMAZIONE @ NEGAZIONE * A domanda retorica (negativa) il s conferma la negazione *


ndio @ siyo/sio wasiende? - ndio (wasiende) = non devono andare? - si (non devono andare) proprio no!
pvn2III-(NEG)- e
SI @ NO wasiende? - siyo (waende) = non devono andare? - no (che vadano pure) ma si!
(esso che @ che non ) pvn2III-(NEG)- e pvn2III- e

* sio/siyo > si usa invariato per tutte le classi per enfatizzare la negazione *
chezeni ndani ya nyumba, na siyo njiani! = giocate dentro casa e non in strada!
- e-PLUR 9/10 9/10>17
sio kama amesema yeye = non esattamente come se avesse parlato lui
pvn1III-(perfetto)
sio wema kuziingia nyumba kwa nyuma = proprio non sono i bravi ad entrare ( nel)le case dal retro
pn2 pn15-OP10 9/10 GEN17

Musatima: kila mtu anajua kuwa Ngosingosi ni askari hodari


INV pn1 pvn1III-(presente) F OSSILE 9/10 INV.
Mubogamasoli: siyo kila mtu; mimi sijui!
pn1 pvn1NEG- i
= Musatima: ognuno sa che che Ngodsingosi un soldato valoroso
Mubogamsoli: non proporio ogni uomo; io non (lo) so [Mulokozi]

wewe sio kiongozi wa ujumbe huu bwana Huila


pn7 GEN1 pn11 DIM11 9/10
= tu proprio non sei il capo di questa delegazione, signor Huila [Muhando]

AF F ERMAZIONE @ NEGAZIONE
(ripetizione del verbo debitamente coniugato)
utakwenda kesho? - nitakwenda = partirai domani? - si (partir)
pvn1II-(futuro) pvn1I-(futuro)
amekuja? - hajaja bado = arrivato? non ancora (non ancora arrivato)
pvn1III-(perfetto) (NEG)-pvn1III-(imperfettivo)

AF F ERMAZIONE @ NEGAZIONE {derivazione araba}


naam @ la # hasha!
si @ no # niente affatto!

79
* F ORME AVV ERBIALI ENFAT ICHE *
* ndi(y)o kwanza + congiuntivo/indicativo presente = appena, proprio ora; la prima volta
ndio kwanza wafike = (essi) sono arrivati proprio adesso
F OSSILE pvn2- e
ndio kwanza ninaanza kuelewa kiswahili = solo ora comincio a capire il swahili
F OSSILE pvn1I-(presente) pn15- passiva pn7
ndio kwanza niingie kwenu = la prima volta che io entro da voi
F OSSILE pvn1I- e pn17-POSS2II

* ndipo = ed ecco, allora che [T EMPORALE]


tulikuwa tumeondoka, na ndipo alipofika = eravamo gi partiti e lui arriv proprio allora
pvn2I-(passato) + pvn2I-(perfetto) REL16 pvn1III-(passato)-REL16
nenda kwanza kanawe, ndipo utakula chakula = prima vai a lavarti le mani, poi mangerai il cibo
IMP F OSSILE (consecutivo)- e REL16 pvn1II-(futuro) pn7

* ndipo (-ko/-mo) = proprio l [LOCAT IVO]


humo ndimo yalimokuwa maji = proprio qui dentro cera acqua
DIM18 REL18 pvn6-(passato)-REL18 pn6

* (hivi) ndivyo/ndivyo hivyo @ sivyo


proprio cos, in questo modo @ non () cos
hivyo ndivyo mambo yalivyotukia = proprio cos che son successe le cose
DIM8 REL8 pn6 pvn6-(passato)-REL8
utaondoka kesho? - sivyo, bali nitakaa daima pamoja nanyi = te ne andrai domani? - non cos, invece rester sempre insieme a (con) voi
pvn1II-(futuro) pvn1I-(futuro) F OSSILE na+ninyi

* sivyo? @ la sivyo @ au sivyo


non vero? @ altrimenti, se no @ si o no?, oh no?
unamwona huyu maskini, sivyo? = lo vedi quel miserabile, o no?
pvn1II-(presente)-OP III DIM1 INV REL8
patana upesi na mwenzako; la sivyo mtagombana = mettiti daccordo in fretta col tuo socio, altrimenti litigherete
IMP ADV pn1- -POSS1II GEN5 REL8 pvn2II-(futuro)- reciproca
amefika, au sivyo? = arrivato, o no?
pvn1III-(perfetto) REL8

* ndi(y)o kusema ? = (ci) vuol dire ?


ndio kusema yeye ametoka? = vuol dire che scappato?
F OSSILE pvn1III-(perfetto)

* ndiyo sababu/ndiyo maana = per questo (motivo), ecco perch


niliitwa, ndiyo maana nimekuja = sono stato chiamato, ecco perch sono venuto
pvn1I-(passato)- passiva pvn1I-(perfetto)

80
* COPULE LOCAT IV E *
essere (trovarsi) in un posto o in uno stato

COPULE PREDICAT IV E
REL (-o di riferimento)1
ni (affermativa) @ si (negativa)
mimi ni mwanafunzi @ mimi si mwanafunzi -po = 16 LUOGO DEF INITO [DEISSI ALTA]
= io sono (un) studente @ io non sono studente -ko = 17 LUOGO INDEF INITO/MOTO [DEISSI BASSA]
kiti ni kigumu @ kiti si kigumu (luogo inclusivo: pu riferirsi ad uno spazio in generale
= la sedia dura @ la sedia non dura ma anche ad un punto specifico dentro qualcosa)
hii ni migomba @ hii si migomba -mo = 16 LUOGO INT ERNO [DEISSI MEDIA]
= questi sono banani @ questi non sono banani 1
La -o di riferimento, il pronome relativo, generalmente tinto di rosso,
mahali ni pazuri @ mahali si pazuri qui viene evidenziato come particella locativa
= il posto bello @ il posto non bello
al fine di evitare ogni confusione col
verbo atemporale (senza marcatore) col relativo suffisso.

-po -ko -mo


* La particella -ni viene suffissata a sostantivi inanimati per dar loro una connotazione locativa
16 17 18
(la classe del sostantivo stesso passa dalla sua propria ad una locativa)
che, per semplicit, se non specificato da un altro concorde, da altro segno morfologico,
AF F ERMAT IV E NEG. indico spesso come classe 17 per il suo carattere inclusivo generale

mimi nipo niko nimo sipo


nimo darasani @ tumo darasani = (io) sono in classe @ (noi) siamo in classe
pvn1I-REL18 pn5>17 pvn2I-REL18 pn5>17
wewe upo uko umo hupo simo darasani @ hatumo darasani = non (io) sono in classe @ non (noi) siamo in classe
pvn1INEG-REL18 pn5>17 NEGpvn2I-REL18 pn5>17
yeye yupo yuko yumo hayupo umo darasani @ mmo darasani = (tu) sei in classe @ (voi) siete in classe
pvn1II-REL18 pn5>17 pvn2II-REL18 pn5>17
sisi tupo tuko tumo hatupo humo darasani @ hammo darasani = non (tu) sei in classe @ non (voi) siete in classe
pvnNEG1II-REL18 pn5>17 NEGpvn2II-REL18 pn5>17

ninyi mpo mko mmo hampo mtoto yumo chumbani @ watoto wamo chumbani = il bambino nella stanza @ i bambini sono nella stanza
pn1 pvn1III-REL18 pn7>18 pn2 pvn2III-REL18 pn7>18
mtoto hayumo chumbani @ watoto hawamo chumbani = il bambino non nella stanza @ i bambini non sono nella stanza
wao wapo wako wamo hawapo pn1 pvn1III-REL18 pn7>18 pn2 pvn2III-REL18 pn7>18

wazazi wangu wako mjini @ wazazi wangu hawako mjini = i miei genitori sono in citt @ non sono in citt
3/4 upo/ipo uko/iko umo/imo haupo/ pn2 CONN2-POSS1I pvn2III-REL17 pn3>17 @ pn2 CONN2-POSS1I NEGpvn2III-REL17 pn3>17
haipo
mkoba uko nyumbani @ mkoba hauko nyumbani = la borsa a casa @ in casa la borsa non c
pn3 pvn3-REL17 pn9>17 pn3 NEGpvn3-REL17 pn9>17
5/6 lipo/yapo liko/yako limo/yamo halipo/
hayapo

7/8 kipo/vipo kiko/viko kimo/vimo hakipo/


havipo kitabu kipo mezani @ kitabu hakipo mezani = il libro sul tavolo @ non sul tavolo
pn7 pvn7-REL16 pn9>16 pn7 NEGpvn7-REL16 pn9>16

9/10 ipo/zipo iko/ziko imo/zimo haipo/


hazipo

Se nella forma del verbo essere predicativo


le copule sono invariabili per ogni classe e persona (son sempre ni @ si)
nel verbo essere locativo, come del resto con tutti i verbi in ogni loro forma,
le suddette copule corrispondono solo alla
prima persona singolare della classe 1, ne sono il rispettivo pvn

81
ukweli uko machoni = la verit sta davanti gli occhi [Hussein]
pn11 pvn11-REL17 pn6>17

mimi niko pamoja na nyinyi = io sto con voi (insieme a voi) [Shafi]
pvn1I-REL17

mimi nimo katika huzuni = io sono nel dolore [Kezilahabi]


pvn1I-REL18 9/10

Wahehe, mpo? - tupo = Hehe (nome di trib) ci siete? - (noi) ci siamo [Mulokozi]
pn2 pvn2II-REL16 pvn2I-REL16
anamwona Kitaru yumo fikirani = (egli) vede Kitaru immerso nei pensieri [Hussein]
pvn1III-(presente)-OP1III pvn1II-REL18 9/10>18

wakati umekaribia na siku haiko mbali


pn11 pvn11-(perfetto) 9/10 (NEG)pvn9-REL17
= il momento si av vicinato e il giorno non lontano [Shafi]

ingia hicho chumba cha kushoto, vitu vyote vimo humo


(imperativo) DIM7 pn7 GEN7 pn8 REL8 pvn8-REL18 DIM8
= entra ( nel)la stanza di sinistra, tutte le cose sono l dentro [Sembera]

hakuna njia nyingine? - iko njia


(NEG)pvn17+na 9/10 pn9/10 pvn9-REL17 9/10
= non c un altro modo (il posto non con via altra/qualsiasi) ? - un sistema c [Hussein]

baba yupo nyumbani? nilimwuliza Kalia. baba ! nyumbani hayupo


9/10 pvn1III-REL16 9/10>16 pvn1I-(passato)-OP1III 9/10 9/10>16 (NEG)pvn1III-REL16

= pap a casa? domandai (io) a Kalia. pap! a casa non c [Kezilahabi]

hufahamu kwamba sisi wote hapa maisha yetu yamo hatarini?


(NEG)-pvn1II- (i ) REL2 DIM16 pn6 CONN6-POSS2I pvn6-REL18 9/10>18
= (tu) non capisci che noi tutti qui (abbiamo) la nostra vita in pericolo? [Kezilahabi]

io ci sono nipo 1 sipo io non ci sono

sono da queste parti niko siko non sono da queste parti

sono qui dentro nimo simo non sono qui dentro io non centro ! (non sono fatti miei)

ci sei upo hupo non ci sei

humo non stai qui (dentro) tu non centri ! (non sono fatti tuoi)

c yupo hayupo non c

nipo hapa = eccomi [forma av verbiale]


ci siamo tupo 2 hatupo non ci siamo yuko nyumbani = (egli) a casa [sostantivo locativo]
yuko kule = eccolo l [forma av verbiale]
ci siete mpo hampo non ci siete tupo mlangoni = (noi) siamo alla porta [sostantivo locativo]
tuko chini = (noi) siamo dabbasso [forma av verbiale]
[essi] ci sono wapo hawapo [essi] non ci sono mpo papa hapa* = (voi) siete proprio qui [forma av verbiale]
wako Mombasa = (essi) sono a Mombasa [nome proprio]
lalbero c mti upo 3 mti haupo lalbero non c wamo mle mle = (essi) sono proprio l dentro [forma av verbiale]

gli alberi ci sono miti ipo 4 miti haipo gli alberi non ci sono

82
* Le particelle 16/18 (-po/-mo) indicano il luogo con maggior precisione della 17 (-ko)
Di conseguenza questultima si usa pi spesso (quando si resta nel vago)
e nelle interrogative (wapi? = dove?)

mama yako yuko wapi? = tua madre dov?


9/10 CONN9-POSS1II pvn1III-REL17 ?
yuko nyumbani = a casa (laggi)
pvn1III-REL17 9/10>17
yupo nyumbani = in casa (qui)
pvn1III-REL16 9/10>16
yumo jikoni = in cucina SOGGET TO SOGGET TO REL complemento
pvn1III-REL18 pn5>18 INDIPENDENT E PREF ISSATO locativo

asali iko wapi? = dov il miele? [luogo indeterminato/interrogativo]


asali i- -ko wapi ?
ipo jikoni = (il miele) in cucina [luogo determinato]
iko kikapuni = (il miele) nella cesta [luogo indeterminato]
i- -po jikoni
imo kikapuni = (il miele) dentro la cesta [luogo interno]
nguo zimo katika sanduku = gli abiti sono nel (dentro il) baule i- -mo kabatini

* La copula predicativa (ni/si) non si pu utilizzare in senso locativo (di trovarsi)


Viceversa molte volte,
particolarmente dove c un nominale invariabile (senza pn) o un sostantivo con valore aggettivale,
si trova la copula locativa dove invece ci si aspetterebbe quella predicativa
labda yuko macho = forse (egli) sveglio ( l occhi) [Hussein]
pvn1III-REL17 pn6
wahehe, mko tayari? - tuko tayari = allora, suete (voi) pronti? - (noi) siamo pronti [Mulokozi]
pvn1III-REL17 pn6

83
Kazimoto aanguka baiskelini
Mara niliona baiskeli yangu inaongeza mwendo: nilikuwa nimefikia mteremko mkali. Nilijaribu kufunga breki baada ya kuona kundi la ngombe mbele yangu
barabarani kabisa. Nilifunga breki kwa nguvu. Nilisikia kitu fulani kama mlio wa chuma. Badala ya kupunguza mwendo, baiskeli ilianza kwenda kasi sana.
Nilitambua mara moja kwamba sikuwa tena na breki za nyuma. Niliogopa kutumia za mbele. Kutahamaki niliona ngombe mmoja hatua kumi hivi mbele yangu.
Nilimgonga ubavuni. Nilisikia ngombe analia. Baiskeli ilianguka mbali na mimi nilipita juu ya mgongo wa ngombe na kuanguka upande mwingine.
[Kezilahabi 1974]
Kazimoto cade in bicicletta
Improv visamente sent la (mia) bicicletta aumentare di velocit: ero arrivato ad una discesa ripida. Tentai di stringere i freni dopo aver visto un branco di buoi davanti a me
in mezzo alla strada. Strinsi il freno con forza. Ud una cosa come uno stridio di ferro. Invece di decellerare la bici cominci ad andare molto veloce.
Mi resi subito conto che non avevo pi i freni posteriori. Temevo di stringere (quelli) anteriori. Di colpo vidi un bue circa a dieci passi davanti a me.
Lo urtai sul fianco. Sent il bue lamentarsi. La bicicletta cadde lontano ed io passai sopra il dorso del bue e caddi dallaltra parte.

-anguka = cadere mara (-/-) = occasione, volta; turno


-anza = cominciare, iniziare mara [AVV ERBIO] = immediatamente, subito, ad un tratto
baada (ya) = dopo di mbali (na/ya) = lontano, distante (da)
badala (-/-) = sostituto, vice mbele (ya) = davanti (a) ; prima, in passato
badala (ya) = invece (di) -a mbele = anteriore (del davanti)
baisikeli; baiskeli (-/-) = bicicletta mgongo (m-/mi-) = schiena, dorso; gobba, rigonfiamento
barabara (-/ma-) = strada maestra, strada carrozzabile mlio (m-/mi-) = suono, scricchiolio; rumore; grido, lamento
breki (-/-) = freno; intervallo -moja = uno, 1
chuma (ch-/vy-) = ferro, peso (ginnico) ; persona robusta mteremko; mtelemko (m-/mi-) = discesa, china; pendio
-enda (kwenda) = andare, camminare, funzionare mwendo (mw-/mi-) = andamento, andatura, movimento
-fika = giungere ngombe = bovino
-fikia [estensione applicativa] = arrivare a, raggiungere nguvu (-/-) = autorit; forza, potere
fulani (-/-) = (un) tizio, (un) tale; qualcosa (non nominabile/in- nyuma [uma (u-/ny-) ] = punteruolo, pungiglione (di insetto)
dicibile) nyuma = dopo, in seguito
fulani [AGGET T IVO] = tal dei tali, (un) certo nyuma (ya) = dietro (a); dopo (di)
-funga = chiudere, legare -a nyuma = posteriore; passato/futuro (del dietro/del dopo)
-gonga = battere, urtare -ogopa = aver paura, temere
hatua (-/-) = passo, prov vedimento; opportunit, progresso -ona = vedere; sentire, percepire
-ingine = altro, diverso -ongea = crescere, aumentare
-jaribu = provare, tentare, fare il proprio meglio -ongea (na) = chiaccherare, parlare (con)
juu (-/-) = cima, apice -ongeza [estensione causativa] = accrescere, (far) aumentare, addizionare
juu = in cima, sopra -pita = oltrepassare, passare, andare oltre; superare, eccellere
juu (ya) = sopra, su (di) -pungua = decrescere, diminuir(si ); esser meno di
kabisa = assolutamente, completamente, estremamente; [dopo negazione] mai -punguza [estensione causativa] = accorciare, abbassare, ridurre; deprezzare
-kali = acuto, tagliente, severo, feroce sana = assai, molto
kama = (come) se -sikia = udire, sentire
kasi (-/-) = forza, torsione -tambua = ammettere, riconoscere, rendersi conto
kasi = energicamente, intensamente; velocemente tena = poi, inoltre, di nuovo
kitu (ki-/vi-) = cosa -tua = collocare, mettere, posare; abbassare; tramontare
kumi = dieci, 10 -tuma = mandare, inviare; impiegare
kumi (-/ma-) = decina, decade -tumia [estensione applicativa] = mandare (a); adoperare, usare (per)
kundi (-/ma-) = folla, gruppo, squadra; gregge ubavu (u-/m-) = costola; fianco (di montagna)
kutamaki (-tahamaki) = improv visamente, inaspettatamente (notare, rendersi conto) upande (u-/-) = porzione, pezzo; lato, parte
kwamba [kwamba] = che [V ERBO F OSSILE = dire] -wa (kuwa) = essere
-lia = emettere un suono; far rumore, piangere

Kazimoto aanguka baiskelini

Mara niliona baiskeli yangu inaongeza mwendo: nilikuwa nimefikia mteremko mkali. Nilijaribu kufunga breki baada ya kuona kundi la
ngombe mbele yangu barabarani kabisa. Nilifunga breki kwa nguvu. Nilisikia kitu fulani kama mlio wa chuma. Badala ya kupunguza
mwendo, baiskeli ilianza kwenda kasi sana. Nilitambua mara moja kwamba sikuwa tena na breki za nyuma. Niliogopa kutumia za mbele.
Kutahamaki niliona ngombe mmoja hatua kumi hivi mbele yangu. Nilimgonga ubavuni. Nilisikia ngombe analia. Baiskeli ilianguka mbali
na mimi nilipita juu ya mgongo wa ngombe na kuanguka upande mwingine.

84
* V ERBO AV ERE (PERIF RASICO) PRESENT E [COPULE] *
Verbo avere come relazione di reciprocit

io [sono] con

pvn-na (connettivo) + COMPLEMENTO OGGET TO OBBLIGATORIO


* nella risposta negativa non lo

AF F ERMAT IVO NEGAT IVO

pvn pvn

ni- -na si- -na sina maji = (io) non ho [non sono con] acqua
nina kofia = (io) ho [sono con] un berretto
pvn1I+na 9/10 1 pvn1INEG+na pn6

una chakula? = hai (tu) da mangiare? u- -na hu- -na huna mali = (tu) non hai propriet
pvn1II+na pn7 NEGpvn1II+na 9/10
hana watoto = (lei) non ha bambini
ana vitabu = (egli) ha dei libri a- -na hayu- -na NEGpvn1III+na pn2
pvn1III+na pn8
hatuna mkate = (noi) non abbiamo pane
tuna haraka = (noi) abbiamo fretta NEGpvn2I+na pn3
pvn2I+na 9/10 tu- -na hatu- -na
2 hamna joto? = (voi) non avete caldo?
mna kikapu = (voi) avete una cesta NEGpvn2II+na 9/10
pvn2II+na pn7 m- -na ham- -na
hawana nyumba = (essi) non han casa
wana njaa = (essi) hanno fame NEGpvn2III+na 9/10
pvn2III+na 9/10
wa- -na hawa- -na

una nini usichokipokea? = tu hai tutto {hai cosa che non hai ricevuto?}
pvn1II+na pvn1II-(NEG)-REL7-OP7
mto wangu ana miaka minee = mio figlio ha quattro anni
pn1 CONN1-POSS1I pvn1III+na pn4 pn4
mwanamke yule ana mkono mwepesi = quella donna ha la mano leggera
pn1 DIM1 pvn1III+na pn3 pn3+

sina fedha za kutosha = (io) non ho denaro a sufficienza [per soddisfare]


nina njaa = (io) ho fame pvn1INEG+na 9/10 GEN10 pn15
nina baridi = ho freddo wao hawana lo lote la kusema [jambo (j-/m-)] = essi non han niente (cosa alcuna) da dire
nina usingizi = ho sonno NEGpvn2III+na REL5 GEN5 pn15
nina bahati = ho fortuna
nina kiu = ho sete
nina joto = ho caldo
nina haraka = ho fretta

85
AF F ERMAT IVO NEGAT IVO

pvn pvn

u- -na 3 hau- -na mti una majani? - hauna = lalbero ha le foglie? - non ne ha
pn3 pvn3+na pn6 (NEG)pvn3+na

i- 4 hai- miti ina matunda? - haina = gli alberi hanno frutti? - non ne hanno
pn4 pvn4+na pn6 (NEG)pvn3+na
miti yetu ina mizizi mirefu = i nostri alberi hanno radici profonde
li- 5 hali- pn4 CONN4-POSS2I pvn4+na pn4 pn4
neno lina nguvu? - halina = la parola ha forza? - non ne ha
(pn5) pvn5+na 9/10 (NEG)pvn5+na
ya- 6 haya-
jiko hili halina moto = questo focolare non ha calore
pn5 DIM5 (NEG)pvn5+na pn3
ki- 7 haki- maua yana rangi? - hayana = i fiori hanno colore? - non ne hanno
pn6 pvn6+na 9/10 (NEG)pvn6+na
maua yetu yana rangi nyeupe = i nostri fiori sono bianchi (hanno/sono con colore bianco)
vi- 8 havi-
pn6 CONN6-POSS2I pvn6+na 9/10 pn9
kiti kina miguu? - hakina = la sedia ha le gambe? - non ne ha
i- 9 hai- pn7 pvn7+na pn4 (NEG)pvn7+na
chumba changu kina mwangaza mwingi = camera mia ha molta luce
pn7 CONN7-POSS1I pvn7+na pn3 pn3+
zi- 10 hazi-
vitanda vina mito? - havina = i letti hanno i cuscini? - non ne hanno
pn8 pvn8+na pn4 (NEG)pvn8+na
u- 12 hau- vyumba vywili vina milango myeupe = due stanze hanno le porte bianche
pn8 pn8 pvn8+na pn4 pn4+

pa- 16 hapa- taa ina mafuta? - haina = la lampada ha olio? - non ne ha


9/10 pvn9+na pn6 (NEG)pvn9+na
taa zina mafuta? - hazina = le lampade hanno olio? - non ne hanno
ku- 17 haku- pn6 pvn10+na pn6 (NEG)pvn10+na
wali una chumvi? - hauna = il riso ha sale? - non ne ha
m- 18 ham- pn11 pvn11+na 9/10 (NEG)pvn11+na

V ERBO AV ERE LOCAT IVO


pana kondoo? - hapana = ci sono pecore qui? - non ce ne sono (il posto determinato con)
pvn16+na 9/10 (NEG)pvn16+na
kuna sababu? - hakuna = c un motivo? - non ce n (il posto indeterminato/la superficie con)
pvn17+na 9/10 (NEG)pvn17+na
mna chakula? - hamna = c del cibo (qui dentro)? - non ce n (il posto interno con)
pvn18+na pn7 (NEG)pvn18+na

86
* Al presente la struttura quella del pvn + na;
per tutti gli altri tempi uguale al verbo essere con la congiunzione na (= con) posposta.

ECCET TO CHE NELLA RISPOSTA NEGAT IVA OBBLIGATORIO IL COMPLEMENTO OGGET TO


hapana = no [il luogo determinato 16 non con qui non c]
hakuna = no [il luogo indeterminato 17 non con non esiste]

-kuwa na PASSATO PERF ET TO PRESENT E F UT URO


avere
(essere con) -li-ku- -me-ku- COPULA -ta-ku-
-ja-ku-

AF F ERMAT IVO nilikuwa na nimekuwa na nina nitakuwa na


ulikuwa na umekuwa na una utakuwa na
mlikuwa na mmekuwa na ana mtakuwa na
tuna
mna
wana

io ebbi io ho avuto io ho io avr


tu ebbi tu hai avuto tu hai tu avrai
voi aveste voi avete avuto egli ha voi avrete

NEGAT IVO sikuwa na sijakuwa na sina sitakuwa na


hukuwa na hujakuwa na huna hutakuwa na
hamkuwa na hamjakuwa na hana hamtakuwa na
hatuna
hamna
hawana

non io ebbi non io ho avuto non io ho non io avr


non tu ebbi non tu hai avuto non tu hai non tu avrai
non voi aveste non voi avete avuto non egli ha non voi avrete

87
* V ERBO AV ERE LOCAT IVO *
* La copula del verbo avere (costruzione perifrasica del verbo essere essere con + complemento oggetto obbligatorio)
associata ad un prefisso locativo indica la nozione di presenza (pi che quella di possesso)
SOSTANT IVO LOCAT IVO + COPULA V ERBO AV ERE + ACC
kitini hapa pana mito miwili = su questa sedia ci sono due cuscini (sedia-in questa con cuscini 2)
pn7>16 DIM16 pvn16+na pn4 pn4

SOSTANT IVO LOCAT IVO + COPULA V ERBO AV ERE + ACC


mjini hapa pana majengo mengi ya mawe. panapedeza = qui in citt ci sono molte costruzioni in pietra. piacevole
pn7>16 DIM16 pvn16+na pn6 pn6+-ingi GEN9 pn6 pvn16-(presente)

SOSTANT IVO LOCAT IVO + COPULA V ERBO AV ERE + ACC


mlimani kule kuna nyoka; ninakuogopa = su quella montagna ci sono serpenti; io ho paura (di quel posto)
pn3>17 DIM17 pvn17+na 9/10 pvn1I-(presente)-OP17

SOSTANT IVO LOCAT IVO + COPULA V ERBO AV ERE + ACC


nchini kwetu kuna magari mengi makubwa = nel nostro paese ci sono molte grandi vetture (paese-in nostro con auto molte grandi)
pn9>17 CONN17-POSS2I pvn17+na pn6 pn6+-ingi pn6

SOSTANT IVO LOCAT IVO + COPULA V ERBO AV ERE + ACC


shimoni mle mna nyoka. ninamuogopa = in quella fossa c un serpente. io la temo (quella fossa)
(pn5)>18 DIM18 pvn18+na 9/10 pvn1I-(presente)-OP18

SOSTANT IVO LOCAT IVO + COPULA V ERBO AV ERE + ACC


chumbani humu mna taa tatu = in questa stanza ci sono tre lampade
pn7>18 DIM18 pvn18+na 9/10 (pvn10)

* Il prefisso 17 (ku-), che indica una locazione generale, pu rimpiazzare i prefissi 16 & 18 (pa- & mu-)
solo quando [come nei casi precedenti] il locativo non associato ad un pronome o ad un aggettivo:

SOSTANT IVO LOCAT IVO + COPULA V ERBO AV ERE + ACC SOSTANT IVO LOCAT IVO + COPULA V ERBO AV ERE + ACC
mezani pana/kuna vyombo = sul tavolo ci sono dei piatti mezani hapana/hakuna vyombo = sul tavolo non ci sono piatti
9/10>16 pvn16/17+na pn8 9/10>16 (NEG)pvn16/17+na pn8

SOSTANT IVO LOCAT IVO + COPULA V ERBO AV ERE + ACC SOSTANT IVO LOCAT IVO + COPULA V ERBO AV ERE + ACC
mfukoni mna/kuna viazi = nella borsa ci sono patate mfukoni hamna/hakuna viazi = nella borsa non ci sono patate
pn3>17 pvn18/17+na pn8 pn3>17 (NEG)pvn18/17+na pn8

SOSTANT IVO LOCAT IVO + V ERBO AV ERE + ACC SOSTANT IVO LOCAT IVO + V ERBO AV ERE + ACC
mezani patakuwa/kutakuwa na vyombo = sul tavolo ci saranno dei piatti mezani hapatakuwa/hakutakuwa na vyombo = sul tavolo non ci saranno dei piatti
9/10>16 pvn16/17-(futuro) pn8 9/10>16 (NEG)pvn16/17-(futuro) pn8

* SOSTANT IVO LOCAT IVO + V ERBO AV ERE + ACC SOSTANT IVO LOCAT IVO + V ERBO AV ERE + ACC
mfukoni mlikuwa/kulikuwa na viazi = nella borsa cerano delle patate mfukoni hamkuwa/hakukuwa na viazi = nella borsa non cerano patate
pn3>17 pvn18/17 -(passato) pn8 pn3>17 (NEG)pvn18/17-(passatoNEG) pn8

* nella frase affermativa -ku- il morfema infinitivo (o il prefisso verbo-nominale della classe 15) associato al verbo monosillabico col marcatore del passato affermativo
mentre in quella negativa -ku- il marcatore verbale del passato negativo da distinguersi pur sempre da ku- che il prefisso verbo-nominale della classe locativa 17

* Il prefisso 17 (ku-) pu anche essere usato anche in una costruzione impersonale (senza cio un referente):

COPULA V ERBO AV ERE + ACC COPULA V ERBO AV ERE + ACC


kuna chai leo? = c (del) t oggi? hakuna chai leo = oggi non c t
pvn17+na 9/10 av verbio (NEG)pvn17+na 9/10 av verbio

88
* I concordi [pn] delle classi locative si usano con aggettivi descrittivi dopo il verbo essere predicativo:
nyumbani kwangu/kwa Juma ni kuzuri. lakini kuna mbu = a casa mia/di Juma bello ma ci sono zanzare
9/10>17 CONN17-POSS1I/GEN17 pn17 pvn17+na 9/10
mlimani kote ni kubaya = dappertutto in montagna (fa) brutto (tempo)
pn3>17 REL17 pn17
garini mwake ni mzuri; mna redio na televisheni = nella sua auto bello; ci sono radio e televisione
(pn5)>18 CONN18-POSS1III pn18 pvn18+na 9/10 9/10

* si usano anche dopo il connettivo (-a) solo quando questo ha senso possessivo:
sebuleni mwa Lela mna picha za familia kutani = nel soggiorno di Lela ci sono foto di famiglia alle pareti
9/10>1b GEN18 pvn18+na 9/10 GEN10 9/10 9/10>17

nyumbani mote mna moshi mzito = in tutta la casa c un fumo acre


9/10>18 REL18 pvn18+na pn3 pn3
kitini pa Juma pana mto = sulla sedia di Juma c un cuscino
pn7>16 GEN16 pvn16+na pn3

* NON si usano quando il connettivo ha senso descrittivo:


katika nyumba ya kijani/ya kwanza ya kulia = nella casa verde [del modo foglia]/nella prima casa [del cominciare] alla tua destra [del(la mano) per mangiare]
9/10 GEN9 pn7(av v.)/GEN9 (infinito) GEN9 (infinitoConEstensioneApplicativa)
ndani ya gari la bluu/la pili la kushoto = dentro la macchina [del] blu/nella seconda auto [della seconda istanza] alla tua sinistra [del fare con la sinistra]
GEN9 (pn5) GEN5 GEN5 GEN5 pn15

* Espressioni come nyumbani kwa (= a casa di) o nchini kwetu (= nel paese nostro) possono venir usati senza il sostantivo locativo:
uso ellittico [con elemento sintattico (con un segno) omesso ma obbligatoriamente sottinteso]
jana nililala kwa mzee Juma = ieri dorm a casa dei genitori di Juma [presso i vecchi Juma] {il giorno, loggi, comincia alle 6:00 di mattina}
pn1I-(passato) GEN17 pn1
ninatoka kwa shangazi Leila = provengo da casa della zia (paterna) di Leila [da presso zia Leila]
pvn1I-(presente) GEN17 (pn5)
kwetu kuna miti ya matunda = da noi ci sono alberi da frutto [pressoNostro con]
CONN17-POSS2I pvn17+na pn4 GEN4 pn6
kwao hawana umeme = da loro non c lelettricit [pressoLoro (il paese/la casa) essi non sono con ]
CONN17-POSS2III (NEG)pvn2III+na pn11

* Il possessivo locativo pu venir enfaticamente rafforzato da un genitivo:


watu hawa ni wa kwetu = questa gente delle (viene dalle) nostre parti
pn2 DIM2III GEN2 CONN17-POSS2I
kitabu hiki ni cha kwako? = questo libro tuo (del tuo luogo) ?
pn7 DIM7 GEN7 CONN17-POSS1II
kompyuta hii ya kwangu haifai kabisa = questo mio computer [di presso me] del tutto fuori uso
9/10 DIM9 GEN9 CONN17-POSS1I (NEG)pvn9- i av verbio

* mahali (pa-) lunico sostantivo della classe 16 e quindi lunico che pu venir usato senza suffisso locativo (-ni)
in genere lo si usa coi concordi della sua classe (16) ma a seconda del contesto pu prendere anche quelli della 17 o 18:

mahali hapa ni pazuri, lakini pamejaa watu = questo posto bello, ma pieno di (si riempito di) gente
(pn16) DIM16 pn16 pvn16-(perfetto) pn2
mahali hapa ni pazuri; pananipendeza sana = questo posto bello; mi piace molto
(pn16) DIM16 pn16 pvn16-(presente)-OP1I
mahali pale pana nyoka; ninapaogopa = in quel posto ci sono serpenti posto quello con ] ; (io) lo temo
(pn16) DIM16 pvn16+na 9/10 pvn1I-(presente)-OP16

89
* Espressioni che introducono un proverbio
V ERBO RELAT IVO (PRESENT E/DURAT IVO) MODALE (REL8 INF ISSO)
kama Waswahili wanavyosema = come dicono gli Swahili
pn2 pvn2III-(presente)-REL8

* PROV ERBI *
V ERBO RELAT IVO (PASSATO) MODALE (REL8 INF ISSO)
kama Wahenga walivyosema = come dicevano gli anziani
pn2 pvn2III-(passato)-REL8
walivyosema Wahenga = come usavano dire gli anziani
pvn2III-(passato)-REL8 pn2
methali/mithali
V ERBO RELAT IVO GENERALE (AT EMPORALE) MODALE (REL8 SUF F ISSO)
wasemavyo Waswahili = come dicono gli Swahili
pvn2III- -a-REL8 pn2

* PROV ERBI CON NOMI DE V ERBAT IV I


mpiga ngumi ukutani huumiza mkonowe = chi batte il pugno contro un muro fa male alla sua propria mano
pn1 pn5 pn11>17 (abituale)- -a pn3 POSS1III [wake]
mwenda pole hajikwai = chi va piano non inciampa (non blocca s stesso) [ritmo 4/4]
pn1 ADV NEGpvn1III-RIF L- -i
simba mwenda kimya, ndiye mla nyama = il leone che cammina silenziosamente (proprio lui che) quello che mangia la carne [ritmo 6/6]
9/10 pn1 ADV F OSSILE pn1 9/10
mchimba kisima huingia mwenyewe = chi scava un pozzo entra in s stesso [?] ci cade dentro egli stesso
pn1 pn7 (abituale)- -a pvn1-enye-POSS1III [wake]
mchagua jembe si mkulima = colui che sceglie la zappa non un agricoltore ( chi lavora sodo non bada ai mezzi)
pn1 pn5 pn1
mpanda ngazi hushuka = chi sale le scale poi/in genere scende
pn1 9/10 (abituale)- -a
mtaka cha mvunguni, sharti ainame = chi vuole qualcosa [da] sotto il letto obbligato a chinarsi
pn1 [kitu] GEN7 pn3>17 pn5 pvn1III- -e

* PROV ERBI COL PRESENT E INDICAT IVO NEGAT IVO


akiba huiozi = la riserva (il risparmio) non marcisce/non va a male
9/10 NEGpvn9- -i
jogoo la shamba haliwiki mjini = un gallo di campagna non canta in citt
pn5 GEN5 pn5 NEGpvn5- -i pn3>17
maji ya moto hayachomi nyumba = lacqua calda non da fuoco alla casa
pn6 GEN6 pn3 NEGpvn6- -i 9/10
maji hayapandi mlima = lacqua non scala la montagna
pn6 NEGpvn6- -i pn3
mafahali wawili hawakai zizi moja = due tori non stanno in un recinto (non possono convivere nella stessa stalla)
pn6 pn6 NEGpvn2III- -i pn5 (pn5)
fimbo ya mbali haiui nyoka = un bastone lontano non uccide un serpente
9/10 GEN9 NEGpvn9- -i 9/10
haraka haraka haina baraka = la fretta non ha fortuna [ritmo 6/6]
9/10 9/10 NEGpvn9+na 9/10
kuku havunji yai lake = una gallina non rompe il proprio (suo) uovo
9/10 NEGpvn1III- -i pn5 CONN5-POSS1III

90
* PROV ERBI COL T EMPO ABIT UALE
haba na haba hujaza kibaba = poco a (con) poco si riempe il misurino (0,56 litri)
INV INV (abituale)- -a pn7
siku ya kufa nyani, miti yote huteleza = il giorno in cui muore la scimmia tutti gli alberi sono scivolosi
9/10 GEN9 pn15 9/10 pn4 pvn4 (abituale)
mtumaini cha nduguye, hufa masikini = colui che dipende dalle cose (brama le cose) dei suoi parenti muore povero
pn1 [kitu] GEN7 9/10-POSS1III (abituale) INV
mvumilivu hula mbivu = colui che paziente mangia (il dattero) maturo
pn1 (abituale) [tende] pn9/10
mcheza kwao hutunzwa = colui che gioca in casa sua (loro/famiglia) viene protetto
pn1 CONN17-POSS1III (abituale)
kamba hukatikia pabovu = una corda si rompe l dov marcia
9/10 (abituale) pn16
kanzu ya Ijumaa hufuliwa Alhamisi = labito per il venerd va lavato di gioved
9/10 GEN9 9/10 (abituale) 9/10

* PROV ERBI AL CONDIZIONALE [PRIMO GRADO (-ki-) > condizione virtualmente soddisfatta]

maji yakimwagika, hayazoleki = se lacqua si versa (poi) non si ramazza (da sola)
pn6 pvn6-(gerundio)- -a NEGpvn6- -i
ngoma ikivuma sana, karibu kupasuka = se/quando il tamburo tuona molto, vicino a rompersi
9/10 pvn9-(gerundio) ADV pn15
ukitaka kula nguruwe, chagua aliyenona = se/quando vuoi mangiare un porco scegline uno che stato ingrassato
pvn1II-(gerundio) pn15 9/10 IMP pvn1III-(passato)-REL1
ukimtaja nyoka, shika fimbo = se/quando nomini il serpente prendi il bastone
pvn1II-(gerundio)-OP1III 9/10 IMP 9/10
mmwenzako akinyolewa wewe tia maji = se il tuo amico vien sbarbato tu metti acqua (per addolcire il rasoio)
pn1 POSS1II pvn1III-(gerundio) IMP pn6
mjinga akierevuka, mwerevu yupo mashakani = se lo stupido si fa furbo, il furbo nei pasticci
pn1 pvn1III-(gerundio) pn1 pvn1III-16 pn6>17
ukiona vyaelea, vimeundwa = se vedi delle cose galleggiare, ( perch) son state costruite
pvn1II-(gerundio) [vitu] pvn8-(presente) pvn8-(perfetto)
usipoziba ufa, utajenga ukuta = se non turi la fessura, ( ri)costruirai il muro [ritmo 7/7]
pvn1II-(gerundio)-OP1III 9/10 IMP 9/10

* PROV ERBI CON IMPERAT IVO o CONGIUNT IVO


mtoto akililia wembe, mpe = quando un bambino strilla per un rasoio, daglielo (su chi non trae vantaggio dalle cattive esperienze)
pn1 pvn1III-(gerundio) pn11 OP1III- -e
penye kuku wengi usimwage mtama = in un luogo dove ci sono molti polli non spargere miglio
pvn16 9/10 pn2 pvn1II-(NEG)- -e pn3
usitukane wagema na ulevi ungalipo = non insultare i distillatori (di vino di palma) giacch ci sarebbe lalcolismo
pvn1II-(NEG)- -e pn2 pn11 pvn11-(condizionale)- -a-16
usitukane wagunga na uzazi ungalipo = non insultare le ostetriche perch ci sarebbe fecondit
pvn1II-(NEG)- -e pn2 pn11 pvn11-(condizionale)- -a-16

91
* PROV ERBI CON F RASE RELAT IVA
ajuaye mengi, hasemi mengi = colui che sa molto non parla molto
pvn1III- -a-REL1 pn9/10+-ingi NEGpvn1III- -i
hapana maji yasiyo na mawimbi = non c acqua che non ha onde
NEGpvn16+na pn6 pvn6-(NEG)-REL6 pn6
kitanda usichokilala, hujui kunguni wake di un letto in cui non si dorme non si conoscono le (sue) cimici
pvn1II-(gerundio) pn15 9/10 IMP pvn1III-(passato)-REL1
pilipili usizozila zakuwashaje? = il pepe che tu non mangi ti brucia?
9/10 pvn1II-(NEG)-REL10-OP10 pvn10-(presente)-OP1II- -a-
asiyesikia la mkuu huvunjika mguu = colui che non ascolta il capo si rompe la gamba
pvn1III-(NEG)-REL1 [jambo] GEN5 pn1 (abituale) pn1
asiyefunzwa na wazazi hufundisha na dunia = chi non viene istruito dai genitori vien reso edotto dal mondo
pvn1III-(NEG)-REL1 pn2 (abituale) 9/10
kikulako ki nguoni mwako = ci che ti/a te mangia nei tuoi vestiti ( lapparenza inganna/il tuo nemico uno che ti conosce bene)
[kitu] pvn7-OP1II- -a-REL7 pvn7 9/10>18 CONN18-POSS1II
asiyekujua hakuthamini = colui che non ti conosce non ti stima
pvn1III-(NEG)-REL1-OP1II NEGpvn1III-OP1III- -(i)
akufukuzaye hakwambii toka = colui che ti scaccia non ti dice esci!
pvn1III-OP1II- -a-REL1 NEGpvn1III-OP1II- -i IMP
akupigaye kumbo hakuambii sumile = chi ti spintona non ti dice fatti da parte!
pvn1III-OP1II- -a-REL1 pn5 NEGpvn1III-OP1II- -i !

