Sei sulla pagina 1di 48

Numero 0-2005 RIVISTA PER ADULTI

Dolce
www.dolcevitaonline.it

Vita
stili di vita alternativi

coltivazione in/outdoor etnobotanica foto e fumetti


cannabis terapeutica report fiere ed eventi musica, libri e film
tessile e industriale giurisprudenza e leggi sport e viaggi
recensione prodotti notizie dal mondo pensieri e parole
EDITORIALE

Il primo manuale non si scorda più


Roma, piazza di Spagna, anno 1964. Quell'opuscolo segnò il tempo di Stampa Alternativa, la
I primi capelloni italiani eleggono la piazza come loro luogo di tenne praticamente a battesimo. Già da tempo ci nutrivamo
incontro. Una piazza e una città tolleranti li accolgono bene, delle notizie e dei materiali delle Alternative Press inglesi e
con curiosità, ironia e qualche battutaccia, mai però odiosa. I americane e fu pacifico chiamarsi e cercare di operare come
poliziotti tengono d'occhio la situazione e poco altro. I primi loro. Ma quello stesso Manuale segnò il tempo di tutti gli anni
capelloni che vengono dal Nord verso paesi assolati. Le '70, fantasiosi, provocanti e anche di piombo. Lo segnò, non
prime droghe, leggere e pesanti. foss'altro per le 500.000 (cinquecentomila) copie stampate e
A piazza di Spagna parecchi capelloni ebbero il battesimo del diffuse capillarmente. Non foss'altro per un processo che si
fumo e dell'acido. Con buoni maestri, per fortuna. Che se poi concluse dinnanzi al giudice romano che ci diede

iv e
qualcuno abusò fu solo colpa sua. Io ero tra loro. Mi feci un

t
l'assoluzione con formula piena e... tanti complimenti

e rna
“quartino”, prima ancora di uno spinello. Appresso mi feci e

Alt
“perché in questo modo si combattono le droghe pesanti”,
strafeci, e poi smisi. Ma non è storia da raccontar qui. affermò lo stesso giudice.

Dopo quell'anno, qualcuno dei frequentatori della piazza Non ho copia di quel primo manuale. L'unica alimentò un
divenne coltivatore perché con le droghe arrivavano anche i rogo durante la mia latitanza nel 1976. Ma anche questa è
primi semi e le prime istruzioni per la coltivazione insieme ai storia che non c'entra ora. L'ho però ben in mente, forse
primi articoli e opuscoli in altre lingue. anche più dei tanti altri straordinari manuali che hanno
accompagnato la mia vita editoriale e non solo: dal manuale
Semi e opuscoli furono “merce” preziosa per chi di noi optò di Carlos Marighella a quello di autocura e autoaborto, a

Press
per la campagna. Tant'è che, l'anno successivo, fummo quello per l'autoproduzione musicale, fino a quel Nuovo
inondati da buona erba di casa nostra. Tanta erba ma anche manuale per la coltivazione che risente già dal titolo, pena la
tanta domanda di istruzioni in italiano per la coltivazione. galera, del clima di rinnovato proibizionismo di matrice
Ancora nella storica piazza, ma anche nella “succursale” di vetero fascista che ogni tanto, confesso, mi fa pensare di
Santa Maria in Trastevere, mettemmo giù il testo per un andarmene.
volantino con le istruzioni per l'uso. Ne stampammo
parecchie risme nella sede del vecchio partito radicale grazie Ma, tranquilli, non me ne vado.
al prodigioso Luciano, noto all'epoca come il “mago del Soprattutto ora che c'è questa rivista.
ciclostile”. Fu lo stesso “mago” che non molto tempo dopo ci
“stampò” le otto pagine avanti/dietro del primo Manuale per Marcello Baraghini
la coltivazione della marihuana.

(Marcello Baraghini e Albert Hofmann, 1993 Milano)

3
INDICE
Dolce Vita
Dolce
06. Guardando le stelle Numero 0 in attesa di
registrazione
08. Notizie dal mondo Pubblicazione periodica
bimestrale

Vita
11. Giurisprudenza e Leggi
Quando un'ovvietà fa notizia Edito in collaborazione con
Stampa Alternativa-Nuovi Equilibri
e ENjOINT.com
12. Lo scrigno delle meraviglie di Shantibaba
Direttore responsabile:
15. Recensioni prodotti Marcello Baraghini

Direttore editoriale:
16. Alla luce del sole Matteo Gracis “Ecko”
Coltivazione Indoor
Segreteria di redazione:
19. Strain per tutti i gusti Monica Mariotti
Introduzione e NYC Diesel
In redazione:
Angelo Leone, Filippo Vona,
20. I consigli del Canapaio Franco Casalone, Luca Marola,
Coltivare all'aperto Fabio Cardoni, Pietro Bonomo,
Scott Blakey “Shantibaba”,
21. Eventi e fiere Michele Lancini “HazeMan”
12 SHANTIBABA CTF 2005, Spannabis, Cannatrade, MMM
Collaboratori:
Guido Blumir, ACT (Associazione
24. Dolci foto Cannabis Terapeutica), Nunzio
Arjan's Haze e Dutch Dragon Santalucia (Assocanapa),
Fabrizio Cinquini, Marco Matiuzzo,
26. Cannabis ambiente e lavoro Ferdi, Gennaro, Erica Talamini
S.O.S. ambiente: canapa risponde “Rapyrey”, Marco Martemucci,
Chiara De Conno, Riccardo,
Raccolta di foto dal 1920 al 1950
Indoorline team, Andrea
Sommariva, Ivan Artucovich
28. Cannabis Terapeutica
Breve storia medica della canapa Sito web: www.dolcevitaonline.it
Marijuana: questa benedetta pianta Email: info@dolcevitaonline.it
20 IL CANAPAIO
31.. Il punto critico Pubblicità, abbonamenti e
distribuzione:
Marketing politico IndePeople - AziendaProdAction
Tel: +39.329.7346830
32. Attualità e antiproibizionismo Email: info@indepeople.com
Proibizionismo omicida Sito web: www.indepeople.com

34. Sociale e volontariato Stampato per conto di Nuovi


Equilibri (Viterbo) presso:
Le banche del tempo Graffiti S.r.l.
Via Catania, 8
35. Erbeticando 00041 - Albano Laziale (Roma)
28 CANNABIS TERAPEUTICA Usa visti dal filtro
Tiratura: 20.000 copie
36. Etnobotanica
Introduzione alle piante enteogene
Sida Cordifolia: Ayurvedica da s-ballo ATTENZIONE

38. Sangue vivo La redazione di “Dolce Vita” e i


suoi collaboratori non intendono e
non vogliono in alcun modo
40. Musica incentivare e/o promuovere
Recensioni condotte vietate dalle attuali leggi
News e curiosità vigenti nei Paesi dove la rivista è
Sir Oliver Skardy in 50 domande reperibile. Tutte le informazioni
42 MUSICA: SKARDY contenute sono da intendersi
43. Sport esclusivamente ai fini di una più
completa cultura generale nonché
Il Surf: dalle origini ai giorni nostri sulle strategie di riduzione del
danno. La redazione non si
44. Pensieri e parole assume nessuna responsabilità
Poesie, massime, frasi celebri per un uso improprio delle
informazioni contenute in “Dolce
Vita” e ricorda ai lettori che il
45. Libri possesso e la coltivazione di
Recensioni e riflessioni cannabis sono
assolutamente VIETATE.
46. Indice pubblicità e info varie “Dolce Vita” è una rivista dedicata
43 SPORT: IL SURF ad un pubblico adulto.

M www.DOLCEVITAONLINE.it
M
GUARDANDO LE STELLE
Le luci delle auto illuminavano la strada, erano circa le dieci di ma sapevo anche che se non l'avessimo fatto di lì a poco,
sera e Jack guidava lento. avrei rischiato di veder sfumare il tutto.
Eravamo vicini a Pistoia, di ritorno dalla prima fiera italiana Succede spesso così: nasce un'idea, viene accolta con
dedicata alla canapa (CTF 2005) dove avevamo partecipato entusiasmo generale, arrivano i primi problemi e ce la si
con lo stand di ENjOINT. Stavamo tornando a Milano dopo i dimentica facilmente.
due giorni di manifestazione ed io ero particolarmente
eccitato dal fatto che Stampa Alternativa, fosse molto Spesso, ma non sempre e questa volta non sarebbe
interessata ad un mio progetto. successo, eravamo molto determinati e avevamo già in
Avevo iniziato a pensare ad un'eventuale nuova rivista mente il da farsi.
dedicata agli stili di vita alternativi (quindi non solo alla canapa
ma anche ad altri argomenti) poche settimane prima, ovvero A breve avremmo dovuto proporre il progetto ai vari sponsor,
quando fui “gentilmente invitato” a lasciare il mio posto di contattare i nuovi redattori e realizzare i primi documenti
capo redattore della rivista in cui lavoravo (per motivi che mi ufficiali, non potevamo più aspettare quindi, dovevamo
piace definire di ordine comunicativo). trovare un nome alla rivista, al più presto!

A dir la verità, l'idea di realizzare una pubblicazione di questo Ci serviva un nome italiano, inerente agli argomenti trattati,
tipo, ce l'avevo da diversi anni: era uno dei miei tanti sogni nel un nome vincente, classico, simbolico, facile da ricordare,
cassetto che non azzardavo a tirar fuori perché sapevo serio ma non troppo, composto al massimo da due parole,
quanto utopistico fosse. Lo confondevo con altri del tipo… non troppo lungo ma neanche troppo corto, non banale ma
giocare nell'NBA, fare un concerto con Caparezza o uno neanche troppo complicato, senza riferimenti politici o
spettacolo teatrale con Beppe Grillo, aprire un coffeeshop in religiosi e possibilmente, che avesse anche una buona dosa
Italia, passare una notte (esagerato! un'ora…) con Manuela di stile.
Arcuri, ecc ecc.
Poi mi sono deciso, ho scelto il sogno meno folle che avessi e, Ero un po' preoccupato, non avevo la più pallida idea e tutti
forte di una breve ma intensa esperienza editoriale, mi sono questi “parametri” mi disorientavano; viste però le
lanciato. circostanze scherzose e la birra che iniziava a farsi sentire,
iniziammo a sparare una serie di nomi assurdi e senza
Sono bastati un paio di incontri, qualche telefonata e un po' di senso, nomi che non avremmo mai potuto utilizzare per la
ore davanti al computer per rendermi conto che la cosa rivista, nomi inutili.
avrebbe avuto un buon seguito. Il progetto rivista stava pian
piano prendendo forma; ora sapevo anche che un'importante Pochi minuti dopo, improvvisamente, l'illuminazione.
casa editrice era interessata alla cosa e altre persone si erano Mi giro verso il mio compagno di viaggio e gli dico: “Jack, ho
avvicinate per supportare la causa, insomma, non si trattava trovato il nome!”. Era perfetto, forse il migliore che si sarebbe
più solo di una mia visione e se fosse stata tale, si trattava per potuto trovare perchè spontaneo e magico come un colpo di
lo meno di una visione collettiva. fulmine. Se dovessi romanzare ulteriormente il momento in
questione, racconterei che guardando le stelle ho visto
Quella sera con Jack si parlava della fiera appena finita, delle tracciato il nome che cercavo.
persone che avevamo conosciuto e di quanto forti fossero Ad ogni modo, comunicato agli altri del progetto, il nome
quei biscottini alla canapa. Si rideva, ricordando espressioni piacque subito, cosa molto importante.
o frasi dei giorni prima. Avevamo entrambi problemi a cui
pensare e preoccupazioni nelle quali perderci, ma non era Quella notte mi addormentai felice, sognando l'NBA,
quello il momento. Poche settimane dopo inoltre ci sarebbe i coffeeshops in Italia e Manuela Arcuri.
stata la fiera di Berna (la CannaTrade) e noi dovevamo Ero felice perché quella notte un sogno era diventato realtà:
preparare tutto visto che avremo avuto uno stand anche lì. Mi era nata Dolce Vita.
rendevo conto insomma che non era certo il periodo più
tranquillo per far partire un progetto come quello della rivista, Matteo Gracis "Ecko"

6
NOTIZIE DAL MONDO fonte: Notiziario Droghe - www.aduc.it
23-05-2005 Scozia che separa l'uso medico della cannabis dal suo abuso (uso
Troppa cannabis indebolisce le ossa, una ricerca ricreazionale) diventa spesso estremamente sottile ed è per
La cannabis può provocare un questo che a volte, nelle riunioni di questo tipo, ci si trova
indebolimento delle ossa e condurre involontariamente a parlare più di liberalizzazione o
all'osteoporosi. Questo nuovo studio decriminalizzazione della marijuana che della sua possibile
dell'università di Aberdeen, finanziato efficacia terapeutica, data, a torto o a ragione, per scontata".
con i fondi della campagna sulla ricerca L'uso medico della marijuana, al pari degli altri farmaci deve
contro le artriti, si aggiunge ai soddisfare il criterio di efficacia terapeutica e non
precedenti nel rilevare la pericolosita' pericolosita'". Poichè ci sono rischi legati alle modalità di
della sostanza e spinge verso ulteriori assunzione e alla composizione della pianta, Ambrosetto
campagne informative, auspicando ritiene che bisognerà studiare a fondo la questione e ha
una revisione della legge in vigore. auspicato che "anche in Italia sia data la possibilità di
Gli scienziati sono arrivati a questa conclusione studiando le occuparsi di marijuana e medicina in maniera seria, senza

S
sostanze chimiche naturalmente prodotte dal corpo, ossia i falsi pregiudizi o facili ottimismi, evitando la commistione tra
cannabinoidi endogeni. La buona notizia è che per la prima cannabis terapeutica e cannabis libera".
volta si è compreso che i cannabinoidi regolano la densità
delle ossa, aprendo la strada all'utilizzo di nuove medicine 22-04-2005 Australia

W
per curare questa malattia. La ricerca, pubblicata dalla rivista In testa per consumo pro capite di ecstasy
“Nature Medicine” lancia un allarme ai 3,5 milioni di Gli australiani sono i più forti consumatori pro capite al mondo
consumatori di cannabis del Regno Unito, e dalla quale di ecstasy, nonostante il numero crescente di sequestri da
risulta che il THC stimola il riassorbimento del tessuto osseo, parte della dogana e della polizia federale. Lo rivela il
rendendo lo scheletro più fragile. Il professore Stuart Ralston rapporto annuale 2004 dell'Australian Crime Commission,

E
ha dichiarato: “non voglio spaventare i consumatori, ma secondo cui la cannabis rimane la
questi sono i risultati della nostra ricerca”, che non è stata droga di più ampio uso e di più facile
realizzata su uomini. disponibilità. (…) La settimana scorsa
la polizia federale ha sequestrato più
22-05-2005 Inghilterra di una tonnellata di pillole di ecstasy
Carlo e Camilla si fanno gli spinelli? (quasi cinque milioni di pasticche)

N
E se Carlo, principe d'Inghilterra, e Camilla, duchessa di nascoste in un cargo di mattonelle di
Cornovaglia, fumassero gli spinelli? Potrebbe essere una ceramica proveniente dall'Italia. Si
spiegazione alla loro allegria e alle risate continue, anche tratta del più grosso quantitativo di
nelle situazioni più imbarazzanti quando vengono sorpresi droga mai intercettato al mondo, ha detto il ministro della
dalla stampa scandalistica. E' l'ipotesi avanzata da un Giustizia Chris Ellison. Il valore e' di 250 milioni di dollari
articolo pubblicato ieri dal quotidiano britannico Daily Mirror. statunitensi.
"Potrebbe essere che dietro le decorazioni del Palazzo
fumano "skunk", che li fa delirare?", scrive il Mirror elencando 21-04-2005 Olanda
una serie di eventi pubblici in cui Camilla non è riuscita a Legalizzare la produzione della cannabis
trattenersi dalle risate ipotizzando come possibile Due sindaci auspicano la legalizzazione, con severe
spiegazione l'effetto della potente marijuana (skunk). condizioni, della produzione della cannabis, per ostacolare le
"E' possibile che facciano uso di droghe illegali?", si chiede il bande criminali che operano al confine olandese tra il Belgio
giornale. e la Germania. Il sindaco di Maastricht Gerd Leers, del partito
Cristiano Democratico dice: “Penso che il controllo della
21-05-2005 Italia produzione della cannabis allontanerà molte attività criminali.
Lega Epilessia: studiare la cannabis "senza pregiudizi" Come sindaco di una città al confine con il Belgio e la
Cannabis, solo uno stupefacente o anche un medicinale? Germania devo affrontare ogni anno un milione e mezzo di
Sulla possibilità di studiare l'impiego in medicina di questa turisti che si dirigono in Olanda attratti dai cannabis caffe. La
sostanza si sono trovati d'accordo, pur partendo da politica sulle droghe è schizofrenica, perchè mentre è legale
convinzioni opposte due ricercatori, Giovanni Ambrosetto, vendere la cannabis nei caffe, la produzione rimane illegale.
associato del Dipartimento di Scienze E' come dire ad una panetteria che può vendere il pane, ma
Neurologiche dell'Università di Bologna non la farina”. (…)
e Franco Lodi dell'Università di Milano,
che ne hanno parlato ieri a Bari nel corso 19-04-2005 Canada
del 28/o Congresso nazionale della Lega Si definitivo per il farmaco a base di cannabis
italiana contro l'epilessia. Il Canada è il primo Paese al mondo ad
Dal dibattito e' emersa la necessità, "di aver approvato la commercializzazione di
studiare in maniera scientifica e legale i un farmaco a base di derivati della
componenti della marijuana che hanno cannabis. Le autorità canadesi hanno
molto in comune con tre o quattro sostanze, gli infatti dato il via libera ad uno spray per via
endocanabinoidi, prodotti dall'organismo" e che possono orale, derivato appunto dalla cannabis,
avere impieghi terapeutici, tra l'altro, nel trattamento di prodotto dall'azienda farmaceutica inglese GW
alcune malattie neurologiche, quali l'epilessia. Pharmaceuticals. Il farmaco è indicato per i pazienti di
"Naturalmente -ha sostenuto Ambrosetto- come nel caso sclerosi multipla (SM) e sarà commercializzato in Canada
delle endorfine per il dolore anche gli endocanabinoidi sono dalla Bayer. La Cannabis, ricordano gli esperti, è stata a
prodotti dall'organismo su domanda, cioè nel momento in cui lungo usata, sin dalle più antiche dinastie cinesi, per scopi
sono necessari per una qualche cosa". "In America - ha detto medicinali e curativi. In tempi più recenti, si dice che la regina
- esistono farmaci a base di componenti della marijuana che Vittoria facesse uso della tintura di cannabis per combattere i
vengono usati per combattere la nausea da chemioterapia e dolori mestruali, mentre gli scienziati dell'epoca
il deperimento organico in alcuni casi di Aids". In Italia, però, descrivevano la cannabis come 'uno dei migliori medicinali di
quando si parla di marijuana e medicina la "linea di confine cui disponiamo.
8
NOTIZIE DAL MONDO
18-04-2005 Usa 11-04-2005 Italia
Soldi per gli studenti spioni A proposito della Salvia divinorum
Sempre più scuole negli Usa pagano ricompense agli La salvia divinorum, pianta originaria degli altipiani del
studenti che denunciano i compagni che portano in classe Messico e già utilizzata dagli antichi abitanti di quel Paese per
armi, droghe o infrangono le regole. Il distretto scolastico cerimonie religiose e cure mediche, è ora ufficialmente
della Contea di Houston (Georgia) ha annunciato un tariffario entrata nella tabella I delle sostanze stupefacenti, e perciò
preciso: 500 dollari di premio a chi denuncia un compagno illegali. Il decreto del ministero della Salute, datato 11
armato, 100 dollari per i casi di possesso di droga, qualcosa gennaio 2005, è stato infatti pubblicato sulla Gazzetta
in meno per le 'spiate' su casi di vandalismo o furto. Ufficiale n. 54 del 7 marzo 2005.
L'iniziativa, imitata da altre scuole negli Usa, ha suscitato
qualche critica. “C'è una differenza tra creare una comunità di 10-04-2005 Inghilterra
persone responsabili e creare una società di spioni”, afferma Niente carcere per la "nonna cannabis"
lo psicologo Russ Skiba. (…) Patricia Tabram, 66 anni e più nota come "nonna cannabis"
non e' stata condannata al carcere nonostante l'ammissione
15-04-2005 Francia di coltivare piante di marijuana e di farne uso per combattere i
No allo spinello facile reumatismi e di condividere dolcetti alla cannabis con i suoi
Uno spinello di tanto in tanto? No. E' questo lo spirito di una amici anziani, vicini di casa, ad Humshaudh. Dopo aver
circolare che la Cancelleria ha inviato ai procuratori. Nel testo sentito la lettura della condanna, miss Tabram non si è
datato 8 aprile, il ministero della Giustizia ritiene che la mostrata pentita, e ha ripetuto che
decisione di archiviare certi comportamenti "porti il continuerà a mangiare cannabis: "la
consumatore, ma anche l'opinione pubblica, a banalizzare migliore medicina che riceviamo dal
l'uso di droghe". Quindi è bene che ogni consumatore si Sistema Nazionale Sanitario". "Io l'ho già
confronti con la giustizia. mangiata stamani con le uova e ne
mangerò nuovamente a pranzo. Non
15-04-2005 Brasile smetterò". La Tabram è diventata una
Allarme "OXI" nuova droga più forte del crack celebrità per chi lotta in Gran Bretagna per
Ha effetti molto più nocivi del crack e il la legalizzazione della cannabis.
consumo può provocare, oltre che

NE
esaltazione fisica e psichica, gravi 07-04-2005 Svizzera
alterazioni cardiache e respiratorie. La cannabis fa bene al cuore?
Un'inchiesta realizzata dalle organizzazioni La cannabis potrebbe evitare la causa principale di malattie
non governative per il ministero della Salute ed attacchi cardiaci, secondo uno studio realizzato su topi
segnala che in Brasile, precisamente nello dall'Università di Ginevra e pubblicato sulla rivista Nature. Il
Stato amazzonico di Acre, al confine con principio attivo della cannabis, il delta9 Tetraidrocannabinolo
Bolivia e Perù, si sta commercializzando (THC), interferirebbe con uno dei processi fondamentali
una nuova droga derivata dalla pasta di coca e che viene dell'arteriosclerosi: la "chiamata" di cellule del sistema
chiamata "Oxi" o "Oxidado". immunitario che vanno ad ammucchiarsi sulla parete interna
di un'arteria, restringendola. Inoltre la dose di Thc necessaria
12-05-2005 Singapore per avere questo effetto è inferiore a quella che può agire sul
Presidente rifiuta grazia a trafficante di cannabis cervello, evitando il rischio che il paziente si ritrovi come se

WS
Il presidente ha rifiutato la grazia ad un condannato a morte, avesse fumato hashish. La dose bassa, usando la sola
accusato di traffico di droga. Caso che però ha generato nel molecola Thc estremamente purificata, eviterebbe inoltre un
Paese un dibattito senza precedenti sulla pena di morte. tipico effetto collaterale: l'aumento della pressione arteriosa.
Shanmugam Murugesu, di 38 anni, arrestato sul confine "Questi risultati -avverte Michael Roth, dell'Università della
malese con poco più di un chilogrammo di cannabis, ha perso California a Los Angeles, nell'editoriale di
l’appello presentato e la richiesta di clemenza è stata rifiutata accompagnamento alla ricerca- non devono certo essere
lo scorso mese dal presidente S.R. Nathan. Sarà giustiziato interpretati nel senso che fumare marijuana faccia bene al
venerdi 13 maggio alle ore 6 del mattino . cuore".
L’avvocato della difesa ha chiesto l’intervento del presidente
per convocare un tribunale costituzionale che rivedesse il 07-04-2005 Usa
caso del suo assistito. Shanmugam è stato giudicato in Procede la legge sulla marijuana terapeutica
maniera diversa da altri. Persone accusate di traffici di più di Sta facendo passi avanti la legge che consentirà al
700 grammi di cannabis hanno visto ridurre l’accusa a 500 Minnesota di diventare il decimo Stato con la marijuana
grammi, quantità oltre la quale è obbligatoria la pena capitale. terapeutica.La legge permetterà ai malati di Aids, glaucoma,
In una lettera inviata all’avvocato l’11 maggio e comunicata con il morbo di Alzheimer e con la sclerosi multipla di
da questi all’agenzia giornalistica Reuters, il dipartimento possedere una dozzina di piantine, oppure 2 o 2½ once della
delle Prigioni ha riferito che il presidente “non ha potuto sostanza (un'oncia equivale a 28 grammi).
accogliere la richiesta”. La legge penale di Singapore è una
delle più severe del mondo. Chiunque, maggiore di 18 anni, 21-03-2005 Belgio
trovato in possesso di più di 500 grammi di cannabis è Traffico di droghe nell'utero delle mucche
condannato all’impiccagione. Il La Procura di Gante indaga su un traffico di droghe che vede
rapporto di Amnesty coinvolti alcuni allevatori, i quali avrebbero introdotto dello
International del 2004 rivela stupefacente nell'utero di alcune mucche prima di esportarle
che circa 400 persone sono in Francia e in Spagna. Una volta arrivati a destinazione gli
state impiccate dal 1991, di cui animali venivano soppressi per recuperare lo stupefacente,
la maggioranza trafficanti di secondo quanto riporta il quotidiano De Standaard.
droghe, e solo 6 sono riuscite Secondo la fonte della procura, citata dal giornale, questo
ad evitare la condanna traffico esiste gia da alcuni anni.
capitale.
9
GIURISPRUDENZA E LEGGI

