Sei sulla pagina 1di 78

I QUADERNI DELLAYATOLLAH

Selezione delle Fatawah e dei Detti di

Ayatollah Mosavi Khomeini


traduzione italiana a cura della KU.FR Incorporation

Indice

Introduzione iv I. 1 Islam Religione Rivoluzionaria 1 I. 2 Islam e Colonialismo 3 I. 3 La Repubblica Islamica 7 I. 4 Il Governo del Clero 11 I. 5 lImam 13 I. 6 La Giustizia Islamica 15 I. 7 La Giovent 18 I. 8 Media e Propaganda 20 II. 9 DellUrinare e Defecare 21 II. 10 Del Mangiare e Del Bere 24 II. 11 Delle Cose Pure ed Impure 27 II. 12 Della Purificazione 31 II. 13 Sulla Natura DellAcqua 37 II. 14 Sulle Abluzioni 39 II. 15 Delle Cinque Namaz 43 II. 16 Delle Preghiere in Caso di Fenomeni Naturali 46 II. 17 Del Digiunare 47 II. 18 Delle Donne e Le Mestruazioni 50 II. 19 Del Matrimonio, DellAdulterio, e Delle Relazioni Coniugali 53 II. 20 Del Divorzio 62 II. 21 Del Rituale Mortuario 65 II. 22 Delle Finanze e Delle Tasse 67 II. 23 Addenda 70
ii

La presente traduzione italiana stata realizzata partendo dal testo inglese The Little Green Book, Saying of the Ayatollah Khomeini, reso disponibile in rete dal sito Prophet of Doom:

www.prophetofdoom.net
Il testo inglese una traduzione del testo francese Principes politiques, philosophiques, sociaux et religieux, di Ruhollah Khomeyni (tradotto dal persiano da Jean-Marie Xavir), edito dalla Libres-Hallier (1979). Nella traduzione ci siamo avvalsi della comparazione tra la traduzione inglese e il testo originale francese al fine di risolvere dubbi e semplificare litalianizzazione del testo. Tutte le frasi di Khomeini contenute in questo libro sono state selezionate e tradotte dal persiano da Jean-Marie Xavir dalle principali opere dellAyatollah Khomeini: Velayat-e faqih Kachfol-Asrar Tawdihol-Masael

iii

Introduzione
Il Piccolo Libro Verde una collezione di fatawah tramandate dal pi rinomato e forse pi influente esponente del clero Islamico dellera moderna: il Gran Ayatollah Seyyed Ruhollah Mosavi Khomeini, comunemente noto come lAyatollah Khomeini. Le fatawah (plurale di fatwah) sono decreti religiosi Islamici trasmessi dalle guide religiose Islamiche. Dato che lIslam esige che i Musulmani ottemperino alla Shariah legge Islamica in quanto individui e in quanto societ, queste fatawah non sono mere introspezioni religiose o consigli. Sono pronunciamenti legali, e definiscono le leggi vigenti in un paese Islamico. Nel suo ruolo incontrastato di Leader Supremo dellIran e suprema guida clericale dei Musulmani Sciiti, le fatawah dellAyatollah Khomeini hanno guidato le vite di pi Musulmani Sciiti di qualsiasi altro leader Islamico nel corso della storia. Sarebbe bastata come condanna per lIslam se questa filippica idiota, assurda e depravata fosse giunta da un Musulmano qualunque, poich avrebbe dimostrato come lIslam possa corrompere la mente di una persona. A prescindere da questo, chiunque si prenda la briga di analizzare le scritture Islamiche e ci che esse riportano di Muhammad luomo la cui vita detta gli standard cui i Musulmani devono conformarsi scoprir che lAyatollah Khomeini non era uscito dal seminato con la propria giurisprudenza. Questa versione del Piccolo Libro Verde una traduzione a cura di Harold Salemson, basata su una traduzione francese delle fatawah dellAyatollah a cura di un persiano di nome Jean-Marie Xaviere. Il libro diviso in due volumi. Il primo volume tratta le questioni del governo ed talmente zeppo di citazioni incredibili che abbiamo dovuto rinunciare al tentativo di evidenziare le migliori. Il secondo volume focalizzato sulle linee guida per la vita quotidiana, e tende
iv

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

ad essere un po mondano. Ci nonostante, alcune delle pi sconcertanti e riprovevoli fandonie si trovano in questa sezione. Inoltre, lenfasi posta nel definire anche il pi minuscolo dettaglio che il Musulmano dovr seguire, si presta come esempio schiacciante di come lIslam prosperi rimpiazzando ogni granello di pensiero indipendente con una servit spensierata. Ovviamente, questo non dovrebbe essere motivo di sorpresa per nessuno dato che il nome di questa religione significa letteralmente Sottomissione (Islam), e i suoi seguaci si definiscono coloro che si sottomettono (Muslimun). Il Piccolo Libro Verde una lettura veloce. Infatti, probabilmente pi breve di molte delle risposte email di Craig Winn. Inoltre, molte parti di esso sono talmente assurde da renderlo quasi una lettura dintrattenimento. Questo fin quando ci si rende conto che non si tratta di uno scherzo e ci si ricorda che miliardi di persone vivono sotto linfluenza di queste fatawah e migliaia di simili fatawah pronunciate da una moltitudine di altri Imam islamici. Clive Irving

I. 1 Islam Religione Rivoluzionaria


LIslam la religione di coloro che lottano per la verit e la giustizia, di coloro che proclamano la libert e lindipendenza. la scuola di coloro che combattono il colonialismo. Il nostro unico e solo rimedio rovesciare questi sistemi di governo corrotti e corruttori, e destituire dal potere quelle bande di traditori repressivi e despotici. Questo il dovere dei Musulmani in tutti i paesi islamici; questa la via della vittoria per tutte le rivoluzioni islamiche. I Musulmani che desiderano ristabilire lequilibrio politico della societ, e obbligare quelli al potere a adattarsi alle leggi e princpi dellIslam, non hanno alternative allinfuori della Jihad armata contro i governi profani. Quandanche non aveste i mezzi per prevenire leresia o combattere la corruzione, non dovete ridurvi al silenzio. Se vi colpiscono alla testa, protestate! Rassegnarvi alloppressione pi immorale delloppressione stessa. Argomentate, denunciate, opponetevi, urlate. Diffondete la verit che la giustizia islamica non quella che loro sostengono. Jihad significa conquistare tutti i territori non islamici. Simili guerre possono essere legittimamente dichiarate una volta instaurato un governo islamico degno del proprio nome, tramite la guida dellImam o per suo ordine. Sar allora dovere di ogni maschio adulto e sano unirsi spontaneamente a questa guerra conquistatrice,
1

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

il cui fine ultimo instaurare al potere la legge coranica da un capo allaltro della Terra. Ma il mondo intero dovrebbe comprendere che la supremazia universale dellIslam si distingue considerevolmente dallegemonia di altri conquistatori. quindi necessario creare prima un governo islamico affidato allautorit dellImam cos che questi possa intraprendere tale conquista, che si distinguer da tutte le altre guerre conquistatrici, che sono ingiuste e tiranniche e disdegnano i princpi morali e civilizzatori dellIslam. Chi ha liberato il nostro paese e la nostra gente dalla vergogna dello Zoroastrismo, se non il vittorioso esercito dellIslam? Tra noi ci sono alcuni che non sono interessati a formare un movimento islamico, che sono invece interessati a fare il pellegrinaggio alla Mecca con i fratelli Musulmani, in pace e comprensione. Non era certamente cos che stavano le cose al tempo del Profeta. Le preghiere del venerd erano il mezzo per mobilitare le persone, per ispirarle alla battaglia. Luomo che esce dalla mosche per andare direttamente alla guerra teme una cosa soltanto: Allah. Morte, povert, mancanza di un tetto, non significano nulla per costui; un esercito di uomini cos un esercito vittorioso. La fede e la giustizia islamica esigono che allinterno del mondo musulmano non si consenta la sopravvivenza di governi antiislamici. Linstaurazione di un potere laico pubblico equivale allopposizione attiva al progresso dellordine islamico. Qualsiasi potere non religioso, in qualsiasi veste e forma, necessariamente un potere ateistico, lo strumento di Satana; rientra nei nostri doveri intralciarlo e combatterne gli effetti. Un siffatto potere satanico non pu che generare altro che corruzione sulla terra, quel male supremo che deve essere combattuto spietatamente e sradicato. Per conseguire questo fine, lunico mezzo che abbiamo il rovesciamento di tutti i governi che non si fondano sui puri princpi islamici, e che sono perci sistemi amministrativi traditori, marci, iniqui e tirannici che ledono tali princpi. Questo un nostro dovere non solo in Iran, ma anche il dovere di tutti i Musulmani nel mondo, in tutti i paesi islamici, di condurre la rivoluzione politica islamica alla sua vittoria finale.
2

I. 2 Islam e Colonialismo
LEuropa [lOccidente] non altro che un accorpamento di dittatorie inique; tutta lUmanit deve percuotere questi seminatori di zizzania con un pugno di ferro, se desidera riconquistare la propria tranquillit. Se la civilizzazione islamica avesse governato lOccidente, non ci ritroveremmo a confrontarci con simili eventi barbarici, indegni persino delle bestie selvatiche. Nei tempi in cui lOccidente era talmente primitivo da non essersi lasciato dietro neanche un registro storico, quando i suoi abitanti erano ancora dei selvaggi, e quando lAmerica era ancora una terra di pellerossa semiselvaggi, le genti degli imperi persiano e romano erano costrette a vivere sotto il despotismo, loligarchia, il favoritismo, e governi totalitari, senza la minima partecipazione o diritto alla partecipazione nel proprio governo. Fu allora che Allah, attraverso il Suo Profeta, ci consegn quelle leggi la cui portata ha meravigliato lUmanit. La patria dellIslam, una e indivisibile, fu frammentata per opera degli Imperialisti e di leader dispotici e ambiziosi. La nazione dellIslam, una e indivisibile, venne frammentata in tante nazioni. E quando lImpero Ottomano lott per ottenere lunit islamica, venne ostacolato da un fronte unito di russi, inglesi, austriaci, e altri poteri imperialisti, che se lo spartirono tra loro. I missionari occidentali, perpetrando trame segrete ordite secoli fa, crearono le proprie scuole religiose allinterno dei paesi islamici. Noi non reagimmo a tutto ci, ed ecco dove ci ha condotto: questi missionari infiltrarono i nostri villaggi e le nostre campagne, per tramutare i nostri bambini in Cristiani o atei!
3

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Il movimento islamico conobbe i suoi primi sabotatori negli Ebrei, la fonte di tutte le calunnie anti-islamiche e degli intrighi tuttora in opera. Poi venne il turno degli imperialisti, quei rappresentanti di Satana ancor pi maledetti. Negli ultimi tre secoli, o forse pi, costoro hanno invaso ogni paese islamico, con lintenzione di distruggere lIslam. Sin dai tempi delle Crociate, essi sono consapevoli che soltanto lIslam, con le sue leggi e il suo credo, pu intralciare i loro interessi materiali e il loro potere politico. Inviarono missionari nelle citt islamiche, dove trovarono complici allinterno di universit, centri di documentazione o pubblicazione, e mobilitarono i loro accademici orientalisti al servizio dellimperialismo e tutto ci con lunico scopo di distorcere le verit dellIslam. Il loro piano consiste nel mantenerci in uno stato di arretratezza, nel preservare la nostra arretratezza, nel salvaguardare il nostro patetico stile di vita, cos che possano sfruttare lincredibile ricchezza delle nostre risorse sotterranee, della nostra terra, della nostra forza lavoro. Vogliono che restiamo destituiti, distratti dai banali problemi della sopravvivenza quotidiana, della nostra vita in povert, cos che non diverremo mai consapevoli delle leggi dellIslam che contengono la soluzione alla miseria e alla povert! Tutto questo lhanno perpetrato in modo da poter sedere comodi nei loro immensi palazzi e viversi le loro stupide e insignificanti vite! Molte di queste corruzioni hanno origine nella banda che detiene il potere, e nella famiglia di un leader despotico e capriccioso. Questi sono i governanti che creano focolai di lussuria, prostituzione e droga, che dedicano i proventi delle moschee nella costruzione di cinema! LIslam non ha re n eredi al trono. Se questo un difetto, beh allora lIslam una religione difettosa! Cosa comprendete dellarmonia tra vita sociale e princpi religiosi? E, pi importante ancora, qual la vita sociale di cui stiamo parlando? forse quei focolai di immoralit chiamati teatri, cinema, danza e musica? la presenza promiscua, nella strade, di giovani uomini e donne libidinosi con le braccia, il petto e le cosce scoperte?
4

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

indossare ridicolamente un cappello alleuropea o imitare il loro vizio del bere vino? Siamo convinti che siete stati indotti a perdere la capacit di distinguere tra il bene e il male, in cambio di qualche radiolina e ridicoli cappelli occidentali. La vostra attenzione stata dirottata verso le donne svestite in bella mostra nelle strade e nelle piscine. Fate in modo che queste pratiche vergognose giungano al termine, affinch possa sorgere lalba di una nuova vita! Tutti i governi del mondo si affidano al potere delle loro baionette. Non conosciamo monarchia o repubblica del mondo odierno che sia fondata sullequit e la ragione; tutte quante si mantengono al potere esclusivamente tramite loppressione. I leader del nostro paese sono talmente influenzati dallOccidente che hanno impostato lora legale secondo quella europea (Greenwich Mean Time). Che incubo! Il secolo scorso, mentre la medicina e la chirurgia europea venivano introdotte in Iran, i nostri leader si sono dimenticati la nostra medicina tradizionale, e incoraggiarono un pugno di giovani e inesperti uomini a studiare questa maledetta medicina europea. Oggi abbiamo capito che malattie come il tifo, la febbre tifoidea e simili malattie, sono curabili esclusivamente per mezzo dei rimedi tradizionali. Il clero non deve intraprendere altre funzioni se non quelle religiose al servizio del monoteismo, della virt, dellinsegnamento delle leggi divine, e dellinnalzamento della pubblica morale. Anche lesercito deve essere sotto il controllo del clero affinch sia efficace e utile. Noi [del clero] affermiamo con forza che il rifiuto a indossare il velo contro la legge di Allah e il Profeta, e un affronto materiale e morale allintero paese. Affermiamo che il ridicolo uso di cappelli occidentali intralcia il nostro percorso verso lindipendenza ed contrario alla volont di Allah. Affermiamo che le scuole miste sono un ostacolo per una vita piena; sono un affronto materiale e morale al paese e contrarie alla volont divina. Affermiamo che la musica genera immoralit, lussuria e licenziosit, e che soffoca il coraggio, il valore e lo spirito cavalleresco; proibita dalla legge coranica e non
5

