Sei sulla pagina 1di 2

Esempi di domande su argomento 3 Struttura delle imposte e sistema tributario

Italiano
Un tipico compito di esame potr contenere 3 domande aperte e 4 domande vero/falso da vari
argomenti di lezione.
Domande aperte (richiedono breve discussione ---12-18 righe---, in alcuni casi con analisi
grafica)

1) Definire l'imposta reale e l'imposta personale. Fare degli esempi delluna e dellaltra
imposta con riferimento al sistema tributario Italiano
2) Indicare cosa si intende con il termine tassa e cosa si intende con il termine imposta,
sottolineando le differenze tra le due nozioni.
3) Definire quando una imposta regressiva, proporzionale, progressiva.
In quali modi un'imposta pu essere resa progressiva? Fornire un esempio numerico per
ciascuna modalit.
4) Definire ed illustrare i principali elementi costitutive delle imposte.
5) Indicare cosa si intende con principio del beneficio nella teoria tassazione e discutere
quelli che sono i principali pregi e i principali limiti nellapplicazione di tale principio.
6) Cosa si intende con la nozione di reddito entrata nella determinazione della base
imponibile nella tassazione dei redditi?
7) Si presentino le principali caratteristiche del sistema di tassazione dei redditi in Italia.
8) Si illustrino le principali caratteristiche della tassazione delle plusvalenze finanziarie nel
sistema fiscale Italiano.
9) Illustrare il funzionamento di un modello di flat rate taxation, evidenziando i principali
pregi e i principali limiti di un tale sistema di progressivit
10) Discutere del fenomeno dellevasione Italia, in termini delle possibile ragioni dellalta
evasione, degli effetti e dei problemi che levasione comporta e degli strumenti adottati per
lazione di contrasto.

Domande Vero/falso: Dire se le seguenti affermazioni sono vere o false motivando


adeguatamente la risposta (4-5 righe). Lassenza di motivazione equivale ad una risposta non
data.
1)

Unimposta progressiva quando chi ha pi reddito paga pi imposte.

2)

In un modello di tassazione con progressivit per deduzioni laliquota marginale


costante

3)

Le tax expenditures sono spese fiscali che lo Stato sostiene per riscuotere le imposte dai
cittadini.

4)

Lo splitting un modello di tassazione delle famiglie che consente un abbattimento del


carico tributario a famiglie con maggiore numero di figli.

5)

Unaliquota marginale nella tassazione dei redditi superiore allunit pu determinare


effetti di riordinamento tra i contribuenti prima e dopo il pagamento delle imposte.

6)

Un'imposta proporzionale con aliquota del 30% si trasforma in imposta progressiva


rispetto al reddito complessivo, se ai contribuenti concessa una deduzione di 1.000
euro.

7)

Se l'imponibile passa da 20 mila a 30 mila e il debito d'imposta passa da 2 mila


2,5 mila, l'imposta regressiva.

8)

Il principio del sacrificio marginale uguale richiede sempre un'imposta progressiva.

9)

NellIrpef i contributi previdenziali e assistenziali obbligatori sono delle detrazioni di


imposte; il sistema prevede anche degli abbattimenti per carichi familiari, ma nella
forma di deduzioni dalla base imponibile.

10)

Il fiscal drag o drenaggio fiscale un fenomeno connesso alla crescita del gettito
proveniente dai redditi delle attivit finanziari a seguito di un aumento dei tassi di
interesse.

11)

Il sistema classico di tassazione delle societ di capitale un sistema che prevede la


doppia tassazione degli utili, in capo alle societ ed in capo agli azionisti.

12)

Nel sistema fiscale italiano le imprese non possono detrarre gli interessi, n se si tratta
di societ di persone n di societ di capitale.

13)

Per unimpresa societ di persone sempre conveniente optare per la tassazione Ires
sugli utili trattenuti presso la societ.

14)

Il principio dellequit orizzontale richiede che due soggetti con medesima capacit
contributiva paghino le stesse imposte.

15)

LIVA un imposta sugli scambi che grava su tutti i beni indipendentemente dalla loro
destinazione economica.

16)

Il valore aggiunto netto che costituisce la base imponibile per il calco dellIrap non
ammetta la deducibilit degli interessi passivi, ma consente un abbattimento per il
costo del lavoro.