Quando un'ovvietà fa notizia


PIANTINE DI MARIJUANA NELL' ARMADIO: ASSOLTO, E' COLTIVAZIONE DOMESTICA
E' stato definitivamente assolto un cosiddette forze dell'ordine. Ogni settimana, grado di persecuzione degli auto-produttori
ventottenne trevigiano denunciato per aver e con sproporzionata evidenza sulla e consumatori in genere con operazioni di
coltivato 2 piantine di cannabis stampa, apprendiamo di giovani e meno polizia sproporzionate rispetto alla presunta
nell'armadio del suo appartamento. Nelle giovani arrestati e trattati da criminali incalliti pericolosità degli atti da reprimere, con
motivazioni della sentenza, emessa dal per il solo fatto di aver seminato pochi semi l'ottenimento spesso di risultati perlomeno
giudice del tribunale di Roma Nunzia di marijuana, all'aperto o sotto luce imbarazzanti (se nel loro equipaggiamento
Cappuccio, si legge come “mettere a dimora artificiale. Qualcuno arrestato, la maggior fossero dotati anche di buon senso…).
poche piante idonee a produrre quantitativi parte agli arresti domiciliari fino a quando,
scarsamente apprezzabili di sostanze durante il processo, non si appura Come si fa a restare seri ed impettiti nelle
stupefacenti, sia una condotta da l'evidenza, ossia la non punibilità dei più divise per la foto sul giornale dietro ad un
ricomprendere nella detenzione ad uso visto che il fatto (piccola coltivazione per uso tavolo su cui è esposta la “mercanzia”
personale, altra cosa rispetto alla personale) non costituisce reato penale. sequestrata? Il più delle volte “grammi 1,4 di
coltivazione tecnica agraria, di tipo Ultimi casi balzati agli onori della cronaca: sostanza stupefacente di tipo hashish,
imprenditoriale, che si riferisce invece a un ventiquattrenne di Siracusa ai domiciliari cartine presumibilmente usate per il
decine di piante in campo aperto”. per la coltivazione di dodici piantine di 30 confezionamento degli spinelli, coltellino
E' stata quindi parificata la coltivazione centimetri sul terrazzo di casa; un multiuso per dividere le dosi”?
“domestica” di poche piantine alla quarantatreenne a Nuoro arrestato per
detenzione di stupefacenti per consumo ventitrè piante di 50 centimetri coltivate nel
personale, condotta sanzionata solo in via suo giardino; un ventiseienne arrestato in
amministrativa. provincia di Lecce per una cinquantina di
Interessanti sono inoltre gli elementi germogli nati nei bicchieri di plastica .
indiziari e le diversità di giudizio scaturite tra
gli inquirenti ed il giudice. Nella stanza La persecuzione, comunque, continua. E'
vennero rinvenuti termometri, misuratori di sufficiente analizzare i dati delle questure e
umidità, lampade idonee alla coltivazione, forze di polizia. Nel 2000, su 31.264
ventole per il ricambio d'aria, concimi. segnalazioni al Prefetto per il semplice
Questi elementi portarono gli inquirenti a consumo di sostanze, ben 27.872
valutare la condotta del coltivatore “in erba” riguardavano cannabinoidi; nel 2001 su
come condotta professionale atta alla 30.051 segnalazioni oltre ventisettemila per
produzione per lo spaccio delle sostanze consumo di cannabis; nel 2002 su 26.321
ricavate; il magistrato, invece, si è addirittura 23731; infine nel 2003 15029 su
giustamente limitato alla valutazione della 17396 riguardavano il consumo di cannabis.
quantità di stupefacente producibile, a Per quanto riguarda le operazioni di Polizia,
prescindere dagli attrezzi più o meno nel 2003 contro la cannabis sono state
professionali rinvenuti. Una sentenza simile 9035, contro la cocaina 5100 circa, l'eroina
è stata emessa in febbraio dal giudice Carlo 3475, le amfetamine 436 e, per finire, le
Ancona, del Tribunale di Trento. In questo operazioni contro tutte le altre sostanze di
caso nella motivazione si apprende come la sintesi si sono fermate a 357. L'erba rimane
semplice detenzione di piantine sul balcone sempre la sostanza più pericolosa, almeno
con una quantità di principio attivo per i “biechi blu” di beatlesiana memoria… Forse tutto questo serve per allarmare il
pressoché nullo non costituisca alcun reato, Non sono tra i cultori delle tesi cittadino medio, quella massa acefala e
nemmeno amministrativo. complottistiche in generale né in particolare pantofolaia che passa i week end nei centri
verso i magistrati; non strillo contro le toghe commerciali e che non pratica sesso orale,
rosse o nere perché questo è un sistema pronta a farsi fottere alle successive elezioni
barbaro di considerare la giustizia. premiando il migliore nell'arte dell'imbroglio
e che spaccia falsa sicurezza per gli ottusi.
In Italia il magistrato, finora, gode di un Risate, sberleffi e semi di canapa in ogni
ampio potere discrezionale giardino pubblico possono essere parte
nell'applicazione della pena prevista da una della battaglia antipro.
legge per definizione generale ed astratta
ad un caso concreto, caratterizzato da Luca Marola
innumerevoli elementi unici ed irripetibili.
Capita, dunque, di imbattersi in sentenze a
parer nostro, sagge oppure in sentenze
scellerate. I diversi gradi di giudizio servono ''I magistrati
apposta a correggere gli errori più
grossolani. Tutto 'sto pistolotto serve per
interpretano
segnalare come anche nel ramo-
stupefacenti i magistrati interpretano ed
ed applicano
applicano la legge in vigore con autonomia,
spesso facendo infuriare i benpensanti (es.
la legge in vigore
la depenalizzazione del consumo di con autonomia,
gruppo), altre volte assecondando il sentire
comune forcaiolo ed ignorante. spesso facendo
Diverso è il caso delle forze dell'ordine, servi
del potere politico, esecutori materiali dei infuriare i
Queste sentenze rappresentano un peggiori istinti della società italiota.
elemento di radicale discontinuità rispetto al Dalla presentazione della proposta di Fini benpensanti''
comportamento tenuto abitualmente dalle sulle droghe ad oggi è aumentato ovunque il
11
LO SCRIGNO DELLE MERAVIGLIE

12
LO SCRIGNO DELLE MERAVIGLIE

Shantibaba

13
RECENSIONI PRODOTTI
MINI GROW moduli semplicemente innestandoli nel PUSHER'S STREET
Mini grow di Indoorline è un sistema sistema preesistente. Il sistema è stato
idroponico attivo ideale per l'impiego in studiato per un utilizzo prevalentemente in
ambienti domestici in virtù delle sue indoor, perciò le sue dimensioni sono
dimensioni particolarmente ridotte. ottimizzate sulla misura principe dell'indoor
Il Mini grow misura 30 x 45 cm ed è alto growing: il metro quadrato. In un mq trovano
appena 24 cm. Il sistema è composto da un posto cinque tubi, ognuno dei quali ospita
serbatoio per soluzione nutritiva, con cinque vasi a rete, del diametro di 50 mm;
sovrapposta una vasca drenante contenente ogni vaso è servito da due nebulizzatori, ed
il substrato di radicazione. Il vassoio una pompa centrifuga tiene alla pressione di
superiore presenta una serie di aperture 2,0-2,5 bar l'intero circuito, permettendo ad
studiate appositamente per consentire il un sistema da 5 tubi di nebulizzare in
deflusso dello soluzione, e in un secondo particelle di 20 micron 300 litri di soluzione, in
momento delle radici, nella cisterna 15 minuti di funzionamento. 25 punti pianta
sottostante. La soluzione nutritiva raggiunge per mq rendono l'AeroPipe un sistema Pusher’s Street, ironicamente ispirato al
la vasca superiore tramite una pompa ad perfetto per un Sea Of Green abbastanza Monopoli e al Gioco dell'Oca, sta
immersione collegata ad un sistema di estremo, e quindi una soluzione interessante diffondendosi con il passaparola
gocciolamento, e garantisce un'equa per chi ha bisogno di una elevata produttività nell’underground dei fumatori e non solo,
ridistribuzione del nutrimento tra tutte le in spazi limitati; d'altra parte la modularità del aspirando meritoriamente allo status di gioco
piante. Nonostante le ridotte dimensioni il sistema lo rendono capace di coprire aree di cult. La plancia di gioco è un colorato
serbatoio arriva a contenere fino a 11 L di diverse decine di metri quadrati. Il sistema casellario costellato di caselle con
soluzione nutritiva mentre il vassoio da 1 mq viene fornito completo di pompa da spacciatori, pupe, foglie d’erbe, funghetti e
superiore ben 10 L di substrato (argilla 0,3 kW, filtro per particelle solide, cisterna da panetti di fumo. Le pedine dei giocatori
espansa). La cisterna è dotata di un tubo di 65 litri, vasi di ricambio. Con sovrapprezzo rappresentano gli oggetti tipici: un bong, un
livello esterno per il controllo della quantità di viene fornita una pompa a sospensione cylom, un cibanga, una pipa e un tritaerba.
soluzione presente, utilizzabile anche per un magnetica, notevolmente più silenziosa della Oltre ai soldi per le contrattazioni ci sono
veloce e comodo svuotamento del pompa standard. diversi panetti - in plastica - di Marocchino,
contenitore. Funghetti, Erba e del preziosissimo Charas.
Il Mini grow viene particolarmente consigliato Distribuito da: Hydrasystems Hydroponics Tutto il gioco è disegnato sull’immaginario del
per portare a maturazione talee e può Web: www.hydrasystems.net mondo-canna, con relativo gergo e
arrivare a contenere fino a quattro piante. Email: info@hydrasystems.net riferimenti alle manie dei fumatori e alle
Si tratta inoltre di un sistema modulare, i vasi leggende metropolitane. La polizia in
offrono infatti la possibilità di essere agguato rappresenta il nemico numero uno.
combinati per creare sistemi multivaso, come Vince il giocatore che riesce a passare dalla
il Mini-Systems Indoorline, con cisterna di casella “VIA” del tabellone con almeno 2
controllo comune. Le ridotte dimensioni, la pedine di Charas. Tenendo conto che - come
facilità d'installazione e di gestione, lo si legge sul sito ufficiale - "questo gioco non
rendono uno strumento perfetto per la vuole in alcun modo incitare l'uso di sostanze
coltivazione indoor in ambienti con stupefacenti"... (fonte recensione: libero.it)
dimensione ridotte. Per maggiori
informazioni rivolgiti al tuo grow-shop di Informazioni: www.pushersstreet.com
fiducia. Email: info@pushersstreet.com
Distribuito da: Indoorline snc HESI ROOT e TNT COMPLEX
Tel/Fax: 011.9850167
HESI Root Complex può trasformare il
Web: www.indoorline.com
peggior terreno in un substrato ricco di
E-mail: info@indoorline.com RIFLETTIERA LONG STUCO x2 nutrienti. Tale prodotto irrobustisce le piante
Riflettiera Long stuco x2 di 1 m di lunghezza nella fase iniziale di crescita rendendole più
con apertura di 55\60 cm. La sua resistenti a pioggia, vento e alle variazioni di
caratteristica piu' importante è la possibilita' temperatura. Stimola una rapida crescita
di utilizzarla con due bulbi hps o due bulbi mg dell'apparato radicale, rende solidi gli steli,
light, che posti frontalmente uno rispetto all' rinforza le prime foglie donando loro un bel
altro sono l' ideale per sistemi idroponici e colore verde scuro e aumenta il vigore
vaste aree di coltivazione. Long stuco x2 si generale della pianta. HESI TNT Complex è
distigue da quelli d' importazione per invece un prodotto specificatamente studiato
spessore dell' allumunio (stuco) utilizzato 0,8 per la produzione di verde nelle piante. Il TNT
mm anziche 0,5 mm, e da un maggiore Complex ricrea le condizioni ottimali
sviluppo in larghezza 63 cm anziche 50\55 assicurando una sana ed esplosiva crescita
cm. Il suo punto di forza è la tenacità della delle piante coltivate in outdoor.
staffa con nervatura centrale che gli consente
di non flettere sotto il consistente peso dei Distribuito da: Tessier-Ashpool Srl
bulbi mg light. Tel: 02.66985657 - Fax: 02.00504026
Da non dimenticare, che a differenza dell' Web: www.tessier-ashpool.com (rivenditori)
AEROPIPE importazione, avremo prezzi contenuti e www.vu-du.com (privati)
L'AeroPipe della Hydrasystems dalla parte del consumatore.
Hydroponics, sistema aeroponico di
produzione italiana, è un sistema studiato Dimensioni: Lunghezza 100 cm
sulle esigenze del coltivatore professionista, Larghezza 63 cm - Apertura ali 55\60 cm
ovvero efficienza, resistenza, modularità, Monta: 2 bulbi frontali
espandibilità: costruito su una struttura Modelli bulbi: Hps 2 x 250,400,600,1000 watt
tubolare di polipropilene ad alta densità Mg Light 2 x 105,125,200 watt
(PPHD) con diametro interno di 110 mm, Lunghezza staffa: 101 cm (con nervatura
l'AeroPipe è una specie di gioco delle centrale) - Larghezza: 7 cm - Spessore: 2 mm
costruzioni, dove grazie a speciali giunzioni
ad innesto è possibile costruire sistemi di Distribuito da: Fral lampade
qualsiasi forma e grandezza o, ad un sistema Tel: 335.5496693
già operante, è possibile aggiungere nuovi Email: fralcarpi@libero.it
15
ALLA LUCE DEL SOLE
Marzo, aprile, maggio.
coltivazione
Ecco i mesi in cui alla richiesta di semi per indoor si aggiunge quella
di varietà adatte alla crescita all'aperto. Già a febbraio gli impazienti
Le piante sul balcone sono facilmente attaccabili da parassiti,
specialmente dal ragnetto rosso. E' di aiuto spruzzare spesso le
iniziano a chiedere le prime bustine, ma il clima è ancora inaffidabile piante con acqua (quando sono in ombra) ed utilizzare prodotti a
ed è sconsigliabile seminare così presto. base di enzimi atti a rafforzare le difese immunitarie della pianta.
Nel periodo seguente però i coltivatori iniziano ad applicare con
successo le loro conoscenze e la loro passione; la richiesta di semi Lavorando con vasi non grandi è necessario concimare
aumenta e i semi più richiesti sono di varietà robuste, poco costose, adeguatamente nella fase di fioritura con concimi a base di fosforo e
precoci e che contengano la crescita in altezza risultando più potassio ampiamente diffusi sul mercato.
nascondibili. E' consigliabile proteggere i vasi dai raggi del sole che li scaldano
provocando sofferenze al sistema radicale alla pianta.
Per quanto riguarda le tecniche di coltivazione alla luce del sole i Il raccolto finale può essere abbondante ma generalmente non
growers si possono dividere in tre categorie principali: guerrilla supera i trenta o quaranta grammi per pianta in queste condizioni.
growers, coltivatori da balcone e i fortunati proprietari di giardino.
I guerrilla growers sono molto numerosi, ma il loro lavoro è il più duro Chi possiede un terreno privato è il solo che si possa permettere di
e dà risultati incerti e molto variabili. coltivare in modo tradizionale e in condizioni ottimali. La prima cosa
Intendo col termine coloro che germinano i semi in casa ma poi di cui preoccuparsi è preparare con largo anticipo il terreno che
portano le piantine in luoghi naturali nascosti ma di libero accesso e utilizzeremo per crescere le nostre piante.
tentano di farli crescere e maturare allo stato brado con la loro Nei mesi di ottobre e novembre dovremo recarci nell'area prescelta
saltuaria assistenza. Le difficoltà e le problematiche sono le più per smuovere la terra e arricchirla di sostanze organiche, preparate
svariate ma forse è utile elencarle per prevenirle meglio: sopratutto in precedenza e lasciate macerare (compostare), che verranno poi
in pianura è difficile trovare un luogo adatto e abbastanza trascurato assorbite dalle radici della pianta e utilizzate durante l'intero ciclo.
da risultare sicuro; nel portare loro acqua e altre cure si può essere Col primo caldo, appena le temperature superano i 16°,
notati da altre persone; le piante possono essere danneggiate da provvederemo a seminare in vasi di piccole dimensioni (circa 2 litri)
animali e parassiti; cacciatori, escursionisti o alle volte altri growers dove manterremo le piante per circa venti, trenta giorni.
possono notarle ed estirparle.
Nonostante tutto ciò alle volte ho visto foto di piante che, evitati questi Si consiglia di utilizzare terricci appositamente studiati per la coltura
pericoli e doverosamente seguite, hanno dato 1 kilogrammo di di canapa da resina, sono di facile reperibilità nei grow shops di ogni
prodotto secco l'una. città e ci garantiscono un nutrimento adeguato ed un ambiente
adatto alle nostre predilette, in alternativa potremo utilizzare un mix
Al coltivatore da balcone spetta un compito più semplice in quanto creato da noi stessi: la pianta avrà bisogno sopratutto di azoto
segue le proprie piante più spesso e più da vicino. durante la crescita che verrà fornito dall'humus di lombrico. Guano di
Le difficoltà sono minori ma non assenti e ci sono alcuni aspetti da pipistrello, guano di pinguino, e polvere d'ossa forniscono gli altri
sottolineare. elementi necessari alla pianta. Ci basterà quindi reperire questi
Innanzitutto le piante devono essere tenute basse in modo da non componenti e miscelarli nelle giuste dosi al nostro terriccio per
essere viste. Per far ciò ci vorranno semi di varietà indica, vasi non ottenere un medium ricco di nutrienti.
molto profondi e bisognerà ritardare la semina.

16
ALLA LUCE DEL SOLE
outdoor
Se tale mix risulterà acido o basico potremo correggerlo con dolomia
o altri ammendanti acidi o basici portandolo così a valori ottimali (ph
6-7).
I prodotti organici e quindi biologici sono distinguibili dagli altri grazie
ai marchi europei ECO e SKALO.

Se decideremo di utilizzare il terreno già presente nel luogo in cui Le piante continueranno a fiorire e ad aumentare il volume dei fiori
abbiamo deciso di piantare assicuriamoci che esso sia fertile almeno fino a settembre e raggiungeranno la maturità tra metà
controllando che le piante nei dintorni siano verdi e rigogliose, inoltre settembre e novembre, a seconda delle condizioni ambientali e della
se smuovendo uno strato di terra di circa 30-50 cm troveremo insetti varietà coltivata.
e altri ospiti benefici nel suolo (lombrichi, altri insetti…) saremo certi
che il terriccio è ricco di nutrienti organici. Decideremo quando raccogliere le cime in base ad alcuni fattori:
- I fiori si sono rigonfiati nell'ultimo periodo ma non aumentano più di
volume.
- I pistilli sono ormai in maggioranza rossi e appassiti, la pianta non
produce più peli bianchi.
- La resina è abbondante e i tricomi ghiandolari che producono
resina sono opachi o ambrati e non più trasparenti se visti attraverso
una lente di ingrandimento (20x-30x).

Una volta matura taglieremo i rami dalla pianta ed anche le foglie più
grandi quindi appenderemo tutto a testa in giù in un ambiente buio e
ventilato. Una volta secche procederemo con la rimozione delle
foglioline piccole presenti sulle cime e avremo cura di conservarle
per poterle utilizzare successivamente per produrre ad esempio olio
o hashish battuto. Rimosse le foglioline riporremo le cimette in vasi di
vetro (quanto più spessi sono migliore è il risultato), possibilmente
chiusi da tappi di sughero.
I primi 10 giorni toglieremo tutte le cime dai vasi per una decina di
minuti per fargli prendere aria, successivamente potremo
mantenere i vasi chiusi e aprirli solo di tanto in tanto.
Se avremo avuto le giuste attenzioni e non avremo riposto l'erba
quando è ancora troppo umida non dovremo temere muffe e

Tiger FLY
Quando le pianticelle avranno raggiunto un' altezza di circa 15-20 potremo gustarci il risultato del nostro sudato lavoro.
centimetri potremo trapiantarle nel luogo prescelto, avremo cura di
smuovere la terra appena prima di trapiantare e porremo le piante a Testo: Ferdi
una distanza di due metri l'una dall'altra affinché crescano senza Foto: HazeMan
ostacolarsi. Piantare presto consente un periodo di vegetativa
maggiore alla pianta e quindi maggior maturità al passaggio in
fioritura e più in generale un miglior raccolto; ciò può divenire un
problema se il luogo dove abbiamo piantato è visibile ad altri e le
piante, molto grandi, possono essere scorte.

Da ora dovremo fornire alle piante una buona quantità d'acqua


irrigandole ogni tre-quattro giorni e controllare che la crescita sia
veloce e costante, il fogliame verde e di un colore omogeneo e che
non siano presenti insetti, larve, muffe o altri parassiti.
La canapa, quando inserita in un ambiente naturale si mostra
comunque una pianta assai resistente ai parassiti sopratutto se
vigorosa e una volta ben radicata e impiantata nel suo spazio.
La crescita di solito prosegue rigogliosa fino a fine giugno-metà
luglio.
In questo periodo bisogna tenere sotto stretta osservazione le
piante poiché è il momento in cui si mostra la differenziazione tra
piante maschio e piante femmina.

Mexican
Individueremo ad uno ad uno i maschi che mostreranno grappoli di
palline e li estirperemo al fine di evitare l'impollinazione delle cime ed
ottenere così “sensimilla”, ovvero infiorescenze di canapa prive di
semi.
Se riusciremo ad evitare la fecondazione dei calici delle femmine
infatti otterremo un prodotto finale più potente e ricco di THC poiché

Sativa
quando una cima viene impollinata si concentra sopratutto sulla
formazione e maturazione del seme ed interrompe quindi altre
funzioni.

Una volta estirpati tutti i maschi presenti nella nostra coltivazione


continueremo ad innaffiare le nostre piante concimando se
necessario (quando ad esempio noteremo ingiallimenti durante la
crescita).
Quando le piante saranno in fase di fioritura arricchiremo il terreno
(se non era già stato fatto in precedenza) con fosforo e potassio,
fondamentali per la formazione di infiorescenze sane e abbondanti.
Se le piante sono collocate in vasi è necessario concimare
appropriatamente durante tutte le fasi mentre se esse sono piantate
in campo aperto possono espandere le proprie radici in cerca di
nutrimento e procuraselo quindi autonomamente.