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

deve essere insegnata nelle scuole. Radio Tehran, trasmettendo musica occidentale, orientale e iraniana, riveste un ruolo nefasto instillando immoralit e licenziosit nelle famiglie rispettabili. Agli ulama [i sapienti] e altri dotti religiosi non consentito dirigere scuole teologiche istituite dallo Stato. Lintervento statale in questo dominio sempre un pretesto per la distruzione delle fondamenta dellIslam per ordine degli imperialisti. Questo accade in tutti i paesi musulmani, senza eccezione alcuna. I membri del clero che, indossando le vesti clericali, cooperano in qualche maniera con simili scuole teologiche, devono essere emarginati da tutti i Musulmani puri. proibito associarsi a loro, pregare in gruppo in loro presenza, rivolgersi al loro servizio per il ripudio della propria moglie, pagare loro le tasse [coraniche], invitarli a ufficiare alle cerimonie funebri, o ascoltare i loro sermoni agli eventi pubblici organizzati dallo Stato al solo scopo di fargli predicare menzogne e diabolici pensieri anti-Islamici. Oggi vediamo come gli Ebrei possa Allah umiliarli! hanno manipolato le edizioni del Corano pubblicate nei territori occupati. Dobbiamo protestare, far capire a tutti che questi Ebrei sono inclini alla distruzione dellIslam e allinstaurazione di un governo ebraico mondiale. Ma, siccome sono un popolo astuto e laborioso, temo possa Allah proteggerci da tutto questo! che prima o poi potrebbero riuscire nel loro intento e che, per via della debolezza di alcuni dei nostri, potremmo un giorno ritrovarci a essere governati dagli Ebrei Allah, proteggici da questo! Alcuni orientalisti accademici, agenti sul libro paga degli imperialisti, si stanno adoperando per travisare le verit islamiche. I missionari, quegli altri agenti dellimperialismo, sono anchessi impegnati in tutto il mondo islamico a pervertire la nostra giovent, non convertendola alla propria religione, bens corrompendola. E questo ci a cui mirano davvero gli imperialisti. Finanche a Tehran sono stati allestiti centri di propaganda cristiana, sionista e bahaista, con lunico scopo di adescare i credenti e allontanarli dai comandamenti dellIslam. Non forse nostro dovere distruggere tutti questi focolai di minacce per lIslam?
6

I. 3 La Repubblica Islamica
Un governo islamico non pu essere totalitario o despotico, bens costituzionale e democratico. In questa democrazia, pertanto, le leggi non dipendono dalla volont del popolo ma solo dal Corano e la Sunnah [insegnamenti, tradizioni, usi e i costumi] del Profeta. La Costituzione, il Codice Civile e quello Penale devono ispirarsi soltanto alle leggi islamiche contenute nel Corano e trasmesse dal Profeta. Il governo islamico il governo del diritto divino, e le sue leggi non possono essere barattate, mutate, n contestate. In qualsiasi governo islamico che si rispetti, le branche legislative, esecutive e giuridiche vengono rimpiazzate da un Consiglio per la Pianificazione Religiosa. Il Consiglio mantiene informati tutti i dipartimenti di gabinetto sulle leggi islamiche che li riguardano, indica loro quale debba essere il proprio programma in conformit con la legge religiosa e, in base alla totalit di questi programmi, stabilisce le politiche generali per lintero Paese. Il governo islamico sottomesso alla legge dellIslam, la quale non proviene n dal popolo n dai suoi rappresentanti, bens direttamente da Allah e dalla Sua volont divina. La legge coranica, che non altro che la legge divina, costituisce lessenza di ogni governo islamico e deve regolare immancabilmente tutti gli individui che ne fanno parte. Il Profeta, i califfi, e il popolo, debbono tutti obbedienza assoluta a queste leggi eterne dellOnnipotente, trasmesse ai mortali attraverso il Corano e il Profeta, e che rimangono immutabili fino alla fine dei tempi. Viene spesso proclamato che la religione dovrebbe essere separata dalla politica, e che il mondo ecclesiastico non dovrebbe
7

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

intromettersi negli affari di Stato. Viene proclamato che le alte autorit clericali islamiche non dovrebbero immischiarsi nelle decisioni politiche e sociali del Governo. Simili rivendicazioni possono provenire solo da atei. Vengono dettate e propagate dagli imperialisti. Politica e religione erano forse separate tra loro al tempo del Profeta (Allah benedica lui e suoi fedeli)? Cera, forse, a quel tempo, una distinzione tra gli alti funzionari religiosi e quelli di Stato? Il potere religiosi e quello temporale erano forse separati al tempo dei Califfi? Queste sono le aberrazioni escogitate dagli imperialisti allo scopo di allontanare il clero dalla vita materiale e sociale dei popoli musulmani, per poterne cos razziare le ricchezze indisturbati. Pensateci un clero politico! Ebbene, perch no? Il Profeta era un politico! Egli (il Profeta) nominava i governatori delle province, formava i tribunali e ne nominava i giudici, organizzava ambasciate in altri paesi, e inviava ambasciatori alle trib e ai regnanti In breve, tutte le normali funzioni di un governo. Al fine di assicurare lunit del popolo islamico e liberare la terra islamica dal dominio dellinfluenza imperialista, non abbiamo altra via duscita se non costituire un governo veramente islamico, facendo tutto quanto sia necessario per rovesciare gli altri governi pseudo-islamici e tirannici istituiti dagli stranieri, e una volta raggiunto questo scopo, istituire il governo islamico universale. Non abbiamo nulla in contrario a andare sulla luna, o costruire stabilimenti nucleari. Ma anche noi abbiamo una missione da compiere: la missione di servire lIslam e renderne noti al mondo intero i sacri princpi, nella speranza che tutti i monarchi e presidenti delle repubbliche del mondo islamico riconoscano finalmente che la nostra causa giusta e, in virt di questo, si sottomettano a noi. Naturalmente, non desideriamo in alcun modo spogliarli delle loro funzioni; consentiremo loro di mantenere il potere, a condizione che si mostrino obbedienti e degni della nostra fiducia.
8

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Se il nemico attacca i confini di un paese islamico, dovere sacro di tutti i musulmani del mondo difenderlo con ogni mezzo in loro potere, sacrificando i propri beni o anche s stessi. Non devono attendere alcun permesso per soddisfare questincombenza. Se, allinterno di un paese islamico, vengono fomentate diaboliche trame straniere, e se vi il minimo timore che queste possano condurre alla dominazione straniera, il dovere di ogni musulmano agire contro queste macchinazioni. Se, in conseguenza dellinfluenza politica, economica o commerciale degli stranieri, sussiste il rischio che essi prendano il controllo del destino dei paesi islamici, dovere di ogni musulmano difendere gli interessi a rischio e sbarrare la strada a ogni intrusione straniera. In caso di giustificati timori che le relazioni diplomatiche tra gli stati islamici e quelli stranieri possano condurre al predominio di questi ultimi nei paesi islamici, anche se tale predominio dovesse essere esclusivamente politico o economico, tutti i musulmani devono opporsi con la forza a questa situazione, e costringere i governi islamici a recidere suddette relazioni diplomatiche. Dovesse affiorare un fondato timore che le relazioni commerciali con gli stranieri possano nuocere al mercato islamico e condurre alla dipendenza commerciale e economica, queste relazioni devono essere troncate e questi commerci dichiarati religiosamente illeciti. Se linstaurazione di rapporti politici o commerciali tra un paese islamico e uno non islamico non rientra negli interessi dellIslam e dei musulmani, tali relazioni sono proibite e, se un paese le permette, dovere di tutti gli altri paesi islamici costringerlo con ogni mezzo in loro potere a recidere questi rapporti. Se certi capi di stato di paesi islamici, o certi membri del parlamento, favoriscono uninfluenza estera politica, economica o militare che sia inevitabilmente contraria agli interessi dellIslam e di tutti i musulmani, dovranno per questa ragione essere rimossi dai loro uffici, quali che essi siano, anche se vi fossero assurti in maniera totalmente legale. dovere di tutti i musulmani punire siffatti individui attraverso ogni mezzo possibile.
9

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

proibito a qualsiasi stato musulmano intrattenere rapporti commerciali e diplomatici con paesi che rivestono il ruolo di burattini delle maxi-potenze come nel caso di Israele ed il dovere di ogni musulmano contrastare tali rapporti con ogni mezzo disponibile. Qualsiasi commerciante che indulga in affari con Israele, i suoi rappresentanti, o i suoi agenti, un traditore dellIslam e di tutti gli altri musulmani. dovere di ogni musulmano troncare i rapporti con simili traditori, siano essi governi o singoli uomini daffari, operando con lintento di costringerli a pentirsi. Tutte le leggi approvate e passate fino ad oggi dalle due camere del Parlamento Iraniano, per ordine degli agenti stranieri possa Allah punirli! e che risultano essere in contrasto con le scritture coraniche e la legge del Santo Profeta dellIslam, sono qui ed ora dichiarate nulle e annullate dal punto di vista islamico. dovere di tutti i credenti ritorcersi contro tutti coloro che le sostennero, emarginando queste persone non accompagnandosi a loro n intrattenendosi in affari con essi, e li si consideri dei malfattori. Anche solo avvicinarsi ad essi costituisce, di per s, un peccato capitale.

10

I. 4 Il Governo del Clero


Se gli esperti religiosi di sapienza e giustizia si consacreranno alla legge islamica e allinstaurazione di uno stato islamico, il popolo non si ritrover mai pi ad essere affamato. scritto che il clero governa i sultani. Se i sultani obbediscono allIslam, allora dovrebbero anche obbedire al clero; dovrebbero consultarlo in merito alle leggi e alle regole, e chiedere loro consiglio su come applicarle. In questo modo il vero condottiero del governo il clero e il potere gli appartiene ufficialmente. Voi (clero) avete il dovere di instaurare uno stato islamico. Abbiate fiducia in voi stessi: siete perfettamente in grado di sobbarcarvi questo fardello. Faremo come fecero i colonialisti tre o quattro secoli fa partirono dal nulla e giunsero al punto in cui ci troviamo oggi. Anche noi partiremo da zero. Non lasciatevi intimidire da un pugno di vostri connazionali che si sono svenduti alloccidente, che sono i valletti dellimperialismo. Spiegate al popolo che il clero non intende starsene seduto in un angolino [nella citt religiosa] di Qom o AnNajaf a studiare questioni irrilevanti come i cavilli giuridici pertinenti le mestruazioni della donna, tagliandosi fuori dalla politica poich religione e politica dovrebbero restare separate. Forse che coloro che governano oggi nei paesi islamici siano pi capaci a farlo di noi? Quali tra essi vi sarebbe pi portato rispetto alluomo comune? Molti di essi non sono neppure mai andati a scuola Il signor Rezah [ padre dello Shah ] non era altro che un buzzurro ignorante. E questa spesso stata la norma nella storia. Molti despoti e dittatori non avevano n la disposizione a governare un paese n buon senso, cultura o saggezza. [Il Califfo] Harun al11

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Rashid e altri del suo stampo, che strade dellistruzione percorsero mai? Per amministrare leggi e governare un paese necessitate di una solida istruzione. In certi casi linganno si rende necessario per la sussistenza dellIslam e della religione in generale; senza di esso la fede non potrebbe sopravvivere. Chiunque interpreti, al fine di ottenere la giustizia islamica, la Legge in una maniera contraria alla volont divina, avr commesso il peccato dellinnovazione. Le persone dotte sono vincolate a condannarlo, o saranno condannate esse stesse. Dato che il clero occupa una posizione inferiore (rispetto al Profeta o allImam), dovrebbe dunque punire un reato meno severamente? Possiamo forse dire che il Profeta dovrebbe ordinare centocinquanta percosse, Ali cento, e il clero solo cinquanta, laddove la pena dovrebbe consistere di cento percosse? No. Il magistrato supremo possiede gli stessi poteri esecutivi accordati dalle normative divine, sia egli il Profeta, Ali, o un [loro] rappresentante legittimamente istituito.

12

I. 5 lImam
Necessitiamo di un capo di governo che non sia alla merc della propria lussuria o altre tentazioni. Necessitiamo di essere governati da qualcuno che ci consideri tutti uguali, presso cui tutti godano degli stessi diritti e doveri; qualcuno che non indulga in favoritismi, che metta la sua famiglia sullo stesso piano di chiunque altro, che mozzerebbe la mano del proprio figlio se questi rubasse, e metterebbe a morte i suoi fratelli e le sue sorelle se vendessero eroina. In quanto a funzioni e rango, non vi differenza tra il tutore di un minore e il tutore di un intero popolo. Guidare il governo e, di fatto, qualsiasi ufficio pubblico per lImam e i suoi rappresentati designati come prendersi cura dei bambini. I grandi sapienti, queste roccaforti dellIslam, sono lincarnazione della fede islamica e al contempo i suoi custodi. Affermano i princpi islamici con i loro sermoni emotivi e emozionanti e attraverso la speciale natura della loro guida. Per questo motivo, quando essi muoiono, dopo una lunga vita, a volte durata oltre un secolo, la loro morte un duro colpo per lIslam. Ed il motivo per cui i credenti avvertono un immenso vuoto con la loro assenza. Ma, dovesse trattarsi della mia morte, io che non faccio altro se non starmene seduto in un angolo della mia casa a studiare; che vuoto sentirebbero mai i credenti con la mia assenza? Gli Imam erano luci splendenti nelloscurit dei cieli, infinitamente dotati e superiori agli altri uomini per nascita e indole talmente superiori che langelo Gabriele dichiar Se mi fossi avvicinato troppo a Loro, mi sarei bruciato.
13

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

I leader dellURSS e dellInghilterra, e il presidente degli Stati Uniti sono investiti del potere (come lImam), ma sono miscredenti. Esercitano il proprio potere politico e influenza al fine di appagare sordide ambizioni personali applicando leggi disumane e ricorrendo a metodi politici atroci. Ma lImam e il clero hanno il dovere di utilizzare lapparato politico per attuare le leggi di Allah e istituire un sistema di uguaglianza a beneficio del popolo. Governare non significa nulla per loro se non sofferenza e difficolt, ma che possono farci? Per il clero governare un obbligo cui non possibile sottrarsi. Dato che lOnnipotente non ha nominato alcuno per formare il governo islamico in assenza dellImam Nascosto [il Dodicesimo Imam], cosa dobbiamo fare? Bench Allah non abbia specificato alcuno, Egli intese la perpetrazione di quelle virt proprie dei governi islamici dallalba dellIslam sino al regno del Dodicesimo Imam. Queste virt, queste qualit, rappresentate dalla conoscenza perfetta della legge e della giustizia, sono riscontrabili in molti degli eruditi religiosi nostri contemporanei. Qualora questi sapienti dovessero riunirsi in concilio, sarebbero in grado di istituire unautorit che condurr alla giustizia universale. Se un uomo competente, in cui queste supreme virt si combinano, dovesse apparire e fondare un vero governo islamico, significherebbe che costui stato investito come Santo Profeta per guidare il popolo; sarebbe dunque dovere assoluto della gente seguirlo.

