Sei sulla pagina 1di 20

La catena

alimentare
Cos’è un ecosistema?

• Si definisce ecosistema l’insieme di esseri


viventi (piante, animali, altri organismi)
che vivono in una certa area e che
interagiscono con un ambiente non vivente
(terra, sole, suolo, clima, atmosfera)
Cosa si può osservare in un
ecosistema?

• - relazioni tra gli esseri viventi

• - relazioni tra i viventi e l’ambiente


Cosa si può osservare in un
ecosistema?
• - comportamento degli animali di una
stessa specie

• - rapporti tra specie diverse

• - influenza dell’uomo su esseri viventi e


non viventi
Le catene alimentari
Le catene alimentari

• Ciò che lega ogni essere vivente all’ambiente


in cui vive e agli altri esseri viventi con cui
entra in contatto è la NECESSITÀ DI
NUTRIRSI.

• Questa necessità si può riassumere in una


breve formula: CHI MANGIA CHI?
La catena alimentare

• In ogni ambiente insiemi di animali e

piante sono collegati tra di loro come anelli

di una catena e ognuno di loro ha un ruolo

ben preciso

• Da questa idea deriva il nome di CATENA


LA CATENA ALIMENTARE

• Tre protagonisti:

• - produttori

• - consumatori

• - decompositori
La catena alimentare

• Chi sono i produttori?

• Organismi autotrofi, ovvero quelli che


producono il loro nutrimento da soli 
piante
Produttori
La catena alimentare

• Chi sono i consumatori?

- Organismi eterotrofi, ovvero quelli


che non producono il loro nutrimento
da soli  animali.
La catena alimentare
Tre tipi di consumatori:

1) Consumatori primari, ovvero gli


erbivori, che si nutrono di vegetali
ERBIVORO
La catena alimentare

2) Consumatori secondari, ovvero i


carnivori, che si nutrono di erbivori;
Carnivoro
La catena alimentare

3) Consumatori terziari, ovvero i


grandi predatori, che si nutrono di
carnivori ed erbivori
Consumatori terziari

Questa foto di Autore sconosciuto è concesso in licenza da CC BY-NC-ND


La catena alimentare

• Chi sono i decompositori?


La catena alimentare

• Batteri, funghi e piccoli invertebrati


 si nutrono delle parti organiche
di animali e vegetali morti e
lasciano nel terreno i sali minerali
(materia inorganica), utili per le
piante.
Decompositori