Sei sulla pagina 1di 19

NOMENCLATURA CHIMICA

NOMENCLATURA COMPOSTI ORGANICI Rimandata al corso di NOMENCLATURA COMPOSTI INORGANICI Chimica Organica (prossimo semestre) Nomi sistematici Nomi comuni

IONI
Cationi Nei casi pi semplici, cio quando un dato elemento pu dar vita ad un solo catione, si fa precedere al nome dellelemento la parola ione. Es: Na+ ione sodio Zn2+ ione Zinco Quando invece un dato elemento pu dar vita a pi che un catione allora si procede come sopra ma si riporta con un numero romano la carica del catione. Es. Fe2+ ione Ferro (II) Fe3+ ione Ferro (III) In alternativa se i cationi possibili per un dato elemento sono due, quello a carica pi bassa assume la desinenza oso e quello a carica pi alta la desinenza ico. Es. Fe2+ ione Ferroso Fe3+ ione Ferrico

CATIONI: Alcuni esempi


Cobalto Nuova nomenclatura Vecchia nomenclatura Ione cobalto (II) Co2+ Ione cobaltoso Ione cobalto (III) Co3+ Ione cobaltico Rame Cu+ Cu2+ Piombo Pb2+ Pb4+ Manganese Mn2+ Mn3+ Mercurio Hg22+ Hg2+ Stagno Sn2+ Sn4+

I CATIONI PIU COMUNI NELLA TAVOLA PERIODICA

Alcune costanti: I metalli alcalini hanno carica ionica caratteristica +1 I metalli alcalino terrosi hanno carica ionica caratteristica +2 LAlluminio ha carica ionica caratteristica +3 Tra i metalli di transizione Zinco e Cadmio hanno carica caratteristica 2+.

IONI
Anioni Caso di anioni monoatomici: ione + nome dellelemento con suffisso uro Esempio classico quello degli alogenuri: F- ione fluoruro Cl- ione cloruro Br- ione bromuro I- ione ioduro Per gli anioni a differenza dei cationi richiesto uno sforzo mnemonico superiore Caso del Carbonio: C4- e C22- entrambi ioni carburo CN- ione cianuro Caso dellAzoto: N3- ione nitruro N3- ione azoturo (ione azide) Caso del Fosforo P3- ione fosfuro

Anioni monoatomici del XVI gruppo (o VI gruppo)

Ossigeno O2- ione ossido O22- ione perossido O2- ione superossido OH- ione idrossido

Zolfo S2- ione solfuro SH- ione idrogeno solfuro

OSSOANIONI
Sono anioni non monoatomici che contengono uno o pi atomi di ossigeno oltre un particolare elemento. A) Caso di un solo ossoanione presente (suffisso ato) CO32- ione carbonato B) Un elemento pu combinarsi con un numero differente di atomi di ossigeno .

Caso di due soli ossoanioni presenti: NO2NO3SO32SO42-

Caso di quattro ossoanioni presenti: ClOClO2ClO3ClO4-

Caso di due soli ossoanioni presenti Suffisso ito per lossoanione con un minor numero di atomi di ossigeno Suffisso ato per lossoanione con un maggior numero di atomi di ossigeno NO2- ione nitrito NO3- ione nitrato SO32- ione solfito SO42- ione solfato

Caso di quattro ossoanioni presenti Prefisso ipo e suffisso ito per lossoanione con un minor numero di atomi di ossigeno Prefisso per e suffisso ato per lossoanione con un maggior numero di atomi di ossigeno Suffisso ito e ato per i casi intermedi. ClO- ione ipoclorito ClO2- ione clorito ClO3- ione clorato ClO4- ione perclorato

Esempi
PO33PO43Ione fosfito Ione fosfato Non esiste in natura in questa veste ma cattura un H+ generando HPO32-

Gli ossoanioni con carica negativa >1 possono dare vita ad anioni che contengono anche idrogeno (si aggiunge semplicemente la parola idrogeno al nome dello ione di origine): HPO42- ione idrogeno fosfato H2PO4- ione di-idrogeno fosfato HPO32- ione fosfito H2PO3- ione idrogeno fosfito HCO3- ?? HSO3- ?? HSO4- ??

Acidi genitori degli ossoanioni (ossiacidi)


ossoanioni H+ Idro ossoanioni H+ diidro ossoanioni H+ Acido genitore (non pi un anione ma un composto neutro)

PO43fosfato

H+

HPO42-

H+

H2PO4H+

di-idrogeno fosfato

Idrogeno fosfato

H3PO4 La nomenclatura cambia completamente!!!

Nomenclatura acidi genitori degli ossoanioni


Ione ipo- -ito Ione -ito Ione -ato Ione per- -ato Acido ipo- -oso Acido -oso Acido -ico Acido per- -ico

Esercizi: ClO- ione ipoclorito ClO2- ione clorito ClO3- ione clorato ClO4- ione perclorato HClO ?? HClO2 ?? HClO3 ?? HClO4 ?? H2CO3 ?? HNO2 ?? HNO3 ?? H2SO3 ?? H2SO4 ??

