Sei sulla pagina 1di 5

Usa: I Contrasti tra Nord e Sud

1. L'et del cotone 1.1. 1797: Whitney inventa la cotton gin, macchina sgranatrice del cotone 1.2. impulso alla produzione del cotone proprio mentre in Inghilterra in pieno sviluppo la rivoluzione industriale 1.3. Stati del sud 1.3.1. dediti all'agricoltura latifondista basata sulla monocoltura con uso di lavoro schiavile 1.3.2. passano da zucchero, tabacco, indaco alla coltivazione del cotone 1.3.3. produzione cotone passa da 3.813.000 Kg (1796) a 132.931.000 Kg (1830) 1.4. Schiavit: abolizione della tratta degli schiavi che diviene indispensabile per la produzione del cotone 1.4.1. rifiorisce il mercato degli schiavi [immagine1 e immagine2] che e aumenta il loro valore economico 1.4.2. condizioni vita schiavi: buone perch sono un bene economico raro e costoso 1.4.3. problema: costituiscono un bene mobile di propriet del padrone

2. Industrializzazione del Nord 2.1. SUD economia agricola e schiavile: schiavi 1860 = 3 milioni 2.1.1. concentrati nel Sud e possesso di una ristretta cerchia di grandi proprietari terrieri 2.1.2. economia prevalentemente agricola 2.2. NORD: urbanizzazione intensa e sviluppo industriale 2.2.1. crescita urbanistica: New York [Manhattan] 800.000 (1860), Chicago, Baltimora, Filadelfia, ecc. 2.2.2. crescita demografica: dal 1845 flusso migratorio 200.000 unit all'anno 2.2.3. crescita industriale: a partire dalla met del XIX secolo 2.3. Protezionismo 1816: Congresso impone tariffe protezionistiche per favorire industria nazionale 2.3.1. Sud favorevole: possibile sbocco commerciale per il proprio cotone 2.3.2. Industria Usa sviluppa una tecnologia avanzata e numerose innovazioni: 2.3.2.1. McCormick: mietitrice meccanica 2.3.2.2. Elias Howe Jr: macchina per cucire 2.3.3. Sviluppo rete ferroviaria 2.3.3.1. 1832: 211 Km 2.3.3.2. 1852: 17.000 Km 2.3.3.3. 1861: 53.400 Km

3. Il Dibattito sul Protezionismo 3.1. Sviluppo industriale limitato al NORD, SUD rimane agricolo 3.1.1. SUD: difesa propria identit sociale ed economica 3.1.1.1. migliori condizioni vita schiavi rispetto a operai 3.1.1.2. rifiuto protezionismo 3.1.1.3. difesa libero scambio: interesse a vendere cotone in Inghilterra e acquistarvi prodotti industriali a costi pi bassi 3.1.2. NORD: esigenza aumentare ancora dazi doganali per difendere da concorrenza inglese la propria industria 3.2. Impossibilit di una politica economica nazionale unica 3.3. Calhoun e il caso della Carolina meridionale 3.3.1. 1832: aumento tariffe doganali dibattito costituzionale sulla natura dell'Unione 3.3.2. Calhoun: intellettuale del sud difende autonomia stati sud 3.3.2.1. Usa confederazione stati indipendenti 3.3.2.2. nullificazione: possibilit per gli stati di dichiarare nulle le leggi federali 3.4. Evoluzione Situazione Economica 3.4.1. Settecento: stati Usa del SUD i pi popolosi e ricchi economicamente 3.4.2. Ottocento: quadro si ribalta 3.4.2.1. NORD industrializzato e in espansione economica e demografica 3.4.2.2. SUD: economia stagnante e calo demografico rispetto al NORD

4. Espansione verso Ovest 4.1. La Frontiera 4.1.1. confini civilt bianca si spostano verso ovest sottraendo terra alle trib indiane

4.1.2. 1803 - 1838: violenta aggressione alle trib indiane e acquisizione Lousiana. Due zone interessate: 4.1.2.1. Mid - West - Nord - Ovest: clima e territorio favoriscono lo sviluppo della propriet agricola familiare, dell'allevamento del bestiame e della coltivazione di

grano e mais e divengono i fornitori principali della citt industriali del nord anche grazie alla rete ferroviaria 4.1.2.2. Sud - Ovest: Alabama, Missisipi, Kentucky, Tennessee, Louisiana, i nuovi stati che vi nascono si conformano al modello degli stati sudisti: schiavit e coltura del cotone 4.2. Guerra con il Messico 4.2.1. 1845 - 1848: Texas, Nuovo Messico, Arizona e California diventano statunitensi 4.2.2. SUD: regno del cotone > creare in questi stati una sistema economico e sociale sul modello degli stati del SUD incentrato su cotone e schiavit

4.2.3. NORD e MID WEST: non estendere il sistema schiavista ai nuovi stati 4.2.3.1. non tanto per ragioni umanitarie, quanto per motivazioni economiche > consentire lo sviluppo dello piccola propriet agricola a conduzione familiare 4.2.3.2. intellettuali nord: abolizionisti, contrari a schiavit per ragioni umanitarie 4.2.3.3. frontiersmen - uomini della frontiera: contrari a schiavit per motivi economici

5. L'Elezione di Abraham Lincoln 5.1. 1848 - scoperta oro in California: immigrazione massiccia e il nuovo stato mette al bando la schiavit 5.2. Kansas Insanguinato: 1858 si riapre la polemica tra aobizionisti e antiabolizionistyia proposito del 5.2.1. Kansas - Nebraska Acts: legge secondo cui sarebbe stata una decisione dei singoli stati e non pi del governo federale quella intorno alla schiavit 5.2.2. Kansas: duplice immigrazione, sia da stati schiavisti che abolizionisti provoca disordini e scontri armati 5.2.3. 1859: impiccagione di John Brown predicatore antiabolizionista che tent di sollevare gli schiavi in Virginia e venne impiccato 5.3. 1860 - Abraham Lincoln presidente 5.3.1. nasce il nuovo Partito repubblicano espressione interessi citt del nord ma che ha consenso anche tra i coloni del Mid - West 5.3.2. programma: divieto espansione schiavit a ovest 5.4. La concezione di Lincoln e la reazione degli stati del SUD 5.4.1. Lincoln non sosteneva l'immediata abolizione della schiavit 5.4.1.1. ma un processo di graduale emancipazione degli schiavi 5.4.1.2. indennizzando i proprietari e favorendo l'espatrio degli schiavi liberati 5.4.1.3. per non alterare la struttura sociale ed economica degli stati del sud 5.4.2. intransigenza sulla proibizione della schiavit negli stati dell'ovest di Lincoln e dei repubblicani 5.4.3. intollerabile per gli stati del sud che vi vedevano la premessa per la sua scomparsa 5.4.4. e del crollo della civilt tradizionale che aveva nella schiavit il suo baluardo