* PROV ERBI CON V ERBO ALLINF INITO


kuishi kwingi ni kuona mengi = vivere molto vedere molte cose
pn15 pn15 pn15 [mambo] pn6+-ingi
kujikwaa si kuanguka, bali ni kwenda mbele = inciampar(si ) non cadere, invece andare lontano
pn15_REF L pn15 pn15
kula ni kutamu, kulima mavune = il mangiare piacevole, zappare fatica
pn15 pn15 pn15 pn6
kupotea njia ndiyo kujua njia = smarrire la strada proprio sapere (poi) la strada
pn15 9/10 pn15 9/10
kulea mimba si kazi, kazi kulea mwana = allevare il feto non un lavoro, lavoro () allevare un figlio
pn15 9/10 9/10 9/10 pn15 pn1
kuzima koleo si mwisho wa uhunzi = spegnere (raffreddare) le tenaglie non la fine del lavoro del fabbro
pn15 9/10 pn3 GEN3 pn11
kwenda mbio si kufika = andare veloce non giungere
pn15 ADV pn15

* PROV ERBI CON COMPARAT IVO


afadhali akutembeleaye kuliko akutumiaye salamu = preferibile qualcuno che ti viene a trovare di uno che ti manda i saluti
pvn1III-OP1II- -a-REL1 F OSSILE pvn1III-OP1II- -a-REL1 9/10
afadhali utu kuliko kitu = preferibile lumanit del possesso
pn11 F OSSILE pn7
bora kujikwaa kidole kuliko kujikwaa ulimi = meglio inciampare con un dito che con la lingua
pn15 pn7 F OSSILE pn15 pn11
ulimi unauma kuliko meno = la lingua fa male pi dei denti
pn11 pvn11-(presente) F OSSILE pn6

92
* PROV ERBI CON ELLISSI > copula (ni) sottintesa

kukopa harusi kulipa matanga = prendere a prestito (come le) nozze, pagare un lutto [ritmo 7/7]
pvn1III-OP1II- -a-REL1 F OSSILE pvn1III-OP1II- -a-REL1 9/10
nazi mbovu harabu ya nzima = una nocce di cocco marcia la rovina di tutte
9/10 pn9+b 9/10 GEN9 pn10
hasira za mkizi, furaha kwa mvuvi = collera della triglia, godimento del (in) pescatore
9/10 GEN10 9/10 9/10 GEN17 pn1

93
* MODO INDICAT IVO * pvn-ta-[kaREL]-[ku-][OP]- -a

nitaona
* Il modo indicativo, quello che descrive un fatto senza ulteriori connotazioni
lunico, in swahili, che marca i tempi io vedr

[gli altri modi (imperativo, congiuntivo e condizionale) sono implicitamente al presente] AF F ERMAT IVO
nitakula

io manger

AT T UALE SEMPLICE ABIT UALE


NEGpvn-ta-[ku-][OP]- -a
NEGpvn-to-[ku-][OP]- -a
pvn-na-[REL]-[ku-][OP]- -a pvn(+)-a-[OP]- -a hu-[OP]- -a F UT URO
sitaona
ninaona naona sitoona
huona
AF F ERMAT IVO io vedo/sto vedendo io vedo NEGAT IVO io non vedr
hula
ninakula nala sitakula
sitokula
io mangio/sto mangiando io mangio vidi/mangiai
PRESENT E io non manger
NEGpvn-[OP]- i

sioni

NEGAT IVO io non sto vedendo/non vedo (generalmente)


REMOTO PERF ET T IVO

sili pvn-li-[REL]-[ku-][OP]- -a pvn-me(sha)-[ku-][OP]- -a

io non sto mangiando/non mangio (generalmente)


niliona nimeona

pvn negativo AF F ERMAT IVO io vidi io ho (gi) visto

nilikula nimekula

io mangiai io ho (gi) mangiato


PASSATO
NEGpvn-ku-[OP]- -a NEGpvn-ja-[OP]- -a (bado)

sikuona sijaona

NEGAT IVO io non vidi io non ho (ancora) visto

sikula sijala

io non mangiai io non ho (ancora) mangiato

Scrivi per inserire testo


94
95
* T EMPO PRESENT E *

PRESENT E AT T UALE > pvn-na-[REL]-[ku-][OP]- -a


PRESENT E SEMPLICE > pvn(+)-a-[OP]- -a
PRESENT E ABIT UALE > hu-[OP]- -a

PRESENT E NEGAT IVO > NEGpvn-[OP]- -i

96
* PRESENT E AT T UALE/DURAT IVO *
* La definizione attuale non si riferisce al fatto che ha anche laspetto durativo (descrive lazione nel suo compiersi)
ma alla consecutio temporum nella quale contemporaneo al verbo principale *

wazee wale wanasema Kiswahili = quegli anziani parlano swahili


pn2 DIM2 pvn2III-(presente)
wanajua kuandika? = sanno (essi) scrivere?
pvn2-(presente) pn15
wanajua kidogo = (essi lo) sanno un po
pvn2-(presente) pn7av verbiale

* I verbi monosillabici (e quelli che formano una macrosillaba) trattengono il morfema infinitivo (-ku-) *
[sempre che non ci sia oggetto infisso/prefisso (OP) ]

anakwenda = (egli) va/sta andando


anainywa pombe = (egli) beve/sta bevendo birra
pvn1III
pvn1III-(presente)-OP9 9/10
tunakuja = (noi) veniamo/stiamo arrivando
pvn2I wanampa fedha = (essi) gli danno/stanno dando del denaro
pvn2III-(presente)-OP1III 9/10

* Il verbo essere (-wa) coniugato al presente assume il significato di divenire


Hadjia anakuwa tajiri = Hadja diventa/sta diventando ricca
pvn1III INV

* Il verbo essere al presente si rende con la copula (o manco con quella)


Sirafili (simuni) : naam, bwana. ni mimi Sirafili = Sirafili (al telefono); pronto signore, sono io Sirafili [Topan]
9/10>17 9/10 COPULA
kwani huyo Kitaru rafiki yako wewe au rafiki yake yeye? - rafiki yake yeye?
DIM1 9/10 CONN9-POSS1II 9/10 CONN9-POSS1III
= ma sto Kitaru [] amico tuo od amico suo? [] amico suo [Hussein]

* I verbi NON in -a non modificano MAI la desinenza


(non aggiungono la vocale tematica per nessun modo e tempo; sempre che non abbiano unestensione)

anafikiri = (egli) pensa/sta pensando


pvn1III
wanakuja = (essi) pensano/stanno pensando
pvn2III
fikiria hayo ninayosema, kwani Bwana atakuwezesha yote = (essi) pensano/stanno pensando
IMP [estensione applicativa]- -a
DIM6 [maneno]
pvn1I-(presente)-REL6 9/10 pvn1III-(futuro)-OP1II-[estensione causativa] pvn6

= rifletti bene (tu) a ci che (io) ho detto cos che il padrone ti conceder tutto

ufikirie! = rifletti/che tu rifletta! [CONGIUNT IVO (esorativo) ]


pvn1II- -[estensione applicativa]-e

97 pvn-na-[REL]-[ku-][OP]- -a
* Esprime un azione in corso di svolgimento
(se nulla nel contesto si riferisce ad un altro tempo questo il presente)
tunasoma = (noi) leggiamo/stiamo leggendo
pvn2I-(durativo)- a
tunanunua mahindi = (noi) compriamo/stiamo comprando mais
pvn2I-(durativo)- a pn6
Ali anaandika barua = Ali scrive/sta scrivendo una lettera
pvn1III-(durativo) (pn5)
wewe kinakuhusu nini? = a te cosa te ne importa? [Hussein]
pvn7-(durativo)-OP1II [kitu]
nyinyi mnamjua mtu huyu? = voi conoscete quelluomo? [Topan]
pvn2II-(durativo)-OP1III pn1 DIM1

* rende un azione in corso di svolgimento in un determinato momento indicato altrove nel testo
nilimsikia anaimbia = (io) sentii (lei) cantare
pvn1I-(passato)- a pvn1III-(durativo)- a
manyani walitumbua ya kuwa safari inaondoka = le scimmie scoprirono che la carovana era partita
pn6 pvn2III-(passato) F OSSILE 9/10 pvn9-(durativo)
simba alinyamaza kimya kwa kuwa mkono unamwuma = il leone rest silenzioso poich la zampa gli faceva male
9/10 pvn1III-(passato) pn7 GEN17 F OSSILE pn3 pvn3-(durativo)
hata siku moja amekaa anatazama mto wa maji, akamwona mtu anakuja
9/10 (pn9) pvn1III-(perfetto) + (durativo) pn1 GEN1 pn6 pvn1III-(consecutivo)-OP1III pn1 pvn1III-(presente)
= finch un giorno [che] (egli) era seduto [e] guardava la corrente dacqua, vide venire un uomo
wewe unaishi leo. mimi ninaishi jana = tu vivi oggi, io vivevo ieri (vivo nel passato) [Hussein]
pvn1II-(presente) ADV pvn1I-(presente) ADV

* Nei tempi composti definisce laspetto imperfettivo/durativo dellazione contemporanea a quella del verbo reggente
[lausiliare (in genere kuwa) d il tempo ed il verbo principale laspetto]

walikuwa wanasoma = (essi) stavano leggendo


pvn2III-(passato) + (durativo)
watakuwa wanasoma = (essi) staranno leggendo
pvn2III-(futuro) + (durativo)
* se lazione non in corso ma si vuole esprimere unintenzione si usa il tempo futuro (-ta-)
nitaondoka mwezi ujao = (io) intendo partire il mese prossimo (partir mese che arriva)
pvn1I-(futuro)- a pn3 pvn3- a-REL3
nitakupa shauri = (io) ti voglio dare un consiglio (ti dar consiglio)
pvn1I-(futuro)-OP1II- a pn9

* Nella forma relativa ammette il pronome relativo infisso


watu wanaosoma = la gente che legge/sta leggendo
pn2 pvn2III-(durativo)-REL2- a

* Il relativo generale/atemporale (col relativo suffisso e senza marcatore) pu anchesso, se non indicato diversamente, riferirsi al presente
watu wasomao = la gente che legge/leggeva/legger
pn2 pvn2III- a-REL2

98
* PRESENT E SEMPLICE/INDEF INITO *
* La definizione semplice si riferisce allo stile lapidario da titolo di giornale *

* la differenza tra -na- e -a- oramai soltanto geografica laddove


il primo viene usato nelle aree meridionali
ed il secondo in Kenya
mentre sulla costa si usano entrambi con lo stesso significato *

* Esprime un azione che av viene al presente ma non in un momento preciso

twasoma vitabu vingi = (noi) leggiamo molti libri (in genere)


pvn2I-(presente)- a pn8 pn8

mpishi asema ataka sukari = il cuoco dice [che] vuole [dello] zucchero
pn1 pvn1III-(presente) + (presente) 9/10

mpishi asema anataka sukari = il cuoco dice [che] vuole (immediatamente) [dello] zucchero
pn1 pvn1III-(presente) + (durativo) 9/10

* I verbi monosillabici rilasciano il morfema infinitivo (-ku-) *


Yosefu ala uji tu = (egli) va/sta andando
pvn1III pn11
yuaja mtu = un uomo viene
pvn1III pn1

* Rende assertoria una dichiarazione


mimi nasema kwamba amelipa fedha = io dico che (egli) ha pagato [denaro]
pvn1I pvn1III-(perfetto) 9/10
wanasiasa watambua wajibu wao = i politici riconoscono la loro responsabilit
pn2 pvn2III pn11 CONN11-POSS2III

* usato con le particelle interrogative enclitiche


(appoggiate alla parola precedente)

-ni? = (che) cosa? > wanitiani? = perch/per cosa (tu) mi hai chiamato?
pvn1II-(presente)-OP1I- -a-

-je? = come/cosa? > waonaje wewe? = come te ne pare?


pvn1II-(presente)- -a-

-je? = come/cosa? > kitabu chasemaje? = il libro come dice?


pvn7 pvn7-(presente)- -a-

pvn(+)-a-[OP]- -a
99
Mfaume, mi naondoka mara moja = Mfaume, io vado via subito [Hussein]
pvn1I-(presente) 9/10 (pn9)
wanifahamu? = (tu) mi conosci?
pvn1II-(presente)-OP1I
yuwaishi kule kwa jamaa zake = (egli) vive l dai suoi parenti [DIALET TO KIMV ITA]
pvn1III-(presente) DIM17 GEN17 9/10 CONN10-POSS1III

PRESENT E AT T UALE > PRESENT E SEMPLICE


mimi 1 ni- + -a- na- ninatoka shuleni > natoka shuleni = (io) vengo (esco) da scuola [ni- + -a- > na-]
pvn1I-(presente) 9/10>17
wewe u- + -a- wa- unapenda kusoma? > wapenda kusoma? = ti piace leggere? [u- + -a- > wa-]
pvn1II-(presente) pn15
yeye a- + -a- a-
Lela anakuhitaji > Lela akuhitaji = Lela ha bisogno di te [a- + -a- > a-]

sisi 2 tu- + -a- twa-


pvn1III-(presente)-OP1II
tunahitaji likizo > twahitaji likizo = (noi) abbiam bisogno di una vacanza [tu- + -a- > twa-]
* F ONET ICA *
pvn2I-(presente) pn5
ninyi mnasoma > mwasoma = (voi) leggete [m- + -a- > mwa-] A + A = A
m- + -a- mwa-
pvn2I-(presente) pn5 A + E = E
wao wanasoma > wasoma = (essi) leggono [wa- + -a- > wa-] A + O = O
wa- + -a- wa-
pvn2I-(presente) pn5
A + i = E
3 u- + -a- wa- moshi wasumbua = i fumi infastidiscono [u- + -a- > wa-]
pn3 pvn3+-(presente)- -a
DE VOCALIZZAZIONE
4 i- + -a- ya- miti hii yamea vizuri = queste piante germogliano bene [i- + -a- > ya-]
pn4 DIM4 pvn4+-(presente) pn8av verbiale (VOCALE SEMIVOCALE)

5 li- + -a- la- gari lafika = la vettura arriva [li- + -a- > la-]
(pn5) pvn5+-(presente) pvn1III yu- + ocale w-
jambo hili lanihusu = questaffare mi interessa
pn5 DIM5 pvn5-(presente)-OP1I
pvn2III wa- + w-

6 ya- + -a- ya-


maua haya yafifia = questi fiori appassiscono [ya- + -a- > ya-]
pn6 DIM6 pvn6+-(presente) pvn3 u- + w-

7 ki- + -a- cha- kitanda hiki chafaa = questo letto va bene [ki- + -a- > cha-]
pn7 DIM7 pvn7+-(presente) pvn4/pvn9 i- + y-
viti vile vyalegalega = quelle sedie traballano [vi- + -a- > vya-]
8 vi- + -a- vya-
pn8 DIM8 pvn8+-(presente) pvn6 ya- + y-
9 i- + -a- ya-
kengele yalia = la campana suona [i- + -a- > ya-]
pn8 DIM8 pvn8+-(presente) ELISIONE
safari hii yachukua siku nzima = questo viaggio dura un giorno intero
9/10 DIM9 pvn9-(presente) 9/10 pn9/10
pvn5 li- + l-
10 zi- + -a- za- kengele zalia = le campane suonano [zi- + -a- > za-]
pn8 DIM8 pvn8+-(presente)
pvn10 zi- + z-
11 u- + -a- wa-

PALAT IZZAZIONE
14 zi- + -a- za-

kuimbia kwao kwaanzaa = il loro cantare comincia [ku- + -a- > kwa-] pvn7 ki- + ch-
15 ku- + -a- kwa-
pn15 CONN15-POSS2III pvn15+-(presente)

mahali paonekana = il luogo visibile [pa- + -a- > pa-] pvn8 vi- + vy-
16 pa- + -a- pa-
pn8 DIM8 pvn8+-(presente)

18 mu- + -a- mwa- hemani mwafaa = dentro la tenda va bene [mu- + -a- > mwa-]
9/10>18 pvn18+-(presente)

pvn(+)-a-[OP]- -a
100
pvn-na-[REL]-[ku-][OP]- -a pvn(+)-a-[OP]- -a

1 [io] leggo/sto leggendo ninasoma nasoma [io] leggo

[tu] parli/stai parlando unasema wasema [tu] parli

[egli] parla/sta parlando [egli] parla dialetto Kimvita


anasema asema
yuasema

2 [noi] parliamo/stiamo parlando tunasema twasema [noi] parliamo

[voi] parlate/state parlando mnasema mwasema [voi] parlate

[essi] leggono/stanno leggendo wanasema wasema [essi] parlano

3 [il] fiume scorre/sta scorrendo mto (m-/mi-) > unapita wapita [il] fiume scorre

4 [i] fiumi scorrono/stanno scorrendo inapita yapita [i] fiumi scorrono


waziri: anakuogopa, bwana
5 [il] fiore sboccia/sta sbocciando ua (-/ma-) > linachanua lachanua [il] fiore sboccia Juha: (kwa furaha) wewe waniogopa mimi?

6 [i] fiori sbocciano/stanno sbocciando yanachanua yachanua [i] fiori sbocciano

7 [la] sedia cade/sta cadendo kiti (-ki/-vi) > kinaanguka chaanguka [la] sedia cade

8 [le] sedie cadono/stanno cadendo vinaanguka vyaanguka [le] sedie cadono

9 [il] prezzo diminuisce/sta diminuendo bei (-/-) > inapungua yapungua [il] prezzo diminuisce

10 [i] prezzi diminuiscono/stanno diminuendo zinapungua zapungua [i] prezzi diminuiscono

11=3 [il] viso brilla/ raggiante uso (u-/nyu-) > unangaa wangaa [il] viso raggiante

14=10 [i] visi brillano/stanno brillando zinangaa zangaa [i] visi sono raggianti
waziri: anakuogopa, bwana
9/10 pvn1III-(presente)-OP1II 9/10
15 [l] imparare stanca/sta stancando kujifunza (ku-) > kunachosha kwachosha [l] imparare stanca Juha: (kwa furaha) wewe waniogopa mimi?
GEN17 9/10 pvn1II+-(presente)-OP1I

16 [il] posto si riempe/si sta riempendo mahali (pa-) > panajaa pajaa [il] posto si riempe
furaha (-/-) = felicit, piacere
-ogopa = temere, aver paura
waziri (-/-) = ministro
[egli] va/sta andando [yeye] anakwenda aenda [egli] va

[egli] la beve/la sta bevendo (birra) [egli] la beve


il ministro: egli ti teme, signore
[yeye] anainywa (pembe) ainywa
Juha: (con gioia) tu hai paura di me?
[Topan 1973]
Josef mangia/sta mangiando Josefu anakula anakula Josef mangia

[noi] veniamo/stiamo arrivando [sisi] tunakuja twaja [noi] veniamo

pvn-na-[REL]-[ku-][OP]- -a pvn(+)-a-[OP]- -a

101
* -na- *
* ASPET TO IMPERF ET T IVO/RINDONDANT E (marcatore verbale secondario)
PRESENT E DET ERMINATO/CIRCOSCRIT TO

* Usato nei tempi semplici viene spesso ridotto a marcatore del presente/presente progressivo
in un contesto che non fornisce specificazioni ulteriori il locus di orientamento il presente

tunanunua mahindi = (noi) comprimo/stiamo comprando (del) mais


pvn2I-(presente) pn6
Ali anaandika barua = Ali scrive/sta scrivendo una lettera
pvn1III-(presente) pn5

* Nei tempi composti pu tuttavia seguire un passato od un futuro ed qui che si forma il locus di orientamento
il focus massimale
manyani walitumbua ya kuwa safari inaondoka = le scimmie realizzarono che la carovana era partita
pn6 pvn2III-(passato) F OSSILE 9/10 pvn9-(attuale)

simba alinyamaza kimya kwa kuwa mkono unamwuma = il leone rest silenzioso poich la zampa gli faceva male
9/10 pvn1III-(passato) pn7 GEN17 F OSSILE pn3 pvn3-(durativo)

hata siku moja amekaa anatazama mto wa maji, akamwona mtu anakuja
9/10 (pn9) pvn1III-(perfetto) + (durativo) pn1 GEN1 pn6 pvn1III-(consecutivo)-OP1III pn1 pvn1III-(attuale)
= finch un giorno [che] (egli) era seduto [e] guardava la corrente dacqua, vide venire un uomo

* Dalla forma relativa senza pronome indipendente (amba-) si pu dedurre che -na- esprima qualcosa di pi del presente
anche la forma atemporale, se non ci sono altre indicazioni nel contesto, si riferisce la presente
watu wanaosoma = la gente che legge/sta leggendo
pn2 pvn2III-(durativo)-REL2- a
watu wasomao = la gente che legge (leggeva/legger)
pn2 pvn2III- a-REL2

* -a- * * ASPET TO IMPERF ET T IVO/RINDONDANT E (marcatore verbale secondario)


PRESENT E INDEF INITO

mpishi asema ataka sukari = il cuoco dice [che] vuole [dello] zucchero
pn1 pvn1III-(presente) + (presente) 9/10

mpishi asema anataka sukari = il cuoco dice [che] vuole (immediatamente) [dello] zucchero
pn1 pvn1III-(presente) + (attuale) 9/10

102
* Le forme in cui -na- occorre nel verbo lessicale sono analoghe a quelle di -me- & -ki-
* -na- *
V ERBO LESSICALE
* La forma -nakuwa esprime che unazione al presente e continuativa
Sono possibili anche forme in cui -nakuwa (come anche -mekuwa e -takuwa)
DI F ORMA COMPOSTA seguito dalla mera copula positiva o negativa (ni @ si)

alikuwa anakimbia = (egli) stava correndo (in un determinato momento) 19


pvn1III-(passato) + (durativo)
mara nduguze wake wote watakapokuwa wa tayari, atakuwa anakuja
-likuwa -na- 9/10+POSS1 CONN2-POSS1III CONN2 pvn2III-(futuro)-REL16 GEN2 INV , pvn1III-(futuro) + (durativo)
-takuwa -na-
= non appena tutti i suoi fratelli saranno pronti, (egli) si metter per strada 20
-kiwa -na-
akiwa anakuja, fuatana naye = se (egli) viene, vai (tu) con lui 21
huwa -na- pvn1III-(gerundio) + (durativo) IMP na+yeye
-ngekuwa -na-
kila nikimwona, huwa anamaliza kazi yake = ogni volta che (io) lo vedo sta per terminare il suo lavoro 22
-ngalikuwa -na- pvn1I-(gerundio) - (abituale) + pvn1III-(durativo) 9/10 CONN9-POSS1III
-kawa -na- kibibi wa Tumbatu alistaajabu kusikia neno lile, akawa analitamka na kulitamka tena
pn7 GEN1 pvn1III-(passato) pn15 pn5 DEM5 pvn1III-(consecutivo) + (durativo)-OP5 pn15-OP5 ADV
* F ORMA NON STANDARD
= la damidigella di Tumbutu si stup a sentire quella parola e quindi la pronunci e pronunci ancora 24
-mekuwa -na-
umetuadhibu kuchelewa. sasa tayari tungekuwa tunajipigia matindi raha mustarehe
pvn1II-(perfetto) pn15 INV pvn2I-(condizionale) + (durativo)-RIF L pn6 9/10
= (tu) ci hai catigato per la sbronza. dora in poi (noi) sbevazzeremmo in tutta tranquillit 22/28

* -na- *
V ERBO AUSILIARE
DI F ORMA COMPOSTA
* Le forme in cui -na- nellausiliare sono rare
AT T UALMENT E sono rappresentate da un verbo relativo temporale come ausiliare
* V ERBO AUSILIARE
-nakuwa -na- e ci sarebbe una conseguenza del fatto che -nakuwa
(cio il presente reso altrimenti con la copula)
-napokuwa -na-
ha assunto il senso di divenire, diventare

anakuwa anasoma = (egli) sta leggendo ( molto impegnato) 25


pvn1III-(attuale) + (durativo)
anakuwa amelala = (egli) stava dormendo fino a poco fa
pvn1III-(attuale) + (perfetto)
anakuwa akitia raugi (rangi) = (egli) sta imbiancando (mettendo pittura)
pvn1III-(attuale) + (gerundio) 9/10
anakuwa akilima = (egli) sta zappando
pvn1III-(attuale) + (gerundio) 9/10
anakuwa akicheka kila anaponiona = (egli) ride continuamente ogni volta che mi vede 27
pvn1III-(attuale) + (gerundio) pvn1III-(attuale)-OP1I

103
* PRESENT E ABIT UALE *
Non porta prefisso verbo-nominale (pvn)
il soggetto grammaticale dovrebbe venir sempre espresso prima del verbo stesso
* Esprime un azione frequente, abituale od intrinseca al soggetto
ndege huruka = gli uccelli (per loro natura) volano
pn9/10 (abituale)- a
mimi huvaa kilemba = io indosso (abitualmente) il turbante

* hu- *
pn1 (abituale) pn7
barua hufika kila siku = le lettere arrivano ogni giorno
pn5 (abituale) pn9
mahali hapa hujaa maji = questo posto normalmente pieno dacqua
pn16 DIM16 (abituale) pn6

* i verbi mono rilasciano il morfema infinitivo:


ngombe hula nyasi = i bovini mangiano erba
9/10 (abituale) 9/10

* Le forme relative vanno espresse con amba- non sopportando il REL affisso
basi ambalo huondoka saa kumi na mbili jioni, hufika Kisumu saa moja asubuhi
pn5 REL5 (abituale) 9/10 INV pn10+w ADV (abituale) 9/10 (pn9) ADV

= lautobus che parte alle 12 di sera [18:00] e arriva a Kisumi alluna di mattina [7:00]

* Gli av verbi, impliciti al verbo cos marcato, possono, con altri tempi verbali, anche venir espressi da:
huwa = dabitudine, di solito (forma fossile del verbo essere (kuwa) marcato hu- in genere )
huenda = probabilmente, forse (forma fossile di andare (kuenda) marcato hu- in genere va/funziona )

maghala huwa yamejaa chakula = i magazzini di solito sono pieni di cibo


pn6 pvn6-(perfetto) pn7
huenda atakuja jioni = forse (egli) verr di sera
pvn1III-(futuro) ADV

* Questo aspetto verbale si usa in aforismi e proverbi


haba na haba hujaza kibaba = poco a poco si colma la misura
(abituale)- CAUSAT IVAa pn7
hula nipatacho, nikikosa hushukuru
(abituale) pn1I- -a-REL7 [kitu] pvn1-(gerundio)
= di solito mangio ci che trovo, se non trovo niente mi accontento [Mulokozi]
(si mangi ci che io trovo, se io fallisco/io fallendo ci si accontenta)
uhuru haupatikani kwa maneno matupu. uhuru hupatikana kwa upanga na mkuki. kwa risasi na bunduki
pn11 NEGpvn1II- -i GEN17 pn6 pn6 pn11 (abituale) GEN17 pn11 pn3 GEN17 9/10 9/10
= lemancipazione non si ottiene con mere parole, la libert ottenibile con la spada e la lancia, col piombo e il fucile [Mulokozi]

mume wangu huniambia sina busara, sina akili, yote inanibidi kustahimili japo yananiuma moyoni
pn1 CONN1-POSS1I (abituale)-OP1I pvn1INEG+na 9/10 9/10 pvn9 pvn9-(presente)-OP1I pn15 pvn6-(presente)-OP1I [maneno] pn3>17
= mio marito mi dice sempre che non ho buon senso, che non ho cervello, tutto mi doveroso sopportare bench [ste parole] mi facciano male al cuore [Sembera]

bahati haimwangukia kila mtu, hutafuta pa kuangukia, kama ndege anavyotafuta na kuchagua tawi la kupumzika au uwa (ua) la kulifyonza
9/10 NEGpvn9-OP1III pn1 (abituale) GEN16 pn15 9/10 pvn1III-(presente)-REL8 pn15 pn5 GEN5 pn15 pn5 GEN5 pn15-OP5
= la fortuna non cade ai piedi di ogni uomo, cerca (il luogo) dove posarsi come luccello cerca e sceglie il ramo per riposare o il fiore da succhiare [Yahya]

hakufikiri kuwa mla ganda la ndizi hukumbuka na mla ndizi husahau mapema
NEGpvn1III-(passatoNEG)- -(i) pn1 pn5 GEN5 9/10 (abituale) pn1 9/10 (abituale) ADV
= (egli) non pens che chi mangia (il mangiatore) della buccia di banana se ne ricorda e chi mangia la banana lo dimentica presto [Mahimbi]
paka akiondoka panya hutawala = quando il gatto non c i topi ballano (gatto andando via topo (di solito) governa)
9/10 pvn1III-(gerundio) (abituale)

hu-[OP]- -a
104
* Il presente abituale pu essere ausiliare nei tempi composti
Kasisi: mbona sikuoni kanisani siku hizi? - Nyundo: huwezi kuniona, huwa nakaa nyuma
pn5 pvn1INEG-OP1II- -i pn5>17 9/10 DIM10 NEGpvn1II- -i pn15-OP1I (abituale) + pvn1I-(presente) ADV
= (il) prete: perch (io) non ti vedo in chiesa (in) questi giorni? - Nyumdo: (tu) non puoi vedermi, in genere siedo in fondo [Mulokozi]
maji yakifika ziwani huwa yamekwisha kusanya taka nyingi;
pn6 pvn6-(gerundio) pn5>17 (abituale) + pvn6-(perfetto) (pn15) 9/10 pn10+
pia mwanadamu afikapo mwishoni mwa maisha yake huwa amekusanya taka kadiri ya muda alioishi
pn1 pvn1III- -a-REL16 pn3>18 GEN18 pn6 CONN6-POSS1III (abituale) + pvn1III-(perfetto) 9/10 pn3 pvn1III-(passato)-REL3
= lacqua giungendo al lago di solito ha ammassato molta immondizia;
anche il figlio di Abramo quando arriva al termine della sua esistenza in genere ha ammassato spazzatura in proporzione al periodo che ha vissuto [Kezilahabi]

hayo pia nilikuwa nataka kukwambia. mimi huwa sifiki jambo lo lote = anche questo (io) volevo dirti. io in genere non nascondo niente [Kezilahabi]
DIM5 [maneno] pvn1I-(passato) + (presente) pn15-OP1II (abituale) + pvn1INEG- -i pn5 GEN5 pvn5

yeye ndiye huwa anawalisha na kuwavika kwa pesa apatazo kutoka kwa mabwana mbali mbali
COPULA (abituale) + pvn1III-(presente)-OP2III pn15-OP2III GEN17 9/10 pvn1III- -a-REL10 pn6 ADV
= proprio lei che li nutre e veste con i soldi che riceve da svariati signori [Kezilahabi]

nimefahamu kwamba mambo ambayo huwa nakwambia kama siri kati yetu wawili unawaambia watu wengine
pvn1I-(perfetto) pn6 REL6 (abituale) + pvn1-(presente)-OP1II 9/10 CONN7-POSS2I pn2 pvn1II-(presente)-OP2III pn2 pn2+i
= (io) ho capito che le cose che in genere ti dico come un segreto fra noi due (tu) [le] dici ad altra gente [Kezilahabi]
aaaaa, kumbe nyama tulazo siku zote huwa zinapatikana mbali
9/10 pvn2I- -a-REL10 9/10 pvn10 (abituale) + pvn10-(presente) ADV
= ah, perbacco le carni che (noi) mangiamo tutti i giorni viene da ( reperibile) lontano [Sembera]

* Il tempo composto si nega nel verbo principale


(non nellausiliare dato che non c negazione specifica di questo presente abituale)

mama humwona asubuhi > huwa anamwona asubuhi @ huwa hamwoni asubuhi
9/10 (abituale)-OP1III ADV (abituale) + pvn1III-(presente) (abituale) NEGpvn1III-OP1III- -i

= la mamma in genere lo incontra (vede) di mattina @ di solito di mattina non (lei) lo incontra di mattina

sisi huwaona asubuhi > huwa tunawaona asubuhi @ huwa hatuwaoni asubuhi
(abituale)-OP2III ADV (abituale) pnv2I-(presente)-OP2III (abituale) NEGpvn2I-OP2III- -i
= noi di solito li vediamo di mattina @ generalmente non (noi) li vediamo di mattina

wao huchelewa > huwa wanachelewa @ huwa hawachelewi


(abituale) (abituale) + pvn2III-(presente) (abituale) + NEGpvn2III- -i
= loro di solito sono in ritardo @ generalmente non (essi) sono in ritardo

* Coi verbi non di origine bant (senza cio la vocale tematica -a) laspetto abituale
pu facilmente venir confuso con il presente negativo della II persona singolare

(wewe) huweza @ huwezi = (ti) permesso @ (tu) non puoi


(abituale) NEGpvn1II- -i
(wewe) husahau @ husahau = (tu) spesso ti dimentichi @ tu non dimentichi
(abituale) NEGpvn1II- -(i)

he! hufahamu kiswahili? tunakokwenda ni mbali mno = ehi, (tu) non capisci lo swahili? laddove (noi) andiamo molto lontano
(NEG)pvn1II- -(i) pn7 pvn2I-(presente)-REL17
he! hufahamu kiswahili? = ehi, si capisce il kiswahili?
(abituale) pn7

hatari huweza ikaepukwa = il pericolo pu venir evitato [Abdulla]


9/10 (abituale) pvn9-(consecutivo)
huwezi kuniona = non (tu) puoi vedermi [Mulokozi]
NEGpvn1II- -i pn15-OP1I

hu-[OP]- -a
105
* Viene usualmente definito aspetto abituale/ricorrente
quindi, ipoteticamente, un aspetto imperfettivo
unazione non continua eppure completa
Non un evento incidentale (verificatosi casualmente)
una situazione caratteristica di un ampio lasso temporale
Il corrispettivo negativo, come per tutti i presenti, il presente negativo (-i)

hukuwaza = [io] ti penso (sempre) 56


(abituale)-OP1II

mayai hupatikana sokoni = le uova sono reperibili al mercato? 57


pn6 (abituale)-OP1II 9/10>17

ngombe hula chakula gani? hula nyasi = i bovini che cosa mangiano (mangiano cibo quale) ? mangiano lerba 58
9/10 (abituale) pn7 (abituale) 9/10

mimi husoma saa mbili asubuhi = io di solito studio alle 2 di mattina [8:00] 59
(abituale) 9/10 pn10+w-

ninyi huenda sinema ijumaa? = venerd voi andate al cinema 60


(abituale) 9/10

sisi hupenda kukaa hapa = a noi piace (noi gradiamo) star qui 61
(abituale) pn15 DIM16

baba huwa baharia = pap (un) marinaio 62


9/10 (abituale) 9/10

* NON PU ESSERE LIMITATO AL PASSATO OD AL F UT URO ma ha luogo sempre (cfr. uso proverbiale)
Non si usa per unazione che ha avuto luogo nel passato ed ora non pi
Gli atti ricorrenti del passato vengono resi con un tempo composto col secondo verbo -ki-
zamani tulikuwa tukilima = un tempo (noi) lavoravamo molto la terra (abitualmente)
9/10 (abituale) 9/10

* La diacronia, levoluzione della forma linguistica nel tempo, rende ragione circa lassenza del pvn
La copula ni sarebbe una particella focalizzatrice
spesso usata per dare accento semantico al predicato che la segue
(la frase e resta comunque nominale, priva del verbo);
questa visione della copula come focus spiega il passaggio come unincorporazione di una forma pronominale
nikula > hula = mangio [( proto)copula + morfema infinitivo + + tematica]

106
* Col verbo kwenda ha dato origine ad una forma fossile:
huenda = forse, probabilmente [huenda = in genere va]
spesso lo si trova rafforzato da un altro fossile (kuwa) > ikawa [ikawa = ed esso ]

huenda ikawa ni kweli, Kidawa aliitikia - sio huenda, huo ndio ukweli wenyewe.
F OSSILE F OSSILE pvn1III-(passato) DIM11 pn11 pvn11

= probabilmente vero reag Kidawa - non probabilmente, questa proprio la verit [Sembera]

siwezi nikasema ndiyo au hapana!


pvn1NEG- -i pvn1I-(consecutivo)
nikisema ndiyo huenda ikawa hapana, na nikisema hapana huenda ikawa ndiyo!
pvn1I-(gerundio)
= (io) non posso dire si o no!
se dico si forse no e se dico no forse proprio si [Sembera]

Ut
pv a
n ki
1I on
I-
(f a
Waswahili husema: ut c
ur h
pn2 (abituale) o) a
[k mt
u] em
Gli Swahili dicono: it
GE a
N7 k
9/ un
10 i

kunyesha
pvn17- -a

gn a
le n
(kwa) bahati ngombe hawaruki!

a
ia eg
NEGpv n2III- -i

gl ial
GEN17 9/10 9/10

ta gl
a
Piove

o lt
st de
per fortuna le mucche non volano!

il
vi a)
ha os
c
ch (la
e
i
ci ra
ai ed
dr ) v
ve (tu
107
* hu- *
V ERBO AUSILIARE huwa akija hapa baadi ya siku = (egli) generalmente viene qui certi giorni 43
(abituale) + pvn1III-(gerundio) DIM16 9/10
DI F ORMA COMPOSTA kila nikimwona, huwa anamaliza kazi yake = ogni volta che (io) lo vedo (egli) sta sempre finendo un (il suo) lavoro 44
pvn1I-(gerundio)-OP1III (abituale) + pvn1III-(attuale) 9/10 CONN9-POSS1III
huwa -ki- huwa amelala saa hii = in genere a questora (egli) dorme 45
huwa -na- (abituale) + pvn1III-(perfetto) 9/10 DIM9

huwa -me- kila anaporudi huwa tumeshalala = ogni volta che (egli) torna noi sempre siamo gi andati a letto 46
huwa -mesha- pvn1III-(attuale)-REL16 (abituale) + pvn2I-(perfetto+)

* La forma hu- corretta solo nellausiliare (nel verbo lessicale sarebbe inaccettabile)
Il verbo lessicale definisce quindi il tempo interno allevento
Il tempo esterno (o universale) stabilito dallausiliare

* hu- * Ne consegue che hu- non dovrebbe comparire nel secondo verbo giacch
descrive un lasso di tempo che travalica quello dellevento preso in considerazione

V ERBO LESSICALE Unaltra spiegazione sarebbe che sintatticamente (cio nella struttura della frase)
i due verbi devono avere lo stesso pvn e,
DI F ORMA COMPOSTA come secondo verbo esso, non mostrerebbe alcuna correlazione al primo

tulikuwa husoma = (noi) eravamo soliti leggere 47


pvn2I-(passato) + (abituale)

tunakuwa husoma = (noi) siam soliti studiare


pvn2I-(presente) + (abituale)

tutakuwa husoma = (noi) studieremo regolarmente


pvn2I-(futuro) + (abituale)

tumekuwa hulala = (noi) siam stati dei dormiglioni


pvn2I-(perfetto) + (abituale)

tumeshakuwa husoma = (noi) un tempo studiavamo regolarmente (ora non pi)


pvn2I-(perfetto+) (abituale)

tukawa husoma = e (noi) studiammo regolarmente


pvn2I-(consecutivo) + (abituale)

* La spiegazione che hu- non compaia in posizione 4 (quella del marcatore temporale/aspettuale)
potrebbe risiedere nel fatto che esso esprime una conseguenza naturale
un evento inevitabile probabilmente legato ad un ciclo ripetitivo
{i fenomeni meteo in swahili portano il pvn 17 locativo generico}
Esso sarebbe quindi pi simile ad un tempo deittico (con strette inerenze al contesto) abituale/ricorrente
piuttosto che ad un aspetto (tempo interno allevento)

tembo wawili wakipingana nyasi huumia = quando due elefanti combattono tra loro sempre lerba che ne soffre 48
9/10 pn2 pvn2III-(gerundio) 9/10 (abituale)

