Sei sulla pagina 1di 47

Capitolo 4

Domanda individuale e
domanda di mercato

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
GLI EFFETTI DELLE VARIAZIONI DI
PREZZO

La curva prezzo-consumo per l’abitazione


rappresenta i panieri ottimali corrispondenti a
tutti i possibili prezzi dell’abitazione, tenendo
fissi il reddito e i prezzi degli altri beni
Dalla curva prezzo-consumo si può ottenere la
curva di domanda individuale per l’abitazione
Le curve di domanda individuale sono diverse
a seconda delle preferenze del consumatore

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-1: Curva Prezzo-Consumo

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-2: Curva di domanda individuale del consumatore

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
GLI EFFETTI DELLE VARIAZIONI
DI REDDITO

La curva reddito-consumo (o sentiero di


espansione del reddito) indica i panieri
ottimali corrispondenti a tutti i possibili
livelli del reddito tenendo fissi i prezzi dei
beni
La curva di Engel individuale per
l’abitazione mette in relazione i vari livelli
del reddito con il consumo di abitazione
Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-3: Curva reddito-consumo o sentiero di espansione del reddito

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-4: Curva di Engel individuale del consumatore

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
BENI NORMALI E BENI INFERIORI

Se all’aumentare del reddito il consumatore


acquista una quantità maggiore del bene x, allora
x è un bene normale e la curva di Engel è
crescente
Se all’aumentare del reddito il consumatore
acquista una quantità minore del bene x, allora x
è un bene inferiore e la curva di Engel è
decrescente
Un bene può essere normale per bassi livelli di
reddito, inferiore per livelli di reddito più elevati
Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-5: Curva di Engel per i beni normali e per i beni inferiori

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
EFFETTO DI REDDITO ED EFFETTO
DI SOSTITUZIONE

L’effetto dell’aumento del prezzo di un bene è


duplice …
… diminuisce il potere d’acquisto del
consumatore poiché egli può acquistare una
minore quantità di beni (effetto reddito)
… varia il prezzo relativo dei beni in quanto il
bene il cui prezzo è aumentato costa di più
relativamente a tutti gli altri beni (effetto
sostituzione)
Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-6: Effetto totale di un aumento di prezzo

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-7: L’effetto reddito e l’effetto sostituzione

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
EFFETTO DI REDDITO ED EFFETTO
DI SOSTITUZIONE

Per i beni normali l’effetto reddito


opera sempre in direzione opposta
rispetto alla variazione del prezzo;
agisce invece nella stessa direzione
rispetto alla variazione del prezzo per i
beni inferiori
L’effetto sostituzione, al contrario,
agisce sempre in senso inverso rispetto
alla variazione del prezzo
Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-8: L’effetto reddito e l’effetto sostituzione per un bene inferiore

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
EFFETTO DI REDDITO ED EFFETTO
DI SOSTITUZIONE (BENI DI GIFFEN)

 Se l’effetto reddito è tale da più che compensare l’effetto


di sostituzione, allora l’effetto totale della riduzione
(aumento) del prezzo del bene conduce ad una riduzione
(aumento) nella quantità consumata di quel bene
 Affinché un bene sia di Giffen, oltre che inferiore esso
deve anche rappresentare una quota consistente della
spesa complessiva del consumatore
 La curva di domanda per questi beni, che peraltro molto
difficilmente trovano riscontro nella realtà, è inclinata
positivamente

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-9: La curva di domanda per un bene di Giffen

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-10: L’effetto reddito e l’effetto sostituzione per beni perfetti
complementi

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-11: L’effetto reddito e l’effetto sostituzione per beni perfetti
sostituti

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-12: Effetto reddito ed effetto sostituzione di un aumento di prezzo
del sale

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-13: Effetto reddito ed effetto sostituzione per un bene
sensibile a variazioni di prezzo

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
DOMANDA DI MERCATO:
L’AGGREGAZIONE DELLE CURVE DI
DOMANDA INDIVIDUALI

La curva di domanda di mercato è pari


alla somma orizzontale delle curve di
domanda individuali
La curva di domanda di mercato si
ottiene sommando le quantità domandate
dai singoli consumatori in
corrispondenza di tutti i possibili livelli
di prezzo
Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-16: Costruzione della curva di domanda di mercato a partire
dalle curve di domanda individuali

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-18: Domanda di mercato per consumatori identici

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
ELASTICITÀ DELLA DOMANDA
RISPETTO AL PREZZO
 L’elasticità della domanda al proprio prezzo misura la
variazione percentuale della quantità domandata in
seguito ad una variazione dell’1% per cento del prezzo
del bene: Q Q Q P
 
