Sei sulla pagina 1di 1

Sistema di Fondazioni:

Si modellato il sistema di fondazioni della struttura con un graticcio di travi rovesce collegate ad una platea centrale (9x9m) che sostiene il vano ascensore, le scale e i quattro pilastri adiacenti ai suddetti elementi strutturali. Il piano di posa situato a -1.7 m dal piano di campagnia. Questa tipo di progettazione risultato il sistema pi valido per far fronte alla grande eccentricit riscontrata la piede dell'elemento "ascensore". La platea e le travi di fondazioni hanno la medesima altezza di 1.20 m e quindi non stato necessario creare una nervatura sulla platea.

Terreno in sito :
Il terreno identificato una sabbia debolmente ghiaiosa mediamente addensata che corrisponde ad una categoria di sottosuolo di tipo "C" descritta nella attuale normativa (3.2.2):

Sabbia mediamente addensata


piano di falda prova penetrometrica dinamica velocit equivalente onde di taglio peso unit di volume coesione angolo di attrito Modulo di elasticit coefficiente di poisson Modulo di taglio Nspt,30 Vs,30
g E' c' j'

40 39 415 19.5 28500 0 30 0.3

(m) (m/s)
(kN/m3) (kPa) (kPa) () (kPa)

Modellazione in Sap2000:
Abbiamo modellato un sistema di fondazione poggiante su molle che definiscono un terreno alla Winkler. Su ogni trave rovescie si sono applicate delle molle di linea (springs line) per unit di lunghezza per i soli spostamenti Uz gli spostamenti Ux,Uy e le rotazioni sono state bloccate con vincoli infinitamente rigidi in quanto ritenuti ininfluenti se paragonati ai precedenti. Per gli elementi Shell che compongono la platea di fondazione il terreno stato modellato sempre con molle alla Winkler ma di area (springs area). I coefficienti di rigidezza attribuiti alle molle di ogni elemento sono stati calcolati risalendo dal coefficiente K1 calcolato da prove di carico su piastra circolare per una sabbia mediamente addensata K1=50000 KN/m risalendo al valode di "K" utilizzando la nota relazione empirica ti Terzaghi Peck (1948)
3

v
G

Dimensionamento e Verifica (DM 2008):


Dopo un predimensionamento fatto su criteri di carattere empirico si per prima cosa svolta una verifica nei confronti degli stati limite ultimi (SLU) di carattere geotecnico (GEO) sul raggiungimento della resistenza del terreno interagente con la struttura con lo sviluppo di meccanismi di collasso terreno-struttura, per passare in seguito con delle dimensioni definite, ad una verifica di tipo strutturale (STR), quindi il raggiungimento della resistenza degli elemnti di fondazione quali travi rovescie e platea.

K=k1(B+b/2B)2

Verifica GEO&STR:
Con un fondamento riguardante il calcolo del carico limite secondo la "Formula trinomia di Terzaghi" opportunamente moltiplicata per i coefficienti di caratterizzazione del sito e dei carichi. il carattere della teoria degli stati limite impone che ci sia comunque un valore di design di resistenza maggiore di un valore di design di sollecitazione ampiamente ridotti e amplificati (Rd>Ed). A rigore di norma sono state utilizzate per le du verifiche le seguenti GEO -> Approccio 1 -> comb. 2 STR -> Approccio 1 -> comb. 1 A2+M2+R2 A1+M1+R1

Platea di fondazione
ascensore DATI INPUT MECCANICI scale pil. N.127 pil. N.126 pil. N.274 pil. N.425 1750.0 709.5 709.5 616.0 616.0 0.8 0.8 1791.0 709.5 709.5 616.0 616.0 0.8 0.8 elemento ascensore scale pil. N.127 pil. N.126 pil. N.274 pil. N.425 N 600 62 1788 1818 1750 1791 Eccentricit carichi ex ey 0 1.6 -2.5 2.5 -2.5 2.5 1.1 -0.82 -3 -3 3 3 Mx,i 9700.6 179.36 -3915.3 -4005.3 6698.7 6821.7 My,i 2367.6 273.8 -3021.3 5993.7 -2926.3 5926.2

Verifica Travi rovesce:


trave rovescia pil: 1-2-3-4-5-6 carico X tot B' 1.5 Pw 0 Fx 0.00 b1 0.8 Pf 22.5 Fy 1792.20 h' 0.6 Pr 0 Fz 246.33 h 0.6 Mx 0.00 B 1.5 Rd Ed 281.2255 179.2206 Rd>Ed VERO PUNZONAMENTO Ir Ir,crit 496.754 85.07466 My 7556.04 ex (m) 1.25 ey (m) 0.00 L '(m) 24.50 L(m) 27.00

F axial Mx My Tx Ty ex ey

600 62 1788 1818 7825 73 709.5 709.5 2022 75 709.5 709.5 288 83 616 616 1013 131 616 616 3.946 2.816129 0.810235 0.796865 15.0676667 3.712903 0.810235 0.796865

ECCENTRICITA' DEL CARICO SULLA PLATEA ex tot ey tot 1.982297349 1.10276783

trave rovescia pil: 5-11-17-23 carico X tot B' 1.8 Pw 0 Fx 2505.60 b1 0.8 Pf 27 Fy 0.00 h' 0.6 Pr 0 Fz 483.27 h 0.6 Mx 5323.32 B 1.8 Rd Ed 299.5976 283.4835 Rd>Ed VERO PUNZONAMENTO Ir Ir,crit 468.095 81.35339 My 0.00 ex (m) 0.00 ey (m) 0.58 L '(m) 18.83 L(m) 20.00

B 9

L 9

h 1.2

DATI INPUT GEOMETRICI F ris N ex 7809 2430 1.982

ey 1.103

B' 5.035

L' 6.794

Punzonamento:
La verifica per rottura a punzonamento , si effettua assimilando il terreno ad un mezzo elasto-perfettamente plastico e la rottura per carico limite all'espansione di una cavit cilindrica indefinita. Il fenomeno risulta retto da un indice Ir>Ir,critico e si pu ricondurre ancora al carico limite della forma trinomia moltiplicati per tre fattori q - c - y che devono essere maggiori dell'unit.,

Pw 0

Pf 270

Pr 0

Rd Ed 365.4051 352.8936

Rd>Ed VERO

G kPa 10961.54

PUNZONAMENTO c'd d kPa kPa rad 0 82.04697 0.417391

q c Ir Ir,crit 2.029512 2.25208571 2.029512 301.2777 47.81965

ok