108
-anza = cominciare, iniziare
-baki = restare, rimanere, avanzare
-bakia [estensione applicativa] = restare per
-baka = agguantare; violentare, stuprare
-bakia [estensione applicativa] = afferrare per/con
bwana (-/-) = signore, padrone
chekula (ch-/vy-) = cibo
-choka = stancarsi ; essere debole/stanco
-dai = accusare, citare; rivendicare
Bwana Shaanbani adai deni lake
deni (-/ma-) = debito, prestito
zikabakia shilingi hamsini. Bwana Shaanbani asichoke kunikera. domo (-/ma-) = becco, boccaccia; chiacchera, vanto
Akaanza tena kama zamani. -fanya = fare
Nyumba yetu akaifanya nyumba yake. hamsini = cinquanta, 50
Akishatoka msikitini tu huja kwetu akakaa na mjomba wangu. -ja (kuja) = venire
Hapo tena wazee hao wawili hupiga domo na mimi huwapa chakula na wao hula mpaka wakashiba. -kaa = stare, restare; abitare; sedersi
Mariamu hatumika kama mtumwa. kama = (come) se
[Topan 1971] -kera =infastidire, molestare
-la (kula) = mangiare
maskini/masikini (-/-) = (un) indigente, povero
maskini; masikini [AGGET T IVO] = povero, indigente
Bwana Shaanbani adai deni lake
mjomba (m-/wa-) = zio materno
zikabakia shilingi hamsini. Bwana Shaanbani asichoke kunikera. mpaka (m-/mi-) = confine, limite
Akaanza tena kama zamani. Nyumba yetu akaifanya nyumba yake. mpaka = fino a
Akishatoka msikitini tu huja kwetu akakaa na mjomba wangu. msikiti (m-/mi-) = moschea
Hapo tena wazee hao wawili hupiga domo na mimi huwapa chakula na wao hula mpaka wakashiba. mtumwa (m-/wa-) = schiavo
Mariamu hatumika kama mtumwa. mzee (m-/wa-) = (un) anziano, vecchio
nyumba (-/-) = casa
-pa = dare a
Il signor Shaanbani rivendica i suoi debiti.
-piga = battere, picchiare; utilizzare
Restano 50 scellini. Mr. Ottavo/UltimoMese non si deve stancare di infastidirmi. -piga domo = chiaccherare
E rincomincia persino come ai vecchi tempi.
Shaabani (-/-) = ottavo mese dellanno islamico (precede
Casa nostra egli la considera come casa sua.
il Ramadan)
Non ha ancora fatto in tempo ad uscire dalla moschea che viene da noi e si siede con mio zio.
Qui poi sti due vecchi ciarlano ed io d loro cibo e loro mangiano finch son satolli. -shiba = mangiare a saziet, saziarsi; essere pieno (sa-
Mariamu sgobba come una schiava. zio)
shilingi (-/-) = scellino
tena = inoltre, poi; ancora @ non pi
-toka = uscire/provenire da
tu = solo, soltanto
-tumia = adoperare, usare; mandare a
-tumika [estensione potenziale] = adoperarsi, sgobbare
-wili = due, 2
zamani (-/-) = epoca, periodo; (il) passato
zamani [av verbio] = da tempo; nel passato

109
-anga = galleggiare, essere sospeso; guardare attentamente
-angalia = osservare; fare attenzione, stare attento a
-angaliwa = venir/esser curato, osservato
-anza = cominciare, iniziare
bado = ancora
-chukua = prendere, portare; sopportare; durare, impiegare (tempo)
-enda (kwenda) = andare
-fika = arivare, giungere
-funga = chiudere; legare
-fungua [estensione contraria] = aprire; slegare
kifungua (ki-/vi-) = apriscatole
kifungua mimba = primogenito
-fupi = corto; basso, piccolo
kifupi = brevemente, in breve
Rosa
-inama = abbassarsi, curvarsi
Kati ya watoto wake, Rosa Mistika ndiye alikuwa kifungua mimba, naye alijulikana kwa kifupi kama Rosa. -inamisha [estensione causativa] = chinare, abbassare
Rosa alikuwa msichana mzuri, mrefu kiasi, mnyenyekevu na mnyamavu. jicho (ji-/ma-) = occhio
Kama akienda kuoga kisimani utamwona kabla ya kuvua nguo anaanza kuangalia huku na huku, huvua, -jua = sapere
huoga upesi upesi, huvaa, huchukua maji na kurudi nyumbani. -julikana [estensione facilitativa] = esser noto/conoscibile
kabla (ya) = prima (di)
Akifika nyumbani hujikuta bado ana mapovu ya sabuni sikioni.
kama = (come) se
Alikuwa hapendi kuangaliwa kwa muda mrefu.
kati -(-/-) = (il) mezzo, centro
Ukimwangalia machoni huinamisha kichwa.
-a kati = centrale, mediano
[Kezilahabi 1981]
kati (ya) = tra, fra, in mezzo (a)
-kata = tagliare, accorciare
-katika [estensione stativa] = rompersi, mozzarsi; interrompersi
Rosa katika = dentro, in; durante
kiasi = un po, moderatamente; circa
Kati ya watoto wake, Rosa Mistika ndiye alikuwa kifungua mimba, kichwa (ki-/vi-) = testa, capo; ostinazione
naye alijulikana kwa kifupi kama Rosa. kisima (ki-/vi-) = cisterna; pozzo, fonte
Rosa alikuwa msichana mzuri, mrefu kiasi, mnyenyekevu na mnyamavu. -kuta = trovare, incontrare
Kama akienda kuoga kisimani utamwona kabla ya kuvua nguo anaanza kuangalia huku na huku, huvua, maji (-/ma-) = acqua, liquido
mimba (-/-) = concepimento; gravidanza; embrione, feto
huoga upesi upesi, huvaa, huchukua maji na kurudi nyumbani.
msichana (m-/wa-) = ragazza
Akifika nyumbani hujikuta bado ana mapovu ya sabuni sikioni.
mtoto (m-/wa-) = bambino
Alikuwa hapendi kuangaliwa kwa muda mrefu. muda (mu-/mi-) = tempo, periodo; stagione
Ukimwangalia machoni huinamisha kichwa. nguo (-/-) = stoffa; poezzo di stoffa; abito, vestiario
-nyamavu = silenzioso, taciturno
-nyenyekevu = umile, modesto
Rosa nyumba (-/-) = casa
-oga = fare il bagno, lavarsi
Tra i suoi figli Rosa Mistika era la primogenita (era proprio laprente concepimento),
-ona = vedere
e per questo ella era in breve nota come Rosa.
-penda = amare, gradire
Rosa era una ragazza carina, abbastanza alta, modesta e taciturna.
povu (-/ma-) = schiuma
Se andava a lavarsi alla fonte si vedeva che prima di togliersi gli abiti cominciava a guardarsi attorno, si svestiva,
-refu = lungo; alto; profondo
si lavava frettolosamente, si rivestiva, attingeva lacqua e tornava a casa. -rudi = ritornare, tornare
Quando era giunta a casa scopriva che ancora aveva la schiuma del sapone nelle orecchie. sabuni (-/-) = sapone
Non le piaceva venir osservata a lungo. sikio (-/ma-) = orecchio
Faceva grandi occhi ed abbassava lo sguardo. -vaa = indossare; vestire, vestirsi
-vua = svestire; spogliarsi
upesi (u-) = velocit, sveltezza; agilit
upesi = presto, subito, in fretta
-zuri = buono; bello, grazioso

110
* PRESENT E NEGAT IVO *
Valido per tutti i presenti affermativi
wanasoma = (essi) stanno leggendo
pvn2III-(durativo)- -a
wasoma = (essi) leggono
pvn2III-(presente)- -a
[wao] hasoma = [essi] (generalmete) leggono
(abituale)- -a

hawasomi = (essi) non leggono/non stanno leggendio/abitualmente non leggono


NEGpvn2III- -i

* Rende le forme negative di aforismi e proverbi


debe tupu haliachi kuvuma = una latta vuota non smette di far rumore
pn5 (pn5) (NEG)-pvn5- i (infinito)

* I verbi momo non trattengono il morfema infinitivo (ku-):


-enda [kuenda] (= andare) > siendi sasa = (io) non vado ora
pvn1INEG- i
-la [kula] (= mangiare) > yeye hali nyama = egli non mangia carne
(NEG)-pvn1III- i

* Le forme relative vanno espresse con amba- non sopportando il REL affisso:
paka ni wanyama ambao hawapendi maji = i gatti sono animali che non amano lacqua
9/10 pn2 REL2 (NEG)-pvn2III- i pn6

* -soma = leggere, studiare


sisomi = (io) non leggo
husomi = (tu) non leggi
hasomi wala haandiki = (egli) non legge e non scrive
hasomi = (egli) non legge
NEGpvn1III- -i NEGpvn1III- -i
hatusomi = (noi) non leggiamo
hasomi wala kuandika = (egli) n legge n scrive
hamsomi = (voi) non leggete NEGpvn1III- -i pn15- -a
hawasomi = (essi) non leggono

kwa nini husemi kweli? = perch (tu) non dici (il) vero? [Abdulla]
NEGpvn1II- -i

NEGpvn-[OP]- -i

111
* I verbi non di origine bant (col tema non in -a) non cambiano la vocale tematica
-sali (= pregare) > asali = (egli) prega > hasali = (egli) non prega
pvn1III-(presente) (NEG)-pvn1III- -(i)
* Coi verbi bant (in -a) la differenza tra presente negativo ed altre forme palese
-starehe (= riposare) > wao hawastarehe = essi non stanno comodi
(NEG)-pvn2III- -(i) -fika > wewe hufika Jumapili = tu di solito viene di domenica
(abituale)- -a
-jibu (= rispodere) > yeye hajibu = lei non risponde
(NEG)-pvn1III- -(i) wewe hufiki Jumapili = tu non vieni domenica
NEGpvn1II- -i

* Se per il verbo non ha vocale tematica linterpretazione pu essere ambigua


-keti > wewe huketi katika kiti hiki? = tu di solito ti siedi su questa sedia?
(abituale)- -(a) pn7 DIM7

wewe huketi wala kupumzika kabisa = tu n ti siedi n mai riposi


NEGpvn1II- -(i) pn15

* Quando la negazione (ha-), similmente ai verbi non di origine bant,


associata ad un tema NON verbale
la forma idiomatica che ne deriva difficilmente riconduciobile a questo presente negativo

jambo (j-/-m) > hamjambo? - hatujambo = state bene? - stiamo bene (non voi con problema? - non noi con problema)
NEGpvn2II- NEGpvn1I+
sijambo = sto bene (non io [con] problema)
hujambo = stai bene
hajambo = sta bene
hatujambo = stiamo bene
hamjambo = state bene
hawajambo = stanno bene
* Raramente si usa con sostantivi di altre classi
haijambo = va bene, meno male che [classe 9 impersonale]
hakujambo = va bene [classe 17 locativa]
kwa ufupi shuleni hakujambo = in breve, a scuola tutto bene [Komba]
GEN17 pn11 9/10>17 NEGpvn17-

haijambo unaweza kuzitambua = meno male che (tu) puoi riconoscerli [Suleiman]
NEGpvn9- pvn1II-(presente) pn15-OP10

* Associata alla congiunzione na (= con) rende il presente negativo del verbo avere:
sina fedha = (io) non ho denaro
pvn1INEG+na 9/10
hawana divai = (essi) non hanno vino
NEGpvn2III+na 9/10

sina = (io) non ho (non [sono] con )


huna = (tu) non hai
hana = (egli) non ha
hatuna = (noi) non abbiamo
hamna = (voi) non avete
hawana = (essi) non hanno
hauna = non ha [classe 3]
haina = non hanno [classe 4] bibi: mama yako mchawi
hapana = non c [classe 16] (il posto non con) 9/10 9/10 CONN9-POSS1II pn1
hakuna = non c [classe 17] Mota: aa bibi! mbona baba anasema hakuna uchawi
hamna = non c [classe 18] 9/10 9/10 pvn1III-(presente) NEGpvn17+na pn11

= (la) nonna: tua madre una strega


Mota: oh nonna! ma se pap dice che la stregoneria non c [Muhando]
NEGpvn-[OP]- -i
112
pvn NEGpvn-[OP]- -i

AF F ERMAT IVO NEGAT IVO

pronome durativo presente abituale


-sikia -ona -lilia
indipendente -na- -a- hu-

mimi 1 nina- na- si- sisikii io non sento sioni io non vedo simlilii io non piango per lui

wewe una- wa- hu- husikii tu non senti huoni tu non vedi humlilii tu non piangi per lui

yeye ana- a- ha- hasikii egli non sente haoni egli non vede hamlilii egli non piange per lui

hu-
sisi 2 tuna- twa- hatu- hatusikii noi non sentiamo hatuoni noi non vediamo hatumlilii noi non piangiamo per lui

ninyi mna- mwa- ham- (hamw- + ) hamsikii voi non sentite hamwoni voi non vedete
hamu- + OP hamumlilii voi non piangete per lui

wao wana- wa- hawa- hawasikii essi non sentono hawaoni essi non vedono hawamlilii essi non piangono per lui

-kauka/-fa /-faa /-waka /-anguka /-endelea

3 una- wa- hau- mkate haukauki il pane non secca

4 ina- ya- hai- mikate haikauki i pani non seccano

5 lina- la- hali- neno halifi la parola non muore

6 yana- ya- haya- maneno hayafi le parole non muoiono

7 kina- cha- haki- kiatu hakifai la scarpa non va bene

8 vina- vya- havi- viatu havifai le scarpe non vanno bene

9 ina- ya- hai- taa haiwaki la luce non accesa

10 zina- za- hazi- taa haziwaki le luci non sono accese

11 una- wa- hau- ukuta hauanguki la parete non cade

14 zina- za- hazi- kuta hazianguki le pareti non cadono

15 kuna- kwa- haku- kuimba hakuendelei il cantare non continua

16 pana- pa- hapa- mahali hapafai il posto non va bene

pvn-na-[REL]-[ku-][OP]- -a

pvn(+)-a-[OP]- -a NEGpvn-[OP]- -i

hu-[OP]- -a

113
* MODO CONSECUT IVO *
pvn-ka-[OP]- -a

nikaona

pvn-ka-[OP]- -a

nikaona
AF F ERMAT IVO
e vidi/vedo/vedr

nikala

e magiai/mangio/manger

pvn-si-[OP]- -e

nisione CONGIUNT IVO


tusione NEGAT IVO
NARRAT IVO/
e (io) non vidi/non vedo/non vedr
CONSECUT IVO e (noi) non vedemmo/non vediamo/non vedremo

NEGpvn-ku-[OP]- -a

sikuona PASSATO
NEGAT IVO NEGAT IVO
hatukuona

io non vidi
noi non vedemmo

NEGpvn-ja-[OP]- -a

sijaona ASPET TO
hatujaona IMPERF ET T IVO

io non ho ancora visto


noi non abbiamo ancora visto

pvn negativo

114
* CONS ECU T IVO/NARRAT IVO * pvn-ka-[OP]- -a
* Non esprime n tempo n aspetto
LUNICO MARCATORE CHE PU PORTARE SIA -a che -e COME T EMAT ICHE
Viene usato in forme che dipendono dal contesto, contingente rispetto ad un precedente locus di orientamento,
dipende dalla forma precedente, dal contesto
Generalmente lo si descrive come marcatore susseguente al passato in contesti narrativi
oppure (nella forma in -e) come secondo ordine dopo un imperativo
Tuttavia compare anche dopo un presente attuale (-na-) od un futuro (-ta-)
Pu avere anche uninterpretazione modale (probabilit/sussunzione di causa/effetto) > distale/seriale

mnaweza mkaondoka = (voi) potete andare 70


pvn2II-(presente) pvn2II-(consecutivo)
nimesema kuwa tajiri anaweza akawa mpenda ujamaa = (io) ho detto che un ricco pu essere un sostenitore del socialismo 71
pvn1I-(perfetto) F OSSILE pn5 pvn1III-(presente) + (consecutivo) pn1 pn11
wewe hayajui, Tenga, ndiyo ukasema hivyo = tu non sai (ste cose), Tenga, per questo che parli cos 72
NEG-pvn1III-OP6- -i [mambo] F OSSILE pvn1II-(consecutivo) DIM8
ingalikua bora ukaniacha = sarebbe meglio che tu mi lasciassi 73
pvn9-(condizionale) ADV pvn1II-(consecutivo)-OP1I
ningenunua mbuzi, nikajenga nyumba na (kisha) kununua gari = (io) comprerei capre, costruirei una casa e (poi) comprerei unauto 74
pvn1I-(condizionale) 9/10 pvn1I-(consecutivo) 9/10 pn15 pn5
akija akakaa hapa, nitamwona = se (egli) viene e si siede qui (io) lo vedr 75
pvn1III-(gerundio) pvn1III-(consecutivo) DIM16 pvn1I-(futuro)-OP1III
* PRIMO E V ENTO > SECONDO E V ENTO
* La finale -a si usa quando appunto il tempo conseguenziale/sequenziale1/consecutivo/contingente PASSATO > -ka- -a
cos che levento viene attualizzato alla struttura temporale PRESENT E > -ka- -a @ -ka- -e
assegnata direttamente dal verbo che precede oppure dal contesto F UT URO > -ka- -e
nilikwenda sokoni, nikanunua ndizi sita, nikala tatu, nikampa mwenzangu tatu
pvn1I-(passato) 9/10>17 pvn1I-(consecutivo) 9/10 INV pvn1-(consecutivo) (pn10) pvn1I-(consecutivo)-OP1III pn1- -POSS1I (pn10)
= (io) andai al mercato, comprai 6 banane, ne mangiai 3 e ne diedi 3 al mio compagno 68
nenda sasa, usikawie, usije ukachelewa = vai (tu) adesso, non tardare, cos non verrai sorpreso dalloscurit
IMP ADV pvn1II-(NEG)- -e pvn1II-(consecutivo)

* Nel caso invece che levento non abbia ancora avuto luogo si usa -a riguardo al primo che percepito come probabile
mentre col secondo evento, che viene rappresentato come inattuale, come temporalmente (e spazialmente) rimosso
si usa la forma -ka- -e
nitakwenda sokoni, nikanunue ndizi = (io) andr al mercato e comprer delle banane 69
pvn1I-(futuro) 9/10>17 pvn1I-(consecutivo)- -e 9/10
ninakwenda sokoni, nikanunue ndizi = (io) vado al mercato e compro banane 76
pvn1I-(futuro) 9/10>17 pvn1I-(consecutivo)- -e 9/10
1
una frase consecutiva con -ka- porta lo stesso soggetto della principale
mentre invece una sequenziale ha un soggetto differente;
le forme -ka- coprono sia un caso che laltro

* La forma -ka- -e (congiuntivo consecutivo) pu anche venir usata come secondo ordine dopo un imperativo
ichukue barua hii ukampe Bwana Hamisi = prendi (tu) questa lettera e dalla al signor Hamisi [pag.73]
OP9- -e pn5/9 DIM9 pvn1II-(consecutivo)-OP1III
nenda sokoni ukanunue ndizi = vai (tu) al mercato e compra (delle) banane [pag.127] & 79
IMP 9/10>17 pvn1II- -e 9/10
wanirudishe nyumbani nikamwone mama watoto maana bila shaka ana wasiwasi mkubwa
pvn2III-OP1I- -e 9/10>17 pvn1I-(consecutivo)-OP1III- -e 9/10 pn2 pn5 pvn1III+na pn11 pn11=3

= che (essi) mi portino a casa affinch (io) veda la madre dei bambini perch senza dubbio (lei) ha grande ansiet 78

115
* -ka- *
V ERBO AUSILIARE
DI F ORMA COMPOSTA
* Dipendendo da un precedente locus di orientamento non si riferisce al tempo interno allevento
e quindi non compare nel verbo lessicale

kibibi wa Tumbatu alistaajabu kusikia neno lile, akawa analitamka na kulitamka tena
pn7 GEN1 pvn1III-(passato) pn15 pn5 DEM5 pvn1III-(consecutivo) + (durativo)-OP5 pn15-OP5 ADV

= la signorina di Tumbutu si stup a sentire quella parola e quindi la pronunci e pronunci ancora 24/49
mbwa akazidi kumfuatia yule mnyama, na kadhalika Mpobe akawa akienda
9/10 pvn1III-(consecutivo) pn15-OP1III DIM1 9/10 pvn1III-(consecutivo) + (gerundio)
= il cane continu ad inseguire sto animale e Mpobe fece altrettanto (camminava allo stesso modo) 50
nikawa nikisema naye kwa Kiswahili = e (io) continuai a parlare con lui in swahili
pvn1I-(consecutivo) + (gerundio) na+yeye GEN17 pn7

alikimbia hata akawa amechoka = (egli) corse fino a stancarsi 51


pvn1III-(passato) pvn1III-(consecutivo) + (perfetto)

* Si distingue dal cosidetto ka- meridionale


giacch questo si riferisce solo alla III persona singolare e sarebbe la forma dialettale di ame-

Zuberi akawa kapoa mle ukumbini = Zuberi poi nellingresso si calm 52


pvn1III-(consecutivo) + (perfetto) [ame- > ka-]

116
* CONSECUT IVO/NARRAT IVO *
LO SI USA IN GENERE CON UN RACONTO INIZIATO AL PASSATO (-li-)
SEGNALA UNAZIONE CONSECUT IVA E RISULTANT E DALLA PRECEDENT E
LA CONGIUNZIONE/IL CONNET T IVO na (= e) IMPLICITA AL V ERBO
(specificarla superfluo)

* Lo si usa nelle subordinate per esprimere unazione od uno stato risultante dal verbo della frase principale

alifika nyumbani akasalimia baba yake, akaketi, na akaangua kilio = giunse a casa, salut (quindi) suo padre, si sedette e scoppi a piangere (liber pianto)
pvn1III-(passato) 9/10>17 pvn1III-(consecutivo) 9/10 CONN9-POSS1III pvn1III-(consecutivo) pn7

walingoja, wakangoja, wakangoja mpaka wakachoka = attesero e attesero e attesero ancora fino a stancarsi
pvn2III-(passato) pvn2III-(consecutivo)

* Se la secondaria non diretta conseguenza della principale si usa linfinito


alikwenda dukani, akanunua maziwa na kurudi = and al negozio e compr il latte e ritorn
pvn1III-(passato) pvn1III-(consecutivo) pn6 pn15

tulikaa chini tukaondea = ci sedemmo e conversammo


pvn2I-(passato) pvn2I-(consecutivo)
tulikaa chini na kuongea = ci sedemmo a conversare
pvn2I-(passato) pn15

nimefungua mlango nikaondoka = ho aperto la porta e sono andato via


pvn1I-(perfetto) pn3 pvn1I-(consecutivo)
nimefungua mlango na kuondoka = apr la porta e andai via
pvn1I-(perfetto) pn3 pn15 * La forma consecutiva negata dal passato negativo > NEGpvn-ku-[OP]- -a
oppure dallaspetto imperfettivo > NEGpvn-ja-[OP]- -a
hatukukaa chini wala hatukuondea = non ci sedemmo e nemmeno conversammo
NEGpvn2I-(passatoNEG) NEGpvn2I-(passatoNEG)
sijafungua mlango wala sijaondoka = non ho aperto la porta n me ne sono andato
pvn1INEG-(imperfettivo) pn3 pvn1INEG-(imperfettivo)
Juma hajafaulu mtihani = Juma non ha passato lesame
NEGpvn1III-(imperfettivo) pn3

* I verbi mono NON trattengono il morfema infinitivo (ku-)


ukaja @ nikanywa @ akawa = e (tu) venisti @ e (io) bev vi @ e (egli) fu/divenne
pvn1II pvn1I pvn1III-(consecutivo)

* il verbo essere (kuwa) con -ka- pu assumere il significato di divenire:


mkewe Lutu akatazama nyuma yake akawa nguzu ya chumvi = e la moglie di Lutu guard dietro a s e divent una statua di sale
pn1- -POSS1III pvn1III-(consecutivo) CONN9-POSS1III pvn1III-(consecutivo) 9/10 GEN9 9/10

* Luso del marcatore consecutivo non segue comunque regole precise:


a volte non c dove dovrebbe ed altre l al posto di un infinito o di un futuro *
* lo si trova spesso dopo -weza (= potere, essere in grado) *

pvn-ka-[OP]- -a
117
* Questo tempo non ha in s una F ORMA NEGAT IVA
Nella narrazione (al passato) gli corrisponde il congiuntivo negativo > pvn-si-[OP]- -e
alifika nyumbani, asimwone baba yake = torn a casa e non vide suo padre
pvn1III-(passato) 9/10>17 pvn1III-(NEG)-OP1III- -e 9/10 CONN9-POSS1III

waliwaza hila wasipate kuitimiza = pensarono una truffa ma non riuscirono a realizzarla
pvn2III-(passato) 9/10 pvn2III-(NEG)- -e pn15-OP9

mimi nilikuwa sina shilinghi sitini za kumlipa. nisijue la kufanya = io proprio non avevo 60 scellini da pagargli. Non sapevo che fare [Topan]
pvn1I-(passato) + COPULA 9/10 INV GEN10 pn15-OP1III pvn1I-(NEG)- -e GEN5 pn15

Maliyatuba alisikia uchungu moyoni akawaza njia ya kumsaidia lakini asiipate


pvn1III-(passato) pn11 pn3>17 pvn1III-(consecutivo) 9/10 GEN9 pn15-OP1III pvn1III-(NEG)-OP9

= Malayatibu senti lamarezza nel cuore e pens il modo per aiutarla ma non lo trov [Ngombo]

lakini, kwa Shehe, Jamila haendi akalala huko huko asirudi nyumbani
GEN17 NEGpvn1III- -i pvn1III-(consecutivo) DIM17 DIM17 pvn1III-(NEG)- -(e) 9/10>17

= ma da (presso) Shehe, Jamila non va a (l) dormire senza che non (debba) tornare a casa [Abdulla]

* Lo si usa (senza pvn) nel linguaggio colloquiale per esprimere enfasi


SOLO al posto della terza persona singolare dellaspetto perfettivo ame- -a = ka- -a

unafahamu amesema nini? - kasema nini? = capisci cosa ha detto? - e che ha detto?
pvn1II-(presente) pvn1III-(perfetto) - (consecutivo)- -a
mtu kauma mbwa (mtu ameuma mbwa) = UOMO MORDE CANE (un uomo ha morso un cane) {titolo di giornale}
pn1 (consecutivo)- -a 9/10 (pvn1III-(perfetto)]

Juma kafaulu mtihani mia kwa mia = Juma ha passato lesame al 100%
consecutivo- -(a) pn3 INV GEN17 INV

mbwa wetu kapotea = il nostro cane si perso


9/10 CONN1-POSS2I consecutivo- -a

* cfr. anche il congiuntivo consecutivo > pvn-ka-[OP]- -e


imperativo esortativo (II persone sing./pl.) > ka- -e/ka- -e-ni
e la forma congiuntivo negativo + verbo -ka- = affinch non

pvn-ka-[OP]- -a
118
* -li- [PASSATO] + -ka-
wote waliomgusa wakaponywa = tutti coloro che lo toccavano venivano guariti
pn2 pvn2III-(passato)-REL2-OP1III pvn2III-(consecutivo)
wao ndio waliokuja jana wakayachukua masanduku haya = sono proprio essi che vennero ieri e che portarono questi bauli
pvn2III-(passato)-REL2 pvn2III-(consecutivo)-OP6 pn6 DIM6
jioni nilikwenda kuteka maji na jua likanichwa njiani = di sera (io) andai ad attingere acqua e il sole tramont (mentre io ero) per strada [Kabashi]
pn5>17 pvn1I-(passato) pn15 pn6 pn5 pvn5-(consecutivo)-OP1I 9/10>17

Manase alimtia mimba ndugu yangu, akafa = Manase ha messo in cinta (pose feto) mia sorella, (lei) ne morta [Kezilahabi]
pvn1III-(passato)-OP1III 9/10 9/10 CONN9-POSS1I pvn1III-(consecutivo)

jana nilimkaripia Shena nikamfukuza = ieri (io) sgridai Shena e lo caccia via [Abdulla]
pvn1I-(passato)-OP1III pvn1I-(consecutivo)-OP1III

niliondoka pole pole nikawachaa wanalia wote pamoja huku wamekumbatiana


pvn1I-(passato) pvn1I-(consecutivo)-OP2III pvn2III-(presente) CONN2 DIM17 pvn2III-(perfetto)

= (io) me ne andai silenziosamente e le lasciai l abbraciate che piangevano entrambe [Kezilahabi]


tena, bwana, nilifiwa. kwanza akafa babangu, halafu bibi yangu mzaa mamangu. tena akafariki dadangu
9/10 pvn1I-(passato) F OSSILE pvn1III-(consecutivo) 9/10- -POSS1I 9/10 CONN9-POSS-1I pn1 9/10- -POSS1I pvn1III-(consecutivo) 9/10- -POSS1I

= inoltre, signore, (io) ebbi lutti in famiglia. prima mor mio padre, poi la nonna materna, infine spir mia sorella [Topan]
njiani nilikata fimbo moja kubwa, nikaokota pia mawe mawili mazito
9/10>17 pvn1I-(passato) 9/10 (pn9) (pn9) pvn1I-(consecutivo) pn6 pn6 pn6
= per strada (io) tagliai un grosso bastone e raccattai pure due pietre pesanti [Kezilahabi]
nilimtazama, akanitazama. wote wawili tulitabasamu = (io) la osservai e lei osserv me. entrambi sorridevamo [Kezilahabi]
pvn1I-(passato)-OP1III pvn1III-(consecutivo)-OP1I CONN1 pn1 pvn2I-(passato)

sikuwa na nafasi hata ya kufaa nikapumzika = (io) non avevo nemmeno il tempo di sedermi e/a riposare [Abdulla]
pvn1INEG-(passatoNEG) 9/10 GEN9 pn15 pvn1I-(consecutivo)
Sabina alinitazamia, alitabasamu, halafu alitazama chini = Sabina mi osserv, sorrise e poi abbass lo sguardo [Kezilahabi]
pvn1III-(passato)-OP1I pvn1III-(passato) pvn1III-(passato)
sisi jembe letu ni kalamu. - kweli, lakini kalamu haimfanyi mtu akatoka jasho.
pn5 CONN5-POSS2I 9/10 9/10 NEGpvn9-OP1III- -i pn1 pvn1III-(consecutivo) pn5

= per noi la (nostra) zappa la penna - veramente, ma la penna non fa sudare nessuno (non fa persona uscire sudore) [Kezilahabi]
babu we, hutanitia mikononi, halafu ukaniacha nifedheheke = ehi nonnetto, (tu) non mi prenderai in braccio e poi mi lascerai disonorata [Mohamed]
9/10 NEGpvn1II-(futuro)-OP1I pn4>17 pvn1II-(consecutivo)-OP1I pvn1I- -e

mimi, kutoka nikaiacha nyumba ya watu haina mtu, siwezi. nitazidi kusubiri mpaka kesho. asaa kesho Mungu akayatengeneza
pn15 pvn1I-(consecutivo) 9/10 GEN9 pn2 NEGpvn9+na pn1 pvn1NEG- -i pvn1I-(futuro) pn15 pn3 pvn1III-(consecutivo)-OP9

= io, uscire e lasciare la casa altrui incustodita (casa di uomini non ha uomo), (io) non posso. continuer ad aspettare fino a domani, forse domani dio
prov veder [Abdulla]

Bwana Msa anaweza kuwatosha wazee wako, na wao wakatosheka = il signor Msa pu soddisfare i tuoi genitori e loro saranno soddisfatti [Abdulla]
pvn1III-(presente) pn15-OP2III pn2 CONN2-POSS1II pvn2III-(consecutivo)

pvn-ka-[OP]- -a
119
* -na- [PRESENT E AT T UALE]
ninasafidi chumba changu, na mama akafurahi = pulisco la mia stanza cos che la mamma sia contenta
pvn1III-(presente) pn7 CONN7-POSS1I 9/10 pvn1III-(consecutivo)

hata nikimsumbiri, najua siwezi nikapata kitu = anche se (io) lo aspetto so che non posso ottenere nulla [Sembera]
pvn1I-(gerundio)-OP1III pvn1I-(presente) pvn1INEG- -i pvn1I-(consecutivo) pn7

tunaweza tukapata jambo la kufurahisha = (noi) possiamo trovare qualcosa di piacevole [Musiba]
pvn2I-(presente) pvn2I-(consecutivo) pn5 GEN5 pn15

hilo si jambo rahisi. linaweza likasababisha vita vikuu = questa non cosa da poco (facile). (essa) pu causare una guerra feroce (potente) [Mulokozi]
DIM5 pn5 INV pvn5-(presente) pvn5-(consecutivo) pn8 pn8

mimi, shemeji Manu, unaniuliza namfikiri vipi Bwana Aziz? kwa nini ukaniuliza mimi swali hili?
9/10 pvn1II-(presente)-OP1I pvn1I-(presente)-OP1III GEN17 pvn1II-(consecutivo)-OP1I pn5 DIM5
= a me, cognato Manu, (tu) mi domandi cosa (io) pensi del signor Aziz? perch poni a me questa domanda? [Abdulla]
wewe huyajui, Tenga, ndiyo ukasema hyvyo = tu queste faccende non le sai, ecco perch parli cos [Abdulla]
NEGpvn1II-OP6 pvn1II-(consecutivo) DIM8

* -a- [PRESENT E SEMPLICE]


aweza mtu kuingia tumboni mwa mamaye mara ya pili akazaliwa? = pu un uomo entrare nel ventre di sua madre una seconda volta e (quindi) rinascere?
pvn1III-(presente) pn1 pn15 pn5>18 GEN18 9/10- -POSS1III 9/10 GEN9 pvn1III-(consecutivo)

toa mkeka tukae huku nje, ndani kuna joto. Ama una shughuli?
IMP pn3 pvn2I- -e DIM17 pvn17+na pn5 pvn1II+na 9/10
sina shughuli za kuniketisha ndani, hata huko nje naweza nikazifanya
pvn1INEG+na 9/10 GEN10 pn15-OP1I DIM17 pvn1I-(presente) pvn1I-(consecutivo)-OP10

= prendi (tu) la stuoia e sediamoci l fuori, dentro c caldo. oppure hai impegni?
non (io) ho impegni che mi trattengano dentro, anche l fuori posso svolgerli [Sembera]

* hu- [PRESENT E ABIT UALE]


nesi huwapa wagonjwa dawa, wakapata nafuu = linfermiera da ai malati le medicine quindi (essi) ne hanno profitto
pn5 (abituale)-OP2III pn2 9/10 pvn2III-(consecutivo) 9/10

* -me- [ASPET TO PERF ET T IVO/IMPERF ET T IVO]


nimefanya nini, hata nikastahili taabu hizi? = cosa ho fatto per meritarmi questi guai?
pvn1I-(perfetto) pvn1I-(consecutivo) 9/10 DIM10

Kazimoto, sijui umenipa dawa gani hata nikakupenda namna hii


pvn1INEG- -i pvn1II-(perfetto)-OP1I 9/10 pvn1I-(consecutivo)-OP1II 9/10 DIM9
= Kazimoto, (io) non so che farmaco (tu) mi abbia dato perch (io) ti ami in questo modo [Kezilahabi]

* -ka- -e [CONGIUNT IVO CONSECUT IVO]


heri tukautoe kabla haujaharibu maji yote ya mtoni, watu wakakosa mahali pa kuoga
pvn2I-(consecutivo)- -e NEGpvn3/11-(imperfettivo) pn6 pvn6+ GEN6 pn3>17 pn2 pvn2III-(consecutivo) pn16 GEN16 pn15
= meglio che (noi) andiamo a toglierlo prima che (esso non ancora) abbia danneggiato tutta lacqua nel fiume
e la gente perda un posto per fare il bagno [Kezilahabi]
* -ta- [F UT URO]
atakungoya mpaka jioni, halafu akaenda zake = ti aspetter fino a sera, poi se ne andr (a casa/presso i suoi)
pvn1III-(futuro)-OP1II pvn1III-(consecutivo) CONN10-POSS1III

* -ki- [GERUNDIO]
ukicheza badala ya kufanya kazi akakukaripia, mbona unanungunika? = se giochi invece di lavorare e lui ti sgrida, perch ti lamenti?
pvn1II-(gerundio) pn15 9/10 pvn1III-(consecutivo)-OP1II pvn1II-(presente)

pvn-ka-[OP]- -a
120
-acha = cessare, lasciare, smettere
adui (-/-) = av versario, nemico
amri (-/-) = comando, ordine
Adui Kambini -anza = cominciare, iniziare
Nifuate. Mdoe alitoa amri huku akianza safari ya kurudi walikotoka. -ashiria = far cenno (segnalare) a
Sikamona alisita kwa muda, kisha akaanza kumfuata. baada (ya) = dopo (di)
badala (-/-) = sostituto, supplente, vice-
Walitembea kwa kunyata polo pole.
badala ya = invece di
Kisha Mdoe alimwahiria Sikamona kuinama.
badala yake = al posto suo
Badala ya kunyata sasa walitembea kichura-chura. bega (-/ma-) = spalla
Baada ya muda Mdoe alimwashiria kulala chini. bundiki (-/-) = fucile
Wakaendelea wakijivuta kifudifudi mfano wa nyoka. -buruta = trascinare
Wakayaacha mahema yao na kutokea kwa nyuma. chaka (-/ma-) = macchia dalberi; stagione calda
Wakaendelea kujiburuta hadi walipofikia kichaka [] kichaka (ki-/vi-) [DIMINUT IVO] = macchia, cespuglio, rovo
chini (-/-) = parte inferiore; genitali
Hapo Mdoe alimwashiria mwenzie kutulia.
chini (ya) = a terra, gi, in basso; sotto (a)
Wakalala bega kwa bega, bunduki zao zilikuwa zimeelekea mbele ambako Mdoe alitazama kwa makini chura (ch-/vy-) = rana, ranocchio
hali Sikamona haoni wala kusikia chochote. kichura-chura = come una/a rana
[Mtobwa. 1992] -elea = galleggiare; esser chiaro (comprensibile); sentir nausea
-eleka [STAT IVO] = girarsi, voltarsi; accatastare; mettere sulle spalle
-elekea [STAT IVO/APPLICAT IVO] = sembrare, parere, essere indiziario; capire, comprendere; dirigersi verso, essere diretto a, tendere a
Adui Kambini -enda (kwenda) = andare; funzionare
-endelea [APPLICAT IVO] = avanzare, continuare, progredire
Nifuate. Mdoe alitoa amri huku akianza safari ya kurudi walikotoka. -fika = arrivare, giungere
Sikamona alisita kwa muda, kisha akaanza kumfuata. -fikia [APPLICAT IVO] = arrivare (giungere) a
Walitembea kwa kunyata polo pole.
Kisha Mdoe alimwahiria Sikamona kuinama.
-fuata = seguire; imitare; obbedire
Badala ya kunyata sasa walitembea kichura-chura. fudifudi (kifudifudi) = bocconi (faccia a terra)
Baada ya muda Mdoe alimwashiria kulala chini. hadi = cos; fino a , fintantoch; pertanto, persino
Wakaendelea wakijivuta kifudifudi mfano wa nyoka. hali (-/-) = circostanza, condizione, stato
Wakayaacha mahema yao na kutokea kwa nyuma. hali = invece
Wakaendelea kujiburuta hadi walipofikia kichaka [] hema (-/ma-) = tenda, tettoia
-inama = abbassarsi; inchinarsi
Hapo Mdoe alimwashiria mwenzie kutulia.
kambi (-/ma-) = accampamento, postazione (militare)
Wakalala bega kwa bega, bunduki zao zilikuwa zimeelekea mbele ambako Mdoe alitazama kwa makini
kisha (kesha) = poi, in seguito; inoltre
hali Sikamona haoni wala kusikia chochote. -lala = distendersi, sdraiarsi; giacere a terra; prender sonno, dormire
makini (-/-) = attenzione; bont, serenit
Nemici al campo mbele (ya) = davanti, di fronte; oltre; prima, in passato
mfano (m-/mi-) = esempio, modello
seguimi diede ordine Mdoe cominciando il viaggio di ritorno alla base [del ritorno (a) dove essi provenivano] muda (mu-/mi-) = lasso di tempo, periodo
Sikamona esit un momento (ma) poi cominci a seguirlo. mwenzi/mwenza (mw-/w-) = amico, socio, collega
Camminavano allindietro piano piano. -nyata = camminare furtivamente, svignarsela
Poi Mdoe fece cenno a Sikamona di abbassarsi. nyoka (-/-) = serpe, serpente
Invece di camminare allindietro adesso avanzavano a rana (con le gambe flesse). -nyoka = raddrizzarsi orizzontalmente; diventare onesto
Dopo un po Mdoe fece cenno di stendersi a terra. nyuma (ya) = dopo (di) , dietro (a)
E avanzarono contraendosi carponi come serpenti. -a nyuma [AGGET T IVO] = posteriore, passato
Lasciarono le tende e uscirono dal retro. o-ote = qualcosa, qualcuno; (dopo negazione) niente, nessuno
-ona = vedere
E avanzarono strisciando finch giunsero ad una piccola macchia []
pole/polepole = adagio, con calma, lentamente, piano
Qui Mdoe fece cenno al suo camerata di stare immobile.
-rudi = ritornare
E giacevano spalla a spalla, i fucili erano puntati in avanti laddove Mdoe guardava con attenzione
safari (-/-) = viaggio; volta, turno
invece Sikamona n vedeva n sentiva alcunch.
sasa = adesso, ora
-toa = dare, offrire; mettere in mostra, estrarre; spendere, togliere
-sikia = sentire, udire
-toka [STAT IVO] uscire da; provenire da
-sita = esitare, indugiare
-tokea [STAT IVO/APPLICAT IVO] = aver luogo, capitare, succedere, verificarsi; risultare da; apparire, sorgere
-tazama = guardare, osservare, fissare
toka/tokea [PREPOSIZIONE] = da (luogo) ; a cominciare/partire da
-tembea = camminare, passeggiare; far vita libertina
-tua = collocare, porre; abbassare, ammainare; posarsi, atterrare
-tuli = calmarsi
-tulia [PREPOSIZIONALE] = assestarsi, calmarsi, esser quiesto
-vuta = tirare, trarre; allettare, indurre
-jivuta = contrarsi, stringersi, tirarsi
wala = o, oppure; (dopo negazione) n, neppure