14

I. 6 La Giustizia Islamica
In un governo islamico, tutte le persone sono sotto la protezione della legge. Nessuno pu mettere a repentaglio la loro sicurezza, violare le loro case, arrestarle, imprigionarle o esiliarle, n sottoporle a esecuzione sommaria, in base ad una semplice accusa o sospetto. Sotto un simile governo, tutti possono confidare nella legge del Profeta, e nessun giudice o dignitario oserebbe agire contrariamente ad essa. La persona che governa la comunit islamica deve sempre avere a cuore i suoi interessi e non i propri. Per questo lIslam ha condannato a morte cos tante persone: per salvaguardare gli interessi della comunit islamica. LIslam ha annientato molte trib poich erano fonte di corruzione e deleterie per il benessere dei musulmani. Ai musulmani proibito cercare di ottenere soddisfazione per i torti subiti presso le forze dellordine o giuridiche di governi impropriamente costituiti. proibito presentare ricorsi a re o altri amministratori despotici, o ai giudici da essi nominati, anche quando ne va dei propri diritti. Una persona il cui figlio sia stato assassinato, o la cui casa derubata, non pu cercare giustizia da simili tribunali, neanche quando dalla parte della ragione e dispone di prove schiaccianti. LIslam ha precetti per ogni cosa che riguardi luomo e la societ. Questi precetti vengono dallOnnipotente e sono trasmessi alluomo tramite il Suo Profeta e Messaggero. C da sorprendersi di fronte alla maestosit di questi comandamenti, i quali ricoprono ogni

15

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

aspetto della vita, dal concepimento alla tomba! Non vi argomento sul quale lIslam non abbia espresso un giudizio. La Repubblica Islamica un governo in accordo con La Legge, quindi i sapienti e i teologi esperti del clero ne sono responsabili. Sono essi che dovranno sovraintendere ogni aspetto della sua amministrazione e pianificazione. Bisogna riporre in loro la propria fiducia per quanto concerne lamministrazione delle leggi di Allah per esempio in questioni quali le tasse e la propriet. Di conseguenza, non devono permettere ritardi nellesecuzione delle leggi islamiche, n debbono mostrarsi troppo indulgenti o troppo severi. Se un membro del clero desidera infliggere una pena su qualcuno, dovr farlo pubblicamente, rispettando la prassi stabilita, e percuotendolo il numero di volte specificato, senza insultarlo n schiaffeggiarlo e senza incarcerarlo, neanche per un giorno solamente. La giustizia islamica si basa sulla semplicit e sulla facilit. Appiana tutti le rimostranze penali e civili nella maniera pi conveniente, elementare e spedita possibile. Tutto ci che richiede che un giudice islamico, munito di calamo, inchiostro e due o tre esecutori, si rechi al villaggio, giunga al suo verdetto su qualsiasi tipo di caso, e che lo renda immediatamente esecutivo. Guardate allattuale costo, in termini di tempo e denaro, nella societ occidentale, con tutte quelle procedure giuridiche che permeano ogni processo in nome di princpi alieni allIslam! Se le leggi punitive dellIslam fossero applicate anche solo per un anno, tutte le devastanti ingiustizie e immoralit verrebbero estirpate. I misfatti vanno puniti con la legge del taglione: tagliare la mano a ladri; uccidere gli assassini anzich incarcerarli; lapidare a morte gli adulteri. Le vostre preoccupazioni i vostri scrupoli umanitari sono pi infantili che ragionevoli. Secondo i termini della Legge Coranica, idoneo a dispensare giustizia in ogni tipo di caso qualsiasi giudice che soddisfi i sette requisiti: (1) che abbia raggiunto la pubert; (2) che sia un credente; (3) che conosca perfettamente le leggi coraniche; (4) che sia giusto; (5) che non sia affetto da amnesia; (6) che non sia bastardo; (7) che non sia
16

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

femmina. Egli potr giudicare e disporre finanche venti processi in una giornata, laddove la giustizia occidentale ci impiegherebbe anni. Ali [il genero di Maometto], dopo aver tagliato la mano a due ladri, ne cur le ferite e offr loro ospitalit, e questo li impression cos tanto che divennero totalmente devoti a lui. O, ancora, quando venne a sapere che lesercito saccheggiatore di Muawiyah aveva abusato una donna delle trib, fu talmente scosso e mosso a piet che disse, Se dopo un tale avvenimento un uomo dovesse morire, nessuno lo biasimi! E cos, nonostante la sua natura sensibile, Ali estrasse la spada e fece a pezzi i perpetratori. Questo il significato della giustizia.

17

I. 7 La Giovent
Gli studenti hanno gli occhi aperti. Se offrirete loro [lopportunit di una repubblica Islamica], labbracceranno voracemente. I nostri studenti sono contro il despotismo, contro lautorit repressiva e colonialista, contro i ruffiani che saccheggiano la propriet del popolo, contro tutti gli Har che consumano impurit. Non vi studente n universit che si opponga ad un Islam fondato su insegnamenti come i nostri e condotto secondo princpi sociali come i nostri. La nostra giovent ha il dovere di strappare il turbante dal capo di quelli che, fingendosi santoni ed esperti religiosi dellIslam, stanno causando s tanta corruzione tra i musulmani. Non so se la nostra giovent sia ancora viva! Ai miei tempi non era cos. Perch non strappano questi turbanti? Non dico che dovremmo ucciderli, non sono degni dessere uccisi. Ma la nostra coraggiosa giovent dovrebbe assicurarsi che simili mullah non si mostrino in pubblico indossando il turbante. Non necessario percuoterli troppo, ma questi turbanti devono cadere! Accantonate la vostra tristezza e la rassegnazione! Migliorate i vostri piani e metodi per diffondere lIslam! Fate maggiori sforzi per presentarlo equamente! Fate la vostra parte: siate in prima linea nellistituzione di una repubblica Islamica. Mettetevi nelle mani di un popolo combattente e indipendente! Ai ragazzi e alle ragazze giovani, nel pieno delleffervescenza sessuale, viene negato di sposarsi prima della maggiore et. Questo va contro la volont delle leggi divine. Perch mai il matrimonio tra ragazzi e ragazze pubescenti dovrebbe proibito in base alla minore
18

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

et, mentre concesso loro di ascoltare la radio e musica sessualmente eccitante? Voi giovani della nuova generazione, cercate di pensare con maggior chiarezza. Smettetela di rivolgervi alla scienza e alle sue leggi che hanno indotto cos tanti tra voi a trascurare le vostre responsabilit primarie! Venite in aiuto allIslam! Salvate i musulmani! Missionari di varie denominazioni, tutte al servizio degli imperialisti cos come lo sono i loro agenti, si sono sparpagliati ai quattro angoli del nostro paese per distogliere la nostra giovent dal sentiero della rettitudine e allontanarla dalla causa dellIslam. Salvate questa giovent!

19

I. 8 Media e Propaganda
Abbiamo il dovere di creare una repubblica Islamica e il nostro obbligo primario, in quella direzione, la creazione di un sistema di propaganda. cos che hanno sempre funzionato le cose. Una volta che un gruppo di persone si riuniscono tra loro, discutono, prendono decisioni, ne conseguir la propaganda. Poi, poco a poco, altri che la pensano allo stesso modo saranno attratti dal gruppo e questo crescer di numero. Infine il gruppo e la sua propaganda diverranno una forza in grado di infiltrare un enorme sistema governativo, o anche determinarne la caduta. La radio e la televisione sono permesse se vengono impiegate per la diffusione di notizie o sermoni, per la divulgazione di buon materiale educativo, per pubblicizzare i prodotti e le curiosit del pianeta; ma dovranno proibire il canto, la musica, le leggi anti-islamiche, lelogio dei tiranni, parole mendaci, e trasmissioni che disseminino il dubbio e incrinino la virt. Dato che luso di radio e televisioni non soddisfa i summenzionati princpi, il loro impiego limitato a coloro che lasserviranno a buon uso assicurandosi che altri seguano lesempio.

20

II. 9 DellUrinare e Defecare


richiesto ad ognuno, nellurinare o defecare, di nascondere le proprie parti sessuali da tutte le persone pubescenti, incluse la propria sorella o madre, il debole di mente o i bambini troppo giovani per capire. Ma ai coniugi non richiesto di nascondersi luno dallaltra. Non indispensabile nascondere i genitali con alcunch in particolare; sufficiente la propria mano. Nel defecare o urinare, ci si deve accovacciare in maniera tale da non rivolgersi verso La Mecca n darle le spalle. Non sufficiente voltare altrove i propri genitali mentre si rivolti o si danno le spalle a La Mecca; inoltre le proprie parti intime non devono mai essere esposte n quando si rivolti verso La Mecca n quando le si danno le spalle. proibito urinare e defecare in quattro luoghi: (1) vicoli ciechi, eccetto avendo il permesso di coloro che vi vivono; (2) la propriet di una persona che non ha dato il permesso di farlo; (3) luoghi di culto, quali le medersas [scuole Arabe]; (4) le tombe di credenti, a meno che lo non si faccia per insultarli. In tre casi assolutamente necessario purificare il proprio ano con lacqua: (1) quando lescremento stato espulso con altre impurit, per esempio sangue; (2) quando qualcosa di impuro ha abraso lano; (3) quando lo sfintere stato sporcato pi del solito. Questi tre casi a parte, ci si pu lavare lano sia con acqua, sia nettarlo con della stoffa o con una pietra.
21

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Lorifizio urinario pu essere pulito solo con acqua, ed sufficiente lavarlo una volta sola dopo lurinazione. Ma coloro la cui urina fuoriesce attraverso qualche altro orifizio farebbero meglio a lavare quellorifizio almeno due volte. Questo vale anche per le donne. Non necessario nettarsi lo sfintere con tre pietre o con tre pezzi di stoffa: una singola pietra o un singolo pezzo di stoffa sono sufficienti. Ma se uno si pulisce con un osso, o con qualunque oggetto sacro per esempio un pezzo di carta che reca il nome di Allah non pu dire le sue preghiere finch in questo stato. preferibile, per urinare o defecare, accovacciarsi in un luogo isolato; altres preferibile entrare in tale luogo con il piede sinistro per primo, ed uscirne con il piede destro per primo; raccomandato tenere la testa coperta mentre si evacua, e tenere il peso del proprio corpo sul piede sinistro. Durante levacuazione, non ci si deve rivolgere verso il sole o la luna, a meno che i propri genitali non siano coperti. Mentre si defeca, si deve evitare di accovacciarsi esposti al vento, o in luoghi pubblici, o verso la porta di casa, o sotto un albero da frutta. Al momento dellevacuazione ci si deve altres astenere dal mangiare, trastullarsi, o lavarsi lano con la mano destra. Infine, si deve evitare di parlare, a meno che non si sia assolutamente forzati a farlo, o non si stia rivolgendo una preghiera ad Allah. meglio evitare di urinare stando in piedi, o urinare sulla terra dura, o nella tana di un animale, o nellacqua, soprattutto nellacqua stagnante. raccomandato di non trattenere il bisogno di urinare o defecare, specialmente se fa male. raccomandato urinare prima delle preghiere, prima di andare a letto, prima di avere un rapporto sessuale, e dopo leiaculazione. Dopo lurinazione, si deve lavare prima lano se stato sporcato dallurina; poi si deve premere tre volte con il dito medio della mano sinistra la parte tra lano e la radice del pene; dopodich si deve impugnare il pene tra il pollice (ponendolo al di sopra di esso) e
22

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

lindice (ponendolo al di sotto) e tirarne la pelle in avanti tre volte fino allanello di circoncisione; dopodich spremere tre volte la punta del pene. Una donna non ha speciali istruzioni da seguire dopo lurinazione; se nota della condensa attorno allorifizio vaginale e non in grado di giudicare se essa sia pura o impura, la detta condensa rimane pura e non si frappone in alcun modo al compimento delle abluzioni o delle preghiere.

