Sei sulla pagina 1di 4

Esami di Stato

Prima Sessione Giugno 2012


PROVA PRATICA SCRITTA
(Caratterizzante la classe)
19 settembre 2012

Sez. A - Ingegneria CIVILE e AMBIENTALE


CLASSE 28/S Ing. CIVILE
Tema n. 1
Prendiamo in esame una area urbana formata da tre cerchi tangenti esternamente nei punti B e C
con i centri K1, K2 e K3 allineati. I diametri di questi cerchi sono rispettivamente D1 = 250 m; D2 =
300 m e D3 = 350 m. La fognatura in oggetto dovr smaltire le acque pluviali provenienti dalle
relative zone di competenza mediante tre condotte circolari in calcestruzzo allineate e disposte
secondo la direttrice BC. Le lunghezze dei vari tratti di fognatura, i coefficienti di afflusso i e le
pendenze longitudinali i sono pari a:
L1 = AB = 200 m, 1 = 0,40, i1 = 0,002; L2 = BC = 300 m, 2 = 0,55, i2 = 0,0016 e L3 = CD =
350 m, 3 = 0,60, i3 = 0,00127.
La scabrezza delle condotte in calcestruzzo, secondo la formula di Gauckler Strickler, KS = 60
m1/3 / sec.
La curva della possibilit climatica h = a t n = 65 t 0,62 con h misurata in mm e t in ore.
Progettare la rete fognaria utilizzando il metodo del coefficiente udometrico u determinato con il
metodo dellinvaso con i seguenti dati progettuali:
- aliquote dellinvaso specifico dovuta ai piccoli invasi e degli altri invasi di tutta la rete a monte per
le tre aree: wp1= 45 m3/ha = 0,0045 m3/m2; wp2 = 52,5 m3/ha = 0,00525 m3/m2; wp3 = 47,5 m3/ha =
0,00475 m3/m2;
- a = coefficiente della curva di possibilit climatica = 0,065 m/oran;
- n = esponente della curva di possibilit climatica = 0,62;
- la velocit media nei collettori dovr risultare minore di 5 m/sec e maggiore di 0,50 m/sec;
- grado di riempimento delle fognature non maggiore dell 80% del diametro della fognatura.
Calcolare inoltre il tempo di corrivazione Tc in minuti primi assumendo come tempo di ingresso in
rete t c = 7.
Disegnare, in modo schematico, la planimetria e il profilo longitudinale della fognatura
individuando le quote di scorrimento delle acque nelle condotte quando la quota di scorrimento
delle acque nel punto A si trova a cm 140 sotto il piano di campagna. Si suppone che il piano di
campagna in corrispondenza dellasse alla fognatura ha una pendenza uniforme verso lo sbocco pari
a circa 1,25.
In fine disegnare schematicamente il pozzetto dispezione posto nel punto C.
Tema n. 2
Si progetti a livello di massima l intersezione fra due autostrade aventi ciascuna due corsie e una
corsia di emergenza per senso di marcia. L angolo fra le due direzioni pari a 60; non vi sono
problemi di spazio, ma la zona dovr essere relativamente compatta.
Il candidato assuma a suo giudizio tutti gli elementi che riterr necessari e ne dia adeguata
giustificazione.
L elaborato dovr comprendere una relazione tecnica pi dei disegni (piante e sezioni) in scala
scelta dal candidato.
I disegni dovranno essere piegati in formato A4.

Tema n. 3
La figura sottostante riporta la pianta schematica della struttura di acciaio di un edificio a tre piani
fuori terra, con destinazione duso commerciale, sito nel comune di Pisa.
Eseguire il dimensionamento preliminare della struttura, definendo, in particolare, la sezione dei
principali elementi strutturali (travi e colonne) ed i relativi collegamenti, nonch i collegamenti tra
le colonne e le strutture di fondazione.
Disegnare i particolari costruttivi ritenuti maggiormente significativi.

CLASSE 4/S Ing. EDILE ARCHITETTURA


Tema n. 1
Progettare, nel luogo di cui alla planimetria allegata, un organismo edilizio a due piani fuori terra
ubicato all'interno dellarea allegata, destinato a uffici, attivit commerciali o servizi. Ledificio
deve intendersi modulare, composto da tre unit ripetibili, sistemate affiancate lungo la strada
principale. Progettare anche le sistemazioni esterne prevedendo unarea parcheggio di pertinenza,
nonch la viabilit ciclabile e pedonale di pertinenza. In un modulo a scelta del candidato si progetti
una agenzia bancaria di citt, con i dati indicativi di seguito riportati.
Lotto di terreno
Il lotto a disposizione unarea da riservare al complesso di circa 2400 mq, delle dimensioni
indicative allegate, ubicata nelle possibili locazioni di cui alla planimetria allegata, dove non sono
previsti particolari vincoli. Linee guida dimensionali:
Area destinata alledificio 800-1000 mq, per tre moduli previsti, parcheggi 10-12 p.a.
Attivit previste nella banca (300 mq ca), con schema delle superfici indicative
Sala al pubblico 100-120 mq
Uffici personale suddivisi per funzione (back office) 80-90 mq

Direzione 30 mq ca
Servizi igienici, ripostigli, depositi funzionali alle attivit, compreso sportello bancomat, e
cassaforte.

Elaborati richiesti
Schizzi a mano libera compresa una rappresentazione prospettica dinsieme
Planimetria con sistemazioni esterne (scala indicativa 1: 500 o 1:250)
Planimetria generale delledificio con individuazione dei moduli (1:200)
Prospetti e sezioni del complesso edilizio
Pianta di dettaglio dellagenzia bancaria, con sviluppo delle sistemazioni interne,
comprensiva di indicazioni di dettaglio
Sezione schematica della banca
Sviluppi e particolari costruttivi
Sono richieste annotazioni in margine agli elaborati grafici circa il criterio seguito nella
progettazione, le tecniche costruttive ed i materiali previsti.

Tema n. 2
Progettare su un lotto di 35 x 25 metri in pendenza del 25% nel senso della dimensione maggiore
del lotto, servito da una strada a due corsie, per complessivi 8 metri, che ricorre sul lato di
dimensione minore del lotto e confinante, sugli altri lati, con terreni privati non edificabili, una
abitazione per una famiglia agiata propensa allospitalit composta da tre persone adulte.
Allabitazione dovranno essere aggiunti i seguenti spazi funzionali:
Rimessa per auto (superficie utile al 60%)
Spazio esterno attrezzato per lospitalit
Dipendenza per lospitalit di due persone adulte
Dati urbanistici: If = 0,20 mq/mq Rc. =15% - Hmax = 7,50 m
Distanza minima dalla strada 7 metri
Distanza minima dai confini 5 metri
Elaborati richiesti
Planimetria del lotto con le sistemazioni esterne in scala 1:200
Piante dei livelli significativi in scala 1:100
Due sezioni in scala 1:100
Almeno 3 prospetti in scala 1:100
Vista assonometria e prospettica di insieme e dettagli (anche a mano libera)
Relazione tecnico illustrativa