121
Hadithi ya Mafuru -ambia = dire a
-anza = cominciare, iniziare
Kazimoto, alianza tena, nina jambo la maana la kukwambia.
bado = ancora, nuovamente; (dopo negativo) non pi
Nitakwambia kwa hadithi, nafikiri utaelewa zaidi.
bila (ya) = senza (di)
Alipoanza kusema hadithi yake kwangu lilikuwa kama shairi. busara (-/-) = criterio, prudenza, buon senso
bwana (-/-) = signore; padrone
Bwana Masatu aliishi na wake zake watatu, chawa (-/-) = pidocchio
Bwana huyu alilima matuta mia kwa siku. chini (-/-) = parte inferiore; genitali
Mpini wa jembe ulikuwa kama fimbo. Il racconto di Mafuru chini (ya) = a terra, gi, in basso; sotto (a)
Meno yake yalisaga mifupa yote ya kuku. Kazimoto, riprese (a dire) ho una cosa importante da dirti. -elea = essere comprensibile
Vidole vyake vilivunja senti tano. Te la dir in forma di narrazione, penso che la comprenderai meglio. -elewa [PASSIVO] = capire, comprendere
Quando cominci a parlare la sua narrazione a me era come una poesia. -enda (kwenda) = andare
Siku moja alilima matuta kumi. -enye = avente
Il signor Masatu viveva con le sue tre mogli.
Mpini mzito wa jembe uliharibu mikono. -eupe = bianco
questo signore zappava cento lotti al giorno -fanya = fare
Watoto wote walinungunika kwamba, Il manico della zappa era come un bastone da passeggio. -fikiri = meditare, pensare, riflettere
Alitupa nyama yote ya kuku chini. I suoi denti tritavano tutte le ossa di pollo.
fimbo (-/-) = bastone da passeggio
Le sue dita spezzavano una moneta da 5 cent.
Vidole vyake vikashindwa kuua chawa. hadithi (-/-) = narrazione, racconto; leggenda
Un giorno zapp 10 lotti. -haribu = danneggiare, corrompere
Hospitalini alikwenda bila kupona. Il pesante manico della zappa gli ulcer le mani. hospitali (-/-) = ospedale
Waganga wa kienyeji pesa zake walikula. i bambini tutti mormoravano che, -ishi = vivere; ( per)durare
Lakini aliyokuwa akifanya zamani, sputava tutta la carne di pollo. jambo (j-/m-) = cosa (non concreta)
Hakuweza tena kuyafanya Le sue dita non riuscivano ad uccidere un pidocchio. jembe (-/ma-) = zappa
Bado hakuridhika. And in ospedale senza guarire
jino (ji-/me-) > meno = dente
Mtu mwenye busara akatokea kijijini. I guaritori locali si mangiarono i suoi soldi. kama = come (se)
kichwa (ki-/vi-) = testa
Nionyeshe kichwa chako, alimwambia. Per ci che faceva prima
non riusciva pi a farlo kidole (ki-/vi-) = dito
Alitoa unywele mmoja mweupe. (-a) kinyeji = locale, del luogo, indigeno
non era pi soddisfatto
Lazima ujitambue, alimwambia. Un uomo con buonsenso capit al villaggio kumi = dieci, 10
[Kezilahabi 1974] mostrami la testa. gli disse. kuku (-/-) = gallina, pollo
Strapp un capello bianco. kwamba = che, come se, se
Ma te ne devi fare una ragione, gli disse -la (kula) = mangiare; consumare
lakini = ma, per
Hadithi ya Mafuru
lazima = obbligatorio
Kazimoto, alianza tena, nina jambo la maana la kukwambia. -lima = zappare, coltivare (la terra)
Nitakwambia kwa hadithi, nafikiri utaelewa zaidi. maana (ma-) = senso, significato; buon senso, ragione
Alipoanza kusema hadithi yake kwangu lilikuwa kama shairi. -saga = macinare, triturare, polverizzare; opprimere, vessare mfupa (m-/mi-) = osso, scheletro
-sema = parlare mganga (m-/wa-) = guaritore, medico indigeno
Bwana Masatu aliishi na wake zake watatu1, senti (-/-) = (moneta) centesimo mia = cento, 100
mji (m-/mi-) = citt
Bwana huyu alilima matuta mia kwa siku. shairi (-/ma-) = poema, canto; poesia, verso
-shinda = sconfiggere, soggiogare, vincere; restare, rimanere, protrarsi kijiji (ki-/vi-) [DIMINUT IVO] = villaggio
Mpini wa jembe ulikuwa kama fimbo.
-shindwa [PASSIVO] = venir sconfitto, perdere; non riuscire a , fallire in, jiji (-/ma-) [ACCRESCIT IVO] = metropoli
Meno yake yalisaga mifupa yote ya kuku. mke (m-/wa-) = moglie; donna, femmina
siku (-/-) = giornata, giorno (24 ore)
Vidole vyake vilivunja senti tano. -tambua = ammettere, riconoscere, rendersi conto mkono (m-/mi-) = mano; ( avam)braccio; manica
-tano = cinque, 5 -moja = uno, 1
Siku moja alilima matuta kumi.
-tatu = tre, 3 mpini (m-/mi-) = manico, maniglia
Mpini mzito wa jembe uliharibu mikono. mtoto (m-/wa-) = bambino
tena = ancora, di nuovo; (con negativo) mai pi
Watoto wote walinungunika kwamba, -toa = dare, offrire; mettere in mostra, estrarre; spendere, togliere mtu (m-/wa-) = uomo
Alitupa nyama yote ya kuku chini. -toka [STAT IVO] uscire da; provenire da -nungunika = borbottare, brontolare, lagnarsi
-tokea [STAT IVO/APPLICAT IVO] = aver luogo, capitare, succedere, verificarsi; risultare da; nyama (-/-) = carne, polpa; animale
Vidole vyake vikashindwa kuua chawa.
apparire, sorgere nywele (u-/-) v= capello, pelo
Hospitalini alikwenda bila kupona. toka/tokea [PREPOSIZIONE] = da (luogo) ; a cominciare/partire da -ona = vedere
Waganga wa kienyeji pesa zake walikula. -tupa = buttare, gettare, lanciare -onyesha [CAUSAT IVO] = mostrare, far vedere
tuta (-/ma-) = aioula; striscia di terreno compresa tra due bassorilievi -ote = tutto
Lakini aliyokuwa akifanya zamani,
-ua = assassinare, uccidere pesa (-/-) = soldo, denaro
Hakuweza tena kuyafanya
-vunja = rompere, spezzare -pona = guarire ; essere incolume, scampare
Bado hakuridhika. -wa (kuwa) = essere -ridhi = piacere, soddisfare
Mtu mwenye busara akatokea kijijini. 1 -weza = potere, essere in grado -ridhika [STAT IVO] = essere soddisfatto, soddisfarsi
na wake zake watatu
Nionyeshe kichwa chako, alimwambia. pn2 CONN10-POSS1III pn2 zaidi = (di) pi, maggiormente
Alitoa unywele mmoja mweupe. zamani (zama) (-/-) = tempo, periodo, epoca
Lazima ujitambue, alimwambia. zamani = da tempo, tempo prima, nel passato
-zito = pesante; difficile; ottuso, duro

122
ka- @ ka- (= ame-)
T EMPO CONSECUT IVO/NARRAT IVO (senza pvn)
@ ASPET TO PERF ET T IVO enfatico/meridionale

* Le forme seguenti sono alternabili


kavaa (= amevaa) = (egli) indossa [ha indossato]
pvn1III-(perfetto)
kafunga (= amefunga) = (egli) ha legato
pvn1III-(perfetto)
katukanwa (= ametukanwa) = (egli) stato offesso
pvn1III-(perfetto)
kafunga (= amefunga) = (egli) ha legato
pvn1III-(perfetto)

* Dire comunque che queste forme sono equivalenti (sono entrambe consecutive/narrative senza pvn) certo una semplificazione
mwaka jana tu, mwenzangu ambaye tumefanya kazi pamoja miaka chungu nzima kapondwa na gari kafa (= kafa)
pn3 pn1- -POSS1I REL1 pvn2I-(perfetto) F OSSILE pn4 9/10 pn9 pvn1III-(perfetto) pn5 pvn1III-(perfetto) @ (consecutivo)- -a

= solo lanno scorso, il mio collega con cui (noi) abbiamo lavorato assieme un intero mucchio di anni, stato investito da unauto ed morto [Yahya]

* Nei verbi composti il ka- perfettivo pu comparire solo nel verbo che definisce laspetto
T EMPO COMPOSTO > T EMPO CONGIUNT IVO + ASPET TO PERF ET T IVO
hapa, Spekta, lazima awe kaja mtu mwingine = qui, ispettore, deve esserci stata (essere venuta) unaltra persona
DIM16 9/10 pvn1III- -e + (perfetto) pn1 pn1
T EMPO F UT URO + ASPET TO PERF ET T IVO
bila ya shaka hakuusahau urafiki wao ingawa pengine yeye atakuwa kasoma zaidi mjini
9/10 NEGpvn1III-(passatoNEG)-OP11 pn11 CONN11-POSS2IIII F OSSILE F OSSILE pvn1III-(futuro) + (perfetto) pn3>17

= senza dubbio (egli) ha dimenticato la loro amicizia bench forse (esso sarebbe posto altro) egli avr studiato di pi in citt [Suleiman]
T EMPO GERUNDIO + ASPET TO PERF ET T IVO
akaufungua mdomo wake kupiga kelele, lakini sauti haikutoka
pvn1III-(consecutivo) pn3 CONN3-POSS1III pn15 9/10 NEGpvn9-(passatoNEG)
na badala yake ukatoka mwayo mfupi na kichwa chake kikaanguka nyuma akiwa kapoteza fahamu
9/10 CONN9-POSS9 pvn3-(consecutivo) pn3 pn3 pn7 CONN7-POSS1III pvn7-(consecutivo) pvn1III-(gerundio) + (perfetto) 9/10
= (egli) apr la bocca per lanciare un urlo ma la voce non usc
e al posto suo usc un breve sbadiglio e la testa cadde indietro mentre perdeva (perdendo egli) i sensi [Mukajanga]

* I tempi composti devono sempre avere marcatori diversi per tempo ed aspetto
ed il fatto che questi due possano convivere testimonia che essi differiscono tra loro
T EMPO CONSECUT IVO + ASPET TO PERF ET T IVO
Zuberi akawa kapoa mle ukumbini = e Zuberi stette l calmo nellanticamera [Mohamed]
pvn1III-(consecutivo) + (perfetto) DIM18 9/10>17

* il ka-/ka- nei dialetti meridionali (in Kenya non viene usato) in alcuni tempi il normale pvn della terza persona di classe 1
kanafika = (egli) arriva/ arrivato [dialetto Kivumba]
pvn1III-(presente)

* sempre e comunque si riferisce alla sola terza persona singolare (classe 1) *

ka-[OP]- -a @ ka-[OP]- -a a-me-[ku-][OP]- -a


123
* Il ka- perfettivo alternabile a ame- e, soprattutto coi verbi di stato, conferisce una maggiore enfasi al discorso
Mwaire anaonekana kakasirika (amekasirika) = Mwaire sembra proprio incazzata (pare essere andata in collera) [Chogo]
pvn1III-(presente) pvn1III-(perfetto)

Julie, kavalia (amevalia) vilivyo, aliketi kimya pale mgahawani, akinywa kahava nyeusi kwa keki
pvn1III-(perfetto) F OSSILE pvn1III-(passato) DIM16 pn3>17 pvn1III-(gerundio) 9/10 pn9+ GEN17 9/10

= Julie, vestita benissimo (ha indossato cose che sono) sedeva l al bar bevendo caff nero con un dolce [Mukajanga]
alimweleza yote aliyoambia kumhusu Lau, nae Otley akabaki kashangaa (ameshangaa)
pvn1III-(passato)-OP1III pvn6 [mambo] pvn1III-(passato)-REL6 pn15-OP1III , na+yeye pvn1III-(consecutivo) + (perfetto)

= (egli) gli spieg tutto ci che si disse riguardo a Lau e lui, Otley, rest meravigliato [Mukajanga]
* Il ka- perfettivo con un verbo di stato spesso associato a hali/huko (= mentre) anche nei verbi composti
nikimwangalia hali kalala (amelala) chali = (io) la osservavo mentre dormiva supina [Katalambulla]
pvn1I-(gerundio)-OP1III pvn1III-(perfetto)

maskini shemeji yangu, anaomboleza huku macho kayatoa (ameyatoa) midomo kajiuma (amejiuma)
INV 9/10 CONN9-POSS1I pvn1III-(presente) F OSSILE pn6 pvn1III-(perfetto)-OP6 pn4 pvn1III-(perfetto)-RIF L

= povero cognato mio (lei) geme l/mentre ha spalancato (estratto) gli occhi mordendosi le labbra [Banzi]

Michael alisema huku akiwa kainuka (ameinuka) = Michael parl l/mentre si stava alzando in piedi [Safari]
pvn1III-(passato) F OSSILE pvn1III-(gerundio) + (perfetto)

* Il ka- (come -me- e -na-) pu sostituire un verbo relativo


kuna mtu kavuna (amevuna) asichopanda? = c qualcuno che ha mietuto qualcosa che (egli) non ha seminato? [Banzi]
pvn17+na pn1 pvn1III-(perfetto) pvn-(NEG)-REL7 [kitu]

* Il ka- dunque la terza persona singolare perfettiva ma pi enfatica (in tal senso pu anche alternarsi al passato -li-)
kenda (amekwenda) wapi huyo bilisi? = ma dov andato quel demonio? [Mohamed]
pvn1III-(perfetto) DIM1 pn5

unafahamu alisema nini? kasema (alisema) nini? = lo sai (tu) cosa (egli) ha detto? e che cazzo ha detto? [Banzi]
pvn1II-(presente) pvn1III-(passato)

Pili ameingia [] ni hivi karibuni tu ndio kaingia (ameingia) = Pili entrata [] proprio pochissimo che entrata [Katalmbulla]
pvn1III-(perfetto) F OSSILE COPULA

yule mtu ametoroka katoroka, Biti Daudi alikariri maneno ya mwisho = luomo scappatoha disertato, Biti Daudi ripet le ultime parole [Mohamed]
DIM1 pn1 pvn1III-(perfetto) pvn1III-(passato) pn6 GEN6 pn3

* Il ka- col verbo -isha (kwisha) usato come verbo composto o come marcatore addizionale d kesha (= amesha-)
maiti keshazikwa (amekwisha kuzikwa) = il cadavere (gi) stato sepolto [Topan]
9/10 pvn1III-(perfetto) + pn15

he, hivi kesharudi (amekwisha kurudi)? Julie aliuliza akiinua uso. - karudi juzi mbona
Dim8 pvn1III-(perfetto) pn15 pvn1III-(passato) + (gerundio) pvn1III-(perfetto) 9/10

= oh, gi tornato? chiese Julie alzando il viso - (egli) tornato laltro giorno [Mukajanga]

sasa kila mtu alikuwa kesha amka = adesso tutti (ogni uomo) sono gi svegli [Mohamed]
INV pn1 pvn1III-(passato) + (perfetto) + (pn15)

nusu saa baadae, Johny alikuwa keshapita (amekwisha kupita) sehemu za forodha na afya
9/10 9/10 pvn1III-(passato) + (perfetto+) 9/10 GEN10 9/10 9/10

= mezzora dopo Johny aveva gi passato i controlli (la zona) della dogana e della salute [Mukajanga]

ka-[OP]- -a a-me-[ku-][OP]- -a
124
Malingumu
Huyu tajiri kapata jina la Malingumu kutokana na ubahili wake.
-ambia = dire a
Watoto wake huenda shuleni bila hata senti ya kununua kipande cha mhogo.
biashara (-/-) = commercio, compravendita
Kila wakijaribu kumuomba hawajibu, nawawekeeni urithi wenu.
bila (ya) = senza (di)
Katika shule nzima ndiyo waliokuwa fukara wa mwisho ingawa mzee wao alikuwa na utajiri wa kupindukia.
doti (-/-) = due pezzi di stoffa (le due parti del kanga)
Wake zake wawili walikuwa na doti moja ya kanga kila mmoja.
-enda (kwenda) = andare
Hakuna ambaye alithubutu kumwambia juu ya nguo. -fanya = fare
Ambaye alijaribu kufanya hivyo, alijua kuwa siku hiyo hangelala kwa usalama. fedha (-/-) = argento, denaro
Viboko vingetembezwa kwa wote wawili, ili mwingine naye asijaribu tena siku nyingine. fukara (-/-) = accattone, poveraccio
Hakupatana na majirani zake. hata = persino, addirittura, fino a
Kila wakienda kumkopa fedha huwajibu, Hakuna, siku hizi hakuna biashara ndugu zangu. -gumu = solido, forte, rigido; difficile
[Liwenga 1981] ili = affinch, allo scopo di
ingawa = bench, anche se
-ingine = altro, diverso
Malingumu -jaribu = provare, tentare
Huyu tajiri kapata jina la Malingumu kutokana na ubahili wake. jina (-/ma-) = nome
-jibu = rispondere
Watoto wake huenda shuleni bila hata senti ya kununua kipande cha mhogo.
jirani (-/ma-) = vicino (di casa); (il) prossimo
Kila wakijaribu kumuomba hawajibu, nawawekeeni urithi wenu.
-jua = conoscere, sapere
Katika shule nzima ndiyo waliokuwa fukara wa mwisho ingawa mzee wao alikuwa na utajiri wa kupindukia. juu (ya) = su, sopra (di)
Wake zake wawili walikuwa na doti moja ya kanga kila mmoja. kanga (-/-) = sorta di pareo; vestito femminile
Hakuna ambaye alithubutu kumwambia juu ya nguo. kanzu (-/-) = sorta di camicione lungo (vestito maschile) o corto (femminile)
Ambaye alijaribu kufanya hivyo, alijua kuwa siku hiyo hangelala kwa usalama. katika = dentro, durante, in; su; verso
Viboko vingetembezwa kwa wote wawili, ili mwingine naye asijaribu tena siku nyingine. kiboko (ki-/vi-) = ippopotamo; cinghia, scudisco, staffile; ricamo intorno al collo del
kanzu
Hakupatana na majirani zake. kila = ogni
Kila wakienda kumkopa fedha huwajibu, Hakuna, siku hizi hakuna biashara ndugu zangu. kipande (ki-/vi-) = parte, pezzo, pezzetto; etichetta
-kopa = prendere in prestito
-lala = distendere, sdraiarsi; prender sonno, dormire
Malingumu ( il rigido) mhogo/muhogo (m-/mi-) = cassava, manioca
Il ricco che ha preso il nome di Malingumu lo doveva alla sua avarizia. mke (m-/wa-) = moglie; donna
I suoi bambini andavano a scuola senza quasi un centesimo per comprare un pezzo di cassava. -moja = uno, 1
Ogni volta che tentavano di chiedergli egli rispondeva loro: io risparmio per voi, per la nostra eredit mto (m-/wa-) = bambino
In tutta la scuola essi erano proprio gli ultimi poveracci bench il loro genitore aveva una ricchezza che passava tutte le altre. mwisho (mw-/mi-) = fine, termine; risultato
Le sue due mogli avevano un pezzo di kanga ciascuna -a mwisho = ultimo
mzee (m-/wa-) = anziano, vecchio
Non cera colei che osasse parlargli riguardo ai vestiti.
nguo (-/-) = stoffa, tessuto; abito, vestiario
Quella che tentava di far cos sapeva che quel giorno non avrebbe dormito tranquilla.
-ote = tutto
Il top del kanga sarebbe stato assegnato a tutte e due cos che laltra non ci provasse pi un altro giorno.
ndugu (-/-) = fratello/sorella, amivco, compagno
Egli non andava daccordo col prossimo. -nunua = acquistare, comprare
Ogni volta che andavano a chiedergli un prestito veniva loro risposto: Non c n, in questi giorni non c commercio, fratelli miei. -omba = chiedere, pregare, elemosinare
-pata = ottenere, trovare; riuscire
-patana [RECIPROCO] = accordarsi, mettersi daccordo, riconciliarsi
-pinda = curvare, piegare, torcere; fare lorlo
-pindua [CONT RARIO] = girare, mutare, trasformare, capovolgere; rovesciarsi, ribaltarsi
-pinduka [CONT RARIO/STAT IVO] = capovolgersi, piegarsi
-pindukia [CONT RARIO/STAT IVO/PREPOSIZIONALE] = scavalcare
shule (-/-) = scuola
senti (-/-) = (moneta) centesimo
siku (-/-) = giorno
-toa = dare, offrire; mostrare tajiri = ricco
-toka [STAT IVO] = uscire da, provenire da -tajiri = arricchirsi
tokana na [STAT IVO/RECIPROCO] = derivare, risultare, aver origine da -tajirisha [CAUSAT IVO] = far arricchire
-thubutu = rischiare, osare mtajiri (m-/wa-) = capitalista; mercante, grossista; datore di lavoro
ubahili (u-) = avarizia utajiri (u-) = ricchezza, capitale
urithi (u-) = eredit -tembea = camminare, passeggiare, andare a spasso
usalama (u-) = sicurezza; salute -tembeza [CAUSAT IVO] = far camminare; assestare, distribuire (botte, colpi)
-wa (kuwa) = essere tena = ancora/non pi
-weka = mettere, porre; affidare; dedicare; conservare, serbare; prorogare
-wekea [APPLICAT IVO] = mettere da parte per
-wili = due, 2
-zima = intero; adulto; incolume

125
* -ki- * * GERUNDIO *

nikipenda = (io) amando/se (io) amassi


pvn1I-(gerundio)- -a

tukipenda = (noi) amando/se (noi) amassimo * I verbi mono rilasciano il morfema infinitivo (-ku-)
pvn2I-(gerundio)

kiatu kikifaa = la scarpa andando bene jina likifa = il nome morendo/se il nome muore
pn7 pvn7-(gerundio) pn5 pvn5-(gerundio)

ukuta ukianguka = il muro cadendo majina yakifa = i nomi morendo/se i nomi muoiono
pn6 pvn6-(gerundio)
pn11 pvn11-(gerundio)
mahali pakitosha = il posto essendo sufficiente
(pn16) pvn16-(gerundio)

* Esprime una CONDIZIONE REALE IPOT ET ICA


(kama) ukipiga mbio utafika na mapema = se corri (azioni/batti velocemente) arriverai in tempo
pvn1II-(gerundio) ADV pvn1II-(futuro) ADV
ukianda sokoni nunua ndizi = se (tu) vai al mercato compra delle banane
pvn1II-(gerundio) 9/10>17 IMP 9/10

(kama) ukitaka, nitasema = se (tu) vuoi (io) parler


pvn1II-(gerundio) pvn1I-(futuro)
anakuja? - akiweza kumtoa = viene (egli) ? - se (egli) sar in grado di tirarlo fuori [Topan]
pvn1III-(presente) pvn1III-(gerundio) pn15-OP1III

* Con -ki- la congiunzione kama (= se) pu venir sottintesa


[essa esprime questo tipo di condizione anche senza gerundio]
ukimwona, utaniambia = se (tu) lo vedi/vedrai, dimmelo/me lo dirai [tu vendondolo dirai a me]
pvn1II-(gerundio)-OP1III pvn1II-(futuro)-OP1I
kama utamwona, utaniambia = se (tu) lo vedrai, me lo dirai
pvn1II-(futuro)-OP1III pvn1II-(futuro)-OP1I

* Seguito dal congiuntivo rende le espressioni: quando/se/se oppure/sia che sia che

F RASE PRINCIPALE (F RASE SUBORDINATA)


GERUNDIO + CONGIUNT IVO NEGAT IVO (+ PRESENT E)
ukipenda, usipende, ni juu yako = che ti piaccia o no, tocca a te [ su di tuo]
pvn1II-(gerundio) pvn1II-(NEG)- -e COPULA 9/10 CONN9-POSS1II

wakija, wasije, ni mamoja kwangu = che vengano o no per me lo stesso [sono (faccende) una con mio/in me]
pvn2III-(gerundio) pvn2III-(NEG)- -e COPULA [mambo] pn6 CONN15-POSS1I

sijui nikienda, nisiende = non so se andare o no


NEGpvn1I- -i pvn1I-(gerundio) pvn1I-(NEG)- -e

* Il gerundio (F OSSILE) nella forma impersonale di kuwa rende le congiunzioni se/qualora


ikiwa ni wewe kweli, basi, njoo = se sei (essendo) dav vero tu, beh, vieni!
F OSSILE COPULA ADV IMP.

126
* Il gerundio nel verbo principale assume anche il significato T EMPORALE DURAT IVO/CONT INUAT IVO
[tale uso non molto frequente ed prettamente nello stile zanzibarino]
Bagamoyo nzima ikimsifu = lintera/tutta Bagamoyo lo lodava [Topan]
pn9 pvn9-(gerundio)-OP1III

Mwajuma, mimi nikistahimili kwa sababu nikimpenda = Mwajuma, io ho sopportato (a lungo) perch lo amavo [Suleiman]
pvn1I-(gerundio) GEN17 9/10 pvn1I-(gerundio)-OP1III

akimpenda mumewe, akimtaka mumewe, akimhamu mumewe. akimpenda, akimpenda, akimpenda


pvn1III-(gerundio)-OP1II pn3- -POSS1III

= (lei) amava suo marito, voleva suo marito, bramava suo marito. lo amava, lo amava, lo amava [Suleiman]

* Nei cosidetti tempi composti (tempo + aspetto) il gerundio (-ki-) esprime analogalmente laspetto imperfettivo/continuato
ed , in un certo senso, contrapposto a -me- (allaspetto perfettivo) *

* Esprime un azione contemporanea a quella del verbo reggente > SIMULTANEIT T RA DUE AZIONI
mtawaona wakija kwa baisikeli = (voi) li vedrete venire (essi venendo/mentre vengono) in bicicletta
pvn2II-(futuro)-OP2III pvn2III-(gerundio) GEN17 9/10
walifika wakiimba = (essi) arrivarono cantando
pvn2III-(passato) pvn2III-(gerundio)
nilimwangalia akilala usingizi = (io) la osservai mentre dormiva [giacendo (lei nel) sonno]
pvn1I-(passato)-OP1III pvn1III-(gerundio) pn11
alifika ukitoka = (egli) arriv mentre/quando (tu) stavi uscendo
pvn1III-(passato) pvn1II-(gerundio)
mtampata paka akitetema kwa hofu = (voi) troverete un gatto tremante di paura
pvn2II-(futuro)-OP1III 9/10 pvn1III-(gerundio) GEN17 9/10
nilimwona akisema = (io) lo vidi mentre parlava
pvn1I-(passato)-OP1III pvn1III-(gerundio)
aliondoka akilia = (egli) se ne and piangendo
pvn1III-(passato) pvn1III-(gerundio)

tulimwona akisoma = (noi) lo vedemmo leggere [vedemmo lui leggendo/mentre leggeva]


pvn2I-(passato) pvn1III-(gerundio)

hatukumwona akisoma = (noi) non lo vedemmo mentre leggeva


NEGpvn2I-(passatoNEG)-OP1III pvn1III-(gerundio)

huwa ninamwona akikimbia kila asubuhi = in genere lo vedo correre (mentre corre) ogni mattina
F OSSILE pvn1I-(presente)-OP1III pvn1III-(gerundio) INV 9/10
aliwasikia wakigombana = (egli) li vide mentre litigavano
pvn1III-(passato)-OP2III pn2III-(gerundio)

Abdalla anapita akiimba = Abdalla pass cantando (mentre cantava)


pvn1III-(passato) pvn1III-(gerundio)

* Lo stesso concetto di contemporaneit si pu esprimere con una subordinata con verbo -na-
introdotta dalle congiunzioni [dagli aggettivi determinativi fossili] :
in questo modo, (circa) cos [questi classe 8] > hivi
qui (vicino) @ mentre [questo classe 17] > huku
mama anapika hivi/huku akisikiliza redio
pvn1III-(presente) F OSSILE pvn1III-(gerundio) 9/10
= la mamma cucina ascoltando (mentre ascolta) la radio
anasita na huku anafikiri sana = (egli) indugia e (nel mentre) riflette molto [Topan]
pvn1III-(presente) DIM17 pvn1III-(presente) ADV

127
* Riferito ad evento nel futuro oppure a processo regolare il marcatore -ki- pu anche significare quando
- usato alternativamente al REL temporale -po- (-takapo- al futuro)
- nella forma negativa -sipo- :
GERUNDIO
kila tukikutana ananikaripia = quando/ogni volta che (noi) che ci incontriamo (egli) mi rimprovera
pvn1I-(gerundio) pvn1III-(presente)-OP1I
ukimuuliza anakwambia nini? = quando gli chiedi cosa ti dice?
pvn1II-(gerundio)-OP1III pvn1III-(presente)-OP1II

PRESENT E T EMPORALE
kila tunapokutana ananikaripia = quando/ogni volta che ci incontriamo me la mena
pvn2I-(presente)-REL16 pvn1III-(presente)-OP1I
unapomuuliza anakwambia nini? = quando gli domandi cosa dice?
pvn1II-(presente)-REL16-OP1III pvn1III-(presente)-OP1II

* Il gerundio preceduto da kila (= ogni) prende il senso di ogni volta che


kila nikijaribu kuingiaa, mtu mwingine hunitangulia = ogni volta che tento di entrare unaltro mi precede
AGG pvn1I-(gerundio) pn15 pn1 pn1 (abituale)-OP1I

* wakati (w-/ny-) [= tempo; periodo, momento, stagione] in determinati contesti significa quando,mentre
heri msafiri wakati mko bado vijana = () meglio che (voi) viaggiate quando (momento voi state) ancora ragazzi
ADV pvn2II- -(e) F OSSILE pvn2II-REL17 ADV pn8

bora ununue vitabu wakati una pesa = (sarebbe) meglio che (tu) compri i libri quando hai i soldi
ADV pvn1II- -e pn8 F OSSILE pvn1II+na 9/10

wakati nilifika duka lilikuwa limefungwa = quando (io) arrivai il negozio era (stato) chiuso
F OSSILE pvn1I-(passato) pn5 pvn5-(passato) + (perfetto)

Sirafili: Unasema hutaki? Hutaki? Kweli hutaki? -anza = cominciare, iniziare


bwana (-/-) = signore; padrone
Juma: Bwana, kusema kweli, bwana, nikifikiri mambo yote, bwana, nikianza kuwaza bwana
-dogo = piccolo
Sirafili (kwa hasira kidogo) : Ukiwaza nini? Ukifikiri nini? [Topan 1973] -fikiri = pensare, meditare, riflettere a/su
hasira (-/-) = collera, ira, rabbia
jambo (j-/m-) = cosa (non concreta)
kweli (-/-) = verit, realt; onest, schiettezza
Sirafili: Unasema hutaki? Hutaki? Kweli hutaki?
kweli = veramente, dav vero, in verit
Juma: Bwana, kusema kweli, bwana, nikifikiri mambo yote, bwana, nikianza kuwaza bwana
-ote = tutto
Sirafili (kwa hasira kidogo) : Ukiwaza nini? Ukifikiri nini? -sema = dire, parlare; insultare
-taka = volere, desiderare; esser sul punto di
-waza = immaginare, supporre; ponderare
Sirafili: stai dicendo che non vuoi? Non vuoi? dav vero non vuoi?
Juma: signore, a dire il vero, signore, ho riflettuto a tutte le cose, comincio a pensarci, signore
Sirafili (un po in collera) : Cosa credi? cosa rifletti?

128
* GERUNDIO NEGAT IVO *
Il marcatore si pu scomporre nella negazione verbale generale -si-
e dal pronome relativo infisso di classe 16 (locate/temporale) -po-
Pu intendersi come quando non/se non/senza/eccetto/a meno che

nisipopenda = (io) non amando/se_qualora (io) non amassi


pvn1I-(NEG)-REL16- -a

tusipopenda = (noi) non amando


* I verbi mono T RAT T ENGONO il morfema infinitivo (-ku-)
pvn2I-(gerundioNEG)

kiatu kisipofaa = la scarpa non andando bene jina lisipokufa = il nome non morendo/se il nome non muore
pn7 pvn7-(gerundioNEG) pn5 pvn5-(NEG)-REL16

ukuta usipoanguka = il muro non cadendo majina yasipokufa = i nomi non morendo
pn6 pvn6-(gerundioNEG)
pn11 pvn11-(gerundioNEG)
mahali pasipotosha = il posto non essendo sufficiente
(pn16) pvn16-(gerundioNEG)

wasipokuja na mapena, hawakupata zawadi = (essi) non essendo venuti in tempo, non ottennero il premio
pvn2III-(NEG)-REL16 NEGpvn2III-(passatoNEG) 9/10
usipopiga mbio, hutafika na mapema = se (tu) non corri non ariverai in tempo
pvn1II-(gerundioNEG) NEGpvn1II-(futuro)

nisipomwona sijisikii vizuri = quando/se non lo vedo, non mi sento bene


pvn1I-(gerundioNEG)-OP1III pvn1INEG-RIF L- -i ADV

* Rende dunque molte congiunzioni che, in italiano reggono linfinito od il congiuntivo


usipopiga mbio, hutafika na mapema = se non corri non arriverai in tempo
pvn1II-(gerundioNEG) ADV NEGpvn1II-(futuro) ADV
alikwenda asipojua njia = (egli) and senza conoscere la strada
pvn1III-(passato) pvn1III-(gerundioNEG) 9/10
asipokuhoji, nyamaza! = a meno che (egli) ti interroghi, (tu) taci!
pvn1III-(gerundioNEG)-OP1II IMP

* Il gerundio negativo (F OSSILE) nella forma impersonale di kuwa rende le congiunzioni tranne/eccetto
wamefika wote, isipokuwa mtu mmoja = arrivarono tutti eccetto uno
pvn2III-(perfetto) CONN2 F OSSILE pn1 pn1

* in alternativa si pu usare la congiunzione ila (= eccetto che, tranne)


sisemi ila (isipokuwa) kwa watu wajuao kiswahili = non parlo tranne a quelli che sanno lo swahili
NEGpvn1I- -i GEN17 pn2 pvn2III- -a-REL2 pn7
ikiwa @ isipokuwa (= ila)
ikiwa @ isipokuwa
se/qualora @ tranne/eccetto

pvn-sipo-[ku-][OP]- -a
129
* ASPET TO
In genere presente in subordinate dipendenti o in espressioni contestuali
Le interpretazioni variano da IMPERF ET T IVO/CONT INUO/INCOMPLETO/SIMULTANEIT/SIT UAT IVO
Considerato come marcatore temporale (complementare) si intende un PART ICIP IO PRESENT E/GERUNDIO
* F UNZIONE CONDIZIONALE
akinichezea nitampiga = se (egli) mi prende in giro (io) lo picchier
pvn1III-(gerundio)-OP1I pvn1I-(futuro)-OP1III
mtoto akilia umlete = se il bambino piange portalo (tu qui)
pn1 pvn1III-(gerundio) pvn1II-OP1III- -e

* F UNZIONE PROGRESSIVA
tulimsikia akisema maneno haya = (noi) lo abbiamo sentito pronunciare ste parole
pvn2I-(passato)-OP1III pvn1III-(gerundio) pn6 DIM6

wazee watawatazama watoto wakicheza ngoma = gli anziani osserveranno i bambini ballare (giocare il tamburo)
pn2 pvn2III-(futuro)-OP2III pn2 pvn2III-(gerundio) 9/10

* F UNZIONE STAT IVA


akiwa mwanafunzi aliongoza chama cha wanafunzi = quando (egli) era studente guidava lassociazione studentesca
pvn1III-(gerundio) pn1 pvn1III-(passato) pn7 GEN7 pn2

* F UNZIONE CONGIUNT IVA (DI CONGIUNZIONE)


kila tukikutana nawe mjini huwa unaondoka kwenda bara = ogni volta che (noi) ci incontriamo con te in citt (tu) stai partendo per il Paese
pvn2I-(gerundio)-OP1II na+wewe pn3>17 (abituale) + pvn1II-(attuale) pn5

tembo wawili wakipigana nyasi huumia = se/quando due elefanti si combattono lerba che soffre
9/10 pn2 pvn2III-(gerundio) 9/10 (abituale)

* F UNZIONE DI POSSIBILIT/SIMULTANEIT
wiki hii nzima nimekuwa nikitaka kukuona = (per) tutta questa settimana (io) desideravo vederti
9/10 DIM9 pn9 pvn1I-(perfetto) + (gerundio) pn15-OP1II

* F UNZIONE ABIT UALE


alikuwa akifanya kazi usiku kucha hata akawa analala mezani = (egli) solito lavorare la notte intera finch si addormenta sul banco
pvn1III-(passato) + (gerundio) pn11 pvn1III-(consecutivo) + (attuale) 9/10>17

alikuwa akisoma sana = (egli) leggeva molto (per molto tempo/continuatamente/ripetutamente)


pvn1III-(passato) + (gerundio) ADV

* F UNZIONE @
siku zikipita Sangura akaja kwa Jogoo, wakaamkiana kwa namna zote, wakakaa, wakazumgunza sana
9/10 pvn10-(gerundio) pvn1III-(consecutivo) GEN17 pvn2III-(consecutivo) GEN17 9/10 pvn10 pvn2III-(consecutivo) ADV

= nei giorni scorsi il signor Leprotto venne dal signor Gallo, si salutarono caloramente (in tutti i modi), si accomodarono e chiaccherarono molto

* F UNZIONE ABIT UALE


akiwa mwanafunzi aliongoza chama cha wanafunzi = quando (egli) era studente guidava lassociazione studentesca
pvn1III-(gerundio) pn1 pvn1III-(passato) pn7 GEN7 pn2

alikuwa akisoma sana = (egli) leggeva molto (per molto tempo/continuatamente/ripetutamente)


pvn1III-(passato) + (gerundio) ADV
akinichezea nitampiga = se (egli) mi prende in giro (io) lo picchier
pvn1III-(gerundio)-OP1I pvn1I-(futuro)-OP1III

kila tukikutana nawe mjini huwa unaondoka kwenda bara = ogni volta che (noi) ci incontriamo con te in citt (tu) stai partendo per il
Paese
pvn2I-(gerundio)-OP1II na+wewe pn3>17 (abituale) + pvn1II-(attuale) pn5

* Vocale termatica -a > evento non attualizzato ma atteso


Categoria semantica in cui tempo e modo si mescolano (come -ta-)

130
* F UNZIONE DI POSSIBILIT/SIMULTANEIT > la frase viene descritta come subordinata
(come dipendente da un verbo principale o dal contesto)
wiki hii nzima nimekuwa nikitaka kukuona = (per) tutta questa settimana (io) desideravo vederti
9/10 DIM9 pn9 pvn1I-(perfetto) + (gerundio) pn15-OP1II

* In alcuni casi la differenza tra -ki- & -na- abbastanza labile COL T EMPO PASSATO & F UT URO entrambe le forme sono compatibili
T EMPO COMPOSTO > PASSATO + ASPET TO RIPET IT IVO DURAT IVO
alikuwa akisoma sana = (egli) leggeva molto (per molto tempo/continuatamente/ripetutamente)
pvn1III-(passato) + (gerundio) ADV

alikuwa anasoma sana = (egli) leggeva molto


pvn1III-(passato) + (attuale)

F UT URO + RIPET IT IVO


tutakuwa tukisoma = (noi) leggeremo (bene)/staremo leggendo
pvn2I-(futuro) + (gerundio)

F UT URO + DURAT IVO


tutakuwa tunasoma = (noi) leggeremo
pvn2I-(futuro) + (durativo)

* In altri casi tale alternazione non possibile


T EMPO COMPOSTO > T EMPO/MODO ABIT UALE + ASPET TO DURAT IVO
kila tukikutana nawe mjini huwa unaondoka kwenda bara = ogni volta che (noi) ci incontriamo con te in citt (tu) stai partendo per andare nellinterno
pvn2I-(gerundio)-OP1II na+wewe pn3>17 (abituale) + pvn1II-(attuale) pn5

T EMPO COMPOSTO > T EMPO PERF ET TO + ASPET TO RIPET IT IVO


wiki hii nzima nimekuwa nikitaka kukuona = (per) tutta questa settimana (io) ho desiderato vederti
9/10 DIM9 pn9 pvn1I-(perfetto) + (gerundio) pn15-OP1II

akinichezea nitampiga = se (egli) mi prende in giro (io) lo picchier


pvn1III-(gerundio)-OP1I pvn1I-(futuro)-OP1III

* Il GERUNDIO + PRESENT E o F UT URO pu rendere forme che esprimono se/quando


GERUNDIO + DURAT IVO
akiwa anakuja fuatana naye = se (egli) viene vai con lui
pvn1III-(gerundio) + (durativo) IMP na+yeye -ki- @ -na-
evento attualizzato come contemporaneo ad altro
evento in corso di attualizzazione
PERF ET TO + RIPET IT IVO
nimekuwa nikitaka = (io) volevo
pvn1III-(perfetto) + (gerundio)

PASSATO + RIPET IT IVO


anakuwa akicheka kila anaponiona = (egli) ride ogni volta che mi vede
pvn1III-(presente) + (gerundio) pvn1III-(presente)-REL16-OP1I

131
* il formativo -ki- implica una possibilit (se, qualora)
La costruzione con -na- invece una frase principale
o relativa
mtoto akilia umlete = se il bambino piange portalo (tu qui)
pn1 pvn1III-(gerundio) pvn1II-OP1III- -e
mtoto analia, mlete = il bambino sta piangendo, portalo qui
pn1 pvn1III-(presente) IMP
mtoto anapolia, mlete = quando/qualora il bambino piange, portalo qui
pn1 pvn1III-(presente) IMP

