Sei sulla pagina 1di 2

Filippo Sanna III SB 29/09/2015

La Legge di Boyle

Obbiettivo: Individuare la relazione tra il volume e la pressione di una certa quantit di gas,
mantenuta a temperatura costante.
Introduzione teorica: Nel 1662 Robet Boyle formul una legge sui gas nota come legge di Boyle:
il volume occupato da un gas, mantenuto a temperatura costante, inversamente proporzionale alla
pressione alla quale il gas sottoposto.
Ci vuole dire che, mantenendo costante latemperatura e raddoppiando, triplicando o
quadruplicando la pressione esercitata sul gas, il suo volume diventa rispettivamente un mezzo, un
terzo, un quarto.
In termini matematici, la legge di Boyle pu essere espressa nel seguente modo:
P1 V1 = P2 V2
in cui:
P1 e V1 sono rispettivamente la pressione e il volume iniziali
P2 e V2 sono rispettivamente la pressione e il volume finali
In un sistema di assi cartesiani la curva che si ottiene ponendo i valori (calcolati alla medesima
temperatura) del volume in ascissa e della pressione in ordinata, una iperbole equilatera detta
isoterma

Materiali:
siringa, con piattaforma in legno,
sostegno in ferro;
bilancia;
pappagallino con metro;
libri o corpi solidi da appoggiare sul pistone;

Procedimento: Misurare il diametro interno della siringa utilizzando il pappagallino, ora pesare il
pistone (completo di siringa e piattaforma in legno), pesare tutti i libri o corpi a disposizione.
Inserire il pistone e aspirare la siringa per circa e leggere il valore. Pressare leggermente il
pistone e rilasciare, aspettare che si stabilizzi e riportare il valore nella tabella. Appoggiare il primo
corpo e leggere il valore che ricopre l'aria all'interno della siringa. Lasciando il primo corpo
appoggiare anche il secondo e continuare fino all'esaurimento dei corpi.

Tabelle:

Diametro siringa 2,8 cm


Massa pistone 65,6 g
Massa corpo A 996,9 g
Massa corpo B 813,5 g
Massa corpo C 484,7 g
Massa corpo D 374,8 g
Massa corpo E 826,5g
Corpi che premono Massa totale Volume aria
(g) (cm^3)
Pistone + corpo 65.6 57
Pistone + corpo A 1062.5 52
Pistone + corpo A,B 187.6 48
Pistone + corpo A,B,C 2360.7 45
Pistone + corpo A,B,C,D 2735.6 43
Pistone + corpo A,B,C,D,E 3562.1 40

Pressione aria (Kpa) Volume aria (cm^3) Pressione*Volume (Kpa*cm^3)


101.02 52 5252.8
101.03 48 4849.4
101.1 45 4546.7
101.04 43 4344.9
101.06 40 4042.2

Operazioni:

1 area del cerchio


A= * r^2

2 equivalenza
p= 101 kPa

3 pressione dell'aria
p dell'aria= massa totale * 0,0098 + pressione atmosferica
area

Osservazioni:
L'esperimento non riuscito o almeno in parte in quanto P * V avrebbe dovuto dare un valore
costante secondo la Legge di Boyle, per spiegarci ci ci siamo posti diverse domande e abbiamo
stabilito che l'errore dei nostri dati dovuto a:
perdite d'aria,
instabilit del pistone,
grandezza esagerata della piattaforma in legno sopra la siringa,
errore umano nelle misurazioni,
inadeguatezza dei libri come copro solido per esercita pressione.
Non siamo riusciti a verificare la certezza della legge di Boyle, per questa esperienza ci servita
per evitare di commettere gli stessi errori per una possibile ripetizione dell'esperimento e per
cercare di migliore nell'eseguirlo ad esempio aggiungendo un sostegno con pinza in modo da
rendere pi stabile il pistone oppure cambiare il corpo solido facendo in modo che sia meno esteso e
pi uniforme oppure ridurre la grandezza della piattaforma in legno.