Sei sulla pagina 1di 3

Esempi di domande su argomento 4 Teoria delle imposte

(In aggiunta alle Domande di riepilogo alla fine dei capitoli del libro di Rosen e Gayer)
Un tipico compito di esame potr contenere 3 domande aperte e 4 domande vero/falso da vari
argomenti di lezione.
Domande aperte (richiedono breve discussione ---12-18 righe---, in alcuni casi con analisi
grafica)

Domande aperte (richiedono breve discussione di 10-15 righe)


1) Illustrare il concetto di non-neutralit delle imposte e discutere la sua relazione con gli
effetti reddito e sostituzione della teoria microeconomica del consumatore.
2) Considerare il caso dell'introduzione di unimposta ad valorem con aliquota t in un contesto
di equilibrio parziale, relativo a un bene la cui produzione avvenga a costi marginali e medi
costanti. Rappresentare graficamente l'eccesso di pressione e ricavarne una espressione in
funzione dellelasticit. Quali indicazioni di politica tributaria si possono ricavare?
3) Il grafico che segue rappresenta gli effetti sul vincolo di bilancio di un individuo, e
conseguentemente sulla sua offerta ottimale di lavoro, dell'introduzione di un'imposta
proporzionale sul salario.
a) Scrivere l'equazione del vincolo di bilancio per l'individuo considerato, a seguito
dell'introduzione dell'imposta sul salario, spiegandone il senso e fornendo una legenda
dei simboli utilizzati.
b) Spiegare perch la differenza orizzontale tra il vincolo di bilancio originario e quello
dopo l'imposta rappresenta il gettito dell'imposta.
c) Con riferimento al grafico indicare se l'introduzione dell'imposta sul salario ha
determinato una riduzione o un aumento dell'offerta di lavoro
d) Il risultato di cui al punto c) ha validit generale? Argomentare accuratamente la
risposta.

4) Illustrate graficamente il teorema di Barone, ovvero dimostrare che a parit di gettito, il


benessere dell'individuo inferiore, quando colpito dall'imposta specifica su un bene
piuttosto che da unimposta lump-sum di pari gettito.

5) Illustrare cosa la curva di Laffer e discutere la teoria economica che ne presupposto.


6) Illustrate gli effetti dellintroduzione di unaccisa in un mercato concorrenziale di un bene
(analisi di equilibrio parziale) mostrando il gettito dell'imposta e la sua ripartizione sul
produttore e sul consumatore. Da cosa dipende leffettiva ripartizione dellonere di imposta
tra consumatore e produttore?
7) Ricorrendo all'analisi grafica, si illustri e discuta il concetto di eccesso di pressione causato
da unaccisa introdotta in un mercato monopolistico in cui i costi marginali e i costi medi
sono costanti.
8) Cosa si intende con la regola di regola di Corlett e Hague in un modello di tassazione
ottimale?
9) Discutere i pregi e i limiti della regola di Ramsey per la scelta delle aliquote ottimali di
tassazione.

Domande Vero/falso: Dire se le seguenti affermazioni sono vere o false motivando


adeguatamente la risposta (4-5 righe). Lassenza di motivazione equivale ad una risposta non
data.
1)

In regime di concorrenza perfetta, un'accisa che percuota il produttore incide il


consumatore se, e solo se, la domanda perfettamente rigida.

2)

In un mercato di concorrenza perfetta con costi marginali costanti e in presenza di


curva di domanda inclinata negativamente, se l'aliquota di unaccisa raddoppia,
anche l'eccesso di pressione aumenta del 100%.

3)

Se prelevata su di un monopolista che massimizza il profitto, un'imposta sui profitti


viene traslata in avanti sugli acquirenti dei beni prodotti dal monopolista.

4)

Un'imposta sul salario riduce sempre l'offerta di lavoro.

5)

Il soggetto passivo di un'imposta non coincide mai con il soggetto inciso.

6)

Leccesso di pressione causato da unaccisa sul bene x1 sempre maggiore


delleccesso di pressione causato da unaccisa sul bene x2, quando la aliquota su x1
maggiore dellaliquota su x2.

7)

Se il tempo libero non pu essere tassato, il sistema di aliquote migliori per la


tassazione degli altri beni quello con aliquote uniformi.

8)

Un importante esempio di trade-off equit-efficienza nella teoria della tassazione


quello che si pu derivare dallapplicazione della regola di Ramsey.

9)

Il fondamento microeconomico su cui si basa il teorema del Barone che le imposte in


somma fissa non causano effetti di sostituzione.

10)

Leccesso di pressione conseguenza del fatto che a causa delle imposte gli agenti sono
costretti a lavorare di pi per ottenere il reddito che devono versare allo Stato.

11)

La tassazione sui rendimenti delle attivit finanziarie riduce il risparmio se leffetto


reddito maggiore delleffetto sostituzione.