* il formativo -ki- dipende dunque da un altro tempo fornito da altro verbo o dal contesto
e esprime simultaneit con questo, convergente ad esso
La forma con -ki- presuppone una possibilit ipotetica
Ayabu akifika nitakuambia = se arriva Ayabu te lo dico (dir)
pvn1III-(gerundio) pvn1I-(futuro)-OP1II
tukimwona tutamsalimia = se (noi) lo vediamo lo salutiamo (saluteremo)
pvn2I-(gerundio)-OP1III + (futuro)
La forma col relativo temporale non condizionale ma semplicemente temporale
tutakapomwona tutamsalimia = quando/qualora lo vediamo, lo salutiamo (saluteremo)
pvn2I-(futuro)-REL16-OP1III pvn2I-(futuro)-OP1III

* Un evento futuro o potenziale , per forza di cose, imperfettivo

ASPET TO POT ENZIALE di -ki- (convergenza con -ta-)


|<x----------------|
|---| = inizio e fine dellevento
x = punto di orientamento

Levento non completo in nessuna delle sue parti

ASPET TO IMPERF ET T IVO di -na- (convergenza con -ta-)


|<----------x----|
|---| = inizio e fine dellevento
x = punto di orientamento

Levento non completo solo in alcune parti

132
* Allo stesso modo quando -ki- il secondo verbo di un composto lausiliare che stabilisce il tempo,
il locus di orientamento cui -ki- convergente
Comparato a -na- esprime una continuit pi lunga, in genere non circoscritta
PASSATO + RIPET IT IVO
alikuwa akifanya kazi usiku kucha hata akawa analala mezani = (egli) solito lavorare la notte intera finch si addormenta sul banco
pvn1III-(passato) + (gerundio) pn11 pvn1III-(consecutivo) + (attuale) 9/10>17

alikuwa akisoma sana = (egli) leggeva molto (per molto tempo/continuatamente/ripetutamente)


pvn1III-(passato) + (gerundio) ADV

* Nel primo esempio il locus di orientamento non stabilito a priori ed tradotto come unipotesi (se)
Nel secondo esempio invece il futuro stabilisce precedentemente il locus di orientamento e dentro questa struttura -ki- confluente
ed tradotto con una forma non-finita
akiimba nitamwona = se/quando (egli) canta io lo vedo (vedr)
pvn1III-(gerundio) pvn1I-(futuro)-OP1III

nitamwona akiimba = (io) lo vedr cantare


pvn1I-(futuro)-OP1III pvn1III-(gerundio)

* In questa frase complessa -ki- invece convergente con evento che ha avuto luogo nel passato nella frase principale seguente
la traduzione quindi temporale (quando)
akiwa mwanafunzi aliongoza chama cha wanafunzi = quando (egli) era studente guidava lassociazione studentesca
pvn1III-(gerundio) pn1 pvn1III-(passato) pn7 GEN7 pn2

* Coi verbi di percezione il locus di orientamento coincide solo col momento iniziale della percezione
ci che viene prima o dopo non viene preso in considerazione
nilimkuta akiwa mgonjwa = (io) lo trovai malato/sofferente
pvn1I-(passato)-OP1III pvn1III-(gerundio) pn1

* Col verbo essere (kuwa), che nelle lingue bant non un vuoto contenitore ma esprime unAktinsart durativa/progressiva,
-ki- esprime ripetizione o iterazione
alikuwa akisoma sana = (egli) leggeva molto (per molto tempo/continuatamente/ripetutamente)
pvn1III-(passato) + (gerundio) ADV
wiki hii nzima nimekuwa nikitaka kukuona = (per) tutta questa settimana (io) desideravo vederti
9/10 DIM9 pn9 pvn1I-(perfetto) + (gerundio) pn15-OP1II

* Quindi le forme con -li- presentano un evento come compiuto mentre quelle con -ta- come incompleto
in entrambi i casi -ki- descrive una continuit interna allevento stesso
wiki hii nzima nimekuwa nikitaka kukuona = (per) tutta questa settimana (io) ho desiderato vederti
9/10 DIM9 pn9 pvn1I-(perfetto) + (gerundio) pn15-OP1II

* Anche la funzione di congiunzione (con hu-) presenta similitudini, nella sua indeterminatezza temporale, con il discorso ipotetico
tembo wawili wakipigana nyasi huumia = se/quando due elefanti si combattono lerba che soffre
9/10 pn2 pvn2III-(gerundio) 9/10 (abituale)

* IN OGNI CASO -ki- UNA F ORMA ASPET T UALE


esprime un evento solo potenziale
o cominciato in un quale punto, indeterminato non insignificante, nel passato
comunque sempre simultaneo

133
* -ki- *
* Le forme in cui -ki- occorre nel verbo lessicale sono analoghe a quelle di -me- & -na-
V ERBO LESSICALE
DI F ORMA COMPOSTA
alikuwa akilala = (egli) stava dormendo 29
-likuwa -ki- pvn1III-(passato) + (gerundio)
-takuwa -ki- alikuwa akisoma sana = (egli) studiava sempre molto 30
-mekuwa -ki- pvn1III-(passato) + (gerundio)
-kawa -ki- mwaka ujao tutakuwa tukikaa katika nyumba yetu mpya = lanno prossimo (che viene) (noi) risiederemo nella nostra nuova casa 31
pn3 pvn3- -a-REL3 pvn2I-(futuro) + (gerundio) 9/10 CONN7-POSS2I pn9+mono
huwa -ki-
wiki hii nzima nimekuwa nikitaka kukuona = tutta questa settimana (io) ho desiderato vederti 32
-ngekuwa -ki- pvn1III-(passato) + (gerundio)
-ngalikuwa -ki-
anakuwa akicheka kila anaponiona = (egli) ride tutte le volte che mi vede 33
* F ORME NON STANDARD pvn1III-(presente) + (gerundio) pvn1III-(presente)-REL16-OP1I

-nakuwa -ki- tutakuwa tukiangalia = (noi) faremo attenzione 34


pvn2I-(futuro) + (gerundio)
huwa akija hapa baadhi ya siku = (egli) viene generalmente (solo) alcuni giorni 35
(abituale) pvn1III-(gerundio) DIM16 9/10
angekuwa mvivu asingekuwa akisoma = se (egli) fosse pigro non continuerebbe gli studi 36
pvn1III-(condizionale) pn1 pvn1III-(NEG)(condizionale) + (gerundio)
watoto hao kama wangalikuwa wakikaa sana hawangaliweza kupanda kurudi kwao katika Nchi ya mawingu
pn2 DIM2 pvn2III-(condizionale2) + (gerundio) NEGpvn2III-(condizionale2) pn15 pn15 CONN17-POSS2III 9/10 GEN9 pn6
= se sti bambini si fermassero qui tanto non sarebbero pi in grado di ascendere e tornare nel Paese delle Nubi 37
* -ki- *
V ERBO AUSILIARE
* -ki- nellausiliare viene tradotto con se (condizionale)
DI F ORMA COMPOSTA
akiwa anakuja fuatana naye = se arriva (egli essendo che egli viene) vai (tu) con lui 38
pvn1III-(gerundio) + (attuale) IMP na+yeye
tulimkuta akiwa anasoma = (noi) lo trovammo che stava (egli) leggendo 39
pvn2I-(passato)-OP1III pvn1III-(gerundio) + (attuale)
akiwa ameumiwa, mpeleke hospitali = se si fatto male portatelo allospedale 40
pvn-(gerundio) + (perfetto) OP1III- -e 9/10

* Le forme (fossili) che non hanno pvn concorde col verbo lessicale
possono venir considerate come congiunzioni o frasi secondarie/subordinate

ikiwa = se (esso essendo) CONGIUNZIONE > non ha il soggetto concorde ma impersonale


pvn8-(gerundio)

* Con -na- il tempo preso in considerazione sarebbe pi breve che con -ki-
walikuwa wanafanya kazi = (essi) stavano lavorando (in un tempo delimitato) 41
pvn2III-(passato) + (attuale)
walikuwa wakifanya kazi siku nzima = (essi) lavorano per tutto il giorno (generalmente) 42
pvn2III-(passato) + (gerundio) 9/10 pn9

134
* PASSATO *

PASSATO (REMOTO) > pvn-li-[REL]-[ku-][OP]- a

PASSATO NEGAT IVO > (NEG)pvn-ku-[OP]- a


PASSATO RELAT IVO NEGAT IVO > amba-REL (NEG)pvn-ku-[OP]- a
F ORMA NEGAT IVA AT EMPORALE > pvn-si-REL-[OP]- a

135
* PASSATO *
si riferisce ad unazione svolta nel passato,
generalmente determinato,
senza relazione al presente

* Si traduce col passato remoto o prossimo, col trapassato o con limperfetto


nilipenda = (io) amai
pvn1I-(passato)- -a

msichana yule alicheka = quella ragazza rise/aveva riso


pn1 DIM1 pvn1III-(passato)

walifuata shauri lake = (essi) hanno seguito/seguivano il suo consiglio


pvn2III-(passato) pn5 CONN5-POSS1III
wanawake wale walijua = quelle donne sapevano
pn2 DIM2 pvn2III-(passato)

* Alla prima persona singolare possibile trovare il marcatore arcaico -ali-


naliuliza, naye alinijibu = (io) chiesi e lui mi rispose
pvn1I-(passato) na+yeye pvn1III-(passato)-OP1I

* I verbi mono trattengono il morfema (se non c OP)


jana mwezi ulikuwa mpevu = ieri la luna era piena
pn3 pvn1I-(passato) pn3

nilikwenda jana = (io ci) andai ieri


pvn1I-(passato) ADV

alikula chakula chote = (egli) mangi tutto il cibo


pvn1III-(passato) pn7 pvn7

aliila samaki = (egli) mangi (il) pesce


pvn1III-(passato)-OP9 9/10

walinipa karatasi = (essi) mi diedero un foglio


pvn2III-(passato)-OP1I 9/10

* La forma relativa accetta il pronome infisso


mgeni aliyefika jana= lospite che arrivato ieri
pn1 pvn1III-(passato)-REL1- -a
malimau waliyotupa = i limoni che (essi) ci diedero
pn6 pvn2III-(passato)-REL6-OP2I
walipoondoka tulihuzunika = quando (essi) partirono (noi) ci rattristammo
pvn2III-(passato)-REL16 pvn2I-(passato)

pvn-li-[REL]-[ku-][OP]- a
136
* -li- *
* MARCATORE T EMPORALE
ESPRIME UNIVOCAMENT E IL PASSATO
NON PU ESSERE NEL SECONDO V ERBO (LESSICALE) DEI T EMP I COMPOST I

waliimba = (essi) cantarono


pvn2III-(passato)
tulirudi mwezi (wa) jana = (noi) tornammo il mese scorso
pvn2I-(passato) pn3 GEN3

* Diacronicamente il marcatore temporale -li- deriva dal verbo essere arcaico -li
che a suo tempo portava un altro marcatore per il passato (-ali)
questo, con lintroduzione di kuwa, diventato un modulo/segmento/unit
> tulikuwapo = (noi) eravamo qui
pvn2I-(passato)- -a-REL16

* -li- *
AUSILIARE * PU ESSERE SOLO NELLAUSILIARE

DI F ORMA
(per questo considerato, insieme a -ta-, un marcatore temporale vero & proprio)

COMPOSTA

alikuwa amelala = (egli) era addormentato 1


pvn1III-(passato) + (perfetto)
-likuwa -me- tulikuwa tumeshalala = (noi) eravamo ci eravamo gi addormentati
-likuwa -mesha- pvn2I-(passato) + (perfetto+)

-likuwa -na- Tom alikuwa anabisha sana siki moja = un giorno Tom fu molto irascibile
-likuwa -ki- pvn1III-(passato) + (presente) ADV 9/10 (pn9)
alikuwa akifanya kazi sana = (egli) ha lavorato molto
* F ORME NON STANDARD pvn1III-(passato) + (gerundio)
-likuwa hu-
-likuwa -ka-
-likuwa -nge-
-likuwa -ngali-

137
sikutembea = (io) non passeggiai

* PASSATO NEGAT IVO *


pvn1INEG-(passatoNEG)- -a

* -ku- *
hukulima = (tu) non zappasti
NEGpvn1II-(passatoNEG)
* wakati uliopita kanusho * hakuzunguka = (egli) non gir attorno
NEGpvn1III-(passatoNEG)
hamkupanda = (voi) non montaste
NEGpvn2II-(passatoNEG)

* I verbi mono rilasciano il morfema


sikuja mwezi uliopita = (io) non venni il mese scorso (che trascorso)
pvn1INEG-(passatoNEG)- -a pn3 pvn3-(passato)-REL3

Hamisi hakuenda shuleni mwaka jana = Hamisi non venne a scuola lanno scorso
NEGpvn1III-(passatoNEG) 9/10>17 pn3

* La forma relativa v costruita col relativo indipendente


mazoezi ambayo hukuyatimiza = gli esercizi che (tu) non completasti
pn6 REL6 NEGpvn1II-(passatoNEG)-OP6

* La controparte negativa, se c un av verbio temporale che specifica,


pu venir resa con la forma relativa generale (atemporale valida per tutti i tempi)
mgeni asiyefika jana = lospite che arrivato ieri
pn1 pvn1III-(NEG)-REL1- -a
chakula usichokijua kwanza = il cibo che (tu) non conoscevi in precedenza
pn7 pn1II-(NEG)-REL7-OP7- -a

* Coi verbi bant (in -a) la differenza tra passato negativo ed altre forme palese

-taka > wakulima hawakutaki tena = i contadini non ti vogliono pi [PRESENT E NEGAT IVO]
pn2 NEGpvn2III-OP1II- -i

wakulima hawakutaka kusoma tena = i contadini non volevano pi leggere [PASSATO NEGAT IVO]
pn2 NEGpvn2III-(passatoNEG)- -a pn15 ADV

* Il passato negativo si riferisce ad azione incompiuta (che pi si compir)


nel passato (prossimo o remoto)
nilisikia vizuri @ sikusikia vizuri _ hatukusikia vizuri
pn1I-(passato) pvn1INEG NEGpvn2I-(passatoNEG) pn8av verbiale

= (io) ho sentito bene @ (io) non ud bene _ (noi) non abbiamo sentito bene

jana sikusoma = ieri (io) non studiai/ho studiato


ADV pvn1INEG-(passatoNEG)

* La forma imperfettiva (-ja-) invece si riferisce a qualcosa che potrebbe ancora accadere
leo sijasoma = oggi (io) non ho ancora studiato
ADV pvn1INEG-(imperfettivo)- -a

* C uninterpretazione alternativa del passato negativo


NEGAZIONE (ha-) + pvn + morfema infinito + OP + tema verbale in -a

(NEG)pvn-ku-[OP]- -a
(NEG)pvn-kw-[OP]-end-a
(NEG)pvn-kw-[OP]-ish-a
* certo che morfema infinitivo ed oggetto prefisso possano convivere strano *

ingekuwa hawakuugua wakati ule wangekuja hapa? = se (essi) non erano malati in quel momento sarebbero venuti qui? [pag.72]
fossile NEGpvn2III-(passatoNEG) pn11 DIM11 pvn2III-(condizionale) DIM16

(NEG)pvn-ku-[OP]- -a
138
* -me- *

* ASPET TO (F ORMA RET ROSPET T IVA1 perfetto > ASPET TO PERF ET T IVO)
Non pu portare il negativo pre-iniziale (ha-)

umeandika barua? = hai (tu) scritto la lettera? [pag.79 B-L]


pvn1II-(perfetto) pn6
msafiri amefika = il viaggiatore arrivato (adesso qui) [pag.79 B-L]
pn1 pvn1III-(perfetto) pn6

1
In qualit di morfema aspettuale il marcatore -me- non si riferisce ad un locus assoluto di orientamento
(come av viene nelle forme composte)

Esso rappresenta levento da un punto di vista esteriore (appena successivo al suo completamento)
|<----------------|x
|---| = inizio e fine dellevento
x = punto di orientamento

Levento pu ricevere
1) uninterpretazione T EMPORALE
2) uninterpretazione RISULTAT IVA (uno stato esiste come risultato di unazione passata)
La differenza tra risultativo (egli partito) che qui si pu inserire lav verbio gi mentre nel retrospettivo (egli part) non si pu
Mentre in italiano le forme egli morto (risultativo) e egli mor (retrospettivo) differiscono,
lo swahili amekufa pu ricevere entrambe le interpretazioni a seconda del contesto e del significato lessicale (Aktionart) del verbo

* Interpretazione T EMPORALE (anteriore)


Nella costruzione col verbo semplice e in un contesto che non fornisce specificazioni ulteriori il locus di orientamento il presente
amefulia sabuni ghali = (egli) ha lavato con un sapone costoso
pvn1III-(perfetto) 9/10 INV
kwa nini amekwenda jikoni = perch (egli) andato in cucina?
GEN17 pvn1III-(perfetto) pn5>17
tumekupa shilinghi tano = (noi) ti abbiamo dato 5 scellini
pvn2I-(perfetto)-OP1II 9/10 (pn10)
amechoka = (egli) stanco/si stancato
pvn1III-(perfetto)
umechelewa = (tu) hai fatto tardi/sei in ritardo
pvn1II-(perfetto)
mtoto amepotea = il bambino si perso (non lo si trova)
pvn1III-(perfetto)

139
* Interpretazione RISULTAT IVA (con rilevanza nel presente)
amefika = (egli) arrivato ( qui)
pvn1III-(perfetto)
amesimama = (egli) si alzato (adesso in piedi)
pvn1III-(perfetto)
amesikia = (egli) ha capito/ha sentito
pvn1III-(perfetto)
amechoka = (egli) stanco/si stancato
pvn1III-(perfetto)
umechelewa = (tu) hai fatto tardi/sei in ritardo
pvn1II-(perfetto)
mtoto amepotea = il bambino si perso (non lo si trova)
pvn1III-(perfetto)

* Questi verbi sono stativi senza estensione e nellinterpretazione risultativa non si usano al presente (-na-)
Il soggetto in una determinata situazione come da essa coinvolto
ed in ci si hanno delle similitudini con le forme stative/potenziali

* Estensione stativa (potenziale)/neutro-passiva (senza agente specificato o sottinteso) > -k-


-vunja = rompere
-vunjika = essere fragile, potersi rompere; rompersi
kikombe kimevunjika = la tazzina si rotta
pn7 pvn7-(perfetto)
Lestensione stativa swahili ha similitudini col marcatore antipassivo delle lingue ergative
Corrisponde semanticamente alla middle voice che suggerisce un continnum, una fase intermedia,
tra un evento che implica 2 partecipanti ed un altro che ne implica solo 1
presentando cos un basso grado di elaborazione

* I verbi che sono stativi senza estensione con questa assumono un diverso significato oppure un senso potenziale
-kaa = sedersi; risiedere
-kalika = essere abitabile
hapa panakalika = qui (il luogo) ospitale/ci si pu sedere
DIM16 pvn16-(presente)

* V ERBI STAT IV I: interpretazione RISULTAT IVA (-me-)


@ interpretazione POT ENZIALE (-na-) [Possibilit intrinseca di sottostare al processo]
chakula kimelika = il cibo stato mangiato
pn7 pvn7-(perfetto)
chakula kinalika = il cibo commestibile
pn7 pvn7-(presente)
mtungi amejaa (umejaa) maji = lanfora piena dacqua (si riempita)
pn3 pvn3-(perfetto)
chumba kinajaa watu = la stanza generalmente piena di gente
pn7 pvn7-(presente) pn2
maembe yanaiva = i manghi stanno maturando/maturano
pn6 pvn6-(presente)

Verbi come -kaa (= sedersi), -lala (= coricarsi), -simama (= ergersi), -shinda (= durare; vincere)
che esprimono un cambiamento di stato (sono incoativi o quasi-stativi)
possono avere uninterpretazione ambivalente (resultativa oppure stativa)
Tali verbi non hanno un agente (lazione si compie da sola) e non hanno un punto incoativo ed uno conclusivo,
sono fondamentalmente intransitivi
non hanno quindi forma stativa e possono avere forma risultativa con -me-
Se presente una forma stativa essa ha senso potenziale

140
* ASP E T TO P E RF E T T IVO *
azione conclusa nel passato
i cui effetti perdurano al presente

pvn-me(sha)-[ku-][OP]- -a

PERF ET T IVO RELAT IVO > amba-REL pvn-me(sha)-[ku-][OP]- -a


# pvn-li-REL-[ku-][OP]- a #

141
* ASPET TO PERF ET T IVO *
* tensi timilifu *
si pu tradurre col passato prossimo
Col termine perfetto ci si riferisce ad unazione passata
che ha attinenza con il presente

Maria amefika leo asubuhi = Maria arrivata stamattina


pvn1III-(perfetto)- -a
dhoruba imepitia vijiji hivi = la tempesta passata per questi villaggi
9/10 pvn9-(perfetto) pn8 DIM8

* In frase subordinata (con la principale al passato) pu rendere il trapassato prossimo


siku ile alitumia fedha nyingi, maana amepata mshahara = quel giorno (egli) spese [adoper] molto denaro
9/10 DIM9 pvn1III-(passato) 9/10 pn9/10 pvn1III-(perfetto) pn3 | perch aveva ricevuto lo stipendio

* Pu rendere un participio passato od una forma relativa


niliona mzee ameanguka chini = (io) vidi un anziano (che era) caduto a terra
pvn1I-(passato) pn1 pvn1III-(perfetto)
watu wameitwa kusaidia walifika mara = le persone (che erano state) chiamate ad aiutare
pn2 pvn2III-(perfetto) pn15 pvn2III-(passato) | arrivarono immediatamente
walimwona mtu amechukua furushi = (essi) videro un uomo che portava un fagotto
pvn2III-(passato)-OP1III pn1 pvn1III-(perfetto) pn5

* Per la terza persona singolare (ame-) esiste la forma colloquiale ka-


Maria kafika (= amefika) leo asubuhi = Maria arrivata stamattina
pvn1III-(perfetto)- -a

* I verbi mono trattengono il morfema (se non c OP)


amekula chakula chote = (egli) ha mangiato tutto il cibo
pvn1III-(perfetto) pn7 pvn7

amekwischa kazi = (egli) ha finito il lavoro


pvn1III-(perfetto) 9/10

gari limekufa = la macchina inservibile ( morta/fuori uso)


pn5 pvn5-(perfetto)

amempa mamlaka yote = (egli) gli ha dato tutto il potere


pvn1III-(perfetto)-OP1III 9/10 pvn9

* Il verbo essere (kuwa), come col marcatore -na- al presente, con -me- ha il significato di divenire
amekuwa katekiska = (egli) diventato catechista
pvn1III-(perfetto) 9/10
anakuwa katekiska = (egli) diventa catechista
pvn1III-(durativo) 9/10

* Col pvn locativo/temporale 17 (ku-) rende fenomeni atmosferici


kumepambazua = albeggia/si fa giorno
pvn17-(perfetto)

pvn-me(sha)-[ku-][OP]- -a
142
* La differenza fondamentale tra laspetto perfettivo (-me-) ed il passato (-li-)
che col primo la situazione che si venuta a creare nel passato permane ancora
mentre col secondo possibile che si sia evoluta
bilauri imejaa = il bicchiere pieno (si riempito)
9/10 pvn9-(perfetto)
bilauri ilijaa = il bicchiere era pieno (si era riempito)
9/10 pvn9-(passato)

ndoo imeanguka shimoni = il secchio caduto nel pozzo ( ancora l)


9/10 pvn9-(perfetto) pn5>17
ndoo ilianguka shimoni, ikatolewa = il secchio era caduto nel pozzo ed stato tirato fuori
9/10 pvn9-(passato) pn5>17 pvn9-(consecutivo)

madaftari ambayo yameanguka = i quaderni che sono caduti (sono ancora l)


pn6 REL6 pvn6-(perfetto)
madaftari yaliyoanguka = i quaderni che eran caduti (probabilmente non sono pi in terra)
pn6 pvn6-(passato)-REL6- -a

* Con i V ERBI STAT ICI indica uno stato PRESENT E


nimechoka = (io) sono stanco (mi sono stancato)
pvn1I-(perfetto)- -a
nimesimama = (io) sto in piedi
pvn1I-(perfetto)
amelala = (egli) dorme/ disteso
pvn1III-(perfetto)
zabibu zimeiva = uva (che ) matura
9/10 pvn10-(perfetto)
yule mzee maskini amepindana sana = quel povero vecchio molto curvo
DIM1 pn1 INV pvn1III-(perfetto)
Pasaka imekaribia = Pasqua vicina (si av vicinata)
9/10 pvn9-(perfetto)
msichana yule amevaa nguo nyeupe = quella ragazza indossa (ha indossato) un abito bianco
pn1 DIM1 pvn1III-(perfetto) 9/10 pn9/10+

Juma amevaa shati = Juma indossa una camicia @ ha indossato una camicia
* I V ERBI STAT ICI marcati -na- diventano DINAMICI pvn1III-(perfetto) pn5
ninachoka = (io) mi sto stancando Juma anavaa shati = Juma sta indossando una camicia
pvn1I-(presente)- -a pvn1III-(presente) pn5
ninasimama = (io) mi sto alzando sto in piedi
pvn1I-(presente) Juma amekwenda wapi? = dov andato Juma?
analala = (egli) si distende pvn1III-(perfetto)
pvn1III-(presente) Juma anakwenda wapi? = dove sta andando Juma?
anachoka = (egli) si sta stancando pvn1III-(presente)
pvn1III-(durativo)
msichana yule anavaa nguo nyeupe = quella ragazza sta indossando un abito bianco
pn1 DIM1 pvn1III-(durativo) 9/10 pn9/10

* Con i V ERBI DINAMICI in -me- si traducono con il passato prossimo amekaa = (egli) seduto @ (egli) ha abitato
pvn1III-(perfetto)
umefika = (tu) sei arrivato
pvn1II-(perfetto) mmepotea = (voi) vi siete persi nimechelewa = (io) sono in ritardo @ (io) ho fatto tardi
pvn2II-(perfetto) pvn1I-(perfetto)- -a
nimeingia = (io) sono entrato
pvn1I-(perfetto) mmetafuta = (voi) avete cercato (kikombe) kimevunjika = (la tazza) si rotta
pvn2II-(perfetto) pn7 pvn7-(perfetto)
tumeita = (noi) abbiamo chiamato
pvn2I-(perfetto) wameshika = (essi) hanno afferrato
pvn2III-(perfetto)

pvn-me(sha)-[ku-][OP]- -a
143
* Nei T EMP I COMPOST I caratterizza lASPET TO PERF ET T IVO (il tempo lo pone lausiliare)
wao walikuwa wamesikia = essi avevano sentito
pvn2III-(passato) + (perfetto)
* Con -isha (kwisha) come ausiliare di un infinito (con o senza morfema)
rende lespressione gi
nimekwisha sema = (io) ho gi parlato
pvn1I-(perfetto)

* Per il verbo -isha, usato come usiliare, diventare un marcatore verbale il passo breve
cos che laspetto perfettivo (-me-) pu essere rafforzato da -sha-

nimekwisha ( ku)ona = (io) ho gi visto [ ho finito il vedere]


pvn1I-(perfetto) (pn15)- -a

nimeshaona @ tumeshaona = (io) ho gi visto @ (noi) abbiamo gi visto


pvn1I-(perfetto+) pvn2I-(perfetto+)

* Pu anche comparire senza ulteriori marcatori conferendo cos molta enfasi al discorso
nishasema sitaki! = (io) ho gia detto di no (non voglio) !
pvn1I-(perfettoPLUS) pvn1INEG- -i

sisi wananchi tushachoka siasa zake! = noi cittadini siamo stufi delle sue politiche!
pn2 pvn2I-(perfettoPLUS) 9/10 CONN10-POSS1III

* Anche la forma colloquiale della III persona singolare pu venir rafforzata da -sha- dando cos luogo a
kasha-/kesha-

alikuta dada yake kashamaliza (keshamaliza) chakula! = (egli) scopr che sua sorella aveva fatto fuori (tutto) il cibo
pvn1III-(passato) 9/10 CONN9-POSS1III pvn1III-(perfetto)- -a pn7

* La forma negativa di questo perfettivo maggiorato si ottiene rinforzando laspetto imperfettivo (-ja-) con lav verbio bado (= ancora/non ancora)
Tale forma equivale ad un presente negativo (con av verbio)
sijaona bado @ sioni bado = (io) non ho ancora visto
pvn1INEG-(imperfettivo) @ pvn1INEG- -i

hatujaona bado @ hatuoni bado = (noi) non abbiamo ancora visto


NEGpvn2I-(imperfettivo) @ NEGpvn2I- -i

* Il marcatore -sha- pu anche venir associato al passato (-li-) ed anche qui assume il significato di gi
unadhani alishamwona? = (tu) pensi che (egli) lo abbia gi visto?
pvn1II-(presente) pvn1III-(passato+)-OP1III

* Se associato al gerundio/condizionale (-ki-) assume il significato di non appena,allorch

bwana mkubwa akishasema nani atabisha? = una volta che ha parlato il capo chi si opporr?
pn5 pn1 pvn1III-(gerundio+) pvn1III-(futuro)

pvn-me(sha)-[ku-][OP]- -a
144
* -me- *
V ERBO LESSICALE
DI F ORMA COMPOSTA

wavulana watatu walikuwa wamejitupa sebuleni mwake = tre giovanotti fecero irruzione (buttarono s) nel suo ingresso 6
-likuwa -me- pn2 pn2 pvn1III-(passato) + (perfetto)-RIF L 9/10>18 CONN18-POSS1III

-takuwa -me- alikuwa amechoka sana = (egli) era molto stanco/si era molto affaticato 7
pvn1III-(passato) + (perfetto) ADV
-kiwa -me-
nitakuwa amelala = (io) mi sar addormentato/sar andato a coricarmi 8
-nakuwa -me- pvn1I-(futuro) + (perfetto)
huwa -me- akiwa ameumiwa, mpeleke hospitali = se (egli) si fatto male, portalo (tu) allospedale 9
-ngekuwa -me- pvn1III-(gerundio) + (perfetto) OP1III- -e 9/10

-ngalikuwa -me- anakuwa amelala = (egli) sta dormendo (ancora) 10


pvn1III-(presente) + (perfetto)
-kawa -me-
huwa amelala saa hii = a questora (egli) di solito dorme 11
(abituale) + (perfetto) 9/10 DIM9
asingekuwa amechoka, angeruda sasa hivi = se (egli) non fosse stanco tornerebbe subito 12
pvn1III-(NEG)-(condizionale) + (perfetto) - pvn1III-(condizionale)
singalikuwa nimechoka, ningalitembea mjini = se non (io) fossi stanco farei una passeggiata in citt 13
NEGpvn1I-(condizionale2) + (perfetto) - pvn1-(condizionale2) pn3>17
alikimbia hata akawa amechoka = (egli) corse finch non fu stanco 14
pvn1III-(passato) pvn1III-(consecutivo) + (perfetto)

* -me- *
V ERBO AUSILIARE
DI F ORMA COMPOSTA
-mekuwa -ki-

* F ORMA NON STANDARD


-mekuwa -na-

tangu siku hiyo watu wengi wamekuwa wakilitafuta shimo hilo = fino ad oggi (sto giorno) molta gente ha cercato questo scavo 15
9/10 DIM9 pn2 pn2+-ingi pvn2III-(perfetto) + (gerundio)-OP5 pn5 DIM5

145
* Le forme con -sha- sono state grammaticalizzate per ultime
Una traduzione minimalista quella con gi
* -me(sha)- * -isha (kwisha) = finire, portare a termine, completare; cessare, smettere
-lima = zappare, coltivare la terra
-fa (kufa) = morire
wamekwisha kulima > wame(kw)ishalima > wameshalima = (essi) hanno finito di zappare essi hanno gi zappato
pvn2III-(perfetto) pn15 pvn2III-(perfetto)- - -a pvn2III-(perfetto+)
ame(kwi)shakufa > ameshakufa = (egli) gi morto
pvn1III-(perfetto+)

wameshafika = (essi) son gi arrivati


pvn2III-(perfetto+)
wameshaimba = (essi) hanno gi cantato ( improbabile che cantino di nuovo)
pvn2III-(perfetto+)
amesha(kw)enda = (egli) gi andato
pvn1III-(perfetto+)
tumeshachelewa = (noi) siam gi in ritardo (non vale la pena affrettarsi adesso)
pvn2I-(perfetto+)
* -mesha- viene anche inteso come un perfettivo inaspettato
una condizione si verificata prima del previsto

-fika = arrivare a, giungere


tumefika = (noi) siamo (quasi) arrivati (poco ci manca)
pvn2I-(perfetto)
tumeshafika = (noi) siamo arrivati (siamo fermi)
pvn2I-(perfetto+)

* Il senso dellav verbio gi (od anche ancora) che il locus situato dopo levento che viene raffigurato come risultato
in tal senso implica sia un cambiamento di stato (come se prima le condizioni fossero altre)
sia incoativo (raffigura linizio di una nuova condizione)

In ci vi sono analogie con linterpretazione risultativa di -me- (di cui un rafforzamento)

* -mesha- * tulikuwa tumeshalala = (noi) eravamo gi andati a letto/ci eravamo gi addormentati 16


pvn2I-(passato) + (perfetto+)
-likuwa -mesha-
V ERBO LESSICALE -takuwa -mesha- tutakuwa tumeshalala = (noi) saremo gi andati a letto 17
pvn2I-(futuro) + (perfetto+)

DI F ORMA COMPOSTA huwa -mesha-


kila anaporudi huwa tumeshalala = ogni volta che (egli) ritorna (noi) gi siamo a letto 18
pvn1III-(presente) - (abituale) + pvn2I-(perfetto+)

alishaimba = (egli) gi cant (non da molto)


* -li(sha)- * pvn1III-(passato+)
tulishasoma = (noi) abbiamo (gi) letto
pvn2I-(passato+)

Maria alipofika tulishasoma kitabu na kukiumaliza = quando arriv Maria (noi) avevamo gi finito di leggere il libro
pvn1III-(passato) -REL16 pvn2I-(passato+) pn7 pn15-OP7-?

* La differenza tra -mesha- e -lisha- (entrambi completivi) sta nel tempo trascorso dalla fine dellevento
che col passato maggiore che col perfettivo *

146
* ASP E T TO IMP E RF E T T IVO *
azione non conclusa nel passato
ma che potrebbe ancora aver luogo

NEGpvn-ja-[OP]- -a (bado)

147
* ASPET TO IMPERF ET T IVO *
* tensi timilifu kanusho *
definisce unazione non conclusa nel passato
ma che potrebbe ancora

kiatu hakijafaa = la scarpa non va (ancora) bene


pn7 NEGpvn7-(imperfettivo)- -a
sijapata = (io) non ho [ancora] trovato
pvn1INEG-(imperfettivo)- -a viatu havijafaa = le scarpe non vanno (ancora) bene
pn8 NEGpvn8
hujapata = (tu) non hai [ancora] trovato
NEGpvn1II-(imperfettivo) taa haijawaka = la luce non (ancora) accesa
hajapata = (egli) non ha [ancora] trovato 9/10 NEGpvn9
NEGpvn1III
taa hazijafaa = le luci non sono (ancora) accese
hatujapata = (noi) non abbiamo [ancora] trovato 9/10 NEGpvn10
NEGpvn2I
ukuta haujaanguka = il muro non (ancora) caduto
hamjapata = (voi) non avete [ancora] trovato
pn11 NEGpvn11=3
NEGpvn2II
hawajapata = (egli) non ha [ancora] trovato kuta hazijaanguka = i muri non sono (ancora) caduti
NEGpvn2III pn14 NEGpvn14=10

mahali hapajatosha = il posto non (ancora) sufficiente


pn16 NEGpvn16

* I verbi mono rilasciano il morfema


Hadija hajaja bado = Hadija non ancora arrivata (ma arriver)
NEGpvn1III-(imperfettivo)- -a ADV

hajaisha kunena = (egli) non ha finito di parlare


NEGpvn1III-(imperfettivo) pn15

kuimba hakujaisha = Il cantare non (ancora) finito


pn15 NEGpvn15-(imperfettivo) pn15

sijatembelea Tanzania = (io) non sono [ancora] stato in Tanzania [forse la visiter]
pvn1INEG-(imperfettivo)- -a
gari la moshi halijaja = il treno non ancora arrivato
pn5 GEN5 pn3 NEGpvn5-(imperfettivo)
bado hujajibu swali langu = ancora (tu) non hai risposto alla mia domanda [Kezilahabi]
ADV NEGpvn1II-(imperfettivo) pn5 CONN5-POSS1I

* Non sempre si riferisce al passato prossimo


sijakuona kwa siku nyingi = (io) non ti ho visto per un sacco di tempo (per molti giorni)
pvn1INEG-(imperfettivo)-OP1II GEN17 9/10 pn10

* DOMANDA & RISPOSTA *


Juma amefika? = Juma arrivato?
pvn1III-(perfetto)- -a

[yeye] hakufika = (egli) non arrivato (e non arriver pi)


NEGpvn1III-(passatoNEG)- -a

[yeye] hajafika = (egli) non arrivato (ma potrebbe arrivare)


NEGpvn1III-(imperfettivo)- -a

[yeye] hajafika bado = (egli) non ancora arrivato (ma arriver di sicuro)
NEGpvn1III-(imperfettivo)- -a + ADV

NEGpvn-ja-[OP]- -a
148
* Uso di -ja- con kabla (ya) = prima (di)

F RASE CON LO ST ESSO SOGGET TO > kabla + -ja- # kabla ya + infinito


kata tikiti kabla hujaondoka = prendi il biglietto prima di partire {taglia (tu) biglietto precedentemente (tu) non sei ancora partito}
IMP 9/10 pvn1IINEG-(imperfettivo)

kata tikiti kabla ya kuondoka = prendi il biglietto prima di partire {taglia (tu) biglietto prima di partire}
IMP 9/10 pn15

* F RASE CON SOGGET TO DIF F ERENT E > kabla + -ja-


njoo kabla sijaondoka = vieni prima che io parta {vieni (tu) precedentemente (io) non sono ancora partito}
IMP pvn1INEG-(imperfettivo)

* USO DELLA COPULA NEGAT IVA (si) PER RENDERE IL PASSATO/PRESENT E/F UT URO ENFAT ICO OD INT ERROGAT IVO:

lilikuwa si jambo la maana = ma non era importante { (essa) era non affare di significato}
pvn5-(passato) + COPULA pn5 GEN5 pn6
babaye si anaitwa Mohamed? = ma suo padre non si chiama Mohamed? {padre-suo non (egli) chiamarsi }
9/10-POSS1III COPULA pvn1III-(presente)

NEGpvn-ja-[OP]- -a
149
* F U T URO *

F UT URO > pvn-ta-[kaREL]-[ku-][OP]- -a

F UT URO NEGAT IVO > NEGpvn-ta-[ku-][OP]- -a

F UT URO RELAT IVO NEGAT IVO


> amba-REL NEGpvn-ta-[ku-][OP]- -a

150
* F UT URO *
wakati ujao
LUNICO MARCATORE SWAHILI CHE VALE SIA
COL PVN AF F ERMAT IVO, SIA COL NEGAT IVO

* Traduce il futuro (anche immediato)


mimi nitapenda = io amer mimi sitapenda = io non amer
pvn1I-(futuro)- -a pvn1INEG-(futuro)- -a
mimi nitakupenda = io ti amer mimi sitakupenda = io non ti amer
pvn1I-(futuro)-OP1II pvn1INEG-(futuro)-OP1II
sisi tutapenda = noi ameremo sisi hatutapenda = noi non ameremo
pvn2I-(futuro) NEGpvn2I-(futuro)
sisi tutakupenda = noi ti ameremo sisi hatutakupenda = noi non ti ameremo
pvn2I-(futuro)-OP1II NEGpvn2I-(futuro)-OP1II
(viatu) vitafaa = (le scarpe) andranno bene (viatu) havitafaa = (le scarpe) non andranno bene
pn8 pvn8-(futuro) pn8 NEGpvn8-(futuro)
(mahali) patafaa = (il posto) sar adatto (mahali) hapatafaa = (il posto) non sar adatto
pn16 pvn16-(futuro) pn16 NEGpvn16-(futuro)
nitakwenda mjini Jumapili = domenica (io) vado {andr} in citt sitakwenda mjini Jumapili = domenica non vado in citt
pvn1I-(futuro) pn3>17 pvn1INEG-(futuro) pn3>17
sasa wataondoka = ora (essi) partono {partiranno} sasa hawataondoka = adesso non partono
pvn2III-(futuro) NEGpvn2III-(futuro)

* Le proposizioni dubitative si rendono invece col presente


je, ni huyu ndugu yake? = oh, sar {} questo suo fratello?
COPULA DIM1 9/10 CONN9-POSS1III

* I verbi monosillabici (e quelli che formano una macrosillaba) trattengono il morfema infinitivo (-ku-)
[sempre che non ci sia oggetto infisso/prefisso (OP) ]

nitakwenda kesho = (io) andr domani


pvn1I-(futuro)- -a
atampa = (egli) [lo] dar a lui
atakuja kwa miguu = (egli) verr a piedi pvn1III-(futuro)
pvn1III-(futuro) GEN17 pn4 hatampa = (egli) non [lo] dar a lui
atakufa = (egli) morir NEGpvn1III-(futuro)
pvn1III-(futuro)
hatakufa = (egli) non morir
NEGpvn1III-(futuro)

* La forma relativa affermativa (col pronome infisso) porta il marcatore rafforzato


mimi nitakayependa = io che amer
pvn1I-(futuro)-REL1- -a
mimi nitakayekupenda = io che ti amer
pvn1I-(futuro)-REL1-OP1II- -a
sikia neno atakalokuambia = ascolta quello (la parola) che (egli) ti dir
IMP pn5 pvn1III-(futuro)-REL5-OP1II- -a
sijui watakapofika = (io) non so quando (essi) arriveranno
pvn1INEG- -i pvn1I-(futuro)-REL16- -a

