Sei sulla pagina 1di 1

GIUDIZI E CATEGORIE

TAVOLA DEI GIUDIZI QUALIT RELAZIONE Categorici Affermativi


AB AB

QUANTIT Singolari
Questo A un B

MODALIT Problematici
A pu essere B

Particolari
alcuni a sono B

Negativi
A non B

Ipotetici
se A allora B

Assertori
AB

Universali
Tutti gli A sono B

Infinti
A non B

Disgiuntivi
ABoC

Apodittici
necessario che A sia B

QUANTIT Unit Pluralit Totalit

TAVOLA DELLE CATEGORIE QUALIT RELAZIONE MODALIT Realt Inerenza/Sussistenza Possibilit/Impossibilit (sostanza/accidente) Negazione Causalit/Dipendenza Esistenza/Inesistenza (causa/effetto) Limitazione Comunanza Necessit/contingenza (azione reciproca)

Queste categorie kantiane entrano in azione in tutti i giudizi o le proposizioni in cui si concreta il nostro pensiero. Si parla infatti sempre di una totalit di cose o di pi cose o di una cosa (categorie della quantit). Si afferma che una cosa reale oppure che non lo oppure che non e quella tale realt (categorie della qualit). Si giudica che una certa propriet appartiene a una certa sostanza o che un certo fatto e causa di un altro fatto, o che due cose agiscono e reagiscono l'una sull'altra (categorie della relazione). Infine si afferma che una cosa e possibile o impossibile, che esiste o non esiste, che deve necessariamente esistere o e puramente accidentale (categorie della modalit).