Sei sulla pagina 1di 4

EPICURO

Samo 141 A.C. 271 A.C.

La Filosofia e La Felicit
1 Problema: Che cos la filosofia e a cosa serve? Tesi: La filosofia una riflessione e una pratica per il raggiungimento della felicit Immagine = la filosofia come una medicina che deve guarire lanimo dalla sofferenza

Filosofia come Terapia


Medicina Corpo Malattia Filosofia Anima Sofferenza fisica e spirituale Tetrafrmakon Quadrifarmaco Eudaimona Felicit

Terapia

Salute

EPICURO
Le Cause dellInfelicit
2 Problema: Che cos la felicit?

Felicit Eudaimona Piacere Hedon


Statico catastematico Apona assenza di dolore fisico Dinamico cinetico

Atarassa assenza di sofferenza spirituale

Esempio: Fame = Mangiare e Scomparsa fame = piacere nel mangiare e nellassenza di fame 3Problema: da che cosa deriva linfelicit degli uomini?

Diagnosi
Origini infelicit
Ignoranza Superstizione Paura Paura della morte Paura degli dei Desiderio Illimitato Insoddisfazione Ignoranza limiti Piacere Ignoranza limiti Dolore

EPICURO

Il Quadrifarmaco
LA PAURA DELLA MORTE
La Morte non Nulla per Noi: quando noi ci siamo la morte non c, e quando essa sopravviene, noi non siamo pi.
QUINDI: la morte non provoca dolore fisico PERCHE non possiamo provare dolore da morti; la sofferenza consiste nella consapevolezza della sua attesa e nello sconforto che la fine di tutto provoca, ma: NON DOBBIAMO soffrire di un male quando questo ancora non presente; DOBBIAMO cercare di dare valore alla nostra vita non desiderando di prolungarla per sempre, ma vivendola nel pi felice dei modi Ci che conta non QUANTO viviamo, ma COME viviamo

LA PAURA DEGLI DEI


Gli dei non premiano n puniscono, n intervengono nelle vicende umane, non sono quindi da temere
PERCH Gli dei Esistono Sono esseri perfetti e beati che non hanno bisogno di nulla Sono totalmente indifferenti nei confronti delluomo proprio perch perfetti QUINDI solo superstizione SIA la credenza in un loro intervento nelle vicende umane; SIA il terrore che ne consegue

EPICURO

Il Quadrifarmaco
LIGNORANZA DEI LIMITI DEL PIACERE E DEL DOLORE
I nostri desideri sono illimitati per quantit e qualit; questo rende impossibile soddisfarli e determina: SIA la sofferenza fisica SIA linfelicit spirituale DESIDERIO = Mancanza = Bisogno = Soddisfacimento UOMO = Desideri ILLIMITATI ma mezzi per soddisfare i desideri LIMITATI PER NUMERO = non cessiamo mai di desiderare, soddisfatto un desiderio se ne presenta subito un altro; PER QUALITA = tutto ci che desideriamo lo vogliamo perfetto DOBBIAMO CONFORMARE i nostri desideri ai LIMITI della nostra NATURA Il criterio per conoscere i limite del piacere e del dolore quindi la NATURA

DESIDERI
Naturali Necessari cibo acqua calore ecc. Non Necessari cibi raffinati amore ecc. Vani onori ricchezze potenza ecc.