Sei sulla pagina 1di 24

Il pelo un annesso cutaneo tipico dei

mammiferi.
un lungo filamento presente su quasi tutta la
superficie del corpo umano.
Le uniche parti senza peli sono:
- Palmo della mano
- Pianta del piede
- Pseudo mucose (es: labbra e genitali esterni)
Lanugine o vello: peluria chiara, corta, sottile
e morbida (es. peluria dei bambini)
Pelo terminale: lungo, resistente, pigmentato
e rigido (es: peli delle gambe)
Capelli
Barba e baffi
Ciglia
Sopracciglia
Tragi (orecchie)
Vibrisse (naso)
Irci (ascelle)
Peli sessuali maschili: come barba e baffi,
presenti solo nelluomo adulto
Peli sessuali maschili e femminili: come peli
pubici e peli ascellari, presenti nelluomo e
nella donna dopo lo sviluppo
Peli non sessuali: come capelli, ciglia e
sopracciglia. Sono presenti in entrambi i sessi
fin dalla nascita
La parte visibile del pelo detta fusto; la parte interna alla pelle, che
ha origine nel derma e attraversa lepidermide, detta radice. Al
microscopio la superficie del pelo si presenta irregolare, a causa delle
scaglie presenti nella parte esterna. Il fusto e la radice, molto simili,
sono costituiti da tre strati concentrici: la cuticola, la corteccia, che
contiene i granuli di melanina responsabili del colore, e il midollo.
Peli e capelli si originano all'interno di profonda
introflessione della pelle, detta follicolo pilifero. In
profondit il follicolo si allarga e costituisce il
bulbo pilifero, dove le cellule vive continuano a
duplicarsi e a costituire via le cellule piene di
cheratina che permettono la crescita continua del
pelo. Il bulbo accoglie, nella sua patre inferiore, la
papilla dermica, una struttura ricca di vasi
sanguigni che fornisce gli elementi indispensabili
alla crescita del pelo.
Ad ogni follicolo pilifero annessa una ghiandola
sebacea e un muscolo orripilatore (erettore del
pelo) costituito da fibre muscolari lisce. L'apertura
del follicolo pilifero, detta ostio pilifero, visibile
sulla superficie della pelle come un piccolo foro.
Il colore dei peli dato dalla melanina,
pigmento prodotto da cellule chiamate
melanociti. A seconda delladdensamento pi o
meno accentuato di melanina avremo peli pi o
meno scuri.
- Eumelanina: colore bruno o nero del pelo
- Feomelanina: colore biondo
- Eritromelanina: colore rosso
La crescita dei capelli e dei peli procede attraverso tappe
distinte. Nel follicolo si alternano cicli di attivit e cicli di riposo.
Il ciclo di vita del pelo viene diviso in tre fasi :
1) anagen (di crescita)
2) catagen (involuzione)
3) telogen (riposo)
L'anagen la fase di crescita.Durante questa fase il pelo cresce
continuamente grazie alla continua proliferazione delle cellule
della matrice del pelo. Durante questa fase si formano anche le
strutture annesse al follicolo: la ghiandola sebacea, il muscolo
erettore, il bulbo e la papilla.
La catagen la fase in cui cessa l'attivit proliferativa delle
cellule della matrice e il pelo smette di crescere. Il bulbo risale
leggermente attraverso la pelle fino in superficie.
La telogen la fase di riposo totale. Il pelo si trova ancora nel
follicolo pilifero ma ogni attivit di crescita assente. Durante
questa fase il pelo cade sia per la minor forza di ancoraggio,
sia per la spinta del nuovo pelo che avr iniziato a crescere per la
ripresa produttiva delle cellule del bulbo, che entra quindi in una
nuova fase anagen, ricominciando il ciclo.
Diversi fattori contribuiscono alla crescita dei peli.
Lereditariet svolge un ruolo fondamentale, in
particolare sulla lunghezza dei capelli. Il fattore
stagionale determina un aum ento del numero dei
capelli durante la fase telogenica estiva, quindi una
maggiore caduta nei mesi autunnali. Fattori
metabolici, quali carenza di aminoacidi, sali
minerali, acidi grassi e vitamine, possono
comportare caduta, depigmentazione o riduzione
del diametro dei capelli. Anche i fattori ormonali
svolgono un ruolo: gli estrogeni prolungano la fase
anagenica, mentre gli ormoni tiroidei la
accorciano.
Ipertricosi: crescita eccessiva di peli in
qualsiasi zona del corpo
Irsutismo: crescita eccessiva di peli
tipicamente maschili nelle donne (es barba)
Alopecia: assenza o riduzione di peli o capelli
Peli incarniti: i peli - anzich svilupparsi verso
l'esterno seguendo una traiettoria semiverticale
- crescono all'indietro o lateralmente. Non
trovando via di fuga verso l'esterno, i peli
rimangono intrappolati sottopelle causando
infiammazione e rossore.
Follicolite: infezione del follicolo pilifero
causato da agenti piogeni
DEPILAZIONE: eliminare EPILAZIONE: togliere il
il pelo dalla superficie tutto il pelo, radice
cutanea compresa
Rasatura Pinzette
Creme, schiume e saponi Cere a caldo
depilatori Cere a freddo
Strisce depilatorie
Pasta di zucchero
Filo orientale
Elettrocoagulazione: Laser
- Pinza Luce pulsata
- Ago

- Sonda