Sei sulla pagina 1di 34

CAPITOLO

La teoria
della
produzione

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Sommario del Capitolo 6

1. Introduzione
2. La funzione di produzione in presenza di un
solo input: prodo6o totale, marginale e
medio
3. La funzione di produzione in presenza di pi
input: isoquan=, tasso marginale di
sos=tuzione tecnica
4. La sos=tuibilit tra fa6ori
5. I rendimen= di scala
6. Il progresso tecnologico

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

Conce< fondamentali

Le risorse produDve come il lavoro, gli impian=, le


materie prime, che le imprese usano per produrre beni e
servizi, sono deD input o fa9ori di produzione.

Il volume di beni e servizi che unimpresa produce
de6o output.

La produzione trasforma gli input in output.

La tecnologia determina la quan=t di output che
possibile o6enere da una data combinazione di input.

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

Conce< fondamentali

La funzione di produzione ci dice qual la


massima quan=t di output che pu essere
prodo6a con una qualunque combinazione
degli input disponibili.

Esempio: Q = f(L)
Esempio: Q = f(L, K)
Un combinazione di input tecnologicamente
eciente se consente di realizzare loutput
massimo possibile.

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

Ecienza e inecienza tecnologica

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

Funzione di produzione ed ecienza tecnologica


Denizione
I pun= in corrispondenza o al
di so6o della funzione di
produzione rappresentano
linsieme di produzione.
compe=zione s=mola lecienza?
La
Secondo Caves e Barton (1990) le imprese americane producono

solo il 63% delloutput che la tecnologia consenBrebbe di produrre.


Ci sarebbe dovuto alla scarsa compeBBzione.
Secondo lOCSE, nel periodo 2001-2006, lItalia ha sperimentato
una modesta crescita della produLvit, di molto inferiore a quella
di altri paesi meno sviluppaB.

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

Un solo input: funzione del prodo9o totale


Le funzioni di produzione che dipendono da un solo input sono spesso
de6e funzioni del prodo9o totale.
La funzione del prodo6o totale del lavoro rappresentata nel seguente
graco.

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

Propriet della funzione del prodo9o totale


Tale funzione ha le seguen= propriet:
per L = 0, Q = 0
tra L = 0 e L = 12, louput cresce pi che
proporzionalmente allaumentare del fa6ore lavoro
(la funzione convessa)
tra L = 12 e L = 24, loutput cresce meno che
proporzionalmente allaumentare del fa6ore lavoro
(la funzione concava)
per L > 24, louput decresce: un incremento del
fa6ore lavoro impiegato determina una diminuzione
del prodo6o totale

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

Prodo9o marginale e prodo9o medio


Il prodo9o medio del lavoro loutput che si oDene, in media, da ogni
unit (ora) di lavoro:
APL = Q/L
Per un dato valore L0 , pari alla pendenza della semire6a uscente
dallorigine degli assi e che interseca il prodo6o totale in corrispondenza di
L0 .
Il prodo9o marginale del lavoro misura la variazione del prodo6o totale in
ragione della variazione della quan=t di lavoro:
MPL = Q/L
Per un dato valore L0, pari alla pendenza della tangente alla funzione del
prodo6o totale in corrispondenza di L0.
La legge dei rendimenO decrescenO aerma che, da un certo punto in poi, il
prodo6o marginale si riduce allaumentare della quan=t di fa6ore
impiegato.

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

Prodo9o totale, medio e marginale

Se APL aumenta, MPL > APL

Se APL diminuisce, MPL < APL


Quando APL massimo, MPL = APL

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

10

In generale

quando la funzione media aumenta, la


funzione marginale maggiore di quella media
quando la funzione media diminuisce, la
funzione marginale minore di quella media
quando la funzione media rimane costante, la
funzione marginale uguale a quella media

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

11

Funzione di produzione con pi input

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

12

Il solido del prodo9o totale

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

13

Prodo9o marginale nel caso di pi input

Il prodo9o marginale di un input il tasso di variazione


delloutput al variare dellinput, tenendo costanB le quanBt
di tuL gli altri input.
Se gli input sono capitale (K) e lavoro (L), il prodo9o marginale
del capitale :
MPK = Q/K (L costante).


Il prodo9o marginale del lavoro :

MPL = Q/L (K costante).

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

14

IsoquanO
Denizione: Un isoquanto una
c u r v a c h e m o s t r a t u 6 e l e
combinazioni di input (capitale e
lavoro) per le quali loutput risulta
costante
Esempio: Q = K1/2L1/2

Qual lequazione dellisoquanto
corrispondente alla quanBt Q = 20?

20 = K1/2L1/2
400 = KL
K = 400/L oppure L = 400/K

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

15

IsoquanO

qual lequazione dellisoquanto per il generico


livello di output Q?