Nella coltivazione outdoor è sempre consigliabile utilizzare n.d.r. ricordiamo che la coltivazione di cannabis in Italia è
fertilizzanti di natura organica quali sangue di bue, polvere d'ossa, assolutamente vietata dalla legge in vigore
guano di pinguino o di pipistrello.
17
SKUNK
STRAIN PER TUTTI I GUSTI
Ciao. Sono Michele alias HazeMan e curerò questa rubrica di Dolce Con l'avvento della coltivazione in Svizzera iniziai a cercare
Vita dedicata agli strain. informazioni ovunque per poter incontrare qualche coltivatore e
Tutta la mia passione nacque 7 anni fa quando per la prima volta visitare dei campi. Scoprii poi un altro strumento molto importante per
andai ad Amsterdam. Premetto che all'epoca non avevo nessun tipo il mio apprendimento: una comunità on-line chiamata Overgrow che
di cultura a riguardo, avevo soltanto sentito parlare di Skunk. nacque come database di report delle differenti varietà. Qui i growers
Trovarmi davanti ad una vasta scelta di "primizie" di vario tipo sia di potevano scrivere le loro esperienze e nel giro di breve, il sito si
Marijuana che di Hashish mi fece sentire come il bambino nella ingrandì a tal punto da diventare un vero e proprio magazine
fabbrica di cioccolato. Da quel momento fu amore a prima vista! interattivo, suddiviso in categorie, dove migliaia di utenti scrivevano
Volevo capire da dove derivassero tutti questi nomi e in breve tempo commenti e informazioni su qualsiasi cosa riguardasse la cannabis.
tornai e fortunatamente trovai una guida: un marocchino molto Vidi in questo modo che molta gente visitava quegli “artisti” che come

NORTHERN LIGHTS
disponibile che lavorava in un coffeeshop mi spiegò un po' le per magia creavano erbe incredibili, incrociando le diverse varietà.
differenze tra indica e sativa e mi mostrò che l'hashish era Cominciai quindi ad interessarmi ogni giorno di più ai vari aspetti del

JACK HERER
semplicemente la resina della cannabis separata e pressata. Mi cannabisworld, volendo conoscere a mia volta questi cosidetti
ricordo come se fosse ieri, l'hashish più chiaro che abbia mai visto, breeders, termine interessante che deriva dal verbo “to breed” che
quasi bianco, chiamato White Widow Skuff: una meraviglia! Ci mostrò significa creare. Si tratta infatti dei "creatori", che selezionano i
poi un' Afghani Indica eccezionale e una Jack Herer (metà indica migliori esemplari femmine e maschio per crearne dei nuovi in base
metà sativa); quest'ultima fu la mia preferita all'epoca. Quando infine alle caratteristiche della pianta che vogliono preservare. Realizzai
gli chiedemmo il meglio che aveva, ci mostrò una Super Silver Haze che dietro quello che tutti generalizzano spregevolmente in
dicendoci che era la prediletta dagli intenditori. Personalmente non spinello, c'è una cultura così vasta e ampia che si potrebbe farne
l'apprezzai molto probabilmente per la mia scarsa conoscenza della una vera e propria facoltà universitaria.
ganja. Adesso invece, le Haze sono le mie favorite, ma allora la

SUPER SILVER HAZE


sentivo troppo diversa dalle altre varietà, con un sapore strano come
del resto la maggior parte di persone che le fuma per la prima volta. Incontrai così tra i migliori produttori di semi del mondo, apprendendo

WHITE WIDOW
ovunque sempre cose nuove ed incontrando persone più o meno
Tutto ciò divenne per me una vera e propria materia di studio capendo disposte a svelare cosa si cela dietro ad un lavoro di selezione come il
che in realtà si trattava di un concetto molto semplice: tutto, sempre, loro. Cominciai a capire che ci
parte da un piccolo seme. Cominciai così a ricercare le seedbank sono persone che oltre a
(n.d.r. ovvero le compagnie che creano e vendono i semi) esistenti, per lavorare hanno anche una
farmi un'idea di quali potessero essere le qualità più vicine ai miei profonda passione e persone
gusti. Funziona un po' come per il cibo: bisogna provare i vari invece che vogliono soltanto
abbinamenti per sapere cosa ci garba di più, anche perchè ognuno ha fare più soldi...
le proprie preferenze ed è impossibile trovare un parametro comune. Tra le persone disponibili che
Provai ad informarmi il più possibile dai commessi che lavoravano per incontrai, Soma fu senz'altro
i negozi di semi, ma realizzai immediatamente la loro incompetenza a quello che spese più tempo ad
riguardo. Allora tentai direttamente da alcuni negozi delle seedbank, ascoltare le mie domande,
ma anche lì trovai solamente degli incaricati che davano informazioni spiegandomi e mostrandomi
basilari da catalogo e informazioni sui prezzi. Capii così che avrei vari metodi di coltivazione ed
dovuto rivolgermi direttamente a chi lavora in stretto contatto con le estrazione della resina. Mi
piante; da qualche tempo mi ero abbonato ad High Times, magazine presentò un' innumerevole
americano che organizza ogni anno una vera e propria competizione varietà di prodotti da leccarsi i

CHRONIC
per le migliori varietà di cannabis. Con esso infatti cominciai ad baffi e immediatamente
apprendere la storia di questo mercato capendo che in realtà, le identificai la cosa più
migliori seedbank non le conoscevo nemmeno e che la nascita di
AK-47 particolare... SOMA e HAZEMAN - 2001

NYC DIESEL
nuove compagnie e prodotti era in continua evoluzione.

NEWYORK
I IESEL
CITY D La New York City Diesel è una qualità da un' aroma
incredibilmente fruttato, tendente al pompelmo ma più dolce e
più simile ad una caramella che ad una cima di Ganja! Al

SHIVA SHANTI
primo “incontro” mi innamorai, non avevo mai fumato una
varietà così gradevole al palato; uno dei sapori più buoni che
abbia mai attraversato la mia bocca.
Il suo nome deriva da questa storia: un grande amico di Soma
gli portò da New York alcuni semi di quella che considerava la
migliore erba degli ultimi tempi e disse che nella grande mela
veniva chiamata Diesel. Coltivando selezionò una femmina
molto particolare da un sapore fruttatissimo che egli identificò
come una Sativa Mexicana: ques'ultima era interessante ma
non abbastanza potente rispetto allo standar di Soma Seeds.
Cominciò così il progetto di preservare il medesimo sapore

BIG BUD
della messicana ma incrementargli la potenza. Utilizzò quindi
il suo migliore maschio: Afghani Hawaian (un gioiello
regalatogli dalla collezione di Shantibaba) molto usato con
successo nei suoi ibridi per dare maggior produzione e
potenza. Il lavoro fu ancora lungo in quanto il maschio diede la
sua forte “impronta” coprendo le caratteristiche iniziali. Ci
vollero circa un paio d'anni di continua selezione e ibridazione

KALIMIST not tobacco, only grass! BLESS


tra le due varietà per ottenere l'odierna NYC Diesel con quel
tanto desiderato sapore e una potenza non indifferente.

Michele Lancini "HazeMan"

19
I CONSIGLI DEL CANAPAIO

Coltivare all'aperto
Coltivare all'aperto
“La canapa sarebbe (ed è!) contenta di poter parte delle varietà. poco in fibra, semi e canapulo). A
crescere libera e in pieno sole, sotto gli occhi La maggior parte dei coltivatori ha Carmagnola seminavano molta canapa da
di tutti e senza essere infamata da tante esperienza di ambienti ristretti, dove può seme, ricercato in tutto il mondo come
menzogne sul suo conto”( da Canapicoltura crescere un numero di piante limitato e le generatore della migliore qualità (da fibra) in
Indoor, prod. Shambu) stesse dovranno essere limitate nelle assoluto, e usato come genitore per le
dimensioni. In situazioni di “guerriglia” sarà migliori varietà (da fibra e da canapulo)
Negli ultimi anni le tecniche di coltivazione necessario dover creare un microclima esistenti. Si seminava in doppia fila, con
della canapa si sono molto diversificate, per particolare per pochissime piante, e questo distanza fra le due file di circa 15 cm. e ad
poter trovare un modo di coltivazione tipo di esperienza sarà in questo caso utile e una distanza di circa 60 cm. fra le file doppie.
ottimale soprattutto in interni, in ambienti necessario. In caso si potesse coltivare in A maturazione si potevano avere 4-6 piante
chiusi e il più possibile isolati. Questa è stata pieno campo, ettari di cannabis da resina, femmine a metro quadro.
una necessità, creata soprattutto dal non ci sarebbe più la conoscenza delle Se non coltivata per la granella, la resa
proibizionismo. Necessità soprattutto di tecniche ottimali. maggiore della canapa era la fibra. La
sfuggire ad occhi indiscreti e a problemi In Svizzera si era arrivati a dare quattro metri migliore qualità di fibra viene dalle piante
gravi, creati da una politica di menzogne quadrati ad ogni pianta femmina, il che maschio, che venivano raccolte a
contro la cannabis che ormai dura da quasi significa 2500 piante per ettaro, con una maturazione, insieme alla maggioranza
un secolo. resa massima di mezzo chilo di delle femmine (in questo caso si investivano
Si sono rapidamente individuate le infiorescenze secche per pianta: 1250 chili 30-40 chili di semente per ettaro, per avere
necessità e le quantità ottimali di aria, luce, di prodotto in condizioni ottimali. cento piante a metro quadro, perché
acqua, calore e nutrimenti in ogni fase di crescessero fitte e senza rami, per avere
sviluppo delle nostre piante, e si sono create Ad un recente convegno si è vista la una fibra lunga, senza nodi e morbida). Solo
rapidamente moltissime nuove varietà, mancanza di pratica in campo dei “tecnici” poche femmine, fra le più belle e vigorose,
frutto di incroci fra razze di cannabis che qualificati, che hanno proposto dei dati venivano lasciate in campo per la
vivono in ambienti anche molto diversi fra impossibili: trecentomila piante ad ettaro (30 produzione del seme per l'anno successivo
loro. piante per metro quadrato), con una resa di (non si era ancora obbligati a comprare i
Ma qualunque intenditore cannabinofilo cento grammi di infiorescenze secche per semi, nemmeno di altre piante o erbe).
riconoscerà che in interni si può sicuramente pianta: trenta tonnellate/ettaro di prodotto. È Queste piante, isolate ed in pieno sole,
ottenere un eccellente prodotto, ma che la impossibile ricavare tre chilogrammi per diventavano enormi e producevano migliaia
stessa pianta coltivata all'aria aperta ed alla metro quadrato di fiori essiccati: una ottima di semi cadauna, sufficienti per un campo
luce del sole, con le radici che affondano resa può essere intorno ai due-trecento per l'anno seguente.
nella terra, sarà magari meno perfetta da grammi al metro quadro, il che significa due-
vedersi (non avrà sicuramente goduto di tremila chilogrammi di “cime” asciutte per I nostri nonni e bisnonni ben sapevano delle
condizioni ottimali per tutto il suo ciclo vitale), ettaro(venti-cento chili di resina, a seconda proprietà della canapa fumata:
ma quasi sempre sarà più completa di gusti della purezza e dei metodi di estrazione). raccoglievano solo le infiorescenze
e aromi e, cosa più importante, il suo effetto Con una seminatrice di precisione, su un superiori di queste piante lasciate per seme,
non sarà soltanto una “botta” (high o stone, a terreno perfettamente lavorato,concimato in le seccavano parzialmente, poi le
seconda delle varietà) per qualche minuto: modo organico, affinato e con un buon pressavano insieme (in “blocchi” da 100-200
potrà essere più “sottile”, “magico”. sgrondo delle acque, si potranno impiegare grammi) e le conciavano, come avrebbero
due-tre chili di semi di fatto per il tabacco. Con questo
(Cannabis in Himalaya) varietà da resina (che
abbiano tempi di
procedimento il prodotto diventa più dolce
(gli amidi si trasformano in zuccheri), rimane
maturazione adatti al morbido e di più facile fumabilità. Non
clima in cui vengono bisogna sbagliarsi soprattutto nel controllo
utilizzati): 100-150.000 dell'umidità, che se eccessiva può
semi per ettaro, per trasformare il tutto in compost, buono come
avere, alla fine, 25-40.000 terriccio, se scarsa non permetterà la
piante (2,5-4 piante per concia.
metro quadrato). La metà La semina in pieno campo di varietà da
saranno maschi, che resina è comunque ancora un sogno. E
dovranno essere eliminati allora conviene, come accennato prima,
(a mano) prima che realizzare “micropiantagioni” di due-quattro
aprano i fiori e impollinino piante: difficili da individuare (anche
le femmine vicine, che dall'alto), di grosso impegno ma anche di
così produrranno molti grande resa: fino a 4-500 grammi (o anche
semi, ma molta meno più) per pianta, se seminate per tempo
resina; un buon 20% o più (marzo-aprile se si vogliono piante grandi,
non nasceranno, o fino a luglio se si desiderano di piccola taglia)
moriranno per varie e nutrite a dovere.
La sperimentazione e la ricerca all'aperto cause prima di giungere a maturazione. Ricordate che alle nostre latitudini la
sulle varietà e le tecniche di coltivazione, da Siccome quello che ci interessa è la resa in massima produzione di resina si ha dopo
parte di veri agricoltori, della cannabis da infiorescenze, proviamo a vedere i metodi l'equinozio d'autunno (21 settembre), fino
resina sono da lungo tempo bloccate dal tradizionali di semina per la produzione di verso la fine di ottobre.
proibizionismo. Ci sono sempre meno seme. A Carmagnola, i canapicoltori
località nel mondo dove si coltiva la riuscivano ad ottenere anche più di dieci Sarei lieto di rispondere e aprire un dibattito
cannabis da resina in un modo tradizionale, quintali di granella di canapa per ettaro (le su qualunque quesito riguardante la
e i pochi tentativi di coltivazione “normale” produzioni attuali in Europa difficilmente canapa. Se interessati, scrivete a
nel mondo occidentale ( Svizzera, Olanda) si superano i cinque quintali/ettaro, grazie info@dolcevitaonline.it
sono svolti in paesi dove le condizioni all'imposizione dell'uso di varietà a basso A presto.
ambientali non sono sicuramente le migliori
per una maturazione ottimale della maggior
contenuto di THC, il principio attivo più
famoso della cannabis, che rendono anche Il Canapaio
Il Canapaio
20
EVENTI E FIERE
Fiera Spannabis - Barcellona 2005 Sponsor ufficiale dell'evento, la ditta olandese Hesi (produttrice di
fertilizzanti e nutrimenti) presente con un grande stand al centro della
2ª edizione della fiera spagnola dedicata alla Canapa e alle fiera. Gli altri sponsor: Canamo, Yerba, Paradise Seeds, Atami, GHE,
tecnologie alternative. Quattro giorni (dal 24 al 27 Febbraio) che Hipersemillas, Sensi Seeds e Heltac.
hanno definitivamente decretato la Spannabis come una delle Tra le ditte presenti inoltre, non possiamo non citare la Green House
migliori fiere europee del settore. Nata solo l'anno scorso, sembra Seed Co., BioNova e Serious Seeds, la Kulu Traiding e la ROOR.
quasi impossibile che questo evento abbia già raggiunto simili Grande assente, la Canna che ha compensato la non-presenza
risultati. "inondando" di spille e gadgets la fiera e i visitatori.
Ci avevano parlato bene in molti di questa Tra mini concerti, dj set e prove prodotti, i
fiera, consigliandoci di visitarla l'anno quattro giorni sono volati lasciando tutti
successivo: non possiamo che confermare soddisfatti e piacevolmente colpiti dal
ciò che ci era stato detto, elogiando successo.
ulteriormente questa magnifica Spannabis.
Sarà stata l'atmosfera caliente che si respira Se proprio vogliamo evidenziare qualche
a Barcellona o forse chissà, l'erba spagnola pecca: alcune iniziative (come ad esempio
particolarmente buona, fatto stà che i l'assegnazione dei premi alle ditte) non
quattro giorni di fiera ci hanno letteralmente hanno avuto un gran seguito, dovuto
catturato. esclusivamente al fatto che non sono state
Situata in un maestoso complesso sportivo sufficientemente pubblicizzate all'interno
(il Paseo Olimpico nella collina che della fiera; ogni sera, a chiusura, era
padroneggia sopra la città), la Spannabis praticamente impossibile trovare un taxi in
occupa un grande padiglione (o meglio un zona. Ciò ha costretto visitatori e soprattutto
palazzetto dello sport adibito a fiera) espositori, a notevoli fatiche fisiche e
entrando però, la prima impressione è che il psicologiche (dopo una giornata di fiera,
tutto non sia poi così grande com'è in realtà. Ciò è dovuto alla perfetta composta da quasi 12 ore, immagino possiate capire quali sono le

Spagna
disposizione degli oltre 100 stand e all'ottimizzazione di tutti gli spazi. condizioni). Piccoli problemi che, siamo sicuri, il prossimo anno
Bar, ristorante e self-service, sala convegni, 2 "giardini" esterni e saranno risolti. Certo non hanno alterato la completa riuscita
spazio internet completano il quadro generale. dell'evento.
Un'affluenza di pubblico veramente incredibile tanto che l'ultimo
giorno era quasi impossibile muoversi tra i corridoi, specie davanti a Non ci resta che consigliarvi a nostra volta di essere presenti per la
quegli stand che mettevano a disposizione dei visitatori, pipe e terza edizione della Spannabis; noi ci saremo sicuramente.
vaporizzatori. Ne vale la pena!

Fiera Cannabis Tipo Forte - Pescia 2005 growshop italiani, con volantini e altro.. cosa che non è stata fatta).
Crediamo inoltre che sarebbe stato più opportuno, posticipare la fiera
Parlare di cifre, numero di visitatori, di stand o altro sarebbe quasi in modo da avere più tempo per organizzare il tutto.
imbarazzante; mettere a confronto le fiere europee con questa, Il progetto "Cannabis Tipo Forte" è stato portato avanti da un piccolo
anche. La prima fiera italiana sulla canapa (19-20 Marzo), non è certo gruppo di persone che non aveva mai avuto esperienze simili e certo
stata un successo, ma è stata (cosa che forse conta di più). Si poteva da loro, non si poteva pretendere di più. Comunque, il giaccio è stato
organizzare meglio, non c'è dubbio, ma nessuno mai aveva rotto, cosa che in un modo o nell'altro prima o poi qualcuno avrebbe
azzardato a mettere in piedi una cosa simile, quindi nonostante i dovuto fare. In Italia, il mercato che ruota attorno alla canapa sta
pochi stand e il numero ridotto di visitatori, il nostro parere finale è crescendo molto e siamo sicuri che nei prossimi anni, si riuscirà ad
positivo. organizzare un evento più solido e seguito di questo.

"Cannabis Tipo Forte" sarebbe dovuta essere solo una piccola parte E' con grande rispetto che segnaliamo le ditte presenti, che
della fiera Agribios; sono bastate poche ore per rendersi conto invece nonostante tutto hanno avuto il coraggio e la forza di supportare
che il salone dedicato alla canapa sarebbe poi stato il fulcro dell'intera questo evento: Foglie D'erba, SweetHemp, Indoorline, Filo D'erba e
fiera. Se "i nostri stand" erano pochi (circa una ventina) gli altri, ovvero Hemporium, Semitalia, ENjOINT.com, Antiproibizionisti,
quelli dedicati alla botanica e ai fiori, erano ancora meno. Assocanapa, Cyberia, Elephantsbooks, Ganjamaica, Hemporio,
La location è stata il "Mercato dei fiori" di Pescia, eccellente spazio RollUp e gli stranieri Green House Seed Co., Pollinator e Dipse.
fieristico fin troppo grande per l'evento in questione.
Nonostante il freddo dovuto al brutto tempo, l'atmosfera che si Al di là di tutto, standisti e visitatori, sia soddisfatti che delusi,
respirava tra gli stand non era per niente male: a tratti ci è sembrato di potranno dire: "Nel marzo del 2005 c'è stata la prima fiera italiana
essere ad una specie di "riunione di famiglia" dove tutti si conoscono sulla canapa. Noi c'eravamo!"
e nonostante tra alcuni ci sia un'inevitabile concorrenza, tutti si
rispettano. Ci ha fatto molto piacere questo, perchè ha dimostrato che
a volte, oltre ai naturali interessi commerciali, ci siano comunque
ideali e passioni che accomunano chi fa parte di questo settore.
Ottimo il banco della birra artigianale e alla canapa, che ha offerto
musica ed eccellenti bevande.
Il convegno sulla cannabis medicale (e non solo) è stato sicuramente
il momento migliore della fiera: diversi gli interventi (dal dott.
Salvatore Grasso dell'ACT al dott. Nunzio Santalucia
dell'AssoCanapa, da Franco Casalone al nostro HazeMan, ecc).
Molti i temi presi in considerazione, che hanno avuto un buon seguito
da parte del pubblico presente.

Inaspettata ma molto gradita, la visita di Scott Blakey (conosciuto


anche col nome di Shantibaba) breeder di Mr. Nice e creatore di
alcune fra le migliori genetiche odierne come White Widow, White
Rhino, El Nino, Critical Mass, Super Silver Haze.

Italia
Non poteva certo mancare infine, il controllo delle forze dell'ordine:
tra qualche poliziotto in borghese e qualche carabiniere in divisa, non
c'è stato comunque alcun problema. ECKO - SHANTIBABA - HAZEMAN

Come detto a inizio articolo, si poteva sicuramente fare meglio; in


fondo bastava promuovere l'evento (magari anche solo tramite i report tratti da www.enjoint.com (foto e video sul sito)
21
EVENTI E FIERE
Fiera Cannatrade - Berna 2005 Sponsor dell'evento: House & Garden, Strippers.ch, Advanced
Hydroponics of Holland, Green House Seed Co., Canamo,
CannaTrade.ch è il nome della fiera internazionale della canapa che Greenhouse Hanf Kontor, GHE, Hemp Times e E-Hemp Arket.
ha luogo ogni anno a Berna. Presenti alla fiera tutte le più importanti ditte del settore: Hesi,
Quella che era nata come una piccola fiera dedicata alla canapa si è Paradise Seeds, Canna, Serious Seeds, ROOR, Advanced
ormai trasformata in una manifestazione conosciuta nel mondo intero Nutrients, Atami, BioBizz, Sensi Seed, BioNova e molte altre.
che rappresenta in modo efficace tutto il mercato legato a questa Molti i visitatori italiani, che hanno trovato un punto di riferimento nei

Svizzera
pianta dai mille usi. Giunta alla 5° edizione ha ospitato 135 espositori nostri stand (ENjOINT e Farmer Seeds).
e circa 14.300 visitatori.
Leggendo i nostri report, potrete notare come cerchiamo di riportare i
Dall'1 al 3 aprile 2005 nei padiglioni della BEA expo di Berna fatti in modo oggettivo e neutrale: non risparmiamo critiche e
(Svizzera) si è svolta quella che è probabilmente considerata la più commenti negativi, nel caso ce ne sia bisogno. Ciò nonostante, il
importante fiera europea dedicata alla canapa. nostro report della CannaTrade 2005, di critiche non ne ha: ci siamo
Perfetta organizzazione e grande professionalità, degna appunto di sforzati di individuarne qualcuna.. ma è stato veramente impossibile!
un evento svizzero.
Tra tutte le fiere inoltre che abbiamo visitato nell'ultimo anno, questa è Preparatevi per l'edizione 2006: vietato mancare!
sicuramente quella in cui la canapa è stata più presente: decine di
piante (in ottima forma) che adornavano gli spazi fieristici, cofanetti in
vendita con le varietà candidate alla Canna Swiss Cup, joint e pipe
sempre carichi segno che a nessuno, è mancata la materia prima
(cosa da non sottovalutare in una manifestazione del genere).

Bar di Canapa (con bibite e snack a base di canapa), cannafoto (le


foto più belle dei fiori di canapa), conferenze (con illustri ospiti
internazionali), sfilate di moda (con vestiti in fibra di canapa),
InterHanfCafé (internet point), lotteria (una grande lotteria con premi
a base di canapa), Canna Swiss Cup (risultati e premiazione della
migliore canapa outdoor Svizzera del 2004 - premio vinto quest'anno
dalla Blueberry), concorso di rollaggio (chi rolla il joint più originale?),
tavola rotonda (ritrovo di politici, giuristi, operatori sociali ed esperti
del mercato della canapa per discutere l'iniziativa popolare Svizzera
per una regolamentazione del mercato della canapa).
Tra i tanti volti noti presenti alla fiera (da Jorge Cervantes a Scott
Blakey) non possiamo non citare l'incontro con Howard Marks,
meglio conosciuto col nome di "Mr. Nice": l'autore del libro che l'ha
incoronato ad icona mondiale della canapa (best seller in diversi stati)
ci ha concesso alcuni minuti.

