Sei sulla pagina 1di 2

Legge di Lavoisier

Obbiettivo:
Verificare la veridicit della legge di Lavoisier.

Introduzione teorica:
nel corso di una reazione chimica, la somma della massa delle
sostanze che reagiscono (reagenti) uguale alla somma delle
masse delle sostanze ottenute.

Materiale:
2 Becker; por.50ml-por.30ml rispettivamente sens.10ml-sens.10m
Beuta con tappo; por. 250 ml - sens. 50 ml
Bilancia; por. 210 g sens. 0,001 g
Ioduro di Potassio
Nitrato di piombo
Aspirina
Acqua

Rischi:
durante le reazioni chimiche fare molta attenzione con l'utilizzo
del nitrato di piombo infatti esso tossico se inalato o ingerito,
meno rischi ci sono con lo ioduro di potassio e l'aspirina utilizzati
nell'ambito medicinale, anche questi se inalati o ingeriti in grandi
quantit rispettivamente creano disturbi alla tiroide e vari effetti
collaterali.

Procedimento:
disporre il materiale sul banco in maniera ordinata, riempire i due
becker con circa 20 ml di acqua, aiutandosi con un cucchiaino
versare il nitrato di piombo e lo ioduro di potassio in uno e
nell'altro becker, pesare entrambi i becker con i rispettivi reagenti
sulla bilancia, riportare il loro peso e proseguire. Ora bisogna
versare totalmente un reagente nel becker dell'altro indifferente,
noteremo un cambiamento di colore e la comparsa di un
precipitato. Adesso ripesare il composto assieme ad il becker
vuoto e valutare se la la misura ottenuta la stessa di quella
riportata precedentemente.
Proseguimento dell'esperimento...
Se si vuole l'esperimento si pu continuare con il materiale
restante da quello precedente, versare nella beuta acqua qualsiasi
misurazione va bene a patto che la portata della bilancia sia
abbastanza, ora disporre l'aspirina sul tappo della beuta e pesare il
tutto. Tappare di modo che appena l'aspirina reagisca con l'acqua il
tappo sia gi serrato, aspettare qualche minuto sino a che l'aspirina
si disciolga, adesso noteremo la creazione di gas
conseguentemente avvenuta una reazione chimica, pesare poi la
beuta serrata, anche ora constatare se il peso uguale alla prima
pesata. Dopo stappare la beuta e aspettare che il gas si disperda
nell'aria, tempo atteso, ripesare il tutto come immaginato l'ultimo
valore sar minore rispetto alle altre due pesate.

Tabelle:

Pesata n1, 2 becker con i rispettivi reagenti chimici

Pesata n2 a reazione chimica fatta e con il becker vuoto

Pesata n1 beuta, aspirina, tappo

Pesata n2 beuta serrata, a reazione chimica avvenuta

Pesata n3 beuta aperta, con tappo

Conclusioni:
Durante la prima parte dell'esperimento i valori non sono coincisi
perch abbiamo fatto l'errore di mescolare il composto nei becker,
questo influenza perch del composto rimasto nella bacchetta
con la quale abbiamo mescolato.