23

II. 10 Del Mangiare e Del Bere


Ci sono diciotto principi da osservare al momento dei pasti: (1) lavarsi le mani prima del pasto; (2) lavarsi ed asciugarsi le mani dopo il pasto; (3) il signore di casa inizia mangiare prima degli ospiti e finisce dopo di loro; (4) lui deve essere il primo a lavarsi le mani prima del pasto, e deve essere seguito da chi siede alla sua destra, e poi dal successivo, e cos via, finch non si raggiunge chi siede alla sua sinistra; (5) iniziare il pasto invocando il nome di Allah, e se sono servite pi portate raccomandato ripetere linvocazione prima di ogni portata; (6) prendere con la mano destra; (7) mangiare con tre dita, lasciando le altre due libere; (8) prendere poche quantit di cibo ad ogni boccone; (9) protrarre il pasto quanto pi possibile; (10) masticare a lungo; (11) pregare Allah alla fine del pasto; (12) leccarsi le dita; (13) pulire i propri denti dopo il pasto con uno stuzzicadenti, che non deve essere di legno di melograno o di basilico, di canna o di foglie di palma; (14) raccogliere il cibo avanzato, per mangiarlo in seguito, ma se il pasto consumato nel deserto, meglio lasciarne i resti agli uccelli e agli animali; (15) mangiare allinizio del giorno e al calar della notte, e astenersi quindi durante il giorno e la notte; (16) riposare sulla schiena dopo aver mangiato, e mettere la gamba destra su quella sinistra; (17) prendere il sale prima e dopo il pasto; (18) lavare la frutta prima del pasto. Ci sono undici cose da evitare durante i pasti: (1) mangiare quando non si ha fame; (2) mangiare troppo, che disapprovato dallOnnipotente; (3) guardare gli altri mentre mangiano; (4) mangiare cose troppo calde; (5) soffiare su un piatto o in un bicchiere per raffreddare cibo o bevande; (6) iniziare a mangiare non appena il pane messo in tavola; (7) tagliare il pane col coltello; (8)
24

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

mettersi del pane sotto il piatto; (9) ripulire completamente un osso cos che non vi rimanga alcuna carne; (10) pelare la frutta; (11) gettare via un frutto mangiato a met. Questi sono sei principi da osservare bevendo acqua: (1) risucchiarla dabbasso piuttosto che ingoiarla dallalto; (2) bere eretti invocando il nome di Allah prima e dopo aver bevuto; (3) bere in tre passaggi; (4) bere di propria iniziativa; (5) ricordare il martirio di Hazrath Abu Abdullah e la sua famiglia e (6) maledire i loro assassini dopo aver bevuto. Ci sono cinque cose da evitare durante il sorbimento dacqua: (1) bere in eccesso; (2) bere dopo un pasto pesante; (3) bere stando in piedi durante la notte; (4) prendere la caraffa dacqua con la mano sinistra; (5) bere da un punto scheggiato della caraffa o in prossimit della maniglia. Tra gli organi di pollame, selvaggina, animali domestici, pesce, e via dicendo la cui carne lecito mangiare , ce ne sono quindici che sono proscritti: (1) sangue; (2) escrementi; (3) il pene; (4) la vagina; (5) lutero; (6) le ghiandole; (7) i testicoli; (8) la parte centrale del cervello; (9) la piccola palla a forma di cece nel retro del cervello; (10) i nervi situati su ogni lato della colonna vertebrale; (11) la cistifellea; (12) il fegato; (13) la vescica; (14) locchio; (15) la materia accumulata sotto gli artigli. proibito consumare gli escrementi degli animali o le loro secrezioni nasali. Ma se questi sono mischiati in piccola proporzione con altri cibi la loro consumazione non proibita. La carne di cavallo, mulo, o scimmia non raccomandata. assolutamente proibita se lanimale stato sodomizzato vivo da un uomo. In quel caso, lanimale deve essere condotto fuori citt e venduto. Se uno commette un atto di sodomia con una vacca, una pecora, o un cammello, la loro urina e i loro escrementi diventano impuri, e anche il loro latte non pu pi essere consumato. Lanimale deve essere ucciso al pi presto e bruciato, e colui che lha sodomizzato dovr risarcirne il prezzo al proprietario.
25

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Bere vino o bevande alcoliche un peccato mortale, ed assolutamente proibito. Chiunque consumi una bevanda alcolica trattiene solo una parte della propria anima, quella parte di essa che deformata e cattiva; egli dannato da Allah, dai Suoi arcangeli, dai Suoi profeti, e da coloro che credono in Lui. Le preghiere quotidiane di tale uomo sono rigettate da Allah per quaranta giorni. Nel giorno della Resurrezione, la sua faccia sar annerita, la sua lingua penzoler fuori dalla bocca, la sua saliva gronder sul torace, e rimarr per sempre assetato.

26

II. 11 Delle Cose Pure ed Impure


Ci sono undici cose che sono impure: (1) urina; (2) escrementi; (3) sperma; (4) ossa; (5) sangue; (6) cani; (7) maiali; (8) uomini e donne non-Musulmani; (9) vino; (10) birra e (11) il sudore del cammello che mangia escrementi. Sono impuri lurina e le feci di un uomo e di qualsiasi animale il cui sangue schizza quando viene aperta una vena o unarteria del suo corpo. Sono invece puri gli escrementi delle mosche o le perdite delle zanzare, cos come quelli di tutti gli insetti altrettanto piccoli ed il cui sangue non zampilla. Le urine e le feci di qualsiasi animale che mangia escrementi sono impure. Questo egualmente vero per l urina e le feci di qualsiasi animale sia stato sessualmente posseduto da un umano; e per lurina e le feci della pecora che sia stata nutrita con latte di scrofa. impuro lo sperma di qualsiasi animale il cui sangue sgorghi quando viene sgozzato. Sono impure le ossa di un animale trovato morto o di un animale non macellato secondo i riti Islamici; il pesce, daltra parte, non mai impuro, anche se trovato morto nellacqua, perch il suo sangue non sgorga. Sono puri i peli, le ossa, e i denti di animali morti, a meno che non provengano da animali come il cane che sono impuri in s stessi. Luovo preso dalle interiora di una gallina non impuro, purch il suo guscio sia sufficientemente duro. Comunque, deve essere lavato prima di essere mangiato.
27

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

La carne, il grasso, e le pelli venduti in un bazaar Islamico e maneggiati da un Musulmano sono puri, a meno che tali prodotti non provengano da animali che non sono stati macellati secondo i riti Islamici. impuro il sangue di un uomo e di qualsiasi animale il cui sangue sgorghi quando viene sgozzato; invece puro il sangue del pesce, quello di zanzare o di qualsiasi altro animale il cui sangue non sgorghi. Il sangue che pu scorrere tra i propri denti puro se diluito con la saliva; permesso ingoiare quella saliva. Il sangue coagulato e accumulato sotto le unghie o in qualsiasi altra parte del corpo umano puro se la sua apparenza talmente modificata che non lo si possa pi chiamare sangue; in caso contrario ogni sforzo deve essere fatto per liberarsene prima di compiere le abluzioni. Il pus di una ferita in via di guarigione puro, purch si sia certi che non sia mischiato con del sangue. Il cane ed il maiale sono impuri, a meno che non vivano nellacqua; ed impuri sono anche i loro peli, le loro ossa, i loro artigli, ed i loro escrementi; al contrario il cane ed il maiale marini sono puri. Ogni parte del corpo di un non Musulmano impura, anche i peli della sua mano, i capelli, le unghie, e tutte le secrezioni del corpo. Ogni uomo o donna che neghi lesistenza di Allah, o creda in Suoi compagni [la Trinit Cristiana], o che non creda nel Suo Profeta Maometto, impuro (allo stesso modo in cui lo sono gli escrementi, lurina, il cane e il vino). altrettanto impuro chiunque dubiti di uno qualsiasi di questi principi. Un bambino che non ha raggiunto la pubert impuro se i suoi genitori ed i suoi nonni non sono Musulmani, ma puro se la sua stirpe annovera un Musulmano. impuro qualsiasi Musulmano che offenda uno dei Dodici Imam o si dichiari loro nemico.
28

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Il vino e tutte le altre bevande inebrianti sono impure, ma loppio e lhashish non lo sono. La birra impura, il lievito di birra no. Il sudore di un cammello che si nutre di feci umane impuro; non lo invece il sudore di altri animali che mangiano le medesime feci. Il sudore di un uomo che ha appena eiaculato non impuro; tuttavia preferibile che si astenga dal pregare fintanto che il suo corpo e i suoi vestiti conservano tracce di quel sudore. Se un uomo ha avuto rapporti sessuali con la propria moglie durante un periodo di prescritta astinenza per esempio il digiuno del Ramadan egli deve evitare di pregare finch ha addosso le tracce del sudore post-coitale. Se una parte del corpo che sta sudando viene in contatto con qualcosa di impuro ed il sudore scorre su altre parti del corpo, tutte queste parti diventano impure, ma il resto del corpo rimane puro. Sono impure quelle secrezioni nasali o espettorazioni che sono macchiate di sangue, invece quelle che non sono state sporcate dal sangue sono pure; se le [suddette] secrezioni nasali o espettorazioni toccano anche solo leggermente il naso o la bocca, allora la parte di pelle coinvolta deve essere purificata, invece la parte non coinvolta rimane pura. Un oggetto che penetra un corpo umano ed entra in contatto con qualcosa di impuro (feci o sangue) rimane puro dopo lestrazione purch non siano rimaste tracce di impurit su di esso; quindi, lo strumento introdotto nel retto per un clistere, o il bisturi del chirurgo, non sono impuri se non recano tracce di impurit. Lo stesso vale per la saliva o le secrezioni nasali che si mischiano col sangue nella bocca e nel naso, ma non ne conservano tracce visive quando espettorate. proibito toccare una pagina del Corano con qualsiasi cosa impura; dovesse succedere, la pagina deve essere immediatamente lavata.

29

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

proibito poggiare Il Corano su materie impure quali il sangue o ossa umane e animali, [anche] se tali materie sono asciutte; nel caso lo si avesse gi poggiato, necessario rimuoverlo subito. proibito trascrivere versetti del Corano con inchiostro impuro, fosse anche una sola lettera. Nel caso lo si abbia fatto, bisogner lavarli via o cancellarli con un coltello o qualche altro strumento affilato. Si deve evitare di dare il Corano ad un infedele; e nel caso ne avesse un esemplare in mano, raccomandato toglierglielo con la forza. Se un a pagina del Corano, o un pezzo di carta su cui scritto il nome di Allah, del Profeta o di uno degli Imam, dovesse cadere in un gabinetto, assolutamente indispensabile toglierlo da l, anche se ci dovesse risultare gravoso. Nel caso sia impossibile, quel gabinetto non dovr pi essere usato finch non si sicuri che la carta si decomposta. proibito mangiare o bere qualsiasi cosa impura; altres proibito dare da mangiare ai bambini qualsiasi cosa impura, a prescindere che possa essere loro nociva o meno; ma non proibito nutrire i bambini con cibi entrati in contatto indiretto con impurit. Non richiesto additare una persona che sta mangiando cibo impuro o che sta pregando indossando vestiti impuri. Se, durante il corso di un pasto, il capofamiglia nota che una o pi portate sono impure, tenuto a informarne i suoi ospiti; ma se a notarlo uno degli ospiti, costui non obbligato a farlo.

30

II. 12 Della Purificazione


Esistono undici elementi o procedure purificanti, ossia che rimuovono le impurit rendendo corpi ed oggetti di nuovo puri: (1) lacqua; (2) la terra; (3) il sole; (4) la trasmutazione; (5) la riduzione di due terzi del succo duva; (6) il trasferimento; (7) lIslam; (8) la dipendenza; (9) leliminazione delloggetto impuro; (10) prevenire un animale dal fare determinate cose per uno specifico lasso di tempo; (11) assenza del Musulmano. Queste sono le spiegazioni di ciascun elemento: Lacqua purificatrice qualora soddisfi le seguenti quattro condizioni: (1) che sia pura (quindi il succo di anguria o lacqua di rose non sono purificatrici); (2) che sia pulita; (3) che dopo essere stata usata per lavare qualcosa di impuro non ne abbia preso lodore, il colore o il sapore; (4) che in casi simili resti di escrementi o altri detriti non lascino alcuna traccia in essa. Un piatto o un contenitore impuro deve essere lavato tre volte per riacquistare la purit legale; ma un contenitore che sia stato leccato da un cane, o impiegato per dar da mangiare o bere ad un cane, prima di essere lavato due volte in acqua dovr essere prima strofinato con della terra. Se a usarlo stato invece un maiale, devessere lavato sette volte di fila, ma non sar necessario strofinarlo con la terra. Un contenitore o un bicchiere usati che hanno contenuto vino, essendo quindi diventati impuri, devono essere lavati tre volte, ma meglio lavarli sette volte. Un forno che sia diventato impuro poich vi hanno urinato dentro riacquister la propria purit legale dopo essere stato riempito per due volte con abbastanza acqua da coprirne tutti i lati. Se fosse invece divenuto
31

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

impuro per il contatto con altre sostanze ad esempio escrementi sar sufficiente riempirlo dacqua una sola volta, dopo aver rimosso la sostanza impura. Se una cosa diviene impura per insozzamento con lurina di un bimbo in fase di allattamento (di et inferiore ai due anni), e che non abbia bevuto latte di scrofa, per purificarla sufficiente lavarla completamente una volta pero saggio lavarla una seconda volta. Se la superficie di un chicco di grano o riso o un pezzo di sapone viene insozzata da qualche impurit, per restituirla alla purit sufficiente immergerla in una quantit dacqua sufficiente per la purificazione; ma se limpurit penetrata al di sotto della superficie, questa misura non sar sufficiente. Se non si ha modo di appurare con certezza che limpurit sia penetrata in profondit nel sapone, questi rimane puro. Qualsiasi oggetto impuro diviene puro solamente quando la sostanza impura stata completamente rimossa da esso, ma indifferente se lodore o il colore della sostanza impura permangono. I pezzetti di cibo impuro che restano tra i denti dopo mangiato, diventano puri se ci si lava la bocca con acqua in modo tale da sciacquar via tutti i residui impuri. Se un grumo di zucchero stato prodotto da zucchero impuro sciolto, il grumo resta impuro anche se messo a mollo in acqua stagnante o corrente. La pianta del piede o la suola della scarpa insozzate da impurit sono purificate dalla terra quando essa soddisfa questi tre prerequisiti: (1) che sia pura; (2) che sia secca; (3) che ve ne sia in quantit sufficiente da eliminare dalla pianta del piede o dalla suola lelemento impuro (sangue, urina, escrementi, e simili). La terra pu essere fangosa, solida, sabbiosa o granulosa; non sufficiente camminare su un tappeto o sullerba al fine di purificare la pianta del piede o la suola, cos come non basta camminare sullasfalto o il pavimento. Per purificare la pianta del piede o la suola della scarpa da unimpurit, bisogna percorrere almeno quindici passi, anche se limpurit dovesse scomparire prima del loro compimento totale.
32

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Per coloro che camminano sulle mani o sulle ginocchia, quindici passi non sono sufficienti per purificare i palmi delle mani o le ginocchia insozzate da impurit. Lo stesso vale per bastoni da passeggio, stampelle, ferri di cavallo, copertoni, e via dicendo. Se dopo aver percorso quindici passi rimangono ancora piccoli pezzi di escrementi o altri detriti, devono essere rimossi con cura, ma la persistenza del loro odore o colore non fa differenza. Linterno della scarpa, o la parte della pianta del piede che non tocca il suolo, non saranno purificate camminando, e questo vale anche per le calze, tranne nel caso di calze in cui la parte che copre la pianta del piede sia rivestita in cuoio o pelliccia. Il sole ha unazione purificatrice su elementi impuri quali il terreno, gli edifici, porte e finestre, chiodi conficcati nei muri, a condizione che questi sei criteri siano soddisfatti: (1) che loggetto impuro sia umido (se secco devessere umidificato affinch possa essere asciugato dal sole); (2) che limpurit sia rimossa prima che loggetto venga esposto ai raggi solari; (3) che i raggi del sole non siano filtrati per esempio da tende o nuvole a meno che si tratti di una nuvola molto sottile; (4) che loggetto sia essiccato esclusivamente dai raggi solari, e non dalleffetto combinato di sole e vento; (5) che il sole asciughi contemporaneamente tutte le parti impure di un edificio (non se viene purificata prima la facciata e gli altri lati in un secondo momento); (6) che non vi siano elementi intermedi, quali laria, allinterno dello spessore del muro. Se il sole ha asciugato un terreno impuro ma, in seguito, vi sono motivi per dubitare se prima questi fosse umido o secco, o se la sua umidit sia svanita esclusivamente per opera del sole o se siano intervenuti altri fattori, suddetto terreno rimane impuro; lo stesso vale per un terreno o un edificio di cui non si certi se le impurit siano state da esso rimosse prima della sua esposizione ai raggi del sole, o se i raggi solari abbiano potuto investirlo in maniera diretta o meno. Se una sola delle pareti stata esposta al sole, le altre restano impure, tranne nel caso di muri talmente sottili che asciugandosene uno si asciugano anche gli altri.