Million Marijuna March - Roma 2005 MDMA (movimento di massa antiproibizionista), il Livello57 di
Bologna, Enjoint-Hemporium (in collaborazione con Yaga Yaga e
La global mariuana march è una giornata mondiale nella quale si Kynki Vibes), Canapisa, Main Frame, Rifondazione Comunista,
manifesta in 200 città del mondo contemporaneamente, è Barney's Pub, la Bottega del rosso e altri carri spontanei.
organizzata da gruppi locali con le dovute differenze da paese a I promotori si dicono soddisfatti, anche perchè ogni anno la
paese, ma non è stato difficile trovare tre punti in comune a tutti: manifestazione cresce nel numero di presenze e nell'interesse
1) la fine delle persecuzioni per i consumatori; generale, i turisti e gli abitanti del centro di Roma guardano sempre un
2) accesso immediato all'uso terapeutico; po' stupiti sfilare migliaia di persone, giovani e non, che rivendicano
3) diritto a coltivare una pianta che crescerebbe libera in natura. con la loro presenza allegra e coreografica, delle libertà che
Si chiede in pratica la fine dell'intolleranza e della messa al bando di dovrebbero essere elementari in una società civile.
questa pianta, che mette nell'illegalità milioni di persone in Italia e nel Durante il corteo si sono tenute dirette con varie radio antagoniste,

Italia
mondo senza trovare alcuna giustificazione etica e scientifica, RadioOndaRossa di Roma, Radio Kappa Centrale di Bologna e
penalizzando in un colpo solo l'umanità intera, perchè la repressione RadioForPeace. Ne hanno parlato sia prima che dopo alcuni giornali,
della canapa pesa su tutti, anche chi non la consuma. solo i soliti purtroppo, perchè la stampa cerca di ignorare questi eventi
come molti altri di stampo antiproibizionista. Un ruolo decisamente
"Un altra vittima del proibizionismo, questa è la vostra lotta al più importante della stampa ce lo hanno avuto i centri sociali, le
narcotraffico. Verità per Giuseppe" così recitava lo striscione di associazioni, i canapai, i forum su internet, i singoli che hanno dato il
apertura del corteo. Quest'anno la global mariuana march in italia è loro contributo attivo all'evento o che hanno partecipato
stata dedicata alla memoria di Giuseppe Ales, un ragazzo arrestato a semplicemente con la loro presenza al corteo. Rringrazionamo tutti
Pantelleria a fine marzo per 2 germogli di Marijuana. Sbattuto in prima voi e anche chi sarebbe voluto venire e non lo ha fatto.
pagina dai giornali locali come il mostro arrestato nel corso di una
Gennaro
brillante operazione antidroga è morto suicida il giorno prima del
processo per direttissima. Giuseppe è l'esempio lampante di come
una persona che non ha nulla a che fare con la criminalità possa
trovarsi in un vortice assurdo troppo grande e pesante per una
persona onesta, se teniamo conto che due germogli di mariuana non
contengono nessun principio attivo, si potrebbe tranquillamente
paragonare la storia di Giuseppe ad un errore giudiziario al quale
speriamo che i responsabili rispondano in prima persona. Al riguardo
è stata accettata un' interrogazione parlamentare di cui aspettiamo
con ansia i risultati.

Oltre a questo aspetto, il corteo è stato pregno di contenuti


antigovernativi e antirepressivi e visti gli avvenimenti internazionali, si
caratterizza sempre più per una forte componente pacifista;
la canapa e la pace hanno un affinità indiscutibile.

10.000 circa le presenze alla manifestazione che ha visto la


partecipazione di vari carri sound: i centri sociali e le associazioni di
22
Dolce Arjan's Haze

Vita of Green House Seed Co.


Dutch Dragon Dolce
of Paradise Seeds
Vita

25
CANNABIS AMBIENTE E LAVORO

S.O.S. AMBIENTE: CANAPA RISPONDE


Dal basso Danubio alla Cina settentrionale le propria rivoluzione che potrà comportare “cascata”.
piante di canapa sono spontanee, da qui notevoli variazioni nella redditività di colture In questo modo il ciclo di vita di una materia
l'origine asiatica. Furono gli Sciiti a farla tradizionali e quindi rendere interessanti può essere notevolmente allungato,
conoscere in Europa, gli Etruschi nel IV-V colture non alimentari. In questo senso la riducendo fortemente il livello d'imput per
sec. a.c., la introdussero in Italia e, canapa risponde molto bene sia da un punto unità di prodotto, poiché lo stesso verrà
facendone binomio con il lino, posero le basi di vista agronomico che ambientale, è in ripartito nelle successive fasi. Anche i costi di
di quella che sarebbe diventata molti secoli grado d'inserirsi nella maggior parte degli smaltimento dei residui e i problemi
dopo un'industria a tiratura internazionale. La avvicendamenti praticati ed anche di d'inquinamento verrebbero fortemente
canapa è una pianta coltivata da oltre 12.000 costituire la base per soluzioni innovative. ridotti. Con una razionale organizzazione
anni è in assoluto la prima pianta non dell' intera filiera si può pensare di utilizzare la
alimentare utilizzata dall'uomo. La sua Come ben noto, la canapa è tipica coltura canapa in sequenza: la parte fibrosa per usi
coltivazione ha occupato un posto importante rinettante, poiché per la velocità di tessili; i residui del tessile per l'industria della
nella produzione agricola del nostro paese accrescimento e la capacità di selezionare le carta di buona qualità anche in miscela con
fino a tempi recenti. L'Italia era un paese radiazioni luminose esercita una carta da riciclo; la carta a sua volta essere
esportatore, il primo in Europa e secondo nel competizione vincente nei confronti della riciclata per ottenere carte più grossolane e
mondo solo alla Russia. Sulla produzione di maggior parte degli infestanti. Ancora di infine cartoni; questi ultimi possono essere
canapa si basava l'economia di vaste aree grande interesse potrebbe rivelarsi lavorati per ottenere pannelli coibentanti, che
agricole: Campania, Emilia e Piemonte, ma l'introduzione della canapa in terreni ritirati potranno essere riciclati per fare compositi ed
era ovunque diffusa perché forniva alle dalla produzione o comunque in zone deboli, infine usati come combustibile.
economie locali e familiari la materia prima quale potenziale depurativo del terreno da Il ciclo vitale della materia prima può in tal
per svariati usi. sostanze tossiche e metalli pesanti, modo essere allungato dai due anni, media
competitiva contro malerbe e contenitrice attuale, ad oltre sessanta anni.
Nel 1958 iniziò la crisi, le fibre sintetiche dell'erosione. Una pianta considerata Analogamente il canapulo può rientrare in
sostituirono a poco a poco quelle naturali, la multiuso (il maiale dei vegetali)già solo per le “cascata", oltre che in quella dei cartoni,
canapa venne rimpiazzata totalmente dal possibili destinazioni dello stelo. Oltre a nell'industria dei truciolati reimpiegati almeno
nylon; fino al 1964 in Campania gli agricoltori quelle ben note e tradizionali, dell'industria tre volte, con un ciclo vitale che può
si opposero alla recessione, ma tutto fu tessile, della corderia e sacchetteria, della raggiungere i settantacinque anni di ciclo
inutile. Le navi fecero a meno delle vele e carta e dei cartoni, si vanno ampliando vitale di un prodotto.
delle corde di canapa, le industrie tessili destinazioni innovative: bioedilizia,
trovarono molto più vantaggioso l'uso del zootecnia, florovivaismo, energia, plastica, Ragioni ambientali, economiche e sociali
sintetico, e la canapa, ridotta al ruolo di settore automobilistico, farmaci, suggeriscono di non perdere un'occasione
marijuana (droga) venne presto dimenticata. alimentazione animale, “chimica verde”. che la natura ci ha messo a disposizione:
Negli ultimi anni però una serie di fattori di PIANTIAMOLA!
origine diversa, ha riportato alla ribalta La canapicoltura potrebbe essere
l'interesse per questa coltura in diverse aree un'occasione per applicare in pratica una Nunzio Santalucia
europee. La comunità europea, con filosofia di tipo ambientale che, pur (Assocanapa - www.assocanapa.it)
regolamento del Consiglio n. 1308 del soddisfacendo l'esigenza dei singoli
29\6\70, ha previsto un premio per i produttori componenti, rientra anche nell'assolvimento
e trasformatori di canapa da fibra, un aiuto
economico fissato forfettariamente per ogni
campagna per ettaro coltivato. L'aiuto è
di interessi sociali riducendo l'impatto
ambientale. A tal proposito uno studio di
Fraanje del 1997 ha riconosciuto che per la
Se conosci il
sistema per
concesso solo a produttori di canapa da fibra, canapa il concetto di “cascata” teorizzato
ottenuta da sementi certificate a basso dall'olandese T: Sirkin nel 1991 ha più che
tenore di THC (sostanza psicotropa) ed mai fondamento. Di cosa si tratta?
inscritte in apposite liste. Ogni prodotto ha un ciclo di vita, al termine

L'U.E. tenta di disincentivare la produzione di


eccedenze attraverso una serie di
del quale viene distrutto. Saranno quindi
necessarie nuove materie prime, nuovi imput
chimici, energetici, ecc per ricrearlo e poi
salvare la terra
meccanismi fra i quali la riconversione
produttiva, per ottenere materie prime di cui
l'unione è deficitaria, o materie prime
distruggerlo e quindi i costi per smaltire i
residui e anche per eventuali problemi
d'inquinamento. Utilizzare materie prime
non dirlo
a bassa voce,
destinate ad impieghi innovativi. Le iniziative vegetali destinandole ad un prodotto con
di ricerca riguardano soprattutto le filiere caratteristiche di pregio; i residui di
dell'energia, delle fibre, degli oli tecnici, dei quest'ultimo prodotto dovranno essere
coloranti e, in genere materie prime vegetali utilizzate per produzioni diversificate ad un
destinate all'industria. Le motivazioni per
sviluppare colture non alimentari sono della
più completa attualità, si tratta di una vera e
livello più basso; i residui di queste ultime
utilizzate ancora per altre produzioni, ancor di
minor pregio, e così via come in una
ma urlalo!

26

26
RACCOLTA DI FOTO - ITALIA 1920/1950

27
CANNABIS TERAPEUTICA
nel delirio alcolico.

Breve storia medica della canapa Fra il 1840 e il 1900 furono pubblicati più di 100 articoli sugli usi medici
della canapa. In Italia la Farmacopea Ufficiale includeva sia l'estratto
che la tintura di Cannabis indica. P.E. Alessandri (in: “Droghe e piante
L'uso medico della canapa è medicinali”, 1915) scrive che la Canapa indiana "usasi nel tetano,
antichissimo. Essa fu certamente nelle nevralgie, isterismo, emicrania, reumatismo, corea, asma, e in
coltivata in Cina fin dal 4000 a.C., ed è molte altre malattie non escluso il cholera, dando però quasi sempre
consigliata in uno dei più antichi testi resultati contraddittori". Ancora nel 1949, Pietro Maschera, nel suo
medici cinesi, il Pen Ts'ao (I secolo “Trattato di farmacologia e farmacognosia” ne parla come di "un
d.C.), per "disordini femminili, gotta, medicamento cerebrale e precisamente un analgesico analogo
reumatismo, malaria, stipsi e all'oppio e alla morfina", che può avere più o meno gli stessi usi di
debolezza mentale". In India, la questi. Però, avverte, la farmacologia della canapa è "poco
canapa viene utilizzata nella medicina conosciuta", e il suo uso per varie ragioni "piuttosto limitato".
tradizionale probabilmente dalla
stessa epoca. La storia della canapa come farmaco si chiuse bruscamente, almeno
in America e in Europa, appena prima della seconda guerra
In Europa, ancora nel I secolo d.C., Dioscoride presenta nella sua mondiale. Negli anni '930 infatti, la marijuana fu forsennatamente
“Materia Medica” una delle più antiche raffigurazioni della pianta, e la attaccata da Harry J. Anslinger, il primo responsabile della politica
raccomanda per mal d'orecchi, edemi, itterizia e altri disturbi. Un anti-droga degli Stati Uniti, e a seguito di ciò, nel 1937 raggiunse
secolo dopo, Galeno la cita come rimedio contro le flatulenze, il mal l'oppio e la coca fra le "droghe proibite", e pochi anni dopo fu
d'orecchi e il dolore in genere, ma avverte che, usata in eccesso, cancellata dalla farmacopea ufficiale americana. Dopo la proibizione
“colpisce la testa, immettendovi vapori caldi e intossicanti”. negli Stati Uniti, la legislazione e la medicina ufficiale si allinearono
Per molto tempo, dopo queste prime citazioni, la canapa non viene rapidamente in tutto il mondo, e la canapa fu a poco a poco
citata nei testi medici europei se non come curiosità esotica. Per dimenticata da farmacologi e medici.
esempio, nel 1563, il medico portoghese Garcia da Orta, di servizio Bisogna aspettare gli anni '970 per
presso il vicerè a Goa, in India, ne parla nei suoi “Colloqui sui semplici rivedere i primi cenni di una
e sulle droghe dell'India” per l'uso come stimolante dell'appetito, rivalutazione. Il libro di Grinspoon
sonnifero, tranquillante, afrodisiaco e euforizzante. “Marijuana reconsidered“ (1971) è il
primo testo “moderno” a riesaminare
Dobbiamo aspettare l'inizio dell'Ottocento per vedere la nascita di un in modo critico e senza pregiudizi la
vero interesse scientifico per la canapa in Europa. Nel 1839, William letteratura scientifica antica e recente
B. O'Shaughnessy, medico inglese trapiantato in India, pubblica un sulla canapa. Nel 1973, lo psichiatra
importante articolo su una rivista medica e riferisce dettagliatamente californiano Tod H. Mikuriya pubblicò
sull'uso di canapa in diverse condizioni, quali reumatismo acuto e il primo libro specificamente dedicato
cronico, idrofobia, colera, tetano e convulsioni infantili, riportando i ai suoi usi medici, un'importante
metodi di preparazione e i dosaggi consigliati. Anche alcuni medici antologia di articoli pubblicati fra il
francesi iniziano a studiarne l'uso in Egitto e in Medio Oriente. Per 1839 e il 1972. In seguito arrivarono
esempio Aubert-Roche parla dell'uso di haschisch contro la peste, e altri libri dedicati al potenziale
Moreau di Tours la considera farmaco efficace in varie malattie terapeutico della canapa, e anche
mentali. diversi rapporti governativi (USA,
Da questo periodo, si può dire che l'uso medico della canapa Canada, Inghilterra) parlano del suo
conobbe una certa diffusione anche in occidente. Estratti e tinture a potenziale terapeutico e suoi possibili
base di canapa compaiono nelle farmacie in Europa e in America, e vi usi medici. Nacquero in questo
rimarranno per oltre un secolo. periodo - a partire dalla famosa azione legale di Robert Randall,
malato di glaucoma, che ottenne la regolare fornitura di marijuana a
Nel 1854 la canapa è inclusa per la prima volta nello “U.S. carico del governo USA - i primi movimenti di pazienti per la
Dispensatory”, con queste parole: “potente narcotico (...) Si dice che legalizzazione degli usi medici della canapa.
agisca anche come deciso afrodisiaco, che stimoli l'appetito e che
occasionalmente induca uno stato di catalessi. (...) produce il sonno, Negli anni '990, infine, iniziano grandi scoperte scientifiche sui
allevia gli spasmi, calma l'irrequietezza nervosa, allevia il dolore. (...) meccanismi di azione dei cannabinoidi, i “principi attivi” della canapa,
[come analgesico] differisce dall'oppio perché non diminuisce con la scoperta del cosiddetto “sistema cannabinoide endogeno”
l'appetito, non riduce le secrezioni e non provoca stitichezza. I nell'organismo dei mammiferi, incluso l'uomo. Da allora, numerosi
disturbi per i quali è stata specialmente raccomandata sono le lavori scientifici fornirono un valido supporto alle varie associazioni
nevralgie, la gotta, il tetano, l'idrofobia, il colera epidemico, le impegnate per la riconquista del diritto alla " canapa come medicina",
convulsioni, la corea, l'isteria, la depressione mentale, la pazzia, e le e certamente contribuirono a cambiare l'atteggiamento della
emorragie uterine” . Nel 1860 è raccomandata dall'Associazione collettività nei confronti dell'uso medico di questa sostanza.
medica dell'Ohio per una lunga serie di indicazioni: tetano, nevralgie,
emorragie post-partum, dolore del parto, dismenorrea, convulsioni, E' ragionevole sperare che, all'inizio del nuovo millennio, ci siano
dolori reumatici, asma, psicosi post-partum, tosse cronica, gonorrea, tutte le premesse per un cambiamento radicale.
bronchite cronica, dolori gastrici, oltre che come sonnifero e come
farmaco capace di stimolare l'appetito. ACT (Associazione Cannabis Terapeutica)
medicalcannabis.it
Secondo H.C.J. Wood (1886) essa è “usata soprattutto per il sollievo
dal dolore; (...) per calmare stati di irrequietezza e malessere
generale; per alleviare le sofferenze in malattie incurabili, come la tisi
all'ultimo stadio; e infine come blando sonnifero”. Nel 1887,
l'autorevole rivista Lancet raccomanda l'uso di canapa indiana “notte
e giorno, e continuato per un certo tempo” come “il miglior rimedio
disponibile nel trattamento della cefalea persistente”. Nel 1890, in un
altro articolo apparso su Lancet, J.R. Reynolds riassume 30 anni di
esperienza con la canapa, e la ritiene “incomparabile” per efficacia
nell'insonnia senile; utile come analgesico nelle nevralgie, inclusa
quella del trigemino, nella tabe, nell'emicrania e nella dismenorrea
(ma non nella sciatica, nella lombaggine e in genere nell'artrite, come
nella gotta e nei “dolori isterici”); molto efficace negli spasmi
muscolari di natura sia epilettoide che coreica (ma non nella vera
epilessia); e invece di incerto valore nell'asma, nella depressione e
28
CANNABIS TERAPEUTICA

Questa benedetta pianta


Da quando il primo ominide vide rotolare un masso, scoprendo la nei secoli a numerosi ricercatori sparsi nel pianeta, di impegnarsi a
ruota e il suo utilizzo,la mole di conoscenze ed invenzioni dell'uomo capire il come ed il perché una singola pianta sia in grado di produrre

q
ha raggiunto dimensioni considerevoli. Purtroppo all'epoca nessuna una tale molteplicità di effetti.
Commissione Nobel era stata istituita, per premiarlo dell'invenzione,
che più di ogni altra, con le sue molteplici funzioni, ha permesso Un passo importante in questo cammino di scoperte e chiarificazioni
all'uomo di sollevarsi dalle difficoltà della vita preistorica, dove lo si deve a Raphael Mechoulam che nei laboratori della Hebrew
raggiungere il mezzo secolo era un evento miracoloso, e di far University di Gerusalemme, nel 1964, scoprì l'esistenza di uno degli
iniziare all'umanità un cammino scientifico e tecnologico, grazie al elementi più responsabili dell'effetto psicoattivo della marijuana, il
quale la spettanza di vita per un essere umano è attualmente più che delta-9- tetraidrocannabinolo (T.H.C.) e, dopo circa trent'anni di
raddoppiata. lavoro, nel 1992 scoprì il
corrispettivo fisiologico del
Le Neuroscienze, la Fitoterapia T.H.C. l'anandamide, un acido
sono alcuni dei frutti più grasso a catena corta prodotto
contemporanei del panorama dal cervello, in grado di legarsi
scientifico. Migliaia di anni sono allo stesso recettore per il
trascorsi, da quando i primi T.H.C. ed in grado di imitarne gli
documenti sono giunti a effetti. Questo recettore o
testimoniare le prime meglio questi recettori, chiamati
classificazioni delle malattie e dei CB1, quelli presenti nel sistema
loro rimedi. Onnipresente in ogni nervoso centrale e CB2, quelli
civiltà medica terrestre è stata una al di fuori di cervello e midollo
pianta, un'urticariacea dicotiledone spinale, importanti nella
cannabinoide: la marijuana. modulazione dell'attività
immunitaria, sono stati
Questa benedetta e maledetta identificati e studiati finemente
stradiscussa pianta, da numerosi gruppi di
originariamente asiatica, è ricercatori ed attualmente
attualmente diffusa in ogni possiamo considerare
continente coltivabile. accettata e consacrata
Giunta grazie alla tratta degli l'esistenza di un sistema
schiavi nelle Americhe, conquistò cannabinoide endogeno. Lo
ben presto la simpatia di migliaia di studio di questo sistema
medici e farmacisti statunitensi. rappresenta per la
Questi professionisti la neuroscienza un passo
consigliavano per combattere ulteriore in avanti per la
numerosi disturbi. Le farmacie la comprensione del sistema di
vendevano liberamente, senza comunicazione neuronale,che
n e c e s s i t à d i r i c e t ta , c o m e prima di queste scoperte era
antiemicranico, ansiolitico, considerato a senso unico, cioè
antiemetico, stimolante si credeva che il flusso di
dell'appetito principalmente. comunicazione avvenisse solo
Nel 1937, il Marijuana Tax Act, in un verso, dal neurone
emanato dal Congresso degli Stati presinaptico al neurone
Uniti, nonostante il dissenso dei postsinaptico.
r a p p r e s e n ta n t i d e l l ' A . M . A . ( I cannabinoidi endogeni sono
American Medical Association) ne implicati nella cosiddetta
sentenziò la proibizione dell'uso ed "segnalazione retrograda",
ancora oggi le autorità federali di generando un flusso
quel paese la classificano insieme informativo dal neurone post-
alle droghe professioniste: sinaptico a quello pre-sinaptico,
dietilamide dell'acido lisergico condizionandone la secrezione
(LSD) ed eroina. Immediatamente di neurotrasmettitori. Per chi
quel 5% di consumatori abituali e mastica il linguaggio
quel 30% di consumatori occasionali vennero resi fuorilegge. Fra gli neuroscientifico, consiglio l'articolo apparso sulla rivista del febbraio
effetti collaterali dell'utilizzo a dosi elevate vengono annoverati: 2005, LE SCIENZE "Neuroni Stupefacenti" di Roger A.Nicoll e

p
allucinazioni,difficoltà di rievocazione nella memoria a breve Bredley E.Alger, dove questi autori docenti di farmacologia
termine,crisi paranoidee, coordinazione motoria alterata, confusione all'università californiana di S.Francisco Membro della National
mentale, sonnolenza,sebbene questi inconvenienti siano reversibili Academy of Sciences e vincitore del prestigioso riconoscimento
e controllabili dall'utente esperto. scientifico "Heinrich Wieland Award", il primo e docente di fisiologia e
D'altro canto, la necessità di un farmaco in grado di stimolare psichiatria alla School of Medicine dell'Università del Maryland, il
l'appetito, inibire nausea e vomito, decondizionare gli apprendimenti secondo, concludono l'articolo, dicendo quanto "ancora molto ci sia
perversi correlati all'ansia e al dolore cronico, mette ombra su quegli da scoprire sull'uso che l'evoluzione ha fatto di questi interessanti
inconvenienti reversibili. Per pazienti affetti da cancro poter disporre messaggeri cerebrali".
di un prodotto che contrasta il deperimento, fa una grossa differenza
fra la possibilità o meno di poter sopportare meglio cicli A mio parere, sarebbe conveniente, per una società degna di
chemioterapici specifici. chiamarsi civile, evitare di condannare questa risorsa, che la Natura
mette a disposizione dei bipedi, ed iniziare piuttosto a sforzarsi di
I vantaggi terapeutici sono insomma notevolmente superiori agli creare un'atmosfera culturale, tesa a preconizzarne un impiego
svantaggi. La messa al bando da parte di quella fetta di società che oculato.
non riesce ad esimersi dal perseguitare qualcuno per i propri
interessi, (drogati e spacciatori di droga hanno preso il posto, nella Fabrizio Cinquini
rituale persecuzione sociale, di streghe ed eretici) non ha impedito (Chirurgo Vascolare)
29
IL PUNTO CRITICO

MARKETING
convegno a S.Patrignano, Fini si è “abituato qualche sommaria perquisizione, o anche
male”. Nessun giornale lo ha preso spontaneamente, salti fuori un grammo di
seriamente di mira su questa storia. Anche se fumo. Questo lavoro potrebbe essere fatto a
è una faccenda che grida vendetta al cielo: tempo pieno: cioè a dire polizia e carabinieri

POLITICO
riproporre la galera per i consumatori di potrebbero in continuazione dedicarsi a
marijuana nel momento in cui i fumatori di questo e avere questi risultati. Non va così
tabacco cominciano a protestare e a parlare p e r c h é l a pa r t e p i ù a v v e d u ta e
di persecuzione e di proibizionismo per professionale delle forze dell'ordine non
alcune limitazioni (fumo in treno e nei investe il proprio tempo in qualcosa che

