Sei sulla pagina 1di 4

Parmenide


I Problemi
 Che Rapporto esiste tra pensiero, linguaggio e realtà?
 Qual è il metodo per raggiungere la verità?

Le Tesi
 Realtà, pensiero e linguaggio sono identici in quanto retti dallo stesso ordine, la legge
della logica
 Il metodo per conseguire la verità non è dato dai sensi, ma dal pensiero razionale
fondato sul “principio di non contraddizione”

L’Argomentazione
Dato che
la conoscenza si articola attraverso il pensiero e il linguaggio
Dato che
si può dire e pensare solo “cio che è”, “l’essere”
Infatti
“ciò che non è” = il “non essere”, non può né essere detto, né essere pensato
Infatti
ciò sarebbe contraddittorio
Dunque
La legge del pensiero è data dal “principio di non contraddizione”

In Conclusione
 La via che conduce alla verità è data dallo studio dell’essere (einài)
 condotto attraverso il pensiero (lògos)
 che è valido quando segue il principio di non contraddizione
1. STRUTTURA DELL’ARGOMENTAZIONE PARMENIDEA

Le due vie della ricerca

Essere Non Essere

Logos Sensi

è, e non è possibile non è, e non è


che non sia possibile che sia

coerente contradditorio

necessariamente necessariamente
vero falso
2. STRUTTURA DEL POEMA FILOSOFICO

Perì Physeos - Sulla Natura

Proemio - Cornice Narrativa


Il Viaggio

Esposizione della Verità Esposizione delle opinioni


Alètheia dòxai

1^ Parte 2^ Parte Le opinioni


Le Vie della Ricerca Ontologia Filosofia della natura

La Via dei Sensi Gli Attributi


l'essere non è dell'Essere
e non può essere

La Via della Ragione


L'essere è, e non
può non essere

La porta che conduce all’Acropoli di Elea


3. I SIGNIFICATI DEL CONCETTO DI ESSERE
3.1 - Il significato Ontologico
Ontologia: la scienza che studia l’essere ovvero la realtà

LA VIA DEI SENSI

mostrano la realtà come costituita dall’aggregazione di enti disposti nello:


SPAZIO: sono Molteplici in quanto diversi gli uni dagli altri
TEMPO: sono Mutevoli in quanto soggetti a continua trasformazione
Costituiscono la
realtà fenomenica: da phaìnesthai = ciò che appare (ai sensi)
tà eònta = le cose che sono = gli enti

LA VIA DEL LOGOS

Rivela che la vera realtà è l’Essere = éinai


L’essere è unico e immutabile
Si passa dalla molteplicità dei fenomeni sensibili
Al concetto unitario e astratto di “essere”

PROCEDIMENTO DI PARMENIDE
 le molte cose che sono si differenziano per le loro molte proprietà
 ma è possibile individuare una proprietà per cui sono tutti identici
 ciascuno di essi “è” - la proprietà comune è l’essere
 ogni ente ha in comune con ogni altro l’esistenza
 La realtà sensibile è pura illusione

ciò che è impossibile che non sia e che necessariamente esiste


perché sarebbe contraddittorio pensarlo come inesistente è

 L’ESSERE 