Q2 = KL
K = Q2/L oppure L = Q2/K

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

16

La funzione di produzione dei semicondu9ori

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

17

IsoquanO e solido del prodo9o totale

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

18

IsoquanO

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

19

Tasso marginale di sosOtuzione tecnica

Denizione
Il tasso marginale di sosOtuzione tecnica tra lavoro e capitale misura la
pendenza dellisoquanto e ci dice il tasso al quale la quan=t di capitale (K)
pu essere diminuita per ogni unit di aumento nella quan=t di lavoro (L),
tenendo costante il livello di output.

MRTSL,K = -K/L

(per un livello costante di output)


Esiste una relazione tra il MRTSL,K e i prodoD marginali del lavoro e del
capitale:

Q = (K)MPK + (L)MPL = 0


-K/L = MPL/MPK = MRTSL,K

Quindi
Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

20

Tasso marginale di sosOtuzione tecnica

Se i prodoD marginali sono posi=vi, la


pendenza degli isoquan= nega=va.
Se esistono rendimen= decrescen=, il
tasso marginale di sos=tuzione tecnica
decrescente e quindi gli isoquan= sono
convessi verso lorigine.

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

21

K, ore-macchina al giorno

Il tasso marginale di sosOtuzione tecnica tra lavoro e capitale

50

Pendenza = - 2.5 MRTSL,K (A) = 2.5

20

Pendenza = - 0.4 MRTSL,K (B) = 0.4

Q = 1000
20

50

L, ore-uomo al giorno
Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

22

RendimenO di scala
I rendimenO di scala ci dicono di quanto aumenta

percentualmente loutput al crescere di tuD gli input di una


determinata percentuale:

RendimenO di scala = %output / %tu< gli input

Se laumento dell1% di tuD gli input comporta un aumento


delloutput maggiore dell 1%, allora si hanno rendimenO di scala
crescenO.
Se laumento dell1% di tuD gli input comporta un aumento
delloutput esa9amente dell 1%, allora si hanno rendimenO di scala
costanO.
Se laumento dell1% di tuD gli input comporta un aumento
delloutput minore dell 1%, allora si hanno rendimenO di scala
decrescenO.
Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

23

RendimenO di scala crescenO, costanO e decrescenO

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

24

RendimenO di scala

Rendimen= marginali decrescen= non


i m p l i c a n o r e n d i m e n = d i s c a l a
decrescen=

In corrispondenza di livelli di
produzione diversi, i rendimen= di scala
possono essere diversi

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

25

RendimenO di scala
Esempio:

Q1 = AL1K1

Q2 = A(L1)(K1)
= + AL1 K1
= + Q1
Quindi i rendimen= di scala dipenderanno dal
valore di +:

+ = 1 rendimenB di scala costanB
+ < 1 rendimenB di scala decrescenB
+ > 1 rendimenB di scala crescenB

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

26

RendimenO di scala

Esempio: Produzione di energia ele6rica


Negli anni 50, s=mando Q = ALKF , si trova ++ > 1

Pi recentemente, si s=ma che tale somma sia pari a 1

Esempio: I rendimen= di scala negli oleodoD


Q = AH0,37K1,73

Rendimen= di scala crescen= in potenza idraulica e diametro

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

27

Progresso tecnologico

Denizione
Il progresso tecnologico modica la funzione di
produzione consentendo allimpresa di o6enere un
maggior output da una data combinazione di input
(o lo stesso output con una minore quan=t di
input).

Il progresso tecnologico neutrale sposta verso
lorigine lisoquanto corrispondente ad un dato
livello di output, ma lascia invariato il MRTSL,K lungo
ogni raggio dallorigine

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

28

Progresso tecnologico neutrale

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

29

Progresso tecnologico

Il progresso tecnologico a risparmio di


lavoro comporta una diminuzione del
MRTSL,K lungo ogni raggio dallorigine.


Il progresso tecnologico a risparmio di
capitale comporta un aumento del MRTSL,K
lungo ogni raggio dallorigine.

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

30

Progresso tecnologico a risparmio di lavoro

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

31

Progresso tecnologico a risparmio di capitale

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

32

Progresso tecnologico
Esempio:

Succesivamente:

Q = K1/2L1/2
MPK = 0,5L1/2/K1/2
MPL = 0,5K1/2/L1/2

Q = LK1/2
MPK = 0,5L/K1/2
MPL = K1/2


Per quanBt posiBve di K e L, loutput maggiore
(progresso tecnologico)
Inizialmente MRTSL,K = K/L, successivamente MRTSL,K
= 2K/L. Quindi il MRTSL,K aumentato (progresso
tecnologico a risparmio di capitale)
Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 6

33

Esercizi da svolgere

Tu9e le domande di ripasso (salvo la 2 e la


8)

Esercizi svolO: 6.1, 6.2, 6.3.

Eserciziario: 6.1, 6.2, 6.3, 6.4, 6.6, 6.10,
6.13, 6.14.

Microeconomia 2/ed
David A. Besanko, Ronald R. Braeutigam - 2012

Capitolo 1

34