Sei sulla pagina 1di 18

Percorso sulla catena alimentare

Scuola primaria

Rosaura Di Giuseppe
a.s. 2012/13
Pagina 1 di 18

Sommario
Percorso sulla catena alimentare ............................................................................................................... 1 La catena alimentare -Presentazione ........................................................................................... 3 Processi vitali ..................................................................................................................................... 4 La catena alimentare - approfondimenti ................................................................................... 15 Altre risorse .................................................................................................................................... 18
Che cos una catena alimentare? .......................................................................................................... 18 Ipertesti...................................................................................................................................................... 18 La catena alimentare: mappa concettuale ............................................................................................ 18 Mappe riepilogative ................................................................................................................................... 18 Esercitazioni: classifichiamo .................................................................................................................. 18

Pagina 2 di 18

La catena alimentare -Presentazione


In ogni ambiente un essere vivente trova il suo habitat, cio le condizioni di vita che gli servono e ogni organismo deve mangiare. Per, a sua volta, pu venire mangiato. Tutti gli animali e le piante sono collegati in una catena che ha queste regole: mangiare ed essere mangiati. I vegetali sono il primo anello della catena alimentare, perch sono i produttori. Se una chiocciola mangia una foglia, ecco una catena alimentare fatta da due anelli, un produttore e un consumatore primario. Se un uccello si nutre della chiocciola, la catena si allunga, perch c un consumatore secondario. Nellambiente ci sono molte catene alimentari a tre anelli, con una pianta, un erbivoro e un carnivoro, ma non finita qui. Se un falco mangia luccellino, ecco un altro anello, perch c un consumatore terziario. Alla fine della sua vita, il falco morir e cadr a terra, dove verr mangiato dai decompositori, che sono batteri e muffe (funghi microscopici). Questi liberano di nuovo nel terreno le sostanze che servono alle piante e la catena si chiude. Le catene alimentari, per, si intrecciano tra loro, allora si parla di rete alimentare.
Pagina 3 di 18

Processi vitali
Tutti gli animali sono caratterizzati da sette processi vitali: 1. Movimento - riescono a muovere il corpo 2. Respirazione - inspirano un gas e ne espirano un altro 3. Riproduzione - possono avere dei piccoli 4. Nutrimento - traggono energia dal cibo 5. Crescita - usano energia per crescere e riparare le cellule danneggiate 6. Sensibilit - usano i sensi, come lolfatto e il tatto, per esplorare il mondo 7. Escrezione - eliminano le sostanze di rifiuto

Pagina 4 di 18

I produttori Ogni essere vivente per sopravvivere ha bisogno di energia, che serve per tutto: crescere, muoversi, addirittura respirare. Le piante traggono la propria energia dal sole. Il colore verde delle foglie le aiuta ad assorbire lenergia. Esse sono dette produttori, perch producono energia prendendola dal sole. I Consumatori Tutti gli animali sono consumatori perch si nutrono di altri animali o di piante. I consumatori si dividono in 3 gruppi: 1. Erbivori 2. Carnivori 3. Onnivori

Pagina 5 di 18

Erbivori

Gli animali traggono energia dal cibo. Alcuni si nutrono solo di piante e sono detti erbivori. Questi sono anche chiamati consumatori primari. La carpa un pesce erbivoro.

Carnivori

Alcuni animali si nutrono di altri animali. Sono i carnivori. Sono anche detti consumatori secondari perch consumano consumatori. I pinguini sono carnivori.

Pagina 6 di 18

Onnivori

Alcuni animali si nutrono sia di piante sia di animali. Sono gli onnivori. Gli esseri umani sono onnivori. Le tartarughe sono onnivore.

Pagina 7 di 18

Predatori I predatori mangiano altri animali. Gli squali mangiano altri pesci, perci sono predatori. Le tartarughe mangiano pesci e meduse, perci sono anchesse dei predatori.

Prede Se un animale viene cacciato e ucciso da un altro animale perch questultimo se ne ciba, viene detto preda. I pesci sono prede perch vengono mangiati dagli squali.

Predatori e prede Alcuni animali sono sia predatori sia prede. Il pinguino un predatore perch si nutre di pesci. Ma anche una preda perch viene mangiato dagli squali.

Pagina 8 di 18

Una catena alimentare pu essere usata per mostrare chi mangia cosa. Le catene alimentari iniziano sempre con una pianta, perch le piante fanno parte della categoria dei produttori. Una catena alimentare pu andare solo in una direzione.

Pagina 9 di 18

Pagina 10 di 18

Pagina 11 di 18

In cima alla catena alimentare Alcuni animali non hanno alcun predatore: si tratta degli animali che sono in cima alla catena alimentare.

Nessun animale caccia lo squalo, che si trova quindi in cima alla sua catena alimentare. Anche gli esseri umani sono in cima alla catena alimentare.
Pagina 12 di 18

Reti alimentari La maggior parte dei predatori mangia pi di un tipo di cibo e la maggior parte delle prede mangiata da pi di un tipo di predatore. Lo squalo bianco mangia tonni, foche e tartarughe marine, cos come molti altri animali.

La balenottera azzurra, i gamberetti, le meduse e molti altri animali si nutrono di plancton. Le reti alimentari permettono di illustrare ci che mangiano gli animali. In particolare esse indicano quali e quanti predatori ha una preda e che i predatori si nutrono di svariati cibi.