33

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

La trasmutazione una reazione in virt delle quale un elemento impuro si trova ad essere talmente trasformato da diventare una cosa pura. il caso del legno impuro che bruciando si trasforma in ceneri pure, o di un cane che dopo la sepoltura in un terreno salino si trasforma in sale; ma non si applica al grano impuro che viene trasformato in farina o pane. Il vino che diventa aceto, sia per conto proprio che per laggiunta di sale o aceto, puro, ma laceto derivato da vino prodotto con uva insozzata da urina o escrementi, o da vino mescolato a simili impurit, rimane impuro. Laceto preparato con uva, uvetta o datteri impuri resta impuro. Non vi sono obiezioni per il fieno o piccoli pezzetti di uvetta che vengono trasformati in aceto; n vi sono obiezioni per cetrioli o melanzane che vengono aggiunti ai datteri, alluvetta o alluva prima che vengano trasformati in aceto. La riduzione di due terzi del succo duva purificatrice. Il succo duva bollito non impuro neanche prima di aver raggiunto la riduzione di due terzi, ma la sua ingestione proibita se dimostrabile che sia inebriante, nel qual caso il succo pu essere purificato solo trasformandolo in aceto. Il succo di un grappolo duva acerba, quandanche nel grappolo vi fossero due o tre acini maturi, pu essere ingerito a condizione che venga prima bollito e che il sapore dolce delluva scompaia. Il trasferimento loperazione con cui il sangue di un essere umano, o di qualsiasi altro animale il cui sangue sgorga quando viene sgozzato, diventa puro trasferendosi nel corpo di un insetto il cui sangue non sgorghi e che assorba nel proprio sangue il sangue acquisito. Daltro canto, il sangue umano succhiato da una sanguisuga resta impuro anche dopo essersi trasferito nel corpo della sanguisuga poich non viene assimilato al suo sangue. Se una persona spiaccica una zanzara sulla propria pelle e non in grado di stabilire se il sangue che ne risulta sia dellinsetto o il proprio, questo sangue puro; ma se il tempo intercorso tra la puntura e la morte della zanzara talmente breve da non consentire di distinguerli, il sangue impuro. LIslam: tramite la conversione allIslam, il corpo, la saliva, le secrezioni nasali e il sudore di un uomo o una donna non musulmani
34

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

diventano automaticamente puri. Quanto ai loro abiti, se sono stati in contatto con il sudore del loro corpo prima dellavvenuta conversione, restano impuri. Per dipendenza sintende la purificazione di un oggetto impuro sottoposto alla purificazione di un altro oggetto impuro. Come nel caso del vino che venga convertito in aceto, il contenitore che ospitava il vino ridiviene puro fino al livello raggiunto dal vino convertito in aceto. Quindi, un pezzo di legno o pietra su cui viene svolta la lavanda funebre, il tessuto che ricopre i genitali del morto, la mano che esegue la lavanda funebre, e il sapone con cui viene lavato il corpo, diventano tutti puri in seguito alla conclusione del rituale. Il corpo di un animale o insetto che sia entrato in contatto diretto con delle impurit come il sangue, o in contatto indiretto con acqua impura, ritorna ad essere puro appena lelemento impuro viene eliminato. Lo stesso vale per la cavit orale e nasale dellessere umano. Questo significa che se del sangue scorre tra i denti dissolvendosi nella saliva, non necessario sciacquarsi la bocca; se invece la dentiera ad essere insozzata da sostanza impura, deve essere rimossa e lavata. Se pezzetti di cibo rimangono tra i denti, e linterno della bocca inizia a sanguinare, questi pezzetti sono puri fintanto che non si abbia la certezza che il sangue li ha raggiunti. Impedire ad un animale che di norma si nutre di escrementi [umani] di cibarsene per uno specifico lasso di tempo. Le urine e le feci di suddetti animali sono impure; affinch diventino pure allanimale in questione deve essere impedito di mangiare escrementi umani per quaranta giorni, se si tratta di un cammello, venti per un bovino, dieci per un ovino, sette o cinque per un tacchino, e tre giorni se si tratta di una gallina. Assenza del Musulmano: se i vestiti, gli utensili da cucina, o i tappeti appartenenti ad un Musulmano sono stati insozzati da sostanze impure, e il loro proprietario assente, non possono essere considerati automaticamente impuri fintanto che non si abbia la certezza che non siano stati lavati e purificati prima che partisse, o
35

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

che non siano accidentalmente cascate in acqua corrente che le abbia purificate. Se si certi che un oggetto insozzato da sostanza impura sia stato purificato, o se due testimoni probi confermano che lo stato, loggetto torna ad essere puro. Questo vale anche nel caso di un oggetto impuro il cui proprietario asserisce sia stato purificato o lavato da un Musulmano, anche nel caso non sia possibile stabilire se labbia fatto seguendo i canoni rituali. Non si deve mangiare n bere da un contenitore fatto di pelle di maiale o pelliccia di cane, n da un contenitore fatto di ossa di qualsivoglia animale. Gli avanzi del cibo dei cani, dei maiali e di uomini e donne non musulmani, sono impuri. Gli avanzi del cibo di animali la cui carne lecito mangiare non sono impuri, ma meglio astenersene.

36

II. 13 Sulla Natura DellAcqua


Vi sono due tipi di acqua: acqua pura e acqua che in soluzione, come, ad esempio, il succo di melone, lacqua di rose o lacqua fangosa. Lacqua pura si divide in cinque categorie: (1) acqua stagnante in quantit sufficiente; (2) acqua stagnante in quantit insufficiente; (3) acqua corrente; (4) acqua piovana; (5) acqua di pozzo. Kor, o acqua purificatrice, la quantit dacqua entro un contenitore la cui lunghezza, larghezza e profondit siano ciascuna 3 vadjab [allincirca 70 cm]. Questa quantit dacqua dovrebbe pesare circa 128 mine meno 20 sicli [allincirca 390 Kg]. Se la suddetta acqua si altera nel sapore, nellodore, o nel colore, in seguito a contatti con impurit quali il sangue o lurina essa diviene impura; resta invece pura se se ne altera indirettamente lodore, il colore, o il sapore per via di sostanze impure per esempio, se il suo lodore viene alterato dalla vicinanza a sostanze putrescenti. Lacqua contaminata da sangue, urina, o altre impurit, s da essere alterata nellodore, nel colore, o nel sapore, purificata tramite acqua corrente o piovana che vi si riversi direttamente, o dalla pioggia sospinta in essa dal vento, o veicolata in essa da una grondaia, e in tal modo riacquista le sue propriet purificatrici. Vi sono due modi per appurare se la quantit dacqua sufficiente affinch sia purificatrice: (1) tramite la propria certezza che lo sia; (2) per mezzo di due uomini probi che lo attestino.

37

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Lacqua utilizzata per lavare lorifizio urinario e lano resta pura in cinque casi: (1) non trattiene n lodore, n il colore, n il sapore dellurina o le feci; (2) se nessuna impurit esterna lha sfiorata; (3) se nessunaltra sostanza impura, come il sangue, sia fuoriuscita dallo sfintere o dallorifizio genitale assieme agli escrementi o allurina; (4) se non sono visibili nellacqua particelle di escrementi o urina; (5) se lescremento transitato per lano non era particolarmente abbondante. Lacqua corrente, anche se in quantit inferiore a quella purificatrice, resta pura e quindi potabile se contiene escrementi o urina, a condizione che questi nel mischiarsi ad essa non ne abbiano alterato lodore, il colore o il sapore. Nel caso lacqua fosse stata inquinata da escrementi, urina, o altre impurit, solo quella parte dacqua che stata alterata nellodore, nel colore o nel sapore diviene impura; il resto puro. Nel caso piova sul tetto di una casa su cui si trovano escrementi, urina o altre impurit, lacqua piovana rimane pura se continua a cadere o scorrere direttamente via dal tetto, o gi per la grondaia; ma, se la pioggia si ferma, impura quellacqua che continua a scendere dal tetto e di cui si certi sia entrata in contatto con le impurit sul tetto.

38

II. 14 Sulle Abluzioni


[ Purificazione Del Corpo ]

Esistono due tipi di abluzioni: (1) il tipo noto come passo per passo, che consiste nel lavare diverse parti del corpo in successione tra loro; e (2) il tipo noto come totale, in cui lintero corpo viene immerso in acqua. Nelle abluzioni passo per passo, si deve iniziare annunciando sia a voce alta che sottovoce la propria intenzione ad eseguire le abluzioni; dopodich ci si deve lavare la testa e il retro del collo, poi il lato destro del corpo, seguito dal sinistro. Se non viene rispettato questo preciso ordine, sia deliberatamente che per ignoranza, le abluzioni non sono valide. Va inoltre precisato che il lato destro dellombelico e dei genitali va lavato assieme al lato destro del corpo, e il loro lato sinistro con quello sinistro. Comunque, pi prudente lavare lombelico e i genitali nella loro interezza a ciascun lavaggio di un lato del corpo. Se, una volta terminate le abluzioni, sopraggiunge il sospetto di aver tralasciato qualche punto del corpo, il rituale deve essere ripetuto; in questo caso, se il punto tralasciato si trova sul lato sinistro del corpo, sufficiente lavare quel punto soltanto, ma se si trova sul lato destro, dopo aver lavato quel punto si dovr rilavare tutto il lato sinistro del corpo. Nellabluzione totale, bisogna immergere completamente il corpo in acqua, dopo averne proclamato lintento sia a voce alta che sottovoce. Se dopo labluzione ci si accorge che qualche punto del corpo rimasto fuori dallacqua anche se non possibile sapere con esattezza di quale parte si tratti lintero rituale va rifatto.
39

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

necessario che durante labluzione nessuna parte del corpo sia esclusa dal lavaggio; non comunque richiesto che vengano lavate quelle parti che non sono visibili, come linterno delle orecchie o del naso. Nel caso di orecchie traforate, i fori vanno lavati se sono abbastanza grandi da poterne vedere linterno, altrimenti non necessario. Durante labluzione bisogna lavare i peli pi corti del corpo, ma raccomandato lavare anche quelli pi lunghi. Se uno si lava lano nellacqua di un bagno pubblico, affinch labluzione sia valida deve prima ottenere il permesso del responsabile del bagno. Se, nel corso dellabluzione, si scoreggia o si piscia, il rituale resta valido. Se si eseguono le abluzioni dopo aver eiaculato e si ha scritto o tatuato sul corpo un verso coranico o il nome di Allah, non si dovr toccare quella parte del corpo durante labluzione, questa parte dovr essere lavata senza essere toccata. Lo sperma sempre impuro, sia che esso provenga da un coito, sia da un emissione [spontanea] durante la veglia o nel sonno, sia che sia abbondante o meno, sia che consegua piacere sessuale o meno, sia stato emesso intenzionalmente o meno. raccomandato urinare dopo leiaculazione; se non lo si fa, la secrezione che potrebbe risultare dallabluzione andr considerata essere sperma anche se dovesse sembrare dubbio che lo sia. Durante il rapporto sessuale, se il pene penetra la vagina di una donna o lano di un uomo, del tutto o anche solo fino allanello di circoncisione, entrambi i partner diventano impuri, anche se non hanno raggiunto la pubert; dovranno quindi eseguire le abluzioni. Se un uomo ritiene di non aver penetrato la vagina di una donna oltre la soglia dellanello di circoncisione, non necessario fare labluzione. Se un uomo possa Allah proteggerlo da tutto questo! fornica con un animale ed eiacula, labluzione necessaria.

40

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Se lo sperma si agita nel pene ma non ne fuoriesce, o se vi sono dubbi sul fatto che sia stato effettivamente spruzzato, le abluzioni non sono necessarie. Un uomo che abbia eiaculato e non abbia effettuato le abluzioni dovrebbe astenersi dalle seguenti dieci azioni: (1) mangiare; (2) bere; (3) recitare pi di sette versetti del Corano; (4) toccare una copia stampata del Corano o (5) i bordi delle pagine e gli spazi vuoti tra le righe [dei versetti]; (6) trasportare con s un[a stampa del] Corano; (7) dormire; (8) tingersi la barba con lhenn; (9) ungersi con olio o grasso; (10) avere rapporti sessuali dopo uneiaculazione nel sonno. Se un uomo ha un rapporto sessuale con sua moglie durante un periodo di prescritta astinenza, come nel digiuno del Ramadan, il suo sudore impuro e in quello stato non potr eseguire le preghiere obbligatorie. Se un uomo si eccita per una donna cui non sposato, ma poi ha un rapporto sessuale con la propria moglie, preferibile che egli non preghi se ha sudato; ma se ha prima rapporti con sua moglie e in seguito con unaltra donna, potr eseguire le sue preghiere nonostante stia sudando. Un uomo che abbia eiaculato in seguito ad un rapporto con una donna cui non sposato, e poi eiacula di nuovo nel corso di un coito con sua moglie, non ha diritto ad eseguire le sue preghiere fintanto che star sudando; ma se ha avuto un rapporto prima con sua moglie e poi con una donna cui non sposato, potr eseguire le sue preghiere pur sudando. Se una mosca o altro insetto si posa prima su una cosa impura e umida e poi su qualcosa di puro e umido, questultima diventer anchessa impura, a patto che limpurit della prima sia accertata, in caso contrario rester pura. Oltre alle abluzioni necessarie ed inevitabili vi sono alcune abluzioni altamente raccomandate al fine di compiacere Allah. Alcune di queste sono: Labluzione di venerd tra lalba e il meriggio.
41

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Labluzione serale nel primo giorno di Ramadan e in tutte le sere dei giorni dispari di quel mese (terzo, quinto, settimo, ecc.). Le abluzioni nella sera del primo, quindicesimo, diciassettesimo, diciannovesimo, ventunesimo, ventitreesimo, venticinquesimo, ventisettesimo, e ventinovesimo giorno di Ramadan sono particolarmente raccomandate. Nella serata del ventitreesimo giorno, sarebbe consigliato eseguire due abluzioni, una al principio e laltra alla fine della notte. Labluzione per una donna che abbia indossato del profumo per un uomo cui non sposata. Labluzione delluomo che si addormentato in stato di ubriachezza. Labluzione delluomo o della donna che, durante uneclisse totale del sole o della luna, non abbia eseguito le proprie preghiere. Labluzione di chi ha assistito allimpiccagione di un condannato a morte. Se non vi ha assistito di propria spontanea volont, labluzione non necessaria.

