Sei sulla pagina 1di 2

I Promessi Sposi capitolo 7

Riassunto del Capito Padre Cristoforo arriva a portare la notizia del colloquio avuto con don Rodrigo, di esito negativo. Nonostante la cattiva notizia di fra Cristoforo fosse presagita, Renzo, Lucia e Agnese ne hanno sconforto. In particolare Renzo, il quale si arrabbia e chiede quale motivazione avesse utilizzato don Rodrigo per non far sposare i due. Fra Cristoforo risponde che il signorotto non da alcuna spiegazione, anzi, sostiene di non saperne nulla. Successivamente il frate dice davere una soluzione, ma che in quel momento non pu aggiungere altro. Dice davere pazienza e fede in Dio, e di aspettare il giorno seguente per avere istruzioni. Inoltre Renzo, ancora arrabbiato, afferma di voler eliminare quel tizzone dinferno (Don rodrigo). Lucia e Agnese, preoccupate, tentano di calmare il giovane. In un primo momento non ci riescono e solo successivamente Renzo si tranquillizza, perch Lucia gli promette di sposarlo in segreto. Agitato, per la discussione e per lattesa, Renzo passa una notte insonne. Il giorno dopo Renzo e Agnese si mettono daccordo sul piano del matrimonio in segreto. Menico, un ragazzino di 12 anni, viene mandato da Agnese al convento di Fra Cristoforo. A questo punto arrivano intorno a casa di Lucia alcune spie mandate da Don Rodrigo, che insospettiscono le donne. Ora viene data qualche informazione su queste spie o ronzatori. Ecco quindi un flashback: Don Rodrigo era rimasto molto nervoso dalla predica di Cristoforo. Fa una passeggiata e poi cena col cugino Attilio, che lo schernisce. Il giorno dopo il signorotto si sveglia ancor pi deciso ad avere Lucia ed ordina al Griso, capo dei bravi, di portargliela, specificando di non farle del male. I bravi si mettono alloper, verso sera, dopo aver pianificato tutto. Un servitore di Don Rodrigo, per, capisce cosa si sta tramando, e corre ad avvertire il Fra Cristoforo. Renzo nel frattempo dichiara ad Agnese e Lucia che sarebbe andato allosteria per poi tornarle a prendere in seguito. Renzo e i suoi amici, Tonio e Gervaso, arrivano allosteria e si ritrovano davanti alcuni bravi, che sono l per attuare il piano di Don Rodrigo. Renzo chiede, poi, alloste chi siano quei soggetti, successivamente sono i bravi a chiedere informazioni riguardanti Renzo e i suoi amici. Loste risponde solo ai bravi. Renzo molto agitato e la cena trascorre in modo tetro, finch tutti e tre si alzano e se ne vanno. Quando arrivano a casa di Lucia trovano le donne in apprensione, preoccupate. Tutti insieme, Renzo, Lucia, Agnese, Tonio e Gervaso, si avviano verso casa di Don Abbondio, e attraverso un inganno si fanno aprire la porta da Perpetua. Risposte pagina 215 1. Landirivieni dei ronzatori misteriosi che introduce un elemento di suspance nel racconto termina: verso il mezzogiorno di venerd 10 novembre 2. A un certo punto, il narratore afferma: Convien per che il lettore sappia qualcosa di pi preciso introno a que ronzatori misteriosi: e, per informarlo di tutto, dobbiam tornare un passo indietro queste parole introducono: Un flashback 3. Nel capitolo compaiono diversi spazi sia interni sia esterni: riporta e completa sul quaderno lo schema che segue, spiegarndo il significato di ciascuno dei luoghi indicati (lesercizio gi avviato). La casa di Lucia: la sua funzione quella di incarnare lo spazio protettivo degli affetti familiari. Il palazzotto di Don Rodrigo: il luogo in cui il signorotto vive e progetta i suoi malefici piani. Le strade e le case del paese: (questo esercizio continuatelo voi) 4. Indica gli elementi che caratterizzano la sala dove avvenuto il colloquio tra Don Rodrigo e Fra Cristoforo e spiega se questo spazio in rapporto oppure no con lo stato danimo del signorotto: pareti della quale pendevano ritratti di famiglia, di varie generazioni. Uno dei quali presentava uno sguardo minaccioso, con capelli corti e dritti, con baffi tirati e a punta che sporgevano dalle guance e con il mento obliquo: con le gambiere, con cosciali, con la

corazza, con bracciali, con guanti, tutto di ferro; con la destra sul fianco, e la sinistra sul pomo della spada. Questa sala, s, in rapporto con lo stato danimo di Don Rodrigo, infatti, ad un certo punto del capitolo, il signorotto, osservandola, si convinse ancor di pi che doveva avere Lucia, perch per lui era inammissibile che un frate gli facesse una sorta di profezia. 5. evidente la complessit della trama in questo capitolo: qui di seguito sono riportati alla rinfusa i fatti principali che dovrai riordinare attribuendo a ciascuno un numero progressivo: 1. Lucia acconsente al matrimonio segreto 2. Strani mendicanti bussano alla casa di Lucia. 3. Don Rodrigo prende accordi con il Griso per rapire Lucia. 4. Il vecchio servitore si reca al convento di Pescaranico. 5. Renzo si reca allosteria con Tonio e Gervaso. 6. Si mette in attoil piano del matrimonio per sorpresa. 6. Renzo, sopraffatto dalla collera contro il rivale, ha unaccesa discussione con Lucia, con il risultato che la giovane: acconsente al matrimonio per sorpresa. 7. Elenca per punti il piano elaborato da Don Rodrigo e dal Griso per Rapire Lucia. Il Griso e i bravi si dovranno nascondere in un casolare abbandonato vicino alla casa di Lucia. Mettere falsi indizi per non destare sospetti su di loro. Eliminare Agnese e picchiare Renzo. 8. Chi sono i ronzatori misteriosi e qual il loro compito? Essi sono: i bravi di Don Rodrigo alla ricerca di informazioni in vista del rapimento di Lucia. 9. Il carattere del conte Attilio presenta due caratteristiche: uno spirito allegro e burlone, ma anche la tendenza a provocare. Spiega entrambi gli aspetti facendo qualche citazione dal testo: Aspetto provocatorio: Sapete che sar un bello spettacolo vedervi tutto compunto, e con gli occhi bassi! E che gloria per quel padre! Non mi parlate di colui: e in quanto alla scommessa, san Martino decider -. La curiosit del conte era stuzzicata; non gli risparmi interrogazioni, ma don Rodrigo le seppe eluder tutte, rimettendosi sempre al giorno della decisione, e non volendo comunicare alla parte avversa disegni che non erano n incamminati, n assolutamente fissati. Aspetto allegro: Tant' che la paghiate subito; perch passeranno tutti i santi del lunario, prima che... Che il padre... il padre... che so io? quel frate in somma v'ha convertito. 10. Gervaso, Menico e il Griso sono considerati personaggi secondari di volta in volta aiutanti o antagonisti dei personaggi principale: definiscine il ruolo sbarrando la risposta giusta per ciascuna voce: Per Lucia, Gervaso : un aiutante Per Griso, Menico : un antagonista Per Agnese, Menico : un aiutante per Fra Cristoforo, il Griso : un antagonista per Don Rodrigo, il Griso : un aiutante Per lucia, il Griso : un antagonista 11. Agnese richiede la colaborazione del piccolo Menico, raccomandandogli: di non distrarsi con gli amici, dimenticandosi dellincarico.