Con
Alla fine di ottobre 2001, il vice-presidente del ristoranti) (ma nessuno nemmeno propone di sa benissimo essere totalmente inutile.
Consiglio Gianfranco Fini, leader di Alleanza vietare la vendita dai tabaccai o di Domani, con la nuova legge, ci sarebbe una
Nazionale, lancia la nuova linea sulla droga. prospettare la prigione per gli appassionati di sorta di costrizione: il grammo o i due grammi
Lo fa dalla tribuna di “Rainbow”, il convegno Ms o Marlboro), è una posizione di tipo diventano un vero e proprio reato penale,
annuale della comunità di San Patrignano. cubano o thailandese o fondamentalista dunque è la legge che impone di impedire il
Porta con sé un pacchetto di ministri (Maroni, islamica. misfatto.
Moratti, Sirchia). Malgrado questo nocciolo filosofico
inquietante, nessun grande editorialista Si metterebbe in moto una macchina
Niente più distinzioni fra droghe leggere e interviene. Eppure l'evidenza del punto gigantesca e mostruosa. In ogni palazzo, in

Fin
pesanti. La droga è un male. Tutta la droga. centrale è lancinante. Se si dedicano pagine ogni appartamento, c'è qualcuno che fuma.
Tutte le droghe. Non c'è differenza, la droga di dibattito e ore di talk-show e prima pagina Se non fuma la liceale, fuma il papà o la
uccide. Un anno e mezzo più tardi, aprile del quotidiano “Il Manifesto” e centinaia di nonna. Con le norme attuali su droga e
2003, intervenendo al Congresso di Vienna lettere a Paolo Mieli nella rubrica del perquisizioni che risentono del clima anni

Zer
dell'agenzia antistupefacenti dell'ONU, Fini “Corriere della Sera” sulla questione di fondo, Settanta per le leggi di emergenza gli agenti
dichiara che è in preparazione una nuova e cioè quanto sia rispettoso dei principi potrebbero irrompere ovunque e buttare
legge che verrà presto presentata al liberali, della libertà personale, imporre all'aria case e uffici. Frugare nella stanzetta

i
Consiglio dei ministri. limitazioni ai fumatori e far partire una sorta di del bambino e nei cassetti del babbo. Ogni
Il “Corriere della Sera” spara la notizia in campagna sanitario-terroristica volta, una quantità ridicola di marijuana
prima pagina (18.04.03). Due concetti di culturalmente discriminatoria verso questa farebbe portare tutti in questura o in caserma.
fondo. Bisogna penalizzare allo stesso modo categoria di persone, che cosa si dovrebbe Scatterebbero interrogatori, arresti, processi.
eroina e marijuana. Bisogna fissare una dire di un leader ex-ammiratore di Mussolini, I parenti e gli amici potrebbero essere
quantità sopra la quale scatti la galera per i cioè del sistema che ha tolto le libertà incriminati come testimoni reticenti o per
consumatori. politiche e civili, e che però ora ha fondato un favoreggiamento. Qualcuno perderà le staffe
nuovo partito “liberale”, che propone e verrà incriminato per oltraggio a pubblico

o
Oggi, grazie al referendum del '93, chi addirittura la galera per quattro milioni di liberi ufficiale. E naturalmente, durante le centinaia
detiene droga per uso proprio non può consumatori di droghe leggere? Detta di migliaia di perquisizioni potrebbe saltar
essere sottoposto a processo penale. brutalmente, dovrebbe scoppiare un fuori altro, un'irregolarità fiscale, la
La consultazione del '93 ha abrogato la parte puttanaio. detenzione non denunciata di un vecchio
della legge Jervolino-Vassalli che prevedeva fucile da caccia, l'sms di un amante. Tutto a
il carcere per tutti i consumatori trovati in Dove sono i Galli Della Loggia, i Panebianco, verbale. Il meccanismo micidiale scatenato
possesso di una quantità di sostanza gli Ostellino sempre pronti (e anche da una legge-mostro sarebbe oltre un certo
superiore alla “dose media giornaliera”, giustamente) a fustigare i convertiti (di destra punto incontrollabile anche da parte dei
stabilita dal Ministero della Sanità. Vale a e, più spesso, di sinistra) al liberalismo e ai vertici delle forze dell'ordine e soprattutto da
dire, mezzo grammo per la cannabis. Dato diritti civili quando ne combinano una delle parte dello stesso governo, che, dopo aver
che la grande maggioranza acquista almeno loro? Solo dopo un anno e mezzo, quando da fatto approvare in pompa magna la nuova
un paio di grammi, quasi tutti finivano in Vienna Fini scopre ancora un po' di più le normativa, non potrebbe perdere la faccia
prigione. carte, c'è qualche avvisaglia. Le agenzie invitando polizia e carabinieri ad andarci
fanno il loro mestiere, registrando pareri e piano nell'applicarla.
Per un anno e mezzo, Fini ha fatto campagna dichiarazioni di esperti, medici, operatori. E
senza precisare il punto di arrivo. Ora scopre una serie di piccoli giornali non allineati (e (tratto da La Marijuana fa bene Fini fa male
la carta principale. Non sappiamo perché il non di sinistra) ci fanno il titolo.[...] di Guido Blumir, Stampa Alternativa)
leader di An abbia aspettato tutto questo Torniamo al nocciolo della proposta Fini. La
tempo. In parte forse per battere una dose oltre cui scatta il carcere. Se alla fine
insidiosissima obiezione. Il referendum è viene fissata una quantità “tollerata”
espressione di una volontà popolare forte su abbastanza alta, simile a quella stabilita nello
un singolo tema. Quello del '93 è stato molto Stato di New York e in altri dodici Stati Usa, e
preciso sul punto: gli italiani hanno detto no cioè 28 grammi (un'oncia), o a quella prevista
alla punibilità dei consumatori. Ora, nella dalla nuova legge canadese (15 grammi),
primavera del 2003, Fini può sostenere che non ci sarebbe un cambiamento radicale
ormai sono passati dieci anni e che in tanto nella situazione e nel mercato. I milioni di
tempo l'opinione pubblica cambia. Così, consumatori si limiterebbero ad acquisti di
lavorando ai fianchi l'intoccabilità del quelle dimensioni. Ma se si fissasse una
referendum, dichiara che bisogna anche quantità “bassa”, si andrebbe a una vera e
considerare che il sì vinse per un'incollatura. propria catastrofe. Quasi tutti i
Fini è un politico professionista e sa consumatori diverrebbero
benissino che non è così: l'abrogazione vinse automaticamente arrestabili e
con il 55,3% contro il 44,7, quasi undici punti processabili.
di distacco. Altro che un'incollatura. Al
presidente di An sembra che la situazione nei Ora, una buona parte dei fermi per spinelli
grandi media sia abbastanza rosea: (centinaia di migliaia negli ultimi anni) sono
un'incollatura è un'espressione del ciclismo e stati operati da una parte zelante di polizia e
dell'ippica, dell'atletica, vuol dire un carabinieri che decide autonomamente,
fotofinish, una differenza di un centimetro, di invece di dedicarsi a indagini serie su altri
un pezzo di muso (del cavallo). Dieci-undici mille reati in corso, di andare a un concerto o
punti invece sono milioni di voti, poco meno di in una piazzetta o nei pressi di una discoteca:
tutto l'elettorato di Alleanza Nazionale. Però insomma, in situazioni dove anche i sassi
nessuno lo incalza su questo punto. sanno che si fuma. Non è un'indagine: si va a
D'altra parte, da un anno e mezzo ad ora, dal colpo sicuro. è matematico che alla fine di
31
ATTUALITA' E ANTIPROIBIZIONISMO

PROIBIZIONISMO OMICIDA
''Muore un ragazzo normale, con un diploma di geometra in tasca e una vita tutta ancora da vivere.
Sette vasetti di marijuana coltivata in casa e una legge che accomuna consumatori a trafficanti lo hanno ucciso.''

Vi riportiamo di seguito, l'articolo pubblicato da Il Manifesto.

Sicilia, arrestato per pochi grammi di marijuana Chiuso in casa, dov'era agli arresti domiciliari, è stato stritolato da un
s'impicca prima del processo macigno di infamità e quando i carabinieri gli hanno comunicato che il
giorno dopo sarebbe stato condotto a Trapani per il processo per
I carabinieri gli piombano in casa, trovano alcuni vasetti con la direttissima, ha pensato di farla finita. Chissà cosa gli sarà passato per
marijuana appena germogliata e fanno scattare subito le manette. Il la testa. È uscito di casa, al bar ha incontrato alcuni amici, un modo per
giorno dopo Giuseppe A. legge il suo nome sui giornali, assieme a dare l'ultimo saluto, e rientrato in tempo per pranzare con gli anziani
quelli di altri ragazzi arrestati per qualche pasticca di ecstasy e di altri genitori. Poi nel silenzio e nella solitudine il gesto estremo. "Non si può
ancora che abitano in un'altra città al di là del Canale di Sicilia, che con morire a 23 anni per alcune piantine di marijuana - dice ancora un suo
lui hanno in comune solo l'età. L'impatto è micidiale. I genitori, anziani amico - Pantelleria è un'isola contadina, non è quella del turista che
coltivatori, sono sconvolti. Il figlio è un "drogato". viene solo d'estate. Bisogna creare un movimento ampio di riflessione
attorno a questi fenomeni. Da mesi sull'isola è in atto una caccia alle
A Giuseppe crolla il mondo addosso. Prende una corda, la lega forte al streghe".
soffitto e si lascia andare. Così muore un giovane di 23 anni. Così
muore un ragazzo normale, con un diploma di geometra in tasca e una Nel 2004 come si legge nei bollettini dei carabinieri sono state
vita tutta ancora da vivere. Sette vasetti di marijuana coltivati in casa e arrestate 30 persone e 80 sono state segnalate alla prefettura come
una legge che crea tossicodipendenti e accomuna consumatori a consumatori di droga. "Purtroppo quello di Giuseppe non è il primo
trafficanti lo hanno ucciso. Giuseppe non ha retto all'onta, si è caso - spiega Francesco Piobicchi, responsabile nazionale del Prc
impiccato, soffocato dalla morale proibizionista che trasforma ragazzi sulla questione delle droghe - La sua vicenda è frutto di una morale
normali in "mostri", che li sbatte sui giornali, accanto a mafiosi e proibizionista creata dal centrodestra e contro cui il centrosinistra
criminali. Il corpo di Giuseppe è stato trovato domenica dal fratello, un deve schierarsi con argomenti seri e non in maniera altrettanto morale
ragazzino di appena 18 anni che probabilmente non si libererà come fanno coloro che parlano di consumo zero". E il problema non è
facilmente di quell'immagine di morte. Agli anziani genitori rimarrà il fermare la legge Fini che inasprisce le pene, sostiene Rifondazione,
rimorso di un figlio perso. Pantelleria è sotto choc. I suoi amici lo ma contrastare "una cultura sbagliata alimentata anche dall'attuale
hanno pianto ai funerali che si sono svolti lunedì pomeriggio nella legge".
chiesa di Scauri, la contrada dove si trova la casa della famiglia di
Giuseppe. Alfredo Pecoraro (tratto da "il Manifesto" del 23/03/2005, pag. 6)

"Era un ragazzo per bene, tranquillo (ricorda Walter Pane). Ho avuto


modo di conoscerlo quando ha fatto alcuni lavoretti a casa mia. Era "
geometra, ma per guadagnare un pò di soldi a volte faceva il
manovale. È assurdo che un ragazzo arrivi a questo punto per una
legge sbagliata che demonizza tutti senza alcuna distinzione".
Giuseppe lavorava in uno studio e si dava da fare per aiutare la
famiglia e soprattutto il padre, rimasto senza una gamba a causa di un
potente diabete. Negli occhi dei suoi genitori ha visto la delusione,
dettata dall'ignoranza e da una cultura sbagliata alimentata anche da "
leggi che determinano false morali.

Nonostante i media non abbiano preso in


considerazione la notizia della morte di
Giuseppe, in questi mesi ci sono state una
serie di iniziative ed eventi dedicate a lui.
In diverse città d'Italia, persone di ogni età
hanno supportato la causa facendo
volantinaggio, cortei, ecc, tutti con un unico
obbiettivo: far girare la sua storia, per
ricordarlo e per ricordare quanto, ora più che
mai, questo proibizionismo sia inutile e
dannoso.

Non ci stancheremo mai neanche noi di parlare


di questa triste storia. Continueremo a
discuterne, a riflettere insieme, in modo tale da
non dimenticare. Nella speranza che storie
come questa, non succedano mai più.

A tal proposito pubblicheremo sul prossimo


numero le vostre lettere a riguardo. Scriveteci
le vostre considerazioni e i vostri pensieri
all'indirizzo: info@dolcevitaonline.it

(foto: un carro della Million Marijuana March a Roma,


espone uno striscione dell'iniziativa contro
''Proibizionismo Omicida''. L'intera manifestazione
quest'anno è stata dedicata a Giuseppe A.)

32
ATTUALITA' E ANTIPROIBIZIONISMO
Quello di Giuseppe non è il primo caso del genere: abbiamo raccolto e vi proponiamo, alcune delle storie simili a
questa. Lasciamo a voi eventuali considerazioni e commenti.

Giugno 2004 - Morire per uno spinello Agosto 2003 - Accusato di spaccio si impicca a 26 anni
Cristian Brazzo aveva 21 anni, faceva l'operaio e viveva a Tragica conclusione di una vicenda giudiziaria: il corpo scoperto dalla
Vigodarzere, un comune alle porte di Padova. Una sera d'estate madre. Alla vergogna dell´arresto per droga non ha retto. E così ha
come tante altre, gli amici, la macchina e tre grammi di hashish. scelto un pomeriggio livido di settembre e il campo di calcio di
Poi qualcosa va storto, un controllo di routine dei carabinieri, il Isolabella, il paese dove viveva, dove tutti lo conoscevano per morire.
sequestro del “fumo”, l'accompagnamento in caserma. Nulla di grave, Ha preso la cintura dei suoi jeans, l´ha legata alla recinzione e si è
nulla di irreparabile, ma la vergogna monta inesorabile e il timore di impiccato. Marco Pettinato, 26 anni, abitava in via Valfenera 7 a
essere considerato un “drogato” da familiari e compagni di lavoro è un Isolabella, un minuscolo Comune di 350 anime ad una manciata di
peso troppo grande per un ragazzo “normale” come lui. chilometri da Poirino.
Per questo quella sera, il 24 giugno scorso, Cristian non torna a casa,
nonostante telefoni alla mamma per avvertirla del ritardo con cui A trovarlo è stata la madre che lo cercava disperata da ore, dopo che
sarebbe rincasato. non si era fatto vedere a pranzo. Uno strazio, un dolore insostenibile.
È l'ultima volta in cui qualcuno sente la sua voce. Poi il ritrovamento E´ stata lei a dare l´allarme al 118. Le squadre della Croce rossa di
della macchina, quella stessa notte, nei pressi del fiume Brenta e il Poirino sono arrivate subito a sirene spiegate, ma il suo cuore aveva
sospetto che qualcosa di irrimediabile sia accaduto comincia a farsi già smesso di battere e non c´era più nulla da fare. Sono intervenuti
strada, inesorabile. La conferma meno di una settimana dopo, anche i vigili del fuoco di Chieri e i carabinieri, ma Marco era già morto.
quando il fiume Brenta restituisce il suo giovane corpo privo di vita. Senza vita, sotto la pioggia, lo ha trovato il padre che è corso subito al
È morto per tre grammi di hashish, poco più di uno spinello, una campo di calcio dopo che lo avevano cercato sul lavoro all´Embraco
quantità che non uccide nessuno, ma la vergogna in una società di Riva di Chieri.
perbenista può essere più letale di qualunque sostanza tossica. E
così è stato. E pensare che Cristian, per la legislazione attuale, aveva Marco Pettinato, tre mesi fa era stato arrestato per detenzione e
commesso insieme ai suoi amici solo un'infrazione amministrativa. Mi spaccio di stupefacenti, il tribunale lo aveva condannato a quattro
chiedo cosa succederà quando detenere poco più di una canna mesi, ma in carcere era rimasto solo qualche giorno poi era tornato a
diventerà - grazie alle proposta di legge Fini - un reato penale che casa con i genitori. In paese tutti lo conoscevano come un bravo
prevede dai 6 ai 20 anni di carcere. Una follia! Immaginate cosa potrà ragazzo, lavorava al Prosciuttificio Rosa, ed era presidente della Pro
accadere a migliaia di ragazze e di ragazzi, potenzialmente a milioni Loco. «Il suo arresto ha sorpreso tutti - racconta una vicina -. Io non
di cittadini italiani (visto il numero di consumatori abituali o saltuari di sapevo niente della droga, non voglio dire nulla. Penso solo al dolore
droghe leggere), quando e se entrerà in vigore una legge assurda, della mamma e del papà: era il loro unico figlio».
ideologica, insensata. Invece di colpire i grandi trafficanti di Ai carabinieri era stato segnalato uno strano via vai di ragazzi nei
stupefacenti la destra vuole perdere tempo, forze, intelligence di locali della Pro Loco e durante una perquisizione erano saltate fuori
polizia per inseguire e perseguitare ragazzi, spesso giovanissimi, che delle bustine di hashish nascoste in un ripostiglio del salone, sotto gli
non compiono alcun reato e ciò che fumano è sicuramente meno uffici del Municipio, dove si ritrovano i ragazzi di Isolabella. Alcuni
pericoloso e dannoso (secondo l'Organizzazione Mondiale della grammi di marijuana Marco li aveva con sé nel giubbotto e sono
Sanità) dell'uso di droghe legali quali l'alcool e gli psicofarmaci. scattate le manette.

Così, in un Paese in cui si possono rubare milioni di euro ai In un paese minuscolo dove non ci sono nemmeno i bar, quel salone è
risparmiatori falsando i bilanci senza temere nulla, vista la l´unico posto dove i giovani ascoltano un po´ di musica, scherzano, si
depenalizzazione di questo gravissimo reato, rischia di iniziare una incontrano. Marco era il loro leader: organizzava lui le feste del paese,
caccia alle streghe dalle conseguenze inimmaginabili. In tutto il aveva inventato anche l´«Autan Party», il Comune gli aveva affidato le
mondo civile gli addetti ai lavori, spesso gli stessi rappresentanti delle chiavi della Pro Loco e del campo di calcio che ieri sera ha scelto per
forze dell'ordine, hanno compreso - lavorando sul campo - che la farla finita. Non riusciva a superare la vergogna: tutti sapevano
repressione verso i consumatori non porta nessun risultato nella lotta dell´arresto, troppo piccola Isolabella per farsi dimenticare, per
contro la droga. Solo la prevenzione, l'educazione nelle scuole, la evitare i pettegolezzi, le occhiate cariche di insinuazioni, le battute di
promozione di stili di vita sani, interventi sociali in grado di sanare cattivo gusto.
situazioni familiari difficili, spesso disperate, possono allontanare
giovani e meno giovani dall'abuso di sostanze stupefacenti. Il tutto Aveva tentato di riprendere la sua vita di sempre, ma non era facile.
accompagnato ad una politica di riduzione del danno, in grado di Era tornato al lavoro, aveva organizzato la festa del paese il 20
eliminare per i tossicodipendenti i rischi legati all'overdose, all'Aids e agosto, però la depressione lo tormentava. Da tre giorni non si faceva
ad altre mortali malattie. Nulla di tutto questo interessa la destra, che vedere al lavoro, era silenzioso, chiuso in sé stesso anche a casa.
ritiene sbagliata qualsiasi politica di prevenzione e si avvicina al Poi ieri pomeriggio ha camminato chissà quanto prima di arrivare al
problema solo con una logica punitiva, che fa sempre danni gravi, a campetto da calcio, si è fermato davanti al muro di recinzione e ha
volte irreparabili, come nel caso del giovane ragazzo di Vigodarzere. deciso di fare silenzio dentro di sé.
La criminalizzazione, il proibizionismo sono buoni solo a portare fonte: La Stampa
qualche voto in più, ma non risolvono nessun problema. Lo dimostra
la storia, basti pensare al proibizionismo americano contro l'uso
dell'alcool. Mi domando poi come mai, in questo Paese, si dovrebbe 2003 - Suicidio di un venticinquenne
finire in galera per una canna, mentre nelle tv berlusconiane e in (...) Alessandro Maciocia, un giovane ragazzo che si è suicidato con i
quelle Rai vanno in onda decine di spot pubblicitari che invitano a gas di scarico della propria automobile.
consumare bevande superalcoliche, che fanno morire - per abuso - Il giovane si è tolto la vita dopo essere stato implicato in una vicenda
decine di migliaia di persone ogni anno, senza contare le morti giudiziaria per concorso in spaccio di droga: in una lettera trovata sul
causate dagli incidenti stradali. cruscotto prima di morire ha scritto «Non c'entro niente».
Ho sperato fino alla fine, con tutto il cuore, che quel ragazzo Il giovane era stato fermato dalle forze dell'ordine con in tasca 2,5
“scomparso” si fosse limitato a fare una lunga passeggiata per trovare grammi di hashish. Insieme a lui c'era anche un altra persona,
le parole giuste, in grado di spiegare ai suoi genitori che non c'era minorenne, trovata in possesso di 250 grammi di hashish. (...)
nessun motivo per vergognarsi di lui. Non è uno spinello che fa la fonte: Antiproibizionisti.it
differenza tra un bravo ragazzo e un poco di buono. Ma la generosità,
le amicizie, la coerenza, la disponibilità ad aiutare gli altri sono l'unico
metro in grado di misurare lo spessore di una persona. Purtroppo L'intero servizio di queste due pagine è tratto dal sito
Cristian non se l'è sentita di spiegare questa semplice verità ai www.enjoint.com da cui è nata inoltre la serie di iniziative che ha
genitori, non ha trovato la forza per mandare a quel paese i preso il nome di ''Proibizionismo Omicidia''. Sul sito sono presenti
bacchettoni, pronti a criminalizzarti per uno spinello. Ha scelto di aggiornamenti, approfondimenti e discussioni relative al caso.
morire pur di non sopportare l'etichetta che i ben pensanti sono Contattate il sito per ulteriori informazioni e per proporre
sempre pronti ad attaccarti addosso, come fossi un vestito esposto in o partecipare alle nuove iniziative.
vetrina. Non trovo più parole per rendere giustizia a questo ragazzo.
fonte: L'Unità 33
.
.
.
. . . . . .

. . . . .
. .
SOCIALE E VOLONTARIATO

. .
Questo spazio l'abbiamo chiesto ed ottenuto per poter trattare argomenti di carattere sociale; informare e proporre piccole e
grandi esperienze in grado di dare spunti nuovi e di rendere migliore la nostra e l'altrui esistenza. Parleremo di donne, uomini,
associazioni, realtà, pratiche, stili e scelte di vita che si muovono lungo un sentiero ripido e difficile, verso un unico luogo possibile

.
in cui stare bene significa stare tutti meglio. Non vogliamo proporre utopie vogliamo solo provare a dire, attraverso il racconto di

.
.
esperienze reali, che è possibile un mondo meno ingiusto e più solidale, meno individualistico e più comunitario, meno
opprimente e più libero.

. . . .
. . . .

. . . .
. . .
ore al posto
Le Banche del tempV : di euro

.
.
.
l Come primo argomento abbiamo deciso di raccontare cosa è e come
funziona la Banca del Tempo. Ci è parso un buon inizio dal momento
che questa esperienza sembra la dimostrazione che spesso si tratta
solo di cambiare prospettiva, ed ecco che le nostre azioni quotidiane
possono trasformarsi in pratiche utili anche agli altri.
La Banca del Tempo è un istituto di credito un po' particolare. Presso il
suo sportello non si depositano euro e non si riscuotono interessi, ma
.
tempo contro altro tempo e di prestazioni contro altre prestazioni con
una condizione di completa parità tra le persone. Il tempo offerto e
richiesto ha lo stesso valore indipendentemente dalla condizione
sociale, economica o professionale di coloro che aderiscono.
Le finalità della Banca del tempo sono quelle di ricostruire una rete di
solidarietà tra persone e offrire una soluzione alle necessità derivanti
dalle piccole esigenze della vita quotidiana che il mercato non

. .
.
la disponibilità di scambiare prestazioni con gli altri aderenti
utilizzando il tempo come unità di misura degli scambi.
Gli antenati della Banca del tempo potrebbero benissimo essere
individuate nelle forme solidari e di mutuo soccorso sempre esistite
nel mondo contadino, tuttavia, l'esperienza più recente di queste
strutture matura in Gran Bretagna negli anni Ottanta, all'epoca del
governo di Margaret Thatcher. Qui nascono i LETS (Local Exchange
Trading System), piccole comunità solidali che decidono di scambiare
tra loro tempo, saperi e beni. I LETS permettono di attivare asili nido,
considera. Consente inoltre di ricostruire relazioni tra diverse

.
generazioni, favorendo la trasmissione di esperienze e saperi tra i
diversi aderenti alla banca.

