Sei sulla pagina 1di 21

Reattivit degli acidi carbossilici e loro derivati

La reazione caratteristica di questi composti la

Sostituzione Nucleofila Acilica

Il carbonio carbonilico elettrofilo, in grado di reagire con nucleofili

Nu Y = OH; Cl; OCOR; OR; NH2

Meccanismo generale della Sostituzione Nucleofila Acilica Stadio 1:


il nucleofilo si addiziona al carbonile

lintermedio tetraedrico rigenera il carbonile ed espelle il gruppo uscente (eliminazione)

Stadio 2:

Complessivamente, addizione + eliminazione = reazione di sostituzione

La forza del nucleofilo attaccante influenza la velocit del primo stadio (stadio lento)

La bont del gruppo uscente (facilit con cui pu essere eliminato) determina la velocit del secondo stadio

Gruppo uscente

Capacit come gruppo uscente Basicit crescente

Scala di reattivit dei derivati degli acidi carbossilici:

Reattivit crescente

Perch aldeidi e chetoni danno addizione nucleofila al C=O mentre i derivati degli acidi carbossilici danno sostituzione nucleofila al C=O ?
Addizione

Sostituzione

La differente reattivit dovuta al fatto che aldeidi e chetoni non posseggono un buon gruppo uscente. Non possono eliminare un carbanione (R-) o uno ione idruro (H-), che sono basi fortissime e quindi pessimi gruppi uscenti.

Una reazione classica degli acidi carbossilici: lesterificazione di Fischer

Etanoato di etile (acetato di etile)

una reazione di equilibrio catalizzata da acidi ed una Sostituzione Nucleofila Acilica

Meccanismo dellesterificazione di Fischer

Esteri come aromatizzanti

Reazione con lacqua: idrolisi dei derivati degli acidi carbossilici Cloruri degli acidi e anidridi reagiscono con lacqua spontaneamente, cio anche in assenza di catalizzatori

Cloruro di acetile

Come prodotto finale, si ottiene lacido carbossilico

Anidride acetica

Gli esteri reagiscono con lacqua: 1) in presenza di catalizzatori acidi; 2) in ambiente basico. Idrolisi degli esteri in ambiente acido

Lidrolisi di un estere in ambiente basico detta saponificazione

Sale dellacido carbossilico

Meccanismo di idrolisi basica di un estere

Idrolisi di un ammide in ambiente acido

Le ammidi si idrolizzano pi difficilmente degli esteri (sia in ambiente basico che acido). In genere si preferisce utilizzare una idrolisi in ambiente acido, che richiede comunque condizioni di reazione molto drastiche (alte T, tempi di reazione molto prolungati).

2-fenilbutanammide

Reazioni con gli alcoli: Sintesi degli esteri A partire dai cloruri degli acidi

A partire dalle anidridi

LAspirina si ottiene da una reazione di esterificazione (acetilazione) di un composto di origine naturale

Acido salicilico

Anidride acetica

Acido acetilsalicilico (Aspirina)

Reazione dei derivati degli acidi carbossilici con lammoniaca o un ammina: sintesi di ammidi A partire da cloruri degli acidi: 1 meccanismo

Reazione dei derivati degli acidi carbossilici con lammoniaca o un ammina: sintesi di Ammidi A partire da una Anidride di un acido carbossilico:

A partire da un Estere:

Reattivit generale dei derivati degli acidi carbossilici e loro possibili interconversioni

Reattivit decrescente

Gli esteri reagiscono con i reattivi di Grignard


Sale dellalcol (ione alcossido)

Sintesi di alcoli

Sale dellalcol (ione alcossido)

Nelladdizione ad 1 eq. di estere sono consumati 2 eq. di reattivo di Grignard!

Meccanismo

1)

2)

Riduzione degli esteri

Alcol primario

LiAlH4

Riduzione delle ammidi

Ammine

Penicilline e Cefalosporine

Antibiotici con attivit battericida

Le penicilline furono scoperte nel 1928 dal batteriologo scozzese A. Fleming. Furono introdotte nella pratica medica nel 1943.

Penicillina G
(un antibiotico -lattamico) anello -lattamico

Cefalosporina
(un antibiotico -lattamico)