Sei sulla pagina 1di 7

PRIMO CAPITOLO PROMESSI

SPOSI: RIASSUNTO
PRIMO CAPITOLO PROMESSI
SPOSI: RIASSUNTO
Alessandro Manzoni inizia il primo capitolo dei Promessi sposi con la descrizione
dettagliata del paesaggio e dei luoghi in cui si svolge la prima parte del romanzo.
L’incipit “Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non
interrotte di monti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di
quelli, vien quasi a un tratto, tra un promontorio a destra e un’ampia costiera
dall’altra parte” è talmente famoso che, probabilmente, ve lo ricorderete anche solo
per sentito dire! Manzoni presenta poi nel Primo Capitolo dei Promessi Sposi,
alcuni personaggi fondamentali come Don Abbondio, i Bravi e il
famigerato Renzo, promesso sposo di Lucia. Ma andiamo con ordine.
RIASSUNTO PROMESSI SPOSI, PRIMO
CAPITOLO: LUOGHI E PERSONAGGI
Dopo aver accuratamente descritto il paesaggio dove si svolge la scena, alle porte di
un paesino di cui non sapremo mai il nome, il primo personaggio che Manzoni
presenta è il curato Don Abbondio che, come d’abitudine, passeggia verso casa
leggendo il breviario e recitando preghiere. Il prete è un uomo abitudinario e non
molto coraggioso, anzi, “non era certo nato con un cuor di leone, era come un vaso
di terracotta costretto a viaggiare in compagnia di molti altri vasi di ferro”, scrive
Manzoni. Don Abbondio però, con i suoi circa 60 anni, è un uomo colto e
agiato visto che ha una Perpetua e non si vieta mai un buon bicchiere di vino. Oltre a
queste caratteristiche, capiamo subito che Don Abbondio è anche paziente, almeno in
apparenza, perchè poi in realtà ha dentro di sé moltissima rabbia.
RIASSUNTO PROMESSI SPOSI, PRIMO
CAPITOLO: DON ABBONDIO E I BRAVI
Don Abbondio sta passeggiando, come abbiamo spiegato, in direzione di casa.
Un’andatura calma, il breviario in mano e rapide occhiate al circostante sono il suo
rito. Questa sua passeggiata però viene interrotta dall’incontro con i Bravi. Si tratta
di due personaggi per niente positivi che lavorano per Don Rodrigo, un potente
della zona. Lunghi baffi arricciati alla fine, cintura di cuoio, pistole, coltellaccio, un
corno pieno di polvere da sparo sul petto: i Bravi di Don Rodrigo stavano proprio
aspettando Don Abbondio. Il curato si accorge della situazione e si avvicina ai due
cercando di fingersi tranquillo. I Bravi lo bloccano e gli intimano di non celebrare il
matrimonio tra Renzo Tramaglino e Lucia Mondella. Chi vuole impedire questa
unione è Don Rodrigo e, spaventato, Don Abbondio promette di ubbidire.
RIASSUNTO PROMESSI SPOSI, PRIMO
CAPITOLO: LA DOMINAZIONE
SPAGNOLA
Questo incontro spaventoso per Don Abbondio con i Bravi di Don Rodrigo, è lo
spunto perfetto con cui Manzoni, nel Primo Capitolo dei Promessi Sposi, fa una
digressione e racconta il clima di paura e violenza che vige su Milano per via
della dominazione spagnola. In questo contesto i deboli subiscono e non sono
tutelati dalla legge, per questo si capisce come Don Abbondio, uomo pacifico, non
sarebbe mai “sopravvissuto” in una società così violenta: da qui la sua “vocazione a
parroco”. Per avere una vita poi ancora più tranquilla, Don Abbondio punta alla
neutralità e, se proprio si deve schierare, lo fa con i più forti.
RIASSUNTO PROMESSI SPOSI, PRIMO
CAPITOLO: PERPETUA E DON
ABBONDIO
Dopo la digressione sulla dominazione spagnola, il racconto torna su Don
Abbondio che, dopo la minaccia dei Bravi, si dirige verso casa sconvolto. Il curato
si interroga per cercare di capire come comunicare a Renzo che il matrimonio non si
sarebbe fatto e, nel mentre, si scaglia contro Don Rodrigo. L’animo di Don
Abbondio si svela di nuovo però: tra una riflessione e l’altra il parroco infatti
inveisce anche contro i “ragazzacci” che decidono di sposarsi perchè non sanno che
fare. Una volta giunto a casa, il Curato si sfoga con la Perpetua, donna del popolo,
dal carattere ruvido e deciso. La donna, sentito il racconto, gli consiglia di rivolgersi
al Vescovo di Milano, ma Don Abbondio, alla sola idea di ribellarsi a un potente, si
sente male. Così rifiuta il consiglio e si ritira nella sua stanza.
RIASSUNTO PROMESSI SPOSI, PRIMO
CAPITOLO: I TEMI FONDAMENTALI
In questo Primo Capitolo dei Promessi Sposi vediamo la figura di Don Abbondio,
come perno di tutta questa vicenda. L’incontro tra Don Abbondio e i Bravi dà il via
alla storia, porta i lettori nel cuore del romanzo presentandogli subito il problema (il
matrimonio che non si deve fare) e il vero carattere di Don Abbondio. Due sono i
temi di fondo del Primo Capitolo dei Promessi Sposi: la violenza e la lotta che si
va a delineare da subito tra oppressori e oppressi.