42

II. 15 Delle Cinque Namaz


[ Preghiere Quotidiane Obbligatorie ]

La persona che esegue le cinque preghiere giornaliere deve farlo in uno stato di perfetta concentrazione e totale meditazione. Deve astenersi dal commettere peccati come la gelosia, lorgoglio, il pettegolezzo, mangiare cibi proibiti, bere alcolici, o rifiutarsi di pagare la decima al clero. E altres preferibile che si astenga dal commettere peccati venali, come ad esempio recitare le preghiere mentre semi-addormentato o sta trattenendo di orinare, n dovrebbe guardare in aria mentre prega. Daltra canto, farebbe bene prima di pregare ad assicurarsi di indossare un anello dagata al dito, di essere ben vestito e pettinato, che i suoi denti siano spazzolati, e di essere profumato. Mentre esegue le cinque preghiere quotidiane un uomo deve assicurarsi che, anche se non sono visibili, i suoi genitali e il suo deretano siano ben coperti. meglio se si copre tutta la parte del corpo dallombellico alle ginocchia. Una donna, mentre esegue le sue cinque preghiere quotidiane, deve coprire interamente il corpo, inclusa la testa e i capelli; tuttavia, le permesso di lasciare scoperta una porzione del viso e delle mani e i piedi fino alle caviglie. Se un uomo dovesse scoprire mentre sta pregando che il suo membro non coperto, deve coprirlo immediatamente, e se questo comportasse troppo tempo dovr interrompere la preghiera e

43

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

ricominciarla daccapo. Ma se scoprisse solo a preghiera ultimata che il suo membro non coperto, la preghiera resta valida. Durante le preghiere quotidiane permesso coprirsi il corpo e i genitali con sterpaglia o fogliame, ma meglio ricorrere a questi solo quando non vi sono altre soluzioni a portata di mano. Durante una preghiera di gruppo, la donna deve posizionarsi dietro luomo. Se luomo e la donna entrano nel luogo di culto contemporaneamente, e la donna si ritrova ad essere davanti alluomo, dovr ripetere la preghiera dopo essersi posizionata al posto che le spetta, ossia dietro luomo. fortemente raccomandato evitare di mangiare alla stessa tavola di chi non frequenta la moschea; si dovrebbe anche evitare di chiedere consigli a una tale persona, o vivere vicino a casa sua, o sposare una donna della sua famiglia, o concedergli la propria figlia in sposa. proibito eseguire le preghiere giornaliere nei seguenti luoghi: un bagno; terreno salino; rivolgendosi in direzione di qualcun altro o di una porta; in unautostrada, un vicolo o una strada; di fronte a un fuoco o una lampada; in cucina o in qualsiasi altro luogo in cui vi sia un forno; di fronte a un pozzo o una cisterna; rivolgendosi in direzione del ritratto o statua di una persona in vita, a meno che non siano coperti; in presenza di qualcuno che ha eiaculato e non ha ancora fatto le abluzioni; in una stanza in cui c una fotografia, anche se non rivolta verso chi prega; in direzione di una tomba, o su di essa, o tra due tombe in un cimitero. sconsigliato lasciar entrare in moschea il ritardato, il bambino, o chi ha appena mangiato aglio. Chi dovesse addormentarsi nel corso della preghiera dovr ripeterla se si rende conto di essersi assopito durante di essa; ma se non ne fosse certo la preghiera resterebbe valida. Tossire, ruttare fragorosamente o singhiozzare non invalidano la preghiera. Daltro canto, la preghiera invalida se si pronunciano interiezioni di due o pi lettere.

44

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Se una persona che prega diventa paonazza in viso, nel tentativo di sopprimere una risata, deve ripetere la preghiera daccapo. Se durante la preghiera una persona piange ad alta voce a causa di dispiaceri terreni la preghiera invalida; nel caso di un pianto interiore la preghiera invece valida. Se anzich trattarsi di dispiaceri mondani costui singhiozzava per timore di Allah e dellaltra vita, caldamente incoraggiato a piangere. Battere le mani o saltellare durante la preghiera la rendono nulla e invalida. Se durante la preghiera si ingoiano dei pezzetti di cibo rimasti tra i denti, la preghiera non invalidata; ma se si ha in bocca un pezzetto di zucchero che si scioglie lentamente durante la preghiera, la sua validit discutibile. Durante la preghiera bisogna evitare di reclinare la testa a destra o a sinistra, chiudere gli occhi, afferrarsi le mani, sputare, giocherellare con la barba, guardare gli scritti coranici o qualsiasi altro scritto, o le forme di un anello. Bisognerebbe anche evitare di pregare quando si assonnati, quando si sente il bisogno di andare in bagno, o quando si indossano calze troppo strette.

45

II. 16 Delle Preghiere in Caso di Fenomeni Naturali


Namaz-ayat il nome dato alla preghiera da eseguire quando si testimoni di fenomeni naturali che ispirano paura. Questa preghiera richiesta nei seguenti quattro casi: (1) eclissi totale o parziale del sole; (2) eclissi totale o parziale della luna; (3) terremoto, anche se non terrificante; (4) tuoni, fulmini e venti rossi o neri. Se alcuni di questi fenomeni occorrono simultaneamente per esempio un eclissi accompagnata da un terremoto sono richieste due preghiere. In caso di terremoto, fulmini o tuoni si deve pregare immediatamente. Non farlo costituirebbe un peccato tale da non essere perdonabile fino a compimento della preghiera, non importa quanto tempo dopo, anche lultimo giorno di vita. Se una donna ha le mestruazioni durante lintero corso di uneclissi solare o lunare non tenuta a compiere alcuna preghiera per questo fenomeno naturale. N obbligata a compierla in un momento successivo.

46

II. 17 Del Digiunare


Un rapporto sessuale rompe il digiuno, anche se il pene penetra la vagina solo fino allanello di circoncisione, e se non c alcuna eiaculazione. Se il pene penetra la vagina meno profondamente e non c eiaculazione, il digiuno non stato rotto. Se luomo non pu stabilire con certezza in che misura il proprio pene ha penetrato la vagina, e se non andato oltre lanello di circoncisione, il suo digiuno non stato rotto. Se un uomo ha un rapporto perch ha dimenticato di essere in un periodo di digiuno, o se qualcuno lo forza ad avere un rapporto, il suo digiuno non stato rotto. Ma se costui si ricorda del digiuno durante latto sessuale, o se non pi costretto con la forza a completare il coito, deve interromperlo immediatamente. Se un uomo durante un periodo di digiuno si masturba e raggiunge leiaculazione, il digiuno stato rotto. Se un uomo eiacula involontariamente il suo digiuno rimane valido, ma se egli non ha fatto alcunch per impedirla, allora il digiuno considerato nullo e annullato. Farsi un clistere, anche per ragioni mediche, rompe il digiuno; ma luso delle supposte non proibito; in ogni caso preferibile astenersi dallusare supposte doppio. immediatamente invalidato il digiuno di un uomo che in pensieri, parole, o fatti, testimonia il falso contro Allah, il suo Profeta o i suoi successori anche se egli dovesse confessare su due piedi di aver
47

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

mentito e proclamare il suo pentimento. Molto probabilmente anche la Santa Fatima [figlia di Maometto e moglie di Ali], cos come gli altri profeti e i loro successori, sono inclusi tra coloro contro i quali non dato proferir blasfemia. Se durante il digiuno uno attribuisce in tutta buona fede una qualche dichiarazione ad Allah o al suo Profeta, per poi scoprire di essere stato in errore, il digiuno rimane valido. Se uno attribuisce intenzionalmente una qualche falsa citazione ad Allah, al Suo Profeta o ai suoi successori, il digiuno vanificato, ma se uno riporta detta citazione udita da terzi, il digiuno rimane valido. Il digiuno invalidato se si immerge interamente la testa nellacqua, ma se si immerge solo il lato destro e poi il lato sinistro, allora il digiuno rimane valido. Non si deve immergere la testa in acqua di rose; quantunque, la si pu immergere in altri tipi dacqua in soluzione o in altri liquidi. Se per salvare una persona dallannegamento simmerge la testa durante un periodo di digiuno, il digiuno invalidato anche se non cera altro modo di salvare la vita alla persona che affogava. Se durante la vigilia del mese di Ramadan uno ha eiaculato e si astiene dal compiere le abluzioni prescritte, il digiuno perde il suo valore. Se una persona che ha eiaculato ritiene di avere tempo sufficiente per completare le abluzioni prima di una vigilia di Ramadan, ma scopre poi di non avere abbastanza tempo, pu posporre le sue abluzioni per iniziare il digiuno. Se una mosca entra nelle bocca di una persona durante un periodo di digiuno, non obbligato a tirarla fuori, se non scesa troppo in gola; se rimasta nella bocca, deve tirarla fuori anche a rischio di indursi il vomito che invalida il digiuno. Se uno mangia inavvertitamente qualcosa durante il digiuno, e poi se ne accorge, non deve cercare di recuperare ci che stato gi ingoiato.

48

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Le seguenti pratiche sono sconsigliate durante il digiuno: mettersi gocce negli occhi; ricevere una trasfusione di sangue o fare un bagno; pizzicare tabacco da fiuto o odorare piante aromatiche; fare un sitz bagno (solo per le donne); assumere supposte; bagnarsi i vestiti; farsi togliere i denti o sottoporsi a qualsiasi intervento che potrebbe causare perdita di sangue in bocca; lavarsi i denti con legno morbido; entrare in intimit con la propria moglie, anche senza lintenzione di giungere all eiaculazione, o deliberatamente eccitarsi (se leiaculazione deliberatamente causata, il digiuno invalidato).

49

II. 18 Delle Donne e Le Mestruazioni


La donna pseudo-mestruata quando il sangue fluisce dalla sua vagina al di fuori del suo regolare ciclo mestruale. Il sangue pu essere giallastro, freddo, e fluido, e scaricato senza alcuna sensazione di bruciore; pu anche essere nerastro o giallo, caldo, denso, e causare una sensazione di bruciore quando scorre. Le pseudo-mestruazioni sono di tre tipi: deboli, medie, e abbondanti. (1) Se il sangue non impregna completamente un pezzo di cotone introdotto nella vagina, le pseudo-mestruazioni sono deboli; (2) se sporca il cotone senza oltrepassare il tessuto che copre la vulva, pseudo-mestruazioni sono medie; (3) se invece il sangue impregna sia il cotone che il tessuto [soprammenzionati], queste si tratta di pseudo-mestruazioni abbondanti. In caso di pseudo-mestruazioni deboli, prima di pregare la donna deve lavarsi secondo il rituale religioso, cambiare il cotone o lavarlo, e lavarsi anche la vulva se stata contaminata dal sangue. Il periodo mestruale vero e proprio quel periodo di pochi giorni del mese in cui il sangue fluisce dalla vagina delle donne. Questo sangue perlopi denso, caldo, rosso-nerastro o rosso fuoco, e fuoriesce accompagnato da una sensazione di bruciore. Le donne del lignaggio del Profeta dellIslam entrano in menopausa a sessantanni; le altre, una volta superati i cinquanta. Il sangue che fuoriesce dalla vagina di una fanciulla di et inferiore ai nove anni, o di una donna che abbia superato i sessantanni, non pu quindi essere considerato sangue mestruale.

50

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

La donna incinta e quella che allatta possono avere regolari cicli mestruali. indispensabile che durante i primi tre giorni delle mestruazioni il non vi sia interruzione nel flusso del sangue; quindi, se il flusso cessa dopo due giorni per ricominciare un giorno dopo, non sangue mestruale. Non indispensabile che il sangue fuoriesca dalla vagina per tutti e tre i giorni; sufficiente che ce ne sia dentro la vagina. Se una donna vede sangue scorrere dalla propria vagina per pi di tre giorni e meno di dieci giorni, e non sicura se sia sangue mestruale o sangue di un ascesso, deve tentare di introdurre un pezzo di cotone nella propria vagina e poi estrarlo. Se il sangue fuoriesce lungo il lato sinistro, sangue mestruale; se lungo quello destro, sangue di un ascesso. Se una donna vede sangue scorrere dalla propria vagina e si chiede se sia sangue mestruale o sangue dellimene, deve introdurre un pezzo di cotone e lasciarlo l per un po prima di estrarlo. Se il sangue ha macchiato solo i bordi del cotone, allora il sangue dellimene; se lintero pezzo di cotone impregnato di sangue, allora sangue mestruale. Se una donna vede fluire sangue dalla propria vagina per meno di tre giorni, poi questi si interrompe per poi ricominciare per un periodo di tre giorni, e poi fermarsi e ricominciare per un periodo di tre giorni, e poi fermarsi e ricominciare per un periodo di tre giorni, la seconda perdita che deve essere considerata il ciclo mestruale, anche se la prima coincide pi esattamente con il suo ciclo mestruale. Durante il periodo in cui una donna mestruata, preferibile per un uomo evitare il coito, anche se questo non implica la penetrazione completa cio, penetrando soltanto fino allanello di circoncisione e anche se non implica leiaculazione. altres fortemente sconsigliabile sodomizzarla in questo periodo. Se il numero di giorni in cui la donna mestruata si divide per tre, un marito che abbia rapporti con essa durante i primi due giorni
51

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

deve pagare lequivalente di 18 nokhod [circa 3 grammi] doro ai poveri; se ha rapporti nel terzo e quarto giorno, lequivalente di 9 nokhod; e se ne ha durante gli ultimi due giorni lequivalente di 4,5 nokhod. Sodomizzare una donna mestruata non richiede tale pagamento. Se un uomo ha rapporti con la propria moglie durante tutti e tre questi periodi, deve pagare lequivalente di 3,5 nokhod. Se il prezzo delloro cambiato tra il coito e il momento del pagamento, prevarr il tasso effettivo al momento del pagamento. Se durante un rapporto sessuale un uomo si accorge che la donna ha iniziato a mestruare, deve tirarsi indietro; se non ci riesce dovr fare lelemosina ai poveri. Se quest uomo non pu permettersi lelemosina, deve come minimo dare qualcosa ad un mendicante. Se non pu permettersi neanche questo, deve chiedere perdono ad Allah. Terminato il periodo mestruale di una donna, suo marito pu ripudiarla, anche se ella non ha ancora fatto le abluzioni. Lui pu anche indulgere in rapporti con essa, ma preferibile aspettare che ella abbia fatto le sue abluzioni. Nel frattempo, la donna non autorizzata a fare niente di quanto le proibito durante le mestruazioni come andare in moschea o toccare gli scritti del Corano finch non ha completato le sue abluzioni.

