Sei sulla pagina 1di 2

Nomenclatura

Gli elementi chimici si possono dividere in 2 grandi categorie : I metalli e i non metalli che a loro volta danno luogo rispettivamente ad una serie di composti basici ed acidi. La nomenclatura tradizionale si basa sull'uso di prefissi e suffissi, quella IUPAC invece si basa su opportuni prefissi che corrispondono al numero di atomi presenti nel composto. 1 = Mono ; 2 = Di ; 3 = Tri ; 4 = Tera ; 5 = Penta ; 6 = Esa ; 7 = Epta ; 8 = Octa ; Nomenclatura di Ossidi Un ossido basico un composto costituito da Ossigeno + Un metallo. Nomenclatura tradizionale - Se il metallo ha un solo numero di ossidazione = "Ossido di" seguito dal nome del metallo. - Se il metallo presenta due numeri di ossidazione forma con l'ossigeno due ossidi diversi. Nell'ossido con numero di ossidazione maggiore il metallo prende il suffisso -ico In quello a numero minore prende il suffisso -oso Nomenclatura IUPAC -La denominazione "Ossido di" seguito dal metallo, utilizzando anche opportuni prefissi che precedono sia il termine "Ossido" sia il nome del metallo. Nomenclatura di Anidridi Un ossido acido un composto costituito da Ossigeno + Un non metallo Nomenclatura tradizionale - Se il non metallo ha un solo numero di ossidazione = "Anidride" seguito dal nome del non metallo con la desinenza -ica. - Se il non metallo presenta due numeri di ossidazione forma con l'ossigeno due anidridi diverse. Nell'Anidride con numero di ossidazione maggiore il non metallo prende il suffisso -ica In quello a numero di ossidazione minore il suffisso-osa Nomenclatura IUPAC -La denominazione "Ossido di" seguito dal metallo, utilizzando anche opportuni prefissi che precedono sia il termine "Ossido" sia il nome del non metallo. Nomenclatura degli Idruri e Idracidi Gli idruri sono i composti binari che si compongono con l'idrogeno ad eccezione di quelli formati con gli elementi del VI e VII gruppo poich manifestano carattere acido. Nomenclatura Idruri : in questi composti l'idrogeno pu assumere numero di ossidazione +1 o -1 a secona dell'elemento a cui legato. - La nomenclatura tradizionale prevede la denominazione "idruro di" seguito dal nome dell'elemento che si lega con l'idrogeno.

- La nomenclatura IUPAC prevede la denominazione "idruro di" seguita dal nome dell'elemento che si lega con l'idrogeno, ma vengono posti anche specifici prefissi alla parola idruro in base al numero di atomi di idrogeno. Nomenclatura idracidi : sono gli elementi che si formano con l'idrogeno e gli elementi del VI e VII gruppo. Poich l'idrogeno si combina con elementi pi elettronegativi nella formula va' scritto prima l'idrogeno. - La nomenclatura tradizionale prevede il termine "acido" seguito dal nome del secondo elemento con il suffisso "idrico". - La nomenclatura IUPAC prevede invece l'utilizzo del suffisso -uro per gli elementi del VI e VII gruppo seguito dal termine "di idrogeno". Nomenclatura dei Sali binari I sali binari sono composti da un metallo ed un non-metallo Nomenclatura tradizionale : - Se il metallo presenta un unico numero di ossidazione il composto prender il nome dal non metallo terminante in uro seguito dal nome del metallo. - Se il metallo presenta due numeri di ossidazione diversi si possono ottener due sali diversi. Nel composto a numero di ossidazione maggiore il metallo prender il suffisso -ico, in quello a numero di ossidazione minore prender il suffisso -oso. Nomenclatura IUPAC : - prevede che il composto prenda il nome del non-metallo terminante in uro seguito dal nome del metallo, con l'uso di opportuni prefissi che precedono i termini