Sei sulla pagina 1di 3

FORMULARIO DI ECONOMIA POLITICA

MiCrOeCoNoMiA:
CAP. 3: CONSUMATORE E DOMANDA DI MERCATO -Reddito: R = (p1xq1) + (p2xq2) per il vincolo di bilancio -Pendenza della retta di bilancio: - (p1/p2) -Prezzo relativo del bene 1 in termini di bene 2: p1/p2 -Saggio Marginale di Sostituzione (pendenza della curva di indifferenza): SMS = - q2 Nel punto di equilibrio, (paniere ottimale) accade anche che: q1 SMS = - q2 = p1 = UMgq1 q1 p2 UMgq2 -Utilit: U = U(q1,q2) -Utilit marginale: UMgq1 = U q1 -Lelasticit della domanda individuale rispetto al prezzo: qp= q / p q / p Per lofferta: > 1 aumento della quantit, pi che proporzionale, < 1 aumento della quantit, meno che proporzionale, = 1 aumento della quantit, proporzionale. Per la domanda: > 1 diminuzione della quantit, pi che proporzionale, < 1 diminuzione della quantit, meno che proporzionale, = 1 diminuzione della quantit, proporzionale. -Lelasticit incrociata della domanda (individuale) di un bene rispetto al prezzo di un altro bene: qp= q1 / p2 q1 / p2 Beni sostituti: allaumentare del prezzo di un bene, aumenta la domanda dellaltro (positivo) Beni complementari: allaumentare del prezzo di 1, diminuisce la domanda dellaltro (negativo) Beni indipendenti: elasticit incrociata = 0 -Lelasticit della domanda (individuale) rispetto al reddito: qp= q / R q / R Beni inferiori: qR = negativa, q = negativa, perci q diminuisce. Beni normali: allaumentare del reddito, la domanda aumenta. qR = positiva. Beni normali di prima necessit: 0 > > 1, allaumentare del reddito, il consumo del bene aumenta in modo meno che proporzionale, Beni normali di lusso: > 1, allaumentare del reddito, il consumo del bene diminuisce in modo pi che proporzionale. CAP. 4: IMPRESA E TEORIA DELLA PRODUZIONE -Funzione di produzione: q = f (x1,x2) -Produttivit Marginale di un fattore di produzione (imput)1: PMg1 = q x1 (fattore produttivo) -Funzione di produzione con x2 fisso: q = f (x1) -Produttivit media: PMex1 = q / x1 -Saggio Marginale di Sostituzione Tecnica: SMST = - x2 = P Mgx1 tale che q = q0 (pendenza dellisoquanto) x1 P Mgx2

-Costo totale: CT = (x1w1) + (x2w2), -Per il breve periodo: CT = CF + CV -per il lungo periodo: CT = CV + CV -Equilibrio di minimizzazione dei costi: PMgx1 = PMgx2 w1 w2 -Relazione tra costi totali, costi fissi e costi variabili: CT = CF + CV -Costi medi: CMe = CT/ q - Relazione fra costi medi e costi medi fissi e costi medi variabili: CMe = CMeF + CMeV = CF + CV q q -Costo marginale: CMg = CT q CAP. 6: MERCATI DEI BENI IN CONCORRENZA PERFETTA - Profitto ( dato dalla differenza tra i ricavi totali e i costi totali): = RT - CT -Ricavi totali: RT = p x q -Ricavi marginali: RMg = RT = p x q = p q q -Ricavi medi: RMe = RT = p x q = p q q -Regola per massimizzare il profitto: RMg = CMg = p -Profitto unitario: (q) = q x (RMe CMe) -Regola per trovare il profitto totale massimo: 1-trovo il punto di equilibrio (RMg = CMg), cos capisco il valore di q; 2-calcolo il profitto unitario [q x (RMe CMe)]. -La curva di offerta del breve periodo dellindustria (somma orizzontale delle quantit vendute delle singole imprese): Q = qx + qy -Equilibrio di lungo periodo dellimpresa: pLP = CMgLP = CMeLP CAP. 7: INTERAZIONE TRA DOMANDA ED OFFERTA -Surplus del consumatore: Area compresa fra la curva di domanda ed il prezzo di equilibrio -Surplus del produttore: differenza fra il prezzo pagato al venditore ed il costo da lui sostenuto. -Surplus totale del produttore: superficie tra la curva di offerta ed il prezzo di vendita del bene. -Efficienza nello scambio: SMS(A) = SMS (B) = px / py -Saggio Marginale di Trasformazione: SMT = - y = CMgx x CMgy CAP. 9: MERCATI NON CONCORRENZIALE -Equilibrio del monopolista: RMg = CMg ma non: p = CMg -Effetto prezzo per il monopolista: RT = (p x q) + (q x p) -In questo caso: p(q) = RMe > RMg ed anche: p > RMg = CMg ovvero: p > CMg -Nel caso del monopolista, il costo totale: CT = q x CMe -Il profitto guadagnato per il monopolista: = RT CT (dove RT = p x q, e CT = q x CMe)

MaCrOeCoNoMiA:
CAP. 11: CONTABILIT NAZIONALE E VARIABILI MACROECONOMICHE -Prodotto interno lordo: PIL valore della produzione totale valore dei consumi intermedi -Prodotto interno netto: PIN PIL A (ammortamenti: beni strumentali che perdono valore) -Prodotto nazionale lordo: PNL PIL RNX -Redditi netti dallestero: RNX redditi allEstero degli Italiani redditi in Italia di stranieri -Prodotto nazionale netto: PNN PNL A -Reddito nazionale lordo: RNL PIL + RNX IMPIND -Imposte indirette nette: IMPIND imposte indirette sulla produzione e limportazione contributi alla produzione -Reddito nazionale netto: RNN RNL A -Deflatore del PIL: Pt (PIL nominale) x 100 (PIL reale) -