P P P Q
 L’elasticità non corrisponde all’inclinazione della curva
di domanda la quale, invece, è pari al rapporto tra le
variazioni assolute del prezzo e della quantità
 Al contrario, l’elasticità corrisponde al rapporto tra le
variazioni relative (o percentuali) di quantità e prezzi

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
ELASTICITÀ DELLA DOMANDA
RISPETTO AL PREZZO

 Quando una variazione percentuale del prezzo dell’1%


per cento conduce ad una variazione percentuale della
quantità domandata …
 … maggiore dell’1% per cento, allora la domanda di
quel bene si definisce elastica ( < -1)
 … minore dell’1% per cento, allora la domanda di quel
bene si definisce rigida, (-1<  ≤0)
 … esattamente pari all’1% per cento, allora la domanda
di quel bene si definisce unitaria ( = -1)

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
FigurA 4-19: Tre categorie di elasticità rispetto al prezzo

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-20: Metodo della pendenza in un punto

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
ELASTICITÀ DELLA DOMANDA
RISPETTO AL PREZZO

L’elasticità della domanda non è mai positiva. Per


convenzione, tuttavia, spesso si considera il
valore assoluto, e quindi positivo, dell’elasticità
Per una curva di domanda lineare, l’elasticità
della domanda è diversa in ogni suo punto e varia
da infinito a zero muovendosi verso il basso
I casi estremi sono quelli di una curva di
domanda perfettamente elastica e di una curva di
domanda perfettamente rigida
Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-21: Due importanti casi estremi

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-22: L’elasticità è indipendente dall’unità di misura

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-23: Effetto di una riduzione di prezzo sulla quantità totale

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
ELASTICITÀ DELLA DOMANDA E
SPESA TOTALE

 La spesa totale è pari al prodotto tra prezzo e quantità,


ovvero S = P Q
 Cosa accade alla spesa totale se il prezzo varia?
 Se il valore assoluto dell’elasticità è maggiore di uno,
allora una riduzione (aumento) del prezzo conduce ad un
aumento (riduzione) del ricavo totale
 Se il valore assoluto dell’elasticità è minore di uno,
allora una riduzione (aumento) del prezzo conduce ad un
riduzione (aumento) del ricavo totale
 La spessa totale è massima quando l’elasticità è unitaria
Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-24: Elasticità della domanda e spesa totale

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
DETERMINANTI DELL’ELASTICITÀ
DELLA DOMANDA RISPETTO AL
PREZZO

Alcuni tra gli elementi più importanti


nel determinare l’elasticità della
domanda sono i seguenti:
– possibilità di sostituzione del bene
– quota di reddito assorbita dal bene
– direzione dell’effetto di reddito
– periodo di tempo di riferimento (breve/lungo)

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-26: L’elasticità rispetto al prezzo nel lungo periodo è maggiore che
nel breve periodo

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
LEGAME TRA DOMANDA DI
MERCATO E REDDITO

La domanda di mercato, oltre che dal prezzo del


bene, dipende anche dal reddito dei consumatori
La distribuzione del reddito tra i consumatori
può influenzare la domanda di mercato
Se esiste una relazione stabile tra il reddito
aggregato e la quantità domandata dal mercato,
allora si può costruire un curva di Engel per
l’intero mercato
Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-27: Curve di Engel di A e di B nel caso del cibo

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-28: Relazione tra domanda di mercato e distribuzione del reddito

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-29: Una curva di Engel per l’intero mercato

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
ELASTICITÀ DELLA DOMANDA DI
MERCATO RISPETTO AL REDDITO

Se esiste una curva di Engel di


mercato stabile è possibile definire
l’elasticità della domanda rispetto
al reddito:    Q Q Q Y

Y Y Y Q

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura 4-30: Curve di Engel per diversi tipi di beni

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
ELASTICITÀ INCROCIATA DELLA
DOMANDA RISPETTO AL PREZZO

La domanda di mercato, oltre che dal


prezzo del bene e dal reddito dei
consumatori, dipende anche dai prezzi dei
beni ad esso correlati
L’elasticità incrociata della domanda
rispetto al prezzo misura la variazione
percentuale della quantità
Q Q Q P
domandata di un

bene, in seguitoPalla
P variazione dell’1% per
  X X X Z

P Q
XZ
Z Z Z X

cento del prezzo di un altro bene


Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura A4-1: Curva di domanda ad elasticità costante

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura A4-2: Metodo geometrico del “rapporto tra segmenti”

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura A4-3: Elasticità nei diversi punti di una curva di domanda lineare

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura A4-4: Curva di domanda ordinaria e curva di domanda compensata
nel caso di un bene normale

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl
Figura A4-5: Curva di domanda ordinaria e curva di domanda compensata
nel caso di un bene inferiore

Robert H. Frank t Microeconomia - 4a Edizione Copyright © 2007 - The McGraw-Hill Companies, srl