Sei sulla pagina 1di 3

Esercizi reattori non corretti

1. La decomposizione del protossido di azoto

2 N2 O 2 N2 + O2

e una reazione del 2 ordine. La reazione inversa e trascurabile. A 895 C, k = 0.977 l/(molis). Se
in un reattore batch abbiamo inizialmente N2 O puro alla pressione di 1 atm e alla temperatura
di 895C, calcolare il tempo richiesto per la decomposizione del 90% dellN2 O.

2. Un composto A si decompone con una cinetica del I ordine e in un reattore batch il 50% di
A viene trasformato in 5 minuti.
Quanto tempo occorrerebbe per avere una conversione del 75%? Ripetere i conti per una
reazione del 2 ordine.

3. La reazione in fase liquida A B avviene con cinetica del 1 ordine con k =10 h1. Se si
alimenta un CSTR con una portata Q = 100 l/h in cui la concentrazione di A e CA0 = 1.5
moli/L, calcolare il volume del reattore necessario affinch ci sia una conversione dell80% del
reagente A.

4. La reazione elementare:

k1
A+B k-1
C+D

con k1=7 l/(mol*min), k-1=3 l/(mol*min) avviene in fase liquida in un CSTR di 120 litri. Il
reattore alimentato separatamente con eguali portate volumetriche da due correnti, una
contenente 2.8mol/l di A e laltra contenente 1.6 mol/l di B.
Calcolare la portata volumetrica delle singole correnti sapendo che si desidera una conversione del
75% nel componente limitante B. Si assuma la densit costante e condizioni stazionarie.

5. In un reattore batch avviene la reazione in fase liquida 2AB con una cinetica del secondo
ordine rA= kcA2. Il volume del reattore di 300 lt e inizialmente contiene una soluzione di A con
concentrazione CA0=1.5 moli/lt. Sapendo che dopo 3 ore si sono formate 202.5 moli di B, calcolare
la costante cinetica k.

6. Un prodotto P pu essere ottenuto utilizzando due reazioni diverse. La prima reazione, a partire
da un reagente A, irreversibile segue una cinetica del secondo ordine 2AP con k = 0.1
lt/(molimin). La seconda reazione, a partire da un reagente B, reversibile e segue una cinetica del
primo ordine sia per la reazione diretta sia per l'inversa: B = P con k1= 0.2 min1 e k2= 0.1 min1.
Si dispone di un reattore CSTR del volume di 100 lt, di una soluzione 2 moli/lt di A e di una
soluzione 1.5 moli/lt di B. Affinch il recupero del prodotto dalla corrente in uscita dal reattore sia
conveniente, la concentrazione di P deve essere almeno di 0.5 moli/lt. Per quale delle due reazioni
si ha la maggiore produttivit (il maggior numero di moli/min di P)?

7. In un reattore batch avviene la seguente reazione elementare: A+C B + C con r1 k1CACC


dove C un catalizzatore che va incontro contemporaneamente a una reazione irreversibile che lo
degrada in una forma "inattiva" D: C D con r2 k2CC.
Sapendo che al tempo t=0 la concentrazione di A CA0 0.3 moli/lt e quella di C CC0 10-3moli/lt,
che le costanti cinetiche sono k1 30lt/(molimin) e k2 0.01min-1, determinare l'andamento nel
tempo della concentrazione di A e la sua conversione dopo 5 ore.

8. Un reattore batch a perfetta miscelazione sede di due reazioni in parallelo:


A B
A C
La prima reazione segue una cinetica del primo ordine con costante k1 (sec-1), mentre la seconda
segue una cinetica di ordine zero con costante k2 (moli cm-3 sec-1). Determinare le espressioni
analitiche degli andamenti delle concentrazioni di A, B e C nel tempo e tracciare dei diagrammi
qualitativi.

9. Un CSTR alimentato con una soluzione acquosa di un composto A che reagisce allinterno del
reattore con una cinetica del primo ordine AP. Il reattore funziona normalmente in condizioni
stazionarie. Improvvisamente, a causa di un guasto, viene alimentata al reattore solo acqua.
Calcolare dopo quanto tempo la concentrazione residua di A scende del 10% rispetto al valore in
condizioni normali di funzionamento. Dati: portata di alimentazione Q = 0,5 lt/min; volume del
reattore V = 100 lt; concentrazione di A nellalimentazione c0 = 0,2 moli/lt; costante cinetica del
primo ordine k = 0,01 1/min.

10. Una corrente liquida (a densit indipendente dalla composizione) contenente 2moli/lt di un
reagente A viene alimentata in condizioni stazionarie ad un CSTR di 10 lt. Nel CSTR avviene la
reazione A+B2B, con cinetica rA = -kCACB dove k = 2lt/mol min).
1. Come varia la concentrazione di A nella corrente di uscita al variare della portata volumetrica Q?
2. Qual il massimo valore possibile di Q perch avvenga la reazione?
3. E possibile far svolgere questa reazione in un PFR?

11. In un fermentatore a perfetta miscelazione del volume di 10 litri avviene la crescita di biomassa
X a spese del substrato S (SX). La cinetica di crescita modellata secondo lequazione:

rX=kCSCX [=] g biomassa/litro/ora


CS [=] g/litro,
CX [=] g/litro
Dove k=1ora-1lg-1.
La portata sterile in ingresso (no X) di 10 litri/ora con una concentrazione di substrato 10 g/l.
Valutare la portata di biomassa alluscita del reattore.

12. In un reattore a perfetta miscelazione avviene la reazione di produzione di un farmaco P ad


opera di un microrganismo X. Si individuato in S il substrato limitante S convertito nel farmaco
suddetto mediante la reazione
YP/S SP (YP/S = 0.5 )
la cui cinetica di reazione pu essere schematizzata come segue:
CS
rS rS,max
KS CS
il processo opera nelle seguenti condizioni:
CS0 = 0.8 mM
= 2 h
rS,max = 1 h-1
KS = 0.2 mM
Valutare quale livello di produzione di P per unit di volume di reattore si ottiene in una
configurazione tipo CSTR.

13. In un reattore a perfetta miscelazione del volume di 1 l avviene la conversione di un substrato S


in prodotto P secondo la reazione
SP
regolata da una cinetica del primo ordine r = k [S] (k=1h-1). Sapendo che la corrente in ingresso
contiene S in concentrazione 2 mM, stabilire come varia la produzione di P al variare della portata
Q, identificando il valore massimo di produttivit. Si determini il valore di portata tale da garantire
una produttivit pari al 75% di tale valore massimo.

14. Discutere il problema 3) nel caso di cinetica del tipo


r rM
S
KS S
dove rM = 1 h-1 e KS =1 mM.

5) Si hanno a disposizione due reattori, un CSTR ed un PFR, entrambi da 100 litri attraverso i quali
si vuole far avvenire la reazione AB caratterizzata da una cinetica del secondo ordine (rA = kCA2
con k = 50 h-1litro/mole) . La portata da trattare di 1000 litri/h e la concentrazione in ingresso di
A 2 M. Si valuti quale dei due reattori garantisce la maggiore produttivit. Si ripeta la valutazione
per una cinetica del tipo rA = kCA0.5 con k = 50 h-1litro/mole. (suggerimento: nel bilancio di
materia sul reattore si esegua la sostituzione CAOUT = 2 )