Il denaro non ha un volto e può essere tristemente spersonalizzante, il


tempo scambiato, invece, è qualcosa di estremamente
personalizzante che ci arricchisce di esperienze e ci riporta ad un
originale contatto umano. Chi scambia il proprio tempo compiere un
gesto “rivoluzionario” poiché lo libera da ogni equazione economica,

.
di curare malati, di affrontare le manutenzioni casalinghe senza imparando a darlo con fiducia e a riceverlo senza sensi di colpa

.
.
esborso di danaro. Queste strutture di scambio, di aiuto reciproco,
nate per necessità, si dimostrano presto un'idea originale nonché il
.
contribuendo concretamente, giorno per giorno, ad alternativo
sistema di vita.
.
veicolo per la diffusione di un'economia "alternativa" e di una nuova

.
forma di socializzazione nelle alienanti e disgregate realtà periferiche
inglesi.
L'esperienza dei LETS approdata in Italia attraverso la mediazione
dei TROC francesi; in questi ultimi l'attenzione viene rivolta più agli
aspetti di socializzazione, di ricostruzione dei rapporti solidali, di

.
recupero della convivialità mentre viene quasi sempre escluso lo

.
.
scambio di beni, per privilegiare invece quello del tempo introducendo
anche lo scambio dei saperi.
In Italia le prime Banche del Tempo nascono nel 1995 dalla fantasia e
dalla necessità di un piccolo gruppo di donne che a Sant'Arcangelo di
Romagna realizzano l'idea di aiutarsi a vicenda nelle incombenze
domestiche. Da questo reciproco bisogno di dare e ricevere aiuto
reale nelle attività quotidiane nascono le Banche del Tempo. Oggi
queste strutture sono realtà molto diffuse e funzionanti in gran parte
. ,

.
del territorio italiano.

.
.
Ma cos' è e come funziona le Banca del Tempo?
.
Per chi vuole saperne di più: www.tempomat.it
.

Si tratta di Banche senza denaro dove si depositano invece tempo e a cura di Marco Matiuzzo
.
disponibilità. Le persone che aprono un conto nella Banca del tempo in collaborazione con Filo Green Block
decidono di scambiare reciprocamente attività, servizi e saperi
usando al posto degli euro ore del loro tempo. Attraverso questo
particolare istituto bancario si scambiano prestazioni capaci di
soddisfare bisogni legati alla vita quotidiana: pagare le nostre bollette

.
insieme a quelle di altri; offrire un trasporto in auto ad un'altra persona

.
.
che ne è priva; andare a prendere a scuola il proprio bambino insieme
a quello dei vicini; annaffiare le piante di chi è in vacanza; aiutare a
.
.

preparare una cena; sistemare un orlo ad un abito e altro ancora. In


pratica si dà per ricevere, si chiede tempo per restituirlo. Chi ha offerto
un servizio acquisirà un credito di ore che potrà spendere ricevendo
altri servizi. Nella Banca del Tempo però non è necessario restituire un
servizio esattamente a chi l'ha fornito, si tratta, infatti, di un sistema
aperto nel quale non si contraggono debiti con qualcuno in

.
particolare.

.
.
A ciascuno degli aderenti viene intestato un conto corrente e dato un
libretto di assegni. Entrambi sono sottoposti a controllo per evitare
.
.

che non si vada in rosso oppure che ci siano depositi troppo alti. La
Banca realizza il massimo di utile quando rimane senza depositi in
cassa.
L'adesione è volontaria e l'unico obbligo che si ha è quello di restituire
il tempo ricevuto.
La Banca del tempo è regolata dal principio dello scambio. Scambio di

34
ERBETICANDO
casini. Guardo ma senza rallentare il mio Thai trapiantata) di mia moglie. Sua moglie ha
USA visti passo spedito. Quello che mi difende in ogni
occasione strana in ogni angolo del mondo.
un cancro allo stomaco e deve morire. Si sa
già da un po'. Stà per lasciare 2 bimbetti

dal filtro Camminare rapidi, senza macchine


fotografiche, senza sguardi stupiti. Senza
cose addosso. Il minimo. Così in USA come a
mezzo Thai e mezzo Usa che sono bellissimi.
Carlo è un maltese di origine, ma in realtà
americanissimo, lo dico io chelovedodafuori.
1994, Fort Myers, Florida. Cuba, Nicaragua, Panama city. Ha 48 anni ed è un tipo molto posato. Si fa
Io e mia moglie stiamo guidando una E' la SWAT: hanno fermato quattro ragazzini qualche birra ogni tanto, ok, ma molto, molto
Oldsmobile del 1986. Bianca. Vecchia. ubriachi. Due fatti sedere a terra. Uno in piedi regolare.
Grossa. Americanissima. Alla data era proprio a 3 metri di distanza. Uno faccia al muro. “What'zup Carlo? Why you want to see me
la tipica auto da ispanici immigrati. Forse Perquisa. Facce da pullotti da film, ma con più tonight?”
clandestini. Io, Andrea. Abbronzatissimo panza. Sono grassi, ma cattivi come i magri “Andrea, a friend of mine gave me some
(cocente sole golfo Messico). Lei, Sriphen, dei film. weed. U know? SMOKE, I mean dope, grass,
scura per natura. Thailandese. Naturalizzata Uno mi guarda un attimo. Io mi giro subito. Il mariuana! Gottit?” (non gli avevo mai detto
americana. Entrambi reduci europei. culo stretto, anche se non ho nulla per cui che fumavo, come cazzo farà a saperlo?
Smaliziati. Scanzonati. Non crediamo a preoccuparmi, fanno paura, i pazzi, hanno Scanning, mumble mumble... seeee, Sim
nessuno. grandi pistole, i pazzi. Sono un vigliacco, cazzo, ma perchè non ti cuci la bocca?)
Io, ex punk, ex extraparlamentare, ex furbo, quando navigo in terra a stelle e strisce. “Yesss Carlo got it. What the hell you to do
alla data invece molto scemo, poiché Hanno un fucile a pompa montato in verticale with it?”
credente in una america da Berkley, sul cruscotto dell'auto. Ma dove cazzo si “You know my wife got a cancer and a friend of
inventrice di Internet, patria di Jack Kerouak, crederanno di essere, in Vietnam? Eppure qui mine gave me some weed to smoke in order
casa degli anarchici di vecchia e pura scuola. non ci sono vecchietti da bruciar vivi, nè to make her eat. but... but she doesn't want to.
ragazzine da violentare. She never smoked a cigarettes in her life so,
Eccoci. Incrociamo un'auto della polizia di what I should do with it? Then I though... May
F.M. Ripeto, siamo scuri, entrambi molto 1997, San Francisco. be...”
scuri. Io, inoltre, sfoggio occhialino nero Ancora con mia moglie. Ridiamo. Ridiamo “OK Carlo let's light it up.”
allungato, tipo “spaccio solo polveri”. come due scemi. Quasi ubriachi di Chianti. UNACOSAINSOSTENIBILE. Sarà stato il
In realta' sono impaurito gia' da tempo Siamo nella patria dei gay d'America. San lungo periodo di astinenza ma quella canna
dall'atmosfera di terrore e non fumo una Francisco, il luogo dove i matti si son dovuti era potentissima. Sicuramente idro e con un
canna da quando ho ho messo piede sul volo trovar fissa dimora, perchè partendo pedigree da paura, senz'altro. Fumati un paio
Pan Am (fallita, mi deve ancora risarcire 100 dall'Atlantico ed impazzando per il midwest, di tiri ho dovuto alzare bandiera bianca, ed
USD e mai li vedrò). sono arrivati sino al pacifico e da li in poi... solo anche Carlo. Era veramente troppo forte per
Ci incrociamo e ci guardiamo negli occhi, io ed acqua di mare. Quasi tutti gay, over there. E entrambi. Insomma, ERO TRASECOLATO!
il pulotto che guida. Vedo che mi vede.., e mi sapete perchè ridiamo? Perchè siamo
guarda.., e gli si illuminano gli occhi, felice. Lo appena passati di fronte ad un bar che si Ho avuto paura di fumare in ogni fucking
vedo benissimo; sono forse piu' scemo di lui? chiama “Culetto's” Yessss, Culetto's bar, in angolo degli USA da me visitati. Paura ben
Naaaa! SF. Ridiamo ma di li a poco ci si gela il sangue. giustificata. All'epoca, in Michigan, si
Ho imparato a riconoscere quegli sguardi “GET INTO THE FUCKING CAR” Grida il rischiavano 7 anni di galera per qualche
“pregustatori” fin da adolescente, a Genova, pullotto ad un ragazzone ben vestito. Pistola grammo. Non ho acquistato nulla nè accettato
in piazza, con gli anarchici della FAI. spianata, postura da militare intima al omaggi da nessuno per un periodo
“Shit! Sim, they gonna stop 'n check us, ragazzone, di rientrare in auto impossibile, ed alla fine? Alla fine un
SHIT!” (Lei non parla italiano). immediatamente. ultraquarantenne insospettabile, padre di due
Guardo nello specchietto e vedo l'auto fare Il malcapitato ha bruciato uno stop e, vedendo figli mi propone una canna terapeutica che,
inversione ed accendere il lampeggiante. l'auto della polizia che intimava l'alt, è sceso di purtroppo, ha mancato il suo bersaglio.
Cazzo di suono, proprio come nei film, diverso corsa, mani sollevate, scusandosi e cercando AZZ! CHE STRANAL'AMERICAEH?!
da quello dei pulotti italiani. “OK, Sim, we have di non beccarsi una multona. La reazione è
nothing to hide, right?” “Yes mann, so what?”- quasi pari a quella del caso Calipari, ma il Andrea Sommariva
“so natting Babe, but, you now... they're fuking ragazzotto è fortunato. Noi, come al solito,
nervous, aroud here, Miami it's only 1 hour molto vicino alla scena e molto preoccupati.
away”. Stiamo guidando in un posto da ricchi. Le pistole automatiche non vedono l'ora di
Nessuno guida vecchie Oldsmobile, in questa mettersi al lavoro, cercano qualunque scusa.
zona. Noi siamo sempre fra i più scuri, in giro, a
Ci fermano, ce lo menano per 30 minuti. parte i negri.
Siccome decido di scendere dall'auto
(ovviamente chiedendo il permesso prima) 1998 Michigan, Trenton.
uno di loro si dichiara innervosito da questo (avete presente dove è nato Micheal Moore,
fatto. Continua a trafficare con quel cazzo di quello di Bouling a Columbine e di Farenaith
velcro che gli chiude la fondina. “Scratch, 9/11? Proprio lì vicino) Rock and Rasta
scratch, scratch”. (You getting me nervous concert. Finalmente si fuma, sicuro che si
guy!) “Sir, I'm only a tourist, I did nothing fuma. Nulla! Facce preoccupate e facce
wrong, Just spending my money in Florida” scrutanti, cioè ragazzi in cerca di qualcosa da
Domande, computer di bordo, radio, fumare e polizioni in borghese che cercano
domande, e l'auto, e perchè, e per come, e poi punti (in Michigan hanno una specie di
“vabbè andate pure”. patentino a punti: più ne becchi più guadagni).
Neppure una canna, ovviamente. Tutti molto
1996, North Beach. Miami. trasgressivi, ma solo nei testi delle canzoni e
Vedo movimenti strani. E' sera. Non conosco nei vestiti scontati.
Miami e Nooe, mia cognata, mi ha stregato Cazzonientedinientecazzosemprecosì.
con i suoi racconti su Miami. Pericolo ad ogni Anche per oggi nulla. Torniamo a casa. Auto,
centimetro. la cazzo di Ford Escort sgangherata, questa
Cammino per il corso pincipale, proprio nel volta. A malapena arriviamo. Entro in casa,
quartiere “Art Deco” bello di giorno e bello di suona il telefono: “Hi Carlo, how you doing?
sera. Un mucchio di Cubani. Grandi fichette Yes, I'm at home. Yes'ff course you can come
ispaniche che cercano soldi ed avventure. over. Please do it.”
Quindi nulla per me, nè bello nè ricco. In una Carlo è un mio cognato, padre di due bimbi e
laterale vedo una scena. Sento odore di marito della sorella più anziana (anche lei

35
ETNOBOTANICA
introduzione alle piante enteogene
Da migliaia di anni l'umanità è coinvolta in una relazione “quasi Ogni cultura indigena vissuta sul nostro pianeta le ha utilizzate, ed
simbiotica” con le piante presenti sul nostro pianeta. Il mondo ognuna di queste culture aveva un individuo od un gruppo di individui
vegetale, non è solo un'infinita fonte di sostentamento. Ha ai quali poter guardare come guide spirituali. Da sempre, i popoli di
rappresentato e tutt'ora rappresenta la controparte dell'essere umano tutto il mondo, hanno cercato la leadership data dalla conoscenza e
in alcuni rapporti estremamente importanti e complessi e che spesso dall'intuito dell'”uomo sacro” (sciamano, guaritore, mago, saggio, yogi
vengono trascurati o volutamente nascosti. Mi riferisco alle piante che, ecc). L'intuito posseduto da questi individui era principalmente dovuto
tradizionalmente, rappresentano un mezzo per espandere la all'esperienza ed alla comprensione dell'utilizzo delle piante “sacre”. Il
coscienza dell'essere umano ed elevarlo a stati mistici e spirituali. potere sociale, il rispetto, la reverenza e l'autorità detenuti da questi
saggi ha sempre rappresentato un problema per i governi e le religioni
“centrali”. E la gelosia del potere e dell'autorità posseduti da questi
nativi, ha ispirato le campagne per demonizzare le culture
sciamaniche ed etichettarle come qualcosa di malefico.
L'Inquisizione Spagnola e la caccia alle streghe (l'assassinio da parte
della Chiesa Cattolica di otto milioni di persone ed il furto delle loro
terre e proprietà nel nome di Dio); l'assassinio di quasi venti milioni di
indigeni nel centro-america, che ha portato alla quasi estinzione le
civiltà Azteche, Maya e Inca; lo sterminio degli Indiani Americani, sono
tutti chiari esempi.
Ciò che accomuna gli eventi sopra citati, anche se certamente non è
l'unica ragione (gli interessi economici delle cosiddette popolazioni
civilizzate sono un altro esempio), è la repressione della conoscenza
degli enteogeni, con lo scopo di rendere l'individuo incapace di trovare
“Dio in se stesso”, e assicurare così la lealtà dei popoli alla religione
“centrale” per tutto ciò che concerne la materia spirituale. Dato che i
governi e le religioni devono necessariamente “uniformare” per
“controllare”, un individuo capace di guidarsi spiritualmente in
modo indipendente rappresenterebbe una minaccia.
Oggi è “tabù” presentare i possibili aspetti positivi dell'uso di qualsiasi
tipo di sostanza per ottenere un'espansione della coscienza. Sebbene
Lo studio di queste piante è oggi conosciuto con il termine non abbia niente di positivo da dire riguardo a sostanze come eroina,
“Enteobotanica” o “Etnobotanica”. Pur indicando, a volte coca raffinata e tagliata, anfetamine (generalizzando tutto ciò che
impropriamente, lo stesso campo di studi, i due termini derivano da viene sintetizzato dall'uomo), ritengo che etichettare tutte le sostanze
concetti diversi. L'Etnobotanica è, in modo estremamente capaci di espandere la coscienza dell'uomo come “sporche” e
semplificato, l'unione dell'Etnologia e della Botanica, ovvero lo studio “dannose”, sia non solo ingiusto ma sintomatico di grande
di tutto ciò che si riferisce alle relazioni tradizionali tra piante e uomini. disinformazione. Per non citare l'evidente controsenso quando si
Ad esempio: l'uso delle alghe marine tra gli abitanti delle Isole Hawaii, affrontano argomenti come gli alcolici o il tabacco.
o l'uso del Giusquiamo per la divinazione presso i Greci antichi o La connotazione negativa dell'uso sacramentale degli enteogeni è
ancora il ruolo del vischio nella vita dei Celti. piuttosto recente ed è dovuta principalmente alla generalizzazione
L'Enteobotanica, invece, indica più precisamente lo studio degli nella definizione delle sostanze, a prescindere dall'uso spirituale o
enteogeni. Questo neologismo, introdotto nel 1978 da R. Gordon ricreativo che se ne può fare. Malgrado l'incredibile quantità di prove
Wasson, Jonathan Ott, Carl A. P. Ruck, Danny Staples e Jeremy che le origini della spiritualità dell'essere umano sono
Bigwood, deriva dal greco entheos, termine usato per indicare inseparabilmente correlate agli enteogeni, il proibizionismo dei
l'ispirazione profetica o poetica. Il significato letterale del termine governi di tutto il mondo deruba ogni individuo del sacrosanto diritto di
enteogeno è “diventare Dio dentro”. accedere alla propria spiritualità e capirne la natura attraverso gli
Il termine in questione fu coniato in sostituzione delle parole fino ad antichi mezzi forniti da Madre Terra.
allora utilizzate per definire le piante che inducono stati alterati di Coloro che seguono i dettami dei governi senza ricercare la verità a
coscienza. Il termine "allucinogeno" infatti ha una valenza culturale livello individuale, sono soliti saltare a facili conclusioni e a
negativa, e nel linguaggio medico indica addirittura una patologia; condannare qualcosa che non conoscono. La politica internazionale
"psichedelico" è troppo legato alle esperienze controculturali degli in questo campo è tristemente efficace, perché oltre a mantenere la
anni '60, e non è certo adatto a descrivere l'uso millenario delle piante gente nell'ignoranza, riesce a trasformarli in “spacciatori” della stessa
e delle sostanze psicoattive presso moltissime culture. disinformazione di cui sono vittime. A tutti noi, infatti, è stato insegnato
Per enteogeni quindi si deve intendere, secondo la definizione data che “questo è male” o “questo non si fa” senza ulteriori spiegazioni.
dallo stesso Jonathan Ott nel suo The Angels' Dictionary, "le piante e Semplicemente perché le stesse persone che ci hanno educati ad
gli inebrianti sciamanici che inducono estasi religiose o visioni". “uniformarci” non sono a conoscenza della storia che lega l'uomo agli
Per quanto riguarda i funghi capaci di espandere gli stati di coscienza, enteogeni. Anche a loro non è stata trasmessa alcuna reale
è vero che essi, secondo la sistematica moderna, non fanno parte informazione. E così dovremmo educare i nostri figli.
delle piante, tuttavia giacché la micologia appartiene tradizionalmente Nel nostro piccolo, proveremo ad interrompere questo circolo vizioso,
alla botanica, l'Etnomicologia appartiene all'Etnobotanica. vedremo insieme, ad esempio, che l'utilizzo sacramentale di alcune
sostanze è alla base di molte religioni “moderne”, e che le
Il legame tra Dio, uomo e coscienza può sembrare astratto. Tuttavia organizzazioni religiose, per ragioni politiche, hanno “inquinato” loro
scopriremo insieme, con questo ed altri articoli, che la comprensione stesse, negando le proprie origini e annullando la capacità degli
di questo legame non richiede “atti di fede”; anzi, mi auguro di poter individui di sperimentare gli effetti prodotti dalle sostanze che possono
giungere insieme a tutti voi, alla conoscenza di una storia aiutare a raggiungere la Gnosi - la conoscenza illuminata dei Misteri
profondamente “spirituale” ed altrettanto concreta, che accompagna Divini. Rimuovendo queste conoscenze chiave, le religioni diventano
l'essere umano fin dalla sua comparsa su questo pianeta. montature; specialmente quando le loro stesse origini sono state
Migliaia di studiosi nei campi della botanica, enteo ed etnobotanica, ispirate anche dagli enteogeni che ora condannano.
archeologia, antropologia, filologia, filosofia e psicologia, hanno scritto
altrettante migliaia di libri ed articoli sullo studio degli enteogeni, La pura e semplice realtà è che gli enteogeni sono un dono “divino”.
descrivendo l'uso di queste sostanze presso tutte le culture/religioni Spirituali per loro stessa natura, e per la millenaria associazione da
che si sono sviluppate sul pianeta, ma ancora oggi queste parte dell'uomo con riti e pratiche sacri.
informazioni non sono di dominio pubblico.
Ecco una plausibile spiegazione. Dato di fatto: esistono molte specie Fabio Cardoni
di piante, funghi (e persino animali) di cui è dimostrata la capacità di
espandere la coscienza ed incrementare la consapevolezza Bibliografia: James Arthur - Mushrooms and Mankind
nell'essere umano. Foto tratta dal sito di Giorgio Samorini
36
ETNOBOTANICA
Sida Cordifolia: Ayurvedica da S-BALLO
Sempre più spesso, le diversità ideologiche e sociali tra Oriente ed Occidente tracciano un
solco invalicabile negli usi e costumi di popolazioni così lontane e, allo stesso tempo, così
vicine. Merita una riflessione obiettiva il differente utilizzo delle erbe medicinali nelle varie
culture. Infatti, molte piante sono utilizzate con scopi diversi in base al contesto socio-
culturale a cui appartengono. Uno dei casi piu' eclatanti e significativi relativi ad usi vari e
molteplici di piante, è costituito dalla Sida Cordifolia.
La Sida Cordifolia appartiene alla famiglia della Malva. Essa cresce in tutta l'Asia e in
particolar modo in India ove ha origine la tradizione della medicina Ayuvedica.
Questa pianta è nota per il suo potere espettorante, broncodilatatore nonchè afrodisiaco.
Il nome comune è Bala…
Fino a qui tutto normale, se non fosse per una piccola/grande sorpresa che ci riserva Bala…
Dovete sapere che uno dei principi attivi è l'Efedrina ovvero una “Ammina
Simpaticomimetica”; definita così per la sua capacità di mimare gli effetti della stimolazione
del Sistema Nervoso Simpatico quali l'aumento del battito cardiaco, della pressione
arteriosa e della produzione di ossigeno da parte dei polmoni. Grazie a questa caratteristica
particolare essa è stata introdotta negli usi occidentali a scopo ludico soprattutto come
sostitutivo, sicuramente più sicuro ed innocuo, di Ecstacy e Cocaina.

Ma sentiamo i diversi punti di vista: l'esperto di medicina Ayurvedica ed il consumatore “ricreativo”.