* La forma relativa negativa non pu avere il pronome infisso (quindi v resa col relativo indipendente)
mimi ambaye sitapenda = io che non amer
REL1 pvn1INEG-(futuro)- -a
yeye ambaye hatafika leo = egli che non arriver oggi jana > wageni walifika jana = gli ospiti arrivarono ieri
REL1 NEGpvn1III-(futuro) IERI pn2 pvn2-(passato) ADV
pesa ambazo hawatalipa = i soldi che (essi) non pagheranno leo > wageni wamefika leo = gli ospiti sono arrivati oggi
9/10 REL10 NEGpvn2III-(futuro) OGGI pn2 pvn2-(perfetto) ADV
kesho > wageni watafika kesho = gli ospiti arriveranno domani
DOMANI pn2 pvn2-(futuro) ADV

pvn-ta-[kaREL]-[ku-][OP]- -a
151
* MARCATORE T EMPORALE
Esprime il F UT URO ma si riferisce anche alla probabilit (interpretazione modale)

* -ta- *
che inerentemente incerta anche se ha un alto grado di probabilit
pu esprime un evento che immaginato come realizzabile
NON PU ESSERE NEL SECONDO V ERBO (LESSICALE) DEI T EMP I COMPOST I
UNO DEI POCHI MARCATORI CHE PORTA ANCHE LA NEGAZIONE PREINIZIALE ha-
wataimba = (essi) canteranno
pvn2III-(futuro)
hawataimba = non (essi) canteranno
* Sarebbe la grammaticalizzazione del verbo -taka (= desiderare, volere) NEGpvn2III-(futuro)
che persiste come morfema verbale
(nelle forme relative il marcatore -taka-)

* Esprime il F UT URO ma si riferisce anche alla probabilit (interpretazione modale) [equivale alla forma -ki- + F UT URO]
nilidhani kuwa mshtakiwa akiona kuwa bidii yake ilikuwa kazi ya bure, atakoma mwenyewe kuyadhihaki mamlaka ya serikali
pvn1I-(passato) F OSSILE pn1 pvn1III-(gerundio) F OSSILE 9/10 CONN9-POSS1III pvn9-(passato) GEN9 INV pvn1III-(futuro) pvn1 pn15-OP9 9/10 GEN9 9/10
= (io) supponevo che laccusato, vedendo che il suo sforzo era (lavoro) inutile, avrebbe (avr) egli stesso smesso di beffare lautorit del governo [pag.75]

* -ta- *
* PU ESSERE SOLO NELLAUSILIARE
AUSILIARE (per questo considerato, insieme a -li-, un marcatore temporale vero & proprio)

DI F ORMA
COMPOSTA
-takuwa -me- nitakuwa nimelala = (io) mi addormentai 2
-takuwa -mesha- pvn1I-(futuro) + (perfetto)

-takuwa -na- tutakuwa tumeshalala = (noi) ci saremo gi addormentati/saremo gi andati a dormire 3


pvn2I-(futuro) + (perfetto+)
-takuwa -ki-
serikali itakuwa inajaribu kuwahudumia watu = il governo tenter di aiutare la gente 4
* F ORME NON STANDARD 9/10 pvn9-(futuro) + (presente) pn15-OP2 pn2
-takuwa hu- tutakuwa tukisoma = (noi) staremo leggendo 5
pvn2I-(passato) + (gerundio)
-takuwa -li-
-takuwa -ka-
-takuwa -nge-
-takuwa -ngali-

* F UNZIONE DI POSSIBILIT/SIMULTANEIT > la frase viene descritta come subordinata


(come dipendente da un verbo principale o dal contesto)
wiki hii nzima nimekuwa nikitaka kukuona = (per) tutta questa settimana (io) desideravo vederti
9/10 DIM9 pn9 pvn1I-(perfetto) + (gerundio) pn15-OP1II

* Vocale termatica -a > evento non attualizzato ma atteso


Categoria semantica in cui tempo e modo si mescolano

152
* CONDIZIONALE *
* Il condizionale implica la nozione di probabilit:
in swahili il modo condizionale ha quattro gradi di probabilit *

kama wewe ni kama wewe si

se tu sei se tu non sei

GRADO 1 POSSIBILE kama/ikiwa + INDICAT IVO


ikiwa atakuja mpe vitabu hivi = se (egli) viene dagli (tu a lui) questi libri
F OSSILE pvn1III-(futuro) OP1III- -e pn8 DIM8
kama atakuja mpe vitabu hivi = se (egli) viene dagli (tu a lui) questi libri
CONG. pvn1III-(futuro) OP1III- -e pn8 DIM8

ukiwa usipokuwa

se (tu) sei se (tu) non sei


iwapo/endapo + F UT URO
GRADO 2 PROBABILE iwapo atakuja mpe vitabu hivi = nel caso (egli) venga dagli (tu a lui) questi libri
-ki- (NEG -sipo-) + F UT URO o IMPERAT IVO/CONGIUNT IVO F OSSILE pvn1III-(futuro) OP1III- -e pn8 DIM8
akija mpe vitabu hivi = se viene dagli questi libri
pvn1-(gerundio) OP1III- -e pn8 DIM8 | quando/se egli viene
egli venendo

GRADO 1 @ 2 sharti sahili (= clausola semplice)

PRESENT E AT T UALE (kama) ukifanya kazi, unapewa tuzo se lavori ricevi un premio (AT EMPORALE)

PASSATO kama ulifanya kazi, ulipewa tuzo se lavoravi ricevevi un premio

F UT URO (kama) ukifanya kazi, utapewa tuzo se lavori ti verr dato un premio

153
tungejua mahali penye mafundi = se (noi) sapessimo dove ci sono dei meccanici
pvn2I-(condizionale) pn16 pvn16 pn6 | luogo avente meccanici
tungekwenda huko pamoja = (noi) ci andremmo assieme
pvn2I-(condizionale) DIM17 F OSSILE | andremmo codesta localit
ungekuwa usingekuwa

se (tu) fossi se (tu) non fossi

GRADO 3 IMPROBABILE -nge- + -nge-


ningemwona = se (io) lo vedo @ se lavessi visto @ se lo vedr [SUPPOSIZIONE]
pvn1I-(condizionale)-OP1III
GRADO 4 IRREALE -ngali- + -ngali- ningalimwona = se lavessi visto [CONDIZIONE ORMAI IRREALIZZABILE]
pvn1I-(condizionalePassato)-OP1III
ungalikuwa usingalikuwa

se (tu) fossi stato se (tu) non fossi stato

ningalikuwa na mwalimu = se (io) avessi avuto un insegnante


pvn1I-(condizionalePassato) pn1
tungalizungumza naye ungalikasirika = se (noi) avessimo chiaccherato con lei (tu) ti saresti arrabiato
pvn2I-(condizionalePassato) na+yeye pvn1II-(condizionalePassato)

GRADO 3 @ 4 hali ya sharti (= circostanza condizionale)

se (tu) lavorassi riceveresti un premio (AT EMPORALE)


PRESENT E
(kama) ungefanya kazi, ungepewa tuzo
AT T UALE se (tu) lavorassi riceveresti un premio (ma non cos)
se (tu) lavoratvi ti sarebbe stato dato un premio

PASSATO (kama) ungelifanya kazi, ungelipewa tuzo se (tu) avessi lavorato ti sarebe stato dato un premio

154
* PROTASI > se (+ APODOSI) > allora *
condizione/premessa + azione risultante/conseguenza

* PRIMO GRADO *
condizione virtualmente soddisfatta

kama/ikiwa + INDICAT IVO in qualsiasi tempo


GERUNDIO > pvn-ki-[OP]- -a
ukila = se (tu) mangi
ikiwa = se (vero) che pvn1II-(gerundio)
[pvn9 + GERUNDIO + ( ku)wa = esso essendo]

GERUNDIO NEGAT IVO > pvn-sipo-[ku-][OP]- -a usipokula = se (tu) non mangi


pvn1II-(gerundioNEG)

CONGIUNZIONE + PRESENT E (+ IMPERAT IVO) CONGIUNZIONE + PRESENT E NEGAT IVO (+ IMPERAT IVO)
se/nel caso che (tu) lo veda, chiamalo = kama/ikiwa unamwona, mwite kama/ikiwa humwoni, mwite = nel caso che (tu ora) non lo veda, chiamalo
pvn1II-(presente)-OP1III OP1III- -e NEGpvn1II- -OP1III-i OP1III- -e

CONGIUNZIONE + F UT URO (+ CONGIUNT IVO CONSEGUENZIALE) CONGIUNZIONE + F UT URO NEGAT IVO (+ IMPERAT IVO)
se (tu) lo vedi, dagli questo libro = kama/ikiwa utamwona, ukampe kitabu hiki kama/ikiwa hutamwona, nenda kwa basi = se non lo vedi (vedrai), vai in autobus
pvn1II-(futuro)-OP1III pvn1II-(consecutivo)- -e pn7 DIM7 NEGpvn1II-(futuro)-OP1III IMP GEN17 pn5

CONGIUNZIONE + PERF ET TO (+ PRESENT E) CONGIUNZIONE + IMPERF ET T IVO (+ PRESENT E NEGAT IVO)


se (lui) arrivato io vado via = kama/ikiwa amefika, mimi ninaondoka kama/ikiwa hajafika, mimi siondoki = se (egli) non ancora arrivato, io non parto
NEGpvn1III-(imperfettivo) pvn1NEG- -i
pvn1III-(perfetto) pvn1I-(presente)

pvn-ki-[OP]- -a
155
* SECONDO GRADO *
condizione che probabilmente verr soddisfatta
(nel futuro prossimo) iwapo > pvn9 + ( ku)wa + REL16 = esso quando ]
endapo > ( kw)enda + REL16 = quando andare]

= se, in caso che, qualora, caso mai


iwapo/endapo + F UT URO
GERUNDIO + F UT URO

CONGIUNZIONE + F UT URO (+ F UT URO)


nel caso che (tu) lo veda, ti piacer = iwapo/endapo utamwona, utampenda
pvn1II-(futuro)-OP1III pvn1II-(futuro)-OP1III

CONGIUNZIONE + F UT URO (+ CONGIUNT IVO CONSEGUENZIALE)


se (tu) lo vedi, dagli questo libro = iwapo/endapo ataanguka, ataumia
pvn1III-(futuro) pvn1III-(futuro)

CONGIUNZIONE + PERF ET TO (+ PRESENT E)


se (lui) arrivato io vado via = kama/ikiwa amefika, mimi ninaondoka
pvn1III-(perfetto) pvn1I-(presente)

CONGIUNZIONE + F UT URO NEGAT IVO (+ F UT URO NEGAT IVO)


iwapo/endapo hutamwona, hutampenda = se (tu) non lo vedrai, non ti piacer [se non lo vedi non ti piace]
NEGpvn1II-(futuro)-OP1III NEGpvn1II-(futuro)-OP1IIII

CONGIUNZIONE + F UT URO NEGAT IVO (+ CONGIUNT IVO NEGAT IVO + CONGIUNT IVO)
iwapo/endapo hutamwona, usimwambie aniite = nel caso che (tu) non lo veda non gli dirai di chiamarmi
NEGpvn1II-(futuro)-OP1III pvn1II-(NEG)-OP1III- -e pvn1III-OP1I- -e

CONGIUNZIONE + F UT URO NEGAT IVO (+ F UT URO NEGAT IVO)


iwapo/endapo hataanguka, hataumia = se (egli) non cadr non si far male
NEGpvn1III-(futuro) NEGpvn1III-(futuro)

GERUNDIO (+ F UT URO)
GERUNDIO NEGAT IVO (+ F UT URO NEGAT IVO)
nel caso che (tu) lo veda, ti piacer = ukimwona, utampenda
pvn1II-(gerundio)-OP1III pvn1II-(futuro)-OP1III usipomuona, hutampenda = se (tu) non lo vedi (lui) non ti piacer
pvn1II-(gerundioNEG)-OP1III NEGpvn1II-(futuro)-OP1III
GERUNDIO (+ CONGIUNT IVO + CONGIUNT IVO)
GERUNDIO NEGAT IVO (+ CONGIUNT IVO NEGAT IVO + CONGIUNT IVO)
se (tu) lo vedi, digli di chiamarmi = ukimwona, umwambie aniite
pvn1II-(gerundio)-OP1III pvn1II-OP1III- -e pvn1III-OP1I- -e
usipomuona, usimwambie aniite = se (tu) non lo vedrai, non gli dirai di chiamarmi
pvn1II-(gerundioNEG)-OP1III pvn1II-(NEG)-OP1III- -e pvn1III-OP1I- -e
GERUNDIO (+ F UT URO) GERUNDIO NEGAT IVO (+ F UT URO NEGAT IVO)
se (egli) cade, si far male = akianguka, ataumia asipoanguka hataumia = se (egli) non cade non si far male
pvn1III-(gerundio) pvn1III-(futuro)
pvn1III-(gerundioNEG) NEGpvn1III-(futuro)

GERUNDIO (+ F UT URO) GERUNDIO NEGAT IVO (+ F UT URO NEGAT IVO)


se/quando (io) finisco il lavoro vado via = nikimaliza kazi nitaondoka nisipomaliza kazi sitaondoka = se non completo il lavoro non vado via
pvn1I-(gerundio) 9/10 pvn1I-(futuro) pvn1I-(gerundioNEG) 9/10 NEGpvn1I-(futuro)

pvn-ki-[OP]- -a
+ pvn-ta-[ku-][OP]- -a
iwapo/endapo
156
* CONDIZIONALE (V ERO&PROPRIO) *
* Il condizionale si forma in genere col marcatore -nge-, pi raramente con -ngeli-/-ngali- :

Per le grammatiche standard -nge- = condizionale presente (ancora realizzabile)


-ngali- = condizionale passato (non pi realizzabile)

* MA UNA V ERA DIST INZIONE T EMPORALE NON SUSSIST E *


Nel dialetto Lamu (nord Kenya) non vi distinzione temporale:
-nga- in una subordinata ha senso concessivo (= anche se)
-ngali- esprime una condizione realizzabile solo in determinate circostanze
(nel presente lo sarebbe ancora, nel passato non pi)

* Si potrebbe minimalisticamente assumere che la forma -nga- sia diffusa al nord e quella -nge- al sud
(alla stregua del presente -a- in Kenya e -na- lungo la costa) *

* In entrambe le parti del periodo ipotetico (protasi & apodosi) si usano gli stessi marcatori si usano
[In italiano, nella protasi si usa il congiuntivo imperfetto (se fosse) ]

* Lapodosi, la subordinata, pu essere introdotta da: kama o da ikiwa = (come) se , se ( vero che)
[ikiwa = esso essendo]

157
* Pi che presente sarebbe attuale dato che definisce una premessa che forse realizzabile [ma non lo ]
(anche nel passato o nel futuro)
CONDIZIONALE PRESENT E > pvn-nge-[ku-][OP]- -a
kama ningekuwa na maji ya moto, ningesafisha vyombo = se (io) avessi acqua calda laverei i piatti (farei puliti i piatti)
pvn1I-(condizionale) pn6 GEN6 9/10 pvn1I-(condizionale) pn8
kama ningekuwa na maji ya moto, ningefua nguo zangu = se (io) avessi acqua calda mi laverei i vestiti (batterei i vestiti miei)
pvn1I-(condizionale) pn6 GEN6 9/10 pvn1I-(condizionale) 9/10 CONN10-POSS1I
kama ningekuwa na maji ya moto, ningetengenaza kahawa = se (io) avessi acqua calda preparerei un caff
pvn1I-(condizionale) pn6 GEN6 9/10 pvn1I-(condizionale) 9/10
kama ningejua, ningemwambia = se (io lo) sapessi glielo direi
pvn1I-(condizionale) pvn1I-(condizionale)-OP1III(DAT)

ingawa > pvn9 + -nge- + ( ku)wa + REL16 = esso sarebbe


= bench, anche se, sibbene

T EMPO COMPOSTO > AUSILIARE (T EMPO) + ASPET TO


F ORMA F OSSILE IMPERSONALE + COPULA (valore enfatico)
ingawa wana fitina, wanayo heshima = bench (essi) abbiano discordia, hanno rispetto (uno per laltro)
F OSSILE pvn2III+na 9/10 pvn2III+na+REL9 9/10

Haruni ana werewu mkubwa = Haruni ha molta acutezza


pvn1III+na pn11 pn11(=3)
ingawa Haruni ana werewu mkubwa, hawezi kusoma = bench Haruni abbia una grande perpiscacia, non sa leggere
F OSSILE NEGpvn1III- -i pn15

Haruni anywa chai nyingi = Haruni beve molto t


pvn1III(presente -a-) 9/10 pn9+
ingawa Haruni anywa chai nyingi, hanywi kahawa = sibbene Haruni beva molto t non beve caff
F OSSILE NEGpvn1III- -i 9/10

shati hili halinienei = questa camicia non della mia misura (non mi abbonda)
pn5 DIM5 NEGpvn5-OP1I- -i
ingawa shati hili halinienei, nitalinunua = bench questa camicia non mi vada bene la comprer
F OSSILE pvn1I-(futuro)-OP5

* La premessa avrebbe dovuto realizzarsi nel passato


CONDIZIONALE PASSATO > pvn-ngali-[ku-][OP]- -a (ma cos non stato)
kama ningalikuwa na maji ya moto, ningalisafisha vyombo = se (io) avessi avuto acqua calda avrei lavato i piatti
pvn1I-(condizionale) pn6 GEN6 9/10 pvn1I-(condizionale) pn8
kama ningalijua kuwa utakuja, nisingaliondoka nyumbani = se (io) avessi saputo che (tu) verrai non sarei uscito (partito casa-in)
pvn1I-(condizionale) F OSSILE pvn1II-(futuro) pvn1I-(condizionaleNEG) pn9>17
hakuja jana. kama ungalikuja, nisingaliondoka nyumbani = (tu) non sei venuto ieri. Se fossi venuto (io) non sarei uscito
NEGpvn1III-(passatoNEG) ADV pvn1II-(condizionale) pvn-(condizionaleNEG) pn9>17
mvua haikunyesha jana. kama ingalinyesha, nisingaliondoka nyumbani
pvn1I-(condizionale) pvn1I-(condizionale)-OP1III(DAT)
= ieri non ha piovuto (pioggia non deflu ieri). Se avesse piovuto (io) non sarei uscito di casa

pvn-nge-[ku-][OP]- -a @ pvn-ngali-[ku-][OP]- -a
158
* CONDIZIONALE NEGAT IVO *

* La negazione si esprime con > soggetto affermativo + negazione verbale - marcatore temporale:

(io) non leggerei = nisingesoma singesoma


(tu) non leggeresti = usingesoma hungesoma
(egli) non leggerebbe = asingesoma hangesoma
(noi) non leggeremmo = tusingesoma hatungesoma
(voi) non leggereste = msingesoma ham(u)ngesoma
(essi) non leggerebbero = wasingesoma hawangesoma

* Oppure col soggetto negativo + marcatore temporale:

CONDIZIONALE NEGAT IVO PRESENT E (AT T UALE) > pvn-singe-[ku-][OP]- -a


kama nisingejua = se (io) non sapessi [s/sapevo/sapr] (ma lo so)
pvn1II-(condizionaleNEG)

nisingependelea kuchukua nguo iliyokwisha shonwa


pvn1I-(condizionaleNEG) pn15 9/10 pvn9-(passato)-REL9 INF.

= non gradirei portare [ieri/oggi/domani] un vestito confezionato (che terminato cucito)

CONDIZIONALE NEGAT IVO PRESENT E > NEGpvn-nge-[ku-][OP]- -a

CONDIZIONALE NEGAT IVO PASSATO (ASSOLUTO) > pvn-singali-[ku-][OP]- -a


kama nisingalijua = se (io) non avessi saputo
pvn1II-(condizionaleNEG)

CONDIZIONALE NEGAT IVO PASSATO > NEGpvn-ngali-[ku-][OP]- -a

pvn-singe-[ku-][OP]- -a
NEGpvn-nge-[ku-][OP]- -a
NEGpvn-ngali-[ku-][OP]- -a
159
* T ERZO GRADO *
condizione improbabile (la premessa dovrebbe esser stata realizzata
nel passato, nel presente o nellimmediato futuro)

ningekula = (io) mangerei


-nge- + -nge- [CONDIZIONALE PRESENT E] = se pvn1I-(condizionale)
PROTASI + APODOSI nisingekula = (io) non mangerei
pvn1I-(condizionaleNEG)

* Il se della premessa italiana [resa da un congiuntivo imperfetto > se fosse ]


in genere sottintesa ma pu venir esplicitato con kama o ikiwa:
(kama) jua lingengaa ningetembelea = se ci fosse il sole (il sole splendesse) [io] farei una gita
pn5 pvn5-(condizionale) pvn1I-(condizionale)

CONDIZIONALE (+ CONDIZIONALE) CONDIZIONALE NEGAT IVO (+ CONDIZIONALE NEGAT IVO)


se (tu) lo vedessi ti piacerebbe = ungemwona, ungempenda usingemwona, usingempenda = se (tu) non lo vedi non ti piacerebbe
pvn1II-(condizionale)-OP1III pvn1II-(condizionale)-OP1III pvn1II-(condizionaleNEG)-OP1III pvn1III-(condizionaleNEG)-OP1III

se (egli) cadesse, si farebbe male = angeanguka, angeumia asingeanguka, asingeumia = se (egli) non cadesse, non si farebbe male
pvn1III-(condizionale) pvn1III-(condizionale) pvn1III-(condizionaleNEG) + (condizionaleNEG)

AF F ERMAT IVO
sasa Shangwe aliona shogaye alishapoa, na angeweza kutupa bomu ya mbili
ADV pvn1III-(passato) pn5-POSS1III pvn1III-(passato+) pvn1III-(condizionale) pn15 pn5 GEN9 pn9+w

= ora Shangwe vide le sua compagna gi ripresasi, avrebbe potuto lanciare la seconda bomba [Mukajanga]
kwani ingekuwa si fedha wewe ungepata cheo hiki ulichokipata?
pvn9-(condizionale) + COPULA 9/10 pvn1II-(condizionale) pn7 DIM7 pvn1II-(passato)-REL7-OP7

= perch se non fosse per soldi, tu avresti ottenuto questa posizione che (tu) hai ottenuto? [Liwenga]

NEGAT IVO
na kama nisingetokea ingekuwaje?
pvn1I-(NEGcondizionale) pvn9-(condizionale)- -a-
= e se (io) non fossi apparsa, cosa sarebbe successo (stato) ? [Rutayisingwa]
hakukuhitajika neno maana kila mtu alijua nini alichotakiwa kufanya,
NEGpvn17-(passatoNEG)-OP1II pn5 pn1 pvn1III-(passato) pvn1III-(passato)-REL7 pn15

na alijua nini kingemkuta kama asingetimiliza


pvn1III-(passato) pvn7-(condizionale)-OP1III pvn1III-(NEGcondizionale)

= non ci fu bisogno di parola (il posto non ebbe bisogno parola) poich ognuno sapeva cosa (egli) era desiderato di fare
e sapeva cosa avrebbe incontrato se non avesse soddisfatto [Mukajanga]
ingekuwa kama usemavyo haingekuwa taabu yoyote
pvn9-(condizionale) pvn1II- -a-REL8 NEGpvn9-(condizionale) 9/10 REL9

= se fosse come dici tu, non ci sarebbe alcun problema [Liwenga]


hatungependa tuuzie katika wilaya hii maana polisi wako macho
NEGpvn2I-(condizionale) pvn2I- PREP.-e 9/10 DIM9 9/10 CONN1-POSS9 pn6

= (noi) non ci sarebbe piaciuto vendere (che non vendiamo a) in questa provincia perch la polizia vigila (polizia sua [] occhi) [Liwenga]

* Il marcatore -nge- pu combinarsi con -sha- (la forma composta comunque preferibile) :
angekuwa hivyo angeshaoa zamani = se (egli) fosse cos, si sarebbe gi sposato da tanto tempo [Mukajanga]
pvn1III-(condizionale) DIM8 pvn1III-(condizionale+) ADV

pvn-nge-[ku-][OP]- -a
160
* QUARTO GRADO *
condizione irreale (la premessa dovrebbe essersi realizzata
nel passato ma cos non stato)
ningalikula = (io) avrei mangiato
-ngali- + -ngali- [CONDIZIONALE PASSATO] = se (nel trapassato) pvn1I-(condizionale2)
PROTASI + APODOSI nisigalikula = (io) non avrei mangiato
pvn1I-(condizionale2NEG)

CONDIZIONALE (+ CONDIZIONALE)
se (tu) lavessi visto, ti sarebbe piaciuto = ungalimwona, ungalimpenda CONDIZIONALE NEGAT IVO (+ CONDIZIONALE NEGAT IVO)
pvn1II-(condizionale)-OP1III pvn1II-(condizionale)-OP1III usingalimwona, usingalimpenda = se (tu) non lavessi visto non ti sarebbe piaciuto
pvn1II-(condizionaleNEG)-OP1III pvn1III-(condizionaleNEG)-OP1III
se (egli) fosse caduto, si sarebbe fatto male = angalianguka, angaliumia
pvn1III-(condizionale) pvn1III-(condizionale)

ingelikuwa Biti Daudi wa zamani, mbona mambo yangalihongera?


pvn9-(condizionale) GEN1 9/10 pn6 pvn6-(condizionale)

= se la Biti Daudi (figlia di Daudi) fosse quella di un tempo, (perch) le cose si aggiusterebbero [Mohamed]
angalikuwepo marehemu Bwana, ungalisadikisha nikwambayo
pvn1III-(condizionale)- -e-REL16 9/10 9/10 pvn1II-(condizionale)-CAUS. pvn1I-OP1II- -a-REL1

= se (qui) ci fosse il defunto padrone, (tu) saresti convinto di ci che (io) ti dico [Mohamed]
niliwaza, je, ingalikuwaje kama mimi ndo (ndiye) ningelikuwa mzee huyo?
pvn1III-(passato) pvn9-(condizionale)- -a- F OSSILE pvn1I-(condizionale) pn1 DIM1

= (io) pensai veramente come sarebbe (la cosa) se proprio io fossi quel vecchio? [Mohamed]
na kweli kama angelijilazimisha kufanya kazi kama kawaida
pvn1III-(condizionale)-RIF L- CAUS.-a pn15 9/10 9/10

angefanya makosa mengi ambayo yangeweza kuleta madhara mahali pa kusaidia raia waliyokuja kupata matibabu
pvn1III-(condizionale) pn6 pn6+i REL6 pn6-(condizionale) pn15 pn6 pn16 GEN16 pn15 9/10 pvn2III-(passato)-REL2 pn15 pn6

= e dav vero se (egli) si fosse costretto a lavorare come al solito (abitudine)


avrebbe fatto molti errori che avrebbero potuto recar danno al posto di aiutare i cittadini che vennero per avere cure

Lo! aina ya chakula nilichokiletewa ilinikoroga roho -


9/10 GEN9 pn7 pvn1I-(passato)-REL7-OP7 pvn9-(passato)-OP1I 9/10

lakini ndicho kiliopo (kilichopo) na ndicho nilichoagiziwa, nikatae? isingalikuwa vyema


COPULA7 pvn7- -REL7-REL16 COPULA7 pvn1I-(passato)-REL7 pvn1I- -e pvn9-(NEGcondizionale) pn8(av verbiale)
= Oh! il tipo di cibo che mi fu portato mi nause (mi mescol lanima)
ma era proprio ci che cera e proprio ci che avevo ordinato, dovevo rifiutare, non sarebbe stato bello [Mohamed]
sikutaka kumfanyia Lila uchoyo; ama ungelikuwa ukaidi? haingekuwa mapenzi
pvn1INEG-(passatoNEG) pn15-OP1III-PREP. pn11 pvn11-(condizionale) pn11 NEGpvn9-(condizionale) pn6

= (io) non volevo fare a Lila grettezza; o sarebbe stata testardaggine? non sarebbe stato amore [Mkangi]

pvn-ngali-[ku-][OP]- -a
161
* Il condizionale serve anche ad esprimere una richiesta cortese:

tungependa chai na maandazi manne = (noi) vorremmo (gradiremmo) t e quattro krapfen


pvn2I-(condizionale) 9/10 pn6 pn6

tungeomba uondoke = (noi) ti pregheremmo di andar via (chiederemmo che tu parta)


pvn2I-(condizionale) pvn1II- -e [congiuntivo]

kwa sasa, ndugu Maviba, ungefanya haraka kuja hapa = adesso, compagno Maviba, dovresti fare in fretta a venir qui [Mukajanga]
GEN16 ADV 9/10 pvn1II-(condizionale) ADV pn15 DIM16

ungewaambia wakifika sehemu hizi wazime kingora = (tu) dovresti dir loro (quando) giunguno (da) queste parti che spengano la sirena [Mukajanga]
pvn1II-(condizionale)-OP2III pvn2III-(gerundio) 9/10 DIM10 pvn2III- -e pn7

* Usato con le congiunzioni:

laiti angeniletea vitabu vyangu leo! = se solo (egli) mi portasse oggi i miei libri! possa, se solo, se almeno > laiti
pvn1III-(condizionale)-OP1I pn8 CONN8-POSS1I ADV sarebbe meglio che > bora
bora ungemwambia = sarebbe meglio che tu gli parlassi (migliore tu diresti a lui) preferibilmente > afadhali
pvn1II-(condizionale)-OP1III

afadhali ungemwambia = sarebbe preferibile che tu gli parlassi (preferibilmente tu diresti a lui)
pvn1II-(condizionale)-OP1III
esprime anche una preferenza o
un disappunto:
* Nelle subordinate per esprime una richiesta introdotto da:
eccellente, superiore, migliore > bora
meglio > heri
heri (-/-) = felicit, successo, beatitudine, fortuna

GRADO CONDIZIONALE 2 (-ki-) > CONDIZIONE PROBABILE DA AT T UARE NEL F UT URO PROSSIMO
(ingekuwa) bora tukiondoka sasa = (sarebbe) meglio che (noi) partissimo adesso [meglio noi partenti ora/meglio se (quando) noi partiamo adesso]
pvn9-(condizionale) pvn2I-(gerundio) ADV

GRADO CONDIZIONALE 3 (-nge-) > CONDIZIONE POCO PROVABILE


heri tungeondoka sasa = meglio se partiamo (noi partissimo) adesso
pvn2I-(condizionale) ADV

GRADO CONDIZIONALE 4 (-ngali-) > CONDIZIONE IRREALE


(ingalikuwa) bora tungaliondoka = (sarebbe stato) meglio che (noi) fossimo partiti
pvn9-(condizionale) pvn2I-(condizionale)
(ingalikuwa) bora ungaliuliza = (sarebbe stato) meglio che (tu) domandassi
pvn9-(condizionale) pvn1II-(condizionale)

GRADO CONDIZIONALE 4 (-ngali-) > CONDIZIONE IRREALE


heri tungaliondoka sasa = meglio se (noi) fossimo partiti
pvn2I-(condizionale) ADV
heri ungaliuliza = (tu) avresti dovuto chiedere
pvn1II-(condizionale) ADV

162
* F ORME CONDIZIONALI DI kuwa *
forma la PROTASI cui segue l APODOSI (la frase principale)

GRADO 1 (FAT T UALE) > kama wewe ni/si + INDICAT IVO/CONGIUNT IVO = se (tu) sei/non sei
COPULA
GRADO 2 (PROBABILE) > ukiwa/usipokuwa + INDICAT IVO/CONGIUNT IVO = se (tu) sei/non sei
pvn1II-(gerundio)

GRADO 3 (IMPROBABILE) > ungekuwa/usingekuwa + CONDIZIONALE PRESENT E (-nge-) = se (tu) fossi/non fossi
pvn1II-(condizionale)

GRADO 4 (IRREALE) > ungalikuwa/usingalikuwa + CONDIZIONALE PASSATO (-ngali-) = se (tu) fossi stato/non fossi stato

* Il marcatore -ki- nella protasi (in kuwa) esprime un semplice presupposto:


GRADO 2 (PROBABILE) > wakiwapo watu wengi, tutaondoka = se c tanta gente (noi) andremo via
pvn2III-(gerundio)- -a-REL16 pn2 pn2 pvn2I-(futuro)
wasipokuwapo watu wengi, tutaondoka = se non c tanta gente (noi) andremo via
pvn2III-(gerundioNEG)- -a-REL16 pn2 pn2 pvn2I-(futuro)

* I marcatori -nge-/-ngali- nella protasi (in kuwa) esprimeno una condizione:


GRADO 3 (IMPROBABILE) > wangekuwapo, tungeondoka = se (loro) fossero qui (noi) ce ne andremmo
pvn2III-(condizionale)- -a-REL16 pvn2I-(condizionale)
wasingekuwapo, tungeondoka = se (loro) non fossero qui (noi) andremmo via
pvn2III-(condizionaleNEG)- -a-REL16 pvn2I-(condizionale)

* NEGAT IVO V ERBALE (protasi) + NEGAT IVO SOGGET TO o NEGAT IVO V ERBALE (apodosi) :
usingekuwa mwanafunzi, usingekuwa darasani = se (tu) non fossi uno studente non staresti in classe
pvn1II-(condizionaleNEG) pn1 pvn1II-(condizionaleNEG) pn5>17

usingekuwa mwanafunzi, hungekuwa darasani = se (tu) non fossi uno studente non (tu) staresti in classe
pvn1II-(condizionaleNEG) pn1 NEGpvn1II-(condizionale) pn5>17

nisingekuwa mwerevu, nisingekuwa na wewe = se (io) non fossi furbo non starei con te
pvn1I-(condizionaleNEG) pn1 pvn1I-(condizionaleNEG)

GRADO 4 (IRREALE) > wangalikuwako, tungaliondoka = se (loro) ci fossero stati (noi) ce ne saremmo andati
pvn2III-(condizionale)- -a-REL17 pvn2I-(condizionale)
wasingalikuwako, tungaliondoka = se (loro) non ci fossero stati (noi) ce ne saremmo andati
pvn2III-(condizionaleNEG)- -a-REL17 pvn2I-(condizionale)
wangalikuwamo, tungaliondoka = se (loro) non fossero stati qui dentro (noi) ce ne saremmo andati
pvn2III-(condizionaleNEG)- -a-REL18 pvn2I-(condizionale)
wasingalikuwamo, tungaliondoka = se (loro) non fossero stati qui dentro (noi) ce ne saremmo andati
pvn2III-(condizionaleNEG)- -a-REL18 pvn2I-(condizionale)

*
usingalikuwa shuleni, usingalikuwa mwerevu namna hii = se (tu) non fossi stato a scuola non saresti abile in questo modo
pvn1II-(condizionaleNEG) pn9>17 pvn1II-(condizionaleNEG) pn1 9/10 DIM9

usingalikuwa shuleni, hungalikuwa mwerevu namna hii = se (tu) non fossi stato a scuola non (tu) saresti cos abile
pvn1II-(condizionaleNEG) pn9>17 NEGpvn1II-(condizionale) pn1 9/10 DIM9

nisingalikuwa mwerevu, singekuwa na wewe = se (io) non fossi stato furbo non (io) sarei stato con te/non ti avrei avuto
pvn1I-(condizionaleNEG) pn1 pvn1INEG-(condizionale)

163
* T EMP I COMPOST I AUSILIARE (T EMPO)
CONDIZIONALE (kuwa) *
T EMPO GERUNDIO (CONDIZIONALE 2 [PROBABILE]) + ASPET TO DURAT IVO (+ ASPET TO ABIT UALE [PROTASI])
nikiwa ninasoma, hupenda kusikiliza muziki = mentre (io) studio, (generalmente) mi piace ascoltare musica
pvn1I-(gerundio) pvn1I-(presente) (abituale) pn15 9/10

T EMPO CONDIZIONALE IMPROBABILE (3) + ASPET TO DURAT IVO [PROTASI] (+ CONDIZIONALE 3) [APODOSI]
ingekuwa nakwenda peke yangu ingewezekana = se (io) andassi da sola sarebbe possibile [Liwenga]
pvn9-(condizionale) + (presente) CONN9-POSS1I pvn9-(condizionale)
ningekuwa ninasoma, ningesikiliza muziki = se (io) studiassi, mi piacerebbe ascoltare musica
pvn1I-(condizionale) pvn1I-(presente) pvn1I-(condizionale) 9/10
angekuwa anakuja, angefika mapema = se (lui) venisse, arriverebbe presto
pvn1III-(condizionale) + (durativo) pvn1III-(condizionale) ADV

T EMPO CONDIZIONALE IMPROBABILE (3) + ASPET TO DURAT IVO [PROTASI]


(+ CONDIZIONALE NEGAT IVO 3) [APODOSI]
hawakumfahamu, na hata kama wangekuwa wanamfahamu,
NEGpvn2III-(passatoNEG)-OP1III pvn2III-(condizionale) + (durativo)-OP1III
isingekuwa jambo la ajabu kama pia wasingemwacha awatangulie wao kutibiwa
pvn9-(NEGcondizionale) pn5 9/10 pvn2III-(NEGcondizionale)-OP1III pvn1III-OP2III- -e CONN2-POSS2IIII pn15
= (essi) non la conoscevano e persino se lavessero conosciuta
non ci sarebbe stato niente di cui meravigliarsi se non lavessero comunque lasciata passare davanti a loro per venir curata [Mukajanga]

T EMPO CONDIZIONALE IMPROBABILE (3) + ASPET TO PERF ET T IVO [PROTASI] (+ PRESENT E NEGAT IVO) [APODOSI]
hata kama ningekuwa nimeshakufa, mimi sijali = anche se (io) fossi gi morto non importa (io me ne frego) [Chiduo]
pvn1I-(condizionale) + (perfetto) pvn1INEG- -(i)

T EMPO CONDIZIONALE IMPROBABILE (3) + ASPET TO PERF ET T IVO (+ CONDIZIONALE NEGAT IVO 3)
ningekuwa nimekuja kukutembelea nisingekaa dakika mbili tu
pvn1I-(condizionale) + (perfetto) pn15-OP1II pvn1I-(condizionale) 9/10 pn10+w ADV
= se (io) fossi venuta a trovarti non sarei restata solo (per) due minuti [Mukajanga]

T EMPO CONDIZIONALE IRREALE (4) + ASPET TO PERF ET T IVO [PROTASI]


tungalikuwa tumeondoka = (noi) saremmo (gi) andati via
pvn2I-(condizionale) + (perfetto)

T EMPO CONDIZIONALE IRREALE (4) + ASPET TO DURAT IVO [PROTASI] (+ CONDIZIONALE 4) [APODOSI]
angalikuwa anakuja, angalifika mapema = se (egli) fosse venuto, sarebbe arrivato presto
pvn1III-(condizionale) + (durativo) pvn1III-(condizionale) ADV

164
* MODO CONCESSIVO *
-japo- @ -nga- * Entrambi significano bench,sebbene,nonostante *

* Ormai vengono usati solo nella forma impersonale e, fossilizzati, hanno dato luogo a congiunzioni:
ingawa [ingawa]
japo [japo]
-japo- [-ja (kuja) = venire + REL16 (temporale) ] = CONDIZIONALE CONCESSIVO ijapo [ijapo]
nijapokuwa = se mai/quandanche/quando mai (io) fossi ijapokuwa [ijapokuwa]
japo [PREPOSIZIONE/V ERBO F OSSILE] = sebbene, bench, anche se
[verbo relativo atemporale senza marcatore]

-nga- = concessione reale


> ingawa + INDICAT IVO = anche se + INDICAT IVO
-japo- = concessione ipotetica
nitajaribu kukusaidia, ingawa kukusaidia kwangu kutanitia hatarini > ijapokuwa + INDICAT IVO = bench + CONGIUNT IVO
pvn1I-(futuro) pn15-OP1II F OSSILE pn15-OP1II CONN15-POSS1I pvn15-(futuro)-OP1I 9/10>17
= (io) cercher di aiutarti bench aiutarti (il mio aiutare te) mi metter in pericolo [Mohamed]

hakujionyesha kwao, japo alijua kuonekana kwake tu kungetosha kuuvunja mkutaniko mzima na kuiharibu mipango yoyote iliyokusudiwa
NEGpvn1III-(passatoNEG) CONN17-POSS2III F OSSILE pvn1III-(passato) pn15 CONN15-POSS1III pvn15-(condizionale) pn15-OP3 pn3 pn3 pn15-OP4 pn4 REL4 pvn4-(passato)-REL4
= (lei) non si mostr loro bench sapesse (sapeva) che il suo solo esser visibile sarebbe bastato a interrompere lintera riunione
e a rovinare tutti i (quasiasi) i progetti che erano intesi [Mukajanga]

* Nei testi classici e nei proverbi si trovano (come marcatori) inseriti nei verbi:

CONDIZIONALE CONCESSIVO IPOT ET ICO > pvn-nga-[OP]- -a


> pvn-japo-[ku-][OP]- -a
kipya kinyemi kingawa kidonda = ogni cosa nuova gradita, anche se una piaga [proverbio]
pn7 pn7 pvn7-(condizionale) pn7 | (kitu = cosa) nuova cosaGradita sarebbe piaga
angenda juu, hafikilii mbinguni = anche se v in alto, non raggiunge il cielo [proverbio]
pvn1III-(condizionale) ADV NEGpvn1III- -i 9/10>17

msafiri maskini ajapokuwa mfalme = il viaggiatore ( un) povero anche se fosse (un) re [proverbio]
pn1 INV pvn1III-(concessivo) pn1

ajaposhikwa mafungo huenda tena = bench (egli) sia preso dal digiuno (dalle ristrettezze) ci va ancora [detto]
pvn1III-(concessivo) pn6 (abituale) ADV

nijapokuwa mtumwa ni radhi kufa kuliko kuwa chombo cha adui


pvn1I-(concessivo) pn1 9/10 pn15 F OSSILE pn15 pn7 GEN7 pn5
= bench (io) uno schiavo sono disposto a morire piuttosto che essere strumento del nemico [Mulokozi]
hata mimi nijapokuwa mjomba wako, haifai kunibukulia kila kitu
pvn1I-(concessivo) pn1 9/10 pn15 F OSSILE pn15 pn7 GEN7 pn5
= persino a me, bench sia tuo zio, non (ti) conviene spifferare ogni cosa [Walibora]

pvn-japo-[ku-][OP]- -a @ pvn-nga-[OP]- -a
165
* ASPET TO PERSIST ENT E *
(pvn)-ngali = ancora
-ngali [-nga- [ASPET TO CONCESSIVO] + -li [RADICE ARCAICA DIF ET T IVA (mancano delle coniugazioni) DEL V ERBO ESSERE]
= essere ancora (restare in una situazione che avr fine in seguito)