52

II. 19 Del Matrimonio, DellAdulterio, e Delle Relazioni Coniugali


Una donna pu legalmente appartenere ad un uomo in uno di due modi: per matrimonio continuativo o per matrimonio temporaneo. (1) Nel primo la durata del matrimonio non ha bisogno di essere specificata; (2) nel secondo, deve essere stipulato, per esempio, che per un periodo di unora, di un giorno, di un mese, di un anno, o pi. Il matrimonio sia esso continuativo o temporaneo deve essere suggellato da una formula religiosa pronunciata o dalla donna o dalluomo, o da un loro curatore. Fintanto che un uomo ed una donna non abbiano contratto un matrimonio religioso, essi non sono autorizzati a guardarsi luno laltra. Affinch ci sia permesso non sufficiente presumere che la formula religiosa sia stata pronunciata, ma se la persona che li rappresenta afferma che essa stata pronunciata, allora questo sufficiente a convalidare il matrimonio. Se una donna autorizza qualcuno a darla in moglie ad un uomo per un periodo di dieci giorni, per esempio, senza specificare la data esatta, luomo pu contrarre il matrimonio a suo piacere, ma se la donna ha specificato un giorno ed unora precisi, la formula deve essere pronunciata al tempo specificato.

53

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

La formula legale del matrimonio deve essere letta in arabo, ma se uno non pu parlare correttamente questa lingua, allora pu essere pronunciata in unaltra lingua. Un padre o un nonno paterno ha il diritto di dare in matrimonio un figlio matto o che non ha ancora raggiunto la pubert agendo in qualit di suo curatore. Il figlio non potr annullare tale matrimonio una volta raggiunta la pubert o riacquistato il proprio senno, a meno che il matrimonio non gli sia manifestamente svantaggioso. Ogni ragazza che sia in et vale a dire, capace di discernere quale sia il proprio migliore interesse se desidera sposarsi ed vergine, deve procurarsi lautorizzazione del padre o del nonno paterno. Non necessario il permesso della madre o del fratello. Se il padre o il nonno paterno d in matrimonio un figlio o nipote che non ha raggiunto la pubert, quest ultimo, una volta raggiunta la pubert, sar responsabile della cura dei bisogni materiali della propria moglie. Un matrimonio annullato se un uomo scopre che la moglie affetta da una delle seguenti sette debilitazioni: (1) follia, (2) lebbra, (3) eczema, (4) cecit, (5) paralisi implicante conseguenze, (6) malformazione dei tratti urinari e genitali, o del tratto genitale e rettale implicante il loro congiungimento, o (7) malformazione vaginale tale da rendere impossibile il coito. Se una moglie viene a scoprire dopo il matrimonio che suo marito soffre di malattia mentale, che castrato, impotente, o che i suoi testicoli sono stati asportati, ella pu fa richiesta di annullamento del matrimonio. Se una moglie ottiene lannullamento del matrimonio perch suo marito non in grado di avere rapporti sessuali con lei, n vaginali n anali, lui deve pagarle a risarcimento met della dote specificata nel contratto matrimoniale. Se il marito o la moglie annullano il matrimonio per una qualsiasi delle cause summenzionate, il marito non deve niente alla donna se hanno avuto rapporti sessuali, se non ne hanno avuti, lui deve pagarle lintero ammontare della dote.

54

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

proibito sposare la propria madre, sorella, o matrigna. proibito sposare la propria suocera, la nonna materna o paterna della propria moglie, o qualsiasi delle sue bisnonne, anche se il matrimonio con essa non fosse mai stato consumato. Un uomo che sposa una donna e ha rapporti sessuali con essa non pu sposarne la figlia o la nipote [di cui nonna], neanche se costoro fossero frutto di un altro matrimonio. Un uomo non pu sposare la figlia della propria moglie, neanche se il matrimonio non stato consumato. Le zie del padre della sposa e le zie dei suoi nonni non hanno bisogno di indossare il velo in presenza dello sposo; il padre, il nonno, e il bisnonno dello sposo, cos come i suoi figli, nipoti [di cui nonno] e tutti i suoi discendenti maschi, possono liberamente guardare la sposa. Un uomo non pu sposare le nipoti di [cui] sua moglie [ zia] senza il consenso di quest ultima; se lui dovesse nonostante ci farlo senza ottenere il consenso, ma sua moglie non solleva obiezioni, allora non c alcun problema. Un uomo che ha commesso adulterio con la propria zia non deve sposarne le figlie ossia, le cugine di primo grado. Se un uomo che ha sposato la propria cugina di primo grado commette adulterio con la di lei madre, il matrimonio non per questo annullato. Se un uomo commette adulterio con una donna che non sia la propria zia, fortemente raccomandato che non sposi la figlia di questa donna. Se egli sposa una donna, consuma il matrimonio, e poi commette adulterio con la di lei madre, il matrimonio non per questo annullato. N automaticamente annullato nel caso che lui abbia commesso tale adulterio prima che il matrimonio fosse consumato, ma in questo caso meglio che il marito annulli volontariamente il matrimonio.

55

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Una donna Musulmana non pu sposare un uomo non Musulmano; n un uomo Musulmano pu sposare una donna non Musulmana in un matrimonio continuativo, pu per prendere una donna Ebrea o Cristiana in un matrimonio temporaneo. Un uomo che sposa una donna gi sposata deve rompere il matrimonio e astenersi per sempre dallo sposarla di nuovo. Una donna sposata rimane legalmente sposata dopo aver commesso adulterio; in ogni caso, se lei non dovesse pentirsi o dovesse continuare ad essere infedele al proprio marito, preferibile per quest ultimo ripudiarla, ma con il pieno pagamento ad essa della sua dote. La madre, la sorella, e la figlia di un uomo che sia stato sodomizzato da un altro uomo non possono sposare quest ultimo, anche se entrambi gli uomini o uno solo di essi non avevano raggiunto la pubert a quel tempo; ma se colui che stato la vittima dellatto [sodomitico] non pu provare il fatto, sua madre, sua sorella, o sua figlia possono lecitamente sposare laltro uomo. Se un uomo che ha sposato una fanciulla che non ha ancora raggiunto la pubert la possiede sessualmente prima del suo nono compleanno, traumatizzandola, non ha diritto di ripetere tale atto con ella. Se un uomo sodomizza il figlio, il fratello, o il padre di sua moglie dopo il loro matrimonio, il matrimonio rimane valido. Una donna che ha contratto un matrimonio continuativo non ha il diritto di uscire di casa senza il permesso del marito; ella deve rimanere a sua disposizione per la realizzazione di ogni suo desiderio, e non pu negarsi a lui eccetto che per motivi religiosamente validi. Se ella totalmente sottomessa a lui, suo marito tenuto ad approvvigionarla di cibo, vestiario, e alloggio, sia che disponga o meno dei mezzi per farlo. Una donna che si nega al marito colpevole, e non pu pretendere da lui n cibo, n vestiario, n alloggio, n alcun rapporto sessuale

56

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

successivo; in ogni caso, ella conserva il diritto di essere risarcita se ripudiata. Un marito non obbligato a pagare alcuna spesa di viaggio sostenuta dalla moglie che superi quelle che sarebbero state le sue spese a casa; ma se il viaggio stato intrapreso dietro suo suggerimento, allora lui deve farsi carico delle spese. Una donna che obbedisce scrupolosamente al marito ha il diritto di rivalersi sui beni del marito per le spese domestiche quotidiane, nel caso quest ultimo rifiuti di pagarle volontariamente. Ma se lei costretta a sostenere tali spese di tasca propria, ella non tenuta ad obbedire al marito. Un uomo che abbia contratto un matrimonio continuativo non pu lasciare sua moglie per un periodo tale da consentirle di mettere in dubbio la validit del matrimonio; in ogni caso, lui non obbligato a trascorrere una notte ogni quattro con lei. Un uomo deve avere rapporti sessuali con sua moglie almeno una volta ogni quattro mesi. Se, al momento del contratto matrimoniale, non era indicato un momento specifico in cui il marito avrebbe pagato la dote alla moglie, la moglie pu rifiutare di concedersi al marito fintanto che lammontare del denaro non le sia stato pagato [appieno]. Ma una volta che lei ha acconsentito ad avere rapporti sessuali con lui, ella non potr pi negarsi a lui in futuro se non per motivi religiosamente validi. Un matrimonio temporaneo, anche se solo di convenienza, ci nonostante legale. Un uomo non deve astenersi dallavere rapporti sessuali con la sua moglie temporanea per pi di quattro mesi. Se il contratto del matrimonio temporaneo include una clausola che specifica che al marito non consentito avere rapporti sessuali normali con sua moglie, tale clausola deve essere rispettata. Egli deve quindi accontentarsi di procurarle piacere in altri modi. Ma

57

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

non appena la moglie lo consente, egli pu compiere latto sessuale naturale con essa. Una donna che sia stata temporaneamente sposata in cambio di una dote precedentemente stabilita non ha diritto di chiedere che le sue spese quotidiane siano sostenute dal marito, neanche se dovesse rimanere incinta. Una moglie temporanea non pu ereditare dal marito; n lui pu ereditare da lei. Una donna temporaneamente sposata autorizzata ad uscire di casa senza chiedere il permesso del marito, a meno che il fatto che lei esca di casa non gli nuoccia in un modo o nellaltro. Se un padre (o un nonno paterno) d in sposa sua figlia (o nipote) in sua assenza senza sapere con certezza che viva, il matrimonio nullo e invalido non appena si stabilisca che ella era morta al momento del matrimonio. proibito per un uomo guardare il corpo di una donna che non sia sua moglie, sotto qualsivoglia pretesto. egualmente proibito per una donna guardare il corpo di un uomo che non sia suo marito. Contemplare il viso e i capelli di una ragazza che non ha raggiunto la pubert, se fatto senza intenzione di trarne godimento, e se non si teme di soccombere alla tentazione, pu essere tollerato. comunque raccomandato che non si contemplino la sua pancia e le sue cosce che devono rimanere coperte! Guardare i volti e le mani di donne Ebree o Cristiane, se non fatto con intenzione di trarne godimento, e se non si teme tentazione, tollerato. Una donna deve nascondere il proprio corpo e i propri capelli dallo sguardo degli uomini. altamente raccomandato che ella li nasconda da quelli dei ragazzi vicini alla pubert se sospetta che essi la possano guardare con lussuria. proibito guardare i genitali di unaltra persona, anche se da dietro un vetro, o in uno specchio, o nellacqua stagnante. anche
58

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

espressamente raccomandato di astenersi dal guardare i genitali di un bambino che conosce la differenza tra bene e male. Ma permesso a marito e moglie di guardarsi lun laltra in tutte le parti del corpo. Un uomo non deve guardare il corpo di un altro uomo con intento lussurioso. Altrettanto, una donna non deve guardare unaltra donna con tale intento. Non proibito per un uomo fotografare una donna cui non sia sposato, ma se per farlo deve toccarla, allora non deve fotografarla. Se una donna chiamata a fare un clistere o a lavare i genitali ad una donna o ad un uomo che non sia il proprio marito, allora ella deve coprirsi la mano cos da non entrare in contatto diretto con gli organi genitali; le medesime precauzioni devono essere prese da un uomo nel caso in cui siano coinvolti un uomo o una donna che non sia la propria moglie. Se un uomo chiamato, per ragioni mediche, a guardare una donna che non sia sua moglie, e a toccarne il corpo, gli permesso farlo, ma se pu fornire tale cura solo guardando il suo corpo egli non deve toccarlo, e se pu fornirla solo toccando, non deve guardarlo. Se un uomo o una donna sono costretti, per somministrare cure mediche, a guardare i genitali di unaltra persona, devono farlo indirettamente, attraverso uno specchio, eccetto in caso di assoluta necessit. Se il marito ha incluso nel contratto di matrimonio una clausola che garantisce la verginit della moglie, egli pu annullare il matrimonio se viene fuori che ella non era vergine. Se una donna abiura la fede prima che il matrimonio venga consumato, il matrimonio annullato; lo stessa vale dopo la conclusione del matrimonio, se ella in menopausa. Ma se ella non in menopausa, e ritorna alla fede Islamica entro cento giorni dalla rottura del matrimonio, esso ritorna ed essere valido. Un uomo il cui padre o la cui madre erano Musulmani al momento del suo concepimento, e che ha egli stesso abbracciato la fede
59

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Musulmana dopo il raggiungimento della pubert, vedr il suo matrimonio automaticamente abolito se diventa un apostata. Il matrimonio di un uomo nato da genitori non-Musulmani ma che sia egli stesso convertito allIslam automaticamente annullato se rinuncia alla fede prima della consumazione del matrimonio. Se egli rinuncia alla sua fede dopo aver avuto rapporti sessuali con sua moglie, ella deve aspettare cento giorni dopo lannullamento del matrimonio prima di risposarsi, se nellet di poter avere il ciclo mestruale. Quindi, il matrimonio rimane valido se durante quei cento giorni il marito ritorna alla comunit Islamica; altrimenti, lannullamento irreversibile. Se la moglie inserisce nel contratto di matrimonio una clausola che lo obbliga a non farla spostare dalla citt, e il marito accetta tale clausola, allora il marito deve rispettarla. Il marito di una donna che ha avuto una figlia da un matrimonio precedente pu dare in moglie quella figlia ad un proprio figlio avuto da un matrimonio precedente. Egli stesso ha il diritto di sposare la madre di una ragazza sposata al proprio figlio. Una donna che rimane incinta a seguito di un adulterio non deve abortire. Se un uomo commette adulterio con una donna non sposata, e successivamente la sposa, il figlio nato da quel matrimonio sar un bastardo a meno che i genitori non possano essere sicuri che fu concepito dopo il matrimonio. Non necessario credere ad una donna che affermi di essere entrata in menopausa. Ella deve essere creduta invece se afferma di non essere sposata. altamente raccomandato che una fanciulla sia sposata non appena raggiunga let della pubert. Una delle benedizioni di un uomo che sua figlia non abbia lesperienza del suo primo ciclo nella casa paterna, bens in quella del marito. La prole nata da un padre adultero legittima.

