Sei sulla pagina 1di 1

FRANCESCO PETRARCA – tabella di confronto tra poetica petrarchesca e dantesca

Autore Contesto Vicenda Figura Visione Concezione Immagine Stile


storico biografica dell’intellettuale religiosa dell’amore della donna
Dante Età comunale – Impegno politico Intellettuale integrato nelle Rigida adesione Amore come forza Donna – angelo, Plurilinguismo
fine XIII secolo – esilio vissuto istituzioni comunali, ad un apparato che eleva l’uomo creatura tanto
come dramma investito del compito di dogmatico e ad intellettualmente e perfetta e
personale farsi interprete di un un impianto spiritualmente e lo superiore da non
ordine universale voluto teologico di avvicina a Dio avere più
da Dio matrice alcunché di
scolastica, che terreno
non dava spazio
ai dubbi
Petrarca Crisi politica ed Continui Nuovo intellettuale Visione L’amore è una Laura è una Lingua rarefatta e
economica del spostamenti – “europeo”: privo di radici, religiosa più attrazione tutta terrena donna reale: selezionata (lessico
XIV secolo – ricerca di incarichi cosmopolita, più rivolto tormentata e più e di conseguenza Petrarca utilizza musicale ed
cattività remunerativi e di alla dimensione soggettiva interiorizzata peccaminosa. Chi i topoi dell’amor elegante, grande
avignonese – fine riconoscimenti dell’interiorità che alla (se Dante era prova amore è dunque cortese e dello fluidità sintattica,
dell’autonomia pubblici – politica (e nel suo l’uomo delle destinato a soffrire stilnovismo ma endiadi,
dei comuni e recupero di antichi interessamento politico certezze, non solo perché non ben consapevole fonosimbolismo)
crescita delle corti codici nelle proiettato genericamente Petrarca è ricambiato, ma anche della natura Uso dominante
signorili biblioteche dei verso un orizzonte etico l’uomo dei per i sensi di colpa terrena e degli ossimori e
monasteri che sorvola sulle singole dubbi) che esso genera concreta della delle antitesi ad
scelte delle corti e dei donna amata esprimere il
governi) dissidio interiore ed
il tormento