Il Signor X (lo chiameremo così per mantenere il suo anonimato) Intervistiamo ora F. , 25 anni, studente e lavoratore, che ci racconta la
svolge la professione di informatore scientifico per una nota casa sua serata in discoteca con BALA .

c d
importatrice e distributrice di prodotti Ayurvedici. Ora gli chiederemo di
approfondire la “questione Bala”. Ciao, nottata lunga questa…
Eh si! Sono bello carico…
Buongiorno,ci introduca brevemente alla medicina Ayurvedica. Perchè?
Buongiorno. L'antichissima tradizione Ayurvedica è una medicina a Mi sono bevuto un cocktail un'oretta fa aggiungendo della BALA.
tutti gli effetti in quanto si occupa della cura delle malattie e del Che sensazioni hai?
mantenimento della salute fisica e mentale. Essa si basa su una Sento una notevole energia, euforia e una gran voglia di ballare.
metodologia diagnostica ed una conseguente logica terapeutica. Poi, anche un piacevole formicolio dietro la testa ed empatia con gli
La differenza con la medicina moderna è considerevole. Il punto altri. L'unica cosa negativa è che ho una gran sete…
principale è che la medicina Ayurvedica non separa le malattie del
corpo da quelle della mente anzi, basandosi su un pensiero filosofico, Quindi ora hai intenzione di bere alcool ?
considera la malattia come uno squilibrio di energie tra psiche e corpo. No, altrimenti l'effetto diminuisce e poi comunque lo sentirei poco…
solo acqua a litri, tanto fa pure caldo!
Tornando al nostro vegetale magico: cosa significa “Bala“ ?
Il termine “Bala” può essere tradotto anche come “immunità” poichè Usi spesso prodotti di questo tipo?
rafforza le difese immunitarie dell'organismo. No, soltanto qualche volta, durante i fine settimana perchè ho letto
che usato sempre può portare ansia o addirittura anoressia.
A quando risale l'uso di Bala in India e per cosa è stata usata?
L'uso di Bala risale sicuramente a più di 2000 anni fa. Questa pianta è Perchè, alla tua età, hai bisogno di questi prodotti per andare a
una delle più utilizzate perchè in grado di riequilibrare ballare?
simultaneamente le tre leggi della fisiologia Vata, Pitta e Kapha. Si Perchè tante volte arrivavo a fine settimana stanco e con poca voglia
tratta di una proprietà molto rara che determina l'importanza di tale di uscire di casa e spesso mi rifugiavo in coca o ecstacy per aver la
vegetale. Dona, inoltre, forza ed energia ed è un buon “rasayana”, forza di andare a ballare…
ossia promotore di longevità; è un tonico generale che incide sia sul
corpo, sia sulla mente. E' conosciuto anche grazie alla sua potenzialità Perchè proprio Cocaina o Ecstacy?
afrodisiaca, in particolare perché capace di migliorare la quantità è la Perchè lo fanno tutti e poi sono più semplici da trovare di qualunque
qualità del liquido seminale. Possiede anche un'effetto febbrifugo e altra cosa… a volte vai in discoteca ed è più facile trovare una “pallina”
diuretico. o una “pasta” di un caffè…

Negli ultimi anni si è scatenata una battaglia mondiale contro la Con la Bala ti trovi meglio?
Sida Cordifolia ed altre piante con caratteristiche simili,come ad Non so se è meglio ma sicuramente il giorno dopo non ho problemi di
esempio l'Efedra. Cosa può dirci in merito? “down”… le crisi depressive e le manie di persecuzione che avevo
Nell'arco di un'anno ne è stato vietato l'uso alimentare in Olanda,in prima sono ormai scomparse e poi la compro in un negozio ed evito di
Italia e negli Stati Uniti anche se poi, in questi ultimi, si è optato per la avere a che fare con gentaglia. Da quando vado in negozio a
riammissione. Il tutto è scaturito da alcuni casi di decesso legati comprare mi si è anche un po' sfatato il mito del “proibito” e le mie
all'abuso di prodotti a base di Efedra utilizzati come coadiuvanti nelle serate “up” sono diminuite.
cure dimagranti.
Niente più pusher?
Secondo lei, l'abuso di Efedra è più pericoloso dell'abuso di Il pusher costa e poi, io ho una vita normalissima: lavoro e studio, non
alcool , tabacco o altre sostanze particolari? voglio finire in prigione o essere trattato come il peggiore dei
Una mia personalissima considerazione mi porta a pensare che il delinquenti…
motivo fondamentale di questi divieti sia la presenza dell'alcaloide
Efedrina. L'Efedrina ha un largo impiego farmaceutico in vari prodotti Quanto dura l'effetto?
tra cui spray nasali e antistaminici. 4 o 6 ore
Credo che questi tempi di proibizionismo camuffati da
“supersalutismo” siano figli di meste manovre per favorire i soliti Un'ultima cosa: conosci la storia di BALA?
potenti ed il business di pochi… ma questa è un'altra storia. Ho letto qualcosa al negozio… ma ora vado a ballare…

ATTENZIONE: L'EVENTUALE UTILIZZO DELLA SIDA CORDIFOLIA VA FATTO IN MODO RESPONSABILE. a cura di Pietro Bonomo

37
SANGUE VIVO
È la visione di uno scopo che accende e mobilita le forze per salata, non sprofondando verso il fondo, bloccherebbe la corrente
perseguirlo. calda dell'oceano. È facile intuire la gravità del fenomeno in corso.
È così che nasce intenzionalmente Sangue vivo, rubrica “senza Rimanendo sobri, senza farci trascinare da eccessivi allarmismi,
confini” dedicata alla divulgazione di controculture e stili di vita questo significherebbe la rapida precipitazione dello zero termico
alternativi, nasce dalla coscienza e dall'esigenza di spiegare le nell'intera fascia nord tropicale del pianeta, dunque Europa, Americhe
incongruenze tra ciò che ci appare e ciò che ci viene sapientemente ed Asia compresa, in termini pratici glaciazione.
nascosto, da un oscurantista potere precostituito o semplicemente da Analizzeremo questo tema senza soffermarci sul dibattito tra
una sonnolenta e pigra consapevolezza narcotizzata. scienziati ed eruditi su cause e tempi del fenomeno in corso;
l'obbiettivo della nostra ricerca sarà informare e denunciare il
Se chiediamo alla gente per strada: "Qual è la minaccia più grave per preoccupante stato di disinteresse generale riguardo alla questione,
la nostra società?". Molti risponderanno che c'è l'emergenza droga, scuotendo coscienze sempre più spesso refrattarie e dando spunto
gli immigrati, la disoccupazione..." per un'azione propositiva.
Anche se la coscienza ambientalista ha fatto in questi anni passi da
gigante, non sono molti quanti si rendono conto della grave Sangue vivo rubrica senza confini, orientata verso le passioni anche
condizione in cui versa il nostro pianeta. In particolare, è poco sentito talvolta logoranti e sollecitata da un'inquietudine romantica e
il danno provocato dal decuplicarsi costante delle emissioni di polveri innovativa, che ci muove e ci motiva nell'affrontare questa nostra
sottili e del surriscaldamento dell'atmosfera sul pianeta. A tutti nelle esperienza di comunicazione. Argomenti vari, ma di certo uniti da un
proprie città, sarà capitato di non poter adoperare l'automobile per i comune denominatore, cioè trasmettere e generare uno stato
sempre più frequenti “blocchi della circolazione”, dovuti all'aria emotivo.
esausta di piombo. Acuto, utile e risolutivo provvedimento per cercar Per questo tratteremo anche mondi desueti e lontani da quelli comuni;
di vendere più “euro 4” (ci viene il legittimo sospetto, dopo la nuove tendenze e stili di vita alternativi, come nomadi maleodoranti
deludente esperienza della così detta “benzina verde”). Ci viene in con struttura sociale tribale, all'apparenza reduci da era post atomica;
mente un palliativo che, come dire, ha il sapore dell'ennesima “presa sono i travelling tecno ravers, anche se non amo questa definizione.
per il culo”. Forse sarebbe più appropriato chiamarli artisti circensi della tecno e
A questo proposito Sangue vivo cercherà di indagare e sensibilizzare pensare al rave party come a una giostra dove ognuno può esprimersi
su tematiche che interessano, o per meglio dire, coinvolgono davvero liberamente, senza paure e freni inibitori. Il viaggio che
tutti, dando spunto per una reale e concreta possibilità di inversione di intraprenderemo sarà in compagnia dei più vecchi e rappresentativi
tendenza, un mezzo per cambiarne anche se lentamente, i devastanti traveller che ci racconteranno esperienze e vita quotidiana di questi
effetti già in corso. “sabotatori del sistema” che, di fatto, hanno profondamente
Avete mai sentito parlare di olio di colza, sapete di cosa si tratta? Fino influenzato lo stile di vita di numerosi giovani e non solo, del
a pochi anni fa era considerato soltanto un prodotto alimentare di movimento globale underground, alimentando pericolose e alienanti
qualità inferiore, anche se la storia merceologica dell'olio di colza è tendenze, conducendo il publico a sconvolgenti, ma talvolta
però, ben più antica. Oggi l'olio di colza emerge all'attenzione di tutti, rivelatorie, esperienze psichedeliche, attraverso prolungati ritmi
come carburante alternativo al diesel. É storia ormai, che durante la ossessivi che generano stati di coscienza sottile e trances di
seconda guerra mondiale venivano utilizzati oli vegetali (canapa e dionisiaca memoria.
colza) per i motori nautici e per i camion, scelta resasi necessaria Musica, morsi d'amore, ritmi ossessivi e stati di coscienza alterati
dalle difficoltà di approvvigionamento di carburante, nel corso del sono parole che ben sintetizzano e introducono un altro argomento
conflitto. che questa rubrica tratterà. Il tarantismo.
Ovvio, ma sicuramente non banale è l'interrogativo sul suo reale Dicesi tarantismo patologia incurabile sotto il profilo medico
funzionamento e le sue possibilità di utilizzo, ma più importante ci scientifico, provocata da morso di tarantola, “il morsicato” (di solito
appare sottolineare e scoprire perché se l'olio di colza funziona donne), trova unico e solo giovamento nella danza frenetica sotto il
nessuno lo usa e soprattutto perché dai grandi media la notizia viene, perenne e incessante rullare dei tamburelli stridenti di sonagli, spesso
per lo più, insabbiata? anche per giorni fino a quando non si placa il male che il “tarantolato”
Rimanendo in tema, non sappiamo se poter definire solo problema si porta addosso, parafrasando Vinicio Capossela “il male che non
ambientale o più propriamente, senza voler apparire allarmisti, riesce a far star fermo in nessun posto”.
cataclisma imminente, un altro degli argomenti che Sangue vivo vorrà Un altro viaggio nel cuore della musica tradizionale salentina: la
affrontare. L'argomento in questione è l'attuale desalinizzazione degli pizzica, che oltre ad aver ispirato il nome di questa rubrica è anche
oceani, dovuta allo scioglimento dei ghiacci, mercé il progressivo uno strumento per narrare passioni, amori e i suoi fragorosi tumulti. La
attenuarsi e interrompersi della corrente del golfo. definizione di Giorgia Cecere, tratta da Sangue vivo il film di
La corrente del golfo o corrente nord atlantica è una potente corrente Winspear, ci sembra molto esplicativa per arrivare al cuore di questa
oceanica calda, di vitale importanza per la mitigazione del clima nei danza catartica e a tutti i suoi più remoti e profondi significati.
Paesi europei. Definito anche nastro trasportatore è, come già detto,
un'enorme corrente che trasporta acqua calda dal Messico attraverso Sangue vivo è quello che scorre incessante al ritmo della vita, da
l'Atlantico; diversi scienziati sostengono che l'equilibrio del nastro, tempo immemorabile si percuotono i tamburelli, lo si fa per
che si basa su un delicato rapporto tra acqua dolce e acqua salata, ammansire quella forza oscura e dolorosa che certe persone
possa alterarsi notevolmente in un futuro non lontano. Causa l'effetto hanno nel sangue, dandole suono voce e passi di danza,
serra, il progressivo scioglimento delle calotte artiche, che sta affinchè non faccia troppo male; il dolore non si placa, ma per
riversando quantità enormi di acqua dolce negli oceani, modificando il loro finchè la musica persevera sembra possibile perdonare la
naturale equilibrio di salinità; l'acqua dolce meno densa di quella vita.

38
SANGUE VIVO
A favore di un bisogno, che risale la notte dei tempi, di liberazione dagli comprovata efficacia degli stessi, per non rischiare subliminali lanci
affanni quotidiani e dalle oppressioni di varia natura, contro la pubblicitari, cercheremo di accertarne la reale composizione bio-
globalizzazione, il livellamento culturale e il tentativo di cancellare le chimica, con analisi cromatografiche. Le motivazioni che ci spingono
diversità e le differenze, giungono forti risposte anche dalle terre del in questa piccola ricerca sono da un lato, cercare di dare coscienza e
Sud. conoscenza su cosa il nostro corpo assorbe e scoprire quanto e cosa
Senza confini sarà anche il raggio d'azione della nostra tematica c'è di vero sulle etichette dei suddetti prodotti, dall'altro provare a far
principale, infatti Sangue vivo darà largo spazio al divertente, un po' di chiarezza nell'”oltranzismo biologico” creatosi attorno all'uso
pittoresco, innovativo, ma a volte ipocrita del “head-smart-homegrow- di certi concimi.
cannabis-comunication-culture”; passateci il lungo neologismo, Questi gli argomenti principali che la rubrica tratterà, con maggiore
trovato had hoc solo per far comprendere meglio questo nuovo mondo serietà e forza alcuni, con più goliardia altri, consci del fatto che la vita
che avanza. Chi sono i personaggi che vi ruotano intorno? Da cosa non va presa sempre sul serio, perché talvolta anche lei stessa ci
sono mossi? Passione? Innovativi ideali? Denaro? Imprenditori più o guarda e si mette a ridere.
meno squali, venditori di fumo o di morte, comunicativi per sport, Sangue vivo, sangue che scorre nelle vene nel cuore nell'anima;
passione o potere; sociologi, editori alternativi, semplici commercianti sangue che avrà scopo se farà sentire più vivi anche voi…
e commercianti sempliciotti, re e regine, “clown acrobati, nani
ballerine venghino signori e signore venghino questo è il variopinto Filo green block
circo della cannabis, si esibiranno si spera per il prossimo ventennio”.
Personalmente sento la necessità di collocare in cima a questa lunga
lista, l'icona centrale, la spina dorsale, l'energia motoria di questo
mondo, il GROWER… Personaggio cardine che proveremo a
raccontare in chiave caricaturale, connotandone personalità,
vicissitudini, boria, goliardia e coraggio nelle sue diverse
sfaccettature. Ed evidenziando che egli non è connotabile per classe
sociale, sesso, cultura. La meravigliosa unicità del GROWER è
costituita dal fatto che dietro un individuo di apparente normalità,
possa celarsi un esperto e scaltro coltivatore.
Ed è per questo, che Sangue vivo darà rappresaglia a chi, con
anacronistica ostinazione e parecchia ignoranza, si ostina ad
apostrofare i GROWERS come “giovani cannaroli fattoni”. Vogliamo Approfondimenti e altro
trasmettere cosa egli prova davanti alle sue gemme, come si nutre e si www.cnt.it
meraviglia davanti al miracolo della nascita, della crescita e www.officinazoe.com
maturazione, miracolo che non è altro che quello della vita. www.ecoage.org
Nello stesso ambito, un'altra indagine che ci sta a cuore e spera di www.larepublica.it
diventare un'attenta descrizione, è l'analisi di alcuni prodotti usati dai www.newton.rcs.it
coltivatori e quindi di fatto assunti. Senza porre l'accento sulla www.pizzicata.it

. . IL TUO LOGO QUI


M

farmerseeds info@indepeople.com
.com 329.7346830
www.indepeople.com
MUSICA: RECENSIONI
Kebana-Nirja concerti; ospite speciale alle percussioni Vito Ray Daytona and the Googoobombos
Prodotto da Etnagigante & Kebana Miccolis (Tribà) e supervisione di Max Fasten seat belt
(Ska in dialetto Siciliano) Casacci (Subsonica). Originali e con le carte (Surf rock' n' roll)
giuste per spaccare i Disco Drive promettono
Dieci tracce in levare bene; se vi capitano a tiro non perdetevi il I Ray Daytona
con influenze ska e concerto, in futuro potreste pentirvene. nascono nel 1997
dub per questa band Info su www.discodrive.org proponendo classici
sicula. Sentimento surf rivisitati e riempiti
cantato con il cuore in di nuove sonorità. I
mano e tutto in Electric Six - Senor Smoke quattro singoli che
dialetto. Storie di Warner Music UK escono in tempo da
compari e santi si (Rock Elettronico) record aprono le
mischiano ai porte a questa band che si guadagna un
campionamenti. Senza creare nulla di nuovo Originale e potente il posto di rilievo nel panorama italiano ed
ritornano alle origini e scovano affinità tra sound di questi europeo. Questo terzo album è un lavoro
isole caraibiche e quelle mediterranee. Electric Six nome che completo ed assolutamente innovativo; in
Un velo di malinconia avvolge quasi tutti i testi soppianta il vecchio pratica una cannonata di rock'n'roll e
che parlano di dio e giorni che scorrono “Wildbunch”. Arrivano psichedelica impregnata di suoni vintage e
semplici. Tra gli ospiti il padrino Roy Paci che da Detroit, vivono a sperimentazioni. Il digipack, frutto della
completa una sezione fiati già ben Detroit e amano collaborazione con l'Ammonia Records, è un
amalgamata. Info su www.kebana.it Detroit. La voce del vero pezzo da collezione. Diciassette tracce
cantante Dick da capogiro e assolutamente innovative per
Valentine è la conduttrice di tutto il CD e un gruppo che non trascura i particolari.
Disco Drive ricorda di tanto in tanto il timbro vocale di Indispensabile l'acquisto del cd ed
What's wrong with you, people? qualche guro del metal. Nel complesso il rock assolutamente imperdibili dal vivo dove
Unhip record dei cinque è ottimamente suonato e le parti di propongono uno show unico.
(Punk-Funk) synthesizer ci cascano a pennello rendendo il www.raydaytona.net
tutto un lavoro più che originale.
Arrivano da Torino e i Su tutte le 15 traccie vale la pena evidenziare a cura di Riccardo
tre ci fanno sentire un Rock and Roll Evacuation. Mentre la song
punk alla Fugazi con n°13 è nientepopodimeno che Radio Ga Ga
giri di basso rubati al dei Queen. Se non siete ancora convinti e
funk e al dub. Il cd volete sapere qualcosa di più andate sul sito
o t t i m a m e n t e www.electricsix.com
registrato è il seguito Sul prossimo numero recensioni
di un 7” e di Reggae, Hip-Hop e molto altro.
un'ottantina di

indepeople indepeople
presenta...

in
i gr tutti
e sm owsho
on-line s
u: arts ps
www. hop
guidamagicaitalia
s
.com

indepeople.com
MUSICA: NEWS E CURIOSITA'
BBC chiede intervista a Bob Marley cominciare a registrare un nuovo album. La notizia è stata annunciata
La stampa britannica riferisce quello che sembra un pesce d'aprile da Clive Davis, presidente dell'Arista Records, etichetta per cui incide
Gli autori di un programma hanno chiesto di parlare con il cantante Whitney. (fonte: musica.jumpy.it - 23 maggio 2005)
morto nell'81. Clamorosa gaffe della tv inglese.
LONDRA - Poteva essere un perfetto Mattoni autografati da Eminem, all'asta per rilanciare 8 Mile
pesce d'aprile, ma la notizia pare in Eminem che non ha mai dimenticato le proprie origini, ha messo
realtà sia vera e getta un'ulteriore all'asta dei mattoni autografati. Il ricavato servirà a rilanciare l'area di 8
ombra sulla già scossa autorevolezza Mile, la zona della capitale del Michigan che gli ha dato i natali al rapper
della Bbc. La venerata e che ha ispirato l'omonimo film del 2002. In particolare, i proventi della
radiotelevisione pubblica della Gran vendita dei mattoni saranno versati alla Eight Mile Boulevard
Bretagna è incappata infatti in una Association e alla Marshall Mathers Foundation, associazione fondata
colossale gaffe, ma questa volta la da Eminem per aiutare i giovani problematici. Coloro che si
guerra in Iraq non c'entra. aggiudicheranno i mattoni, all'asta che sarà lanciata a giorni su Ebay,
Secondo quanto riferisce oggi il saranno omaggiati anche di una copia in DVD di "8 Mile".
tabloid inglese Daily Mirror, l'emittente (fonte: musica.jumpy.it - 26 maggio 2005)
di Stato britannica, impegnata nella
preparazione di un documentario su Un altro colpo degli attivisti verso un artista giamaicano
Bob Marley, avrebbe chiesto alla Cancellato il tour inglese di Sizzla.
fondazione del cantante un'intervista con la star del reggae. Impresa Continuano le proteste e le vittorie degli
che solo un medium dotato di poteri sovrannaturali potrebbe portare a attivisti a favore dei diritti degli
termine visto che il musicista è morto nel 1981. omosessuali: l'ultimo capitolo della lunga
La richiesta, spiega il quotidiano, sarebbe stata spedita via e-mail alla lotta ai contenuti omofobici spesso esibiti
Bob Marley Foundation, e specificava che l'artista avrebbe dovuto dagli artisti giamaicani vede protagonista
"trascorrere solo uno o due giorni" con gli autori del programma della Sizzla, il cui tour britannico di cinque date è
durata di un'ora sul successo del brano 'No Woman, No Cry'. La mail stato recentemente cancellato.
puntualizzava inoltre che il documentario poteva funzionare "solo con Il nome di Sizzla va quindi ad affiancare
una partecipazione dello stesso Bob Marley", sottolineando che le quelli di Beenie Man, Elephant Man e
riprese sarebbero state effettuate in giugno, luglio ed agosto anche se Bounty Killer, già fermati nei mesi scorsi.
"il programma è flessibile". Proprio in questo periodo Scotland Yard sta compiendo
Una fonte vicina alla famiglia di Marley, morto di cancro all'età di 36 affrofondimenti ed indagini sui testi di otto artisti di provenienza
anni in un ospedale di Miami, ha definito "scioccante" la mail della Bbc, giamaicana: i nomi noti sono sempre quelli di Beenie e Bounty, mentre
visto il prestigio dell'emittente. "Non credevamo - ha riferito al Daily per gli altri sei non sono ancora trapelate indicazioni sui nomi, tra i quali
Mirror - che ci potesse essere qualcuno al mondo inconsapevole del rientra forse quello dello stesso Sizzla. (fonte: dancehall.it)
fatto che Bob Marley è mancato diversi anni fa".
Tra l'altro proprio nei giorni scorsi le prime pagine dei giornali di mezzo SKA-P: Adios amigos è l'ultimo tour
mondo hanno ospitato articoli sulle celebrazioni svolte in Etiopia in Lo storico gruppo spagnolo diffonde il seguente comunicato:
occasione del sessantesimo dalla nascita di Marley. "Dopo 10 lunghi ed intensi anni di
Un portavoce della Bbc avrebbe confermato il terribile errore lavoro, nei quali siamo stati immersi
commesso dal suo ricercatore Paisley Ross, negando che si tratti di un in una frenetica ed appasionante
pesce d'aprile: "Siamo molto imbarazzati", ha ammesso. attività, nei quali abbiamo portato in
(fonte: REPUBBLICA - 1 aprile 2005)
giro la nostra musica per tutto il
mondo, aspetto di cui siamo molto
MOP e Mobb Deep sotto G-Unit Records orgogliosi, abbiamo deciso di aprire
La giovanissima G-Unit Records una parentesi a tempo indefinito nella
raccoglie sempre più proseliti, e nostra carriera... Per questo motivo
stavolta in grande stile. Dopo abbiamo deciso di fare prima di
acquisizioni di dubbia qualità, questa parentesi un ultimo tour, che vogliamo condividere con tutti
come la rapper Olivia, è infatti il quelli che ci hanno seguito in questi anni(fan, tecnici, mezzi di
turno di due gruppi-cardine del comunicazione, promotori e anche famiglia)Sappiamo che questa
rap di strada: è ormai decisione intristirà molte persone e vi chiediamo sinvceramente
praticamente confermato che sia scusa. Vi informiamo anche che il nuovo disco per questi motivi non
MOP che Mobb Deep, formazioni sarà fatto... Grazie a tutti per il vostro appoggio incondizionato."
reduci da numerosi problemi con Suoneranno in Italia il 22 luglio a Rimini (Velvet summer club) il 27
le proprie label, passeranno sotto luglio ad Arbatax (Rocce rosse festival) e il 3 settembre a Milano
l'ala protettiva di 50 Cent. "Sono artisti che rispetto in maniera totale e (Rock in idro festival). Per maggiori informazioni: www.ska-p.net
che ho sempre ammirato" ha dichiarato 50 Cent alla stampa. "Vorrei
essere in grado di dare qualcosa alla scena hip hop come hanno fatto Nirvana, il mito rivive al cinema
loro, e vorrei che lavorassimo insieme proprio in questa direzione. Per E' appena uscito
il momento i termini del contratto non sono ancora definiti, ma una a Cannes, Last
cosa è certa: con me e loro nella stessa squadra, rischiamo di fare Days, film molto
grandi cose...". atteso firmato
Havoc, dal canto suo, afferma che i Mobb Deep sono entusiasti di Gus Van Sant
questa nuova collocazione: "Inizialmente eravamo più orientati a che cerca di
firmare per Interscope (l'etichetta cui fa capo la divisione G-Unit raccontarci (non
Records, ndr), ma poi abbiamo pensato che la G-Unit è molto più in facendone mai il
sintonia con il tipo di musica che facciamo. Certo, sappiamo che nome...) gli ultimi drammatici giorni di vita del compianto Kurt Cobain.
questa novità ci renderà molto più vulnerabili agli attacchi dei vari E, per chi non lo sapesse, il gruppo dello stesso Cobain è stata una
hater, ma la cosa non ci preoccupa: quello che non capiscono è che delle ultime rock-band statunitensi, involontaria icona giovanile del
un'alleanza del genere ci fornisce molti più mezzi e possibilità per grunge all'inizio degli anni Novanta. E alla perfezione i Nirvana ne
produrre. Insomma, non vediamo l’ora di iniziare a lavorare su incarnarono lo spirito, intriso di inquietudine esistenziale, ansia,
qualcosa di nuovo". (fonte: Buonce2dis.com - 25 maggio 2005) anticonsumismo e disprezzo per quell'America edonistica e
reaganiana che si lasciavano alle spalle. Kurt Cobain e soci, tre
Fuori dal tunnel - Whitney Houston torna in sala di registrazione ragazzi qualsiasi della provincia americana che si elevarono da un
Whitney Houston è riuscita finalmente a vincere la sua battaglia contro anonimato senza futuro all'Olimpo del rock, diventando la più
la droga. Lasciata dopo tre mesi la clinica di riabilitazione dove era importante espressione musicale del decennio appena trascorso.
ricoverata da febbraio la cantante ha deciso di tornare finalmente al Un Olimpo che il 5 aprile 1994 ha perso il più tormentato dei suoi dei.
(fonte: musica.virgilio.it - 16 maggio 2005)
lavoro. Per la prima volta dopo tre anni, Whitney ha preso accordi per
41
MUSICA

Sir Oliver Skardy in 50 domande


Intervista alternativa al leader degli ex Pitura Freska, che ha da poco terminato la sua prima fatica solista: il disco Grande Bidello.
Un album che parla di giustizia sociale, guerra e libertà con l'ironia e la franchezza che hanno da sempre contraddistinto le rime del
profeta del reggae veneziano.

