Sei sulla pagina 1di 2

Filippo Maria Sanna 3 SB Gruppo 1 11/12-02-2016

Relazione di Scienze
Solubilit e temperatura

Obbiettivo: Costruire la curva di solubilit del Nitrato di Potassio (KNO3)

Introduzione teorica:
La solubilit di una sostanza in un certo solvente la sua concentrazione nella soluzione satura.
Molto spesso si esprime in grammi di soluto in 100 grammi di solvente.
La solubilit influenzata dalla temperatura. Nella maggior parte dei casi, compreso questo,
l'aumento della temperatura comporter una maggiore solubilit. In alcune sostanze la temperatura
influisce poco, in altre, come vedremo in questo esperimento, tantissimo.

Materiale:
Provette e porta provette;
Bilancia (sens. 0,01; por. 600 g)
Cilindro graduato (sens. 0,2 mL; por. 10mL)
Fornellino Bunsen;
Pinze di legno;
Termometro (sens. 1 C, por. 100 C, -20 C)
Soluto: KNO3; Solvente: H2O;
Becher (sens. 100 mL; por. 500 mL)
Trepiede;

Rischi:
Utilizziamoun fornellino bunsen, il quale ha una fiamma molto lunga ma stretta, per questo occorre
che le persone aventi capelli lunghi se li leghino.
Il KNO3 non una sostanza tossica, non comunque consigliabile ingerirlo, potrebbe causare
comunque dei danni se ingerito in grandi quantit.

Precauzioni:
Quando mettiamo sul fuoco la provetta, non dobbiamo posi sottoporla a sbalzi termici perch ne
potrebbero causare la rottura.

Procedimento:
1 parte:
Preparare diverse soluzioni con quantit costante di solvente, e quantit variabile di soluto.
Quindi occorre versare H2O sino al livello definito in un cilindro graduato, poi aggiungere KNO 3 in
quantit diversa per ogni soluzione.
2 parte:
Con le pinze in legno prendere la provetta contenente la soluzione, portarla vicino alla fiamma e
aspettare che tutto il soluto si sciolga. Quando avviene ci spostare la provetta dalla fiamma e
aspettare che il nitrato di potassio cristallizzi, e misurare quella temperatura. Ripetere questo
procedimento con tutte le soluzioni. Nel caso i cui ci sia una concentrazione bassa, e la temperatura
ambiente sia troppo elevata per permettere la cristallizzazione mettiamo la provetta in un becher
contenente ghiaccio o acqua fredda.
Tabella:

Grammi in 5 mL 1g 1,5g 3g 5g
di soluzione
Temperatura di Indefinita 8,8 C 44,0 C 84,0 C
cristallizzazione

Calcoli:
Per accentuare la curva di solubilit, e utilizzare la stessa unit di misura nel grafico abbiamo
utilizzato grammi di soluto in 100 mL di solvente. Per fare ci basta fare delle semplicissime
proporzioni.
a) 1,0g : 5mL = XKNO3 : 100mL ==> XKNO3= 20g
b) 1,5g : 5mL = XKNO3 : 100mL ==> XKNO3= 30g
c) 3,0g : 5mL = XKNO3 : 100mL ==> XKNO3= 60g
d) 5,0g : 5mL = XKNO3 : 100mL ==> XKNO3= 100g

Conclusioni:
E' stato dimostrato che la quantit di soluto per saturare una soluzione aumenta con l'aumentare
della temperatura, e quindi che la temperatura influisce sulla solubilit di una sostanza.