* altra cosa rispetto al condizionale passato -ngali-


(l sarebbe marcatore condizionale + marcatore passato)

PERSIST ENT E + DURAT IVO (T EMPO COMPOSTO)


* Nel dialetto di Mombasa si usa pvn-kali > akali anavisoma vitabu vile = (egli) sta ancora leggendo quei libri
pvn1III-(persistente) + (presente)-OP8 pn8 DIM8

taabu zangu zingali zile za jana = i miei problemi son ancora quelli di ieri
9/10 CONN10-POSS1I pvn10-(persistente) DIM10 GEN10

tangu tungali watoto = da quando (noi) eravamo ancora bambini


pvn2I-(persistente) pn2

niliona heri ningekufa ningali mtoto = penvavo che sarebbe meglio se io fossi morto da bambino [Kezilahabi]
pvn1I-(passato) pvn1I-(condizionale) pvn1I-(persistente) pn1 | io vidi meglio sarei morto fossi (ancora) bambino

mama mawazo yake ni kuwa ungali safarini = mamma crede che tu sia ancora in viaggio [Liwenga]
9/10 pn6 CONN6-POSS1III F OSSILE pvn1II-(persistente) 9/10>17 | mamma supposizioni sue sono che tu ancora essere viaggio-in

akatumbua kwamba matokeo ya mafanikio yake ni yeye kupelekwa kuzimu kungali asubuhi
pvn1III-(consecutivo) pn6 GEN6 pn6 CONN6-POSS1III pn15 9/10 pvn15-(persistente) ADV
= e (egli) si rese conto che la conseguenza del suo successo che lui viene mandato nellaldil quella stessa mattina [Keto]

* Il classificatore della terza persona singolare pu essere sia yu- che a- :


yu bado mtoto @ yungali mtoto @ angali mtoto = (egli) ancora (un) bambino
pvn1III [COPULA] ADV pn1 @ pvn1III-(persistente) pn1 @ idem

m bado wagonjwa? @ mngali wagonjwa? = (voi) siete ancora malati?


pvn2II [COPULA] ADV pn2III @ pvn2II-(persistente) pn2III
ku bado mapema @ kungali mapema = ancora presto
pvn17 [COPULA] ADV ADV @ pvn17-(persistente) ADV ADV
askari wote wamekwisha kimbia kutoka ngomeni. tumebakia sisi tu hapa.
9/10 REL2 pvn2III-(perfetto) (pn15) 9/10>17 pvn2I-(perfetto) DIM16

nilitaka kuwafuata, lakini nikakumbuka kuwa mutwa wangu yungali ngomeni, ndipo nikaja kukupasheni habari
pvn1I-(passato) pn15_OP2III pvn1I-(consecutivo) F OSSILE pn1 CONN1-POSS1I pvn1III-(persistente) 9/10>17 F OSSILE pvn1I-(consecutivo) pn15-OP2- -e-plur. 9/10

= tutti i soldati sono gi scappati da dentro la fortezza. siamo restati (noi) soli qui
(io) volevo seguirli ma poi ricordai che il mio comandante ancora era al forte, e cos son venuto a darvi la notizia [Mukolozi]
bora tumpeleke hospitalini, homa angali nayo = meglio che (noi) lo portiamo in ospedale, la febbre (egli) ce lha ancora? [Mdoe]
pvn2I-OP1III- -e 9/10>17 9/10 pvn1III-(persistente) + na-REL9

PERSIST ENT E + DURAT IVO (T EMPO COMPOSTO)


baba yangu angali anafanya kazi = mio pap sta ancora lavorando
9/10 CONN9-POSS1I pvn1III-(persistente) + (presente)

= baba yangu anafanya bado = mio pap lavora ancora


9/10 CONN9-POSS1I pvn1III-(presente) ADV

(pvn)-ngali
166
* Vi si pu suffissare un locativo:

wangalipo uani = (essi) si trovano ancora in cortile


pvn2III-(persistente)-REL16 pn11>16
amewaalika wote, na hata hivi ingaliko nafasi = (egli) ha invitato tutti ma anche cos cera ancora posto
pvn1III-(perfetto)-OP2III pvn2 DIM8 pvn9-(persistente)-REL17 9/10
na hatajali kila wakati kuakikisha kama ungaliko au vipi = (egli) certo non bader ogni momento se (tu) sei ancora qua o no (come) [Komanya]
NEGpvn1III-(futuro) pn11 pn15 pvn1II-(persistente)-REL17

mabibi waliingia na kutoka, yeye yungalimo = le signore entravano e uscivano, lei restava (era ancora) dentro [Suleiman]
pn6 pvn2III-(passato) pn15 pvn1III-(persistente)-REL18

* Raramente rafforzato da bado (= ancora) esprimendo cos, ANCHE, il senso negativo:

angalia basi, bado ungali moto (wali) = stai bene attenta, il riso ancora bollente [Mkangi]
IMP. pvn11-(persistente) INV. pn11
mngali bado katika dhambi zenu = (voi) ancora siete nei vostri peccati
pvn2I1-(persistente) ADV 9/10 CONN10-POSS2II
lakini mwisho wenyewe ungali bado = ma la fine stessa [non] ancora
pn3 pvn3 pvn3-(persistente) ADV

* -ngali pu esser preceduto da -ki- (gerundio che indica contemporaneit di due azioni) :

mvumo huo ukamkumbusha siku zake za ujana, akiwa Burma, vitani, musuli yake ambayo imeanza kuchoka
pn3 DIM3 pvn1II-(consecutivo)-OP1III 9/10 CONN10-POSS1III GEN10 pn11, pvn1III-(gerundio) , 9/10 CONN9-POSS1III REL9 pvn9-(perfetto) pn15

na kuzeeka, ikingali kakamavu na yenye nguvu sana muda huo


pn15 pvn9-(persistente+) (pn9) pvn9 9/10 INV pn3 DIM3

= quel brusio gli faceva tornare alla mente i giorni (suoi) di giovent, essendo (egli) a Burma, in guerra, il muscolo suo che ha cominciato a stancarsi
e invecchiare, era ancora forte e aveva (avente) molta forza (a) quel tempo [Mukajanga]
watu walijaa, wakubwa kwa wadogo, wake kwa waume, na wengi wao wamevalia kinadhifu, wengine wakielekea makanisani
pn2 pvn2III-(passato) pn2 GEN15 pn2 pn2 GEN15 pn2 pn2+ingi pvn2III-(perfetto) pn7av verbiale pn2 pvn2III-(gerundio) pn6>17
na wengine wakitoka tu kuwahi furaha na starehe ya Jumapili kukingali mapema
pn2+ingine pvn2III-(gerundio) pn15 9/10 9/10 GEN9 9/10 pvn17-(persistente+) ADV

= la gente si affollava, grandi con piccini. donne con mariti, e molti di loro avevano indossato (vestiti) di gala, alcuni dirigendosi alle chiese
e alcuni volendo semplicemente godersi letizia e agio della domeniza finch era ancora presto [Mukajanga]

(pvn)-ngali
167
* Se bisogna specificare tempo & aspetto si ricorre al tempo composto:

PASSATO + PERSIST ENT E


tulikuwa tungali kusoma = (noi) stavamo ancora leggendo
pvn2I-(passato) + (persistente) pn15

kati ya wale waliokuwa wangali macho ni Mkuu wa Usalama = tra coloro che erano ancora svegli cera il capo della sicurezza [Komanya]
DIM2 pvn2III-(passato)-REL2 + (persistente) pn6 pn1 GEN1 pn11
hata magari yalipokuwa yangali umbali wa maili nyingi = persino quando i veicoli erano ancora (ad una) distanza di molte miglia [Komanya]
pn6 pvn6-(passato)-REL16 + (persistente) pn11 GEN11 9/10 pn10

sote tulikuwa tungali kama bendera tukifuata upepo unakopiga


sisi+-ote pvn2I-(passato) + (persistente) 9/10 pvn2I-(gerundio) pn11 pvn11-(presente)-REL17
= noi tutti eravamo ancora come una bandiera seguendo (noi) il vento l dove batte [Mkangi]
F UT URO + PERSIST ENT E
hatua hii itafanya mtoto apate huduma kama atakuwa yungali hai
9/10 DIM9 pvn9-(futuro) pn1 pvn1III- -e 9/10 pvn1III-(futuro) + (persistente) INV
= questo prov vedimento far che il bambino riceva assistenza se sar ancora vivo [Rutayisingwa]
F UT URO + PERSIST ENT E + PERF ET T IVO
utakuwa ungali umesafiri = (tu) starai ancora viaggiando
pvn1II-(futuro) + (persistente) + (perfetto) PERSIST ENT E + DURAT IVO
(sisi) tungali tunakula = (noi) stiamo ancora mangiando
pvn2I-(persistente) + (presente)
PASSATO + PERSIST ENT E + DURAT IVO
(sisi) tulikuwa tungali tunakula = (noi) stavamo ancora mangiando
pvn2I-(passato) + (persistente) + (presente)

* -ngali pu esser esso stesso ausiliare di un tempo composto [pvn-ngali + aspetto perfettivo (-me-) o imperfettivo (-ki-/-na-) ] :

PERSIST ENT E + PERF ET T IVO


je, mngali mmelala? = oh, (voi) dormite ancora?
pvn2II-(persistente) + (perfetto)
ABIT UALE + PERSIST ENT E + PERF ET T IVO
majumba ya starehe huwa yangali yamefunguliwa = i posti di divertimento solitamente restano aperti [Komanya]
pn6 GEN6 9/10 F OSSILE pvn6-(persistente) + (perfetto)

PERSIST ENT E + DURAT IVO


mara moja akingali anaona, alijikuta ameilalia ile maiti na mara akafahamu kwamba anakufa
9/10 (pn9) pvn1III-(persistente+) + (presente) pvn1III-(perfetto)-OP9 DIM9 9/10 9/10 pvn1III-(consecutivo) pvn1III-(presente)
= improv visamente, quando ancora vedeva, si ritrov disteso sul cadavere e subito cap che (egli) stava morendo [Komanya]
PASSATO + PERSIST ENT E + DURAT IVO
alikuwa angali anapuika vyakula vyake = (lei) stava ancora a cucinare i suoi cibi [Mkangi]
pvn1III-(passato) + (persistente) + (presente) pn8 CONN8-POSS1III

PERSIST ENT E + RIPET IT IVO


watoto wangali wakicheza = i bambini stanno ancora giocando
pn2 pvn2III-(persistente) + (gerundio)
PASSATO + PERF ET T IVO PERSIST ENT E + RIPET IT IVO
wananchi hawa walipokuwa wamekwisha kula, wakingali wakipumzika kidogo wakinywa vibuyu vya pombe
pn2 DIM2 pvn2III-(passato)-REL16 + (perfetto) pn15 pvn1III-(persistente+) + (gerundio) pn7ADV pvn2III-(gerundio) pn8 GEN8 9/10
= quei cittadini, quando avevano finito di mangiare, riposarono ancora un po bevendo zucchette di birra [Komanya]

PERSIST ENT E + RIPET IT IVO


hakuweza kuona mtu, ingawa kelele zingali zikiendelea mle ndani = (egli) non poteva veder nessuno sibbene i rumori l dentro continuassero [Komaya]
NEGpvn1III-(passatoNEG) pn15 pn1 F OSSILE 9/10 pvn10-(persistente) + (gerundio) DIM18 ADV

(pvn)-ngali
168
* Considerati generalmente marcatori temporali od aspetti co-occorenti con altre forme
* -nge- * in pratica sarebbero solo il MODO CONDIZIONALE (la determinazione soggettiva del parlante)
Considerati luno espressione del condizionale presente e laltro del passato
non definiscono realmente un tempo ma piuttosto
* -ngali- * una pi o meno alta probabilit di compimento (per come la pensa il parlante)
Per alcuni non sussiterebbe manco una differenza probabilistica
ma una sarebbe soltanto una forma ridotta/dialettale dellaltra: -ngali- > -ngeli- > -nge-
Coi verbi modali ha in comune che non presuppone il completamento dellazione
(come invece posto dallinfinito che segue questi ultimi > io posso )
Compaiono in entrambe le frasi della proposizione ipotetica (protasi & apodosi)
Sono possibili 2 forme negative: la negazione pre-iniziale (ha-)
e la negazione verbale (-si-)

mti huu ungeanguka, ungeniua = se questalbero cadesse mi ucciderebbe [pag.72] < CONDIZIONE REALE ANCHE SE POCO PROBABILE
pn3 DIM3 pvn3-(condizionale) pvn3-(condizionale)-OP1I
mti huu ungalianguka, ungaliniua = se questalbero fosse caduto mi avrebbe ucciso [pag.73] 85 > CONDIZIONE IRREALE
pn3 DIM3 pvn3-(condizionale2) pvn3-(condizionale2)-OP1I

-nge- = CONDIZIONALE (1) > CONDIZIONE IPOT ET ICA


ingekuwa hawakuugua wakati ule wangekuja hapa? = se non fosse stato che (essi) si ammalassero in quel momento sarebbero (essi) venuti qui? 86
pvn9-(condizionale) NEGpvn2III-(passatoNEG) pn11 DIM11 pvn2III-(condizionale) DIM16
mwisho ningependa kuwashukuru wale wote ambao kwa njia moja au nyingine walifanikisha uandishi wa kitabu hiki
pn3 pvn1I-(condizionale) pn15-OP2III DEIM2 CONN2 REL2 GEN17 9/10 (pn9) pn9/10 pvn2III-(passato) pn11 GEN11 pn7 DIM7

= infine mi piacerebbe ringraziare tutti coloro che in un modo o nellaltro fecero riuscir bene la redazione di questo libro 87

-nge- = CONDIZIONALE > NEGAZIONE V ERBALE


angekuwa mgonjwa, asingekuja mjini kwa miguu = se (egli) fosse malato non verrebbe in citt a piedi 81
pvn1III-(condizionale) pn1 pvn1III-(NEG)-(condizionale) pn3>17 GEN17 pn4
laiti ningalifatua shauri lako, mambo haya yote yasingalitokea = se solo (io) avessi seguito il tuo consiglio tutte queste cose non sarebbero successe 82
pvn1I-(condizionale2) pn5 CONN5-POSS1II pn6 DIM6 pvn6 pvn6-(NEG)-(condizionale2)

-ngali- = CONDIZIONALE 2 > CONDIZIONE IRREALE


hao Waarabu walijua kwa hakika kama hiyo manovari ingalikuwako, hayangalitendeka
DIM2 pn2 pvn2III-(passato) GEN17 9/10 DIM9 9/10 pvn9-(condizionale2)- -a-REL17 NEGpvn6-(condizionale2) [mambo]

= questi Arabi sapevano con certezza che se la nave da guerra ci fosse stata ste dose non si sarebbero svolte 83

-ngali- = CONDIZIONALE 2 > F ORMA DI CORT ESIA


ingalikua bora ukaniacha = sarebbe (crescerebbe/si svilupperebbe) meglio che tu mi lasciassi 88
pvn9-(condizionale2) ADV pvn1II-(consecutivo)-OP1I

-ngali- = CONDIZIONALE 2 > NEGAZIONE PRE-INIZIALE

watoto hao kama wangalikuwa wakikaa sana, hawangaliweza kupanda kurudi kwao katika Nchi ya Mawingu
pn2 DIM2 pvn2III-(condizionale2) + (gerundio) NEGpvn2III-(condizionale2) pn15 pn15 CONN17-POSS2III 9/10 GEN9 pn6
= questi bambini se si fossero fermati molto, non sarebbero stati in grado di salire e tornare da loro, nel regno delle nubi 84

INGLESE
would = condizionale di volere > > ausiliare del condizionale
(io vorrei > io mangerei)
should = condizionale di dovere > > ausiliare del condizionale
(io dovrei > io andrei/dovrei andare)
* Vocale termatica -a > evento ipotetico/irreale T EDESCO
ma non nelle condizioni poste affinch esso si/non si realizzi (protasi) Konjunktiv 1 > discorso indiretto (probabilit neutra) > si dice che
Konjunktiv 2 > discorso diretto (probabilit remota) > io direi che

169
* -nge- @ -ngali- *
V ERBO AUSILIARE
DI F ORMA COMPOSTA
wasingekuwa wamelala tungeweza kucheza karata pamo ja (pamoja) nao
pvn2III-(NEG)-(condizionale) + (perfetto) pvn2I-(condizionale) pn15 9/10 na+wao
= se (essi) non stessero dormendo (noi) potremmo giocare a carte con loro 53

-ngekuwa -me- umetuadhibu kuchelewa. sasa tayari tungekuwa tunajipigia matindi raha musterehe
pvn1II-(perfetto)-OP2I pn15 pvn2I-(condizionale) + (durativo) pn6
-ngekuwa -na-
= (tu) ci hai punito perch ubriachi. Dora in poi ci alcolizzeremo in tutta tranquillit 54
-ngekuwa -ki-
-ngalikuwa -me- angekuwa mwivu, asingekuwa akisoma = se (egli) fosse geloso non continuerebbe a studiare 55
pvn1III-(condizionale) pn1 pvn1III-(NEG)-(condizionale) + (gerundio)
-ngalikuwa -ki-
singalikuwa nimechoka ningalitembea mjini = se (io) non fossi stanco andrei in citt a fare un giro 56
NEGpvn1I-(condizionale2) + (perfetto) pvn1I-(condizionale2) pn3>17
watoto hao kama wangalikuwa wakikaa sana hawangaliweza kupanda kurudi kwao katika Nchi ya mawingu
pn2 DIM2 pvn2III-(condizionale2) + (gerundio) NEGpvn2III-(condizionale2) pn15 pn15 CONN17-POSS2III 9/10 GEN9 pn6
= se sti bambini sifermassero qui tanto non sarebbero pi in grado di ascendere e tornare nel Paese delle Nubi 37/57

* -nge- @ -ngali- *
V ERBO LESSICALE
DI F ORMA COMPOSTA

* F ORME NON STANDARD


-mekuwa -nge-/-ngali-
-likuwa -nge-/-ngali-
-nakuwa -nge-/-ngali-
-takuwa -nge-/-ngali-

170
* V ERBI MONOSILLABICI *

* SILLABAZIONE & ACCENTO *


* ALFABETO * * In swahili le parole di due o pi sillabe sono, generalmente, accentate sulla penultima:

VOCALI
i > simba (-/-) (= leone)
e > jengo (-/ma-) (= edificio)
* 1 CONSONANT E & 2 VOCALI = 1 SILLABA
a > mama (-/-) (= madre; signora)
o > kopo (-/ma-) (= vasetto) maana (ma-) [ma|na] = significato
u > uhuru (u-) (= libert)

* n in inizio parola F ORMA UNA SILLABA A S

CONSONANT I
nymba (-/-) [n|yum|ba] = casa
b > baba (-/-) (= padre)
ch > chai (-/-) , kuchukua (ku-) (= t, il prendere)
d > dada (-/-) (= sorella maggiore) * m sia allinizio che in posizione mediana pu formare una sillaba a s
dh > dhahabu (-/-), dhambi (-/ma-) (= oro, delitto )
f > kufaa (ku-) (= lessere pronto)
* Le consonanti nasali sono unite alla consonante successiva
g > gari (-/ma-) (= veicolo)
h > habari (-/-) (= notizia)
k > kuku (-/-) (= pollo) * Le semivocali sono unite alla consonante precedente
l > kulala (ku-) (= il dormire)
m > mama (-/-) (= madre)
n > na (= con) |
-nyw +a = bere [kunywa = (il) bere]
ny > nyota (-/-) (= stella) -nyw|e+a (estensione preposizionale) [kunywea = (il) bere con;
p > papa (-/-) (= squalo) (l) essere intriso;
(il) farsi piccolo, restringersi]
r > rangi (-/-) (= colore)
s > saa (-/-) (= orologio; ora)
sh > shule (-/-) (= scuola)
t > taa (-/-) (= lampada)
th > thelathini, thamani (-/-) (= 30, prezzo)
v > kuvaa (-/-) (= l indossare)
z > -zuri (-/-) (= buono)
w > wewe (-/-) (= tu)
y > yeye (-/-) (= egli/ella)
j > juu (-/-), jana (-/-) (= cima, ieri)
gh > lugha (-/-), ghali (-/-) (= lingua, scarso)
ng > ngombe (-/-), ngambo (-/-) (= bovino, sponda)

171
* NOMI COMPOST I PER AGGLUT INAZIONE *
(mera giustapposizione)

* mwana (mw-/w-) > wana = bambino, figlio/figlia; (impiegato) dipendente


-funza
-jifunza = imparare (istruire s)
mwafunza = (voi) insegnate
pvn2II+-(presente)- -a
mwajifunza = (voi) imparate
pvn2II+-(presente)-RIF L- -a

mwanafunzi (mw-/w-) > wanafunzi = studente, allievo


[pn 1/2 + @ + radice verbale + -i = nome di agente abituale]

* mwana (mw-/w-) > wana = bambino, figlio/figlia; (impiegato) dipendente


mke (m-/wa-) > wake = moglie; femmina * Qui il plurale conserva il modello 2 sillabe + 2 sillabe
[una macrosillaba + una macrosillaba]
mwanamke (mw-/w-) > wanawake = donna
|
wa|na wa|ke

* mwana (mw-/w-) > wana = bambino, figlio/figlia; (impiegato) dipendente wa|na|wa|li


mwali (mw-/w-) > wali = iniziato (maschio o femmina) ; ragazzino/ragazzina

mwanamwali (mw-/w-) > wanawali = ragazza (vergine)

* mwana (mw-/w-) > wana = bambino, figlio/figlia; (impiegato) dipendente


mume (m-/wa-) > waume = marito
mwanamume (mw-/w-) > wanume = (uomo) maschio

* Qui il plurale presenta una riduzione del prefisso al fine di conservare la minimilit disillabica:

|
wa|na u|me

|
Anche il singolare tende a ridursi > mwa|na u|me (mwa|na m|me) |

172
* ACCENT GROUP *

* Normalmente laccento cade sulla penultima sillaba:


gri (-/-) (-/-ma) [ga|ri] = automobile
kitbu (ki-/vi-) [ki|ta|bu] = libro
mwanafnzi (mw-/w-) [mwa|na|fun|zi] = allievo
nymba (-/-) [n|yum|ba] = casa

* se il nome suffissato laccento si sposta sulla penultima sillaba del gruppo:


SOSTANT IVO + SUF F ISSO LOCAT IVO = AVV ERBIO
nyumbni [n|yum|ba|ni] = a/in casa
9/10>17

* se il nome forma una nuova unit lessicale laccento si sposta sulla penultima sillaba del gruppo:

SOSTANT IVO + DET ERMINAT IVO DI LONTANANZA


kitabu kle [ki|ta|bu ki|le] = quel libro
pn7 pvn7

SOSTANT IVO + AGGET T IVO POSSESSIVO


mwanafunzi wngu [mwa|na|fun|zi wan|gu] = il mio allievo
pn1 CONN1-POSS1I

SOSTANT IVO + AGGET T IVO QUALIF ICAT IVO


gari zri [ga|ri zu|ri] = una bellauto
(pn5) (pn5)

173
* CONCET TO DI MINIMILIT DISILLABICA * * V ERBI MONOSILLABICI *

* In swahili le parole portano laccento sulla penultima sillaba: -cha temere


ne consegue che una parola deve essere costituita come minimo da due sillabe.
-cha sorgere (del sole)
* Nellimperativo di verbi monosillabici la ritenzione del morfema infinitivo (ku-)
dunque motivata da questa nozione di minimilit disillabica : -chwa tramontare

-la = mangiare [T EMA V ERBALE RADICE V ERBALE (-l-) + VOCALE T EMAT ICA1 (-a) ] -fa morire
kula [SINTAGMA NOMINALE CLASSE 15]
= (il) mangiare [INF INITO SOSTANT IVATO]
kula! = mangia (tu) ! -ja venire
ku-
1
La vocale tematica dei verbi di origine bant (in -a) viene anche intesa come marcatore verbale suffisso (alla radice) -la mangiare/consumare
Si avrebbe cos:
-na- -a = marcatore (circumfisso = prefisso + suffisso) del presente attule
[NEGpvn]- -i = marcatore (suffisso) del presente negativo
-nya gocciolare/scendere
-e =marcatore (suffisso) del congiuntivo
I verbi non di origine bant (per la massima parte di derivazione araba con finale -i/-e/-u) -nywa bere/assorbire
non modificano mai la desinenza (sarebbero quindi privi di tematica/marcatore suffisso)
anafurahi = (egli) si diverte/si sta divertendo -pa dare
hafurahi = (egli) non si diverte
afurahi = che (egli) si diverta
-wa essere/divenire
anasahau = (egli) dimentica
hasahau = (egli) non dimentica
asahau = che (egli) dimentichi -enda andare/funzionare
Quando si suffissa loro unestensione verbale (come la passiva -w-) si aggiunge anche (dopo altri possibili cambiamenti fonetici) ku-/kw-
la vocale tematica -a : -isha finire/cessare
-furahi (= divertirsi, godere) > -farahiwa = venir rallegrato da
-sahau (= perdonare) > -sahauliwa = venir perdonato
anafurahiwa = (egli) viene rallergrato
hafurahiwi = (egli) non viene rallegrato
afurahiwe = che (egli) venga rallegrato
anasahauwa = (egli) viene dimenticato
hasahauwi = (egli) non viene dimenticato
asahauwe = che (egli) venga dimenticato

* Anche in altri tempi e modi la presenza del morfema interpretabile negli stessi termini di minimalit disillabica
Specificatamente il soggetto prefisso ed il marcatore verbale appaiono come ritmicamente autonomi dal tema verbale
formando cos 2 segmenti distinti della stessa parola:

ninasoma > ninasma > |


ni|na so|ma
pvn1I-(presente)- -a

Nel caso il verbo sia manosillabico la ritenzione del morfema infinitivo,


oppure la presenza di un oggetto prefisso (alla radice),
crea una macro-radice che pu portare laccento:
ninakula > ninakla > |
ni|na ku|la

ninakila (kiazi) > ninakla > ni|na|ki|la

174
* I verbi che non hanno il marcatore e quelli in cui il marcatore costituito da una sola vocale
(presente semplice -a- come riduzione di -na-)
non formano 2 segmenti ritmicamente indipendenti e quindi
non sono soggetti a minimalit disillabica
se monosillabici, non necessitano di aumento1 alla radice:

1
aumento = particella aggiunta a parola
* V ERBI PRIV I DI MARCATORE (o a parte di parola)
* PRESENT E NEGAT IVO che non aggiunge alcun ulteriore significato alla stessa.

hatuli = (noi) non mangiamo


NEGpvn2I- -i
hali = (egli) non sta mangiando
NEGpvn1III- -i

* CONGIUNT IVO
tule = mangiamo!
pvn2I- -e
tusile = non mangiamo!
pvn2I-(NEG)- -e

* V ERBO RELAT IVO GENERALE (AT EMPORALE)


con pronome relativo suffisso
alaye = (egli) che mangia/mangiava/manger
pvn1III- -a-REL1
walao = (essi) che mangiano/mangiavano/mangeranno
pvn2III- -a-REL2

* MARCATORE RIDOT TO

* PRESENT E SEMPLICE
nala = (io) mangio
pvn1I+-(presente)- -a
twala = (noi) mangiamo
pvn2I+-(presente)- -a

175
* Per aplologia2 anche dopo alcuni marcatori che hanno una qualche similarit al morfema questo assente:
2
aplologia = caduta di unintera sillaba sotto influenza di quella vicina
identica in consonante e vocale o solo nella consonante

* MARCATORE IDENT ICO o SIMILE AL MORF EMA

* PASSATO NEGAT IVO


hatukula = (noi) non mangiammo
NEGpvn2I-(passatoNEG)- -a
* T EMPO ABIT UALE
hula = si mangia (in generale/abitualmente)
(abituale)- -a

* T EMPO CONSECUT IVO


tukala = e/poi (noi) mangiamo/mangiammo/mangeremo
pvn2I-(consecutivo)- -a

* GERUNDIO
tukila = (noi) mangiando/se mangiamo/mentre mangiamo
pvn2I-(gerundio)- -a

* Per la stessa ragione modo in presenza di un segmento che si assimila foneticamente a kw-
(morfema alternativo a ku- solo per -enda & -isha)
questo viene rigettato in preferenza dellaltro:

havikuenda (vitu) @ havikuisha (vitu)


NEGpvn8
= (le cose) non funzionano @ non hanno termine

wao huenda @ hilo huisha (mambo) = essi in genere vanno @ ci ha fine


(abituale) DIM5 pn5

mwishoni tukaenda @ mwishoni kikaisha (kitu) = alla fine (noi) andammo @ (la cosa) ebbe fine
pn3>17 pvn2I-(consecutivo) pvn7
tukienda @ kikisha = se (noi) andiamo @ se (la cosa) finisce
pvn2I-(gerundio) pn7
aah, tusiwe kama watoto = aah, non facciamo (che noi non siamo come) i bambini [Hussein]
pvn2I-(NEG)- -e pn2
anakutaka uende haraka ukamlete yule Mzungu hapa = (egli) vuole che (tu) vada in fretta e porti qui lo straniero [Topan]
pvn1III-(presente)-OP1II/15 pvn1II- -e ADV pvn1II-(consecutivo)-OP1III DIM1 pn1 DIM16
sikiliza, dunia hii hayendi bila ya pesa = ascolta, questo mondo non funziona (va) senza i soldi [Mohamed]
IMP 9/10 DIM9 NEG-pvn9- -i 9/10
azimio haliji kabla ya shaka kutoka. lazima iondoke shaka kwanza, halafu ndiyo lije azimio
pn5 NEGpvn5- -i pn5 pn15 pvn9- -e pn5 F OSSILE F OSSILE pvn5- -e pn5
= il proposito non viene prima che lincertezza sia andata via, necessario che il duppio prima vada via, dopo di ci pu venire il proposito [Hussein]

176
* Uninterpretazione alternativa sulla presenza del morfema infinitivo quella che lo considera un residuo storico *

* Il marcatore verbale,
che oggi infisso al verbo,
un tempo era un verbo ausiliare autonomo cui seguiva un infinito
in genere privo di morfema
eccetto che nei monosillabici (sempre e comunque per minimalit disillabica)

farasi zilikupita = passarono i cavalli


9/10 pvn10-(passato)-pn15- -a

* Dalla poesia classica si nota che la maggior parte dei tempi verbali ha appunto origine dallinfinito:
ninakula = sono con il mangiare
[copula affermativa + na (= e, con) + infinito]
nitakusoma = legger
* Specialmente i temi verbali che iniziano per vocale trattenevano il morfema:
nimekwondoka = sono partito
nilikwanguka = caddi
kwiba = rubare
kwanza = cominciare
kota = scaldarsi
kwenda = andare
kwisha = finire
* In altri casi il morfema si fuso col verbo:
-yonda (bant) > -konda = dimagrire
-oga/-koga = fare il bagno, bagnarsi
-osha/-kosha = lavare, pulire (le mani)

177
* V ERBI MONOSILLABICI *

Juma, amkaa, kumekucha = Juma, svegliati, gi giorno (ha gi albeggiato)


-cha (kucha) = aver paura, temere; sorgere (del sole)
IMP. pvn17-(perfetto)-morfemaInfinitivo- -a
ku- = PRONOME SOGGET TO IMPERSONALE SPAZIALE/T EMPORALE

inawezekana kutakuwa kumekuchwa kabla tamthilia haijaanza


-chwa (kuchwa) = tramontare (del sole) pvn9-(presente) pvn17-(futuro) + (perfetto)-morfemaInfinitivo- -a 9/10 NEGpvn9-(imperfettivo)
= possibile che sar gi buio (tramontato) prima che lo spettacolo sia iniziato

-fa (kufa) = morire hapana, mimi sifi maskini = no, non io muoio povero [Topan]
F OSSILE pvn1INEG- -i INV

daktari anakuja, anampima = viene il dottore, la visita [Hussein]


-ja (kuja) = venire, arrivare; accadere 9/10 pvn1III-(presente)-morfemaInfinitivo- -a pvn1III-(presente)-OP1III

-la (kula) = mangiare


-nya (kunya) = piovere; defecare
-nywa (kunywa) = bere
Il verbo -pa deve sempre avere lOP quindi non ha mai il morfema:
kupa = il portare (INF INITO)
-pa (kupa) = dare [a] kutokupa = il non portare (INF INITO NEGAT IVO)
nilikupa = (io) ti portai [ho dato a te ]
pvn1III-(passato)-OP1II
-wa (kuwa) = essere, divenire

V ERBI NON MONOSILLABICI ma con lo stesso comportamento:

-enda (kwenda/kuenda) = andare * Con questi due verbi nelle grammatiche obbligatorio trattenere
-isha (kuisha/kwisha) = finire, terminare il morfema ma raramente la regola rispettata (vedi oltre)

* Se presente un oggetto infisso (OP) il morfema cade *

nimekula = (io) ho mangiato


pvn1I-(perfetto)-morfemaInfinitivo- -a
nimekila (kiazi) = (io) lho mangiata (la patata)
pvn1I-(perfetto)-OP7- -a (pn7)

* I temi verbali monosillabici a cui aggiunta unestensione verbale non sono pi monosillabici (quindi non trattengo mai il morfema) *

-nywa (= bere) > kunywa


alikunywa = (egli) bev ve
-nywea [estensione preposizionale] = bere con; essere intriso; farsi piccolo, restringersi pvn1III-(passato)-morfemaInfinitivo- -a

nyw|e+a = non pi monosillabico alinywea = (egli) si fece piccolo


pvn1III-(passato)- -[estensione preposizionale]-a

178
* Il morfema infinitivo (ku-) si ritrova con tutti i marcatori verbali regolari (con almeno 1 consonante e 1 vocale) *
AD ECCEZIONE DI QUELLI CHE CONT ENGONO GI k o u

* T RAT T ENGONO IL MORF EMA INF INIT IVO *

NEI T EMP I:

PASSATO > pvn-li-[REL]-[ku-][OP]- -a


walikunywa = (essi) bev vero
pvn2III-(passato)-morfemaInfinitivo- a

PRESENT E AT T UALE > pvn-na-[REL]-[ku-][OP]- -a


wanakunywa = (essi) bevono, stanno bevendo
pvn2III-(durativo)-morfemaInfinitivo- a

ASPET TO PERF ET T IVO > pvn-me(sha)-[ku-][OP]- -a


wamekunywa = (essi) hanno bevuto
pvn2III-(perfetto)-morfemaInfinitivo- a

F UT URO > pvn-ta-[kaREL]-[ku-][OP]- -a


watakunywa = (essi) berranno
pvn2III-(futuro)-morfemaInfinitivo- a

CONDIZIONALE PRESENT E > pvn-nge-[ku-][OP]- -a


wangekunywa = (essi) bev vero
pvn2III-(condizionale)-morfemaInfinitivo- a

CONDIZIONALE PASSATO > pvn-ngali-[ku-][OP]- -a

wangalikunywa = (essi) bev vero


pvn2III-(condizionalePassato)-morfemaInfinitivo- a

COI V ERBI RELAT IV I (pronome relativo infisso) :

waliokunywa = (essi) che bev vero


pvn2III-(passato)-REL2-morfemaInfinitivo- a
aliyekunywa = (egli) che bev ve
pvn1III-(passato)-REL1-morfemaInfinitivo- a

watapokunywa = (essi) quando berranno


pvn2III-(futuro)-REL16-morfemaInfinitivo- a

179
* RILASCIANO IL MORF EMA INF INIT IVO *
NEI T EMP I:

PASSATO NEGAT IVO > NEGpvn-ku-[OP]- -a


hawakunywa = (essi) non bev vero
(NEG)-pvn2III-(passatoNEG)- a

GERUNDIO > pvn-ki-[OP]- -a


wakinywa = (essi) quando/se bevono, bevendo
pvn2III-(gerundio)- a

tukienda @ kikisha = se (noi) andiamo @ se (la cosa) finisce


pvn2I-(gerundio) pn7

CONSECUT IVO/NARRAT IVO > pvn-ka-[OP]- -a


wakanywa = e (essi) bevono
pvn2III-(consecutivo)- a

mwishoni tukaenda @ mwishoni kikaisha (kitu)


pn3>17 pvn2I-(consecutivo) pvn7
= alla fine (noi) andammo @ (la cosa) ebbe fine

PRESENT E ABIT UALE > hu-[OP]- -a


hunywa = (generalmente) beve, bevono
(abituale)- a
wao huenda @ hilo huisha (mambo) = essi in genere vanno @ ci ha fine
(abituale) DIM5

CONGIUNT IVO > pvn-[OP]- -e


wanywe = che (essi) bevano
pvn2III- e
anakutaka uende haraka ukamlete yule Mzungu hapa = (egli) vuole che (tu) vada in fretta e porti qui lo straniero [Topan]
pvn1III-(presente)-OP1II/15 pvn1II- -e ADV pvn1II-(consecutivo)-OP1III DIM1 pn1 DIM16

CONGIUNT IVO NEGAT IVO > pvn-si-[OP]- -e


wasinywe = che (essi) non bevano
pvn2III-NegAtemporale- e

aah, tusiwe kama watoto = aah, non facciamo (che noi non siamo come) i bambini [Hussein]
pvn2I-(NEG)- -e pn2

PRESENT E SEMPLICE > pvn(+)-a-[OP]- -a


wanywa = (essi) bevono
pvn2III-(presente)- a

PRESENT E NEGAT IVO > NEGpvn-[OP]- i


hawanywi = (essi) non bevono
(NEG)-pvn2III- i
sikiliza, dunia hii hayendi bila ya pesa = ascolta, questo mondo non funziona (va) senza i soldi [Mohamed]
IMP 9/10 DIM9 NEG-pvn9- -i 9/10
azimio haliji kabla ya shaka kutoka. lazima iondoke shaka kwanza, halafu ndiyo lije azimio
pn5 NEGpvn5- -i pn5 pn15 pvn9- -e pn5 F OSSILE F OSSILE pvn5- -e pn5
= il proposito non viene prima che lincertezza sia andata via, necessario che il duppio prima vada via, dopo di ci pu venire il proposito [Hussein]

180
QUANDO C UN OP (oggetto infisso/prefisso alla radice) :

-[ku-][OP]-
walikunywa [maji (ma-)] = (essi) bevono
pvn2III-(passato)-MorfemaInfinitivo- a

waliyanywa [maji (ma-)] = (essi) la bevono [lacqua]


pvn2III-(passato)-OP6- a

COI V ERBI RELAT IV I GENERALI (pronome relativo suffisso) :

RELAT IVO GENERALE (AT EMPORALE) > pvn-[OP]- -a-REL


wanywao = (essi) che bevono [bevevano, berranno]
pvn2III- a-REL2
anywaye = (egli) che beve [beveva, berr]
pvn1III- a-REL1

* RILASCIANO oppure T RAT T ENGONO IL MORF EMA INF INIT IVO *

NELL ASPET TO IMPERF ET T IVO:

NEGpvn-ja-[ku-][OP]- -a (bado)
ASPET TO IMPERF ET T IVO > NEGpvn-ja-[OP]- -a (bado)

hawajakunywa @ hawajanywa = (essi) non hanno ancora bevuto


(NEG)-pvn2III-(imperfettivo)-[morfemaInfinitivo]- a

sijakula @ sijala = (io) non ho ancora mangiato


pvn1INEG-(imperfettivo)-[morfemaInfinitivo]- a

181
* Per le grammatiche il verbo -enda deve trattenere il morfema
ma questa regola viene spesso ignorata
tanto dagli scrittori quanto nel colloquio:

tunakwenda (tunaenda) mjini = (noi) andiamo in citt


pvn2I-(presente) pn3>17

* -enda *
tutakwenda (tutaenda) mjini = (noi) andremo in citt
pvn2I-(futuro) pn3>17
hatutakwenda (hatutaenda) mjini = (noi) non andremo in citt
NEGpvn2I-(futuro) pn3>17

unakwenda wapi? = (tu) dove vai?/dove stai andando?


pvn1II-(presente)
basi, mimi ninakwenda sasa = bene, (allora) io adesso me ne vado [Topan]
pvn1I-(presente)
moyo, unaenda mbio = il cuore batte (va) veloce [Keto]
pn3 pvn3-(presente) ADV
ulienda kunawa mikono = (egli) and a lavarsi le mani [Ngare]
pvn1II-(passato) pn15 pn4
pia naona fikira zangu zinaenda kombo = inoltre (io) vedo (che) i miei pensieri vanno per conto loro (vanno curva) [Keto]
pvn1I-(presente) 9/10 CONN10-POSS1III pvn10-(presente) pn5

* -enda + connettivo10-POSSESSIVO = andarsene (andare con s)


ninakwenda zangu = (io) me ne vado
pvn1I-(presente) CONN10-POSS1I

tulikwenda zetu = (noi) ce ne andammo


pvn2I-(passato) CONN10-POSS2I

haya sasa twende zetu nikakupeleka nyumbani kwa Mwanatenga


DIM6 pvn1I- -e CONN10-POSS2I pvn1I-(consecutivo)-OP1II 9/10>17 GEN17

= ok, adesso andiamocene affinch (io) ti porti a casa di Mwanatenga [Abdulla]