60

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

peccato avere relazioni sessuali con la propria moglie durante il digiuno del Ramadan o quando ha le mestruazione, ma la prole nata da tali rapporti legittima. Se un uomo sposa una donna e la possiede sessualmente, egli non pu pi sposare alcuna fanciulla che questa donna abbia allattato. Un uomo non pu sposare una balia che ha allattato sua moglie. Un uomo non pu sposare una fanciulla che sia mai stata allattata dalla di lui madre o nonna. La migliore persona per allattare un neonato la sua stessa madre. preferibile che ella non chieda di essere pagata per tali servizi, ma che il marito la paghi di sua spontanea volont. Se la somma che la madre chiede maggiore di quella chiesta da una balia, il marito libero di togliere il bambino alla madre e passarlo alla balia. raccomandato che la balia sia una fedele Sciita, intelligente, modesta, e graziosa. Daltra parte, fortemente sconsigliata nel caso che sia debole di mente, che non crede nei Dodici Imam, che sia brutta, o una bastarda, o di brutto carattere. altrettanto sconsigliabile di scegliere una balia che ha un figlio illegittimo. raccomandato che ogni figlio sia allattato per due anni interi.

61

II. 20 Del Divorzio


Un uomo che ripudi sua moglie deve essere sano di mente e aver raggiunto la pubert. Dovr farlo di sua spontanea volont e senza costrizioni; quindi, se la formula di divorzio pronunciata per scherzo il matrimonio non annullato. La donna non dovr essere mestruata al momento del divorzio, e il marito non dovr aver consumato relazioni sessuali con lei dallultimo ciclo mestruale. In tre casi concesso ad un uomo di ripudiare la propria moglie durante il periodo mestruale: (1) se non ha mai avuto rapporti sessuali con lei da quando si sono sposati; (2) se incinta ma il marito convinto stia mestruando, e si scopre solo in seguito che era incinta al momento del ripudio; (3) se egli non certo, per via della distanza che li separa, se ella sia mestruata o no. Un uomo che ha avuto rapporti sessuali con sua moglie dopo il suo ultimo ciclo mestruale, dovr attendere il ciclo successivo prima di poterla divorziare. Ma pu divorziarla nel caso ella non abbia ancora compiuto i nove anni di et, sia incinta o in menopausa. Se un marito che ha avuto rapporti sessuali con sua moglie tra un ciclo mestruale e il prossimo, la divorzia in questo lasso temporale e poi scopre che era incinta quando ebbe luogo il ripudio, la validit del ripudio persiste. Il matrimonio di una donna sposata temporaneamente per esempio, per un mese o un anno sar automaticamente annullato allo scadere del tempo prestabilito, o in qualsiasi altro momento in cui il marito decida di esonerarla dal vincolo. Questo non richiede la
62

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

presenza di testimoni n che la donna abbia un nuovo ciclo mestruale. Una donna che non abbia ancora compiuto i nove anni di et, o una donna in menopausa, potranno risposarsi immediatamente dopo il divorzio senza dover attendere i cento giorni come sarebbe, di norma, richiesto. Una donna che abbia compiuto i nove anni di et e che non sia ancora giunta alla menopausa, dovr attendere tre cicli mestruali, dopo il divorzio, prima di potersi risposare. Se una donna che non ha ancora compiuto nove anni, o che non ancora entrata in menopausa, si sposa temporaneamente, al termine del contratto o quando il marito la libera dal vincolo deve attendere due cicli mestruali, oppure quarantacinque giorni, prima di risposarsi. Se un uomo commette adulterio con una donna che sa non essere sua moglie, mentre la donna invece ignora che costui non suo marito, ella dovr attendere cento giorni prima di potersi risposare. Se un uomo incoraggia una donna sposata ad abbandonare il marito al fine di sposarsi con lui, stanno entrambi commettendo un peccato maggiore, ma il divorzio e il [nuovo] matrimonio restano validi. Se il padre o il nonno paterno di un ragazzo lo sposa a una donna per un matrimonio temporaneo, egli potr annullarlo prematuramente negli interessi del ragazzo, anche se quel matrimonio era stato stipulato prima che il ragazzo raggiungesse la pubert. Se, per esempio, un ragazzo quattordicenne stato sposato a una donna per due anni, costoro potranno restituire alla donna la sua libert prima dello scadere del contratto; ma un matrimonio continuativo non pu essere sciolto in siffatta maniera. Se un uomo ripudia la moglie senza informarla in merito, e continua a soddisfare il suo mantenimento per un periodo, per esempio, della durata di un anno, trascorso il quale la informa di averla divorziata un anno prima e le mostra le prove, egli potr pretendere che lei gli restituisca tutto ci che le ha comprato o regalato durante quel
63

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

periodo, a condizione che le non labbia esaurito o consumato, nel qual caso non potr pretenderne la restituzione.

64

II. 21 Del Rituale Mortuario


Se, prima del completamento della lavanda funebre, una persona tocca una parte del corpo staccatasi dal morto prima o dopo il sopravvento della morte, dovr fare le abluzioni; ma non sar necessario farle se la parte del corpo in questione priva di ossa. Se una persona tocca un osso o un dente rimosso da un cadavere, necessaria labluzione; non lo invece nel caso losso o il dente fossero stati rimossi da un corpo in vita, a meno che non vi fosse appiccicato un muscolo. Si dovrebbe evitare di lasciar sola una persona morente, di depositare un oggetto pesante sulla sua pancia, di affidarla a un uomo che abbia eiaculato o a una donna mestruata, di parlare troppo in sua presenza, di piangere, o di affidarla esclusivamente a donne. proibito che un una donna pratichi la lavanda funebre a un uomo morto, e viceversa. Ma la donna pu assolvere al rito se luomo suo marito, e cos per luomo nei confronti della propria moglie. Quantunque, preferibile che se ne astengano. proibito ammirare gli organi genitali di un uomo o una donna morti. Lincaricato della lavanda funebre commetterebbe peccato capitale violando questa ingiunzione, ma questo non comprometterebbe la validit della lavanda. Durante il rito, i genitali del cadavere devono rimanere coperti, anche soltanto con un pezzo di legno o un mattone. Se una persona muore in un pozzo e risulta impossibile estrarne il corpo, il pozzo deve essere sigillato e ne diverr la tomba.
65

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Se un bambino muore nel grembo materno divenendo un rischio per la vita della madre, dovr essere estratto nella maniera pi semplice possibile; in caso di necessit, si potr tagliarlo a pezzi; questo dovrebbe essere fatto o dal marito o da una donna che lo faccia di mestiere. Nessuno ha il diritto di esumare il corpo di un Musulmano, neanche se questi fosse stato un bambino o un folle, a meno che il corpo non sia divenuto polvere. concesso esumare un corpo allo scopo di rimuovere dal grembo materno un bambino ancora in vita, o se sussiste il pericolo che un animale selvaggio possa divorare [il cadavere], o che unallagamento possa portarlo via, o che possa finire in mano al nemico. altres concesso riaprire un sepolcro per depositarvi un pezzo del corpo del defunto che sia stato rinvenuto dopo la sepoltura.

66

II. 22 Delle Finanze e Delle Tasse


Sono dichiarate nulle e invalide tutte le transazioni commerciali che coinvolgano uno qualsiasi dei seguenti: commercio in urina, escrementi, o bevande alcoliche; commercio in beni maltolti, tranne nel caso in cui il legittimo proprietario lacconsenta; il commercio in qualsiasi cosa che non sia mercanzia; il commercio in strumenti musicali o per il gioco dazzardo; il commercio fondato sugli interessi maturati da una somma di denaro; la vendita di qualsiasi mercanzia adulterata, tranne nel caso lacquirente ne sia informato in anticipo. Il commercio in olii, soluzioni curative, e profumi importati da paesi non islamici consentito a patto che non ne sia stata comprovata limpurit; daltro canto, il grasso impuro se viene prodotto in un paese islamico ma proviene da un animale di cui non comprovata la macellazione secondo il rito islamico. Il commercio in simili prodotti illegale. Non pu aver luogo alcun commercio in pellame di volpi morte o macellate in maniere diverse dal rito islamico. Il commercio in carne, grasso e pellame permesso, a condizione che il venditore sia un musulmano; ma proibito se lacquirente sa che questo musulmano li ha ottenuti da un miscredente, a meno che non sia comprovato che gli animali furono macellati in ottemperanza alle regole prevalenti nellIslam. Qualsiasi commercio in oggetti dintrattenimento, come gli strumenti musicali, per quanto piccolo possa essere, assolutamente illegale.

67

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

A un Musulmano concesso esigere da un miscredente il pagamento di interessi sul denaro che gli ha prestato. Questo anche consentito tra padre e figlio, e tra marito e moglie. Coloro che sfruttano giacimenti di petrolio, o miniere doro, dargento, piombo, rame, ferro, turchese, sale o altri tipi di miniere, devono pagare il khoms [la tassazione di un quinto del reddito] allErario Islamico in caso il loro reddito raggiunga il minimo imponibile. Questo minimo imponibile deve essere lequivalente del valore [calcolato] in monete sonanti raggiunto da 415 grammi dargento o 45 grammi doro; [lo si calcola] dopo la detrazione delle spese. Se il reddito non raggiunge questa cifra, il khoms obbligatorio nel caso il guadagno lordo superi le spese annuali. Chiunque scopra un tesoro il cui valore sia almeno quello di 415 grammi dargento o 45 grammi doro in monete sonanti, dovr versarne il khoms [un quinto] allErario Islamico Chi abbia acquistato un capo di bestiame e, in seguito, abbia scoperto nel suo ventre un oggetto di valore, dovr prima indagare presso il venditore se questo oggetto appartenesse a lui. In caso contrario, dovr indagare con i proprietari precedenti. Se dovesse risultare che loggetto non apparteneva a nessuno di loro, dovr versarne il khoms, anche se il valore delloggetto fosse inferiore a 415 grammi dargento o 45 grammi doro. Se una persona che si sia tuffata in un fiume, per esempio il Tigri o lEufrate, dovesse riemergerne con un gioiello, dovr versare il khoms del suo valore, a condizione che il fiume in questione sia noto per la sua abituale propensione a contenere simili gioielli. Se una persona si tuffa e riemerge con una quantit di ambra del valore superiore a 4 grammi doro, dovr versare il khoms per essa, anche se fosse il provento di pi tuffi. Se a trovare una miniera, o un tesoro, o a pescare un gioiello sottacqua, fosse un bambino, suo padre o il suo tutore dovr versarne il khoms [al posto suo].

68

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

I proventi del khoms prelevati nel paese dovranno essere spartiti tra i Seyed [discendenti del Profeta] e il Santo Imam, rappresentato oggi da un Modjtahed [sapiente]. La parte spettante ai Seyed dovr essere distribuita tra i Seyed poveri, i Seyed orfani e i Seyed in rovina. La parte spettante allImam dovr essere spesa soltanto con il permesso del suo rappresentante in terra, il Modjtahed. La zakat [lelemosina tassativa] per i cammelli deve essere calcolata in base a dodici fasce: 1) una pecora per cinque cammelli; 2) due pecore per dieci cammelli; 3) tre pecore per quindici cammelli; 4) quattro pecore per venti cammelli; 5) cinque pecore per venticinque cammelli; 6) un cammello di due anni per ventisei cammelli; 7) un cammello di tre anni per trentasei cammelli; 8) un cammello di quattro anni per quarantasei cammelli; 9) un cammello di cinque anni per sessantun cammelli; 10) due cammelli di tre anni per settantun cammelli; 11) due cammelli di quattro anni per novantun cammelli; 12) oltre i 120 cammelli, si dovr calcolare un cammello di tre anni per ogni quaranta cammelli, o un cammello di quattro anni per ogni cinquanta cammelli, o calcolare per fasce di cinquanta o quaranta, facendo molta attenzione a non trascurarne nessuno e, dovessero avanzarne alcuni, che la rimanenza non superi i nove [capi]. Per esempio, se uno possiede 140 cammelli, dovr consegnare due cammelli di quattro anni, per il primo centinaio, e un cammello di tre anni per i restanti quaranta. Tutti i cammelli consegnati in pagamento della zakat dovranno essere cammelli femmine.

69

II. 23 Addenda
Radersi il viso sia con rasoi a lama che con apparecchi elettrici decisamente inaccettabile. Non permesso rullare tamburi durante le gare atletiche; n lo suonare musiche militari durante le parate qualora queste musiche possano in qualche modo essere associabili a musica licenziosa. Il gioco dazzardo proibito, anche se praticato non a scopo di lucro ma solo per intrattenimento. A nessun musulmano permesso lavorare in unazienda ebraica in caso sappia che questa sostiene Israele, o se ne abbia anche solo il sospetto. Il denaro ivi guadagnato impuro. Non esplicitamente proibito per un musulmano lavorare in unazienda gestita da un musulmano che d lavoro anche a Ebrei, a condizione che il lavoro non sia in qualche modo al servizio di Israele. Quantunque, vergognoso prestare la propria opera agli ordini di un vassallo degli ebrei. assolutamente proibito dissezionare il cadavere di un Musulmano, ma la dissezione del cadavere di un non-musulmano accettabile. La carne di animali macellati con i metodi di svariati paesi, in cui vengono impiegati macchinari moderni, impura, ed altres proibito venderla o comprarla. In simili transazioni commerciali, il venditore deve allacquirente i soldi pagati, anche se gli animali furono sgozzati rivolgendosi alla Mecca, e anche se venne invocato il nome di Allah nel farlo.

70

I Quaderni dellAyatollah Khomeini

Qualsiasi carne importata dai paesi dei miscredenti assolutamente impura, e considerata alla stregua della carne di carogna, tranne nel caso sia comprovato che il bovino sia stato sgozzato secondo il rituale islamico. proibito ammirare, in maniera sensuale o lubrica, una donna che non sia la propria moglie, o un animale, o una statua. Una donna che desideri conseguire i propri studi al fine di potersi guadagnare il proprio sostentamento attraverso un lavoro rispettabile, e che abbia per insegnante un uomo, pu farlo a condizione che mantenga il proprio volto coperto e non abbia alcun contatto con uomini; ma se ci fosse inevitabile, e i precetti religiosi e morali ne risulterebbero compromessi, allora dovr rinunciare agli studi. Le ragazze e i ragazzi che partecipano a classi miste nelle scuole di grammatica, scuole superiori, universit, o altre istituzioni scolastiche, e che, al fine di legalizzare tale situazione, desiderano contrarre un matrimonio temporaneo, possono farlo senza il permesso dei propri padri. Lo stesso vale se il ragazzo e la ragazza sono innamorati ma sono riluttanti a chiedere tale permesso.

71