Pagina 13 di 18

Rompere la catena In una catena alimentare gli esseri viventi dipendono gli uni dagli altri per sopravvivere. Se dovesse venire a mancare un anello della catena, gli animali che se ne nutrono moriranno o dovranno trovare altre prede. Se trovano una nuova preda, questo potrebbe avere ripercussioni su unaltra catena alimentare.

Pagina 14 di 18

La catena alimentare - approfondimenti


Tutto lecosistema terrestre mantenuto in equilibrio grazie a eventi concatenati e finalizzati alla sopravvivenza e allaltruismo. Il concetto di catena stato adottato dalla natura per mantenere la vita su questo granellino di sabbia che la terra. Solo concatenando, con valenza biunivoca, minerali vegetali animali, si pu mantenere un equilibrio fra quello che viene consumato e quello che viene prodotto da milioni di anni. Se un solo anello della catena, dai batteri alluomo, venisse alterato o peggio distrutto, sia a monte che a valle, si avrebbero gravi ripercussioni fino allestinzione della vita. Lenorme importanza della concatenazione del mondo vegetale e animale per risolvere il problema dellassorbimento della CO2 e del ciclo dellossigeno, non pi sostenuto solo dalle piante bens dalla biomassa del fitoplancton marino. Oggi, per, noi dobbiamo dire che in questa catena entra anche il mondo minerale, apparentemente cos lontano dalla materia vivente.

In effetti che cosa siamo noi?


Circa 50 litri di H2O, 5 Kg di minerali e 15 Kg di batteri che ospitiamo dalla nascita. Quindi ben giusto il detto: memento homo quia pulvis es et in pulverem revertebis. Parlando della catena alimentare occorre tenere presente che tutto lecosistema terrestre mantenuto in equilibrio grazie a questi eventi concatenati e finalizzati. Vediamo pi da vicino come si svolge questa concatenazione: gli animali si possono suddividere in tre
Pagina 15 di 18

categorie: Erbivori: Mammiferi Primati. Carnivori: Felini. Onnivori: Uomo. Luomo passato nel processo evolutivo attraverso questi stadi, ma il salto di qualit avvenne con la cottura delle carni: scoperto il fuoco che scaldava le grotte e le illuminava tenendo lontane le fiere, si pens al barbecue. Le carni cotte subivano una trasformazione fortemente positiva: Sterilizzazione: le carni mangiate crude erano veicoli di malattie (tenia e altre parassitosi erano le pi leggere!). Rottura delle macromolecole proteiche e di glicogeno che le rendeva pi digeribili. Quando poi, le donne massaie raccoglitrici, pestarono i semi di cereali e mescolarono quella farina con lacqua e buttarono questo impasto sulle pietre bollenti ottennero il pane. Fu proprio questo viraggio alimentare che permise al genere Homo di staccarsi dai Primati (le scimmie antropomorfe: orango scimpanz bonobo) dai quali ci distinguiamo a mala pena per un 2% del genoma equivalente circa a 800 geni su 40.000. A ben guardare, quindi, la catena alimentare basata su un concetto apparentemente crudele: mors tua, vita mea. In natura, per, lidea del male e del bene non esiste. Fa male il leone
Pagina 16 di 18

a sbranare una povera gazzella e fa bene luomo a mangiare una bistecca di vitello? Esiste, tuttavia, nel regno animale un fenomeno strano che sembra contraddire tale legge fondamentale: laltruismo; talmente diffuso, dai batteri alluomo, che ha sempre rappresentato un problema di bioetica. Nel 1964 William Hamilton lo ha addirittura condensato in una formula matematica: rb c > 0 r (grado di affinit) b (beneficio prodotto dallazione per chi lo riceve) c (costo pagato da chi la compie) che stabilisce quando un sistema si evolver o meno nel comportamento altruistico in funzione dei suoi costi/benefici. Un esempio che tutti conoscono quello della marmotta sentinella che rischia la vita per avvertire del pericolo gli altri componenti del gruppo intenti a mangiare. Va distinto dallamore per la prole finalizzato, giustamente, dalla natura che privilegia la specie e quindi la prole al singolo genitore: luccello che si fa pestare dalla grandine per salvare i pulcini sotto le piume.

Pagina 17 di 18

Altre risorse
Che cos una catena alimentare? Ipertesti La catena alimentare: mappa concettuale Mappe riepilogative Esercitazioni: classifichiamo

Sitografia:
http://space.comune.re.it/icgalilei/03_scuole/gavassa/ipertesti_2006/gruppo_1/catena_alimentare.html http://www.gardaland.it/attach/Content/Sealife/3965/o/livello2presentazionecatenealimentari.pdf http://www.iocomunico.it/chiedilo%20a%20francesca/catena%20alimentare.htm http://www.intempo-online.com/component/content/article/44-ambiente-e-salute/317-la-catena-aliment are.html http://www.mappe-scuola.com/2012/04/la-catena-alimentare.html http://lnx.fantasylands.net/aiuto-dislessia/schede-didattiche/scuola-elementare/scienze/gli-esseri-viventi -elementari/animali-scienze-s-elementare/ http://www.sestocircolonovara.eu/public/www/galleria.html

Pagina 18 di 18