01. NOME REALE: Scardicchio Gaetano


02. ETA': 45
03. STATO CIVILE: Coniugato
04. DOVE SEI NATO?: Venezia
05. DOVE VIVI?: Marghera
06. DOVE VORRESTI VIVERE?: Europa
07. PERCHE'?: Perchè negli altri paesi europei c'è più libertà
08. IL TUO PUNTO DEBOLE: La disponibilità
09. IL TUO PUNTO FORTE: Non ce l'ho
10. TI RITIENI UNA PERSONA FELICE?: Quasi
11. COS'E' PER TE LA FELICITA'?: Non avere padroni
12. UN RICORDO DAI 10 AI 20 ANNI: Voglia di musica
13. UN RICORDO DAI 20 AI 30: Voglia di sesso
14. UN RICORDO DELL'ULTIMO ANNO: Nessun buon ricordo
15. POS. PREFERITA NEL FARE L'AMORE?: La meno preferita: missionario
16. L'HAI MAI FATTO IN 3?: No
17. FUMI (SIGARETTE)?: Si
18. A CHE ETA' LA PRIMA CANNA? 16
19. QUANDO L'ULTIMA?: Prima
20. SI O NO ALLA LEGALIZZAZIONE DELLA MARIJUANA?: Si
21. ..E ALLA LEGALIZZAZIONE DI ALTRE DROGHE?: Si
22. HAI MAI PROVATO ALTRE DROGHE?: Si
23. LA PAROLACCIA CHE DICI PIU' SPESSO: Porca madosca
24. LA GIOIA PIU' GRANDE DELLA TUA VITA: Aver vissuto negli anni '70
25. ..E LA DELUSIONE?: Ce ne sono fin troppe
26. UN SOGNO RECENTE: Riuscire a far musica
27. ..E UN INCUBO: La rielezione di Berlusca
28. UNA FRASE NEL TUO DIALETTO: Ghe sboro
29. COSA VUOL DIRE?: Fanculo
30. DA 0 A 10 QUANTO CONTA IL SESSO?: 10
31. DA 0 A 10 QUANTO CONTANO I SOLDI?: 10
32. DA 0 A 10 QUANTO CONTANO I PRINCIPI?: 10
33. LA DONNA PIU' BELLA DEL MONDO: Beyonce
34. SEI FEDELE?: Si
35. SEI GELOSO?: Un minimo
36. IL TUO LIBRO PREFERITO: A scuola dallo stregone di Carlos Castaneda
37. IL TUO FILM PREFERITO: The Doors di Oliver Stone
38. LA TUA CANZONE PREFERITA: Rebel Rebel di David Bowie
39. IL TUO ALBUM PREFERITO: Atom Heart Mother dei Pink Floyd
40. LA CANZONE CHE SEI CONTENTO DI AVER FATTO: Marghera
Skardy con la copertina del numero 0 di Dolce Vita 41. LA CANZONE CHE AVRESTI VOLUTO FARE: Is this love di Bob Marley
42. DOLCE VITA …COSA NE PENSI?: Bea roba!
43. HAI PAURA DELLA MORTE?: Ho paura della sofferenza
44. CREDI IN DIO?: Si
news, mp3 e molto altro su: 45. CREDI AGLI EXTRATERRESTRI?: Si
www.skardy.it 46. E' MEGLIO UN UOVO OGGI O UNA GALLINA DOMANI?: Fifty fifty
47. IL BICCHIERE A META'.. E' MEZZO VUOTO O MEZZO PIENO?: Idem
48. VENEZIA FRA CENT'ANNI. COME SARA'?: Sommersa
49. I TUOI PROGETTI FUTURI: Avere abbastanza soldi per vivere da uomo libero
50. SPAZIO LIBERO, SCRIVI QUELLO CHE VUOI: Mi mancano gli esseri umani,
servizio a cura di Matteo Gracis ''Ecko''
quelli di 30 anni fa…

0 0 p e r s on e de alcol
lia mor 30. 0
"Ogn i a n no in I t a
p er s on e d e ta b a c c o
I t a li a mor 20.000
ogni an n o in
1. 000 pe r s one de eroina
ogni anno mor s e m a i m o r t o nisuni! "
rd ev e : d e M arijuana no itura Fresk
a)
Ric o (Marghera
- 1991 - P

42
SPORT

IL SURF dalle origini ai giorni nostri


"Mentre osservavo quell'indigeno penetrare su una piccola canoa le lunghe onde
a largo di Matavai Point, non potevo fare a meno di concludere che quell'uomo
provasse la più sublime delle emozioni nel sentirsi trascinare con tale velocità dal mare"
(James Cook - Tahiti - dicembre 1777)

Nel diciassettesimo secolo, un esploratore europeo di nome James per togliersi il sale da di dosso.
Cook visitando l'isola di Tahiti, rimase affascinato nel vedere un Dopo più di un secolo, il numero di coste e tratti di oceano scoperti e atti
indigeno scivolare sulle onde dell' oceano sulla sua canoa di legno. alla pratica di questo sport, non sono cresciuti proporzionatamente al
Successivamente spostatosi alle Hawaii, Cook notò che oltre alle numero di surfisti, provocandone un sovraffollamento, quest'ultimo
canoe di legno usate dagli indigeni, i reali dell'isola usavano una tavola oltre alla passione per viaggi ed esplorazione portò, Stuart Butler
dello stesso materiale lunga circa cinque metri. La sensazione di libertà (scrittore, appassionato di fotografia e video riprese) fin dalla giovane
e rapporto “puro” fra uomo e mare da lui provata ad Haiti era la età, in giro per mezzo mondo. Butler, oggi scrive e produce i suoi libri
medesima; si trovava davanti ad un'antica usanza che dagli inizi del (OCEANSURF GUIDEBOOKS) che sono delle vere e proprie guide
diciannovesimo secolo ai giorni nostri divenne uno sport popolare in alternative per surfisti, molto dettagliate e con filo conduttore non
gran parte del mondo, il SURF. solamente lo sport in se per se, ma anche la cultura locale e
l'ambientazione dei luoghi trattati. Queste guide attualmente sono
Agli inizi del diciannovesimo, questo sport approdò sulle coste reperibili in Spagna e Portogallo, con prossime uscite in Inghilterra e
californiane, introdotto da alcuni allievi hawaiani delle scuole militari Francia.
americane che, dopo aver fabbricato delle tavole di sequoia , nel tempo
libero iniziarono a surfare abilmente sulle onde della costa, sotto gli Ovunque voi siate, dalla California all'Australia, ricordatevi che queste
occhi stupiti ed ammirevoli della gente del luogo. regole fanno parte del codice di ogni buon surfista.
Negli anni a seguire e fino all' immediato dopo guerra (primi anni 50), la
diffusione di questo sport subì un sensibile rallentamento, dovuto
principalmente appunto, all'avvento della prima guerra mondiale. Per saperne di più: www.toesover.it - surfreport.it - surfcorner.it
Nonostante ciò, negli anni venti, Rabbit Kekai diede una svolta
importante al surf, inventando e integrando un nuovo stile chiamato
HOT DOGGING; quest'ultimo infatti permetteva ai surfisti di cavalcare
la parete dell'onda, effettuando inoltre manovre strette ed elaborate,
grazie anche all'utilizzo di tavole sensibilmente più corte.

Finita la guerra, questo sport ebbe la sua grande rivincita, in America


spopolo in pochissimi anni e venne consacrato a livello internazionale
con la prima gara del continente, svoltasi a Makaha nel 1957. Questo fu
il secondo evento che segno la storia del surf moderno che, oltre ad
essere tutt' ora una delle gare internazionali più importanti, tecniche e
stili dell'epoca sono ancora alla base del surf attuale. Negli anni
sessanta, il mondo dei “beach boys” spopolò anche nel cinematografia
dell'epoca con la produzione di innumerevoli pellicole fra cui: The
Endless Summer, Blue Hawaii (con la partecipazione di Elvis Presley),
The Big Surf fino ad arrivare ai più recenti Point Break e Mercoledì da
Leoni. Anche la musica ebbe il suo ruolo, con la nascita di gruppi come i
Beach Boys, Surfaris ecc; queste correnti artistiche portarono alla luce
lo stile di vita alternativo e contro corrente dei surfisti, fatto di spiagge
bianche, grandi feste, continui viaggi con l'unico scopo di trovare e
cavalcare l'onda perfetta, persone alla ricerca della libertà “mentale” e
“fisica” che in fondo fu proprio quello che colpì Cook nel '700 e tutt'ora
muove milioni di appassionati in tutto il mondo.

Ina a'ohe nalu, a laila aku i kai, penei e hea ai:


Ku mai! Ku mai! Ka nalu nui mai Kahiki mai,
Alo po i pu! Ku mai ka pohuehue,
Hu! Kai ko'o Loa.

Quella riportata qui sopra è l'incisione sul tempio "Ku'emanu" a Kahaluu


Bay, e sull'isola di Kona, dove i locali lasciavano offerte e pregavano i
loro dei per invocare le onde. Il tempio Ku'emanu era un tempio
riservato ai surfisti, da dove si poteva osservare il mare prima del surf e testo: Marco Martemucci
si poteva fare il bagno in una adiacente piscina naturale di acqua dolce foto: Patrick Trefz e Jacopo Emiliani
43
PENSIERI E PAROLE
Non respingere i sogni perché sono sogni. La vita non è uno scherzo. A parte l'uomo,
Tutti i sogni possono essere realtà, se il sogno non finisce. Prendila sul serio tutti gli animali sanno
La realtà è un sogno. come fa lo scoiattolo, ad esempio, che lo scopo principale
Se sogniamo che la pietra è pietra, questo è la pietra. senza aspettarti nulla della vita è godersela.
Ciò che scorre nei fiumi non è acqua, dal di fuori o nell'aldilà. (Samuel Butler)
è un sognare, l'acqua, cristallina. Non avrai altro da fare che vivere.
La realtà traveste il sogno, e dice:
"Io sono il sole, i cieli, l'amore". La vita non é uno scherzo. Se temiamo qualcuno,
Se io potrò riconosciamo a costui un potere
Ma mai si dilegua, mai passa, Prendila sul serio,
impedire su di noi.
se fingiamo di credere ma sul serio a tal punto
Se io potrò impedire (H.Hesse)
che è più che un sogno. che messo contro un muro, ad esempio, le mani legate,
a un cuore di
E viviamo sognandola. o dentro un laboratorio
spezzarsi,
Sognare è il mezzo che l'anima ha col camice bianco e grandi occhiali,
non avrò vissuto A volte
perché non le fugga mai ciò che fuggirebbe tu muoia affinché vivano gli uomini
invano. basta un attimo per
se smettessimo di sognare che è realtà gli uomini di cui non conoscerai la faccia,
Se allevierò scordare una vita,
ciò che non esiste. e morrai sapendo
il dolore di una vita ma a volte non basta
Muore solo un amore che che nulla é più bello, più vero della vita.
o guarirò una pena, una vita per scordare
ha smesso di essere sognato
o aiuterò un pettirosso un attimo.
fatto materia e che si cerca sulla terra. Prendila sul serio
(Pedro Salinas)
caduto a rientrare (Jim Morrison)
ma sul serio a tal punto
nel nido,
che a settant'anni, ad esempio, pianterai degli ulivi
non avrò
Muore lentamente chi evita una passione, non perché restino ai tuoi figli
vissuto invano.
chi preferisce il nero sul bianco e i puntini (Emily Dickinson)
ma perché non crederai alla morte
sulle “i” piuttosto che un insieme di pur temendola, Meglio
emozioni, proprio quelle che fanno vibrare e la vita peserà di più sulla bilancia. aggiungere vita ai giorni,
gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle (Nazim Hikmet) che non giorni alla vita.
che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti. (Rita Levi Montalcini)
Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.
Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria
sfortuna o della pioggia incessante. Lentamente muore chi abbandona un progetto
prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, Abbiamo imparato a volare come gli uccelli,
chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce. Evitiamo a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato
la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede l'arte di vivere come fratelli.
uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare. (Martin Luther King)
Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una a cura di Erica Talamini "Rapyrey"
splendida felicità. (Pablo Neruda)

ABBONATI A Dolce Vita


6 NUMERI A 15 EURO
Se ti abboni entro il

!
30 agosto 2005
riceverai in omaggio
Magica Italia
la 1° guida italiana
growshops e smartshops
DETTAGLI A PAGINA 46
LIBRI: RECENSIONI E RIFLESSIONI
La cannabis - Proprietà, storia, impieghi, folklore I contrabbandieri dello stretto - La via dell'hashish
di Wishnia Steven - L'Airone Editrice di Rafael Rosselló Cuervas - Sacrosantopiacere Edizioni

Intorno alla pianta della cannabis, dalla Rafael Antonio Rosselló Cuervas-Mons,
quale si ricavano sia l'hashish sia la nasce ad Avilés (Asturias) nel 1956, è
marijuana, si svolge ormai da decenni capitano della Marina Mercantile
un vivace dibattito culturale e Spagnola fino al 1999, anno in cui
scientifico, al quale si accompagna un abbandona la carriera per dedicarsi
indefesso interesse del legislatore: in esclusivamente alla professione di
tutto il mondo, i derivati psicoattivi della scrittore. Il suo spirito avventuroso lo ha
pianta sono oggi vietati come sostanze portato a viaggiare in tutto il mondo alla
illegali, sanzionati penalmente e ricerca degli scenari in cui ambientare i
amministrativamente. suoi romanzi.
Questo volume, redatto secondo Nato dopo due anni di ricerca sul campo,
u n ' o t t i c a a n t i p r o i b i z i o n i s ta m a durante i quali l'autore ha vissuto vicino ai
estremamente limpido anche trafficanti di hashish dello Stretto di
nell'esporre le motivazioni contrarie, Gibilterra,“I contrabbandieri dello stretto”
riunisce in sé il più vasto e diversificato svela i segreti del mondo delle bande
numero di informazioni oggi reperibili in Italia sull'argomento, mettendo organizzate che operano tra il Marocco e
a disposizione dei lettori un'ampia panoramica in materia di: storia, la Spagna. In questo suo primo romanzo Rafael Rossello descrive con
botanica, biochimica, tecnica, folklore, gastronomia, legislazione. Un estrema minuziosità il modo di operare di queste organizzazioni
ottimo libro per chi si avvicina al mondo della canapa e anche per chi è internazionali, e allo stesso tempo cerca di smitizzarne i protagonisti
già vicino ma vuole avere una visione completa dell'argomento. rendendo partecipe il lettore del loro cupo mondo interiore.
Lo trovate nei negozi specializzati e in alcune librerie. Durante la narrazione vediamo i personaggi muoversi sul confine tra il
bene e il male, seguendo la sinuosa ed imprevedibile traiettoria del
Magica Italia destino e delle circostanze che indicano una via che non si può far altro
di Matteo Gracis "Ecko" - IndePeople che seguire fino in fondo.
Il protagonista, Juan, è una persona comune spinta dalle circostanze
La prima guida italiana di growshops, ad addentrarsi in un mondo per lui fino ad allora sconosciuto. La sua
smartshops e headshops. Un censimento unica virtù, se così si può definire, è quella di sapersi adattare a questo
diviso in regioni di oltre 100 negozi, con nuovo ambiente, senza mai cadere in giudizi moralistici o aprioristiche
indirizzi, numeri di telefono, email e siti web. condanne, anzi cercando di trarre un insegnamento di vita che integri la
Una pubblicazione fondamentale per gli propria esperienza ed educazione precedente.
"addetti ai lavori" ma anche per i privati e i E' un libro di facile e gradevole lettura in cui l'autore, con grande
semplici curiosi. Presenti infatti alcuni maestria nella composizione letteraria e negli intrecci narrativi, riesce a
contenuti speciali tra cui cannabis catturare l'interesse del lettore fin dalle prime pagine.
terapeutica, libri, internet, fiere ed eventi, Un romanzo che descrive realisticamente un mondo di cui si parla
etnobotanica, coltivazione e una pagina molto, ma si conosce poco.
dedicata ai semi e le seedbanks curata Distribuito da: Canapajò Trading
direttamente da uno dei migliori breeder del Tel. 0039.0541.950533 - Web: www.canapajo.com
mondo: Scott Blakey "Shantibaba".
Distribuito da: IndePeople - Tel. 329.7346830 la cultura e' liberta'
Web: info@indepeople.com - www.guidamagicaitalia.com la cultura e' liberta'
Wilde (Ewan McGregor, chi non ha visto follia. Erezioni eiaculazioni Esibizioni di

THAT'S
Velvet Goldmine di Todd Haynes
'70
con Christian Bale, Jonathan R.Meyers, Toni
Trainspotting?!) fatto di amore, sesso e
musica. Il film è strutturato come una sorta di
Quarto Potere (con effettive citazioni
“letterali”), sembrando una biografia musicale
pur non essendo tale, ispirata alla vita di David
Charles Bukowski. È una raccolta di racconti
scritti nel '70 dove il protagonista è lo scrittore
stesso. Si alternano personaggi di pura
fantasia che interagiscono con lui in un
susseguirsi di storie con un filo conduttore
Collette, Ewan McGregor. Bowie e Iggy Pop, racconta senza troppe come in una sorta di autobiografia.
Lucky Red home video mitizzazioni la vera essenza di quegli anni Le sue sbronze, il suo stomaco spappolato
dove si vuole mimetizzare la propria identità dall'alcool, il sesso come chiodo fisso, i suoi
Cosa fare quando è sabato sera, piove e non sessuale e la verità suprema si mostra sul vari divorzi e le sue scommesse sui cavalli.
hai nessuna voglia di socializzare e spendere palco vestita di lustrini : “La musica è il mezzo. In questo, come in altri libri di Bukowski,
soldi in drinks? Beh,chiami il tuo più caro amico Il taffettà il messaggio” dice infatti Slade. ritroviamo l'elogio del grottesco, il contrapporre
e vai… in videoteca! Il montaggio delle scene è proposto come un al classico sogno americano una vita più
Tra gli scaffali e quel centinaio di copertine ne viaggio tra il reale e l'onirico, dove ritroviamo la borderline in tutta la sua violenza, dove non c'è
spicca una dall' immagine semi-psichedelica e ricerca odierna della soggettività attraverso la niente di pulito, il sesso esiste anche senza
la scritta “Un film esplosivo sul grande rock trasgressione con le soluzioni che amore magari preferendo una prostituta e
degli anni '70!”. È il nostro film, è... concedevano gli anni '70, in cui tutto si come unico rifugio una bottiglia di liquore nel
Velvet Goldmine di Todd Haynes. confonde per poi arrivare a… beh, guardate il frigorifero.
New York 1984, il giornalista Arthur Stuart film! Splendidi il cammeo dei Placebo e la Nato in Germania e vissuto sulle spiagge della
(Christian Bale) viene incaricato di scoprire colonna sonora da ascoltare a tutto volume. west coast, Bukowski viene emarginato dalla
cosa è realmente accaduto all'idolo del glam- Un opera cinematografica premiata a Cannes cultura americana per poi trovare vasti
rock Brian Slade(Jonatha R.Meyers) dopo il nel '98 per il miglior contributo artistico. consensi in Europa. Non è certo il
suo suicidio “artistico” messo in scena durante rappresentante di opere letterarie edificanti né
un concerto dieci anni prima. Così torna a tanto meno fanno di lui un personaggio da
Londra e come in un viaggio a ritroso nel tempo emulare, ma è un cronista del suo tempo e ne
e nella memoria, incontra tutti i protagonisti- Storie di ordinaria follia descrive il lato oscuro. Questo fa di lui e dei
comparse di quel mondo fatto di sesso, droga e Erezioni eiaculazioni esibizioni suoi racconti o delle sue raccolte di poesie un
glitter che aveva creato Slade: parla con la di Charles Bukowski. classico da tenere nella propria libreria, perché
moglie del cantante, Mandy (Toni Collette), la Giacomo Feltrinelli Editore Milano è comunque considerato un grande della
quale gli racconta il loro rapporto complicato, di letteratura alternativa.
come era nato il mito del glam, della sua Mi ritrovo così a cercare tra i libri sul mio
genialità incompresa, le notti fatte di comodino un qualcosa di stuzzicante da Chiara De Conno
psichedelica e orgie, la bisessualità di Slade e il leggere e ops! Scopro davanti i miei occhi un
rapporto trasgressivo con la rock star Curt cult della mia adolescenza: Storie di ordinaria
45
INFO
Distribuzione INDICE PUBBLICITA'
ADVERTISEME
Siete un negozio, un centro sociale o un'associazione e Antiproibizionisti.it Npag.
TS44
volete distribuire questa rivista? Di questo numero zero Bionova pag. 14
pagherete solo le spese di spedizione. Campo di canapa pag. 39
Canamo pag. 40
CONTATTATECI per maggiori dettagli: Canapajò pag. 39
Tel: +39.329.7346830 ENjOINT.com pag. 39-44
Email: info@indepeople.com Farmer Seeds pag. 39
Filo D'erba pag. 18
Fral Lampade pag. 44
Green House Seed Co. pag. 2
Abbonamenti GHE pag. 5
Hemporium pag. 18
Abbonamento a Dolce Vita per 1 anno (numero 0 + 5 Hesi pag. 48
numeri) a 15 euro comprese spese di spedizione. Indoorline pag. 14-39
Entro il 30 agosto in omaggio una copia di Magica Italia Ivanart pag. 39
Magica Italia pag. 40
(la prima guida italiana growshops e smartshops) Mr Nice Seedbank pag. 30
Paradise Seeds pag. 47
Come abbonarsi Semitalia pag. 39
Serious Seeds pag. 10
Inviare la cartolina presente nella rivista oppure Sweet Hemp pag. 23
inviare direttamente i propri dati (nome, cognome, Vu-Du pag. 23
indirizzo completo, telefono) tramite posta a: WipeOut pag. 18-39
Azienda ProdAction
via Mac Mahon, 89 Lettere dai lettori
20155 - Milano Inviateci le vostre lettere e foto all'indirizzo:

www
o tramite email a: info@dolcevitaonline.it
info@indepeople.com Saranno pubblicate sui futuri numeri della
rivista. Sono ben accette critiche,
Pagamento tramite bollettino postale sul suggerimenti, considerazioni e qualsiasi altra
C/C n. 47846282 intestato a Gracis Matteo cosa aiuti Dolce Vita a crescere.
(indicare come causale: ABBONAMENTO DOLCE VITA).
Dolce Vita ON-LINE
L'abbonamento sarà attivo solo ed esclusivamente a pagamento ricevuto. E' attivo il sito internet di Dolce Vita.
Offerta valida fino al 15 settembre 2005 e solo per l'Italia. Per abbonamenti dall'estero
contattare la redazione. Se l'indirizzo al quale si vuole ricevere la rivista, è diverso da News, aggiornamenti sulla rivista, forum
quello di chi effettua l'ordine, è necessario specificarlo. e moltre altre cose. Vi aspettiamo su:
Con riferimento alla legge 675/96 sulla tutela della privacy, il trattamento dei dati
personali è finalizzato unicamente alla gestione degli ordini. Tali dati non saranno
divulgati a terzi. www.dolcevitaonline.it

IL PROSSIMO NUMERO DI DOLCE VITA


USCIRA' A SETTEMBRE/OTTOBRE 2005
NEI MIGLIORI GROWSHOPS, SMARTSHOPS, CENTRI SOCIALI E...
...NEGOZI ALTERNATIVI D'ITALIA
46