* Nel caso di un marcatore suffisso > la vocale tematica -e del congiuntivo oppure la
-i del presente negativo come
un relativo suffisso (-ye/-o)
il morfema infinitivo viene omesso:

tusiende leo = (noi) non andiamo oggi!


pvn2I-(NEG)- -e ADV
aendaye kwao haogopi giza = colui che va a casa sua/loro (di essi come famiglia) non teme il buio
pvn1III- -a-REL1 CONN17-POSS2III NEG-pvn1III- -i pn5

* Il pronome soggetto della I persona plurale, quando prefisso da solo (cio senza negazione) ad -enda
pu venir reso come tw-
hatuendi = (noi) non andiamo
tuende (twende) kesho = (noi) andiamo domani! NEGpvn2I- -i
pvn2I- -e ADV

* Gli altri verbi che cominciano per vocale richiedono sempre e comunque tu- :

tuombe = (noi) preghiamo!


pvn2I- -e
tueleze = (noi) spieghiamo!
pvn2I- -e

182
* Con kwisha il morfema infinitivo potrebbe venir omesso solo se il verbo funge da ausiliare:

basi mwananchi, yeshe, yamekwisha = bene cittadino, basta (che siano finite). finita
pn1 [mambo] pvn6- -e [-isha] pvn6-(perfetto)

chakula kimekwisha = il cibo finito

* -ischa *
pn7 pvn7-(perfetto)
chakula kimesha liwa = il cibo stato mangiato
pn7 pvn7-(perfetto) + (pn15) [kula > kuliwa]
* Ma:

sala imekwisha (imeisha) = la preghiera finita


9/10 pvn9-(perfetto)
sala haijakwisha (haijaisha) = la preghiera non ancora finita
9/10 NEGpvn9-(imperfettivo)

* Nel caso di un marcatore suffisso > la vocale tematica -e del congiuntivo oppure la
-i del presente negativo come
un relativo suffisso (-ye/-o)
il morfema infinitivo viene omesso:

mambo yaishao = le cose che finiscono


pn6 pvn6- -a-REL6
siku hizi hawaishi kugombana = in questi giorni (essi) non cessano di litigare
9/10 DIM10 NEGpvn2III- i pn15

* Il pronome soggetto della I persona plurale, quando prefisso da solo (cio senza negazione) ad -isha
pu venir reso come tw-
tuishe (twishe) hapa = (noi) finiamola qui!
pvn2I- -e DIM16

hatuishi kugombana = (noi) non smettiamo di litigare


NEGpvn2I- -i pn15

* Gli altri verbi che cominciano per vocale richiedono sempre e comunque tu- :

ELISIONI
kimesha kimeisha = finito
sendi siendi = (io) non vado
CONT RAZIONI
hayeshi (mambo) hayaishi = (le faccende) non finiscono
hajeshi (-ja- [aspetto imperfettivo] ) hajaisha = (egli) non finito

183
* schemi *
* V ERBI MONOSILLABICI *
io > -la (= mangiare)

-cha temere
ninakula (io) mangio/sto mangiando

consonante + -na- ninakula (io) ti mangio PRESENT E AT T UALE


-cha sorgere (del sole)
vocale
-chwa tramontare
ninayekula (io) che sto mangiando

-fa morire
SOLO 1 -a- nala (io) mangio PRESENT E SEMPLICE

-ja venire
MV CON K/U -ka- nikala e (io) mangio CONSECUT IVO
ku-
-la mangiare/consumare
MV CON K/U hu- mimi hula io (in genere) mangio ABIT UALE

-nya gocciolare/scendere
NIENT E MV -i sili (io) non mangio PRESENT E NEGAT IVO

-nywa bere/assorbire
nitakula (io) manger F UT URO
-ta- -pa dare
+ sitakula (io) non manger F UT URO NEGAT IVO

-wa essere/divenire
-li- nilikula (io) mangiai PASSATO
-enda andare/funzionare
MV CON K/U -ku- sikula (io) non mangiai PASSATO NEGAT IVO ku-/kw-
-isha finire/cessare
-me- nimekula (io) ho mangiato PERF ET T IVO

-sha- nishakula (io) ho gi mangiato PERF ET T IVO PLUS

+ sijala
-ja- (io) non ho ancora mangiato IMPERF ET T IVO
sijakula

NIENT E MV -REL alaye colui che mangia RELAT IVO GENERALE

MV CON K/U -ki- nikila (io) mangiando GERUNDIO

-sipo- nisipokula (io) non mangiassi GERUNDIO NEGAT IVO


* Come da una regola sui contatti tra consonanti

+ -nge- ningekula (io) mangerei CONDIZIONALE 1


la u di mu- si elide davanti ad s
( preservata davanti a -we
per prevenire la realizzazione di un verbo mono)
-ngali- ningalikula (io) avrei mangiato CONDIZIONALE 2

NIENT E MV -e nile che (io) mangi CONGIUNT IVO uwe che (tu) sia muwe che (voi) siate

usiwe che (tu) non sia msiwe che (voi) non siate
-si- nisile che (io) non mangi CONGIUNT IVO NEGAT IVO

MV CON K/U -ka- -e nikale che (io) vada a mangiare CONGIUNT IVO CONSECUT IVO

184
kula mangio (tu) !
egli/ella > -la (= mangiare) [+ ndizi (-/-) = banana/banane]
IMPERAT IVO
kuleni mangiate (voi) !
(il) mangiare kula kuzila (il) mangiarle INF INITO
-wa (= essere)
(il) non mangiare kutokula kutozila (il) non mangiarle -to- INF INITO NEGAT IVO
kuwa tayari! sii (tu) pronto!
(egli) mangia/sta mangiando anakula anazila (ndizi) le sta mangiando (le banane) PRESENT E AT T UALE
kuweni tayari! siate (voi) pronti!
(egli) che sta mangiando anayekula anayezila che le sta mangaindo PRESENT E RELAT IVO

(egli) quando/dove mangia anapokula anapozila quando/dove le mangia -na- LOCALE/T EMPORALE * Il relativo infisso non porta ac-

(egli) in cui mangia anamokula anamozila in cui le mangia LOCALE

(egli) come mangia anavyokula anavyozila come le mangia MODALE

(egli) mangia ala azila le mangia -a- PRESENT E SEMPLICE

e (lui) mangi akala akazila e le mangi -ka- CONSECUT IVO

egli (in genere) mangia yeye hula yeye huzila in genere le mangia hu- ABIT UALE

(egli) non mangia hali hazili non le mangia -i PRESENT E NEGAT IVO

(egli) manger atakula atazila le manger F UT URO

(egli) che manger atakayekula atakayezila che le manger -ta- F UT URO RELAT IVO

(egli) non manger hatakula hatazila non le manger F UT URO NEGAT IVO

(egli) mangi alikula alizila le mangi -li- PASSATO

(egli) che mangi aliyekula aliyezila che le mangi PASSATO RELAT IVO

(egli) non mangi hakula hakuzila non le mangi -ku- PASSATO NEGAT IVO

(egli) ha mangiato amekula amezila le ha mangiate -me- PERF ET T IVO

hajala
(egli) non ha ancora
hajazila non le ha ancora mangiate -ja- IMPERF ET T IVO
mangiato
hajakula

colui che mangia alaye azilaye che le mangia -REL RELAT IVO GENERALE

(lui) che non mangia asiyekula aseyezila che non le mangia -si- RELAT IVO NEGAT IVO

185
EGLI > -la (= mangiare) [+ ndizi (-/-) ]

(egli) mangiando akila akizila mangiandole -ki- GERUNDIO

(egli) non mangiando asipokula asipozila non mangiandole -sipo- GERUNDIO NEGAT IVO

(egli) mangerebbe angekula angezila le mangerebbe -nge- CONDIZIONALE 1

(egli) non mangerebbe asigekula asingezila non le mangerebbe -singe- CONDIZIONALE PRESENT E NEGAT IVO

(egli) avrebbe mangiato angalikula angalizila le avrebbe mangiate -ngali- CONDIZIONALE 2

(egli) non avrebbe mangiato asingalikula asingalizila non le avrebbe mangiate -singali- CONDIZIONALE PASSATO NEGAT IVO

(anche) se (egli) avesse mangiato ajapokula ajapozila anche se le avesse mangiate -japo- CONCESSIVO IPOT ET ICO

che (lui) mangi ale azile che le mangi -e CONGIUNT IVO

che (lui) vada e mangi akale akazile e (lui) le mangi -ka- -e CONGIUNT IVO CONSECUT IVO

che (lui) non mangi asile asizile che non le mangi -si- CONGIUNT IVO NEGAT IVO

186
* Lezione quindicesima (ASSIMIL)
(I) Bianchi han casini!

* APPENDICE * Ieri ho portato (degli) ospiti alla spiaggia. (essi) han problemi!
Perch? (in cosa?)
Dapprima si tolsero i vestiti e si stesero al sole da mezzogiorno a sera
Poi?
Poi siamo tornati a casa. Avevano fame [(essi) erano con fame]
(Tu) cucinasti [a] loro (del) cibo?
(La) mamma cucin per loro t e patate nostrane da (far) bollire
somo la kumi na tano Mangiarono?
pn5 GEN5 10 con 5
Si, ma vollero coltelli, cucchiai, sottopiatti. Tutte ste stoviglie, io non (le) ho.
Wazungu wana mambo!
pn2 pvn2III+na pn6

jana, niliwapeleka Wageni pwani. wana mambo! -anza = cominciare, iniziare [V ERBO]
pvn1I-(passato)-OP2III pn2 9/10 pvn2III+na pn6
kwanza (kwanza) = prima, dapprima, innanzitutto (il cominciare) [AVV ERBIO]
kwa nini? -a kwanza = primo [NUMERO ORDINALE]
GEN15/17 chai (-/-) = t
kwanza walivua nguo na walilala juani toka mchani mpaka jioni chakula (ch-/vy-) {kitu (ch-/vy-) cha kula } = cibo, vitto {cosa de il mangiare}
pvn2III-(passato) 9/10 pvn2III-(passato) pn5>17 pn3 9/10 -chemka = bollire
halafu? -chemsha [estensione causativa] = far bollire
chombo (ch-/vy-) > vyombo = stoviglia; utensile, attrezzo, apparecchio
halafu, tulirudi nyumbani. walikuwa na njaa halafu = dopo, in seguito, poi; fra poco, subito
pvn2I-(passato) pn9/10>17 pvn2III-(passato) 9/10
jambo (j-/m-) = cosa, faccenda; problema, casino
uliwapikia chakula? jana (-/-) = ieri
pvn1II-(passato) pn7 jioni (-/-) = sera, serata, tardo pomeriggio
mama aliwapikia chai na viazi vikuu vya kuchemsha jua (-/ma-) = sole
9/10 pvn1III-(passato)-OP2III 9/10 pn8 pn8 GEN8 pn15 kiazi (ki-/vi-) = patata dolce
kiazi kikuu > viazi vikuu = patata nostrana > patate nostrane
walikula? kijiko (ki-/vi-) > vijiko = cucchiaio
pvn2III-(passato)
kisahani (ki-/vi-) > visahani = piattino {sahani (-/-) = piatto}
ndio, lakini walitaka visu, vijiko, visahani. vyombo hivi vyote, mimi sina kisu (ki-/vi-) > visu = coltello
pvn2III-(passato) pn8 pn8 pn8 pn8+ DIM8 REL8 pvn1INEG+na -kuu = grande, nobile; nazionale
kwa nini? = perch [con (preposizione) cosa? ]
-la (kula) = mangiare
-lala = distendersi, sdraiarsi giacere a terra; prender sonno, dormire
lakini = ma, invece, per

* V ERBO AV ERE -li- = marcatore del tempo passato affermativo


mama (-/-) = madre; signora
PRESENT E > pvn + na + complemento oggetto nina = (io) ho {io-con} mchana (m-) = mezzogiorno; periodo di luce (opposto a periodo di buio)
sina = non (io) ho {nonIo-con} mgeni (m-/wa-) > wageni = straniero, ospite
una = (tu) hai {tu-con} mpaka = fino a
huna = non (tu) hai {nonTu-con} Mzungu (m-/wa-) > Wazungo = Europeo; uomo bianco
njaa (-/-) = fame; carestia
ALT RI T EMP I > pvn + kuwa na + complemento oggetto:
nyumba (-/-) = casa, abitazione
walikuwa na njaa = (essi) avevano fame {essi erano con fame} nguo (-/-) = stoffa; abito, vestiario
-ote = intero, completo, tutto
* sostantivo + GEN + sostantivo = aggettivo -peleka = portare; far spedire, mandare, inviare
-pika = cucocere, cucinare
kiazi (ki-/vi-) = patata dolce -pikia [estensione preposizionale] = cucinare a/per
-chemka = bollire pwani (-/-) = spiaggia, costa, litorale
-chemsha = far bollire (estensione causativa) -rudi = ritornare; riprovare
viazi vikuu vya kuchemsha = patate bollite (patate nostrane del far bollire) -taka = volere, desiderare
pn8 pn8 GEN8 (infinito sostantivato) toka = da, a partire da, a cominciare da
-vua = svestire; preservare dalle difficolt; pescare
-vua nguo = svestirsi, spogliarsi

187
* MODULARIT II *
HARF ORD C. - Verbal Inflection and Clause Structure in Swahili [2010]

enclitici

1 2 3 4 5 6 7 8 9 11

RELPC
NEG1 SM NEG2 NEG3 TAM RELPC OM VS Ext FV
PLIMP

SOGGET TO T EMPO ST
RELAT IVO BASE POST-F INALE
NEG INF INIT IVO NEG ASPET TO OP stem EST ENSIONE F INALE
NEGAT IVO V ERBALE RELAT IVO
ABIT UALE MODO marker

-na- -a
si- -si- -ye-
pvn -ja- -ki- ku- -ik- -i -ini
ha- -po-
-ki- -e

ku- -to-

hu-

* La tematica -a presuppone il marcatore temporale


e limperativo ?
2 categorie di modificatori:
pn = nominale
pn = aggettivale
* 2 serie di morfemi verbali
pvn = soggetto
OP = oggetto

vikombe vyangu1 vikubwa = (le) mie grosse tazze 1 1


Qui CONNET T IVO + POSSESSIVO
pn8 CONN8-POSS1I pn8
pn8+ [connettivo]
viene analizzato come pn (aggettivale)
+ particella connettiva (a)
vikombe vimepotea = le tazze si son perse 2 + aggettivo
pn8 pvn8-(perfetto)- -a
umeviona = (tu) le hai viste? 3
pvn1II-(perfetto)-OP8- -a

maji yote yamekauka = tutta ( l)acqua evaporata 4


pn6 pvn6+ pvn6-(perfetto)- -a
yote2 = intero, completo (classe 6)
REL+-te
2
Laltrove definito aggettivo (comunque associato al pvn) -ote
qui analizzato come radice pronominale
che quindi porta un pronome prefisso (il pvn)
Non raro anche trovare analisi che lo suddividono in REL (-o di rifetimento) + -te

188
1
RELPC = Pronome Clitico Relativo

enclitici

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

RELPC
NEG1 SM NEG2 NEG3 TAM RELPC1 OM VS Ext FV
PLIMP

SOGGET TO T EMPO ST
RELAT IVO BASE POST-F INALE
NEG INF INIT IVO NEG ASPET TO OP stem EST ENSIONE F INALE
NEGAT IVO V ERBALE RELAT IVO Harford
ABIT UALE MODO marker

-na- -a
si- -si- -ye-
pvn -ja- -ki- ku- -ik- -i -ini
ha- -po-
-ki- -e

ku- -to-

hu-

radice flessionale (AUX) macro-radice (V) conjunct TAM

*
Il marcatore del passato negativo (-ku-) viene identificato o col morfema infinitivo (pos 6 ?) o con un vero e proprio TAM (pos 4)

* I verbi si dividono in 2 categorie


a seconda che contengano uno o due domini prosodici (congiunti) :
1) conjunct TAM > 2 macrossilabe
2) non-conjunct TAM (e forme prive di TAM) > 1 macrossilaba

* MARCATORI CHE COI V ERBI MONO * MARCATORI CHE COI V ERBI MONO
T RAT T ENGONO NON T RAT T ENGONO
IL MORF EMA INF INIT IVO IL MORF EMA INF INIT IVO

* MARCATORI COMPAT IBILI COL RELAT IVO INF ISSO


(RELPC)
1 >

2 >

3 >

189
* Le 2 forme contrastano rispetto a tre propriet:
1) presenza od assenza di ku epentetico (suono non etimologico ma prettamente fonetico) [2i pag13]
2) presenza od assenza di accento secondario [2ii]
3) posizione nel morfema relativo (POS. 5 o 10) [2iii]

* 2) accento secondario
[quello primario cade sulla penultima sillaba]

SI HA NELLE F ORME CON TAM CONGIUNTO


il modello secondo il quale se ci sono due macrosillabe
laccento primario cade sia nella prima che nella seconda
lo stesso percui per simmetria se la radice flessionale
macro anche quella verbale devessere tale con laggiunta del
morfema infinitivo o dellOP

nnakupnda = (io) ti amo 14


pvn1I-(presente)-OP1II- -a

ziandke = scrivile! 15
OP10- -e 3
In quanto monosillabico non pu essere indipendente
ed sempre suffissato al suo ospite:
* 3) Il REL (la -o di riferimento) un clitico prononimale inanimato (RELPC)3 kitabu kinginecho = un altro libro dello stesso genere 19
[forma monosillabica atona che si appoggia ad altre] pn7 pn7+[ ]-REL7

kisu ambacho kitafaa = (il) coltello che andr bene (sar adatto) 16
pn7 REL7 pvn7-(futuro)- -a 1
Il REL infisso appare proprio tra i due congiunti {attaccato alla radice flessionale
1
kazi iliyomfaa = il lavoro che gli si addiceva 17 (INV ERSIONE PROSODICA)
9/10 pvn9-(passato)-REL9-OP1III- -a & prima della radice verbale)

kazi itufaayo2 = il lavoro che ci aggrada/aggradava/aggrader 18


9/10 pvn9-OP2I- -a-REL9
2
Il REL suffisso appare solo nelle forme verbali prive di TAM (1 solo dominio/congiunto soltanto)

NP (SINTAGMA NOMINALE)
CP (SINTAGMA CONNET T IVO)
P W (PAROLA PROSODICA)
IP (SINTAGMA F LESSIONALE)
V P (SINTAGMA V ERBALE)
kisu ambacho kitafaa = (il) coltello che andr bene (sar adatto) 16
pn7 REL7 pvn7-(futuro)- -a

* INV ERSIONE PROSODICA


NP (SINTAGMA NOMINALE)
[CP (SINTAGMA CONNET T IVO) NP (SINTAGMA NOMINALE)
P W (PAROLA PROSODICA)] [CP (SINTAGMA CONNET T IVO)
IP (SINTAGMA F LESSIONALE) + P W (PAROLA PROSODICA) P W (PAROLA PROSODICA)]
V P (SINTAGMA V ERBALE) IP (SINTAGMA F LESSIONALE)
kazi iliyomfaa = il lavoro che gli si addiceva 17 V P (SINTAGMA V ERBALE) + P W (PAROLA PROSODICA)
9/10 pvn9-(passato)-REL9-OP1III- -a kazi itufaayo = il lavoro che ci aggrada/aggradava/aggrader 18
9/10 pvn9-OP2I- -a-REL9

HARF ORD C. - Verbal Inflection and Clause Structure in Swahili [2010]


190
* Il REL nel verbo negativo monosillabico (col morfema infinitivo epentetico)
[immissione di suono non etimologico]
forma 2 domini prosodici bench non ci sia il TAM (marcatore temporale) in posizione 4
ma il negativo verbale generale (atemporale) in posizione 3 (post-iniziale)
asiyekuwa = (colui) che non 34
pvn1III (NEG)-REL1- -a

* Ci sarebbe il frutto di una tendenza diacronica consistente nella scomparsa di un morfema.


Una tendenza visibile anche nel numero limitato di TAM negativi e in special modo
nel marcatore del passato negativo (-ku-)
che potrebbe essere semplicemente il morfema infinitivo
al posto del marcatore normale del passato (-li-).
[Che poi anche il morfema 15 sia un locativo 17 (locale & temporale) un altro discorso]
Per altri il -si- negativo sarebbe la copula negativa e rappresenta un verbo ausiliare
che occupa la posizione 4 vacante (quella del TAM) e non una ad essa adiacente.

* Diacronicamente evidente che il marcatore del futuro (-ta-)


deriva dal verbo lessicale -taka (= volere) che,
come in molte lingue
(dal will inglese al mau indonesiano, alla forma perifrasica italiana aver da)
affiora come un futuro pi o meno prossimo:
il dominio col morfema infinitivo sarebbe quindi originariamente stato
un complemento verbale (un infinito) associato ad una sorta di ausiliare/verbo reggente.

191
192
193
* CRONOGENESI *
teoria di Gustave Guillaume [1883-1960] * Guillaumian T heory *
Teoria studiata per il francese e
successivamente applicata allinglese

* Cronogenesi = modello che a strutture stratificate che costituiscono, ciascuna, un sottosistema

Vi sono 2 differenti modi di percepire il tempo:

1) T EMPO ASCENDENT E = un evento registrato nella memoria e diventa continuamente pi passato


noi ci muoviamo e levento resta fisso
la struttura portante, il telaio, interno allevento stesso

2) T EMPO DISCENDENT E = un evento gi memorizzato arriva a conclusione nel presente o nel futuro
noi restiamo fermi e levento si muove
il telaio include levento (tempo universale)

* Nel caso del francese (come per linglese) sono considerati 3 livelli (o 3 fasi/3 stadi)
ma una lingua (per esempio il latino che ne comprende 4: particio, infinito, congiuntivo, indicativo)
pu averne altri di cui alcuni possono non essere realizzati da un parlante che, per es., non usa il congiuntivo

STADIO 1: MODO QUASI-NOMINALE (E V ENT T IME)


Comprende il tempo implicito (interno) allevento stesso (le temps impliqu)
levento rilevante solo nel momento della percezione senza riferimento alcuno al tempo universale
Si tratta di una rappresentazione senza tempo (questo viene introdotto solo successivamente nelle cosidette forme non-finite)
Presenta 3 categorie aspettuali che corrispondono a 3 rappresentazioni linguistiche (in inglese sono forme morfologicamente non-finite)
1) esperienza sensoriale immediata > participio presente (cantando)
2) memorizzazione/registrazione nella memoria immediata > participio passato (cantato)
3) immaginazione > infinito (il cantare)

STADIO 2: LA RAPPRESENTAZIONE DEL T EMPO UNIV ERSALE


Il tempo implicito (interno) allevento viene relativizzato al tempo esterno (le temps expliqu)
A questo stadio il tempo non circoscritto in zone e nella sua vaghezza esprime la possibilit, la potenzialit, lincertezza
lo stadio del congiuntivo
STADIO 3: LINDICAT IVO
Il tempo esterno allevento specificato in zone (passato non-passato)

1) Riguarda forme linguistiche intese come rappresentazioni in una relazione sistemica una allaltra
2) Involve aspetti cognitivi come operazioni mnemoniche che funguno da base per tali rappresentazioni
(tempo ascendente/discendente = movimento)
3) Ha unorganizzazione gerarchica

BEAUDOIN-LIET Z C. - Swahili Tense Aspect - CAP. 2


CAP. 7.1.2

194
* Nel modello cronogenetico si hanno fasi stratificate in cui
la rappresentazione del tempo diviene sempre pi complessa

* STADIO 1: MODO QUASI-NOMINALE (E V ENT T IME) > ku-

* STADIO 2 corrisponde allaspetto (V ERBO LESSICALE)


appartiene ad una visione discendente del tempo (levento si muove, si completa intrinsecamente e noi restiamo fermi)
di regola, IMPERF ET T IVO [cio: non marcato (ku-)/-ki-/-na-]
pur contenendo forme PERF ET T IV E [-me-]

STADIO 2: LA RAPPRESENTAZIONE DEL T EMPO UNIV ERSALE > ASPET TO [T EMPO DISCENDENT E/RET ROSPET T IVO]
(T EMPO INT ERNO ALLE V ENTO RELAT IV IZZATO AL T EMPO UNIV ERSALE)

|<X-------------------| -ki- IMPERF ET T IVO


|<---------X----------| -na-
<------------------------------------------------------------------------------------ T EMPO UNIV ERSALE
|<-------------------X|X -me-
|<-------------X- - - -X|X -mesha- PERF ET T IVO

* Nello STADIO 2 LA RAPPRESENTAZIONE DEL T EMPO UNIV ERSALE (un presente in senso ampio, un presente attuale, concertato allevento)
Il tempo implicito (interno) allevento viene relativizzato al tempo esterno (le temps expliqu)
A questo stadio il tempo non circoscritto in zone e nella sua vaghezza esprime la possibilit, la potenzialit, lincertezza
lo stadio del congiuntivo
Comprende gli ASPET T I che possono intervenire in costruzioni verbali semplici ove,
se non specificato altrimenti contestualmente oppure morfologicamente (per esempio da un av verbio)
il tempo di default il presente1
dunque lo stadio del vast present, del presente in senso lato, DEL LOCUS T EMPORALE ORIENTAT IVO DI DEFAULT,
a differenza del passato o del futuro (-li- o -ta-) ha un basso livello di specificit

* Lo STADIO 3 rappresenta un evento completo (nel passato) o immaginato come completo (nel futuro),
come un intero (performativo = coincidente)

STADIO 3: LINDICAT IVO > DIST INZIONE T EMPORALE (ZONE T EMPORALI DELIMITAT E) [T EMPO ASCENDENT E]

|X------------------->| -li- PERF ET T IVO/PERF ORMAT IVO (PASSATO)


------------------------------------------------------------------------------------> T EMPO UNIV ERSALE
|X------------------->| -ta- PERF ET T IVO/PERF ORMAT IVO (F UT URO)

* Nello STADIO 3 (LINDICAT IVO) il tempo non una forma relativa


Il tempo esterno allevento specificato in zone (passato non-passato)
Sono possibili anche forme in cui il verbo ausiliare non ha -na-/-ta- ma in questi casi il locus orientativo fornito prima
tulimwona anakuwa akipumzika = (noi) lo vedemmo riposarsi
pvn2I-(passato) pvn1III-(attuale) + (ripetitivo)

195
V ERBO SEMPLICE * Lo STADIO 2 descrive quindi un tempo indifferenziato/universale che
essendo tempo interno ad una determinata azione (T EMPO AT T UALE vast present/CONT INGENT E),
abbisogna di una collocazione aggiuntiva, pi alta (PASSATO/F UT URO)
STADIO 2
IN QUESTO STADIO IL T EMPO ESIST E MA NON MARCATO
NELLO STADIO 3 INV ECE MORF OLOGICAMENT E SPECIF ICATO
T EMPO COMPOSTO

* La forma inversa (STADIO 2 + STADIO 3)


STADIO 3 STADIO 2
non possibile perch
una pi alta focalizzazione temporale deve venir indicata prima
-likuwa -ki- -na- -me- -mesha-

STADIO 2 STADIO 2 AUSILIARE V ERBO LESSICALE

-mekuwa -ki- -likuwa -ki- -na- -me- -mesha-

-takuwa -ki- -na- -me- -mesha-

AUSILIARE V ERBO LESSICALE

STADIO 3 STADIO 2

-likuwa -ki- -na- -me- -mesha-

-takuwa -ki- -na- -me- -mesha-

* Sono possibili anche forme in cui il verbo ausiliare non -li-/-ta-


ma in questi casi il locus orientativo fornito prima
STADIO 2 STADIO 2
tulimwona anakuwa akipumzika = (noi) lo vedemmo riposarsi
pvn2I-(passato) pvn1III-(attuale) + (ripetitivo)

huwa -ki- -na- -me- -mesha-

-kawa -ki- -na- -me- -mesha- * La forma -ka- un marcatore seriale/contigente ad un locus fornito in precedenza

-nakuwa -ki- -me- -mesha-

-mekuwa -ki- * La forma -me- ausiliare viene descritta anche col significato di esser diventato

-kiwa -na- -me- *

-ngekuwa
-ki- -na- -me- -mesha- * Le forme -nge-/-ngali- non sono n tempi n aspetti bens modi (attitudine soggettiva del parlante)
-ngalikuwa

196
* Bench Guillaume propose che tutti i livelli contengono il tempo universale,
nella teoria applicata allinglese
lo STADIO 1, quello del verbo privo di soggetto, fu analizzato come
comprendente solo il tempo implicito allevento: QUELLO DEGLI ASPET T I

STADIO 1 (SENZA SOGGET TO E SENZA MARCATORE T EMPORALE)


STADIO QUASI-NOMINALE
ku- INF INITO SOSTANT IVATO
kulima ni kugumu = zappare faticoso 1
pn15 COPULA pn15
kucheza kwa watoto = il giocare dei bambini 2
pn15 GEN15 pn2
kusafiri kunapendeza = viaggiare piacevole/fa piacere 3
pn15 pvn15-(attuale)

ku- F ORMA (ANT EPOSTA) ENFAT ICA


kufika Mombasa, inafika saa mbili ya asubuhi
pn15 [treni (-/-)] pvn9-(attuale) 9/10 pn10+w GEN9
= (per) arrivare a Mombasa, (esso) giunge alle due [800] di mattina 4
ku- INF INITO ASSOCIATO A V ERBO CHE ESPRIME UNINT ENZIONE
ninataka kununua tikiti = (io) voglio comprare il biglietto 5
pvn1I-(attuale) pn15 9/10

ku- AZIONE ASSOCIATA AD ALT RA MA NON CONT EMPORANEA AD ESSA * In questo esempio il locus temporale presente
wanaondoka na kurudi = (essi) partono e (poi) ritornano 6 bench sia fornito da un verbo precedente
pvn1I-(attuale) pn15 9/10

ku- COST RUZIONE IMPERSONALE * Nello swahili tuttavia lo STADIO 1


kwa nini kufanya hivi? = perch (in quale) fare cos? 7 (quello di ku-, della classe 15 degli infiniti sostantivati con tematica -a)
GEN17 pn15 DIM8
presenta alcuni aspetti circonstanziali percui la forma infinitiva
bado kupiga deki = (c) ancora da lavare il pavimento 8
ADV pn15 pu alternarsi a quella congiuntiva (pvn- -e)
ku- ASSOCIATO A OP allo STADIO 2 (quello potenziale del congiuntivo)
kujificha = il nascondersi 9
pn15-RIF L
ninataka kununua tikiti = (io) voglio comprare il biglietto 5/10
pvn1I-(attuale) pn15 9/10
ninataka ununue tikiti = (io) desidero che (tu) compri il biglietto 10
pvn1I-(attuale) pvn1II- -e 9/10
tulimuamrisha kuimba = (noi) gli ordinammo di cantare 11
pvn2I-(passato)-OP1III pn15
tulimuamrisha aimbe = (noi) ordinammo a lui che cantasse
pvn2I-(passato)-OP1III pvn1III- -e

* In swahili dunque lo STADIO 1 (ku-) rappresenta un evento performativo,


rende cio un aspetto in cui lenunciato corrisponde allargomento/oggetto stesso dellazione
in una prospettiva di tempo ascendente
in cui levento completo/perfettivo resta, gi memorizzato, fermo e noi ci allontaniamo da esso
La cronogenesi non include quindi le differenze che in swahili vengono rese dalle tematiche
* Inoltre nei T EMP I COMPOST I swahil, in cui coesistono 2 forme verbali finite/coniugate
lo STADIO 3 (quello dellindicativo, delle marcature temporali)
si fonde con lo STADIO 2 (quello delle categorie aspettuali)

197
LUSEKELO - Bantu Verbs T he Semantic Classification

* I verbi swahili si dividono in tre maggiori categorie semantiche


1) DURAT IV I (activity = attivit)2
2) INCOAT IV I (achievement = realizzazione)1 1
I verbi incoativi (che riguardano linizio dellazione)
3) STAT IV I (states)2 in swahili hanno anche interazioni con laspetto perfettivo (completezza)

2
I verbi durativi e quelli stativi,
nelle forme negative,
influenzano tempo & aspetto

* Nella letteratura i verbi dazione (ACT IV IT Y V ERBS) comprendono sia quelli durativi che quelli dinamici
Essi presentato tre fasi
1) FAsE DURAT IVA NUCLEARE (cominciamento ben marcato) > ONSET = insorgenza
2) CONT INUAZIONE (tempo relativamente esteso) > NUCLEUS = nucleo
3) CODA (fine dellazione) > CODA

* Un altra categorizzazione quella dei verbi incoativi (INCHOAT IV E V ERBS)


Essi hanno un NUCLEUS ben marcato (puntuale) e comprendono:
i verbi di realizzazione &
quelli di cambiamento/transizione di stato o di processo (questo non controllato dal soggetto logico)

* I verbi INCEP T IV E hanno un ONSET (cominciamento)


T RANSIT IONAL ONSET & CODA (fine)
RESULTAT IV E CODA (risultato di cambiamento di stato) [T ERMINAT IV E]
ONSET & CODA (diventare)
T ERMINAT IV E ONSET & CODA (cambiamento di stato con inizio brusco)

* Altra cosa sono i verbi stativi (STAT ES V ERBS)


Essi NON hanno n un ONSET ben definito n CODA (termine dinamico) un NUCLEUS ben marcato (puntuale)
Non presentano quindi una struttura interna in fasi, un dominio omogeneo

198
* Mreta [1998] (Chasu)
1) ACT IV IT Y (-ima = zappare) * Mreta categorizza semplice.
2) INCHOAT IV E (-nunga = puzzare) Fleisch usa la grammatica funzionale e riconosce gli aspetti.
3) STAT IV E (-manya = conoscere) * Fleish [2000] (Lukazi) Seidel, Kershner e Botne riconoscono le fasi semantiche
4) T ERMINAT IV E (-pasuka = scoppiare) (onset, nucleus e coda) da una parte
1) ACT IONS e cambiamento di stato dallaltra.
MOT IONS (-iza = venire)
ACT IV IT IES (-tonga = cucire)
COMMUNICAT IONS (-sana = gridare)
2) PROCESSES
PERCEP T IONS (-mona = vedere)
MENTAL FACULT IES/AT T IT UDES (-tava = consentire)
P HYSICAL CONDIT IONS (-kula = invecchiare)
3) SIT UAT IONS (-hokama = essere sottile)
* Kershner [2002] (Chisukwa)
1) STAT ES (periodo indefinito,
onset, nucleus e coda non analizzabili) * Botne [2006] (Lusaamia)
-manya = conoscere
1) ACT IV IT Y (-taaka = piantare)
-beenga = odiare
-yaana = somigliare 2) ACHIE V EMENT
2) PUNCT IV E (INCHOAT IV ES/ACHIE V EMENT S/CHANGE-OF-STAT E) INCEP T IV E (-fwa = morire)
hanno un punto (perno/pivot di transizione) T RANSIT IONAL (-aduxa = dividere)
RESULTAT IV E (-deexa = diventare sposato)
INCEP T IV E (onset durativo, senza coda)
-boota = vincere 3) STAT IV E (-xeera = piacere)
-fika = giungere
T RASIT IONAL (onset durativo e coda) * Lusekelo [2007] (Nyakyusa)
-bola = marcire
-cheba = essere pronto
1) ACT IV IT Y (-lima = coltivare)

RESULTAT IV E (-coda durativa senza onset) 2) INCHOAT IV E (-nunga = puzzare)


-howoka = essere felice
-lita = essere stanco 3) STAT IV E (-manya = sapere)

ACHIE V EMENT (hanno solo nucleo puntuale) 4) T ERMINAT IV E (-pasuka = esplodere)


-lemala = essere zoppo
-songopa = essere affilato

3) DURAT IV E (hanno onset e/o nucleus e/o coda; * Seidel [2008] (Yeyi)
molti hanno nucleo durativo senza onset)
1) DURAT IV E
EXT ENDED (periodo relativamente lungo) INSTANTANEOUS/EXT ENDED (-raha = scalciare)
-iimba = ballare DYNAMISM (-ywapa = temere)
-lya = mangiare
INSTANTANEOUS (periodo relativamente breve) 2) CHANGE-OF-STAT E
-baya = colpire
PUNCT IV E ACHIE V EMENT (-ya = venire)
-koma = picchiare INCEP T IV E T RANSIT IONAL (-bbwara = marcire)
PERIODIC (eventi regolari/circolari) T ERMINAT IV E T RANSIT IONAL (-pwara = guarire)
-tetema = RESULTAT IV E T RANSIT IONAL (-suna = cadere)

199
* Classificazione semantica (swahili)
* Classificazione narrative
1) INHERENT SEMANT IC CONT ENT del singolo verbo
2) DYNAMISM OF T HE SIT UAT ION (onset, nucleus, coda) 1) INT U IZIONI DEL MADRE LINGUA
3) T/A F ORMAT IV E di ogni singolo verbo 2) CONT ENUTO SEMANT ICO (entro la narrazione)

* CLASSIF ICAZIONE SEMANT ICA


1) SEMAT ICA INT RINSECA AL V ERBO
2) DINAMICA INT RINSECA AL V ERBO

* T EMP I (time frame of an event) > -li-/-na-/-ta-


nilisoma kitabu jana = (io) lessi il libro ieri
pvn1I-(passato) pn7
ninasoma kitabu leo = (io) oggi leggo un libro
pvn1I-(presente)
nitasoma kitabu kesho = (io) domani legger il libro
pvn1I-(futuro)

* ASPET T I (formatives of aspect) > -me-2/-na-1


ASPET TO PERF ET T IVO (atto terminato)
nimesoma kitabu asubuhi = stamattina (io) ho letto il libro
pvn1I-(perfetto) pn7

ASPET TO DURAT IVO/PROGRESSIVO (atto in corso)


ninasoma kitabu sasa = adesso (io) sto leggendo un libro
pvn1I-(durativo)

* ASPET TO ABIT UALE (abitudine)


(mimi) ninasoma kitabu mara nyingi = (io) leggo il libro (per) molte volte
pvn1I-(presente)

2
-me- usato per denotare unazione completa sia nel passato che nel futuro

1
Se -li- & -ta- sono facilmente assimilabili a,
ripettivamente, passato & futuro, rispetto al tempo in cui si parla,
-na- non ha primariamente un referenza temporale deittica univoca
(non si riferisce come gli altri univocamente ad av verbi tipo ieri o domani)
* Laspetto abituale di -na- , propriamente, un aspetto progressivo
(laspetto abituale vero proprio marcato da hu-)

200
* GRUPP I V ERBALI *

* V ERBI STAT IV I (States)


1) Hanno un periodo indifferenziato, ossia
ONSET (cominciamento), NUCLEUS e CODA non sono analizzabili
formando essi una massa indifferenziata * V ERBI STAT IV I (States)
-jua (= conoscere, sapere) 2) Si accordano con tutti i T/A
-fahamu (= capire, ricordare) walifahamu kusoma = (essi) sapevano leggere [conoscevano il leggere]
-chukia (= detestare, odiare) pvn2III-(passato) pn15
-elewa (= comprendere, rendere comprensibile) watafahamu kusoma = (essi) sapranno leggere
-fanana (= assomigliare) pvn2III-(futuro) pn15

-ona (= vedere, percepire) wanafahamu kusoma = (essi) sanno leggere


pvn2III-(presente) pn15
-lala (= dormire, coricarsi)
-husudu (= invidiare) wamefahamu kusoma = (essi) hanno imparato a leggere
pvn2III-(perfetto) pn15
-penda (= amare, gradire)
wanafahamu kusoma
pvn2III-(presente) pn15

hufahamu kusoma = (essi) abitualmente/in gerere sanno leggere


(abituale) pn15

201
* V ERBI INCOAT IV I (Achievements/Punctive/Change-of-state)
1) Hanno un punto di transizione

* V ERBI INCEP T IV E
1) Hanno un ONSET DURAT IVO + NUCLEUS e non hanno CODA
-shinda (= vincere)
-fika (= giungere)
-rudi (= ritornare)
-pona (= guarire)
-anza (= cominciare)
-acha (= smettere) * V ERBI INCEP T IV E (States)
* V ERBI DI T RANSIZIONE (Transitional) |-----ONSET------| NUCLEUS
1) Hanno un ONSET + CODA DURAT IVA (con NUCLEUS)
-oza (= marcire)
* V ERBI DI T RANSIZIONE (Transitional)
-iva (= maturare)
-chukia (= arrabbiarsi) |-----ONSET------| NUCLEUS |-----CODA------|
* V ERBI RISULTAT IV I (Resultative)
* V ERBI RISULTAT IV I (Resultative)
NUCLEUS |-----CODA------|
1) Senza ONSET hanno CODA DURAT IVA (con NUCLEUS)
-badilisha (= cambiare) * V ERBI ACHIE V EMENT (Realizzazione)
-furahi (= gioire)
-choka (= stancarsi) NUCLEUS |-----NUCLEUS------| CODA

* V ERBI ACHIE V EMENT (Realizzazione)


1) NUCLEO PUNT UALE e CODA
-lemaa (= essere zoppo/deformato)
-chongoka (= essere acuto)
-zidisha (= moltiplicare) * V ERBI INCOAT IV I
Si accordano, in genere, SOLO con PASSATO & F UT URO
samaki walioza jana = i pesci sono marciti ieri
9/10 pvn2III-(passato) ADV

samaki wanaoza leo = i pesci marciranno oggi


9/10 pvn2III-(presente)

samaki wataoza kesho = i pesci marciranno domani


* V ERBI INCOAT IV I 9/10 pvn2III-(futuro)

Si accordano, in genere, SOLO con PERF ET T IVO & PROGRESSIVO


watoto wachanga wamelemaa = i bambini piccoli sono diventati zoppi
pn2 pn2 pvn2III-(perfetto)

watoto wachanga wanalemaa = i bambini piccoli diventano zoppi


pn2 pn2 pvn2III-(presente)

watoto wachanga hulemaa = i bambini piccoli zoppicano


pn2 pn2 (abituale)

202