Per aggiunta successiva di H+ Ione fosfato ione idrogeno fosfato ione diidrogeno fosfato acido ??

OSSOANIONI E ACIDI GENITORI


XIV Gruppo XV Gruppo

CO32- Ione carbonato HCO3- Ione idrogeno carbonato H2CO3 Acido carbonico
XVI Gruppo

NO3HNO
3

Ione nitrato Acido nitrico Ione nitrito Acido nitroso

NO2HNO
2

O2-

Ione ossido Ione OH- idrossido

SO32- Ione solfito HSO3- Ione idrogeno

H2O Acqua

solfito H2SO3 Acido solforoso

HPO33- Ione fosfito H2PO3- Ione idrogeno fosfito H3PO3 Acido fosforoso PO43- Ione fosfato HPO42- Ione idrogeno fosfato H2PO4- Ione diidrogeno fosfato H3PO4 Acido fosforico

SO42- Ione solfato HSO4- Ione idrogeno

solfato H2SO4 Acido solforico

OSSOANIONI E ACIDI GENITORI


XVII Gruppo X = Cl, Br, I X = Br

XOXO2XO3XO4-

Ione ipobromito Ione bromito Ione bromato Ione perbromato

HXO HXO2 HXO3 HXO4

Acido ipobromoso Acido bromoso Acido bromico Acido perbromico

Metalli di Transizione MnO42- Ione manganato MnO4- Ione permanganato CrO42- Ione cromato Cr2O72- Ione dicromato

ACIDI GENITORI DI ANIONI MONOATOMICI o NON CONTENENTI OSSIGENO


Ione -uro Alogenuri: F- ione fluoruro Cl- ione cloruro Br- ione bromuro I- ione ioduro HF acido fluoridrico HCl acido cloridrico HBr acido bromidrico HI acido iodidrico Acido -idrico

S2- (ione solfuro) HS- (ione idrogeno solfuro) H2S (acido solfidrico) CN- (ione cianuro) HCN (acido cianidrico)

NOMENCLATURA: Composti ionici (Sali) o composti molecolari?


COMPOSTI IONICI
Costituiti da ioni, solidi, altofondenti, in acqua conducono la corrente (elettroliti) Si riconoscono per la presenza allinterno della formula di: un elemento a carattere metallico ed uno a carattere non metallico il gruppo NH4+ ossoanione + un elemento a carattere metallico (questo punto non comprende gli acidi genitori degli ossoanioni) Si utilizzano i nomi degli ioni costituenti (senza il termine ione) premettendo lanione al catione. Esempi: NaCl Na+ e Cl- Cloruro di Sodio NH4NO3 NH4+ ed NO3- Nitrato di ammonio CuCl ?? Na3PO4 ?? KHSO3 ?? CuCl2 ??

COMPOSTI MOLECOLARI
Costituiti da molecole. Solidi basso fondenti, liquidi o gas. Comunemente lassenza dei tre requisiti elencati nel precedente lucido decreta il carattere molecolare del composto (presenza nella formula di elementi non metallici). La nomenclatura del tutto simile a quella dei composti Ionici ma si avvale dei prefissi di origine greca: (1-mono, 2-bi, 3-tri, 4-tetra, 5-penta, 6-esa, 7-epta, 8-octa, 9-nona, 10-deca) . Esempi: PCl3, PCl5, HCl, H2S, HI, SF4

OSSIDI: Composti molecolari o ionici??


OSSIDI
COMPOSTI IONICI
-) Gli ossidi metallici sono di norma ionici Esempi: Na2O, CaO, Fe2O3, PbO, MnO. Sono tutti solidi

COMPOSTI MOLECOLARI
-) Gli ossidi dei non metalli sono di norma molecolari (chiamati anche anidridi) Esempi: NO2, N2O5, SO2, SO3, CO2. Sono tutti gas

OSSIDI:
Definizione = composti binari dellossigeno* Comunemente in presenza di un composto binario contenente ossigeno bisogna pensare subito allossido (alternative possibili perossido, superossido)

Esempio: TiO2 potrebbe essere superossido di Titanio (I), perossido di titanio (II) oppure ossidi di titanio (IV). Ovviamente a sciogliere definitivamente il dubbio contribuiscono le conoscenze chimiche degli elementi (che ancora non possedete completamente)

* Eccezione = se laltro elemento F allora abbiamo un fluoruro (OF2, bifluoruro ) di ossigeno)

..infine
Si pu apprezzare la sottile differenza di nomenclatura tra composti ionici e composti molecolari da questo esempio: FeCl3 Cloruro di Ferro (III) PCl3 Tricloruro di fosforo N.B. Non comunque sbagliato chiamare FeCl3 col nome di tricloruro di ferro!!!